Cardiopsiconeurosi


La distonia neurocircolatoria è una diagnosi indipendente, un processo patologico di origine mista (sono coinvolti il ​​sistema nervoso centrale, gli ormoni e il sistema endocrino, nonché il cuore) con un quadro clinico abbondante e variabile.

La malattia è accompagnata da un grave disagio parossistico, a volte senza motivo apparente, ma sembra solo così.

I segni tipici di NCD sono debolezza di tutto il corpo, bassa capacità di adattamento del corpo.

Quando si eseguono eventi specializzati, si cambia lo stile di vita e si prescrivono farmaci entro limiti ragionevoli, è possibile eliminare completamente il processo patologico. Sebbene sia difficile ottenere una cura, poiché il paziente ha ancora la tendenza a ripetere lo scenario negativo, l'esacerbazione.

L'NDC ha il proprio codice ICD-10 - F45.3. Disfunzione somatoforme o distonia vascolare. Ci sono diversi nomi.

La formalizzazione viene utilizzata per chiarire la natura del processo e la sua descrizione completa..

Meccanismo di sviluppo

La condizione ha un'origine estremamente complessa. La domanda è così confusa che anche i medici a prima vista e dopo alcune diagnosi non sono sempre in grado di identificare la natura del disturbo. La ragione di questo è molti fattori..

Sarebbe corretto parlare non di uno, ma di un intero gruppo di meccanismi che si collegano e creano una sindrome.

  • Si osserva un'eccessiva attività del sistema nervoso centrale. L'eccitabilità del cervello aumenta a causa di un eccesso di neurotrasmettitori o per l'influenza di altri fattori. Ci sono molte opzioni. Includerlo può essere una caratteristica naturale del corpo di una persona in particolare. I segnali vengono forniti a tutti i sistemi.
  • Da qui c'è una produzione eccessiva di ormoni della corteccia surrenale, della ghiandola pituitaria e della ghiandola tiroidea. Un'elevata concentrazione di sostanze specifiche provoca l'accelerazione del funzionamento di tutte le strutture del corpo. Compresi i cuori. Si sviluppano sintomi tipici, tachicardia, aumento o diminuzione della pressione sanguigna.
  • A causa di una violazione della sintesi degli ormoni, è possibile il vasospasmo, un aumento o una diminuzione del loro tono. Dipende da quale quadro clinico prevarrà nell'uomo. In ogni caso, il cuore soffre, la normale regolazione delle arterie e delle vene è interrotta.

I cambiamenti riguardano i sistemi nervoso, cardiaco ed endocrino. Insieme, questo porta a una complessa interruzione del benessere..

Il paziente sperimenta una serie di sensazioni spiacevoli che assomigliano ai sintomi di più malattie contemporaneamente e di un profilo diverso. A volte confonde anche i medici.

Paradossalmente, i disturbi raramente causano disturbi corporei critici. In situazioni isolate sono possibili complicazioni pericolose, ma questo è piuttosto un errore statistico.

Di solito, tutto si limita a nausea, cattiva salute. Sebbene gli individui impressionabili possano "guadagnare" ipocondria in un modo così semplice e visitare costantemente i medici, alla ricerca di sintomi di patologie inesistenti.

Fondamentalmente, il processo è relativamente sicuro, anche se offre molte sensazioni spiacevoli, può ridurre seriamente la qualità della vita..

La distonia neurocircolatoria si sviluppa principalmente nelle donne. Il rapporto con gli uomini è di 3: 1.

Durante la pubertà, ragazze e ragazzi soffrono più o meno la stessa frequenza.

Manifestazione, il primo episodio del processo patologico cade sulla maturazione o sugli stati ormonali di picco. Gravidanza, menopausa, ciclo mestruale.

Il secondo aumento dell'incidenza si verifica negli anni successivi, 40+ o poco più.

Tipi e sintomi di malattie non trasmissibili

Il criterio chiave nella classificazione è considerato un criterio come il quadro clinico prevalente e, di conseguenza, il sistema più colpito.

Questo metodo di suddivisione è stato sviluppato a metà degli anni '60 del secolo scorso..

Tipo cardiaco

Come suggerisce il nome, accompagnato da sintomi cardiaci come principale.

Si possono distinguere le seguenti manifestazioni:

  • Sindrome del dolore dietro lo sterno. Di solito l'intensità è media o alta. Lombalgia, forature. Tuttavia, questo non è un tipico carattere di disagio per le patologie cardiache vere e proprie. Piuttosto, al contrario, in quasi tutte le situazioni esclude il processo ischemico e il flusso sanguigno insufficiente (come capire dalla natura del dolore che è il cuore che fa male, leggi questo articolo). Come misura preventiva, non sarà superfluo controllare un'ipotesi simile per EGC ed ECHO. A volte si manifesta, scorre parossismo.
  • Tachicardia. Episodico. L'aumento della frequenza cardiaca è significativo, le frequenze tipiche sono di circa 100-120 battiti al minuto. La durata è alta, circa un'ora o anche di più. Ma non sempre. Esistono due tipi di violazioni: sinusale (nel 90% delle situazioni) e parossistica, che è molto più pericolosa. Durante il suo sviluppo, ha senso controllare attentamente il cuore.
  • Esistono anche altre forme di aritmia. Extrasistole di gruppo o singole, contrazioni straordinarie. Tutte le violazioni di questo tipo sono descritte da una persona come colpi di passaggio o dissolvenza, pesantezza al petto.
  • Mancanza di respiro con maggiore attività fisica. Se, con disfunzioni cardiache, i sintomi progrediscono, diventano pericolosi, sullo sfondo della distonia neurocircolatoria, tutto rimane lo stesso per molti anni.

La malattia stessa può svilupparsi e svanire, ricadere. Raid. Ciò esclude l'origine organica della deviazione. Anche se fino alla fine puoi essere sicuro solo dopo una diagnosi approfondita.

L'NCD di tipo cardiaco si sviluppa a seguito di una violazione della normale innervazione, nonché della ricezione di comandi caotici attraverso la stimolazione ormonale.

Spesso nel periodo acuto si riscontra un calo della funzione di pompaggio del miocardio. Leggero, ma sufficiente per mancanza di respiro, vertigini, nausea.

Per tutti, nessuno escluso, pazienti con diagnosi di MNT, la meteosensibilità è tipica, bassa resistenza a fattori ambientali sfavorevoli (umidità, temperatura, pressione atmosferica), quindi potrebbero esserci problemi con lo spostamento in altre regioni, fasce orarie e climatiche.

Tipo ipotensivo

Si manifesta principalmente in pazienti di costituzione magra e astenica. La clinica prevalente è associata a un calo della pressione sanguigna e disturbi emodinamici temporanei.

Le letture del tonometro spesso raggiungono livelli inferiori a 100-70, il che è scarsamente tollerato.

  • Mal di testa. Forte o medio. Premendo, scoppiando, pulsando. Cattura le tempie, l'area parietale o l'intero cranio. Passa dopo la normalizzazione dello stato. Compreso artificiale, medicinale.
  • Violazione dell'orientamento nello spazio. Il mondo gira davanti ai miei occhi.
  • Oscuramento del campo visivo, soprattutto dopo un improvviso cambiamento del corpo. Inoltre - tinnito e nausea. Questa è la cosiddetta ipotensione ortostatica. Riduzione sintomatica della pressione sanguigna durante il deflusso di sangue dalla testa agli arti inferiori.
  • Svenimento, sincope. Incontrati spesso.
  • Debolezza, sonnolenza costante, calo delle prestazioni. Soprattutto quando il tempo cambia o l'influenza di un fattore ambientale negativo.
  • Basso tono muscolare. Incapacità di camminare normalmente. Letteralmente, le gambe cedono e non si muovono come dovrebbero. Questo è un fenomeno temporaneo.
  • Caduta della capacità lavorativa. Una persona non può svolgere compiti professionali al momento dell'esacerbazione. Il riposo è richiesto. Altrimenti, la condizione peggiorerà..

La NCD ipotonica è meno comune di altre forme, ma interrompe in modo significativo i piani di una persona, costringendo a correlare l'attività con la malattia.

Ricorrenti spesso, alcuni sintomi persistono e non scompaiono. Ad esempio, debolezza e sonnolenza.

La terapia ti consente di recuperare in sei mesi o anche più velocemente.

Tipo ipertensivo

A rigor di termini, questa non è una malattia cardiovascolare. Tuttavia, tra le manifestazioni, il principale è considerato un aumento episodico della pressione sanguigna. Massimo fino a 140-150 a 90-95.

Questi sono indicatori borderline, che di solito non portano a cambiamenti persistenti nelle strutture cardiache e cerebrali..

Ma possono essere il risultato di ipertensione di alto grado 1. Dipende dal caso. La diagnostica e la definizione degli stati non possono essere trascurate..

Oltre a un aumento della pressione sanguigna, si osserva un gruppo di segni:

  • Mal di testa di tipo pulsante o pressante. Come un cerchio stretto o un corpo estraneo all'interno del cranio. L'intensità è nella media, ma la durata può raggiungere diverse ore, sconvolgendo notevolmente lo stato di salute. Questo è un segno doloroso.
  • Nausea. Il risultato di un aumento della pressione sanguigna.
  • Incapacità di navigare normalmente nello spazio. Vertigini.
  • Raramente - tachicardia.
  • Prestazioni in calo. Debolezza, sonnolenza. Apatia.

La distonia neurocircolatoria di tipo ipertensivo si verifica in circa il 20% delle situazioni. Non ci sono preferenze per età, fisico e altre caratteristiche.

Forma mista

Il tipo più comune di NDC. Esiste un gruppo di sintomi tipici dei suddetti disturbi. In varie combinazioni.

Il disturbo è aggressivo, spesso ricorrente in risposta a fattori provocatori che le persone sane non notano nemmeno. Ad esempio, un aumento della pressione atmosferica, cambiamenti nelle condizioni meteorologiche e altri.

Con distonia neurocircolatoria di tipo misto, si nota instabilità della pressione sanguigna, frequenza cardiaca e lo stato di salute durante lo stesso episodio è instabile.

I sintomi della distonia neurocircolatoria possono includere disturbi comportamentali temporanei (irritabilità, aggressività, pianto, letargia), problemi cognitivi, di memoria, insonnia, distrazione e altri.

L'elenco sopra è incompleto. Questi sono i segni più comuni e evidenti..

Esistono altri modi per caratterizzare la malattia tenendo conto del quadro clinico. Quindi, la distonia neurocircolatoria può essere suddivisa in base alla gravità.

  • La forma lieve non è accompagnata da sintomi pronunciati. Le sensazioni spiacevoli sono minime e non interferiscono con la vita.
  • La media dà un calo significativo delle prestazioni. Almeno la metà del normale.
  • Nei casi più gravi sono richiesti il ​​ricovero in ospedale e il trattamento completo, la selezione dei farmaci per la terapia di mantenimento a lungo termine.

Le ragioni

Ci sono molti fattori di sviluppo. Se consideriamo i motivi più comuni:

  • Malattie infettive posticipate.
  • Abuso di bevande alcoliche, prodotti del tabacco. L'uso di droghe, caffeina.
  • Cambio di tempo, fusi orari.
  • Nutrizione impropria e squilibrata.
  • Attività fisica insufficiente o eccessiva.
  • Eredità complicata, fattore genetico.
  • Condizioni ormonali di picco. Pubertà, gravidanza, ciclo mestruale, menopausa (si verifica negli uomini e nelle donne, ma si manifesta in modi diversi).
  • Superlavoro.
  • Stress psicoemotivo e stress costante.
  • Patologie del SNC. Compresi infortuni precedenti, tumori, problemi del profilo vascolare.
  • Malattie del sistema muscolo-scheletrico, specialmente a livello del rachide cervicale (un caso speciale di insufficienza vertebro-basilare).
  • Anomalie endocrine. Diabete mellito, disturbi della tiroide, tumori surrenali e altri.

Identificare la causa specifica dell'NDC è fondamentale. Non c'è trattamento di qualità senza questo.

Allo stesso tempo, non è sempre possibile arrivare all'eziologia, almeno rapidamente. Episodi di distonia neurocircolatoria si verificano anche in persone sane come risposta al sovraccarico.

Diagnostica

L'esame viene effettuato sotto la supervisione di un neurologo. È inoltre necessario coinvolgere i medici che si occupano di problemi cardiaci e dello stato ormonale (cardiologo ed endocrinologo).

Un elenco indicativo di attività:

  • Indagine orale. È necessario raccogliere tutti i reclami e redigere un'unica immagine, un elenco. Ciò consentirà di avanzare ipotesi e quindi di escluderle in modi specifici..
  • Prendendo l'anamnesi. Stile di vita, storia familiare, infezioni precedenti. Vengono prese in considerazione anche le caratteristiche individuali: sesso, età, peso corporeo, altezza e altre.
  • Esame neurologico di routine. Test riflesso di base.
    Elettroencefalografia. Per valutare l'attività del cervello, strutture cerebrali.
  • ECG. Per escludere patologie dal cuore o per rilevare il grado di disturbi funzionali.
  • ECHO-KG. È chiamato a considerare la struttura del miocardio, grandi vasi. Come parte della diagnosi di possibili difetti.
  • Misurazione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca al minuto. Anche monitoraggio giornaliero da parte di Holter. Per escludere l'ipertensione persistente o, al contrario, un calo dei numeri.
  • I test funzionali dell'ECG da sforzo sono obbligatori. Iperventilazione (respirazione rapida), test ortostatico (cambiamento della posizione del corpo), valutazione dell'effetto dei beta-bloccanti. Viene mostrata anche l'ergometria della bicicletta..

Questi metodi consentono di diagnosticare le malattie non trasmissibili e identificare la sua eziologia (origine). I metodi sono sufficientemente informativi per trarre conclusioni.

Trattamento

La terapia è principalmente non farmacologica. Poiché il motivo principale è il calo della resistenza del corpo a fattori avversi, si consiglia di aumentare l'adattabilità del corpo.

Per questo, viene assegnato un gruppo di eventi:

  • Stile di vita attivo. Per quanto possibile. Se la salute lo consente, lo sport. Correre, nuotare andrà bene. No, allora un programma di terapia fisica accuratamente progettato.
  • Modalità razionale di lavoro e riposo. Dormi almeno 8 ore al giorno, padroneggiando le tecniche di rilassamento ed evitando lo stress. La psicoterapia, lavorare con uno specialista qualificato è un buon aiuto.
  • Correzione della dieta. Più vitamine, prodotti a base di erbe. Meno grassi animali, sale (fino a 7 grammi al giorno). Non è necessaria una dieta rigorosa. La nutrizione non è il fattore chiave.
  • Smettere di fumare, alcol, caffeina.

Il trattamento della distonia neurocircolatoria è parsimonioso, in molti casi è possibile eliminare il problema senza farmaci. Si praticano riflessologia e fisioterapia. I farmaci agiscono come una tecnica di supporto.

La forma cardiaca prevede l'uso di beta-bloccanti (Propranolol, Anaprilin) ​​in un dosaggio minimo per fermare i sintomi principali.

L'antipertensivo richiede un aumento del tono vascolare, utilizzare tinture di ginseng, eleuterococco, caffeina.

Inoltre, non sarà superfluo prescrivere mezzi per proteggere il cuore (Riboxin, Mildronate), complessi vitaminici e minerali, preparati di potassio e magnesio (Asparkam e altri).

Previsione

Favorevole in quasi il 100% delle situazioni. La patologia delle complicazioni pericolose non causa, non provoca cambiamenti persistenti nelle strutture cardiache, nel cervello.

Tuttavia, con frequenti ricadute, la qualità della vita diminuisce in modo significativo. Una persona non può lavorare, l'attività sociale e professionale diminuisce.

Ciò influisce sullo stato psico-emotivo del paziente. Pertanto, non è necessario ritardare la visita di un medico.

Possibili conseguenze

In quanto tale, non esiste una cosa del genere. Il pericolo principale sono episodi più frequenti della malattia senza trattamento.

La distonia neurocircolatoria è una malattia non minacciosa, ma cronica ed estremamente fastidiosa con frequenti esacerbazioni.

Sebbene il trattamento sia semplice, richiede sforzi volontari da parte del paziente. Con un approccio coscienzioso, è possibile correggere completamente lo stato delle cose.

Elenco della letteratura utilizzata nella preparazione del materiale:

  • Distonia neurocircolatoria (cardioneurosi): un approccio interdisciplinare alla diagnosi e alla terapia, V.Zh. Medvedev, Questioni topiche di neurologia, Malattia nervosa, n. 3, 2010.
  • Tver State Medical University. N.I. Pavlova. NDC.
  • DIPARTIMENTO DI SANITÀ DELLA CITTÀ DI MOSCA, SINDROME DELLA DISFUNZIONE VEGETATIVA NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI: MANIFESTAZIONI CLINICHE, DIAGNOSTICA E TRATTAMENTO PARTE N. 1. Linee guida n. 25, Mosca, 2015.
  • Società tutta russa di neurologi. Linee guida di pratica clinica per la diagnosi e il trattamento della distonia.

Distonia neurocircolatoria che cos'è?

La patologia della distonia neurocircolatoria ha un complesso di sintomi dal cuore e dai vasi sanguigni, dagli organi respiratori e dal sistema nervoso del corpo. Se la regolazione neuroendocrina del tono vascolare e il controllo della produzione di ormoni sono compromessi, compaiono i sintomi di NCD. A causa di questi fallimenti, il cuore ei vasi sanguigni rispondono in modo inadeguato all'attività fisica, al sovraccarico psico-emotivo, ai cambiamenti nei livelli ormonali, alle situazioni stressanti. L'insufficienza autonomica si manifesta con distonie neurocircolatorie, causate dal sistema nervoso periferico che lavora con i disturbi.

Caratteristiche della malattia

Cos'è la distonia neurocircolatoria? Clinicamente, non è evidenza di cambiamenti patologici in importanti sistemi corporei. La distonia neurocircolatoria si manifesta principalmente nei sintomi dei vasi e del cuore ed è una conseguenza dei fallimenti nella regolazione autonomica. Il corretto funzionamento dei sistemi del corpo è assicurato proprio dall'azione regolatrice del sistema nervoso autonomo. Comprende le divisioni simpatica e parasimpatica e la mancanza di equilibrio nel loro lavoro, la predominanza dell'una o dell'altra, minano in modo significativo il potenziale adattativo dell'organismo. Quest'ultimo reagisce a questo squilibrio con la comparsa di sintomi di distonia neurocircolatoria.

A proposito, la precedente distonia neurocircolatoria era chiamata nevrosi cardiaca. Questo disturbo è noto anche come cuore eccitabile o astenia neurovascolare..

Sovraccarico fisico ed emotivo, lavorare con condizioni dannose, gravi danni tossici al corpo possono causare sintomi di distonia neurocircolatoria. I medici ascoltano i reclami dei pazienti che soffrono di insonnia, picchi di pressione sanguigna, disturbi del ritmo cardiaco e, nonostante le difficoltà diagnostiche, la distonia neurocircolatoria è confermata in circa un terzo di questi pazienti.

Il fatto che una persona abbia una distonia neurocircolatoria differisce dal danno cardiaco effettivo, non porta a insufficienza cardiaca e non accorcia la vita. La distonia neurocircolatoria minaccia la vita umana? Questo disturbo causa numerosi problemi e ansia, ma non porta a malattie mortali del cuore e dei vasi sanguigni..

In base alla gravità dei sintomi, la distonia neurocircolatoria si divide in fasi lievi, moderate e gravi, le fasi di esacerbazione si alternano alla remissione.

Perché sorgono gli NDC

La distonia neurocircolatoria supera le persone nel periodo più fiorente della vita, principalmente dai 15 ai 40-45 anni. Se la regolazione nel corpo è compromessa e i sistemi adattivi sono indeboliti, molti fattori a cui le persone più resistenti rinunciano possono diventare lo stesso impulso che innesca i sintomi del disturbo. Può essere:

  • qualsiasi infezione;
  • stanchezza e mancanza di sonno;
  • condizioni climatiche estreme, bruschi cambiamenti meteorologici;
  • nutrizione impropria;
  • alcolici, bevande energetiche, fumo;
  • inattività fisica, mancanza di camminare all'aria aperta, sovraccarico fisico;
  • squilibrio degli ormoni al momento della ristrutturazione del corpo (adolescenza, gravidanza, aborto, menopausa);
  • trauma cranico;
  • predisposizione genetica;
  • suscettibilità psicologica (compreso il tipo di temperamento);
  • circostanze di vita sfavorevoli;
  • l'impatto di conflitti espliciti e latenti.

Ognuno di questi fattori può causare un malfunzionamento nella catena regolatoria, che va dagli organi del sistema endocrino, i suoi ormoni alla corteccia cerebrale, quindi al sistema autonomo e, infine, al resto dei sistemi del corpo. Il fallimento in qualsiasi collegamento può causare distonia neurocircolatoria.

Importante! Anche la debolezza delle forze adattive di una persona è congenita, ma di solito viene acquisita a causa di uno stile di vita improprio e delle caratteristiche dell'ambiente.

Lo stress causato dal sovraccarico (ad esempio numerose attività) è abbastanza in grado di provocare la distonia neurocircolatoria in un bambino. Esauriscono il meccanismo di adattamento e interrompono il funzionamento delle parti del sistema nervoso del bambino, responsabili della regolazione dei sistemi del suo corpo. L'emergere di questo disturbo nei bambini può anche essere dovuto a una gravidanza complicata e un parto difficile, che ha causato danni cerebrali residui. Ittero emolitico dei neonati, infezioni e lesioni cerebrali, disturbi della colonna vertebrale che colpiscono il rachide cervicale sono tutte le possibili cause della malattia. Anche la neurotizzazione della personalità del bambino può causare NDC. La pubertà può scatenare la distonia neurocircolatoria nell'adolescenza.

Gruppi a rischio

Nelle stesse circostanze esterne o stile di vita, alcune persone rimangono relativamente calme, sane e felici, mentre altre soffrono di sintomi di distonia neurocircolatoria. Qual è la causa di questa apparente ingiustizia?

Molto è determinato dal tipo di sistema nervoso umano. Qualcuno divampa istantaneamente in una situazione scomoda e se ne va altrettanto rapidamente, i processi di eccitazione e inibizione avvengono approssimativamente nello stesso modo. Un altro tipo è in grado di mantenere la calma per molto tempo, ma alla fine esplode e non c'è bisogno di aspettare una calma anticipata. I processi di eccitazione e inibizione sono molto più lenti. Chiunque abbia difficoltà a stabilizzare la propria condizione e ritrovare la serenità si trova in una situazione peggiore. I sistemi nervoso ed endocrino sono soggetti a carichi aggiuntivi.

Non meno dannosa è l'abitudine di mantenere costantemente i propri sentimenti in se stessi. Le esperienze minano la salute di una persona dall'interno e possono portare al completo esaurimento. Le emozioni richiedono una spruzzata, lavorando. Il costante autocontrollo danneggia i sistemi del corpo, ma non tutte le forme di emozione sono buone o benefiche. Questo deve essere appreso anche da chi preferisce “chiudere” o, al contrario, reagire senza risparmiare gli altri..

Le donne sono più emotive degli uomini, quindi tendono ad essere più sensibili a ciò che accade intorno a loro. Inoltre, a causa della fisiologia, il movimento costante nel sistema ormonale non si ferma in essi. La gravidanza, il parto, i cambiamenti ormonali ciclici mensili influenzano, e abbastanza fortemente, il corpo femminile. Pertanto, negli uomini, la distonia neurocircolatoria viene registrata 2 o anche 3 volte meno spesso rispetto alle donne..

Sintomi

A seconda del sintomo principale, la distonia neurocircolatoria si divide in quattro tipi:

  • cardiaco (prevale un sintomo di disturbo cardiaco);
  • ipotensivo (caratterizzato da bassa pressione sanguigna);
  • ipertensivo (accompagnato da un aumento della pressione sanguigna);
  • misto (ha violazioni sia dell'attività cardiaca che della pressione sanguigna).

I sintomi della distonia neurocircolatoria dipendono dal suo tipo, ma il disturbo ha anche caratteristiche comuni a tutte le forme di manifestazione. Persona:

  • diventa irritabile, nervoso;
  • si indebolisce, si stanca facilmente;
  • osserva una diminuzione della capacità di concentrazione e memorizzazione delle informazioni;
  • rileva problemi con il sonno;
  • sta vivendo un calo dell'umore, depressione, è in uno stato di malinconia.

La sintomatologia è determinata anche dal grado in cui il disturbo procede. Con un grado lieve, i sintomi sono moderati, non particolarmente fastidiosi per la persona. Il loro aspetto è causato solo da situazioni stressanti e sovraccarico psicologico. Anche la resistenza fisica può diminuire, in modo non molto evidente. La capacità di lavoro rimane la stessa.

Nella fase intermedia, i sintomi sono più palpabili e complessi. Per il trattamento sono necessari farmaci. L'efficienza è ridotta di quasi la metà. I sintomi di una fase grave influenzano in modo significativo la vita del paziente, le prestazioni diminuiscono drasticamente, psicologicamente una persona si sente molto male. Per il trattamento di una fase grave, il paziente viene ricoverato in ospedale: è necessaria la supervisione medica per evitare lo sviluppo di complicanze.

Forma cardiaca

Le manifestazioni di questa forma di distonia neurocircolatoria sono cardialgia, interruzioni nel lavoro del cuore, mancanza di respiro possibile durante l'esercizio. La pressione sanguigna non cambia notevolmente. Il medico può stabilire tachicardia, segni di aritmia respiratoria, extrasistole sopraventricolare.

A proposito! Il comportamento del paziente, le sue lamentele sono molto emotive, a volte di natura dimostrativa: gemiti e gemiti, lamentele sul destino, un appello alla comprensione e alla simpatia. La gravità dimostrata dei sintomi e la cattiva salute generale esagera notevolmente il quadro oggettivo..

Ci sono violazioni, ma non sono irreversibili, definitive e non hanno carattere organico. Se il paziente si calma, il conflitto o la situazione traumatica viene risolta, il miglioramento non tarda ad arrivare. Spesso l'attacco scompare senza farmaci.

Forma ipotensiva

Per NCD della forma ipotensiva, è caratteristico un sintomo di insufficienza vascolare. Si tratta di un calo della pressione sanguigna sistolica a 90 mm Hg. Arte. e estremità inferiori, possibili svenimenti, fredde. I pazienti riferiscono mal di testa, debolezza muscolare e affaticamento elevato. La distonia neurocircolatoria ipotensiva è stata osservata nelle persone con costituzione astenica, con pelle pallida, nei bambini e negli adolescenti. Spesso non tollerano stanze soffocanti e grandi folle di persone..

Forma ipertensiva

Questo tipo è visto più spesso di altri. La distonia neurocircolatoria di questa forma è caratterizzata da un aumento della pressione sanguigna fino a valori da 140 a 90 mm Hg. Art., Ma ogni secondo paziente non sente l'influenza di questo aumento sul benessere. L'aumento della pressione viene rilevato solo misurandolo. I pazienti sono preoccupati per mal di testa, vertigini, affaticamento, battito cardiaco accelerato, che raggiungono un centinaio di battiti o più al minuto. A volte c'è nausea, irritabilità e irascibilità, insonnia. Questo tipo di distonia neurocircolatoria deve essere separato dai sintomi della fase iniziale dell'ipertensione.

Forma mista

Questo tipo di NDC può essere definito imprevedibile. Con esso sono presenti sintomi di tutti e tre i tipi, nessuno dei quali è nettamente più pronunciato degli altri. La pressione sanguigna può sia diminuire che aumentare rispetto alle norme fisiologiche. Il deterioramento della condizione in una direzione o nell'altra dipende dal dipartimento del sistema nervoso autonomo prevalente in un particolare momento.

Questa forma è rara, di solito negli adolescenti durante la pubertà e nei pazienti anziani sotto l'influenza di uno stress significativo. Manifestato da fluttuazioni della pressione sanguigna, difficoltà respiratorie, variazioni della frequenza cardiaca, affaticamento e insonnia. Spesso accompagnato da dipendenza metodologica e da ripetuti, quasi istantanei cambiamenti di carnagione dal pallore al rossore.

Diagnostica

Per diagnosticare correttamente l'NCD, il medico deve avere una buona comprensione di cosa sia. I segni del disturbo non sono molto specifici, quindi l'approccio alla diagnosi della distonia neurocircolatoria richiede un'attenzione particolare. Per determinare esattamente che tipo di malattia si tratta e per diagnosticare le malattie non trasmissibili, è necessario studiare in dettaglio i reclami del paziente. Prima di tutto, i sintomi dovrebbero essere osservati negli ultimi due mesi. I criteri di conferma includono reclami su:

  • cardialgia, palpitazioni;
  • sensazione di fiato corto;
  • forte affaticamento, debolezza generale;
  • irritabilità costante, ansia.

I sintomi delle malattie non trasmissibili negli adulti e negli adolescenti sono chiaramente associati all'influenza di circostanze stressanti e cambiamenti ormonali. Frequenza cardiaca instabile, tachicardia, pressione sanguigna labile, aritmie respiratorie possono essere riferite a segni fisici affidabili. Tutte queste manifestazioni si verificano in modo imprevisto o inadeguato alle circostanze..

Il metodo dei test ECG diagnostici con esercizio è altamente informativo nella diagnosi della distonia neurocircolatoria:

  • Nei test fisiologici con iperventilazione, viene registrato un ECG prima e dopo l'inalazione e l'espirazione intensiva per 45 secondi. Un aumento della frequenza del polso da una volta e mezza a due volte e la comparsa di onde T negative sul cardiogramma o un aumento della loro ampiezza sono considerati test positivi.
  • Con un test ortostatico, il cardiogramma viene prelevato da un paziente sdraiato e dopo aver preso una posizione verticale del corpo per un quarto d'ora. Un test positivo è confermato dallo stesso risultato sul cardiogramma come nel caso precedente.
  • Il test antidroga è preceduto dall'assunzione di beta-bloccanti o un preparato di potassio. Dopo circa un'ora, viene eseguita la registrazione dell'ECG. La NCD, a differenza della patologia organica, produce onde T negative. La comparsa di onde T positive è considerata un test negativo nella distonia neurocircolatoria e indica la presenza di miocardite e altre cardiopatologie organiche.
  • Durante la diagnosi di NCD, si prevede che la veloergometria mostri una ridotta tolleranza all'esercizio tipica di questo disturbo..

Trattamento NCD

I medicinali per il trattamento della distonia neurocircolatoria sono usati in misura limitata, principalmente nelle forme cardiache e ipertensive del disturbo. I medici prescrivono beta-bloccanti, che affrontano con successo la tachicardia, la cardialgia e l'ipertensione. Per migliorare il metabolismo del muscolo cardiaco, vengono utilizzati preparati di potassio e vitamine del gruppo B. Nella forma ipotensiva vengono prescritte tinture di ginseng o aralia, citronella, a volte si consiglia la caffeina. Per combattere l'irritabilità e l'insonnia vengono utilizzati sedativi e tranquillanti. Se i sintomi della distonia neurocircolatoria nelle donne sono causati da una serie di cause ormonali, ad esempio la disfunzione ovarica, per il trattamento sarà necessaria la normalizzazione ormonale.

Le linee guida cliniche generali per la distonia neurocircolatoria suggeriscono misure per aumentare la capacità di adattamento del corpo ai cambiamenti dei fattori ambientali. Questo è indurimento, attività sportiva moderata, equilibrio tra lavoro e riposo, revisione delle abitudini alimentari, eliminazione di ciò che è dannoso.

Yoga, esercizi di respirazione, pratiche di meditazione sono in grado di stabilizzare lo stato. Puoi familiarizzare in modo indipendente con le tecniche delle pratiche meditative sul canale di Nikita Valerievich Baturin, uno specialista nel lavoro con la psicosomatica.

Per il trattamento non farmacologico della distonia neurocircolatoria, si raccomandano balneoterapia, elettrosonno, riflessologia, elettroforesi e fisioterapia. Ma senza un aiuto psicologico, è improbabile che il trattamento sia efficace. Durante le sedute psicologiche, individuali e di gruppo, il paziente giunge alla conclusione che non c'è pericolo per la vita, che la prognosi è favorevole. Impara a migliorare il suo stato psicologico, a far fronte a situazioni stressanti. L'auto-miglioramento non è solo possibile, ma anche necessario. Puoi cercare aiuto in varie risorse Internet. Il consiglio dello psicologo Nikita Valerievich Baturin sarà utile. Avendo lavorato con competenza i problemi nascosti dentro di sé, la persona stessa sarà sorpresa del risultato raggiunto.

Un'assistenza terapeutica correttamente diagnosticata e qualificata può superare la distonia neurocircolatoria, e lavorare su se stessa, uno stile di vita sano senza fumo e alcol, fare sport, comunicare con persone piacevoli può garantire che non tornerà.

Cardiopsiconeurosi

La distonia neurocircolatoria (NCD) è un complesso di disturbi funzionali del sistema cardiovascolare che si sviluppa a seguito di disturbi della regolazione neuroendocrina. La distonia neurocircolatoria ha una genesi polietiologica, è accompagnata da molte manifestazioni diverse, principalmente cardiovascolari, che si presentano o si aggravano sotto l'influenza dello stress, si distingue per un decorso benigno e una prognosi soddisfacente.

  • Le ragioni
  • Classificazione
  • Sintomi di distonia neurocircolatoria
    • Tipo cardiaco
    • Tipo ipotensivo
    • Tipo ipertensivo
    • Gradi NDC
  • Diagnostica
  • Trattamento della distonia neurocircolatoria
  • Previsione
  • Prevenzione
  • Prezzi del trattamento

Informazione Generale

In letteratura, la distonia neurocircolatoria viene talvolta definita "nevrosi cardiaca", "astenia neurocircolatoria", "cuore eccitabile". È consuetudine distinguere tra due tipi di disturbi funzionali del sistema cardiovascolare: distonia vegetativa-vascolare e neurocircolatoria. La distonia vegetativa-vascolare combina varie manifestazioni di disfunzione autonomica che accompagnano le lesioni organiche dei sistemi nervoso, endocrino e altri.

La distonia neurocircolatoria è una forma nosologica indipendente con la sua eziologia, patogenesi, sintomatologia e prognosi e differisce per una serie di caratteristiche dalla disfunzione autonomica. Le caratteristiche distintive della distonia neurocircolatoria sono la predominanza dei sintomi cardiovascolari tra le manifestazioni cliniche, la natura funzionale primaria dei disturbi della regolazione autonomica e la mancanza di connessione con la patologia organica, inclusa la nevrosi.

Neurologi, cardiologi e medici generici hanno spesso a che fare con la distonia neurocircolatoria. Tra i pazienti con profilo cardiologico e terapeutico, la malattia non trasmissibile si verifica nel 30-50% degli individui. La disfunzione neurocircolatoria può svilupparsi in età diverse, ma è più comune nei giovani, principalmente donne, che ne soffrono 2-3 volte più spesso degli uomini. La malattia si sviluppa raramente nelle persone sotto i 15 anni e sopra i 40-45 anni.

Le ragioni

Vari fattori possono portare allo sviluppo di disturbi neurocircolatori, ma non includono lesioni organiche del sistema endocrino e nervoso. Nell'adolescenza e nell'adolescenza, la distonia neurocircolatoria è solitamente causata dall'imperfezione del meccanismo neuroendocrino di regolazione dei processi autonomici. Lo sviluppo di malattie non trasmissibili nei periodi prepuberale e puberale è facilitato da un aumento dello stress mentale e fisico, dall'ambiente sociale.

In persone di qualsiasi età, la distonia neurocircolatoria può svilupparsi sullo sfondo di infezioni acute e croniche, mancanza di sonno, superlavoro, traumi mentali, esposizione a fattori fisici e chimici (insolazione, clima caldo, vibrazioni), dieta scorretta, attività fisica (sovraccarico o ipodinamia), intossicazione, compresi alcolici e tabacco. Nello sviluppo della distonia neurocircolatoria, i periodi di cambiamenti ormonali nel corpo (pubertà, aborto, gravidanza, menopausa, disfunzione ovarica) giocano un ruolo.

Un certo numero di pazienti ha una predisposizione costituzionale ereditaria allo sviluppo della distonia neurocircolatoria. L'impatto di questi fattori provoca una disfunzione del controllo neuroumorale del sistema cardiovascolare, dove il principale collegamento patogenetico è la sconfitta delle strutture ipotalamo-ipofisarie che coordinano questi processi. La violazione del controllo neuroumorale si manifesta con un disturbo delle funzioni dei sistemi che forniscono processi di omeostasi nel corpo: colinergico, simpatico-surrenale, callicreinkinina, istamina serotonina, ecc..

Questo, a sua volta, innesca meccanismi che portano a interruzioni e molteplici cambiamenti nel metabolismo dei carboidrati, acqua-elettrolita, stato acido-base, mediatore e sistemi ormonali. Nei tessuti del miocardio vengono attivate sostanze biologicamente attive (istamina, serotonina, chinine, ecc.), Causando disturbi metabolici e sviluppo della distrofia. Da parte del sistema circolatorio si notano fluttuazioni del tono vascolare, spasmi dei vasi periferici, rallentamento della microcircolazione, che porta allo sviluppo dell'ipossia tissutale.

Una volta formati, i meccanismi patogenetici diventano autonomi e la distonia neurocircolatoria - una malattia indipendente. Qualsiasi stimolo (cambiamenti nelle condizioni meteorologiche, stress, ecc.) Causa una reazione patologica che provoca la manifestazione di uno o un altro tipo di distonia neurocircolatoria.

Classificazione

Secondo le forme eziologiche, si distinguono distonia neurocircolatoria mista essenziale (costituzionale-ereditaria), psicogena (nevrotica), infettiva-tossica, disormonale, mista, nonché NCD di sovraccarico fisico.

A seconda della sindrome clinica principale secondo la classificazione di V.P. Nikitin (1962) e N.N. Savitsky (1964), si distinguono quattro tipi di distonia neurocircolatoria: cardiaca (con un disturbo cardiaco predominante), ipotensiva (con una diminuzione predominante della pressione sanguigna), ipertensiva ( con un aumento predominante della pressione sanguigna), misto (combina violazioni della pressione sanguigna e dell'attività cardiaca). In base alla gravità dei sintomi, si distinguono distonia neurocircolatoria lieve, moderata e grave; secondo la variante del corso - fasi di esacerbazione e remissione.

Sintomi di distonia neurocircolatoria

Una manifestazione comune a tutti i tipi di distonia neurocircolatoria è uno stato simile alla nevrosi caratterizzato da affaticamento, debolezza, disturbi del sonno, irritabilità, diminuzione della memoria, umore e qualità volitive, deterioramento della concentrazione, a cui si aggiungono disturbi circolatori funzionali di natura predominante.

Tipo cardiaco

Il decorso del tipo cardiaco della distonia neurocircolatoria si manifesta con cardialgia, palpitazioni, interruzioni nel lavoro del cuore, a volte mancanza di respiro durante l'attività fisica; non si osservano cambiamenti significativi della pressione sanguigna. Oggettivamente, sull'ECG è possibile determinare tachicardia, aritmia respiratoria, parossismi di tachicardia, extrasistoli sopraventricolari, un cambiamento inadeguato della gittata cardiaca - un cambiamento nella tensione dell'onda T (alta o bassa).

Tipo ipotensivo

La distonia neurocircolatoria di tipo ipotensivo è caratterizzata da sintomi di insufficienza vascolare cronica: una diminuzione della pressione sanguigna sistolica inferiore a 100 mm Hg. Art., Freddo di piedi e mani, tendenza al collasso ortostatico e svenimento. Inoltre, per i pazienti con tipo ipotensivo di NCD, sono tipici i disturbi di affaticamento, debolezza muscolare e mal di testa. Tali pazienti, di regola, hanno un fisico astenico, una pelle pallida, i palmi freddi e umidi..

Tipo ipertensivo

Il tipo ipertensivo di distonia neurocircolatoria è caratterizzato da un aumento transitorio della pressione sanguigna a 130-140 / 85-90 mm Hg. Art., Che nella metà dei casi non è accompagnato da un cambiamento soggettivo del benessere dei pazienti e viene rilevato durante le visite mediche. Meno comuni sono i reclami di palpitazioni, mal di testa e affaticamento. Il tipo ipertensivo NCD nelle sue caratteristiche coincide con l'ipertensione arteriosa borderline.

Gradi NDC

Un lieve grado di distonia neurocircolatoria è caratterizzato da sintomi moderatamente pronunciati che si verificano solo in connessione con sovraccarico psico-emotivo. La capacità di lavoro dei pazienti è preservata, potrebbe esserci una leggera diminuzione della resistenza fisica; la terapia farmacologica non è indicata.

Con la distonia neurocircolatoria di moderata gravità, c'è una molteplicità di sintomi, una diminuzione delle prestazioni fisiche di oltre il 50%. La diminuzione o l'invalidità temporanea richiede la nomina di una terapia farmacologica. Con manifestazioni gravi di distonia neurocircolatoria, si osservano sintomi clinici persistenti e multipli, una forte diminuzione o disabilità, che richiedono un trattamento ospedaliero.

Diagnostica

La bassa specificità dei sintomi della distonia neurocircolatoria complica la diagnosi e richiede un'attenta verifica della diagnosi..

I criteri diagnostici di conferma per la distonia neurocircolatoria sulla base dei reclami dei pazienti possono essere sintomi che persistono per 1-2 mesi: cardialgia, palpitazioni, mancanza di respiro, pulsazioni nella regione precordiale o nella regione dei vasi del collo, debolezza, aumento della fatica, manifestazioni nevrotiche (irritabilità, ansia disturbi del sonno), vertigini, arti freddi e umidi. La distonia neurocircolatoria è caratterizzata da una pluralità di disturbi che hanno una chiara connessione con situazioni stressanti o periodi di cambiamenti ormonali, il decorso della malattia con periodi di remissione ed esacerbazioni, ma senza tendenza alla progressione.

Criteri fisici affidabili per la presenza di malattie non trasmissibili includono un ritmo cardiaco instabile con tendenza alla tachicardia che si manifesta spontaneamente o in modo inadeguato alla situazione, labilità della PA, presenza di aritmie respiratorie (tachipnea, dispnea), iperalgesia nella regione del cuore. All'ECG, i pazienti possono registrare tachicardia, aritmia, migrazione del pacemaker (21,3%), extrasistole (8,8%), tachicardia parossistica e fibrillazione atriale (3%), onda T negativa in due o più derivazioni (39,4 %).

I metodi diagnostici informativi per la distonia neurocircolatoria sono test diagnostici ECG con stress.

  • Il test fisiologico con iperventilazione prevede l'esecuzione di respiri forzati e respiri per 30-40 minuti, seguiti dalla registrazione di un ECG e dal confronto con quello iniziale. Un test positivo, che indica NCD, è un aumento della frequenza cardiaca del 50-100% e la comparsa di onde T negative sull'ECG o un aumento della loro ampiezza.
  • Il test ortostatico prevede la registrazione di un ECG in posizione supina e quindi dopo 10-15 minuti in piedi. I risultati positivi del test sono gli stessi cambiamenti del test con iperventilazione, osservati con NCD nel 52% dei pazienti.
  • I test medicinali (con β-bloccanti, potassio) mirano a distinguere tra distonia neurocircolatoria e cardiopatie organiche. La registrazione dell'ECG viene eseguita 40-60 minuti dopo l'assunzione di 60-80 mg di β-bloccanti (obzidan, inderal, anaprilina) o 6 g di cloruro di potassio. Nelle cardiopatologie organiche (miocardite, cardiopatia ischemica, ipertrofia miocardica), si registra un'onda T positiva, con NCD, un'onda T negativa.

Quando si esegue la bicicletta ergometrica, si determina una diminuzione della tolleranza al carico tipica della distonia neurocircolatoria, ovvero un paziente con distonia neurocircolatoria è in grado di eseguire un carico inferiore rispetto a una persona sana della stessa età e sesso. I dati di laboratorio indicano un aumento dell'attività del sistema simpatico-surrenale: in risposta al carico nel sangue, si osserva un aumento inadeguato del livello di norepinefrina, adrenalina, metaboliti, acido lattico.

Trattamento della distonia neurocircolatoria

Nel trattamento della distonia neurocircolatoria, un posto estremamente importante è occupato da misure non farmacologiche progettate per aumentare le capacità di adattamento del corpo alle mutevoli condizioni. Con le malattie non trasmissibili vengono mostrate procedure di indurimento, attività sportive (atletica leggera, nuoto), psicoterapia razionale, normalizzazione del lavoro e riposo.

Balneoterapia, fisioterapia (docce e bagni curativi, elettrosonno, riflessoterapia, elettroforesi con bromo, magnesio, novocaina), terapia fisica e cure termali hanno un effetto positivo sull'allenamento del sistema di regolazione delle funzioni autonome. In caso di disturbi del sonno, irritabilità, è possibile prescrivere farmaci sedativi: motherwort, valeriana, tranquillanti (oxazepam, ecc.).

Per il trattamento della distonia neurocircolatoria cardiaca e ipertensiva, è dimostrato che i beta-bloccanti (atenololo, propranololo, oxprenololo) eliminano tachicardia, ipertensione, cardialgia, nonché farmaci che migliorano il metabolismo del muscolo cardiaco (inosina, preparati di potassio, vitamine del gruppo B). Con distonia neurocircolatoria di tipo ipotensivo con presenza di astenia e disturbi ortostatici, vengono prescritte tinture di ginseng (citronella, aralia), caffeina.

Previsione

Il decorso di qualsiasi tipo di distonia neurocircolatoria non causa lo sviluppo di cardiomegalia, insufficienza cardiaca o disturbi del ritmo e della conduzione pericolosi per la vita. Nell'adolescenza, con una terapia tempestiva o l'auto-guarigione, si verifica un completo recupero. Con l'età, la prognosi per una cura completa della distonia neurocircolatoria diminuisce. Durante i periodi di riacutizzazione è possibile osservare una diminuzione o una disabilità temporanea.

I pazienti con un tipo ipertensivo di distonia neurocircolatoria sono a rischio di ipertensione; con qualsiasi tipo di NCD a causa di disturbi del metabolismo lipidico, la probabilità di aterosclerosi e sviluppo di cardiopatia ischemica non è esclusa.

Prevenzione

I problemi di prevenzione della distonia neurocircolatoria vanno oltre le misure puramente mediche. La prevenzione include la corretta educazione fisica, mentale e igienica degli adolescenti, aumentando la loro autostima e l'adattamento sociale. Il ruolo di promuovere uno stile di vita sano, praticare sport, escludere il fumo e il consumo di alcol è ottimo.

La prevenzione medica della distonia neurocircolatoria include la lotta contro le infezioni focali, i fattori di stress, la regolazione dei livelli ormonali nelle donne durante la menopausa.


Articolo Successivo
Una cura per la morte. 100 milioni di pillole per la pressione possono minacciare il cancro