Aumento dell'urea nel sangue


L'urea (nota anche come carbamide) è una sostanza che è il prodotto finale che si forma a seguito della scomposizione delle strutture proteiche. Questo composto è quasi per metà dotato di elementi azotati nelle cellule del fegato, quindi escreto dal corpo senza alcun danno per l'uomo..

In effetti, l'urea non è uno dei componenti significativi, ma determinarne la concentrazione può dire molto ai medici sullo stato di salute dei pazienti. Per questo, come parte di una visita medica, viene eseguito un esame del sangue speciale da una vena..

Abbastanza spesso, le persone hanno un eccesso di carbamide, che indica la presenza di guasti in uno o nell'altro sistema del corpo, quindi, se viene rilevato un tale "campanello d'allarme", è necessario eseguire immediatamente ulteriori studi per chiarire la diagnosi.

È la tempestività che nella maggior parte dei casi garantisce la determinazione delle corrette tattiche di trattamento e, di conseguenza, il recupero senza gravi complicazioni. Successivamente, parleremo delle caratteristiche dello stato fisiologico in cui l'urea nel sangue è aumentata.

Quali sintomi indicano l'uremia?

Nella pratica medica, un aumento del contenuto di carbamide è chiamato uremia. Un tale fenomeno è spesso accompagnato da una serie di segni che influenzano in modo significativo la qualità della vita. I più comuni sono:

  • scarsa coagulazione del sangue;
  • insonnia;
  • mal di testa persistente;
  • gonfiore di gambe, braccia, viso;
  • ipertensione;
  • grave debolezza, letargia;
  • assenza quasi completa di urina;
  • brividi;
  • abbassando la temperatura corporea;
  • discordinazione;
  • perdita di appetito;
  • sensazione cronica di stanchezza, debolezza;
  • apatia;
  • pesantezza alle gambe;
  • coscienza confusa;
  • distrazione dell'attenzione;
  • una forte diminuzione dell'acuità visiva;
  • palpitazioni;
  • sete insaziabile;
  • gengive sanguinanti;
  • dispnea;
  • sudorazione eccessiva;
  • xerostomia (bocca secca);
  • dolore localizzato alle articolazioni, alla colonna vertebrale e alla cavità addominale;
  • scolorimento delle urine o torbidezza.

Un aumento del livello di urea si manifesta molto spesso sullo sfondo di problemi con il tratto gastrointestinale. Esempi classici includono diarrea, vomito, flatulenza (gonfiore), costipazione e sensazione di pesantezza allo stomaco stesso..

E anche un eccesso di urea nel sangue si manifesta attivamente insieme a disturbi dermatologici: prurito sottocutaneo incessante, pallore, desquamazione della pelle e secchezza.
Se si iniziano a osservare piccole formazioni cristalline o un sottile strato di placca biancastra sulla superficie della pelle, è necessario cercare immediatamente l'aiuto dei medici, poiché tali patologie spesso indicano gravi danni ai reni che minacciano la vita.

La manifestazione di allucinazioni, respiro forte e perdita di peso irragionevole sono considerati pericolosi. A volte, con un aumento del contenuto di urea nel sangue, si avvertono convulsioni involontarie.

Valori elevati di urea nel sangue

In effetti, è abbastanza difficile determinare i confini chiari di un tale criterio a causa dell'individualità di ciascun organismo: lo stesso indicatore in un gruppo di persone può indicare patologie, mentre in un altro può essere una sorta di norma. La tabella seguente mostra i valori approssimativi inerenti all'eccesso di urea nel sangue:

Categorie di etàParametri che indicano l'uremia (mmol / L)
Fino a un mese di vita> 5,5-6
Da 1 mese a 3 anni> 6.7
4-13 anni> 7
14-60 anni> 7,8 (negli uomini)
> 7 (nelle donne)
61+> 8

Gli indicatori normali sono spesso già disponibili sui moduli di esame ematologico, che consente di confrontare in modo indipendente il risultato con il campione. Nei bambini prematuri, il livello di urea è leggermente diverso. Quindi, sono caratterizzati da un aumento dell'urea a 8,4-8,9 mmol / l, superare questo valore è estremamente indesiderabile.

Le cause dell'insorgenza della malattia

L'aumento dell'urea nel sangue viene rilevato in un'ampia gamma di diverse anomalie. Il loro numero è così grande che a volte persino gli specialisti non sono in grado di determinare all'inizio cosa causa l'aumento della diammide dell'acido carbonico. L'uremia è una conseguenza sia di patologie che richiedono un trattamento immediato, sia di molteplici processi biochimici che non rappresentano alcun pericolo per la salute umana..

Malattie

Quindi, le ragioni patologiche più comuni per un aumento dell'urea nel sangue sono le seguenti:

  • insufficienza renale (cronica e acuta);
  • tireotossicosi (eccesso di un ormone sintetizzato dalla ghiandola tiroidea);
  • ulcera allo stomaco;
  • nefrite (infiammazione dei reni);
  • diabete;
  • trombosi;
  • polmonite di origine virale;
  • BPH;
  • blocco intestinale;
  • infarto miocardico;
  • tifo;
  • rosolia;
  • nefroblastoma (tumore maligno del parenchima renale);
  • insufficienza cardiaca;
  • peritonite;
  • morbillo;
  • dissenteria;
  • grave disidratazione;
  • calcoli (pietre) nella vescica e nei reni;
  • ascesso;
  • tordo;
  • malattia coronarica;
  • glomerulonefrite (infiammazione dei glomeruli renali - glomeruli);
  • miosite (danno alle fibre muscolari);
  • malattia policistica renale;
  • meningite;
  • colera;
  • sepsi;
  • angina.

Le malattie associate al sistema ematopoietico e circolatorio possono aumentare il livello di urea: anemia perniciosa, leucemia, leucemia, ecc. alto contenuto di urea.

In alcuni casi, la febbre emorragica diventa un'altra causa di uremia. Stiamo parlando di un'anomalia estremamente pericolosa, che si esprime nella manifestazione di sintomi gravi: brividi, febbre, convulsioni, sanguinamento abbondante, edema, paralisi, indurimento muscolare.

I pazienti hanno parestesia (violazione della sensibilità della mucosa e della pelle), dispepsia (disfunzione dello stomaco), formazione di ampi ematomi e distruzione delle pareti vascolari. Se questo disturbo non viene trattato, presto tutti gli organi interni inizieranno a rifiutarsi, il che porterà alla morte. Se vengono identificati i segni di cui sopra, dovresti venire per un consulto con uno specialista il prima possibile.

E aumenta anche il livello di urea nel sangue della leptospirosi, una malattia infettiva caratterizzata dall'effetto negativo di batteri patogeni simili a vermi sulle cellule dei reni, fegato, pelle, vasi sanguigni, stomaco, cuore, muscoli, cervello e midollo spinale. Questo disturbo è accompagnato da dolore muscolare, iperpigmentazione, eruzioni cutanee, occhi arrossati, disturbi del sonno e difficoltà respiratorie. Si verifica sanguinamento (uterino, intestinale, nasale).

Tale deviazione deve essere trattata immediatamente al fine di evitare gravi complicazioni o addirittura la morte (ad esempio, da edema polmonare). Non così spesso si osservano livelli elevati di urea nei bambini piccoli a causa della ridotta sintesi di enzimi responsabili del metabolismo delle proteine.

Di norma, tali malattie si sviluppano a seguito di un malfunzionamento nel programma genetico dei bambini anche nella fase della loro formazione nell'utero. Consulta questo articolo per informazioni sui vari metodi per la riduzione dell'urea..

Cause non patologiche

L'eccesso di urea, indicato nei risultati delle analisi biochimiche, in molti casi è spiegato dalle abitudini alimentari. L'indicatore sale con una significativa predominanza di alimenti proteici nella dieta: frutti di mare, pesce, latte fermentato e latticini, carne. Se il paziente ha consumato una grande porzione di cibo ricco di proteine ​​alla vigilia della donazione del sangue, il contenuto di carbamide sarà elevato, ma completamente innocuo.

Per ottenere informazioni più oggettive sulla tua salute, è meglio limitare il consumo di tali prodotti almeno un giorno prima della diagnosi. Qualsiasi dieta che esclude il cloruro di sodio (sale da cucina) causa anche l'uremia. L'esercizio fisico regolare o la danza, così come lo stress prolungato, portano a una ripartizione accelerata delle proteine ​​nel corpo.

Durante l'uso di tali farmaci si osserva un eccesso di urea:

  • androgeni (ormoni sessuali maschili di origine steroidea);
  • tiroxina (il principale ormone prodotto dalla ghiandola tiroidea);
  • sulfonamidi;
  • alcuni antibiotici aminoglicosmici;
  • acido aristolochico come parte di integratori alimentari;
  • diuretici (diuretici);
  • FANS (farmaci non steroidei con effetti antinfiammatori).

Se è presente l'uso di farmaci che appartengono ai gruppi precedentemente designati, il medico curante deve essere informato.

Uremia durante la gravidanza

Di solito, la concentrazione di urea nel sangue delle donne che trasportano un bambino diminuisce gradualmente, il che è una norma medica. Sulla base di quanto sopra, il rilevamento dell'uremia a seguito di un esame del sangue biochimico dovrebbe allertare un po 'gli specialisti..

Naturalmente, non sempre un alto livello di urea segnala patologie, tuttavia, durante la gravidanza, eventuali deviazioni nei parametri dell'esame ematologico diventano un motivo per prescrivere procedure aggiuntive. Pertanto, i medici monitorano le condizioni delle future mamme, garantendo la sicurezza dei bambini e delle donne stesse..

Tra le patologie osservate durante la gestazione con aumento dell'urea, si possono distinguere gestosi, malattie infettive, disturbi cronici e squilibrio ormonale. Tutte le anomalie rilevate in una fase iniziale vengono arrestate con successo senza causare praticamente alcuna complicazione.

Brevemente sul principale

Un'alta concentrazione di urea, prodotta dal fegato ed escreta dall'organismo dai reni, insieme ai composti azotati, è solo un sintomo, ma non una malattia indipendente. Poiché una condizione simile può essere osservata con molti disturbi, i medici curanti non designano una diagnosi, basandosi solo sui risultati di un esame del sangue, se viene rilevata una deviazione, prescrivono altri studi chiarificatori.

Un eccesso di urea è un fenomeno medico comune che non sempre si manifesta esternamente. Se parliamo di sintomi, allora vale la pena notare che l'uremia causa principalmente gonfiore, ipertensione (pressione alta), disturbi psicologici, mancanza di respiro, stanchezza cronica e mal di testa. La persona soffre anche di disturbi del sonno, perdita di appetito, scarsa concentrazione e tachicardia..

I seguenti parametri indicano un aumento del contenuto di urea:

  • > 6 mmol / L - neonati;
  • > 7 mmol / L - bambini da un mese a 14 anni;
  • > 7,2 mmol / l - adulti fino a 60 anni (negli uomini, l'indicatore dell'uremia è leggermente diverso - più di 7,7-7,8 mmol / l);
  • > 8.6 - persone anziane (a volte il valore dell'urea supera questo parametro, che non è considerato pericoloso).

Il numero di molecole di urea aumenta in modo significativo sullo sfondo di ulcere gastriche, malattia del rene policistico, trombosi, dissenteria, urolitiasi, colera, epatite, morbillo e rosolia. Tuttavia, la patologia è particolarmente spesso osservata in caso di insufficienza renale, rosolia e angina. La rottura delle strutture proteiche, che aumenta la concentrazione di urea nel sangue, si verifica in chi preferisce andare a ballare e fare sport (soprattutto quando si tratta di carichi di forza).

Le persone che mangiano troppo cibo proteico, oltre che sono costantemente esposte all'apatia e alla depressione, possono anche ottenere risultati dei test che indicano l'uremia. A proposito, anche l'uso di un certo numero di farmaci porta ad un innocuo aumento dei livelli di urea. Nel caso di utilizzo di farmaci su base continuativa, è consigliabile discutere questa sfumatura con uno specialista: ciò aiuterà ad evitare un risultato falso.

Aumento dell'urea nel sangue. Ragioni su come trattare, sintomi, dieta, rimedi popolari, farmaci

Le ragioni dell'aumento dell'urea nel sangue sono malattie dei reni, del fegato e una violazione del metabolismo delle proteine ​​nel corpo. Un aumento della concentrazione di questa sostanza peggiora il benessere generale di una persona, riduce le prestazioni, si manifesta come segni di intossicazione acuta.

Cos'è l'urea e le sue funzioni nel corpo

L'urea è una sostanza biochimica che si forma nella fase finale della scomposizione delle proteine. Le ragioni dell'aumento della sua concentrazione nel siero del sangue è una diminuzione della funzione di filtrazione dei reni. Maggiore è la concentrazione di composti di urea residui, più grave è la malattia del sistema escretore..

Un livello eccessivo del prodotto della fase finale della disgregazione proteica indica uno stato critico dei reni e la fase iniziale di fallimento nel loro lavoro. In una persona che non ha problemi con il metabolismo delle proteine, l'urea viene rimossa insieme all'urina, entrando nel flusso sanguigno in una piccola quantità.

È necessario distinguere tra urea e componente costituente dell'urina - acido urico, poiché il meccanismo della loro formazione è associato a processi metabolici completamente diversi.

L'acido urico viene sintetizzato dopo la scomposizione di composti ad alto peso molecolare di acidi nucleici e la sostanza contenente azoto urea è il risultato dell'intero metabolismo proteico in generale. Questa sostanza non è di alcun beneficio per il corpo e deve essere rimossa dal siero del sangue il prima possibile..

Come e in quali condizioni viene prodotta l'urea?

L'urea nel sangue è aumentata (le cause di un sintomo allarmante possono essere interconnesse con lo stile di vita di una persona) solo in quei casi in cui c'è un apporto giornaliero di cibo ricco di proteine, ma allo stesso tempo si ha una ridotta prestazione dei reni.

Il processo di produzione di un composto biochimico è il seguente:

  1. Gli alimenti contenenti proteine ​​di origine vegetale o animale entrano nel tratto digestivo.
  2. Sotto l'influenza di enzimi e succo gastrico, si verifica la scomposizione e l'assorbimento degli elementi nutritivi del cibo.
  3. Nel tessuto epatico, la fase del metabolismo delle proteine ​​è completata, a seguito della quale i prodotti contenenti azoto vengono convertiti in urea.
  4. La sostanza biochimica entra nel flusso sanguigno e quindi attraversa la barriera di filtrazione dei reni.
  5. Gli organi del sistema escretore, che svolgono pienamente le loro funzioni, rimuovono l'urea dal corpo insieme all'urina.

La composizione dell'urea contiene almeno il 46% di azoto. Le persone che non consumano proteine ​​animali per molto tempo o che si limitano deliberatamente a mangiare cibi contenenti una grande quantità di proteine, hanno bassi livelli di urea. Inoltre, questo risultato è tipico sia della composizione del siero sanguigno che delle urine..

Tabella dell'urea ematica normale

Nel flusso sanguigno di bambini, uomini e donne adulti di età giovane e matura, così come gli anziani, è consentita una piccola concentrazione di prodotti di decomposizione di sostanze contenenti azoto. La tabella seguente mostra le norme dell'urea, che sono considerate ottimali e non rappresentano una minaccia per la salute e la vita umana..

EtàIndicatori normali per uomini e donne (unità di misura - mmol per 1 litro di siero di sangue
Baby 7 giorni dopo la nascitaDa 1.1 a 8.9
Bambini da 7 giorni a 1 annoDa 1.4 a 6.8
Bambino da 1 a 18 anniDa 1.8 a 6.4
Dai 18 ai 60 anni2.1 a 7.1
Da 60 a 90 anniDa 2.9 a 8.2
Anziani oltre i 90 anniDa 3.6 a 11.1

Qualsiasi deviazione degli indicatori ottimali, che sono visualizzati nella tabella sopra, indica una fase cronica o acuta dello sviluppo di malattie dei reni, del fegato, dell'apparato genito-urinario o digestivo. L'ulteriore determinazione della causa della condizione dolorosa richiede una diagnosi completa..

Sintomi di un aumento dell'urea nel sangue

L'urea nel sangue è aumentata (le ragioni della sua formazione in eccesso possono essere associate allo sviluppo di una forma acuta di insufficienza renale) nelle persone che hanno gravi malattie del sistema genito-urinario ed escretore. I primi segni di un'alta concentrazione di urea sono un rapido deterioramento del benessere generale del paziente, nonché un aumento dell'effetto di intossicazione.

Compaiono i seguenti sintomi:

  • bruschi salti della pressione sanguigna nella direzione del suo aumento, sebbene in precedenza una persona non soffrisse di malattie cardiovascolari;
  • frequente bisogno di urinare, ma allo stesso tempo il rilascio di urina completamente trasparente senza la caratteristica tonalità della paglia di grano (dopo di che, il deflusso di urina si riduce rapidamente e le sue porzioni diventano ogni volta più scarse);
  • la comparsa di edema che è localizzato nei tessuti degli arti inferiori, intorno agli occhi, alle dita e ai palmi delle mani;
  • un aumento del livello di creatinina nella composizione del siero del sangue (questa sostanza è anche il risultato di un complesso metabolismo delle proteine, quindi un aumento simultaneo del livello di urea coincide con un aumento della creatinina);
  • mancanza di appetito, comparsa di avversione al cibo;
  • ridotta capacità lavorativa, debolezza fisica, vertigini;
  • attacchi di forte mal di testa, il cui aspetto è associato a grave intossicazione del corpo;
  • un eccesso di altri composti tossici nel siero del sangue che si accumulano insieme all'urea durante la decomposizione di prodotti contenenti azoto: ammoniaca, peptidi, microglobulina, cianato, sostanze fenoliche (sono cancerogene), acetone, acido ossalico;
  • scarico di vomito;
  • un disturbo delle feci che si manifesta come diarrea fluida;
  • lo sviluppo dell'iperkaliemia, che porta a una violazione del ritmo cardiaco.

I segni di livelli di urea sierica criticamente elevati possono essere auto-rilevabili.

Ad esempio, oltre ai suddetti sintomi, è necessario prestare particolare attenzione alla superficie della pelle. Le persone con urea nel sangue hanno tessuti epiteliali ricoperti di brina di azoto. Questi sono piccoli cristalli di sali minerali che non sono stati escreti dai reni insieme all'urina..

Le ragioni dell'aumento dell'urea nel sangue

L'urea nel sangue è aumentata (le cause di un sintomo patologico nell'85% dei casi sono associate alla presenza di una malattia in corso) nelle persone che soffrono di malattie concomitanti dei reni o di altri organi del sistema escretore.

Lo stress frequente è una possibile causa dell'urea nel sangue alta

Ci sono i seguenti motivi per l'aumento della concentrazione di urea nel sangue:

  • effetto collaterale dell'uso a lungo termine di farmaci come Lasix, corticosteroidi, antibiotici cefalosporinici, tetraciclina, Eutirox, ormoni steroidei, nutrizione sportiva a base di androgeni;
  • mangiare una grande quantità di alimenti proteici di origine animale o vegetale;
  • digiuno prolungato, quando, a causa di una carenza sistematica di proteine, così come di altri nutrienti, il metabolismo delle proteine ​​è disturbato, l'efficienza del cuore, dei reni e del fegato diminuisce;
  • attività fisica intensa, lavoro associato al movimento quotidiano dei pesi;
  • stress frequente, tensione nervosa, esaurimenti psico-emotivi di varie eziologie;
  • insufficienza renale, che si trova nella fase acuta dello sviluppo (nella fase iniziale della malattia, c'è un forte aumento della concentrazione di urea e quindi di creatinina, i cui indicatori raggiungono 10 mmol per 1 litro di siero e sangue sopra);
  • cancro alla prostata;
  • blocco delle vie urinarie dei reni con calcoli o neoplasie tumorali, che rendono impossibile il deflusso naturale delle urine;
  • malattia renale infiammatoria - glomerulonefrite e pielonefrite;
  • complicazione di insufficienza cardiaca già esistente o infarto miocardico improvviso;
  • anemia perniciosa;
  • trombosi dei grandi vasi che alimentano il tessuto renale, che alla fine ha portato a una violazione del loro apporto di sangue;
  • sete prolungata e incapacità di entrare nel corpo con un volume sufficiente di liquido necessario per il funzionamento del sistema escretore e la rimozione dei prodotti metabolici insieme all'urina;
  • insufficienza renale, che si è trasformata in una forma cronica del corso;
  • ittero di tipo emolitico;
  • corpi termici o chimici, che coprono oltre il 10% della pelle;
  • infezioni gravi che colpiscono gli organi del tratto gastrointestinale - colera, dissenteria batterica, febbre tifoide;
  • ostruzione del cibo attraverso l'intestino, comparsa di coaguli di sangue nelle vene di questo organo (in questo caso, la funzione di filtrazione dei reni è normale, ma l'accumulo di sostanze contenenti azoto nel siero del sangue è dovuto a una violazione del metabolismo delle proteine).

Il rilevamento tempestivo della causa che ha provocato un aumento del livello di urea nel sangue è considerato un prerequisito per il successo del trattamento e il ripristino della capacità lavorativa dell'intero organismo. Senza il trattamento della malattia sottostante, è impossibile ottenere una remissione stabile e una purificazione completa del siero sanguigno dalle impurità minerali.

Indicazioni per lo studio dell'urea nel sangue

L'urea nel sangue è aumentata (le ragioni dell'aumento della concentrazione del prodotto di degradazione delle proteine ​​sono stabilite in base ai risultati di un esame diagnostico del corpo) in pazienti con malattie del tratto gastrointestinale, organi del sistema escretore o disturbi del metabolismo delle proteine.

Lo studio del siero del sangue per la concentrazione di urea in esso viene mostrato se il paziente ha i seguenti reclami:

  • minzione frequente con scolorimento delle urine o cessazione della produzione giornaliera di urina;
  • mal di testa, nausea, vomito;
  • aritmia, attacchi d'asma;
  • la comparsa di secrezione salina sulla superficie della pelle (molto spesso questo sintomo di un alto livello di urea è localizzato sui tessuti epiteliali della testa);
  • perdita di appetito;
  • feci molli senza segni di infezione intestinale o intossicazione alimentare;
  • gonfiore delle gambe, dei tessuti molli intorno agli occhi e dell'intero disco facciale nel suo insieme;
  • l'odore di acetone o urina dalla bocca (in condizioni di un livello criticamente alto di urea nel sangue, la pelle del paziente inizia a trasudare un odore caratteristico di ammoniaca).

La ricezione e la diagnosi primaria del paziente vengono eseguite da un terapista, nefrologo, ematologo. La scelta di uno specialista specializzato dipende dal tipo di malattia che ha causato i sintomi patologici e un aumento della concentrazione di urea. Se il paziente non è stato ancora diagnosticato, prima di tutto è necessario chiedere il parere di un medico generico.

Come viene determinata l'urea nel sangue?

Per stabilire la concentrazione di urea nel siero del sangue, è necessario sottoporsi a una consultazione preliminare con un medico di base.

Dopo aver ascoltato i reclami attuali del paziente, determinando i sintomi caratteristici di un alto livello di urea, il medico prescrive la consegna dei seguenti test e metodi di ricerca di laboratorio:

  • prelievo di sangue venoso per analisi biochimiche e determinazione della concentrazione di urea, creatinina, composti azotati residui (non proteici), proteine ​​totali e bilirubina;
  • Ultrasuoni dei reni, al fine di rilevare tempestivamente la possibile presenza di neoplasie estranee, blocchi di dotti e calcoli che interrompono il funzionamento stabile dell'organo escretore;
  • consegna di urina per la ricerca biochimica per il livello di urea, proteine;
  • raccolta delle urine con ulteriori analisi secondo il metodo Nechiporenko, al fine di determinare tempestivamente il processo infiammatorio nei tessuti dei reni e del sistema urinario nel suo insieme;
  • diuresi giornaliera (in questo caso, l'urina viene raccolta per 24 ore e il medico curante analizza il volume totale di urina escreta nel periodo di tempo specificato);
  • Ultrasuoni del fegato per rilevare malattie di questo organo (cirrosi, epatite, tumori cancerosi, influenzano il processo di decomposizione dei prodotti contenenti azoto e la produzione di urea);
  • gastroscopia dello stomaco ed esame endoscopico dell'intestino, se sono presenti patologie concomitanti del tratto gastrointestinale, che esclude la normale digestione e assimilazione degli alimenti proteici.

L'analisi principale che consente di stabilire il livello reale di urea nel siero del sangue è uno studio biochimico del sangue venoso. Altri metodi diagnostici sono considerati ausiliari e mirano anche a determinare la malattia che provoca un aumento della concentrazione di composti azotati nel sangue.

Preparazione e analisi dell'urea nel sangue

Per ottenere i dati più affidabili sullo studio del siero del sangue per il livello di urea, è necessario seguire le regole di preparazione per l'analisi.

Si consiglia al paziente di fare quanto segue:

  • 3 giorni prima della raccolta del materiale biologico, escludere dalla dieta cibi a base di carne, fritti, in salamoia, affumicati, troppo grassi;
  • 48 ore prima dell'analisi, non bere bevande alcoliche, non visitare bagni e saune;
  • l'ultimo pasto dovrebbe avvenire entro e non oltre 8-12 ore prima della donazione del sangue venoso;
  • la cena, alla vigilia della raccolta di materiale biologico, dovrebbe essere leggera, composta da porridge di cereali, insalata di verdure (non puoi mangiare troppo);
  • se il paziente usa prodotti del tabacco, l'ultima sigaretta deve essere fumata entro e non oltre 1 ora prima di visitare il laboratorio;
  • 24 ore prima dell'analisi, non puoi fare sport, esporre il tuo corpo a forti sforzi fisici e il sistema nervoso a un sovraccarico psico-emotivo;
  • il sangue da una vena viene donato a stomaco vuoto nel periodo dalle 07:00 alle 09:00;
  • prima di entrare nella sala di manipolazione, è necessario riposare, ripristinare la respirazione;
  • in caso di assunzione di farmaci, è necessario informare il proprio medico di questo, poiché i loro componenti attivi possono influenzare la decomposizione dei prodotti contenenti azoto.

Il prelievo di sangue viene eseguito da un assistente di laboratorio nel luogo di analisi. Il materiale biologico viene raccolto dalla vena cubitale.

Per la ricerca e l'ottenimento dei risultati più accurati, sono sufficienti da 2 a 5 ml di sangue. L'ospedale pubblico fornisce servizi medici gratuiti. In una clinica privata, dovrai pagare circa 850 rubli per un test dell'urea. Durata media della ricerca di laboratorio da 3 a 5 ore.

Decifrare i risultati dell'analisi dell'urea nel sangue

La decifrazione dei risultati di uno studio biochimico sul siero del sangue per il livello di urea viene effettuata tenendo conto degli indicatori visualizzati nella tabella sopra. Se la concentrazione della sostanza contenente azoto si discosta dalla norma stabilita, si può giudicare il possibile sviluppo delle seguenti patologie.

Prestazioni migliorateDiminuzione delle prestazioni
Insufficienza renale acuta o cronica.Cirrosi, così come altre malattie del fegato, che portano alla distruzione totale dei suoi tessuti, una diminuzione della funzione sintetica.
Stenosi ureterale, ingrossamento della prostata negli uomini, urolitiasi, ostruzione delle vie urinarie.Sovridratazione, carenza di proteine ​​o malassorbimento

Queste malattie più spesso di tutte le altre malattie causano un improvviso aumento o diminuzione della concentrazione di sostanze contenenti azoto nel sangue. In caso di scostamento dei parametri dell'urea dalla norma stabilita, subito dopo aver completato la decodifica del referto di laboratorio, è necessario sottoporsi ad un esame per la presenza delle patologie di cui sopra.

A quale livello di urea nel sangue è necessario consultare un medico

Qualsiasi eccesso della norma dei composti azotati nel sangue, o una diminuzione dei suoi valori, dovrebbe essere la motivazione per chiedere consiglio a un medico generico o nefrologo.

Gli specialisti di questo profilo condurranno un esame iniziale del paziente e potranno anche prescrivere la consegna di una serie di test. I loro risultati consentiranno di stabilire la vera causa dei cambiamenti nella composizione biochimica del sangue e l'interruzione del processo di decomposizione dei prodotti contenenti azoto con la loro ulteriore rimozione dal corpo..

Come riportare l'indice di urea nel sangue alla normalità

La normalizzazione del livello di questa sostanza contenente azoto viene effettuata utilizzando farmaci e altri metodi di purificazione del sangue artificiale da composti tossici.

Farmaci

Per ridurre la concentrazione di urea nel siero del sangue, vengono utilizzati farmaci assorbenti, che consentono di rimuovere le tossine in un breve periodo di tempo, vale a dire:

  • Polysorb è un farmaco che viene assunto per via orale sotto forma di una sospensione di 1 cucchiaio. l. 3-4 volte al giorno 1 ora prima dei pasti, pre-mescolato in un bicchiere di acqua naturale (il corso della somministrazione è di 10-15 giorni e il costo del farmaco è di 240 rubli);
  • Atoxil è un rimedio universale per eliminare i segni di intossicazione, purificare il corpo dalle sostanze tossiche, che viene assunto in 1-2 bustine, precedentemente sciolto in 200 ml di acqua calda (la terapia è sintomatica quando il livello di urea aumenta, il prezzo del sorbente è di 150 rubli per bottiglia) ;
  • La pasta Enterosgel è una preparazione assorbente che ha una massa gelatinosa, presa in 1 cucchiaio. l. 3 volte al giorno 1,5-2 ore prima dei pasti o dopo un tempo simile, ma dopo il pasto (il corso del trattamento va da 7 a 14 giorni e il costo del farmaco è di 230 rubli);
  • Silix è una polvere per la preparazione della sospensione orale, il dosaggio giornaliero è di 12 g, l'assorbente viene sciolto in 250 ml di acqua bollita con un ciclo di terapia per 14 giorni (il prezzo del farmaco è di 190 rubli).

I suddetti farmaci sono efficaci nella fase iniziale delle malattie del fegato, dei reni o dell'apparato digerente che hanno causato un aumento dell'urea. Se la malattia è già passata allo stadio dell'uremia o il paziente soffre di insufficienza renale acuta o cronica, è necessario utilizzare i metodi di purificazione hardware del sangue sotto forma di emodialisi.

Metodi tradizionali

L'aumento del livello di sostanze contenenti azoto nel sangue dovrebbe essere fermato esclusivamente da farmaci o da altri metodi della medicina ufficiale. L'assunzione di decotti, tè e tinture preparati sulla base di erbe medicinali non porterà un effetto positivo e in alcuni casi può persino provocare un deterioramento del benessere del paziente.

Inoltre, non è esclusa la transizione della patologia allo stadio dell'uremia con l'ulteriore insorgenza di coma tossico..

Altri metodi

Un aumento critico del livello di urea nel siero del sangue richiede la rimozione urgente del composto tossico dal corpo. In questo caso, gli assorbenti dei preparati medicinali sono inefficaci, poiché non sono in grado di far fronte a un grande volume di sostanze contenenti azoto..

I pazienti con alti livelli di urea nel sangue o segni di uremia vengono sottoposti a emodialisi utilizzando una macchina per il rene artificiale. Il paziente viene ricoverato in un'unità di nefrologia ospedaliera o in un centro dialisi. La procedura di purificazione del sangue viene eseguita da personale medico qualificato.

Il paziente viene posto su una sedia da divano speciale, un dispositivo medico è collegato al suo sistema circolatorio, che rimuove l'urea e altri composti tossici attraverso una soluzione di bicarbonato o acetato. La procedura di emodialisi stessa viene eseguita in condizioni completamente sterili utilizzando materiali di consumo monouso.

I pazienti che hanno accumulato sostanze azotate a causa di insufficienza renale acuta o cronica sono costretti a sottoporsi a dialisi sanguigna su base continuativa da 1 a 3 volte a settimana. In caso di disfunzione temporanea del fegato e dei reni, che ha causato un aumento della concentrazione di urea, l'emodialisi può diventare una procedura una tantum per ripristinare la composizione biochimica del sangue.

Possibili complicazioni

L'eccessiva concentrazione di un composto contenente azoto nel sangue deve essere rimossa il prima possibile.

L'assenza di un farmaco o di un altro metodo di terapia può portare allo sviluppo delle seguenti complicanze:

  • una forma grave di uremia, che comporta l'accumulo di urea fino ai limiti critici e l'inizio del coma;
  • intossicazione generale del corpo;
  • lo sviluppo di insufficienza cardiaca;
  • il verificarsi di una crisi ipertensiva;
  • malattia coronarica;
  • epatite o cirrosi epatica;
  • dipendenza permanente dall'apparato renale artificiale con la necessità di sottoporsi a purificazione del sangue di dialisi almeno 1 volta a settimana;
  • Morte.

Le ragioni dell'aumento dell'urea nella composizione del siero sanguigno sono stabilite nei primi 1-2 giorni dal momento in cui il paziente si rivolge al medico per chiedere aiuto.

In questo caso, puoi contare sull'adozione urgente di misure volte a ridurre il livello di sostanze contenenti azoto senza interruzioni significative dei processi metabolici nel corpo. In generale, una violazione dei normali parametri dell'urea nella composizione del siero sanguigno è un chiaro sintomo di gravi malattie degli organi interni o disfunzione sistemica dei tessuti renali e epatici..

Video sull'urea nel sangue

Le ragioni dell'aumento dell'urea nel sangue:

Urea ematica elevata

Per determinare lo stato della salute umana, vengono eseguiti molti test diagnostici, ma il più importante è un esame del sangue biochimico, incluso un indicatore come il livello di urea. Ciò consente di identificare rapidamente lo sviluppo di patologie pericolose ed eliminare efficacemente il loro impatto negativo sul corpo..

Cos'è l'urea

Durante lo scambio naturale delle strutture proteiche, vengono prodotti amminoacidi contenenti azoto, inclusa l'ammoniaca, una sostanza chimica, il cui livello aumentato è altamente tossico per il corpo umano. In condizioni normali, come altri elementi, viene filtrato dal fegato con ulteriore conversione in urea, il prodotto finale del metabolismo. L'escrezione della sostanza avviene insieme all'urina, attraverso l'elaborazione con l'aiuto dei reni.

Una deviazione del valore dall'indicatore normale indica una funzionalità renale compromessa, che può indicare la presenza di malattie gravi. Senza un trattamento tempestivo, una maggiore concentrazione può portare a complicazioni pericolose, incluso lo sviluppo della gotta..

Motivi dell'aumento

L'urea nel sangue può aumentare a causa di vari fattori. Le possibili ragioni per un cambiamento nel livello di una sostanza sono convenzionalmente divise in due gruppi: fisiologico e patologico.

Fisiologico

Sono i più facili da regolare e trattare. In questo caso, un aumento dell'urea è possibile con una serie di fattori diversi, la maggior parte dei quali sono uniti dalla caratteristica principale: condurre uno stile di vita improprio.

Questi includono:

  • attività fisica intensa o scarsamente distribuita;
  • la presenza di situazioni stressanti, sovraccarico emotivo;
  • mancanza di sonno, insonnia;
  • dieta impropria ricca di cibi proteici, dieta;
  • consumo eccessivo di bevande alcoliche, fumo;
  • disidratazione del corpo;
  • recente intervento chirurgico.

Anche l'uso a lungo termine di alcuni farmaci (diuretici, beta-bloccanti, antibiotici, ecc.) Può causare un aumento dei livelli di urea. Oltre ai fattori non legati alle malattie, ce ne sono di fisiologici, la cui influenza non può essere corretta in modo naturale: un'età avanzata di una persona e 3 gruppi sanguigni. L'urea in eccesso può essere influenzata anche dalle ore mattutine del giorno..

Patologico

Anche malattie, lesioni o ustioni possono contribuire ad aumentare la concentrazione di urea. Sono loro che, senza un trattamento tempestivo iniziato, possono portare a un graduale deterioramento della condizione e allo sviluppo di complicazioni pericolose..

Ragioni patologiche a causa delle quali l'urea nel sangue è aumentata:

  1. Malattia renale: pielonefrite, insufficienza renale, urolitiasi:
  2. Patologie ematologiche e oncologiche: epatiti, leucemie, anemia perniciosa;
  3. Malattie intestinali: trombosi, ostruzione generale, peritonite;
  4. Shock sullo sfondo di infezione o trauma;
  5. Avvelenamento chimico con componenti altamente tossici;
  6. Malformazioni congenite dei reni;
  7. Cuore e insufficienza vascolare;
  8. Patologie del sistema endocrino;
  9. Diabete.

I disturbi patologici della funzione metabolica dei reni portano all'ulteriore accumulo di elementi pericolosi nel corpo. Oltre all'urea, il livello di acetone, creatinina, ammoniaca e altre tossine aumenta nel sangue. Un recente attacco di cuore, un'epatite tossica o una cirrosi epatica possono aggravare le condizioni del paziente. Un aumento del livello di urea può anche essere indicato da sanguinamento degli organi interni del tratto gastrointestinale, ustioni o neoplasie.

Sintomi associati

Poiché l'urea non è tossica, il suo leggero aumento nel sangue non differisce nei sintomi luminosi. Nel caso in cui la concentrazione di una sostanza superi il valore normale, il paziente inizia a essere infastidito da segni generali che indicano un'intossicazione del corpo:

  • mal di testa sordo o lancinante;
  • debolezza muscolare in tutto il corpo, costante sensazione di affaticamento;
  • diminuzione dell'efficienza e dell'attività mentale;
  • vertigini e nausea;
  • diminuzione dell'appetito.

Poiché spesso i sintomi generali influenzano solo leggermente la vita quotidiana, l'attuale deterioramento è attribuito a un banale superlavoro. Se il disagio non scompare, nel tempo vengono alla luce segni più gravi, segnalando lo sviluppo di malattie gravi:

  • minzione frequente o quasi assente;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • dolore nella parte bassa della schiena;
  • la presenza di coaguli di sangue nelle urine;
  • pallore della pelle e gonfiore;
  • diminuzione della vista e alta sensibilità alla luce;
  • sensazioni dolorose alle articolazioni;
  • anemia.

Diagnostica

Per determinare il metodo di trattamento più corretto, vengono eseguiti una serie di studi diagnostici necessari, che consentono di rilevare ulteriori caratteristiche del corpo del paziente. L'analisi biochimica è il principale metodo diagnostico per sospetti livelli elevati di urea. Per studiare il funzionamento degli organi interni, è possibile prescrivere l'ecografia del fegato e dei reni, nonché l'urografia endovenosa.

Metodologia

Il metodo diagnostico per esaminare il siero per la concentrazione di urea viene eseguito in diversi modi, che sono convenzionalmente suddivisi nei seguenti gruppi:

  • gasometrico;
  • enzimatico;
  • fotometrico.

Lo scopo principale dell'analisi biochimica è valutare la funzionalità dei reni e del fegato, nonché determinare la quantità di elementi azotati nel corpo.

Ai fini della prevenzione, si raccomanda di eseguire uno studio completo della biochimica del sangue e delle urine almeno 2 volte l'anno, indipendentemente dalle indicazioni. Insieme all'analisi, vengono assegnati metodi aggiuntivi per determinare la quantità di creatinina, proteine ​​e altri elementi importanti.

Formazione

Affinché i risultati del test siano il più accurati possibile, il paziente deve attenersi ad alcune raccomandazioni. I suggerimenti generali per la ricerca biochimica e microbiologica includono:

  1. Esclusione dalla dieta dei seguenti prodotti alimentari per 2 giorni prima dell'inizio dell'analisi: pesce, carne, fegato, caffè, tè, alcol;
  2. Mancanza di sforzo fisico pesante per 3 giorni prima;
  3. Rifiuto di assumere farmaci, alcol e fumo per 8 ore;
  4. Evitare situazioni stressanti.

Si consiglia di venire allo studio 10-15 minuti prima per ripristinare la respirazione calma, poiché questo fattore influisce anche sui risultati. Il campione di siero viene prelevato a stomaco vuoto dalla vena ulnare o radiale, raramente sul polso o sul piede.

Decodifica

Sulla base dei risultati ottenuti, lo specialista determina ulteriori azioni per il trattamento e la prevenzione dell'aumento dei livelli di urea. Gli indicatori della norma differiscono in base all'età, al sesso e anche in base alle caratteristiche aggiuntive del corpo.

I valori medi sono descritti nella tabella seguente:

CategoriaIndicatore, mmol / l
Neonati e bambini prematuri1.7-5.0
Bambini sotto i 3 anni1,8, -6,3
Minori di 14 anni1.9-6.7
Adulti sotto i 60 anni2.5-7.5
Adulti oltre i 60 anni2.8-8.3

Di solito, la norma del livello di urea nel sangue negli uomini è più alta che nelle donne - una media di 3,7-7,5 mmol / l. Questa caratteristica è dovuta alla presenza di un'attività fisica frequente, al volume della massa muscolare e alla predominanza di un gran numero di carni grasse nella dieta. Una deviazione significativa nell'indicatore indica spesso problemi nella ghiandola prostatica che, se non trattata, può portare a disfunzione erettile e cancro alla prostata..

Il livello normale della quantità di urea nel sangue nelle donne è 2,5-7,0 mmol / l. Tuttavia, durante la gravidanza, l'indicatore può differire dalla media..

Trattamento

I metodi di trattamento dipendono interamente dalle cause alla base dell'aumento dei livelli di urea. I fattori fisiologici possono essere eliminati attraverso l'introduzione di una dieta corretta, l'aderenza ai modelli di sonno e l'abbandono delle cattive abitudini. Se c'è un effetto patologico o organico, la terapia dovrebbe includere l'assunzione di farmaci, nei casi più gravi, la chirurgia.

Trattamento farmacologico

La diminuzione dei livelli di urea non è la ragione principale per la somministrazione del farmaco. Innanzitutto, i medici stanno cercando di normalizzare il lavoro di quegli organi che hanno comportato un eccessivo accumulo di elementi azotati..

Gli assorbenti sono un gruppo comune di farmaci che abbassano il livello di urea espellendo sostanze azotate. I più popolari sono: "Atoxil", "Enterosgel", "Polysorb".

Nel caso in cui il livello alto sia causato da una malattia infettiva del fegato, vengono utilizzati farmaci antinfiammatori ed epatoprotettori. Con i disturbi endocrini, vengono utilizzati vari mezzi per aiutare a normalizzare l'equilibrio ormonale. Inoltre, un aumento dell'urea può essere corretto utilizzando un dispositivo di filtrazione specializzato (emodialisi), ma questo metodo è usato raramente..

Qualsiasi farmaco viene utilizzato non solo per abbassare il livello elevato di urea, ma anche per purificare il sangue. La prescrizione di farmaci deve essere rigorosamente sotto la supervisione del medico curante.

Normalizzazione della nutrizione

Una dieta con un aumento del livello di urea dovrebbe includere il complesso nutrizionale più equilibrato, il cui scopo principale è ridurre la quantità di una sostanza e la sua rapida eliminazione dall'organismo.

Si consiglia di includere i seguenti alimenti nella dieta quotidiana:

  • varietà a basso contenuto di grassi di tacchino, pollo;
  • qualsiasi verdura fresca, frutta e bacche;
  • oli d'oliva o vegetali;
  • succhi fatti in casa, tinture a base di erbe;
  • pasta e cereali lessati in acqua;
  • caffè e tè deboli;
  • latticini a basso contenuto di grassi, uova;

Evita cibi fritti o piccanti, oltre a limitare l'assunzione di pesce in scatola, salse e tutti i tipi di funghi. Bere bevande alcoliche è controindicato. Con lo sviluppo di malattie degli organi interni, la dieta viene selezionata individualmente, in base al benessere del paziente.

conclusioni

Pertanto, la chiave per normalizzare il contenuto di urea nel corpo è eliminare la causa principale, cioè la malattia o il fattore sottostante. Un ruolo importante è svolto dalla dieta del paziente e dalla correzione dello stile di vita. È estremamente importante aderire a tutte le regole di preparazione prima di condurre lo studio..

Aumento dell'urea nel sangue: ragioni, come trattare, dieta

L'urea è un composto non proteico nel siero del sangue, che è incluso nel gruppo di sostanze contenenti azoto (come acido urico, sali di ammonio, creatina, creatinina).

  • quando le proteine ​​(amminoacidi) si degradano, si forma l'ammoniaca, una sostanza tossica che entra nel fegato attraverso il flusso sanguigno;
  • a causa della reazione chimica di neutralizzazione dell'ammoniaca nel fegato, si forma l'urea, che è il prodotto finale e viene escreta dal corpo dai reni.

La scomposizione delle proteine ​​e la formazione di urea nel corpo è un processo continuo e dipende non solo dalla quantità di massa muscolare umana, ma anche dal cibo. In media, nel corpo si formano fino a 30 grammi di urea da ogni 100 grammi di proteine ​​al giorno.

Il tasso di urea nel sangue (tabella)


L'urea ematica è relativamente instabile rispetto ad altri composti azotati (come la creatinina) perché è più dipendente dalla dieta.

EtàIl tasso di urea nel sangue, mmol / l
Neonato1.4-4.3
Minori di 14 anni1.8-6.4
Adulti dai 14 ai 60 anni3.5-8.3
Adulti 60+2.9-7.5

Per confronto: la norma dell'urea nelle urine è 330-580 mmol / l.

Il pericolo di un alto livello di urea (azotermia) non risiede nell'aumento dei livelli ematici in sé, ma nella possibile interruzione dei processi chimici di degradazione delle proteine ​​o malfunzionamenti del sistema escretore (reni, cistifellea e vie biliari).

Affinché gli indicatori di analisi corrispondano allo stato reale dell'urea nel sangue, è necessario rispettare alcune regole prima della procedura, vale a dire:

  • fare un'analisi al mattino a stomaco vuoto;
  • non mangiare 10-12 ore prima della procedura;
  • non consumare quantità eccessive di prodotti proteici e integratori alimentari sportivi il giorno prima dell'analisi;
  • alla vigilia della procedura, escludere l'attività fisica.

Le ragioni dell'aumento dell'urea nel sangue

Se l'urea nel sangue supera la norma, ci sono ragioni di produzione e ritenzione per l'aumento di.

Le cause di produzione dell'urea nel sangue alta sono il risultato di processi patologici associati ad un aumento del tasso e alla quantità eccessiva di scomposizione delle proteine ​​nel corpo. Di norma, processi simili si verificano con le seguenti malattie:

  • febbre;
  • anemia emolitica acuta;
  • ittero emolitico;
  • ipoparatiroidismo;
  • leucemia,
  • cachessia (atrofia muscolare dovuta a uno sciopero della fame prolungato o una malattia);
  • processi purulenti (ascesso, cancrena);
  • interventi chirurgici;
  • avvelenamento con sostanze chimiche (mercurio, fenolo, cloroformio);
  • terapia con glucocorticosteroidi (ipocortisone, prednisolone, fludrocortisone, desametasone);
  • prendendo androgeni - ormoni sessuali maschili (bicalutamide, nilutamide, gestrinone, testosterone, flutamide, ecc.).

Tra le ragioni dell'aumento del contenuto di urea nel sangue, si distingue l'accumulo (ritenzione) di prodotti metabolici nel corpo. Si osserva un aumento della ritenzione se l'urea nel sangue è aumentata a causa di un malfunzionamento del sistema escretore:

  • disturbi nel lavoro dei reni (glomerulonefrite, pielonefrite, amiloidosi, tubercolosi renale);
  • violazione dell'escrezione di urina (calcoli e tumori delle vie urinarie, adenoma prostatico);
  • disturbi circolatori, quando il sangue non scorre bene ai reni (sanguinamento interno ed esterno, ustioni, cardiopatia ipertensiva o ischemica, ostruzione intestinale).

Sintomi


Un'alta concentrazione di urea nel sangue si manifesta più spesso con sintomi del sistema escretore, vale a dire:

  • forte dolore nella parte bassa della schiena;
  • dolore acuto nell'addome inferiore;
  • minzione rara o frequente;
  • sangue nelle urine e dolore durante la minzione;
  • la presenza di edema;
  • aumento della pressione;
  • debolezza e stanchezza.

Effetti

La mancanza di trattamento farmacologico con livelli elevati di urea può portare a insufficienza renale acuta o cronica. Allo stesso tempo, l'indicatore del contenuto di urea può raggiungere 100-200 mmol / litro a una velocità di 1,4-8,3 mmol / l.

Lo sviluppo dell'insufficienza renale porta al fatto che l'urea e altri prodotti chimici del metabolismo aumentano nel sangue, poiché non vi è alcuna filtrazione del plasma sanguigno da parte dei reni. In questo caso, ci sono complicazioni di accompagnamento, vale a dire:

  • ipertensione arteriosa (aumento persistente della pressione);
  • proteinuria (proteine ​​nelle urine);
  • iperlipidemia (lipidi ematici elevati);
  • iperparatiroidismo (ghiandola paratiroidea iperattiva);
  • problemi con la coagulazione del sangue;
  • squilibrio elettrolitico.

Come abbassare i livelli di urea nel sangue

Per ridurre la concentrazione di urea, è necessario utilizzare tutta una serie di misure:

  • terapia farmacologica;
  • dieta terapeutica;
  • mancanza di carico intenso sul sistema muscolare.

L'uso di farmaci per l'aumento dell'urea è prescritto a seconda della causa che ha causato l'alto livello di sostanze azotate nel sangue.

Per prevenire l'accumulo di urea nel corpo, prima di tutto, è necessario normalizzare il lavoro del sistema escretore (reni e vie biliari), del cuore e rafforzare i vasi sanguigni del sistema circolatorio con l'aiuto di:

  • i diuretici sono farmaci che promuovono un aumento della minzione, se usati, l'urea viene escreta intensamente dal corpo (spinorolattone, furosemide);
  • beta-bloccanti - farmaci che normalizzano la pressione sanguigna, poiché l'ipertensione si trova spesso con funzionalità renale compromessa (atenololo, timololo, metoprololo, ecc.);
  • ACE inibitori - farmaci usati per trattare l'insufficienza cardiaca e renale. Gli ACE-inibitori normalizzano la pressione sanguigna, anche nei capillari dei reni, migliorando così la filtrazione del sangue da parte degli organi escretori (captopril, quinapril, lisinopril, ecc.).

Dieta


L'urea ematica elevata può essere normalizzata dopo la correzione nutrizionale: le proteine ​​di origine animale sono escluse dalla dieta, che contribuiscono alla formazione attiva dell'urea.

Per abbassare il livello di urea, viene utilizzata una dieta terapeutica a 7 tavoli, delicata sugli organi del sistema escretore.

I principi di base di una dieta terapeutica per abbassare i livelli di urea sono i seguenti:

  • mangiare 4-5 volte al giorno in piccole porzioni per evitare stress su fegato e reni;
  • bere molti liquidi (1,5-2 litri al giorno);
  • escludere completamente le proteine ​​animali (carne, salsicce, sottoprodotti e piatti da essi, carne e pesce in scatola, carni affumicate, brodi di carne e pesce);
  • escludere cioccolato e cacao, tè e caffè forti, prodotti da forno, bevande alcoliche;
  • limitare l'uso di prodotti a base di latte fermentato (formaggio magro, ricotta, panna acida, yogurt) e uova (fino a 2 a settimana);
  • uso limitato di verdure e burro, prodotti da forno con biscotti.

La dieta dovrebbe consistere in carboidrati complessi, durante la digestione di cui l'ammoniaca non viene rilasciata e non si forma un aumento dell'urea, vale a dire:

  • cereali (grano saraceno, avena, riso, frumento, ecc.);
  • verdure fresche e lavorate termicamente (carote, cipolle, zucchine, cavoli, patate);
  • frutta e bacche, noci, frutta secca.

Trattamento con rimedi popolari


L'azione di molte erbe medicinali utilizzate nelle ricette della medicina tradizionale per ridurre l'urea ha lo scopo di normalizzare le condizioni dei reni e rimuovere le sostanze chimiche metaboliche dal corpo..

Uva ursina. Le foglie di uva ursina contengono flavonoidi, acidi organici e arbutina. È l'arbutina che ha un effetto benefico sui reni, allevia il processo infiammatorio, ha un effetto diuretico, che contribuisce alla diminuzione dell'urea nel sangue e all'eliminazione dei prodotti metabolici nelle urine.

Per preparare l'infuso, dovrai versare 2 cucchiai di foglie secche di uva ursina schiacciate con una scansione di acqua bollente e scaldare il medicinale a bagnomaria per 20 minuti. Dopo il raffreddamento, filtra l'infuso e prendi 3 cucchiai. 4-5 volte al giorno prima di ogni pasto. Il corso del trattamento è di tre settimane.

Radice di liquirizia. La pianta medicinale viene utilizzata per varie malattie, anche in caso di malfunzionamenti del sistema escretore. La radice di liquirizia contiene acido glicirrizico, che allevia l'infiammazione, e flavonoidi, che rilassano la muscolatura liscia dei reni, a seguito della quale l'urea viene attivamente escreta dal corpo.

Preparazione: portare a ebollizione 1,5 cucchiai di radice di liquirizia tritata in 500 grammi di acqua e cuocere a fuoco lento per 10 minuti. Successivamente, filtra il brodo e prendi mezzo bicchiere tre volte al giorno dopo i pasti per 20 giorni.

Prevenzione

Per evitare un aumento dell'urea nel sangue, è necessario monitorare attentamente la dieta, abbandonare le cattive abitudini e anche attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • non usare farmaci nefrotossici (molti dei farmaci inibiscono la funzione renale, ad esempio farmaci antinfiammatori non steroidei, integratori di ferro, ecc., dopo l'abolizione dei quali l'urea nel sangue è normalizzata);
  • evitare di utilizzare diete ad alto contenuto proteico per la perdita di peso (dieta Atkins, dieta ducana, dieta del Cremlino, ecc.);
  • combinare una dieta ipocalorica con bevande alcoliche;
  • impegnarsi in un'attività fisica fattibile, ma evitare sport estenuanti.

Articolo Successivo
Medicinali per migliorare la memoria e la funzione cerebrale