Leucopenia (basso numero di globuli bianchi)


I leucociti sono globuli bianchi che agiscono come immunità. Sono in grado di assorbire virus e batteri nel sangue umano..

Se i risultati del test hanno mostrato la loro concentrazione inferiore a 4X109 l, ciò conferma la presenza di leucopenia. I leucociti si formano nel midollo osseo e la loro mancanza indica la sua disfunzione.

Cos'è la leucopenia

Se è stato riscontrato che il numero di leucociti nel sangue è insufficiente, viene effettuata una diagnosi di leucopenia. Ciò può essere dovuto all'uso di determinati alimenti, attività fisica. La mancanza di queste cellule indica la presenza di una malattia.

I motivi principali che stimolano la diminuzione dei leucociti

  • Avitaminosi. Alcune vitamine sono coinvolte nella sintesi di queste cellule. Molto spesso, è per questo motivo che la concentrazione di questi elementi diminuisce. La mancanza di vitamine è il risultato di una dieta inadeguata o di un apporto insufficiente di sostanze biologicamente attive. Ciò influisce anche su altre cellule del sangue. Tali pazienti hanno anemia, mancanza di macro e microelementi e alcuni acidi..
  • Malattie di natura infettiva. Se un'infezione è cronicamente presente nel corpo, i leucociti sono in una lotta costante contro di essa. Quindi vengono rimossi dal sangue e si depositano nelle aree colpite. In questo caso, viene determinato il numero di neutrofili. L'intossicazione può anche causare una diminuzione dei globuli bianchi..
  • Funzione insufficiente del midollo osseo.

Sintomi della malattia

Non c'è sintomo di una diminuzione dei leucociti. Perché questa è solo una conseguenza della malattia sottostante. Ma se ce n'è una carenza a lungo termine, lo stato generale di salute peggiora, l'immunità si indebolisce e la persona inizia a soffrire di malattie virali e infettive..

Un esame del sangue per i leucociti ti permetterà di scoprire il numero di tutti i tipi di cellule immunitarie. Sulla base di ciò, il medico trarrà conclusioni e prescriverà ulteriori studi..

Malattie in cui si verifica la leucopenia

Se i leucociti sono bassi in un adulto, cosa significa? Questa è la conferma di un processo infiammatorio cronico. Inoltre, la malattia si verifica per i seguenti motivi:

  • Malattie di natura virale
  • Oncologia
  • Disfunzione endocrina
  • Invasioni elmintiche
  • Malattie autoimmuni
  • Funzionalità epatica insufficiente
  • Disfunzione intestinale
  • HIV
  • Malattie congenite
  • Malattie della milza
  • Patologia del midollo osseo

La situazione ambientale sfavorevole dell'ambiente e dei raggi di radiazione, che vengono utilizzati in oncologia, riducono le funzioni immunitarie e riducono il numero di leucociti.

Indicatori normali e critici

I cambiamenti in queste cellule del sangue sono considerati fisiologicamente normali con l'invecchiamento del corpo. Se le cellule risultano essere inferiori a 4 g / l, questa è considerata una patologia pericolosa che richiede una diagnosi aggiuntiva, l'identificazione della malattia sottostante e un ciclo di trattamento.

Particolare attenzione è riservata a questo indicatore nelle donne che trasportano un bambino. Il loro leggero aumento è considerato fisiologicamente normale, ma la loro mancanza è molto pericolosa durante questo periodo della vita..

Indicatori correlati

  • La mancanza di leucociti va di pari passo con altri cambiamenti nell'analisi del sangue generale. È questo fattore che aiuta gli specialisti a fare la diagnosi corretta..
  • La mancanza di globuli bianchi insieme alla mancanza di piastrine ed eritrociti conferma la patologia nel funzionamento del midollo osseo. Tali condizioni possono essere innescate da avvelenamento grave, radiazioni, patologie dei tessuti ematopoietici.
  • Mancanza di leucociti insieme ai linfociti. Questi risultati possono dare origine a malattie congenite, mutazioni, malattie del sistema immunitario. In questo caso è possibile l'assoluta assenza di qualche tipo di leucociti..
  • Un gran numero di monociti con una mancanza di leucociti. Questo può essere la prova di malattie recentemente trasferite di natura infettiva o batterica. Ciò conferma il fatto che la salute umana sta migliorando. Ma a volte questo rapporto può parlare di oncologia o tubercolosi..
  • Mancanza di neutrofili e leucociti con un aumento del numero di linfociti. Lupus eritematoso, leucemia linfocitica, tubercolosi e artrite possono portare a fenomeni simili nel corpo umano..

Trattamento

Se un esame del sangue generale ha indicato una mancanza di globuli bianchi, il primo passo è trovare la causa principale dell'anomalia. Il trattamento sarà efficace solo in questo caso..

Prevenzione

Le misure preventive per combattere questa malattia sono generali. Poiché i leucociti sono responsabili dell'immunità umana, la loro mancanza può essere il risultato di uno stile di vita improprio.

La dieta quotidiana dovrebbe consistere in cibi naturali che saranno benefici per il corpo. Una dieta equilibrata può aiutare a ricostituire il corpo con vitamine, che porterà ad un aumento del numero di globuli bianchi.

Attività fisica moderata, passeggiate quotidiane, niente stress. Se una persona incontra ogni giorno sostanze nocive sul lavoro, tali dipendenti devono sottoporsi annualmente a visite mediche e cure sanitarie..

Le cattive abitudini possono abbassare l'immunità. È meglio sostituire il fumo e le bevande alcoliche con decotti alle erbe e complessi vitaminici.

La mancanza di globuli bianchi in un esame del sangue generale non è considerata una malattia separata. Perché questo fenomeno si verifica per le cause di altre gravi malattie, e un parametro così importante non deve essere sottovalutato. Anche se la ragione della diminuzione delle cellule risiede in un'alimentazione scorretta o nello stress, ciò può causare una malattia molto grave. La mancanza di funzioni immunitarie nel corpo porta a danni da funghi, batteri e infezioni. Esami regolari aiuteranno a controllare questo indicatore nella norma e, se si notano deviazioni, è necessario iniziare il trattamento in una fase precoce..

Leucociti ridotti nel sangue

10 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1188

  • Funzione e tipi di leucociti
  • Perché l'indicatore sta cadendo
  • Leucopenia negli adulti
  • Diminuzione dei leucociti nei bambini
  • Come riportare gli indicatori alla normalità?
  • Video collegati

Il sangue è giustamente considerato il fluido principale del corpo e dalle sue condizioni si può concludere sulla salute umana in generale. Le sue cellule, in particolare un gruppo così ampio e diversificato come i leucociti, forniscono un'opportunità non solo per rilevare la presenza di anomalie, ma anche per fare una prognosi sulla natura della malattia.

Le ragioni dell'aumento dell'indicatore sono note alla maggior parte delle persone che non sono nemmeno direttamente correlate alla medicina. Sanno che il fattore più comune nella sua comparsa sono i processi infiammatori di varie eziologie. Ma ecco una condizione in cui i leucociti nel sangue sono abbassati, o la cosiddetta leucopenia, un mistero per molti.

Funzione e tipi di leucociti

Come tutte le altre cellule del corpo, i leucociti oi globuli bianchi hanno le loro responsabilità personali. Inoltre, la loro funzione è molto importante per garantire la vita normale di una persona, e consiste nel proteggerla da microbi patogeni e varie tossine. I leucociti sono i primi a reagire all'introduzione di agenti patogeni nel corpo e sono concentrati intorno a loro, cioè sono particolarmente circondati.

Quindi vengono neutralizzati e successivamente assorbiti, morendo nel processo. In una persona sana, nella maggior parte delle situazioni, la reazione all'ingresso di agenti estranei è molto violenta ed è accompagnata da un rapido aumento dei leucociti nel sangue, mentre si affrettano a svolgere il proprio lavoro.

Ciò significa che il sistema immunitario è abbastanza forte e il sistema di difesa funziona al livello appropriato. In tali pazienti, prima dell'introduzione di agenti patogeni, la conta dei globuli bianchi nell'analisi del sangue sarà molto probabilmente entro i limiti normali..

Affinché il sistema immunitario funzioni al giusto livello, ne vengono costantemente prodotti di nuovi per sostituire i globuli bianchi morti, mantenendo così l'equilibrio dei componenti del sangue. Se, a un certo punto della sintesi, si verificano violazioni, il loro contenuto diventa inferiore alla norma, il che porta a un deterioramento delle capacità protettive del corpo.

Perché l'indicatore sta cadendo

Una condizione in cui c'è un basso livello di leucociti nel sangue, cioè leucopenia, può svilupparsi sotto l'influenza di un elenco abbastanza ampio di fattori. Le cause più comuni di un basso numero di globuli bianchi sono raggruppate in due gruppi..

Carenza di sostanze essenziali

Spesso i leucociti cadono con una mancanza di nutrienti o oligoelementi coinvolti nella produzione di questi componenti del sangue. In larga misura, ciò è dovuto a un'alimentazione di scarsa qualità o squilibrata, e quindi la situazione può essere corretta abbastanza facilmente includendo rame, ferro, zinco, iodio, acido folico e vitamine del gruppo B come B nella dieta.1, B12.

Morire di leucociti

Abbastanza spesso, si nota un livello ridotto di globuli bianchi a causa della loro morte direttamente nel flusso sanguigno. Ci possono essere due ragioni per cui ciò accade, vale a dire:

  • L'introduzione di un'infezione nel corpo, che fa precipitare i leucociti verso di essa per neutralizzarla ed eliminarla. Lasciano il flusso sanguigno e si accumulano nel sito della lesione, che può essere rintracciato in laboratorio diagnosticando una diminuzione della loro concentrazione sierica. Allo stesso tempo, la sintesi dei corpi bianchi non diminuisce, e talvolta addirittura aumenta, se ciò è necessario per l'attuazione della funzione protettiva.
  • Anomalie nell'attività del midollo osseo, che è il principale fornitore di leucociti. In questo organo, hanno origine e poi maturano prima di entrare nel flusso sanguigno. Pertanto, anche la minima interruzione delle prestazioni del midollo osseo porta a uno stato in cui ci sono pochi leucociti nel sangue..

Qual è la ragione della diminuzione della sintesi

Ci sono anche molte ragioni che portano a una diminuzione della produzione di leucociti e alcune, sfortunatamente, sono causate dalle azioni delle persone stesse. Questi includono il seguente elenco.

Intossicazione. Le sostanze nocive che entrano nel corpo umano possono influenzare seriamente molte delle sue funzioni e, in particolare, interrompere il normale funzionamento del midollo osseo. In larga misura, questo vale per l'avvelenamento con arsenico, benzene, toluene e metalli pesanti. Inoltre, alcol e intossicazioni alimentari possono ridurre l'attività funzionale del midollo osseo..

Neoplasie. Con la crescita delle metastasi di un tumore canceroso, le loro cellule infettano non solo gli organi vicini, ma si diffondono anche attraverso il flusso sanguigno al resto, spesso penetrando nel midollo osseo. Nel processo, danneggiano e spostano i tessuti che forniscono la sintesi dei leucociti, che porta naturalmente a una diminuzione del loro livello. Di conseguenza, la produzione diminuisce gradualmente o si interrompe completamente..

Chemioterapia. In oncologia, quando i tumori si sviluppano in vari organi, viene utilizzata principalmente la chemioterapia, che influisce negativamente non solo sui tessuti tumorali, ma anche sulle cellule sane. Pertanto, dopo la chemioterapia, c'è quasi sempre un numero ridotto non solo di leucociti, ma anche di piastrine, eritrociti e altri componenti del sangue..

Malattie autoimmuni. Queste patologie portano a una reazione negativa del corpo non solo agli oggetti dannosi, ma anche alle proprie cellule. Le conseguenze di tali malattie sono la distruzione dei globuli bianchi nel sangue e nel midollo osseo..

Patologie congenite, ad esempio, sindrome di Kostman (neuropenia congenita (diminuzione dei leucociti neutrofili)), mielocatassi (livello anormalmente basso di leucociti). Esposizione alle radiazioni che ha causato malattia da radiazioni.

HIV. I corpi bianchi maturi e completamente vitali stanno attivamente morendo con il corso di un gran numero di malattie, tra cui:

  • infezioni parassitarie: toxoplasmosi, trichinosi, clamidia;
  • malattie virali (con loro, i corpi bianchi passano dal sangue ai tessuti, dove assorbono e digeriscono elementi estranei, il che porta alla morte dei leucociti);
  • disfunzione della milza e del fegato, poiché sono una sorta di serbatoi per i componenti del sangue e con un aumento delle dimensioni tendono a trattenere un numero maggiore di leucociti;
  • disturbi ormonali provocati dalla patologia della ghiandola tiroidea, che hanno un effetto distruttivo su tutte le cellule in generale, e soprattutto i leucociti ne soffrono.

Inoltre, l'uso prolungato di un certo numero di farmaci ha un effetto negativo sulla vitalità dei globuli bianchi. Si notano tassi ridotti con la terapia a lungo termine:

  • agenti antibatterici: levomicitina, sintomicina e un gruppo di sulfonamidi;
  • farmaci antinfiammatori: Reopyrin, Pirabutol, Analgin e Amidopyrin;
  • farmaci che inibiscono la funzione della ghiandola tiroidea: perclorato di potassio, Mercazolil, Propicil.

Leucopenia negli adulti

La diminuzione dei globuli bianchi negli adulti è nota per vari motivi e negli uomini e nelle donne possono essere notevolmente diversi. Naturalmente, ciò è dovuto alle caratteristiche di genere. Oltre a tutti i suddetti fattori, se ne possono distinguere almeno altri due, a seguito dei quali gli uomini affrontano più spesso un basso numero di globuli bianchi.

Ciò include la malattia da radiazioni, poiché il sesso più forte lavora principalmente in industrie associate a sostanze radioattive e avvelenamento da metalli pesanti, che si verifica anche durante le attività professionali. Pertanto, se nell'analisi del sangue generale è indicato che i leucociti sono al di sotto del normale, una delle prime domande del medico dovrebbe essere proprio sulle peculiarità della sfera lavorativa.

Nelle donne, gli indicatori sottostimati sono spesso dovuti ad aspetti fisiologici e non sono precursori della malattia, ma indicano solo determinati processi nel corpo. Il periodo più importante è la gravidanza, per il cui mantenimento il sistema immunitario subisce cambiamenti significativi..

Quindi, nel gentil sesso, una diminuzione dei leucociti può essere dovuta ai seguenti fattori:

  • prendendo antidolorifici durante le mestruazioni;
  • usare contraccettivi contenenti ormoni;
  • mancanza di ferro e vitamine dei gruppi B e C, cosa che spesso accade con diete ipocaloriche rigorose.

Il sistema riproduttivo femminile è il più vulnerabile a un gran numero di malattie diverse. Pertanto, anche piccoli cambiamenti nell'analisi del sangue generale non possono essere ignorati, ma è necessario eseguire un esame completo per escludere la patologia.

Diminuzione dei leucociti nei bambini

La concentrazione di globuli bianchi è normalmente molto più alta in un bambino che in un adulto. Ma possono anche avere aliquote ridotte. Ad esempio, i bambini a volte sviluppano leucopenia transitoria. Il suo decorso è caratterizzato da quanto segue: il numero totale di globuli bianchi non esce dai confini normali, ma i granulociti si riducono.

Questa condizione non influisce in alcun modo sulla salute del bambino e la terapia in questo caso non è richiesta. La causa della leucopenia transitoria è l'effetto degli anticorpi materni che sono passati al neonato durante lo sviluppo intrauterino. Di norma, la conta leucocitaria di un bambino torna alla normalità al raggiungimento dei quattro anni.

Non bisogna dimenticare che il declino dei leucociti nei bambini più grandi e negli adolescenti ha un notevole effetto sull'immunità, come evidenziato da raffreddori costanti e malattie infettive. Spesso iniziano a ferire, la pelle diventa suscettibile a processi infiammatori, come pustole, foruncoli, ecc. Dopo la guarigione delle ferite, rimangono cicatrici.

Se, durante un esame del sangue, si nota una diminuzione persistente del numero di leucociti, ciò potrebbe indicare la presenza di:

  • malattia ereditaria;
  • infezioni virali: epatite, rosolia, morbillo;
  • malattie batteriche: brucellosi, febbre paratifoide;
  • disturbi ormonali.

La leucopenia nei bambini può anche essere il risultato di un uso prolungato di potenti farmaci, ad esempio antibiotici o antispastici. Il loro utilizzo, oltre ad aiutare, può anche nuocere, indebolire il corpo del bambino e renderlo vulnerabile ad altre patologie.

Oltre a tutto quanto sopra, un calo dei leucociti nei bambini a volte indica lo sviluppo di una malattia grave: la leucemia. Per poter diagnosticare in tempo e prescrivere la terapia appropriata, è imperativo esaminare a fondo il bambino, anche se questo è l'unico segno fino ad ora. Con la leucopenia, il monitoraggio costante delle condizioni del bambino dovrebbe diventare parte integrante della sua vita..

Come riportare gli indicatori alla normalità?

La leucopenia come patologia indipendente non viene trattata, poiché è solo un sintomo di una malattia o un cambiamento temporaneo nella composizione del sangue. Pertanto, sarà possibile aumentare il livello dei leucociti solo dopo aver determinato la causa della sua comparsa e aver condotto una terapia appropriata o corretto lo stile di vita.

Per aumentare l'indicatore sarà necessario inizialmente effettuare tutti gli esami necessari, in base ai quali sviluppare un'ulteriore strategia terapeutica. Se il declino si è verificato sullo sfondo di una mancanza di oligoelementi, vitamine o farmaci, è possibile aumentare abbastanza rapidamente il contenuto di globuli bianchi.

Per fare questo, è necessario scoprire dal medico quali alimenti aumentano l'immunità e, quindi, il numero di leucociti e guidarli nella loro dieta, combinandoli con l'assunzione degli integratori alimentari e delle vitamine necessari. Il livello dei leucociti è abbastanza facile da aumentare con rimedi popolari, come l'uso di succhi di carota, barbabietola rossa, arancia e melograno appena spremuti.

Allo stesso tempo, è molto importante ridurre al minimo i rischi di contrarre malattie infettive, poiché con un'immunità indebolita, il corpo non sarà in grado di resistere a loro. Per fare ciò, dovresti seguire alcune semplici regole:

  • pulire e lavare accuratamente frutta e verdura;
  • sottoporre carne, pesce, uova a un trattamento termico di alta qualità;
  • rifiutare di usare acqua grezza - bere solo bollito;
  • evitare di mangiare cibi in scatola ed escludere anche quelli fatti in casa;
  • cerca di non contattare le persone con il raffreddore;
  • usa una benda di garza di cotone quando esci o in luoghi affollati;
  • la dieta dovrebbe essere dominata da cibi proteici, agrumi, bacche, prodotti a base di latte fermentato e fibre.

È relativamente facile aumentare il livello dei leucociti utilizzando complessi vitaminici e assumendo con cura i farmaci necessari. Se i motivi del calo dell'indicatore sono gravi, i metodi semplici non lo aumenteranno e dovrai eseguire una terapia farmacologica specializzata. È possibile che il paziente debba essere ricoverato in ospedale.

La leucopenia, che non può essere eliminata per più di due settimane, è spesso causata da una grave malattia infettiva e nel tempo, in assenza di terapia, la gravità dei sintomi non farà che aumentare. La leucopenia grave, rilevata entro uno o due mesi, è una garanzia al 100% dello sviluppo di patologie gravi e necessita di cure mediche immediate.

Una diminuzione a breve termine del coefficiente indica piccoli cambiamenti nel corpo che possono andare via da soli senza terapia, ad esempio un raffreddore. Dopodiché, i leucociti torneranno alla normalità da soli e non sarà necessario alcun trattamento per aumentarli. Ma un lungo e netto calo è un segno pericoloso e non puoi fare a meno di una diagnosi completa..

In una nota. È possibile controllare il livello dei leucociti in qualsiasi laboratorio clinico eseguendo un esame del sangue generale. Questo è uno degli esami più veloci, semplici ed economici, che fornirà al medico le informazioni primarie sulla salute del paziente..

Perché i leucociti sono bassi nel sangue

I leucociti o globuli bianchi appartengono al sistema immunitario, svolgono le funzioni di protezione antimicrobica e antitumorale e, se vengono abbassati, le proprietà protettive del corpo diminuiscono e si sviluppano malattie.

Leucociti nel sangue

Una diminuzione dei leucociti nel sangue è chiamata leucopenia, questa condizione è rivelata dai risultati di un esame del sangue generale e dettagliato. Questo gruppo è eterogeneo. Comprende diverse popolazioni di cellule coinvolte in reazioni infiammatorie, processi immunitari e autoimmuni.

Granulociti e agranulociti si distinguono per la presenza o l'assenza di granuli all'interno della cellula, che sono chiaramente distinguibili al microscopio dopo una lavorazione speciale..

Si considera il rapporto normale di globuli bianchi di diverse popolazioni (%):

  • granulociti;
    • pugnalare i neutrofili (immaturi) - 2-4;
    • neutrofili segmentati (maturi) - 47-67;
    • eosinofili - 0,5 - 5;
    • basofili - 0-1;
  • agranulociti;
    • linfociti - 25-35;
    • monociti - 3-11.

I leucociti sono coinvolti in processi antinfiammatori e antiallergici, il loro numero nel corpo è in continua evoluzione. Se i cambiamenti rimangono nell'intervallo normale, tali condizioni fisiologiche non sono pericolose e non minacciano una diminuzione dell'immunità.

Gli intervalli di valori sono considerati la norma per diversi tipi di globuli bianchi (numero di cellule * per 10 9 / lo migliaia / μl):

  • leucociti - 4-9;
  • neutrofili;
    • pugnalata - 0, 08-0, 35;
    • segmentato - 2 - 5,9;
  • basofili - 0-0,088;
  • eosinofili - 0,02 - 0,44;
  • linfociti - 1 - 3;
  • monociti - 0,08 - 0,53.

I leucociti totali possono essere normali, ma un esame del sangue dettagliato a volte rivela che i neutrofili sono diminuiti, il numero di eosinofili, basofili, linfociti o monociti è diminuito o aumentato.

Con leucociti bassi, è necessaria un'analisi dettagliata per identificare la causa della diminuzione in diverse popolazioni di cellule nel sangue..

Ragioni per una diminuzione dei leucociti totali

Le ragioni del basso contenuto di leucociti nel sangue possono essere:

  • infezioni virali e batteriche - influenza, epatite, febbre tifoide, morbillo, endocardite settica, morbillo, malaria;
  • malattie endocrine - sindrome di Cushing, acromegalia, a volte tireotossicosi;
  • malattie infiammatorie dell'apparato digerente - gastrite, colecistoangeocolite, colite;
  • patologia dell'ematopoiesi - ipoplasia del midollo osseo, leucemia;
  • linfogranulomatosi;
  • malattie autoimmuni - lupus eritematoso sistemico;
  • collagenosi;
  • esaurimento;
  • l'effetto delle radiazioni;
  • avvelenamento con benzene, DDT, arsenico;
  • metastasi del midollo osseo del cancro.

Un basso numero di leucociti nel sangue non è necessariamente associato ad alcuna condizione medica, ma può essere causato da farmaci come antistaminici, farmaci antibatterici, anticonvulsivanti, analgesici.

Inoltre, se la conta leucocitaria nel sangue viene ridotta, ciò non significa che la diagnosi sia finalmente stabilita, è imperativo assicurarsi che non ci siano errori, per i quali l'analisi deve essere ripetuta.

Se i leucociti, gli eritrociti e le piastrine nel sangue sono ridotti, la causa di questa condizione può essere una malattia del midollo osseo, un'infezione virale, un'intossicazione.

Una diminuzione del numero totale di leucociti a meno di 4 mila / μl, bassi neutrofili, aumento dei linfociti nel sangue: questa combinazione indica che una grave infezione (tubercolosi, brucellosi), leucemia cronica si sta sviluppando nel corpo.

Ragioni per il declino delle popolazioni di globuli bianchi

Il numero di leucociti non è costante e non ogni diminuzione o aumento della concentrazione dei globuli bianchi è pericolosa per il corpo. Il motivo della visita obbligatoria dal medico dovrebbero essere i risultati del test:

  • una diminuzione dei leucociti nel sangue inferiore a 3 mila / μl;
  • livello ridotto di neutrofili - meno di 1 migliaio / μl.

La resistenza del corpo alle infezioni peggiora drasticamente con una diminuzione del numero totale di granulociti. Il livello di granulociti è inferiore a 0,75 mila / μl con leucociti nel sangue inferiori a 1 mila / μl, che è molto inferiore al normale, il che significa:

  • alta suscettibilità alle infezioni fungine e batteriche;
  • questo può indicare la possibilità di una reazione immunitaria all'assunzione di isoniazide, analgin, aspirina, fenacetina, indometacina.

L'agranulocitosi può provocare esposizione a radiazioni, linfoma, collagenosi, epatite. Un neonato ha una bassa conta dei granulociti se si verifica una reazione immunitaria tra il sangue della madre e il bambino.

Diminuzione dei neutrofili

I neutrofili sono un gruppo di globuli bianchi progettati per combattere le infezioni. Il declino di questa popolazione può essere permanente e temporaneo. La neutropenia è una condizione in cui il numero di neutrofili è inferiore a 1,8 mila / μL.

Una minaccia diretta alla salute non si pone fino a quando la dimensione di questa popolazione non scende al livello di 0,5 mila / μl. Un tale indicatore, e soprattutto se è abbassato a 0,2 mila / μl o meno, parla di neutropenia grave, è caratterizzato come agranulocitosi.

Le ragioni della diminuzione dei leucociti di questo gruppo nel sangue possono essere:

  • infezioni virali e batteriche, accompagnate da febbre alta;
  • artrite reumatoide;
  • anemia aplastica - una malattia in cui la produzione di tutte le cellule del sangue è compromessa (pancitopenia);
  • setticemia: un massiccio rilascio di agenti patogeni nel sangue;
  • anemia causata dalla mancanza di vitamine B9 e B12;
  • sindrome ipersplenica - una condizione in cui il numero di globuli circolanti diminuisce, sebbene la loro produzione nella milza sia aumentata;
  • prostrazione: un estremo grado di esaurimento fisico e mentale.

La neutropenia può essere nella natura di una malattia ereditaria congenita e manifestarsi come una diminuzione temporanea del numero di 3-6 giorni ogni 3-4 settimane.

Cosa significa se i leucociti totali e i neutrofili nel sangue sono al di sotto del normale, per quali malattie è tipica questa condizione??

Una percentuale significativa del numero totale di leucociti ricade sulla popolazione di neutrofili. Questo è il motivo e spiega perché la combinazione di un basso numero di globuli bianchi totali con un basso numero di neutrofili è così comune..

Se nell'analisi del sangue si riducono sia i neutrofili che i leucociti totali, ciò indica sempre un alto rischio di infezione, il che significa che la prognosi della malattia è peggiorata e la probabilità di complicanze è aumentata.

Anche i leucociti totali sono ridotti ei neutrofili sono nelle malattie:

  • infezione virale;
  • malattie dell'apparato digerente - ulcere, colecistite, gastrite;
  • infezioni croniche purulente;
  • tifo;
  • tubercolosi;
  • stati di shock.

Allo stesso tempo, i leucociti nel sangue si abbassano e i neutrofili si riducono negli adulti, con una tale complicazione dell'artrite reumatoide come la sindrome di Felty, l'alcolismo può anche essere la causa di una deviazione nell'analisi.

Nella sindrome di Kostman congenita si osserva una neutropenia grave con una diminuzione dei neutrofili a 0,1 mila / μl o inferiore. Questa malattia è caratterizzata da un aumento dei monociti e degli eosinofili, una diminuzione dei linfociti.

Eosinofili ridotti

Gli eosinofili si trovano durante l'infezione da parassiti, reazioni allergiche di tipo immediato, come edema di Quincke, neurodermite, rinite allergica, asma.

Un basso livello di eosinofili (eosinopenia) è una condizione in cui vi è un ridotto contenuto di leucociti in questa popolazione, che va da 0,2 mila / μl o meno. Se non ci sono eosinofili nel sangue, questa condizione è chiamata aneosinofilia..

Le ragioni del basso contenuto di leucociti eosinofili nel sangue sono:

  • fase acuta del processo infettivo;
  • sepsi;
  • eclampsia;
  • parto;
  • tifo;
  • intossicazione;
  • tubercolosi avanzata;
  • anemia perniciosa;
  • periodo postoperatorio.

Gli eosinofili si riducono quando le condizioni del paziente peggiorano durante la malattia, soprattutto se il loro contenuto scende a 0,05 mila / μl o meno.

Cosa significa, cosa significa se leucociti e gli eosinofili sono bassi nel sangue??

La diminuzione dei leucociti nel sangue, combinata con una diminuzione del numero di eosinofili, indica una bassa resistenza del corpo, il che significa che il sistema immunitario è sull'orlo dell'esaurimento.

Diminuzione dei basofili

I basofili sono un tipo di globuli bianchi coinvolti nelle reazioni allergiche sia immediate che ritardate. I basofili si trovano in malattie immunitarie, autoimmuni, patologie del sistema nervoso ed endocrino. Il numero di basofili con basopenia non supera 0,01 mila / μl.

Nelle malattie si nota un numero ridotto di leucociti in questo gruppo (basopenia):

  • ipertiroidismo, morbo di Graves;
  • La sindrome di Cushing, crescita di un tumore attivo dal punto di vista ormonale;
  • fatica;
  • durante l'ovulazione, durante la gravidanza;
  • polmonite acuta;
  • allergia.

Un livello ridotto di leucociti di questo tipo si nota nel sangue durante il periodo di recupero dopo una grave malattia infettiva, a seguito di un'esposizione prolungata alle radiazioni a basse dosi..

Linfociti in diminuzione

Una diminuzione dei linfociti nel sangue (linfopenia) può essere un processo naturale, come, ad esempio, durante la gravidanza, quando il numero di linfociti diminuisce del 25% della norma. Ma di solito una diminuzione del numero di linfociti è un indicatore della malattia..

Una diminuzione del sangue di questa popolazione di leucociti in un bambino indica una maggiore predisposizione allergica del corpo, nonché un'immunodeficienza congenita. Con bassi linfociti in un bambino, se il loro numero è inferiore a 1,4 mila / μl, ma non vi è alcun cambiamento nel numero normale di leucociti, allora questo indica una disfunzione della ghiandola del timo.

Negli adulti, la linfopenia è il contenuto nel sangue di questa popolazione di leucociti inferiore a 1.000 / μl, che è inferiore al normale e significa, come nei bambini, gravi danni al sistema immunitario.

Questa deviazione si osserva:

  • con tubercolosi dei linfonodi;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • malattia da radiazioni;
  • linfogranulomatosi;
  • fatica;
  • insufficienza renale.

I linfociti sono una popolazione di leucociti responsabili dell'immunità cellulare e la ragione per gli indicatori abbassati di questo gruppo nel sangue può essere l'assunzione di immunosoppressori, il trattamento con farmaci ormonali.

Con bassi leucociti e un contenuto di linfociti nel sangue al di sotto del normale, il corpo sviluppa uno stato di immunodeficienza, il che significa che il rischio di contrarre malattie infettive, inclusa l'infezione da HIV, è aumentato.

Monociti diminuiti

I monociti sono coinvolti nella neutralizzazione dell'infezione attraverso la fagocitosi. Con una conta dei monociti di 0,09 mila / μl o meno, dicono che sono abbassati e la condizione è chiamata monocitopenia.

La mancanza di leucociti dal gruppo dei monociti nel sangue si nota quando:

  • trattamento con glucocorticoidi;
  • sepsi grave;
  • intossicazione;
  • infezioni;
  • anemia causata da carenza di vitamina B12.

Il motivo principale per cui i monociti nel sangue possono essere abbassati è la forma leucopenica della leucemia, una malattia del sangue neoplastica maligna causata da una ridotta maturazione dei leucociti.

Se i leucociti totali vengono abbassati (meno di 4 mila / μl) e i monociti vengono aumentati, ciò indica che il corpo ha affrontato la causa della malattia, ma in un adulto ciò a volte significa che si sta sviluppando una forma grave di tubercolosi o un tumore.

La ragione per i leucociti leggermente ridotti nel sangue, ad esempio, nell'intervallo 3,5 - 3,8 in un uomo, non è sempre una malattia pericolosa, a volte significa che per una data persona un indicatore così basso è la norma.

Nel valutare le condizioni del paziente, vengono presi in considerazione non solo gli indicatori quantitativi degli elementi uniformi, ma anche i loro cambiamenti qualitativi, nonché i dati di altri studi. Solo un medico può finalmente determinare perché i leucociti sono bassi nel sangue, se è possibile aumentarli e come farlo..

A volte i globuli bianchi sono temporaneamente ridotti a causa della mancanza di vitamine del gruppo B, acido ascorbico, rame e ferro. In questo caso, è possibile normalizzare gli indicatori di analisi utilizzando una dieta adeguatamente formulata..

In caso di deviazioni significative dalla norma, il test viene trattato con farmaci. I farmaci e un regime di trattamento devono essere prescritti da un medico, poiché è solo necessario determinare perché il paziente ha i leucociti nel sangue e come possono essere allevati, solo dai risultati dei test.

Leucociti ridotti nel sangue

La riduzione dei leucociti nel sangue (sin. Leucopenia) è un disturbo che può verificarsi in ogni persona, indipendentemente dall'età e dal sesso. Se non trattata, questa condizione porta spesso allo sviluppo di complicazioni..

I provocatori più frequenti sono: patologie endocrine, processi infiammatori e purulenti, nonché stati di immunodeficienza. Inoltre, un tale problema può sorgere sullo sfondo di un sovradosaggio di farmaci, a causa di chemioterapia e radioterapia prolungate..

La diminuzione dei leucociti non è asintomatica, tuttavia i segni caratteristici non sono specifici e pronunciati. Inoltre, possono essere velati sotto la clinica della patologia principale..

È possibile rilevare una tale violazione solo dopo che l'ematologo ha decifrato i risultati di un esame del sangue clinico generale. Allo stesso tempo, sarà necessario un sondaggio completo per cercare la fonte primaria..

È abbastanza semplice aumentare il livello dei leucociti nel sangue: per questo è necessario assumere farmaci, seguire una dieta speciale e utilizzare metodi di medicina alternativa. Tuttavia, tali misure saranno inefficaci senza trattare la malattia provocatoria..

Tasso e ragioni del declino

Il fatto che i leucociti siano al di sotto del normale, cioè si osserva la leucopenia, dicono gli ematologi in situazioni in cui i valori dei sottotipi di globuli bianchi diminuiscono significativamente nei bambini e negli adulti, vale a dire:

  • neutrofili;
  • linfociti;
  • monociti;
  • basofili;
  • eosinofili.

La combinazione di tali sostanze è un indicatore dei leucociti nel corpo umano. È interessante notare che i valori consentiti differiranno a seconda dell'età e del sesso del paziente. Per esempio:

Indicatori della norma (x 10 ^ 9 / l)

Ragazzi (dai 16 ai 21 anni)

Uomini di mezza età

Donne di mezza età

Uomini anziani

Donne anziane

Una diminuzione della concentrazione di ciascuna parte costituente dei leucociti ha i suoi prerequisiti.

La neutropenia può verificarsi sullo sfondo di:

  • una vasta gamma di infezioni virali;
  • leucemia acuta;
  • La sindrome di Kostman;
  • chemioterapia a lungo termine;
  • ipersplenismo: funzionamento alterato della milza;
  • radioterapia;
  • disfunzione del pancreas;
  • Anemia da carenza di vitamina B12;
  • assunzione incontrollata di farmaci.

L'eosinopenia in un adulto o in un bambino è provocata da:

  • le fasi iniziali del corso di qualsiasi processo infiammatorio;
  • avvelenamento da metalli pesanti;
  • infezioni purulente.
  • recupero postoperatorio;
  • sepsi;
  • lesioni purulente dei tessuti molli o del sistema scheletrico;
  • esaurimento del corpo.
  • tubercolosi;
  • forma aplastica di anemia;
  • stati di immunodeficienza congenita;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • chemioterapia;
  • sindrome del mieloma;
  • malattia da radiazioni;
  • linfogranulomatosi;
  • linfoma;
  • insufficienza renale.

Un basso numero di globuli bianchi può anche essere influenzato da:

  • artrite reumatoide;
  • reazioni allergiche;
  • shock anafilattico;
  • diabete;
  • danno al midollo osseo;
  • brucellosi ed epatite;
  • malaria e parotite;
  • rosolia e ARVI.

Spesso, l'assunzione insufficiente di sostanze necessarie al midollo osseo per rilasciare nuovi globuli bianchi nel corpo umano agisce come fattore predisponente.

Tali oligoelementi includono:

  • complesso vitaminico B;
  • acido folico;
  • ferro e rame;
  • zinco e iodio;
  • vitamina C;
  • proteina.

Molto spesso, un basso contenuto di leucociti nel sangue è una conseguenza dell'uso sconsiderato di droghe..

Molto spesso, il livello di tali sostanze diminuisce durante l'assunzione dei seguenti farmaci:

  • "Pirabutolo";
  • "Levomicetina";
  • "Analgin";
  • "Butadion";
  • "Sintomicina";
  • "Amidopirina";
  • farmaci antinfiammatori;
  • sulfonamidi;
  • citostatici;
  • Ciclofosfamide;
  • farmaci steroidei;
  • glucocorticoidi;
  • antibiotici.

Il motivo esatto per cui i leucociti sono abbassati può essere identificato solo da un medico esperto sulla base dei dati ottenuti durante un esame completo del corpo.

Sintomi

La diminuzione dei leucociti nel sangue porta a un indebolimento del sistema immunitario, che influirà sul benessere generale di una persona. Tuttavia, le manifestazioni cliniche di questa condizione hanno diverse caratteristiche:

  • non specificità: non possono indicare con una probabilità del 100% esattamente il disturbo descritto;
  • gravità debole;
  • totale assenza, o meglio, loro velatura sotto il quadro sintomatico della patologia sottostante.

Tuttavia, la leucopenia si manifesta con i seguenti sintomi:

  • aumento della temperatura corporea;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • brividi e sudorazione fredda;
  • vertigini;
  • preoccupazione irragionevole;
  • mal di testa;
  • malessere generale;
  • un aumento delle dimensioni dei linfonodi;
  • splenomegalia - una condizione in cui la dimensione della milza cambia verso l'alto;
  • cambiare il timbro della voce;
  • diminuzione dell'appetito;
  • esaurimento del corpo;
  • gengive sanguinanti.

Va notato che i suddetti sintomi sono solo generali, mentre molto spesso saranno integrati dai segni più caratteristici della malattia provocatoria.

Diagnostica

Solo un'analisi clinica generale del principale fluido biologico del corpo umano aiuterà a rilevare i leucociti bassi. Per tale diagnosi è necessario sangue venoso o capillare..

Affinché lo specialista possa ottenere i risultati più affidabili, si consiglia ai pazienti di seguire semplici misure preparatorie:

  • rifiuto completo del cibo il giorno della diagnosi, poiché la procedura viene eseguita solo a stomaco vuoto;
  • interrompere l'assunzione di farmaci alcune settimane prima del test (se per qualche motivo ciò non è possibile, allora dovresti assolutamente informarne lo specialista);
  • alcuni giorni prima della procedura, limitare l'attività fisica ed evitare lo stress;
  • 3 giorni prima della diagnosi, tutte le cattive abitudini sono escluse.

Il prelievo di sangue per determinare la conta leucocitaria nelle donne non viene effettuato durante le mestruazioni.

Per scoprire la fonte della condizione in cui i leucociti nel sangue si abbassano, è necessario eseguire un esame completo del corpo. Uno schema diagnostico aggiuntivo viene selezionato individualmente per ciascun paziente.

Le misure diagnostiche generali eseguite direttamente dal medico sono:

  • studio della storia medica per trovare la principale fonte patologica, che può manifestarsi in forma acuta o cronica;
  • raccolta e analisi della storia della vita - è molto importante per il medico scoprire fatti come l'assunzione di farmaci, le dipendenze alimentari e lo stile di vita della persona;
  • un esame fisico approfondito del paziente;
  • interrogatorio dettagliato del paziente per scoprire la prima volta in cui si verificano manifestazioni esterne caratteristiche e l'intensità della loro gravità.

Inoltre, può essere prescritto il passaggio di altri esami di laboratorio, esami strumentali specifici e consultazioni con specialisti di vari settori della medicina.

Trattamento

Se i leucociti sono ridotti, affinché il loro livello torni alla normalità, prima di tutto è necessario affrontare il trattamento della patologia sottostante, che può essere conservativa, operabile o complessa. Se ciò non viene fatto, la normalizzazione dei valori con metodi specifici sarà inefficace..

Puoi aumentare rapidamente la produzione di leucociti nel sangue nelle donne o negli uomini assumendo questi farmaci:

  • "Leucogen";
  • "Metiluracile";
  • Pentossil;
  • Lenograstim;
  • Filgrastim;
  • "Sargramostim".

Il dosaggio viene calcolato individualmente per ciascun paziente e, inoltre, potrebbe essere necessario l'uso di complessi vitaminici.

Quando una persona ha bassi leucociti, si consiglia anche di cambiare dieta, il che significa arricchire il menu con i seguenti ingredienti:

  • carni e pesce dietetici;
  • frattaglie e frutti di mare;
  • qualsiasi verdura;
  • verdure fresche;
  • legumi;
  • Latticini;
  • grano saraceno e riso;
  • farina d'avena e porridge di mais;
  • noci e frutta secca.

Un elenco completo dei prodotti approvati può essere fornito solo da un medico.

È possibile aumentare i leucociti nel sangue con l'aiuto della medicina tradizionale, ma sono usati solo come aggiunta ai metodi di cui sopra.

Dopo aver consultato il medico curante, a casa è consentito preparare bevande curative da:

  • avena o assenzio;
  • motherwort o equiseto;
  • rosa canina o aloe.

Indipendentemente dalla tattica, la terapia viene eseguita sotto la stretta supervisione di un medico.

Prevenzione e prognosi

Per non avere problemi con come aumentare i leucociti nel sangue, le persone devono solo seguire alcune semplici misure preventive, tra cui:

  • rifiuto delle cattive abitudini;
  • mantenere uno stile di vita moderatamente attivo;
  • cibo nutriente e sano;
  • rafforzamento costante dell'immunità;
  • prendendo quei medicinali prescritti dal medico curante;
  • prevenire la penetrazione di sostanze chimiche e tossiche nel corpo.

È anche molto importante prevenire la formazione dei suddetti fattori provocatori che hanno una base patologica. Per fare questo, dovresti sottoporti regolarmente a una visita medica completa..

Il disturbo descritto di per sé non è una minaccia per la vita di una persona, dove le fonti patologiche di tale condizione rappresentano un pericolo molto maggiore, perché ognuna di esse ha una serie di complicazioni..


Articolo Successivo
Eosinofili un po 'elevati