Aritmia sinusale


L'attività cardiaca è normalmente caratterizzata da ritmo e continuità. Se ci sono stati cambiamenti organici nel miocardio o un effetto esterno è stato esercitato sul cuore, si verifica un disturbo del ritmo. A causa della complessa struttura del funzionamento di una pompa vivente, si possono osservare vari disturbi del ritmo cardiaco: per tipo, si distinguono tachicardia e bradicardia, in base alla localizzazione del focus patologico, atriale, ventricolare e nodale.

L'aritmia sinusale è un disturbo del ritmo cardiaco associato a un cambiamento nell'attività del pacemaker, il nodo del seno.

Molti fattori, esterni e interni, sono coinvolti nello sviluppo dell'aritmia. Le manifestazioni cliniche della malattia differiscono per gravità e dinamica di sviluppo. Per capire quale aritmia sinusale può essere pericolosa, è necessario comprendere le ragioni del suo sviluppo e quali sintomi si manifesta la condizione patologica. Dopo aver eseguito una correzione farmacologica competente.

Descrizione dell'aritmia sinusale

Il sistema di conduzione del cuore è costituito da vari componenti complessi: fibre, nodi, fasci. Il leader del ritmo è il nodo senoatriale, o nodo Kiss-Fleck, che si trova nell'atrio destro. Da esso, un impulso viene inviato al nodo atrioventricolare (atrioventricolare). Dopo che il segnale diverge attraverso i ventricoli.

Il nodo del seno è una regione anatomica unica che occupa un'area di 10 mq. mm e consiste di cellule miocitarie di primo ordine che generano impulsi elettrici per tutta la vita umana per contrarre il cuore.

Qualsiasi violazione del ritmo del cuore, la frequenza del suo battito o la sequenza del funzionamento delle sue camere è designata come aritmia. Il salvataggio del pacemaker principale come nodo del seno indica il ritmo sinusale. In questo caso, la velocità di passaggio di un impulso elettrico attraverso il tessuto muscolare del cuore può cambiare, a seguito della quale si distinguono:

  • ritmo sinusale normale: la frequenza cardiaca in un adulto è di 60-90 battiti / min;
  • accelerato (tachicardia) - frequenza cardiaca in un adulto - da 100 battiti / min e oltre;
  • lento (bradicardia) - frequenza cardiaca in un adulto - da 50 battiti / min e inferiore.

L'aritmia sinusale (SA) secondo la classificazione delle aritmie è definita come una violazione dell'automatismo di origine nomotopica, cioè il nodo del seno rimane il pacemaker. Ciò influisce sui sintomi più moderati rispetto alla stessa sindrome del seno malato. Di non poca importanza nell'intensità della manifestazione della patologia sono fattori predisponenti. Con le giuste tattiche di trattamento, la patologia raramente dà gravi complicazioni..

Sintomi di aritmia sinusale

Si manifesta principalmente come una forma respiratoria, caratteristica di bambini, adolescenti e giovani. I pazienti con aritmie sinusali spesso hanno una maggiore sensibilità, eccitabilità e forte percezione. Di conseguenza, la condizione patologica è caratterizzata da:

  • violazione rara del ritmo dell'attività cardiaca;
  • disagio e dolore al petto;
  • palpitazioni o, al contrario, "affondamento" del cuore;
  • eccitazione e ansia.

Inoltre, si notano manifestazioni vegetativo-vascolari sotto forma di sudorazione, arrossamento o sbiancamento del viso, la pelle delle mani, macchie rosse, tremori agli arti possono apparire sul petto. Nei casi difficili, il paziente si sente come un attacco di panico, quando l'ansia aumenta, appare la paura della morte e inizia a rimanere senza fiato.

Le palpitazioni frequenti, oltre che rare, sono particolarmente scarsamente tollerate da alcuni pazienti.

Una bassa frequenza cardiaca indica bradicardia e un aumento del polso indica tachicardia..

Nel primo caso, il cervello inizia a essere scarsamente rifornito di sangue, il che provoca vertigini, svenimenti e svenimenti. Con un battito cardiaco accelerato, compaiono irritabilità e stanchezza. In entrambi i casi, l'efficienza diminuisce, quindi non dovresti consentire lo sviluppo della malattia a un tale stadio.

Cause di aritmia sinusale

Come altre condizioni cardiache, l'aritmia sinusale può verificarsi a causa di fattori interni ed esterni. Una chiara definizione della causa consente di prescrivere un trattamento efficace e in futuro di organizzare la corretta prevenzione della malattia.

Cause interne di aritmia sinusale

Sono rappresentati da un ampio gruppo di malattie cardiache, che nella maggior parte dei casi si osservano nelle persone dopo 50-60 anni.

  • Processi infettivi che interessano il miocardio del cuore. Può essere miocardite o endocardite, che passa al tessuto muscolare del cuore.
  • Cardiomiopatie, che sono accompagnate da una violazione della struttura del miocardio, dalla sua cicatrizzazione o proliferazione del tessuto connettivo, sostituendo gradualmente il muscolo.
  • Cardiopatia ischemica, in particolare infarto miocardico, in cui vi è una violazione dell'automatismo cardiaco. Ciò include anche la cardiosclerosi postinfartuale.
  • Difetti cardiaci, che modificano la normale struttura del cuore, a seguito della quale le camere sono allungate, le sue camere si ispessiscono e non solo viene disturbato l'automatismo di un organo vitale, ma anche l'eccitabilità e la conduzione degli impulsi.

I difetti cardiaci sono considerati sia acquisiti che congeniti. Se i primi si sviluppano più spesso nell'età adulta, quelli congeniti sono determinati nei neonati, quindi nei bambini molto piccoli si può osservare una patologia cardiaca simile, insieme all'aritmia sinusale..

Fattori esterni della comparsa di aritmia sinusale

Tra le numerose condizioni patologiche, i disturbi ormonali hanno un effetto particolare sull'attività cardiaca. Ad esempio, con la tireotossicosi, gli ormoni tiroxina e triiodotironina vengono prodotti in quantità maggiori. Di conseguenza, l'attività cardiaca diventa più frequente, contribuendo allo sviluppo dell'aritmia sinusale. Con il feocromocitoma (patologia surrenale), aumenta la concentrazione di adrenalina e norepinefrina nel sangue, il che influisce negativamente anche sul lavoro del cuore.

Il sistema nervoso regola l'attività cardiaca, quindi, se il suo lavoro viene interrotto, si verificano anche aritmie. Questo accade con distonia vegetativa-vascolare, nevrosi e neurite. Se il nervo vago ha un effetto più pronunciato, si verifica la bradicardia. Quando viene attivata la parte simpatica del sistema nervoso, compare la tachicardia.

Numerose condizioni patologiche contribuiscono all'aritmia sinusale. In particolare, il ritmo normale è disturbato in caso di anemia grave, condizioni febbrili, esposizione prolungata a condizioni di caldo o molto freddo. Anche l'avvelenamento tossico e le malattie infettive provocano lo sviluppo di aritmie. La tachicardia o la bradicardia è particolarmente comune nei casi di intossicazione da alcol, sostanze stupefacenti e tossiche.

Tipi di aritmia sinusale

La distribuzione dell'aritmia sinusale è controversa. Si manifesta in due forme: aritmia sinusale stessa ("non respiratoria") e aritmia respiratoria sinusale.

L'aritmia “non respiratoria” è considerata una patologia, poiché si sviluppa principalmente nell'anziano e presenta manifestazioni cliniche caratteristiche. A seconda del corso, c'è una violazione permanente del ritmo cardiaco e periodico, che si verifica di volta in volta.

L'aritmia respiratoria sinusale è considerata un disturbo funzionale ed è più comune nei bambini e nei giovani..

  • Nei neonati, l'aritmia sinusale può essere associata a parto precoce, gestosi durante la gravidanza, travaglio e patologia ipossica del sistema nervoso centrale. Inoltre, nello sviluppo delle aritmie cardiache, la presenza di lesioni organiche del tessuto muscolare dell'organo gioca un ruolo. I genitori possono notare il malumore, la rapida stanchezza del bambino, che può avvertire mancanza di respiro durante l'allattamento.
  • Nei bambini più grandi, l'aritmia si sviluppa più spesso in base al tipo seno-respiratorio. In alcuni casi si nota aritmia “non respiratoria”, che si manifesta con debolezza, si nota pallore e diventa difficile esercitare. Il bambino può lamentarsi di dolori cardiaci e interruzioni nella sua attività.

Nella maggior parte dei casi, la prognosi per la malattia è favorevole, ma molto dipende dal processo patologico sottostante. Se si tratta, ad esempio, di difetti congeniti o acquisiti, prima viene iniziato il trattamento, meno pronunciate saranno le aritmie. Lo stesso vale per altri fattori cardiaci ed esterni..

Tutti i tipi di aritmie, comprese quelle asintomatiche, devono essere monitorati da un cardiologo, per il quale il paziente deve sottoporsi a esami in tempo e, se necessario, regolare il trattamento.

Diagnosi di aritmia sinusale

I primi segni della malattia sono determinati su appuntamento dal medico. L'esame esterno può indicare pallore della pelle, cianosi del triangolo naso-labiale. Si sente un ritmo sbagliato durante l'ascolto. I conteggi della frequenza cardiaca indicano un ritmo più veloce o più lento, ma è insignificante rispetto alla fibrillazione o allo sfarfallio.

I principali metodi diagnostici per determinare l'aritmia sono l'elettrocardiografia e il monitoraggio Holter, che controlla l'ECG e la pressione sanguigna..

Nel processo di diagnosi, è importante distinguere l'aritmia sinusale “non respiratoria” dalla forma seno-respiratoria. Per questo, la frequenza cardiaca viene registrata e, se non è associata alle fasi della respirazione, allora si tratta in realtà di un'aritmia sinusale..

I principali segni dell'ECG di tutti i tipi di aritmie sinusali:

  • prima di ogni complesso QRS, viene determinata un'onda P, che indica il ritmo sinusale;
  • Gli intervalli RR possono differire l'uno dall'altro di almeno il 10%, il che significa attività cardiaca anormale;
  • la frequenza cardiaca è alta, bassa o normale.

Ulteriori metodi diagnostici sono metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. Con questa patologia, aiutano a chiarire il decorso della malattia: transitorio (non permanente) o costante. Per questo, vengono prescritte analisi di urina, sangue, biochimica del sangue, ecocardiografia, ecografia del cuore. A seconda delle specifiche della malattia sottostante, è possibile eseguire l'angiografia coronarica (per la malattia coronarica) o la RX torace (per l'insufficienza cardiaca).

Trattamento dell'aritmia sinusale

Comprende diverse fasi chiave:

  1. I pazienti cardiopatici dovrebbero rivedere il loro stile di vita abituale e, secondo le raccomandazioni mediche, adattarlo. Se viene determinata l'insufficienza cardiaca, l'assunzione di sale e acqua dovrebbe essere limitata. Non sovraccaricando il cuore, è possibile ridurre significativamente la probabilità di aritmie. In presenza di malattia coronarica, la preferenza dovrebbe essere data al cibo a basso contenuto di grassi e preferibilmente non fritto. Il grasso vegetale dovrebbe sostituire il grasso animale. Una dieta corretta aiuterà a ridurre lo sviluppo dell'aterosclerosi coronarica, che contribuisce all'ischemia miocardica.
  2. Il trattamento farmacologico deve essere diretto alla malattia sottostante, nonché per ridurre la manifestazione di aritmia. Ad esempio, la patologia anemica viene corretta con preparati contenenti ferro sotto forma di un sorbifero. Il livello critico di emoglobina viene aumentato dalla somministrazione endovenosa dei fondi necessari o del sangue intero. La tireotossicosi viene corretta con farmaci appropriati che riducono la quantità di ormoni tiroidei nel sangue. Avvelenamento, febbre, intossicazione dovrebbero anche essere soggetti a un trattamento tempestivo, di regola, facendo gocciolare il volume dei farmaci reintegratori, che ha un effetto benefico sull'attività cardiaca.
  3. Il trattamento chirurgico viene eseguito in casi estremi quando il farmaco non aiuta. Quindi, l'eliminazione dei nodi della ghiandola tiroidea consente di ridurre la concentrazione di ormoni nel sangue e normalizzare il lavoro del cuore. Gravi difetti cardiaci richiedono la cardioplastica senza fallo. In caso di bradicardia protratta e resistente ai farmaci, è indicata l'installazione di un pacemaker. Al fine di ripristinare la normale circolazione coronarica, viene eseguito l'innesto di bypass coronarico.

Droghe

Nel trattamento dell'aritmia sinusale vengono utilizzati vari schemi e combinazioni di farmaci. I seguenti gruppi di medicinali sono considerati i più comuni:

  • ACE inibitori: inibiscono l'enzima di conversione dell'angiotensina. Consigliato a tutti i pazienti che soffrono di ipertensione arteriosa e insufficienza cardiaca. A seconda delle indicazioni, possono essere prescritti lisinopril e prestarium (5 mg al giorno), valz (una media di 60 g al giorno), lorista (50 mg al giorno).
  • Beta-bloccanti - indicati per la tachicardia, quando c'è un battito cardiaco accelerato. Alcuni farmaci possono abbassare notevolmente la pressione sanguigna, quindi sono prescritti con cautela. Di norma, Egilok viene utilizzato a 25 g al giorno e Coronal 5 mg al giorno, assunzione mattutina.
  • I diuretici sono efficaci nel trattamento dell'insufficienza cardiaca, che si è sviluppata sullo sfondo della cardiosclerosi, miocardite. L'indapamide più comunemente usato è 2 mg al giorno e il verospiron, in media, 35 mg al giorno..

Prevenzione dell'aritmia sinusale

È efficace nel rilevare aritmie sinusali episodiche. Aiuta anche a ridurre la probabilità di attacchi ricorrenti di malattia. Consiste nell'attuazione delle seguenti raccomandazioni:

  • Cerca di stare di più all'aperto.
  • Non rinunciare affatto all'attività fisica, ma esegui esercizi fattibili.
  • In assenza di controindicazioni fare passeggiate, nuotare.
  • Evita il sovraccarico psico-emotivo.
  • Riposati tempestivamente e prenditi almeno 8 ore per dormire la notte (questo è particolarmente vero per i bambini).

Video: come funziona il cuore. Aritmia cardiaca: sintomi, cause e trattamento

Devi sapere: cos'è l'aritmia sinusale del cuore e quanto è pericolosa

Il cuore è un organo significativo, il cui lavoro non è stato ancora completamente studiato, nonostante i successi e le scoperte della medicina moderna.

Si tratta di una sorta di pompa che pompa il sangue, grazie al quale circola attraverso il sistema circolatorio e nutre tutto il corpo.

Ma a volte il suo lavoro fallisce. Vediamo di cosa si tratta: l'aritmia sinusale del cuore, è un tale disturbo del ritmo pericoloso e come.

Informazione Generale

L'aritmia sinusale indica un malfunzionamento del cuore, quando la differenza tra i battiti cardiaci è superiore al 10% (se questo indicatore è inferiore, non c'è patologia). In questo caso, il polso rimane entro i limiti normali (60-80 battiti al minuto).

L'aritmia sinusale dovrebbe essere presente in una persona, poiché in uno stato di calma il cuore batte moderatamente e in risposta all'eccitazione o al momento dello sforzo fisico, il polso accelera. Permette di vedere il livello di forma fisica del muscolo cardiaco allo stress ed è, entro certi limiti, segno di buona salute..

Il cuore di una persona non può battere costantemente allo stesso ritmo (come un orologio), questo indica l'esaurimento delle sue capacità di riserva.

Secondo le statistiche, la quota di aritmie rappresenta il 10-15% di tutte le malattie cardiache. Negli ultimi anni il numero di casi è aumentato. L'aritmia sinusale è più spesso osservata negli anziani, così come in coloro che abusano di alcol o droghe.

Nei bambini, l'aritmia sinusale è presente abbastanza spesso, ma, nella maggior parte dei casi, non è una patologia, poiché il sistema nervoso semplicemente non tiene il passo con il corpo in crescita.

La malattia non richiede trattamento se si sviluppa su uno sfondo di gravi esperienze nervose. Non appena una persona si rilassa, se ne va da sola. Per calmarti in questo caso, puoi usare medicinali a base di erbe (valeriana, motherwort).

I sintomi della malattia, specialmente nelle prime fasi, non appaiono in modo vivido. Una persona potrebbe non essere a conoscenza dell'esistenza di problemi di salute per molto tempo.

Classificazione

L'aritmia sinusale è suddivisa nelle seguenti tipologie, a causa della frequenza cardiaca (FC):

    Tachiaritmia, in cui viene monitorato un battito cardiaco accelerato oltre 80 battiti al minuto; il sangue non riempie completamente il cuore, a causa del quale soffrono tutti gli organi interni, il flusso sanguigno è disturbato.

Viene rilevato in persone con problemi alla tiroide, al sistema nervoso autonomo;

Bradicardia sinusale: il paziente ha una frequenza cardiaca inferiore a 60 battiti al minuto; la causa può essere il digiuno o una dieta prolungata, aumento della pressione intracranica, problemi alla tiroide, assunzione di determinati farmaci.

Una diminuzione della frequenza cardiaca inferiore a 40 battiti al minuto può portare a svenimenti o addirittura arresto cardiaco e morte;

Extrasistole: contrazione prematura del muscolo cardiaco, che si verifica a causa di sovraccarico nervoso e stress, cattive abitudini, mancanza di magnesio e potassio nel corpo.

La causa può essere anche forme di cardiopatia ischemica e distrofia del muscolo cardiaco. La gittata cardiaca è improduttiva. Il paziente avverte una sensazione di affondamento del cuore, tremori sordi nella regione del cuore, ansia e mancanza d'aria;

L'aritmia sinusale fisiologica (respiratoria) non è una deviazione dalla norma, si manifesta in un rallentamento della frequenza cardiaca all'espirazione e accelerazione nell'inalazione.

Insito nei bambini e negli adolescenti, negli adulti, l'aritmia respiratoria sinusale a volte accompagna la distonia vegetativa-vascolare, le malattie del cervello, compare dopo gravi infezioni.

Fasi

Si distinguono le seguenti fasi della malattia:

    Aritmia sinusale lieve (moderata) - per la maggior parte non si manifesta in alcun modo, può essere una caratteristica specifica di un particolare organismo, oltre ad accompagnare la vecchiaia.

Non è una deviazione dalla norma se è associata a cambiamenti ormonali nel corpo (negli adolescenti). È necessario consultare un medico per stabilire la causa esatta e la natura della malattia. Aritmia sinusale di primo grado: i sintomi sono rari e di solito scompaiono da soli, il paziente non avverte disagio.

Spesso manifestato in disturbi respiratori (aritmia respiratoria), viene rilevato negli adolescenti durante la pubertà, negli atleti, negli anziani. È necessaria la consultazione con un medico, soprattutto se sono presenti frequenti svenimenti. Aritmia sinusale di secondo grado: i sintomi sono più pronunciati e coesistono con varie malattie cardiache. Una persona sviluppa grave debolezza, affaticamento, mancanza di respiro.

Una grave aritmia sinusale può essere pericolosa per la salute umana, richiede un trattamento obbligatorio.
Aritmia sinusale di terzo grado: i sintomi sono molto pronunciati. È estremamente importante eseguire una diagnostica tempestiva per identificare la causa esatta della malattia e prescrivere un trattamento.

È probabile che si sviluppino gravi complicazioni. È richiesto un esame di tutti gli organi interni.

Cause di occorrenza

Nei bambini e negli adolescenti:

  • grave stress, depressione psicologica;
  • malformazioni intrauterine;
  • tumori e difetti cardiaci;
  • patologia degli organi interni;
  • eredità;
  • avvelenamento;
  • infezioni a lungo termine e gravi;
  • malattie del miocardio.
Fattori di rischio: bambini con sovrappeso e rachitismo, bambini con encefalopatia postnatale, bambini di 6-7, 9-10 anni, quando il sistema nervoso non tiene il passo con la crescita, malattie della tiroide, del cuore e dei vasi sanguigni, reumatismi.

Nelle persone giovani e di mezza età:

  • ipertensione;
  • difetti cardiaci;
  • malattie croniche dei polmoni e della tiroide;
  • alcolismo e fumo;
  • infezione virale;
  • fatica;
  • chirurgia cardiaca;
  • mancanza di potassio e magnesio nel corpo.
Fattori di rischio: cardiopatia nascosta, abuso di vari stimolanti (caffeina), assunzione di alcuni farmaci (teofillina), obesità.

Nelle persone anziane, l'aritmia sinusale, oltre ai motivi sopra esposti, è quasi sempre una manifestazione di un'altra malattia cardiaca, conseguenza di altri problemi di salute, compresi quelli legati all'età. I fattori di rischio possono includere: assunzione di farmaci, cibi grassi in abbondanza, caffè e abuso di sigarette.

Sintomi e segni

I sintomi dell'aritmia sinusale sono associati a ritmi cardiaci anormali. Una persona si lamenta di "affondamento" del cuore, mancanza di respiro, mancanza di aria, vertigini, debolezza e svenimento, ha attacchi di panico associati a sentimenti di paura e ansia.

I primi segni della malattia sono:

  • battito cardiaco palpabile;
  • dolore sul lato sinistro del torace, che si irradia al braccio;
  • incapacità di fare un respiro completo;
  • dispnea;
  • pulsazione nella regione temporale;
  • attacchi di grave debolezza, vertigini, svenimenti;
  • estremità fredde.

Diagnostica

I seguenti metodi vengono utilizzati per diagnosticare l'aritmia sinusale:

  • ECG (elettrocardiogramma) - come metodo fondamentale;
  • EFI (ricerca elettrofisiologica);
  • ecocardiogramma;
  • monitoraggio (episodico, Holter);
  • test di resistenza;
  • test ortostatico;
  • esami di laboratorio (consegna di un esame del sangue generale, sangue per gli ormoni T3 e T4);
  • determinazione della variabilità della frequenza cardiaca.

Abbiamo capito cosa significa aritmia sinusale, ma ecco come appare sull'ECG:

È necessario diagnosticare la malattia il prima possibile, poiché molte malattie sono accompagnate da aritmie sinusali.

La diagnosi differenziale consiste nel riconoscere la malattia nel tempo e prevenire le complicazioni. Ecco perché il medico prescrive sempre un ECG per i disturbi del ritmo e come metodo terapeutico preventivo che consente di riconoscere la patologia e funziona come metodo diagnostico iniziale..

Primo soccorso

Un attacco può essere colto di sorpresa, inizia all'improvviso e finisce proprio così. Il paziente dovrebbe chiamare un'ambulanza.

Prima dell'arrivo della brigata, devi cercare di calmare la persona, creare condizioni confortevoli, aprire la finestra, puoi dare un sedativo (motherwort, valeriana, valokordin).

Se il paziente perde conoscenza, è necessario inclinare la testa all'indietro e sbottonare il collare. In assenza di respiro e battito cardiaco, è necessario fare la respirazione artificiale prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Trattamento e riabilitazione

Il trattamento deve essere rigorosamente supervisionato da uno specialista. Tecniche di base:

  • una dieta sana ed equilibrata (rifiuto di caffè, tè forte, alcol, cibi grassi e dolci);
  • smettere di fumare;
  • trattamento farmacologico (sedativi, tranquillanti, farmaci antiaritmici);
  • installazione di un pacemaker (per malattie gravi);
  • chirurgia;
  • medicina tradizionale (solo insieme al trattamento principale e con il permesso di un medico): trattamento con asparagi, limoni, noci e miele, biancospino;
  • terapia della sanguisuga.

Come trattare l'aritmia sinusale del cuore in ciascun caso è determinato dal medico curante.

La riabilitazione dopo un attacco di aritmia sinusale consiste nell'ottenere un aiuto medico, che sarà finalizzato al ripristino del ritmo cardiaco (farmaco o stimolazione elettrica), garantendo le condizioni più tranquille.

Il paziente stesso dovrebbe aderire a uno stile di vita sano (dieta equilibrata e rifiuto di cattive abitudini), limitare ragionevolmente l'attività fisica.

Scopri di più su cosa significa aritmia sinusale dal video:

Prognosi, complicazioni e conseguenze

La previsione è estremamente ambigua. L'aritmia fisiologica non rappresenta una minaccia per la salute umana. Nei giovani, la prognosi è generalmente favorevole. In altri tipi di malattia, lo scenario di sviluppo è determinato dalla natura della malattia sottostante..

Complicazioni e conseguenze:

  • il rischio di arresto cardiaco improvviso;
  • ictus;
  • attacco di cuore;
  • insufficienza cardiaca;
  • disturbi della circolazione cerebrale;
  • tromboembolia;
  • coma.

Prevenzione delle ricadute e metodi di prevenzione:

  • emozioni positive e buon umore;
  • evitare lo stress;
  • evitare forti stress sul cuore;
  • regime parsimonioso e ambiente più calmo;
  • trattamento di malattie concomitanti;
  • nutrizione appropriata;
  • rifiuto delle cattive abitudini.

L'aritmia sinusale è una formidabile violazione del lavoro del cuore, poiché quasi sempre è un sintomo di un'altra malattia. È molto importante diagnosticare tempestivamente e correttamente la malattia e adottare misure appropriate. Il trattamento deve essere effettuato solo sotto la supervisione di uno specialista.

Cos'è l'aritmia sinusale del cuore e quanto è pericolosa

Una delle forme più comuni di cambiamenti nel ritmo coronarico. Si sviluppa principalmente nelle persone anziane che soffrono di malattie cardiache. Può verificarsi negli adolescenti con difetti cardiaci congeniti. In alcuni casi, l'AC è un processo fisiologico e non indica la presenza di cambiamenti negativi nel sistema circolatorio. Gravi forme di patologia causano instabilità emodinamica, diminuzione dell'eiezione aortica e morte del paziente. Il codice ICD-10 è I49 (altri disturbi del ritmo). In caso di modifiche iniziali, potrebbero essere applicate altre sezioni della classificazione internazionale..

Cos'è l'aritmia sinusale del cuore

L'aritmia sinusale è una violazione della frequenza e della velocità delle contrazioni cardiache causate da un malfunzionamento nel nodo seno-atriale dell'eccitazione miocardica. Tuttavia, il suo ruolo di pacemaker non cambia. Il punto focale della formazione dell'impulso è ancora situato tra l'orecchio atriale e l'apertura della vena cava superiore, nella zona subendocardica. Esistono 4 tipi di CA:

  1. Tachicardia. Aumento della frequenza cardiaca a valori superiori ai valori normali. Secondo i concetti moderni, un impulso inferiore a 90 battiti al minuto è considerato accettabile. I grandi numeri sono un segno di tachiaritmia sinusale. Il tempo tra le sistole è ridotto, ma rimane lo stesso. Tali fenomeni sono dovuti ad un aumento del normale automatismo del pacemaker sullo sfondo di ipossia, attività fisica, stimolazione chimica dell'attività elettrofisica, ipertermia.
  2. Bradicardia. La frequenza cardiaca scende al di sotto dei 60 battiti / min, gli intervalli di tempo tra le contrazioni rimangono gli stessi. Il ritmo è sinusale, non ci sono segni di ulteriori focolai ectopici. Si sviluppa con una diminuzione dell'automatismo del nodo senoatriale, la predominanza dell'attività del sistema nervoso parasimpatico. Normalmente si trova negli atleti grazie al buon allenamento del CVS. La forma patologica della bradiaritmia viene diagnosticata in pazienti con compromissione organica o funzionale del nodo CA..
  3. Aritmia sinusale stessa. Aumento della frequenza cardiaca durante l'inspirazione e diminuzione durante l'espirazione. Di solito gli adolescenti soffrono di distonia neurocircolatoria, nevrosi. Quando trattiene il respiro, si ferma da solo, ma riprende presto. Potrebbe non essere direttamente correlato allo scambio di gas. Allo stesso tempo, le fluttuazioni della frequenza cardiaca non sono associate al processo respiratorio, si verificano subito dopo il risveglio o durante l'ora di coricarsi. Una forma simile si verifica negli adulti e nei pazienti anziani..
  4. Sindrome di debolezza del nodo CA. È caratterizzato da una diminuzione dell'automatismo del pacemaker e da un disturbo nel processo di conduzione degli impulsi nelle aree circostanti. Può verificarsi a seguito di un danno organico al tessuto cardiaco o essere di natura secondaria (tipo vagale). Prognosticamente più sfavorevole, può avere gravi conseguenze sotto forma di sindrome di Morgagni-Adams-Stokes, discordinazione, convulsioni, shock.

Perché è pericolosa

I tipi fisiologici di aritmie praticamente non rappresentano una minaccia per l'uomo. La frequenza cardiaca accelerata dopo l'allenamento scompare da sola entro pochi minuti. Una diminuzione della frequenza delle sistole coronariche negli atleti è completamente compensata da un aumento della forza delle contrazioni e del volume di espulsione del sangue nell'aorta. In persone non addestrate che soffrono di lesioni vascolari aterosclerotiche, la tachiaritmia può portare allo scompenso dello stato, allo sviluppo di un attacco di cardiopatia ischemica, infarto del miocardio. La bradicardia patologica è pericolosa per una diminuzione della gittata cardiaca e della pressione sanguigna, che porta all'ischemia di tutti gli organi e sistemi. Un insufficiente apporto di sangue al cervello causa la perdita di coscienza. Una diminuzione della frequenza cardiaca a 35 battiti al minuto moltiplica il rischio di fibrillazione ventricolare o asistolia, che termina con la morte clinica del paziente.

L'aritmia sinusale di per sé non pone rischi per la vita e la salute. La prognosi dipende dalla malattia sottostante che ha causato il disturbo. Il tipo respiratorio viene solitamente diagnosticato negli adolescenti e nei neonati, è relativamente facile da trattare, non porta a effetti a lungo termine. Le varietà non respiratorie sono accompagnate da segni di ischemia miocardica e possono finire nello sviluppo di un infarto. La sindrome da debolezza del pacemaker è pericolosa con attacchi di perdita di coscienza, convulsioni, fibrillazione atriale sullo sfondo di una forte diminuzione della gittata cardiaca. Ciò può portare alla morte del paziente se l'assistenza non viene fornita in tempo..

Sintomi di aritmia sinusale

Il quadro clinico derivante da vari tipi di patologia può variare all'interno di un intervallo abbastanza ampio. Con l'aumento della frequenza cardiaca, le persone si lamentano di palpitazioni, mancanza di respiro, dolore al petto. È possibile l'irradiazione delle sensazioni alla mano sinistra, che spesso diventa la causa di una diagnosi errata di un attacco di angina. Lo stato psico-emotivo è stato modificato. La persona avverte ansia, ansia, potrebbe essere eccessivamente attiva.

La bradiaritmia moderata praticamente non appare esternamente. Con una significativa diminuzione del numero di sistole, il paziente sviluppa vertigini, grave debolezza e alterazione della coscienza. Sono possibili episodi di sincope, convulsioni toniche o cloniche, perdita della respirazione spontanea. La pelle è pallida, coperta di sudore freddo e appiccicoso, la pressione sanguigna è drasticamente ridotta. Polso di bassa tensione e riempimento, è difficile da palpare. Con l'aritmia sinusale variativa, i sintomi sono lievi. Potrebbe esserci un quadro clinico alternato di brady e tachicardia.

Cause di occorrenza

Un aumento della frequenza cardiaca si verifica sotto l'influenza di stimolanti: caffè, tè, alcuni farmaci. Le aritmie di questo tipo scompaiono da sole entro poche ore. Inoltre, la crescita delle sistole coronariche si nota sullo sfondo dell'ipertiroidismo, dell'aumento della temperatura corporea. La tachicardia compensatoria è presente nei pazienti con insufficienza respiratoria, anemia. Le cause intracardiche includono IMA, miocardite, cardiomiopatia, CHF.

Bradiaritmia e SSSU si sviluppano con danno organico al nodo sinatriale, avvelenamento con beta-bloccanti, chinidina, glicosidi cardiaci. Le forme secondarie della malattia sono determinate con un aumento del tono del parasimpatico n / s, principalmente con l'irritazione del nervo vago. L'emergenza di una forma sinusale diretta di aritmia si verifica sotto l'influenza delle stesse ragioni della tachicardia. Nella maggior parte dei casi, la patologia è determinata nelle persone con CHD, miocardite.

Diagnosi accurata

Il metodo principale per rilevare le malattie cardiache è l'ECG. Il cardiogramma consente di rilevare un gran numero di disturbi, comprese quasi tutte le aritmie nel loro periodo attivo. In assenza di modifiche al momento dell'esame, tuttavia, esiste una storia di disturbi cardiaci, viene utilizzato il monitoraggio cardiaco di 24 ore. Il sintomo della tachicardia sulla pellicola è una diminuzione dell'intervallo "R-R" a meno di 0,78 secondi, mantenendo il ritmo sinusale corretto, "P" positivo nelle derivazioni I, II, AVF, V4-V6. Con una frequenza cardiaca ≥ 150 battiti al minuto, si può osservare una leggera depressione obliqua del tratto ST, ma non più di 1 mm al di sotto dell'isolina. L'intervallo "PQ" viene ridotto. Nelle bradiaritmie, la "R-R" aumenta a 1 secondo o più. L'onda "P" è positiva nelle derivazioni I, II, AVF, V4. Ritmo sinusale, corretto. La presenza di focolai patologici di ectopia non viene rilevata.

I fallimenti CA immediati si manifestano sotto forma di un cambiamento periodico nella durata degli intervalli tra le sistole ventricolari dagli indicatori caratteristici della tachicardia ai numeri che si verificano con un battito cardiaco lento. Le oscillazioni sono sempre ≥ 0,15 secondi. Con il tipo respiratorio della malattia, trattenere il respiro porta alla scomparsa dei sintomi. Altrimenti, i disturbi del ritmo persistono. La sindrome del seno malato si manifesta con bradicardia persistente. L'intervallo "R-R" può essere fino a 1,3-1,6 secondi. Vengono determinati i segni di blocco sinatriale (perdita di parte dei complessi ventricolari, ritmo sinusale anormale), fibrillazione atriale (assenza di onde "P", onde "f").

Ulteriori informazioni sono ottenute utilizzando tecniche come un test da sforzo dosato (differenziazione di CVS primario e secondario), stimolazione atriale transesofagea (determinazione dello stato funzionale del nodo CA). I reclami soggettivi del paziente e i risultati degli esami sono importanti. L'accurata raccolta dell'anamnesi ci permette di suggerire la causa della patologia e di determinare l'ulteriore direzione della ricerca diagnostica.

Aritmia sinusale durante la gravidanza

I disturbi cardiaci si riscontrano spesso durante la gestazione. Le ragioni di tali fenomeni non sono ben comprese. È noto che non ci sono cambiamenti elettrofisici specifici nel miocardio e nelle zone della sua eccitazione. Gli esperti ritengono che lo sviluppo dell'aritmia sinusale si verifichi per i seguenti motivi:

  • aumento fisiologico del BCC;
  • aumento della gittata sistolica e della gittata cardiaca;
  • aumento naturale della concentrazione di alcuni ormoni: estrogeni, progesterone, angiotensinogeno e altri;
  • aumento della sensibilità dei recettori adrenergici.

La presenza di SA porta a instabilità emodinamica, deterioramento del feto, sua ipossia. Il rischio di patologia nella formazione del suo sistema nervoso centrale, aumenta il ritardo della crescita intrauterina. Da parte della donna, gli esperti notano la possibilità di distacco prematuro della placenta, ridotta contrattilità dell'utero, comparsa di ipertonia miometriale, rischio di interruzione patologica della gravidanza.

La questione della nomina della terapia farmacologica viene decisa individualmente, dopo un'analisi approfondita del rapporto rischio / beneficio. Quasi tutti i farmaci antiaritmici sono in grado di superare la barriera transplacentare, molti di loro hanno effetti teratogeni o non sono ben compresi. I farmaci più sicuri sono considerati chinidina, digossina, adenosina. Se assolutamente necessario, la nomina di verapamil, diltiazem è accettabile. Il più pericoloso è l'amiodarone, che causa anomalie dello sviluppo, parto prematuro.

Aritmia in un bambino e in un adolescente

La NDS rappresenta circa il 60% della mortalità pediatrica cardiaca. Fino a un certo punto, la malattia può essere asintomatica, manifestandosi solo sul film ECG. Disturbi transitori si verificano spesso in bambini completamente sani, rendendo difficile la previsione. Il gruppo a rischio comprende bambini di età compresa tra 4-5 anni; 7-8; 12-13 anni. La forma più comune di violazione è MVR (13,5%). Bradicardia (3,5%), tachiaritmie (2,7%), extrasistoli (1,9%), WPW (0,5%) sono un po 'meno comuni. Le ragioni della diminuzione patologica della frequenza cardiaca nei bambini e negli adolescenti includono:

  • distonia vascolare vegetativa;
  • violazione della fornitura autonomica del nodo senoatriale;
  • deterioramento della nutrizione della zona CA (sclerosi o stenosi arteriosa);
  • cardiopatia infiammatoria;
  • sindrome di debolezza del nodo CA;
  • cambiamenti nel sistema nervoso centrale (meningoencefalite, tumori, ematomi).

In un bambino, l'aritmia sinusale in una forma tachisistolica è il risultato di cambiamenti costituzionali o ereditari. Inoltre, può indicare la presenza di anemia da carenza di ferro, ipotensione arteriosa, tireotossicosi, intossicazione e febbre nelle malattie infettive. Il sollievo diretto dall'aritmia viene effettuato solo con un alto grado di pericolo di morte cardiaca improvvisa. La terapia principale è volta ad eliminare le cause della malattia.

Trattamento dell'aritmia sinusale

Il ripristino della velocità di lavoro del cuore viene effettuato utilizzando tecniche medicinali. L'operazione è indicata solo quando le misure conservative sono completamente inefficaci. Di non poca importanza è l'osservanza del regime medico e protettivo, in alcuni casi, la limitazione dell'attività fisica.

Farmaco

Per fermare gli attacchi di palpitazioni provocati da reazioni psico-emotive, vengono utilizzati sedativi: motherwort, corvalolo, tintura di valeriana. Con un'eccitazione pronunciata, è consentito prendere fenozepam, elzepam. La presenza di cambiamenti organici nel cuore richiede antiaritmici: beta bloccanti (propranololo), glicosidi (digossina).

La bradicardia moderata è una ragione per il consumo di anticolinergici (tintura di belladonna (belladonna), gocce di zelenina) o stimolanti dei recettori beta-adrenergici (efedrina, alupente).

Le aritmie sinusali stesse non richiedono un trattamento specifico. È indicata la terapia della malattia sottostante. I cambiamenti respiratori fisiologici non sono soggetti a correzione del farmaco. Con SSSU, il paziente riceve farmaci come atropina, belloid, courantil, izadrin. Potrebbe essere necessario Allapinin. La sindrome del seno malato non è molto resistente ai farmaci. L'unico metodo di trattamento efficace è la chirurgia.

Chirurgico

Le manipolazioni invasive con aritmie sinusali non sono praticamente indicate. Come accennato in precedenza, l'unica indicazione per il ripristino chirurgico del ritmo coronarico è SSS. In questo caso, al paziente viene installato un pacemaker, un dispositivo che assume la funzione di un pacemaker sinatriale. Il lavoro viene eseguito in una sala operatoria a raggi X, l'anestesia non viene applicata. Il metodo per alleviare il dolore è l'anestesia locale. Il dispositivo stesso è montato nel tessuto adiposo sottocutaneo, gli elettrodi vengono inseriti nella cavità cardiaca.

Cosa è vietato fare

Con la tachicardia, l'uso di tè forte, caffè, bevande energetiche è controindicato. Le violazioni complesse richiedono il rifiuto di praticare sport pesanti. Con il permesso del medico, sono consentiti carichi dinamici leggeri, puoi camminare o fare jogging per diversi minuti al giorno. Non dovresti stare al sole per molto tempo, in stanze soffocanti. Se la patologia è causata da lesioni vascolari aterosclerotiche o alterazioni cicatriziali dopo IMA, i cibi grassi e ipercalorici sono controindicati per il paziente. Si consiglia a tutti i pazienti, senza eccezioni, di rinunciare all'alcol. Evita lo stress, lo stress psico-emotivo elevato.

Fanno entrare nell'esercito

I giovani con tachicardia idiopatica prestano servizio nelle forze armate. Allo stesso tempo, non dovrebbero avere malattie primarie che hanno causato un aumento della frequenza cardiaca e sono una controindicazione per l'invio alle truppe. La bradicardia fisiologica che si manifesta negli atleti non è motivo di ritardo. Il tempo di recupero è dato ai coscritti affetti da malattie curabili: miocardite, influenza. Gli uomini adulti che hanno disturbi del ritmo cardiaco pronunciati e irrecuperabili, manifestazioni cliniche che riducono la qualità della vita e limitano le capacità fisiche sono riconosciuti come completamente inadatti. Inoltre, l'esercito non prende persone con malattie gravi incurabili accompagnate da aritmia: ipertensione, tumori cerebrali, cambiamenti organici nel tessuto cardiaco, difetti congeniti.

Prevenzione

La prevenzione primaria include interventi generali per mantenere il cuore sano. Questi includono lezioni di sport dinamici, nutrizione frazionata equilibrata, soggiorno in una squadra psicologicamente sana, esame preventivo regolare con elettrocardiografia. Misure secondarie: stretta aderenza alle prescrizioni mediche, farmaci tempestivi, pratica di sport consentiti, monitoraggio della condizione ogni 6 mesi o quando peggiora.

Le aritmie sinusali sono violazioni della frequenza cardiaca causate da patologie organiche o funzionali del CVS. L'autodiagnosi e il trattamento sono impossibili. La terapia è prescritta tenendo conto delle cause della malattia. Pertanto, ai primi segni di cambiamenti negativi nel cuore, è necessario contattare un cardiologo per condurre un esame clinico e determinare il regime terapeutico ottimale..

Tutto quello che devi sapere sull'aritmia sinusale

Il lavoro costante troppo spesso non solo ci costringe a dimenticare la salute, ma provoca anche direttamente gravi malattie gravi. Usando l'esempio dell'aritmia sinusale, imparerai quanto è difficile ignorarne le manifestazioni, da dove viene questo problema e come puoi riportare il cuore a uno stato di salute stabile..

Che cos'è per il cuore e per il corpo nel suo insieme?

Qual è la diagnosi di aritmia sinusale (aritmia sinusoidale, sinusoidale o sinusale del cuore)? Questo termine medico indica un insufficienza del ritmo cardiaco a causa di cambiamenti patologici nel nodo del seno - un massiccio accumulo di cellule che svolgono il ruolo più importante nella generazione di impulsi elettrici nel cuore. L'energia elettrica viene immediatamente trasformata in energia cinetica e il sangue viene spinto nei vasi con una certa forza e frequenza.

La norma assoluta in cardiologia è considerata una frequenza da 60 a 90 battiti al minuto. Con l'aritmia sinusale, il pacemaker (nodo del seno) produce impulsi non a intervalli regolari, ma a velocità diverse. Allo stesso tempo, la frequenza delle contrazioni al minuto raramente supera il range normale. Pertanto, sotto l'influenza di un gran numero di fattori di terze parti, le funzioni dell'intero sistema di conduzione vengono interrotte e si verifica aritmia.

A seconda della natura e delle cause dei battiti cardiaci alterati, la malattia è classificata secondo le varietà corrispondenti.

Bradicardia sinusale

Questa è una condizione del cuore con un ritmo ridotto in modo anomalo fino a 40-50 battiti al minuto. La patologia si manifesta con la perdita dell'automatismo da parte del nodo senoatriale.

Abbastanza spesso, è asintomatico e puoi conoscere questa violazione solo dai seguenti segni: la testa inizia a girare, c'è una rottura completa della forza fisica, appare il sudore freddo, appare dolore al petto e può verificarsi svenimento.

La malattia si sviluppa sullo sfondo di una maggiore concentrazione di sodio, magnesio o potassio, con l'assunzione incontrollata di farmaci cardiaci, a causa della fame prolungata o dell'intossicazione del corpo. Tutte le patologie cardiache organiche agiscono allo stesso modo come un fattore provocante.

Tachicardia sinusale

Disturbo patologico del ritmo con accelerazione graduale fino a 180-200 battiti al minuto sotto carico e fino a 130-150 senza alcuno stimolo esterno. Si manifesta in modo funzionale (il battito cardiaco accelera in risposta all'eccitazione o allo stress) o patologico (la frequenza cardiaca va oltre il normale in uno stato di completo riposo). Di regola, è un sintomo di una serie di malattie con cambiamenti nella circolazione sistemica.

Si manifesta in conseguenza di difetti cardiaci, insufficienza cardiaca, infiammazione del miocardio o dell'endocardio, cardiosclerosi e angina pectoris, nevrosi e VSD, nonché nelle donne durante la gravidanza senza patologie preliminari.

Aritmia respiratoria

Il problema è associato a un cambiamento periodico nell'impatto del nervo vago sul nodo del seno in diverse fasi della respirazione. Si manifesta in un numero maggiore di contrazioni cardiache durante l'inalazione e un numero ridotto durante l'espirazione, a causa delle quali il muscolo cardiaco inizia a lavorare in modalità aritmica. La presenza di una tale violazione nella maggior parte dei casi non rappresenta una vera minaccia e non influisce in alcun modo sulla velocità e sul volume del sangue pompato. Dopo un certo tempo, la violazione scompare da sola e non richiede un trattamento speciale.

L'aritmia respiratoria nei bambini in età prescolare e primaria sta diventando un fenomeno abbastanza comune. Va notato che questo fenomeno negli adulti è quasi sempre osservato nei fumatori, con sintomi di distonia vegetativa-vascolare e dopo malattie infettive. Di regola, non provoca alcun disagio e non è espresso in alcun modo da evidenti sintomi esterni.

Sindrome del seno malato (SSS)

Il disturbo è dovuto all'incapacità del nodo del seno di produrre impulsi completi e di condurli attraverso il miocardio. La velocità di contrazione viene ridotta a 50 battiti al minuto. Nella modalità compensatoria entrano in funzione centri meno attivi, che sono anche in grado di trasmettere impulsi, e si verifica aritmia. Il miocardio e il cervello iniziano a soffrire di ridotta circolazione sanguigna.

La SSSU viene registrata nei bambini o negli adolescenti, così come negli adulti di età superiore ai 60 anni. Spesso si riferisce alle conseguenze di ipertensione, malattia coronarica, ipotiroidismo, sarcoidosi, distrofia muscoloscheletrica, sifilide terziaria.

Fasi

L'aritmia sinusale può essere completamente asintomatica per un periodo sufficientemente lungo e quindi manifestarsi con attacchi improvvisi. Il tasso di sviluppo della malattia è significativamente influenzato dal fattore di primo ordine e l'aritmia in cardiologia viene registrata in tre diverse fasi.

  • Fase 1 (moderata). In questa fase, è quasi impossibile rilevare in modo indipendente una violazione. Lo stadio 1 è caratterizzato da una completa assenza di sintomi e nella maggior parte dei casi l'aritmia sinusale è considerata o come una caratteristica individuale della struttura del cuore o come una conseguenza logica dei cambiamenti legati all'età nei pazienti dopo 60 anni.
  • Fase 2. Al paziente sono già state diagnosticate alcune malattie cardiache, l'aritmia si traduce come una sintomatologia caratteristica. Gli attacchi aritmici diventano più protratti e possono durare fino a diverse ore. Il paziente avverte stanchezza cronica e lamenta mancanza di respiro. L'aritmia richiede un trattamento urgente.
  • Fase 3 (pronunciata). I disturbi dell'emodinamica causano conseguenze irreversibili e gravi complicazioni. Il rischio di morte durante il prossimo attacco aumenta in modo significativo. C'è urgente bisogno di un esame approfondito degli organi interni per identificare la causa esatta della patologia.

Cause di occorrenza

Il pieno lavoro del cuore diventa in qualche modo impossibile se nel corpo compaiono condizioni patologiche dei vasi sanguigni, violazioni della composizione del sangue e gravi problemi con gli organi interni. Esiste una stretta relazione tra i sistemi e il ritmo cardiaco può cambiare a causa di malattie cardiovascolari, guasti funzionali nella ghiandola tiroidea, avvelenamenti e infezioni, malattie del sangue, fattori esterni e reazioni emotive naturali. In particolare, questi sono:

  • fumare;
  • patologie cardiache primarie: infarto miocardico, malattia ischemica, cardiosclerosi, insufficienza cardiaca cronica;
  • anomalie congenite del sistema di conduzione: oltre al nodo seno-atriale e ventricolare, ci sono ulteriori percorsi che formano il movimento circolare dell'impulso;
  • aterosclerosi vascolare;
  • iperfunzione (tireotossicosi) della ghiandola tiroidea;
  • patologie oncologiche delle ghiandole surrenali. Stimolano la sintesi di adrenalina e norepinefrina con vasi ristretti e battito cardiaco accelerato;
  • condizioni febbrili;
  • ipertensione e ipotensione;
  • abuso di caffeina e stimolanti simili;
  • condizioni di stress e shock;
  • anemia e disidratazione;
  • Pressione intracranica;
  • l'uso di glicosidi cardiaci, beta-bloccanti o calcio antagonisti;
  • carenza acuta di magnesio, potassio e calcio, che causa disturbi elettrolitici nel sangue;
  • brucellosi;
  • distrofia amiloide senile;
  • obesità;
  • intossicazione chimica o alcolica;
  • l'effetto della temperatura dell'aria alta o bassa;
  • asma bronchiale.

Sintomi

I primi segni di aritmia, che consentono di sospettare disturbi cardiaci senza apparecchiature diagnostiche, di solito compaiono non prima del secondo stadio della malattia. E il quadro clinico completo si osserva già nella terza fase pronunciata:

  • periodicamente c'è una sensazione di acuta mancanza di ossigeno;
  • mancanza di respiro anche con uno sforzo minimo;
  • il cuore "salta" fuori dal petto o viceversa "si blocca";
  • c'è una forte pulsazione nella regione temporale;
  • decolorazione blu senza causa o pallore della pelle e delle mucose;
  • debolezza costante, che non va via anche in assenza di evidente attività fisica;
  • mal di testa;
  • attacchi di ansia e paura senza causa, come attacchi di panico;
  • vertigini fino allo svenimento;
  • forti dolori al petto "lombari".

In situazioni di improvvisi cambiamenti nella posizione del corpo, spesso si avvertono cambiamenti nella frequenza cardiaca. Se il battito cardiaco ritorna rapidamente alla normalità, tali casi non sono considerati una patologia e sono considerati una reazione naturale del corpo..

Diagnostica

Molto spesso, l'aritmia sinusale è un fenomeno secondario. Pertanto, il compito principale della diagnostica è la differenziazione e l'identificazione della causa principale. Per un tale sondaggio, i più rilevanti sono:

  • storia dettagliata ed esame fisico;
  • ECG (elettrocardiogramma);
  • ecocardiogramma;
  • monitoraggio holter - uno studio delle dinamiche continue utilizzando un holter - un dispositivo portatile che viene fissato sul torace del paziente per diverse ore o giorni;
  • in caso di difetti primari o cardiopatia coronarica, vengono prescritte una radiografia del torace e un'angiografia coronarica - quindi, viene determinato preliminarmente il grado di stasi venosa e lesioni da placche aterosclerotiche;
  • monitoraggio quotidiano della pressione sanguigna;
  • EPI endocardico (studio elettrofisiologico);
  • test ortostatico - test obliquo;
  • analisi del sangue clinico e ormoni.

Trattamento

È necessario trattare l'aritmia cardiaca in un complesso e in modi piuttosto diversi. Ciò è dovuto alla moltitudine di diversi fattori patogeni che cambiano radicalmente molti meccanismi ben funzionanti del sistema cardiovascolare. Cosa è incluso nel complesso obbligatorio:

  1. cessazione categorica del fumo;
  2. una dieta che limita i cibi grassi e zuccherini - mangiare molta frutta e verdura fresca;
  3. aggiustare la solita routine quotidiana;
  4. terapia conservativa con tranquillanti, sedativi e agenti antiaritmici;
  5. alcune medicine tradizionali sono consentite con l'approvazione del medico curante e solo in combinazione con il trattamento principale;
  6. evitare qualsiasi stress e attività fisica eccessiva;
  7. agopuntura;
  8. irudoterapia;
  9. procedure di fisioterapia;
  10. psicoterapia;
  11. bradicardia sinusale grave richiede l'installazione di un pacemaker;
  12. intervento chirurgico per anomalie totali della struttura cardiaca non correggibili con metodi conservativi.

Ciò che è pericoloso?

Il principale pericolo di aritmia è una reale minaccia di morte. Ad esempio, se la malattia è sotto forma di SSS, la prognosi infausta è comune. Allo stesso tempo, una parte significativa di coloro che soffrono di questa violazione ignora ancora anche le manifestazioni ovvie.

Il battito cardiaco accelerato, ad esempio, con la tachicardia sinusale, non è in grado di fornire abbastanza sangue al cervello. Ciò provoca una rapida risposta all'ipossia, che colpisce l'intero corpo nel modo più dannoso. La perdita di coscienza può verificarsi in qualsiasi momento, il cui pericolo aumenta in modo significativo a seconda della situazione circostante in quel momento..

L'aritmia sinusale contribuisce al progressivo sviluppo dell'insufficienza cardiaca cronica. Una frequenza cardiaca irregolare inibisce la normale funzione muscolare e il pompaggio del sangue. A causa della totale mancanza di ossigeno nel corpo, le cellule muoiono in massa.

Dopo pochissimo tempo dall'insorgenza della malattia, i vasi iniziano a formare coaguli di sangue dovuti al tipo di "battito" costante del sangue durante periodi di contrazioni frequenti. Si verifica tromboembolia.

La minaccia di ogni coagulo di sangue è troppo evidente: in qualsiasi momento è in grado di staccarsi dalla parete del vaso e bloccare completamente il libero accesso del sangue al cuore o al cervello. Ancora una volta, questa è una minaccia diretta di morte improvvisa..

Riguardo a questa patologia, sono molti i casi di guarigione spontanea e, allo stesso tempo, la percentuale di mortalità per aritmia rimane piuttosto elevata. Non dimenticare mai l'importanza funzionale primaria del tuo cuore e cerca di cercare aiuto nelle prime fasi della malattia.

Video utile

Quindi ora sai molto sull'aritmia sinusale. Forse i seguenti video utili ti aiuteranno finalmente a rispondere a tutte le tue domande:


Articolo Successivo
Cos'è la creatinina nel sangue