Cause di tachicardia nelle donne


La tachicardia nelle donne può verificarsi per vari motivi. I sintomi dipenderanno dall'età del paziente e dalla gravità della patologia. Il trattamento è prescritto solo dopo un esame diagnostico completo e l'identificazione della causa. L'automedicazione è pericolosa e può portare a gravi complicazioni..

Interruzione del normale funzionamento del cuore

Un cuore sano batte a una velocità di 60-80 battiti al minuto. Sullo sfondo di una reazione emotiva o di uno sforzo fisico, la frequenza delle contrazioni può aumentare fino a 80-90 battiti. La tachicardia si verifica a 100 battiti al minuto. Indica la presenza di problemi con il sistema cardiovascolare..

Cause in pazienti in 30, 40 e dopo 50 anni

La tachicardia all'età di 30 anni si verifica spesso a causa di disturbi ormonali. Ciò è facilitato dalle fluttuazioni della concentrazione di tiroxina, triiodotironina e calcitonina..

Il motivo più comune per lo sviluppo della patologia nelle donne di età superiore ai 40 anni è un malfunzionamento della ghiandola tiroidea, ovvero la sua iperfunzione. Una tale violazione non è pericolosa e tratta rapidamente.

All'età di 50 anni, le donne hanno la menopausa. Ci sono molti cambiamenti nel corpo che possono contribuire allo sviluppo di una condizione patologica..

I fallimenti delle contrazioni cardiache si verificano sullo sfondo delle seguenti situazioni cliniche:

  • patologia cardiaca;
  • aumento degli indicatori della pressione sanguigna;
  • diminuzione dell'elasticità dei vasi sanguigni.

La frequenza cardiaca dipende dalla ghiandola tiroidea. Altre cause dissolte includono:

  • cardiopatia congenita;
  • consumo eccessivo di caffè;
  • disturbi endocrini;
  • essere sovrappeso;
  • consumo di alcool;
  • sottoposti a chemioterapia.

A seconda delle cause dello sviluppo della malattia, viene prescritta la terapia. Dovrebbe essere mirato non solo a migliorare le condizioni generali del paziente, ma anche ad eliminare il fattore che lo ha provocato.

Quali sono i segni da riconoscere?

Il sintomo principale della presenza di tachicardia è un polso rapido. Il paziente ha anche una serie di segni aggiuntivi:

  1. affaticabilità veloce;
  2. vertigini;
  3. dolore nella zona del torace;
  4. uno stato di soffocamento;
  5. oscuramento periodico negli occhi;
  6. stordimento o perdita di coscienza.

A volte si verificano sintomi vegetativi. Questi includono:

  • fiato corto;
  • nausea;
  • vomito;
  • una costante sensazione di ansia e panico;
  • problema respiratorio;
  • paura di morire.

Le donne hanno interruzioni del ciclo mestruale, sbalzi d'umore e drammatica perdita di peso. Se si verificano i primi sintomi della malattia, consultare un medico..

Pubertà (prima e durante le mestruazioni)

Un gran numero di cambiamenti si verificano nel corpo femminile durante la pubertà. Spesso si verifica una situazione in cui i vasi non tengono il passo con la crescita del muscolo cardiaco. Di conseguenza, ci sono fallimenti nelle contrazioni cardiache..

Le ragioni principali per lo sviluppo della tachicardia nell'adolescenza:

  • mancanza di un ciclo mestruale stabile;
  • muscoli deboli;
  • costituzione corporea astenica.

Lo stato emotivo di un'adolescente è di grande importanza. Durante questo periodo possono verificarsi sbalzi d'umore piuttosto bruschi. Le palpitazioni cardiache possono verificarsi in qualsiasi momento e anche stabilizzarsi rapidamente.

Gli attacchi di tachicardia nelle ragazze durante la pubertà sono accompagnati da oscuramento degli occhi, vertigini o perdita di coscienza. Tali sintomi indicano la necessità di essere esaminati da un professionista qualificato..

Durante la gravidanza

La tachicardia nelle donne in gravidanza è abbastanza comune. La ragione per lo sviluppo di una condizione patologica può essere:

  • carenza di nutrienti;
  • aumento di peso significativo;
  • ipertensione;
  • anemia;
  • crescita fetale;
  • aumento del carico sul cuore;
  • gestosi.

Durante la crescita, il feto sposta costantemente gli organi interni della donna, il che influisce negativamente sulla frequenza cardiaca. La maggior parte degli attacchi di battito cardiaco accelerato non sono pericolosi per la futura mamma e il feto. Pertanto, è sicuro partorire con una tale violazione. Tuttavia, è imperativo consultare un medico, poiché esiste un alto rischio di esacerbazione di malattie croniche durante la gravidanza..

Se non ci sono ragioni organiche per lo sviluppo di una deviazione, il medico consiglia semplicemente di osservare un regime di riposo e di limitare l'attività fisica.

Menopausa

Durante il periodo climaterico, il corpo è fortemente influenzato, poiché tutti gli organi e sistemi iniziano a funzionare in modo diverso. Spesso nelle donne di questa età la salute generale peggiora..

La tachicardia con la menopausa si verifica sullo sfondo dei seguenti cambiamenti:

  • ispessimento del sangue;
  • diminuzione dell'elasticità dei vasi sanguigni;
  • instabilità emotiva;
  • aumento del peso corporeo;
  • stile di vita passivo;
  • presenza di cattive abitudini.

Durante la menopausa, una grande quantità di colesterolo si accumula nel sangue. La sua composizione inizia a cambiare, il che porta ad un aumento della viscosità. Il processo di pompaggio del sangue diventa più laborioso, quindi il cuore deve lavorare di più.

Con l'età, i vasi sanguigni perdono la loro elasticità. Diventano più fragili, si formano placche di colesterolo sulle loro pareti. Come risultato di tali cambiamenti, gli indicatori della pressione sanguigna aumentano..

Una donna in menopausa è soggetta a frequenti sbalzi d'umore, aumento dell'ansia e del nervosismo. Tutti questi fattori hanno un impatto negativo sulla condizione del cuore..

Con l'inizio della menostasi, la carenza di estrogeni inizia ad essere compensata dal grasso corporeo. L'eccesso di peso ha un effetto negativo sul sistema cardiovascolare e, di conseguenza, i pazienti sviluppano tachicardia.

Diagnostica e trattamento

Esistono numerosi metodi che consentono di diagnosticare la tachicardia e stabilire la causa del suo verificarsi. Il medico può eseguire parte della diagnosi durante l'esame iniziale. Un esame più approfondito viene eseguito da un cardiologo.

Se la frequenza cardiaca rapida si è verificata a causa di una malattia infettiva, non è necessario uno studio scrupoloso della frequenza cardiaca.

  1. esame visivo del paziente;
  2. auscultazione del cuore;
  3. elettrocardiografia;
  4. misurazione degli indicatori della frequenza cardiaca;
  5. fonocardiografia.

Se la tachicardia ha cause fisiologiche, non necessita di trattamento. Gli indicatori normali vengono ripristinati da soli e in un tempo abbastanza breve.

La terapia separata per la tachicardia non è fornita se è un sintomo di una delle seguenti malattie:

  • grande perdita di sangue;
  • anemia;
  • stato di shock;
  • cardiopatia congenita;
  • malattie infettive.

In questo caso, la malattia sottostante viene trattata e il ritmo sinusale viene ripristinato da solo. L'eliminazione di una tale condizione patologica comporta:

  1. prendere farmaci;
  2. Intervento chirurgico;
  3. terapia a impulsi elettrici;
  4. l'uso di droghe popolari.

Le principali direzioni nel trattamento della deviazione:

  • rallentando la frequenza di contrazione del muscolo cardiaco;
  • prevenzione degli attacchi di tachicardia;
  • eliminazione della causa della malattia.

Semplici tecniche come cambiare la posizione del corpo o usare un impacco freddo vengono utilizzate per rallentare la frequenza cardiaca. In quali casi viene prescritta Flecainide o Propafenone.

I beta-bloccanti sono usati per prevenire nuovi attacchi di tachicardia (Metaprolol, Bisoprolol, Atenolol).
Se necessario, viene prescritto un ciclo di bloccanti dei canali del calcio. Parallelamente, è necessario assumere farmaci che aiuteranno a prevenire la formazione di un coagulo di sangue..

Video utile

Nel prossimo video, i medici praticanti forniranno chiare raccomandazioni per la prevenzione della malattia e riveleranno le sfumature degli ultimi metodi di trattamento della tachicardia..

Per i futuri genitori, consigliamo di guardare una conferenza di un cardiologo e un medico di diagnostica funzionale sui disturbi del ritmo cardiaco durante la gravidanza..

Conclusione

La tachicardia nelle donne può assumere diverse forme. Se questo è un processo patologico, è necessario sottoporsi a un esame diagnostico. Il medico prescrive un trattamento in base alla gravità della malattia, al suo tipo e al benessere generale della donna.

Tachicardia nelle donne: quanto è pericolosa

Con l'espressione "il cuore salta fuori dal petto" la maggior parte delle persone comprende una forte esperienza emotiva. Ma i medici lo trattano in modo diverso. Sostengono: se il cuore cominciasse a battere più velocemente, sarebbe più probabile che incolpi la malattia che l'amore..

E si consiglia di non ignorare i segni di tachicardia del cuore nelle donne di qualsiasi età. Il sito delle donne "Beautiful and Successful" non può che essere d'accordo con loro. Pertanto, questa pagina è dedicata agli affari cardiaci, vale a dire alla tachicardia, ai suoi segni, alle possibili conseguenze e ai metodi di trattamento.

Tachicardia: sintomi e cause dello sviluppo nelle donne

Un aumento della frequenza cardiaca superiore a 90 battiti al minuto è chiamato tachicardia. La tachicardia stessa non è una malattia separata. È considerato una manifestazione di vari fallimenti, che sono divisi in due gruppi: fisiologico e patologico.

Il primo gruppo combina le cause naturali dell'aumento della frequenza cardiaca:

  • Stress da esercizio. Se, dopo esserti allenato al simulatore, aver fatto jogging dopo un autobus in partenza o salito all'ottavo piano a piedi, il cuore inizia a battere più velocemente, è normale.
  • Forti sentimenti. È normale anche aumentare il battito cardiaco in situazioni in cui, ad esempio, il capo chiede di un rapporto non ancora pronto, oppure quando un uomo impressionante si offre da bere una tazza di caffè..
  • Calore. Con infezioni respiratorie acute con aumento della temperatura, la frequenza del polso tende ad aumentare.
  • L'uso di determinati alimenti o determinati farmaci. Quindi, le palpitazioni cardiache possono essere osservate dopo diverse tazze di caffè o dopo l'uso di antidepressivi triciclici..
  • La menopausa si riferisce anche alle cause fisiologiche della tachicardia nelle donne. Durante il periodo di cambiamenti ormonali nelle donne intorno ai 50 anni, potrebbero esserci bruschi cambiamenti nel polso..

Le cause patologiche della tachicardia possono essere suddivise in due gruppi: cardiache e non cardiache.

Il primo gruppo comprende malattie del cuore e dei vasi sanguigni, tra le quali le più comuni sono:

  • Cardiopatia ischemica (patologia associata a una mancanza di apporto di ossigeno al miocardio o muscolo cardiaco), angina pectoris e infarto del miocardio (si sviluppa con malattia ischemica);
  • Insufficienza cardiaca (un disturbo in cui la circolazione sanguigna è compromessa);
  • Cardiopatia congenita (violazione della struttura del cuore, presente dalla nascita);
  • Miocardite (infiammazione del miocardio);
  • Cardiosclerosi (cambiamenti strutturali nel miocardio che ne compromettono la funzionalità);
  • Endocardite infettiva (infiammazione del rivestimento interno del cuore);
  • Embolia polmonare (blocco di un'arteria polmonare da un coagulo di sangue).
  • Pericardite adesiva (infiammazione della membrana connettiva esterna del cuore).

Ma la tachicardia non sempre indica problemi cardiaci. Ci sono anche cause extra-cardiache della condizione..

  • Alcune malattie delle ghiandole surrenali, in cui l'adrenalina inizia a essere rilasciata nel flusso sanguigno, provocando un aumento della frequenza cardiaca.
  • Un disturbo della tiroide, come l'ipotiroidismo.
  • Diabete. Con l'ipoglicemia, quando l'indice di zucchero nel sangue diventa troppo basso, il paziente può sviluppare tachicardia, accompagnata da mal di testa, debolezza, vertigini, sudorazione eccessiva e tremori delle mani.
  • Anemia. Nelle donne di età diverse, questo disturbo si verifica abbastanza spesso. Come risultato della carenza di ossigeno, che viene sperimentata dalle cellule cerebrali con un basso livello di emoglobina, inizia la tachicardia.
  • Forte sanguinamento durante le mestruazioni. Nelle donne di 40 anni e più giovani, è associato a endometriosi e altre malattie degli organi riproduttivi..
  • Shock doloroso. Con un forte dolore, può verificarsi uno shock, espresso in un battito cardiaco accelerato e vertigini, quindi spesso si verifica la perdita di coscienza.
  • Bronchite ostruttiva cronica. Con una tale patologia, c'è una mancanza d'aria, che provoca uno stato di panico e tachicardia..
  • Un aumento della pressione sanguigna. Spesso, i sintomi della tachicardia cardiaca nelle donne di età pari o superiore a 40 anni compaiono a causa dell'ipertensione. Vale la pena fare una prenotazione che negli ultimi anni i medici hanno notato il ringiovanimento dell'ipertensione: i salti della pressione sanguigna si verificano in persone completamente giovani di sesso diverso.
  • Intossicazione alimentare o chimica.

Il sito web sympaty.net sottolinea che la tachicardia non è difficile da riconoscere. Oltre a un battito cardiaco accelerato in questa condizione, si osservano spesso i seguenti sintomi:

  1. Nausea, debolezza.
  2. Vertigini.
  3. Sentirsi a corto di aria.
  4. Paura della morte.
  5. Svenimento.
  6. Angoscia.

La maggior parte delle donne sviluppa sintomi di tachicardia intorno ai 40 anni. È durante questo periodo che lo sfondo ormonale nel corpo può cambiare, influenzando il lavoro di tutti i suoi sistemi.

Qualunque sia la ragione dell'insorgenza dei sintomi della tachicardia nelle donne, non dovrebbero essere lasciati incustoditi. Il cuore è l'organo principale, se non viene aiutato in tempo, è possibile un esito letale.

Tachicardia: pronto soccorso e trattamento

Naturalmente, se una persona non si sente bene, con un battito cardiaco accelerato, è imperativo chiamare un medico..

  • Prima del suo arrivo, il paziente deve essere disteso sul letto in una posizione comoda. Farmaci per il cuore come Validol o Corvalol possono alleviare la sua condizione..
  • Gli esercizi di respirazione aiuteranno anche a calmare il cuore: il paziente deve fare un respiro profondo e cercare di trattenere il respiro.
  • È anche utile chiudere gli occhi e premere sui bulbi oculari, quindi rilasciare la pressione. È necessario ripetere più volte questa alternanza di azioni..
  • Puoi anche immergere il viso in una bacinella di acqua fredda per riportare il polso alla normalità..
  • La tosse porta sollievo. Se c'è una sensazione di nausea, puoi indurre il vomito: diventerà più facile.

Quando si verifica un attacco, è imperativo sottoporsi a un esame in un policlinico per comprendere il motivo specifico che ha causato questa condizione e adottare misure per eliminarlo.

Va tenuto presente che le cause della tachicardia nelle donne dopo i 50 anni possono essere sia fisiologiche che patologiche. Se il problema risiede nella fisiologia, la condizione non richiederà un trattamento speciale con l'uso di droghe. Se le cause della tachicardia risiedono in qualche patologia, il trattamento dipenderà direttamente dal tipo di disturbo. Le patologie non legate al lavoro del cuore e dei vasi sanguigni devono essere trattate in uno studio specialistico. Di norma, quando la causa principale viene eliminata, il sintomo spiacevole scompare..

Il trattamento per la tachicardia causata da malattie cardiache può anche variare a seconda del tipo specifico di malattia. L'ECG può aiutare a determinarlo..

  1. Tachicardia sinusale del cuore. Con questo tipo di tachicardia, la frequenza cardiaca può aumentare gradualmente, raggiungendo un livello di 120 battiti al minuto e il ritmo dell'angolo sinusale rimane corretto. Questo tipo di disturbo è più comune nei giovani; le donne sopra i 40 anni, di regola, non sono minacciate dalla malattia. Per il trattamento della tachicardia sinusale del cuore, i cardiologi di solito raccomandano di regolare il regime quotidiano, il sonno e l'alimentazione e, se necessario, prescrivono farmaci speciali.
  2. Tachicardia sopraventricolare. La malattia tende a svilupparsi bruscamente: il numero di contrazioni cardiache in breve tempo può raggiungere il livello di 150-250 battiti al minuto. I sintomi caratteristici della tachicardia sopraventricolare sono frequenti capogiri e dolore nella regione del cuore. Un attacco di tachicardia con questa malattia è pericoloso se non viene interrotto in tempo, può portare a svenimenti, diminuzione della pressione sanguigna e sviluppo di collasso, cioè insufficienza vascolare acuta. Pertanto, è molto importante fornire il primo soccorso per un tale attacco in tempo. Il trattamento della malattia può essere prescritto solo da un medico. I cardiologi, di regola, usano glicosidi cardiaci per il trattamento di tale patologia, nonché farmaci contro le aritmie.
  3. Tachicardia ventricolare. Un aumento della frequenza cardiaca con questa malattia può iniziare all'improvviso e quindi terminare altrettanto bruscamente. Oltre a questo sintomo, con tachicardia ventricolare, possono esserci:
  • Sensazione di "coma" in gola.
  • Bruciore nella regione del cuore.
  • Grave debolezza.
  • Nausea e sentimenti di paura.
  • Pelle pallida.

È questa forma che spesso si riferisce alle cause della tachicardia nelle donne dopo 50 anni. Questa malattia è molto pericolosa, poiché a volte porta all'infarto del miocardio..

Durante un attacco, è estremamente importante fornire al paziente il primo soccorso e chiamare un medico in tempo. Solo un cardiologo può curare la tachicardia ventricolare, che deve prima effettuare una serie di studi per fare una diagnosi accurata e scoprire le cause della malattia. In casi particolarmente difficili, al paziente viene offerto un trattamento chirurgico.

Pertanto, la tachicardia cardiaca è una malattia molto grave e pericolosa. Non importa quanti anni avete, cari lettori, non ignorate i suoi sintomi. Assicurati di sottoporsi sistematicamente a un ECG, cerca di non prendere le piccole cose della vita troppo vicine al tuo cuore, mangia bene, sii sano e vivi a lungo.

Sintomi di tachicardia nelle donne

La tachicardia è una patologia del disturbo del ritmo cardiaco sotto forma di un polso rapido di varia frequenza. Il corpo femminile, a differenza del maschio, è più incline a certi tipi di aritmie e tachicardia. I sintomi specifici della tachicardia nelle donne sono spiegati dalla presenza di un diverso background ormonale, un sistema nervoso più suscettibile e una maggiore emotività.

  • Cause di tachicardia
  • Cause di tachicardia nelle donne dopo 50 anni
  • Sintomi di tachicardia
  • Tipi e segni di tachicardia
  • Trattamento della tachicardia

Cause di tachicardia

La tachicardia non è una malattia indipendente, ma è solo una conseguenza di un malfunzionamento nel lavoro di determinate funzioni o organi del corpo umano. È consuetudine distinguere tra le seguenti cause di patologia:

Fisiologico, sorgono come risultato dei seguenti fattori:

  • Attività fisica eccessiva;
  • Forti esperienze emotive;
  • Iperstimolazione sessuale;
  • Prendendo tonici.
  • L'uso di determinati tipi di farmaci.
  • Influenze climatiche e termiche.

Patologico derivante dalle seguenti malattie:

  • Contatto e sviluppo di varie infezioni (con infiammazione e febbre);
  • Condizioni di shock (con problemi di circolazione sanguigna e respirazione);
  • La sconfitta del cuore e lo sviluppo del processo infiammatorio in essi;
  • Astenia non circolare (in caso di anomalie nervose);
  • Disturbi ormonali (ipertiroidismo);
  • Fattori meccanici che interferiscono con il lavoro del cuore (infiammazione, processi degenerativi, tumori nella regione toracica);
  • Fibrillazione atriale (con patologie dei polmoni e del cuore).
  • Flutter atriale;
  • Flutter e fibrillazione dei ventricoli (sotto l'influenza della corrente elettrica e in altri casi);
  • Lesioni, sanguinamento grave;
  • Anomalie cardiache congenite;
  • Tumore della ghiandola surrenale (feocromocitoma);
  • Avvelenamento.

Le patologie che portano alla tachicardia includono i cambiamenti ormonali nel corpo femminile durante la menopausa, l'adolescenza e la gravidanza. Come risultato delle fluttuazioni del livello di estrogeni nel sangue, si verifica un restringimento periodico e una vasodilatazione. Con tali differenze, i segni di tachicardia nelle donne si manifestano con un battito cardiaco accelerato, vertigini, febbre, aumento della sudorazione.

Si distinguono anche cause intraradicali, che portano ad un aumento della frequenza cardiaca:

  1. Insufficienza cardiaca in forma acuta e congestizia.
  2. Grave angina.
  3. Infarto miocardico, in cui la tachicardia è accompagnata da bradicardia.
  4. Cambiamenti anormali nella struttura del cuore, compresi difetti congeniti e acquisiti.
  5. Endocarite che si sviluppa con un patogeno batterico.
  6. Diversi tipi di miocardite.
  7. Cardiosclerosi.
  8. Embolia polmonare.
  9. Infiammazione della guaina esterna e pericardite adesiva.

Le cause non cardiache dello sviluppo della patologia nelle donne includono quanto segue:

  1. La presenza di una condizione medica specifica, come l'insufficienza surrenalica o il feocromocitoma surrenale, che produce una sovrapproduzione di adrenalina o norepinefrina, provocando un attacco di tachicardia.
  2. Malfunzionamento della ghiandola tiroidea, in cui un aumento della frequenza cardiaca provoca una maggiore produzione di ormoni.
  3. Diabete mellito e ipoglicemia.
  4. Anemia, che è comune nelle donne, e insufficienza vascolare acuta.
  5. Grande perdita di sangue a causa delle mestruazioni.
  6. Assunzione del farmaco ormonale Duphaston per infertilità, assenza di mestruazioni, dismenorrea, endometriosi e altre malattie.
  7. Malattia bronchiale ostruttiva cronica.
  8. Vari processi infettivi e infiammatori in cui la temperatura corporea aumenta.
  9. Fattori fisiologici: esperienze emotive, dolore intenso, attività fisica.

Oltre alle malattie, le possibili cause della tachicardia sinusale sono fattori farmacologici e tossici. Il primo tipo di ragioni include l'assunzione di farmaci che eccitano il sistema nervoso simpatico (eufillina, corticosteroidi, farmaci antipertensivi, diuretici). Nel secondo caso, il battito cardiaco provoca l'assunzione di grandi quantità di caffeina, fumo e assunzione di alcol..

Cause di tachicardia nelle donne dopo 50 anni

I principali problemi di salute delle donne quando raggiungono i 50 anni sono associati all'inizio della menopausa. Le principali cause di tachicardia in questo periodo sono le seguenti:

  1. Una diminuzione dei livelli di estrogeni, che provoca una diminuzione dell'elasticità dei vasi sanguigni, un aumento della pressione sanguigna, problemi nel lavoro del cuore e si manifesta con attacchi di tachicardia.
  2. Aumento della funzione tiroidea durante la menopausa, che influisce anche sulla frequenza cardiaca.
  3. Altre cause, come cardiopatia congenita, disturbi endocrini, consumo di caffè, tè e alcol, eccesso di peso, condizioni dopo l'uso della chemioterapia.

Sintomi di tachicardia

Insieme ad un aumento della frequenza cardiaca, con la tachicardia, compaiono altri sintomi, tra i quali i più caratteristici sono i seguenti:

  1. Sensazione di debolezza, forte affaticamento.
  2. Sensazione di mancanza d'aria, attacchi d'asma.
  3. Vertigini, oscurità negli occhi - una conseguenza della mancanza di sangue arterioso nel cervello.
  4. Dolore al petto.
  5. Sentirsi vicino alla perdita di coscienza o svenimento.

La tachicardia nelle donne nella maggior parte dei casi è accompagnata da sintomi vegetativi, che è associato a un tono alto di questa parte del NS. Non sono pericolosi, possono solo portare a disagio generale e si manifestano come segue:

  1. L'emergere della paura della morte.
  2. Sensazione di respiro insufficiente.
  3. Nausea e talvolta vomito.
  4. Vertigini e stordimento.
  5. Maggiore ansia.
  6. Fiato corto.

Quando la frequenza cardiaca raggiunge un livello critico (più di 150 battiti / min), ci sono segni di disturbo nell'emodinamica centrale. Ciò causa un'ipossia significativa nei tessuti periferici e si manifesta nei seguenti sintomi:

  1. Pallore della pelle.
  2. Cianosi delle labbra e delle estremità periferiche.
  3. Macchie della pelle causate dalla stasi del sangue.
  4. Diminuzione della quantità di urina prodotta.
  5. Ridurre la pressione.

Il corpo sta cercando di far fronte ai problemi che sono sorti, ma se ciò non è sufficiente, gli organi interni iniziano a sperimentare una mancanza di sangue, che si manifesta nei seguenti sintomi:

  1. Deficit visivo.
  2. Vertigini, perdita di coscienza.
  3. Dolore al petto.
  4. Insufficienza cardiaca acuta.
  5. Sintomi temporanei di cambiamenti focali nel cervello.

L'insorgenza di tachicardia ventricolare nelle donne nella maggior parte dei casi causa arresto circolatorio e morte clinica. Allo stesso tempo, il paziente perde conoscenza, la respirazione si ferma, il polso non può essere sentito, la parte superiore del corpo acquisisce un colore cianotico, a volte la schiuma esce dalla bocca.

Tipi e segni di tachicardia

I segni di tachicardia cardiaca nelle donne possono avere un quadro sintomatico diverso a seconda del tipo di patologia:

Seno. È caratterizzato da una frequenza cardiaca corretta con un aumento graduale della frequenza cardiaca fino a 220 battiti / min. Può passare inosservato o con sintomi sottili:

  • Palpitazioni cardiache persistenti;
  • Vertigini regolari
  • Sensazione di mancanza d'aria;
  • Debolezza, scarso appetito;
  • Alta stanchezza, diminuzione delle prestazioni e dell'umore;
  • Fiato corto;
  • Insonnia.
  • Con un corso prolungato, si osservano svenimenti, convulsioni, diminuzione della produzione di urina, abbassamento della pressione sanguigna, estremità fredde.

Ventricolare. È caratterizzato da un aumento della frequenza cardiaca fino a 220 battiti / min e può portare a fibrillazione ventricolare e morte. A seconda del tipo di questo tipo di patologia, anche i suoi sintomi saranno diversi:

  • Con emodinamicamente stabile: polso rapido (30% o più superiore al normale), sensazione di pesantezza e compressione al petto vicino al cuore, vertigini;
  • Con emodinamicamente instabile - perdita di coscienza dopo un improvviso inizio di un attacco di tachicardia ventricolare.

Atriale. È raro e si forma in qualsiasi piccola area dell'atrio. Può apparire periodicamente o durare da diversi giorni a mesi, meno spesso - un anno o più. Spesso asintomatico con palpitazioni. A volte sono presenti dolore al petto e mancanza di respiro.

Atrioventricolare, che è diviso in un nodale e con la partecipazione di percorsi aggiuntivi. È più comune nelle donne e non è associato a malattie cardiache. Le crisi sono accompagnate dai seguenti sintomi:

  • La caduta della pressione sanguigna;
  • Palpitante al collo;
  • Dolore angoscioso;
  • Disturbi della coscienza;
  • Sensazione di soffocamento.

Trattamento della tachicardia

La tachicardia viene trattata quando non è causata da una malattia degli organi interni o da anomalie fisiologiche. Il corpo si adatta a lavorare in condizioni difficili e, nel tempo, il disturbo scompare da solo. Se la tachicardia si verifica a causa di un malfunzionamento del cuore, deve essere trattata, poiché l'inattività aggrava la situazione e talvolta porta alla morte.

Gli attacchi di cuore intermittenti vengono trattati con farmaci e terapia con elettro-impulsi. In caso di pericolo di vita, viene eseguito un intervento chirurgico urgente. I metodi tradizionali di trattamento possono essere combinati con l'uso di rimedi popolari, utilizzando erbe medicinali con estrema cautela, poiché alcuni di essi annullano l'effetto terapeutico dell'assunzione di farmaci. Prima di iniziare a usare la medicina tradizionale, assicurati di consultare il tuo medico..

Caratteristiche della tachicardia nelle donne

Il corpo femminile differisce dal maschio per un livello più elevato di emotività, un diverso background ormonale e un sistema nervoso ricettivo. Questi fattori predeterminano la tendenza delle donne alla patologia cardiaca, accompagnata da un polso rapido, - tachicardia.

Lo spettro delle cause della tachicardia

Il tipo di malattia in questione non è una malattia indipendente. Questa è una conseguenza dei fallimenti nel lavoro di altri organi e sistemi del corpo femminile..

Alcuni dei motivi che innescano le palpitazioni cardiache includono:

  • fisiologico: sovraccarico fisico, esplosioni emotive, eccitazione sessuale eccessiva;
  • l'uso di farmaci che aumentano il tono;
  • esposizione a determinati farmaci;
  • influenza del clima, variazioni della temperatura dell'aria e della pressione atmosferica.

Cause patologiche associate alla presenza di malattie:

  • varie infiammazioni causate dallo sviluppo di infezioni;
  • uno stato di shock quando ci sono improvvise insufficienze respiratorie;
  • interruzione del cuore a causa di un processo infiammatorio in uno dei suoi reparti;
  • anomalie nervose che causano astenia non circolare;
  • ipertiroidismo (squilibrio ormonale);
  • la presenza di neoplasie nell'area del torace, infiammazione, processi distruttivi nella regione pericardica: tutto questo è un fattore meccanico che interrompe il ritmo cardiaco;
  • con patologie cardiache e polmonari - fibrillazione atriale;
  • flutter atriale;
  • disfunzione dei ventricoli del cuore sotto l'influenza della corrente elettrica;
  • le conseguenze del trauma sotto forma di sanguinamento;
  • patologie cardiache congenite;
  • feocromocitoma (tumore) delle ghiandole surrenali;
  • intossicazione.

La tachicardia nelle donne può anche essere causata da disturbi ormonali nell'adolescenza, gravidanza, menopausa. Il contenuto di estrogeni subisce forti fluttuazioni, che provocano l'espansione e la costrizione dei vasi sanguigni. Di conseguenza, la donna avverte un polso accelerato, compare la febbre, la sudorazione aumenta e la sua testa ha le vertigini..

Cause intracardiche di tachicardia:

  1. La presenza di angina.
  2. Insufficienza cardiaca in forme acute o croniche.
  3. Difetti cardiaci congeniti e acquisiti.
  4. Miocardite.
  5. Embolia polmonare.
  6. Cardiosclerosi.

Cause extracardiache di malattia:

  1. La presenza di patologie nelle ghiandole surrenali provoca un rilascio eccessivo di adrenalina e norepinefrina.
  2. Disfunzione della ghiandola tiroidea, in cui viene prodotto un aumento degli ormoni.
  3. Ipoglicemia e diabete mellito.
  4. Insufficienza vascolare acuta, manifestazione di anemia.
  5. Perdita di sangue mestruale.
  6. L'uso di agenti ormonali per infertilità, dismenorrea, assenza di mestruazioni, endometriosi.
  7. Malattia bronchiale ostruttiva cronica.
  8. Processi infiammatori accompagnati da febbre.
  9. Sensazione di dolore acuto, esplosioni emotive, grande sforzo fisico.
  10. Dopo aver subito la chemioterapia.
  11. Essere sovrappeso.

Sintomi della malattia

Il sintomo principale della tachicardia è un polso rapido, ma inoltre il paziente presenta anche i seguenti sintomi principali:

  • aumento della fatica;
  • grande debolezza in tutto il corpo;
  • uno stato di soffocamento;
  • vertigini;
  • oscuramento degli occhi a causa di un flusso sanguigno insufficiente al cervello;
  • dolore al petto;
  • stordimento o reale perdita di coscienza.

I sintomi vegetativi sono considerati meno pericolosi. Questi includono:

  1. Stato di paura, paura di morire.
  2. Il paziente sente un'ispirazione insufficiente.
  3. Uno stato di nausea, che a volte porta al vomito.
  4. Vertigini.
  5. Sensazioni di ansia e panico.
  6. Dispnea.

Complicazioni della malattia

Se le condizioni del paziente sono aggravate da una frequenza cardiaca massima di oltre 150 battiti al minuto, l'emodinamica centrale potrebbe essere compromessa. Di conseguenza, l'ipossia si verifica nei tessuti periferici, che ha i seguenti segni:

  • sbiancamento della pelle;
  • cianosi delle estremità periferiche e delle labbra;
  • a causa del ristagno di sangue, compaiono macchie caratteristiche sulla pelle;
  • la produzione di urina è ridotta;
  • caduta della pressione sanguigna.

Se le condizioni di una donna sono esposte a un'esacerbazione della malattia, il suo corpo è sottoposto a un maggiore stress, cercando di far fronte alla malattia. Tuttavia, a volte le risorse sono esaurite, a seguito della quale viene fornita una quantità insufficiente di sangue agli organi interni e il paziente presenta i seguenti sintomi:

  • perdita di conoscenza;
  • un forte deterioramento della vista;
  • dolore acuto nella zona del torace;
  • insufficienza cardiaca in una forma aggravata;
  • la comparsa di cambiamenti focali nel cervello.

La complicanza più grave è l'arresto della circolazione sanguigna e l'inizio della morte clinica. Questa condizione è accompagnata da arresto respiratorio, cianosi della parte superiore del corpo, comparsa di schiuma dalla bocca..

Segni e tipi di malattia

La tachicardia nelle donne può manifestarsi in modi diversi. Questo è influenzato da un tipo di patologia. La tachicardia è suddivisa nei seguenti tipi:

  • seno;
  • ventricolare;
  • atriale;
  • atrioventricolare.

Con il seno (un aumento graduale dell'impulso fino a 220 battiti al minuto), il paziente manifesta sintomi sottili o impercettibili:

  1. Palpitazioni cardiache persistenti.
  2. Vertigini periodiche.
  3. Condizione di carenza d'aria.
  4. Diminuzione dell'appetito.
  5. Stato d'animo decadente.
  6. Diminuzione dell'attività fisica.
  7. Disturbi del sonno.
  8. Dispnea.

Se questi segni si trascinano nel tempo, il risultato può essere svenimento, convulsioni, diminuzione della temperatura corporea delle estremità, diminuzione della pressione sanguigna.

La tachicardia ventricolare (un forte aumento della frequenza cardiaca fino a 220) è un tipo di malattia più pericoloso, che porta alla fibrillazione ventricolare o alla morte. Esistono due tipi: emodinamicamente stabile e instabile. All'inizio, la paziente avverte pesantezza al petto, uno stato di compressione nella regione del cuore, ha le vertigini. Il secondo tipo è caratterizzato dalla completa perdita di coscienza..

La fibrillazione atriale procede senza sintomi evidenti, tranne che per un polso rapido. Si verifica più raramente (periodicamente per diversi giorni), appare su una piccola area dell'atrio.

Atrioventricolare può essere nodale e con la partecipazione dei percorsi. Questo tipo di tachicardia non è associata a disturbi cardiaci e si manifesta come segue:

  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • sensazione di un aumento del polso nel collo;
  • gola infiammata;
  • soffocamento;
  • coscienza annebbiata.

Trattamento della malattia

Se il polso di una donna è aumentato e questo non è associato a un malfunzionamento degli organi interni, una tale tachicardia può andare via da sola. Ciò è possibile grazie alla capacità del corpo femminile di adattarsi a vari tipi di stress e utilizzare le riserve interne per ripristinare la salute..

Se la malattia è causata da un malfunzionamento del cuore o di altri organi e sistemi, il trattamento è estremamente necessario, altrimenti la tachicardia può portare a un risultato fatale: la morte.

Diagnosi di tachicardia nelle donne

Eseguendo procedure diagnostiche con i pazienti, il cardiologo deve tenere conto di alcune caratteristiche del corpo femminile. In questo caso, un sondaggio standard non è sufficiente. Il medico studia attentamente le informazioni ricevute dall'elettrocardiogramma, trova i focolai della malattia e le aree più vulnerabili.

Quando si supera l'esame, una donna deve superare un'analisi del background ormonale, che nella maggior parte dei casi gioca un ruolo dominante nel verificarsi della tachicardia.

Per prendere una decisione definitiva e stabilire una diagnosi, l'esame viene eseguito nella seguente sequenza:

  • fare un esame del sangue generale per determinare il livello di emoglobina, la presenza di anemia, leucemia, ecc.;
  • stabilire la quantità di ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea;
  • Analisi delle urine;
  • condurre elettrocardiogrammi (standard e giornalieri);
  • viene eseguito un ecocardiogramma per determinare la presenza di difetti e altre malattie cardiache.

I dati ottenuti a seguito di studi clinici e di laboratorio sui pazienti sono considerati tenendo conto dei seguenti fattori:

  1. Ragioni identificate durante la comunicazione con il paziente.
  2. Caratteristiche del corpo femminile.
  3. La presenza di malattie che possono causare tachicardia.
  4. Criteri di età.

Trattamento della tachicardia con farmaci farmacologici

Dopo che la diagnosi è stata stabilita, il cardiologo prescrive un ciclo di trattamento per i pazienti, sviluppato individualmente.

Tra i metodi di trattamento della tachicardia nelle donne, il principale è il farmaco. In presenza di altre malattie, vengono prescritti farmaci appropriati per eliminare la causa del polso rapido.

Esistono due gruppi di farmaci farmacologici:

  • sedativi;
  • antiaritmico.

Per determinare da quale gruppo prescrivere un medicinale ai suoi pazienti, il medico presta attenzione alle cause della malattia. Ad esempio, se la tachicardia è causata da distonia vascolare, vengono utilizzati sedativi.

I farmaci per l'ansia si dividono in naturali e sintetici. I primi sono realizzati sulla base di piante medicinali (valeriana, biancospino, peonia, motherwort):

  1. Novo-Passit.
  2. Persen.

È possibile normalizzare il lavoro del sistema nervoso, i fallimenti in cui ha provocato un aumento della frequenza cardiaca, possono essere eseguiti con farmaci artificiali:

  1. Relium.
  2. Relanium.
  3. Diazepam.
  4. Fenobarbital.

Questi farmaci, prescritti da un medico, aiuteranno ad affrontare i problemi nel lavoro del cuore, così come con l'insonnia, eliminare le paure, alleviare l'eccessiva tensione emotiva e nervosa..

I farmaci antiaritmici sono ampiamente usati per la tachicardia. Quando prescrive tali farmaci, il medico studia scrupolosamente la natura della malattia, le sue cause, i sintomi, le caratteristiche del corpo femminile.

Questi farmaci includono:

  1. Ritmilene: per violazioni del ritmo ventricolare e atriale.
  2. Anaprilina - per abbassare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. Maggiore è la concentrazione, più forte è l'effetto sedativo. Il farmaco aiuta ad attivare il trasporto di ossigeno al miocardio, che aiuta nella normalizzazione del cuore..
  3. Verapamin è indicato per la tachicardia sopraventricolare.
  4. L'adenosina ha un effetto immediato sulla frequenza cardiaca parossistica e sopraventricolare (FC).

Applicazione di metodi non farmacologici e chirurgici

L'impulso elettrico e la riflessologia sono ampiamente utilizzati per normalizzare la frequenza cardiaca nelle donne. L'uso di elettrodi, che sono attaccati al torace del paziente e attraverso i quali vengono erogate piccole scariche elettriche, stimola bene il muscolo cardiaco. Di conseguenza, la sua funzione viene ripristinata e la frequenza cardiaca torna alla normalità..

Il metodo chirurgico di trattamento viene utilizzato per le interruzioni ormonali (feocromocitoma, tireotossicosi). In questo caso, viene asportata una sezione separata della ghiandola, che produce una quantità eccessiva di ormoni. La cardiochirurgia è indicata per difetti cardiaci (congeniti e acquisiti), malattia coronarica, reumatismi.

Consigli popolari

Con la malattia in esame, la medicina tradizionale può fornire un aiuto inestimabile. Ci sono molte ricette semplici e interessanti a base di piante medicinali e altri rimedi naturali..

  1. Succo d'avena. Si raccoglie la parte verde del gambo d'avena, da cui si spreme il succo, molto utile per le palpitazioni cardiache, se preso mezza tazza tre volte al giorno.
  2. Tè al biancospino. Prendi parti uguali di biancospino, rosa canina, motherwort e tè verde, prepara usando il metodo tradizionale di preparazione del tè. Bevi invece del tè normale.
  3. Tè alla melissa. Un tale farmaco, preparato in modo simile, aiuterà con la tachicardia causata da VSD.
  4. "Medicina deliziosa". Mescolare proporzioni uguali di aglio, noci, limone, miele, lasciare fermentare per 2-3 ore e prendere 0,5 cucchiaini. mattina, pomeriggio e sera.

Prevenzione delle malattie

È del tutto possibile prevenire una malattia che comporta gravi conseguenze. Per fare questo, dovresti trattare il tuo benessere con la massima responsabilità. Ai primi segni di tachicardia nelle donne, accompagnati da un aumento della frequenza cardiaca, è necessario lasciare tutti gli affari e riposare.

Altrettanto importante è l'aderenza alla dieta corretta. Le bevande alcoliche e gli alimenti contenenti caffeina, grassi e zuccheri sono i principali nemici dell'attività cardiaca. Se una donna ha la tendenza alla tachicardia, una dieta composta da prodotti a base di latte vegetale e fermentato è l'ideale..

Per la prevenzione della tachicardia, una buona aggiunta è l'adozione di complessi vitaminici, preparati contenenti gli oligoelementi necessari (selenio, magnesio, potassio, calcio).

L'espressione che la vita è movimento ha un significato profondo, perché è uno stile di vita sano e attivo che è la condizione principale per il mantenimento della salute, prevenendo molte malattie, tra cui la tachicardia. Esercizio moderato, stare all'aria aperta, rinunciare alle cattive abitudini: in tali condizioni, è possibile evitare una malattia così spiacevole.

La tachicardia nelle donne è una condizione comune. La predisposizione ad esso è spiegata dalle caratteristiche specifiche del corpo femminile. Non puoi ignorare gli avvertimenti sulla visita obbligatoria dal medico per prevenire conseguenze irreversibili.

Quali sono le cause della tachicardia nelle donne

I segni di tachicardia cardiaca nelle donne differiscono poco da quelli negli uomini. Nel corpo umano, il cuore è uno degli organi più importanti, dal corretto funzionamento da cui dipende il benessere della vita in generale..

Un tipo di aritmia cardiaca è la tachicardia e le cause della tachicardia nelle donne e negli uomini possono essere trovate nei momenti quotidiani, a cui non sempre viene data importanza.

La malattia si esprime in un aumento della frequenza cardiaca a una frequenza di oltre 90 battiti al minuto, o il 30% in più del normale.

Un raro aumento a breve termine della frequenza cardiaca causato dallo stress può essere considerato normale, ma se questo fenomeno diventa regolare, si può presumere la tachicardia, che può essere una malattia indipendente o un sintomo di altri problemi cardiaci più gravi.

  • Segni della malattia
  • Varietà della malattia
  • Cause della malattia nelle donne
  • Principi di trattamento

Segni della malattia

Può portare a tristi conseguenze o può essere un segnale di problemi di salute più gravi, quindi è estremamente importante non ignorare i segni della tachicardia e iniziare a trattarla in tempo.

I sintomi della tachicardia nelle donne e negli uomini differiscono poco, tuttavia, il corpo femminile è progettato in modo tale che l'insorgenza della malattia possa essere facilmente confusa con i segni dell'inizio della menopausa, perché è all'età di 50 anni che la malattia si manifesta più spesso.

I sintomi della malattia possono essere i seguenti:

  • dolore, sensazione di pesantezza o qualsiasi sensazione di disagio nell'area del torace;
  • un forte battito cardiaco sentito senza misure speciali;
  • brividi;
  • sensazione di ansia, ansia irragionevole;
  • insorgenza rapida di stanchezza, debolezza generale.

In caso di una forma grave e prolungata della malattia, le persone possono soffrire di vertigini, affaticamento, svenimenti, disturbi del sonno e diminuzione dell'appetito.

Varietà della malattia

La tachicardia è divisa in varietà a seconda della natura della sua comparsa:

  1. La forma fisiologica causata da fattori esterni, lo stato della donna stessa, come stress, attività fisica, ecc. Molto spesso viene inaspettatamente e passa senza alcun intervento. Non rappresenta una grave minaccia per la salute, ma richiede l'eliminazione immediata della causa del battito cardiaco accelerato.
  2. Una forma patologica che si manifesta senza un motivo evidente. È lei che è considerata una malattia e richiede una correzione medica obbligatoria. Il pericolo di tachicardia patologica risiede nel deterioramento dell'afflusso di sangue ai ventricoli del cuore, che a sua volta provoca un calo della pressione sanguigna, un indebolimento dell'afflusso di sangue a molti organi e l'inizio della carenza di ossigeno. Episodi di malattia regolarmente ricorrenti influiscono negativamente sulla produttività dell'attività cardiaca, in particolare del miocardio, e possono anche causare uno stato di insufficienza cardiaca cronica. Ignorare le violazioni nel lavoro del cuore può portare a gravi conseguenze, incluso l'infarto del miocardio..

Cause della malattia nelle donne

Le cause ei segni della tachicardia nelle donne il più delle volte non destano preoccupazione nelle persone sane, tuttavia, in alcuni casi, un aumento della frequenza cardiaca può provocare:

  • forte stress, uno stato di tensione nervosa;
  • esercizio fisico;
  • cambiamento troppo brusco nella posizione del corpo;
  • febbre che accompagna varie malattie infettive;
  • consumo eccessivo di tè forte, caffè, altre bevande toniche e alcol;
  • vari cambiamenti ormonali, compresi quelli derivanti dall'inizio della menopausa o dalla gravidanza.

Le cause della tachicardia cardiaca nelle donne sono insignificanti, ma differiscono ancora dalle cause della tachicardia negli uomini.

Le cause della tachicardia patologica sono molto più profonde e possono essere identificate solo con una visita medica di alta qualità.

Questi sono fattori come:

  • varie malattie congenite o acquisite;
  • disturbi metabolici e tiroidei;
  • ipotensione - bassa pressione sanguigna;
  • anemia;
  • l'effetto di vari farmaci utilizzati nel trattamento di altre malattie;
  • stress prolungato, uno stato di tensione nervosa.

È durante l'inizio della menopausa nelle donne che molti problemi cardiaci si fanno sentire più spesso. Ciò può essere dovuto a una diminuzione della produzione dell'ormone estrogeno, che influisce anche sul lavoro dell'organo principale..

Il battito cardiaco accelerato, che è la manifestazione principale e più evidente della malattia, è considerato normale durante la menopausa. Per distinguere con precisione questi fenomeni ed eliminare il rischio di malattie cardiache, una donna dopo i 50 anni di età dovrebbe visitare i medici almeno una volta all'anno, e preferibilmente ogni sei mesi..

La tachicardia in una donna può verificarsi anche durante la gravidanza. La ragione del suo aspetto è abbastanza comprensibile: con la crescita del feto e della placenta aumenta anche la necessità di afflusso di sangue, il sistema cardiovascolare inizia a funzionare a una velocità doppia, il che porta a una violazione del ritmo cardiaco.

Oltre a questo motivo, ci sono anche fattori che provocano la tachicardia durante la gravidanza: sovrappeso o, al contrario, impoverimento del corpo per tossicosi, anemia, condizioni patologiche come febbre, reazioni allergiche, varie malattie del sistema cardiovascolare, ghiandola tiroidea, aggravato dalla gravidanza.

La malattia è una violazione del cuore e i suoi attacchi durante la gravidanza richiedono un trattamento obbligatorio per non danneggiare la salute del nascituro.

Principi di trattamento

Prima di tutto, quando a una donna o un uomo viene diagnosticata la tachicardia, il medico deve stabilire il suo tipo e le ragioni per cui è causata. I metodi e le tecniche di trattamento dipenderanno direttamente da questi fattori..

Al paziente verrà consigliato di eliminare completamente quelle cause che provocano un ritmo cardiaco irregolare, ad esempio escludere alcol, tè e caffè, stress e attività fisica.

Tra gli esami verranno sicuramente prescritti l'elettrocardiografia e l'ecografia per verificare come funziona il cuore a riposo e sotto stress. Oltre alle prescrizioni mediche speciali, ci sono raccomandazioni generali per correggere la condizione con tachicardia diagnosticata:

  • stabilire la corretta routine di sonno e riposo;
  • normalizzazione della dieta;
  • sbarazzarsi di cattive abitudini;
  • attività fisica moderata;
  • prendere farmaci;
  • trattamento di malattie che causano tachicardia o sono le sue conseguenze.

Con la piena osservanza di queste raccomandazioni, nonché delle prescrizioni del medico curante, la tachicardia e le malattie correlate vengono eliminate con successo.

È importante mantenere uno stile di vita sano dopo essersi liberati della malattia, in modo da non causarne il ripetersi o le complicazioni.

Nelle donne di qualsiasi età, la tachicardia è un segnale allarmante della necessità di sottoporsi a una visita medica e normalizzare il proprio stile di vita. Non dimenticare che il cuore è uno degli organi principali, svolge ogni giorno un lavoro straordinario e richiede attenzione e cura di sé.

Se compaiono segnali di pericolo, è meglio consultare immediatamente un medico e seguire semplici consigli, che poco dopo sottoporsi a un trattamento serio e costoso dei disturbi cardiaci.


Articolo Successivo
Cause di bilirubina alta (elevata) nel sangue