Cos'è il disturbo da deficit di attenzione nei bambini


Il disturbo da deficit di attenzione (ADD) è l'immaturità biologica del cervello. Di regola, questa diagnosi viene fatta nei bambini. L'ADD si manifesta sotto forma di maggiore distrazione, mancanza di concentrazione. Ad esempio, un bambino si siede con calma, non si muove, mentre è inibito, quando gli dai dei compiti, inizia a fare qualcosa, ma non può completare l'attività.

Inoltre, questa diagnosi è caratterizzata da elevata impulsività e iperattività. Poi parlano di disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Ciò si manifesta nel fatto che il bambino non attira l'attenzione, non può concentrarsi su qualcosa, salta costantemente da un posto all'altro, non tiene traccia dei compiti, ha aumentato l'attività motoria.

È possibile determinare ADD / ADHD con una precisione del 100% solo in età scolare, poiché durante questo periodo vengono valutate le sue reazioni comportamentali, nonché lo sviluppo mentale e fisico.

Negli adulti, i sintomi dell'ADHD sono rari. Molti di loro hanno subito un corso di terapia durante l'infanzia, altri si sono semplicemente adattati alla vita nella società moderna e alcuni di loro non sono nemmeno a conoscenza della presenza di un disturbo mentale.

Le ragioni

La causa della maggior parte dei casi di ADHD non è nota; tuttavia, si presume il coinvolgimento ambientale. Alcuni casi sono associati a una precedente infezione o lesione cerebrale.

Si distinguono i seguenti fattori di rischio per la malattia:

  • Famiglia: disturbi psichiatrici nei membri della famiglia, stato sociale insoddisfacente, ambiente criminale, conflitti costanti in famiglia, alcolismo e tossicodipendenza.
  • Cause perinatali: ipossia fetale intrauterina, asfissia del neonato, prematurità, consumo di alcol, medicinali da parte della madre, fumo.
  • Sociale: giovane età dei genitori, impreparazione a crescere un figlio, ambiente stressante, stress e conflitti in famiglia.

Questi fattori possono causare un ritardo nel normale sviluppo delle strutture cerebrali, a causa del quale le loro funzioni sono compromesse. Di conseguenza, aumenta il rischio di sviluppare SVDH..

Sintomi

I sintomi di solito compaiono durante l'infanzia e, se adeguatamente corretti, sono quasi invisibili in un adulto. Si ritiene che con l'età, una persona riesca ad adattarsi, il sistema nervoso viene ricostruito e l'ADHD non influisce più così tanto sulla vita di tutti i giorni. Tuttavia, se un bambino con tale diagnosi non viene aiutato, la probabilità che i sintomi persistano nell'età adulta è del 60%..

Il sintomo più spiacevole è la diminuzione dell'attenzione. È difficile per queste persone ascoltare il loro interlocutore, guardare un film, finire di leggere un libro; sorgono difficoltà nell'apprendimento. Negli adulti, questo può manifestarsi nell'incapacità di pianificare le spese, svolgere un lavoro monotono, ecc. Può essere difficile per loro creare un matrimonio duraturo a lungo termine o ottenere una promozione..

Tipi di ADHD

Tradizionalmente, si distinguono l'ADHD con una predominanza di disattenzione (ADHD-H) e il tipo combinato di malattia. Quest'ultimo tipo è più comune. I bambini con ADHD-N si presentano come inibiti, dormono in movimento. Percepiscono le informazioni più lentamente dei loro coetanei e ricordano peggio. Questi bambini danno l'impressione di essere assonnati, timidi, timidi, apatici.

Classificazione ADHD

Esistono tre varianti del decorso dell'ADHD, a seconda dei sintomi predominanti:

  • Sindrome da deficit di attenzione e iperattività;
  • Sindrome da deficit di attenzione e iperattività;
  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (più comune).

Inoltre, ci sono forme semplici e complicate della malattia. Se il primo è caratterizzato solo da disattenzione e iperattività, nel secondo questi sintomi si uniscono a mal di testa, tic, balbuzie, disturbi del sonno.

Diagnostica

Bambini. L'ADHD viene diagnosticato utilizzando le seguenti tecniche:

  1. Raccogliere informazioni sul bambino per andare dal medico.
  2. Ricerca sul metabolismo della dopamina.
  3. Per identificare la diagnosi, il medico può prescrivere il passaggio di ecografi Doppler, EEG e video EEG.
  4. Viene eseguito un esame neurologico, durante il quale è possibile l'utilizzo del metodo NESS.
  5. Esame genetico dei genitori per identificare le cause della malattia.
  6. MRI. Uno studio completo di una persona mostrerà altre deviazioni che potrebbero influenzare la provocazione della malattia..
  7. Non è escluso condurre metodi di test neuropsicologici per bambini in età scolare e in età avanzata.

Sulla base di tutte queste tecniche, la diagnosi preliminare di ADD e ipersensibilità viene confermata o confutata..

Adulti. Per valutare gli adulti con disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) sono disponibili diversi strumenti di screening, autotest o liste di controllo, rapporti di studi coniugali e questionari sui rapporti dei genitori, inclusa la scala di valutazione di Connors, la lista di controllo dei sintomi di autosufficienza dell'ADHD per adulti e altri..

Al momento non ci sono esami del sangue, test genetici o studi di imaging in grado di diagnosticare con precisione l'ADHD.

Trattamento dell'ADHD

Bambini. La maggior parte degli esperti ritiene che il disturbo da deficit di attenzione sia una malattia incurabile. Nonostante ciò, c'è chi crede che questo sia un mito e offre alcune misure per il trattamento dell'ADHD..

Il trattamento per l'ADHD prevede l'uso di una terapia farmacologica a breve e lungo termine e la correzione del comportamento attraverso la psicoterapia. I farmaci principali in questo caso sono psicostimolanti come la Dextroamphetamine-anfetamine, Lizdexamphetamine e Methylphenidate, che agiscono sui neurotrasmettitori per normalizzare l'attenzione e ridurre l'iperattività. Gli antidepressivi sono spesso usati, ma la loro azione è molto più lenta.

Adulti. Molti adulti a cui non è stato diagnosticato l'ADHD durante l'infanzia non capiscono che questo particolare disturbo è la causa della maggior parte delle loro difficoltà nella vita, problemi di attenzione e assimilazione di nuovo materiale, difficoltà nei rapporti con le persone intorno.

Metodi moderni per il trattamento dell'iperattività e del disturbo da deficit di attenzione nei bambini

Recentemente, hanno iniziato ad apparire studi scientifici (che si basano sull'osservazione di pazienti con ADHD per 10-20 anni), che discutono dell'inefficacia e dell'inefficacia dei metodi di correzione farmacologica del disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Pertanto, il ruolo principale nel nostro tempo è assegnato agli approcci non farmacologici al trattamento dell'iperattività nei bambini. Questi approcci includono:

  • Psicoterapia comportamentale (cioè comportamentale);
  • Correzione neuropsicologica (utilizzando vari esercizi);
  • Metodo nutrizionale di trattamento (nell'ambito del quale viene compensato il deficit di alcuni macronutrienti nel corpo del bambino);
  • Terapia familiare (che fornisce ai genitori raccomandazioni specifiche su come migliorare la loro vita quotidiana e la comunicazione con il bambino in modo che, nonostante il disturbo, possa svilupparsi e adattarsi pienamente nella società).

Opzioni di trattamento per gli adulti

Il ruolo principale nella correzione di un disturbo come il disturbo da deficit di attenzione negli adulti è la psicoterapia. Lo psicoterapeuta seleziona la tecnica più efficace in base alle caratteristiche individuali del paziente e alla gravità della sua condizione:

  1. La terapia cognitiva e comportamentale aiuta ad aumentare l'autostima del paziente e favorisce la sua autoaffermazione.
  2. Gli allenamenti rilassanti sono utili, usandoli una persona può alleviare il peso di un pesante stress psico-emotivo.
  3. I corsi comportamentali aiutano il paziente a imparare come organizzare la propria vita, sfruttare al massimo il proprio tempo e anche distribuirlo tra lavoro e gioco.
  4. La terapia familiare può aiutare a migliorare il rapporto tra i coniugi, uno dei quali soffre di ADHD. La formazione sul lavoro serve a normalizzare la sfera professionale.

Prognosi per l'ADHD

La prognosi è relativamente favorevole, in una parte significativa dei bambini, anche senza trattamento, i sintomi scompaiono nell'adolescenza. A poco a poco, man mano che il bambino cresce, i disturbi nel sistema neurotrasmettitore del cervello vengono compensati e alcuni sintomi regrediscono. Tuttavia, le manifestazioni cliniche del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (eccessiva impulsività, irascibilità, distrazione, dimenticanza, irrequietezza, impazienza, sbalzi d'umore imprevedibili, rapidi e frequenti) possono essere osservati anche negli adulti.

Voci correlate:

  1. IpolibidemiaLa diminuzione del desiderio sessuale (ipolibidemia) è una forma comune di disfunzione sessuale negli uomini.
  2. Demenza o demenza: fasi, cause e trattamentoLa demenza nella comunità scientifica è chiamata demenza acquisita durante la vita.
  3. Trattamento delle fobie con farmaciLa fobia è un tipo di disturbo d'ansia definito da uno stato di paura persistente. Fobia.
  4. Tic primari o disturbi da ticI tic primari sono ereditari; da un punto di vista clinico è consigliabile compilare.

Autore: Levio Meshi

Medico con 36 anni di esperienza. Blogger medico Levio Meshi. Revisione costante di argomenti scottanti in psichiatria, psicoterapia, dipendenze. Chirurgia, Oncologia e Terapia. Conversazioni con i principali medici. Recensioni di cliniche e dei loro medici. Materiali utili sull'automedicazione e sulla risoluzione dei problemi di salute. Visualizza tutte le voci di Levio Meshi

Disturbo dell'attenzione

L'emergere di complicazioni con concentrazione e concentrazione, così come l'emergere di disturbi neurocomportamentali indicano la malattia "disturbo da deficit di attenzione" o ADD in breve. I bambini sono principalmente colpiti dalla malattia, ma la manifestazione della malattia negli adulti non è esclusa. I problemi di malattia sono caratterizzati da vari gradi di gravità, quindi l'ADD non deve essere sottovalutato. La malattia influisce sulla qualità della vita, sulla sua suscettibilità e sulle relazioni con gli altri. La malattia è piuttosto complessa, quindi i pazienti hanno problemi con l'apprendimento, l'esecuzione di qualsiasi lavoro e la padronanza del materiale teorico.

Sono i bambini che diventano in parte ostaggi di questo disturbo, quindi, per prevenire una tale carenza, vale la pena imparare il più possibile al riguardo, il che aiuterà questo materiale..

Descrizione e tipi

Questa malattia è un'anomalia negli esseri umani causata da un'intelligenza elevata. Una persona con questo malessere ha difficoltà non solo con lo sviluppo mentale, ma anche con difficoltà fisiche, che è già indicato come disturbo da deficit di attenzione e iperattività.

I bambini sono il principale contingente suscettibile alla manifestazione di questa malattia, ma in rari casi ci sono sintomi di malessere negli adulti. Secondo molti anni di ricerca, è stato riscontrato che il verificarsi del disturbo da deficit di attenzione e iperattività negli adulti è associato esclusivamente alla natura dei geni.

Nei bambini, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività si verifica abbastanza spesso e può essere rilevato sia dopo la nascita che in età avanzata del bambino. La sindrome si riscontra prevalentemente nei ragazzi e solo in rari casi nelle ragazze. Ad esempio, c'è un bambino con disturbo da deficit di attenzione e iperattività in quasi tutte le classi..

La sindrome è divisa in tre tipi, che sono chiamati:

  • Iperattività e impulsività. Questa specie è caratterizzata da segni intrinseci di impulsività, irascibilità, nervosismo e aumento dell'attività negli esseri umani..
  • Disattenzione. Appare solo un segno di disattenzione ed è esclusa la probabilità di iperattività.
  • Aspetto misto. Il tipo più comune, che compare anche negli adulti. Caratterizzato dalla predominanza del primo e del secondo segno nell'uomo.

Nel linguaggio della biologia, l'ADHD è una disfunzione del sistema nervoso centrale caratterizzata da una formazione del cervello. I problemi cerebrali sono le malattie più pericolose e imprevedibili.

Cause di occorrenza

Lo sviluppo del disturbo da deficit di attenzione e iperattività è nascosto in diversi motivi che sono stati stabiliti dagli scienziati sulla base dei fatti. Questi motivi includono:

  • predisposizione genetica;
  • influenza patologica.

La predisposizione genetica è il primo fattore che non esclude lo sviluppo di malessere nei parenti del paziente. Inoltre, in questo caso, sia l'ereditarietà a distanza (cioè la malattia è stata diagnosticata negli antenati) sia l'eredità vicina (genitori, nonni) svolgono un ruolo enorme. I primi segni di disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino portano i genitori premurosi in un istituto medico, dove si scopre che la predisposizione del bambino alla malattia è associata ai geni. Dopo aver esaminato i genitori, spesso diventa chiaro da dove proviene questa sindrome nel bambino, poiché nel 50% dei casi è esattamente così..

Oggi è noto che gli scienziati stanno lavorando per isolare i geni responsabili di questa predisposizione. Tra questi geni, un ruolo importante è dato alle regioni del DNA che controllano la regolazione dei livelli di dopamina. La dopamina, invece, è la principale sostanza responsabile del corretto funzionamento del sistema nervoso centrale. La disregolazione della dopamina dovuta alla predisposizione genetica porta al disturbo da deficit di attenzione e iperattività.

L'influenza patologica è di notevole importanza nel rispondere alla domanda sulle cause della manifestazione del disturbo da deficit di attenzione e iperattività. I fattori patologici possono essere:

  • influenza negativa di sostanze stupefacenti;
  • l'impatto del tabacco e dei prodotti alcolici;
  • travaglio prematuro o prolungato;
  • minacce di interruzione.

Se una donna durante la gravidanza si è permessa di usare sostanze illegali, la possibilità di avere un figlio con iperattività o questa sindrome non è esclusa. C'è un'alta probabilità di presenza di disturbo da deficit di attenzione e iperattività in un bambino nato a 7-8 mesi di gravidanza, cioè prematuro. Nell'80% di questi casi, la patologia si presenta sotto forma di ADHD..

Si distinguono anche le cause dello sviluppo della malattia nei bambini, se una donna, trovandosi in una posizione, ama assumere additivi alimentari artificiali, pesticidi, neurotossine e altre cose. È anche possibile provocare questa sindrome negli adulti a causa dell'entusiasmo per integratori alimentari, ormoni artificiali, ecc..

Fino alla fine, le ragioni inesplorate per provocare il disturbo da deficit di attenzione e iperattività sono:

  • la presenza di malattie infettive in una donna incinta;
  • malattie croniche;
  • incompatibilità dei fattori Rh;
  • degradazione ambientale.

Ne consegue che il disturbo da deficit di attenzione e iperattività è un disturbo insolito che si verifica a causa dell'azione di uno o più dei suddetti fattori. La causa più elementare e provata dell'influenza genetica.

Sintomi della malattia

I sintomi della malattia hanno una manifestazione pronunciata nei bambini, quindi considereremo i principali segni del disturbo da deficit di attenzione e iperattività nell'infanzia.

Molto spesso, caregiver, insegnanti ed educatori, che riscontrano alcune deviazioni nei bambini, diventano l'impulso per contattare i centri di cura. I sintomi della malattia sono i seguenti:

La concentrazione e l'attenzione sono compromesse. Un bambino non può concentrarsi su una cosa, va costantemente da qualche parte, pensando a qualcosa di suo. L'esecuzione di qualsiasi attività termina in errori, causati dal disturbo dell'attenzione. Se ti rivolgi a un bambino, allora c'è la sensazione di ignorare il discorso, capisce tutto, ma non può raccogliere il discorso che ha sentito in un tutt'uno. I bambini con disturbi dell'attenzione sono completamente incapaci di pianificare, organizzare e completare una serie di compiti.

I sintomi si esprimono anche sotto forma di distrazione, mentre il bambino tende a perdere le sue cose, a farsi distrarre da piccole cose. Appare l'oblio e il bambino rifiuta categoricamente di assumersi le prestazioni di questioni mentali. I parenti hanno la sensazione della lontananza del bambino da tutto il mondo.

Iperattività. Si manifesta in concomitanza con la sindrome, quindi, inoltre, i genitori possono rintracciare i seguenti sintomi nel bambino:

  1. Si verificano frequenti movimenti di braccia e gambe. Il bambino ha costantemente fretta da qualche parte, ma allo stesso tempo non si blocca mai nel compiere azioni.
  2. Irrequietezza sul posto, movimenti del corpo costanti e fretta: il bambino ricorda un po 'una trottola, che è costantemente in un'azione di routine.
  3. Sale costantemente dove non è consentito e allo stesso tempo non si ferma quasi a nulla.
  4. Quando esce con i suoi coetanei, si comporta in modo irrequieto, attivo e non può semplicemente giocare a un gioco.
  5. Insieme a questi segni, il paziente ha un carattere persistente, che non influisce in alcun modo sulla malattia, disturbo da deficit di attenzione nei bambini..

Impulsivo. I sintomi dell'impulsività includono quanto segue:

  1. Risposta prematura a una domanda che non è stata espressa fino in fondo.
  2. Risposte errate e rapide alle domande poste.
  3. Rifiuto di eseguire qualsiasi attività.
  4. Non ascolta le risposte dei suoi coetanei, può interromperli mentre risponde.
  5. Parla costantemente fuori tema, possibilmente loquace.

I sintomi del disturbo da ipersensibilità da deficit di attenzione hanno le loro caratteristiche di manifestazione per diverse categorie di bambini, a seconda dell'età. Consideriamo più in dettaglio.

Sintomi nei bambini di età diverse

Considera quali sintomi sono inerenti ai bambini delle seguenti età:

  • scuola materna;
  • scuola;
  • adolescente.

Nell'età prescolare da tre a sette anni, i sintomi sono difficili da rintracciare. L'ADHD in tenera età viene diagnosticato da un medico.

Dall'età di tre anni, i genitori premurosi possono notare la manifestazione di iperattività sotto forma di movimento costante del bambino. Non riesce a trovare qualcosa da fare, corre costantemente da un angolo all'altro, non assume vari compiti mentali e parla costantemente. I sintomi dell'impulsività sono dovuti all'incapacità di trattenersi in una situazione particolare, il bambino interrompe costantemente i genitori, grida su di loro, si offende e diventa persino irritabile.

I giochi con questi bambini portano a conseguenze devastanti: rompono i giocattoli, buttando fuori tutta la loro energia; non costa loro nulla danneggiare i loro coetanei e persino i bambini più grandi. Chi soffre di ADHD è una specie di vandali per i quali nulla conta davvero. Il loro cervello ha poco o nessun controllo sui loro movimenti. Anche i sintomi di ritardi nello sviluppo rispetto ai loro coetanei sono intrinseci..

Quando raggiungono l'età di sette anni, quando è ora di andare a scuola, i bambini con ADHD hanno sempre più problemi. I bambini con disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) non sono in grado di fare bene con i loro coetanei in termini di sviluppo mentale. In classe, si comportano in modo intemperante, non prestano attenzione alle osservazioni dell'insegnante e non ascoltano affatto il materiale presentato. Possono essere utilizzati per l'attività, ma dopo un po 'passano attivamente a un altro, senza completare il primo.

In età scolare, l'ADHD nei bambini si manifesta più chiaramente, poiché viene notato attivamente dal personale docente. Tra tutti i bambini in classe, i pazienti con ADHD si notano anche ad occhio nudo, per questo è sufficiente trascorrere un paio di lezioni, e non sarà difficile anche per una persona senza educazione medica identificare la presenza della sindrome nei bambini.

I bambini non solo sono in ritardo nello sviluppo, ma cercano anche in ogni modo di incitare i loro coetanei a questo: interrompono le lezioni, impediscono ai loro compagni di classe di eseguire qualsiasi azione e anche in età avanzata possono discutere e persino reagire con l'insegnante. Per un insegnante in classe, un bambino del genere è un vero test, a causa del quale le lezioni diventano insopportabili..

Quando l'adolescenza raggiunge l'adolescenza, i sintomi dell'ADHD iniziano a diminuire un po ', ma in realtà c'è un certo cambiamento nei segni della malattia. L'impulsività è sostituita dalla pignoleria e dall'emergere di una sensazione di ansia interiore. Gli adolescenti sono accettati per svolgere determinati compiti, ma anche tutto finisce senza successo, non importa quanto ci provino.

L'irresponsabilità e la mancanza di indipendenza sono tutti segni di disturbo da deficit di attenzione e ipersensibilità negli adolescenti. Non sono in grado (anche a questa età) di completare le lezioni da soli, non c'è organizzazione, pianificazione giornaliera e assegnazione del tempo.

Il rapporto con i coetanei si sta deteriorando, poiché non comunicano al livello appropriato: sono scortesi, non si trattengono nelle loro dichiarazioni, non osservano la subordinazione con insegnanti, genitori e compagni di classe. Insieme a questo, i fallimenti portano al fatto che gli adolescenti hanno una bassa autostima, diventano sempre meno psico-resistenti e sempre più irritabili..

Provano atteggiamenti negativi verso se stessi da parte di genitori e coetanei, il che porta all'emergere di pensieri negativi e persino suicidi. I genitori li danno costantemente al cattivo esempio, provocando così antipatia e antipatia verso i loro fratelli e sorelle. In una famiglia, i bambini con disturbo da deficit di attenzione e ipersensibilità diventano non amati, soprattutto se più di un bambino sta crescendo in casa.

Sintomi della malattia negli adulti

I sintomi negli adulti differiscono da quelli nei bambini, ma questo non cambia il risultato finale. La stessa irritabilità è intrinseca, a cui si aggiungono i disturbi depressivi e la paura di cimentarsi in un nuovo campo. Negli adulti, i sintomi sono più segreti, poiché a prima vista i sintomi sono dovuti alla calma, ma allo stesso tempo allo squilibrio..

Al lavoro, gli adulti con ADHD non sono molto intelligenti e quindi lavorare come semplici impiegati è il loro massimo. Spesso hanno difficoltà a far fronte a lavori mentali, quindi non devono scegliere.

I disturbi mentali e l'astinenza portano al fatto che un paziente con ADHD trova antidolorifici per problemi di alcol, tabacco, sostanze psicotrope e narcotiche. Tutto ciò aggrava solo la situazione e provoca un completo degrado di una persona..

Diagnostica

La diagnosi della malattia non è confermata su alcuna attrezzatura speciale, ma viene eseguita osservando il comportamento del bambino, il suo sviluppo e le capacità mentali. La diagnosi viene stabilita da un medico qualificato che tiene conto di tutte le informazioni di genitori, educatori e coetanei.

L'ADHD viene diagnosticato utilizzando le seguenti tecniche:

  1. Raccogliere informazioni sul bambino per andare dal medico.
  2. Ricerca sul metabolismo della dopamina.
  3. Per identificare la diagnosi, il medico può prescrivere il passaggio di ecografi Doppler, EEG e video EEG.
  4. Viene eseguito un esame neurologico, durante il quale è possibile l'utilizzo del metodo NESS.
  5. Esame genetico dei genitori per identificare le cause della malattia.
  6. MRI. Uno studio completo di una persona mostrerà altre deviazioni che potrebbero influenzare la provocazione della malattia..
  7. Non è escluso condurre metodi di test neuropsicologici per bambini in età scolare e in età avanzata.

Sulla base di tutte queste tecniche, la diagnosi preliminare di ADD e ipersensibilità viene confermata o confutata..

Trattamento

Il trattamento dell'ADHD dovrebbe includere un effetto complesso, che dovrebbe essere dovuto all'uso di metodi per correggere il comportamento, la psicoterapia e la correzione neuropsicologica. Il trattamento implica anche l'impatto non solo attraverso vari metodi sul paziente, ma anche l'aiuto di genitori, insegnanti e parenti..

Inizialmente, il medico conduce una conversazione con le persone intorno al bambino e spiega loro le caratteristiche della malattia. La caratteristica principale è che tale comportamento negativo e sconsiderato del bambino non è intenzionale. Per avere un'influenza positiva sul paziente, contribuendo alla sua guarigione, è necessario che le persone intorno a lui lo trattino positivamente. Dopotutto, prima di tutto, è qui che inizia il trattamento..

Ai genitori vengono assegnati due compiti principali che devono svolgere e monitorarli:

Obiettivo numero 1: l'educazione non dovrebbe includere un atteggiamento compassionevole nei confronti del bambino e la permissività. Non dovresti compatirlo, trattalo con amore eccessivo, questo causerà solo un aggravamento dei sintomi.

Problema numero 2: non fare richieste elevate e compiti con cui non sarà in grado di far fronte. Ciò contribuirà al fatto che il suo nervosismo e la sua autostima diminuiranno..

Per i bambini con ADHD, il cambiamento dell'umore dei genitori è molto più negativo di quanto non faccia per i bambini normali. Il trattamento deve provenire anche dagli insegnanti con cui i bambini trascorrono la maggior parte del loro tempo. L'insegnante deve controllare la situazione e le relazioni dei bambini in classe e instillare in ogni modo possibile amore e integrità. In caso di manifestazioni di aggressività, un paziente con ADHD non dovrebbe rimproverare e ancora di più chiamare i genitori, ma cercare di spiegargli l'atteggiamento corretto. Dopotutto, vale la pena ricordare che tutte le sue manifestazioni non sono intenzionali.

Nota! È anche impossibile per il bambino sentire dagli altri di essere trattato come una persona malata. Ciò abbasserà la sua autostima e porterà solo a un peggioramento dei sintomi..

Trattamento farmacologico

Il complesso applica il trattamento con l'aiuto di farmaci, che si formano in base a indicatori individuali. I farmaci per superare l'ADHD includono i seguenti farmaci:

  1. Per la stimolazione del SNC: metilfenidato, destroamfetamina, pemolina.
  2. Antidepressivi triciclici: imipramina, amitriptilina, tioridazina.
  3. Sostanze della serie nootropica: Nootropil, Cerebrolysin, Semax, Phenibut.

Sono stimolanti che hanno un enorme impatto sulla salute di una persona con ADHD. È stato riscontrato che il trattamento con questi farmaci comporta l'influenza di fattori patogenetici che hanno un effetto mirato sul sistema cerebrale..

Il vantaggio principale di tali farmaci è la velocità di influenza sul recupero del paziente, cioè l'effetto del recupero è evidente quasi nella prima settimana dopo l'assunzione dei farmaci. Tra i segni di guarigione, vale la pena evidenziare la manifestazione di più attenzione, meno distrazioni, tentativi di portare a termine qualsiasi attività.

L'ADHD è stato recentemente trattato con il farmaco neurologico Gliatilin. Questo farmaco è caratterizzato da alti tassi di efficacia metabolica e neuroprotettiva. Il trattamento con Gliatilin prevede l'eliminazione dei sintomi di disattenzione e iperattività. Vale anche la pena ricordare che un trattamento tempestivo contribuisce alla rapida normalizzazione della salute del paziente..

Cos'è il disturbo da deficit di attenzione

L'aumento dell'attività, il comportamento sbilanciato, l'incapacità di concentrazione sono segni che si riscontrano spesso in persone di diverse fasce d'età. Questi sintomi indicano la presenza di una condizione grave chiamata disturbo da deficit di attenzione. È importante comprendere i problemi del decorso della malattia e identificare il metodo di trattamento ottimale, sia per un paziente adulto che per un bambino..

Descrizione del problema

I bambini di età pari o superiore a 2-3 anni hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia. Negli adulti, la malattia può anche verificarsi, ma queste persone sono meno suscettibili ai suoi effetti negativi, più in controllo di se stesse. I bambini, al contrario, sperimentano un'acuta mancanza di relazioni con le altre persone..

L'insorgenza della malattia in età cosciente è dovuta a una predisposizione genetica. Ma i sintomi che compaiono non si sviluppano molto. Ciò è dovuto al fatto che la famiglia e il lavoro sono in primo piano in un adulto, quindi le emozioni sono relegate a un piano secondario..

Spesso la malattia si manifesta nei ragazzi. Quasi ogni classe ha un vivido rappresentante dei sintomi del disturbo da deficit di attenzione.

Quando lo sviluppo dell'ADHD nei bambini viene registrato, è caratterizzato dall'incapacità di mantenere la propria attenzione su un particolare oggetto o evento. Il paziente è estremamente attivo cercando di essere in più posti contemporaneamente.

Se durante la lezione un bambino commette un errore in un compito, non si concentra su di esso, non ascolta le spiegazioni che ha torto e non ascolta le parole istruttive. In alcune situazioni, il comportamento del bambino va oltre tutti i confini, non può controllarsi, si gira costantemente, salta al suo posto. Sono queste reazioni che sono fortemente evidenti sullo sfondo di altri bambini che sono tranquillamente portati via da attività educative o giochi di ruolo congiunti.

Nella maggior parte dei casi, gli insegnanti notano disabilità dello sviluppo e tendono a etichettare il bambino come "ADHD". Per confermare i sintomi, è necessario sottoporsi a una diagnosi da uno psicologo.

Esistono i seguenti tipi di deficit di attenzione in un bambino:

  1. Disattenzione: solo questo sintomo, che predetermina la malattia, si manifesta in un paziente con ADHD. In questo caso, la probabilità di iperattività è quasi completamente esclusa;
  2. Impulsività e iperattività: il quadro clinico è accompagnato non solo da una maggiore attività rispetto ad altri bambini, ma anche da temperamento caldo, squilibrio, impulsività e nervosismo;
  3. Tipo misto - formazione nei pazienti più spesso di altri tipi. Include entrambi i segni della sindrome. Può svilupparsi non solo nei piccoli pazienti, ma anche negli adulti.

Se omettiamo il fattore umano e ascoltiamo il linguaggio della psicologia, il disturbo da deficit di attenzione è una disfunzione del sistema nervoso, caratterizzata da una violazione del normale funzionamento del cervello. Tali problemi associati all'organo umano più importante sono i più pericolosi e imprevedibili..

Per prevenire le conseguenze dello sviluppo della malattia, è necessario monitorare il comportamento del bambino e prestare attenzione nel tempo a possibili problemi nella formazione dell'individuo. I sintomi rilevati tempestivamente sono soggetti ad azione terapeutica. Pertanto, non dovresti farti prendere dal panico senza motivo e arrabbiarti quando viene rilevata una diagnosi..

Cause di iperattività

La medicina non può determinare con precisione le cause dell'iperattività e dei disturbi dell'attenzione in pazienti di diverse fasce d'età. I fattori di sviluppo possono essere varie situazioni che influiscono negativamente sul paziente, nonché un insieme di processi in corso. Ogni influenza influisce negativamente sul sistema nervoso umano.

Ci sono alcune ragioni che stimolano la formazione di deficit di attenzione nei bambini:

  1. Sviluppo del bambino all'interno dell'utero, in cui si verificano cambiamenti negativi nella formazione del sistema nervoso centrale del bambino, che porta alla carenza di ossigeno o all'emorragia cerebrale;
  2. Assunzione di farmaci da una donna incinta, a dosaggi incontrollati;
  3. L'impatto negativo delle dipendenze durante la gravidanza sul feto in via di sviluppo (dipendenza da alcol, nicotina e tossicodipendenza);
  4. Minaccia di aborto spontaneo o interruzione dell'afflusso di sangue al feto attraverso il cordone ombelicale;
  5. Parto difficile, complicazioni o, al contrario, parto rapido, che può portare a un trauma cranico al bambino o allo sviluppo di problemi alla colonna vertebrale;
  6. Conflitto sul fattore Rh del sangue, che porta all'incompatibilità immunologica della madre e del bambino in via di sviluppo;
  7. All'età di un anno e prima, la presenza di malattie che provocano un aumento della temperatura del corpo del bambino a indicatori critici (fino a 39-40 gradi);
  8. Infiammazione dei polmoni o traboccamento di una malattia minore nell'asma bronchiale;
  9. Malattia renale, caratterizzata da un decorso grave;
  10. Introdurre nel corpo di un piccolo paziente, fino a 1-2 anni, farmaci con effetti neurotossici;
  11. Difetto congenito del muscolo cardiaco o identificazione del suo fallimento;
  12. Predisposizione genetica.

L'eredità manifestata in un bambino può essere vista direttamente dai genitori e trasmessa da parenti lontani. I bambini prematuri hanno più dell'80% della tendenza ad acquisire il disturbo da deficit di attenzione nelle prime fasi della loro esistenza rispetto ai neonati nati al momento giusto.

La causa dell'insorgenza della malattia nell'adolescenza è la familiarità con il computer e altri gadget. Quando è a contatto con la tecnologia, il bambino produce cortisolo (un ormone dello stress), che rende il cervello incapace di concentrarsi.

La manifestazione del processo di disturbi nello sviluppo di un bambino non deve essere confusa con il deterioramento. Una diagnosi di ADHD è curabile e le cattive maniere di un giovane non possono essere sradicate..

Quadro clinico

Nei bambini viene rivelata un'immagine vivida del decorso dei sintomi. Nel periodo adulto, i segni di una violazione vengono accuratamente nascosti e messi a tacere, quindi è piuttosto problematico per un estraneo identificare la malattia in età cosciente. Nella maggior parte dei casi, i bambini vengono mandati in ospedale da educatori che notano deviazioni e mancanza di attenzione nei bambini.

Sintomi vividi iniziano ad apparire nei bambini al raggiungimento dell'età di 5-12 anni. I primi segni possono essere sostituiti anche prima, si rivelano di seguito:

  1. Il bambino inizia a tenere la testa presto e per molto tempo, si siede, si gira e gattona;
  2. Il neonato dorme poco, è più sveglio;
  3. Prima di addormentarsi, il bambino si stanca, ma non riesce ad addormentarsi da solo, l'isteria è sempre presente;
  4. I bambini con questa diagnosi sono molto sensibili agli oggetti estranei, alle persone, alla luce intensa e al suono forte;
  5. I giocattoli o qualsiasi oggetto vengono ripiegati prima che il bambino li abbia pienamente considerati.

Questi segni possono, sia indicare deficit di attenzione nei bambini nel primo periodo di vita, che sono presenti in alcuni bambini con carattere irrequieto, fino all'età di 3 anni. Spesso, i problemi con l'attività lasciano una sorta di impronta sul lavoro di tutti gli organi interni..

I bambini in questa situazione sono spesso inclini a disturbi digestivi. La presenza di frequenti diarrea è un chiaro sintomo di una costante stimolazione dell'intestino tenue da parte del sistema nervoso del bambino. Inoltre, nei pazienti con una diagnosi consolidata, le reazioni allergiche e varie eruzioni cutanee sono presenti più spesso che nei loro coetanei..

In caso di deficit di attenzione nei bambini, i principali segni di un disturbo nel corso della normale formazione del corpo sono attenzione insufficiente, impulsività e iperattività. Per ogni sintomo specifico vengono evidenziati i propri segni.

La mancanza di attenzione si manifesta in quanto segue:

  1. Concentrarsi su un argomento o una situazione diventa rapidamente un peso. Il paziente perde interesse per i dettagli, non cerca di distinguere il principale da quello secondario o aggiuntivo. Il bambino in questo momento inizia a fare più cose contemporaneamente. Cerca di dipingere su tutte le aree dello stesso colore, ma non riesce a completare il lavoro che ha iniziato. Durante la lettura, salta sopra una parola o anche una riga. Una tale manifestazione significa che il bambino non sa come fare progetti. Per trattare un sintomo, devi insegnare al tuo bambino a pianificare: "Per prima cosa devi fare questo punto, e poi passare al successivo"..
  2. Il paziente, con qualsiasi pretesto, cerca di non ricorrere a compiti quotidiani, compiti a casa o ad aiutare in casa. In una situazione del genere, la malattia si manifesta con una protesta silenziosa o con uno scandalo rabbioso o isteria..
  3. Attenzione ciclica. In questa situazione, il bambino in età prescolare concentra la sua attenzione su un determinato argomento o lezione per un massimo di 5 minuti, lo studente è in grado di studiare fino a 10 minuti. Dopodiché, è necessario lo stesso periodo di tempo per ripristinare la forza e la concentrazione. Nei pazienti durante il periodo di riposo, viene rivelata una caratteristica: una persona semplicemente non sente l'interlocutore, non reagisce a ciò che sta accadendo, è impegnato con i suoi pensieri e le sue azioni.
  4. L'attenzione viene mostrata solo se il paziente è solo con l'insegnante o il genitore. In questo momento, la concentrazione è completamente migliorata, il bambino diventa obbediente e diligente..

I bambini con disturbo da deficit di attenzione hanno una caratteristica specifica. Il loro cervello migliora nel momento in cui il piccolo paziente corre, smonta i giocattoli o gioca. Tale attività fisica rende le strutture cerebrali responsabili dell'autocontrollo e del lavoro di pensiero..

I sintomi dell'impulsività si esprimono in un modo specifico:

  • Il bambino obbedisce ed è guidato solo dai propri problemi e desideri. Tutte le azioni si basano sul primo impulso che entra nel cervello. Nella maggior parte dei casi, le conseguenze delle azioni intraprese non vengono mai considerate o pianificate. Le situazioni in cui il bambino dovrebbe essere completamente calmo non esistono per lui.
  • Il paziente non può seguire le istruzioni, soprattutto se include più componenti. Quando esegue una determinata azione, il paziente trova un nuovo compito per se stesso, abbandonando il processo precedente.
  • Non c'è modo di aspettare o resistere. Il paziente chiede che gli venga immediatamente presentato ciò che vuole. Se i suoi requisiti non sono soddisfatti, il bambino inizia a scandalizzare, fare i capricci, abbandonare casi precedentemente avviati o eseguire azioni inutili. Una tale manifestazione di maggiore attività motoria è molto evidente quando si attende in coda;
  • Ogni pochi minuti c'è un improvviso cambiamento di umore. Le transizioni dalla risata isterica al pianto isterico sono evidenti. Se il bambino non è soddisfatto di qualcosa nel suo interlocutore, lancia cose, può rompere o rovinare l'oggetto personale di un altro bambino. Tutte le azioni eseguite non portano una vendetta specifica, vengono eseguite sotto l'impulso.
  • Non c'è alcun senso di pericolo: vengono eseguite azioni pericolose non solo per la vita di questo bambino, ma anche per quelle dei suoi coetanei intorno a lui.

Tutti questi sintomi si manifestano a causa del fatto che il sistema nervoso del paziente in tenera età è piuttosto vulnerabile. È difficile per lei accettare ed elaborare l'intero volume di informazioni in arrivo. Mancanza di attenzione e attività: la capacità di proteggersi da uno stress eccessivo sul sistema nervoso centrale.

Con l'iperattività, il bambino fa molti movimenti non necessari. In questo caso, il bambino non si accorge nemmeno delle proprie azioni. Può scuotere le gambe, muovere le braccia, descrivere cerchi o altre forme. Tutto questo si unisce in un'unica caratteristica distintiva: l'assenza di scopo.

Un bambino del genere non ha voglia di parlare a bassa voce, dice tutto con una certa velocità e con toni sollevati. Non si preoccupa di aspettare la fine della domanda, grida e interrompe. Nella maggior parte dei casi, le sue parole non sono intenzionali, sono offensive per gli estranei.

L'iperattività si esprime anche nelle espressioni facciali di un bambino simile. In breve tempo, l'intero spettro delle emozioni scivola sul suo viso - dalla rabbia alla felicità.

In alcuni casi, sono presenti alcuni sintomi aggiuntivi:

  1. Disturbi nella comunicazione, sia con i loro coetanei che con gli adulti. Il paziente cerca di essere in tempo ovunque e ovunque, a volte è acuto e persino aggressivo. In alcuni casi, questi segni impediscono ad altre persone di entrare in contatto e creano un ostacolo per le amicizie..
  2. Si rivelano difficoltà nel padroneggiare il curriculum scolastico, nonostante il fatto che lo sviluppo intellettuale del paziente sia a un livello sufficientemente alto;
  3. Il paziente è in ritardo nello sviluppo del piano emotivo: spesso si manifestano capricci o pianto. Un bambino adulto non accetta le critiche, non accetta un esito negativo, spesso si comporta come un bambino. La medicina ha stabilito che nell'ADHD, il ritardo dello sviluppo a livello emotivo si verifica in media del 30%. Questo è il modo in cui un individuo di 10 anni si comporta come un bambino in età prescolare di 7 anni..
  4. L'autostima di una persona del genere cade. Ciò è dovuto al fatto che durante il giorno il bambino sente una quantità significativa di critiche e commenti a lui rivolti, viene confrontato con coetanei più obbedienti e di successo. Questo stato riduce la propria importanza e abbassa il bambino ai propri occhi, il che porta all'aggressività, allo squilibrio e alla disobbedienza, stimola vari disturbi.

Ma insieme a tutti gli aspetti negativi della presenza della sindrome, questi bambini differiscono in caratteristiche positive specifiche. Sono mobili, accomodanti, efficaci. Quando sono in contatto con una persona, percepiscono rapidamente le sue condizioni, cercano di aiutare con azioni o consigli. Spesso queste persone sono altruiste, pronte a rinunciare a tutti i loro affari e si affrettano ad aiutare un amico. Una persona non ha la capacità di nutrire risentimento, vendetta, dimentica rapidamente qualsiasi problema e tratta gli altri "con tutto il cuore".

Se i sintomi si fanno chiaramente sentire, non dovrebbero essere trascurati e ritardati ad andare dal medico. La diagnosi precoce di una tale malattia aiuta a sbarazzarsi rapidamente del problema attraverso farmaci o frenando gli impulsi e gli impulsi del bambino.

Diagnosi di patologia

Se viene rilevata una sindrome, consultare un medico. La medicina consiglia di contattare uno qualsiasi degli specialisti: psichiatri, neurologi, assistenti sociali o psicologi. Per iniziare, puoi chiedere consiglio al tuo medico di famiglia o pediatra.

Ma gli assistenti sociali, i terapisti e gli psicologi spesso non hanno il diritto di prescrivere un trattamento, stabiliscono una diagnosi e si rivolgono per ulteriori consulti a uno specialista ristretto, come un neurologo o uno psichiatra..

Per prescrivere il trattamento per l'ADHD nei bambini, il medico condurrà l'esame necessario. Quest'ultimo viene eseguito in più fasi, secondo un determinato algoritmo.

Inizialmente, il medico chiederà al paziente di parlare di se stesso. Se un paziente minore è in terapia, è necessario disegnare il suo ritratto psicologico. È imperativo includere il comportamento del bambino e l'ambiente di vita nella storia..

La seconda fase per il paziente sarà il superamento di un certo test che rivela il grado di distrazione del bambino..

Il passaggio successivo nell'algoritmo per determinare la diagnosi è condurre gli esami di laboratorio richiesti. Questo test è considerato un classico per stabilire la diagnosi corretta..

È necessario sottoporsi a una tomografia del cervello e un'ecografia della testa. Il decorso della malattia è chiaramente visibile nelle immagini ottenute. In una tale situazione, il lavoro del cervello è soggetto a cambiamenti..

Oltre ai metodi diagnostici di base, puoi ricorrere a un esame completo:

  1. Ricerca genetica di entrambi i genitori per stabilire le ragioni che hanno innescato lo sviluppo del problema;
  2. Viene eseguito un esame neurologico, che richiede la tecnica NESS;
  3. Test neuropsicologici per bambini piccoli, bambini in età prescolare e adolescenti in età scolare.

Sulla base dei risultati delle analisi e degli esami, il medico fa una diagnosi. A seguito dei test effettuati verrà accuratamente identificata la presenza di iperattività ed eccitabilità nel paziente o la sua completa assenza. Dopo aver confermato la diagnosi, viene prescritto un trattamento efficace..

Trattamento della malattia

In Russia, il deficit di attenzione nei bambini è diffuso, il suo trattamento consiste in una serie di misure ed è monitorato in tutte le fasi. L'influenza principale sul paziente è considerata la psicoterapia, così come la correzione del comportamento attraverso il controllo pedagogico e l'influenza neuropsicologica..

Prima di tutto, il medico conduce una conversazione con i genitori e l'ambiente immediato del paziente, spiega loro le peculiarità dell'interazione con il paziente. Ai genitori vengono assegnati compiti che devono essere completati:

  1. L'istruzione deve essere rigorosa. Non dovresti balbettare, dispiacere per il bambino, gli dovrebbe essere permesso tutto. Altrimenti, cure e amore eccessivi aumenteranno i sintomi della malattia..
  2. Non richiedere al bambino di eseguire azioni che non può affrontare. L'incapacità di svolgere i compiti assegnati porta ad un aumento del malumore, nervosismo, insoddisfazione verso se stessi e un calo ancora maggiore dell'autostima del paziente.

Per il trattamento farmacologico viene prescritta una terapia complessa. I farmaci vengono selezionati sulla base dei segni identificati su base individuale. I seguenti rimedi sono usati per trattare il disturbo da deficit di attenzione:

  1. Per il sistema nervoso centrale di natura vegetativa, la sua stimolazione è prescritta da Pemoline, Dextroamphetamine o Methylphenidate;
  2. Si raccomanda l'uso di antidepressivi triciclici come Amitriptilina, Imipramina, Tioridazina;
  3. Le pillole nootropiche dovrebbero essere prese: Semax, Nootropil, Phenibut, Cerebrolysin;
  4. Psicostimolanti: desmetilfenidato, desamfetamina o levamfetamina.

Inoltre, le vitamine sono prescritte per stimolare l'attività cerebrale. La terapia viene eseguita a bassi dosaggi in modo da non provocare lo sviluppo di effetti collaterali in un minore.

Il monitoraggio del decorso di una malattia di questo tipo consente di stabilire che tutti i farmaci agiscono solo durante la somministrazione. Dopo la cancellazione, il loro effetto cessa completamente e i sintomi ritornano..

Oltre ai farmaci, è possibile utilizzare la fisioterapia e la massoterapia. Le procedure di questo complesso mirano ad eliminare le lesioni subite alla nascita di un bambino. Ha un effetto positivo sulla circolazione cerebrale e sulla pressione all'interno del cranio..

Viene applicato un elenco di esercizi:

  1. La ginnastica terapeutica viene eseguita quotidianamente, stimola il rafforzamento del tessuto muscolare del cingolo scapolare e del collo;
  2. Massaggio della zona del collo - deve essere eseguito fino a 3 volte l'anno, 10 procedure al giorno per 10-15 minuti;
  3. La fisioterapia viene eseguita utilizzando la radiazione infrarossa, che aiuta a riscaldare una determinata area. Effettuato per 10-15 sedute non più di 2 volte l'anno.

Solo il medico curante dovrebbe prescrivere una serie di effetti fisiologici. Rivolgersi a uno specialista non qualificato può costare la salute del paziente.

L'iperattività può essere eliminata senza farmaci complessi. Puoi usare rimedi popolari, bere erbe lenitive come salvia, camomilla o calendula..

Inoltre, dovresti essere paziente e prestare maggiore attenzione alla piccola persona, seguendo le seguenti raccomandazioni:

  1. Trova il tempo per comunicare con tuo figlio;
  2. Invia il bambino ai circoli di sviluppo;
  3. Con lo studente, dovresti studiare insieme, studiare di più, educare alla sua perseveranza e attenzione;
  4. Con l'iperattività, è necessario trovare un'applicazione per la sua irrequietezza ed energia: darla alla danza, alla corsa o ad altre attività sportive attive;
  5. Non mostrare aggressività, non rimproverare il paziente, dimostrare più calma e moderazione;
  6. Sostieni tutti gli inizi e gli hobby di tuo figlio. In questa situazione, è importante non confondere la permissività e l'accettazione di una piccola persona come individuo indipendente..

Seguendo queste regole, il trattamento del bambino porterà gradualmente dei risultati. Non dovresti aspettarti progressi immediati, ma non dovresti abbandonare le lezioni. Puoi usare in un complesso e pillole, fisioterapia ed esercizi, oltre a influenzare in modo indipendente il piccolo paziente. La cosa principale è non perdere la speranza e seguire le raccomandazioni del medico curante.

Il disturbo da deficit di attenzione nei bambini si manifesta in diversi sintomi. Se la malattia viene rilevata nelle fasi iniziali, può essere rapidamente curata anche in assenza di farmaci. In una situazione del genere, il pegno della vittoria sulla malattia è la pazienza e la perseveranza dei genitori nei momenti educativi..


Articolo Successivo
Aneurisma aortico