I primi segni di diabete mellito: come riconoscerlo nelle donne e negli uomini in una fase precoce


Il diabete mellito (DM) è una malattia endocrina cronica che colpisce sia gli adulti che i bambini. Si sviluppa a causa dell'insufficienza assoluta o relativa di insulina, che porta ad un aumento dei livelli di glucosio nel sangue e nelle urine.

Come sapete, esiste il diabete mellito di tipo 1 (insulino-dipendente) e di tipo 2 (non insulino-dipendente). Esistono anche altre forme di malattia: diabete nelle donne in gravidanza, diabete causato da infezioni o farmaci e altre patologie endocrine.

È interessante! Il diabete colpisce non solo le persone, ma anche gli animali.

Come riconoscere il diabete precoce dai sintomi nelle donne senza test?

Il diabete mellito è una malattia comune, ma non tutti conoscono la loro diagnosi. Molto spesso il diabete viene diagnosticato accidentalmente, ad esempio durante la donazione di sangue durante una visita medica.

Nelle donne, i segni della malattia sono più pronunciati che negli uomini. Ciò è dovuto alle caratteristiche strutturali del sistema ormonale..

Esistono numerosi sintomi in base ai quali si può sospettare il diabete mellito senza superare un test speciale:

  • un forte cambiamento di peso (sia in diminuzione che in aumento);
  • sete costante;
  • aumento dell'appetito;
  • minzione frequente;
  • problemi di vista;
  • violazione del ciclo mestruale;
  • prurito ai genitali e all'ano;
  • disturbi del sonno.

A una donna dovrebbe essere diagnosticato il diabete se sviluppa spesso il mughetto, che è difficile da trattare e ricorre costantemente.

Un pallore eccessivo della pelle e delle mucose può essere un segno di alterazione endocrina..

Esternamente, il paziente apparirà emaciato, la mancanza di respiro può essere osservata anche in uno stato di calma.

Alcune donne hanno riportato dolore quando la vescica è piena. Sono possibili sintomi del sistema nervoso centrale: vertigini, diminuzione dell'attività, mancanza di coordinazione, affaticamento, frequenti sbalzi d'umore.

Importante! L'odore dell'acetone dalla bocca è il sintomo principale del diabete, che si osserva in tutti i pazienti, indipendentemente dal sesso..

Segni di diabete negli uomini e nei bambini

Gli uomini si ammalano meno spesso delle donne, ma la malattia stessa è più grave.

Il diabete mellito è caratterizzato da:

  • disfunzione erettile;
  • problemi con l'eiaculazione;
  • sudorazione eccessiva;
  • una forte diminuzione del peso o un aumento del peso corporeo, non correlato al cibo e allo sport;
  • rapida perdita di capelli del cuoio capelluto;
  • prurito alla pelle;
  • pelle secca.

Inoltre, per il diabete negli uomini, sono caratteristici anche i sintomi comuni: sete, frequente bisogno di urinare, odore di acetone fortemente pronunciato.

Oltre ai sintomi comuni, ci sono una serie di segni per la diagnosi precoce del diabete nei bambini:

  • disturbi delle feci (stitichezza o, al contrario, diarrea frequente);
  • nausea e vomito senza altri segni di intossicazione alimentare o infezione virale;
  • mal di testa;
  • mughetto nelle ragazze;
  • squilibrio mentale, espresso in frequenti sbalzi d'umore.

Sintomi pericolosi del diabete mellito in un bambino, che richiedono una chiamata immediata al team dell'ambulanza:

  • vomito incessante;
  • l'odore dell'acetone;
  • problemi respiratori;
  • violazione del ritmo cardiaco;
  • pallore della pelle;
  • letargia, perdita di coscienza.

Succede che dopo aver mangiato il bambino diventa letargico, non si sente bene. Può anche segnalare una malattia..

Il sintomo si manifesta con i carboidrati, che provocano un aumento dei livelli di glucosio nel sangue.

Dopo un po ', la condizione viene compensata e il bambino si sente di nuovo bene, esattamente fino al pasto successivo.

Nota! Se prima il bambino era indifferente ai dolci, ma ora è diventato come se fosse dipendente dallo zucchero, questo può anche essere un segno di diabete.

I primi segni di diabete nelle donne dopo 50 anni

50+ è l'età più comune per diagnosticare il diabete nelle donne. Le primissime manifestazioni della malattia che non dovrebbero essere ignorate:

  • debolezza generale, riduzione delle prestazioni sono associate all'ipossia cerebrale;
  • pesantezza alle gambe, la comparsa di ulcere trofiche si verifica a causa di un deterioramento dell'afflusso di sangue ai tessuti;
  • funzione renale compromessa a causa della privazione di ossigeno cellulare;
  • l'affaticamento dopo aver mangiato è provocato dal rilascio di zucchero nel sangue;
  • l'ipertensione è associata alla viscosità del sangue e ai livelli elevati di colesterolo;
  • voglie di cibo spazzatura a causa di un fallimento metabolico;
  • frequenti infezioni del sistema genito-urinario;
  • scarsa guarigione delle ferite.

Il rischio di sviluppare il diabete aumenta dopo i 40 anni. Oltre a sentire stanchezza cronica e sbalzi d'umore, una donna dovrebbe essere allertata delle seguenti condizioni:

  • problemi di vista: diminuzione dell'acuità, dolore e sensazione di bruciore, nebbia davanti agli occhi;
  • un forte aumento dell'assunzione di liquidi, gonfiore alle gambe e al viso;
  • aumento della minzione durante la notte;
  • lesioni minori che portano a fratture;
  • lesioni cutanee;
  • infezioni frequenti e malattie fungine;
  • pigmentazione della pelle insolita;
  • intorpidimento alle gambe.

Attenzione! Tutti i sintomi sono costantemente presenti e non scompaiono dopo aver preso le misure di trattamento.

Il principale pericolo di diabete dopo 60 anni è un alto rischio di sviluppare patologie cardiovascolari, che spesso portano alla morte del paziente..

Se una donna anziana inizia a soffrire di sete, è diventata meno attiva, ha una sensazione di pesantezza dopo aver mangiato e ha costantemente la pressione alta - questo è un motivo per essere testato per lo zucchero.

Quanto velocemente si sviluppa il diabete?

Se il pancreas non produce la giusta quantità di insulina ormonale, o il corpo non risponde ad essa, ciò porta a una condizione chiamata prediabete..

Allo stesso tempo, il livello di glucosio nel sangue è superiore al normale, ma non così alto da consentire una diagnosi di diabete mellito.

Importante! Il prediabete, a differenza del diabete, è curabile.

Lo stato pre-diabetico è asintomatico. Pertanto, è importante fare un test del glucosio almeno una volta ogni sei mesi per riconoscere la malattia nel tempo. Se non ti prendi cura della tua salute, il prediabete in 5-7 anni si trasforma in diabete nel 50% dei pazienti.

Fasi dello sviluppo del diabete:

  1. Periodo nascosto. Il paziente non ha segni specifici della malattia. Il diabete può essere diagnosticato solo mediante test.
  2. Fase di sviluppo esplicita. Ci sono sintomi generali e principali della patologia endocrina.
  3. Fase III. Si sviluppano complicanze vascolari, caratterizzate da forti fluttuazioni dei livelli di glucosio nel sangue.
  4. Fase IV. Compaiono gravi complicazioni che portano alla disabilità del paziente.

Il diabete mellito si distingue anche in 3 gradi di gravità (in base al livello di zucchero nel sangue a digiuno): lieve (fino a 8), medio (8-14), grave (14 e superiore).

Attenzione! Se non controlli i livelli di zucchero nel sangue, non segui le raccomandazioni dietetiche e non prendi i farmaci necessari, il coma diabetico può svilupparsi nella fase delle complicanze.

Qual è la differenza tra diabete di tipo 1 e tipo 2?

Il diabete di tipo 1 è una patologia autoimmune, il cui sintomo è un aumento del livello di glucosio nel sangue. A differenza del diabete di tipo 2, è caratterizzato da una completa (assoluta) insufficienza dell'ormone insulina. Più comune nei bambini e negli adolescenti.

Il diabete di tipo 2 è una malattia metabolica che si sviluppa a causa della ridotta sensibilità all'insulina. In precedenza considerata una malattia dell'età adulta, ma negli ultimi anni è stata riscontrata negli adolescenti e nei bambini.

Una tabella che ti aiuterà a capire le differenze tra i tipi di SD:

SINTOMOTIPO SD 1TIPO SD 2
Sviluppo della malattiaVeloceGraduale
Peso del pazienteValuta o rifiutaObesità
La gravità dei segniLuminosoModerato o debole
Glucosio nel sanguePiù di 20Di rado notevolmente aumentato
Anticorpi contro le cellule pancreatiche nel sanguec'èNo
Acetone nelle urinePiù spesso trovatoRaramente determinato
Livelli di insulina e peptidi di giunzioneAl di sotto della normaAumentato, raramente normale

Un'altra differenza tra il diabete mellito di tipo 1 è che il trattamento è possibile solo mediante iniezione di insulina. Mentre per il trattamento del diabete di tipo 2 si possono prescrivere farmaci che aumentano la sensibilità all'insulina, ne aumentano la produzione e riducono l'assorbimento del glucosio nel tratto gastrointestinale.

Come capire se hai il diabete di tipo 2?

Lo sviluppo del diabete di tipo 2 può richiedere diversi anni. Alcune persone non sanno nemmeno di avere una grave condizione medica..

Tuttavia, se sei attento alla tua salute e presti attenzione ai segnali del corpo, puoi prendere la malattia in una fase precoce..

Come determinare il tuo diabete di tipo 2:

  • l'assunzione di liquidi è aumentata notevolmente e questo non è un fenomeno temporaneo;
  • bisogno costante di urinare;
  • cattiva salute generale - vertigini, debolezza, rapida affaticabilità, mentre le prestazioni non tornano alla normalità anche dopo un buon riposo;
  • qualsiasi cambiamento nella vista può essere un sintomo di danno alla retina dovuto al diabete mellito;
  • costante sensazione di fame, anche dopo un pasto completo;
  • problemi della pelle insoliti per il paziente: eruzioni cutanee, prurito, pigmentazione;
  • lunga guarigione delle ferite, anche dopo tagli ordinari;
  • diminuzione dell'immunità;
  • debolezza muscolare;
  • forte aumento di peso.

C'è un'opinione secondo cui la voglia di zucchero può essere un segno di diabete. Questo non è vero. Il fatto è che il diabete di tipo 2 si sviluppa spesso nelle persone la cui dieta consiste principalmente di carboidrati veloci..

Dopo la diagnosi, il paziente ha bisogno di una riduzione dell'assunzione di carboidrati e quindi compaiono voglie di dolci. Ma piuttosto, dovrebbe essere visto come un problema psicologico..

Fattori che provocano lo sviluppo del diabete

I tipi di DM 1 e 2 hanno ragioni diverse per lo sviluppo, quindi devono essere descritti separatamente..

Il diabete di tipo 1 può essere scatenato da:

  • eredità;
  • paura o stress;
  • virus;
  • farmaci;
  • lesioni e operazioni al pancreas;
  • disturbi nel sistema di produzione degli enzimi;
  • patologie congenite del pancreas.

Nel diabete di tipo 2, l'obesità è il principale impulso per lo sviluppo della malattia. Anche con una leggera deviazione dalla norma, aumenta il rischio di sviluppare il diabete..

Altri fattori di rischio: ipertensione, malattie cardiache e vascolari, pancreatite, patologie endocrine, complicanze della gravidanza e del parto, alcolismo, età superiore ai 40 anni, vita in una zona con alti livelli di radiazioni.

Attenzione! Le persone che seguono una dieta priva di glutine e non hanno la celiachia aumentano il rischio di sviluppare il diabete.

Come prevenire e fermare lo sviluppo del diabete?

Per prevenire il diabete, è importante escludere cattive abitudini e seguire semplici misure preventive:

  • ridurre l'assunzione di zucchero;
  • praticare sport;
  • osservare il regime del bere;
  • mantenere il peso normale;
  • smettere di fumare;
  • aderire alle basi di una corretta alimentazione;
  • vivere uno stile di vita attivo;
  • evitare lo stress;
  • osservare le norme del sonno;
  • fare regolarmente un test della glicemia.

Ci sono prove che il consumo di determinate spezie può aiutare a prevenire le malattie. Ad esempio, la curcuma inibisce lo sviluppo del diabete e il crespino abbassa i livelli di glucosio nel sangue..

Se a un paziente viene diagnosticata una condizione pre-diabetica, nel 50% dei casi è possibile ripristinare la piena salute. Per questo devi cambiare la tua vita.

Muoviti di più, segui una dieta equilibrata, aumenta l'assunzione di fibre, mangia spesso e in piccole porzioni, previene lo sviluppo della fame: queste semplici azioni aiuteranno a fermare lo sviluppo della malattia.

Attenzione! La migliore misura preventiva per qualsiasi malattia è l'esame regolare da parte di un medico e la consegna tempestiva di semplici test.

Nel 2016 è stato rilevato che circa 415 milioni di persone hanno il diabete. Al fine di prevenire gravi complicazioni, ognuno di noi deve conoscere i principali sintomi della malattia, sottoporsi per tempo a visita medica e non ignorare gli allarmi del proprio corpo.

Elena

Amici, l'articolo mi è piaciuto! Condividi con i tuoi amici! Basta un clic sul pulsante social. reti e il gioco è fatto! Questo mi aiuterà a rendere il sito ancora più utile e interessante per te.!

Sintomi del diabete

I sintomi del diabete mellito sono un insieme di manifestazioni cliniche specifiche per una determinata malattia, che indica a medici e pazienti l'inizio o la progressione di un processo patologico.

Il diabete mellito è riconosciuto come una delle malattie più comuni al mondo, oggi colpisce già 347 milioni di persone in tutto il mondo. Secondo le statistiche, in soli due decenni, il numero di casi è aumentato di oltre 10 volte. Circa il 90% di queste persone ha il diabete di tipo 2.

Se la patologia viene rilevata nelle fasi iniziali, è possibile evitare un numero enorme di complicazioni gravi. Ecco perché è così importante sapere cosa indica l'insorgenza della malattia e come una persona deve essere esaminata per essere in grado di controllare questa grave patologia endocrinologica.

  • I principali sintomi
  • Sintomi in base al tipo di diabete
  • Segni di complicazioni
  • Segni di laboratorio
  • Sintomi in un bambino
  • Determinazione del diabete mellito a casa

Le manifestazioni del diabete non dipendono dal suo tipo. Il corpo umano è in grado di capire quando un livello sufficiente di energia smette di fluire dal glucosio necessario in questo caso, a seguito di una violazione del suo metabolismo, e rimane in eccesso nel flusso sanguigno, provocando colossali danni irreversibili a sistemi e organi. I processi metabolici disturbati nel corpo sono forniti da una mancanza di insulina, che è responsabile del processo di metabolismo del glucosio. Ma le caratteristiche della patogenesi del diabete mellito del primo e del secondo tipo presentano differenze significative, quindi è necessario conoscere esattamente i sintomi di ciascuno di essi..

I principali sintomi

Una mancanza di insulina nel sangue o una diminuzione della sensibilità delle cellule insulino-dipendenti all'azione dell'insulina nel corpo porta ad un'alta concentrazione di glucosio nel sangue. Oltre a questo sintomo, che è considerato il principale nel diabete, ci sono altri segni che vengono rilevati durante la supervisione medica del paziente. Se hai il minimo sospetto della presenza di questa malattia, dovresti cercare assistenza medica, poiché una malattia rilevata precocemente è soggetta a trattamento e nel mondo moderno, anche i bambini in età scolare iniziano a soffrire di diabete.

Prime manifestazioni

I medici citano una serie di sintomi specifici come prime manifestazioni del diabete. Con il diabete, i pazienti sviluppano sempre poliuria - minzione frequente e abbondante a causa di alti livelli glicemici e alti livelli di glucosio nelle urine. È la glucosuria che è la ragione che impedisce l'assorbimento di liquidi da parte delle strutture renali. La poliuria è sempre accompagnata dalla sete, in cui una persona è in grado di consumare fino a 10 litri di liquidi al giorno.

Nonostante il consumo di questa quantità di liquido, è costantemente presente una sensazione di secchezza delle fauci. Quando si verifica il diabete di tipo 2, insieme alla sete, c'è anche una sensazione di fame costante. Ciò è dovuto al fatto che l'insulina prodotta dal pancreas circola in grandi quantità nel sangue e, non essendo utilizzata come previsto, invia segnali al cervello circa la sensazione di fame.

Livelli glicemici elevati causano gravi danni al corpo. Il danno alle fibre nervose porta alla polineuropatia diabetica. Il primo segno di una tale complicanza è l'intorpidimento delle dita dei piedi e delle mani e il verificarsi di forti dolori alle estremità. Se inizi a influenzare il livello di glucosio nel sangue in modo tempestivo, lo sviluppo di questo processo può essere interrotto e la sindrome del dolore, se non completamente interrotta, non ti disturberà più di tanto. Tuttavia, se perdi l'inizio della progressione della patologia, puoi aspettare conseguenze molto gravi: forte dolore, disturbi dell'innervazione, ulcere trofiche e altro.

Quando i vasi sanguigni degli occhi sono influenzati da glicemia alta, si sviluppa l'angiopatia diabetica. Clinicamente, all'inizio della malattia, ciò si manifesta con una sensazione di nebbia con un'alta concentrazione di glucosio nel sangue, quindi una diminuzione dell'acuità visiva e persino una completa cecità in assenza di terapia. Il verificarsi di uno qualsiasi dei suddetti sintomi, e ancor più il loro complesso, dovrebbe costringere il paziente a essere esaminato urgentemente per la rilevazione di carenza di insulina.

Manifestazioni esterne

Tra i segni esterni, ci sono anche quelli che indicano il verificarsi di insulino-resistenza e glicemia alta. Ad esempio, un tale sintomo può essere un forte inizio di pelle secca, prurito e desquamazione. È particolarmente importante fare l'attenzione a tali manifestazioni della pelle sullo sfondo della sete emergente accompagnatoria. Inoltre, con il diabete, il prurito si verifica molto spesso sulle mucose dei genitali, dovuto all'effetto irritante del glucosio contenuto nelle urine. Allo stesso tempo, non si osserva alcuna scarica, che è una caratteristica distintiva del diabete..

Inoltre, un segnale dell'inizio del diabete mellito di tipo 1 è una forte perdita di peso. In questo caso, è necessario condurre un'osservazione per la presenza di altri sintomi di patologia, in modo da non trarre conclusioni affrettate. L'obesità e il sovrappeso non sono un sintomo del diabete di tipo 2, ma piuttosto possono essere la causa. In ogni caso, se il peso di una persona cambia rapidamente in una direzione senza una ragione apparente, dovresti prestare attenzione a questo ed essere esaminato da un medico.

Sintomi in base al tipo di diabete

Primo tipo

Il diabete mellito di tipo 1 è molto rapido nel suo sviluppo. Ha le sue manifestazioni specifiche a cui dovresti prestare attenzione..

Il paziente ha una storia di aumento dell'appetito, ma allo stesso tempo perde solo peso, è esausto, soffre di sonnolenza. La frequente voglia di usare il bagno non ti permette di dormire sonni tranquilli la notte, costringendoti ad alzarti più volte. Allo stesso tempo, la quantità di urina aumenta in modo significativo, così come la sensazione di sete..

Tali sintomi non possono passare inosservati, poiché si presentano molto bruscamente e all'improvviso. È accompagnato da nausea, vomito e grave irritabilità. È particolarmente importante prestare attenzione al costante bisogno di usare il bagno di notte nei bambini, se questo non è stato osservato prima..

Il problema principale del diabete di tipo 1 è il fatto che il livello di glucosio nel sangue può aumentare in modo critico e diminuire drasticamente. Entrambe queste condizioni sono pericolose per la salute e hanno le loro caratteristiche e manifestazioni, che devono essere attentamente monitorate..

Secondo tipo

Il tipo più comune è il diabete mellito. Le sue manifestazioni sono molto diverse, appaiono gradualmente, quindi può essere difficile prenderle e riconoscerle immediatamente. I sintomi lievi di solito non portano al fatto che una persona, dopo averlo trovato in se stesso, inizi a suonare immediatamente l'allarme.

Il diabete di tipo 2 è caratterizzato da secchezza delle fauci, sete, minzione eccessiva, perdita di peso, affaticamento, debolezza e sonnolenza. Una caratteristica di questo tipo di malattia nelle prime fasi è la presenza di formicolio alle dita e intorpidimento delle estremità, manifestazioni ipertensive, insorgenza di processi infettivi nel sistema urinario. Allo stesso modo, con il primo tipo di diabete, il paziente può essere disturbato da nausea e vomito, secchezza e prurito della pelle, infezioni della pelle.

È importante ricordare che lo sviluppo graduale dei sintomi porta allo sviluppo della malattia stessa. Il diabete nelle fasi avanzate è irto del verificarsi di coma iperosmolare, acidosi lattica, chetoacidosi, ipoglicemia, che acquisiscono slancio in un paio d'ore e possono persino portare alla morte del paziente. Inoltre, a causa del diabete avanzato, i pazienti hanno spesso gravi problemi di vista, che successivamente portano a completa cecità, insufficienza renale o cardiaca, patologie del sistema vascolare e nervoso.

Durante la gravidanza

Il diabete mellito gestazionale si presenta raramente con segni esterni specifici. Molto spesso, la sua presenza viene rilevata durante gli esami di routine, che vengono eseguiti regolarmente per le donne incinte. Gli indicatori principali sono i dati degli esami del sangue e delle urine..

In presenza di segni esterni del tipo gestazionale della malattia, sono tutti molto simili ai sintomi del diabete dei primi due tipi: nausea, vomito, debolezza, sete, infezioni nel sistema genito-urinario non sono segni separatamente di tossicosi e altre patologie, ma indicano nel secondo e terzo trimestre di gravidanza sull'occorrenza Diabete gestazionale.

La forma gestazionale della patologia non rappresenta una minaccia diretta per la vita della madre o del bambino, ma può influenzare il corso generale della gravidanza, il benessere sia della futura mamma che del feto. Alti livelli di glucosio nel sangue portano alla nascita di un bambino con un peso elevato (oltre 4 chilogrammi), che in futuro sarà un prerequisito per la sua obesità o diabete a qualsiasi età. Potrebbe anche esserci un leggero ritardo nello sviluppo del bambino, ipoglicemia, ittero nelle prime fasi della vita di un neonato..

Segni di complicazioni

Piede diabetico

In medicina, il piede diabetico è inteso come un complesso cambiamento anatomico e funzionale nei tessuti delle parti distali degli arti inferiori nei pazienti con diabete. Questa è la complicanza più formidabile della patologia in esame, che spesso porta a cancrena, amputazione di arti e disabilità..

Se hai una storia di diabete mellito, devi monitorare i tuoi piedi con molta attenzione. Esistono tre forme principali di piede diabetico: neuropatico (danno nervoso predominante), ischemico (danno vascolare predominante e flusso sanguigno alterato), misto.

Tra le lamentele dei pazienti che precedono un piede diabetico, gli esperti distinguono sensazioni spiacevoli, sensazioni di bruciore e lancinante alle gambe, pelle d'oca e senso di scarica di corrente. Se questi problemi scompaiono camminando, ciò indica l'inizio dello sviluppo della forma neuropatica del piede diabetico. È anche importante prestare attenzione se la sensibilità dei piedi scompare periodicamente. Se le sensazioni dolorose sorgono direttamente quando si cammina o di notte (ci si può calmare solo appendendo gli arti dal bordo del letto), significa l'inizio dello sviluppo di una forma ischemica di un piede diabetico chiamata "piede ischemico".

Tra i segni che indicano l'inizio dello sviluppo di un piede diabetico, gli esperti distinguono la pelle pallida sulle gambe o la comparsa di macchie senili su di esse, desquamazione e secchezza della pelle in quest'area, comparsa di bolle di diverse dimensioni sulla pelle con un liquido chiaro, spesso che compaiono calli, crepe tra le dita, deformazione dell'unghia placche sulle gambe, ispessimento della cheratinizzazione della pelle dei piedi, fratture spontanee di piccole ossa sulle gambe. Se una persona nota almeno alcuni di questi segni, dovrebbe cercare urgentemente assistenza medica..

Segni di retinopatia

L'oftalmologia diabetica si manifesta con i cambiamenti nei vasi sanguigni nella retina, portando a una ridotta microcircolazione in essa. Questo disturbo porta allo sviluppo della retinopatia diabetica. Tale complicazione si sviluppa gradualmente e anche nelle fasi successive può essere praticamente invisibile a una persona..

I principali segni della retinopatia diabetica sono:

  • la comparsa di "mosche" davanti agli occhi;
  • visione offuscata;
  • diminuzione dell'acuità visiva nelle fasi successive;
  • emorragie nel corpo vitreo e nella retina.

In questo caso, l'oftalmologia diabetica può manifestarsi in due forme principali: retinopatia non proliferativa (di fondo) o proliferativa della retina. Con la retinopatia di fondo, la patologia riguarda, prima di tutto, la retina stessa. In caso di violazioni nei vasi capillari della retina, si verificano emorragie, edema retinico, depositi di prodotti metabolici. La retinopatia di fondo è comune nei pazienti diabetici anziani. Provoca una graduale diminuzione dell'acuità visiva.

Sulla base del background, si sviluppa la retinopatia proliferativa se la carenza di ossigeno della retina continua a crescere. In questo caso, c'è una formazione patologica di nuovi vasi sanguigni che crescono dalla retina nel corpo vitreo. Questo processo porta a emorragie nel corpo vitreo e un forte aumento della progressione della caduta della vista negli esseri umani e cecità irreversibile. Nell'adolescenza, una tale transizione di complicazioni da una forma all'altra può verificarsi in un paio di mesi, seguita da distacco di retina e completa mancanza di vista.

Segni di encefalopatia

L'encefalopatia diabetica si verifica come complicanza del diabete mellito, a causa di un danno cerebrale degenerativo diffuso. La prevalenza dell'encefalopatia dipende direttamente dal tipo di diabete e dai suoi sintomi, dalla durata del decorso della malattia e dalla sua gravità. Si riferisce a complicazioni tardive e si manifesta 10-15 anni dopo l'inizio del diabete mellito.

La sua causa diretta sono i disturbi metabolici tipici del diabete, che portano a danni ai tessuti cerebrali e ai vasi sanguigni. I processi sopra menzionati portano a una ridotta attività cerebrale, diminuzione delle funzioni cognitive. Lo sviluppo dell'encefalopatia è molto lento, il che rende difficile identificare i suoi sintomi nelle prime fasi.

I principali sintomi dell'encefalopatia diabetica sono:

  • mal di testa e vertigini;
  • instabilità emotiva, forte affaticamento, disturbi del sonno e altri disturbi nevrastenici;
  • instabilità dell'andatura umana;
  • biforcazione degli oggetti quando li si guarda, visione offuscata, "mosche" lampeggianti davanti agli occhi;
  • disturbi mentali e depressivi;
  • coscienza confusa;
  • deterioramento dell'attività mentale, memoria, capacità di concentrazione;
  • ictus, attacchi ischemici transitori, altre patologie della circolazione cerebrale;
  • convulsioni.

Nelle fasi iniziali, non ci sono praticamente complicazioni della clinica e con lo sviluppo dell'encefalopatia i sintomi iniziano a manifestarsi più chiaramente. I sintomi sono identici per entrambi i tipi di diabete.

Compagni frequenti del diabete sono l'aterosclerosi, l'ipertensione arteriosa e l'obesità. A causa dell'obliterazione dei vasi sanguigni in caso di aterosclerosi, aumenta il rischio di ictus ischemico e infarto. Se la microcircolazione nei vasi renali è compromessa, si verifica un'insufficienza renale irreversibile, che alla fine porta alla completa cessazione della funzione renale. Questo, a sua volta, porta alla necessità di una terapia sostitutiva per l'insufficienza renale con dialisi permanente..

Coma diabetico

Un coma diabetico è inteso come una grave violazione dei processi metabolici nel corpo di un paziente con diabete mellito. Il coma può verificarsi sia con un forte aumento che con una forte diminuzione della glicemia di una persona. Questa condizione richiede cure mediche urgenti, poiché in sua assenza sono possibili gravi complicazioni e persino la morte..

Il coma si sviluppa in più fasi, ma piuttosto rapidamente. Il primo segno di cadere in coma può essere stordimento, rapido aumento della glicemia, nausea e vomito, sonnolenza, sensazioni dolorose all'addome per un giorno o più prima di un coma immediato. Un altro sintomo di un coma diabetico può essere l'odore pungente di acetone dalla bocca del paziente. Possono anche verificarsi convulsioni, sete e diminuzione della sensibilità..

Nel coma ipoglicemico, la concentrazione di zucchero nel sangue diminuisce drasticamente. L'indicatore può raggiungere fino a 2,5 mmol per litro e oltre. Tra i sintomi evidenti di un tale coma, ci sono ansia irragionevole, paura del paziente, sensazione di debolezza, convulsioni, calo della pressione sanguigna e perdita di coscienza. I precursori del coma ipoglicemico possono essere:

  • malessere generale;
  • mancanza di appetito;
  • diarrea o costipazione;
  • vertigini, mal di testa, tachicardia.

La mancanza di aiuto in questa condizione può portare a conseguenze estremamente gravi. Poiché il coma ipoglicemico si sviluppa rapidamente, l'assistenza fornita dovrebbe essere rapida.

Le persone comuni possono diagnosticare il coma diabetico da un forte calo della pressione sanguigna del paziente, un indebolimento del polso e la morbidezza dei bulbi oculari. Solo un medico qualificato può riportare in vita una persona in questo stato, quindi un'ambulanza dovrebbe essere chiamata il prima possibile.

Segni di laboratorio

È possibile scoprire in modo affidabile la diagnosi del paziente solo dopo aver eseguito tutti i test di laboratorio necessari. Eventuali esami di laboratorio per il diabete hanno lo scopo di determinare i livelli di glucosio nel sangue.

È possibile rilevare accidentalmente lo zucchero nel sangue durante gli esami di massa di una persona prima del ricovero o durante la determinazione urgente di altri indicatori.

Il più comune è un test della glicemia a digiuno. Prima di inviarlo, non puoi mangiare nulla per 8-12 ore. Inoltre, non puoi bere alcolici e un'ora prima di donare il sangue, non devi fumare. In questo caso, un livello fino a 5,5 mmol per litro sarà considerato un indicatore normale. Se l'indicatore risulta essere 7 mmol per litro, il paziente verrà inviato per un ulteriore esame. A tale scopo, viene eseguito il test di tolleranza al glucosio. Per fare questo, il paziente dona il sangue a stomaco vuoto, quindi beve un bicchiere d'acqua con zucchero (75 grammi per un adulto per 200 millilitri di acqua), e 2 ore dopo fa di nuovo un esame del sangue.

Se il corpo è in uno stato normale, la prima analisi mostrerà un risultato fino a 5,5 mmol per litro e la seconda - fino a 7,8 mmol per litro. Se gli indicatori sono rispettivamente nell'intervallo 5,5-6,7 e 7,8-11,1 mmol per litro, questo informerà i medici sullo sviluppo del prediabete nel paziente. Questi numeri sono indicativi di diabete.

È anche consuetudine condurre uno studio per l'emoglobina glicata, che mostra il valore medio del glucosio nel sangue di una persona negli ultimi 3 mesi di vita. La norma è inferiore al 5,7%. Se il valore è compreso tra 5,7 e 6,4%, ciò indica che esiste il rischio di sviluppare il diabete mellito di tipo 2. In questo caso, dovresti discutere con il tuo medico le misure per ridurre questo rischio. Se il livello di emoglobina glicata è superiore al 6,5%, è probabile una diagnosi di diabete mellito, ma richiede conferma. Il livello raccomandato di emoglobina glicata nelle persone con diabete è inferiore al 7%, se questo livello è più alto, dovresti discutere la situazione con il tuo medico. Va tenuto presente che il livello di emoglobina glicata superiore al 7% può essere valutato dal medico come ottimale..

Sintomi in un bambino

Il diabete può manifestarsi a qualsiasi età, compresa la prima infanzia. C'è anche il diabete nei neonati. Questo è un raro caso di natura congenita della malattia. Molto spesso, la manifestazione nei bambini si verifica a 6-12 anni di età. I processi metabolici nei bambini durante questo periodo procedono molto più velocemente e lo stato del sistema nervoso non formato può influenzare il livello di glucosio nel sangue. Più piccolo è il bambino, più difficile è il diabete..

Tra i principali sintomi a cui i genitori devono prestare attenzione per non perdere lo sviluppo del diabete, i medici distinguono nei bambini:

  • sete e secchezza delle fauci;
  • nausea con vomito;
  • minzione frequente con urina appiccicosa;
  • perdita di peso e alto appetito allo stesso tempo;
  • calo dell'acuità visiva;
  • alta stanchezza, debolezza e irritabilità.
  • Perché non puoi metterti a dieta da solo
  • 21 consigli su come non acquistare un prodotto stantio
  • Come conservare frutta e verdura fresca: semplici accorgimenti
  • Come combattere la voglia di zucchero: 7 cibi inaspettati
  • Gli scienziati dicono che la giovinezza può essere prolungata

Se un bambino ha almeno uno dei suddetti sintomi, questo è un motivo per consultare un medico. Se si riscontrano più sintomi contemporaneamente, la visita da un medico dovrebbe essere immediata.

Tra i sintomi nei bambini possono comparire anche segni tipici e atipici del diabete. I medici considerano la poliuria come una sintomatologia tipica, che i genitori dei bambini spesso confondono con incontinenza urinaria legata all'età, polidipsia, polifagia, secchezza e prurito della pelle, prurito dei genitali dopo la minzione, la quantità di zucchero nel sangue è superiore a 5,5 mmol per litro nell'analisi del sangue a digiuno. Una diagnosi tempestiva, se sospettata, aiuterà a identificare la malattia in una fase precoce e ad iniziare la terapia necessaria che impedirà lo sviluppo di complicanze.

Determinazione del diabete mellito a casa

Il decorso del diabete mellito può essere completamente asintomatico. Può essere identificato casualmente quando si visita un oftalmologo o qualsiasi altro medico. Tuttavia, ci sono molti segni con cui puoi indovinare tu stesso la presenza di patologia. Allo stesso tempo, a casa, puoi persino stabilire il tipo di malattia in modo abbastanza accurato..

In un corpo sano, lo zucchero nel sangue aumenta dopo un pasto. Dopo 2-3 ore, questo indicatore dovrebbe tornare ai suoi confini originali. Se ciò non accade, una persona ha una serie di sintomi che non possono essere trascurati. Questo è già considerato secchezza delle fauci, sete, minzione molto frequente e abbondante, aumento dell'appetito, apatia, convulsioni, coscienza annebbiata. A poco a poco, una persona inizia a notare la secchezza della pelle, che in precedenza non si mostrava in alcun modo.

Inoltre, a casa, puoi sospettare l'insorgenza del diabete da varie strane sensazioni che una persona non ha precedentemente osservato. Nel secondo tipo di diabete, questa è una scarsa guarigione di ferite e graffi, lo sviluppo dell'obesità. Con il primo tipo di patologia, una persona, al contrario, può perdere peso drasticamente, sebbene l'appetito sia piuttosto alto. Inoltre, con tutti i tipi di malattia, prurito della pelle, aumento della crescita dei peli del viso, formazione di xantomi (piccole escrescenze gialle sulla pelle), perdita di capelli sugli arti e altri possono verificarsi.

Il rilevamento tempestivo dei segni di diabete dovrebbe essere un motivo per consultare un medico.

Solo se inizi la terapia del diabete nelle prime fasi, puoi sperare in un risarcimento per la malattia e in una normale qualità della vita in futuro..

Diabete

Il diabete mellito (diabete mellito, DM) è una malattia metabolica cronica che si manifesta sotto forma di carenza assoluta o relativa dell'ormone proteico del pancreas nel sangue chiamato insulina, ed è caratterizzata da un metabolismo alterato del destrosio nel corpo - iperglicemia persistente, che successivamente porta a disturbi metabolici di grassi, proteine, sali minerali e acqua.

Successivamente, imparerai: cos'è il diabete mellito, i suoi principali tipi, sintomi e metodi di trattamento.

  1. Tipi di diabete mellito (classificazione)
  2. Le cause del diabete
  3. Fattori provocatori
  4. Sintomi del diabete
  5. Diagnosi del diabete
  6. Diagnosi di laboratorio del diabete
  7. Diagnosi strumentale del diabete
  8. Trattamento
  9. Trattamento del diabete di tipo 1
  10. Correzione farmacologica con insulina
  11. Terapia dietetica per il diabete
  12. Trattamento del diabete di tipo 2
  13. Farmaci che riducono lo zucchero
  14. Rimedi popolari per il trattamento del diabete
  15. Esercizio per il diabete
  16. Prevenzione delle malattie
  17. Prognosi di recupero
  18. Video collegati

Tipi di diabete mellito (classificazione)

Classificazione del diabete mellito a causa del verificarsi:

  1. Diabete mellito di tipo 1 - caratterizzato da una carenza assoluta di insulina nel sangue
    1. Autoimmuni: gli anticorpi attaccano le cellule β del pancreas e le distruggono completamente;
    2. Idiopatico (senza una chiara causa);
  2. Il diabete mellito di tipo 2 è una relativa mancanza di insulina nel sangue. Ciò significa che l'indicatore quantitativo dei livelli di insulina rimane entro i limiti normali, ma il numero di recettori ormonali sulle membrane delle cellule bersaglio (cervello, fegato, tessuto adiposo, muscoli) diminuisce.
  3. Il diabete gestazionale è una condizione acuta o cronica che si manifesta come iperglicemia quando una donna sta trasportando un feto.
  4. Altre cause (situazionali) del diabete mellito sono la ridotta tolleranza al glucosio causata da cause non correlate alla patologia del pancreas. Può essere temporaneo e permanente.

Tipi di diabete:

  • farmaco;
  • contagioso;
  • difetti genetici nella molecola dell'insulina o dei suoi recettori;
  • associato ad altre patologie endocrine:
    • Malattia di Itsenko-Cushing;
    • adenoma surrenale;
    • Malattia di Graves.

Classificazione del diabete mellito in base alla gravità:

  • Forma lieve - caratterizzata da iperglicemia non superiore a 8 mmol / l, lievi fluttuazioni giornaliere dei livelli di zucchero, mancanza di glucosuria (zucchero nelle urine). Non richiede correzione farmacologica con insulina.

Abbastanza spesso, in questa fase, le manifestazioni cliniche della malattia possono essere assenti, tuttavia, durante la diagnostica strumentale, sono già rilevate le forme iniziali di complicanze tipiche con danni ai nervi periferici, micro-vasi retinici, reni, cuore.

  • Gravità moderata: il livello di glucosio nel sangue periferico raggiunge 14 mmol / l, appare glucosuria (fino a 40 g / l), si sviluppa chetoacidosi in entrata - un forte aumento dei corpi chetonici (metaboliti della scomposizione dei grassi).

I corpi chetonici si formano a causa della carenza di energia delle cellule. Quasi tutto il glucosio circola nel sangue e non entra nella cellula e la cellula inizia a utilizzare le riserve di grasso per produrre ATP. In questa fase, i livelli di glucosio vengono controllati con l'aiuto della terapia dietetica, l'uso di farmaci antiiperglicemici orali (metformina, acarbosio, ecc.).

Clinicamente manifestato da funzionalità renale compromessa, sistema cardiovascolare, visione, sintomi neurologici.

  • Corso grave: lo zucchero nel sangue supera 14 mmol / l, con fluttuazioni fino a 20-30 mmol, glicosuria oltre 50 mmol / l. Completa dipendenza dalla terapia insulinica, grave disfunzione di vasi sanguigni, nervi, sistemi di organi.

Classificazione in base al livello di compensazione per l'iperglicemia:

La compensazione è uno stato del corpo condizionatamente normale in presenza di una malattia cronica incurabile. La malattia ha 3 fasi:

  1. Compensazione - La dieta o la terapia insulinica consente di raggiungere livelli normali di glucosio nel sangue. Le angiopatie e le neuropatie non progrediscono. La condizione generale del paziente rimane soddisfacente per molto tempo. Non vi è alcuna violazione del metabolismo dello zucchero nei reni, assenza di corpi chetonici, acetone. L'emoglobina glicosilata non supera il 5%;
  2. Sottocompensazione: il trattamento non corregge completamente l'emocromo e le manifestazioni cliniche della malattia. La glicemia non è superiore a 14 mmol / l. Le molecole di zucchero danneggiano gli eritrociti e appare l'emoglobina glicosilata, il danno ai micro vasi nei reni si manifesta sotto forma di una piccola quantità di glucosio nelle urine (fino a 40 g / l). L'acetone nelle urine non viene rilevato, tuttavia, sono possibili lievi manifestazioni di chetoacidosi;
  3. Lo scompenso è la fase più grave dei pazienti diabetici. Di solito si verifica nelle ultime fasi della malattia o danno totale al pancreas, così come i recettori dell'insulina. È caratterizzato da una condizione generale seria del paziente fino al coma. Il livello di glucosio non può essere corretto con l'aiuto dell'azienda agricola. farmaci (oltre 14 mmol / l). Elevato numero di zuccheri nelle urine (oltre 50 g / l), acetone. L'emoglobina glicosilata supera significativamente la norma, si verifica l'ipossia. Con un lungo corso, questa condizione porta al coma e alla morte..

Le cause del diabete

Diabete mellito (abbreviato in DM) - malattia polietiologica.

Non esiste un singolo fattore che causa il diabete in tutte le persone con questa patologia..

Le cause più significative per lo sviluppo della malattia:

Diabete mellito di tipo I:

  • Cause genetiche del diabete:
    • insufficienza congenita delle cellule β del pancreas;
    • mutazioni ereditarie nei geni responsabili della sintesi dell'insulina;
    • predisposizione genetica all'autoaggressione dell'immunità alle cellule β (i parenti stretti sono malati di diabete);
  • Cause infettive del diabete mellito:
    • virus pancreatotropici (che colpiscono il pancreas): rosolia, herpes tipo 4, parotite, epatite A, B, C.L'immunità umana inizia a distruggere le cellule pancreatiche insieme a questi virus, da cui si verifica il diabete.

Il diabete di tipo II ha le seguenti cause:

  • ereditarietà (la presenza di diabete nel parente più prossimo);
  • obesità viscerale;
  • Età (di solito oltre i 50-60 anni);
  • basso apporto di fibre e alto apporto di grassi raffinati e carboidrati semplici;
  • malattia ipertonica;
  • aterosclerosi.

Fattori provocatori

Questo gruppo di fattori di per sé non causa la malattia, ma aumenta significativamente le possibilità del suo sviluppo, nel caso di una predisposizione genetica.

  • ipodynamia (stile di vita passivo);
  • obesità;
  • fumare;
  • consumo eccessivo di alcol;
  • l'uso di sostanze che influenzano il pancreas (ad esempio farmaci);
  • grasso in eccesso e carboidrati semplici nella dieta.

Sintomi del diabete

Il diabete mellito è una malattia cronica, quindi i sintomi non si manifestano mai all'improvviso. I sintomi nelle donne e i sintomi negli uomini sono quasi gli stessi. Con la malattia, le manifestazioni dei seguenti segni clinici sono possibili a vari livelli.

  • Debolezza costante, prestazioni ridotte - si sviluppa a causa della fame cronica di energia delle cellule cerebrali e dei muscoli scheletrici;
  • Pelle secca e pruriginosa - a causa della costante perdita di liquidi nelle urine;
  • Vertigini, mal di testa - segni di diabete - a causa della mancanza di glucosio nel sangue circolante dei vasi cerebrali;
  • Minzione frequente - si verifica a causa di danni ai capillari dei glomeruli dei nefroni renali;
  • Diminuzione dell'immunità (frequenti infezioni virali respiratorie acute, prolungata mancata guarigione delle ferite sulla pelle) - l'attività dell'immunità dei linfociti T è compromessa, la pelle svolge una funzione di barriera peggiore;
  • Polifagia - una costante sensazione di fame - questa condizione si sviluppa a causa della rapida perdita di glucosio nelle urine e del suo trasporto insufficiente alle cellule;
  • Visione ridotta - causa - danno ai vasi microscopici della retina;
  • La polidipsia è una sete costante derivante dalla minzione frequente;
  • Intorpidimento delle estremità - l'iperglicemia prolungata porta a polineuropatia specifica - danni ai nervi sensoriali in tutto il corpo;
  • Dolore nella regione del cuore: il restringimento dei vasi coronarici dovuto all'aterosclerosi porta a una diminuzione dell'afflusso di sangue al miocardio e al dolore spastico;
  • Diminuzione della funzione sessuale - direttamente correlata alla ridotta circolazione sanguigna negli organi che producono ormoni sessuali.

Diagnosi del diabete

La diagnosi di diabete molto spesso non è difficile per uno specialista qualificato. Un medico può sospettare una malattia in base ai seguenti fattori:

  • Un paziente diabetico lamenta poliuria (aumento della quantità di urina giornaliera), polifagia (fame costante), debolezza, mal di testa e altri sintomi clinici.
  • Durante un test preventivo della glicemia, l'indicatore era superiore a 6,1 mmol / L a stomaco vuoto o 11,1 mmol / L 2 ore dopo un pasto..

Se viene rilevato questo sintomo, vengono eseguiti numerosi test per confermare / smentire la diagnosi e per scoprire le cause dell'evento.

Diagnosi di laboratorio del diabete

Test di tolleranza al glucosio orale (OGTT)

Test standard per determinare la capacità funzionale dell'insulina di legare il glucosio e mantenere normali livelli di glucosio nel sangue.

L'essenza del metodo: al mattino, sullo sfondo di un digiuno di 8 ore, viene prelevato sangue per valutare i livelli di glucosio a digiuno. Dopo 5 minuti, il medico dà al paziente da bere 75 g di glucosio sciolto in 250 ml di acqua. Dopo 2 ore, viene prelevato un secondo campione di sangue e si determina nuovamente il livello di zucchero.

Durante questo periodo, di solito compaiono i sintomi iniziali del diabete..

Come si manifesta il diabete mellito? I primi segni di diabete

Il diabete mellito è una malattia che colpisce un gran numero di persone. Secondo le statistiche, circa il 5% della popolazione di tutti i paesi sviluppati ha questa malattia e ogni anno il numero delle vittime cresce. Va notato che questa malattia nella maggior parte dei casi non è curata. E la mortalità per diabete è al terzo posto dopo il cancro e le malattie cardiovascolari. Le statistiche non ispirano affatto la calma, perché nessuno è immune da questo disturbo. Come si manifesta il diabete mellito? Risponderemo a questa domanda nell'articolo.

Concetto

Per prima cosa devi capire cosa significa questo termine. Al diabete mellito secondo ICD-10 sono stati assegnati codici nell'intervallo E10-E14, a seconda del tipo di disturbo. Questa malattia è una violazione del metabolismo del corpo. In altre parole, i carboidrati e l'acqua non vengono elaborati correttamente a causa di problemi con il funzionamento del pancreas. Questo organo è responsabile della produzione di insulina, che a sua volta deve convertire lo zucchero in glucosio. A causa del fatto che questa sostanza non viene prodotta, lo zucchero si accumula nel corpo e viene escreto da lì solo con l'urina e in grandi quantità.

Come si manifesta il diabete mellito? Il sintomo principale della malattia è una maggiore quantità di zucchero nel sangue. Perché questo indicatore sia normale, è necessario produrre insulina con l'aiuto del pancreas. Tuttavia, a causa di violazioni, la sostanza non viene prodotta, a causa della quale le cellule soffrono di mancanza di glucosio..

Tipi di disturbo

Molto spesso si distinguono due forme di malattia: diabete di tipo 1 e tipo 2. Il primo di questi è considerato il più pericoloso. È in questo caso che è possibile un coma nel diabete mellito. Ciò può accadere perché nel corpo si formano degli anticorpi che eliminano le cellule del pancreas. La malattia di tipo 1 dura per tutta la vita e l'insulina deve essere somministrata per via intramuscolare su base regolare per mantenere un corpo sano. Inoltre, questa sostanza non può essere assunta come compresse, poiché non viene assorbita. L'insulina deve essere somministrata durante i pasti. Va notato che molte persone con diabete bramano i dolci. Tuttavia, questo è controindicato, è necessario aderire rigorosamente alla dieta. Secondo l'ICD, al diabete mellito di tipo 1 viene assegnato il codice E10.

Il diabete di tipo 2 è caratterizzato dal fatto che il corpo produce insulina, ma non quanto necessario. Qui tutto è un po 'più complicato: la malattia si comporta di nascosto. Come si manifesta il diabete di tipo 2? Di solito si trova durante le normali analisi delle urine o del sangue. I sintomi possono variare dalla sete estrema alla perdita di peso. Nelle persone obese, la perdita di peso è quasi invisibile, tuttavia, se viene rilevata una malattia, è meglio non tentare il destino, ma consultare immediatamente uno specialista per un consiglio.

Cause del diabete

Il diabete mellito è caratterizzato dalla mancanza di una sostanza così importante come l'insulina nel corpo. Il fallimento può apparire a causa di diversi fattori. Considera le principali cause del diabete:

  • Eredità. Per far fronte a questo, devi sbarazzarti di altri fattori e sperare per il meglio..
  • Obesità. Le persone in sovrappeso molto spesso soffrono di diabete, questo dovrebbe essere affrontato.
  • Malattie del pancreas. Malattie come la pancreatite, il cancro del pancreas e altri danneggiano le cellule beta, responsabili della produzione di insulina..
  • Virus. Il vaiolo, l'influenza e la rosolia sono particolarmente pericolosi. Se una persona è diventata oggetto di infezione, è probabile che sviluppi un diabete insulino-dipendente (mellito).
  • Fatica. Le persone a rischio dovrebbero evitare disturbi nervosi, poiché questo può diventare un attivatore della malattia.
  • Età. Secondo le statistiche, le persone anziane hanno il rischio maggiore di ammalarsi.

Le cause di cui sopra non includono condizioni secondarie in cui il diabete è solo un sintomo di una malattia grave..

Sintomi della malattia

Va notato che il diabete mellito si sviluppa gradualmente, lentamente. Non ci sono praticamente casi in cui la malattia assume una forma critica alla velocità della luce. Come si manifesta il diabete mellito? Nella fase iniziale, il paziente mostra i seguenti sintomi:

  • Bocca asciutta.
  • Una costante sensazione di sete che non può essere placata. I diabetici bevono tranquillamente diversi litri al giorno e non possono avere abbastanza acqua..
  • Secondo il punto precedente, la produzione giornaliera di urina aumenta..
  • Pelle secca e prurito persistente.
  • Sindrome da stanchezza cronica nel diabete.

Tutti questi sintomi indicano direttamente problemi nel corpo. Non appena trovi i primi segni, dovresti consultare immediatamente un medico.

Ma non è tutto, perché non appena la malattia inizia a progredire, possono comparire complicazioni. Consideriamo i principali:

  • Problemi di vista.
  • Mal di testa e esaurimenti nervosi.
  • Intorpidimento degli arti inferiori, con conseguente difficoltà a camminare.
  • La comparsa di pustole che non guariscono.
  • Ulcere alle gambe nel diabete mellito.
  • Coscienza alterata.

Se il paziente ha notato questi cambiamenti, ciò indica la mancanza di trattamento e la progressione della malattia..

Fasi di sviluppo del diabete mellito

I medici specialisti distinguono diversi gradi di gravità del diabete. Dipende dalla forma del decorso e dalla progressione della malattia. Naturalmente, maggiore è il livello di zucchero nel sangue, più velocemente la malattia progredisce..

Quindi, attualmente ci sono 4 fasi di progressione del diabete:

  1. Primo grado. È caratterizzato da un decorso favorevole della malattia. Qui il paziente non è in pericolo di complicazioni, la malattia procede con calma. Il livello di glucosio nel sangue è solo leggermente superiore alla norma; il diabete di primo grado non ha praticamente alcun effetto sulla salute. È solo necessario mantenere questo stato.
  2. Secondo grado. Questa è già una malattia più grave, caratterizzata dalla comparsa delle prime complicazioni. Il paziente può avere problemi alla vista, ai reni, al cuore e al sistema nervoso. Non ci sono violazioni gravi, il livello di glucosio supera leggermente il livello consentito.
  3. Terzo grado. Se un paziente ha iniziato il diabete, allora lo attende una cattiva notizia. In questo caso, la malattia progredirà costantemente e sarà quasi impossibile effettuare il controllo della droga. Il livello di glucosio è quasi il doppio del livello accettabile. Una persona non si sente bene, la sua vista è gravemente ridotta, la pressione alta è costantemente osservata, gli arti inferiori diventano insensibili e molto dolorosi, le complicazioni più gravi sono possibili.
  4. Quarto grado. La forma più recente e, di conseguenza, grave della malattia. In questo caso, la correzione non è possibile. Qualsiasi mezzo è impotente qui, il livello di glucosio nel sangue raggiunge valori irrealistici, si sviluppano cancrena e insufficienza epatica. Le ulcere alle gambe nel diabete di stadio 4 sono comuni.

Diagnostica

Per prima cosa devi capire quale medico contattare con un tale problema. Fondamentalmente, un endocrinologo si occupa di questi problemi, ma anche un terapista può fare una diagnosi. In ogni caso, per determinare la malattia, è necessario condurre un esame esterno. Sulla base di ciò, il medico ha le prime ipotesi, che vengono confermate o confutate a seguito di varie procedure ed esami del paziente..

Per diagnosticare il diabete mellito, è necessario eseguire le seguenti operazioni:

  • Determina il tuo livello di glucosio nel sangue. Va notato che il valore normale è compreso tra 3,3 e 5,5 mmol / l..
  • Determina il glucosio nelle urine.
  • Fai un esame del sangue che mostrerà il contenuto di emoglobina glicata.
  • È necessario determinare l'insulina immunoreattiva, cioè per scoprire qual è il suo contenuto nel sangue.
  • Determina i disturbi nei reni passando l'urina per l'analisi.
  • Sottoponiti a un esame della vista per verificare la presenza di problemi alla retina.

Tuttavia, queste procedure non sempre danno una risposta univoca alla domanda sul tipo di malattia del paziente. In questo caso, lo specialista prescrive test aggiuntivi come un test di tolleranza al glucosio. Sulla base di tutte le procedure di cui sopra, il medico può diagnosticare il diabete.

Trattamento della malattia

Il diabete insulino-dipendente non è uno scherzo e vale la pena prendere sul serio questa malattia. Quindi, ai primi sintomi, non puoi aspettare, dovresti contattare immediatamente uno specialista. Il medico eseguirà le misure mediche necessarie per identificare la malattia e quindi prescriverà un corso di terapia. Va notato subito che il trattamento dovrebbe essere completo e coprire il maggior numero possibile di aspetti della malattia. È necessario prestare attenzione alle raccomandazioni per il diabete mellito fornite da uno specialista. Ciò contribuirà a far fronte rapidamente a manifestazioni spiacevoli della malattia..

Se a una persona viene diagnosticata una malattia di tipo 1, l'insulina è indispensabile. Il medico prescrive la dose individualmente.

Quando una persona ha il diabete di tipo 2, gli esperti si limitano ai farmaci e alla dieta. Di seguito parleremo della dieta corretta. Se la malattia è grave, è indispensabile anche la somministrazione di insulina..

Sfortunatamente, è impossibile curare completamente il diabete, ma se si mantengono normali livelli di glucosio, il paziente praticamente non sentirà problemi di salute. Spesso i medici raccomandano di visitare un sanatorio per il diabete mellito.

Terapia con rimedi popolari

Come notato, dieta e farmaci sono i modi principali per mantenere i livelli di glucosio. Tuttavia, nessuno ha annullato il restauro con l'aiuto di rimedi popolari. Vale la pena notare che il loro uso può anche danneggiare, quindi, prima di usare qualsiasi farmaco, è meglio consultare un endocrinologo. Considera i metodi più popolari di trattamento alternativo del diabete mellito:

  • Infuso di trifoglio. Per prepararlo, è necessario unire una piccola quantità di trifoglio con la stessa quantità di acqua bollente. Dopo tre ore, la bevanda è pronta. Da assumere prima dei pasti, 300 ml..
  • Foglie di mirtillo. Il metodo di preparazione è praticamente lo stesso, tranne per il rapporto tra gli ingredienti. Versare un cucchiaio di foglie con una tazza di acqua bollente e lasciare agire per mezz'ora. Assumere per bocca tre volte al giorno, una tazza.
  • Radici di bardana. Dovrebbero essere mangiati con il formaggio, sia bollito che fritto. A volte le persone aggiungono questa pianta alla zuppa invece delle patate..

Dieta corretta

Non esiste una dieta valida per tutti i pazienti diabetici. La dieta è compilata individualmente, a seconda del peso, dell'età, dello sviluppo fisico. Tengono anche conto del fatto che il paziente ha bisogno di perdere peso o aumentare di peso. Cosa mangi con il diabete? Cercheremo di rispondere a questa domanda. L'obiettivo della dieta è mantenere i livelli di zucchero nel sangue entro limiti accettabili. Inoltre, dovrebbe essere osservato l'equilibrio di grassi e colesterolo nel corpo..

La dieta ha lo scopo di stabilizzare il lavoro del pancreas; il cibo dovrebbe contenere la quantità richiesta di proteine, carboidrati e vitamine. La dieta deve essere formulata in modo da fornire al corpo energia sufficiente per aiutare una persona ad avvicinarsi al proprio peso ideale..

Deve essere chiaro che la dieta è il fondamento della gestione del diabete. Se lo ignori e allo stesso tempo inietti insulina, il paziente inizierà a sentirsi male, il trattamento non sarà efficace. Per evitare ciò, è necessario organizzare il corretto regime nutrizionale, con il quale è possibile normalizzare i livelli di glucosio nel sangue..

Allora, cosa mangi con il diabete? Quasi tutti i supermercati che vendono prodotti alimentari hanno un reparto speciale dedicato alle persone che soffrono di questa malattia. La dieta di un diabetico dovrebbe includere pesce magro, carne dietetica, vari cereali, verdure ed erbe, zuppe e latticini. Certo, tutte le persone vogliono qualcosa di dolce, ma devi capire che con questo disturbo questo è proibito. Dopotutto, il livello di zucchero nel sangue aumenta, il che porterà a complicazioni. Tuttavia, ci sono prodotti dietetici speciali per i diabetici..

Conseguenze del diabete

Di per sé, questa malattia non rappresenta un pericolo per la vita e la salute umana. Ma è davvero brutto quando sorgono complicazioni. Considera le principali conseguenze di questa malattia:

  1. Neuropatia Il diabete può svilupparsi in questa malattia, che è caratterizzata da bruciore, forte dolore e intorpidimento degli arti inferiori. Questo processo si sviluppa a seguito di disturbi metabolici nel sistema nervoso. In questo caso, i medici raccomandano l'uso di farmaci contenenti acido tiottico. Se ti sottoponi correttamente a un ciclo di trattamento, puoi ripristinare il tessuto nervoso e liberarti delle complicazioni..
  2. Coma nel diabete mellito. I sintomi stanno crescendo a una velocità vertiginosa e ad un certo punto il paziente deve essere ricoverato in ospedale. Di solito il paziente avverte un oscuramento della coscienza e si sente letargico. Esistono diversi tipi di noduli, il più popolare è il chetoacidotico. È caratterizzato dall'accumulo di tossine che distruggono le cellule nervose..
  3. Dolore e ulcere trofiche alle gambe nel diabete mellito. Per quanto riguarda le sensazioni dolorose agli arti inferiori, questo parla di neuropatia. A volte i pazienti avvertono una sensazione di bruciore al piede o alla parte inferiore della gamba. La comparsa di ulcere indica la fase successiva della malattia. Se li elimini in tempo, non ci saranno ulteriori complicazioni. Tuttavia, altrimenti, puoi complicare in modo significativo la tua vita, combattendo con gli ematomi, che peggioreranno..

Prevenzione

Vale la pena notare che il diabete di tipo 1 è molto difficile da prevedere o prevedere. È ereditario e anche i virus, che "percorrono" il corpo, hanno un effetto. Naturalmente, non tutti hanno il diabete, ma è impossibile prevedere se la malattia ti influenzerà..

Una conversazione completamente diversa sulla malattia di tipo 2. Tutto dipende dalla persona e dal suo stile di vita. Cattive abitudini, abuso di alcol e uno stile di vita sedentario faranno il loro lavoro. Abbiamo parlato di come si manifesta il diabete, è tempo di considerare misure preventive. È necessario:

  • monitorare il peso;
  • controllare la pressione sanguigna;
  • fare una dieta che includa alimenti dietetici con un contenuto minimo di carboidrati e grassi;
  • normalizzare l'attività fisica.

Se segui queste linee guida, puoi proteggerti dal diabete. Uno stile di vita sano e una corretta alimentazione sono la chiave per il normale funzionamento degli organi umani. Devi monitorare la tua salute, perché questa è la cosa più importante nella vita..


Articolo Successivo
Sintomi di distonia cardiovascolare e metodi del suo trattamento