Possibili cause di dolore lancinante al cuore


Il dolore al cuore può essere di natura diversa. Spesso i pazienti lamentano dolori di cucitura. Di regola, sono loro che danno alle persone una preoccupazione speciale. Allo stesso tempo, gli esperti ritengono che il dolore lancinante nella regione del cuore non sia sempre un segno di malattie coronariche. Al contrario, un tale sintomo è raro per la maggior parte delle patologie cardiache pericolose per la vita. È più spesso osservato con lesioni della colonna vertebrale e del sistema nervoso..

Di norma, quando si lamenta un forte dolore lancinante al cuore, le persone significano sensazioni nella parte sinistra del petto. Molti sono convinti che l'organo principale sia a sinistra. In effetti, il cuore si trova al centro del torace e il dolore cardiaco si avverte solitamente dietro lo sterno, sebbene possa irradiarsi anche nella metà sinistra. Accade spesso che le persone scambino dolori acuti e pugnali, che sono completamente innocui, per un infarto. Allo stesso tempo, potrebbero perdere i sintomi cardiaci effettivi o non prenderli sul serio..

La differenza tra dolori cardiaci e dolori non cardiaci

I seguenti segni possono indicare un'origine non cardiologica:

  1. Sono permanenti, mentre un attacco di angina pectoris dura non più di 10-15 minuti.
  2. Di solito sparando o accoltellando. Per quanto riguarda il cuore, stanno premendo, bruciando, stringendo.
  3. Dolori di cucitura acuti si verificano con movimenti improvvisi, respiro profondo, tosse. Cardiaco solitamente associato a stress psico-emotivo e fisico.
  4. Le sensazioni dolorose di origine non coronarica, di regola, non si irradiano al braccio sinistro, al collo, alla scapola, alla mascella, come può essere il caso delle malattie cardiache.

Perché sorge?

Le ragioni del suo aspetto sono molteplici..

  1. Una delle cause più comuni è la nevralgia intercostale, che viene spesso scambiata per un infarto. La malattia è caratterizzata da forti dolori, punti o piercing, che durano da alcuni minuti a diversi giorni.
  2. Un'altra causa comune sono le condizioni nevrotiche. Inoltre, una persona può lamentare un nodo alla gola, mancanza di respiro, nausea, palpitazioni, irritabilità e mal di stomaco. Il paziente di solito parla emotivamente della sua salute e si considera gravemente malato. Di norma, questo è possibile con uno stress intenso, così come per le persone impressionabili che si preoccupano di ogni occasione e reagiscono bruscamente a qualsiasi problema.
  3. Il dolore da cucitura nell'area del cuore può comparire con malattie della colonna vertebrale. A volte con l'osteocondrosi sono presenti sintomi di malattie cardiache, vale a dire irradiazione al braccio, scapola.

In alcuni casi, è un segno di malattie cardiache:

  • Attacco di cuore. Un sintomo di un attacco di cuore può essere un dolore di questa natura. Inoltre, cede alla schiena, al braccio sinistro, alla gola, alla mascella. Il paziente sviluppa nausea e bruciore di stomaco, compare sudore freddo ed è possibile la perdita di coscienza.
  • Angina pectoris. In questo caso, questo sintomo può apparire a causa di spasmi dei vasi coronarici e come conseguenza di un flusso sanguigno insufficiente al pericardio..
  • Anche la cardiomiopatia ipertrofica, che è caratterizzata dall'ispessimento delle pareti del ventricolo sinistro o destro, può presentare questo sintomo.
  • La pericardite è una malattia infiammatoria del rivestimento esterno del cuore. Gli agenti causali possono essere batteri, virus, funghi. La pericardite è traumatica e allergica, può svilupparsi sullo sfondo di tumori maligni e dopo l'assunzione di farmaci corticosteroidi.

Cuciture dolorose nei bambini

È necessario prestare particolare attenzione alle lamentele dei bambini. Hanno un dolore lancinante periodico al cuore per altri motivi rispetto agli adulti. In questo caso, il bambino deve essere esaminato attentamente. È possibile rilevare le seguenti patologie:

  • difetti cardiaci congeniti;
  • pericardite;
  • cardiopatia reumatica dopo tonsillite;
  • distrofia miocardica;
  • violazioni della circolazione coronarica;
  • nevrosi.

Cosa fare?

Molto spesso, un dolore lancinante al cuore, anche grave, non ha nulla a che fare con malattie cardiache pericolose e non minaccia la vita. Per scoprire il motivo, in ogni caso, dovrai consultare un medico che prescriverà un esame e un trattamento. Questo sintomo richiede una diagnosi differenziale..

È necessario chiamare un'ambulanza se si sospetta un attacco di cuore o un attacco di angina pectoris. Ancora una volta, va detto che tale dolore si verifica raramente in questi casi. L'infarto acuto è caratterizzato da dolori pressanti al petto, che si irradiano alla schiena, al braccio sinistro, al collo, alla mascella. Inoltre, con un attacco di cuore, si osservano mancanza di respiro, bruciore di stomaco, nausea e disagio allo stomaco. Con l'angina pectoris, il dolore di solito brucia o si spezza, sebbene non acuto, ma opaco.

Motivi per cui iniezioni nell'area del cuore, cosa fare a casa e quando hai bisogno dell'aiuto di un medico

Le strutture k ardiali, nonostante un elevato margine di sicurezza, sono fragili. Ci sono molti fenomeni patogeni che interessano questo sistema, le conseguenze sono spesso fatali, le opzioni sono possibili.

Un sintomo come il dolore al cuore di natura lancinante determina non solo problemi cardiaci. Se ce ne sono, la manifestazione non significa nulla, ma ti consente di reagire in tempo e consultare un medico.

In molte situazioni cliniche, la patologia non è affatto dove ci si aspetta di vedere. La diagnostica è richiesta sotto la supervisione di diversi specialisti, un cardiologo non sarà sufficiente.

Possibili danni al tratto gastrointestinale, problemi ai polmoni, strutture muscolari. Tutte queste sono "diocesi" di medici diversi. È probabile che la diagnosi sia lunga e difficile.

Prima di tutto, si consiglia di contattare un terapista se è un adulto o di mostrare il bambino a un pediatra.

Il formicolio del cuore stesso è un sintomo allarmante, ma si verifica nelle fasi successive dei processi che causano la malattia. Di solito questo non è l'unico segno, è necessaria una valutazione completa.

Cause cardiache

Relativamente pochi di numero. Secondo le statistiche mediche, solo il 12% delle situazioni clinicamente registrate è determinato da problemi al cuore e ai vasi sanguigni..

Di solito si tratta di patologie relativamente pericolose che minacciano la vita e la salute..

Malattia coronarica

Si sviluppa da solo, ma più spesso diventa il risultato di alcune condizioni di terze parti, cardiache e di altro tipo.

L'essenza del processo risiede nella circolazione sanguigna insufficiente nel miocardio. Quindi, una diminuzione dell'efficienza dell'eiezione del sangue, deviazioni emodinamiche.

Il dolore alle cuciture nel cuore è il risultato della graduale degenerazione e morte delle cellule cardiomiocitiche. Ma questo sintomo non è sempre osservato, in circa il 15% dei casi clinici. Altre situazioni passano senza disagio..

Infarto miocardico

Se la colite cardiaca, intensamente, il dolore è dato al braccio sinistro, alla scapola, allo stomaco e alla regione epigastrica, si verifica pressione, mancanza di respiro, questo è un indice diretto di necrosi acuta del tessuto muscolare.

Il processo è accompagnato da gravi cambiamenti nel lavoro del cuore, da cui la possibile morte a breve termine.

Tutto finisce con la cardiosclerosi, cioè la sostituzione dei tessuti funzionali con tessuti connettivi che non sono in grado di mantenere l'attività, la contrattilità. La ricaduta è probabile entro 1-6 mesi, potenzialmente più fatale rispetto al primo caso.

Cardiomiopatia

Un gruppo di patologie eterogenee accompagnate da cambiamenti anatomici nel miocardio.

Il processo è raramente accompagnato da dolore, se presenti, quindi solo nelle fasi successive, nell'ambito di sindromi e processi di terze parti. Raramente, la cardiomiopatia scorre isolatamente, più spesso è combinata con altre diagnosi dello stesso tipo.

Angina pectoris

A rigor di termini, questa non è davvero una malattia. Piuttosto, un complesso di sintomi. Nell'ambito del fenomeno, il disagio è acuto ed estremamente intenso, si verifica all'improvviso, è caratterizzato da sintomi aggiuntivi.

Difetti cardiaci congeniti e acquisiti

Che tipo - devi scoprire nel quadro della ricerca oggettiva. Come minimo, vengono eseguiti la valutazione fisica, l'elettrocardiografia e l'ECHO-CG. Con sospetti di processi, la presenza di tali, ma in una fase poco sviluppata, regolarmente, in dinamica. Ogni sei mesi a un anno.

Aterosclerosi dell'aorta e dei suoi rami

La formazione di placche lipidiche sulle pareti dei vasi sanguigni. Il dolore compare nel tardo periodo clinico, quando la natura dei disturbi circolatori è tale che la pressione sanguigna sale a livelli critici.

Aritmie di vario genere

Tachicardia parossistica, extrasistole, fibrillazione. Se questi processi sono prolungati, si verifica il dolore. In altri casi, si trovano raramente, in non più del 10% delle situazioni..

Endocardite e infiammazioni correlate

Tipo infettivo o autoimmune. Un'opzione eccezionale quando il dolore è costantemente presente.

Le cause cardiache sono relativamente poche, ma rappresentano una minaccia significativa per la vita o, almeno, la salute.

D'altra parte, è bene che ci sia disagio. Il paziente riesce a cercare aiuto in modo tempestivo, conosce i problemi nel corpo.

Fattori extracardiaci

Molto più vario.

Ernia del diaframma

Sporgenza di strutture anatomiche nel lume della cavità addominale. Si manifesta a qualsiasi età, di solito in un contesto di intensa attività fisica, eccesso di cibo, anomalie anatomiche durante lo sviluppo intrauterino.

Un evento relativamente frequente, trovato in ogni millesima persona sul pianeta. Quasi non ti fa conoscere te stesso, fino a un certo punto.

I dolori al petto sono deboli, doloranti, cuciti. Il disagio aumenta quando si mangia, l'attività meccanica.

Infiammazione della pleura

È la membrana che riveste i polmoni. Raramente agisce come un processo isolato. Più spesso accompagnato da polmonite o almeno bronchite.

Il complesso fenomeno richiede cure mediche urgenti sotto la supervisione di un pneumologo. Se fa male al cuore (presumibilmente), fai un paio di respiri profondi.

I problemi con il sistema polmonare si riveleranno in un momento. Sullo sfondo dei movimenti, a volte aumenta il disagio, il che non accade con le patologie delle strutture cardiache. Questo metodo può essere utilizzato da solo per identificare precocemente la causa.

Nevralgia intercostale

Uno dei fattori di dolore più comuni. Con la nevralgia intercostale, sembra sempre che il cuore punti per l'inalazione.

Il disagio è localizzato nel petto. Infatti, speciali fibre nervose e strutture muscolari si infiammano..

Sarà possibile delimitare la patologia solo oggettivamente, in base ai risultati di ECG, ECHO e altre tecniche. Puoi sospettare che qualcosa non andasse, facendo di nuovo un respiro profondo. Il dolore si intensificherà. Con le patologie cardiache, questo non accade.

Fratture, contusioni alle costole, crepe

Sorgono sullo sfondo di certi fenomeni, la connessione con la quale il paziente può risalire. Anche in questo caso, è possibile un danno cardiaco. Il punto in questione è posto da misure diagnostiche.

Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica

Malattie infiammatorie e degenerative del sistema muscolo-scheletrico. È estremamente difficile distinguerlo dalle patologie cardiache..

La radiografia è utilizzata come metodo principale di verifica e diagnosi differenziale.

Problemi di stomaco

Come la gastrite, le ulcere della mucosa. La sensazione di formicolio peggiora con l'assunzione di cibo, farmaci antinfiammatori, ecc..

Come distinguere le cause cardiache da quelle non cardiache?

La diagnosi differenziale viene eseguita con metodi oggettivi, sotto la supervisione di un gruppo di specialisti.

Le attività primarie ricadono sulle spalle del terapista. Le regole di buon senso suggeriscono quando ci sono problemi cardiaci:

  • Se è proprio il dolore lancinante nella regione del cuore che si avverte, ci sono già motivi per escludere patologie del piano cardiaco. Più spesso, sullo sfondo di gravi malattie, stanno tagliando, bruciando o premendo. Irradiare (dare) alla schiena, braccio sinistro (sembra che il disagio stia attraversando le vene). Un processo potenzialmente pericoloso è accompagnato da mancanza di respiro, debolezza, sudorazione. L'unica eccezione è l'angina.
  • Se possibile, dovresti cercare di trovare una posizione del corpo in cui sia più comodo. Di solito è il lato sinistro. In una situazione del genere, inoltre, non è necessario parlare di problemi cardiaci..
  • Devi fare un respiro profondo più volte, piegarti, muovere braccia, gambe, schiena, petto. Con un aumento del dolore, non stiamo parlando di problemi cardiaci. La colpa è dei polmoni o della nevralgia. Un'opzione estrema è l'osteocondrosi della colonna vertebrale. Di regola, trascurato, soprattutto se il disagio praticamente non scompare.
  • Durante l'assunzione di farmaci a base di nitrati organici o fenobarbital (Valocordin), vengono eliminati solo i dolori cardiaci. In assenza di un effetto, è possibile una diversa eziologia del processo, ma questo non è un assioma.
  • Se il disagio si forma in aumento, la probabilità di patologie cardiache è alta. Quando il dolore periodicamente spara e scompare, è di nuovo impossibile parlare dei problemi dell'organo muscolare.

I medici sono guidati dagli stessi punti quando raccolgono l'anamnesi e determinano reclami. Quando la condizione viene valutata, vengono assegnati alcuni studi.

Allora perché il cuore fa male? La distribuzione dei processi è qualcosa del genere:

  • Problemi cardiaci - 12% dei casi.
  • Malattie del profilo gastroenterologico - 20%.
  • Nevralgia intercostale - 40%.
  • Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica - 20%
  • Altri fattori non elencati sopra - 8% delle situazioni.

È meglio capire in un ospedale, soprattutto se ci sono sospetti di patologie cardiache.

Cosa si può fare a casa

È difficile alleviare un attacco di dolore perché non si sa cosa lo causa. Come parte di un'ambulanza domestica, dovresti ricorrere al seguente algoritmo:

  • Misura la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. Ciò è necessario per comprendere la natura del processo, definendolo cardiaco.
  • Fai un respiro profondo. Se il disagio non aumenta con un respiro profondo, ha senso cercare la causa solo nel cuore..
  • Quando i test sono positivi, prendere una compressa di nitroglicerina, bere un farmaco a base di fenobarbital (Valocordin o Corvalol), è meglio non superare il dosaggio.

Successivamente, devi sdraiarti e attendere l'effetto. La mancanza di azione è la base per chiamare un'ambulanza.

  • Se i test sono inizialmente negativi, vale la pena prendere una pillola antinfiammatoria e poi un analgesico. Quali - devi decidere. Diclofenac, Ketorolac, Nise sono adatti come FANS. Analgesico - Pentalgin. Le vecchie generazioni non dovrebbero essere utilizzate, si tratta di farmaci pericolosi che influenzano il sistema circolatorio e le proprietà reologiche del tessuto connettivo liquido.
  • In assenza di azione, vale la pena chiamare di nuovo un'ambulanza. Per ogni evenienza, poiché non è chiaro quale sia il problema.

Assicurati di aprire una finestra o una finestra per garantire il flusso di aria fresca nella stanza.

Cosa non fare: fare bagni, docce di contrasto, usare farmaci sconosciuti che potrebbero danneggiare, fare esercizio. Per lo meno, questo porterà ad un aggravamento della condizione. Massimo - alla morte.

Sintomi che richiedono cure mediche

Qualsiasi disagio che allarmi il paziente è considerato un motivo per visitare uno specialista. Un elenco approssimativo di manifestazioni (può essere utilizzato come guida) è il seguente:

  • Fastidio al seno. Qualsiasi personaggio, non solo accoltellato, ma anche dolorante, tagliente, tirante, pressante. Inoltre, se ci sono altri segni del processo. Solitamente per cause cardiache, dolore di moderata intensità, aggravato da attività fisica, lavoro, stress.
  • Dispnea. La violazione della saturazione di ossigeno nel sangue porta all'ipossia generale. Il corpo riceve meno sostanze. Il digiuno termina con l'atrofia dei tessuti, che è pericolosa, perché il cuore stesso è sotto attacco. Tutto può finire con un infarto, un ictus e una grave disabilità. E questo è al suo meglio.
  • Mal di testa senza una ragione apparente. Causato da una nutrizione cerebrale insufficiente. Il fenomeno si verifica in circa il 15% dei casi. Sullo sfondo di problemi cardiaci, questo è un segnale di avvertimento.
  • Vertigine. All'impossibilità di sentire il terreno sotto i piedi e al completo disorientamento nello spazio. Il lavoro del cervelletto è interrotto.
  • Sudorazione o iperidrosi.
  • Pallore della pelle.
  • Cianosi del triangolo naso-labiale. Le ultime due manifestazioni con una probabilità del cento per cento indicano problemi cardiaci..
  • Debolezza, sonnolenza, sintomi generali. Il più delle volte si trova nelle patologie cardiache. Sono probabili complicazioni.

Questi sono i motivi per le visite di routine dai medici..

Sintomi che richiedono una chiamata in ambulanza

  • Distorsione facciale.
  • Incapacità di parlare normalmente. La parola è compromessa in tutto o in parte.
  • Mal di testa intenso.
  • Disfunzioni della vista, dell'udito e di altri organi di senso.
  • Paralisi, paresi o sensazione inquietante.

Questi sono tutti segni di infarto o ictus. Sono potenzialmente fatali. Prima si avvia l'assistenza, maggiori sono le possibilità di sopravvivenza e l'assenza di deficit neurologici (sono probabili cambiamenti irreversibili nelle strutture cerebrali).

Quali esami devono essere effettuati

Le tattiche diagnostiche approssimative sono determinate da un cardiologo. L'appuntamento primario e i metodi di routine vengono eseguiti da un terapista. Tra i modi per identificare l'eziologia del processo e fare una diagnosi:

  • Interrogatorio orale del paziente per reclami. Già in questa fase, puoi capire approssimativamente di cosa hanno a che fare i medici..
  • Prendendo l'anamnesi. Storia familiare, malattie passate, patologie somatiche e altre patologie attuali, eventuale trattamento, durata, nomi specifici dei farmaci. Il vettore di un ulteriore esame è determinato da questi due metodi..
  • Ascoltando il suono del cuore. Con problemi cardiaci, ci saranno sempre cambiamenti. La loro assenza è la base per la revisione della diagnosi probabile, sebbene ci siano casi clinici complessi.
  • Misurazione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca.
  • Ai fini della valutazione dinamica, il monitoraggio giornaliero viene utilizzato utilizzando un tonometro programmabile Holter di tipo automatico.
  • Elettrocardiografia. Le menomazioni funzionali, anche minime, saranno evidenti. Il problema principale è la necessità di alte qualifiche per medici diagnostici e cardiologi.
  • Ecocardiografia. Tecnica ultrasonica. Tutti i disturbi organici vengono identificati visivamente.
  • RM o TC. Se sospetti neoplastiche o altre patologie.
  • Angiografia.

Se necessario, sotto la supervisione di altri specialisti, vengono prescritti tali studi: FGDS, ecografia della cavità addominale, analisi del sangue generale, biochimica, ecc. L'elenco è incompleto. Il problema viene risolto immediatamente.

Tattiche di trattamento approssimative

Una denuncia del tipo di colite nella regione del cuore non è molto istruttiva. La diagnostica mostra il processo stesso, è possibile determinarne l'eziologia.

La terapia dipende direttamente dalla natura del fenomeno, dalla sua età, dall'incuria. Vengono utilizzati sia farmaci che rimedi chirurgici.

Puoi rispondere come segue:

  • I problemi gastrici vengono corretti assumendo inibitori della pompa protonica e antiacidi. Dieta e corretta alimentazione giocano il ruolo più importante. È meglio discutere il problema con un gastroenterologo.
  • L'osteocondrosi non viene trattata come tale, puoi metterla in remissione. Per questo, vengono utilizzate origini antinfiammatorie non steroidee e steroidee. Dopo la rimozione del periodo acuto, sono indicati il ​​massaggio e la fisioterapia. Le ernie vengono rimosse chirurgicamente, ma solo al di fuori della possibilità di cure conservative.
  • I processi cardiaci effettivi vengono trattati con un gruppo di farmaci, a seconda della natura del fenomeno. Dai glicosidi agli ACE inibitori, ai farmaci antiaritmici. La terapia chirurgica è possibile, ma questa è l'ultima risorsa.

Quando si sceglie un corso e, in generale, i modi per correggere la condizione, si osserva il principio di opportunità. Non è necessario trattare la gastrite mediante resezione gastrica, questo è un esempio esagerato, ma in pratica lo è.

Infine

Se un cuore colpisce, può essere qualsiasi cosa, comprese patologie che non hanno nulla a che fare con le strutture cardiache.

La diagnostica differenziale viene alla ribalta, con il suo aiuto viene stabilita la natura del processo. Solo allora possiamo parlare di qualche tipo di trattamento.

L'autosomministrazione di farmaci non è raccomandata. Se ci sono disturbi funzionali da parte degli organi, la condizione può essere aggravata.

Punture di cuore: cosa fare?

Il dolore alla cucitura nell'area del cuore può essere il risultato di molte malattie. Conoscere le cause del disagio è importante per fornire le giuste cure. Spesso vengono prese misure tempestive per salvare vite umane..

Cosa fare se ti fa male il cuore? Per cominciare, smetti di preoccuparti e cerca di valutare con calma la natura delle sensazioni. In cardiologia, il dolore nella regione del cuore è convenzionalmente diviso in due gruppi: cardialgia e angioedema. La scelta del metodo di primo soccorso dipende dalla categoria a cui appartiene il disagio..

© Zinkevych / iStock / Getty Images Plus / Getty Images

Cardialgia

La sindrome del dolore con cardialgia è più spesso il risultato di malattie di origine non cardiaca. Questi includono osteocondrosi, malattie neurologiche, anomalie dello stomaco, distonia vegetativa-vascolare, menopausa nelle donne e altri.

Il dolore con cardialgia può essere doloroso, lancinante, tagliente. Sentito per un lungo periodo.

Tali sensazioni non vengono fermate dalla nitroglicerina e da altri farmaci per il cuore.

Gli attacchi sono spesso accompagnati da perdita di energia, sudorazione, "pelle d'oca", pressione bassa.

La sensazione aumenta con l'inalazione e con un cambiamento della posizione del corpo. Con l'osteocondrosi, si uniscono manifestazioni dolorose nelle vertebre cervicali e nell'area tra le scapole.

Cosa fare a casa se ti fa male il cuore?

Il primo passo è calmare la vittima. Fornire flusso d'aria, collo della camicia aperto, rimuovere le cinture e altre parti di indumenti che ostacolano il movimento. Puoi dare sedativi: Corvalol, Infuso di radice di valeriana, Validol.

Se l'attacco si verifica per la prima volta, è meglio non usare nitroglicerina e suoi analoghi

L'assunzione di farmaci forti può peggiorare la condizione. La seconda azione richiesta è chiamare un medico. Solo uno specialista valuterà correttamente la natura del dolore e fornirà un'assistenza adeguata. Ignorare il dolore al cuore è inaccettabile!

© nensuria / iStock / Getty Images Plus / Getty Images

Angoscia dolore

I dolori di angoscia indicano gravi patologie del sistema cardiovascolare. Sono pressanti, costrittivi, spesso avvertiti come una sensazione di bruciore.

E se il tuo cuore fa male in questo modo? La risposta è chiara: chiama urgentemente un'ambulanza. Prima dell'arrivo è necessario:

  • Smetti di muoverti, siediti o sdraiati;
  • Metti una compressa di nitroglicerina o un suo equivalente sotto la lingua. È meglio assumere farmaci sdraiati: i nitrati riducono drasticamente la pressione, sono possibili vertigini e perdita di coscienza.
  • Se le sensazioni non si interrompono entro 5 minuti, prendi una o due pillole in più.

Importante: l'assunzione e il dosaggio dei nitrati devono essere concordati con il medico! È meglio discutere le azioni in caso di attacco in anticipo all'appuntamento del medico.

Non è appropriato assumere Corvalol o Valocordin per alleviare il dolore nell'angina pectoris. Questi farmaci calmano solo, ma non alleviano gli attacchi di cuore..

I pronto soccorso hanno un servizio gratuito: la consultazione del medico per telefono. Il medico ti consiglierà cosa puoi fare a casa se il tuo cuore brucia. Assicurati di seguire il consiglio prima che arrivi l'ambulanza. A volte l'azione tempestiva dei propri cari salva vite.

- Un forte dolore al petto viene spesso scambiato per un attacco di cuore. Sintomi simili e nevralgia, una sindrome non meno pericolosa per la salute.

Quando compaiono disagio nella parte sinistra del torace, i pazienti spesso si rivolgono a un medico o un cardiologo, sospettando l'angina pectoris. Ma con la cardiopatia ischemica, il dolore, di regola, è localizzato dietro lo sterno, bruciore e insopportabile, viene somministrato al braccio o alla mascella inferiore e viene fermato dalla nitroglicerina. Con la nevralgia intercostale, il dolore è localizzato solo in una metà del torace, ma non al centro. Di norma, appare dopo uno sforzo fisico, cambia con una profonda inspirazione o espirazione e si intensifica se si toccano le costole. Spesso la nevralgia intercostale si verifica come complicazione dell'infezione da herpes e quindi diventa cronica. In questo caso, si sviluppa la neuropatia: una natura completamente diversa delle sindromi dolorose e, di conseguenza, un trattamento diverso.

Cosa indica la costante sensazione di formicolio nella regione del cuore??

Il dolore al petto, nel luogo in cui si trova il cuore, può essere diverso: lancinante, pressante, bruciante, dolorante, tirante, penetrante, ecc. Possono durare solo pochi secondi o per ore, compaiono raramente o con frequenza costante. Sensazioni spiacevoli dietro lo sterno in alcuni pazienti si verificano durante lo stress fisico ed emotivo, in altri - a riposo o durante il sonno. Alcune persone soffrono per anni di sensazioni ricorrenti di formicolio nella regione del cuore. AiF.ru ha scoperto da un cardiologo di quali malattie possono parlare questi sintomi.

“I dolori cardiaci sono molto spesso pressanti, brucianti, di solito non si verificano a riposo, ma durante lo sforzo. Se questi sintomi si verificano di notte oa riposo, ciò potrebbe indicare un processo avanzato di aterosclerosi nei vasi coronarici, afferma Yuri Kremnev, cardiologo, dottore in scienze mediche, medico onorato della Federazione Russa. - Ma i dolori lancinanti al petto non sono tipici della patologia cardiaca, dovrebbero essere rivolti a un terapista o neurologo. Possono essere correlati a osteocondrosi, sindrome radicolare, patologia delle articolazioni dell'articolazione sternoclavicolare, alcuni tipi di processi infiammatori ".

Il neurologo Yuri Andrusov osserva anche che il dolore nella parte sinistra del torace nella stragrande maggioranza dei casi non è direttamente correlato al dolore nel cuore. “Il mal di cuore è davvero dolore al petto. Questo accade con un attacco di cuore e una malattia coronarica, dice il medico. - Per quanto riguarda il dolore nella parte sinistra del torace, la causa più comune di natura neurologica è la nevrosi: a causa di problemi psico-emotivi, una persona sperimenta sensazioni che ritiene siano problemi cardiaci. La seconda causa più comune è la nevralgia intercostale. Può anche essere artrosi delle articolazioni delle costole e dello sterno, molto meno spesso - una manifestazione di osteocondrosi ".

Punti di sutura nel cuore: cause, connessione con la patologia, come eliminare il formicolio, possibile trattamento quando è pericoloso

© Autore: A. Olesya Valerievna, Ph.D., medico praticante, insegnante di un'università di medicina, in particolare per SosudInfo.ru (sugli autori)

La sensazione che il cuore punge, almeno una volta nella vita, è sorta in ognuno di noi. Questo sintomo può essere piuttosto spaventoso e farti correre immediatamente dal medico, ma il più delle volte passa rapidamente e da solo, e coloro che l'hanno sperimentato cercano di trovare autonomamente la causa delle sensazioni lancinanti nel cuore.

Non solo le persone anziane con una serie di malattie del cuore e di altri organi possono lamentarsi di formicolio al cuore. Spesso il sintomo preoccupa i giovani, sia donne che uomini, adolescenti e persino bambini. Può essere difficile capire la sua origine solo sulla base di una descrizione delle sensazioni, poiché non tutti i pazienti sono in grado di dire in dettaglio e nel modo più accurato possibile esattamente come fa male o punge.

Allo stesso tempo, un interrogatorio dettagliato può spingere il medico alla causa dei reclami e l'esame più semplice può confermarlo. In alcuni casi, sono necessari ulteriori esami per stabilire una diagnosi accurata, ma se sono nominati da uno specialista, non dovresti farti prendere dal panico. Un esame approfondito non significa sempre la presenza di una patologia grave..

In alcuni casi, la sensazione di formicolio nella regione del cuore non è affatto associata all'attività del suo muscolo, al livello di afflusso di sangue, alla presenza o all'assenza di infiammazione e ad altri cambiamenti patologici. Il sintomo può essere di natura funzionale, avere un meccanismo psicogeno e manifestarsi con la patologia di altri organi.

È chiaro che una sensazione di formicolio a breve termine che dura pochi secondi e passa da sola non è ancora motivo di panico, ma se il disagio persiste, la sensazione di formicolio dura per diversi minuti o più ei soliti farmaci sotto forma di validolo, corvalolo o nitroglicerina non hanno effetto, dovresti consultare un medico.

Come può un dolore al cuore?

Per aiutare a comprendere le cause del dolore e del formicolio periodico nel cuore, viene richiesto un interrogatorio approfondito, durante il quale il paziente chiarirà la posizione, la durata e la natura delle sue sensazioni. Come dimostra la pratica, descrivere il dolore in modo dettagliato e accurato non è un compito facile, e per affrontarlo, è consigliabile sapere quali sensazioni si verificano generalmente nella regione del cuore ea cosa dovrebbe essere prestata attenzione quando si verificano.

Il formicolio nell'area del cuore può essere tranquillamente attribuito a un tipo di dolore, che è acuto e di breve durata o cronico, a lungo termine, di natura tirante. Quando il cuore punge, il paziente può anche sentirsi a corto di fiato, una corsa di sudorazione fredda, mal di testa o vertigini improvvisi e una serie di altri sintomi, che è anche consigliabile consultare il medico.

È consuetudine distinguere diversi tipi di dolore nell'area del cuore:

  • Anginal - più spesso si verifica con la patologia del miocardio e delle arterie cardiache, aumenta con lo stress, le esperienze, ha un carattere pressante, di solito viene fermato dalla nitroglicerina (angina pectoris);
  • Infarto - acuto, pugnale, lancinante, bruciore, quasi sempre - molto intenso, accompagnato da sudore freddo, paura della morte, distress respiratorio, gonfiore delle vene del collo e altri sintomi che accompagnano i processi necrotici nel miocardio (attacco di cuore);
  • La cardialgia - associata a patologia sia cardiaca che non cardiaca, è molto spesso lancinante ea breve termine, può aumentare con l'inalazione, i movimenti del corpo.

Questa classificazione è in gran parte arbitraria, perché il dolore e il formicolio sono sensazioni molto soggettive e ogni paziente valuta la loro intensità a modo suo. Per sua natura, il dolore può essere lancinante, pressante, bruciante e in alcuni casi questi segni sono combinati ed è estremamente difficile per il paziente localizzare e descrivere le sue sensazioni.

Se compaiono punture o dolori cardiaci, dovresti prestare attenzione ad alcune delle condizioni per il loro verificarsi:

  1. Connessione con la respirazione, i movimenti del torace;
  2. Cambiamento nella natura delle sensazioni quando si sente il torace, lo spazio intercostale;
  3. Indebolimento della sensazione di formicolio durante l'assunzione di farmaci o nessun effetto da essi;
  4. Durata delle sensazioni negative, intensità, diffusione al braccio, scapola, epigastrio, ecc..

Cause cardiache di formicolio

Le ragioni per cui le punture cardiache sono estremamente diverse e possono risiedere sia all'interno del sistema cardiovascolare che al di fuori di esso. Non sempre punge il cuore in presenza di lesioni strutturali in esso, in alcuni casi sia il cuore che altri organi non sono affatto alterati e il disturbo nevrotico, la disfunzione autonomica e la crescita intensiva sono in primo luogo come fattore eziologico.

I disturbi cardiaci più comuni che provocano dolori lancinanti sono:

  • Processi infiammatori nel muscolo del cuore o del pericardio (il dolore lancinante particolarmente grave si verifica con pericardite fibrinosa);
  • Disturbi del ritmo cardiaco: anche una banale extrasistole, che non sempre serve come segno di disturbo, può causare formicolio al cuore;
  • Cardiopatia ischemica - dall'angina pectoris alla necrosi miocardica, quando il cuore punge con tale intensità che il paziente non può tollerarlo;
  • Cambiamenti distrofici nel cuore, cardiomiopatia;
  • Cardiopatia valvolare.

Se il cuore punge per i motivi di cui sopra, allora tra i sintomi possono esserci anche ansia, sudorazione, arrossamento o, al contrario, cianosi della pelle, picchi di pressione, svenimenti, brividi, aumento o diminuzione della frequenza cardiaca, ecc..

Le persone che hanno un dolore lancinante al cuore causato da patologia cardiaca cronica sperimentano grave affaticamento, debolezza durante lo svolgimento di qualsiasi attività fisica e, nei casi avanzati, a riposo. Spesso c'è tosse, mancanza di respiro, gonfiore delle estremità, che indicano un aumento dell'insufficienza cardiaca.

L'angina pectoris è una delle manifestazioni più frequenti dell'ischemia miocardica, quando i pazienti lamentano dolore pressante, lancinante, costrittivo nel cuore causato dall'ischemia a causa di un processo aterosclerotico nelle arterie coronarie. L'angina pectoris è il lotto degli anziani che sono già stati visitati da un cardiologo e utilizzano vari farmaci antianginosi per alleviare un attacco.

L'infarto miocardico è un tipo acuto di cardiopatia ischemica che si sviluppa con la completa ostruzione delle arterie che alimentano il miocardio. Quando i cardiomiociti vengono distrutti, il cuore non si limita a pungere, ma il dolore è così intenso da essere caratterizzato da pugnale, bruciore, insopportabile. Il dolore alla cucitura durante un attacco di cuore è accompagnato da una sensazione di paura della morte, panico, agitazione psicomotoria, pallore o arrossamento del viso, instabilità della pressione e del polso, sudorazione.

proiezione di infarto e dolore anginoso

L'ipertensione arteriosa è spesso considerata una patologia vascolare, ma porta sempre a cambiamenti nel cuore. L'ipertrofia ventricolare sinistra, costretta a lavorare con forza maggiore, è accompagnata da un insufficiente apporto di sangue al miocardio a causa del suo progressivo ispessimento, quindi, in caso di ipertensione, il cuore punge a causa di processi ischemici. Più spesso, il formicolio si verifica sullo sfondo di una crisi ipertensiva con un improvviso aumento della pressione.

La cardialgia nell'ipertensione arteriosa è associata ad altri sintomi della malattia ("mosche" davanti agli occhi, mal di testa, mancanza di respiro, sensazione di calore, ecc.), Quindi il paziente potrebbe non concentrarsi sulla sensazione di formicolio al cuore, riferendola a una delle manifestazioni dell'ipertensione.

Il cuore punge in modo particolarmente forte con i cambiamenti infiammatori nel miocardio o nella camicia cardiaca:

infiammazione del muscolo cardiaco

La miocardite procede con dolore pulsante, acuto e intenso che si manifesta sullo sfondo di febbre, intossicazione generale, segni di insufficienza cardiaca, mancanza di respiro.

L'infiammazione del pericardio, uno dei sintomi principali, ha un dolore lancinante nella regione del cuore, che è associato all'irritazione delle terminazioni nervose, di cui i fogli pericardici sono molto ricchi. Il dolore è acuto, tagliente, lancinante, aggravato dalla respirazione e dall'assunzione di determinate posture, si diffonde al braccio, alla metà destra del torace ed è combinato con febbre, grave debolezza, è possibile una tosse secca.

Cambiamenti distrofici nel miocardio, cardiomiopatia, difetti valvolari, fluttuazioni della frequenza cardiaca possono anche essere accompagnati da dolore lancinante al petto che si verifica durante lo sforzo oa riposo, combinato con manifestazioni di insufficienza cardiaca cronica. Questo dolore non è associato alla respirazione o ai movimenti del tronco..

Punte di cuore anche con prolasso della valvola mitrale, che è molto comune tra i giovani moderni, quindi molti pazienti ei loro genitori tendono ad associare il dolore a un difetto. Naturalmente, il prolasso pronunciato con rigurgito, che causa cambiamenti secondari nel miocardio, è abbastanza in grado di provocare dolore e formicolio, ma nella maggior parte dei casi, il prolasso di grado I senza disturbi emodinamici non dà alcuna cardialgia e, se si verifica formicolio, la causa deve essere cercata in un altro, ad esempio disfunzione autonomica.

Cause extracardiache di formicolio al cuore

Ci sono molte cause extra-cardiache di dolore lancinante nel cuore. Può essere causato da una varietà di malattie degli organi interni e del sistema nervoso:

  • Problemi con la colonna vertebrale: dolore ai punti, combinato con intorpidimento della pelle, sensazione di gattonare;
  • Nevralgia intercostale: forte dolore lungo lo spazio intercostale;
  • Patologia broncopolmonare;
  • Malattie dell'apparato digerente;
  • Neurosi, disfunzione autonomica;
  • Patologia endocrina.

L'osteocondrosi, i dischi intervertebrali erniati contribuiscono alla compressione delle radici nervose e alla comparsa di dolore nel cuore. Alcuni pazienti indicano che il cuore punge, sebbene un attento esame riveli anche sintomi neurologici sotto forma di intorpidimento della pelle, disturbi della sensibilità, ecc. L'osteocondrosi può provocare attacchi notturni di dolore e formicolio al cuore.

Il dolore nell'osteocondrosi può essere abbastanza forte, può essere sentito come un'iniezione nell'area del torace, che dura da pochi minuti a diverse ore. I movimenti della mano e del busto causano un aumento del dolore.

La nevralgia intercostale è un'altra possibile causa di forte dolore nella regione del cuore, torace lungo lo spazio intercostale. Cuciture, dolore al taglio, a volte insopportabili, aumentano con i movimenti e la palpazione dello spazio intercostale interessato.

Il dolore lancinante è possibile con la patologia polmonare. La causa "polmonare" più comune è la pleurite, soprattutto fibrinosa, quando gli strati della membrana sierosa sono ricoperti da essudato fibrinoso proteico, sfregano l'uno contro l'altro durante i movimenti respiratori, provocando irritazione di molti recettori e dolore intenso.

Con la pleurite che colpisce la metà destra del torace, punge nella regione del cuore durante l'inspirazione e l'espirazione, il dolore si intensifica quando il torace si muove. Se il paziente trattiene il respiro e allo stesso tempo muove il busto, il dolore non scomparirà e potrebbe persino intensificarsi.

Il dolore al torace e al cuore si verifica con lo pneumotorace, quando l'aria si accumula nella cavità toracica e comprime il polmone, provocando un forte dolore lancinante nell'area del cuore. Pugnala il cuore con la polmonite del lato destro, quindi il dolore è combinato con febbre, mancanza di respiro, tosse e segni di intossicazione generale.

Le malattie dell'apparato digerente possono anche portare a dolore e un'indicazione nella regione del cuore. Ad esempio, il gonfiore aiuta ad alzare il diaframma e limitare la mobilità polmonare, inoltre, la posizione del cuore cambia leggermente, sono possibili fastidio e dolore al torace..

Con gastrite, ulcera peptica, ernia dell'apertura esofagea del diaframma, accompagnata da un aumento della funzione secretoria dello stomaco, il dolore può essere bruciore, pulsante. Tali sensazioni sono localizzate nella regione dell'ipocondria, possono intensificarsi dopo aver mangiato, ma non sono associate all'attività motoria del paziente.

Pugni sotto il cuore a sinistra con malattia da reflusso gastroesofageo. Secondo alcuni rapporti, il reflusso è associato a quasi la metà di tutti gli episodi di dolore nella parte sinistra del torace, causati da cause non cardiache. Il dolore nella patologia dell'apparato digerente può essere dato a braccio, collo, schiena, regione interscapolare, mascella.

La disfunzione autonomica (VVD) è considerata una delle cause non cardiache più comuni di dolore lancinante nella regione del cuore. Questo complesso sintomo complesso si manifesta in segni molto diversi di disturbi dell'innervazione dagli organi interni, i pazienti si lamentano che il cuore punge, descrivendo il sintomo in modo piuttosto colorato.

A causa della speciale percezione emotiva di eventuali segni di patologia, i pazienti con distonia vegetativa-vascolare di solito si precipitano immediatamente dal medico per la diagnosi, ma l'esame e gli esami di routine non mostrano alcuna anomalia, perché il cuore non si punge a causa di cambiamenti strutturali in esso.

Il dolore da cucitura in violazione del tono simpatico è a breve termine, spesso si verifica in uno sfondo di stress, combinato con altri sintomi: sudorazione, attacchi di panico, diarrea, tremori, tachicardia o bradicardia, mancanza di respiro. Con gli attacchi di panico, il paziente può avvertire aritmia, provare una forte paura della morte, un dolore lancinante si diffonde lungo il lato sinistro del torace, simulando anche un infarto, che spaventa ancora di più il paziente. L'effetto in questi casi non è la nitroglicerina con validolo, ma i sedativi convenzionali, ad esempio la valeriana o l'erba madre.

dolore psicogeno al cuore dovuto a disfunzione autonomica, anche in combinazione con sindromi respiratorie - un evento comune

Neurosi e disturbi simili possono verificarsi con dolori dolorosi nella regione retrosternale, rare sensazioni di formicolio, mentre a causa dell'elevato numero di sintomi non correlati, è difficile descrivere il dolore o come esattamente il cuore del paziente punge. Di fronte a un'apatia o agitazione generale, instabilità dell'umore, tendenza alla depressione o aggressività.

La lamentela è che il cuore pugnala, il torace fa male, il ritmo cardiaco è disturbato, spesso con patologia endocrina. Il dolore può essere accompagnato da un aumento della frequenza cardiaca, diffuso al braccio sinistro e alla regione interscapolare, acquisendo somiglianza con l'angina pectoris. Soprattutto spesso, tali sintomi accompagnano malattie della tiroide, tumori surrenali.

Pertanto, senza esaminare una risposta univoca alla domanda su cosa può pungere il cuore, è impossibile dare a ciascun paziente. Ci sono tanti motivi per cui non si può parlare di autodiagnosi o automedicazione, perché una persona lontana dalla medicina non sarà in grado di valutare correttamente i sintomi, il che significa che rischia di perdere una patologia grave o, al contrario, andrà nel panico quando la causa del dolore lancinante è completamente innocua.

Cosa fare se ti fa male il cuore?

È chiaro che quando il cuore punge, è difficile mantenere la tranquillità e la maggior parte dei pazienti inizia a farsi prendere dal panico, chiama un'ambulanza o si precipita in clinica per una diagnosi, immaginando conclusioni su un infarto e altre gravi malattie. Tuttavia, per tutti i problemi del sintomo, molto spesso non è causato da una grave patologia, quindi, prima di tutto, devi calmarti.

Se il cuore punge, è consigliabile provare a valutare il dolore: quanto è acuto, quanto è lungo, quali altri sintomi sono comparsi. Al momento delle sensazioni dolorose, puoi trattenere il respiro, provare a muovere il busto, sentire lo spazio intercostale per valutare la relazione del dolore lancinante con il movimento, la respirazione, la palpazione. Quando si contatta un medico, queste informazioni accelereranno e faciliteranno la diagnosi, soprattutto se il dolore è diminuito o è completamente passato.

Un bambino può avere punture nell'area del cuore per gli stessi motivi degli adulti, ma la diagnosi sarà molto più difficile, perché nemmeno ogni adulto può descrivere correttamente i suoi sentimenti e il bambino sarà completamente confuso o spaventato. In questi casi, è meglio che i genitori non si impegnino in ricerche indipendenti di risposte, il che fa pungere il cuore nei bambini, ma sarebbe corretto contattare un pediatra o un cardiologo.

È meglio non lasciarsi trasportare dall'autotrattamento di alcun dolore al cuore, perché puoi perdere tempo o perdere una malattia grave, ma puoi prendere alcune misure. Ad esempio, i pazienti con una diagnosi già stabilita di angina pectoris o aritmie possono assumere i farmaci prescritti: nitroglicerina con validolo, cordarone, anaprilina. Molte persone usano Corvalol, Valocordin e altre "gocce cardiache" in parallelo, che hanno un effetto sedativo.

Se il cuore punge sullo sfondo di un salto di pressione in una persona ipertesa, allora è abbastanza consigliabile usare indipendentemente farmaci antipertensivi - captopril sotto la lingua, la stessa nitroglicerina, se c'è una malattia coronarica concomitante, magnesio intramuscolare, un diuretico. Di regola, dopo la normalizzazione della pressione sanguigna e "il cuore lascia andare".

Con sensazioni di formicolio nella regione del cuore sullo sfondo di nevrosi, attacco di panico, disfunzione autonomica nei giovani che non hanno malattie cardiache, i sedativi danno un effetto buono e rapido. Puoi bere tinture di valeriana o motherwort, biancospino, corvalolo secondo le dosi consigliate per età e condizione..

Nei processi infiammatori - miosite, nevralgia, fuoco di Sant'Antonio - è meglio consultare immediatamente un medico che prescriverà farmaci antinfiammatori, analgesici, agenti antivirali e consiglierà anche la fisioterapia.

Particolare vigilanza deve essere esercitata se il cuore punge e compare mancanza di respiro, cali di pressione, si verifica nausea con vomito, dolore con pugnalata si sviluppa in un pugnale o bruciore, il polso è disturbato. Questi sintomi parlano a favore di una patologia grave che richiede una diagnosi e un trattamento tempestivi..

Nel caso in cui il cuore punge in piena salute, mentre il sintomo è di breve durata e passa da solo, puoi semplicemente calmarti, respirare profondamente e con calma, prendere una posizione orizzontale, allentare il colletto di una camicia o cravatta. Se il formicolio si ripete, vale la pena visitare un terapista.

Colite cuore

Malattie extracardiache

Con lesioni organiche del cuore, attacchi ischemici, l'attacco non può durare a lungo senza cambiamenti. In assenza di aiuto, il dolore si intensifica e porta a un infarto miocardico.

Se il paziente lamenta dolore nella regione del cuore e indica che periodicamente sperimenta fastidio al torace per un lungo periodo, molto probabilmente le sue condizioni non hanno nulla a che fare con la malattia ischemica o l'infarto del miocardio..

Questa sintomatologia è più tipica per malattie dello stomaco, esofagite da reflusso, ernia iatale e spasmo del muscolo pettorale, che si manifesta alla palpazione del dolore della zona muscolare.

Disturbi neurogeni

Con patologie del sistema nervoso, colpisce il cuore a causa di disturbi neurologici, un alto grado di ansia e disturbi ipocondriaci. Per la cardialgia causata da manifestazioni ansio-fobiche ed esperienze emotive, sono caratteristici una sensazione di soffocamento, un nodo alla gola e la mancanza di aria.

Gli attacchi sono generalmente brevi, ondulati, della durata di 3-5 minuti. Un attacco causato da un disturbo neurologico può essere di breve durata, ma a volte dura a lungo, allungandosi per diversi giorni.

Le cardialgie di origine neurogena possono, a partire dall'adolescenza, durare tutta la vita. Le loro caratteristiche sono le seguenti:

  • mancanza d'aria;
  • sudorazione;
  • impulso veloce;
  • panico;
  • paura della morte.

Il dolore si irradia al lato sinistro dello sterno, dell'ascella, della spalla. È in grado di irradiarsi sul lato destro del torace, di dare alla parte bassa della schiena, ma non è accompagnato da un mal di denti, non si fa sentire nella mascella inferiore.

Cardialgia neurogena - un compagno frequente della distonia vegetativa-vascolare.

Cardialgia con VSD:

  • non correlato alla posizione del corpo;
  • non si irradia ad altri organi;
  • non dipende dal riposo o dall'attività fisica;
  • è di lunga durata.

La cardialgia psicogena non si intensifica nel tempo, non minaccia il paziente di infarto, ma influisce negativamente sul suo stato mentale. Un attacco di cuore può causare in questi pazienti un attacco di panico, paura della morte e causare una grave depressione..

Il paziente si lamenta di avere punture, punture, stringhe, perforazioni al cuore. L'attacco non può essere fermato con nitroglicerina, ma la condizione migliora in modo significativo quando vengono assunti sedativi - valocordin, corvalol.

Il dolore psicogeno di solito ha una localizzazione distinta. Il paziente può individuare il punto in cui si sente particolarmente acutamente. Molto spesso, questo punto si trova sul capezzolo sinistro nell'area di proiezione dell'apice del cuore.

Dolore nelle malattie del sistema muscolo-scheletrico

Un cardiologo è ben lungi dall'essere sempre in grado di aiutare con il disagio nella zona del cuore. Se, con un respiro profondo o espirando, il cuore punge bruscamente, allora questo dolore può essere causato dallo spasmo muscolare dei muscoli pettorali, una malattia della colonna vertebrale.

La cardialgia causata da malattie del sistema muscolo-scheletrico peggiora con il movimento. Il paziente lamenta di avere punture nella regione del cuore o in se stesso durante l'inalazione, cercando di girare la testa, piegando il corpo.

Il dolore alla cucitura può essere causato dalla sindrome radicolare, in cui i dischi della cartilagine intervertebrale vengono distrutti e i nervi sono compressi, che è accompagnata da disagio.

Un grave inconveniente è causato a una persona da un attacco di cardialgia vertebrale causato da alterazioni degenerative delle vertebre della colonna vertebrale toracica.

Una esacerbazione di questa malattia è simile a un attacco di cuore, ma nessun mezzo cardiaco o sedativo per rimuovere un tale attacco. In questi casi, gli agenti terapeutici più efficaci sono la fisioterapia e la terapia fisica..

Malattie dell'apparato digerente

Se punge il cuore dopo aver mangiato, allora si può presumere che l'attacco sia causato da ulcera peptica, gonfiore, esofagite.

La cardialgia causata da un'ulcera allo stomaco differisce in quanto non va via con sedativi o analgesici, ma si interrompe dopo l'assunzione di farmaci che abbassano l'acidità del contenuto dello stomaco.

Problemi respiratori

Il cuore può soffrire di malattie infiammatorie del tratto respiratorio inferiore - bronchi, trachea. La vera causa della cardialgia a volte risulta essere:

  • bronchite;
  • tracheite;
  • ipertensione polmonare.

Perché trafigge il cuore durante l'inalazione? La causa può essere la pleurite, una malattia infiammatoria della membrana polmonare e un tumore maligno nei polmoni.

La cardialgia causata da malattie dell'apparato respiratorio è sempre associata alla respirazione. Perché il cuore punge quando fai un respiro profondo? La causa potrebbe essere una malattia respiratoria. Con un respiro profondo, si verifica un forte disagio, che scompare quando si trattiene il respiro.

I motivi per cui il cuore fa male

I medici classificano i dolori cardiaci in 2 gruppi principali: dolori angolari e cardialgie. Diverse fasi del decorso della cardiopatia ischemica contribuiscono alla comparsa del dolore angolare. La comparsa di cardialgia si verifica sullo sfondo della presenza di infiammazione, malattie congenite, difetti cardiaci, distonia vegetativa-vascolare.

In caso di malattie di natura reumatica, con danno al muscolo cardiaco e presenza di infiammazione del pericardio, il paziente può avvertire dolori lancinanti e lancinanti nella parte sinistra dello sterno per un lungo periodo di tempo, caratterizzati da intensificazione con profonda inspirazione e tosse. L'assunzione di antidolorifici può fornire un sollievo temporaneo.

La comparsa di dolori lancinanti potrebbe non essere associata alla presenza di malattie del cuore stesso, possono essere provocati da malattie di altri organi: nevralgia intercostale, patologia della cartilagine costale. Il rafforzamento del dolore in queste malattie si verifica quando si piega, si gira il corpo, i movimenti bruschi delle mani.

I pazienti con nevrosi notano anche la comparsa di dolore nella regione del cuore, che si verifica con un breve attacco. Il dolore nella regione del cuore può essere causato dalla curvatura della colonna vertebrale o dal suo indebolimento nella regione toracica, pizzicamento della radice del nervo.

I motivi comuni per cui il cuore fa male includono:

  • infarto miocardico;
  • angina pectoris;
  • pericardite;
  • sviluppo di embolia polmonare;
  • cardiopsiconeurosi;
  • osteocondrosi

Con l'infarto del miocardio, il dolore appare improvvisamente, non può essere sopportato, di regola, principalmente il dolore è localizzato dietro lo sterno. Nella maggior parte dei casi, si avverte un rinculo nell'avambraccio, nella mascella inferiore e nel collo. È accompagnato dalla paura della morte, dalla comparsa di vertigini, mancanza di respiro, comparsa di sudore freddo. Forse la comparsa di nausea, vomito, perdita di coscienza non è esclusa. Il dolore è solitamente intenso e dura più di 15 minuti.

Con l'angina pectoris, il dolore si verifica anche improvvisamente a causa della presenza di aterosclerosi delle arterie coronarie. Il dolore può essere di natura e debole e insopportabile, localizzato dietro lo sterno. Dà dolore alla scapola, alla spalla sinistra, al collo e alla mascella inferiore. La principale differenza rispetto all'infarto miocardico è la durata del dolore, che è inferiore a 15 minuti, e si interrompe se la persona è a riposo o assume nitroglicerina. Molto spesso, tale dolore si verifica durante lo stress e lo sforzo fisico, è possibile avere un carattere sistemico, ad es. la sua comparsa si verifica in determinate ore.

Nel caso della pericardite, il dolore è caratterizzato da una serie di caratteristiche:

  • inizio graduale;
  • aumento di intensità per diverse ore;
  • proiezione nella parte sinistra del torace e dietro lo sterno;
  • rinculo all'ipocondrio destro, al collo e all'epigastrio;
  • aumentato durante la respirazione, la deglutizione, il cambiamento nella posizione del corpo;
  • abbassarsi quando si assume una posizione sdraiata sul lato destro, mentre le gambe sono premute sul petto;
  • sollievo prendendo antidolorifici;
  • accompagnamento di sudorazione, debolezza, nausea e vomito, singhiozzo.

Con l'embolia polmonare, è importante determinare non solo la natura e la localizzazione del dolore, ma anche la presenza di manifestazioni concomitanti. Questa malattia è caratterizzata dalla comparsa di grave mancanza di respiro, tosse ed emottisi.

L'inizio del dolore si verifica all'improvviso, con localizzazione dietro lo sterno. È accompagnato da sudorazione, panico, sincope..

In caso di distonia neurocircolatoria, il dolore è localizzato principalmente nella parte sinistra del torace, la sua durata può essere di diversi giorni. Lo stress, il superlavoro e l'eccitazione predispongono al dolore. Il dolore può essere accompagnato da interruzioni nel lavoro del cuore, comparsa di mancanza di respiro, debolezza e vertigini. Se prendi sedativi, il dolore scompare.

Con l'osteocondrosi, si avvertono sensazioni di formicolio nella regione del cuore, che si verificano in caso di danni alla colonna cervicale e toracica. C'è un aumento del dolore quando si gira, ci si muove, si respira profondamente, si tossisce. È accompagnato dalla comparsa di dolore agli arti e alla schiena..

Classificazione

A causa della comparsa di dolore nel cuore, sono classificati in due gruppi: dolore anginoso e cardialgia. Il dolore del primo tipo indica la presenza di malattia coronarica e può manifestarsi in diverse fasi. La cardialgia è causata da altri motivi: questa è distonia vegetativa-vascolare, difetti cardiaci, infiammazione, malattie congenite. Diamo uno sguardo più da vicino al motivo per cui la colite cardiaca: cause, natura del dolore.

  1. Il dolore anginoso è anche chiamato ischemico o angina pectoris. Appaiono quando è necessario aumentare il flusso sanguigno. Questa situazione può verificarsi durante lo stress psicologico, lo sforzo fisico. Il dolore è caratterizzato da un inizio improvviso durante la deambulazione, stress emotivo e scompare quando si verifica il riposo. Il paziente avverte un dolore bruciante, schiacciante e pressante dietro lo sterno, che si irradia alla spalla, al braccio, alla mascella, alla scapola. Questa condizione viene rimossa assumendo nitroglicerina..
    Dovresti essere consapevole che l'improvvisa comparsa di forti lacrime, bruciore, dolore pressante nella regione dietro lo sterno può segnalare lo sviluppo di un attacco cardiaco acuto. La sua particolarità in questo caso è tale da non essere rimossa dopo l'assunzione di nitroglicerina. In questo caso, devi chiamare immediatamente un'ambulanza..
  2. La cardialgia è in qualche modo diversa dal dolore angolare. Accompagnano malattie cardiache reumatiche, infiammazione della membrana esterna di questo organo. La cardialgia si manifesta sotto forma di dolori di cucitura, dolorante, persistente, nella parte sinistra dello sterno, diventando più forte quando si tossisce, si starnutisce, si respira. La nitroglicerina è inefficace per tale dolore, gli antidolorifici aiutano.

Ma il dolore al cuore non indica sempre malattie di questo organo, ci sono altre possibili ragioni. Quindi, con un cambiamento nella natura del dolore durante il movimento - inclinazione del corpo, rotazione, movimenti degli arti, inspirazione profonda, espirazione, quando la nitroglicerina non porta sollievo - possiamo concludere che la fonte del dolore era la sciatica toracica. L'infiammazione della cartilagine costale può dare gli stessi sintomi..

L'herpes zoster provoca un dolore intenso negli spazi intercostali. I pazienti con nevrosi notano un dolore cardiaco a breve termine, che può ripresentarsi periodicamente, è localizzato in una piccola area e ha un carattere lancinante e doloroso. Le sensazioni spiacevoli nella regione cervicobrachiale possono essere il risultato di depressione e stress.

A volte, quando l'intestino è gonfio, preme sul cuore e il corretto funzionamento di questo organo viene interrotto. Di conseguenza, ci sono segni caratteristici delle malattie cardiache: dolori compressivi, mancanza di respiro. Problemi nella zona di organi come il pancreas o lo stomaco possono causare dolore nella regione del cuore dopo aver mangiato determinati cibi.

Spesso le cause del dolore al cuore sono la disfunzione della colonna vertebrale, l'osteocondrosi, la curvatura, la regione toracica debole e la violazione della radice del nervo cardiaco.

Cause di dolore toracico lancinante

Facoltativamente, il dolore lancinante nella regione del cuore può essere associato a patologia cardiaca, a volte altre malattie possono causarlo.

Allora perché il mio cuore fa male:

  1. Infarto miocardico. In questo caso, si sviluppa una sindrome da dolore lancinante intollerabile. Il dolore è causato da un coagulo di sangue che blocca una delle arterie. La condizione umana si manifesta con una sudorazione profusa e il pallore della pelle. In questo caso, è necessaria un'assistenza medica urgente..
  2. Malattia ipertensiva, che si trasforma in angina pectoris. Con questa malattia, c'è un blocco dei vasi sanguigni con le cellule adipose. La scarsa permeabilità del sangue porta a una diminuzione dell'apporto di sostanze nutritive al cuore, che provoca dolore nella parte sinistra dello sterno. L'angina pectoris può essere una conseguenza dello stress.
  3. Cardiomiopatia. A partire dall'aritmia, questa malattia porta a gravi irregolarità nel ritmo cardiaco, che a loro volta causano danni al muscolo cardiaco e dolori lancinanti. Questa patologia è ereditaria o è il risultato di un'infezione.
  4. Dissezione aortica. È una malattia ereditaria causata da muscoli cardiaci deboli. Nasce da un forte impatto fisico sull'area del cuore (ictus). Manifestato da dolore acuto da taglio.
  5. Aterosclerosi. Questa malattia causa uno spasmo coronarico, che porta a una carenza di sangue che scorre agli organi in tutto il corpo. Durante uno spasmo, anche il cuore inizia a pungere.
  6. Cardialgia. La colica nel cuore, inerente a questa condizione, è provocata da malattia coronarica o insufficienza cardiaca..
  7. Pericardite. In questa condizione, si verificano disturbi patologici nel lavoro del muscolo cardiaco, che causa dolore lancinante.
  8. Prolasso della valvola mitrale. Questa malattia provoca dolore pressante prolungato e irrecuperabile..
  9. Cardiopsiconeurosi.

Una qualsiasi delle patologie elencate richiede cure mediche immediate. La valutazione errata delle condizioni del paziente e le azioni ritardate nel fornire il primo soccorso possono costargli la vita.

Le seguenti condizioni possono causare dolore:

  • attività fisica eccessiva;
  • stress, depressione, nevrosi;
  • distonia vegetativa-vascolare in combinazione con mal di testa;
  • malattie dello stomaco, da dove il dolore si irradia al petto;
  • osteocondrosi nella regione toracica;
  • le conseguenze delle malattie infettive;
  • dolore da lesioni alle costole dovute a stress meccanico;
  • i movimenti improvvisi causano dolore con radicolite dello sterno;
  • herpes zoster;
  • l'eccesso di cibo e l'eccesso di peso causano coliche e mancanza di respiro;
  • quindi, può verificarsi una reazione allergica.

Ci sono anche condizioni in cui il cuore punge solo per inalazione. In questo caso, il dolore è molto forte, che è accompagnato dal panico del paziente. Questo tipo di dolore è causato da nevralgie, nevrosi, pleurite, pneumotorace, polmonite, bronchite (inclusa l'asma bronchiale), alcuni virus, coliche renali e varie lesioni. Tale dolore può verificarsi in un bambino o in un adolescente e non vengono rilevate patologie. I medici parlano della sicurezza di tale dolore, è molto probabilmente correlato all'età e quindi di passaggio.

Dolore al cuore in un bambino

Spesso i genitori, notando dolori lancinanti nel cuore degli adolescenti, attribuiscono questo a un corpo in crescita e ad un'eccessiva eccitazione. Tuttavia, sintomi allarmanti possono spesso indicare le seguenti patologie:

  • cardiopatia;
  • pericardite;
  • cardiopatia reumatica;
  • nevrosi;
  • distrofia miocardica.

Con lo sviluppo del dolore nel cuore di un bambino, non dovresti pensare a lungo cosa fare, in questi casi è estremamente necessario fissare un appuntamento con un cardiologo.

Inoltre, il dolore nella parte sinistra del torace si verifica spesso durante la gravidanza. Le ragioni di ciò possono essere nevralgia intercostale, postura scomoda, distonia vegetativa. Nella maggior parte dei casi, questo non è pericoloso per il bambino. Tuttavia, ogni futura mamma dovrebbe visitare la clinica prenatale in modo tempestivo e informare il medico di eventuali cambiamenti riguardanti la sua salute. Ciò contribuirà a escludere patologie gravi dal cuore e dal sistema cardiovascolare..

Dolori spiacevoli e lancinanti nella regione del cuore molto spesso causano ansia e ansia, poiché possono essere sintomi di malattie imprevedibili e pericolose di questo organo vitale.... Cause di dolore lancinante

Cause di dolore lancinante

Malattie come l'infiammazione del rivestimento del cuore, angina pectoris, lesioni reumatiche sono le principali cause di dolore lancinante periodico o persistente nel cuore. In alcuni casi, tali sensazioni spiacevoli si verificano con intenso stress emotivo e fisico, nevrosi costante e stato psicologico depressivo, malattie della colonna vertebrale toracica e lombare.

A seconda della durata e della regolarità dei dolori lancinanti, si può determinare il tipo di possibile malattia cardiovascolare:

  • La miocardite è molto spesso accompagnata da brevi dolori lancinanti nella zona del torace, anche dopo uno sforzo fisico minore
  • La cardiomiopatia può causare sintomi come dolore acuto e lancinante al cuore
  • La distonia vegetovascolare può anche essere accompagnata da dolore lancinante breve, in alcuni casi, regolare nell'area del torace.

Cause psicologiche di dolori cardiaci lancinanti

Sgradevoli sensazioni dolorose al petto si verificano spesso sullo sfondo di vari disturbi psicologici: depressione, apatia, forte stress, sentimenti costanti di paura, ansia e ansia. In questi casi, dolori lancinanti non associati a malattie cardiache, compare fastidio ai muscoli della regione cervico-spalla.

Inoltre, pizzicamento del nervo cardiaco, osteocondrosi, lordosi e scoliosi della colonna vertebrale sono cause comuni di dolore lancinante nel cuore..

Cosa fare in caso di fastidio al torace?

Per il trattamento più efficace, è necessario determinare con precisione la causa dei dolori di cucitura.

Prima di tutto, si consiglia di consultare un cardiochirurgo o un cardiologo e condurre un esame dettagliato. Uno dei metodi di ricerca obbligatori è un elettrocardiogramma e un monitoraggio Holter ECG che viene eseguito entro 24 ore.

L'ecocardiografia e la fonocardiografia sono utilizzate per studiare le condizioni delle valvole e dei muscoli cardiaci, il metodo dell'angiografia coronarica è necessario per determinare le condizioni delle arterie coronarie.

Si consiglia la risonanza magnetica computerizzata e i raggi X per controllare le condizioni di altri organi del torace se i medici stabiliscono che i dolori lancinanti non sono associati al cuore.

L'osservazione regolare da parte di cardiologi qualificati ha dimostrato che se un paziente lamenta un dolore lancinante costante nell'area del torace che dura a lungo, molto probabilmente la malattia non è cardiologica.

Se il dolore è acuto, di breve durata, si verifica dopo uno sforzo fisico minore, può indicare una grave malattia cardiaca. È necessario contattare immediatamente uno specialista.

Suggerimenti e suggerimenti utili

  • Per dolori lancinanti improvvisi e acuti nell'area del cuore, prendi corvalolo, valocordin o valeriana, i farmaci ti aiuteranno a sbarazzarti del disagio.
  • Lo sfregamento regolare del torace con veleno d'api, Efkamon, Bom Benge migliora le condizioni generali del corpo e serve a prevenire le malattie cardiache.
  • Non prendere mai farmaci seri come la nitroglicerina senza il consiglio di un professionista sanitario qualificato. Se il dolore persiste anche dopo aver assunto i farmaci, assicurati di chiamare un'ambulanza.

Cuciture dolori al cuore durante l'inalazione

Spesso, il dolore al cuore si verifica durante l'inalazione. Molto spesso è associato a nevralgia intercostale, sindrome precordiale, pneumotorace, toracalgia. Quest'ultimo appare più spesso a causa degli effetti dell'osteocondrosi. La nevralgia erpetica, che ha dato complicazioni al corpo sotto forma di una diminuzione dell'immunità, contribuisce anche al verificarsi di sensazioni lancinanti nella regione del cuore durante l'inalazione.

La maggior parte dei pazienti ritiene che il dolore cardiaco sia localizzato solo sul lato sinistro del torace. In effetti, il cuore è nel mezzo, perché i dolori cardiaci sono caratterizzati da sensazioni retrosternali, ma a volte possono irradiarsi al torace sinistro.

Le principali cause di dolore lancinante durante l'inalazione:

  • sindrome precordiale;
  • l'impatto delle malattie nevralgiche;
  • pneumotorace di varie forme.

Il dolore significativo durante l'inalazione è caratterizzato dalla sindrome precordiale. A volte i pazienti confondono questa condizione con un infarto. Tuttavia, questa sindrome non ha nulla a che fare con le malattie cardiache. Più spesso si verifica nel petto rispetto ad altri sintomi cardiaci dolorosi. Questo sintomo è caratterizzato da ripetuti eventi acuti, a volte anche a riposo, passa anche inaspettatamente.

La durata dell'improvvisa sensazione di accoltellamento varia da 30 secondi a 3 minuti. A volte il dolore scompare dopo aver fatto un respiro profondo. Tali attacchi possono verificarsi sia raramente che con una frequenza fino a più volte al giorno e la loro relazione con un intenso sforzo fisico in medicina non è stata dimostrata. Questa condizione non è fatale, poiché non causa disturbi fisiologici e di solito si verifica in pazienti di età inferiore ai 20 anni.

Torna al sommario

Cause di dolore al cuore

Prima di intraprendere il trattamento di qualsiasi malattia, è necessario determinarne la fonte primaria. Tutti sanno che una terapia o un trattamento scorretto dei sintomi di un disturbo non solo non può migliorare la situazione di salute, ma anche influire negativamente sul corpo nel suo insieme.

È particolarmente importante determinare con precisione la causa della malattia se tocca il cuore, come principale organo funzionale.

Il fatto è che anche uno specialista qualificato non sarà sempre in grado di dare una risposta univoca alla domanda sul perché la colite cardiaca senza una diagnostica approfondita. Le fonti primarie del dolore da taglio possono essere diverse e hanno eziologia sia cardiologica che non cardiaca..

La medicina classifica i seguenti disturbi cardiaci come cause del dolore da taglio nella regione del cuore:

  1. La presenza di infiammazione nei muscoli cardiaci o pericardio. In una tale situazione, il dolore ha spesso un carattere tagliente e acuto, si manifesta all'improvviso, si intensifica quando si inala l'aria, spesso si disperde nel petto e nel braccio destro.
  2. Ischemia cardiaca. In questo caso, i sintomi dolorosi possono indicare uno spasmo dei vasi coronarici, angina pectoris, infarto miocardico. Con l'angina pectoris, il più delle volte il dolore provoca l'aterosclerosi dei vasi, che è caratteristica delle persone in età solida e pensionabile, è caratterizzata da una breve durata. La sintomatologia dolorosa più insopportabile, si manifesta con un infarto, che è accompagnato da dolore acuto, pugnale, paura di panico per la propria vita, fluttuazioni del polso e della pressione sanguigna.
  3. I guasti del ritmo cardiaco possono provocare un dolore acuto nella regione del cuore, mentre una violazione della pulsazione può essere causata sia da carichi intensi che indicare gravi problemi al sistema vascolare.
  4. Difetti e cambiamenti patologici. Il dolore è caratterizzato da acutezza, non dipende dalla posizione del corpo, può manifestarsi sia in uno stato di calma che durante lo sforzo, spesso accompagnato da sintomi di insufficienza cardiaca cronica.

Spesso, le cause del dolore acuto nell'area del cuore non hanno assolutamente nulla a che fare con questo organo: spesso la loro eziologia risiede in problemi agli organi interni o al sistema nervoso. Tra le cause non cardiache del dolore da taglio al petto, le più comunemente diagnosticate sono:

  1. Malattie della colonna vertebrale. Le fonti possono essere osteocondrosi, nevralgia intercostale, traumi, intrappolamento delle terminazioni nervose.
  2. Malattie dell'apparato digerente. Bruciore di stomaco, gonfiore o gastrite possono causare il sollevamento del diaframma, con una restrizione parallela della mobilità polmonare, che provoca dolore bruciante nell'ipocondrio, che spesso si diffonde al cuore.
  3. Problemi vegetovascolari e sviluppo sullo sfondo di superlavoro, situazioni stressanti e sovraccarico emotivo, possono essere le cause del dolore in prossimità del cuore.
  4. I disturbi broncopolmonari, tra cui infiammazione e bronchite, spesso provocano dolore nella regione del cuore, aggravato da attacchi o movimenti di tosse.
  5. Malattie endocrine croniche.

Come puoi vedere, ci sono molte ragioni per cui il cuore può pungere, ed è quasi impossibile decidere da solo, senza una diagnostica hardware qualificata, qual è il problema..

Possibili malattie

A seconda della causa, l'accoltellamento nella regione del cuore può essere eseguito in diversi modi: da una leggera sensazione di formicolio alla più forte e acuta "lombalgia" che fa sdraiare il paziente immobile in una posizione trattenendo il respiro. La tabella descrive le malattie più comuni e come esattamente la colite cardiaca con esse.

Cause e malattieCaratteristiche delle sensazioni lancinanti e dolorose
Nevralgia intercostaleColite improvvisa con giri e movimenti del torace, aggravata dalla palpazione dell'area dolorosa, degli spazi intercostali e vicino alla colonna vertebrale
Osteocondrite della colonna vertebrale
Lesione alla costola
Distonia vegeto-vascolare e nevrosiPresentato da formicolio, battito cardiaco accelerato, eccitazione psico-emotiva, si verifica dopo sforzo e stress, ma non dipende dalla respirazione, accompagnato da rumori durante l'ascolto
Difetti valvolari e aortici
Miocardite (infiammazione), anche reumaticaCuciture o altri dolori chiaramente nella zona del cuore dopo aver sofferto di raffreddori e malattie infettive, costanti, sincroni con il rumore di attrito del pericardio durante l'ascolto
Pericardite (forma più fibrinosa)
Pleurite e pleuropolmonite (infiammazione dei polmoni e della pleura)Acuto nella metà sinistra del torace, notato solo durante un respiro profondo e tosse, insieme a un rumore di attrito pleurico durante l'auscultazione
Aneurisma di dissezione dell'aorta toracicaSpesso combinato con ipertensione, colite non solo nel cuore, ma anche nella regione interscapolare
Ernia del diaframma, reflusso gastroesofageoRicorrente, associato a mangiare, mangiare troppo, bruciore di stomaco, eruttazione
Disturbi del ritmo cardiacoAritmie parossistiche instabili che causano lieve formicolio e debolezza al torace

Clicca sulla foto per ingrandire

Una persona sana non dovrebbe avere sensazioni lancinanti nella regione del cuore. Ma una patologia non è considerata una leggera sensazione di formicolio a breve termine che si verifica periodicamente durante lo stress fisico e psico-emotivo attivo o dopo di loro.


Articolo Successivo
Quali metodi possono essere utilizzati per sciogliere e rimuovere le placche di colesterolo nei vasi sanguigni