Insufficienza ventricolare destra: fasi e sintomi, trattamento delle forme acute e croniche, prognosi di vita


L'insufficienza ventricolare è una malattia acuta o cronica del ventricolo destro del cuore.

È incluso nella cosiddetta circolazione polmonare, che è responsabile della saturazione del sangue con l'ossigeno prima di trasportare il tessuto liquido nelle camere di sinistra..

A loro volta, espellono il sangue nella circolazione sistemica, alimentando tutti gli organi e i tessuti..

Di conseguenza, i sintomi del processo patologico sono determinati non solo dai segni cardiaci, ma anche da massicci disturbi polmonari..

Il recupero è molto difficile, soprattutto con la natura organica della disfunzione, che rende le previsioni nelle fasi avanzate, e talvolta nelle fasi piuttosto iniziali, vaghe o inizialmente negative.

Meccanismo di sviluppo

La formazione di un processo patologico è determinata da una varietà di fattori. Dall'ipertensione e ipertensione all'aterosclerosi delle arterie coronarie e altre opzioni.

Indipendentemente da ciò, la violazione si sviluppa sempre approssimativamente secondo lo stesso schema:

  • Il cuore è influenzato da un fattore negativo. Arriva la reazione di compensazione del corpo.

Di solito si tratta di un ispessimento delle pareti miocardiche, cicatrici ed espansione delle camere dell'organo muscolare (dilatazione) a seguito di un infarto, un processo infiammatorio e altri momenti.

  • Inoltre, la capacità contrattile dell'organo nell'area interessata, alterata in modo anomalo, diminuisce.

Di conseguenza, una quantità insufficiente di sangue viene gettata nel piccolo cerchio..

Ciò significa che un volume molto più piccolo di quello adeguato è saturo di ossigeno.

Inoltre, il processo si muove lungo la catena. La quantità minima di tessuto liquido entra anche nelle sezioni di sinistra, viene gettata nella circolazione sistemica e nutre i sistemi.

Alla lunga, questo è disastroso. Allo stesso tempo, nelle prime fasi dello sviluppo del processo patologico, il corpo può compensare lo stato.

Pertanto, non ci sono sintomi minacciosi o le manifestazioni sono così scarse che la persona non presta loro attenzione (lieve mancanza di respiro, formicolio al petto, forse stanchezza, sonnolenza, tosse e altri).

La raccomandazione principale è questa: è meglio giocare sul sicuro e consultare un cardiologo.

Le fasi sviluppate dell'insufficienza cardiaca ventricolare destra non vengono trattate e non sono nemmeno soggette a parziale compensazione. La morte è il risultato più probabile.

Il disturbo non è sempre associato a problemi strettamente vascolari.

Lo stesso effetto si osserva quando i polmoni sono coinvolti nel processo patologico sullo sfondo di BPCO, bronchite ostruttiva, asma..

Di regola, esiste un'eziologia (origine) combinata della malattia. La determinazione delle cause viene effettuata nell'ambito della diagnostica strumentale.

Sintomi

Le manifestazioni dipendono in gran parte dalla forma del processo patologico. Esistono due classificazioni generalmente accettate.

Il primo riguarda la messa in scena del disturbo. Ci sono 4 fasi di violazione (in alcune varianti del metodo di digitazione specificato - 3 con una divisione più frazionaria di punti).

Secondo la seconda classificazione, si distinguono insufficienza acuta e cronica..

  • L'insufficienza ventricolare destra acuta si sviluppa rapidamente, i sintomi sono identici a quelli cronici ma più pronunciati, la probabilità di morte è di circa l'80%.

Per un attacco, è richiesto un fattore scatenante o un provocatore, non appare all'improvviso.

  • Il processo patologico cronico o latente e lento è accompagnato da un graduale aumento delle manifestazioni. La progressione corrisponde allo schema messo in scena descritto.

1 ° stadio

Manifestazioni iniziali. Sono già presenti cambiamenti patologici nel cuore e nei vasi sanguigni.

Tuttavia, sono aspecifici e di intensità trascurabile. Inoltre, il paziente non presta abbastanza attenzione. Ciò rende difficile la diagnosi precoce..

Un elenco indicativo dei sintomi nella prima fase:

  • Dispnea. Leggero, quasi sfuggente. Si sviluppa sullo sfondo di un'attività fisica estremamente intensa.

Una persona ha poche possibilità di raggiungere questo livello di attività, man mano che la progressione diminuisce.

La tempistica approssimativa dell'aggravamento del processo patologico è di diversi anni. Di rado, più veloce.

Ci sono casi in cui l'insufficienza ventricolare destra al primo stadio è durata 10-15 anni o più.

  • Debolezza, sonnolenza. Stanchezza incomprensibile. Si chiama la parola "astenia". Si manifesta all'improvviso, accompagna costantemente il paziente e non se ne va. Diminuzione dell'efficienza, della produttività del pensiero e dell'attività.
  • Tosse. Secco, regolare. Dura da alcuni minuti a un paio d'ore. È accompagnato da una sensazione di mancanza d'aria. Di solito, i pazienti attribuiscono il sintomo a raffreddore, fumo e altri motivi ordinari.
  • Accelerazione dell'attività cardiaca. Tachicardia sinusale. Un aumento del numero di battiti cardiaci a 110-115 battiti al minuto non è nemmeno uno sfondo di riposo. Al momento dell'attività fisica, gli indicatori aumentano leggermente.

Con un tale quadro clinico, un paziente si incontra nella fase iniziale dell'insufficienza cardiaca. A volte ci sono meno sintomi, raramente di più. Il momento migliore per la terapia.

Fase 2

Violazioni moderate. Questo non è l'inizio del disturbo, ma non è ancora la fase terminale..

Il recupero è ancora possibile, quindi non puoi arrenderti, devi consultare urgentemente un cardiologo.

I sintomi dell'insufficienza ventricolare destra allo stadio 2 sono pronunciati, cardiaci e polmonari, neurogeni e mentali.

  • Dispnea. Si verifica durante lo sforzo fisico, ma l'intensità richiesta per provocare un segno è molto inferiore rispetto alla fase iniziale. Ad esempio, salita al 4-5 ° piano. Accompagnato da una maggiore attività cardiaca.
  • Stanchezza, letargia, sonnolenza. Più pronunciato, è impossibile svolgere normalmente le mansioni lavorative. Dopo il riposo, lo stato viene parzialmente corretto, ma dopo un paio d'ore tutto torna al punto di partenza e la persona si rompe di nuovo.
  • Insonnia. È caratterizzato da frequenti risvegli notturni. Ogni 10-30 minuti. Il sintomo provoca l'aggravamento del sintomo precedente.
  • Labilità emotiva, irritabilità. Disordine mentale. Un affetto aggravato, una persona può esplodere per una ragione insignificante, dopo un minuto cadere in euforia, e dopo altri due in distimia, uno stato depressivo. È il risultato di squilibri ormonali nel sistema malnutrito del cervello..
  • Tachicardia. Un aumento della frequenza cardiaca a oltre 100 battiti al minuto. È accompagnato da mancanza di respiro, sudorazione. A riposo, si indebolisce, ma non scompare completamente. Procede in attacchi. Ciascuno dura da 10 a 120-180 minuti.
  • Dolore al petto. Premendo, bruciando, scoppiando. Che indica direttamente la natura cardiaca e ischemica del disagio. Nessuna lombalgia o formicolio.
Attenzione:

La localizzazione non è sempre ovvia. In alcuni casi, il paziente è sicuro che lo stomaco fa male.

  • Mal di testa Il risultato di una circolazione sanguigna insufficiente nelle strutture cerebrali. Pressare, sparare nel personaggio. Localizzato in parti diverse, può essere diffuso (versato), senza una posizione chiara.
  • Nausea. Vomito. Entrambi i sintomi sono relativamente rari e riflessi. Pertanto, non si verifica sollievo dopo l'atto di svuotamento gastrico.
  • Vertigini. Vertigine. Incapacità di navigare nello spazio. Al momento di un attacco acuto, una persona è costretta a sdraiarsi e muoversi meno per non provocare un aumento del sintomo. C'è un disturbo nel lavoro dell'apparato vestibolare, del sistema extrapiramidale e della debolezza muscolare.
  • Sudorazione. Iperidrosi.
  • Cianosi del triangolo naso-labiale. Colorazione bluastra dell'area intorno alla bocca. Sembra un anello.
  • Pallore della pelle. Anche piastre ungueali, mucose. Il sintomo è sempre determinato.
  • Tosse. Riflesso secco e improduttivo. Accompagna costantemente il paziente. L'intensità non è elevata, non ci sono attacchi di “intasamento”, ma non potrai perdere la violazione.

Fase 3

Il fallimento del ventricolo destro del cuore di natura grave dà sintomi disabilitanti, che pone fine all'attività professionale e alla vita normale.

Una cura completa è impossibile, ma ci sono possibilità di correggere parzialmente la condizione.

I sintomi sono identici, ma l'intensità è molto più alta. Ci sono altri punti che non sono stati scoperti prima.

  • La mancanza di respiro si verifica con un'attività fisica minima e anche a riposo. Il paziente non può muoversi normalmente, le passeggiate diventano insopportabilmente difficili, così come le faccende domestiche.
  • Tachicardia. Costante. Ma, dopo alcuni giorni o settimane, la persona si abitua alla condizione e smette di sentire l'accelerazione dell'attività cardiaca.
  • Abbassamento della pressione sanguigna. Segno oggettivo. Indica contrattilità miocardica insufficiente, inefficienza del cuore. Non ancora critico, non c'è collasso, ma è presente la possibilità di un'emergenza medica.
  • Emottisi. Tosse con una goccia di liquido. È necessaria la diagnosi differenziale con un processo tubercolare.
  • Rigonfiamento. Sono causati da una ridotta funzionalità renale, una ridotta velocità di escrezione di liquidi. La filtrazione si indebolisce, perché la qualità del cuore, la funzione di pompaggio scende ai livelli minimi. Il recupero richiede la stimolazione dell'attività cardiaca.

Fase 4

È considerato terminale. La cura è impossibile, così come la correzione della condizione. Questo è il processo patologico finale, che finisce con la morte in tutti i casi..

Cure palliative, volte ad alleviare la condizione e possibilmente mantenere il benessere a un livello accettabile.

I sintomi sono critici. Una persona non può respirare normalmente, anche in uno stato di completo riposo..

La bradicardia viene rilevata con una diminuzione della frequenza cardiaca a 40-60 battiti al minuto. Si verificano altre aritmie, come l'extrasistole.

Segni di insufficienza ventricolare destra - cardiaca, polmonare, neurogena, mentale, rappresentano un grande pericolo per la vita del paziente e le sue capacità.

Pronto soccorso per un attacco

La condizione acuta viene rimossa esclusivamente in condizioni stazionarie. Pertanto, la cosa principale da fare è chiamare un'ambulanza.

Algoritmo prima dell'arrivo dei medici:

  • Fai sedere il paziente. È impossibile deporre, perché è probabile l'asfissia, una violazione del flusso sanguigno cerebrale.
  • Abbassa le braccia e le gambe. Ciò contribuirà a garantire un'emodinamica accettabile. Altrimenti, si sposterà verso il trofismo periferico..
  • Dare le compresse prescritte per un caso del genere. Se non viene prescritto alcun trattamento, l'uso di medicinali dovrebbe essere abbandonato.
  • Non permettere alla persona di muoversi per evitare l'asistolia (arresto cardiaco).
  • In caso di perdita di coscienza, girare la testa di lato per evitare l'aspirazione con il vomito. Possibile asfissia e morte.
  • In caso di arresto cardiaco, massaggiare. Metti le mani con i palmi aperti uno sopra l'altro, posizionali al centro dello sterno, premi con una frequenza di 60-120 movimenti al minuto. Profondità di scoppio - 5-6 centimetri.
  • All'arrivo dei medici, racconta brevemente le condizioni della vittima, aiutalo a trasportarlo in ospedale (se possibile).

Cosa non si può fare esattamente: dare droghe, rimedi popolari, mettere a letto il paziente, mandarlo al bagno, fare la doccia, offrire cibo.

Cause della forma cronica

Le patologie cardiovascolari sono al primo posto in termini di frequenza di sviluppo.

Ipertensione (aumento stabile della pressione sanguigna), insufficienza della parte sinistra dell'organo muscolare, cardiomiopatia, difetti congeniti e acquisiti.

Anche le malattie polmonari sono comuni. Polmonite, BPCO, bronchite, asma di origine allergica o di altra natura.

Le forme miste di processi patologici portano non solo alla manifestazione dell'insufficienza ventricolare destra, ma anche alla sua rapida progressione anche durante il trattamento. Questi includono, ad esempio, il cuore polmonare.

Fattori della formazione di una forma acuta

Le ragioni sono le stesse, per un attacco è richiesto solo un fattore scatenante o un provocatore..

Questi possono essere stress, fumo, consumo di alcol, caffè, tè, ipotermia, un brusco cambiamento di temperatura (ad esempio, quando si esce dal bagno in inverno, ci si trasferisce in un'altra zona climatica).

Di punto in bianco, la violazione non si sviluppa. Ciò significa che ci sono disturbi organici di cui il paziente non è a conoscenza..

Diagnostica

Viene eseguito in un ospedale, senza contare le prime fasi del processo patologico. Specialista principale - cardiologo.

  • Indagine orale. Per identificare i sintomi, costruire un quadro clinico e avanzare ipotesi su una possibile malattia.
  • Prendendo l'anamnesi. Stile di vita, abitudini, patologie passate e attuali e altri momenti.
  • Misurazione della pressione sanguigna, frequenza cardiaca. Entrambi gli indicatori nelle prime fasi sono normali o leggermente modificati. Quindi sia la pressione sanguigna che la frequenza cardiaca acquisiscono una tendenza a diminuire.
  • Monitoraggio giornaliero. Secondo Holter. Consente di valutare gli stessi indicatori entro 24 ore. La tecnica è importante per la capacità di analizzare lo stato in dinamica.
  • Elettrocardiografia. Ricerca di attività funzionale di strutture cardiache. Mostra tutte le aritmie, i possibili difetti.
  • Ecocardiografia. Visualizzazione dei tessuti. Essenzialmente - ecografia del cuore.
  • Risonanza magnetica degli organi del torace secondo necessità. Con o senza miglioramento del contrasto.

Se necessario, vengono eseguiti radiografie polmonari, broncoscopia, esami del sangue generali, biochimici e altri metodi. A discrezione di uno specialista o di medici affini (pneumologo e altri).

Trattamento

Preferibilmente in ospedale. Obiettivi tre: eliminazione della causa, sollievo dei sintomi, prevenzione delle complicanze letali.

La terapia etiotropica (prima domanda) viene eseguita in modo conservativo o chirurgico. È necessario eliminare la patologia sottostante.

  • L'ipertensione richiede l'uso di ACE inibitori, beta-bloccanti, calcio antagonisti, diuretici e alcuni altri farmaci. In dosaggi rigorosamente verificati con attenta selezione dello schema.
  • L'infiammazione polmonare viene fermata da antibiotici, glucocorticoidi (prednisolone, desametasone).
  • Aterosclerosi. Statine (Atoris come principale).
  • BPCO. Vengono utilizzati broncodilatatori, farmaci ormonali.
  • Insufficienza cardiaca. Glicosidi (tintura di mughetto), antiaritmici secondo necessità.

È stata descritta una frazione trascurabile dei percorsi. In caso di difetti, aneurismi e altre condizioni, viene prescritta un'operazione. Idem per l'aterosclerosi con calcificazione della placca.

Terapia sintomatica. Anche farmaci. Vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • Antipertensivo.
  • Antiaritmico (amiodarone, chinidina).
  • Glicosidi cardiaci (digossina, tintura di mughetto).

La prevenzione mira a mantenere il funzionamento del cuore a un livello normale.

  • Cardioprotettori (Riboxin, Mildronate).
  • Diuretici secondo necessità. Azione lieve, risparmio di potassio, che è estremamente importante per mantenere la normale contrattilità miocardica (Veroshpiron).
  • Angioprotettori. Anavenol. Migliora l'elasticità dei vasi sanguigni.

Assicurati di cambiare il tuo stile di vita. Ottimizzazione del riposo (almeno 7 ore a notte), dieta (sale fino a 7 grammi al giorno, senza grassi, fritti, carni affumicate, conserve, semilavorati), attività fisica a un livello accettabile. Meno stress.

Escludere fumo, alcol, uso non autorizzato di droghe (qualsiasi).

Il trattamento dell'insufficienza cardiaca ventricolare destra viene effettuato con metodi complessi, la base è il farmaco, in rari casi, la chirurgia.

Il recupero richiede molto tempo. Possibile uso di droghe per tutta la vita.

Previsione

A 1-2 stadi - favorevole. Le fasi 3-4 sono caratterizzate da un alto rischio di morte.

La fase terminale è comunque assolutamente fatale. Molto dipende dal momento in cui inizia il trattamento, dalla sua qualità.

  • Insufficienza cardiaca.
  • Edema polmonare.
  • Attacco di cuore. Leggi i sintomi nelle donne qui, negli uomini qui.
  • Ictus.
  • Disabilità e morte di conseguenza.

Insufficienza cardiaca ventricolare destra: rottura delle strutture cardiache per ragioni organiche.

La diagnostica non è difficile, è importante consultare un medico non appena vengono rilevati i primi segni di una violazione.

Il trattamento è efficace nelle prime fasi. La prognosi dipende proprio dal momento di inizio della terapia..

Insufficienza ventricolare destra acuta: cause, sintomi, diagnosi, trattamento

Articoli di esperti medici

L'insufficienza ventricolare acuta destra isolata è molto meno comune dell'insufficienza cardiaca acuta ventricolare sinistra. Ciò è dovuto al fatto che il ventricolo destro è più resistente al danno ischemico a causa di un rapporto più favorevole tra la sua richiesta di ossigeno e le condizioni di consegna ad esso. Pertanto, molto spesso l'insufficienza ventricolare destra si verifica qualche tempo dopo lo sviluppo di una grave insufficienza ventricolare sinistra..

Nell'insufficienza ventricolare destra acuta, si verifica un improvviso aumento della pressione venosa centrale (gonfiore delle vene del collo, aumento del livello di pulsazione della vena giugulare interna), dolore e ingrossamento del fegato, grave mancanza di respiro senza ortopnea (i pazienti di solito preferiscono sdraiarsi), tachipnea, ipotensione o un quadro clinico di shock.

Che cosa causa l'insufficienza ventricolare destra acuta?

L'insufficienza ventricolare destra acuta è più spesso osservata nelle seguenti condizioni:

  • infarto miocardico che coinvolge il ventricolo destro,
  • embolia polmonare massiccia,
  • tamponamento cardiaco.

Il quadro clinico dell'insufficienza ventricolare destra può svilupparsi con infarto ventricolare destro, rottura del setto interventricolare, embolia polmonare, difetti cardiaci congeniti e acquisiti.

Lo sviluppo di insufficienza ventricolare destra con sintomi di ristagno può essere dovuto a patologie dell'arteria polmonare e del cuore destro (esacerbazione della malattia polmonare cronica con ipertensione polmonare, polmonite massiva, embolia polmonare, disfunzione della valvola tricuspide a seguito di lesioni o infezioni).

Il suo sviluppo è possibile nella malattia pericardica acuta o subacuta, progressione di grave insufficienza cardiaca sinistra con il coinvolgimento del cuore destro, nonché scompenso di una malattia cardiaca congenita di vecchia data.

Principali cause non cardiache: nefrite, sindrome nefrosica, malattia epatica allo stadio terminale e tumori che secernono peptidi vasoattivi.

Di norma, lo sviluppo dell'insufficienza ventricolare destra è causato da un aumento della pressione nell'arteria polmonare e dal coinvolgimento del miocardio ventricolare destro nella zona di necrosi e lesione miocardica peri-infarto.

Sintomi di insufficienza ventricolare destra acuta

I principali sintomi dell'insufficienza ventricolare destra acuta sono una grave congestione venosa con un ampio cerchio (se non c'è ipovolemia) e l'assenza di congestione nei polmoni.

Clinicamente, l'insufficienza ventricolare destra si manifesta con un ingrossamento del fegato, gonfiore delle vene cervicali e comparsa di edema periferico e della cavità. C'è una crescente tachicardia, una diminuzione della pressione sanguigna, cianosi, mancanza di respiro. C'è un forte aumento della pressione venosa centrale.

Sull'elettrocardiogramma, l'insufficienza ventricolare destra acuta può essere manifestata da un grammo della mano destra, sviluppo acuto di un blocco del fascio destro del fascio di His. P "gotica" in II, III, aVF <Р pulmonale), преобладанием положительной фазы зубца Р в VI.

Dove ti fa male?

Quali preoccupazioni?

Cosa deve essere esaminato?

Come esaminare?

Trattamento dell'insufficienza ventricolare destra acuta

In tutti questi casi è controindicato l'uso di diuretici e vasodilatatori. Dopo la somministrazione di diuretici o vasodilatatori, si verifica sempre una diminuzione della pressione sanguigna, fino a grave ipotensione o shock. Con una diminuzione della pressione sanguigna, è indicata la somministrazione endovenosa di fluido (soluzioni sostitutive del plasma a una velocità che mantiene la pressione sanguigna a un livello di 90-100 mm Hg). Se l'effetto è insufficiente, viene utilizzata l'infusione di dobutamina. Può essere utilizzato il milrinone.

In caso di ipotensione refrattaria grave, infusione di dopamina, norepinefrina, contropulsazione intra-aortica, circolazione ausiliaria.

Il trattamento comprende diuretici, compreso lo spironolattone, a volte un breve ciclo di dopamina a una dose bassa ("diuretica").

Con lo sviluppo dell'insufficienza ventricolare destra, i vasodilatatori venosi sono controindicati, poiché, diminuendo il ritorno venoso, riducono la gittata cardiaca.

Per correggere l'ipotensione arteriosa nell'insufficienza ventricolare destra, è indicata la somministrazione di sostituti del plasma o plasma al fine di aumentare il precarico sul ventricolo destro in combinazione con dobutamina e vasodilatatori arteriosi (idralazina o fentolamina).

La dobutamina in combinazione con la fentolamina provoca la vasodilatazione delle arterie periferiche, riduce il post-carico sul ventricolo sinistro, la pressione nell'atrio sinistro e nell'arteria polmonare. Ciò porta ad una diminuzione del post-carico sul ventricolo destro e ad un aumento della sua espulsione..

L'eiezione dell'impatto può essere aumentata anche iniettando il fluido direttamente nell'arteria polmonare..

Gli antibiotici sono indicati per le infezioni polmonari e l'endocardite batterica.

Trattamento dell'ipertensione polmonare primaria con calcio antagonisti, ossido nitrico o prostaglandine.

Con lo sviluppo dell'embolia polmonare, viene eseguita la terapia trombolitica e, se indicato, la trombectomia.

L'insufficienza ventricolare destra acuta viene trattata sulla base della terapia della malattia di base: per il tromboembolismo polmonare - la nomina di eparina e terapia trombolitica, con tamponamento - pericardiocentesi e drenaggio della cavità pericardica, con infarto miocardico - terapia trombolitica o trattamento chirurgico.

Insufficienza ventricolare destra

L'insufficienza cardiaca è un disturbo nel funzionamento dei muscoli del cuore. La diagnosi più comune è l'insufficienza ventricolare sinistra. Ma se le violazioni riguardano il piccolo cerchio della circolazione sanguigna, allora in questo caso c'è un'insufficienza ventricolare destra. Questa sindrome è molto pericolosa. Il paziente ha bisogno di una terapia urgente.

  1. Cause di insufficienza ventricolare destra
  2. Stadio cronico
  3. Stadio acuto
  4. Sintomi
  5. Possibili tipi
  6. Diagnostica
  7. Trattamento
  8. Previsioni lungo il decorso della malattia

Cause di insufficienza ventricolare destra

Il meccanismo di sviluppo dell'insufficienza ventricolare destra è associato a tali cambiamenti:

  • ipertensione polmonare, che mette un carico elevato sul ventricolo destro. È più debole, perché in questo caso non si verifica insufficienza ventricolare sinistra;
  • è caratteristica una diminuzione del flusso sanguigno al ventricolo sinistro, che porta ad un aumento del carico a destra;
  • il broncospasmo fa sì che il flusso sanguigno trovi nuovi percorsi (da destra a sinistra) e mette sotto stress il ventricolo destro.
Cause di insufficienza cardiaca cronica.

Cioè, la patogenesi della sindrome include un aumento del carico sul ventricolo e una diminuzione del lume dei vasi. I fattori per i quali si manifesta la sindrome possono differire a seconda che sia in fase acuta o cronica..

Stadio cronico

  • Vari gravi disturbi respiratori.
  • Anomalie nella colonna vertebrale o nel sistema muscolare che portano a un movimento toracico limitato.
  • Violazione dell'emodinamica in un piccolo cerchio, che può essere associata a compressione interna o esterna.
  • Avere un difetto cardiaco congenito o una pericardite costruttiva.
  • Obesità che limita il movimento del diaframma.

Stadio acuto

  • Separazione di un enorme trombo nell'arteria polmonare.
  • Pneumotorace valvolare.
  • Attacco di asma bronchiale forte e di lunga durata.
  • Polmonite estesa acuta.
  • Miocardite.
  • Infarto del tessuto miocardico nel ventricolo destro o sinistro con effetto a destra.
  • Danni al setto interventricolare.

Sintomi

Le manifestazioni dell'insufficienza cardiaca ventricolare destra iniziano con la comparsa di segni di ristagno nella circolazione polmonare e rimangono invariate.

  • tachicardia;
  • abbassamento della pressione;
  • mancanza di respiro, sensazione di mancanza di respiro;
  • dolore al petto percepito come pressione;
  • diminuzione della temperatura della pelle;
  • cianosi degli arti e triangolo naso-labiale;
  • le vene giugulari diventano evidenti, si osserva la loro pulsazione;
  • è possibile svenire;
  • può verificarsi edema polmonare.

Il meccanismo per lo sviluppo del fallimento implica un aumento dei sintomi. La clinica del ristagno del sangue in un grande cerchio è collegata, che di solito è accompagnata da insufficienza ventricolare sinistra:

  • i dolori compaiono nell'ipocondrio destro a causa di un ingrossamento del fegato;
  • gonfiore delle gambe e, nei casi più gravi, e della parete addominale;
  • si sviluppano ascite e idrotorace;
  • l'emodinamica nei reni è disturbata, il che può causare gravi complicazioni;
  • la quantità di urina prodotta diminuisce.

Un paziente con questi sintomi richiede cure mediche urgenti.

Possibili tipi

Esistono diverse classificazioni dell'insufficienza cardiaca. Per natura del corso, si distinguono sindromi acute e croniche..

  • L'insufficienza ventricolare destra acuta ha sintomi pronunciati. Il meccanismo del suo sviluppo è veloce e il decorso clinico è solitamente estremamente difficile. Il trattamento di questa forma non è sempre possibile. Spesso fatale. La forma acuta può manifestarsi come edema polmonare. Ma l'insufficienza ventricolare sinistra è molto più comune..
  • L'insufficienza ventricolare destra cronica ha un meccanismo di sviluppo più lieve e più lungo.

Esistono quattro tipi di gravità:

  1. Io - non ci sono sintomi esterni di insufficienza;
  2. II - ci sono piccoli sibili, lievi;
  3. III - il numero di respiro sibilante aumenta, un grado più pronunciato;
  4. IV - pressione sanguigna molto bassa, shock cardiogeno.

C'è un'altra classificazione che divide il meccanismo di sviluppo della sindrome in tre fasi:

  • HI - stadio latente. L'esercizio provoca mancanza di respiro e palpitazioni. La capacità feriale generale diminuisce. I parametri emodinamici a riposo non sono alterati.
  • HII - il disturbo dinamico haemo è osservato già a carichi leggeri, e qualche volta a riposo. Diviso in due periodi:
  • HIIA: la mancanza di respiro si manifesta con poco sforzo fisico. Ci sono manifestazioni di ristagno nella circolazione polmonare: tosse secca, presenza di respiro sibilante umido e crepitio, si verifica emottisi. Si avvertono palpitazioni e interruzioni nel lavoro del cuore. La sera iniziano a comparire disturbi della circolazione sistemica: lieve edema e ingrossamento del fegato. La capacità di lavoro diminuisce drasticamente.
  • HIIB: la mancanza di respiro si verifica già a riposo. Tutti i sintomi sono nettamente peggiori. Ci sono dolori prolungati, cianosi pronunciata dei tessuti, il muscolo cardiaco funziona a intermittenza. Il gonfiore è costante, il fegato è ingrandito. Tali pazienti sono completamente disabili.
  • HIII è uno stadio finale che non risponde al trattamento. La sindrome provoca cambiamenti irreversibili negli organi interni. Il metabolismo è disturbato, il che porta al completo esaurimento del paziente.

Diagnostica

Criteri diagnostici importanti per determinare l'insufficienza ventricolare destra sono:

  • cambiamenti all'esame fisico;
  • espansione dei confini del cuore;
  • soffio sistolico che aumenta con l'ispirazione;
  • tachicardia;
  • polso debole;
  • cambiamenti nell'elettrocardiogramma;
  • caratterizzato da un oscuramento ai raggi X..

Se al paziente viene prescritto un trattamento serio, potrebbe essere necessaria una diagnostica aggiuntiva:

  • Test del cammino di 6 minuti;
  • echo-KG;
  • misurazione della pressione nell'arteria polmonare;
  • doppler;
  • TC e risonanza magnetica;
  • monitoraggio del ventricolo destro.

La diagnosi differenziale dovrebbe essere eseguita anche con gravi malattie polmonari, che possono avere un meccanismo di sviluppo simile..

Trattamento

Se è presente insufficienza ventricolare destra o sinistra, deve essere fornita assistenza medica di emergenza ai pazienti. Le misure terapeutiche mirano all'eliminazione dei sintomi e al trattamento della malattia sottostante. Se la sindrome è in una fase acuta, la causa deve essere rimossa immediatamente. Il primo soccorso dovrebbe essere fornito il più rapidamente possibile:

  • eliminare un coagulo di sangue dall'arteria polmonare;
  • ridurre la pressione polmonare con bloccanti gangliari ed eufillina;
  • eliminare lo shock mediante infusione endovenosa di soluzioni;
  • prescrivere antibiotici per la polmonite;
  • ripristinare il flusso sanguigno durante un attacco di cuore;
  • fermare un attacco di asma bronchiale con corticosteroidi;
  • drenare la cavità pleurica con pneumotorace.

Se la sindrome ha acquisito un decorso cronico, il trattamento può essere il seguente:

  • terapia di emergenza con diuretici: questo ridurrà la congestione;
  • terapia antipertensiva dell'arteria polmonare:
  • antagonisti dei canali del calcio;
  • inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina;
  • nitrati;
  • bloccanti adrenergici.
  • glicosidi cardiaci - aiutano con la fibrillazione atriale;
  • intervento chirurgico per eliminare il difetto, è possibile il trapianto di cuore. In questo caso, solo una clinica di cardiochirurgia può venire in soccorso..

Previsioni lungo il decorso della malattia

La sindrome da insufficienza ventricolare destra spesso finisce male. Se il primo soccorso di emergenza non è stato fornito in tempo, il paziente potrebbe morire. Ma un attacco interrotto ha ancora un effetto negativo sul corpo e causa complicazioni. Ciò è dovuto a un insufficiente apporto di sangue ad altri organi e sistemi, che porta alla patogenesi della malattia. In essi avvengono cambiamenti irreversibili.

Se viene avviata l'assistenza medica di emergenza per un paziente con sindrome da insufficienza polmonare, è possibile prolungare significativamente la sua vita e migliorarne la qualità. E, sebbene la prognosi di questa malattia sia spesso sfavorevole, la medicina moderna offre la possibilità di sentirsi meglio.

Cosa devi sapere sull'insufficienza ventricolare destra

L'insufficienza ventricolare destra come patologia indipendente è stata identificata relativamente di recente. In precedenza, l'insufficienza cardiaca era intesa come un disturbo associato alla disfunzione ventricolare sinistra. Ma recenti ricerche di scienziati hanno permesso di vedere una differenza significativa tra il lavoro delle sezioni destra e sinistra dell'organo principale. L'insufficienza cardiaca ventricolare destra si verifica a causa del flusso sanguigno alterato nel piccolo cerchio, a causa della disfunzione del miocardio. Spesso la patologia si chiama "cuore polmonare".

Cause della malattia

L'insufficienza del ventricolo destro può essere acuta o cronica, mentre si manifesta come una malattia indipendente o essere il risultato di un altro disturbo che si verifica nel corpo. Le cause dell'insufficienza ventricolare destra sono diverse. La patologia può verificarsi a seguito di:

  • embolia polmonare estesa;
  • tensione della valvola del pneumotorace;
  • un attacco acuto di insufficienza respiratoria;
  • polmonite acuta estesa;
  • con infarto miocardico;
  • patologia come la miocardite.

Questa malattia può svilupparsi sullo sfondo di patologie respiratorie (enfisema, asma bronchiale, bronchite, a causa della sarcoidosi), scoliosi, poliomielite e disturbi autoimmuni. La malattia può verificarsi a seguito di ipertensione polmonare, tromboembolia, vasculite, tumori.

In caso di sviluppo di insufficienza ventricolare destra, le cause della malattia possono essere associate a difetti cardiaci congeniti, grave obesità, in cui l'ampiezza del movimento del diaframma diminuisce. L'insufficienza ventricolare sinistra può causare una forma di patologia ventricolare destra.

Manifestazioni e sintomi della malattia

Per l'insufficienza cardiaca ventricolare destra, alcuni sintomi sono caratteristici, che sono più pronunciati nel periodo acuto della malattia. I principali segni della malattia possono apparire sotto forma di:

  • battito cardiaco accelerato;
  • ipotensione arteriosa;
  • mancanza di respiro e mancanza di respiro;
  • gonfiore degli organi respiratori;
  • pulsazione e gonfiore delle vene giugulari;
  • acrocianosi.

Con il ristagno di sangue, si aggiungono altri segni, che appaiono sotto forma di fegato ingrossato, disagio nell'ipocondrio destro, gonfiore delle gambe e parte anteriore del peritoneo. Il fluido può accumularsi nella cavità toracica e nel peritoneo e la circolazione sanguigna nei reni può essere interrotta.

L'insufficienza ventricolare destra può manifestarsi come ipertensione cronica, gastrite, disturbi mentali. Solo un medico può determinare la causa esatta dell'insufficienza cardiaca dopo un esame approfondito del corpo.

L'insufficienza ventricolare destra può manifestarsi in forma cronica e il sintomo principale della patologia è più spesso l'edema, che inizialmente può essere piccolo e manifestarsi sotto forma di aumento del peso corporeo e diminuzione della secrezione urinaria. Il gonfiore è più pronunciato nell'area dei piedi e delle gambe e, con la crescita della patologia, si diffondono nell'area dei fianchi, nella parte bassa della schiena, nella parete addominale.

Una persona con questa malattia si stanca rapidamente, le prestazioni fisiche e mentali diminuiscono. Il paziente può essere irritabile, soffrire di insonnia, essere depresso (con bassa gittata cardiaca, ridotto afflusso di sangue al cervello e interruzione del sistema nervoso centrale). La gastrite congestizia e i disturbi funzionali del fegato, che sono una conseguenza della malattia, daranno sintomi caratteristici sotto forma di nausea, vomito, gonfiore, costipazione.

Segni della malattia: colore giallo della pelle, edema renale, gonfiore delle vene del collo. Una persona può sperimentare sia un forte aumento di peso che una forte perdita di peso, che è una conseguenza dell'insufficienza cardiaca progressiva. La pelle delle gambe è interessata da ulcere trofiche.

Diagnostica e trattamento della patologia

Il cuore è uno degli organi principali del corpo umano, un motore senza il quale una persona non può vivere. Le malattie del sistema cardiovascolare sono spesso fatali, quindi è molto importante identificare tempestivamente la malattia e iniziare la sua terapia con farmaci.

Il trattamento dell'insufficienza ventricolare destra è complesso, mirato ad eliminare la causa principale, la terapia sintomatica viene utilizzata per aiutare ad eliminare i sintomi dolorosi.

È abbastanza difficile identificare l'insufficienza cardiaca destra a causa del fatto che raramente si manifesta come una malattia indipendente. È molto importante per una persona che periodicamente o costantemente presenta sintomi associati a una violazione dell'attività cardiaca, consultare un medico e sottoporsi a una serie di test.

Un elettrocardiogramma è il nome della procedura, grazie alla quale è possibile determinare l'insufficienza ventricolare sinistra o destra. Per chiarire e confermare la diagnosi, vengono prescritti ultrasuoni, risonanza magnetica, raggi X. Inoltre, il paziente dovrà donare il sangue per l'analisi per uno studio completo.

In caso di guasto acuto, è urgente scoprire ed eliminare la sua causa:

Euphyllin

  • sciogliere o rimuovere prontamente un coagulo di sangue dall'arteria polmonare;
  • ridurre l'ipertensione polmonare utilizzando Euphyllin e bloccanti gangliari;
  • trattare lo shock con simpaticomimetici e liquidi per via endovenosa;
  • ripristinare il flusso sanguigno attraverso le arterie se la causa dell'insufficienza è un infarto;
  • gli agenti antibatterici sono prescritti per la polmonite;
  • l'assunzione di glucocorticosteroidi è indicata per un attacco asmatico.

Se si osserva insufficienza ventricolare destra cronica, la terapia mirerà a ridurre la stasi del sangue con l'aiuto di diuretici. Con difetti cardiaci congeniti, è spesso indicato un intervento chirurgico, compreso il trapianto di organi. I farmaci sono prescritti per alleviare i sintomi della malattia.

La prognosi di sopravvivenza nei pazienti con insufficienza cardiaca ventricolare destra dipende dalla causa che ha provocato lo sviluppo della patologia. Nei casi più gravi (embolia polmonare), questo periodo va dai 3 ai 5 anni.

Prevenzione delle malattie

Mantenere il cuore sano è importante per ogni persona, perché da essa dipende non solo la qualità della vita, ma anche la sua durata. Non esiste una prevenzione separata dell'insufficienza ventricolare destra. Tutte le regole sono le stesse della prevenzione delle malattie cardiache in generale.

In particolare, si consiglia a una persona di condurre uno stile di vita sano. Questo è anche il rifiuto del fumo, delle bevande alcoliche, dei cibi grassi. Assicurati di camminare all'aria aperta, eseguire semplici esercizi fisici. Lo stress frequente, la depressione peggiorano molto il lavoro del cuore, quindi, al massimo, tali condizioni dovrebbero essere evitate, trattando con calma tutti i problemi della vita.

Con le malattie cardiache, qualsiasi esplosione emotiva è molto dannosa e pericolosa. Questo vale non solo per le emozioni negative, ma anche positive che sorgono durante la visione della tua partita di calcio preferita, ad esempio. La vita dovrebbe essere fluida, misurata, senza esplosioni emotive e fisiche. Oltre a non essere nervoso, è vietato camminare velocemente, correre e fare un duro lavoro fisico. Non è possibile caricare il lato sinistro del corpo, l'arto sinistro per molto tempo e con forza (segare, tagliare, sollevare oggetti pesanti).

È necessario mangiare in modo corretto e frazionato. È importante. Devi mangiare spesso, ma le porzioni dovrebbero essere piccole. La dieta può contenere assolutamente tutti i prodotti: verdure, frutta, carne, pesce, erbe, tutti i tipi di cereali, alimenti a base di latte fermentato. L'importante è cucinarli correttamente, al vapore, cotti o al forno. Dovresti controllare l'assunzione di sale, che dovrebbe essere molto poco nella dieta. Il sale trattiene il fluido nei tessuti, il che può peggiorare le condizioni del paziente e portare allo sviluppo di edema.

Le malattie cardiache sono pericolose, ma con la routine corretta: calma e misurata, una persona può condurre uno stile di vita di qualità abbastanza elevata e vivere a lungo.

È importante condurre un esame dell'organo in ospedale ogni sei mesi utilizzando ultrasuoni ed ECG. Se la condizione peggiora, contattare immediatamente gli specialisti.

Insufficienza ventricolare destra come causa di ristagno di sangue negli organi interni

L'insufficienza ventricolare destra è una patologia associata a danni a una porzione del muscolo cardiaco situata nel cuore destro. Dato che la sezione giusta è associata ai polmoni, abbiamo un guasto alla circolazione polmonare.

Il muscolo cardiaco danneggiato non fornisce la completa espulsione del sangue nell'arteria polmonare. Tuttavia, il sangue continua a pompare nel cuore destro, il che porta ad un graduale allungamento della parete dell'atrio destro con trabocco della camera di sangue.

Di conseguenza, prima i piccoli vasi polmonari e poi l'arteria polmonare iniziano a sentire un aumento della pressione intravascolare. Il ristagno di sangue si sviluppa negli organi interni. Il fegato inizia ad ingrossarsi, il gonfiore appare sugli arti inferiori.

Cos'è l'insufficienza ventricolare destra

Nel recente passato, l'insufficienza ventricolare destra (RV) è stata identificata come una malattia separata e differenziata. Per molto tempo, il funzionamento insufficiente del cuore è stato associato a tutti i tipi di processi patologici che si verificano nel ventricolo sinistro..

Questa patologia si riscontra molto meno spesso dell'insufficienza ventricolare sinistra, ma non rappresenta un pericolo minore per la salute del paziente. Deve essere rilevato in tempo e prescritto un trattamento appropriato al fine di migliorare la prognosi della malattia e la qualità della vita del paziente..

Insufficienza ventricolare destra - cause

La patologia può essere acuta o cronica. Il tipo acuto di insufficienza ventricolare destra colpisce le persone con le seguenti malattie:

  • Sindrome tromboembolica dell'arteria polmonare in una forma ampia.
  • Pneumotorace: compressione del polmone con aria situata nella cavità pleurica.
  • Parossismo di insufficienza respiratoria.
  • Polmonite acuta, estesa.
  • Attacco cardiaco dello strato muscolare del cuore (transmurale o esteso).
  • Processo infiammatorio nel miocardio.
  • Rottura del setto ventricolare.
  • Parossismo grave e prolungato di asma bronchiale in presenza di stato asmatico.
  • Attacco acuto di sindrome bronco-ostruttiva.
  • Hydrothorax: compressione del polmone con liquido.

La forma cronica di disfunzione ventricolare destra si verifica quando:

  • Malattie delle vie respiratorie: infiammazione dei bronchi, asma, enfisema, bronchiectasie, sarcoidosi e altri.
  • Patologie della colonna vertebrale, in cui la dinamica del torace è compromessa: curvatura della colonna vertebrale, spondilite anchilosante.
  • Eccesso di peso anormale con conseguente movimento del torace insufficiente.
  • Difetti cardiaci, a causa dei quali c'è un sovraccarico del ventricolo destro - insufficienza della valvola tricuspide e altri.
  • Paralisi spinale virale, malattie sistemiche che danneggiano la connessione tra i sistemi nervoso e muscolare.
  • Disturbi del flusso sanguigno polmonare: aumento della pressione nell'arteria polmonare, presenza di coaguli di sangue, arterite, neoplasie maligne, ingrossamento dell'aorta.

Insufficienza ventricolare destra - sintomi

I primissimi sintomi di insufficienza ventricolare destra sono:

  • un aumento costante della frequenza cardiaca,
  • edema degli arti inferiori,
  • epatomegalia (fegato ingrossato).

Il gonfiore degli strati inferiori della pelle si esprime gradualmente sempre di più, inizia a muoversi verso l'alto, alle regioni femorale e lombare, all'addome, a volte alle braccia.

C'è anche un accumulo di liquido nella cavità pleurica e può essere presente solo su un lato o entrambi contemporaneamente. Il gonfiore addominale si riscontra solitamente nei pazienti che soffrono di PN da molto tempo..

Leggi anche sull'argomento

Se l'insufficienza ventricolare destra si è sviluppata in connessione con un processo infiammatorio nel pericardio, accompagnato dalla compattazione del suo strato interno, il gonfiore della cavità addominale è molto più pronunciato e si sviluppa molto prima. L'accumulo di liquido nel pericardio non è molto pronunciato, quindi non viene rilevato clinicamente.

Durante l'esame del paziente, il medico osserva l'epatomegalia, durante la palpazione del fegato, la persona avverte dolore.

Il funzionamento del fegato rimane entro i limiti normali, ma a volte ci sono casi di aumento della concentrazione di bilirubina nel sangue. Se la PN ha un decorso molto lungo, in alcuni pazienti è possibile la formazione di cirrosi cardiaca - ittero. Meno comunemente, l'insufficienza ventricolare destra causa la morte delle sedi epatiche, insufficienza del suo funzionamento e ittero esteso.

  • bassa temperatura locale delle gambe e delle braccia,
  • pelle blu,
  • un aumento della rete cervicale venosa.

All'inizio, le vene aumentano solo quando il paziente è sdraiato. Questo si manifesta gradualmente in posizione seduta. Quando il medico palpa il fegato, la pressione nelle vene aumenta e la rete venosa cervicale si gonfia. La durata del flusso sanguigno nei cerchi è aumentata.

Uno dei sintomi è anche lo scarico della maggior parte dell'urina quotidiana durante la notte, nonché una quantità ridotta di urina escreta. Una certa concentrazione di proteine ​​si trova anche nelle urine. Inoltre, il paziente ha una diminuzione dell'appetito, dolore nella regione epigastrica. A volte ci sono segni di carenza di ossigeno nel cervello.

Diagnostica

Di norma, i sintomi clinici indicano chiaramente la presenza di insufficienza ventricolare destra. Tuttavia, per fare una diagnosi, il paziente deve essere inviato per un ulteriore esame..

Tutte le procedure diagnostiche dovrebbero essere fornite in ospedale, poiché la patologia è piuttosto insidiosa e in qualsiasi momento potrebbe esserci bisogno di cure mediche urgenti..

Le seguenti misure diagnostiche vengono eseguite con priorità:

  • Studio elettrocardiografico. Vengono registrati gli indicatori di sovraccarico del ventricolo destro: le onde T hanno un valore negativo nelle derivazioni del torace destro e sul bordo inferiore del VS. C'è anche un blocco completo o relativo del fascio destro del fascio di His, segni di sindrome tromboembolica - l'onda S ha una profondità maggiore nella prima derivazione e l'onda Q - nella terza derivazione. Anche sull'elettrocardiogramma, viene sempre registrata un'onda P alta con un'estremità acuta in tutte le derivazioni, il che indica un lavoro eccessivo dell'atrio destro.
  • Esame a raggi X degli organi del torace. Consente di rilevare l'accumulo di essudato o aria nella cavità pleurica, edema polmonare e infiammazione.
  • Un esame ecografico fornisce informazioni accurate se c'è ristagno di sangue nei vasi epatici, quando il dolore sotto le costole giuste è l'unico sintomo di PN.

Quando il paziente viene ricoverato in ospedale, esame ecocardioscopico, monitoraggio Holter, monitoraggio costante della pressione sanguigna, esami del sangue per troponine, creatinchinasi, D-dimeri, esame della funzione respiratoria - in presenza di sindrome bronco-ostruttiva o asma bronchiale.

Insufficienza ventricolare destra acuta - caratteristiche

La forma acuta è provocata da condizioni in cui il movimento del sangue in un piccolo cerchio di flusso sanguigno è fortemente ostacolato. Cosa può influenzare il deterioramento del flusso sanguigno in quest'area:

  • Stato asmatico;
  • Sindrome tromboembolica polmonare;
  • Enfisema del mediastino;
  • Crollo degli alveoli;
  • Essudato nella cavità toracica;
  • Disturbi respiratori nei neonati;
  • Fiato corto.

Sintomi di insufficienza ventricolare destra acuta

Una riacutizzazione è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • gonfiore degli arti inferiori;
  • dispnea;
  • asfissia;
  • pelle blu;
  • frequenza cardiaca sinusale;
  • gonfiore della rete venosa cervicale;
  • epatomegalia;
  • aritmia;
  • dolore a destra sotto le costole;
  • disturbi respiratori;
  • dolce freddo;
  • stiramento delle membrane del ventricolo destro;
  • aumento della pressione centrale nelle vene;
  • aumento della frequenza cardiaca.

A volte c'è un improvviso calo della pressione sanguigna, che provoca shock. A causa del flusso sanguigno ostruito, viene rilevata l'acrocianosi.

Insufficienza ventricolare destra: tipi, cause, sintomi, diagnosi e trattamento

L'insufficienza ventricolare destra è molto meno comune dell'insufficienza ventricolare sinistra, ma non rappresenta un pericolo minore per la salute del paziente. Come conseguenza del flusso sanguigno alterato nella circolazione polmonare, si sviluppano gravi complicazioni che richiedono cure mediche urgenti. La prognosi per la patologia è spesso sfavorevole, ma può essere migliorata con un trattamento adeguato.

  1. Caratteristiche della patologia
  2. Tipi
  3. Motivi di sviluppo
  4. Sintomi tipici
  5. Stabilire la diagnosi
  6. Terapia
  7. Previsione

Caratteristiche della patologia

L'insufficienza ventricolare destra è una patologia caratterizzata da una diminuzione delle funzioni del ventricolo destro del cuore. Questo accade se il tessuto muscolare della sezione destra è stato danneggiato o con gravi patologie dei bronchi e dei polmoni.

Il normale funzionamento delle camere del cuore dipende dalle contrazioni alternate, mentre il sangue scorre verso le sezioni destre, quindi verso i polmoni e, dopo la saturazione negli alveoli con l'ossigeno, il sangue entra nella parte sinistra del cuore.

A causa di processi patologici nei vasi arteriosi, nei tessuti polmonari o nel muscolo cardiaco, il sangue non esce completamente dall'atrio destro nell'arteria polmonare, a causa della quale le sue pareti si allungano e si osserva il trabocco del ventricolo con il sangue.

In questo caso, si verifica un aumento della pressione sanguigna nei vasi piccoli e grandi dei polmoni, nell'arteria polmonare, che parte dall'atrio destro.

Pertanto, il cuore cerca di spingere il sangue nell'arteria polmonare con alta pressione, ma non riesce. Ciò porta al ristagno del sangue venoso nel cervello, nel fegato, nel grasso sottocutaneo, nei reni e in altri organi interni.

L'insufficienza cardiaca ventricolare destra presenta sintomi specifici. Ma questo problema come malattia separata è stato interessante non molto tempo fa. Hanno iniziato a studiarlo dopo l'emergere di nuove tecnologie per lo studio del cuore..

La patologia può essere causata da malattie dei polmoni, dei vasi sanguigni e del ventricolo destro stesso. Ciò suggerisce che coloro che soffrono di malattie polmonari sviluppano il cuore polmonare..

Il decorso primario della malattia è molto raro. Questo di solito è associato a patologie di natura congenita..

L'insufficienza del ventricolo destro può verificarsi in due forme:

  1. Acuto. È caratterizzato da un forte sviluppo entro pochi giorni e più spesso ore. Allo stesso tempo, il paziente è in gravi condizioni e richiede cure mediche urgenti..
  2. Cronico. Un tale corso di insufficienza ventricolare destra è possibile se il paziente soffre da molto tempo di patologie croniche dell'apparato respiratorio e ha anche sofferto di alcune malattie cardiache.

L'insufficienza ventricolare destra acuta interrompe bruscamente la circolazione sanguigna e peggiora le condizioni del paziente. In un processo cronico, le forze del corpo si indeboliscono gradualmente, l'ipertrofia si sviluppa nel ventricolo destro, che poi si diffonde nell'atrio destro e il sangue ristagna nel cuore sinistro. Lo sviluppo di una forma cronica di insufficienza cardiaca, complicata da danni alle camere cardiache.

Una persona in una situazione del genere non può mantenere una salute normale anche con l'aiuto di farmaci, quindi è consigliabile cercare l'aiuto dei medici nelle prime fasi dello sviluppo della malattia.

La mancanza di terapia per l'insufficienza cardiaca e la malattia sottostante prima o poi porteranno alla morte di una persona. La velocità con cui ciò accade dipende dalle caratteristiche del corpo del paziente..

Motivi di sviluppo

Lo sviluppo della cardiopatia polmonare acuta di per sé è impossibile. Questa condizione è causata da altri processi patologici nel corpo. Di solito è associato a:

  • tromboembolia massiccia dell'arteria polmonare;
  • pneumotorace valvolare da tensione;
  • grave attacco di asma bronchiale;
  • polmonite acuta totale;
  • infarto ventricolare destro;
  • miocardite;
  • rottura del setto tra i ventricoli.

Il decorso cronico dell'insufficienza ventricolare destra si osserva come risultato di:

  1. Patologie dell'apparato respiratorio sotto forma di enfisema, asma, bronchite, sarcoidosi, bronchiectasie.
  2. Malattie della colonna vertebrale che limitano la mobilità del torace. Questo accade con la scoliosi, la spondilite anchilosante.
  3. Poliomielite, una malattia autoimmune che sconvolge il sistema neuromuscolare.
  4. Processi patologici nella circolazione polmonare. Il fallimento si verifica con alta pressione nell'arteria polmonare, blocco da un trombo, vasculite, processi tumorali, aneurisma aortico.
  5. Difetti cardiaci congeniti in cui il ventricolo destro soffre di un aumento dello stress. Ciò può essere dovuto all'insufficienza della valvola tricuspide e altro.
  6. Grave obesità, che porta a una diminuzione della gamma di movimento del torace.

Inoltre, in caso di insufficienza ventricolare sinistra, è possibile collegare il ventricolo destro. Ciò è possibile se gravi disturbi della circolazione polmonare hanno portato ad un aumento della pressione nell'arteria polmonare, provocando così un sovraccarico del cuore destro..

Sintomi tipici

L'insufficienza cardiaca ventricolare destra acuta causa ipertensione polmonare, che riduce gradualmente la gittata ventricolare sinistra.

Il paziente in tali condizioni soffre di vari sintomi:

  • la frequenza delle contrazioni cardiache aumenta;
  • diminuzione degli indicatori di pressione nelle arterie;
  • preoccupato per il problema della mancanza d'aria;
  • aumento della permeabilità capillare, che porta a edema polmonare;
  • le vene giugulari si gonfiano e pulsano;
  • pelle blu a causa di insufficiente afflusso di sangue ai piccoli vasi. Per lo stesso motivo, la temperatura della pelle diminuisce.

Il flusso sanguigno viene gradualmente interrotto nella circolazione sistemica, a causa della quale:

  • il fegato aumenta di dimensioni e la sua capsula si allunga, che è accompagnata da dolore a destra sotto le costole;
  • si gonfiano gli arti inferiori e successivamente la parete addominale anteriore;
  • il liquido si accumula nella cavità toracica e nell'addome;
  • il flusso di sangue ai reni viene interrotto;
  • diminuzione della produzione di urina.

Poiché c'è una violazione del deflusso di sangue dai vasi del cervello, si sviluppano disturbi mentali. L'insufficienza ventricolare destra può avere sintomi associati allo sviluppo di gastrite e ipertensione.

Stabilire la diagnosi

L'insufficienza cardiaca ventricolare destra viene diagnosticata in base a:

  • cambiamenti individuati all'esame esterno;
  • la presenza di estensioni dei confini del cuore;
  • soffio sistolico, che aumenta durante l'inspirazione;
  • tachicardia;
  • indebolimento del polso;
  • cambiamenti negli indicatori dell'elettrocardiogramma;
  • oscuramento caratteristico alla radiografia.

La necessità di metodi di trattamento radicali è determinata da:

  • test del cammino di sei minuti;
  • ecocardiografia;
  • misurare la pressione nell'arteria polmonare;
  • dopplerografia;
  • imaging a risonanza magnetica e computerizzata;
  • monitoraggio della funzione ventricolare destra.

Eseguono anche diagnosi differenziale con patologie polmonari che hanno un meccanismo di sviluppo simile..

Terapia

La forma acuta della malattia richiede cure mediche urgenti. Le cure di emergenza per l'insufficienza ventricolare destra acuta devono eliminare immediatamente la causa del problema:

  • sciogliere o rimuovere chirurgicamente un trombo se ostruisce l'arteria polmonare;
  • ridurre la pressione sanguigna utilizzando Euphyllin o bloccanti gangliari;
  • trattare lo shock con simpaticomimetici e soluzioni endovenose;
  • ripristinare il flusso sanguigno attraverso le arterie coronarie in caso di infarto miocardico;
  • con la polmonite vengono prescritti farmaci antibatterici ad ampio spettro d'azione;
  • durante lo pneumotorace teso, le cavità pleuriche vengono drenate;
  • per eliminare lo stato asmatico, vengono utilizzate dosi elevate di glucocorticosteroidi.

Nella forma cronica di insufficienza ventricolare destra, il trattamento sarà leggermente diverso. Per ridurre la gravità dei processi stagnanti, viene utilizzata la terapia diuretica.

Se il paziente ha difetti congeniti, è necessario eseguire urgentemente un intervento chirurgico con un trapianto di complesso cuore o cuore-polmone.

La stabilizzazione della pressione nell'arteria polmonare si ottiene:

  1. Calcio antagonisti come nifedipina o diltiazem. Aiutano a rilassare la muscolatura liscia dei vasi sanguigni e dei bronchi e aumentano la resistenza del muscolo cardiaco a un insufficiente apporto di ossigeno.
  2. Inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina. Il trattamento è effettuato con Kapoten, Enalapril. Il loro effetto si basa su una diminuzione del carico sul ventricolo destro del volume sanguigno circolante e sulla resistenza nell'arteria polmonare..
  3. Nitrati sotto forma di isosorbide dinitrato. Con il loro aiuto, la quantità di sangue venoso che ritorna nell'atrio destro viene ridotta.
  4. Alfa bloccanti. I farmaci aiutano a rilassare le arterie e le vene, a ridurre la resistenza vascolare periferica.

Se la fibrillazione atriale viene aggiunta all'insufficienza ventricolare destra cronica, i glicosidi cardiaci non possono essere dispensati.

Previsione

È possibile prevedere le conseguenze della patologia a seconda di malattie concomitanti e lesioni degli organi interni. La peggiore è la malattia in cui è presente ipertensione polmonare primaria e tromboembolia ricorrente.

Con insufficienza cronica nella fase di scompenso, l'aspettativa di vita del paziente è di circa tre anni.

Spesso il processo patologico ha un esito sfavorevole. In assenza di assistenza tempestiva, la probabilità di morte del paziente è molto alta. Anche se l'attacco è stato interrotto, si sviluppano complicazioni sfavorevoli, che sono associate a un insufficiente afflusso di sangue a organi e tessuti. Questo è accompagnato da cambiamenti irreversibili in essi..

Con un'assistenza adeguata e tempestiva è possibile aumentare l'aspettativa di vita del paziente e migliorarne la qualità. Sebbene sia impossibile sbarazzarsi della patologia, grazie alle capacità della medicina moderna, si può migliorare significativamente la salute.


Articolo Successivo
Decifrare l'emocromo dei leucociti nei bambini e il tasso di conteggio delle cellule nella tabella