Insufficienza della valvola aortica


L'insufficienza della valvola aortica si sviluppa a causa della disfunzione della valvola aortica.

Normalmente, la valvola aortica funge da cancello unidirezionale. Quando si apre, il sangue dal ventricolo sinistro, che è la principale camera di pompaggio del cuore, viene spinto nell'aorta, una grande arteria che si estende dal cuore. Dall'aorta, il sangue ossigenato entra in tutto il corpo attraverso le arterie ramificate, nutrendo così il corpo. Mentre il cuore è a riposo tra i battiti, la valvola aortica è chiusa, quindi il sangue non ritorna al cuore.

Quando la valvola aortica è insufficiente, non si chiude completamente, quindi durante ogni battito cardiaco, una piccola quantità di sangue, che viene spinta nell'aorta attraverso la valvola danneggiata, entra nel ventricolo sinistro. Questo processo è chiamato rigurgito. Per questo motivo, una quantità insufficiente di sangue entra nel corpo, quindi il cuore deve lavorare sodo per compensare la carenza.

A seconda della durata del rigurgito nel ventricolo sinistro, ci sono tre gradi di insufficienza della valvola aortica:

• 1 grado di insufficienza della valvola aortica (minore) - a meno di 5 millimetri dalle cuspidi della valvola aortica;

• 2 gradi di insufficienza della valvola aortica (media) - 5-10 millimetri dalle cuspidi della valvola aortica;

• 3 gradi di insufficienza della valvola aortica (pronunciata) - più di 10 millimetri dalle cuspidi della valvola aortica.

Cause di insufficienza della valvola aortica

Qualsiasi condizione che causi danni alla valvola aortica può essere la causa di questa malattia. Molto spesso questi sono:

• malattia della valvola aortica congenita;

• deterioramento della valvola aortica con l'età;

• febbre di natura reumatica;

• allargamento dell'aorta dovuto alla pressione alta;

• radioterapia degli organi del torace.

Raramente, l'insufficienza della valvola aortica può causare:

• Sindrome di Marfan (malattia sistemica del tessuto connettivo);

• alcune malattie autoimmuni;

L'improvvisa insufficienza della valvola aortica può verificarsi a causa di:

• endocardite (infezione nel cuore);

• dissezione aortica (separazione dello strato interno dallo strato intermedio nell'aorta);

• problemi con una protesi valvolare aortica.

Sintomi di insufficienza della valvola aortica

Nelle fasi iniziali, di regola, non si osservano sintomi. Ma nel tempo, quando, a causa della riduzione del flusso sanguigno, il cuore lavora duramente e il ventricolo sinistro aumenta, possono verificarsi i seguenti sintomi:

• condizione generale debole;

• aritmia (disturbi del ritmo cardiaco);

• mancanza di respiro, soprattutto durante lo sforzo fisico;

• angina pectoris, dolore al petto, che compare spesso durante lo sforzo;

• palpitazioni, una spiacevole sensazione di battito cardiaco irregolare e accelerato;

• sincope (perdita di coscienza).

Trattamento dell'insufficienza della valvola aortica

Il trattamento dell'insufficienza della valvola aortica è determinato dalla causa e dai sintomi della malattia.

Spesso, se viene diagnosticata per la prima volta un'insufficienza cronica, non viene fornito alcun trattamento speciale. Per controllare la condizione, è necessario visitare un medico. In alcuni casi, se è presente la pressione sanguigna bassa, possono essere utilizzati alcuni farmaci.

Se l'insufficienza della valvola aortica è stata osservata per lungo tempo, si sono manifestati sintomi o il ventricolo sinistro ha perso la sua capacità contrattile, viene eseguita la sostituzione della valvola chirurgica.

Video di YouTube relativo all'articolo:

Le informazioni sono generalizzate e fornite solo a scopo informativo. Al primo segno di malattia, consultare il medico. L'automedicazione è pericolosa per la salute!

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per l'uomo..

Con una visita regolare al solarium, la possibilità di contrarre il cancro della pelle aumenta del 60%.

I nostri reni sono in grado di purificare tre litri di sangue in un minuto.

La persona che assume antidepressivi, nella maggior parte dei casi, sarà di nuovo depressa. Se una persona ha affrontato la depressione da sola, ha tutte le possibilità di dimenticare questo stato per sempre..

Anche se il cuore di una persona non batte, può ancora vivere per un lungo periodo di tempo, come ci è stato dimostrato dal pescatore norvegese Jan Revsdal. Il suo "motore" si è fermato per 4 ore dopo che il pescatore si è perso e si è addormentato nella neve.

Cadere da un asino è più probabile che ti rompa il collo che cadere da un cavallo. Basta non provare a confutare questa affermazione..

La maggior parte delle donne riesce a trarre più piacere dalla contemplazione del proprio bel corpo allo specchio che dal sesso. Quindi, donne, lottate per l'armonia.

Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi se non vuoi stare meglio, è meglio non mangiare più di due fette al giorno..

Quando starnutiamo, il nostro corpo smette di funzionare completamente. Anche il cuore si ferma.

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie cerebrali. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di tessuto aggiuntivo che compensa il malato.

Scienziati americani hanno condotto esperimenti sui topi e sono giunti alla conclusione che il succo di anguria previene lo sviluppo di aterosclerosi vascolare. Un gruppo di topi ha bevuto acqua naturale e l'altro ha bevuto succo di anguria. Di conseguenza, i vasi del secondo gruppo erano privi di placche di colesterolo..

Solo negli Stati Uniti vengono spesi più di 500 milioni di dollari all'anno in farmaci antiallergici. Credi ancora che si troverà un modo per sconfiggere finalmente le allergie??

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo con cui nemmeno l'influenza può competere.

Nel corso della vita, una persona media produce non meno di due grandi pozze di saliva..

Milioni di batteri nascono, vivono e muoiono nel nostro intestino. Possono essere visti solo ad alto ingrandimento, ma se fossero raccolti insieme, starebbero in una normale tazza di caffè..

La mancanza parziale di denti o anche l'edentulia totale può essere il risultato di traumi, carie o malattie gengivali. Tuttavia, i denti persi possono essere sostituiti con protesi..

Rigurgito aortico 1-4 gradi: cause e sintomi, trattamento e prognosi

Le deviazioni della formazione anatomica delle strutture cardiache e di afflusso di sangue sono considerate le più comuni nella pratica di specialisti specializzati. Secondo le statistiche per molti anni, sono i disturbi cardiaci che portano alla morte più spesso. Il cancro è in ritardo, e anche allora non dappertutto.

Questi due fenomeni stanno determinando il numero di morti. Non tutte le malformazioni sono fatali nelle prime fasi e nelle fasi successive ci sono ancora possibilità di essere curate e di vivere pienamente per molto tempo. Questa non è una frase. Le varianti di queste malattie sono diverse..

L'insufficienza della valvola aortica è una deviazione dello sviluppo anatomico delle valvole del vaso sanguigno più grande, a seguito della quale si verifica un ritorno del sangue dal lume al ventricolo sinistro..

La sostanza attraversa il corpo in volumi insufficienti, poiché una parte si muove nella direzione opposta a un grande cerchio.

Questo non è normale, l'emodinamica è compromessa. Ipossia tissutale, distrofia graduale o addirittura atrofia di varie strutture (cervello, reni, fegato).

Il recupero è potenzialmente possibile, ma solo con metodi chirurgici.

Il meccanismo di sviluppo della patologia

La comprensione delle cause alla base della deviazione consiste nell'assimilazione di informazioni anatomiche e fisiologiche minime.

La normale attività del cuore è la seguente. Attraverso le camere atriali, il sangue si sposta verso i ventricoli, che sono responsabili di fornire agli organi tessuto connettivo fluido..

Quello di sinistra è il più importante: muove ossigeno e sostanze nutritive in un grande cerchio. Cioè, è attraverso di lui che vengono fornite tutte le strutture.

L'aorta, la più grande arteria del corpo, non solo negli esseri umani, ma anche in molti mammiferi in generale, entra nel lume. Le sue diramazioni consentono di rifornire adeguatamente il corpo e le formazioni distanti attraverso un'ampia rete.

Nel processo di sviluppo dell'insufficienza della valvola, i lembi di ingresso non si chiudono completamente all'inizio, quindi cessano completamente di chiudersi.

Al primo momento, si verifica una violazione parziale della circolazione sanguigna, quindi generalizzata, a seconda della quantità di tessuto connettivo liquido spento dal lavoro.

La correzione viene eseguita con misure radicali (chirurgiche). Anche nelle prime fasi, se ci sono manifestazioni.

Disturbi emodinamici

Si verificano nel 100% delle situazioni cliniche, la natura dei disturbi emodinamici dipende dal grado di disfunzione della valvola aortica.

Quindi, sullo sfondo di una fase iniziale, non ci sono quasi sintomi, la compensazione si verifica a causa dell'aumentata attività cardiaca: accelerazione da un lato, dall'altro, contrazioni forzate.

Nel tempo, questo di per sé porta all'ipertrofia ventricolare sinistra e alla proliferazione dell'organo muscolare. La struttura così modificata non può più adempiere alle sue funzioni.

Sullo sfondo dell'insufficienza aortica, si verifica un doppio processo: il cuore non funziona più come prima e il volume del sangue che scorre indietro aumenta ogni giorno.

Una variante clinica frequente di un lungo decorso del processo patologico è la disfunzione cardiaca. Se la malattia si sviluppa a lungo, il recupero è quasi impossibile..

Disturbo generalizzato con insufficienza coronarica, ispessimento miocardico, ecc., Questo è ciò che il paziente e il suo medico curante affrontano.

L'unica cosa che può salvare una persona è un trapianto di cuore. Ma il trapianto di una struttura così importante presenta grandi difficoltà. Inoltre, i rischi di rigetto dei tessuti e morte sono elevati..

Classificazione

La tipizzazione del processo viene eseguita sulla base principale: la natura e il grado di deviazioni di tipo anatomico e fisiologico.

Secondo questo metodo, si distinguono le seguenti fasi:

Primo o facile

La quantità di sangue di ritorno non supera il 10-15% del totale. Non ci sono ancora cambiamenti anatomici, quindi la probabilità di guarigione è massima.

Spesso i medici scelgono tattiche in attesa e non cercano una terapia radicale. Forse non ci sarà alcuna progressione, quindi il trattamento è di supporto, i farmaci.

Non è richiesto alcun intervento chirurgico. Allo stesso tempo, sono già presenti anomalie patologiche, seppur implicite, tra cui un cambiamento del livello di pressione sanguigna e ipertensione sistolica isolata, con un PD di circa 80-90 mm Hg..

Secondo, moderato

La gravità delle manifestazioni è nella media, i pazienti stanno già prestando attenzione ai problemi di salute, il che è generalmente buono, poiché motiva a contattare un cardiologo.

La specificità dei sintomi è minima, tutto viene chiarito nel corso di metodi oggettivi: ecocardiografia e ascolto del battito cardiaco almeno.

La previsione è condizionatamente favorevole. Il trattamento chirurgico, in questa fase, l'osservazione non è più consigliabile, la progressione è inevitabile, è questione di tempo.

Terzo, espresso

Determinato da sintomi gravi anche in stato di completo riposo, disturbi delle strutture cerebrali e del cuore stesso.

La pressione sanguigna è costantemente alta, con una pressione arteriosa elevata e una frequenza di contrazioni. Anche gli organi reagiscono male, ci sono molteplici disturbi dei reni, del fegato, del cervello, dei vasi sanguigni in generale.

Quarto o terminale

In linea di principio, non è suscettibile di trattamento, l'aiuto è palliativo. A discrezione del paziente, i tentativi sono possibili, ma di solito finiscono con la morte sul tavolo operatorio.

Il paziente e il suo corpo sono completamente non vitali. La pressione sanguigna è bassa, l'ipotensione è stabile. Le strutture anatomiche rifiutano ciò che ucciderà una persona più velocemente, insufficienza cardiaca o insufficienza multiorgano - la domanda è in modo simile, ma questo è un risultato incondizionato. Cinico ma vero.

Dalla prima all'ultima fase può passare più di un decennio. In alcuni casi, la progressione è rapida, in un breve periodo. Ciò è dovuto invece a patologie somatiche e uno stile di vita distruttivo.

Le ragioni dello sviluppo della violazione

Conoscendo i fattori alla base della formazione del problema, puoi trarre conclusioni e influenzare parzialmente il tuo destino sotto l'aspetto medico.

  • Sifilide, flusso continuo. Contrariamente alla credenza popolare, questa non è una lesione cutanea. Sullo sfondo di un lungo corso, si verificano cambiamenti terminali negli organi interni, fino a un completo fallimento. Cosa succede realmente al cuore: le strutture cardiache vengono distrutte.
  • AIDS. Spiega frequenti malattie infettive. Sono associati al coinvolgimento di interi sistemi corporei nel processo. È impossibile garantire uno standard di vita normale o almeno accettabile senza un trattamento specializzato a lungo termine. Non solo comuni raffreddori e polmonite sono comuni, ma anche miocardite in diverse varianti. Poiché il sistema immunitario non è sufficientemente attivo, il recupero è improbabile. Ma la distruzione degli atri con una brusca interruzione dell'attività dell'organo muscolare è l'esito più frequente. In tali condizioni, la morte è inevitabile, una questione di tempo. Nessuno intraprenderà l'operazione, il paziente semplicemente non può resistere a causa della mancanza di resistenza del corpo a fattori esterni e persino interni.
  • Aterosclerosi dell'aorta. La malattia è comune e pericolosa. Nelle prime fasi si verifica una stenosi o un restringimento del lume, ma questa è un'opzione clinica rara. È probabile la deposizione di strutture lipidiche sulle pareti dei vasi. Poiché questa è l'arteria più grande, è abbastanza comprensibile come possa finire una tale malattia. Quando si collega un guasto alla valvola, i rischi diventano molte volte maggiori. Sono frequenti i casi di pietrificazione, depositi di sali di calcio nelle placche di colesterolo. Di solito con un lungo corso del processo o negli anziani. I giovani non sono assicurati.
  • Miocardite infettiva. In parte si è detto di loro. Questo è un processo infiammatorio nello strato muscolare del cuore. Il trattamento antibatterico, se necessario, le protesi delle strutture cardiache vengono eseguite con una versione avanzata.
  • Artrite reumatoide e altri processi autoimmuni come il lupus o l'infiammazione delle pareti vascolari chiamata vasculite. Nonostante il grande potenziale distruttivo, queste sono cause molto rare. Rappresentano fino al 5% della massa totale di anomalie patologiche nelle valvole..
  • Reumatismi. Una malattia classica associata ad un alto rischio di fallimento. Il trattamento è difficile, poiché il processo ha una natura, un'eziologia sconosciuta ed è difficile da correggere. Vengono utilizzati farmaci, mentre le loro combinazioni sono selezionate empiricamente, non è noto come reagirà il corpo. Nel frattempo, il tempo passa. La prognosi è particolarmente sfavorevole con il rilevamento tardivo del problema, quando la patologia raggiunge lo stadio 3.
  • Ipertensione arteriosa attuale a lungo termine. L'opzione è relativamente rara, in una situazione del genere, la disfunzione è una conseguenza terziaria. Il precursore immediato è l'ipertrofia ventricolare sinistra e il disturbo emodinamico generale.

Sullo sfondo di patologie attuali a lungo termine del tipo descritto, viene diagnosticata un'insufficienza della valvola aortica di 2 ° grado. No, la malattia non salta il periodo precedente, è solo difficile identificarla nella fase iniziale.

Sintomi per fase

L'insufficienza della valvola aortica di 1 grado è determinata solo dalla mancanza di respiro sullo sfondo di un'intensa attività fisica. Nient'altro. Quanto più complesso è il processo, tanto più essenziale è la completezza del quadro clinico..

Manifestazioni clinicamente significative compaiono approssimativamente dal secondo stadio di sviluppo della carenza di AK.

I possibili segni includono:

  • Pallore della pelle. Il paziente sembra una scultura in marmo, i vasi viola o bluastri nella struttura della rete sono visibili attraverso lo strato dermico.
  • Cambia all'ombra delle mucose della bocca e delle unghie.
  • Vene dilatate nel collo, pulsazioni marcate all'osservazione.
  • Battito cardiaco intenso. È così forte che il paziente rabbrividisce ad ogni contrazione..

Questi sono segni specifici di un processo patologico. Non sono ben compresi e ancor di più non consentono di determinare rapidamente l'origine del problema.

Manifestazioni di tipo diverso, provocate dall'insufficienza cardiaca, sono molto peggiori e più luminose dal punto di vista della clinica:

  • Vertigini. Al punto da rendere impossibile il controllo dei propri movimenti e la navigazione nello spazio. Questo è il risultato dell'ischemia delle strutture cerebrali, in particolare del cervelletto.
  • Dispnea. L'insufficienza aortica di 1 ° grado si manifesta con lievi disturbi emodinamici. Il cuore sta ancora affrontando le sue funzioni, il sintomo appare solo con un'intensa attività fisica. Inoltre. Man mano che progredisce, raggiunge il punto in cui il paziente non è in grado di alzarsi dal letto.
  • Debolezza, sonnolenza, diminuzione significativa dell'attività generale. Il paziente non è in grado di svolgere le mansioni quotidiane e lavorative, soprattutto nelle fasi successive.
  • Gonfiore degli arti inferiori, poi anche del viso.
  • Tachicardia grave, prima a 100 battiti al minuto, poi di più. Lo sviluppo di una forma parossistica ventricolare è possibile, in una tale situazione diventa probabile un esito letale.
  • Dolori al petto di intensità moderata. Anche con un attacco di cuore, raramente raggiungono una grande forza. Sono dati allo stomaco, alle gambe, alla parte bassa della schiena, alla schiena, agli arti superiori. Bruciare o tirare, premere.
  • Cefalalgia (mal di testa).

Il terzo stadio è rappresentato da tutti i segni descritti, ma sorgono anche altre manifestazioni oggettive:

  • Aumento della pressione sanguigna in un ampio intervallo. Lo stadio terminale è associato a grave ipotensione.
  • Fegato ingrossato.
  • Attenuazione del suono del cuore durante l'ascolto.

L'insufficienza aortica di 2 ° grado è il momento migliore per il trattamento: i sintomi sono già presenti per intero, ma non si sono ancora verificati disturbi organici grossolani, il che determina buone possibilità di guarigione.

Diagnostica

L'esame di pazienti con patologie del sistema cardiovascolare è compito di un cardiologo o di un chirurgo specializzato, nella fase di pianificazione di un'operazione. Lo schema è classico, implica non solo l'affermazione del fatto di un problema, ma anche l'identificazione della causa principale della condizione.

A tal fine vengono assegnati i seguenti eventi:

  • Indagine orale. Nelle prime fasi non è informativo, il paziente stesso non sarà in grado di formulare reclami in modo chiaro.
  • Prendendo l'anamnesi. Ha senso dopo aver determinato la presenza di eventuali problemi di salute.
  • Ascolto del suono del cuore (auscultazione). Sono possibili toni spenti, aritmia a corrente parallela. Questo è un brutto segno, soprattutto se ci sono sospetti di forme pericolose, come extrasistole di gruppo o fibrillazione.
  • Misurazione della pressione sanguigna e frequenza delle contrazioni. Come già accennato, un segno clinico specifico è un aumento della pressione sanguigna, PD, nella fase terminale - ipotensione. Questo è il punto di partenza per il medico nella diagnosi precoce..
  • Elettrocardiografia. Viene anche utilizzato per valutare l'attività funzionale delle strutture cardiache. Anche le più piccole deviazioni del ritmo cardiaco sono determinate, ma questo non ha molto significato clinico: stiamo parlando dell'effetto, non della causa.
  • Ecocardiografia. Tecnica di base. Tutti i disturbi organici sono chiaramente visibili. Allo stesso tempo, molti fenomeni causati dalla stessa insufficienza aortica sono in piena vista. Man mano che il cuore progredisce, si scopre che il miocardio si ispessisce. La fase 4 è completamente accompagnata da un gigantesco volume d'organo, ha poca somiglianza con uno normale. Una tale struttura non è nemmeno in grado di rifornirsi di sangue. È anche possibile esaminare il volume del flusso inverso (rigurgito) e determinare la dimensione del difetto della valvola in mm.
  • Coronografia. Per identificare il grado di circolazione sanguigna nei vasi delle formazioni cardiache. Se vengono rilevate anomalie, è possibile un attacco di cuore a breve termine. L'estensione dipende da quale struttura è stenotica o occlusa.
  • Determinazione della coagulazione o coagulogramma. Particolarmente importante prima dell'intervento chirurgico. Come risultato del lungo decorso del fallimento, esiste il rischio di compromissione delle proprietà reologiche del sangue. Diventa grossa, non si muove bene. Quindi, un aumento della pressione sanguigna e del polso, un aumento del rischio di infarto o ictus.
  • Studio clinico del tessuto connettivo fluido. Per identificare il processo infiammatorio (miocardite, endocardite, pericardite).

Come misura altamente specializzata - RM o TC, anche scintigrafia.

Trattamento

La terapia è strettamente chirurgica, ma pochissime persone si impegnano a prescrivere un intervento al volo. Questo non è professionale, prima devi familiarizzare con le dinamiche del processo.

Se ci sono indicazioni per la supervisione chirurgica, viene condotta una preparazione a breve termine del paziente per un intervento difficile.

Come misura preliminare, viene mostrata una diminuzione della pressione sanguigna, l'eliminazione dell'aritmia e il ripristino di almeno una contrattilità miocardica minima a un livello accettabile.

Sono prescritti i seguenti farmaci:

  • ACE inibitori, beta bloccanti e calcio antagonisti. Diverso in natura.
  • Antiaritmico. L'amiodarone è il più comune. Anche alcuni analoghi.
  • In assenza di controindicazioni - glicosidi cardiaci. Ma con grande cura.
  • Agenti antitrombotici. In caso di violazione del flusso sanguigno. L'aspirina cardio come principale, semplice acido acetilsalicilico non deve essere bevuta, ha un gran numero di effetti collaterali.
  • Oligoelementi e minerali. Magnesio e potassio (Asparkam e simili).
  • Il sollievo dagli attacchi acuti viene effettuato con nitroglicerina.

Le ricette popolari sono controindicate. Questa è una perdita di tempo prezioso, energia e false speranze di una panacea.

Anche il trattamento chirurgico non ripristina completamente la funzione della valvola, sebbene consenta di vivere una vita lunga e di alta qualità con poche restrizioni.

La chirurgia ha lo scopo di ripristinare l'integrità anatomica della struttura, ma questo è improbabile.

Per lo più vengono utilizzate protesi, cioè sostituendo il setto con un artificiale, sintetico (fatto di materiali che non provocano il rigetto).

La tecnica è rischiosa, ma non ha analoghi. È meglio iniziare il trattamento prima dello sviluppo di disturbi cardiaci organici, poiché le trasformazioni cardiache sono già inevitabili.

Al momento della preparazione o durante il periodo di osservazione dinamica, ha senso smettere di fumare, alcol, limitare il sale (non più di 7 grammi al giorno), dormire bene (8 ore a notte), mangiare con competenza (meno grassi, fritti, cibi in scatola e semilavorati, più vitamine e proteine ​​sane). L'attività fisica è minima.

Prognosi e possibili complicazioni

  • Arresto cardiaco dovuto a disfunzione e insufficiente apporto di sangue.
  • Shock cardiogenico. Un calo della pressione sanguigna e dell'attività degli organi, di conseguenza, una diminuzione dell'eiezione, ipossia tissutale acuta e morte con una probabilità di quasi il 100%.
  • Attacco di cuore. Morte di cardiomiociti. Le prospettive del trattamento dipendono dall'entità. In ogni caso, rimane un difetto: la sostituzione di una parte delle strutture sane con l'epitelio.
  • Ictus. Un processo simile. La mortalità è leggermente inferiore, ma la diminuzione della qualità della vita è maggiore a causa del deficit neurologico.

Il principale fattore di morte nei pazienti con disfunzione delle cuspidi della valvola aortica è l'insufficienza multiorgano, meno spesso l'arresto cardiaco. Al terzo posto onorevole - attacco di cuore.

La previsione è differenziata. Nella fase 1, il tasso di sopravvivenza è del 100%, al secondo - 80%, al terzo - 45%, al quarto - 10%, nei 5 anni futuri. La fase terminale è associata a un tasso di mortalità quasi del 100%, questione di tempo. Spesso i pazienti non superano la soglia di 1 anno.

Con la terapia, le possibilità sono leggermente più alte. Il recupero completo è possibile solo nella fase 1. 2 gradi di insufficienza della valvola aortica lascia già un segno nel corpo, ma questo non è ancora sufficiente per l'inizio della morte. Conclusione: trattamento in tempo, altrimenti non ha senso.

Infine

Le patologie cardiache sono le principali cause di morte nelle persone di tutte le età. Uno screening precoce e controlli costanti con un cardiologo per la prevenzione sono la chiave della longevità.

La prevenzione è semplice: normalizzazione della dieta, rifiuto delle dipendenze, correzione generale dello stile di vita.

Rigurgito aortico 1-4 gradi: cause e sintomi, trattamento e prognosi

L'insufficienza della valvola aortica è chiamata difetto cardiaco in cui i lembi della valvola non possono chiudersi completamente e impedire al sangue di rifluire dall'aorta al ventricolo sinistro al momento del rilassamento delle pareti dei ventricoli. A causa del costante rigurgito sanguigno, il ventricolo sinistro è sottoposto a uno stress costante, le sue pareti si allungano e si ispessiscono e gli organi ei tessuti del corpo soffrono di una circolazione sanguigna insufficiente.

Nella fase di compensazione, l'insufficienza della valvola aortica potrebbe non manifestarsi, ma quando le riserve sono esaurite, il cuore è sottoposto a uno stress crescente e le condizioni di salute del paziente peggiorano, poiché i cambiamenti nella struttura del cuore diventano irreversibili e si sviluppa un'insufficienza cardiaca totale. Tali manifestazioni gravi di questo difetto valvolare possono minacciare lo sviluppo di gravi complicanze e l'inizio della morte..

Secondo le statistiche, l'insufficienza aortica si riscontra in ogni settimo paziente con difetti cardiaci e nel 50-60% dei casi è associata a stenosi aortica e / o con insufficienza mitralica o stenosi. In forma isolata, questo difetto si osserva in ogni ventesimo paziente con difetti cardiaci. Il rigurgito aortico si verifica prevalentemente negli uomini e si acquisisce nella maggior parte dei casi.

Descrizione della malattia

La valvola aortica è un otturatore nell'aorta che ha 3 cuspidi. Progettato per separare l'aorta e il ventricolo sinistro. In uno stato normale, quando il sangue scorre da questo ventricolo nella cavità aortica, la valvola si chiude ermeticamente, si crea pressione, grazie alla quale viene assicurato il flusso sanguigno attraverso le arterie sottili a tutti gli organi del corpo, senza possibilità di versamento inverso.

Se la struttura di questa valvola è stata danneggiata, si sovrappone solo parzialmente, il che porta a un flusso inverso di sangue nel ventricolo sinistro. Allo stesso tempo, gli organi cessano di ricevere la quantità di sangue necessaria per il normale funzionamento e il cuore deve contrarsi più intensamente per compensare la mancanza di sangue.

Come risultato di questi processi, si forma un'insufficienza aortica..

Secondo le statistiche, questa insufficienza della valvola aortica si verifica in circa il 15% delle persone con qualsiasi tipo di malattia cardiaca e spesso accompagna malattie come la stenosi e l'insufficienza della valvola mitrale. Come malattia indipendente, questa patologia si verifica nel 5% dei pazienti con difetti cardiaci. Il più delle volte colpisce i maschi, a seguito dell'esposizione a fattori interni o esterni.

Video utile sull'insufficienza della valvola aortica:

Classificazione

La tipizzazione del processo viene eseguita sulla base principale: la natura e il grado di deviazioni di tipo anatomico e fisiologico.

Secondo questo metodo, si distinguono le seguenti fasi:

Primo o facile

La quantità di sangue di ritorno non supera il 10-15% del totale. Non ci sono ancora cambiamenti anatomici, quindi la probabilità di guarigione è massima.

Spesso i medici scelgono tattiche in attesa e non cercano una terapia radicale. Forse non ci sarà alcuna progressione, quindi il trattamento è di supporto, i farmaci.

Non è richiesto alcun intervento chirurgico. Allo stesso tempo, sono già presenti anomalie patologiche, seppur implicite, tra cui un cambiamento del livello di pressione sanguigna e ipertensione sistolica isolata, con un PD di circa 80-90 mm Hg..

Secondo, moderato

La gravità delle manifestazioni è nella media, i pazienti stanno già prestando attenzione ai problemi di salute, il che è generalmente buono, poiché motiva a contattare un cardiologo.

La specificità dei sintomi è minima, tutto viene chiarito nel corso di metodi oggettivi: ecocardiografia e ascolto del battito cardiaco almeno.

La previsione è condizionatamente favorevole. Il trattamento chirurgico, in questa fase, l'osservazione non è più consigliabile, la progressione è inevitabile, è questione di tempo.

Terzo, espresso

Determinato da sintomi gravi anche in stato di completo riposo, disturbi delle strutture cerebrali e del cuore stesso.

La pressione sanguigna è costantemente alta, con una pressione arteriosa elevata e una frequenza di contrazioni. Anche gli organi reagiscono male, ci sono molteplici disturbi dei reni, del fegato, del cervello, dei vasi sanguigni in generale.

Quarto o terminale

In linea di principio, non è suscettibile di trattamento, l'aiuto è palliativo. A discrezione del paziente, i tentativi sono possibili, ma di solito finiscono con la morte sul tavolo operatorio.

Il paziente e il suo corpo sono completamente non vitali. La pressione sanguigna è bassa, l'ipotensione è stabile. Le strutture anatomiche rifiutano ciò che ucciderà una persona più velocemente, insufficienza cardiaca o insufficienza multiorgano - la domanda è in modo simile, ma questo è un risultato incondizionato. Cinico ma vero.

Dalla prima all'ultima fase può passare più di un decennio. In alcuni casi, la progressione è rapida, in un breve periodo. Ciò è dovuto invece a patologie somatiche e uno stile di vita distruttivo.

Cause e fattori di rischio

Il rigurgito aortico si verifica quando la valvola aortica è stata danneggiata. Le ragioni che portano al suo danno possono essere le seguenti:

    Malformazioni congenite. Difetti congeniti della valvola aortica si verificano durante il periodo di gestazione, se il corpo di una donna incinta è stato esposto a fattori dannosi, ad esempio una grande dose di radiazioni a raggi X o con malattie infettive prolungate. I difetti possono anche formarsi in presenza di una patologia simile in uno dei parenti stretti..

  • L'endocardite è una malattia infettiva in cui gli strati interni del cuore si infiammano.
  • Il reumatismo è una malattia infiammatoria estesa che colpisce molti sistemi e organi, in particolare il cuore. Questo motivo è il più comune. Quasi l'80% di tutti i pazienti con insufficienza aortica soffre di reumatismi.
  • La dissezione aortica è una patologia caratterizzata da una forte espansione dello strato interno dell'aorta con il suo distacco dal centro. Questo problema appare come una complicazione dell'aterosclerosi o con un forte aumento della pressione. Una condizione estremamente pericolosa che minaccia la rottura dell'aorta e la morte del paziente.
  • Sifilide. A causa di questa malattia a trasmissione sessuale, molti organi e sistemi possono essere colpiti. Se viene avviata la sifilide, si formano noduli anormali negli organi, inclusa l'aorta, che impediscono il normale funzionamento della valvola aortica.
  • Lesione. Il rigurgito aortico può derivare da un trauma al torace quando i lembi della valvola aortica si rompono.
  • Aterosclerosi dell'aorta. L'aterosclerosi si sviluppa quando una grande quantità di colesterolo si accumula sulle pareti dell'aorta.
  • Età anziana. Nel corso degli anni, la valvola aortica si consuma gradualmente, il che spesso porta all'interruzione della sua funzione.
  • Ipertensione arteriosa L'aumento della pressione può causare l'allargamento dell'aorta e del ventricolo sinistro del cuore.
  • Aneurisma ventricolare. Spesso si verifica dopo un infarto. Le pareti del ventricolo sinistro si gonfiano, interferendo con il normale funzionamento della valvola aortica.
  • Altre cause della malattia, che sono molto meno comuni, possono essere: malattie del tessuto connettivo, artrite reumatoide, spondilite anchilosante, malattie del sistema immunitario, radioterapia prolungata per la formazione di tumori nella zona del torace.

    Cos'è l'insufficienza della valvola aortica

    Se, durante il periodo di rilassamento del cuore (diastole), i lembi della valvola semilunare formano un passaggio a fessura quando si chiudono, questa condizione è chiamata insufficienza della valvola aortica. Una valvola permanentemente aperta non è in grado di isolare completamente il condotto. Il sangue espulso dal ventricolo sinistro non è completamente trattenuto nell'aorta. Si osserva il processo di rigurgito: il ritorno di una certa quantità di sangue. La patologia influisce negativamente sul lavoro del sistema cardiovascolare.

    La malattia della valvola aortica isolata viene diagnosticata solo nel 4% dei casi. Nel 10%, la patologia procede insieme ad altri difetti, nel 55-60% l'insufficienza aortica è combinata con un restringimento dell'apertura aortica. Gli uomini sono a rischio. Il trattamento è prescritto da un cardiologo e un cardiochirurgo.

    Importante! I pazienti con difetto della valvola aortica possono sopportare lo stress fisico e sportivo, ma va ricordato che tale attività porta a un esaurimento accelerato delle riserve compensatorie e l'aggiunta di complicazioni porta alla disabilità.

    Tipi e forme della malattia

    L'insufficienza aortica è divisa in diversi tipi e forme. A seconda del periodo di formazione della patologia, la malattia è:

    • congenito - si verifica a causa di una genetica scarsa o degli effetti negativi di fattori dannosi su una donna incinta;
    • acquisito - appare come risultato di varie malattie, tumori o lesioni.

    La forma acquisita, a sua volta, si divide in funzionale e organica.

    • funzionale - formato quando l'aorta o il ventricolo sinistro si espandono;
    • organico - si verifica a causa di danni al tessuto valvolare.

    Disturbi emodinamici

    Le proprietà emodinamiche dipendono direttamente dal volume di sangue restituito dall'orifizio aortico. Il ventricolo sinistro è costantemente traboccante a causa del fatto che scorre in esso non solo dall'atrio, ma anche dall'aorta. Di conseguenza, la camera si espande gradualmente, insieme all'aumento della quantità di sangue espulso dal ventricolo.

    Il doppio lavoro porta ad un aumento della massa del ventricolo sinistro, la sua parete si ispessisce. A causa della struttura alterata, le funzioni vengono interrotte e inizia un periodo di scompenso, quando il cuore diventa incapace di lavorare alla stessa velocità e la quantità di sangue di ritorno aumenta ogni giorno di più. L'aumento della disfunzione cardiaca porta a gravi complicazioni e alla morte del paziente.

    1, 2, 3, 4 e 5 gradi

    A seconda del quadro clinico della malattia, l'insufficienza aortica è di diverse fasi:

    1. Primo stadio. È caratterizzato dall'assenza di sintomi, un leggero allargamento delle pareti cardiache sul lato sinistro, con un moderato aumento delle dimensioni della cavità ventricolare sinistra.
    2. Seconda fase. Il periodo di scompenso latente, quando i sintomi pronunciati non sono ancora osservati, ma le pareti e la cavità del ventricolo sinistro sono già notevolmente aumentate di dimensioni.
    3. Fase tre. Formazione di insufficienza coronarica, quando c'è già un parziale reflusso di sangue dall'aorta al ventricolo. Caratterizzato da frequenti dolori al cuore.
    4. Fase quattro. Il ventricolo sinistro si contrae debolmente, il che porta alla congestione dei vasi sanguigni. Si osservano sintomi come mancanza di respiro, mancanza di respiro, edema polmonare, insufficienza cardiaca.
    5. Quinta tappa. È considerato uno stadio di morte, quando è quasi impossibile salvare la vita del paziente. Il cuore si contrae molto debolmente, a seguito del quale si verifica il ristagno di sangue negli organi interni.

    Sintomi per fase

    L'insufficienza della valvola aortica di 1 grado è determinata solo dalla mancanza di respiro sullo sfondo di un'intensa attività fisica. Nient'altro. Quanto più complesso è il processo, tanto più essenziale è la completezza del quadro clinico..

    Manifestazioni clinicamente significative compaiono approssimativamente dal secondo stadio di sviluppo della carenza di AK.

    I possibili segni includono:

    • Pallore della pelle. Il paziente sembra una scultura in marmo, i vasi viola o bluastri nella struttura della rete sono visibili attraverso lo strato dermico.
    • Cambia all'ombra delle mucose della bocca e delle unghie.
    • Vene dilatate nel collo, pulsazioni marcate all'osservazione.
    • Battito cardiaco intenso. È così forte che il paziente rabbrividisce ad ogni contrazione..

    Questi sono segni specifici di un processo patologico. Non sono ben compresi e ancor di più non consentono di determinare rapidamente l'origine del problema.

    Manifestazioni di tipo diverso, provocate dall'insufficienza cardiaca, sono molto peggiori e più luminose dal punto di vista della clinica:

    • Vertigini. Al punto da rendere impossibile il controllo dei propri movimenti e la navigazione nello spazio. Questo è il risultato dell'ischemia delle strutture cerebrali, in particolare del cervelletto.
    • Dispnea. L'insufficienza aortica di 1 ° grado si manifesta con lievi disturbi emodinamici. Il cuore sta ancora affrontando le sue funzioni, il sintomo appare solo con un'intensa attività fisica. Inoltre. Man mano che progredisce, raggiunge il punto in cui il paziente non è in grado di alzarsi dal letto.
    • Debolezza, sonnolenza, diminuzione significativa dell'attività generale. Il paziente non è in grado di svolgere le mansioni quotidiane e lavorative, soprattutto nelle fasi successive.
    • Gonfiore degli arti inferiori, poi anche del viso.
    • Grave tachicardia, prima al livello di 100 battiti al minuto, poi di più. Lo sviluppo di una forma parossistica ventricolare è possibile, in una tale situazione diventa probabile un esito letale.
    • Dolori al petto di intensità moderata. Anche con un attacco di cuore, raramente raggiungono una grande forza. Sono dati allo stomaco, alle gambe, alla parte bassa della schiena, alla schiena, agli arti superiori. Bruciare o tirare, premere.
    • Cefalalgia (mal di testa).

    Il terzo stadio è rappresentato da tutti i segni descritti, ma sorgono anche altre manifestazioni oggettive:

    • Aumento della pressione sanguigna in un ampio intervallo. Lo stadio terminale è associato a grave ipotensione.
    • Fegato ingrossato.
    • Attenuazione del suono del cuore durante l'ascolto.

    L'insufficienza aortica di 2 ° grado è il momento migliore per il trattamento: i sintomi sono già presenti per intero, ma non si sono ancora verificati disturbi organici grossolani, il che determina buone possibilità di guarigione.

    Pericoli e complicazioni

    Se il trattamento è iniziato prematuramente o la malattia procede in forma acuta, la patologia può portare allo sviluppo delle seguenti complicanze:

    • endocardite batterica - una malattia in cui si forma un processo infiammatorio nelle valvole del cuore a seguito dell'esposizione a strutture valvolari danneggiate di microrganismi patogeni;
    • infarto miocardico;
    • edema polmonare;
    • insufficienza del ritmo cardiaco - battiti prematuri ventricolari o atriali, fibrillazione atriale; fibrillazione ventricolare;
    • tromboembolia: la formazione di coaguli di sangue nel cervello, nei polmoni, nell'intestino e in altri organi, che è irta di ictus e attacchi di cuore.

    Quando si tratta l'insufficienza aortica con la chirurgia, c'è il rischio di sviluppare complicazioni come: distruzione dell'impianto, coaguli di sangue, endocardite. I pazienti operati spesso devono assumere farmaci per tutta la vita per prevenire complicazioni..

    Caratteristiche della malattia durante l'infanzia

    Per molto tempo, i bambini e gli adolescenti non notano malessere e dolori al petto. All'inizio dello sviluppo della malattia, molti sono impegnati in società sportive. Ma più lontano la patologia delle valvole aortiche preoccupa anche a riposo. I bambini si lamentano di mancanza di respiro, pulsazioni delle arterie nel collo.

    Nelle fasi iniziali della malattia, la diagnosi indica un aumento del lume della bocca aortica. Ci sono anche rumori chiaramente pronunciati nella parte sinistra del petto, che indicano la divergenza dei petali delle persiane lunari. I forti shock sono spiegati dall'aumento del lavoro del ventricolo sinistro e dell'atrio in modalità di riposo.

    Sintomi

    I sintomi della malattia dipendono dal suo stadio. Nelle fasi iniziali, il paziente potrebbe non provare sensazioni spiacevoli, poiché solo il ventricolo sinistro è esposto al carico, una parte sufficientemente potente del cuore che è in grado di resistere a guasti nel sistema circolatorio per un tempo molto lungo.

    Con lo sviluppo della patologia, iniziano a comparire i seguenti sintomi:

    • Sensazioni pulsanti alla testa, al collo, palpitazioni, soprattutto quando si è sdraiati. Questi segni sorgono a causa del fatto che un volume di sangue maggiore del solito entra nell'aorta: il sangue viene aggiunto alla quantità normale, che è tornata all'aorta attraverso una valvola leggermente chiusa.
    • Dolore nella regione del cuore. Possono essere compressivi o schiaccianti, compaiono a causa di un flusso sanguigno alterato attraverso le arterie.
    • Palpitazioni. Si forma a causa della mancanza di sangue negli organi, a seguito della quale il cuore è costretto a lavorare a un ritmo accelerato per compensare il volume di sangue richiesto.
    • Vertigini, svenimenti, forti mal di testa, problemi di vista, ronzio nelle orecchie. Tipico per le fasi 3 e 4, quando la circolazione sanguigna nel cervello è disturbata.
    • Debolezza nel corpo, aumento della fatica, mancanza di respiro, disturbi del ritmo cardiaco, aumento della sudorazione. All'inizio della malattia, questi sintomi si verificano solo durante lo sforzo fisico, in seguito iniziano a disturbare il paziente e in uno stato calmo. L'aspetto di questi segni è associato a una violazione del flusso sanguigno agli organi..

    La forma acuta della malattia può portare a un sovraccarico del ventricolo sinistro e alla formazione di edema polmonare in combinazione con una forte diminuzione della pressione sanguigna. Se durante questo periodo non viene fornita assistenza chirurgica, il paziente può morire..

    Il meccanismo di sviluppo della patologia

    La comprensione delle cause alla base della deviazione consiste nell'assimilazione di informazioni anatomiche e fisiologiche minime.

    La normale attività del cuore è la seguente. Attraverso le camere atriali, il sangue si sposta verso i ventricoli, che sono responsabili di fornire agli organi tessuto connettivo fluido..

    Quello di sinistra è il più importante: muove ossigeno e sostanze nutritive in un grande cerchio. Cioè, è attraverso di lui che vengono fornite tutte le strutture.

    L'aorta, la più grande arteria del corpo, non solo negli esseri umani, ma anche in molti mammiferi in generale, entra nel lume. Le sue diramazioni consentono di rifornire adeguatamente il corpo e le formazioni distanti attraverso un'ampia rete.

    Nel processo di sviluppo dell'insufficienza della valvola, i lembi di ingresso non si chiudono completamente all'inizio, quindi cessano completamente di chiudersi.

    Al primo momento, si verifica una violazione parziale della circolazione sanguigna, quindi generalizzata, a seconda della quantità di tessuto connettivo liquido spento dal lavoro.

    La correzione viene eseguita con misure radicali (chirurgiche). Anche nelle prime fasi, se ci sono manifestazioni.

    Diagnostica

    Per fare una diagnosi, il medico esamina i reclami del paziente, il suo stile di vita, l'anamnesi, quindi vengono eseguiti i seguenti esami:

    • Esame fisico. Permette di identificare segni di insufficienza aortica come: pulsazione delle arterie, pupille dilatate, espansione del cuore a sinistra, allargamento dell'aorta nella sua sezione iniziale, pressione bassa.
    • Analisi delle urine e del sangue. Può aiutare a determinare la presenza di disturbi concomitanti e processi infiammatori nel corpo..
    • Analisi del sangue biochimica. Mostra il livello di colesterolo, proteine, zucchero, acido urico. Necessario per identificare i danni agli organi.
    • ECG per determinare la frequenza cardiaca e le dimensioni del cuore. Scopri tutto sulla decodifica di un ECG cardiaco.
    • Ecocardiografia. Consente di determinare il diametro dell'aorta e la patologia nella struttura della valvola aortica.
    • Radiografia. Mostra la posizione, la forma e le dimensioni del cuore.
    • Fonocardiogramma per lo studio dei soffi cardiaci.
    • CT, MRI, KKG - per studiare il flusso sanguigno.

    Gradi di rigurgito aortico

    Il grado della malattia è determinato dal volume di sangue espulso nel ventricolo sinistro. Ce ne sono cinque.


    Fase iniziale (I grado)

    Fase iniziale (I grado). L'insufficienza della valvola aortica di grado I viene diagnosticata quando il volume del sangue non supera il 15% del volume di eiezione durante la contrazione. Il primo grado non implica la comparsa di segni clinici della malattia. È pericoloso perché se è durante questo periodo che lo sviluppo della patologia non viene interrotto, iniziano i processi irreversibili. Non è un motivo per un intervento chirurgico urgente.

    Secondo grado. Il volume di sangue espulso nel ventricolo con insufficienza della valvola aortica di II grado raggiunge il 30%. La maggior parte dei pazienti non presenta sintomi evidenti della malattia, ma durante l'esecuzione di misure diagnostiche è possibile rilevare l'ipertrofia ventricolare sinistra. Se il difetto è congenito, la valvola ha i lembi sviluppati in modo improprio. La quantità di espulsione del sangue viene determinata durante la diagnosi sondando le cavità dell'organo cardiaco. Per quanto riguarda le manifestazioni cliniche, a volte il paziente lamenta un eccessivo affaticamento e mancanza di respiro durante alcune attività fisiche.

    Rigurgito aortico relativo (terzo grado). Circa la metà del volume sanguigno viene lanciata nel ventricolo sinistro con patologia di grado III. In questo caso, i pazienti lamentano dolore nell'area del torace. L'esame mostra un ispessimento significativo del ventricolo sinistro. Nel terzo grado, alcuni segni di congestione venosa nei polmoni sono determinati durante la radiografia dello sterno.

    Scompenso (IV grado). La maggior parte del sangue ritorna al ventricolo. Allo stesso tempo, i pazienti sperimentano una mancanza di respiro costante. Le misure diagnostiche determinano l'edema polmonare, un aumento significativo del volume epatico e l'insufficienza mitralica. Durante questo periodo, il paziente richiede un ricovero urgente..

    Morendo (V grado). La patologia sta progredendo attivamente, c'è ristagno di sangue e distrofia di alcuni processi negli organi. Risultato: morte del paziente.

    Metodi di trattamento

    Nelle fasi iniziali, quando la patologia è scarsamente espressa, ai pazienti vengono prescritte visite regolari da un cardiologo, un esame ECG e un ecocardiogramma. Il rigurgito aortico moderato viene trattato con farmaci e l'obiettivo della terapia è ridurre la probabilità di danni alla valvola aortica e alla parete ventricolare sinistra.

    Prima di tutto, vengono prescritti farmaci che eliminano la causa dello sviluppo della patologia. Ad esempio, se la causa è i reumatismi, possono essere indicati gli antibiotici. Poiché sono prescritti fondi aggiuntivi:

    • diuretici;
    • ACE inibitori - Lisinopril, Elanopril, Captopril;
    • beta-bloccanti - Anaprilin, Transikor, Atenolol;
    • bloccanti del recettore dell'angiotensina - Naviten, Valsartan, Losartan;
    • bloccanti del calcio - Nifedipina, Corinfar;
    • farmaci per eliminare le complicazioni derivanti dall'insufficienza aortica.

    Nelle forme gravi, può essere prescritto un intervento chirurgico. Esistono diversi tipi di intervento chirurgico per l'insufficienza aortica:

    • valvola aortica plastica;
    • sostituzione della valvola aortica;
    • impianto;
    • trapianto di cuore - eseguito per gravi danni cardiaci.

    Se la valvola aortica è stata impiantata, ai pazienti vengono prescritti anticoagulanti per tutta la vita: Aspirina, Warfarin. Se la valvola è stata sostituita con una protesi in materiali biologici, sarà necessario assumere anticoagulanti in brevi cicli (fino a 3 mesi). La chirurgia plastica non richiede l'assunzione di questi farmaci.

    Per prevenire le ricadute, è possibile prescrivere la terapia antibiotica, il rafforzamento del sistema immunitario e il trattamento tempestivo delle malattie infettive.

    Previsione

    La prognosi in assenza di trattamento è estremamente sfavorevole, poiché il tasso di sopravvivenza dei pazienti dall'inizio delle manifestazioni cliniche allo sviluppo dell'insufficienza cardiaca terminale non supera i 6 anni. Nei pazienti con endocardite batterica, l'aspettativa di vita non supera un anno dalla comparsa dei primi sintomi.

    Tuttavia, con un trattamento chirurgico tempestivo, come accennato in precedenza, l'aspettativa di vita aumenta ei primi segni di insufficienza cardiaca compaiono molto più tardi. Dopo la protesi valvolare aortica o la plastica, i pazienti vivono per decenni senza sintomi soggettivi significativi. Se il paziente non è indicato per l'operazione e viene eseguito solo un trattamento conservativo, il più favorevole in termini di decorso del difetto e prognosi è la lesione aterosclerotica dell'aorta, poiché l'insufficienza cardiaca progredisce molto più lentamente.

    I più sfavorevoli in termini di prognosi sono i pazienti con un serbatoio. endocardite dovuta alla rapida distruzione completa dei lembi valvolari da parte di un processo infettivo. Tuttavia, con un intervento chirurgico tempestivo, la prognosi diventa più favorevole..

    Sostituzione della valvola aortica

    Le operazioni di sostituzione della valvola aortica vengono ora eseguite con successo. E con il minimo rischio.

    Durante l'operazione, il cuore è collegato a una macchina cuore-polmone. Al paziente viene inoltre somministrata l'anestesia completa. Come può un chirurgo eseguire questa operazione mininvasiva? Ci sono 2 modi:

    1. Il catetere viene inserito direttamente nella vena femorale e fino all'aorta contro il flusso sanguigno. La valvola viene fissata e il tubo viene rimosso.
    2. Una nuova valvola viene inserita attraverso un'incisione nel torace a sinistra. Una valvola artificiale viene inserita e scatta in posizione, passando attraverso la parte apicale del cuore, ed è facilmente escreta dal corpo.

    L'operazione mininvasiva è adatta a quei pazienti che hanno malattie concomitanti e non possono aprire il torace. E dopo una tale operazione, una persona si sente immediatamente sollevata, poiché i difetti sono stati eliminati. E se non ci sono lamentele sul benessere, può essere scaricato in un giorno.

    Va notato che le valvole artificiali richiedono una somministrazione costante di anticoagulanti. La meccanica può causare la coagulazione del sangue. Pertanto, dopo l'operazione, "Warfarin" viene prescritto immediatamente. Ma esistono anche valvole biologiche più adatte all'uomo. Se una valvola viene installata dal pericardio suino, il farmaco viene prescritto solo per diverse settimane dopo l'operazione e quindi annullato, poiché il tessuto attecchisce bene.

    Pressione arteriosa sistolica: cos'è e come trattarla

    La misurazione della pressione sanguigna è una procedura che consente di determinare rapidamente le cause di cattiva salute, diagnosticare problemi al cuore e ai vasi sanguigni. Cosa è determinato dalla pressione sanguigna sistolica? Quali frequenze sistolica, diastolica e del polso sono considerate normali?

    • Cosa significano le letture del tonometro?
    • Come determinare la norma
    • Motivi del rifiuto
    • Come abbassare
    Pressione sistolica e diastolica
    Pressione da 150 a 100: ragioni e cosa fare?
    • Trattiamo correttamente la pressione sanguigna labile
    • Cosa significa pressione da 80 a 40?
    • Cosa significa la pressione da 110 a 70?

      Il risultato della misurazione del tonometro include la pressione superiore (sistolica) e inferiore (diastolica). Cosa significano questi indicatori della pressione sanguigna??

      Il valore sistolico determina il grado di forza dell'influenza del sangue sui vasi nel momento in cui la sistole si riduce (frequenza cardiaca). Dipende dal livello di compressione dei ventricoli cardiaci e mostra con quanta intensità il sangue viene espulso, come funziona il miocardio.

      I numeri diastolici mostrano la pressione durante il rilassamento del muscolo cardiaco (diastole) e dipendono dal grado di contrazione dei vasi periferici.

      Trattamento della cardiopatia aortica

      I difetti valvolari, a seconda delle manifestazioni cliniche, possono essere trattati in modo conservativo o chirurgico.

      Terapia farmacologica

      Se un paziente con stenosi AK non ha sintomi, ha bisogno solo di un'osservazione regolare da parte di un medico e di un ecocardiogramma:

      • con grave difetto - ogni anno;
      • con moderatamente espresso - dopo un anno;
      • con lieve - ogni 3 - 4 anni.

      Se si verifica mancanza di respiro, dolore toracico, debolezza o svenimento, è urgente consultare un cardiologo.

      I pazienti con insufficienza aortica e frazione di eiezione normale si sottopongono ogni anno a ecocardiografia e se la funzione sistolica del cuore peggiora - ogni sei mesi.

      In assenza di sintomi di stenosi aortica, vengono utilizzati solo 2 gruppi di farmaci:

      • antibiotici per la natura reumatica della malattia durante ripetuti attacchi di reumatismi;
      • farmaci per abbassare la pressione sanguigna con concomitante ipertensione arteriosa.

      Se la stenosi aortica, anche grave, non è accompagnata da sintomi, non viene eseguito un intervento di sostituzione valvolare, limitatamente all'osservazione.

      Se il paziente ha manifestazioni cliniche e reclami, ma rifiuta l'operazione, gli vengono prescritti fondi per alleviare la condizione:

      • piccole dosi di digossina, ACE inibitori, diuretici per la congestione vascolare polmonare;
      • piccole dosi di nitrati o beta-bloccanti in caso di angina.


      Statistiche di sopravvivenza per stenosi aortica con rifiuto o mancanza di trattamento adeguato
      Con insufficienza aortica, i farmaci sono prescritti in due casi:

      • difetto grave, accompagnato da sintomi della malattia o diminuzione della contrattilità, se il trattamento chirurgico è impossibile;
      • un breve ciclo di farmaci per migliorare la circolazione sanguigna in pazienti con gravi difetti prima dell'intervento chirurgico.

      Vasodilatatori usati - nitroprussiato di sodio e idralazina. Gli ACE inibitori o calcio antagonisti non influenzano la prognosi della malattia e vengono prescritti solo in alcuni casi.

      Si consiglia di leggere sull'endocardite reumatica. Imparerai le ragioni del suo sviluppo, i sintomi della malattia, i tipi di patologia, diagnosi e trattamento. E qui c'è di più sulla miocardite reumatica.

      Intervento chirurgico

      La protesi (sostituzione) di AK è prescritta in questi casi:

      • stenosi grave associata a reclami;
      • stenosi grave e concomitante malattia coronarica, per la quale è necessario l'innesto di bypass coronarico;
      • stenosi grave in combinazione con altre malattie che richiedono un intervento chirurgico al cuore;
      • stenosi grave con contrattilità cardiaca ridotta (percentuale di frazione di eiezione inferiore al 50%);
      • grave insufficienza valvolare, accompagnata da manifestazioni cliniche;
      • grave insufficienza e diminuzione della frazione di eiezione, anche in assenza di reclami;
      • grave insufficienza valvolare quando è necessario un altro intervento chirurgico al cuore;
      • insufficienza valvolare asintomatica con un aumento significativo del ventricolo del cuore (dimensioni in diastole, o KDD, più di 75 mm o dimensioni in sistole, o DAC, più di 55 mm).


      Chirurgia per impiantare una valvola artificiale 1 - incisione dell'aorta ascendente, 2 - valvola interessata, 3 - protesi valvolare bicuspide in metallo, 4 - bioprotesi.
      Questo è l'unico trattamento efficace per la stenosi grave, accompagnata da manifestazioni cliniche e nell'insufficienza valvolare acuta..

      Nei bambini, la valvotomia viene eseguita più spesso: la separazione dei lembi della valvola fusi l'uno dall'altro utilizzando un palloncino gonfiato. Viene inserito attraverso il vaso attraverso un catetere, il torace non viene aperto. Negli adulti, questo metodo è usato raramente per migliorare temporaneamente la condizione prima della sostituzione della valvola..

      Nella foto: 1 - Sapien ripiegato, fissato attorno ad un apposito palloncino, su un altro catetere viene avanzato alla radice dell'aorta sotto il controllo dell'ecocardiografia e della radiografia. 2 - Quindi il palloncino viene gonfiato. Il telaio in acciaio della valvola artificiale si apre, si attacca alle pareti dell'aorta e inizia a funzionare. 3 - Il catetere con il palloncino viene tirato indietro attraverso l'arteria femorale.

      Le protesi AK possono essere eseguite a qualsiasi età. Pertanto, nelle persone anziane, le malattie concomitanti diventano i principali limiti:

      • le conseguenze di un ictus;
      • esaurimento;
      • malattie oncologiche;
      • diabete scompensato e altri.

      In ogni caso, il medico valuta la probabilità di complicanze durante e dopo l'intervento chirurgico, nonché la capacità del paziente di tornare alla vita normale nel periodo postoperatorio. Prima delle protesi è necessaria l'angiografia, che spesso limita anche il numero di operazioni nelle persone anziane..

      Dopo l'operazione, il medico prescrive un esame di follow-up ed un'ecocardiografia dopo 6 e 12 mesi. Se il paziente continua a dilatare il ventricolo sinistro, vengono somministrati ACE-inibitori e beta-bloccanti.

      I difetti del cuore aortico - stenosi e insufficienza - sono principalmente causati da aterosclerosi e reumatismi. Per molti anni non sono accompagnati da reclami. Dopo lo sviluppo dei sintomi, è necessaria la sostituzione urgente della valvola, poiché le condizioni del paziente iniziano a deteriorarsi rapidamente.

      Attività di guarigione

      Con l'insufficienza aortica, il trattamento è mirato a migliorare la qualità della vita del paziente, prevenire cambiamenti totali nel cuore e prevenire la morte improvvisa. Per i pazienti con sintomi di terzo grado, è indicato il trattamento farmacologico:

      1. I vasodilatatori periferici sono usati per aumentare il lume dei vasi sanguigni - "Molsidomin", "Nitroglicerina".
      2. ACE inibitori: vengono utilizzati preparati di un enzima di conversione dell'angiotensina per abbassare la pressione sanguigna: Captopril, Enalapril, Quinapril.
      3. I calcioantagonisti di nuova generazione sono prescritti per normalizzare la frequenza cardiaca, alleviare la tensione nel miocardio e migliorare la circolazione cerebrale. Il gruppo verapamil non è prescritto a causa della capacità di ridurre la frequenza cardiaca, poiché la bradicardia aumenta il rigurgito.
      4. I diuretici sono presi rigorosamente secondo le indicazioni - "Indapamide", "Lasix".

      Con lo sviluppo di complicanze, è necessario un trattamento specifico, volto a stabilizzare la condizione..

      L'intervento chirurgico è indicato in una situazione in cui l'insufficienza è espressa o procede in forma grave. In caso di modifiche grossolane nelle valvole, la sostituzione della valvola viene eseguita:

      • impianto artificiale;
      • protesi biologica (utilizzata per bambini e donne che sognano di partorire).

      Con la dissezione dell'aneurisma aortico alla base e l'insufficienza acuta, è possibile sostituire la radice e la valvola aortica dall'arteria polmonare del paziente. Se la struttura del cuore è gravemente compromessa e la sua capacità contrattile è ridotta, si consiglia il trapianto, a condizione che sia disponibile un organo donatore.

      Quale medico contattare

      La stenosi e l'insufficienza della valvola aortica sono una patologia piuttosto grave. Un paziente con questa malattia necessita di cure mediche tempestive e di alta qualità. Ai primi sintomi (mancanza di respiro, dolore al petto, rapida stanchezza, pulsazioni alla testa), dovresti consultare un terapista o un cardiologo.

      Prima di contattare un medico, registra tutti i sintomi della malattia e quanto tempo fa hanno iniziato a comparire. Dovresti anche annotare le domande che vengono poste al medico e le malattie recenti con il nome dei farmaci prescritti. Puoi portare qualcuno della tua famiglia a un appuntamento con uno specialista che ti aiuterà a ricordare informazioni importanti.

      Complicazioni dell'insufficienza aortica

      Tra le complicanze dell'insufficienza aortica, in caso di trattamento inefficace, ci sono:

      • endocardite infettiva ripetuta;
      • fibrillazione atriale;
      • infarto miocardico acuto, cardiopatia ischemica;
      • rottura dell'aorta;
      • insufficienza della valvola mitrale.

      L'espansione del ventricolo sinistro porta a edema polmonare, insufficienza cardiaca, morte.

      Conoscevi i sintomi dell'insufficienza della valvola aortica?

      Principali fattori eziologici

      L'insufficienza aortica si sviluppa per vari motivi. Si distinguono i seguenti fattori eziologici:

      • esposizione al feto di radiazioni ionizzanti;
      • l'impatto sul bambino durante la gravidanza di fattori teratogeni;
      • prendendo farmaci tossici;
      • fumo e abuso di alcol da parte della futura mamma durante la gravidanza;
      • malattie infettive della madre;
      • reumatismi;
      • endocardite batterica;
      • lesione aterosclerotica dell'aorta;
      • sifilide;
      • infortunio al torace chiuso;
      • ipertensione a lungo termine;
      • aneurisma aortico;
      • un aumento del volume del ventricolo sinistro;
      • miocardite;
      • malattie sistemiche (lupus eritematoso);
      • malattie ereditarie (sindrome di Marfan, sindrome di Ehlers-Danlos);
      • osteoporosi congenita;
      • Malattia di Takayasu;
      • fibrosi cistica;
      • spondilite anchilosante.

      Le cause più comuni della forma acquisita del difetto sono i reumatismi e l'endocardite settica. Il reumatismo è una malattia sistemica che può svilupparsi sullo sfondo di una semplice infezione batterica (tonsillite cronica, tonsillite, carie, faringite). Nell'80% dei casi, la febbre reumatica è la causa del difetto aortico..

      Ciò accade 5-7 anni dopo l'inizio della malattia. I noduli sifilitici compaiono nella regione aortica. Feriscono il muro e la valvola aortica. L'insufficienza congenita della valvola aortica è molto meno comune. È formato con le seguenti violazioni:

      • sviluppo della valvola con due volantini invece di tre;
      • aorta ampia;
      • ridotta elasticità delle valvole e loro ispessimento;
      • un difetto nel setto tra i ventricoli.

      L'insufficienza valvolare relativa può essere una conseguenza dell'ipertensione arteriosa primaria, quando c'è un grave danno cardiaco.

      Domande e risposte

      Domanda: ciao. In caso di insufficienza della valvola aortica, viene eseguita un'operazione per inserire una valvola artificiale. Se l'insufficienza aortica è di grado 1, eseguire un intervento chirurgico o attendere fino al grado 4? L'intervento deve essere eseguito prima della nascita del bambino o prima del parto? Come sostenere il cuore durante il travaglio? Donna, 38 anni. È presente anche l'ipertrofia ventricolare sinistra. Medicinali diversi dalle erbe e dal viburno non sono adatti, poiché causano emicrania.

      Risposta: ciao. Con 1 grado di insufficienza aortica, non viene eseguito alcun intervento chirurgico. Il primo grado non progredirà necessariamente. Non è necessario sostenere il cuore durante il parto se è sano. Se malato e diagnosticato, discuti con il tuo cardiologo.

      Domanda: ciao. 31 anni. Recentemente ho fatto un'ecografia del cuore, diagnosticata con insufficienza della valvola aortica, MVP con rigurgito di 1 grado. Servo nell'esercito come pilota. Dimmi, è adatto per le operazioni di volo con questa diagnosi??

      Risposta: ciao. Il grado MVP 1 è la norma. Per quanto riguarda l'insufficienza aortica, guarda la gravità secondo il protocollo EchoCG. Penso che non ci saranno problemi.

      Tecniche di rilevamento

      Prima di tutto, alla reception, il medico, che esegue l'auscultazione del cuore, può già sospettare un difetto, poiché qualsiasi patologia valvolare fornisce un vivido quadro auscultatorio. Il medico, dopo aver ascoltato i rumori, si rivolge quindi all'ECO del cuore, che conferma la diagnosi del difetto.

      Un esame del sangue sierologico è prescritto per la presenza di sifilide, poiché questa malattia spesso causa danni alle strutture valvolari.

      I giovani con stenosi della valvola aortica vengono sottoposti ad angiografia coronarica per escludere danni alle grandi linee vascolari.

      L'ergometria della bicicletta viene eseguita se il paziente ha segni di stenosi aortica e non ha alcun reclamo.

      Sono anche prescritti esami del sangue generali e biochimici, con l'aiuto dei quali viene valutata la funzione dei reni e del fegato, viene valutato il rischio di diabete mellito, questo è molto importante per il successivo trattamento chirurgico.

      Eziologia

      La stenosi aortica congenita è la causa più comune di stenosi aortica isolata (72% dei pazienti). Valvola aortica a una foglia: manifestata nell'infanzia da una grave ostruzione;

      Valvola aortica bicuspide: cardiopatia congenita più comune (prevalenza 2%).

      La stenosi aortica di solito si verifica più tardi nella vita (età media intorno ai 50 anni) e rappresenta il 50% delle sostituzioni della valvola aortica negli adulti. La stenosi aortica può anche essere causata da reumatismi, che è quasi sempre combinato con lesioni della valvola mitrale..

      La stenosi aortica isolata è solitamente indicativa di un'eziologia non reumatica. La calcificazione isolata della valvola aortica è la causa più comune di stenosi aortica. La deposizione di calcio porta ad una diminuzione della mobilità della valvola; le commessure di solito non sono saldate.

      L'aterosclerosi può causare stenosi aortica aterosclerotica, che si verifica in caso di iperlipoproteinemia grave.

      Sclerosi ascendente della valvola semilunare aortica (tipo Menckeberg) - ispessimento e indurimento della base della valvola semilunare con la loro successiva calcificazione.

      L'endocardite infettiva può anche essere complicata dalla stenosi aortica acuta, ma questo è raro.

      Valvuloplastica con palloncino aortico

      A volte viene prescritta la valvuloplastica con palloncino aortico. Questa è un'operazione indolore e all'avanguardia. Il medico controlla tutte le azioni che avvengono attraverso speciali apparecchiature a raggi X. Un catetere con un palloncino viene passato all'orifizio aortico, quindi il palloncino viene posizionato al posto della valvola ed espanso. Questo elimina il problema della stenosi valvolare.

      A chi è indicata l'operazione? Prima di tutto, tale operazione viene eseguita su bambini con un difetto congenito, quando si forma una valvola aortica a una foglia o bicuspide invece di una tricuspide. È indicato per donne in gravidanza e persone prima di un altro trapianto di valvola cardiaca..

      Dopo questa operazione, il periodo di recupero è di soli 2 giorni o 2 settimane. Inoltre, si trasferisce molto facilmente ed è adatto a persone con cattive condizioni di salute e anche ai bambini..

      Protesi valvolari cardiache meccaniche

      La differenza tra una protesi biologica e una valvola meccanica è la seguente

      • nessuna necessità di terapia anticoagulante (fluidificazione del sangue artificiale) dopo 3 mesi dalla sostituzione della valvola cardiaca
      • massima vicinanza della protesi alla valvola nativa
      • l'assenza di un caratteristico clic "metallico", come nel caso di una protesi meccanica.

      Tuttavia, le protesi biologiche in posizione aortica sono di breve durata e già nel 2 ° anno di funzionamento della protesi si osservano cambiamenti degenerativi nelle sue valvole, la loro compattazione, le valvole perdono la loro elasticità. Più giovane è il paziente, più velocemente si sviluppa questo processo. In media, la vita di una protesi biologica è di 10 anni.

      Una valvola cardiaca meccanica viene impiantata per tutta la vita. E in presenza di moderne protesi meccaniche delle valvole cardiache, il loro unico inconveniente significativo è la terapia anticoagulante controllata e costante. A causa della formazione di flussi turbolenti sopra e dietro la protesi, vi è un alto rischio di formazione di trombi, che a sua volta può portare a trombosi della protesi e alla sua disfunzione e / o tromboembolia nel sistema arterioso (cervello, reni, milza, fegato, ecc.). È per prevenire la formazione di coaguli di sangue che viene prescritta la terapia anticoagulante..

      Il nostro centro esegue più di 200 interventi di protesi valvolare aortica. Vengono impiantate protesi sia biologiche che meccaniche.

      Protesi meccanica in posizione aortica

      L'operazione viene eseguita in anestesia generale, in condizioni di circolazione artificiale e protezione cardioplegica del miocardio. La durata media dell'operazione è di 3 ore. L'operazione si conclude con l'imposizione di una sutura cosmetica sulla pelle.

      Dopo l'operazione, i pazienti vengono ricoverati nel reparto di terapia intensiva dove ricevono una terapia intensiva complessa. Il periodo di permanenza in terapia intensiva per un corso non complicato è di 1 giorno. Dopo la rianimazione, i pazienti vengono trasferiti in reparti specializzati. Da dove, in 7-10 giorni, vengono dimessi a casa o in sanatorio per un'ulteriore riabilitazione. La capacità lavorativa e il ritorno alla vita normale si verificano in media dopo 1-1,5 mesi.

      Come funziona

      Funzione della valvola aortica nella regolazione del flusso sanguigno. Previene il flusso di ritorno del sangue dal ventricolo dopo la sua contrazione chiudendo l'ingresso dell'aorta.

      La valvola comprende:

      1. Anello fibroso. È la parte principale della valvola e separa il ventricolo dall'aorta..
      2. Tre volantini che coprono l'ingresso dell'aorta.
      3. Seni. Si trovano nella zona dietro i lembi..

      L'organo funziona così:

      1. I volantini vengono premuti contro i bordi dell'aorta e aprono la strada al flusso sanguigno.
      2. Sotto pressione, entra nell'aorta.
      3. Mentre passa attraverso l'apertura nei seni, il sangue spinge i volantini al centro.
      4. Ciò è accompagnato da una diminuzione della pressione nei ventricoli..
      5. Le cuspidi sono collegate e il passaggio al ventricolo è bloccato.

      Sotto l'influenza di fattori congeniti o acquisiti, queste funzioni sono compromesse.

      Prevenzione

      Le misure preventive per l'insufficienza aortica sono principalmente associate alla prevenzione dello sviluppo di endocardite infettiva e reumatica. In altri casi, l'insufficienza aortica è una malattia insormontabile, sebbene alcune delle sue complicanze, in condizioni favorevoli, possano ancora essere prevenute dallo sviluppo.

      Quando si conferma la diagnosi di insufficienza aortica, il cardiologo può limitare alcuni tipi di attività fisica. La gravidanza di solito non comporta rischi gravi a meno che l'AD non sia in una fase di sviluppo grave. Inoltre, se la paziente ha subito un trapianto di cuore o sta assumendo determinati farmaci correlati all'AN, potrebbe essere necessario consultare un cardiologo prima di considerare una gravidanza.


    Articolo Successivo
    Elenco dei farmaci: anticoagulanti diretti e indiretti, fluidificanti del sangue