Come prevenire la morte da un coagulo di sangue?


La trombosi è accompagnata dalla formazione di un coagulo di sangue nei vasi che bloccano il deflusso del sangue. Il processo patologico si sviluppa a seguito di un disturbo della coagulazione del sangue. Il principale pericolo della malattia risiede nell'alto rischio di strappare un coagulo di sangue e spostarlo attraverso il flusso sanguigno. La morte per un coagulo di sangue si verifica a causa del blocco delle arterie degli organi vitali: cervello, intestino, cuore, polmoni, ecc. Pochi minuti sono assegnati per salvare una persona. Agire in questo breve periodo non è facile.

Nell'articolo ti diremo:

Formazione di trombi

Un coagulo di sangue si forma a seguito di una maggiore coagulazione del sangue. In medicina, questa patologia è chiamata ipercoagulazione. Le ragioni del suo sviluppo sono l'abuso di alcol o fumo, l'uso prolungato di alcuni farmaci, malattie ereditarie del sistema vascolare, ecc..

Dopo i 40 anni aumenta il rischio di sviluppare la malattia. Ciò è dovuto a un rallentamento naturale dei processi metabolici nel corpo, che influisce sullo stato dei vasi sanguigni. Puoi rallentare questi processi anche in giovane età..

Le prime fasi di queste malattie non sono pericolose con una visita tempestiva da un medico, ma se inizi la malattia ogni giorno, nuovi elementi del sangue verranno aggiunti alla spina risultante, aumentandola.

Ciò è facilitato da un basso livello di attività fisica, cattive abitudini e eccesso di peso. Secondo le statistiche, negli uomini, la trombosi si verifica due volte più spesso delle donne..

La trombosi può svilupparsi sullo sfondo di altre malattie: diabete mellito, vene varicose, aterosclerosi, leucemia e dopo infarto miocardico. Nelle donne, durante la gravidanza può formarsi un coagulo di sangue a causa della pressione esercitata dall'utero su altri organi..

Un altro motivo del suo aspetto è l'uso a lungo termine di contraccettivi orali. Prima di usarli, è necessario passare un'analisi che mostri la composizione del sangue..

Dilatazione delle pupille, mancanza di respiro, convulsioni e perdita di coscienza sono considerati i segni principali che una persona sta morendo a causa di un coagulo di sangue disconnesso.

Perché avviene la separazione?

Per molto tempo, la malattia può procedere in una forma latente. Nel tempo, il trombo cresce di dimensioni, riempiendo la parte principale della cavità del vaso. La sua disconnessione è possibile a causa di un rapido flusso sanguigno o per l'inferiorità della gamba di un trombo fluttuante, nonché per la presenza di un lume nel vaso.

Successivamente, il coagulo inizia ad addensarsi, il che complica il suo trattamento. Il liquido che contiene esce gradualmente. Questo precede la sua separazione dalla parete vascolare. Essendo nel nuoto libero, un coagulo di sangue può entrare in qualsiasi organo del corpo umano.

Come capire se una persona ha un coagulo di sangue?

La morte per un coagulo di sangue è istantanea, quindi tutti dovrebbero sapere quale aiuto fornire al paziente e come identificare la patologia. La sintomatologia di un trombo nel nuoto libero dipende dal luogo della sua localizzazione.

Dovresti concentrarti sui seguenti dati:

  1. Quando un coagulo entra nell'arteria coronaria, c'è una sensazione di pressione nella regione del cuore. In alcuni casi, la sindrome del dolore si irradia alla mascella inferiore, al collo, all'area tra le scapole e all'addome. La funzione respiratoria può essere compromessa a causa di sensazioni dolorose.
  2. La concentrazione di un coagulo di sangue negli arti inferiori provoca arrossamento e gonfiore, accompagnati da un forte dolore. Nei casi più complicati si sviluppa la cancrena, che porta alla completa perdita dell'arto..
  3. Quando le arterie polmonari sono colpite, si notano difficoltà respiratorie. Il suo arresto è fisso. Possono essere presenti mancanza di respiro e pelle blu.
  4. L'ingresso di un coagulo di sangue nei vasi del cervello porta a disturbi della parola e al riflesso della deglutizione. Una caratteristica asimmetria del viso appare a causa del suo intorpidimento.
  5. In caso di un coagulo di sangue nella regione intestinale, compare un forte dolore addominale. Il blocco dei vasi sanguigni in quest'area provoca lo sviluppo di peritonite. Provoca la morte improvvisa.

In caso di manifestazioni pronunciate di tromboembolismo, è necessario fornire il primo soccorso al paziente. I segni della morte vengono accertati dall'equipe medica dell'ambulanza. Prima del suo arrivo, è necessario posizionare il paziente in una posizione comoda, fornendo accesso all'ossigeno.

Se una persona avverte sintomi imminenti di un ictus o di un infarto, dovrebbe chiamare aiuto. Questa situazione non finisce sempre con la morte. È possibile salvare il paziente se viene consegnato all'ospedale in tempo.

Alle persone con tendenza a disturbi emorragici è severamente vietato fumare e assumere forti bevande alcoliche.

Quando è più probabile la morte?

Muovendosi attraverso il sistema circolatorio, un coagulo di sangue può fermarsi ovunque. Se questo accade, la morte seguirà. Ciò è facilitato da una completa cessazione della circolazione sanguigna nell'organo in cui è concentrato il trombo..

Su questa base si sviluppano ristagno di sangue, infiammazione e sepsi. Successivamente, si verifica la necrosi dei tessuti, che interrompe completamente il loro funzionamento..

La morte per un coagulo di sangue è istantanea!

Nel caso in cui i tessuti del coagulo rimangano sciolti, il problema può essere risolto in modo conservativo. Un'alta probabilità di morte è indicata da segni diretti di malattia coronarica, infarto o ictus. Sono accompagnati da un forte deterioramento del benessere umano..

Come viene trattata la trombosi venosa e arteriosa?

Dopo aver rilevato la trombosi, viene eseguito un trattamento complesso, il che significa assumere farmaci e somministrare iniezioni. Se necessario, viene eseguita un'operazione. Il trattamento viene effettuato solo in ambiente ospedaliero. Il paziente sta assumendo anticoagulanti.

Le iniezioni intramuscolari vengono somministrate con sostanze che aiutano a dissolvere il trombo. A tale scopo vengono utilizzati farmaci: fibrinolisina, streptochinasi e Thromboflux. In caso di aritmia, vengono prescritti Eliquis, Pradaxa o Rivaroxaban.

Particolare attenzione è rivolta alla formazione della dieta. Dovrebbe contenere una grande quantità di alimenti contenenti vitamina K. Prende parte ai processi di coagulazione del sangue. L'apporto di questa vitamina può essere reintegrato mangiando spinaci, cavoli, verdure e piatti di carne.

L'embolia degli arti superiori e inferiori si sviluppa più lentamente rispetto ad altri tipi di processo patologico. Nonostante ciò, il trattamento deve essere iniziato immediatamente..

Misure preventive

Per evitare la formazione di coaguli di sangue nel cuore, nel cervello e in altri organi vitali, è necessario adottare tempestivamente misure preventive. Sono di particolare importanza quando una persona è ereditaria di patologie vascolari. La prevenzione è necessaria anche se i tassi di coagulazione del sangue aumentano periodicamente.

Le misure preventive sono le seguenti:

  1. Si consiglia di smettere di mangiare cibi ricchi di colesterolo. Il suo eccesso nel corpo provoca cambiamenti strutturali nella parete vascolare, che provoca la formazione di un coagulo di sangue.
  2. Il processo di circolazione sanguigna è influenzato dal livello di attività fisica di una persona. Con uno stile di vita sedentario, si formano processi stagnanti, che portano alla comparsa di un coagulo di sangue. Allo stesso modo, vestiti stretti, scarpe con i tacchi alti, ecc..
  3. Le persone con alterata composizione del sangue e patologie vascolari non sono consigliate per esporre il corpo a surriscaldamento eccessivo o ipotermia. Per questo motivo, è necessario rifiutarsi di visitare lo stabilimento balneare e la sauna..
  4. In caso di ridotta circolazione sanguigna agli arti inferiori, sono indicati massaggi, indossare biancheria intima compressiva e fare bagni medici. Si consiglia di evitare di sovraccaricare le gambe..
  5. Nella mezza stagione, dovrebbero essere presi complessi vitaminici per prevenire lo sviluppo di carenza vitaminica.
  6. Se hai bisogno di un uso a lungo termine di farmaci ormonali o farmaci che influenzano la coagulazione, dovresti eseguire regolarmente un emocromo completo.

Differenze tra un coagulo sanguigno e un coagulo post-mortem

Quando si eseguono procedure diagnostiche, è importante conoscere le differenze tra un trombo e un coagulo post-mortem. Se nel primo caso la terapia conservativa è efficace, nel secondo non aiuterà.

I coaguli di sangue si formano a seguito di cambiamenti aterosclerotici nella struttura dei vasi sanguigni. I coaguli sono coaguli di sangue che hanno lasciato la loro posizione originale. Sono considerati più pericolosi, sia per la salute che per la vita in generale..

Come primo soccorso, al paziente devono essere somministrati analgesici e antispastici per alleviare il dolore.

Il trombo differisce nei dati esterni. Ha una struttura ondulata e una superficie sbiadita. La base del trombo è strettamente attaccata alla parete del vaso. Il coagulo postumo è in "galleggiamento libero". Un'altra differenza tra un coagulo di sangue e un coagulo di sangue post-mortem è nel colore.

I coaguli di sangue sono grigio-rosso o rosso scuro. I coaguli post mortem sono caratterizzati da una struttura morbida e una superficie lucida. Non sono attaccati ai vasi, quindi possono essere facilmente rimossi durante l'intervento chirurgico.

I medici consigliano di sottoporsi a un esame regolare, rivelando la presenza di un coagulo di sangue prima che si muova attraverso il sistema circolatorio. Ciò salva la vita ed evita complicazioni indesiderate..

Morte per trombosi

Un trombo si forma nel letto di una nave a causa di danni alla sua parete interna o se sono presenti placche aterosclerotiche. La morte per trombosi si verifica se un coagulo di sangue si stacca da una vena ed entra nel cervello, nel cuore o nei polmoni con il flusso sanguigno. Quando i piccoli vasi sono bloccati, la circolazione sanguigna dell'area interessata viene disturbata, si sviluppa un processo infiammatorio e la sepsi.

Cause di patologia

Secondo le statistiche, il 60% dei casi di trombosi si verifica sullo sfondo di vene varicose e aterosclerosi.

Una caratteristica distintiva della trombosi è la formazione di coaguli di sangue nei letti vascolari. Se il trattamento non viene avviato in tempo, si verifica la tromboflebite, un'infiammazione delle pareti delle vene colpite. Le cause dei coaguli di sangue:

  • Violazione dell'integrità della nave. Si verifica a causa di traumi, infiammazioni, danni al rivestimento interno causati da infezioni o esposizione a sostanze tossiche.
  • Aumento della coagulazione del sangue. È osservato con patologia piastrinica congenita. Può anche verificarsi a causa dell'assunzione di determinati farmaci o sullo sfondo di una lesione infettiva.
  • Diminuzione della velocità di circolazione sanguigna. La patologia è provocata da vene varicose, compressione vascolare, sangue denso.
Torna al sommario

Cosa può provocare la formazione di un coagulo di sangue?

I coaguli di sangue si formano sullo sfondo di malattie come:

  • ipertensione;
  • aterosclerosi;
  • diabete;
  • flebeurisma;
  • malattie oncologiche;
  • grave infezione.

La probabilità di sviluppare trombosi aumenta:

  • obesità;
  • ipodynamia;
  • la presenza di cattive abitudini;
  • frequente perdita di sangue;
  • abuso di grassi animali, sale, zucchero e caffè.
Torna al sommario

Perché i coaguli di sangue si rompono?

Ci sono 2 ragioni per il distacco di un coagulo di sangue:

  • la formazione si sovrappone parzialmente al lume della nave;
  • alta velocità di flusso sanguigno.

I coaguli sono spesso staccati nelle arterie piuttosto che nelle vene, poiché il flusso del sangue venoso è 2 volte più lento di quello arterioso. Se il trombo rilasciato è diviso in parti, è in grado di provocare la sovrapposizione di più vasi. I sintomi della patologia differiscono a seconda della parte del corpo in cui si è verificato il blocco. Se fornisci il primo soccorso in modo tempestivo, puoi evitare complicazioni e morte improvvisa..

Come capire che si è staccato un coagulo di sangue?

Muoiono di trombosi se un coagulo di sangue blocca le grandi arterie. In questo caso, la morte avviene istantaneamente. Con la sconfitta delle navi di medie dimensioni, compaiono una serie di sintomi che consentono di determinare la patologia. Il quadro clinico differisce a seconda della parte del corpo in cui si è fermato il coagulo:

  • Capo. È difficile per il paziente parlare e deglutire, il viso diventa asimmetrico.
  • Gambe. L'arto malato diventa freddo e dolorante, la pelle diventa blu, si forma l'edema.
  • Intestini. Si verifica un forte dolore addominale, si sviluppa la peritonite.
  • Polmoni. Si osserva carenza di ossigeno, appare mancanza di respiro. La patologia porta alla morte. Coloro che sono morti per tromboembolia polmonare hanno un tono della pelle blu.
  • Un cuore. Se il coagulo è entrato nell'arteria coronaria, il paziente è preoccupato per forti dolori al petto che si irradiano al collo, alla schiena e all'addome.
Torna al sommario

Primo soccorso

La morte da un coagulo di sangue può verificarsi istantaneamente, quindi se i primi segni di un coagulo si rompono, dovresti chiamare un medico. Prima dell'arrivo dei medici, devi fare quanto segue:

Il ghiaccio è efficace come primo soccorso per i segni di lacrimazione.

  • Stendi il paziente. È importante fornire a una persona pace e aria fresca..
  • Metti del ghiaccio sulla zona interessata. Non è possibile riscaldare il paziente e utilizzare una piastra elettrica.
  • Dai al paziente un analgesico o un antispasmodico per alleviare il dolore.
Torna al sommario

Quale trattamento è prescritto?

Per una terapia efficace e la prevenzione della morte per trombosi, è importante diagnosticare la patologia in tempo. I metodi per trattare i coaguli di sangue sono selezionati dal medico individualmente, a seconda delle caratteristiche della malattia. Durante il trattamento, il paziente deve rimanere in ospedale. Esistono tali metodi di terapia:

  • Farmaco. A una persona vengono prescritti numerosi farmaci per ridurre la coagulazione del sangue, nonché farmaci che assorbono i coaguli di sangue.
  • Effetto diretto su un coagulo di sangue. Una sostanza speciale viene iniettata nell'arteria.
  • Operazione. L'intervento chirurgico è prescritto se viene rilevata una forma grave della malattia. Uno stent o uno shunt viene posizionato nel vaso. È possibile la rimozione diretta di un coagulo di sangue.
  • Applicazione di filtri kava. Se un paziente ha coaguli di sangue unilaterali, nella vena vengono installati dispositivi speciali. Può essere usato come prevenzione del tromboembolismo polmonare.
  • Influenza esterna sulla zona interessata. In assenza di controindicazioni, vengono prescritti massaggi e un corso di terapia fisica. È vietato l'esercizio non autorizzato.
  • Dieta. Si consiglia di smettere di mangiare cibi ricchi di colesterolo.
  • Applicazione di calze a compressione. Per normalizzare la circolazione sanguigna, si consigliano calze e bende speciali in benda elastica.
Torna al sommario

Prevenzione

Per prevenire la formazione di un coagulo di sangue, è necessario:

  • Mangia correttamente. Il consumo di cibi ricchi di colesterolo dovrebbe essere ridotto al minimo. La dieta dovrebbe essere dominata da frutta e verdura. Ciliegie, agrumi, tè verde riducono la coagulazione del sangue.
  • Prendi l'aspirina. Utilizzato per fluidificare il sangue solo come indicato da un medico.
  • Esercizio. Si consiglia di dedicare mezz'ora al giorno all'educazione fisica. L'esercizio stimola la circolazione sanguigna, riduce la coagulazione del sangue, rafforza il miocardio.
  • Usa elementi di compressione. Ciò è particolarmente importante quando è necessario rimanere a lungo in una posizione, ad esempio sulla strada..

La trombosi è una patologia pericolosa, la cui morte avviene all'istante. I coaguli di sangue possono formarsi in persone di qualsiasi età. Se uno dei parenti più stretti ha una trombosi, ciò indica un'alta probabilità di una predisposizione genetica. Vale la pena prestare attenzione alle raccomandazioni preventive prima che la violazione si manifesti.

Sintomi e conseguenze di un coagulo di sangue nel cuore

La maggior parte delle persone crede che una grave malattia cardiaca si manifesti principalmente nella vecchiaia, a causa del deterioramento dell'attività di tutti gli organi di un corpo logoro. In effetti, secondo le statistiche dell'OMS, sono le malattie cardiache che ogni anno reclamano un numero enorme di vite di giovani uomini e donne di età compresa tra 35 e 50 anni. Ciò accade per vari motivi, il principale dei quali è la formazione di un coagulo di sangue nel cuore con la sua successiva separazione e blocco del vaso. Anche il tromboembolismo dell'arteria polmonare, che porta a un attacco di cuore, può causare la morte improvvisa. Attualmente, ci sono molti metodi per trattare questa patologia, ma l'esito della malattia dipende in gran parte dalla tempestività della richiesta di assistenza medica di una persona..

Cos'è la trombosi cardiaca e quanto è pericolosa?

Un trombo di solito ha una struttura a strati ed è un coagulo di sangue sferico che contiene fibrina, cellule piastriniche, eritrociti e leucociti. Tali formazioni, creando turbolenze nel flusso sanguigno o bloccando completamente il lume dei vasi, diventano la causa principale di tutte le gravi patologie del sistema cardiovascolare. Nella classificazione internazionale delle malattie, la trombosi cardiaca ha un codice 151.3.

Se un coagulo di sangue nel cuore si stacca, inizia a muoversi liberamente lungo il flusso sanguigno ed è chiamato embolo in medicina. Se un tale coagulo di sangue entra nelle arterie che alimentano il cervello, c'è un alto rischio di ictus ischemico e morte istantanea. Se c'è un'eiezione di trombo con flusso sanguigno dai ventricoli del cuore, è probabile che finisca nell'arteria polmonare, che molto spesso termina con infarto miocardico.

Se, durante la diagnosi, un aneurisma è stato rivelato in un paziente sullo sfondo della trombosi, che è un'espansione di una certa parte di un'arteria o di una cavità del cuore, allora c'è un'alta probabilità di rapido assottigliamento delle pareti allungate degli organi. Un trombo situato nel sito dello sviluppo di un aneurisma è chiamato trombo dilatato. Con il suo rapido aumento, la nave potrebbe scoppiare.

Gli attacchi di cuore di varie eziologie rappresentano una minaccia per la vita umana, ma possono essere rapidamente riconosciuti dai loro segni caratteristici e interrotti con i farmaci..

È impossibile impedire a un coagulo di sangue di entrare nell'arteria coronaria, quindi, se un coagulo di sangue si stacca nel cuore, la morte istantanea è inevitabile..

Caratteristiche della localizzazione intracardiaca

Un trombo cardiaco può essere ialino (se non c'è fibrina nella sua composizione, ma ci sono proteine), così come rosso se si forma nelle vene e bianco se localizzato nelle arterie. Il trombo cardiaco è molto spesso una miscela di tutti questi tipi, costituito da strati multicolori. In medicina, si dividono in:

  1. Mobile. Ha la capacità di muoversi liberamente tra atri e ventricoli.
  2. Fisso. Ha una gamba polipiforme, con la quale si attacca all'epitelio endocardico.

I coaguli di sangue localizzati nella cavità cardiaca possono essere:

  • otturazione;
  • parietale.

La differenza è che nella prima vista si verifica un blocco completo della nave e nella seconda il suo lume si restringe.

Cause della formazione di trombi

Vari fattori possono influenzare la formazione di coaguli di sangue, fino a forti raffreddori, quindi è quasi impossibile dire esattamente perché si siano verificati coaguli di sangue negli esseri umani. Un trombo può apparire direttamente nel cuore o entrare nella cavità dell'organo con il flusso sanguigno dalle vene profonde della parte inferiore del corpo, ad esempio, con la tromboflebite, o derivare da:

  • Turbolenza nel flusso sanguigno a causa di danni a una o più valvole cardiache
  • rallentando o accelerando il flusso sanguigno generale;
  • aumento della coagulazione del sangue.


Le condizioni di cui sopra, che sono condizioni favorevoli per la formazione di coaguli di sangue, si osservano con le seguenti patologie:

  • infarto miocardico transmurale, la cui conseguenza era un aneurisma;
  • stenosi mitralica di origine reumatica;
  • diversi tipi di aritmie, in cui si verifica una contrazione irregolare di alcune aree del muscolo cardiaco.

Varie malattie autoimmuni e oncologiche portano ad un aumento della viscosità del sangue, che spesso causa coaguli di sangue. La fibrina, che è presente alla base dei coaguli di sangue, è prodotta in grandi quantità in caso di forte mal di gola, influenza e polmonite. In rari casi, la presenza di coaguli di sangue viene rilevata nei neonati a causa di difetti genetici, lesioni alla nascita e malattie subite dalla madre durante la gravidanza. Anche i bambini prematuri spesso soffrono di questa patologia a causa di malfunzionamenti del sistema cardiovascolare sottosviluppato..

Sintomi di un coagulo di sangue nel cuore

Con un trombo polipoide, i segni della malattia possono essere assenti per lungo tempo, manifestandosi raramente in tachicardia e mancanza di respiro, specialmente in posizione seduta. Con un coagulo di sangue in movimento in una persona, si osservano i seguenti sintomi:

  • attacchi di battito cardiaco accelerato, che il paziente sente come svolazzare o come movimento di un corpo estraneo nel petto;
  • cianosi della pelle;
  • sudorazione eccessiva;
  • vertigini, vertigini;
  • perdita di conoscenza;
  • indebolimento del polso dell'arteria radiale.

La trombosi dell'atrio sinistro è spesso accompagnata da cancrena delle dita, calo della pressione sanguigna a un livello critico e soffocamento. Un trombo che esplode nell'atrio destro quasi sempre porta a tromboembolia polmonare e morte per ictus ischemico.


I seguenti fatti indicano la comparsa di coaguli di sangue sullo sfondo di malattie cardiovascolari esistenti:

  • quando si usano farmaci antiaritmici, non si ottiene un effetto positivo;
  • il paziente ha iniziato a sviluppare ipertensione polmonare;
  • i farmaci non fermano un attacco di forte dolore al cuore.

È impossibile riconoscere un coagulo di sangue nel cuore o nei vasi sanguigni senza eseguire procedure diagnostiche speciali. A rischio sono tutte le persone che conducono uno stile di vita sedentario, soffrono di obesità, ipertensione e hanno cattive abitudini. L'abuso di alcol e il fumo di tabacco portano allo sviluppo di un aneurisma che, a sua volta, porta alla trombosi. Se il paziente ha subito un precedente intervento al cuore o se ci sono parenti con questa malattia nella sua famiglia, questa è un'indicazione per due visite annuali di controllo.

Trattamento

Il trattamento dei coaguli di sangue nel cuore viene effettuato in diversi modi, i principali dei quali sono la terapia farmacologica con la nomina di farmaci speciali che dissolvono i coaguli di sangue, la chirurgia.

Il metodo di trattamento è determinato dal medico, a seconda della gravità del quadro clinico, della posizione dei coaguli di sangue e dei risultati del test. Se durante l'esame sono stati rilevati uno o più piccoli trombi parietali, molto probabilmente verrà applicato un metodo di trattamento conservativo, che include:

  1. Assunzione di farmaci che prevengono l'aumento della coagulazione del sangue. Questi includono: "Warfarin", "Fragmin", "Klexan", "Eparina".
  2. Iniezione endovenosa di agenti trombolitici per abbattere la fibrina.
  3. L'uso di farmaci disintossicanti per migliorare il drenaggio dei liquidi dai tessuti.

L'intervento chirurgico ha sempre conseguenze negative, soprattutto se l'operazione è stata eseguita sul cuore, pertanto, prima di prescrivere questo metodo, viene effettuata una valutazione approfondita di tutti i possibili rischi. Il coagulo di sangue viene rimosso in uno dei seguenti modi:

  1. Tromboectomia endoscopica. In questo metodo, un endoscopio viene inserito nelle orecchie atriali, con l'aiuto del quale vengono rimossi tutti i coaguli di sangue incontrati lungo il percorso..
  2. Bypass. L'operazione più complessa eseguita in anestesia generale utilizzando un apparato che mantiene la normale circolazione sanguigna nel paziente durante la ricerca e la rimozione di un coagulo di sangue.
  3. Stenting. Questo metodo di rimozione di un coagulo di sangue consiste nell'espansione dei vasi coronarici con uno speciale tubo metallico.

Il costo dell'operazione dipende dalla sua complessità e dalla clinica scelta. Ad esempio, il prezzo per la tromboectomia in Russia oscilla tra 15.000 e 25.000 rubli, per la chirurgia di bypass - 100.000 - 150.000 rubli e per lo stent - 40.000 - 50.000 rubli. Uno dei centri cardiaci più famosi in cui vengono eseguite tali operazioni è il Bakulev Center.

Prevenzione: come evitare la trombosi?

La trombosi ha una prognosi estremamente sfavorevole e le possibilità di un completo recupero dopo l'intervento chirurgico non sono così grandi, poiché la rimozione di un trombo non elimina la causa del suo aspetto. Questa è una misura di emergenza che viene utilizzata quando c'è una minaccia per la vita del paziente. Pertanto, anche dopo l'intervento chirurgico, una persona deve assumere farmaci trombolitici, seguire una dieta speciale e tutte le raccomandazioni del medico.

Per prevenire questa malattia, è necessario condurre uno stile di vita sano, abbandonare le cattive abitudini, bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno ed essere sicuri di includere un'attività fisica moderata nella routine quotidiana. Il trattamento preventivo con la medicina tradizionale aiuta bene.

Un coagulo di sangue che può ucciderti all'istante: 15 segni pericolosi

Un coagulo di sangue immobile di solito non è una minaccia, ma se si rompe e viaggia attraverso le vene verso organi importanti come il cuore oi polmoni, può causare la morte. Impara i principali segni e sintomi di un pericoloso coagulo di sangue.

Conoscere i primi segni di un coagulo di sangue nel corpo può prevenire una situazione potenzialmente fatale. Un coagulo di sangue di solito si forma nelle vene delle gambe e porta alla trombosi venosa profonda. Il pericolo di un coagulo di sangue è che spesso passa inosservato, ma può improvvisamente staccarsi e portare alla morte. Un coagulo di sangue è un coagulo di sangue che è passato da uno stato liquido a uno stato denso o semisolido.

I primi segni di un pericoloso coagulo di sangue

In generale, è necessario capire che la coagulazione del sangue è un processo necessario che previene molte perdite di sangue in determinate situazioni, ad esempio quando si è feriti o tagliati.

Quando un coagulo di sangue si forma in una delle vene, non si dissolve sempre, il che può ulteriormente portare a una situazione pericolosa e persino fatale.

Un coagulo di sangue immobile di solito non è una minaccia, ma se si rompe e viaggia attraverso le vene verso organi importanti come il cuore oi polmoni, può essere fatale.

Ecco alcuni segni che indicano che nel tuo corpo si è formato un pericoloso coagulo di sangue..

1. Stanchezza inspiegabile

La stanchezza improvvisa spesso indica una varietà di problemi di salute, inclusa la formazione di coaguli di sangue. Quando il nostro corpo è costretto a lavorare più duramente del solito, ha conseguenze negative per il corpo..

Se la sensazione di stanchezza non scompare per molto tempo, c'è un motivo per pensare che la colpa sia di un coagulo di sangue nel braccio, nella gamba, nel cervello o nel torace..

2. Gonfiore agli arti

Potrebbe esserci gonfiore o gonfiore nella sede del coagulo di sangue. Se un coagulo di sangue è in un braccio o in una gamba, l'arto può gonfiarsi completamente a causa della cattiva circolazione sanguigna.

Tuttavia, l'area interessata può cambiare colore, diventare rossa o blu, calda o prudere. Questa situazione è molto pericolosa, poiché un coagulo di sangue può staccarsi e entrare in un organo vitale in qualsiasi momento. Quindi, ad esempio, se finisce nei polmoni, porterà a un'embolia polmonare..

3. Difficoltà a respirare

Questo sintomo può essere abbastanza spaventoso, in quanto può significare che un coagulo di sangue si è spostato nei polmoni. Secondo gli esperti, se le difficoltà respiratorie sono accompagnate da una tosse persistente, questo potrebbe essere il primo segno di un'embolia polmonare - un blocco di una delle arterie nei polmoni.

Questa situazione dovrebbe essere presa molto sul serio e un'ambulanza dovrebbe essere chiamata il prima possibile..

4. Dolore al petto o dolore durante la respirazione

Come accennato in precedenza, l'embolia polmonare è una condizione potenzialmente fatale. Si verifica quando un coagulo di sangue negli arti inferiori entra e blocca uno dei vasi nei polmoni. Uno dei sintomi principali di questo è il dolore al petto e il disagio respiratorio generale, che possono rendere difficile fare un respiro profondo..

È anche importante ricordare che il dolore al cuore può anche indicare che un coagulo di sangue si trova nell'area del cuore e questo può portare a un attacco di cuore..

5. Febbre e sudorazione

Questo sintomo appare molto spesso con la trombosi renale..

Il pericolo principale è che un coagulo di sangue possa interferire con lo smaltimento dei prodotti di scarto da parte del corpo, causando ipertensione e persino insufficienza renale. In questo caso, spesso un coagulo di sangue nei reni porta a febbre o aumento della sudorazione..

Sintomi di coaguli di sangue

6. Vertigini o svenimenti

Una combinazione di dolore al petto e mancanza di respiro può farti sentire stordito e farti svenire.

7. Battito cardiaco accelerato

Se il tuo battito cardiaco è più veloce, può essere un sintomo pericoloso di un'embolia polmonare. Quando un coagulo di sangue raggiunge i polmoni, c'è una carenza di ossigeno e il tuo cuore cerca di compensare aumentando la frequenza cardiaca. Questo è un segnale di avvertimento che non può essere ignorato..

8. Tosse inspiegabile

Se hai attacchi di tosse, insieme a una sensazione di mancanza di respiro e un battito cardiaco accelerato, ciò potrebbe indicare che si è formato un coagulo di sangue nel tuo corpo. La tosse può essere accompagnata da sangue e questo è un motivo serio per vedere un medico.

La causa di tale tosse può essere un coagulo di sangue nei polmoni, che porta alla congestione delle vie aeree e si manifesta come tosse.

9. Grave mal di testa

Molte persone soffrono di mal di testa cronico, ma il dolore è spesso peggiore del solito. Un dolore così insopportabile può renderti completamente incapace, rendendoti incapace di concentrarti su qualsiasi cosa..

Tuttavia, i farmaci convenzionali per il mal di testa potrebbero non alleviare i sintomi. In questo caso, consultare immediatamente il medico, poiché ciò potrebbe indicare la presenza di un coagulo di sangue nel cervello, che può portare a un ictus..

10. Dolore o tenerezza all'arto

È molto difficile capire di avere un coagulo di sangue senza conoscenze mediche, ma uno dei sintomi più comuni di questo problema è il dolore a un braccio o una gamba..

Se non è associato a un trauma, il dolore può segnalare una trombosi venosa profonda. In questo caso, potrebbe esserci dolore quando si preme o si tocca l'area interessata. Per distinguerlo dai crampi muscolari, fai attenzione se il dolore peggiora quando cammini o pieghi la gamba. In tal caso, esiste la possibilità che si formi un coagulo di sangue.

Anche se un coagulo di sangue è presente in una gamba, potresti sentire dolore in entrambe le gambe. Questo accade quando cerchi di alleviare il fastidio a una gamba e di sforzare maggiormente l'altra gamba, il che può causare tensione e dolore..

Coagulo di sangue in una vena

11. Pelle calda al tatto

Con la trombosi, la temperatura della pelle può cambiare, soprattutto nell'area in cui è presente il trombo. Sentirai che questa zona è più calda al tatto.

Questa sensazione si verifica a causa del flusso sanguigno alterato e può anche essere accompagnata da palpitazioni e prurito..

12. Striature rosse nelle vene

I coaguli di sangue possono portare a strisce rosse che corrono lungo la lunghezza delle vene e sono spesso calde al tatto. Quando li tocchi, sono più caldi della pelle che li circonda e sono abbastanza evidenti. Puoi scambiarli per eruzioni cutanee o lividi, ma se sono caldi al tatto, consulta il tuo medico..

13. Dolore ai polpacci

Quando si forma un coagulo di sangue nelle gambe, il dolore al polpaccio è un sintomo comune. Il dolore viene spesso confuso con spasmi muscolari o crampi e per questo motivo un sintomo pericoloso viene spesso ignorato..

Tuttavia, a differenza di un crampo, che si manifesta all'improvviso e dura pochi minuti, il dolore ai polpacci dovuto a un coagulo sanguigno aumenta gradualmente e può persistere per diversi giorni o settimane..

14. Scolorimento della pelle

Il rossore è uno dei sintomi più comuni associati alla presenza di un coagulo di sangue e di solito compare dove è presente il coagulo di sangue. Tuttavia, qualsiasi altro cambiamento nel colore della pelle dovrebbe avvisarti. Ad esempio, l'area di formazione del coagulo di sangue può diventare pallida a causa della diminuzione del flusso sanguigno..

Man mano che la condizione peggiora, la pelle può diventare bluastra e più fredda al tatto. In questo caso, dovresti consultare immediatamente un medico..

15. Nessun sintomo

Uno dei motivi per cui la trombosi è così pericolosa è il fatto che spesso non ci sono sintomi che la precedono. Almeno non ci sono segni evidenti che richiedono una pronta visita da un medico e prima che abbiamo il tempo di scoprirli, accade irreparabile.

Per questo motivo, è importante adottare misure preventive per evitare che ciò accada:

  • evitare di stare seduti a lungo in un posto,
  • impegnarsi in attività fisica,
  • regola il tuo peso e controlla la tua dieta,

per non sapere mai cos'è la trombosi. pubblicato da econet.ru.

P.S. E ricorda, semplicemente cambiando i tuoi consumi, insieme stiamo cambiando il mondo! © econet

Ti è piaciuto l'articolo? Scrivi la tua opinione nei commenti.
Iscriviti al nostro FB:

Si è staccato un coagulo di sangue: cosa significa? Formazione di coaguli di sangue e trombosi

Un coagulo di sangue è un coagulo di sangue che si è formato in un vaso sanguigno o nella cavità del cuore. Il pericolo dei coaguli di sangue è che impediscono al sangue di fluire attraverso i vasi e fornire ossigeno agli organi. Un coagulo di sangue può crescere, a un certo punto staccarsi e intasare il vaso - in questo caso, è possibile un esito letale.

La trombosi è la formazione di un coagulo di sangue. La tromboflebite è una trombosi con infiammazione della parete venosa e formazione di un coagulo che ne chiude il lume.

La complicanza più pericolosa della trombosi è il tromboembolismo, cioè il blocco del flusso sanguigno. Quando dicono che una persona è "uscita da un coagulo di sangue", significa che un coagulo di sangue si è separato dalla parete del vaso e minaccia di bloccare una vena o un'arteria, lasciando gli organi senza ossigeno.

“Tuttavia, il più delle volte il trombo non si stacca, ma si forma nel punto in cui è già presente una placca aterosclerotica sulle pareti del vaso. Di conseguenza, un coagulo di sangue in rapida crescita blocca il lume del vaso già ristretto dalla placca e una persona sviluppa un esteso infarto miocardico, che molto spesso finisce con la morte ", ha spiegato a Argomenti e fatti il ​​professor Simon Matskeplishvili, membro corrispondente dell'Accademia delle scienze russa, vicedirettore della clinica universitaria dell'Università statale di Mosca. V. Lomonosov.

Il più pericoloso è il blocco dei vasi sanguigni dei polmoni, del cervello e del cuore.

Formazione di trombi. Illustrazione di Wikimedia

Da dove vengono i coaguli di sangue??

La formazione di coaguli di sangue è una funzione protettiva normale e molto importante dell'organismo. Se una persona è ferita, il sangue si coagula (si verifica la coagulazione) e smette di fluire dalla ferita. Se il sangue non si coagula bene, la vittima rischia di morire anche per una ferita minore.

Ma se i coaguli di sangue per qualche motivo iniziano a formarsi più attivamente, questo inizia a minacciare la salute. I coaguli compaiono nel sistema circolatorio con flusso sanguigno lento, alta viscosità del sangue e danni ai vasi sanguigni. I coaguli di sangue possono comparire nelle arterie, nelle vene, nel cuore.

A causa del blocco della nave, gli organi non ricevono l'ossigeno necessario (si sviluppa l'ipossia) e inizia la morte cellulare. In circostanze sfavorevoli, un coagulo di sangue può staccarsi, causare un ictus e uccidere una persona.

Trombo in un vaso sanguigno. Illustrazione Depositphotos

Come sono correlati i coaguli di sangue e l'ictus?

Un ictus è un disturbo improvviso e acuto della circolazione sanguigna nel cervello. A causa della carenza di ossigeno, le cellule cerebrali vengono danneggiate e muoiono. Se non aiuti una persona nelle prime ore, non sarà più in grado di tornare alla vita normale..

La causa immediata di un ictus è o un vaso rotto (ictus emorragico) o un blocco del vaso da un trombo (ictus ischemico). Gli ictus ischemici sono quattro volte più comuni. Pertanto, uno dei principali pericoli di un coagulo di sangue è che può bloccare i vasi sanguigni e privare il cervello di ossigeno..

Perché il distacco di trombi è pericoloso??

È impossibile calcolare esattamente quante persone muoiono a causa della separazione dei coaguli di sangue. Secondo stime approssimative, più di dieci milioni di persone all'anno, secondo Vesti Meditsina. Il tromboembolismo uccide più persone in Europa e negli Stati Uniti del cancro e dell'AIDS messi insieme.

Un coagulo di sangue blocca il flusso sanguigno. Illustrazione di Wikimedia / ZYjacklin

Il principale pericolo di tromboembolia è la repentinità. Se un coagulo di sangue ostruisce un'arteria polmonare, il paziente muore improvvisamente, in pochi secondi.

Una persona può non essere a conoscenza dei problemi fino all'ultimo. Quando un coagulo di sangue si rompe e un'arteria viene bloccata, non ha il tempo di cercare aiuto e scappare. Questo è successo all'attore Alexei Buldakov: un coagulo di sangue si è staccato in un sogno ed è stato trovato già morto in una stanza d'albergo.

Anche le persone intorno a loro spesso non riescono a capire il pericolo. Quindi, l'artista Dmitry Maryanov si è lamentato del dolore, ma quando è stato portato in ospedale poche ore dopo, era troppo tardi. L'opinione degli esperti sulla causa della morte diceva: “Tromboflebite venosa profonda della gamba sinistra, tromboembolia della vena cava inferiore. Rottura della parete della vena iliaca comune sinistra. Abbondante perdita di sangue ".

C'è un consiglio qui: non auto-medicare, non aspettare, al minimo sospetto, chiama immediatamente un'ambulanza. Questo è utile da ricordare per qualsiasi altro sintomo incomprensibile..

Dmitry Maryanov. Foto: Wikimedia

Cos'è la trombosi venosa profonda?

La trombosi può essere venosa e arteriosa, a seconda dei vasi in cui si è formato il coagulo. La trombosi venosa si divide in tromboflebite venosa superficiale (90% dei casi) e trombosi venosa profonda (10% dei casi).

Le vene profonde sono vene che non sono visibili dall'esterno, poiché si trovano nei canali muscolari. Quando le vene profonde sono bloccate, il sangue può fluire al cuore solo attraverso piccoli vasi..

La trombosi venosa profonda è una diagnosi mortale. Può interrompere l'afflusso di sangue agli organi vitali. Pertanto, è molto importante reagire ai primi sintomi e agire..

A volte la trombosi venosa profonda è asintomatica, ma più spesso i sintomi sono evidenti, questi sono:

Gonfiore nel sito del blocco della nave.

Scolorimento della pelle. Spesso l'intero arto cambia colore..

Il dolore non è pronunciato, ma aumenta con lo stress sulle gambe.

Ipertermia: una gamba è notevolmente più calda dell'altra.

Se la temperatura della gamba è aumentata (un arto si sente più caldo dell'altro), questo è un segno pericoloso. Chiama immediatamente un'ambulanza per evitare complicazioni.

È possibile proteggere dai coaguli di sangue?

Ci sono tre cause immediate di coaguli di sangue: danni alle pareti dei vasi sanguigni, ridotta velocità del flusso sanguigno e alterata composizione del sangue. A loro volta, possono essere causati da molti fattori congeniti e acquisiti..

Le seguenti persone sono a rischio:

Coloro che si muovono un po ', ad esempio, impiegati o pazienti costretti a letto. Il lavoro sedentario rallenta la circolazione sanguigna.

Donne incinte e quelle che assumono contraccettivi ormonali. Il rischio di trombosi durante la gravidanza aumenta di sei volte.

Bevitori e fumatori. Sotto l'influenza della nicotina, viene rilasciato trombossano, che aumenta la coagulazione del sangue.

Persone che soffrono di obesità, ipertensione o vene varicose.

Pazienti con diabete mellito, malattia polmonare cronica, aterosclerosi, problemi al fegato che hanno avuto un infarto.

Appassionati di diete rigorose e coloro che non bevono abbastanza liquidi - la loro viscosità del sangue aumenta.

Coloro che sono regolarmente stressati.

I fattori congeniti sono i più pericolosi, ma è difficile fare qualcosa al riguardo. Ma condurre uno stile di vita sano e quindi ridurre il rischio è nel potere di tutti. Questi suggerimenti sembrano standard e noiosi, ma prolungano davvero la vita:

Smetti di fumare, smetti di alcol.

Più attività fisica. Fai sport, corri, cammina.

Mangia bene. Bevi più acqua.

Riduce lo stress. Ad esempio, medita.

Un coagulo di sangue si è spezzato nel cuore della morte istantanea

Un coagulo di sangue fluttuante (in movimento) in una vena della gamba è una condizione molto pericolosa

Foto: Gustavo Zyryanov / NGS.RU

"Si è staccato un coagulo di sangue": questa è una delle cause di morte più misteriose di cui una persona sente parlare. Di regola, questa è la spiegazione della morte improvvisa e improvvisa. Come si formano i coaguli di sangue (coaguli di sangue che possono crescere fino a diversi centimetri di dimensione)? Perché si staccano? Come proteggersi da questo? Ne abbiamo parlato con Dmitry Kopaev, un cardiologo dell'ospedale regionale di Seredavin..

Dmitry Kopaev è nato nel 1989 a Togliatti. Laureato alla Samara State Medical University. Da gennaio 2014 lavora come cardiologo nel reparto specializzato dell'ospedale regionale di Seredavin

Foto: Alexey Noginsky

Affinché si formi un trombo, sono necessari tre componenti: un cambiamento nel sistema di coagulazione del sangue, un danno alla parete vascolare (questa non è necessariamente una lesione, può essere un danno alla membrana interna per qualche motivo) e un rallentamento del flusso sanguigno.

Quando si dice "si è staccato un coagulo di sangue", molto spesso si parla di embolia polmonare (EP). Il lume di una grande nave è ostruito da uno o più coaguli di sangue, e questo causa disturbi all'intero sistema cardiovascolare e respiratorio. L'EP può essere una complicanza della trombosi venosa e della tromboflebite. Ma non tutti i coaguli di sangue distaccati e non tutte le embolie polmonari portano alla morte. Scopriamolo in modo più dettagliato.

- Dmitry Evgenievich, quali sono le ragioni principali per la comparsa di coaguli di sangue?

- C'è una predisposizione ereditaria e ci sono anche cause secondarie associate a diversi fattori. Uno di loro ha più di 45 anni. Ad esempio, le donne di età superiore ai 40–45 anni sono a rischio di tromboembolia quando assumono contraccettivi orali. Dovrebbero essere usati solo in caso di urgenza, dopo aver consultato un ginecologo. Inoltre, se una donna una volta ha avuto una trombosi venosa, ad esempio, questi farmaci sono controindicati, poiché il rischio di EP in questo caso è estremamente alto. Nella lista ci sono anche sovrappeso, stress psico-emotivo, attività fisica bassa ed eccessiva, sovraccarico nervoso.

Anche i camionisti che trascorrono un numero enorme di ore al volante di camion sono a rischio.

Foto: Roman Danilkin

- Quale trombosi (il processo di formazione di coaguli di sangue nel sistema circolatorio) è più pericolosa??

- I più pericolosi sono il tromboembolismo delle arterie polmonari e la trombosi coronarica, che porta all'infarto del miocardio. Anche le malattie croniche sono circostanze aggravanti. Anche la trombosi dell'arteria cerebrale è pericolosa, questa è già una clinica per ictus. L'infarto miocardico, di regola, non passa in modo asintomatico; questa condizione è preceduta dalla pressione del dolore dietro lo sterno, che aumenta con lo sforzo. Dolore quando si preme il dito, quando si gira - non cardiaco.

In generale, tutte le trombosi sono pericolose. Un coagulo di sangue fluttuante (in movimento) in una vena della gamba può apparire in qualsiasi momento. Questa è una condizione molto pericolosa. Se un paziente vede un tale coagulo di sangue durante un'ecografia di routine dei vasi degli arti inferiori, viene urgentemente ricoverato in ospedale.

- In tutti i casi, un coagulo sanguigno distaccato è fatale?

- Non tutti. Ma se un coagulo di sangue si rompe, troverà sicuramente un posto per se stesso. Il tromboembolismo polmonare è forse uno dei casi più pericolosi. Ci sono diversi sintomi di questa condizione. Sullo sfondo di una salute completa, si verifica mancanza di respiro, il corpo non sopporta lo sforzo fisico, la frequenza cardiaca aumenta, la pressione diminuisce, la parte superiore del corpo inizia a diventare blu. In tutte queste condizioni, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

Tale defibrillatore viene utilizzato dai cardiologi per "avviare" il cuore dei loro pazienti

Foto: Alexey Noginsky

Esistono forme fulminee di tromboembolia polmonare: tutto si sviluppa in pochi secondi. Un grosso coagulo di sangue ostruisce l'arteria polmonare e il cuore si ferma all'istante. Ed è impossibile prevedere un simile tromboembolismo. L'unico caso in cui è possibile prevedere la situazione è un coagulo di sangue galleggiante rilevato tempestivamente nella vena degli arti inferiori e la terapia eseguita, perché prima o poi verrà portato ai polmoni attraverso il sistema circolatorio. Ma un tale coagulo di sangue potrebbe non manifestarsi in alcun modo, e una persona può vivere e nemmeno sospettare di averlo.

Ci sono anche casi più benigni. Se il trombo non è molto grande e la nave non è completamente ostruita, la persona ha la possibilità di aspettare un'ambulanza. In ospedale, il paziente verrà sottoposto a un'ecografia degli arti inferiori. Se una persona ha la pressione sanguigna bassa, ma le sue condizioni sono stabili, gli viene fornito anche un tomogramma computerizzato degli organi del torace con l'introduzione di contrasto contenente iodio. Se la diagnosi è confermata, i medici decidono sulla questione della terapia: iniettare un farmaco che distrugge i coaguli di sangue o un farmaco che impedisce loro di formarsi. In alternativa, il coagulo verrà rimosso chirurgicamente e uno stent inserito per mantenere la larghezza del vaso.

Uno stent è una speciale struttura elastica in metallo o plastica realizzata sotto forma di un telaio cilindrico, che viene posizionato nel lume degli organi cavi e fornisce un'espansione dell'area ristretta dal processo patologico. Lo stent fornisce la permeabilità ai fluidi fisiologici, espandendo il lume dell'organo cavo (arteria, esofago, intestino, vie biliari e uretere).

- E puoi in qualche modo scoprire in anticipo la tua predisposizione alla trombosi?

- Se uno dei parenti ha già avuto una trombosi, allora devi essere esaminato a fondo già all'età di 20 anni. Solitamente in questo caso colesterolo molto alto, anche in tenera età. Se non esiste una tale predisposizione, è necessario prestare attenzione agli indicatori delle piastrine e dell'ematocrito nell'analisi del sangue generale. Se sono al di sopra della norma di 10-15 unità, allora va bene. Se stiamo parlando di un eccesso costante delle norme di 50-100 o più unità, allora devi essere esaminato. I medici prescriveranno fluidificanti del sangue se necessario.

La possibile trombosi può essere rilevata anche durante un esame del sangue generale.

Foto: Roman Danilkin

- Come proteggersi dalla trombosi?

- La trombosi non può essere completamente protetta e prevenuta; puoi solo ridurre la probabilità che si verifichi. Smetti di fumare, conduci uno stile di vita sano, mantieni l'attività fisica (non è necessario andare in palestra, basta camminare almeno 10mila passi al giorno). È inoltre necessario escludere quantità eccessive di grassi animali e salsicce dalla dieta e integrarla con sostanze come l'omega-3 (presente solo nel pesce rosso) e l'omega-6. Attiro la tua attenzione sul fatto che non dovresti praticare l'assunzione di farmaci prescritti a te stesso "per la prevenzione". Il rischio di effetti collaterali può essere superiore al beneficio previsto. È inoltre necessario consumare una quantità sufficiente di liquido (bisogna tenere conto anche del liquido in zuppe, tè, ecc.): 1,5-2 litri al giorno in inverno. In estate - fino a 2–2,5 litri. Se sudi copiosamente, la quantità di liquido potrebbe essere maggiore..

- Dopo che il coagulo di sangue di una persona si è staccato e i medici lo hanno salvato, è incluso nel cosiddetto gruppo a rischio? Le ricadute sono inevitabili?

- Il rischio di coaguli di sangue in questi pazienti è maggiore rispetto a quelli che non hanno mai avuto tromboembolia. Dopo il primo caso, si sottopongono regolarmente a esami: ecografia e tomografia computerizzata. Anche i malati di cancro sono tenuti sotto controllo speciale. Hanno tromboembolia abbastanza spesso. E vengono prescritti farmaci per tutta la vita che bloccano i coaguli di sangue.

- La trombosi può essere una conseguenza delle vene varicose avanzate?

- Questi due stati non sono correlati. La trombosi può verificarsi in presenza di vene varicose e in sua assenza. Le vene varicose sono vene ingrossate delle gambe, solitamente dovute al sovrappeso. Le vene varicose non sono pericolose come la trombosi.

Un coagulo di sangue si è spezzato nel cuore della morte istantanea

Molto spesso, i coaguli di sangue, che portano alla morte, si formano nelle gambe.

Foto: Vyacheslav Prokofiev / TASS

"Si è staccato un coagulo di sangue": questa è una delle cause di morte più misteriose di cui una persona sente parlare. Di regola, questa è la spiegazione della morte improvvisa e improvvisa. Come compaiono i coaguli di sangue? Perché "si staccano"? Come proteggersi da questo?

I medici del Dipartimento di Chirurgia Vascolare dell'Ospedale Clinico Cittadino n. 40 si occupano di tutte le patologie delle vene. Il reparto cura annualmente circa 250 pazienti con trombosi venosa e tromboflebite. Alla Leshchinskaya, capo del dipartimento di chirurgia vascolare, ha risposto alle domande sui coaguli di sangue su richiesta di E1.RU.

Un coagulo di sangue è un coagulo di sangue. Può raggiungere dimensioni fino a diverse decine di centimetri. Ogni persona ha un sistema di coagulazione del sangue (in modo da non morire per sanguinamento) e un sistema sanguigno anticoagulante. In questo momento, ognuno di noi ha coaguli di sangue nelle piccole vene muscolari delle gambe, ma grazie al sistema anticoagulante si dissolvono. E questo accade per tutta la vita. Ma quando si verifica uno squilibrio in questo sistema causato da qualche motivo, i coaguli di sangue potrebbero non dissolversi, ma aumentare.

Più di cento anni fa, lo scienziato Rudolf Virchow descrisse il principio generale della formazione di masse trombotiche. Perché si formi un trombo, sono necessari tre componenti: un cambiamento nel sistema di coagulazione del sangue, un danno alla parete vascolare (non è necessariamente una lesione, potrebbe essere un danno alla membrana interna per qualche motivo) e un rallentamento del flusso sanguigno (ad esempio, accade con le vene varicose).

Cosa significa "coagulo di sangue staccato"?

Quando si dice "si è staccato un coagulo di sangue", molto spesso si parla di embolia polmonare (EP). Il lume di un grande vaso è ostruito da un trombo o da coaguli di sangue e questo causa disturbi dell'intero sistema cardiovascolare e respiratorio.

L'EP è una complicanza della trombosi venosa e della tromboflebite. Non tutti i coaguli di sangue distaccati e non tutte le embolie polmonari portano alla morte. Molto spesso, un esito fatale si verifica con tromboembolia massiccia, quando non un coagulo di sangue, ma molti, si staccano e "volano via".

L'80% delle trombosi venose si verifica nelle gambe. Il tromboembolismo massiccio è più comune con la trombosi venosa profonda. La tromboflebite delle vene superficiali (le vene varicose appartengono ad essa) è una malattia più diffusa, ma, fortunatamente, questa non è una causa comune di tromboembolia massiva.

Foto: Anna Rybakova / E1.RU

Chi ha coaguli di sangue e perché?

La maggior parte dei pazienti con trombosi sono persone di età superiore ai 40 anni. Con l'età, il sistema di coagulazione del sangue inizia a funzionare in modo diverso e compaiono malattie che possono portare alla tromboflebite, ad esempio l'oncologia. La trombosi venosa profonda e superficiale spesso nasconde il debutto di malattie oncologiche, un paziente su quattro che sviluppa trombosi venosa profonda è un paziente oncologico.

Portare un bambino e 40 giorni dopo la nascita è considerato un periodo pericoloso. Il fatto è che il corpo si prepara per il parto e per la perdita di sangue, si verifica uno squilibrio dei sistemi di coagulazione e anticoagulazione. Pertanto, la tromboflebite non è rara nelle donne in gravidanza..

Uno dei fattori di rischio è l'assunzione di farmaci ormonali. Le donne che hanno parenti con trombosi venosa profonda o embolia polmonare dovrebbero visitare un chirurgo vascolare prima di iniziare a bere tali farmaci.

Inoltre, la causa potrebbe essere caratteristiche congenite: patologia del sistema di coagulazione del sangue.

Il rischio di trombosi dopo l'intervento chirurgico e le lesioni è molto più alto. Innanzitutto, a causa di un trauma, viene attivato il sistema di coagulazione del sangue. In secondo luogo, l'immobilità del paziente durante l'intervento chirurgico e nel periodo postoperatorio gioca un ruolo. Il sangue completo scorre dalle gambe solo quando una persona cammina. Tutti i reparti chirurgici effettuano la prevenzione delle complicanze tromboemboliche.

Come capire che una persona ha un'embolia polmonare?

C'è un attacco improvviso di soffocamento e dolore al petto. La persona afferra il petto, la parte superiore del corpo, il viso diventa cianotico. In questo caso, devi chiamare immediatamente un'ambulanza e andare rapidamente in ospedale..

Alla Leshchinskaya - Capo del dipartimento di chirurgia vascolare, ospedale clinico cittadino n. 40

Foto: Tatiana Koshutina / E1.RU

Un "coagulo di sangue strappato" non sempre significa morte?

Prima inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di sopravvivere. L'EP può e deve essere trattata; molti pazienti ricevono cure di alta qualità volte a prevenire le ricadute. In alcuni casi, viene utilizzata la profilassi chirurgica: rimozione di coaguli di sangue, legatura delle vene per bloccare il percorso dei coaguli di sangue nel sistema arterioso polmonare.

Non tutti i coaguli di sangue verranno via. Ad esempio, con la tromboflebite delle vene superficiali, la parete venosa presenta alterazioni infiammatorie (arrossamento, indurimento sulla pelle) e il trombo, di regola, è ben fissato alla parete. Coaguli di sangue che sono cresciuti in punti del corpo in cui le vene superficiali fluiscono nelle vene profonde possono staccarsi (questo è chiamato anastomosi).

Cosa fare per evitare la trombosi?

La malattia si manifesta con sintomi, non è richiesta l'ecografia di routine per la prevenzione. E non è necessario assumere farmaci senza prescrizione medica. La cosa principale è consultare un chirurgo o un chirurgo vascolare per sintomi come gonfiore asimmetrico delle gambe, comparsa di dolore improvviso ai muscoli, che non è mai accaduto prima. Se necessario, prescriverà un'ecografia. Il trattamento tempestivo della trombosi venosa è la prevenzione dell'EP.

Per ridurre il rischio di coaguli di sangue, devi muoverti di più: camminare è sempre più salutare che stare seduti, in piedi o sdraiati e devi anche bere più acqua. Se hai una storia familiare di trombosi, è possibile indossare calze a compressione, ma è meglio consultare prima il medico. Non vale la pena acquistare maglieria medica da solo: puoi spendere diverse migliaia e comprare la cosa sbagliata.

Foto: Anna Rybakova / E1.RU

È opinione comune che la trombosi si verifichi più spesso sugli aeroplani. Non è così, ma a volte una persona scopre davvero di avere una predisposizione genetica ai coaguli di sangue dopo lunghi voli o viaggi in auto. Ciò è dovuto a una lunga permanenza senza movimento, con aria secca a bordo, sovraccarichi. Esiste persino una sindrome della classe economica. Sui voli lunghi, si consiglia di piegare e distendere i piedi più spesso, bere acqua, le persone appartenenti a gruppi a rischio possono usare biancheria intima compressiva.

Il 10-12% dei pazienti del reparto con trombosi venosa e tromboflebite ha già subito EP. Ogni anno i medici del 40 ° ospedale eseguono circa 150 interventi di emergenza a cielo aperto e poco traumatico volti a prevenire questa formidabile complicanza..


Articolo Successivo
Cerchi di circolazione sanguigna