Perché non c'è abbastanza aria quando si respira e si sbadiglia


Se diventa difficile respirare, il problema può essere associato a malfunzionamenti nella regolazione nervosa, lesioni muscolari e ossee, nonché altre anomalie. Questo è il sintomo più comune negli attacchi di panico e nella distonia vascolare..

Perché è difficile respirare: la reazione del corpo

In molti casi, le situazioni di carenza d'aria possono essere un indicatore di malattie gravi. Pertanto, non si può ignorare una tale deviazione e attendere il passaggio del prossimo attacco nella speranza che uno nuovo non venga ripetuto presto.

Quasi sempre, se non c'è abbastanza aria durante l'inalazione, il motivo risiede nell'ipossia: una diminuzione del contenuto di ossigeno nelle cellule e nei tessuti. Può anche essere dovuto all'ipossiemia, quando l'ossigeno cade nel sangue stesso..

Ciascuna di queste deviazioni diventa il fattore principale per cui l'attivazione inizia nel centro respiratorio cerebrale, la frequenza cardiaca e la respirazione aumentano. In questo caso, lo scambio di gas nel sangue con l'aria atmosferica diventa più intenso e la fame di ossigeno diminuisce..

Quasi tutti hanno la sensazione di mancanza di ossigeno durante la corsa o altre attività fisiche, ma se ciò accade anche con un passo calmo oa riposo, allora la situazione è grave. Qualsiasi indicatore come un cambiamento nel ritmo del respiro, mancanza di respiro, la durata dell'inspirazione e dell'espirazione non deve essere ignorato..

Varietà di mancanza di respiro e altri dati sulla malattia

La dispnea, o linguaggio non medico - mancanza di respiro, è una malattia accompagnata da una sensazione di mancanza d'aria. In caso di problemi cardiaci, l'insorgenza della mancanza di respiro inizia durante lo sforzo fisico nelle prime fasi, e se la situazione peggiora gradualmente senza trattamento, anche in un relativo stato di riposo.

Ciò è particolarmente evidente in una posizione orizzontale, che costringe il paziente a stare costantemente seduto.

Blocco meccanicoAnemiaMalattia ischemicaTrauma cranico
La natura della mancanza di respiroMistoMistoÈ difficile inspirare, respirare con suoni gorgogliantiRespirazione mista e aritmica
Quando sorgeQuando si verifica il blocco da corpo estraneoDopo un po 'dall'inizio dell'osservazioneMolto spesso di notteDopo un po 'di tempo dall'infortunio
Durata, attualeInsorgenza improvvisa immediata di mancanza di respiroCorso graduale a lungo termineSotto forma di convulsioni che durano da un paio di minuti a diverse oreA seconda del grado di danno cerebrale
AspettoA seconda della gravità della difficoltà respiratoriaPelle pallida, crepe agli angoli della bocca, capelli e unghie fragili, pelle seccaMani e piedi bluastri, freddi al tatto, possibile gonfiore su addome, gambe, gonfiore delle vene del colloSono possibili convulsioni e paralisi
PosizioneQualunqueQualunqueMezzo seduto o con le gambe abbassateQualunque
EspettoratoAssenteAssenteCatarro forteAssente
Condizioni associateNel caso in cui un corpo estraneo fosse presente per più di un giorno, può iniziare l'infiammazioneDifficoltà a deglutire cibo secco, stitichezzaMalattie cardiacheTrauma e perdita di coscienza
EtàMolto spesso bambiniQualunqueAnziani e di mezza etàMolto spesso medio e giovane

Manifestando attacchi di grave mancanza di respiro più spesso di notte, la deviazione può essere una manifestazione di asma cardiaco. In questo caso, la respirazione diventa difficile e questo è un indicatore di dispnea inspiratoria. Un tipo espiratorio di mancanza di respiro è quando, al contrario, è difficile espirare l'aria.

Ciò accade a causa del restringimento del lume nei piccoli bronchi o in caso di perdita di elasticità nei tessuti dei polmoni. La dispnea cerebrale diretta si manifesta a causa dell'irritazione del centro respiratorio, che può verificarsi a seguito di tumori ed emorragie.

Difficoltà o respiro accelerato

A seconda della frequenza respiratoria, possono esserci 2 tipi di mancanza di respiro:

    bradipnea - movimenti respiratori al minuto 12 o meno, si verifica a causa di danni al cervello o alle sue membrane, quando l'ipossia continua per lungo tempo, che può essere accompagnata da diabete mellito e coma diabetico;

Il criterio principale per cui la mancanza di respiro è patologica è che si verifica durante una situazione normale e carichi leggeri, quando non c'erano precedenti.

Fisiologia respiratoria e perché potrebbero esserci problemi

Quando è difficile respirare e non c'è abbastanza aria, le ragioni possono essere nell'interruzione di processi complessi a livello fisiologico. L'ossigeno entra nel nostro corpo, nei polmoni e si diffonde a tutte le cellule grazie al tensioattivo.

È un complesso di varie sostanze attive (polisaccaridi, proteine, fosfolipidi, ecc.) Che rivestono l'interno degli alveoli polmonari. Responsabile del fatto che le vescicole polmonari non si uniscono e l'ossigeno entra liberamente nei polmoni.

Il valore del tensioattivo è molto significativo: con il suo aiuto, la diffusione dell'aria attraverso la membrana degli alveoli viene accelerata di 50-100 volte. Cioè possiamo dire che possiamo respirare grazie al tensioattivo.

Meno tensioattivo, più difficile sarà per il corpo fornire un normale processo respiratorio..

Il tensioattivo aiuta i polmoni ad assorbire e assimilare l'ossigeno, previene l'adesione delle pareti polmonari, migliora l'immunità, protegge l'epitelio e previene la comparsa di edema. Pertanto, se la sensazione di fame di ossigeno è costantemente presente, è del tutto possibile che il corpo non possa fornire una respirazione sana a causa di interruzioni nella produzione di tensioattivo..

Possibili cause della malattia

Spesso una persona può sentire: "Sto soffocando, come se fosse una pietra nei miei polmoni". In buona salute, una tale situazione non dovrebbe essere in un normale stato di riposo o in caso di sforzo leggero. Le ragioni della mancanza di ossigeno possono essere molto diverse:

  • forti sentimenti e stress;
  • reazione allergica;

Nonostante un elenco così lungo di possibili ragioni per cui può essere difficile respirare, il tensioattivo è quasi sempre al centro del problema. Se consideriamo dal punto di vista fisiologico, questa è la membrana grassa delle pareti interne degli alveoli.

L'alveolo è una cavità vescicolare nei polmoni ed è coinvolto nell'atto respiratorio. Quindi, se tutto è in ordine con il tensioattivo, eventuali malattie ai polmoni e alla respirazione si rifletteranno in modo minimo..

Pertanto, se vediamo persone nel trasporto, pallide e in uno stato di testa leggera, molto probabilmente il tutto è anche nel tensioattivo. Quando una persona nota dietro di sé: "Sbadiglio troppo spesso", la sostanza viene prodotta in modo errato..

Come evitare problemi con i tensioattivi

È già stato notato che la base del tensioattivo sono i grassi, di cui è costituito quasi il 90%. Il resto è integrato da polisaccaridi e proteine. La funzione chiave dei grassi nel nostro corpo è proprio la sintesi di questa sostanza..

Pertanto, un motivo comune per cui sorgono problemi con i tensioattivi è seguire una dieta a basso contenuto di grassi. Le persone che hanno eliminato i grassi dalla loro dieta (che possono essere utili, e non lontano dall'essere solo dannose) iniziano presto a soffrire di ipossia.

I grassi insaturi, che si trovano nel pesce, nelle noci, nell'oliva e negli oli vegetali, sono utili. Tra i prodotti vegetali l'avocado è un ottimo prodotto in questo senso..

La mancanza di grassi sani nella dieta porta all'ipossia, che successivamente si sviluppa in cardiopatia ischemica, che è una delle cause più comuni di morte prematura. È particolarmente importante formare correttamente la loro dieta per le donne durante la gravidanza, in modo che sia lei che suo figlio producano tutte le sostanze necessarie nella giusta quantità.

Come puoi prenderti cura dei tuoi polmoni e degli alveoli?

Poiché respiriamo con l'aiuto dei nostri polmoni attraverso la bocca, e l'ossigeno entra nel corpo solo attraverso il collegamento alveolare, in caso di problemi respiratori, è necessario prendersi cura della salute dell'apparato respiratorio. Potrebbe anche essere necessario prestare particolare attenzione al cuore, poiché quando c'è carenza di ossigeno possono iniziare vari problemi, che richiedono un trattamento tempestivo..

Oltre a mangiare bene e includere cibi grassi sani nella dieta, ci sono altre misure preventive efficaci che puoi prendere. Un buon modo per migliorare la tua salute è visitare le sale e le grotte. Ora possono essere facilmente trovati in quasi tutte le città..

Se un bambino è malato, ci sono stanze specializzate per bambini. Il valore di questo è che solo con l'aiuto di sale finemente disperso è possibile pulire gli alveoli da vari parassiti e batteri patogeni. Dopo diverse sedute nelle stanze del sale, diventerà molto più tranquillo respirare durante il sonno e durante l'attività fisica. La sensazione di stanchezza cronica, che inizia a manifestarsi in seguito alla mancanza di ossigeno, inizierà gradualmente a scomparire..

VSD e sensazione di mancanza d'aria

La sensazione quando si fa fatica a respirare è un frequente accompagnamento della distonia vegetativa. Perché le persone con VSD a volte non riescono a respirare completamente? La sindrome da iperventilazione è una delle cause più comuni..

Questo problema non è correlato ai polmoni, al cuore o ai bronchi..

Lo stato del corpoTipo di respiroGrado di ventilazionePercentuale di CO2 negli alveoliPausa di controlloMassima pausaPulse
Super resistenzaSuperficialecinque7.518021048
Super resistenzaSuperficiale47.415019050
Super resistenzaSuperficiale37.312017052
Super resistenzaSuperficiale27.110015055
Super resistenzaSuperficiale16.88012057
NormaleNormale6.5609068
PatologiaIn profondità16507565
PatologiaIn profondità25.5trenta6070
PatologiaIn profondità3cinque405075
PatologiaIn profondità44.5204080
PatologiaIn profonditàcinque4dieci2090
PatologiaIn profondità63.5cinquedieci100
PatologiaIn profondità73MorteMorteMorte

Quando non c'è abbastanza ossigeno, la causa potrebbe essere nei disturbi del sistema nervoso autonomo. La respirazione è un processo associato al sistema nervoso somatico. In questo caso, se è difficile respirare ossigeno, possiamo parlare di nevrosi e cause psicologiche alla radice..

La difficoltà nell'inalazione stessa, causata da impressioni spiacevoli, stress e altri fattori nervosi, non è un fattore così pericoloso, ma il rischio sta nel fare una diagnosi sbagliata con sintomi simili con la nomina di un trattamento errato.

Prevenzione di mancanza di respiro e mancanza di respiro

Se a volte diventa difficile respirare e condurre uno stile di vita attivo, forse il motivo non è una malattia, ma una cattiva forma fisica. Pertanto, il primo passo è iniziare regolarmente a fare esercizio aerobico attivo, camminare in modo più vivace o correre, andare in palestra..

È molto importante monitorare la propria dieta, mangiare il cibo giusto, non mangiare troppo, ma anche non saltare i pasti. Dormi a sufficienza la notte. Abbandonare le cattive abitudini è un passaggio fondamentale per il benessere.

Poiché i sentimenti di paura o rabbia provocano una sensazione di pesantezza al petto e aumentano la produzione di adrenalina, dovresti cercare di evitare esperienze serie. In caso di gravi attacchi di panico, dovresti assolutamente consultare un medico. La comparsa di grave mancanza di respiro durante lo stress può anche essere un indicatore della presenza di distonia vascolare vegetativa..

Pertanto, al fine di evitare problemi di salute e difficoltà respiratorie, è necessario monitorare la propria dieta (mangiare abbastanza proteine, grassi, carboidrati e vitamine per la propria età e peso), condurre uno stile di vita sano. Con sintomi spiacevoli persistenti, dovresti consultare immediatamente un medico, poiché possono essere presenti malattie più gravi, accompagnate da difficoltà respiratorie.

condividi con i tuoi amici

Fai qualcosa di utile, non ci vorrà molto

Non riesco a respirare - è difficile respirare, non c'è abbastanza aria, ragioni.

FixErro »Salute» Non riesco a respirare - si fa fatica a respirare, non c'è abbastanza aria, le ragioni.

Respirare forte è un problema che molte persone devono affrontare. Inoltre, spesso non solo non c'è abbastanza aria, ma anche sintomi come battito cardiaco accelerato, sudore degli arti, getta al freddo, febbre e vertigini. Personalmente, l'autore dell'articolo, ho dovuto sentire tutto questo più di una volta. A volte le vertigini per mancanza d'aria erano così forti che negli ultimi tentativi di inalare un po 'di ossigeno in più, appariva tachicardia e la pressione aumentava. Non ho mai perso conoscenza, ma ho sperimentato una forte paura della morte. Non riesco a respirare: è così che puoi descrivere brevemente il sintomo del problema quando non c'è abbastanza aria per respirare forte. Descriverò le possibili ragioni di questo fenomeno di seguito..

Agg. dal 26/06/2020: ci sono chat su questo argomento in telegram e whatsapp, se soffri - aggiungi, soffriremo insieme)) (beh, certo, cerca una via d'uscita!)

Prima di tutto, vorrei dire che non ho una formazione medica, non ho conoscenze in questo settore. Tuttavia, ho esperienza su come affrontare questo fenomeno e ho tratto alcune conclusioni. Mi ci è voluto molto tempo per capire e collegare in qualche modo i problemi di mancanza d'aria. In questo articolo imparerai esattamente la mia esperienza e non informazioni stereotipate sui possibili motivi.

In nessun modo ti sto chiedendo di prendere questo articolo come un appello come un'istruzione. Condivido solo la mia esperienza, sulla base della quale puoi trarre conclusioni.

Forse queste informazioni ti aiuteranno in qualche modo.

Ancora una volta, non ho una formazione medica e posso solo trarre conclusioni sulla base della mia esperienza. A proposito, stiamo parlando della difficoltà a respirare, mentre gli asmatici hanno difficoltà a espirare. Inoltre, se hai mancanza di respiro quando cammini e mancanza d'aria (a proposito, è più corretto dire mancanza di respiro), è improbabile che le informazioni seguenti ti siano utili. Se fossi in te, andrei dai dottori con questo problema..

sfondo

Così ho iniziato a sentire la prima sensazione di mancanza d'aria da bambino. È stata una sensazione fugace, o semplicemente non mi sono concentrato su di essa. A scuola sono andato alla sezione sportiva (boxe) per tre anni, anche se non mi è mai piaciuto. Dopo la scuola, sono andato al college e ho iniziato una vita indipendente. A quel tempo, potevo assolutamente bere tranquillamente il tè nero più forte, nonostante il fatto che ora la reazione del mio corpo al tè o al caffè nero forte sarebbe stata la stessa: mancanza di aria, battito cardiaco.

Se sei troppo pigro per leggere la preistoria

Un giorno la mia vita è cambiata radicalmente: ho deciso di lasciare il college e allo stesso tempo ho trovato un lavoro che mi ha permesso di partire per viaggiare. Era completamente isolata, ben pagata. Inizialmente non avevo intenzione di viaggiare, ma mi è stato offerto di vivere nelle Filippine in un condominio, poiché è stato preso un contatto per un contratto di locazione più lungo.

Circa un anno prima, ho iniziato ad avere problemi di pressione: per me è sempre molto alta (160/100 era il minimo medio). A volte ho sopportato abbastanza il caldo e un giorno sono quasi svenuto per strada. Ero proprio alla "croce rossa" quando sono andato lì per diagnosticare il problema. Lì mi è stata diagnosticata l'ipertensione e il VSD, mi hanno prescritto pillole per abbassare la pressione sanguigna e mi hanno mandato a casa. E ho guidato con la sensazione di non riuscire a fare un respiro profondo..

Sinceramente non prendo pillole e dal momento della vita indipendente non ho mai preso una sola pillola per il mal di testa o per abbassare la temperatura. Il massimo è gocce per la tosse. Per lo stesso motivo, non sono andato come molte persone usano i cosiddetti "VVD" - antidepressivi, tranquillanti. Sì, forse questo è un modo più semplice per nascondere i sintomi, ma il nocciolo della questione è che non cura assolutamente. Inoltre, credo che questo aggravi notevolmente il problema..

Quindi, sono andato a vivere nelle Filippine. Un paio di mesi prima del viaggio, ho iniziato a mangiare molto, nonostante io stesso fossi piuttosto magro. Ciò è accaduto sullo sfondo dello stress, anche se volevo davvero fare un viaggio e non ho avuto paura, almeno consapevolmente. Non ho fumato in quel momento. Arrivando nelle Filippine, ho dovuto affrontare un caldo anormale e la mancanza di aria condizionata nell'appartamento. In generale, le mie idee sulla vita lì erano un po 'diverse, ma in realtà non era tutto così male. Tranne il condizionatore d'aria, ovviamente.

Sono arrivato in aereo con il mio gatto e ho iniziato ad avere problemi. Una conversazione separata su come ho volato attraverso Hong Kong, e lì in quarantena e un gatto, in linea di principio, non poteva essere trasportato lì. Ho dovuto cercare un rifugio temporaneo per lei a Mosca. In generale, ho dovuto trasferirmi in un'altra casa e ho acceso le sigarette. Poi la mia pressione e le sigarette si sono fatte sentire. Ma non è tutto... C'è un ingegnere energetico nelle Filippine chiamato Lipovitan. Viene utilizzato principalmente per rimanere svegli durante la guida ed è una cosa difficile. È stata la bevanda energetica che ha aggiunto il suo effetto alle sigarette - a causa della mancanza d'aria, la mia testa girava così tanto che ho pensato che sarei svenuto (penso sempre così).

Lo stesso gatto che è stato lasciato a Mosca per un po 'e poi spedito come "pacco" nelle Filippine

È difficile capire cosa fosse: iperventilazione o, al contrario, mancanza di ossigeno. Una cosa era chiara: era qualcosa di malsano e il mio corpo lo interpretava esattamente come se non potessi fare un respiro profondo. Lì, nelle Filippine, ho sviluppato dolori nella zona delle spalle e sotto, anche se questo non era mai successo prima. È così che ho conosciuto l'osteocondrosi. Ho iniziato ad andare attivamente ai massaggi, anche se, mi sembra, hanno solo peggiorato la situazione. Forse ho solo preso un raffreddore ai muscoli, dato che andavo molto spesso in bicicletta..

Quindi, dopo l'incidente con l'energico "lipovitan", il caldo e le sigarette, la situazione con mancanza di respiro ha cominciato a ripetersi molto più spesso. Ho trovato difficile respirare dopo caffè, tè e qualsiasi bevanda contenente caffeina. Inoltre, c'è stata una mancanza d'aria proprio durante un sospiro. Quindi, dopo l'incidente con la stessa energia, il mio corpo ha iniziato a reagire molto bruscamente a tutti i tipi di "irritanti". Potrei iniziare a soffocare anche bevendo cola (c'è caffeina).

Dopo quell'incidente, sono andato a vivere in Thailandia e ho vissuto lì per due anni. Lavoravo in un'azienda locale, guadagnavo abbastanza, ma il problema della mancanza d'aria mi accompagnava ancora. Una volta che mi sentivo molto male, c'era una sensazione di vertigini e debolezza. E ovviamente la mia mancanza d'aria preferita era proprio lì. Mi sono rivolto a medici (thailandesi, intendiamoci) in una clinica retribuita abbastanza rispettata. Lì mi è stato detto che il problema è lo stress e che ho bisogno di rilassarmi e massaggiare intorno alle spalle..

Sbarazzati dello stress, diciamo?

Aria insufficiente durante la respirazione: cause

La mancanza d'aria è diventata il mio problema principale. Inoltre, un "movimento sbagliato", ad esempio, un'altra tazza di caffè bevuta ha aggravato il problema e per 2 settimane dopo non sono riuscito a dormire per mancanza d'aria. Lo sopportavo molto dolorosamente, ora lo prendo con molta più calma. Quando arriva questa sensazione, capisco che non ha senso andare nel panico, ma non aiuta ancora. Resta solo da riconciliare e aspettare fino a "lasciarsi andare".

Ho iniziato a visitare vari forum su VSD e altri rifiuti, leggere articoli. Dicevano tutti che la mancanza d'aria è stress, basta calmarsi e andrà tutto bene. Sono passati più di 6 anni dalla mia prima grave mancanza di respiro (con stordimento). Mi sono persino trasferito al villaggio, pace e solo. In linea di principio, non c'è stress nella mia vita, poiché il mio lavoro esclude l'interazione con le persone. In generale, lo stress non è esattamente il problema della mancanza d'aria. Questo è uno dei motivi, ma niente di più. Di nuovo, nel mio caso.

1. Fumo

Ho vissuto a lungo con la mancanza d'aria, ma non potevo smettere di fumare. Lo giustificava con il fatto che non aveva nulla a che fare con il fumo. Infatti, anche con un possibile legame indiretto, dopo aver smesso di fumare, ho cominciato a sentirmi molto meglio. Ho iniziato a soffocare meno di almeno il 50%. Ebbene, ho cominciato a sopportare più facilmente la mancanza d'aria, probabilmente per il fatto che c'era più ossigeno (o meno anidride carbonica). È stata la decisione n. 1.

A proposito, ho anche provato a passare allo svapo (fumare sigarette elettroniche). Mi sono comprato un mod costoso, ho comprato liquidi premium. Per la prima volta, mi è sembrato di iniziare a sentire meno una mancanza d'aria, ma poi è rotolata ancora più forte.

Se hai difficoltà a respirare e fumare, prova a smettere. Nonostante il fatto che la tua mente difenderà ferocemente l'idea che il fumo non abbia alcun effetto, credimi, non lo è. Proverai un grande sollievo.

A proposito, per smettere di fumare ho comprato Tabex, ma mi hanno fatto star male e praticamente sono riuscito a farne a meno..

Al momento non fumo da un anno e capisco che non tornerò mai più su questo. Sento chiaramente la differenza e non ho assolutamente alcun desiderio di tornare dall'altra parte. Quando si smette di fumare, la cosa principale è affrontare questo processo nel modo più persistente possibile. Dopo il rifiuto un mese dopo, ho interrotto e fumato due sigarette, ma dopo queste sigarette è passato un anno intero e sono rimaste le ultime. In altri casi, quando cercavo di smettere di fumare, mi dicevo: "Va bene, l'ho perso, significa che ho già iniziato". Secondo me, questo è un errore. Si è rotto - continua a fumare.

2. Osteocondrosi

La parola stessa suona abbastanza vecchia e non avrei mai pensato che avrei avuto qualcosa del genere. Da bambino sentivo queste parole alla radio e ho sempre pensato che questo fosse rilevante solo per le nonne che, a causa della loro età, difficilmente si muovono. Ma no, l'osteocondrosi si è rivelata quello che ho nella mia vita. E nel mio caso, questo è un altro motivo per la mancanza d'aria. Ma anche io riesco relativamente bene, facendo vari esercizi. Di seguito condividerò un video di ginnastica che cerco di fare ogni giorno. Ha un enorme effetto positivo.

Ad essere onesti, ero molto scettico riguardo a vari tipi di ginnastica (oltre a smettere di fumare per migliorare la respirazione). Inoltre, ho motivato il mio stesso rifiuto di fare gli esercizi per la mancanza di tempo / riluttanza a spenderlo per "cose ​​inutili". In realtà, questa è pigrizia elementare. Ma lo supererai quando ti renderai conto che nessuno risolverà la situazione con la tua salute tranne te. Non esiste una pillola magica per curare la mancanza di respiro..

Naturalmente, puoi usare all'infinito antidepressivi e tranquillanti (ognuno dei quali ha un sacco di effetti collaterali). Oppure puoi semplicemente fare ginnastica che migliorerà le tue condizioni senza effetti collaterali. Se anche il collo fa male ed è molto doloroso fare ginnastica, fallo con attenzione, ma non smettere. In futuro, sentirai sicuramente un miglioramento e diventerà molto più facile farlo..

3. Muscoli tesi

Molto probabilmente, ha senso fare riferimento all'osteocondrosi, ma vorrei evidenziare questo punto separatamente. Lasciate che vi faccia un esempio. Posso fare ginnastica, mi sento benissimo. Ora ho davvero dei momenti in cui il mio collo non fa male e non ho nemmeno segni, non sento la mancanza d'aria. Ma non appena mi soffo il collo (ad esempio, correndo dallo stabilimento balneare a casa al freddo), i problemi si uniscono. Il collo inizia a dolere selvaggiamente, ogni muscolo diventa come una corda tesa e tutto questo si sente allo stesso tempo. Salva la stessa ginnastica e unguento riscaldante.

A proposito, anche i massaggi salvano, ma non sempre. Inoltre, mi sono reso conto che questo è un piacere molto costoso: almeno 10 mila vengono spesi per migliorare il benessere, nonostante il fatto che la ginnastica sia gratuita e richieda meno tempo (20 minuti). Se i tuoi muscoli si stanno raffreddando rapidamente, vestiti in modo caldo. Ho notato che l'autunno e la primavera sono sempre periodi difficili per il collo e le spalle. Sembra che fuori faccia caldo, ma soffia un vento freddo. Basta sudare e ciao muscoli freddi.

Non so perché questo accada molto rapidamente per me, forse ho bisogno di uno stile di vita più attivo. Tutti i miei movimenti sono una bicicletta, un giro di shopping, camminare verso la mia macchina, pulire la neve, scavare qualcosa. In generale, non abbastanza. Raccomandano di camminare, ma non mi piace molto questa attività, quindi, forse, quando sarà completamente pressata, dovrò innamorarmi. In teoria, in modo che i muscoli non si raffreddino, è necessario utilizzarli costantemente. Cioè, non solo fanno ginnastica, ma li muovono anche attivamente.

A proposito, ho notato spesso che manca l'aria in posizione supina. Cioè, non riesco a fare un respiro profondo mentre sono sdraiato, mi alzo e posso sospirare. Leggi che potrebbe essere dovuto a insufficienza cardiaca.

Aggiornato il 26/02/2020: altro da reflusso esogafitis.

Ha esaminato il cuore: sano come un toro.

4. Caffeina, cibo, alcol

Tutto ciò che contiene caffeina influisce notevolmente sulla mancanza d'aria (nel mio caso). Caffè, cola, pepsi, tè (anche verde) possono aggiungere una grande sensazione di mancanza d'aria. Da diversi anni non uso il tè nero e il tè verde, a casa bevo soprattutto "Ivan-tea" (fireweed). Non ha assolutamente alcun effetto sulla respirazione, ha un gusto gradevole e, inoltre, è utile. Basta non comprare l'erba del fuoco che è in farmacia - non è quello. E non tutti gli Ivan Tea sono gustosi: tutto dipende dal produttore e dal lotto. Se vivi in ​​un villaggio o ti piace immergerti nella natura, puoi prepararlo da solo.

Se mangi troppo, c'è una sensazione di mancanza d'aria. Ma, ancora una volta, dopo aver smesso di fumare, questo è praticamente sparito. A proposito, vivere in modo sobrio senza nicotina e caffeina è molto bello. Per inciso, la caffeina è molto alta nella tabella della dipendenza rispetto alla dose letale..

In linea di principio, taccio l'alcol: se vuoi davvero il sapore della birra, prova a sostituirlo con kvas. Se sei completamente insopportabile, per favore, ma sarai responsabile delle conseguenze con mancanza di aria e battito cardiaco. Di nuovo, questo potrebbe essere solo il mio caso, anche se ne dubito fortemente..

Perché è difficile respirare e non c'è abbastanza aria: ragioni

Di seguito cercherò di riassumere i motivi della mancanza d'aria ed elencherò tutto ciò che, a mio avviso, aggrava o migliora la situazione. In ordine di potere di influenza.

Cosa peggiora la tua carenza d'aria:

  1. Nicotina (sigarette, svapo);
  2. Uno stile di vita sedentario - osteocondrosi;
  3. Muscoli tesi
  4. Alcol;
  5. Caffeina;
  6. Mangiare troppo, soprattutto prodotti a base di farina.

Cosa elimina la carenza d'aria:

  1. Ginnastica quotidiana;
  2. Smettere di nicotina e caffeina;
  3. Mantenere uno stile di vita sobrio;
  4. Carica elementare.

1 SEMBRA che non sia necessario tanto per sentirsi meglio. Per me personalmente, questi punti hanno un enorme effetto. E sebbene non mi sia completamente sbarazzato della mancanza d'aria, quasi non mi dà fastidio. Ma non appena io, per esempio, bevo 0,5 cola, ciao, mancanza d'aria. La maggior parte di noi può dedicare 20 minuti alla ginnastica senza problemi, ma spesso ci sono scuse per cui non abbiamo bisogno di farlo: non aiuterà, l'ho già provato, ecc. Di conseguenza, vengono utilizzate pillole, psicoterapeuti...

A proposito, in questi casi si dice spesso che devi andare da uno psicoterapeuta per trovare un problema interiore. Mi sembra strano - mi sento completamente mentalmente sano.

Forse qualcuno smetterà davvero di respirare affannosamente dal comunicare con uno psicoterapeuta, ma questo chiaramente non è il mio caso.

La conclusione di questo intero articolo è che ho trovato il tempo per la ginnastica, per smettere di fumare, per smettere di caffeina e mi sono sentito molto meglio. Praticamente mi manca il problema della mancanza d'aria e, visto che ho appena iniziato, penso che questo problema andrà via nel tempo. La cosa principale è non essere pigri e non pensare che qualcun altro possa pensare alla tua salute. Nessuno può smettere di fumare per te e anche condurre uno stile di vita sobrio. Bene, soprattutto, non essere pigro.

Consiglio vivamente la ginnastica del Dr. Shishonin (vedi sopra), ti ci vorranno solo 20 minuti al giorno.

Questi 20 minuti possono cambiare la tua vita.

Se hai domande sull'articolo o vuoi condividere la tua esperienza, benvenuto nei commenti. Prevedo già le domande "Perché non sono andato dal dottore?" Bene, probabilmente per due motivi: i medici, ad eccezione di VSD, ipertensione e osteocondrosi, non diranno nulla. E il trattamento sarà semplice: pillole e iniezioni. Finora ho trovato un'ottima soluzione per me stesso che funziona davvero. L'unica cosa, ci è voluto molto tempo. Ma questa è tutta pigrizia...

Se stai vivendo una grave mancanza d'aria in questo momento, prima di tutto, niente panico. Il massimo che ti può capitare è la perdita di coscienza. Di solito mi aiuta a bere molta acqua calda e ad accettare il fatto che presto passerà e andrà tutto bene. Bene, mentre passa, assicurati di tornare a questo articolo e iniziare uno stile di vita sano..

P.S. Quasi nessuno capisce quale tormento porti la mancanza d'aria e tutti i sintomi che lo accompagnano, ma non dovresti nemmeno pentirti per te stesso. Ma impegnarsi nel miglioramento della salute è ancora come.

P.P.S. Se vuoi comunicare personalmente su questo argomento, scrivi i tuoi contatti nei commenti.

Diario della mia mancanza d'aria:

Agg. 7 gennaio 2020:

La sensazione di mancanza d'aria mi prese di nuovo, molto più del solito. Ho cercato di trovare una ragione, di capire cosa l'ha preceduta. Mi sembra che ciò sia dovuto principalmente allo stress, qualunque cosa si possa dire. Ma, parallelamente allo stress, ho sentito dolore al collo e alle spalle. Forse è apparso a causa di una sovratensione. Lo stress nel mio caso era una strada piuttosto lunga con fondo stradale mediocre + notte.

Questa volta, quando manca l'aria, sento un'alta pressione. Non ho un tonometro, non lo compro per principio. Ma posso dire con certezza che il polso e la pressione sanguigna sono aumentati. Trovato un video:

Dice che un aumento della pressione è la risposta del corpo a una mancanza di ossigeno. Che è logico in linea di principio. Il dolore al collo e ai muscoli (osteocondrosi) può causare una mancanza d'aria, ad es. mancanza di ossigeno. A proposito, ho fatto più di 10 sessioni di massaggi. Sembra che ci sia un risultato, ma praticamente non ha influenzato il dolore al collo. Dopo il massaggio, l'hanno spalmato con l'unguento Finalgon, mi è piaciuto molto. La mamma brucia, non preoccuparti, se all'improvviso decidi di provare, fallo con molta attenzione.

Stasera mi sono sentito molto male - mancanza d'aria. Se avessi fumato, non so come ne sarei uscito. E così ho fatto ginnastica ed è diventato molto più facile. Esorto tutti a non essere pigri, perché è sempre più facile dire che "non mi aiuta" che spendere qualche minuto cercando di aiutare te stesso. Questo è quello che dico a me stesso, perché a volte la mente trova ragioni per non fare questa o quell'azione. In questo caso, devi accendere la mente - fare, nonostante il fatto che sembri che non aiuterà. Perché alla fine aiuta, è solo che il risultato non è sempre visibile immediatamente.

A tutti coloro che ora si sentono male e privi di aria - ricorda, non sei solo. Ci sono migliaia di noi. È solo che ognuno lo esprime in modo diverso e ognuno lo vive in modo diverso. Personalmente sono arrivato davvero al massimo, secondo me, in condizioni critiche. E condurrò questo articolo fino alla fine, raccontando la mia esperienza.

Agg. 14 febbraio 2020:

Amici, avrei voluto integrare questo articolo molte volte, ma non c'era modo. In generale, avevo una grave mancanza d'aria, non potevo alzarmi dal letto, pensavo a tutto. Più forte respiro, più forte è il battito cardiaco, più forte è la mancanza d'aria. Circolo vizioso. Sono andato in ospedale (mi hanno portato ad alta pressione, quando sono entrato era tipo 160/100). Sono rimasto lì per tre giorni, mi hanno dato un contagocce, mi hanno dato delle pillole (al mattino Bisoprololo, alla sera Amlodipina) e hanno detto che ero sano.

La mia pressione sanguigna era davvero normale e la mancanza d'aria è diminuita, ma è rimasta. È passato un mese da quando ho lasciato l'ospedale, e solo ora ho iniziato a respirare più o meno normalmente. Sto ancora cercando ragioni, cercando di capire Ci sono ipotesi, ma ci vuole molto tempo per scrivere. Sono già tre notti e voglio dormire. Provo a fare ginnastica, trovo difficile addormentarmi (la carenza aumenta stando sdraiato).

Chiunque soffra di sintomi simili (non importa quanto simili o meno, l'importante è l'incapacità di respirare profondamente), si iscrive alla chat di Whatsapp.

La prossima volta, quando mi sentirò meglio, scriverò le mie scoperte e vi racconterò di più su ciò che ho vissuto..

Non riesco a fare un respiro completo.

Spesso c'è uno stato in cui si desidera fare un respiro profondo, ma per qualche motivo qualcosa limita questa possibilità, questo provoca ansia in una persona, panico e aggrava ulteriormente la condizione. Perché è impossibile fare un respiro completo? Questo è abbastanza comune e non è sempre causato dalla malattia..

Nell'uomo ci sono tre ritmi di respirazione: automatica (eipnea), superficiale (ipopnea) e profonda (iperpnea). Fisiologicamente, questi tre tipi di respirazione sono dovuti al fatto che il pieno riempimento dei polmoni (inspirazione completa, inspirazione profonda) è necessario per il corpo solo in caso di mancanza di ossigeno nel corpo, e in particolare nel cervello, che regola la nostra respirazione. Il cervello è un controllore quantitativo della saturazione di ossigeno nel sangue. Quando il livello di ossigeno nel sangue diminuisce, il cervello invia un segnale e la persona fa un respiro profondo di riflesso.

In uno stato di calma, una persona respira automaticamente e in un respiro automatico, circa 400-500 ml di aria entrano nei polmoni: questo volume è sufficiente per il buon funzionamento di tutti i sistemi corporei. Con un respiro profondo, fino a 2000 ml di aria entrano nei polmoni. E con la respirazione superficiale, meno di 400 ml di aria possono entrare nei polmoni.

Tutti i ritmi respiratori sono direttamente correlati alla velocità del respiro (frequenza delle inspirazioni) e al lavoro del corsetto muscolare del torace e del muscolo diaframmatico (respirazione toracica e respirazione diaframmatica). Oltre al sistema nervoso centrale, una persona sana può regolare la propria respirazione e, in determinate circostanze, è in grado di cambiare modalità di respirazione o schemi di respirazione (torace e diaframmatica).

Negli uomini e nei neonati, la respirazione diaframmatica è predominante. Le donne sono più a loro agio con la respirazione toracica o mista. Ciò è dovuto alle specificità dell'anatomia e della fisiologia del corpo femminile, quando durante la gravidanza non è possibile respirare utilizzando il diaframma, e il corpo ha sviluppato in anticipo la capacità della donna di respirare involontariamente con il “seno”. I maschi che non hanno un allenamento sportivo (respirazione toracica) passano dalla respirazione diaframmatica alla respirazione toracica nei casi in cui mangiano troppo (uno stomaco pieno limita il lavoro dei muscoli diaframmatici e rende difficile respirare con lo "stomaco"), provano disagio nell'addome (ad esempio, nell'intestino ) o non sono in grado di effettuare un'inalazione diaframmatica a causa di eccessivi depositi di grasso nella regione peritoneale.

La velocità della respirazione e la profondità dei respiri possono modificare il volume d'aria che entra nei polmoni, che è ciò che il corpo usa in modo riflessivo quando si verificano situazioni che impediscono la respirazione automatica: entra in una respirazione profonda e rara o passa a una respirazione superficiale e frequente. Si tratta di metodi di respirazione compensativa, considerati patologici, in quanto segnalano l'incapacità del corpo di lavorare in modalità di respirazione automatica (respirazione normale).

Esistono numerose condizioni dolorose che costringono una persona a passare alla respirazione toracica: suture postoperatorie nell'addome; dolore all'addome causato da flatulenza, disturbi intestinali; dolore alla colonna lombare (compreso il pizzicamento delle terminazioni nervose nella colonna vertebrale); ascite; dolore nell'area dei muscoli del diaframma (ad esempio, allungamento eccessivo a causa del carico superfisico sul diaframma); dolore ai muscoli addominali (sport o qualsiasi sovraccarico fisico); dolore dovuto alle aderenze intestinali; dolore ai reni, alla vescica, alle ovaie e ad altri organi interni sotto il diaframma. Ciò è dovuto al fatto che la respirazione diaframmatica è associata alla deflessione del diaframma verso il basso e alla creazione di spazio nella cavità toracica per l'espansione dei polmoni. Il diaframma inizia a premere sugli organi interni della regione addominale e della piccola pelvi (ispessisce i tessuti), il che provoca dolore e raddrizzamento riflesso dei muscoli del diaframma, che impedirà ai polmoni di occupare il volume richiesto nel torace. In questo caso, il corpo passa in modo riflessivo all'inalazione toracica.

Esistono anche una serie di condizioni che interferiscono con la respirazione attraverso il torace e costringono una persona a passare con la forza alla respirazione diaframmatica. Questo può accadere con miosite dei muscoli intercostali, nevralgia dei muscoli intercostali, con stiramento eccessivo dei muscoli pettorali dopo un allenamento intenso, con osteocondrosi del rachide toracico e cervicale (causa sindrome del dolore), con malattie o disturbi del muscolo cardiaco (inclusa angina pectoris), con lesioni o anomalie corsetto osseo della colonna vertebrale toracica (curvatura delle costole, fusione impropria delle costole dopo un infortunio), con sovraffollamento dello stomaco e dell'intestino, con spasmo riflesso dei muscoli intercostali coinvolti nella funzione respiratoria.

Un respiro profondo (respiro completo) una persona fa meccanicamente un metodo di respirazione toracica, in cui sono coinvolti i muscoli pettorali respiratori - i muscoli intercostali. Questi muscoli si contraggono, consentendo ai polmoni di raddrizzarsi - aumentare il volume e quindi rilassarsi, rendendo possibile un'espirazione passiva (a proposito, l'espirazione è sempre un movimento passivo dei polmoni, che vengono premuti dai muscoli del torace e del diaframma, è impossibile espirare forzatamente senza inspirare - è possibile espirare a intermittenza, fermandosi con la forza, trattenendo il respiro).

È quasi impossibile fare un respiro profondo in modo diaframmatico: i muscoli pettorali parteciperanno in qualche modo a un respiro profondo forzato. Solo un allenamento specializzato nella respirazione diaframmatica può aiutare a fare un respiro completo usando il diaframma. Pertanto, inconsciamente, una persona fa un respiro completo nel metodo di respirazione del torace. E in uno stato in cui un respiro profondo non è completo, inizia a provare a fare un respiro profondo di nuovo, e ancora, e ancora...

Con tentativi falliti, una persona sviluppa una tensione nervosa, inviando segnali al cervello che c'è una mancanza di aria (più precisamente, ossigeno), che in realtà non c'è. Poiché il sistema nervoso centrale controlla la composizione del sangue e non risponde agli impulsi nervosi dello stato di panico di una persona, non attiva il centro respiratorio nel cervello e non invia un segnale per fare un respiro completo - in altre parole, non consente a una persona di fare un respiro completo forzato in modo che il sangue non sia saturo di ossigeno. che è anche pericoloso e può provocare, ad esempio, svenimenti per un eccesso di ossigeno nel cervello. Questa condizione, quando una persona cerca di fare un respiro profondo con la forza e il sistema nervoso centrale non gli consente di farlo, è chiamata iperventilazione dei polmoni..

Ma la tensione nervosa derivante dall'incapacità di inspirare profondamente con la forza viene trasmessa anche ai centri che controllano la produzione di adrenalina, che viene rilasciata nel sangue e fa contrarre più velocemente il muscolo cardiaco, aumentando così la pressione sanguigna e provocando il flusso sanguigno al cervello e l'eccessiva saturazione di ossigeno cerebrale, che può reagire disabilitando alcune funzioni, e in particolare causare la perdita di coscienza, ma non ti permetterà di fare un respiro profondo. Ecco perché molto spesso le persone, in uno stato in cui è impossibile fare un respiro profondo, diventano nervose e perdono conoscenza. Riprendi i sensi e inizia a respirare normalmente automaticamente e senza pensare alla profondità dell'inalazione.

Per non svenire con un respiro profondo senza successo e ripristinare semplicemente la respirazione, ha senso interrompere con la forza i tentativi di respirazione profonda o creare i prerequisiti per la normalizzazione della respirazione - la sua transizione a una modalità normale automatica. Esistono diversi modi per ripristinare la respirazione automatica e uscire dallo stato di iperventilazione:

  • Respirare in una borsa consente di creare un'atmosfera saturata di anidride carbonica e costringere il cervello a regolare la respirazione per ricevere una porzione di ossigeno - per fare un respiro completo.
  • La respirazione forzata lenta e superficiale da parte del diaframma consente di creare una situazione in cui l'aria entrerà in piccole porzioni e durante la normale espirazione la velocità del flusso sarà maggiore dell'assunzione e gradualmente l'iperventilazione si fermerà e il cervello avrà bisogno di una nuova porzione di ossigeno, che ti permetterà di fare un respiro completo.
  • Invece di fare ripetutamente un respiro pieno impossibile, è necessario fare esercizi fisici vigorosi che costringano i muscoli a consumare energia e aumentare la circolazione sanguigna, che a sua volta causerà il naturale bisogno di ossigeno del corpo e costringerà il sistema nervoso centrale a dare un impulso al centro respiratorio per rendere la respirazione profonda.

Lo stato di iperventilazione dei polmoni può svilupparsi in momenti completamente estranei alla malattia. Quindi la ragione dell'incapacità di fare un respiro profondo può essere un lungo passatempo sedentario e un improvviso desiderio di fare un respiro profondo per raddrizzare petto e polmoni. Spesso un fenomeno simile si verifica quando una persona riposa passivamente e vuole respirare aria fresca, per la quale prende un respiro profondo forzato, che alla fine non funziona. A volte è impossibile fare un respiro profondo mentre si è a letto a lungo. Ma il più delle volte è la tensione nervosa latente e la vita sedentaria nel complesso che creano i prerequisiti per lo sviluppo di attacchi di iperventilazione dei polmoni.

Le situazioni trascurate, quando una persona ha spesso uno stato di iperventilazione a causa di una tensione nervosa latente, che lui stesso non associa a disturbi del ritmo respiratorio, vengono trattate con farmaci - prendendo sedativi e antidepressivi. Dal momento che sono loro che alleviano lo stress interno, eliminano lo stress nascosto e ti permettono di sbarazzarti degli attacchi di iperventilazione che visitano regolarmente una persona.


Articolo Successivo
Caratteristiche della stenosi dell'arteria polmonare nei neonati e sua correzione