I cardiologi hanno spiegato come evitare un ictus


Nel mondo moderno, una delle cause dell'elevata mortalità sono le malattie dei vasi sanguigni, e questo è già noto anche ai giovani, sfortunatamente, spesso non per sentito dire. Una delle malattie più comuni e pericolose associate allo stato dei vasi sanguigni è un ictus, e dovresti sapere qualcosa al riguardo - almeno in termini generali, in modo da poter evitare un ictus o, in caso di sue manifestazioni, cercare rapidamente l'aiuto di un medico.

L'ictus non ha nulla a che fare con ciò che le persone chiamano destino o destino, anche nei casi in cui vi è una predisposizione ereditaria ad esso. Di norma, una malattia grave, un ictus, è associato a uno stile di vita e lo stile di vita può sempre essere cambiato, se, ovviamente, la vita stessa ti è cara.

Quindi cosa consigliano i medici per evitare un ictus?

Il contenuto dell'articolo:

Cosa sono i colpi

Per evitare un ictus, prima di tutto, devi sapere di cosa si tratta. Qui è dove iniziamo.

L'ictus è caratterizzato da una forte violazione dell'afflusso di sangue al cervello - in alcune aree. Gli ictus sono divisi dai medici in ischemici ed emorragici.

Gli ictus ischemici si verificano a causa della formazione di coaguli di sangue e del loro blocco dei vasi sanguigni; accade anche che i vasi siano fortemente ristretti. Alcune parti del cervello sono prive di ossigeno: questo accade all'improvviso e le cellule iniziano rapidamente a morire. Avendo almeno un'idea dell'anatomia umana, è facile intuire che la causa principale dell'ictus ischemico è l'aterosclerosi..

L'ictus emorragico si verifica a causa della rottura dei vasi sanguigni: il sangue scorre fuori dal vaso danneggiato e il lavoro del cervello viene interrotto. La causa della rottura dei vasi sanguigni è solitamente l'ipertensione e, sullo sfondo dell'aterosclerosi, i vasi sono danneggiati molto più spesso che in sua assenza.

Come puoi evitare?

Evitare l'ictus non è così difficile come potrebbe sembrare e la nutrizione è fondamentale qui. Certo, lo stato della nostra salute dipende anche dall'ambiente, dallo stress, dalle cattive abitudini, dall'attività fisica e molto altro, ma l'alimentazione rimane comunque il fattore principale..

Molte sostanze presenti negli alimenti comuni prevengono gli ictus..

Ad esempio, gli scienziati svedesi hanno scoperto che il magnesio riduce del 15% la probabilità di ictus ischemico..

L'elemento magnesio può ridurre l'ipertensione, la sensibilità delle cellule all'insulina, avere un effetto positivo sui livelli di colesterolo - e tutto ciò in gran parte aiuta a evitare un ictus. Il magnesio si trova in cereali integrali, noci, semi, verdure verdi, alghe, prugne, ecc..

Gli esperti hanno confrontato l'efficacia del pane integrale con i farmaci e hanno scoperto che ha un effetto preventivo simile. In una delle università più famose della Scozia, sono state condotte ricerche e si è scoperto che una dieta ricca di fibre alimentari non è inferiore ai farmaci in termini di efficacia e allo stesso tempo è molto più sicura..

Caratteristiche di potenza

Per evitare un ictus, la dieta dovrebbe essere tale che l'apporto calorico giornaliero non superi quanto necessario per generare abbastanza energia - in altre parole, non è necessario mangiare troppo.

Gli alimenti ricchi di pectine dovrebbero essere sempre presenti nella dieta: succhi con polpa, verdure fresche, frutta, bacche, marmellata naturale.

Gli stessi prodotti, così come i cereali integrali e il pane integrale, favoriscono la rapida eliminazione delle tossine dall'organismo e prevengono lo sviluppo dell'aterosclerosi, che significa il verificarsi di un ictus..

Occorrono 20 amminoacidi per costruire le proteine ​​e 8 di loro sono indispensabili, che non possono essere sintetizzati nel corpo. Pertanto, devono essere ottenuti con il cibo: questo è vitale, sia per tutto il corpo che per il cervello..

Per una reazione rapida, sono necessari gli ormoni adrenalina e norepinefrina - si formano in presenza di fenilalanina: si trova in uova, ricotta, panna acida, latte, pesce, pollame e animali domestici.

Il triptofano è una sostanza che mantiene la nostra salute mentale e consente al cervello di funzionare normalmente. Ci sono persino suggerimenti che questo amminoacido rallenti l'invecchiamento, come credono molti scienziati. Il triptofano è ricco di uva, banane, albicocche secche, fichi, datteri, noci, ricotta, pesce, pollame, in particolare carne di tacchino.

La lisina ti consente di mantenere un pensiero chiaro e chiaro fino agli anni molto vecchi, quindi è importante anche per il cervello. Contenuto in pollame, farina d'avena, semi, noci, legumi, mais, cacao, cioccolato fondente.

La leucina rafforza la memoria e stimola l'attività cerebrale; per ottenerlo, devi mangiare carne magra, fegato, ricotta, kefir, yogurt, latte, grano saraceno, erba medica - i suoi giovani germogli possono essere aggiunti alle insalate.

La metionina mantiene il normale metabolismo del colesterolo: si trova in tuorlo d'uovo, legumi, pesce, piselli, carote, cavoli, grano saraceno, arance, meloni e angurie.

Prodotti per l'ictus

Come evitare l'ictus con i prodotti? Molto semplice. Ci sono infatti alcuni alimenti che prevengono la formazione di placche sclerotiche e addirittura le distruggono..

Verdure crocifere

Prima di tutto, queste sono verdure della famiglia delle crocifere: rutabaga, rape, ravanelli, rafano, crescione, ma il cavolo è particolarmente utile: cavolo bianco, broccoli, cavolfiore, ecc. Se li includi costantemente nella tua dieta, il rischio di ictus si riduce di quasi un terzo.

Prodotti agli agrumi per ictus

Gli agrumi aiutano a evitare un ictus, il loro uso regolare riduce significativamente il rischio di malattie: se mangi spesso arance, mandarini, limoni, bevi il succo di questi frutti, le possibilità di ottenere un ictus si riducono del 25%. Anche le verdure a foglia verde hanno un effetto simile..

L'olio d'oliva aiuta a evitare l'ictus

Nei paesi situati sulla costa mediterranea, le persone raramente soffrono di malattie vascolari. Il fatto è che l'olio d'oliva è molto popolare in questa regione - dopotutto, le olive vengono coltivate lì e questo olio contiene molti grassi insaturi. Questi grassi sono responsabili della salute di molti organi e sistemi del nostro corpo, compresa la salute dei vasi sanguigni, e mantengono anche l'equilibrio del colesterolo nel corpo, quindi è necessario amare l'olio d'oliva e usarlo più spesso nella dieta..

Tuttavia, i grassi insaturi si trovano anche in altri oli vegetali: girasole, soia, semi di lino, mais, ecc., Ma è necessario scegliere oli spremuti a freddo non raffinati..

Sport per la prevenzione

Naturalmente, fare sport, oltre a camminare a piedi, aiuta anche a evitare un ictus e, in generale, lo sport è necessario per mantenere la salute. Se cammini per diversi chilometri al giorno e inoltre esegui semplici esercizi, tutti gli organi e i tessuti del corpo saranno meglio forniti di ossigeno, la circolazione sanguigna migliorerà e quindi l'aterosclerosi non ti minaccerà.

Ma devi assolutamente ricordare che qualsiasi attività fisica deve corrispondere al livello di salute. Ad esempio, le statistiche mediche indicano che ci sono più ictus all'inizio e alla fine della stagione estiva dei cottage: c'è un vero aumento, e questo accade non solo con gli anziani, ma anche con le persone di mezza età lavorativa. I carichi al lavoro, e quindi anche in giardino e in giardino, possono facilmente provocare un ictus, soprattutto con la pressione alta.

Attività mentale

Lo stress mentale frequente aiuta a evitare un ictus. Anche se può sembrare strano, l'attività cerebrale attiva non è pericolosa per il sistema nervoso e per il funzionamento del cervello: al contrario, aiuta a migliorarne il funzionamento e le cellule rimangono in uno stato di salute. Se una persona pensa attivamente, ad esempio risolve problemi matematici o studia argomenti complessi, apprende costantemente cose nuove, le cellule cerebrali vengono fornite con sangue saturo di ossigeno e il cervello rimane attivo fino alla vecchiaia.

A proposito, i carichi associati a un computer o alla visione della TV non sono utili in questo senso: il cervello diventa più passivo da loro..

Qualche parola sulla prevenzione

Per evitare un ictus, dovrebbero essere prese anche misure preventive. Cerca di tenere sotto controllo la pressione sanguigna, smetti di fumare e alcol, ma non dovresti rinunciare al buon vino rosso: previene solo le malattie vascolari, solo dovrebbe essere consumato con moderazione.

Il riposo dovrebbe essere tempestivo e il sonno dovrebbe essere completo.

La comunicazione con gli animali domestici aiuta anche a evitare un ictus - aiuta ad alleviare lo stress. Quindi, se non hai un cucciolo o un gattino, è ora di averne uno.

Articolo protetto da copyright e diritti connessi. Quando si utilizza e si ristampa il materiale, è richiesto un collegamento attivo al sito Web delle donne www.inmoment.ru!

Cari lettori, per favore non dimenticate di iscrivervi al nostro canale in Yandex.Dzene e di inserire "Mi è piaciuto"!

8 cibi migliori per la protezione dall'ictus

Adeguando la tua dieta in base a priorità salutari, puoi ridurre significativamente il rischio di una malattia così pericolosa come l'ictus, dicono gli scienziati. gli scienziati consigliano di includere sicuramente diversi prodotti nel menu.

Tre volte alla settimana, come dimostrano studi scientifici, è necessario mangiare pesce di mare: ad esempio, aringhe, sgombri, saury, sardine sono disponibili dai frutti di mare. Questa abitudine riduce il rischio di ictus del 27 percento. Gli acidi grassi nel pesce vengono utilizzati dall'organismo per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Riducono anche la probabilità di coaguli di sangue..

Un altro prodotto consigliato dagli scienziati come prodotto per la prevenzione dell'ictus è la farina d'avena. Secondo i medici, la farina d'avena assorbe efficacemente i grassi, purificando i vasi sanguigni e le arterie. Per lo stesso motivo è bene mangiare cibi che contengono fibre..

Inoltre, i mirtilli proteggono efficacemente dall'ictus. Si distingue per il contenuto di sostanze antiossidanti in grado di proteggere i vasi sanguigni dal danno cellulare. I mirtilli sono raccomandati dagli scienziati per prevenire non solo l'ictus, ma anche i disturbi neurodegenerativi.

Le banane sono anche chiamate dagli esperti un "superfood". Il fatto è che le banane contengono una maggiore concentrazione di potassio: quattro frutti sono sufficienti per coprire la tariffa giornaliera. Grazie al potassio, i vasi diventano più resistenti.

I vasi e le mandorle "amano" moltissimo: l'uso di queste noci li libera efficacemente dal colesterolo in eccesso. Inoltre, la vitamina E contenuta nelle mandorle previene la formazione di placche aterosclerotiche. I medici consigliano di mangiare fino a dieci noci al giorno al giorno.

Bevi latte per aumentare la tua protezione personale contro l'ictus. Secondo studi scientifici, le persone che consumano 2 bicchieri di latte al giorno riducono della metà il rischio di ictus. Il latte è una fonte di potassio, magnesio, calcio, che abbassano naturalmente la pressione sanguigna.

Non dimenticare il cioccolato. Secondo gli scienziati dell'Istituto di Stoccolma, mangiare regolarmente alti livelli di fave di cacao riduce il rischio di ictus del 17%..

In precedenza, MedicForum ha nominato cinque ottimi alimenti per mantenere la salute dei reni.

Prevenzione dell'ictus emorragico e ischemico: alimentazione e consigli per la realizzazione dei menù

Un ictus è una violazione della circolazione sanguigna nel cervello a causa di cattive condizioni vascolari. Appare all'improvviso e può portare a invalidità o morte.

In medicina esistono due tipi di ictus:

  • ischemico - si verifica con grave restringimento e blocco dei vasi sanguigni da coaguli di sangue;
  • emorragico - appare a causa della rottura dei vasi sanguigni con un aumento della pressione sanguigna.

Lo stato dei vasi sanguigni è direttamente correlato allo stile di vita e all'alimentazione, regolando i quali è possibile prevenire l'ictus e le gravi conseguenze associate.

Prevenzione dell'ictus

I mezzi migliori per prevenire gli incidenti cerebrovascolari sono:

  • nutrizione appropriata;
  • attività fisica moderata;
  • rifiuto delle cattive abitudini;
  • evitare lo stress.

È ovvio che prevenire il verificarsi di un ictus è molto più facile che affrontarne le conseguenze..

La prevenzione è particolarmente importante per le persone che hanno uno o più dei seguenti fattori nella loro vita:

  • l'ipertensione è una delle principali cause di ictus;
  • malattie cardiovascolari: un infarto e altre malattie cardiache aumentano il rischio di incidenti cerebrovascolari di diverse volte;
  • diabete mellito: con questa malattia, una grande quantità di tossine si accumula nel corpo, il metabolismo peggiora, il che influisce negativamente sullo stato dei vasi sanguigni;
  • essere in sovrappeso - l'obesità è la causa del colesterolo alto nel sangue e causa ipertensione.

Le misure preventive per prevenire l'ictus includono diversi componenti, il principale dei quali è una corretta alimentazione..

Come preparare il menu giusto a casa

Una corretta alimentazione per la prevenzione dell'ictus mira a raggiungere i seguenti obiettivi chiave:

  • abbassare il livello di colesterolo "cattivo";
  • mantenere la pressione sanguigna entro i limiti normali;
  • controllo dei livelli di zucchero nel sangue;
  • normalizzazione del peso corporeo.

Quando si compila la dieta corretta per prevenire le malattie, è necessario considerare le seguenti regole di base:

  1. oli vegetali non raffinati (oliva, girasole, ecc.) dovrebbero essere presenti nella dieta quotidiana;
  2. la carne consumata deve essere magra e non più di 150 g al giorno;
  3. pesce e frutti di mare dovrebbero essere presenti nella dieta due volte a settimana;
  4. limitare l'uso di latticini grassi e uova;
  5. la quantità di acqua potabile pulita al giorno dovrebbe essere di almeno due litri;
  6. è necessario ridurre la quantità di sale consumata.

Cosa escludere e cosa aggiungere?

Per ridurre al minimo il rischio di ictus, alcuni alimenti dovranno essere scartati. Può essere molto difficile farlo subito, quindi puoi escludere gradualmente piatti dannosi per i vasi sanguigni, sostituendoli con quelli utili..

Gli alimenti vietati sono:

  • vari tipi di pasticcini e pasticcini - contengono una grande quantità di grassi che aumentano i livelli di colesterolo;
  • cibi pronti, salse e ketchup acquistati - contengono una grande quantità di sale e conservanti;
  • tutti i tipi di dolci (gelato, caramelle, biscotti) - contengono una grande quantità di zucchero e grassi;
  • cibi in scatola, salati e affumicati - contengono una grande quantità di sale e aumentano la pressione sanguigna;
  • alcol: influenza lo stato dei vasi sanguigni nel modo più negativo.

Arricchisci la tua dieta principalmente con cibi ricchi di potassio, magnesio e antiossidanti.

Questi includono:

  • banane, prugne - sono veri e propri tesori di potassio utili per cuore e vasi sanguigni;
  • frutta e verdura - contengono una grande quantità di antiossidanti che prevengono la formazione di placche di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni;
  • spinaci, fagioli - ricchi di magnesio e folato, questi oligoelementi riducono di parecchie volte il rischio di ictus.

Il menu giornaliero deve includere anche cibi che aiutano a ridurre il colesterolo, come:

  • cereali;
  • mandorla;
  • Pinoli;
  • olio d'oliva;
  • cereali integrali;
  • fagioli.

Dieta per ictus emorragico

L'ipertensione è la causa principale dell'ictus emorragico, quindi la dieta mira principalmente a ridurlo.

La componente più importante per una corretta alimentazione dopo un ictus emorragico è il rigetto del sale e dei cibi in cui è contenuto in grandi quantità. Il sale trattiene l'acqua nel corpo, quindi, aumenta la quantità di liquidi nel corpo, che porta ad un aumento della pressione.

La base della dieta sono gli alimenti ad alto contenuto di potassio, aiuta ad eliminare il cloruro di sodio e l'acqua in eccesso, normalizzando la pressione sanguigna.

Il menu sviluppato deve necessariamente comprendere i seguenti prodotti:

  • patate;
  • cavolo;
  • banane;
  • cereali;
  • aglio;
  • carota;
  • un pesce.

Dieta per l'ictus ischemico

La causa dell'ictus ischemico è un gran numero di placche di colesterolo che causano vasocostrizione, quindi la dieta è principalmente finalizzata all'abbassamento del colesterolo.

Una caratteristica di questo sistema alimentare è la stretta limitazione del consumo di grassi animali. I prodotti vengono utilizzati bolliti o in umido. I cibi fritti sono esclusi dalla dieta.

Nel menu giornaliero vengono introdotti alimenti che prevengono la formazione di placche sui vasi sanguigni e contribuiscono alla loro riduzione, tra cui:

  • tutti i tipi di cavolo (broccoli, cavolfiori, cavoli bianchi);
  • rapa, ravanello;
  • agrumi;
  • verdure a foglia verde;
  • olio d'oliva (non raffinato, spremuto a freddo);
  • Rafano;
  • svedese.

La nutrizione costruita in questo modo aiuta a migliorare lo stato dei vasi sanguigni e ad abbassare i livelli di colesterolo..

Dieta dopo un ictus con il diabete

Il diabete mellito stesso impone alcune restrizioni al menu giornaliero. La condizione dopo un ictus aggrava la situazione e richiede un'attenzione molto attenta agli alimenti nella dieta..

Gli specialisti sovietici hanno sviluppato un sistema alimentare parsimonioso - "Dieta n. 10", che viene utilizzato fino ad oggi. Ha lo scopo principalmente di ripristinare l'equilibrio del sale marino, che è disturbato nel diabete, e abbassare il colesterolo.

Con questa dieta è obbligatorio un adeguato apporto di acqua potabile pulita. L'assunzione di cibo viene effettuata 4-5 volte al giorno, in piccole porzioni. I piatti devono essere cucinati principalmente a vapore, bolliti o al forno..

Gli alimenti vietati per questo sistema alimentare sono:

  • confetteria, prodotti da forno freschi, pasticceria;
  • cibi salati e piccanti;
  • carni affumicate;
  • cibi fritti e grassi;
  • legumi, cavoli;
  • funghi all'aglio.

L'uso di prodotti contenenti grassi animali e sale è notevolmente limitato.

Allo stesso tempo, la "Dieta n. 10" per migliorare la salute suggerisce un'ampia selezione di vari prodotti, combinando i quali è possibile preparare molti piatti sani e gustosi.

Per riassumere, possiamo dire che la prevenzione dell'ictus implica il controllo di tre componenti principali:

  • la pressione sanguigna è una delle principali cause di danno vascolare. Se la pressione supera la norma, è necessario rifiutare tè forti, caffè, cibi grassi, salati e affumicati;
  • livello di colesterolo: le placche di colesterolo riducono il diametro della nave, che alla fine porta alla sua rottura. Il colesterolo alto nel sangue viene corretto evitando i grassi animali, come burro, carni grasse, latticini grassi, tuorlo d'uovo, dolciumi;
  • peso corporeo - il sovrappeso porta ad ipertensione, zucchero nel sangue e livelli di colesterolo. Per controllare il peso, è necessario attenersi a una corretta alimentazione, limitando l'uso di cibi "spazzatura" ed evitando di mangiare troppo.

Nutrizione dell'ictus

Descrizione generale della malattia

L'ictus è una malattia caratterizzata da una ridotta circolazione sanguigna nel cervello, che porta a danni al tessuto cerebrale e compromissione delle sue funzioni.

Varietà di ictus:

  • Emorragico.
  • Ischemico.

Cause di un ictus:

La causa principale dell'ictus è la riduzione del flusso sanguigno alle aree del cervello a causa del danno o del blocco di un'arteria cerebrale. Questo può accadere nei seguenti casi:

  1. 1 distacco di un coagulo di sangue dal sito di formazione e introduzione in un'arteria; cervello (embolia);
  2. 2 formazione di trombi nei vasi del cervello (trombosi). Di solito si verifica con l'aterosclerosi;
  3. 3 ipertensione arteriosa;
  4. 4 arterie hanno pareti deboli congenite, ad esempio, con aneurisma;
  5. 5 lesioni a seguito di un incidente, un colpo alla testa, ecc..

Sintomi di ictus

  • debolezza inaspettata, insorgenza di intorpidimento o paralisi dei muscoli delle braccia, delle gambe o del viso, di solito su un lato del corpo;
  • disturbo del linguaggio, difficoltà con la pronuncia corretta delle parole;
  • improvvisa perdita della vista in uno o entrambi gli occhi;
  • violazione della coordinazione del movimento, fino a perdita di equilibrio, gravi capogiri inaspettati;
  • forti mal di testa di natura e origine sconosciute;
  • attacco ischemico - lo stesso microstroke, con sintomi simili e una durata di diversi secondi.

Alimenti sani per l'ictus

La dieta dopo un ictus deve essere mantenuta per tutta la vita. Il rilassamento in esso è indesiderabile. Si raccomanda inoltre di seguire una dieta per le persone a rischio di ictus.

  • carne magra, pollo bollito, anatra, oca, olio d'oliva (sicuro in termini di contenuto di colesterolo e contiene grassi sani);
  • arance, broccoli, lenticchie, asparagi (contengono acido folico, fibre e potassio utili per la funzione cardiaca);
  • aringhe, tonno, sardine, salmone (contengono acidi grassi, fosforo, che attivano il processo metabolico nel cervello);
  • cereali, latticini magri (contenuto ottimale di proteine, grassi e carboidrati);
  • cavoli, spinaci, barbabietole con aggiunta di olio di girasole o panna acida (ottimizzare la biochimica del cervello);
  • mirtilli rossi e mirtilli (contengono antiossidanti).

Medicina tradizionale per l'ictus:

  • raccolta da foglie di piantaggine, noci, fiori di calendula, fragole, fiori e foglie di achillea, erba di San Giovanni, agarico, eufrasia medicinale;
  • mummia con succo di aloe (prendi due settimane dopo due, bevi la tintura di propoli durante una pausa);
  • tintura di diaskorea caucasica su vodka (puoi aggiungere gocce di tintura a tè, acqua, composta, succo, decotto di biancospino);
  • una raccolta contenente erba di San Giovanni, arnica, ippocastano, zucchetto (bere un terzo di cucchiaio tre volte prima dei pasti per due mesi, poi una pausa di due mesi e riprendere secondo lo stesso schema);
  • raccolta da lofant tibetano (fiori schiacciati), biancospino (frutti o fiori), erba madre, rosa canina. Il corso di ammissione è di trenta giorni, mezzo bicchiere tre volte al giorno prima dei pasti, poi una pausa settimanale e una ripetizione del corso;

Un esempio di menu per un tratto:

Colazione: latte caldo con miele, un po 'di pane bianco.
Seconda colazione: tè debole, pane nero e burro, insalata verde.
Pranzo - zuppa di verdure con carne magra di manzo, purè di patate, macedonia di frutta con miele e succo di limone.
Prima di cena - un paio di pomodori con un crostino di pane.
Cena: un po 'di pane nero con burro e prezzemolo tritato o aneto, kefir.

10 migliori ricette per la prevenzione dell'ictus con rimedi popolari

L'ictus è una malattia pericolosa che raramente scompare senza conseguenze. Ecco perché la sua prevenzione preliminare è importante. Per questo, vengono spesso utilizzati numerosi rimedi popolari. È su di loro che sarà discusso nell'articolo. Per proteggersi il più possibile dall'interruzione del normale flusso sanguigno, è necessario modificare leggermente il proprio stile di vita abituale.

  1. Regole generali e raccomandazioni
  2. Proteina
  3. Grassi insaturi
  4. L'uso di complessi vitaminici
  5. Cibo consigliato
  6. Verdure crocifere
  7. Attività fisica
  8. Ricette di rimedi popolari
  9. conclusioni

Regole generali e raccomandazioni

Come prevenire lo sviluppo della malattia? Per questo, ci sono molti rimedi popolari e regole a cui dovrai aderire. Queste attività coprono le seguenti aree:

  • dieta;
  • saturazione del corpo con vitamine;
  • attività fisica.

Attenzione! Uno squilibrio nella circolazione sanguigna nel cervello provoca l'ostruzione di tutti i vasi sanguigni. Eliminando i fattori negativi, puoi ottenere un rapido effetto positivo.

Una corretta alimentazione riporta tutti i processi del corpo alla normalità. Di conseguenza, il rischio di diagnosticare un ictus diminuirà in modo significativo. Molte sostanze consumate influenzano indirettamente la circolazione sanguigna nel cervello, aumentando la suscettibilità dei neuroni alla mancanza di CO2.

Non andare agli estremi ed escludi tutti i tuoi cibi preferiti dalla dieta..

Per garantire la prevenzione della malattia, è sufficiente mantenere un equilibrio di grassi, proteine ​​e carboidrati.

È importante comprendere i principi chiave per te stesso. Il cibo deve soddisfare le seguenti regole:

  1. frazionalità. Devi mangiare 5-6 volte al giorno, ma le porzioni dovrebbero essere piccole;
  2. il peso corporeo deve essere mantenuto in base all'età e all'altezza. Il tasso ottimale viene calcolato utilizzando un calcolatore dei parametri corporei;
  3. il numero di calorie consumate al giorno non dovrebbe essere superiore a 2500;
  4. la dieta deve essere arricchita di fibre. A proposito, può essere acquistato separatamente in farmacia; se parliamo di grassi, allora dovrebbero essere esclusivamente di origine vegetale.

Proteina

Il corpo di tutte le persone è progettato in modo tale che la solita mancanza di elementi necessari possa portare al fallimento. Le proteine ​​sono un elemento importante nel normale corso di tutti i processi. Tutti contengono aminoacidi, la cui quantità dovrebbe raggiungere i 20.

Importante! Un certo numero di composti non vengono sintetizzati all'interno del corpo. Ci sono anche elementi insostituibili che arrivano a una persona dal cibo..

Il triptofano rafforza il sistema nervoso umano. Questo elemento si trova nei seguenti alimenti:

  • fichi;
  • banane;
  • arachidi;
  • fiocchi di latte;
  • un pesce;
  • carne dietetica.

La fenilalanina è coinvolta nella produzione di adrenalina. Questa sostanza è solitamente presente in:

  • pesce;
  • uova;
  • cagliata.

Il pensiero normale nella vecchiaia è fornito dalla lisina. Una quantità sufficiente della sostanza è contenuta in tali prodotti:

  • legumi;
  • noccioline;
  • fiocchi d'avena;
  • mais fresco e in scatola;
  • cacao;
  • carne di pollame.

Il blocco della fame di ossigeno, che spesso si traduce in ictus e infarto, è fornito dalla leucina. Si trova nel kefir e nel latte, nel fegato, nel porridge di grano saraceno.

Grassi insaturi

Il pericolo di obesità è stato a lungo dimostrato, in cui non solo aumenta il peso corporeo, ma aumenta anche il rischio di crisi ipertensive, aumenta il battito cardiaco.

I chili in più si accumulano a causa del fatto che una persona spende poche calorie, ma mangia cibi grassi in grandi quantità.

Per prevenire le malattie, è necessario includere nella dieta quotidiana alimenti in grado di supportare un certo livello di acidi grassi polinsaturi.

Questa classe include gli Omega-3. Considera i prodotti che contengono questo elemento:

  1. verdure verdi;
  2. grasso di pesce;
  3. legumi;
  4. frutti tropicali;
  5. spezie a base di erbe;
  6. semi di lino e oli d'oliva.

Si ritiene che il flusso sanguigno sia facilitato immediatamente dopo un pasto che contiene questo elemento. La maggiore attività si osserva di notte e la minima al mattino. Usando questo fatto, si può spiegare perché gli ictus si verificano spesso dopo che una persona si sveglia..

L'uso di complessi vitaminici

Al fine di prevenire tutti i tipi di violazioni, una persona dovrebbe usare in quantità normali la vitamina E. Questo elemento utile viene spesso utilizzato per eliminare le conseguenze negative di una malattia già in atto..

Riferimento! L'assunzione regolare di vitamina E bloccando l'accumulo di lipidi tossici rende i neuroni più forti e migliora la pervietà dei nervi.

Questo utile elemento si trova in tali prodotti:

  1. un pesce;
  2. oli vegetali;
  3. fegato di manzo;
  4. latte;
  5. carne.

La vitamina C è un elemento importante Le statistiche mostrano chiaramente che con il suo normale equilibrio, il rischio di ictus diminuisce del 25%. A questo proposito, i medici raccomandano di utilizzare anche il supplemento appropriato. È contenuto in:

  1. limoni;
  2. mandarini;
  3. arance.

Cibo consigliato

Questi includono il cioccolato, sebbene non sia sulla lista ufficiale. Il consumo regolare di questo prodotto riduce il rischio di ostruzione del flusso sanguigno.

Riferimento! Si consiglia di mangiare esclusivamente cioccolato fondente, che contiene meno zucchero e cacao. La dose giornaliera dovrebbe essere un massimo di 50 grammi.

I medici consigliano di consumare soia, mandorle e avena. Questi alimenti vantano un alto contenuto di magnesio. Quest'ultimo, a sua volta, riduce di un terzo il rischio di malattia..

I seguenti prodotti aiutano a normalizzare la circolazione sanguigna:

  1. banane, uvetta, prugne, patate. Il potassio è abbondante ovunque;
  2. latticini a basso contenuto di grassi. In particolare, si consiglia di bere due bicchieri di latte al giorno. Contiene potassio, calcio e magnesio;
  3. salmone. Questo pesce rosso aiuta ad aumentare la circolazione sanguigna, alleviare l'infiammazione;
  4. prezzemolo. Il suo utilizzo rinforza i vasi sanguigni;
  5. patate novelle. Contiene un'enorme quantità di potassio;
  6. lamponi, ricchi di acido salicilico;
  7. uva scura - stimola il normale flusso sanguigno.

Devi arricchire la tua dieta con frutta e verdura fresca, rinunciare ai cibi grassi a favore della cottura a vapore.

Verdure crocifere

Questa famiglia contiene sostanze naturali. Contribuiscono alla distruzione delle placche aterosclerotiche. Secondo i nutrizionisti, è necessario mangiare una varietà di insalate fresche, a base di ravanelli, rafano, rape, cavoli..

Attività fisica

Uno stile di vita prevalentemente sedentario riduce il carico sul cuore. A riposo, aumenta il rischio di sviluppare ipertensione.

  1. attivazione del cuore;
  2. rafforzare i muscoli;
  3. il tono vascolare aumenta;
  4. il sangue viene pompato intensamente, il che impedisce la comparsa di coaguli di sangue.

Importante! L'esercizio fisico una volta alla settimana non è sufficiente per garantire la prevenzione. Il carico sportivo richiede un approccio sistematico. Il nuoto è l'opzione migliore..

Lo sport normalizza il peso corporeo totale di una persona, perché il suo eccesso può anche servire da presagio della malattia. Il tasso dovrebbe essere calcolato in base alla loro altezza.

Ricette di rimedi popolari

Vengono utilizzati alcuni tipi di erbe e la loro complessa raccolta.

Ci sono persone che sono piuttosto scettiche su questo tipo di trattamento, preferendo pillole e iniezioni interne.

Tuttavia, le ricette collaudate si sono dimostrate da tempo efficaci:

  1. biancospino e valeriana. Per preparare questa tintura, si consiglia di prendere una parte di ciascun componente, macinare e versare in sette bicchieri uguali di vodka a 40 gradi. Una sorta di medicinale viene infuso per circa due settimane e in un luogo necessariamente buio. Si consiglia di consumare non più di 20 gocce al giorno.
  2. tè del monastero. Questa bevanda stabilizza la pressione sanguigna. Nonostante il fatto che la composizione del tè sia nota da molto tempo, richiede una preparazione speciale. Vale la pena prendere una rosa canina e 10 grammi di radice di elecampane come base. Tutto questo viene versato con acqua bollita calda e fatto bollire a fuoco basso. Dopo tre ore, aggiungi altri 20 grammi di erba di San Giovanni e origano, prendi 1 grammo di tè normale.
  3. agrumi e miele. Prendi una quantità uguale di limoni e arance. È consuetudine tagliare questi frutti e passare attraverso un tritatutto. Una miscela omogenea viene versata in un barattolo. A piacere vengono aggiunti un po 'di cannella e miele. La miscela viene infusa principalmente in un luogo caldo per 24 ore. Si consuma in un cucchiaio..
  4. urti. Queste raccolte contengono giovani semi. Di solito vengono raccolti in autunno. Le pigne vengono tagliate finemente e riempite con una soluzione alcolica. Insieme, puoi usare la vodka normale. La miscela viene infusa per 14 giorni, ma deve essere costantemente agitata.
  5. celidonia. Una tintura aiuta una persona che ha avuto di recente un ictus. Per preparare una bevanda, devi prendere 1 bicchiere di acqua bollita e 1 cucchiaio della pianta sopra. La miscela deve essere infusa per almeno 2 ore..
  6. fiori di castagno. La tintura corrispondente aumenta il tono dei vasi linfatici, riduce il gonfiore, rinforza i capillari. La tintura può essere acquistata in farmacia o preparata da solo. Innanzitutto, 50 grammi di frutta secca vengono schiacciati, quindi l'intero contenuto viene versato in un barattolo di vetro e versato con 500 grammi di vodka. Quindi la tintura viene posta in un luogo caldo e rimane lì per due settimane. È quindi necessario conservarlo solo in un contenitore scuro. Per quanto riguarda l'uso della tintura, dovresti bere 30 gocce 3-4 volte al giorno..
  7. radice di prezzemolo. Il succo di questo tipo di vegetazione aiuta nella prevenzione delle malattie. Rimuove i liquidi in eccesso dal corpo, contrastando così l'edema. Inoltre, i livelli di zucchero nel sangue diminuiscono..
  8. corteccia di cenere di montagna. Contiene quasi tutti i gruppi di vitamine, il suo uso abbassa il colesterolo. 200 grammi di corteccia vengono versati in due bicchieri di acqua bollita e cotti per due ore a fuoco basso. La bevanda dovrebbe essere presa prima dei pasti, 50 grammi.
  9. timo. Spesso compare la paralisi. La seguente ricetta aiuterà a superarlo: 50 grammi di una pianta schiacciata vengono versati in un barattolo da mezzo litro, quindi tutto viene versato fino all'orlo con alcol.
  10. ginepro. È consuetudine far bollire le foglie per mezz'ora, quindi vengono infuse in un thermos per quattro ore.

Tutte queste tinture sono utili anche per la prevenzione di altre malattie..

Video utile sull'argomento:

conclusioni

I metodi preventivi svolgono un ruolo importante nella prevenzione dell'ictus. I rimedi popolari aiutano a riabilitare più velocemente dopo una precedente malattia. Tuttavia, tutte le prescrizioni devono essere concordate con il medico curante..

6 cibi che ti salveranno da infarto e ictus

Dieta mediterranea: un menù per centenari per la salute del cuore e vascolare

Cardiochirurgo Alexey Fedorov, candidato di scienze mediche, redattore scientifico della rivista "Salute"

Perché in Russia e nei paesi dell'ex Unione Sovietica le malattie cardiovascolari reclamano così tante vite di giovani uomini e donne, mentre in Grecia e Spagna soffrono di malattie cardiache molto meno? Il cardiochirurgo Aleksey Fedorov è convinto che la questione sia nell'alimentazione: tradizionalmente in alcune regioni si è sviluppata a favore del cuore, mentre in altre no. Come mangiare in modo che il cuore ei vasi sanguigni rimangano sani per molti anni?

Gli scienziati stanno osservando la nutrizione dei centenari da molto tempo. Quindi, i giapponesi, che spesso vivono fino a cento anni, preferiscono i frutti di mare: pesce, polpo, alghe e, ovviamente, riso. La loro dieta è molto povera di grassi animali: carne e latticini, nonché carboidrati.

D'altra parte, le tradizioni alimentari degli alpinisti caucasici, che sono anche tradizionalmente considerati fegati lunghi, non possono essere immaginate senza l'agnello grasso, sia esso uno shish kebab o uno shurpa ricco. Formaggi e altri prodotti lattiero-caseari ad alto contenuto di grassi sono comuni sulla loro tavola. Quindi, la nutrizione non gioca sempre un ruolo importante nello sviluppo delle malattie cardiache.?

Sarebbe più corretto affermare che, oltre alla normale alimentazione, molti fattori diversi agiscono sul cuore in diverse parti della Terra. Ma allo stesso tempo, la nutrizione rimane ancora uno dei fattori determinanti. Allora come mangiare per ridurre al minimo il rischio di infarto e ictus?

Per rispondere a questa domanda, prendiamola in mano. mappa del mondo. Ma non fisico o geografico, ma medico, che mostra la mortalità per malattie cardiovascolari.

La prima cosa che salta all'occhio è che la Russia e le repubbliche dell'ex Unione Sovietica sono contrassegnate in rosso. Purtroppo, noi ei nostri vicini abbiamo ancora un alto tasso di mortalità per malattie cardiache. Inoltre, il colore rosso si sta diffondendo ulteriormente, assorbendo parzialmente o completamente quasi tutti i paesi dell'ex blocco socialista. Dopo aver attraversato un'era di scarsità, il collasso del sistema, gli "anni novanta impetuosi", una o più rivoluzioni, i loro abitanti sono stati esposti a stress per troppo tempo, mangiato cibo a buon mercato e dipendenti da cattive abitudini, di cui è così difficile sbarazzarsi.

Ulteriormente più interessante. Quasi tutti i paesi del Mediterraneo europeo, dal Portogallo alla Grecia, sono dipinti di verde chiaro o verde scuro. Qui la morbilità e la mortalità per malattie cardiovascolari sono le più basse, significativamente inferiori rispetto all'Europa orientale. Probabilmente hai intuito che il motivo sta in un tipo speciale di cibo tipico di questi luoghi: la dieta mediterranea..

6 segreti della dieta mediterranea

Gli scienziati hanno da tempo indovinato l'influenza positiva delle abitudini alimentari degli abitanti del sud europeo sulla salute del cuore, ma solo di recente l'ipotesi ha ricevuto una conferma definitiva e irrevocabile - tale in medicina può essere solo uno studio randomizzato completato con successo. Iniziato nel 2003 e terminato nel 2010, nel 2013 è stato finalmente calcolato e i risultati sono stati pubblicati.

Osservando quasi 7.000 spagnoli per 7 anni, gli scienziati hanno dimostrato che la dieta mediterranea riduce del 30% il rischio complessivo di sviluppare malattie cardiovascolari, nonché il rischio di morire di infarto. Quasi un terzo, che è davvero tanto. Resta da scoprire cosa c'è di così insolito in questa straordinaria dieta mediterranea.

Il primo è una grande quantità di frutta e verdura. Loro, in particolare le verdure, costituiscono quasi la metà della dieta. Pensa ai banchi nei mercati spagnolo o italiano. E le loro favole sono tutte uguali - Cipollino era una cipolla, un signor - un Pomodoro, tutto il resto sono anche frutta e verdura. E dove sono in abbondanza, c'è meno grasso animale..

Il secondo è l'olio d'oliva. Si cuoce sopra, si aggiunge all'impasto e con esso si condiscono numerose insalate. È l'olio extravergine che viene tenuto in grande considerazione, la cui acidità non è superiore allo 0,8%, e il contenuto di acidi grassi polinsaturi (soprattutto acido linoleico), noti per le loro proprietà antiossidanti, è il più alto. E, naturalmente, l'olio d'oliva è ricco di un altro famoso anossidante: la vitamina E..

La terza differenza è un gran numero di noci. Si tratta di noci, arachidi, mandorle, nocciole e altre varietà meno comuni che combinano un alto contenuto di acidi grassi polinsaturi e potassio salutare per il cuore. Inoltre, le noci sono ricche di proteine ​​vegetali e la necessità di proteine ​​animali diminuisce..

In quarto luogo, a differenza di noi, i nordici, gli italiani ei loro vicini preferiscono ricevere i carboidrati non in una forma rapidamente digeribile, ma sotto forma di fibra. Hanno pane integrale, pasta integrale e l'impressione che siano crudi. E i legumi e i cereali da loro costituiscono una parte significativa della dieta. Questo è doppiamente utile: i carboidrati vengono assorbiti gradualmente e non vengono consumati immediatamente, ma reintegrano le riserve di glicogeno nel fegato, inoltre, la fibra favorisce una migliore digestione. Inoltre, funziona anche come enterosorbente, prevenendo l'assorbimento di tossine e colesterolo dall'intestino.

Quinto, questo è pesce invece della solita carne rossa, principalmente maiale e manzo. Non sorprende che i paesi bagnati dal caldo e ricco Mar Mediterraneo siano "affilati" per i frutti di mare. Allo stesso tempo, il contenuto di grassi animali nel pesce è molto inferiore a quello del maiale e del manzo, ma il contenuto di acidi grassi polinsaturi essenziali è molto più alto. I pesci del sud perdono rispetto alle razze del nord nella loro concentrazione, ma comunque i piatti di pesce sono molto più sani dei piatti di carne. Inoltre, il pesce non è così ricco di calorie, ma non per questo meno ricco di proteine.

Proprietà simili nei piatti di pollame sono carne di pollo e tacchino ancora migliore, meno ipercalorico e meno grasso. A proposito, nemmeno i mediterranei hanno notato il loro amore per i latticini grassi: se li mangiano, allora sotto forma di yogurt magro a colazione, e non kefir con panna acida, in cui c'è un "cucchiaio", per cena.

"E il prosciutto?" Esclami. Sì, lo è, ma l'esperienza di comunicazione con gli spagnoli ha dimostrato che non lo mangiano tutti i giorni, è piuttosto una prelibatezza per la tavola della domenica.

A proposito, la vicinanza al mare è un altro fattore importante per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Lo si può vedere sull'esempio della Germania, nella maggior parte delle quali il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari è nella media (come può essere senza salsicce con un bicchiere di birra di buona qualità), e nelle regioni costiere del Baltico (Amburgo, Kiel, ecc.) È inferiore, paragonabile a paesi mediterraneo.

Oppure prendi la Norvegia: il Mare del Nord ospita alcune delle specie di pesci più salutari per il cuore: salmone, trota settentrionale e sgombro. Questo non è un pesce, ma un magazzino di acidi grassi polinsaturi. Secondo me, solo questo li colloca, i più settentrionali, nel gruppo del rischio cardiaco medio. Ma nella vicina Finlandia, il rapporto con il mare tra i finno-ugriani, giunti nel nord dell'Europa occidentale dagli Urali, non è come i vichinghi, tradizionalmente continentali, freschi come le acque del Baltico. E il rischio di malattie cardiovascolari, ahimè, è alto.

La sesta differenza nella dieta mediterranea è il consumo quotidiano di piccole dosi di vino rosso. Chiunque sia stato nel sud dell'Europa sa che un bicchiere all'ora di pranzo è la norma. Dopo di lui, si mettono al volante (fortunatamente le leggi ti permettono di guidare un'auto con un piccolo ppm nel sangue), conducono trattative d'affari, portano i bambini a scuola.

Il vino secco è un campione nel contenuto di polifenoli, sostanze chimiche presenti nei semi dell'uva e che possiedono proprietà antiossidanti uniche, oltre a proteggere perfettamente la parete vascolare dalla deposizione di colesterolo. Il mistero è che i polifenoli acquisiscono un potere speciale solo quando sono "sotto i gradi". No, e il succo d'uva contenente vinacce ha dimostrato di ridurre il rischio di malattie cardiache, ma il vino rosso è molto di più..

Sorprendentemente, secondo numerosi studi, solo il vino rosso secco ha un effetto preventivo, inoltre, ottenuto da alcuni vitigni e coltivato in diverse regioni d'Europa. E bianco, "verde", rosa, ahimè, no.

Altre abitudini alimentari salutari

Tradizionalmente bassa incidenza di malattie cardiovascolari e alta aspettativa di vita in Giappone, soprattutto sull'isola di Okinawa. È lì che la dieta dei residenti è composta da alghe, pesce e frutti di mare e la quantità di riso consumata è inferiore rispetto ad altre regioni dello stato insulare..

Hong Kong è un'altra area non soggetta a malattie cardiovascolari, anche se nella vicina Cina le morti per malattie cardiache sono elevate. Descrivendo il "fenomeno di Hong Kong", gli scienziati lo associano alla dieta cantonese diffusa nella provincia, seguita da oltre il 50% della popolazione. La sua base è carne a basso contenuto di grassi, pollame dietetico, un'ampia varietà di frutti di mare e cercano di cucinare piatti con il vapore.

Una bassa incidenza di malattie cardiovascolari si registra in Australia e Nuova Zelanda circondate dagli oceani, dove le persone vivono principalmente sulla costa e anche i frutti di mare sono ampiamente rappresentati sulla tavola. E anche i piatti tradizionali includono coccodrillo e kenguryat a basso contenuto di grassi e dietetici.

Le informazioni sul sito sono solo di riferimento e non sono una raccomandazione per l'autodiagnosi e il trattamento. Per domande mediche, assicurati di consultare un medico.

6 alimenti per aiutare a prevenire un ictus

L'estate sta arrivando, il che significa che è iniziata la stagione dei cibi sani e fortificati. Siamo quello che mangiamo. Gli alimenti ricchi di vitamine ci mantengono pieni di energia e mangiare troppo può provocare ictus..

A seguito di studi condotti in diversi paesi del mondo, è stato dimostrato come il cibo influenzi il rischio di ictus. E quali alimenti aiutano a prevenirlo.

Cereali integrali, frutta, verdura e pesce riducono il rischio di ictus del 30%. E la solita dieta europea, che include molta carne, uova, cibi fritti e salati, pane sbucciato, latticini grassi, dessert dolci, patatine aumenta il rischio di ictus del 58%.

Proteggi da un ictus

1. Avena, mandorle, soia.

Sono utili per la prevenzione e persino il trattamento di aterosclerosi, calcoli biliari e problemi vascolari. Inoltre, questi alimenti sono ricchi di magnesio, che in quantità sufficienti può ridurre il rischio di ictus del 30%..

2. Cioccolato, fave di cacao.

L'ultima ricerca dello Stockholm Institute ha dimostrato che il consumo regolare (fino a 63 g a settimana) riduce anche la probabilità di ictus (indipendentemente dal tipo) del 17%.

Sono ricchi di antiossidanti, che aiutano in particolare con disturbi della circolazione sanguigna, vasocostrizione o infiammazione, aterosclerosi. Mangiare pomodori e prodotti a base di pomodoro riduce il rischio di ictus.

4. Banane, patate, prugne, uvetta.

Sono ricchi di potassio e quindi buoni per prevenire l'ictus. L'assunzione di potassio inferiore a 1,5 grammi al giorno aumenta il rischio di ictus del 28%. Anche le patate, le prugne, l'uvetta sono ricche di potassio.

5. Latticini a basso contenuto di grassi

Chi li usa ha l'ipertensione una volta e mezza meno comune. Coloro che hanno consumato almeno 2 bicchieri di latte al giorno hanno avuto una riduzione di 2 volte del rischio di ictus. Latte magro - una fonte di potassio, magnesio, calcio, che abbassano naturalmente la pressione sanguigna.

6. Salmone e altri pesci grassi

Migliora la circolazione sanguigna, riduce l'infiammazione delle arterie e combatte i coaguli di sangue. Arricchiscono il corpo con acidi grassi Omega-3. Inoltre, mangiando pesce grasso, puoi ridurre il consumo di prodotti a base di carne ricchi di colesterolo (salsicce, pancetta, prosciutto, ecc.).

Dmitry Napalkov, MD, DSc, Professore della Facoltà di Medicina Generale della Sechenov First Moscow State Medical University:

-La dipendenza delle malattie cardiovascolari dallo stile di vita è un fatto provato. Con gravi disturbi nel lavoro del sistema cardiovascolare, l'alimentazione e l'attività fisica dosata non aiuteranno a curare, ma saranno comunque di grande importanza. Allo stesso tempo, i farmaci prescritti dal medico devono essere presi per controllare la malattia e ridurre il rischio di gravi complicazioni. Tuttavia, alcuni farmaci richiedono cautela a causa del loro potenziale di interazioni alimentari. Ad esempio, il noto anticoagulante (antagonista della vitamina K) utilizzato per prevenire l'ictus nella fibrillazione atriale impone grandi restrizioni dietetiche. Lamponi, tè verde, verdure verdi, cavoli, uova e altri alimenti ricchi di vitamina K non sono desiderabili in quanto interferiscono con l'efficacia del trattamento. Ma esiste una nuova generazione di farmaci per la prevenzione dell'ictus, ad esempio, basati su inibitori diretti della trombina, che non richiedono restrizioni dietetiche..

Per prevenire l'ictus, è importante che una persona sana controlli la propria dieta. Ma se hai malattie cardiovascolari, hai bisogno dell'aiuto di uno specialista.

Mortalmente pericoloso. 6 alimenti che possono scatenare un ictus

Il 29 ottobre è la Giornata mondiale dell'ictus. Nei disturbi acuti della circolazione cerebrale, le cellule nervose muoiono e le funzioni cerebrali sono compromesse. Al momento, l'ictus rimane una delle principali cause di disabilità non solo in Russia, ma in tutto il mondo. Quasi sette milioni di persone muoiono ogni anno a causa di questa malattia. Nel nostro paese, solo l'8% del numero totale di pazienti torna successivamente alla vita precedente. Tra i fattori che provocano un ictus ci sono l'ipertensione, la mancanza di attività fisica e una cattiva alimentazione. La nutrizionista Elena Tolokonnikova ha parlato di quali cibi è meglio rinunciare per ridurre la probabilità di un ictus..

Fast food

Bibita

La soda dolce contiene un'enorme quantità di zucchero, che viene immediatamente assorbita dal corpo e inevitabilmente lo danneggia. Se bevi limonata ogni giorno, corri il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Come sapete, i pazienti con diabete mellito sono a rischio di ictus. È meglio scegliere la soda senza zucchero.

carne rossa

La carne deve essere nella dieta di ogni persona, ma si consiglia agli anziani di escludere la carne rossa, poiché aumenta la pressione sanguigna. Invece, puoi mangiare carne di pollame bianco o pesce di mare. Gli acidi Omega-3 nel pesce aiutano il corpo a liberarsi del colesterolo in eccesso.

Prodotti semi-finiti

Il ritmo frenetico della vita non sempre ti permette di trovare il tempo per cucinare un pranzo o una cena casalinga, e sempre più spesso le persone se la cavano con piatti surgelati che devono solo essere riscaldati o fritti velocemente. Nei negozi è possibile acquistare zuppe già pronte, casseruole, piatti di carne che possono essere conservati in frigorifero per settimane o addirittura mesi a causa dell'abbondanza di conservanti. Il consumo regolare di semilavorati, come nel caso del fast food, porta alla deposizione di sali e colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni e ogni giorno aumenta la probabilità di un ictus. Cerca di usare il cibo congelato solo come ultima risorsa, perché un pasto sano fatto in casa può essere preparato in mezz'ora..

Salsiccia

Maionese

La maionese è ricca di grassi "cattivi", che portano ad un forte aumento della quantità di colesterolo nel sangue. È meglio abbandonare completamente questo prodotto e sostituirlo con olio d'oliva. E per l'insalata "Olivier" o la carne "alla francese" puoi preparare la maionese fatta in casa a base di olio naturale, uova e succo di limone. Inoltre, il condimento allo yogurt o la panna acida possono essere una valida alternativa alla maionese. Consumando questi prodotti, non puoi aver paura di un ictus..


Articolo Successivo
Normale ritmo cardiaco: indicatori e metodi di recupero in caso di violazioni