Cosa determina l'analisi di RFMK nelle donne in gravidanza: l'essenza ei metodi di esame


Durante la gravidanza, il corpo di ogni donna è costretto a lavorare per due. In esso avvengono numerosi cambiamenti significativi: quasi tutti i sistemi e gli organi vengono ricostruiti e si adattano a un nuovo stato fisiologico.

Inoltre, la futura mamma ha un circolo sanguigno uteroplacentare aggiuntivo. Per questo motivo, aumenta la quantità di sangue circolante nel corpo, il che, a sua volta, attiva i processi di emostasi.

L'emostasi è le reazioni del corpo responsabili delle condizioni del sangue. Lo mantengono liquido, smettono di sanguinare e prevengono la formazione di coaguli di sangue. Durante la gravidanza, è dagli indicatori dell'emostasi che gli specialisti scoprono come si sente il feto e se la placenta funziona normalmente.

A cosa serve l'analisi RFMK durante la gravidanza

I cambiamenti nell'emostasi durante la gravidanza contribuiscono ad un aumento nel corpo della donna del livello del complesso fibrina-monomero solubile (RFMK - piccole particelle di coaguli di sangue che si formano a seguito di trombosi estesa).

Questo è normale durante la gravidanza, ma troppa o troppo poca fibrina può causare una cattiva circolazione nel corpo. Se non rilevi il problema in tempo e non ti sottoponi a terapia per fluidificare il sangue, il rischio di parto prematuro o morte del bambino aumenta in modo significativo.

Inoltre, questo può portare ad altre conseguenze negative:

  • disfunzione della placenta o invecchiamento precoce;
  • aborto;
  • ipossia fetale;
  • difetti di sviluppo;
  • parto patologico;
  • la formazione di un coagulo di sangue nel cordone ombelicale - questo, sfortunatamente, porta sempre alla morte del feto.

Ecco perché in questo momento è così importante controllare il livello di RFMK e, se vengono rilevate deviazioni, prendere immediatamente le misure necessarie. Il test per il tasso di RFMK durante la gravidanza deve essere eseguito più volte. Viene prescritto per periodi diversi: 10, 11, 12, 13, 14, 15, 17-19, 22-28, 32-36 settimane e talvolta anche più tardi.

Norme RFMK nelle donne in gravidanza entro il trimestre

Esistono alcune norme per gli indicatori RFMK nelle donne in gravidanza. Nei casi in cui l'analisi mostra il loro aumento o diminuzione, è richiesto un intervento medico chirurgico e una correzione con farmaci speciali, assegnati esclusivamente dal medico..

Quali sono i tassi consentiti di fibrina in ogni trimestre di gravidanza:

  1. Nel primo trimestre, la placenta non è ancora completamente formata, quindi gli indicatori praticamente non differiscono da quelle norme che si verificano nelle donne non gravide. In assenza di patologie, i marker di trombinemia non devono superare i 5,5 mg / 100 ml di sangue (nelle donne non gravide - 5 mg / 100 ml di sangue).
  2. Nel secondo trimestre, gli indicatori crescono leggermente, normalmente fino a 6,5 ​​mg / 100 ml di sangue. Ciò è dovuto al fatto che fino a 16 settimane di gestazione, la placenta matura e inizia a funzionare completamente. Inoltre, inizia il lavoro dei flussi sanguigni uteroplacentare e fetale-placentare, che diventa la causa di un aumento della viscosità del sangue..
  3. Nell'ultimo trimestre, gli indicatori possono raggiungere 7,5 mg / 100 ml di sangue. La placenta in questo momento sta già iniziando a invecchiare e l'omeostasi, come se "anticipando" la perdita di sangue nel prossimo futuro, inizi a funzionare in una modalità avanzata.

Oltre al livello del complesso solubile nel plasma, anche altri fattori sono di grande importanza, tra cui il cosiddetto D-dimero. È una proteina che si forma durante la disgregazione delle fibrine. Il livello di D-dimero indica l'attività del sistema, che è responsabile della coagulazione del sangue e della distruzione dei coaguli di sangue che si formano in esso. Più alto è il punteggio, più velocemente appaiono. Pertanto, nella maggior parte dei casi, i medici valutano i test per RFMK e D-dimero in combinazione.

Il medico dovrebbe essere responsabile della decodifica delle analisi, poiché laboratori diversi possono utilizzare unità di misura diverse per questi marcatori.

Possibili ragioni per la modifica del livello RFMK

Il livello di fibrina solubile nel sangue aumenta quando viene attivato il sistema di coagulazione del sangue di una persona. Maggiore è il valore, maggiore è il rischio di coaguli di sangue e disturbi del flusso sanguigno..

È molto difficile determinare completamente le ragioni del cambiamento del livello, tuttavia, ci sono una serie di malattie in cui è caratteristico un aumento dei suoi indicatori..

Questi includono:

  • Sindrome DIC;
  • trombosi;
  • trombofilia;
  • patologia epatica;
  • sindrome ipercoagulabile;
  • vasculite emorragica e altri;

Inoltre, i seguenti fattori possono portare a una riduzione del flusso sanguigno:

  • eredità;
  • ustioni;
  • trauma;
  • somministrazione non autorizzata di farmaci;
  • cattive abitudini;
  • attività fisica eccessiva;

Come viene effettuata la raccolta del materiale biologico per l'analisi

Il campionamento del materiale per l'analisi avviene piuttosto rapidamente: il sangue viene prelevato da una vena all'articolazione del gomito. I risultati della ricerca, a seconda del laboratorio, possono essere ottenuti in 1-3 giorni.

Affinché l'analisi mostri i risultati più affidabili, è necessario attenersi ai seguenti consigli:

  1. Il sangue viene donato a stomaco vuoto. L'ultimo pasto e vari liquidi (succhi, tè, caffè, ecc.), Ad eccezione dell'acqua purificata non gassata, sono consentiti 8-9 ore prima della consegna.
  2. I fluidificanti del sangue e altri farmaci devono essere sospesi 24 ore prima del test.
  3. È vietato fumare e alcol (come in qualsiasi altro momento e soprattutto durante la gravidanza).
  4. È importante essere riposati e calmi. Non lavorare troppo fisicamente, evita lo stress.

La violazione anche di uno solo di questi punti può distorcere i dati, a causa dei quali il medico non sarà in grado di fare una diagnosi adeguata e prescrivere un trattamento.

Cosa fare in caso di deviazioni dalla norma - raccomandazioni del medico

Cosa fare se gli indicatori si discostano dalla norma?

Prima di tutto, la tattica del trattamento e della prevenzione dipende da quanto gli indicatori sono aumentati o diminuiti. A volte, nei casi in cui lo stato della futura mamma e del bambino non è in pericolo, il medico può semplicemente monitorare e, se necessario, prescrivere un trattamento.

Se RFMK è aumentato

Se il livello supera la norma, il plasma sanguigno si ispessisce fortemente, il che diventa la causa della formazione di trombi. Il restringimento e il blocco dei vasi sanguigni ostacola il flusso di ossigeno e sostanze nutritive al feto e questo diventa la causa dell'ipossia, del distacco prematuro della placenta e del sanguinamento uterino. Anche il rischio di interruzione della gravidanza e morte fetale prenatale è significativamente aumentato..

Il trattamento in questa situazione ha lo scopo di stabilizzare il flusso sanguigno nel circolo uteroplacentare e prevenire la minaccia di interruzione della gravidanza..

Se la terapia prescritta dal ginecologo non dà risultati e il livello di monomero di fibrina rimane alto, la donna viene indirizzata a un consulto con un ematologo e un genetista.

In caso di un forte aumento della viscosità plasmatica più volte, il paziente viene ricoverato in ospedale, poiché esiste la minaccia di interrompere la vita non solo del feto, ma anche della futura mamma.

Se RFMK viene declassato

Quei casi in cui gli indicatori di una donna incinta sono al di sotto del normale dovrebbero anche allertare i medici, poiché ciò compromette la capacità di coagulazione del sangue, che può causare sanguinamento e perdita di una grande quantità di sangue durante il parto..

Inoltre, un livello troppo basso è irto di distacco prematuro della placenta e dell'ingestione di liquido amniotico nel flusso sanguigno della madre, che porta a insufficienza respiratoria nel bambino..

In pratica, una diminuzione della fibrina è piuttosto rara: questo accade con alcuni farmaci per il trattamento delle vene varicose. Vengono escreti dal corpo abbastanza rapidamente, ma se si esegue l'analisi per RFMK durante questo periodo, il risultato potrebbe essere sottostimato.

Per normalizzare gli indicatori, il medico prescrive l'assunzione di farmaci appropriati volti a stabilizzare la circolazione sanguigna.

Misure preventive

Una donna incinta dovrebbe essere consapevole della gravità della situazione ed essere responsabile da parte sua, in modo che il trattamento porti risultati positivi e il bambino nasca senza complicazioni..

La prevenzione del problema sta nel mantenere uno stile di vita sano. Una donna incinta non dovrebbe fumare o consumare alcol. A volte, una volta ogni 2-3 mesi, per fluidificare il sangue, il medico può farti bere un bicchiere di vino rosso non fortificato.

La dieta dovrebbe contenere frutta e verdura fresca, ma non lasciarti trasportare da cibi grassi, farina e ipercalorici. Se non c'è edema e un carico pesante sui reni, dovresti bere molta acqua pulita..

Per prevenire complicazioni, è necessario visitare regolarmente il proprio medico presso la clinica prenatale e sottoporsi sempre a tutti i controlli e i test necessari..

Particolare attenzione al controllo del livello RFMK viene prestata se la gestante ha:

  • flebeurisma;
  • infiammazione purulenta;
  • diabete;
  • patologie autoimmuni;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • neoplasie;
  • gestosi;
  • patologia dei polmoni, del fegato, dei reni;
  • aumento significativo del livello di RFMK nelle prime fasi;
  • aborto spontaneo;
  • disfunzione della placenta;
  • cattive abitudini.

Anche le gravidanze multiple e la fecondazione in vitro vengono monitorate con grande attenzione.

Molte informazioni utili sulla coagulazione del sangue in questo video:

Conclusione

Se la tua analisi RFMK ha mostrato una deviazione dalla norma, non farti prendere dal panico, ma assicurati comunque di consultare il tuo medico e aderire a tutte le sue raccomandazioni.

RFMK durante la gravidanza

I complessi fibrina-monomerici solubili (RFMK) sono uno degli indicatori chiave di un hemostasiogram. La valutazione della coagulazione del sangue è raccomandata nella fase di pianificazione della gravidanza e durante la gestazione. RFMK è un marker di trombinemia: la comparsa di coaguli di sangue (trombi) nel letto vascolare. La valutazione tempestiva dei complessi fibrina-monomerici consente di identificare le violazioni nel sistema di emostasi, prevenire lo sviluppo di complicanze e prolungare la gravidanza fino alla data di scadenza.

Cos'è RFMK?

RFMK non è assegnato come analisi separata. I complessi fibrina-monomerici vengono determinati durante un emostasiogramma. Sono assegnati e presi in considerazione insieme ad altri indicatori:

  • fibrinogeno;
  • INR;
  • APTT;
  • PTI;
  • D-dimero;
  • lupus anticoagulant, ecc..

RFMK è normalmente presente nel sangue di ogni persona. Nella pratica clinica, la crescita dell'indicatore è importante. Una diminuzione dell'RFMK è rara ed è solitamente associata all'assunzione irrazionale di farmaci che influenzano l'emostasi.

Indicazioni per l'esame durante la gravidanza

Per quanto riguarda l'emostasiogramma (e RFMK), gli esperti non sono giunti ad un'opinione comune. Alcuni ginecologi affermano che un emostasiogramma non è un metodo di esame di routine. Avvertono che non ha senso prescrivere un esame per RFMK e altri indicatori del sistema di coagulazione del sangue per tutte le donne in gravidanza. Si consiglia di donare il sangue solo se ci sono indicazioni:

  • pianificazione della gravidanza sullo sfondo dei fattori di rischio per la patologia del sistema emostatico: trombofilia ereditaria, precedenti aborti spontanei, gravidanza in regresso;
  • la minaccia di interruzione di una gravidanza reale in qualsiasi momento;
  • insufficienza placentare e alterato flusso sanguigno uteroplacentare;
  • sviluppo fetale ritardato;
  • gestosi;
  • gravidanza multipla;
  • gravidanza dopo IVF;
  • sviluppo fetale ritardato;
  • sanguinamento vaginale durante la gravidanza;
  • flebeurisma;
  • difetti cardiaci;
  • obesità;
  • diabete;
  • fumare durante la gravidanza;
  • Malattie autoimmuni;
  • cambiamenti nel coagulogramma che indicano un aumento della coagulazione del sangue.

Altri ginecologi affermano che non tutta la patologia è chiara ed è spesso difficile identificare un problema nelle prime fasi del suo sviluppo. Propongono di testare la coagulazione del sangue in tutte le donne in gravidanza due volte:

  • nel primo trimestre o alla prima visita dal medico;
  • dopo 30 settimane.

Nelle prime fasi, la valutazione della RFMK rivela gravi disturbi dell'emostasi che portano ad aborto spontaneo o regressione della gravidanza. Nel terzo trimestre, l'analisi consente di rilevare altri disturbi associati a una naturale diminuzione del sangue durante la gestazione. Questo approccio consente di rilevare problemi nascosti e prevenire lo sviluppo di complicazioni prima della loro manifestazione..

Poiché un approccio unificato non è stato ancora sviluppato, molti ginecologi aderiscono alla media aurea: prescrivono un esame del sangue per RFMK in presenza di fattori di rischio e deviazioni in un semplice coagulogramma.

Preparazione per l'esame

RFMK viene rilevato nel sangue periferico del paziente. Regole di test:

  • Il sangue viene prelevato da una vena.
  • Si consiglia di eseguire un emostasiogramma a stomaco vuoto al mattino dopo un digiuno di 8 ore. Puoi bere acqua il giorno dell'esame.
  • Due settimane prima della donazione del sangue, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci che influiscono sul sistema emostatico (in accordo con il medico). Se ciò non è possibile, la donna dovrebbe informare l'infermiera che preleva il sangue di questo: contrassegnerà questa informazione sul modulo. La decodifica dei risultati verrà effettuata tenendo conto dei farmaci assunti dal paziente.
  • Un giorno prima dell'esame, lo stress fisico ed emotivo dovrebbe essere evitato.
  • Due ore prima di donare il sangue, è necessario astenersi dal fumare.
  • Non donare il sangue immediatamente dopo l'ecografia, l'esame a raggi X, la fisioterapia e altre procedure mediche.
  • Lo studio di controllo deve essere effettuato nello stesso laboratorio alle stesse condizioni.

Un esame del sangue per RFMK è prescritto da un ginecologo o terapista. Il medico decifra i risultati, tenendo conto del quadro clinico della malattia e dei reclami della donna. Non c'è bisogno di trattare l'analisi! Se i risultati ottenuti sembrano dubbi e non si adattano alla clinica, vale la pena riesaminarli.

Decifrare i risultati e valutare il livello di RFMK

Il tasso di RFMK al di fuori della gravidanza è fino a 4 mg / 100 ml. Il limite inferiore della norma non è stato stabilito. Una forte diminuzione dei complessi fibrina-monomerici può indicare patologia, ma l'indicatore deve essere valutato nel tempo.

Durante la gravidanza, lo stato del sistema emostatico cambia e si verifica la crescita naturale di RFMK. Ciò è dovuto a diversi fattori:

  • l'emergere di un nuovo circolo di circolazione sanguigna (sistema cardiovascolare fetale);
  • un aumento del volume di sangue circolante;
  • il livello delle piastrine aumenta leggermente;
  • la concentrazione di alcuni fattori di coagulazione del sangue (VII, VIII, X) aumenta;
  • c'è un aumento del fibrinogeno nel plasma sanguigno.

Tutti questi fattori influenzano il livello di RFMK e portano al suo leggero aumento durante la gestazione. Si sviluppa l'ipercoagulazione fisiologica, una condizione in cui il sangue coagula più velocemente. Ciò è necessario per il normale impianto dell'ovulo nella parete dell'utero e per lo sviluppo della placenta. L'ipercoagulabilità fisiologica è necessaria anche per fermare il sanguinamento durante il travaglio..

L'emocromo cambia durante la gravidanza e torna alla normalità solo dopo il parto. Questi cambiamenti sono fisiologici: sono necessari per il normale sviluppo del feto. Ma se il livello di RFMK cambia in modo significativo e supera la norma adottata per la gravidanza, vale la pena pensare allo sviluppo di complicanze. Tutti quei fattori che portano all'ipercoagulabilità fisiologica possono causare trombosi..

Il tasso di RFMK dipende dalla durata della gravidanza ed è di circa 5 mg / 100 ml. È consuetudine concentrarsi sui seguenti indicatori:

  • I trimestre - fino a 5 mg / 100 ml;
  • II trimestre - fino a 6 mg / 100 ml;
  • III trimestre - fino a 7 mg / 100 ml.

Quando si decodificano gli indicatori, è necessario tenere conto degli standard di laboratorio. La tecnica per valutare il materiale può variare e questo influisce sui risultati dell'esame..

Alzare RFMK

La crescita di RFMK al di sopra della norma stabilita per un certo periodo di gravidanza indica un aumento del sistema di coagulazione. Coaguli di sangue più veloci e possono formarsi coaguli di sangue sulle pareti dei vasi sanguigni. Questa condizione può essere associata a vari motivi:

  • Patologia ereditaria del sistema emostatico. Per confermare la diagnosi, è necessario sottoporsi a un ulteriore esame: donare il sangue per il D-dimero e altri marcatori di anomalie genetiche. La trombofilia ereditaria può non manifestarsi in alcun modo prima della gravidanza o manifestarsi con sintomi separati (sanguinamento frequente del naso e dell'utero, ematomi in rapida formazione, ecc.). Spesso, i cambiamenti nel sistema di coagulazione del sangue vengono rilevati solo durante la gravidanza o nella fase di preparazione per concepire un bambino. Causano infertilità, portano ad aborto spontaneo nel primo e secondo trimestre, parto prematuro dopo 22 settimane. Le anomalie ereditarie del sistema emostatico sono considerate una delle cause della regressione della gravidanza, del flusso sanguigno uteroplacentare alterato e dello sviluppo fetale ritardato.
  • Condizioni associate ad un alto rischio di trombosi: vene varicose, cardiopatia ischemica, difetti cardiaci, malattie autoimmuni, diabete mellito, infiammazione purulenta di varia localizzazione. Questi processi si verificano spesso anche prima del concepimento di un bambino. Durante la gravidanza aumenta il rischio di esacerbazione della patologia e lo sviluppo di complicanze tromboemboliche. La crescita di RFMK indica che il processo è in esecuzione e c'è un'alta probabilità di coaguli di sangue nei vasi sullo sfondo della malattia sottostante..
  • Condizioni associate alla coagulazione del sangue disseminato. Durante la gravidanza, la crescita di RFMK è un indicatore di gestosi. Con questa patologia aumenta il rischio di trombosi, sanguinamento, morte di una donna e di un feto a causa di disturbi vascolari..
  • Le conseguenze di infortuni e operazioni. Dopo un danno alla pelle, il sistema di coagulazione del sangue viene attivato e l'RFMK cresce. Un aumento significativo dell'indicatore indica un alto rischio di trombosi.
  • Tumore maligno. Un aumento della RFMK può essere associato alla crescita o al decadimento di neoplasie di qualsiasi localizzazione.

Declino di RFMK

La caduta di RFMK è rara e di solito è associata a farmaci irrazionali. Il superamento del dosaggio dei farmaci che influenzano il sistema di coagulazione del sangue può portare a un cambiamento degli indicatori. L'RFMK dovrebbe diminuire durante l'assunzione di farmaci, ma rimanere entro il range normale (circa 5 mg / 100 ml). La caduta di RFMK al di sotto del livello caratteristico della gravidanza (inferiore a 4 mg / 100 ml) può portare allo sviluppo di complicanze:

  • distacco prematuro della placenta e sviluppo di sanguinamento durante la gravidanza;
  • abbondanti perdite di sangue durante il parto e il periodo postpartum.

Il sanguinamento è pericoloso per la vita di una donna e può portare alla morte del feto durante la gravidanza o durante il parto.

Tattiche quando si cambia RFMK

Con un aumento dell'RFMK, vengono prescritti farmaci che influenzano il sistema di coagulazione del sangue:

  • Anticoagulanti (eparine a basso peso molecolare): Fraxiparin, Fragmin, Clexane. Influenzano l'attività dei fattori di coagulazione del sangue, ne riducono la viscosità e prevengono la formazione di coaguli di sangue. Nominato per via sottocutanea 1 volta al giorno per 10-20 giorni.
  • Agenti antipiastrinici: Curantil, pentossifillina, ecc. Riducono l'aggregazione piastrinica, inibiscono la coagulazione del sangue. Migliorano l'afflusso di sangue ai tessuti, normalizzano il deflusso del sangue venoso, stimolano la formazione di vasi collaterali, eliminano l'ipossia tissutale e aumentano l'apporto di ossigeno. Prescritto in compresse per 3 settimane.
  • Antiipossanti: Actovegin, Riboxin. Migliorano il flusso sanguigno nei tessuti (compresa la placenta), attivano l'apporto di ossigeno e proteggono dagli effetti dei radicali liberi aggressivi. Prescritto per via endovenosa e in compresse per un ciclo di 5-10 giorni.
  • Vitamine. Si raccomanda l'assunzione di acido folico sin dall'inizio della gravidanza. Dal secondo trimestre vengono prescritti complessi multivitaminici, sviluppati tenendo conto delle esigenze di un organismo che cambia. Le vitamine da sole non eliminano la minaccia di coaguli di sangue, ma aumentano l'effetto dei farmaci e accelerano la normalizzazione del sistema di emostasi.

Il monitoraggio dell'efficacia del trattamento viene effettuato 2 settimane dopo la sospensione del farmaco. Viene prescritto un emostasiogramma con una valutazione di RFMK e altri fattori. Sulla base dei risultati di un esame del sangue, vengono determinate ulteriori tattiche per la gestione del paziente:

  • prolungamento della gravidanza fino a 37 settimane o più senza farmaci aggiuntivi:
  • prolungamento della gravidanza e cambiamento del regime terapeutico (sostituzione del farmaco, nomina di nuovi farmaci);
  • parto urgente (parto vaginale o taglio cesareo).

Con una forte diminuzione di RFMK, è necessario modificare il dosaggio del farmaco o rifiutarsi di usarlo. La correzione del regime di trattamento viene eseguita da un medico, tenendo conto delle violazioni rivelate nell'emostasiogramma e della durata della gravidanza.

RFMK è un indicatore importante del sistema di coagulazione del sangue. Se vengono rilevate anomalie nell'emostasiogramma, non ritardare la visita dal medico. Prima si identifica il problema e si inizia il trattamento, più facile è evitare lo sviluppo di complicanze..

Cosa determina l'analisi di RFMK nelle donne in gravidanza: l'essenza ei metodi di esame

Durante la gravidanza, il corpo di ogni donna è costretto a lavorare per due. In esso avvengono numerosi cambiamenti significativi: quasi tutti i sistemi e gli organi vengono ricostruiti e si adattano a un nuovo stato fisiologico.

Inoltre, la futura mamma ha un circolo sanguigno uteroplacentare aggiuntivo. Per questo motivo, aumenta la quantità di sangue circolante nel corpo, il che, a sua volta, attiva i processi di emostasi.

L'emostasi è le reazioni del corpo responsabili delle condizioni del sangue. Lo mantengono liquido, smettono di sanguinare e prevengono la formazione di coaguli di sangue. Durante la gravidanza, è dagli indicatori dell'emostasi che gli specialisti scoprono come si sente il feto e se la placenta funziona normalmente.

Cos'è?

RFMK (complesso fibrina-monomerico solubile) è un indicatore del livello di rottura della fibrina nel sangue, responsabile del processo di formazione di trombi all'interno dei vasi. Il test consente di monitorare i marker responsabili della coagulazione del sangue. Durante la gravidanza, un tasso di analisi leggermente aumentato è la norma, ma quando ci sono deviazioni significative, molte volte superiori alla norma, la futura mamma ha bisogno di un trattamento urgente sotto la supervisione di un medico.

Il sistema emostatico durante la gravidanza combina una serie di processi biologici, che insieme consentono di garantire lo stato "normale" del sangue e dei vasi sanguigni. Un esame del sangue per RFMK valuta le proprietà reologiche del sangue, che può essere troppo liquido o denso, viscoso, che minaccia lo sviluppo di patologie complesse, fino alla morte del feto.

Gli RFMK forniscono particelle di coaguli di sangue, quindi, con un aumento del livello di indicatori, possiamo parlare della presenza di formazione di trombi, aumento della coagulazione del sangue e alterata circolazione sanguigna, che influenzerà negativamente il corso della gravidanza e lo sviluppo fetale. Se si sospetta la presenza di patologie del sistema ematopoietico, il medico può prescrivere un coagulogramma dettagliato, ma il più delle volte i processi patologici possono essere determinati utilizzando il test RFMK e il livello di D-dimero, che determinano cambiamenti fisiologici e patologici nel sistema ematopoietico.

Durante la gravidanza, appare un altro circolo di circolazione sanguigna: l'uteroplacentare, che consente di fornire alla placenta e al feto una quantità sufficiente di ossigeno, sostanze nutritive e sostanze utili. Il sistema di emocoagulazione reagisce alla comparsa di un nuovo circolo di circolazione sanguigna, che dal momento del concepimento del bambino è costretto a lavorare in nuove condizioni.

È durante questo periodo che il sangue di una donna inizia a cambiare indicatori che possono superare il tasso consentito, ma allo stesso tempo non danneggiano la salute della madre e del nascituro. L'aumento di RFMK durante il periodo di trasporto di un bambino è spiegato dal fatto che il corpo della futura mamma si sta preparando per il parto, possibile perdita di sangue. Una donna incinta esegue più volte il test di livello RFMK, mentre i suoi indicatori possono cambiare ogni volta.

Trattamento patologico

Se viene rilevato un problema come un aumento dell'RPM del complesso, la futura mamma può essere inviata in ospedale per il trattamento. Ciò è necessario per portare il livello del complesso fibrina-monomerico il più vicino possibile alla normalità. Dopo aver raggiunto l'obiettivo, la paziente viene rimandata a casa, ma fino alla fine della gravidanza sarà sotto le cure speciali di uno specialista.

La terapia farmacologica dovrebbe durare fino alla nascita del bambino. Il trattamento viene effettuato con farmaci speciali, che vengono presi in corsi e quindi modificati in analoghi. Per eliminare l'eccessiva viscosità del sangue, il medico può prescrivere Curantil, che viene utilizzato per 3 settimane, quindi Actovegin - per 4 settimane e dopo la capsula di Phlebodia. L'acido folico deve essere assunto durante la gravidanza. Ha un effetto distruttivo sui coaguli di sangue, che consente di mantenere lo stato del sistema circolatorio nella norma.

In nessun caso dovresti auto-medicare, poiché ciò può aggravare la situazione, dopodiché anche la corretta terapia farmacologica sarà inutile..

Tasso trimestrale

L'analisi del livello RFMK durante la gravidanza consiste in un intero complesso di parametri del sangue, ciascuno dei quali indica la presenza o l'assenza di anomalie intrauterine. Questo processo è associato al fatto che l'attività dei monomeri di fibrina cresce insieme alle piastrine, il che può causare un aumento della coagulazione del sangue. A volte gli indicatori del test sono al di sotto del normale, ma tali condizioni sono molto meno comuni e sono associate all'assunzione di alcuni farmaci che influenzano il sistema ematopoietico.

Nonostante il fatto che l'aumento della RFMK durante la gravidanza sia un processo fisiologico normale e persino necessario, esistono ancora norme per i marker di trombinemia che non devono superare i valori consentiti.

I trimestre: in questa fase della gravidanza, la placenta non si è ancora formata, quindi la conta ematica praticamente non differisce da quella delle donne non gravide. In questa fase, un risultato compreso tra 3,38 e 5 mg / 100 ml è considerato un indicatore normale. A volte gli indicatori possono essere 5,5 mg / 100 ml, che viene anche definito normale..

II trimestre: gli indicatori di analisi aumentano lentamente e ammontano a 6,5 ​​mg / 100 ml. Un livello aumentato indica che è in corso la formazione della placenta, che si forma dopo 16-20 settimane di gravidanza e inizia a funzionare completamente. Allo stesso tempo, durante questo periodo, i flussi sanguigni uteroplacentare e fetale-placentare iniziano a funzionare, il che aumenta la viscosità del sangue..

III trimestre: il livello di RFMK raggiunge 7,5 mg / 100 ml, mentre più si avvicina al parto, più aumenta. L'analisi viene eseguita a 28-34 settimane di gestazione. Un aumento degli indicatori può essere associato all'invecchiamento della placenta, all'aumento della viscosità del sangue.

I parametri della norma e della deviazione possono differire a seconda del laboratorio, poiché alcuni di essi utilizzano le proprie unità di misura per questo marcatore. Ecco perché, avendo a portata di mano i risultati del test, è necessario andare da un medico che possa decifrarli, determinare la norma o la patologia e fornire consigli utili..

In pratica, viene spesso utilizzata una tabella dei valori digitali della concentrazione di complessi fibrina-monomerici solubili, ma solo uno specialista nel campo dell'ostetricia, ginecologia o un assistente di laboratorio che conduce lo studio può decifrarlo.

Tempo di perdita dei grani di fibrina, secondiContenuto quantitativo di RFMK, mg / 100 ml
5 - 628.0
726.0
otto24.0
nove22.0
dieci21.0
undici19.0
1217.0
1316.0
quattordici15.0
quindici14.0
sedici13.0
17 - 1812.0
19 - 2011.0
21 - 2310.0
24 - 259.0
268.5
27 - 288.0
29 - 317.5
32 - 337.0
34 - 366.5
37 - 406.0
41 - 455.5
46 - 545.0
55 - 694.5
70 - 874.0
88 - 1203.5
Più di 120 sec3.0

Con l'aumento della fibrina nel sangue, una donna deve sottoporsi a un secondo test senza fallo, una serie di altri test di laboratorio e solo quando l'immagine è simile ai primi risultati, il trattamento deve essere effettuato sotto la stretta supervisione di un medico.

Di quanto minaccia l'aumento del complesso RFM?

Durante la gravidanza, la donazione del sangue per determinare il livello del complesso fibrina-monomero solubile sarà utile a tutte le donne. Ma i medici prescrivono questa procedura solo a coloro che sono a rischio, cioè hanno precedentemente riscontrato il problema della coagulazione del sangue e della trombosi. Tuttavia, il problema con RFMK si pone spesso durante la gestazione in quei rappresentanti del gentil sesso che non hanno precedentemente notato patologie del sistema circolatorio. Pertanto, a causa della mancanza di una diagnosi tempestiva, la malattia può essere determinata solo nella fase in cui la terapia terapeutica sarà inutile..

Vale la pena notare che l'analisi per RFMK durante la gravidanza può mostrare anche quelle deviazioni che non possono essere notate in un esame ecografico. Ad esempio, se la futura mamma ha un aumento della coagulazione del sangue, che porterà alla formazione di coaguli di sangue, una situazione simile può essere fatale sia per la donna che per il bambino. Se un coagulo di sangue finisce nel cordone ombelicale, il bambino non ha possibilità di sopravvivenza.

Un aumento dei livelli di RFMK durante la gravidanza può minacciare un aborto spontaneo precoce. Nel caso in cui il gentil sesso si trovi di fronte a trombofilia e altre patologie di questo tipo, l'aborto spontaneo sarà un evento comune. Per portare a termine questo processo, è necessario sottoporsi a un trattamento speciale e quindi essere costantemente monitorati da uno specialista, che consentirà alla gravidanza di durare fino alla normale data di parto. Con il giusto approccio al trattamento, un bambino può nascere a 36-37 settimane.

Gli aborti con un aumento del livello di RFMK non sono l'unico problema che devono affrontare le future mamme se non si sottopongono a un trattamento speciale. Questa patologia può portare a disfunzioni della placenta e al suo invecchiamento precoce. L'aumento della coagulazione del sangue è spesso anche la causa dell'ipossia fetale, che minaccia di gravi disturbi dello sviluppo.

Pertanto, se non si adottano misure per ridurre il livello di RFMK consentito, il bambino potrebbe nascere malato, morire nel grembo materno o avere molte disabilità dello sviluppo. Inoltre, questa patologia può influire sulla salute della madre. I coaguli di sangue possono essere fatali, ma più spesso sono causa di travaglio molto difficile.

Il feto non muore sempre con un aumento del livello di RFMK. Ci sono momenti in cui un bambino nasce anche senza cure. Ma molto spesso questi bambini nascono malati, di peso ridotto, con gravi problemi del sistema nervoso centrale e difetti cardiaci. Pertanto, non rifiutare di eseguire l'analisi per RFMK, se consigliato dal medico.

Prestazioni migliorate

Un alto livello di RFMK nel plasma sanguigno indica l'attività del sistema fibrinolitico, responsabile della scomposizione dei coaguli nel sangue. A volte il livello di fibrina può aumentare a causa dell'interruzione del ciclo nella placenta, vari fallimenti nel suo lavoro, che comportano una carenza nell'apporto di sostanze nutritive al feto, l'ipossia. Sono questi cambiamenti patologici che possono causare aborto spontaneo, morte fetale intrauterina e altre gravi condizioni..

Inoltre, con un aumento della RFMK durante la gravidanza, si verifica un aumento della coagulazione del sangue - formazione di trombi. Il blocco può formarsi in vasi grandi o piccoli, ma indipendentemente dalla sua posizione, il processo di circolazione sanguigna verrà interrotto, il che comporterà conseguenze piuttosto gravi.

Motivi dell'aumento

L'aumento di RFMK può essere non solo fisiologico. In una situazione del genere, le violazioni si verificano molto più velocemente rispetto al terzo trimestre di gravidanza..

Per molte donne incinte, tali deviazioni possono verificarsi entro 26-28 settimane e anche prima. Queste violazioni indicano già la presenza di problemi nel corpo femminile. In una tale situazione, è richiesta una determinazione obbligatoria del motivo che ha portato allo sviluppo di tali cambiamenti..

Se la concentrazione di questa sostanza nel sangue della futura mamma aumenta in modo significativo, sono necessarie ulteriori diagnosi per identificare la causa che ha portato allo sviluppo di questi cambiamenti.

Con la trombosi, il livello di RFMK nel sangue aumenta. Di solito, il rischio di sviluppare questa patologia è significativamente aumentato nelle donne in gravidanza. La tendenza a sviluppare la trombosi è presente anche prima della gravidanza. Lo sviluppo di questa patologia è influenzato dall'ereditarietà..

DIC - una sindrome (sindrome della coagulazione vascolare disseminata) è accompagnata da cambiamenti nella fluidità e viscosità del sangue. Uno dei criteri di laboratorio in evoluzione è RFMK.

Nelle donne che soffrono di tossicosi grave o che hanno gestosi, anche l'emostasi è compromessa. Anche le future madri che portano gemelli o terzine sono ad alto rischio..

Anche le donne che hanno subito la fecondazione in vitro dovrebbero essere testate un po 'più spesso. In questo caso, è necessario monitorare più attentamente il livello RFMK e altri indicatori di emostasi. Se la futura mamma è costretta a prendere farmaci ormonali durante la gravidanza, questo può anche portare ad un aumento del suo indicatore..

I medici raccomandano di monitorare gli indicatori RFMK nel sangue e le future mamme con varie malattie reumatologiche e patologie del sistema cardiovascolare. Se una donna ha un'aritmia o un disturbo del ritmo cardiaco, in questo caso un aumento dell'RFMK nel sangue la minaccia di trombosi pericolosa.

Anche le normali malattie infettive possono portare ad un aumento di questa sostanza nel sangue. In questo caso, la concentrazione di RFMK nel sangue aumenta leggermente. Dopo la normalizzazione delle condizioni generali, gli indicatori dell'emostasi tornano alla normalità.

Anche le malattie del sistema endocrino possono causare un aumento della RFMK. Le patologie tiroidee e il diabete mellito sono le malattie più comuni che provocano lo sviluppo di tali disturbi..

Quanto sono pericolose le deviazioni dalla norma?

Un esame del sangue: un coagulogramma viene eseguito per tutte le donne in gravidanza, senza eccezioni, poiché i risultati dello studio sono in grado di rivelare le minime deviazioni e patologie nello sviluppo del feto e nel corso della gravidanza stessa.

Quando gli indicatori RFMK durante la gravidanza sono superiori alla norma consentita, questo può essere un segno di condizioni piuttosto gravi, tra cui:

  • Trombo nel cordone ombelicale. Questa condizione è una "condanna" per il feto, che causa la sua morte in qualsiasi fase della gravidanza.
  • Aborto spontaneo.
  • Invecchiamento precoce della placenta.
  • Disfunzione placentare.
  • Ipossia fetale.
  • Parto patologico.
  • Difetti fetali intrauterini.

Di norma, i bambini nati con un aumento della fibrina nel sangue sono molto deboli, pesano poco, patologie congenite, possono essere presenti danni estesi al sistema nervoso centrale, difetti cardiaci e altre gravi condizioni che minacciano la vita del bambino. Al fine di ridurre il rischio di sviluppare tali patologie, le donne incinte devono sottoporsi regolarmente a test di laboratorio, eseguire e ascoltare tutte le raccomandazioni del medico.

Di quanto minaccia l'aumento del complesso RFM?

Durante la gravidanza, la donazione del sangue per determinare il livello del complesso fibrina-monomero solubile sarà utile a tutte le donne. Ma i medici prescrivono questa procedura solo a coloro che sono a rischio, cioè hanno precedentemente riscontrato il problema della coagulazione del sangue e della trombosi. Tuttavia, il problema con RFMK si pone spesso durante la gestazione in quei rappresentanti del gentil sesso che non hanno precedentemente notato patologie del sistema circolatorio. Pertanto, a causa della mancanza di una diagnosi tempestiva, la malattia può essere determinata solo nella fase in cui la terapia terapeutica sarà inutile..

Vale la pena notare che l'analisi per RFMK durante la gravidanza può mostrare anche quelle deviazioni che non possono essere notate in un esame ecografico. Ad esempio, se la futura mamma ha un aumento della coagulazione del sangue, che porterà alla formazione di coaguli di sangue, una situazione simile può essere fatale sia per la donna che per il bambino. Se un coagulo di sangue finisce nel cordone ombelicale, il bambino non ha possibilità di sopravvivenza.

Un aumento dei livelli di RFMK durante la gravidanza può minacciare un aborto spontaneo precoce. Nel caso in cui il gentil sesso si trovi di fronte a trombofilia e altre patologie di questo tipo, l'aborto spontaneo sarà un evento comune. Per portare a termine questo processo, è necessario sottoporsi a un trattamento speciale e quindi essere costantemente monitorati da uno specialista, che consentirà alla gravidanza di durare fino alla normale data di parto. Con il giusto approccio al trattamento, un bambino può nascere a 36-37 settimane.

Gli aborti con un aumento del livello di RFMK non sono l'unico problema che devono affrontare le future mamme se non si sottopongono a un trattamento speciale. Questa patologia può portare a disfunzioni della placenta e al suo invecchiamento precoce. L'aumento della coagulazione del sangue è spesso anche la causa dell'ipossia fetale, che minaccia di gravi disturbi dello sviluppo.

Pertanto, se non si adottano misure per ridurre il livello di RFMK consentito, il bambino potrebbe nascere malato, morire nel grembo materno o avere molte disabilità dello sviluppo. Inoltre, questa patologia può influire sulla salute della madre. I coaguli di sangue possono essere fatali, ma più spesso sono causa di travaglio molto difficile.

Il feto non muore sempre con un aumento del livello di RFMK. Ci sono momenti in cui un bambino nasce anche senza cure. Ma molto spesso questi bambini nascono malati, di peso ridotto, con gravi problemi del sistema nervoso centrale e difetti cardiaci. Pertanto, non rifiutare di eseguire l'analisi per RFMK, se consigliato dal medico.

Quale medico contattare per assumere RFMK durante la gravidanza?

Un esame del sangue RFMK durante la gravidanza è di routine ed è prescritto da un ginecologo che sta conducendo la gravidanza. Nei casi in cui i risultati superano la norma, il medico deve necessariamente prescrivere ulteriori studi sull'omeostasi, che aiuteranno a confermare o negare i risultati primari dell'esame..

Nei casi in cui una donna ha una storia di malattie del sistema ematopoietico, il medico si rivolge a un ematologo che può identificare i minimi cambiamenti, prescrivere un trattamento.

Possibili ragioni per la modifica del livello RFMK

Il livello di fibrina solubile nel sangue aumenta quando viene attivato il sistema di coagulazione del sangue di una persona. Maggiore è il valore, maggiore è il rischio di coaguli di sangue e disturbi del flusso sanguigno..

È molto difficile determinare completamente le ragioni del cambiamento del livello, tuttavia, ci sono una serie di malattie in cui è caratteristico un aumento dei suoi indicatori..

Questi includono:

  • Sindrome DIC;
  • trombosi;
  • trombofilia;
  • patologia epatica;
  • sindrome ipercoagulabile;
  • vasculite emorragica e altri;

Inoltre, i seguenti fattori possono portare a una riduzione del flusso sanguigno:

  • eredità;
  • ustioni;
  • trauma;
  • somministrazione non autorizzata di farmaci;
  • cattive abitudini;
  • attività fisica eccessiva;

Cosa fare?

Con un aumento del livello di RFMK durante la gravidanza, il medico determina la tattica del trattamento individualmente per ogni donna, in base agli indicatori, alle caratteristiche del suo corpo. Il trattamento principale è la normalizzazione della microcircolazione sanguigna nel sistema uteroplacentare. Il trattamento consiste principalmente nell'assunzione di farmaci per migliorare il processo di coagulazione del sangue, eliminando così il rischio di formazione di trombi nel lume dei vasi sanguigni.

In pratica, i seguenti farmaci vengono utilizzati più spesso:

  • L'eparina è uno dei farmaci più efficaci in grado di ridurre il livello di RFMK. Le dosi e il corso del trattamento sono determinati dal medico. Quando la dinamica migliora, la dose viene ridotta lentamente fino a quando il farmaco non viene completamente interrotto..
  • Curantil è un farmaco sicuro per stabilizzare la coagulazione del sangue. Disponibile in compresse. Il corso del trattamento può richiedere fino a 3 mesi.
  • Actovegin: con un marker elevato, possono essere prescritte iniezioni, che vengono somministrate per via endovenosa o intramuscolare per 2 settimane. Quindi puoi passare alle pillole.
  • L'acido folico è un farmaco terapeutico e profilattico per normalizzare il processo di emopoiesi. L'assunzione del farmaco consente di prevenire la formazione di coaguli di sangue, mantenere i marcatori nell'intervallo accettabile. L'acido folico può essere assunto durante la gravidanza..

Qualsiasi farmaco utilizzato con un livello maggiore di RFMK può essere prescritto solo dal medico curante e solo dopo i risultati di ulteriori studi. La terapia è determinata individualmente e può richiedere da diverse settimane a diversi mesi. Il trattamento viene effettuato sia in regime ambulatoriale, con lievi deviazioni, sia in regime ospedaliero.

A chi viene mostrato lo studio?

L'analisi per RFMK è prescritta per le donne:

  • con gravi danni al fegato o ai reni, ai polmoni;
  • con malattie di natura autoimmune;
  • con tumori;
  • con vene varicose delle gambe;
  • con diabete mellito e malattie della ghiandola endocrina;
  • con gestosi;
  • con un aumento del livello di RFMK, che può verificarsi prima della gravidanza;
  • con cattive abitudini;
  • durante la gravidanza che è stata raggiunta da IVF;
  • con gravidanze multiple.

Raccomandiamo: norme del progesterone durante la gravidanza, tabella per settimana, cause di deviazione e trattamento

Prevenzione

La prevenzione di un aumento del livello di complessi fibrina-monomerici dovrebbe essere effettuata molto prima di concepire un bambino. Consiste nello stile di vita corretto, nell'aderenza a una dieta sana, nonché nel trattamento tempestivo di tutte le malattie concomitanti che possono provocare una violazione dell'omeostasi.

Durante la gravidanza, devi anche stare attento alla tua salute. Rifiuta di prendere farmaci, alcol, cibo spazzatura. Si consiglia di trascorrere più tempo possibile all'aria aperta, evitare situazioni stressanti, stress fisico e psicologico e ascoltare anche tutti i consigli del medico.

Il test RFMK è uno dei pochi indicatori della salute interna del feto e del decorso della gravidanza, quindi deve essere superato più volte durante la gravidanza. Ciò contribuirà a ridurre significativamente il rischio di tutti i tipi di complicazioni, sopportare e dare alla luce un bambino sano..

Autore: Maryana Zyatik, dottore, specialmente per Mama66.ru

Trattamento patologico

Se viene rilevato un problema come un aumento dell'RPM del complesso, la futura mamma può essere inviata in ospedale per il trattamento. Ciò è necessario per portare il livello del complesso fibrina-monomerico il più vicino possibile alla normalità. Dopo aver raggiunto l'obiettivo, la paziente viene rimandata a casa, ma fino alla fine della gravidanza sarà sotto le cure speciali di uno specialista.

La terapia farmacologica dovrebbe durare fino alla nascita del bambino. Il trattamento viene effettuato con farmaci speciali, che vengono presi in corsi e quindi modificati in analoghi. Per eliminare l'eccessiva viscosità del sangue, il medico può prescrivere Curantil, che viene utilizzato per 3 settimane, quindi Actovegin - per 4 settimane e dopo la capsula di Phlebodia. L'acido folico deve essere assunto durante la gravidanza. Ha un effetto distruttivo sui coaguli di sangue, che consente di mantenere lo stato del sistema circolatorio nella norma.

In nessun caso dovresti auto-medicare, poiché ciò può aggravare la situazione, dopodiché anche la corretta terapia farmacologica sarà inutile..

Analisi RFMK

Per determinare RFMK nel sangue, vengono eseguiti vari tipi di test, il cui meccanismo si basa sulla capacità di alcune sostanze chimiche di portare alla rapida combinazione di RFMK disponibile e alla formazione di una sostanza gelatinosa - un analogo di un trombo.

I test di etanolo e protamina solfato sono i più comunemente usati. Entrambe queste sostanze, se miscelate con il plasma studiato, provocano la caduta di un coagulo gelatinoso sul fondo della provetta in presenza di RFMK. Per determinare specifici indicatori di concentrazione, il plasma sanguigno viene diluito con una soluzione tampone neutra, la risposta numerica determina l'ultimo risultato positivo (alla massima diluizione). Molti laboratori utilizzano analizzatori automatici: dispositivi speciali che calcolano la concentrazione di RFMK.

Come viene eseguito il test del sangue?

La procedura per questo test di laboratorio è molto semplice. Per questo, viene prelevato sangue venoso. Una donna incinta può sottoporsi a tale studio sia in una clinica che in un laboratorio privato. È meglio prendere questa analisi su consiglio di un medico. Se una donna ha patologie dell'emostasi, un terapista o un emostasiologo invierà la futura mamma per la ricerca.

Lo studio dovrebbe essere effettuato rigorosamente a stomaco vuoto. Per risultati più accurati, è necessario limitare l'uso di cibi grassi e fritti alla vigilia di andare in laboratorio. Puoi bere solo un po 'd'acqua prima di donare il sangue.

Non è richiesta alcuna preparazione speciale prima di recarsi in laboratorio. I medici raccomandano solo di escludere l'uso di anticoagulanti prima dello studio. Questo dovrebbe essere fatto 1-2 giorni prima di andare in laboratorio..

Classificazione dell'emostasi

A seconda delle funzioni svolte, l'emostasi può essere classificata contemporaneamente in diversi tipi:

  • Emostasi piastrinica vascolare. Con il vasospasmo, le molecole di collagene aderiscono alle loro pareti, il che fa aderire le piastrine. Il sistema non dovrebbe consentirlo.
  • Emostasi della coagulazione. Se i vasi sono danneggiati, dovrebbero essere prodotti coaguli di sangue rosso, a causa dei quali si formano coaguli di fibrina, che ostruiscono l'area danneggiata.
  • Fibrinolisi. In questo processo, i coaguli di sangue "extra" che si sono formati durante la "riparazione" della parete vascolare devono dissolversi completamente.

Durante la gravidanza, un altro viene aggiunto ai cerchi grandi e piccoli della circolazione sanguigna: la placenta. Attraverso di esso, i nutrienti vengono forniti al feto. La sua formazione influisce in modo significativo sulla composizione del sangue, aumenta l'RFMK.

Preparazione per l'analisi

Poiché i risultati dell'analisi possono essere influenzati da un gran numero di fattori esterni, per ottenere un risultato accurato, una donna deve soddisfare una serie di requisiti:

  • Due giorni prima dell'analisi, devi smettere di fumare e alcol.
  • Cerca di evitare qualsiasi stress stressante e psico-emotivo.
  • Evitare cibo o acqua circa 8 ore prima del prelievo di sangue.
  • Non assumere farmaci. Se per qualche motivo questa condizione non è realizzabile, è necessario chiarire il nome del farmaco allo specialista che preleverà il sangue.

Conseguenze per il bambino

Un aumento dell'RFMK nel sangue porta al fatto che numerosi coaguli di sangue compaiono nel sistema di flusso sanguigno generale tra la madre e il feto. Intasano il lume delle arterie, il che porta a una diminuzione dell'apporto di vari nutrienti al bambino. Questa situazione influisce negativamente sul processo di sviluppo intrauterino del bambino..

Il blocco dei vasi sanguigni dei vasi uteroplacentali contribuisce allo sviluppo dell'ipossia fetale persistente. Se questa situazione dura abbastanza a lungo, ciò può portare allo sviluppo di varie anomalie e malformazioni intrauterine..

Perché l'RFMK viene determinato durante la gravidanza e cosa fare con un aumento del tasso?

Gli indicatori della coagulazione del sangue sono molto importanti. La loro importanza aumenta notevolmente durante la gravidanza. Uno di questi indicatori è RFMK.

Cos'è?

RFMK è un nome incompleto per un marker di laboratorio. I medici lo chiamano complesso monomero di fibrina solubile, ma in pratica l'abbreviazione RFMK è molto più facile da usare..

Per la sua struttura chimica, questa sostanza è una forma speciale in cui il fibrinogeno si lega ai suoi precursori per omeostasi. Le molecole RFMK sono distribuite attivamente in tutto il flusso sanguigno. Possono essere determinati utilizzando test speciali per determinare gli indicatori di emostasi.

Il fibrinogeno ei suoi prodotti metabolici sono molto importanti per il corpo. Lo stadio finale della reazione all'omeostasi è la formazione di un coagulo di sangue. Questa risposta è necessaria e fisiologica..

Se i coaguli di fibrina nel sangue non si formassero nel corpo umano, allora potrebbe morire per qualsiasi sanguinamento, anche minore.

Il processo di formazione di un coagulo di fibrina è graduale. In primo luogo, due dei suoi monomeri, A e B, vengono scissi dalla molecola di fibrinogeno nativa La trombina contribuisce allo sviluppo di questa reazione. La fase successiva è l'aggiunta di molecole di calcio ionizzato a questi monomeri. È in questa fase che il coagulo di sangue inizia a riunirsi fisicamente..

Il cambiamento di consistenza in uno più denso avviene sotto l'influenza di un enzima speciale: la fibrinoligasi. È anche chiamato fattore XIII della coagulazione. Una cascata così complessa di reazioni biologiche è necessaria affinché il corpo sia fisiologicamente protetto da qualsiasi perdita di sangue o sanguinamento..

I medici considerano l'RFMK un importante segno clinico del decorso del processo di coagulazione intravascolare. La valutazione di questo indicatore consente agli specialisti di identificare i disturbi emergenti nella prima fase della loro formazione..

Norme

Gli esperti hanno stabilito valori normali per questa sostanza nel sangue. La norma media va da 3,3 a 4 mg / 100 ml.

I valori di questo marker di laboratorio possono cambiare durante la gravidanza. Questi cambiamenti sono più pronunciati entro il 3 ° trimestre. In questo caso, la maggior parte delle donne ha un livello abbastanza alto di RFMK nel sangue..

Il medico non nominerà quasi mai una futura madre per prendere un solo indicatore di emostasi. Di solito, per determinare la patologia è necessaria l'identificazione di molti marker clinici combinati..

Ciò porta al fatto che la futura mamma deve anche donare il sangue per la determinazione del D-dimero, APTT e altri indicatori di emostasi..

I ricercatori hanno scoperto che i primi cambiamenti nella coagulazione del sangue nelle donne in gravidanza iniziano a verificarsi già 13-15 giorni dal momento del concepimento, cioè dopo che il bambino è stato fissato (impiantato) alla parete uterina. Se questo processo viene completato con successo, allora questa è la prova che i vasi sanguigni fetali del bambino stanno diventando attivi..

I medici chiamano questo nuovo sistema di flusso sanguigno anche il sistema fetale. Il lavoro attivo dei vasi sanguigni del bambino provoca cambiamenti nell'emostasi di sua madre. Man mano che il feto cresce e si sviluppa nell'utero, anche i valori RFMK nel sangue di sua madre cambieranno. Questo di solito avviene gradualmente e durante le settimane di gravidanza..

Il feto in crescita contribuisce al fatto che un graduale aumento della concentrazione di RFMC inizia a verificarsi nel corpo della madre. Un aumento statisticamente significativo dell'indicatore si verifica entro il secondo trimestre di gravidanza. Nelle prime settimane dal momento del concepimento, la concentrazione di RFMK non cambia ancora in modo significativo.

In futuro, il livello nel sangue di RFMK continua ad aumentare.

È importante notare che in diversi periodi di gestazione, gli indicatori di questo indicatore nel sangue delle donne in gravidanza sono diversi. I medici usano tabelle speciali. Indicano i valori normali dei parametri di laboratorio studiati. Una di queste tabelle è mostrata di seguito:

Età gestazionale

Concentrazione normale di RFMC (mg / 100ml)


Articolo Successivo
Malattia coronarica