Perché ci sono forti gonfiori delle gambe e come sbarazzarsene


Il gonfiore delle gambe è una malattia non indipendente. Si verifica a seguito del decorso di altre patologie. Le gambe e altre parti del corpo si gonfiano in caso di disturbi del sistema cardiovascolare, nervoso, urinario, malattie articolari, disturbi ormonali, ecc. È necessario un esame approfondito per fare una diagnosi..

Cos'è l'edema

L'edema è l'accumulo di liquido nel grasso e nei muscoli sottocutanei. Le cellule e lo spazio intercellulare dei tessuti traboccano di liquido. Molto spesso, sono le gambe che si gonfiano - questo è dovuto all'azione della gravità. Nelle ore mattutine, dopo una lunga permanenza in posizione orizzontale, si possono manifestare gonfiori in altre parti del corpo, viso compreso.

Le cause del gonfiore delle gambe possono variare. In ogni caso, indicano un fallimento dei processi di scambio di fluidi e un cambiamento del carico sullo spazio intercellulare..

A volte le gambe si gonfiano senza motivo patologico. Questo può essere un segno del processo di adattamento del corpo a nuove condizioni: cambiamento climatico, aumento dell'attività fisica, ecc..

Qual è il suo pericolo

Per la maggior parte, il pericolo per la salute non è l'edema stesso, ma la malattia primaria. La trascuratezza prolungata dei sintomi di quest'ultimo è irta di aggravamento dello stato del corpo. La mancanza di cure per le malattie del sistema cardiovascolare è particolarmente pericolosa: questo può portare a condizioni acute e persino alla morte.

Il gonfiore prolungato può provocare crampi muscolari, scolorimento della pelle, comparsa di ulcere trofiche, trombosi venosa.

Classificazione

Il gonfiore delle gambe differisce a causa della sua origine e dell'intensità della manifestazione. Varietà di patologia:

Tipo di edemaDescrizione
StagnanteLa conseguenza di una maggiore permeabilità vascolare e pressione nei capillari. Un sintomo frequente di vene varicose, tromboflebite. La violazione del flusso sanguigno nei vasi porta a processi stagnanti, penetrazione di fluido dalle vene nel tessuto, ispessimento del sangue.
VaricoseAppaiono periodicamente nelle prime fasi della malattia. Rispondono bene al trattamento conservativo.
LatticiniSi verifica con il blocco dei vasi sanguigni e delle vene. La pelle nei punti di edema diventa lattiginosa-biancastra. Può essere presente dolore. L'arto colpito è caldo al tatto.
BluStadio più grave dell'edema da latte. La pelle nei punti di accumulo di liquido diventa bluastra, densa, fredda. Compaiono ulcere e ulcere trofiche. Il gonfiore può essere irregolare e presente solo nei punti in cui le vene sono bloccate. Di solito si verifica su una sola delle gambe.
HydremicRisultato di malattia renale. Il fluido penetra nei tessuti delle gambe con una bassa capacità di filtrazione dei tubuli di questi organi.
CachexicSintomo di anemia, tumori maligni, carenza nutrizionale, mancanza di proteine.
MeccanicoLocalizzato vicino a lesioni, più chiaramente visibile nei primi giorni dopo aver ricevuto una ferita. Tale gonfiore delle gambe appare quando distorsioni, contusioni, fratture. In grado di svilupparsi quando i vasi sanguigni vengono schiacciati da un tumore in crescita.
NeuropaticoPresente con alcolismo e diabete mellito. Può essere dovuto a uno squilibrio ormonale.
AllergicoSi sviluppano rapidamente e altrettanto rapidamente scompaiono dopo l'eliminazione dell'allergene. Nei punti di gonfiore, la pelle diventa rossa.

Il tipo di patologia può essere determinato solo dopo la diagnosi. Alcuni tipi di edema alle gambe sono ben definiti dalla palpazione e dall'esame visivo anche all'appuntamento iniziale.

Segni di grave gonfiore

Un tumore lieve è spesso trascurato dal paziente. Con l'ulteriore sviluppo della malattia sottostante, la gravità del sintomo aumenta. Segni che le gambe sono molto gonfie:

  1. Depressioni che persistono per più di pochi secondi dopo la pressione delle dita sul gonfiore.
  2. Dolore e pesantezza agli arti inferiori.
  3. Gonfiore di una o entrambe le gambe vicino all'osso, allo stinco o al piede.
  4. Lesioni superficiali della pelle: crepe, erosione, ferite, ulcere trofiche, dermatiti.

Le fasi iniziali dell'edema possono presentarsi con lieve disagio nelle zone di accumulo di liquidi e affaticamento degli arti a fine giornata. Questa condizione viene spesso definita gonfiore delle gambe. Il gonfiore stesso può essere evidente solo la sera..

Le gambe si gonfiano - ragioni patologiche

Sono stati identificati diversi gruppi di malattie, durante le quali le gambe si gonfiano. La presenza di quest'ultimo non garantisce la presenza di una particolare patologia, quindi, per scoprire la diagnosi principale, è opportuno visitare uno specialista.

Malattie cardiache

Questo sintomo è più comune nell'insufficienza cardiaca. Segni di tali tumori:

  • entrambe le gambe si gonfiano;
  • la presenza di dolore solo con la pressione;
  • la pelle delle aree colpite è fredda, acquista una tinta bluastra;
  • la formazione di un tumore la sera o la mattina;
  • le gambe si gonfiano nella parte inferiore;
  • sensazione frequente di congelamento e / o intorpidimento degli arti;
  • quando si assume una posizione orizzontale, altre parti del corpo si gonfiano.

L'insufficienza cardiaca stessa si manifesta con aritmia, mancanza di respiro, dolore al petto. I sintomi peggiorano con l'esercizio.

Patologia venosa

Le malattie delle vene includono trombosi, tromboflebite, vene varicose. Con quest'ultimo, le gambe si gonfiano e fanno male: l'intensità dei sintomi si intensifica nel tempo. Nelle forme gravi di vene varicose, le vene sono visibili ad occhio nudo, la pelle diventa brunastra, compaiono ulcere trofiche e contusioni.

Con la trombosi e la tromboflebite, la pelle nei siti delle vene ostruite diventa rossa e diventa calda. Il gonfiore stesso è denso al tatto. I pazienti spesso lamentano febbre ai piedi.

Reumatismi

I reumatismi sono un'infiammazione delle articolazioni o di parti del cuore. Il gonfiore durante il suo corso è caratterizzato come segue:

  • edema simmetrico degli arti inferiori;
  • un aumento del volume di accumulo di liquidi la sera;
  • presenza minima o completa scomparsa dell'edema al mattino;
  • dolore alla pressione.

I sintomi del reumatismo stesso includono dolore alle articolazioni o al cuore, mancanza di respiro, febbre e instabilità della frequenza cardiaca. I primi segni della malattia sono spesso simili alla stanchezza e quindi sono spesso ignorati dal paziente..

Bassa funzionalità della tiroide

La mancanza di ormone tiroideo causa una varietà di sintomi, incluso l'edema. Non provoca dolore. La pelle nei punti di gonfiore si stacca, si ingrossa, sembra sbiadire.

Nefropatia

Con la malattia renale, i pazienti sviluppano cerchi sotto gli occhi, mal di schiena, cambiamenti nella quantità giornaliera di urina, colore e odore. I pazienti notano che le loro gambe sono gonfie sotto. Allo stesso tempo, l'edema ha le seguenti caratteristiche:

  • simmetria del luogo;
  • massima manifestazione al mattino;
  • consistenza morbida;
  • nessun dolore;
  • un forte aumento del volume del liquido accumulato con un consumo abbondante - si verifica con insufficienza renale.

Con la patologia renale, l'articolazione della caviglia si gonfia. Il primo segno di un sintomo è la conservazione a lungo termine dei segni di abbigliamento.

Malattia del fegato

Gravi violazioni della funzionalità del fegato comportano lo sviluppo di ipertensione portale, durante la quale si verifica un ristagno di sangue nella circolazione sistemica. I tumori in questa condizione sono densi, entrambi gli arti si gonfiano. Altri sintomi di malattia del fegato includono ingiallimento della pelle, arrossamento dei palmi, ascite, mancanza di respiro.

Trauma

Le gambe si gonfiano il prima possibile dopo un grave infortunio o frattura. Il fluido si accumula vicino alla lesione, in alcuni casi limita la mobilità degli arti. La durata del sintomo è determinata dalla gravità della lesione.

Un leggero gonfiore dopo un tatuaggio sulla gamba, il cui volume diminuisce nel tempo, è normale, indicando che la pelle sta guarendo.

Allergia

Con le allergie, le gambe possono gonfiarsi in pochi minuti o in pochi giorni. Il tumore sembra uniforme, non rimangono depressioni alla palpazione. La superficie della pelle nella sua area diventa rossa, pruriginosa. L'arto colpito fa male per tensione o immobilità prolungata.

Gotta

L'aumentata concentrazione di sali di acido urico porta al loro accumulo nelle articolazioni, che provoca infiammazione e dolore in esse. La pelle in questi punti diventa rossa. Il tumore è localizzato sulla gamba vicino all'osso o alle ginocchia.

Disturbo del drenaggio linfatico

La conseguenza del fallimento dei processi metabolici. Con la linfostasi, molto spesso solo una delle gambe si gonfia. L'accumulo di liquido si verifica su tutta la superficie dell'arto. Parallelamente, ci sono crampi muscolari, debolezza generale, ridotta concentrazione.

Nutrizione impropria

Con una dieta squilibrata, una dieta prolungata o la fame, il corpo sperimenta una mancanza di nutrienti. Le gambe possono gonfiarsi quando i livelli di proteine ​​sono bassi. Il sintomo scompare da solo dopo un po 'di tempo dopo aver elaborato la dieta corretta.

Cause non patologiche di edema

Le gambe non si gonfiano sempre a causa della malattia. A volte ciò accade a causa di un cambiamento nello stile di vita o nel corso dei processi fisiologici nel corpo..

Mobilità ed esercizio

Sia l'inattività che l'attività fisica intensa fanno gonfiare le gambe. La comparsa di un tumore può essere evitata facendo regolarmente ginnastica, un leggero riscaldamento ogni 45-60 minuti stando seduti o in piedi per lungo tempo, evitando carichi eccessivi.

Calzature

È importante scegliere le calzature giuste che si adattino perfettamente ai parametri del piede. Il prodotto deve essere comodo, non avere tacchi alti e non pizzicare i vasi sanguigni. Ogni tipo di attività dovrebbe avere il proprio tipo di calzature: per lavoro, sport, lunga permanenza, ecc..

Il materiale di cui è composto il prodotto deve essere traspirante e non provocare un'eccessiva sudorazione. Con un'adeguata ventilazione, la gamba non si surriscalda. Altrimenti, l'arto potrebbe iniziare a gonfiarsi.

Regime di bere

Una persona dovrebbe consumare almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno. In assenza di malattie e bevendo moderatamente pesante, le gambe non si gonfiano. I tumori possono essere provocati da una quantità insufficiente di liquidi nel corpo: se il regime di bere non viene seguito, il corpo inizia a immagazzinare acqua, che si manifesta con gonfiore.

Insufficienza metabolica

La violazione dei processi metabolici è possibile durante il decorso delle malattie, durante la gravidanza, in presenza di eccesso di peso. Un sintomo di un tale squilibrio è il gonfiore delle gambe e di altre parti del corpo, che non causa dolore e non modifica le condizioni della pelle.

Altre cause fisiologiche

Lo squilibrio del fluido nel corpo può essere associato all'influenza di fattori esterni. Durante la stagione calda, i vasi sanguigni si dilatano per normalizzare lo scambio di calore. Ciò provoca il flusso sanguigno e, di conseguenza, le gambe si gonfiano. Il sintomo si risolve rapidamente dopo che il calore si è abbassato o la persona ritorna in una stanza fresca.

Se i tuoi piedi sono gonfi, bere molto sale o alcol potrebbe essere un altro motivo. Tali prodotti trattengono l'acqua, che si manifesta con l'edema, che è più evidente al mattino..

Gravidanza

Durante il periodo di trasporto di un bambino nel corpo di una donna, si verificano molti cambiamenti. Le gambe si gonfiano a causa delle seguenti condizioni e processi:

  • un aumento dei livelli di estrogeni - ispessisce il sangue, prevenendo profuse perdite di sangue durante il parto;
  • compressione delle vene da parte dell'utero in crescita - dopo la metà del secondo trimestre nelle donne, le gambe si gonfiano più spesso a causa delle dimensioni piuttosto grandi del feto;
  • restrizione della mobilità fisica: negli ultimi mesi di gravidanza diventa difficile per una donna muoversi, il che influisce negativamente sullo stato dei vasi sanguigni e sull'equilibrio del sale marino.

L'edema voluminoso delle estremità, la perdita di proteine ​​nelle urine e l'ipertensione arteriosa sono chiamati preeclampsia. Questa condizione è pericolosa per lo sviluppo del feto. Una donna con questa diagnosi necessita di ricovero.

Cosa fare se le gambe sono gonfie

Dopo aver identificato la causa da cui le gambe sono gonfie, viene prescritto un trattamento complesso. Con i processi fisiologici nel corpo che causano questo sintomo, il paziente dovrebbe iniziare a condurre uno stile di vita sano, adattare la dieta.

Farmaco

Viene prescritta una serie di farmaci a seconda del tipo di malattia sottostante. Può includere i seguenti tipi di farmaci:

  1. Diuretici. Rimuovere il liquido in eccesso dal corpo. Il tipo di rimedio è determinato dalla presenza di patologie del cuore e dei reni.
  2. Preparazioni di potassio. Conserva un oligoelemento che viene attivamente lavato via durante l'assunzione di diuretici.
  3. Cardioprotettori. Indicato per insufficienza cardiaca sullo sfondo dell'edema.
  4. Flebotonica. Essenziale per le vene varicose. Normalizza lo stato e la funzionalità dei vasi sanguigni.
  5. Anticoagulanti. Prescritto per trombosi, tromboflebite e altri processi stagnanti.
  6. Unguenti e gel per accelerare la circolazione sanguigna e alleviare il gonfiore delle gambe.

I rimedi locali possono essere utilizzati per i tumori fisiologici. Hanno poche controindicazioni, aiutano ad alleviare rapidamente l'edema alle gambe e non hanno bisogno di sottoporsi a un ciclo completo di terapia.

Cibo

Si consiglia comunque una dieta equilibrata. Ciò è necessario per facilitare il processo di digestione, prevenire la mancanza di vitamine e minerali, ripristinare l'equilibrio sale-acqua.

Si consiglia di osservare le seguenti regole nutrizionali:

  • mangiare cibi con proprietà diuretiche - angurie, meloni, mele, pomodori, erbe, bevande ai frutti di bosco, tè verde;
  • ridurre la quantità di sale, coloranti alimentari, conservanti;
  • bere 1,5-2 litri di liquidi al giorno;
  • prendere cibo 5-6 volte al giorno in piccole porzioni;
  • bere acqua e bere mezz'ora prima dei pasti o un'ora dopo;
  • escludere grassi, affumicati, fritti.

La dieta dovrebbe contenere quanto più cibo vegetale possibile. Le carni magre dovrebbero essere preferite.

Medicina alternativa

I metodi tradizionali completano la terapia principale. Come metodo di trattamento indipendente, sono rilevanti se le gambe sono gonfie per motivi fisiologici. Rimedi popolari:

  • decotto di frutti e foglie di mirtillo rosso;
  • infuso di rosa canina;
  • decotto di camomilla;
  • bevanda alla frutta o decotto di viburno e bacche di sorbo.

Tutte le erbe e gli alimenti che hanno un effetto diuretico sono adatti alla terapia. Prima di utilizzarli, devi assicurarti che non ci sia interazione con i farmaci che stai assumendo, studia attentamente le controindicazioni.

Bagni

I bagni possono essere fatti sia come trattamento per l'edema delle gambe, sia per la loro prevenzione degli arti inferiori pastosi. All'acqua possono essere aggiunti i seguenti componenti:

  • sale marino;
  • decotti di camomilla, levistico, menta, radici e foglie di bardana;
  • infuso di aghi di conifere;
  • aceto;
  • oli essenziali di menta, lavanda, eucalipto.

L'acqua stessa deve essere calda. Ciò fornirà il flusso sanguigno alle estremità, accelererà i processi metabolici locali. I bagni dovrebbero essere presi ogni giorno per 10 giorni consecutivi per 10-20 minuti.

Comprime

Le compresse sono leggermente meno efficaci dei pediluvi. Per ottenere il risultato desiderato, dovrebbero essere applicati di notte ogni giorno per 1-2 settimane..

Comprimi le opzioni di creazione:

  1. Attaccare la foglia di cavolo schiacciata alla zona malata e avvolgerla con una benda. Sostituisci quando si asciuga.
  2. Applicare la pappa di verdure tritate e scottate sul tumore sulla gamba e fissarla con una garza. Per questi scopi sono adatti prezzemolo, camomilla, lattuga, aneto, bardana.
  3. Immergere un panno nell'olio di lino e fissarlo al tumore. Avvolgere con pellicola trasparente sulla parte superiore. La medicazione deve essere posta sotto indumenti caldi o una benda.

Quando si utilizza l'impacco di notte, il gonfiore diminuisce o scompare al mattino. Con il suo uso regolare, il volume del liquido accumulato diminuirà durante il giorno..

Ginnastica

L'esercizio fisico è necessario per tonificare il corpo, migliorare il flusso sanguigno in tutto il corpo e accelerare la rimozione del fluido in eccesso. Per questi scopi, è adatta la ricarica giornaliera, che può essere eseguita a casa. L'esercizio dovrebbe coinvolgere tutte le parti del corpo, il carico maggiore dovrebbe essere fatto sugli arti che si gonfiano.

Trattamento alternativo per insufficienza venosa e patologie cardiache

In caso di malattie delle vene, la preferenza dovrebbe essere data all'esecuzione di pediluvi. All'acqua vengono aggiunti decotti di quercia, salice, radici di mummia. Quest'ultimo può essere assunto per via orale - per questo viene diluito in mezzo bicchiere di latte insieme a un cucchiaino di miele. Il corso del trattamento per il gonfiore delle gambe con la mamma - un mese.

Con le malattie cardiache, è necessario concentrarsi sull'assunzione di decotti di piante diuretiche. Per questi scopi, sono adatte foglie di betulla, rosa canina, radice di acciaio di campo o la loro miscela. Inoltre, dovresti mangiare più frutta e verdura che rimuovono le tossine e i liquidi. Questi includono zucca, anguria, melone, pomodori.

Prevenzione

Il rispetto costante delle misure per prevenire l'edema riduce significativamente la probabilità del suo sviluppo. Regole di prevenzione:

  • regolare attività fisica moderata;
  • selezione di scarpe comode e di alta qualità;
  • nutrizione appropriata;
  • bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno;
  • evitare l'aumento di peso;
  • indossare calze a compressione con tendenza alle vene varicose;
  • visita medica completa 1-2 volte l'anno.

È importante identificare il gonfiore alle gambe in tempo e iniziare la terapia in modo tempestivo: ciò accelererà il trattamento e aumenterà le possibilità di un completo recupero..

Seguire con particolare attenzione i requisiti per le persone con malattie croniche del cuore, dei reni, delle vene o una predisposizione al loro sviluppo. Questo vale anche per gli anziani, le cui gambe possono gonfiarsi a causa del naturale invecchiamento del corpo..

Se viene rilevato edema, è necessario identificare la malattia sottostante. Dopo l'esame, viene prescritto un trattamento completo, volto ad eliminare la patologia primaria e i suoi sintomi, compreso il gonfiore delle estremità. La comparsa rara ea breve termine dell'edema può essere il risultato di cambiamenti fisiologici nel corpo..

Gonfiore delle gambe: tipi, cause, sintomi e trattamento

L'edema è l'accumulo di liquidi nei tessuti, soprattutto sotto la pelle, causato dalla ritenzione di liquidi nel corpo.

Esistono molti tipi e cause di edema. L'edema polmonare, ad esempio, colpisce i polmoni e il gonfiore delle gambe causa gonfiore e gonfiore delle gambe.

Il gonfiore è più comune sotto la pelle di mani, mani, piedi, piedi e caviglie, ma può anche interessare muscoli, intestino, polmoni, cervello e occhi. I primi segni di edema sono aumento di peso, gambe gonfie o borse sotto gli occhi.

Possono derivare da problemi circolatori, infezioni, malnutrizione, morte dei tessuti, malattie del fegato e eccesso di liquidi ed elettroliti nel corpo. Di solito tutto inizia lentamente e gradualmente o, al contrario, bruscamente e all'improvviso. Questo è un problema comune, ma può essere un segno di una condizione medica più grave..

L'edema era chiamato idropisia o idropisia..

Pochi fatti sull'edema

Ecco alcuni punti chiave sull'edema. Leggi di più di seguito.

  • Il gonfiore si verifica quando il liquido in eccesso viene trattenuto nei tessuti.
  • C'è sempre la causa principale della comparsa di edema o di qualche tipo di malattia.
  • I sintomi dipendono dalla causa, compaiono gradualmente.
  • È stato creato un numero enorme di medicinali per il trattamento dell'edema..

Sintomi

La manifestazione dell'edema dipenderà dalla causa, dal tipo di edema e dalla sua posizione, tuttavia, dolore, gonfiore e pelle tesa sono sintomi comuni..

Una persona con edema può sperimentare:

  • pelle gonfia, tesa e lucida;
  • dopo aver premuto sulla pelle, permane una depressione per alcuni secondi;
  • gonfiore delle caviglie, del viso e degli occhi;
  • dolore in diverse parti del corpo e limitazione della mobilità articolare;
  • aumento o perdita di peso;
  • le vene delle braccia e del collo diventano molto visibili;
  • ipertensione e polso rapido;
  • mal di testa;
  • dolore addominale;
  • cambiamenti nei soliti movimenti intestinali;
  • nausea e vomito;
  • confusione di coscienza;
  • allucinazioni visive.

Tipi di edema

Esistono molti tipi di edema. Ognuno di loro indica una sorta di problema di salute. Ecco alcuni dei più comuni.

Edema periferico: questo tipo di edema è localizzato principalmente a caviglie, gambe, braccia, mani e polmoni. I segni di questo edema sono gonfiore dei tessuti, gonfiore della pelle e difficoltà a muovere le parti del corpo..

Edema polmonare: il liquido in eccesso si raccoglie nei polmoni, rendendo difficile la respirazione. Può essere il risultato di insufficienza cardiaca congestizia o grave lesione polmonare. È una condizione medica molto grave che necessita di cure mediche urgenti e può portare a insufficienza respiratoria e morte..

Edema cerebrale: l'edema è localizzato nel cervello. Può verificarsi per una serie di motivi, molti dei quali potenzialmente pericolosi per la vita. I sintomi dell'edema cerebrale comprendono mal di testa, dolore al collo o fastidio, perdita parziale o totale della vista, alterazione della coscienza o dello stato mentale, nausea, vomito e vertigini.

Edema maculare: questa è una grave complicanza della retinopatia diabetica. Il gonfiore si verifica nella macula, la parte dell'occhio responsabile della visione centrale dettagliata. Una persona smette di distinguere i colori e nota un deterioramento della sua vista.

Il gonfiore può comparire in altre parti del corpo, ma quelli sopra menzionati sono i più comuni. Se soffri di edema, ricorda che l'edema è una conseguenza di qualche tipo di malattia o malfunzionamento nel corpo. Pertanto, se hai sempre gonfiore, è tempo di consultare un medico per scoprire come sbarazzarsi del gonfiore di gambe, braccia, viso e altre parti del corpo..

Cause dell'edema

L'edema è causato dai seguenti problemi di salute.

Insufficienza cardiaca

Se una o due delle camere inferiori del cuore hanno problemi a pompare il sangue, inizia a raccogliersi negli arti, causando gonfiore.

Danno o malattia ai reni

Se una persona ha una malattia renale, molto probabilmente ci sono problemi con l'eliminazione del fluido in eccesso dal corpo e del sodio dal sangue. Allo stesso tempo, i vasi sanguigni subiscono una pressione tremenda, a causa della quale parte del fluido penetra letteralmente nello spazio interstiziale. Il gonfiore appare contemporaneamente sulle gambe e intorno agli occhi.

I danni ai glomeruli e ai capillari dei reni, che filtrano i prodotti di scarto e rimuovono il fluido in eccesso dal sangue, possono portare alla sindrome nefrosica. Uno dei sintomi di questa malattia sono bassi livelli di albumina nel sangue e gonfiore.

Malattia del fegato

La cirrosi epatica influisce negativamente sul suo funzionamento. Porta a cambiamenti nella secrezione di ormoni e sostanze chimiche che regolano i fluidi corporei e una diminuzione della produzione di proteine. Per questo motivo, il fluido in eccesso penetra attraverso le pareti dei vasi nei tessuti circostanti..

La cirrosi causa anche un aumento della pressione nella vena porta, una grande vena che trasporta il sangue dall'intestino, dalla milza e dal pancreas al fegato. Con le malattie del fegato, l'edema di solito appare sulle gambe e nella regione addominale.

Alcuni farmaci

Esistono farmaci che aumentano significativamente il rischio di gonfiore:

  • vasodilatatori o farmaci
  • bloccanti dei canali del calcio
  • farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)
  • estrogeni
  • alcuni farmaci chemioterapici
  • alcuni farmaci per il diabete, come i tiazolidinedioni (glitazoni)

Gravidanza

Durante la gravidanza, il corpo delle donne produce ormoni che promuovono la ritenzione di liquidi, quindi più liquidi e sodio rimangono all'interno del corpo. Le ragioni del gonfiore degli arti inferiori, del viso e delle mani durante il trasporto di un bambino nella maggior parte dei casi sono associate a questo.

Quando una donna si abitua a dormire o riposare sulla schiena durante la gravidanza, l'utero e il feto ingrossati comprimono la vena cava inferiore, il che a sua volta rende difficile la circolazione del sangue attraverso le vene femorali. Ecco come appare il gonfiore delle gambe, le cui ragioni risiedono proprio nella compressione di questa grande vena.

Coaguli di sangue più facilmente durante la gravidanza, il che aumenta il rischio di trombosi venosa profonda (TVP), un altro motivo per cui le donne hanno gambe gonfie.

L'eclampsia, che è il risultato dell'ipertensione durante la gravidanza, può anche causare gonfiore.

Nutrizione impropria

Una dieta scorretta aumenta il rischio di sviluppare edema, vale a dire:

  • assunzione eccessiva di sale da parte di persone inclini a edema
  • malnutrizione, quando il gonfiore è dovuto a bassi livelli di proteine ​​nel sangue
  • insufficiente apporto di vitamine B1, B6 e B5

Diabete

Le complicanze del diabete sono:

  • malattie del sistema cardiovascolare
  • insufficienza renale acuta
  • insufficienza epatica acuta
  • enteropatia con perdita di proteine ​​(malattia del tratto gastrointestinale)

Quanto sopra e alcuni farmaci per il diabete possono causare gonfiore.

L'edema maculare diabetico è l'accumulo di liquido in eccesso nella retina dell'occhio nel diabete.

Danno cerebrale

Ragioni per la formazione di edema nel cervello:

Trauma cerebrale: anche un lieve colpo alla testa può portare a gonfiore nel cervello.

Ictus: può anche causare edema cerebrale.

Tumore al cervello: molto fluido si raccoglie sempre intorno al tumore, specialmente durante la formazione di nuovi vasi sanguigni.

Allergia

Alcuni cibi o punture di insetti possono causare gonfiore del viso o della pelle nelle persone con allergie o sensibilità. Un edema grave può essere un sintomo di anafilassi. Il gonfiore della gola blocca l'accesso dell'ossigeno ai polmoni, la persona non può respirare. Urgente assistenza medica necessaria.

Problemi agli arti

Trombo: qualsiasi blocco nei vasi sanguigni impedisce al sangue di circolare normalmente. Man mano che la pressione sulla vena aumenta, il fluido inizia a penetrare nel tessuto circostante, causando gonfiore.

Vene varicose: questa malattia è una conseguenza del malfunzionamento delle valvole cardiache. L'aumento del carico sulle vene porta al fatto che le pareti dei vasi si espandono, perdono la loro elasticità e iniziano a gonfiarsi sopra la superficie della pelle. Pertanto, anche il rischio di edema dovuto alla pressione costante è molto alto..

Cisti, noduli o tumori: qualsiasi nodulo può causare gonfiore se ostruisce un dotto linfatico o una vena.

Linfedema: il sistema linfatico drena i liquidi in eccesso dai tessuti. Qualsiasi danno al sistema linfatico, come intervento chirurgico, infezione o gonfiore, può portare a gonfiore.

Altri motivi

Immobilità prolungata: i pazienti che sono costretti a letto o su sedia a rotelle per lungo tempo spesso soffrono di edema. Ciò è dovuto a due fattori: la pressione del peso corporeo e il rilascio dell'ormone antidiuretico dalla ghiandola pituitaria.

Alta quota: se combinata con l'esercizio, l'alta quota aumenta il rischio di edema. Il mal di montagna acuto può causare edema polmonare e cerebrale.

Ustioni e scottature solari: la pelle reagisce al calore trattenendo i liquidi. Provoca edema localizzato.

Infezione o infiammazione: qualsiasi tessuto del corpo che è stato esposto a infezioni o infiammazioni può diventare edematoso. Questo di solito è più evidente sulla pelle..

Mestruazioni e sindrome premestruale: durante il ciclo mestruale, gli ormoni fluttuano costantemente. Pochi giorni prima dei giorni critici, i livelli di progesterone sono inferiori al normale e questo può causare ritenzione di liquidi.

Contraccettivi orali: qualsiasi formulazione contenente estrogeni favorisce la ritenzione di liquidi. Accade spesso che una donna aumenti di peso quando inizia a prendere contraccettivi orali. Questo è spesso il motivo per cui le gambe delle donne si gonfiano..

Menopausa: durante la menopausa, le fluttuazioni degli ormoni possono causare ritenzione di liquidi. Anche la terapia ormonale sostitutiva può causare gonfiore.

Malattia della tiroide: gli squilibri ormonali associati alla malattia della tiroide possono portare a gonfiore.

Diagnostica

Prima di tutto, con problemi di gonfiore, è necessario contattare un terapista..

Il medico esaminerà il paziente e gli chiederà informazioni su:

  • la sua storia medica
  • il suo attuale stato di salute
  • quanto durano i sintomi e i segni dell'edema
  • i sintomi sono persistenti o si verificano di tanto in tanto
  • ci sono stati gonfiori prima
  • farmaci assunti

Per scoprire perché le gambe si gonfiano, cosa causa esattamente il gonfiore negli uomini o per confermare la diagnosi, il medico prescrive ulteriori test o studi:

  • radiografia del torace
  • analisi del sangue
  • Analisi delle urine
  • test di funzionalità epatica
  • test cardiovascolari
  • ecografia delle estremità per coaguli di sangue

Il tipo di esame dipenderà anche dalla causa e dal trattamento. Una persona con edema cerebrale potrebbe aver bisogno di una TC o di una risonanza magnetica.

Trattamento

Il trattamento dipenderà anche dalla causa del gonfiore..

I diuretici sono medicinali che aiutano a rimuovere i liquidi in eccesso dal corpo aumentando la produzione di urina da parte dei reni. Diversi tipi di questi farmaci funzionano in modi diversi.

Il corso del trattamento ei tipi di farmaci sono selezionati dal medico curante, a seconda del tipo di edema. E solo il medico decide come trattare e affrontare questa o quella condizione e cosa deve essere fatto per ottenere il tanto atteso sollievo dal disagio..

Quali rimedi casalinghi o popolari aiutano a rimuovere il gonfiore?

Ci sono alcuni semplici suggerimenti e trucchi per aiutare a ridurre e prevenire il gonfiore:

    ridurre l'assunzione di sale

Le calze a compressione riducono il gonfiore e il disagio.

Un massaggiatore o un fisioterapista può aiutare a rimuovere i liquidi in eccesso massaggiando le aree problematiche verso il cuore..

L'ossigeno è usato per trattare alcuni tipi di edema, ad esempio, i pazienti con edema polmonare cardiogeno spesso hanno difficoltà a respirare e mancanza di ossigeno.

In caso di edema maculare, si consiglia di respirare ossigeno attraverso il naso per migliorare la vista.

È stato riscontrato che l'ossigenazione iperbarica aumenta il rischio di edema polmonare.

Complicazioni

Se non trattato per l'edema, può portare a:

  • gonfiore esteso con dolore che peggiora nel tempo
  • difficoltà nella flessione e nell'estensione degli arti e nel camminare
  • pelle allungata e pruriginosa
  • infezioni nell'area dell'edema
  • la comparsa di cicatrici tra i tessuti
  • cattiva circolazione
  • perdita di elasticità di vene, arterie e articolazioni
  • ulcerazione della pelle

Qualsiasi malattia o malessere deve essere trattata in tempo per evitare futuri problemi di salute..

Le gambe si gonfiano

Le solite scarpe si sono ristrette la sera e le caviglie erano gonfie: questo è un segno di gonfiore, che può essere accompagnato da dolore e sensazione di affaticamento alle gambe.

Casi isolati di gonfiore alle gambe sono abbastanza naturali se fuori fa caldo, hai camminato molto e per molto tempo, hai indossato vestiti e scarpe scomodi o fatto un lungo volo.

Ma quando un tale sintomo inizia ad apparire regolarmente, questa è un'occasione per pensare alla tua salute e consultare un medico..

  • Perché le mie gambe si gonfiano?
  • Gonfiore delle gambe: qual è la ragione?
  • Possibili malattie
  • Prevenzione del gonfiore
  • Come trattare il gonfiore alle gambe?

L'edema è l'accumulo di liquido in eccesso nei tessuti. In condizioni naturali, in assenza di patologie, il corpo lo rimuove da solo attraverso il sistema venoso.

Nel caso in cui il gonfiore delle estremità ti infastidisca spesso ed è accompagnato da sintomi allarmanti, come: comparsa di noduli sulle vene, zone scure sulla pelle, vene del ragno; lividi e contusioni frequenti, anche con piccoli lividi e pressione - questo può essere un segnale di problemi con i vasi sanguigni e lo sviluppo di malattie come la tromboflebite e le vene varicose.

Perché le mie gambe si gonfiano?

Sia gli uomini che le donne affrontano il problema dei piedi gonfi. Le sensazioni spiacevoli di solito si intensificano la sera..

Le cause comuni dell'edema alle gambe includono:

    Bere molti liquidi durante il giorno.

L'umidità in eccesso non ha il tempo di essere eseguita dai vasi ed entra nello spazio intercellulare.

Seduta prolungata su sedie troppo morbide e basse, postura scomoda (gambe incrociate).

In entrambi i casi, le vene grandi sono bloccate e il sangue non scorre bene alle gambe..

Questo problema è spesso affrontato da persone che sono impegnate in corsa, camminata, esercizi di forza. Vestiti e scarpe scomodi.

Molte donne hanno familiarità con la sensazione di piedi stanchi quando indossano scarpe con i tacchi alti. A causa della posizione innaturale del piede e dell'aumento dello stress sulla punta, l'afflusso di sangue è compromesso e può verificarsi gonfiore. Un problema simile si verifica quando la suola della scarpa è completamente piatta. L'abitudine di indossare pantaloni e jeans stretti può anche portare a una cattiva circolazione.

Nelle persone obese, a causa di disturbi metabolici e di un carico maggiore sulle gambe, può verificarsi gonfiore..

Nelle donne in gravidanza, l'edema può apparire a causa di un aumento dello stress sulle gambe e dei cambiamenti ormonali. Ma può anche segnalare la gestosi (una grave malattia vascolare), quindi, con frequenti gonfiori delle gambe nel terzo trimestre o dopo il parto, è necessario consultare urgentemente un medico.

  • In caso di ferite, ustioni e congelamento degli arti inferiori, l'area della pelle interessata può essere molto gonfia, fino a limitare la mobilità.
  • Gonfiore delle gambe: qual è la ragione?

    A seconda dei motivi, esistono 7 tipi di edema alle gambe..

    Edema congestizio

    Si verificano spesso con vene varicose e tromboflebiti, quando il normale flusso sanguigno e il lavoro delle valvole venose vengono interrotti. Si verifica il ristagno di sangue nelle vene, aumenta la pressione sulle pareti dei vasi, che porta al loro assottigliamento e all'ingresso di sangue nei tessuti.

    Edema varicoso

    Come puoi intuire dal nome, questo tipo di gonfiore è caratteristico delle vene varicose. Nelle prime fasi della malattia, il gonfiore si verifica periodicamente ed è più suscettibile al trattamento, nelle fasi successive si verifica edema del latte e blu, che può essere accompagnato da dolore, febbre, scolorimento della pelle e sviluppo di ulcere trofiche.

    Edema idremico

    Appaiono a causa dell'accumulo di liquido in eccesso nei tessuti, che si verifica sullo sfondo di un'interruzione dei reni, in cui la loro funzione di filtrazione diminuisce.

    Edema neuropatico

    Si verifica nei diabetici e nelle persone con alcolismo.

    Edema cachettico

    Sono un sintomo della malnutrizione proteico-energetica, che si verifica sullo sfondo di una mancanza di cibo proteico nella dieta, forme croniche di anemia, neoplasie maligne.

    Edema allergico

    Si manifestano come una reazione del corpo a qualsiasi allergene. Si verificano all'improvviso, in combinazione con arrossamento della pelle e prurito. Vai via quando prendi antistaminici.

    Edema meccanico

    Apparire con lesioni: lividi, fratture, compressione dei vasi sanguigni.

    Possibili malattie

    Oltre ai motivi già descritti, il gonfiore delle gambe può essere sintomo di varie malattie, come ad esempio:

    Con patologie renali, comprese malattie come la glomerulonefrite e la pielonefrite, il gonfiore compare principalmente sul viso (palpebre gonfie) e successivamente si diffonde agli arti.

    Cirrosi epatica

    Nella cirrosi, il gonfiore delle gambe è accompagnato da espansione e sanguinamento dall'esofago, ascite, aumento delle vene emorroidarie e insufficienza epatica.

    Esaurimento del corpo

    Con il digiuno prolungato, le malattie gastrointestinali (in cui le proteine ​​vengono rapidamente escrete dal corpo), l'alcolismo, le gambe ei piedi spesso si gonfiano.

    Flebeurisma

    Il gonfiore dopo una prolungata posizione in piedi in combinazione con vene varicose evidenti è uno dei principali sintomi delle vene varicose degli arti inferiori.

    Trombosi e tromboflebite

    Entrambe le malattie sono associate all'ostruzione della nave da parte di un coagulo di sangue. Poiché il sangue smette improvvisamente di scorrere verso l'arto, la gamba si gonfia improvvisamente e fortemente, compaiono iperemia e compattazione dei tessuti locali.

    Con la trombosi, dopo la prima manifestazione, l'edema non scompare, il sintomo passa allo stadio della sindrome post-tromboflebotica.

    Con questa malattia si verifica gonfiore della parte inferiore della gamba e del piede (più spesso unilaterale), con successiva diffusione alla coscia. Nella fase iniziale, l'edema scompare con un trattamento tempestivo, con un'ulteriore progressione della malattia può diventare permanente e nei casi avanzati acquisisce una struttura densa, le crescite fibrose iniziano nelle aree colpite.

    Malattie delle articolazioni Con patologie delle articolazioni, piedi piatti, l'edema si verifica intorno alla zona di localizzazione del problema.

    Prevenzione del gonfiore

    Per eliminare l'edema alle gambe ed evitare lo sviluppo di malattie, si consiglia di:

    - indossare calzature comode e adatte che non premano, ma siano tenute leggermente allentate sul piede. Meglio abbandonare le scarpe col tacco alto o avere un comodo paio sostitutivo durante il giorno.

    - quando si lavora sedentari, cambiare la posizione delle gambe, non sedersi a lungo con le gambe incrociate o piegate.

    - massaggiare periodicamente le parti gonfie.

    - controlla il tuo peso e la dieta.

    - per alleviare la stanchezza la sera, prima di andare a letto, si consiglia di sollevare le gambe in posizione prona sopra il livello del cuore (per questo puoi mettere un cuscino o un rullo sotto di loro), questo normalizzerà la circolazione sanguigna.

    Come trattare il gonfiore alle gambe?

    Prima di tutto, se il sintomo inizia a disturbarti spesso, devi consultare un medico. L'esame, da lui prescritto, rivelerà le cause del gonfiore e pianificherà un ulteriore trattamento.

    I metodi diagnostici standard includono:

    - esame da parte di un medico dell'area problematica;

    - raccolta di informazioni sulle condizioni del paziente in un formato di sondaggio;

    - esami di laboratorio del sangue e delle urine;

    - se necessario si esegue l'esame strumentale (RM, TC, ecc.).

    Il compito principale della terapia successiva non è solo eliminare l'edema, ma identificare la causa o la malattia che lo causa. La medicina tibetana aderisce esattamente a questo concetto e, insieme ai moderni metodi diagnostici, utilizza metodi tradizionali che possono combattere efficacemente la malattia, senza intervento chirurgico, l'uso di pillole e iniezioni..

    I medici della clinica Naran elaborano un programma di trattamento individuale, che comprende raccomandazioni per correggere l'alimentazione e lo stile di vita, l'assunzione di medicinali a base di erbe tibetane e una serie di procedure.

    Le erbe medicinali tibetane hanno una serie di proprietà notevoli che danno loro grandi vantaggi nel trattamento dell'edema delle gambe rispetto agli agenti chimici della medicina occidentale. Colpiscono tutti gli organi e sistemi, migliorano il funzionamento degli organi interni, normalizzano l'attività dei sistemi endocrino e nervoso, stabilizzano il metabolismo linfatico.

    Nelle prime fasi della malattia venosa si ottengono buoni risultati con procedure fisioterapiche che migliorano le condizioni del paziente ed evitano l'ulteriore sviluppo della malattia..

    I seguenti metodi di medicina orientale possono combattere con successo l'edema delle gambe:

    • digitopressione: normalizza e ripristina un adeguato funzionamento degli organi interni, migliora la linfa e la circolazione sanguigna in tutto il corpo.
    • agopuntura - normalizza il metabolismo energetico nel corpo, stimola la conduzione degli impulsi nervosi alle cellule, migliora la circolazione dei liquidi nel corpo, che ha un effetto benefico sulla prevenzione dell'edema delle gambe.
    • terapia del vuoto - aiuta a normalizzare il flusso sanguigno e linfatico nel corpo, elimina la congestione.
    • terapia della pietra: normalizza i processi metabolici nel corpo, la circolazione capillare e venosa, rafforza le pareti dei vasi sanguigni, espelle le tossine, il fluido in eccesso, il muco, il grasso da organi e tessuti.
    • moxibustione: il calore morbido di un sigaro di assenzio fumante aiuta ad aumentare l'energia vitale, migliorare la circolazione sanguigna, eliminare i blocchi energetici, stimolare le forze interne, migliorare il processo metabolico.
    • impacchi di erbe oleose "Horme" - migliora il metabolismo, elimina la congestione.
    • irudoterapia: previene la formazione di trombi, ripristina la microcircolazione di sangue, linfa, fluido intercellulare, elimina la congestione nei tessuti, allevia l'edema.

    Cause, sintomi dell'edema alle gambe, come rimuoverli?

    Cos'è l'edema alle gambe?

    Il gonfiore delle gambe è un trabocco di liquido nelle cellule e nello spazio intercellulare del tessuto muscolare delle gambe. I segmenti distali degli arti inferiori - gambe e piedi - sono spesso soggetti a tali cambiamenti patologici. Questo fenomeno è associato al più alto carico funzionale, che viene eseguito dai piedi e dalle gambe di una persona nel processo della vita, e dalla loro posizione più bassa rispetto alle parti centrali del corpo quando si trova in posizione eretta..

    Tutto il fluido nel corpo si trova negli spazi vascolari e intercellulari. La possibilità e il grado di crescita dell'edema dipendono dall'equilibrio tra loro..

    In questo meccanismo di autoregolazione, i collegamenti chiave appartengono a:

    Pressione sanguigna idrostatica sulla parete vascolare;

    Caratteristiche idrodinamiche del flusso sanguigno;

    Indicatori dell'attività osmotica e oncotica del plasma e dello spazio intercellulare.

    Il gonfiore delle gambe può avere diversi gradi di gravità, ma sono sempre evidenza di uno squilibrio tra le effettive possibilità dei meccanismi fisiologici di regolazione dello scambio di liquidi e il carico sullo spazio intercellulare. Il gonfiore delle gambe può essere sia una normale reazione adattativa del corpo alle condizioni ambientali, sia la prima manifestazione di gravi malattie.

    Sintomi di edema grave alle gambe

    Puoi capire e sospettare la presenza di gonfiore alle gambe in base a determinati sintomi. Possono avere diversi gradi di gravità e allo stesso tempo sono in grado di rimanere stabili o progredire. Nel primo caso, parlano dei meccanismi fisiologici della comparsa della sindrome edematosa. Nel secondo, si tratta sicuramente di patologia. Pertanto, considerando tali problemi, non si può ignorare alcuna manifestazione di edema, che può indicare una malattia pericolosa..

    I sintomi allarmanti includono:

    Fagottino. È una leggera impregnazione diffusa della pelle e del tessuto sottocutaneo delle gambe nel terzo inferiore e nell'area dell'articolazione della caviglia lungo l'intera circonferenza su entrambi gli arti. La sua presenza è evidenziata da leggere tracce che rimangono dopo una forte pressione sulla pelle della superficie anteriore della parte inferiore della gamba nella proiezione della tibia. I segni dei calzini hanno lo stesso valore diagnostico;

    Gonfiore locale. Di regola, si trova su uno o due arti nell'area delle caviglie o attorno alla circonferenza dell'articolazione della caviglia;

    Grave edema di una o entrambe le gambe o i piedi. Tuttavia, si diffonde a livello dell'articolazione del ginocchio o anche più in alto. Dopo aver premuto sulla pelle, rimane una grande depressione, che non si espande a lungo;

    Disturbi trofici della pelle dovuti a edema. Si verificano esclusivamente con edema grave, causando iperestensione della pelle. In questo contesto, si sviluppa un maggiore deflusso di fluido dalla superficie della pelle e compaiono crepe che si trasformano in erosione, ferite, ulcere trofiche e dermatiti..

    Cause di gonfiore alle gambe

    Il gonfiore delle gambe non è una malattia separata, ma un sintomo che deve essere interpretato correttamente in relazione alla determinazione della possibile causa del suo verificarsi. Esistono diversi gruppi di malattie manifestate dall'edema delle gambe. Tutte queste malattie ei principali criteri diagnostici differenziali sono riportati nella tabella:

    Gruppo di malattie causali

    Che aspetto ha l'edema?

    Gonfiore delle gambe in persone sane a causa del sovraccarico degli arti inferiori e dell'effetto idrostatico sui vasi della microvascolarizzazione sullo sfondo di una permanenza prolungata in posizione eretta.

    Sia le gambe che i piedi si gonfiano nella stessa misura. L'edema è rappresentato da pastoso nel terzo inferiore dell'intera circonferenza delle gambe. Appare la sera dopo essere stati in piedi o dopo un lavoro fisicamente impegnativo. Dopo il riposo, tale edema scompare..

    Gonfiore delle gambe, come segno di insufficienza cardiaca

    Con le malattie cardiache, accompagnate da insufficienza circolatoria, c'è una costante congestione nelle vene. Ciò si manifesta con edema di varia densità e prevalenza: da lieve e insignificante nelle fasi iniziali, a denso e diffuso fino all'articolazione del ginocchio durante lo scompenso. Entrambi gli arti si gonfiano. Al mattino, il gonfiore può diminuire leggermente.

    Gonfiore delle gambe con patologie renali

    Gli stinchi e i piedi sono più gonfi nei pazienti con sindrome nefritica e grave insufficienza renale. È richiesta la stessa gravità su entrambi gli arti. A differenza dell'edema cardiaco, questo edema è più pronunciato al mattino e diminuisce la sera. Il gonfiore del viso è più caratteristico degli arti inferiori.

    Gonfiore delle gambe nelle malattie del sistema venoso degli arti (vene varicose, tromboflebite, sindrome post-tromboflebite)

    L'edema è necessariamente unilaterale e, se bilaterale, quindi con una lesione predominante di una delle gambe. Tale edema è molto persistente e denso. Nettamente peggiore dopo essere stato in posizione eretta, soprattutto immobile. Il gonfiore della regione perimalleolare è più pronunciato. Dopo essere stato in posizione orizzontale, il gonfiore diminuisce.

    Gonfiore delle gambe nelle malattie del sistema linfatico degli arti (erisipela e sue conseguenze, insufficienza linfovena, linfedema)

    Come l'edema venoso, l'edema si trova principalmente su un lato. Si distinguono per la loro densità e durata particolarmente elevate. Raramente diminuisce da qualsiasi manipolazione e azione. Una manifestazione caratteristica dell'edema di origine linfatica è la localizzazione sul dorso del piede sotto forma di un cuscino.

    Gonfiore delle gambe con patologia del sistema osteoarticolare

    Quasi sempre unilaterale, limitato, localizzato nell'area dell'articolazione o dell'osso interessato, accompagnato da dolore e da ridotta funzione di supporto e deambulazione.

    Gonfiore delle gambe con malattie infiammatorie e purulente-infiltrative della pelle e dei tessuti molli, con lesioni delle estremità

    L'edema è limitato. La gravità può essere diversa. Con morsi e ferite, l'edema si diffonde intorno alla lesione. Con ascessi profondi, l'intero segmento interessato aumenta di volume.

    Per le fratture, l'edema locale nel sito della frattura è più caratteristico, per le rotture di legamenti e distorsioni - edema diffuso del tipo di ematoma.

    Altre cause di gonfiore alle gambe:

    Myxedema e ipotiroidismo;

    Sindrome premestruale e gravidanza;

    Iperaldosteronismo e iperfunzione surrenale;

    Deperimento alimentare e cachessia di altra origine;

    Disturbi vascolari neuroparalitici sullo sfondo della patologia del sistema nervoso.

    L'edema è morbido, uniforme, localizzato su entrambi gli arti. L'eccezione sono i casi di malattie del sistema nervoso, accompagnati da paralisi unilaterale..

    In una tale situazione, l'edema è localizzato sull'arto interessato. Questi edemi sono relativamente stabili durante il giorno, ma possono peggiorare la sera. Non raggiungono grande gravità, ad eccezione dei casi di scompenso delle malattie e di un aggravamento delle condizioni generali, dovuto all'aggiunta di altre cause di aumento del gonfiore.

    Nel determinare le possibili cause della comparsa di edema alle gambe, è necessario tenere conto delle condizioni generali e dei sintomi associati. Se ce ne sono, questo è sicuramente un edema patologico che richiede un intervento medico.!

    Come rimuovere il gonfiore dai piedi?

    Il trattamento dell'edema alle gambe non è sempre un'attività giusta e gratificante. Dopotutto, l'eliminazione di un sintomo non può alleviare una persona dalla malattia. Pertanto, è più corretto trattare non l'edema, ma la malattia che ha portato al loro aspetto. L'eccezione sono i casi di edema idrostatico in persone sane sullo sfondo di un sovraccarico delle gambe..

    Le tattiche di trattamento differenziate per l'edema delle gambe possono essere le seguenti:

    Edema idrostatico in persone senza patologia:

    Limitare l'attività fisica sulle gambe;

    Scarico periodico per i muscoli del polpaccio sotto forma di posizione elevata, ginnastica e massaggio;

    L'uso di calze compressive (calze, gambaletti, collant), che aiutano a trattenere i liquidi nello spazio vascolare comprimendo i tessuti molli;

    Non sono necessarie misure specializzate a causa dell'origine fisiologica dell'edema. È consentito l'uso di unguenti e gel descritti nella sezione "trattamento dell'edema di origine venosa".

    Edema cardiaco e renale:

    Diuretici. Vengono utilizzati vari diuretici dell'ansa (furosemide, lasix, trifas), tiazidici (indapamide, ipotiazide) e risparmiatori di potassio (veroshpiron, spironolattone). La frequenza di somministrazione, la forma del dosaggio e la durata del trattamento dipendono dal grado di insufficienza cardiaca. L'edema grave viene trattato con diuretici dell'ansa iniettabili con una transizione graduale alla somministrazione in compresse di farmaci identici o farmaci di un altro gruppo. Per la terapia decongestionante a lungo termine, i diuretici tiazidici sono più adatti in combinazione con verospiron;

    Preparati di potassio (Panangin, Asparkam). Necessariamente incluso nella terapia farmacologica con diuretici dell'ansa. Ciò è necessario per compensare la perdita di ioni di potassio, che vengono escreti nelle urine durante la stimolazione della diuresi. Ma tali farmaci sono controindicati nell'insufficienza renale..

    Agenti cardioprotettivi. Non hanno un effetto decongestionante diretto, ma rafforzano il muscolo cardiaco, la cui debolezza causa insufficienza cardiaca ed edema alle gambe.

    Edema venoso:

    Compressione delle gambe e dei piedi con bende elastiche o maglieria speciale. Questa misura dovrebbe essere la prima nel complesso trattamento della sindrome dell'edema, poiché non solo aiuta nella lotta contro l'edema delle gambe, ma è davvero un buon metodo per prevenire la progressione dell'insufficienza venosa. La cosa principale è seguire tutte le regole del bendaggio elastico;

    Flebotonica (Escuzan, Troxevasin, Detralex, Normoven). Il meccanismo dell'azione antiedematosa dei farmaci di questo gruppo è quello di rafforzare le pareti delle vene e dei vasi della microvascolatura. La flebotonica di origine vegetale (escuzan) può essere prescritta in assenza di evidenti segni di vene varicose, se allo stesso tempo è presente una spiccata pastosità che va oltre il solito edema idrostatico;

    Diluenti del sangue (Ascard, Cardiomagnyl, Lospirin, Clopidogrel). Il meccanismo per ridurre il gonfiore delle gambe è associato a una diminuzione della viscosità del sangue. Se diventa più liquido, il suo deflusso migliora e questo impedisce il ristagno e la sudorazione nel tessuto sotto forma di edema;

    Preparazioni locali sotto forma di unguento e gel (gel di lioton, unguento eparinico, troxevasin, epatrombina, venohepanol, escina, venitan). La loro applicazione locale è abbastanza efficace, sia per la patologia venosa che per l'edema sullo sfondo del solito affaticamento delle gambe a causa del sovraccarico.

    Diuretici per il gonfiore delle gambe

    I diuretici per il gonfiore delle gambe hanno un nome comune: diuretici.

    A loro volta, sono suddivisi in diverse classi:

    Saluretici, che possono essere rappresentati da: farmaci del ciclo (Bumetanide, Torasemide, Acido etacrinico, Lasix, Furosemide), agenti tiazidici (Cyclomethiazide, Hypothiazide), inibitori dell'anidrasi carbonica (Diacarb, Acetazolamide) e sulfonamidi Chorthaliumidone,.

    Diuretici risparmiatori di potassio, tra cui: spironolattone, amiloride, veroshpiron, triamteren, eplerenone.

    Osmotici sono il mannitolo e l'urea.

    Tutti questi farmaci si differenziano per efficacia, durata d'azione e velocità di insorgenza dell'effetto terapeutico. Hanno indicazioni e controindicazioni e sono prescritti esclusivamente da un medico in base alla malattia del paziente..

    A volte si manifesta un forte gonfiore in caso di caduta o lesione dell'arto inferiore. Questa situazione richiede l'immediata partecipazione di un professionista medico in grado di formulare la diagnosi corretta e fornire il primo soccorso. Se la persona ferita avverte un forte dolore anche con un movimento leggero.

    Spesso la sera, gli adulti trovano un sintomo spiacevole. Queste sono gambe gonfie. Quando si verifica gonfiore, c'è un'immediata sensazione di pesantezza alle gambe. Anche i piedini si trasformano in una sorta di comodini. Succede che questa malattia non dia sintomi dolorosi, almeno nella fase iniziale..

    La medicina tradizionale offre un metodo così efficace per trattare il gonfiore delle gambe: 1 cucchiaino di fiordaliso blu dovrebbe essere versato 250 grammi. acqua bollente e lasciate fermentare per 8-9 ore. Il colore dell'infuso ha una sfumatura giallo-marrone, a seconda della freschezza della materia prima (le giovani infiorescenze danno una tonalità più ricca).


    Articolo Successivo
    Statine: un elenco di farmaci efficaci delle ultime generazioni, effetti collaterali, pro e contro