Microstroke e ictus: segni nelle donne, pronto soccorso, cause e prevenzione


I segni di ictus nelle giovani donne vengono spesso ignorati a causa di sintomi atipici. Per questo motivo, nonostante il fatto che l'ictus sia meno comune prima dei 30 anni, il tasso di mortalità delle donne da esso è leggermente più alto..

Negli ultimi anni, c'è stato un rilevamento più frequente di ictus nelle donne di mezza età, ma principalmente le donne di età superiore ai 60 anni ne soffrono..

Un ictus è un disturbo acuto della circolazione cerebrale che si sviluppa sullo sfondo di un blocco o rottura di un vaso sanguigno nel cervello. Questa malattia oggi appartiene alle lesioni più frequenti del sistema nervoso centrale negli adulti e alle patologie che più spesso portano a morte e invalidità dei pazienti..

È fondamentale cercare aiuto il prima possibile, il trattamento deve essere iniziato entro e non oltre 6 ore dall'attacco, è impossibile fornire un'assistenza adeguata a casa.

L'incidente cerebrovascolare acuto nelle donne è più grave che negli uomini, il tasso di mortalità è più alto. Il periodo di riabilitazione nelle donne dopo un ictus è solitamente più lungo che negli uomini, i processi di recupero nel corpo sono più lenti e le conseguenze a lungo termine (paralisi, paresi, vertigini, disturbi della parola e dell'andatura) si sviluppano più spesso.

Sintomi di ictus nelle donne

Il decorso della malattia nelle giovani donne e nei pazienti anziani può essere leggermente diverso: nei pazienti sopra i 50 anni, il danno cerebrale di solito si verifica più velocemente.

I sintomi dell'ictus sono tipici e atipici. Questi ultimi sono caratteristici in misura maggiore delle donne, possono complicare la diagnosi nelle prime ore dello sviluppo della patologia.

Il primo segno di ictus nelle donne è solitamente un mal di testa improvviso e ad alta intensità. A ciò si aggiungono disabilità visive e / o uditive, vertigini, disturbi del linguaggio, intorpidimento del viso e / o degli arti, paresi del viso da un lato, alterazione dell'andatura e coordinazione dei movimenti, grave debolezza.

Se l'ictus è emorragico piuttosto che ischemico, il quadro clinico è generalmente più grave. Possono svilupparsi fotofobia, disfagia, confusione o perdita di coscienza.

Con la pressione alta, c'è iperemia della pelle del viso, bradicardia, girando il piede di una gamba verso l'esterno.

I sintomi atipici includono dolore e sensazione di congestione nelle orecchie, forte dolore toracico, mancanza di respiro, difficoltà respiratorie, tachicardia, forte sete, sensazione di secchezza delle mucose della bocca, singhiozzo. Alcuni pazienti manifestano nausea, vomito, agitazione, febbre.

Il rischio di sviluppare un ictus aumenta nelle donne durante la gravidanza, soprattutto nel caso del suo decorso patologico.

La presenza di alcuni segni di ictus dipende da quale parte del cervello è stata colpita. L'ictus dal lato sinistro è più comune (con il lato destro del corpo interessato e viceversa). Con un ictus sinistro, possono svilupparsi anche disturbi della parola, della scrittura e della lettura. In caso di sviluppo di un ictus destro, i disturbi del linguaggio sono generalmente assenti, ma possono essere notati nei mancini.

I segni di ictus e microstroke nelle donne possono essere gli stessi, ma di solito con un microstroke sono meno pronunciati e regrediscono rapidamente. Tuttavia, un microstroke non è una condizione innocua, spesso attacchi ischemici transitori sono precursori dell'ictus nelle donne.

Come identificare un ictus

Il pericolo di disturbi acuti della circolazione cerebrale sta nel fatto che la paziente non è sempre in grado di riconoscere autonomamente i precursori ei primi sintomi della patologia, e quando si verifica un ictus, non può più aiutare se stessa da sola. Nel frattempo, è di fondamentale importanza cercare aiuto il prima possibile, il trattamento deve essere iniziato entro e non oltre 6 ore dopo l'attacco, è impossibile fornire un aiuto adeguato a casa..

Altri possono aiutare a identificare un ictus in tempo. Se si sospetta l'inizio di un incidente cerebrovascolare acuto, si consiglia di eseguire un test espresso di quattro semplici passaggi:

  • chiedi a una persona di sorridere: con un ictus, il sorriso risulterà distorto;
  • chiedi di alzare le braccia e rimanere in questa posizione per un po '- con un colpo, è difficile alzare le braccia alla stessa altezza;
  • chiedi di dire una frase semplice, ad esempio, dai il tuo nome: con un ictus, la parola è compromessa, una persona parla come un ubriaco;
  • chiedi di tirare fuori la lingua - con un colpo, la lingua devia da una linea retta.

È importante ricordare questo test, forse un giorno salverà la vita a qualcuno..

Il primo segno di ictus nelle donne è solitamente un mal di testa improvviso e ad alta intensità..

Cosa fare se una donna ha segni di un ictus

Se si sospetta una violazione acuta della circolazione cerebrale, anche se si tratta di un possibile micro-ictus, il paziente deve essere immediatamente ricoverato.

Cosa fare, come prestare il primo soccorso? Principalmente, dovresti garantire la pace e l'aria fresca e non lasciare il paziente da solo fino all'arrivo dei medici. Il paziente deve essere disteso con la testa sollevata, indumenti larghi e aderenti, girare la testa da un lato quando si sviluppa il vomito e sostituire un contenitore adatto. Nessun farmaco deve essere somministrato prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Il medico in arrivo deve essere informato sui sintomi riscontrati, i farmaci assunti dal paziente, le malattie esistenti, la presenza di allergie, nonché le misure adottate.

Cosa causa un ictus

Le ragioni principali dello sviluppo dell'ictus includono patologie del sistema cardiovascolare (ipertensione arteriosa, aritmie, malattia coronarica e sue complicanze, aterosclerosi dei vasi sanguigni cerebrali), diabete mellito, vecchiaia, esposizione allo stress, sovraccarico fisico e psico-emotivo, eccesso di peso, stile di vita malsano (mancanza di sonno, superlavoro, dieta malsana, inattività fisica).

A quale pressione si verifica un ictus dipende dalla pressione sanguigna di lavoro del paziente. Quindi, nelle donne con ipotensione, un ictus può verificarsi anche a una pressione sanguigna considerata bassa, ad esempio a 130/95 mm Hg. st.

Il rischio di sviluppare un ictus aumenta nelle donne durante la gravidanza, soprattutto nel caso del suo decorso patologico, con l'uso prolungato di contraccettivi orali, emicranie croniche, sindrome dell'ovaio policistico, mastopatia e presenza di cattive abitudini (fumare oltre i 35 anni è particolarmente pericoloso).

I sintomi dell'ictus sono tipici e atipici. Questi ultimi sono caratteristici in misura maggiore delle donne, possono complicare la diagnosi nelle prime ore dello sviluppo della patologia.

Le cause degli ictus emorragici includono alterazioni congenite nei vasi sanguigni del cervello (aneurismi, malformazioni artero-venose), lesioni cerebrali traumatiche.

Come evitare un ictus o una recidiva

Per prevenire il verificarsi di un ictus o, se è già accaduto, una ricaduta, puoi seriamente avvicinarti alla prevenzione. Il principale metodo di prevenzione è uno stile di vita più sano. Questo concetto include alimentazione razionale, rifiuto di cattive abitudini, correzione del peso corporeo in eccesso, attività fisica sufficiente, controllo della pressione sanguigna, sonno notturno adeguato, prevenzione dello stress.

Se si è verificato un microstroke o un ictus, è importante sottoporsi a un ciclo di terapia farmacologica finalizzata al miglioramento della circolazione cerebrale, da osservare regolarmente da un medico. Una riabilitazione efficace, oltre che la prevenzione di possibili ricadute, è un trattamento termale.

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Istruzione: 2004-2007 "First Kiev Medical College" specialità "Diagnostica di laboratorio".

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Se il tuo fegato smette di funzionare, la morte potrebbe verificarsi entro 24 ore.

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo con cui nemmeno l'influenza può competere.

Molti farmaci sono stati inizialmente commercializzati come farmaci. L'eroina, ad esempio, era originariamente commercializzata come medicinale per la tosse. E la cocaina era raccomandata dai medici come anestesia e come mezzo per aumentare la resistenza..

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra soffre di prostatite: i cani. Questi sono davvero i nostri amici più fedeli.

Cadere da un asino è più probabile che ti rompa il collo che cadere da un cavallo. Basta non provare a confutare questa affermazione..

Durante il funzionamento, il nostro cervello spende una quantità di energia pari a una lampadina da 10 watt. Quindi l'immagine di una lampadina sopra la tua testa nel momento in cui sorge un pensiero interessante non è poi così lontana dalla verità..

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie cerebrali. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di tessuto aggiuntivo che compensa il malato.

La persona che assume antidepressivi, nella maggior parte dei casi, sarà di nuovo depressa. Se una persona ha affrontato la depressione da sola, ha tutte le possibilità di dimenticare questo stato per sempre..

Scienziati dell'Università di Oxford hanno condotto una serie di studi, durante i quali sono giunti alla conclusione che il vegetarianismo può essere dannoso per il cervello umano, poiché porta a una diminuzione della sua massa. Pertanto, gli scienziati raccomandano di non escludere completamente pesce e carne dalla propria dieta..

Il farmaco per la tosse "Terpinkod" è uno dei più venduti, non a causa delle sue proprietà medicinali.

Quando gli amanti si baciano, ognuno di loro perde 6,4 calorie al minuto, ma si scambiano quasi 300 diversi tipi di batteri..

Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi se non vuoi stare meglio, è meglio non mangiare più di due fette al giorno..

Scienziati americani hanno condotto esperimenti sui topi e sono giunti alla conclusione che il succo di anguria previene lo sviluppo di aterosclerosi vascolare. Un gruppo di topi ha bevuto acqua naturale e l'altro ha bevuto succo di anguria. Di conseguenza, i vasi del secondo gruppo erano privi di placche di colesterolo..

Quando starnutiamo, il nostro corpo smette di funzionare completamente. Anche il cuore si ferma.

La temperatura corporea più alta è stata registrata a Willie Jones (USA), ricoverato in ospedale con una temperatura di 46,5 ° C.

Ognuno di noi ha sentito storie di persone che non si sono mai lavate i denti e non hanno avuto problemi. Quindi, molto probabilmente, anche queste persone non sapevano di averlo fatto.

Quali sono i primi segni di un ictus nelle donne

L'ictus è un'improvvisa violazione della circolazione sanguigna nel cervello, blocco o rottura di una nave nel cervello. Con un blocco dei vasi sanguigni, si verifica un ictus ischemico, con una rottura, un ictus emorragico. È considerata la malattia cerebrale più comune nella popolazione adulta. Inoltre, con l'età, il rischio di ictus aumenta notevolmente. Secondo le statistiche, un ictus colpisce lo 0,1 - 0,4% della popolazione all'anno, a seconda del paese di residenza. L'ictus è la prima tra le cause di disabilità umana e si colloca al 3 ° posto tra le cause di mortalità nella popolazione.

Qual è la differenza tra un ictus e le sue cause nelle donne, da un ictus negli uomini:

  • L'ictus colpisce le donne principalmente dopo i 60 anni, mentre negli uomini il rischio compare dopo i 40 anni.
  • In precedenza si credeva che l'ictus fosse il destino degli anziani e delle donne, l'ictus è meno comune degli uomini e che dopo 60 anni il rischio è lo stesso sia negli uomini che nelle donne.
  • Tuttavia, all'età di 18-40 anni, le donne hanno iniziato ad avere un ictus più spesso degli uomini.
  • Anche le donne incinte hanno maggiori probabilità di avere un ictus.
  • Le giovani donne spesso ignorano i sintomi dell'ischemia transitoria
  • Le donne soffrono di più di ictus rispetto agli uomini
  • Le morti per ictus nelle donne sono più alte che negli uomini
  • Una percentuale minore di donne è in grado di tornare al ritmo di vita precedente dopo un ictus, gli uomini affrontano meglio questo
  • I primi segni "non convenzionali" di ictus nelle donne possono essere osservati più spesso che negli uomini
  • Vengono aggiunti i ben noti fattori di rischio nelle donne: assunzione di contraccettivi orali, gravidanza patologica, dolori emicranici, le donne hanno una maggiore predisposizione alla trombosi e alle complicanze vascolari.
  • Le donne con frequenti sbalzi d'umore, non resistenti allo stress, non equilibrate, con la tendenza a soffermarsi sui problemi, sono più inclini agli ictus cerebrali.

Le donne che fumano di età superiore ai 30 anni e usano la contraccezione hanno un rischio maggiore del 22% di ictus. Negli ultimi decenni, i casi di ictus ischemico grave sono stati molto frequenti, associati alla popolarità di un tale metodo di contraccezione come i contraccettivi orali (vedi le pillole contraccettive sono pericolose per la salute di una donna).

Araldi di ictus

Di regola, un ictus non si verifica all'improvviso. Prima di un ictus, si osservano sempre i sintomi dell'inizio di una violazione dell'afflusso di sangue al cervello. Le persone con pressione sanguigna alta, fumatori, diabete mellito, obesità, malattie cardiovascolari e colesterolo alto sono a rischio di ictus. I primi segni tradizionali di ictus nelle donne:

  • Vertigini
  • Mal di testa
  • Rumore nella mia testa
  • Il discorso è difficile
  • Aumento della dimenticanza, disturbi della memoria
  • Intorpidimento agli arti, sul viso
  • Compromissione della coordinazione dei movimenti

Per verificare che questi siano segni di un ictus, puoi eseguire un semplice test:

  • chiedi di sorridere se metà del viso rimane immobile: questo è un ictus
  • chiedi di tenere le braccia alzate, se i muscoli sono deboli, questo non sarà possibile
  • chiedi di ripetere una frase semplice, se non riesci a ripetere dopo di te, allora ci sono problemi di articolazione e questo è un attacco acuto di disturbi circolatori.
  • chiedi di sporgere la lingua - la sua punta devia verso il fuoco nel cervello se c'è un ictus

Se si verificano tali sintomi, si tratta di un ictus ischemico, i cui sintomi non sono ambigui e suggeriscono una ridotta circolazione sanguigna nel cervello. Prima viene fornita l'assistenza medica di emergenza, più favorevole sarà la prognosi di una malattia così grave. In modo ottimale, se cerchi aiuto entro 2-3 ore dopo l'inizio dell'attacco.

L'ictus femminile, i cui segni a volte non sono convenzionali all'inizio della malattia, spesso complica la diagnosi precoce della malattia, il che ritarda in modo significativo la fornitura di cure mediche adeguate. I medici dell'Università del Michigan hanno esaminato 470 pazienti con ictus ischemico, cioè a causa di trombosi vascolare o embolia..

Casi di emorragie cerebrali - ictus emorragico - non sono stati considerati in questo studio. La maggior parte degli intervistati ha riportato segni tipici di ictus in combinazione con alcuni segni atipici, ma il 4% delle donne e il 3% degli uomini hanno manifestato solo segni di ictus "non tradizionali". Considerando altri fattori, gli scienziati hanno concluso che le donne hanno il 42% di probabilità in più di mostrare almeno un segno "non convenzionale" di ictus..

Secondo questo studio, i segni distintivi atipici dell'ictus includono:

  • Colesterolo: la norma nelle donne e negli uomini
  • Cause di colesterolo alto
  • Colesterolo alto nel sangue: miti e realtà
  • Come abbassare il colesterolo nel sangue: medicinali, alimenti
  • Come abbassare il colesterolo senza farmaci
  • Alimenti che riducono il colesterolo
  • Microstroke: segni, trattamento
  • Pigne per ictus
  • Corsa laterale sinistra e destra
  • Recupero dell'ictus nei centri di riabilitazione
  • Aterosclerosi dei vasi cerebrali: trattamento, sintomi
  • Disturbi mentali: confusione, perdita di coscienza, disorientamento
  • Sintomi neurologici: singhiozzo, nausea, debolezza
  • Bocca asciutta
  • Dolore acuto al viso o su un lato del corpo
  • Mal di testa
  • Battito cardiaco
  • Mancanza di respiro, difficoltà a respirare
  • Dolore al petto

I sintomi dell'ictus nelle donne e negli uomini dipendono principalmente dalla parte del cervello che è stata colpita. Se il lato sinistro è interessato, i sintomi di un ictus appariranno sul lato destro del tronco. Al contrario, se viene colpito il lato destro del cervello, il rischio di cambiamenti si farà sentire sugli organi che si trovano a sinistra..

Colpo del lato destro e sinistro: trattamento, conseguenze. Dopo i primi segni di ictus, le condizioni del paziente iniziano a deteriorarsi notevolmente. Nella fase acuta della malattia, secondo le statistiche, il 30-35% dei pazienti muore. Più del 50% dei casi muore nel primo anno successivo. Il 20% delle persone può tornare a lavorare in futuro e il 10% rimane disabile.

I principali segni di un ictus nelle donne:

  • Grave mal di testa senza una ragione particolare
  • Intorpidimento del viso, debolezza dei muscoli facciali
  • Intorpidimento su un lato del corpo degli arti superiori e inferiori
  • L'apparenza di un'incapacità di gesticolare
  • Discorso alterato, capacità di parlare, mancanza di comprensione del discorso
  • Compromissione della vista, fino a perdita improvvisa della vista, specialmente in un occhio, visione doppia
  • Sensibilità ridotta, coordinazione
  • Improvvisa perdita di equilibrio, possibili convulsioni
  • Nausea, vomito, singhiozzo, febbre, disturbi della deglutizione
  • Cadute e vertigini inspiegabili
  • Depressione, incapacità di gestire le emozioni
  • Perdita di coscienza a breve termine: il viso diventa rosso, la respirazione è veloce, profonda, il polso è basso, teso, le pupille non reagiscono alla luce.
  • Durante il pasto, il cibo liquido esce dalla bocca, quando una donna, ad esempio, mangia la zuppa, scorre da un lato della bocca.

Diagnosi differenziale con emicrania

IctusEmicrania
Stato di coscienza
  • agitazione o sonnolenza
  • a volte confusione o perdita di coscienza
  • la coscienza è preservata, a volte è possibile osservare derealizzazione o depersonalizzazione nel programma dell'aura.
  • altri disturbi della percezione (aumento della luce, stimoli sonori, iperreazione agli odori).
Manifestazioni vegetative
  • sudorazione
  • arrossamento del viso
  • battito cardiaco
  • la secchezza delle fauci si sviluppa indipendentemente dal lato della lesione e dal sesso del paziente
  • Con una comune emicrania, le manifestazioni vegetative sono insolite.
  • Con un tipo vegetativo di emicrania senza aura, al culmine del dolore, può svilupparsi un attacco di panico (palpitazioni, paura, dolore addominale, sudorazione, tremori, diarrea)
  • Più spesso l'emicrania vegetativa si manifesta con l'emicrania del lato destro nelle donne.
Sintomi focaliA seconda di quale area del cervello è danneggiata:
  • disturbi sensoriali (formicolio, strisciamento, intorpidimento) e disturbi del movimento (ridotta attività fisica, immobilità) nel braccio e nella gamba sul lato opposto del fuoco.
  • Girando la testa e deviando la lingua verso il fuoco.
  • Lesioni dei nervi cranici (strabismo, ptosi, appiattimento della piega naso-labiale, lagoftalmo, sintomo della vela, ritardo dell'angolo della bocca sul lato colpito).
  • Disturbi del linguaggio.
  • Disturbi della deglutizione e della respirazione. attività cardiaca con lesioni bulbari nel tronco cerebrale.
  • Per l'emicrania, la concentrazione non è tipica.
  • Fatta eccezione per le aure che lo imitano sotto forma di parestesie agli arti (intorpidimento, formicolio, pelle d'oca al braccio e alla gamba)

Prevenzione dell'ictus

La malattia è sempre più facile da prevenire che da curare. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a ridurre il rischio di ictus:

  • Limita l'assunzione di sale e grassi
  • Se hai il diabete, controlla la glicemia
  • Smettere di fumare
  • Non abusare di alcol
  • Fai esercizio tutti i giorni
  • Tieni sotto controllo la pressione sanguigna
  • Dormi a sufficienza, la mancanza di sonno è un precursore dell'ipertensione e dei disturbi metabolici
  • Dieta se sei in sovrappeso
  • Mangiare frutta e verdura riduce il rischio di aterosclerosi, responsabile dell'ictus (vedi trattamento dell'aterosclerosi cerebrovascolare)

Ictus. Segni e sintomi nelle donne

Gli esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ritengono che un ictus sia una disfunzione totale o focale in rapido sviluppo del cervello che dura più di 24 ore o porta alla morte. L'ictus nelle donne si verifica tra i 18 ei 65 anni. La malattia influisce sulla qualità della vita del paziente, può portare a disabilità o morte. Il motivo principale è che le donne arrivano con un ictus pochi giorni dopo l'inizio della malattia, quando i medici devono affrontare le conseguenze della malattia, non la malattia. I neurologi dell'ospedale Yusupov eseguono una rapida diagnosi di ictus utilizzando metodi di esame moderni:

  • imaging a risonanza magnetica e computerizzata;
  • dopplerografia di vasi cerebrali;
  • video elettrocefalogramma;
  • elettromiografia.

I sintomi dell'ictus in una donna sono spesso atipici. Il paziente può accidentalmente confondere il primo sintomo con un semplice malessere o altra malattia. I segni di un ictus in una donna hanno caratteristiche:

  • età. Nelle donne, l'ictus si sviluppa principalmente nel periodo da 18 a 65 anni;
  • tipo di malattia. Molto spesso, le donne sviluppano ictus emorragico a causa della rottura di un'arteria cerebrale sullo sfondo dell'ipertensione. Ciò è facilitato da shock emotivo, bruschi cambiamenti nei livelli ormonali, aumento della sensibilità allo stress;
  • sfondo ormonale. La gravidanza, il parto, l'assunzione di contraccettivi porta a cambiamenti nella coagulazione del sangue, aumenta la suscettibilità all'ictus del 20-22%;
  • il decorso della malattia. Le donne hanno maggiori probabilità degli uomini di sviluppare complicanze di ictus e la mortalità è più alta. La malattia è caratterizzata da un decorso grave, i presagi di un ictus in una donna compaiono all'improvviso;
  • ignoranza della malattia. I primi sintomi di un ictus nelle donne non sono allarmanti.

Spesso, i precursori dell'ictus nelle donne sono la disfunzione vegetativa-vascolare, disturbi transitori della circolazione cerebrale..

Araldo del colpo di una donna

Alla vigilia di un ictus, una donna può sviluppare una disfunzione vegetativa-vascolare, manifestata dai seguenti sintomi:

  • periodi prolungati di dolore acuto o sordo al petto;
  • ansia inspiegabile;
  • arrossamento del viso, rigonfiamento delle vene nelle tempie;
  • variabilità degli indicatori della pressione sanguigna;
  • palpitazioni di oltre 120 battiti al minuto;
  • dolore addominale acuto;
  • interruzione del tratto digestivo (la diarrea è sostituita dalla stitichezza);
  • sudorazione;
  • un forte calo della forza;
  • sensazione di debolezza agli arti.

Questi segni possono essere precursori di un ictus. I medici dell'ospedale Yusupov sono diffidenti nei confronti di tali sintomi della malattia. Nelle giovani donne viene eseguito un esame completo per escludere un ictus. Particolare attenzione viene prestata alla presenza di nausea e mal di testa, diminuzione o aumento della pressione sanguigna, battito cardiaco lento.

L'incidente cerebrovascolare transitorio nelle donne si sviluppa rapidamente. Con un'ischemia da lieve a moderata, la nutrizione del cervello può riprendersi rapidamente senza causare la morte delle cellule nervose. Il confine tra l'ischemia cerebrale transitoria e il periodo in cui si osservano i primi sintomi di un ictus è molto fragile. I medici dell'ospedale Yusupov per i pazienti ricoverati nella clinica di neurologia con incidenti cerebrovascolari transitori iniziano immediatamente la terapia di base.

I seguenti sintomi possono indicare disturbi transitori della circolazione cerebrale nelle donne:

  • tremore degli arti;
  • la comparsa di movimenti innaturali goffi;
  • perdita di sensibilità alle gambe e alle braccia;
  • disturbo della funzione del linguaggio;
  • deterioramento della vista;
  • mancanza di coordinamento;
  • amnesia transitoria (il paziente ha una perdita di memoria a breve termine, smette di navigare nello spazio);
  • svenimento, perdita di equilibrio;
  • paresi unilaterale.

Le donne dovrebbero ricordare che in caso di cure specialistiche premature, un ictus si sviluppa nell'80% dei casi. Il trattamento complesso efficace dell'ictus viene eseguito dai neurologi dell'ospedale Yusupov.

Opinione di un esperto

Autore: Olga Vladimirovna Boyko

Neurologo, dottore in scienze mediche

I medici attribuiscono l'ictus a una delle patologie neurologiche più pericolose e comuni. L'incidente cerebrovascolare acuto è registrato in ogni terza persona ogni 1000 abitanti. L'ictus è la causa della disabilità permanente. La malattia può verificarsi in persone di qualsiasi età. Nelle donne, l'incidente cerebrovascolare compare spesso tra i 18 ei 65 anni di età. Vari fattori possono provocare un ictus. A differenza degli uomini, il gentil sesso è soggetto a cambiamenti ormonali più pronunciati. Lo squilibrio ormonale è una delle condizioni predisponenti.

All'ospedale Yusupov, neurologi esperti selezionano un corso di trattamento individuale per ciascun paziente. Ciò tiene conto del tipo di ictus, dell'età del paziente e delle malattie concomitanti. Una terapia tempestiva e corretta è una componente importante di un rapido recupero. Un ictus è pericoloso per le sue complicazioni. Più del 60% dei pazienti diventa disabile. I medici dell'ospedale Yusupov sviluppano un piano di trattamento e riabilitazione personale che riduce al minimo il rischio di complicanze. La terapia è completata da fisioterapia e terapia fisica. Questo approccio consente di ridurre la durata della degenza ospedaliera e accelerare il recupero..

Segni di ictus nelle giovani donne

Nelle donne, i primi segni di un ictus sono i seguenti:

  • mal di testa acuto di frequenza variabile;
  • letargia, perdita di forza, vertigini;
  • rumore nella testa e nelle orecchie;
  • nausea;
  • vomito;
  • confusione di parola;
  • intorpidimento di metà del corpo e del viso.

Quando i pazienti vengono ricoverati all'ospedale Yusupov, i medici spesso determinano i seguenti sintomi di un ictus:

  • mancanza di respiro, disturbi respiratori;
  • perdita di orientamento nello spazio e nel tempo circostanti;
  • un forte calo della vista;
  • accelerazione della frequenza cardiaca superiore a 130 battiti al minuto;
  • perdita di memoria a breve termine.

Per sospettare prontamente un ictus, una donna, quando compaiono i primi segni della malattia, dovrebbe prestare attenzione a se c'è gonfiore o asimmetria del viso, se può tenere le mani parallele al pavimento per 10-20 secondi e sollevare alternativamente entrambe le gambe. Puoi controllare la sensibilità con una matita appuntita, pronunciare il testo nel microfono e, ascoltando, determinare se il parlato è comprensibile.

Pronto soccorso per ictus

Avendo trovato segni di un ictus in una donna, è necessario chiamare un medico dell'ambulanza e fornire al paziente il primo soccorso:

  • metti la vittima sul letto, crea una posizione elevata per la testa posizionando un cuscino o una coperta;
  • aumentare il flusso di aria fresca aprendo una porta o una finestra sulla strada, attivando la ventilazione;
  • sbottonare colletto stretto e cintura.

Prima dell'arrivo di un'ambulanza, è necessario misurare la pressione sanguigna e, se aumenta in modo significativo, somministrare un farmaco antipertensivo, che il paziente assume su base pianificata. Puoi mettere una piastra elettrica sotto i piedi. Quando si verifica il vomito, è necessario girare la testa di lato, per impedire l'ingresso di vomito nel tratto respiratorio superiore.

I medici dell'ambulanza forniranno il primo soccorso. Chiama per telefono e la clinica di neurologia preparerà tutto il necessario per la fornitura urgente di cure specialistiche prima che il paziente arrivi all'ospedale Yusupov. Medici della massima categoria e professori, che sono specialisti leader nel campo dei disturbi della circolazione cerebrale, sono impegnati nel trattamento di pazienti con ictus. La terapia dell'ictus viene eseguita secondo schemi individuali con i farmaci più efficaci.

Fai attenzione ai primi segni di un ictus

  • 23 maggio 2017

Nei paesi civili, ogni anno vengono segnalati centinaia di migliaia di ictus. Sfortunatamente, se "salti" i primi minuti e le prime ore di questa formidabile malattia, il processo diventa irreversibile... Ecco perché è così importante conoscere le regole del primo soccorso per l'ictus

Quando si verifica un ictus?

Un ictus si verifica quando un lume è bloccato o la parete di un vaso nel cervello si rompe. Un ictus può essere ischemico (quando un trombo blocca completamente il lume di un vaso sanguigno) ed emorragico (quando il muro di un'arteria che fornisce sangue a una particolare parte del cervello si rompe, si forma un ematoma). In questo caso, naturalmente, il normale afflusso di sangue viene interrotto e inizia la morte delle cellule cerebrali. Il processo di danneggiamento delle strutture cerebrali può svilupparsi estremamente rapidamente e più a lungo a una persona non vengono fornite cure mediche adeguate, più si verificano cambiamenti irreversibili..

Cosa causa un ictus

Non esiste una singola causa di ictus, quindi è consuetudine parlare di un complesso di fattori di rischio che possono portare a un ictus. Prima di tutto, è, ovviamente, eredità. Se una persona ha vasi "deboli" (cioè c'è una debolezza geneticamente determinata del tessuto connettivo), può sviluppare un aneurisma (espansione o stratificazione della parete del vaso che alimenta il cervello), che, raggiunta una certa dimensione, può "rompersi" e si verificherà un ictus emorragico. Se una persona ha la tendenza ad accumulare colesterolo "cattivo", allora nei suoi vasi si formeranno placche aterosclerotiche, restringendo il lume e favorendo la formazione di coaguli di sangue. Anche fattori di rischio come fumo, ipertensione, aritmia, sovrappeso e diabete mellito "funzionano". Pertanto, nessuno può sentirsi assicurato contro un ictus..

Imparare le regole dell'ictus

"Perché ne ho bisogno", dirai, "Sono una persona completamente sana, e anche i giovani pieni di vitalità sono inclusi nella cerchia dei miei parenti e amici". Sfortunatamente, un ictus è raramente interessato all'età della persona a cui viene. Certo, gli uomini sopra i 45 anni e le donne sopra i 55 anni sono a rischio, ma oggi ci sono casi frequenti di ictus sia nei 30enni che in quelli che hanno appena compiuto 25 anni. Inoltre, più giovane è la persona, meno sintomi attesi potrebbe avere., caratteristica di un ictus, e quindi - più a lungo rimarrà senza aiuto e più tristi possono essere le conseguenze di una catastrofe cerebrale.

Sospetta un ictus?

Non indugiare se non ti senti bene o pensi che la tua condizione sia grave. Chiama 103.

Sorridi - parla - alza le mani

I sintomi dell'ictus tendono a svilupparsi molto rapidamente. Lo scenario è più o meno lo stesso, solo la sequenza del loro verificarsi può cambiare. Di solito una persona inizia un attacco di un mal di testa acuto e insopportabile, si lamenta che la sua testa sta letteralmente "lacrimando". L'andatura può cambiare, diventa instabile, la persona cade o può iniziare la paresi (intorpidimento) dei muscoli degli arti o del viso. L'ictus è caratterizzato da paresi unilaterale, quando la debolezza muscolare si manifesta solo sul lato sinistro o destro del corpo. Per questo motivo, la bocca del paziente sembra "contorcersi" e anche i suoi tratti del viso cambiano. Il discorso diventa meno chiaro o rallenta o, al contrario, una persona inizia a parlare molto velocemente, ma non è chiaro. Sono possibili anche nebbia davanti agli occhi, sfocatura dello sguardo, diventa difficile per il paziente formulare i propri pensieri e selezionare le parole.

I medici raccomandano di memorizzare tre tecniche di base per riconoscere i sintomi dell'ictus: SORRISO - INCANTESIMI - ALZARE LE MANI (SPL)

  1. Chiedi alla persona di SORRIDERE. Con un colpo, il sorriso risulta essere "storto", poiché i muscoli di un lato del viso obbediscono molto peggio.
  2. PARLA con lui e chiedigli di rispondere a una semplice domanda, ad esempio: "Come ti chiami?" Di solito, al momento di un incidente cerebrale, una persona non riesce nemmeno a pronunciare il suo nome in modo coerente..
  3. Invitatelo ad ALZARE ENTRAMBE LE MANI contemporaneamente. Di norma, il paziente non può far fronte a questo compito, le mani non possono salire di un livello, poiché un lato del corpo obbedisce peggio.

Cosa fare dopo?

Con urgenza, senza indugio, chiama un'ambulanza. Se ciò non è possibile, portare il paziente da solo all'ospedale o al pronto soccorso più vicino. Ma molto, molto veloce! Non c'è bisogno di aspettare nulla, figuriamoci "lasciarsi condurre" alle parole della vittima che "ora tutto passerà". Se si tratta di un ictus, nulla andrà via, il paziente peggiorerà, potrebbe morire o rimanere una persona profondamente disabile per tutta la vita! Prima dell'arrivo della squadra dell'ambulanza (o mentre stai portando la vittima in ospedale), devi fare quanto segue:

  • adagiarlo in modo che la testa sia più alta del corpo, fornire accesso all'aria fresca (aprire la finestra, se è impossibile, portare il paziente fuori dalla stanza soffocante in strada), rimuovere tutti gli indumenti imbarazzanti (colletti, polsini, cintura);
  • mettere 10 compresse di glicina contemporaneamente sotto la lingua. Attenzione! Da non confondere con la nitroglicerina (è controindicata negli incidenti cerebrali.), Vale a dire Glycine ® - un farmaco che ha dimostrato di migliorare la circolazione cerebrale. Dal 1999, la glicina è stata inclusa nell'elenco delle attrezzature di tutte le squadre di ambulanze, ma prima il paziente riceve il farmaco, meglio è, quindi, è meglio se è sempre nel tuo ufficio o nel kit di pronto soccorso a casa;
  • misurare la pressione sanguigna, molto probabilmente, sarà alta, quindi alla persona deve essere somministrato un farmaco che prende "per pressione" costantemente (nel caso in cui questo farmaco sia prescritto da un medico). Se non ci sono medicine a portata di mano, abbassare i piedi del paziente in una bacinella di acqua calda;
  • se inizia il vomito, girare la testa del paziente da un lato in modo che il vomito non entri nel tratto respiratorio. Quando il vomito si ferma, provare a somministrare nuovamente al paziente glicina e il suo farmaco per l'ipertensione..

Se dopo il complesso di queste misure una persona "si è sentita meglio", questo non significa che l'ictus sia passato. È troppo presto per rilassarsi, perché tutti i sintomi di cui sopra potrebbero essere segni di un attacco ischemico (TIA) transitorio (transitorio), cioè il vaso cerebrale non è stato completamente bloccato, ma solo parzialmente. Ma un tale attacco può trasformarsi in un vero colpo in qualsiasi momento. Può essere prevenuto solo dalle azioni qualificate dei medici, un esame di alta qualità dei vasi cerebrali, che è possibile solo in clinica e, naturalmente, una terapia adeguata per questa condizione..

Sintomi e primi segni di ictus nelle donne e cosa fare come primo soccorso

Riguardo al sistema, l'accidente cerebrovascolare è un problema diffuso in neurologia. Secondo le statistiche, ogni dieci millesimi ha avuto episodi di ischemia..

Questa non è sempre una necrosi a tutti gli effetti. In alcuni casi parliamo di un attacco temporaneo transitorio, quando c'è un disturbo clinico, ma non ci sono difetti organici, non c'è distruzione.

I segni di ictus nelle donne e negli uomini sono quasi gli stessi, poiché non ci sono differenze anatomiche fondamentali.

La specificità si manifesta in più punti:

  • La velocità con cui si sviluppa il quadro clinico completo. Occorrono diverse ore per sviluppare un'ischemia acuta.
  • La presenza di un periodo precedente pronunciato. Il cosiddetto stato pre-ictus nel gentil sesso dura circa 3-4 settimane, inizia lentamente, quindi non presta molta attenzione a se stesso fino a quando non è troppo tardi.
  • La gravità della corrente. Di solito più alto che negli uomini a causa delle caratteristiche costituzionali e del background ormonale dei pazienti.
  • Esodo. Dipende dal momento di rilevamento della patologia, dalla qualità della terapia e dal primo soccorso nella fase preospedaliera, ma meno favorevole rispetto al sesso più forte.

E questo, nonostante la probabilità circa 4 volte inferiore di sviluppare ischemia cerebrale acuta nelle donne. La valutazione delle manifestazioni viene eseguita da un neurologo come parte di una diagnosi di emergenza.

È importante iniziare il trattamento in tempo. Ogni minuto riduce le possibilità del paziente per una vita futura di qualità e per la conservazione dell'esistenza biologica in generale.

Araldi di ictus

La fase precedente (pre-ictus) nelle donne dura fino a un mese. In genere, l'intervallo di tempo varia da 2 a 4 settimane. Il finale è lento come l'inizio.

Non è possibile determinare con precisione il momento della formazione di un ictus, perché il quadro clinico si svolge a bassa velocità, gradualmente.

Manifestazioni neurologiche

Elenco delle manifestazioni in questa fase:

  • Un mal di testa di origine sconosciuta è il primo presagio di un ictus in una donna. Solitamente associato a sintomi crescenti di insufficienza cerebrovascolare, quando il cervello manca di nutrizione e ossigeno.

Il processo non ha ancora raggiunto il punto critico in cui inizia la necrosi stessa. Questo è il primo segno di ictus in una donna, con la differenza che al momento dell'insorgenza dell'emergenza l'intensità del mal di testa raggiunge un livello insopportabile. È già impossibile non prestare attenzione al sintomo..

  • Nausea. Risposta riflessa a un aumento dell'ischemia. È considerato un tratto non specifico. Ma in assenza di dati per avvelenamento o patologia del tratto digestivo, questo segno dovrebbe allertare.
  • Vertigini. O vertigini in altre parole. Il mondo inizia a ruotare, il paziente assume una posizione sdraiata forzata. Questo non è un segno permanente. Dura circa 20-40 minuti e termina con una completa regressione della manifestazione.
  • Perdita di conoscenza. Le condizioni di sincope sono relativamente rare, ma il loro sviluppo è possibile..

Disordini mentali

  • Astenia. Debolezza, sonnolenza, ridotta capacità di lavorare e svolgere le faccende domestiche. Le ragioni non sono chiare, il paziente non può dire con certezza quale sia stato il fattore di sviluppo. Man mano che progredisce, la manifestazione peggiora.
  • Irritabilità, pianto, background emotivo instabile o labilità.
  • Insonnia. Si verifica in tutti i casi. È accompagnato da manifestazioni dolorose. Le possibilità di riposo notturno stanno diminuendo.

Risvegli frequenti, sogni pesanti, immersione superficiale nell'incoscienza portano a un rapido esaurimento del sistema nervoso. Astenia generale, affaticamento provocano l'avvicinarsi di un ictus.

I vasi del cervello si restringono, c'è uno spasmo. Il sangue deve superare una maggiore resistenza. Pressione sanguigna rasterizzata.

In una tale situazione, è possibile sviluppare non solo ischemico (associato a malnutrizione), ma anche ictus emorragico associato a un'arteria rotta. Formazione di ematomi e massiccia morte dei neuroni e dei loro cluster.

  • Diminuzione delle capacità cognitive. L'incapacità di eseguire le operazioni più semplici di un piano logico, così come la disfunzione del linguaggio. Compromissione della memoria. A seconda della localizzazione della deviazione, è possibile una completa perdita della capacità di assimilare le informazioni. Questo è un fenomeno temporaneo. Si manifesta in episodi.

I prerequisiti per l'ictus sono di origine neurogena e mentale. Con l'ischemia del tronco cerebrale, sono possibili sintomi più gravi già in questa fase.

Esistono altri fenomeni che non sono associati ai due gruppi di segni indicati:

  • Mancanza di respiro con poco esercizio.
  • Mal di stomaco.

Sono possibili irregolarità mestruali significative, ma non sempre. Questa è una caratteristica opzionale. Non in tutti i casi si verifica nel processo acuto, ictus.

I principali sintomi

Le manifestazioni sono determinate dal quadro clinico generalizzato del sistema nervoso centrale, nonché da altri punti focali.

Lo sviluppo dell'insufficienza cerebrovascolare acuta è lento, graduale. Aumenta per diverse ore fino a quando la clinica non raggiunge la pienezza.

Manifestazioni cerebrali generali

  • Mal di testa. Espresso. Insopportabile in natura. Il paziente assume una posizione forzata del corpo, si muove poco, il che è dovuto ad un aumento del segno con qualsiasi attività.

La localizzazione non è chiara, è possibile una diffusione diffusa, sembra che la fonte del disagio sia ovunque. Una sensazione spiacevole non viene rimossa con mezzi improvvisati.

Gli analgesici classici sono inutili. È richiesto un sollievo dal dolore specializzato. Viene eseguito, anche come parte del primo soccorso da parte della squadra di emergenza.

Il tipo di disagio è imballare. Accompagna ogni contrazione del muscolo cardiaco, premendo o scoppiando. Sembra che da un momento all'altro scoppierà qualcosa nel cranio..

Questi sono segni di ischemia, carenza di ossigeno e morte dei tessuti. Il cervello stesso è incapace di provare dolore. Il problema è nei vasi ben innervati.

  • Vertigini. Vertigine. Accompagna il paziente durante l'intero episodio acuto. Si alza gradualmente, si intensifica per diverse decine di minuti o anche di più.

L'orientamento nello spazio è seriamente compromesso, la comprensione della posizione del corpo è difficile. L'intero apparato vestibolare soffre: dalle strutture dell'orecchio interno all'ippocampo e al cervelletto.

Allo stesso tempo, non è chiaro cosa abbia causato la violazione e dove sia l'origine del problema..

  • Nausea e vomito. Come è stato detto, hanno un carattere riflesso. I sintomi sono causati dall'irritazione di centri speciali del sistema nervoso.

Inoltre si agitano durante l'intossicazione alimentare, quando le sostanze stimolano direttamente i tessuti nervosi. Con la differenza che in caso di intossicazione la rimozione della componente tossica, solitamente mediante un riflesso del vomito, porta sollievo.

Nel caso di un ictus non si osserva nulla del genere. L'irritazione è il risultato della malnutrizione di questi centri. Ma il sintomo non accompagna costantemente il paziente..

1-2 episodi di svuotamento gastrico sono più comuni. Poi tutto si riprende.

  • Condizioni di svenimento. Disturbi profondi della coscienza. Lo sviluppo ripetuto indica anomalie emodinamiche pronunciate e la probabilità della formazione di un grave difetto anche dopo il trattamento.

Tali pazienti devono essere trasportati urgentemente in un ospedale per evitare gravi disabilità. Questo è un segno predittivo negativo..

  • Debolezza nei muscoli. Generale, su tutto il corpo. I muscoli del polpaccio sono particolarmente colpiti. Gli arti inferiori cedono letteralmente.
  • Confusione di coscienza. Come una sindrome allucinatoria. Perdita di adeguatezza. Questa è una condizione reversibile. È il risultato della produzione caotica di impulsi nervosi da parte del cervello..
  • Disturbi mentali del tipo di attacco di panico o apatia. Espressa, forte paura, eccitazione motoria o, al contrario, perdita di interesse per il mondo esterno, completa indifferenza verso la realtà circostante.

Questo stupore può continuare dopo che l'episodio acuto è stato risolto. Gli attacchi di panico passano velocemente, in pochi minuti. Anche senza l'uso di droghe.

  • Abbassamento della pressione sanguigna. Caratteristiche oggettive. È anche associato a un indebolimento riflesso dell'attività cardiaca. Se il tronco cerebrale è colpito, stiamo parlando di un segno clinico minaccioso.

La pressione sanguigna da ictus non è sempre anormale. Formalmente, il cuore continua a funzionare come prima..

Tutte le deviazioni dei numeri indicano indirettamente un calo della funzione di pompaggio del cuore (che, forse, è diventata la causa dell'emergenza) o la distruzione di strutture profonde del sistema nervoso centrale.

Lobo occipitale

Questa area del cervello è responsabile dell'elaborazione delle informazioni visive. I primi sintomi di un ictus nelle donne nella corteccia visiva sono:

  • Illusioni di un piano diverso. Errori nel determinare la forma e le dimensioni dell'oggetto.
  • Le allucinazioni più semplici, come punti lampeggianti, anelli, forme geometriche. Queste sono le cosiddette fotopsie..
  • Nebbia davanti agli occhi, perdita di aree visive (sembrano macchie nere nel campo visivo).
  • Mancata distinzione tra immagini familiari. Compresi volti, oggetti e altri oggetti, anche i colori.
  • Cecità transitoria o transitoria. Di solito binoculare, in entrambi gli occhi contemporaneamente. Il paziente stesso può negare qualsiasi violazione (sindrome di Anton-Babinsky).

Lobo temporale

Responsabile della memoria, elaborazione delle informazioni uditive, percezione del discorso dell'interlocutore e del proprio, anche del parlare e della conservazione della coscienza.

Pertanto, i segni di interruzione del lavoro di quest'area sono gravi:

  • Amnesia di varie forme. Retrogrado (il paziente non può dire cosa gli è successo prima dell'ictus), anterogrado (nessun ricordo dal momento dell'episodio acuto fino alla guarigione), globale.
  • Attacco epilettico. Associato con ipossia delle strutture sottocorticali, in particolare l'ippocampo. Puoi distinguere la vera forma della malattia dal sintomo di un ictus da altre manifestazioni. Il quadro clinico della necrosi acuta delle strutture cerebrali è specifico.
  • Percezione alterata delle informazioni sonore: musica, discorso dell'interlocutore. Mancanza di comprensione del significato delle affermazioni. Anche questo è un fenomeno temporaneo, ma complica significativamente la diagnosi, perché il paziente non può rispondere alle domande poste oralmente.
  • Allucinazioni uditive complesse. A causa della sconfitta della cosiddetta zona di Wernicke. È responsabile dell'elaborazione primaria delle informazioni audio.

La falsa stimolazione si traduce in un chiaro senso di parlare interiore. Questi sono i pensieri del paziente, che assumono il carattere di voci. Quando viene trasmessa al centro di Broca, che si trova nel lobo frontale, l'allucinazione diventa completa.

La principale differenza tra questo sintomo e il sintomo della schizofrenia è che rimane una critica completa della propria condizione. Il paziente capisce che la questione è in patologia.

Lobo parietale

Responsabile dell'orientamento astratto (geografico), delle sensazioni tattili, della percezione del proprio corpo nel suo insieme, dell'olfatto, del pensiero logico e delle funzioni corrispondenti.

  • Odori fantasma. Di solito spiacevole, da cui il paziente cerca di nascondersi. In primo luogo ci sono i fumi, un po 'meno spesso il fumo di sigaretta o la carne marcia. Ci sono molte varianti. Non vi è alcun vero irritante.
  • Incapacità di eseguire anche semplici operazioni aritmetiche, leggere, scrivere.
  • Allucinazioni tattili. Sensazione di tatto, brividi di corsa, brulicare sotto la pelle. La critica alla condizione persiste, sebbene il paziente sia ansioso.
  • Incapacità di percepire il proprio corpo nella sua interezza. Ad esempio, la paziente può sostenere che non sente la mano o la gamba non le appartiene..
  • Mancato riconoscimento degli oggetti al tatto.

Lobo frontale

Le sue responsabilità includono l'orientamento spaziale, il mantenimento del tono muscolare, il pensiero creativo, l'intelligenza in generale..

Sintomi di ictus del lobo frontale:

  • Instabilità dell'andatura. L'incapacità di orientarsi nello spazio e controllare il movimento è un segno di un colpo del lobo frontale.
  • Paralisi, paresi, compresi i muscoli facciali. La metà del corpo, opposta all'area della necrosi, soffre.
  • Convulsioni epilettiche con convulsioni tonico-cloniche (generalizzate).
  • Incapacità di parlare a causa della sconfitta del centro di Broca.
  • Stoltezza di comportamento, mancanza di adeguatezza.
  • Disturbi mnestici, il paziente non può eseguire le operazioni logiche più semplici.
  • Perdita di odore su un lato.
  • Infantilismo indotto. Si manifesta come un ritorno ai riflessi più semplici che sono inerenti ai bambini piccoli: succhiare, afferrare, ecc..
  • Perdita di coscienza profonda, coma.

Tronco encefalico

Responsabile delle funzioni vitali. Respirazione, deglutizione, attività cardiaca. Se l'integrità di quest'area viene violata, è possibile un fenomeno potenzialmente letale a breve termine.

Una lesione estesa è assolutamente letale e porta alla morte in pochi minuti a causa di un arresto cardiaco e altri momenti.

Tutto quanto sopra è un'immagine approssimativa e approssimativa del processo patologico. Le sfumature vengono rilevate già durante la fase ospedaliera, dopo che le condizioni del paziente si sono stabilizzate.

Altre parti del cervello

Oltre a queste aree, il sistema limbico è spesso coinvolto nel processo ischemico (quindi il sintomo chiave è la perdita persistente della memoria, i riflessi più semplici), le strutture extrapiramidali (principalmente il cervelletto, accompagnato dal processo di debolezza, rigidità muscolare, vertigini e parkonismo indotto).

Solo un medico può riconoscere un ictus dopo una diagnosi minima. È auspicabile condurre una gamma completa di studi, ma spesso non c'è abbastanza tempo per questo.

È necessario differenziare la necrosi dei tessuti cerebrali con tumori, ematomi a seguito di TBI, infezioni virali e batteriche.

Poiché il quadro clinico sta crescendo gradualmente, i sintomi si sovrappongono l'uno sull'altro, non funzionerà in modo inequivocabile su un ictus. Ciò rende difficile diagnosticare la condizione nel gentil sesso..

Un possibile segno aggiuntivo di un ictus imminente è l'assenza dell'inizio del ciclo mestruale o il suo ritardo. Nelle donne anziane, il sintomo è completamente assente, poiché la menopausa procede.

La riabilitazione dura da 6 mesi a 2 anni. La vita non sarà più la stessa, nel senso che richiederà un cambiamento nelle abitudini quotidiane. E se necessario, e attività professionale.

Come riconoscere un ictus dal suo aspetto?

È impossibile riconoscere in modo indipendente un ictus in avvicinamento anche dai sintomi. L'azione principale è chiamare un'ambulanza. Non devi fare affidamento sulla tua forza.

Con un ictus che si è già verificato, metà del corpo soffre, l'opposto dell'area di necrosi. È facile definire:

  • Chiedi alla donna di sorridere. Se metà del viso è immobile, stiamo parlando di paralisi. Questa è un'indicazione di un fenomeno di carenza.
  • Dite al paziente di sollevare entrambe le braccia sopra la testa. Con lo sviluppo di un ictus, non esiste tale possibilità, o la persona si stancherà rapidamente, inizierà a piegarsi su un lato contro la sua volontà.
  • Chiedi di pronunciare la frase più semplice. Afizia (mancanza di parola), articolazione offuscata indicano un possibile ictus.

Primo soccorso

Il compito principale in preospedaliera è stabilizzare il paziente prima dell'arrivo dei medici, per non consentire lo sviluppo di complicazioni.

  • Siedi la vittima. Metti un rullo improvvisato fatto di coperte e vestiti sotto la schiena. La donna stessa dovrebbe rilassarsi. Muoviti il ​​meno possibile per evitare un aumento del flusso sanguigno periferico.
  • Aprire una finestra o una finestra per fornire ventilazione. Questo non correggerà radicalmente la situazione, ma correggerà parzialmente l'ipossia..
  • Dare farmaci prescritti. Se non ci sono raccomandazioni su questo punteggio da un medico, è meglio rifiutare le medicine. Può solo peggiorare.
  • Misura la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.
  • Monitorare attentamente l'attività cardiaca e la respirazione.
  • In caso di perdita di coscienza, girare la testa di lato per escludere la retrazione della lingua e l'aspirazione del contenuto gastrico (il paziente può soffocare con il vomito).
  • Informare l'équipe dell'ambulanza all'arrivo sulle condizioni del paziente, se necessario, accompagnarlo in ospedale.

Cosa non si può fare in modo categorico: assumere cibo, bere droghe senza l'istruzione di uno specialista, andare in bagno, fare la doccia, lavarsi, fare esercizio, essere molto nervoso (peggiorerà a causa del rilascio di ormoni dello stress e vasocostrizione).

Infine

I sintomi dell'ictus nelle donne sono aspecifici, ma la clinica si sviluppa nell'ambito di una logica speciale, rispetto alle manifestazioni e differiscono da quelle negli uomini.

Raramente sono possibili irregolarità mestruali, ma questo è un segno aggiuntivo.

La diagnosi precoce di una clinica di emergenza ti consentirà di reagire in tempo e prevenire conseguenze disastrose, salvare la vita e la salute della vittima.


Articolo Successivo
Fatti sulla leucemia linfatica cronica: diagnosi, trattamento, prospettive