Sindrome di ripolarizzazione precoce dei ventricoli


Data di pubblicazione dell'articolo: 29.06.2018

Data di aggiornamento dell'articolo: 28.02.2019

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli (VVR) è un fallimento che si verifica nella fase di rilassamento del muscolo cardiaco, registrato mediante un elettrocardiogramma.

La malattia viene diagnosticata in persone di tutte le età. Non dipende dalla presenza o assenza di altre patologie cardiache.

Qual è questa diagnosi?

Il secondo nome di questa malattia è la sindrome della ripolarizzazione ventricolare prematura (PRVD).

L'attività del cuore è un'alternanza di due fasi alternate: depolarizzazione e ripolarizzazione.

La depolarizzazione è la contrazione stessa, la ripolarizzazione è il processo di rilassamento del muscolo cardiaco, seguito da una nuova contrazione. Un fallimento che si verifica nella fase di rilassamento, registrato sul cardiogramma, in assenza di segni di qualsiasi patologia cardiaca, è un tratto caratteristico dell'SRPC. Di conseguenza, il muscolo cardiaco non ha il tempo di rilassarsi completamente e riprendersi prima della contrazione successiva..

Per molto tempo, la diagnosi è esistita solo come termine nella scienza medica, senza causare la paura dei medici. Studi scientifici hanno confermato la relazione tra la presenza di questo fenomeno e il rischio di sviluppare disturbi ventricolari aritmici, fino alla morte improvvisa..

La malattia è inclusa nell'ICD 10, ha un codice - I45 - I45.9 ed è inclusa nella categoria dei disturbi della conduzione per motivi non specificati.

Fattori di sviluppo della malattia

La malattia, a causa della mancanza di conoscenza, non ha un elenco stabilito di ragioni per il suo sviluppo.

Sulla base della pratica clinica, è stato compilato solo un elenco dei principali possibili fattori provocatori:

  1. Uso a lungo termine di alcuni farmaci, ad esempio "Clonidina", "Adrenalina", "Mezaton", "Efedrina", ecc..
  2. Maggiore mobilità articolare.
  3. Prolasso della valvola mitrale.
  4. Alti livelli di lipidi, lipoproteine, colesterolo nel sangue.
  5. Ispessimento delle pareti dei ventricoli (cardiomiopatia ipertrofica).
  6. Infiammazione del miocardio (miocardite) e sua ipertrofia.
  7. Predisposizione genetica.
  8. Disturbi delle strutture anatomiche (nodi, fasci e fibre) del cuore.
  9. Squilibrio elettrolitico.
  10. Difetti nella struttura del cuore e dei grandi vasi, che sono congeniti o acquisiti.
  11. Ipotermia periodica del corpo.
  12. Attività fisica di maggiore intensità.
  13. Instabilità del sistema nervoso, instabilità emotiva.

La sindrome è più comunemente diagnosticata negli uomini che nelle donne. Tra questi, gli atleti corrono un rischio maggiore.

Le statistiche sul criterio dell'età mostrano le sue manifestazioni più frequenti in giovane età, rispetto agli anziani. In alcuni casi, SRDS viene rilevato nei bambini e negli adolescenti.

Sintomi e segni

Questa sindrome non ha un quadro clinico caratteristico. L'unico sintomo affidabile di SRPC sono i cambiamenti registrati nell'attività cardiaca durante un ECG.

Una deviazione nella fase di rilassamento viene diagnosticata più spesso per caso, poiché la sindrome non influisce sul benessere di una persona fino alla comparsa delle prime complicazioni. La malattia viene rilevata più spesso durante la diagnosi di altri disturbi cardiovascolari.

I segni che possono indicare indirettamente la presenza della sindrome sono le sue conseguenze: frequenti svenimenti e aritmie cardiache.

Tra le altre complicazioni, sullo sfondo della quale è possibile diagnosticare la ripolarizzazione prematura dei ventricoli, si può individuare:

  • un brusco salto della pressione sanguigna (crisi ipertensiva);
  • violazione della funzione contrattile del ventricolo sinistro (insufficienza ventricolare sinistra, edema polmonare);
  • violazione della frequenza e della profondità della respirazione, sensazione di mancanza d'aria;
  • disfunzione dei ventricoli del cuore.

Come appare la malattia su un ECG?

Decodificare i risultati di un elettrocardiogramma è un'analisi dei suoi elementi: la forma e le dimensioni dei denti, i segmenti, gli intervalli tra loro.

L'attività di ciascuna delle parti del cuore è indicata sull'ECG con lettere latine:

  • P - depolarizzazione degli atri;
  • La combinazione QRS caratterizza la depolarizzazione ventricolare;
  • Il segmento ST mostra l'intervallo di tempo necessario al cuore per riprendersi allo stato precedente dopo la ripolarizzazione completa;
  • l'onda T ascendente è responsabile della ripolarizzazione di entrambi i ventricoli.

Sul cardiogramma di una persona sana, il segmento ST si trova sulla linea isoelettrica, quindi passa dolcemente nell'area dell'onda T.

Secondo i risultati dell'ECG, la sindrome della ripolarizzazione ventricolare precoce può essere decifrata dai segni grafici caratteristici:

  • il segmento ST si alza di un paio di millimetri sopra un segmento di una linea isoelettrica retta (su una stampa ECG, questo sembra un forte aumento);
  • l'onda R verso l'alto ha tacche specifiche;
  • anche l'onda T è elevata e ha una base ampia;
  • l'intero complesso QRS diventa più lungo.

In base alle deviazioni identificate, vengono classificati tre tipi di sindrome:

  1. Il primo tipo è il più sicuro in termini di complicazioni. È caratteristico di coloro che non hanno malattie del sistema cardiovascolare. I segni grafici caratteristici della sindrome vengono rilevati nelle derivazioni laterali (destra e sinistra) dell'ECG.
  2. Il secondo tipo è diagnosticato da disturbi nelle derivazioni laterali laterali e inferiori. Il rischio di sviluppare complicanze sarà maggiore rispetto al primo caso.
  3. Il terzo tipo presenta segni della sindrome in tutte le derivazioni ECG. Ciò significa che il paziente ha il rischio più elevato di sviluppare complicanze..

Caratteristiche del corso nei bambini e negli adolescenti

La sindrome colpisce non solo gli adulti, ma anche i bambini. La malattia è rara, ma ha una vasta fascia d'età.

La ripolarizzazione precoce viene diagnosticata sia nei neonati che nei bambini più grandi. Spesso anche gli adolescenti sono suscettibili alla malattia..

I sintomi esterni che indicano la sindrome, così come negli adulti, sono assenti. La maggior parte dei genitori non ha nemmeno sentito parlare di questa patologia prima della procedura ECG..

Pur mantenendo il ritmo sinusale, la SRDS nei bambini è la norma di età e non dovrebbe essere motivo di panico. Nei bambini sani, va via senza trattamento con l'avanzare dell'età..

A volte, per eliminarlo, è sufficiente che i genitori adattino lo stile di vita del bambino. Consisterà nel fornire al bambino una dieta equilibrata, monitorando il rispetto del regime quotidiano. Inoltre, i genitori dovrebbero ridurre lo stress fisico ed emotivo del bambino, per quanto possibile, ridurre l'impatto dei fattori di stress.

Nel caso dei neonati, è necessario eseguire una diagnosi completa e completa del cuore per identificare possibili deviazioni. Se parliamo di adolescenti, la causa della manifestazione di questa sindrome risiede spesso nei cambiamenti ormonali attivi che passano senza conseguenze man mano che crescono..

Un criterio importante nella scelta di un regime terapeutico è il fatto che il bambino ha altre patologie cardiache. Se ha una malattia cardiaca o un'anomalia dei suoi sistemi di conduzione, la sindrome richiede una supervisione e un trattamento medico costanti. Ciò è associato ad un alto rischio di sviluppare disturbi aritmici che possono essere fatali..

Le fasi del trattamento della malattia nei bambini non differiscono dalla sequenza della terapia per gli adulti. La terapia inizia con il trattamento con farmaci e integratori alimentari. In assenza della sua efficacia, viene prescritta un'operazione chirurgica.

Perché la patologia è pericolosa??

Questa sindrome può causare lo sviluppo di disturbi aritmici, come:

  1. Extrasistole ventricolare: contrazione prematura del miocardio.
  2. Tachiaritmia: un battito cardiaco anormalmente veloce e irregolare.
  3. Tachicardia: eccessiva accelerazione ritmica della frequenza cardiaca a intervalli fissi.
  4. Bradicardia: rallentamento della frequenza cardiaca.
  5. Fibrillazione atriale: contrazioni atriali frequenti e caotiche.

Il decorso prolungato di SRPC in combinazione con disturbi aritmici è pericoloso perché c'è un alto rischio di sviluppare una grave patologia ventricolare, come la fibrillazione.

Durante la fibrillazione, le fibre muscolari dei ventricoli eseguono contrazioni caotiche, aritmiche e irregolari. In assenza di cure di emergenza, questa condizione termina con un arresto cardiaco e porta effettivamente alla morte..

La sindrome è anche pericolosa in quanto può provocare un blocco cardiaco, rallentando o interrompendo completamente la trasmissione degli impulsi elettrici nel muscolo cardiaco. Nei pazienti, sullo sfondo di questa sindrome, può svilupparsi una malattia ischemica..

Metodi di trattamento

La tattica della terapia del paziente dipende dalla conclusione del cardiologo. Se il paziente non presenta anomalie cardiache e, sullo sfondo di un fallimento rilevato della ripolarizzazione, mantiene un ritmo sinusale normale, non viene eseguito alcun trattamento speciale.

Come profilassi, possono essere prescritti farmaci antiaritmici..

Per prevenire complicazioni sullo sfondo della sindrome da depolarizzazione precoce, i pazienti devono seguire le seguenti raccomandazioni:

  1. Escludere bevande contenenti alcol, sigarette, droghe.
  2. Ottimizza e bilancia l'attività fisica.
  3. Controlla il tuo stato emotivo.
  4. Mangia cibi che contengono elementi indispensabili per il lavoro coordinato del cuore e dei vasi sanguigni. Alti livelli di fosforo, potassio e magnesio si trovano in verdure di stagione, frutta, pesce rosso, noci e frutta secca.

Se il paziente ha altre patologie cardiovascolari, il trattamento della malattia sarà di natura farmacologica..

La tabella seguente mostra esempi dei principali gruppi di farmaci prescritti per SRDS e i loro nomi:

Gruppo di farmaciNomi
EnergotropicoKudesan, Carnitine, Neurovitan, Karniton.
Preparati ad alto contenuto di potassio e magnesioPanangin, Asparkam.
AntiaritmicoNovocainamide, Etmozin.
AntiipossicoPreduttale, Trimetazidina.

Per valutare l'efficacia del trattamento con farmaci, viene eseguita l'elettrocardiografia di controllo. In assenza di cambiamenti visibili dall'assunzione di farmaci, passano a metodi minimamente invasivi.

Per eliminare le anomalie aritmiche, ricorrono all'ablazione con radiofrequenza. Questa procedura consiste nel cauterizzare i percorsi sbagliati per condurre un impulso elettrico. Di conseguenza, l'area interessata del tessuto muscolare cardiaco non può più fungere da conduttore. In questo modo, il ritmo cardiaco torna alla normalità..

Ad alto rischio di sviluppare fibrillazione ventricolare in un paziente, viene eseguita un'operazione per impiantare un dispositivo speciale: un defibrillatore cardioverter. Un dispositivo impiantato nell'area del torace può salvare la vita per un attacco cardiaco acuto. Gli elettrodi, che si trovano nella cavità del muscolo cardiaco, generano istantaneamente una scarica elettrica quando ci sono deviazioni del ritmo cardiaco dalla norma.

Domande frequenti

Portano all'esercito con questa diagnosi? Se consideriamo la SRAD come una malattia indipendente, non è un motivo per rifiutare una recluta da parte dell'ufficio di registrazione e arruolamento militare. Le persone con una malattia confermata possono beneficiare del servizio militare.

Perché questa condizione si verifica negli atleti? Il frequente sviluppo di SRDS negli atleti professionisti è spiegato dalla loro forma fisica e resistenza. I cambiamenti nel funzionamento del muscolo cardiaco sono causati dal processo di adattamento all'attività fisica ad alta intensità.

Previsione

La maggior parte delle persone con questa sindrome, in assenza di altre patologie cardiache, ha una prognosi positiva..

In alcuni casi, per eliminare la sindrome, è sufficiente seguire le raccomandazioni preventive di un cardiologo. È importante osservare i cambiamenti dinamici nelle caratteristiche dell'attività cardiaca nel tempo, per sottoporsi a ripetute procedure ECG.

Il monitoraggio periodico impedirà lo sviluppo di possibili complicanze.

In presenza di disturbi cardiaci concomitanti, la prognosi è meno favorevole.

È importante discutere in anticipo la necessità di un intervento chirurgico con il medico. Nella fase preoperatoria, è necessario condurre un esame completo per prevenire la comparsa di conseguenze mortali.

Sindrome da ripolarizzazione precoce: sintomi, segni nei bambini e negli adulti, trattamento

Una sindrome cardiaca specifica, che si trova non solo nei pazienti con disturbi cardiaci, ma anche nelle persone sane, è chiamata sindrome della ripolarizzazione prematura o precoce. Per molto tempo, la patologia è stata trattata dai medici come una variante della norma, fino a quando non è stata rivelata la sua chiara connessione con i disturbi del ritmo cardiaco sinusale. Il rilevamento della malattia è difficile a causa del suo decorso asintomatico.

Cos'è la sindrome da ripolarizzazione ventricolare precoce

I cambiamenti nell'ECG (elettrocardiogramma) che non hanno una causa evidente sono chiamati sindrome della ripolarizzazione precoce (o accelerata, prematura) dei ventricoli cardiaci (VRV). La patologia non ha segni clinici specifici, si riscontra dopo aver superato un esame su un elettrocardiografo sia in pazienti con malattie del sistema cardiovascolare che in persone sane. Il codice della malattia secondo ICD-10 (classificazione internazionale delle malattie) è I 45.6. Malattie del sistema circolatorio. Sindrome da eccitazione prematura.

Le ragioni

I battiti cardiaci si verificano a seguito di cambiamenti nella carica elettrica nei cardiomiociti, durante i quali gli ioni di potassio, calcio e sodio passano nello spazio intercellulare e indietro. Il processo attraversa due fasi principali, che si sostituiscono a vicenda: depolarizzazione - contrazione e ripolarizzazione - rilassamento prima della contrazione successiva.

La ripolarizzazione precoce dei ventricoli del cuore si verifica a seguito di una ridotta conduzione dell'impulso lungo i percorsi dall'atrio ai ventricoli, attivazione di percorsi anormali per la trasmissione dell'impulso elettrico. Il fenomeno si sviluppa a causa di uno squilibrio tra ripolarizzazione e depolarizzazione nelle strutture dell'apice del cuore e delle regioni basali, quando il periodo di rilassamento miocardico è notevolmente ridotto.

Le cause dello sviluppo della patologia non sono state completamente studiate dagli scienziati. Le principali ipotesi per il verificarsi di una ripolarizzazione precoce sono le seguenti ipotesi:

  1. Cambiamenti nel potenziale d'azione dei cardiomiociti associati al meccanismo del rilascio di potassio dalle cellule o aumento della suscettibilità all'attacco cardiaco nell'ischemia.
  2. Disturbi nel corso dei processi di rilassamento e contrazione in alcune aree del miocardio, ad esempio nella sindrome di Brugada di tipo I..
  3. Patologie genetiche - mutazioni di geni responsabili del bilanciamento dei processi di entrata ionica nelle cellule e della loro uscita all'esterno.

Secondo le statistiche, dal 3 al 10% delle persone sane di età diverse sono esposte alla sindrome da ripolarizzazione accelerata. Questa patologia si trova più spesso nei giovani uomini intorno ai 30 anni, atleti o persone che conducono uno stile di vita attivo. Tra i fattori di rischio non specifici, i medici notano i seguenti fenomeni:

  • Uso a lungo termine o sovradosaggio di alcuni farmaci (ad esempio, agonisti adrenergici).
  • Iperlipidemia congenita (alto contenuto di grassi nel sangue), che provoca lo sviluppo di aterosclerosi del cuore.
  • Cambiamenti nel tessuto connettivo dei ventricoli cardiaci, in cui si formano accordi aggiuntivi in ​​essi.
  • Difetti cardiaci acquisiti o congeniti.
  • Cardiomiopatia ipertrofica.
  • Malfunzionamenti del sistema nervoso autonomo.
  • Problemi neuroendocrini.
  • Squilibrio elettrolitico nel corpo.
  • Colesterolo alto nel sangue.
  • Attività fisica eccessiva.
  • Ipotermia del corpo.
  • Come cucinare una manna
  • Come legare correttamente un nastro di San Giorgio
  • Cupcake con panna acida - cucinare video ricette. Come preparare la torta di panna acida

Classificazione

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli nei bambini e negli adulti può avere due varianti di sviluppo riguardanti il ​​lavoro del cuore, dei vasi sanguigni e di altri organi coinvolti nel funzionamento del sistema di organi - con e senza danni al sistema cardiovascolare. Per la natura del decorso della patologia, si distinguono SRPC transitorio (periodico) e permanente. Esiste una classificazione di 3 tipi a seconda della localizzazione dei segni ECG.

Segni della sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli

La sindrome della ripolarizzazione prematura dei ventricoli è caratterizzata principalmente da cambiamenti nell'elettrocardiogramma (ECG). Allo stesso tempo, alcuni pazienti hanno vari sintomi di disturbi cardiovascolari, mentre altri non hanno segni clinici della malattia, la persona è e si sente assolutamente sana (circa l'8-10% di tutti i casi). La violazione del processo di ripolarizzazione sull'ECG in un bambino o un adulto si riflette nelle seguenti modifiche principali:

  1. Il segmento ST sale sopra l'isolina.
  2. C'è un rigonfiamento verso il basso sul segmento ST.
  3. C'è un'ampiezza aumentata dell'onda R, parallelamente a una diminuzione dell'onda S o alla sua scomparsa.
  4. Il punto J (il punto alla transizione del segmento S al complesso QRS) si trova sopra l'isolina, nell'intervallo del ginocchio discendente dell'onda R.
  5. Complesso QRS espanso.
  6. Nell'intervallo del ginocchio discendente dell'onda R, c'è un'onda J, visivamente simile a una tacca.

Tipi di modifiche all'ECG

Secondo i cambiamenti identificati sull'elettrocardiogramma, la sindrome è divisa in tre tipi, ognuno dei quali ha il proprio grado di rischio di complicanze. La classificazione è la seguente:

  1. Il primo tipo: i segni della malattia si osservano in una persona sana, nelle derivazioni toraciche, studiati sul piano laterale con un ECG (la probabilità di complicanze è bassa).
  2. Il secondo tipo: i luoghi di localizzazione dei sintomi della sindrome - le derivazioni ECG inferolaterale e inferiore (la probabilità di complicanze è aumentata).
  3. Il terzo tipo: i segni sono registrati in tutte le derivazioni ECG, il rischio di complicanze è il più alto.

Quando si praticano sport della durata di 4 ore a settimana, l'ECG mostra segni di un aumento del volume delle camere cardiache, un aumento del tono del nervo vago. Tali cambiamenti non sono sintomi di patologia e non richiedono ulteriori esami. Durante la gravidanza, una forma isolata della malattia (senza intaccare l'attività cardiaca della madre) non influisce in alcun modo sullo sviluppo del feto e sul processo del suo portamento.

Manifestazioni patologiche

I segni clinici di una ripolarizzazione precoce dei ventricoli si trovano solo nella forma della malattia con funzione cardiovascolare compromessa. La sindrome è accompagnata da:

  • Vari tipi di aritmie (battiti prematuri ventricolari, tachiaritmie - sopraventricolari e altre forme, fibrillazione ventricolare, accompagnata da perdita di coscienza, polso e arresto respiratorio, ecc.).
  • Svenimento (perdita di coscienza).
  • Disfunzione diastolica o sistolica del cuore, causata da disturbi emodinamici - crisi ipertensiva, edema polmonare, shock cardiogeno, mancanza di respiro.
  • Sindromi tachicardiche, iperampotoniche, vagotoniche, distrofiche (soprattutto nell'infanzia o nell'adolescenza) causate dall'influenza di fattori umorali sul sistema ipotalamo-ipofisario.

Perché la sindrome da ripolarizzazione ventricolare è pericolosa?

Il fenomeno della ripolarizzazione precoce dei ventricoli è stato a lungo considerato una delle varianti normali. Nel tempo, è diventato chiaro che la forma permanente di questa patologia può provocare lo sviluppo di aritmie, ipertrofia miocardica, altre complicazioni e causare morte coronarica improvvisa. Pertanto, se si riscontrano cambiamenti caratteristici sull'ECG, è necessario un esame per rilevare o escludere malattie più gravi del sistema cardiovascolare..

Complicazioni

La sindrome della ripolarizzazione miocardica precoce può provocare gravi complicazioni pericolose per la salute e la vita del paziente. Le seguenti gravi conseguenze dello sviluppo della patologia sono comuni:

  • cardiopatia ischemica;
  • fibrillazione atriale;
  • tachicardia parossistica;
  • arresto cardiaco;
  • bradicardia e tachicardia sinusale;
  • extrasistole.

Diagnostica

A causa dello sviluppo asintomatico della sindrome della ripolarizzazione prematura, viene scoperto per caso, a seguito di un esame su un elettrocardiografo. Se vengono rilevati cambiamenti caratteristici nelle letture, vengono eseguiti test aggiuntivi come:

  • Registrazione ECG sotto attività fisica aggiuntiva.
  • Per l'espressività della manifestazione dei segni: un test che utilizza potassio o novocainamide.
  • Monitoraggio ECG giornaliero.
  • Lipidogramma.
  • Chimica del sangue.

Nel processo di diagnosi, la malattia deve essere differenziata da pericardite, iperkaliemia, sindrome di Brugada, squilibrio elettrolitico, displasia aritmogena nel ventricolo destro. Dopo la consultazione, il cardiologo prescrive un esame completo, che include necessariamente l'ecocardiografia (ecografia del cuore) e la cardioangiografia.

  • Crauti in umido: ricette
  • Radice di ginseng: proprietà benefiche e usi
  • È possibile curare il glioblastoma cerebrale e qual è la prognosi della vita con il cancro

Trattamento

La terapia della malattia ha lo scopo di prevenire lo sviluppo di gravi complicazioni dal cuore. Se vengono identificate aritmie pericolose per la vita o altre patologie, al paziente viene mostrato un trattamento farmacologico e, in alcuni casi, un intervento chirurgico. Viene applicato un trattamento invasivo con ablazione a radiofrequenza di un raggio aggiuntivo.

È importante correggere lo stile di vita del paziente, raccomandato dal medico curante. Un paziente con ripolarizzazione precoce ha dimostrato di limitare l'attività fisica e lo stress psicoemotivo. È necessario abbandonare le cattive abitudini (fumare, bere bevande alcoliche) e l'adesione del paziente a una dieta speciale, l'osservazione regolare da parte di un cardiologo.

Cibo

La correzione del comportamento alimentare del paziente viene effettuata al fine di riequilibrare la sua dieta quotidiana e arricchirla con vitamine del gruppo B e oligoelementi come magnesio e potassio. È necessario mangiare più frutta e verdura cruda, assicurati di includere nel menu pesce di mare e frutti di mare, fegato, legumi e cereali, diversi tipi di noci, erbe fresche, prodotti a base di soia.

Terapia farmacologica

Il trattamento con farmaci è indicato solo in presenza di patologie cardiache concomitanti (aritmie, sindrome coronarica, ecc.). La terapia farmacologica è necessaria per prevenire complicazioni e l'insorgenza di condizioni critiche acute. Possono essere prescritti medicinali dei seguenti gruppi farmacologici:

  • Farmaci energotropici. Fermano i sintomi della sindrome, migliorano l'attività del muscolo cardiaco. Eventuali appuntamenti: Neurovitan (1 compressa al giorno), Kudesan (dosaggio per adulti - 2 mg per ogni chilogrammo di peso), Carnitina (500 mg due volte al giorno).
  • Farmaci antiaritmici. Etmozin (100 mg 3 volte al giorno), chinidina solfato (200 mg tre volte al giorno), novocainamide (0,25 mg ogni 6 ore).

Intervento operativo

Con l'aggravamento delle condizioni del paziente, gravi sintomi clinici di intensità moderata e alta (svenimenti, gravi disturbi del ritmo cardiaco) che non sono suscettibili di trattamento conservativo, i medici possono raccomandare l'intervento chirurgico necessario, compreso l'uso di metodi minimamente invasivi. Secondo le indicazioni sono previste le seguenti operazioni:

  • Ablazione con radiofrequenza (quando vengono rilevati percorsi aggiuntivi o aritmie gravi). L'eliminazione del raggio aggiuntivo aiuta ad eliminare i disturbi aritmici.
  • Impianto di pacemaker (per aritmie cardiache pericolose per la vita).
  • Impianto di un defibrillatore cardioverter (con fibrillazione ventricolare). Un piccolo dispositivo è posizionato sotto la pelle sul torace, da cui vengono inseriti gli elettrodi nella cavità cardiaca. Attraverso di loro, al momento dell'aritmia, il dispositivo trasmette un impulso elettrico accelerato, a causa del quale si verifica la normalizzazione del cuore e il ripristino del ritmo cardiaco.

Prevenzione e prognosi

La prognosi per la maggior parte dei pazienti con diagnosi di sindrome da ripolarizzazione prematura dei ventricoli cardiaci è favorevole. In alcuni casi, la malattia può minacciare l'emergere di una situazione critica per la vita del paziente. Il compito del cardiologo è identificare tempestivamente tale probabilità e ridurre al minimo le pericolose conseguenze di un disturbo del ritmo cardiaco.

Sindrome da ripolarizzazione precoce dei ventricoli: cos'è, qual è il pericolo di un tale rilevamento ECG, cause, trattamento e possibili conseguenze

La maggior parte delle patologie del sistema cardiovascolare, in un modo o nell'altro, influenzano il quadro ECG. Le principali violazioni registrate sono vari tipi di aritmie associate al decorso della malattia principale. Allo stesso tempo, è quasi impossibile determinare la natura della deviazione, il grado del suo pericolo da una sola immagine di tale studio, a parte casi eclatanti.

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli è un riscontro accidentale sul grafico dell'ECG. Non è considerata una malattia, non ha un proprio codice nel classificatore ICD.

Stiamo parlando di uno stato molto misterioso e tranquillo, a cui fino a poco tempo fa non veniva prestata la dovuta attenzione a causa della sua apparente innocuità e relativa sicurezza..

In effetti, la deviazione patologica dalla norma è comune: secondo la ricerca. Circa il 10-30% degli adulti del pianeta soffre di questa sindrome. Altri indicano numeri più modesti (non più dell'8%).

Ma questo non significa che non ci siano minacce. Anzi. Si è saputo che in determinate condizioni la condizione progredisce, provoca arresto cardiaco e morte..

Il trattamento in quanto tale non è richiesto. Poiché questo è solo un indicatore su un grafico, è necessario eliminare la causa principale.

Il meccanismo di sviluppo della violazione

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli o VSV ha un'origine metabolica (di scambio) ed è causata da un movimento improprio di ioni di potassio, calcio e magnesio dentro e fuori i miociti. Da qui la deviazione dell'attività elettrica nelle strutture del cuore.

La normale fisiologia coinvolge due fasi delle fibre muscolari.

Al primo si verifica una riduzione completa, si verifica la depolarizzazione, cioè l'implementazione della carica ricevuta dal nodo del seno. La seconda fase - la ripolarizzazione, è osservata al momento del rilassamento delle strutture. In questa fase, si verifica una violazione.

Lo slancio si accumula troppo presto. Il cuore si contrae di nuovo e non riesce a riposare. Il rilassamento muscolare non si verifica. Il corpo è consumato, il che è diventato chiaro relativamente di recente.

Nel tempo, la capacità del miocardio di funzionare normalmente viene persa. Il fallimento è il risultato logico di una lunga permanenza del cuore in questa posizione.

Tuttavia, questo non è un assioma. Il cuore ha un notevole margine di sicurezza. Perché qui tutto è come giocare alla roulette. Se sei fortunato, lo Stato non ti farà conoscere se stesso per molti anni.

Perché la malattia è pericolosa?

Le conseguenze dello sviluppo della sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli sono caratterizzate da una perdita completa o parziale, graduale della contrattilità dell'organo muscolare.

Questo non è un processo in un'unica fase; ci vuole più di un anno per svilupparsi completamente. La durata varia tra i pazienti. Tutto dipende dalle caratteristiche individuali.

Le complicanze sono associate a una violazione del normale rilascio di sangue dal ventricolo sinistro nell'aorta e al suo movimento in un ampio cerchio. Sono interessati sia gli organi e i sistemi distanti che il miocardio stesso.

Le possibili conseguenze includono:

  • Attacco di cuore. Processo necrotico acuto. Le strutture cardiache muoiono, anche con un trattamento efficace, si verifica la sclerosi. Sostituzione del normale tessuto muscolare attivo con articolazioni cicatriziali. Non sono in grado di funzionare come i miociti. Pertanto, il compagno del paziente diventa una malattia coronarica costante con la prospettiva di morte imminente da una ricaduta di un'emergenza.
  • Ictus. Un fenomeno simile, ma riguarda i tessuti nervosi del cervello. Tipica è la varietà ischemica. Cioè, una malnutrizione acuta di un'area separata delle strutture cerebrali.
  • Insufficienza cardiaca. Senza chiare prospettive di rianimazione e ripristino delle funzioni vitali. Perché ci sono anomalie anatomiche fondamentali. Anche se l'organo riesce a "partire", con un'alta probabilità si fermerà di nuovo.
  • Shock cardiogenico. Il culmine della caduta nella contrattilità delle strutture muscolari. Consiste in un apporto insufficiente del corpo con sostanze nutritive e ossigeno a livello generale.

La pressione sanguigna scende, insorge un'aritmia critica. Il recupero dopo l'inizio di un tale stato è quasi impossibile, il tasso di mortalità è vicino al 100%.

Il paziente ha possibilità estremamente ridotte anche con il successo del ritiro dal processo acuto. In futuro, un paio d'anni o meno, c'è una ricaduta e la morte.

Maggiori informazioni sulla condizione e sulle misure di primo soccorso qui.

  • Demenza vascolare. Come risultato di insufficiente afflusso di sangue al cervello. L'ictus non è l'unica opzione. Inoltre, le modifiche potrebbero essere la sua conseguenza..

È stata recentemente scoperta la probabilità di esiti potenzialmente letali. Solo dopo una spiacevole scoperta è iniziata la ricerca attiva sul problema.

Il rischio è attualmente valutato come moderato. In presenza di una massa di patologie concomitanti e fattori prognostici negativi - pronunciato.

Ragioni patologiche

I momenti dello sviluppo del processo sono diversi. La base è costituita da gruppi di fenomeni oggettivi. Non sono sotto il controllo del paziente stesso..

  • Il suo blocco di branca. È caratterizzato dallo sviluppo dell'ostruzione dell'impulso elettrico dal nodo del seno lungo fibre speciali.

La condizione è raramente completa. I pazienti con blocco totale non vivono a lungo. Inoltre non è una malattia indipendente, ma una conseguenza di processi patologici di terze parti..

Nel complesso, il medico riceve del buon cibo per la ricerca investigativa: per scoprire il fattore della formazione della ripolarizzazione, che a sua volta ha un'origine indiretta. Maggiori informazioni sul blocco del blocco di branca destro qui, a sinistra - qui.

  • Cardiomiopatia ipertrofica. Una malattia accompagnata dalla crescita dello strato muscolare dell'organo. Questa è una condizione molto comune. Si sviluppa più spesso nel sesso più forte. Apparentemente, ciò è dovuto a fattori genetici o cattive abitudini. Inoltre, ridotta resistenza (resistenza) ai momenti di influenza negativa. Maggiori informazioni sulla malattia in questo articolo..
  • Malattie sistemiche, spesso autoimmuni del tessuto connettivo. Lupus eritematoso, artrite reumatoide e altri. Causa la distruzione graduale delle strutture cardiache.

La condizione ha conseguenze irreversibili, quindi è considerata estremamente pericolosa. La ripolarizzazione precoce dei ventricoli è un'opzione clinica, si sviluppa sullo sfondo di una violazione del normale metabolismo a causa della cardiosclerosi - sostituzione dei tessuti con cicatrice.

  • Difetti cardiaci congeniti e acquisiti. La condizione è di natura genetica o è causata da disturbi del periodo intrauterino.

Entrambe le opzioni portano a deformità miocardiche. I primi sono accompagnati da una miriade di altri sintomi, non solo di origine cardiaca..

Possibili deformazioni della regione maxillo-facciale, organi e sistemi distanti.

Il restauro viene eseguito con metodi chirurgici. Ma questa non è una garanzia per fermare la sindrome. Richiede anche la correzione del farmaco con i farmaci..

  • Attività fisica eccessiva. Come testimoniano chiaramente le statistiche mediche del profilo, il principale contingente di pazienti con sindrome da ripolarizzazione precoce dei ventricoli sono gli atleti professionisti, fanatici anche delle attività all'aperto..

Apparentemente, ciò è dovuto ai crescenti fenomeni di distrofia delle strutture cardiache e anomalie metaboliche..

Il numero approssimativo di atleti malati è del 60-70%. Forse la cifra è più significativa. Perché hanno prestato molta attenzione a SRDS relativamente di recente. In precedenza, una deviazione simile veniva chiusa..

  • Malattie neuroendocrine. Una variante comune è la sindrome ipotalamica dello stesso tipo.

Si sviluppa nell'infanzia e nell'adolescenza, è rappresentato da disturbi metabolici grossolani a livello generalizzato, sintomi cerebrali.

Provoca un pericolo per il sistema riproduttivo e cardiovascolare, aumenta il rischio di condizioni endocrine.

  • Pubertà (pubertà). Il momento più pericoloso determina l'insorgenza della sindrome da ripolarizzazione precoce, soprattutto spesso (in circa il 20% degli adolescenti, SRPC si trova sull'ECG). Questo è temporaneo, ma si consiglia vivamente di vedere un cardiologo per non perdere il momento giusto.

Fattori soggettivi

Oltre alle ragioni già citate, un gruppo di fenomeni ha un'origine soggettiva.

  • Fumo. I pazienti con dipendenza fisiologica dalla nicotina soffrono di SRDS più spesso di altri. L'interruzione parziale del normale metabolismo colpisce. Questo è un processo pericoloso. Man mano che il corpo si abitua alla sostanza nociva, aumenta la resistenza alla terapia.

Dopo 5-10 anni di uso costante del tabacco, rinunciare all'abitudine non è più sufficiente. Sarà richiesto un lungo periodo di riabilitazione sotto la supervisione di un cardiologo. Terapia farmacologica.

  • Abuso di alcool. Colpisce allo stesso modo.
  • Fornitura eccessiva di contraccettivi orali.

La sindrome della ripolarizzazione miocardica prematura è ben mascherata, è estremamente difficile determinare la sua vera causa. Non è questione di un giorno, forse non di una settimana.

Fortunatamente, il processo relativamente tardi porta a conseguenze pericolose. È probabile che non vengano mai.

Sintomi

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli non ha manifestazioni in quanto tali. Questa non è una diagnosi, ma una scoperta clinica..

L'elenco principale delle manifestazioni è dovuto alla malattia che ha causato l'interruzione del normale movimento della carica.

I possibili segni includono:

  • Dolore al petto. Grado di intensità debole. È possibile distinguere il disagio cardiaco da quello muscolare, la nevralgia, secondo una linea tipica. Non sono aggravati dalla respirazione o dai cambiamenti nella posizione del corpo. Di solito, il disagio si verifica negli attacchi, nelle onde. Dura relativamente poco.
  • Aritmie. Dal tipo di bradicardia, la più comune. È possibile un aumento del numero di battiti cardiaci al minuto, in circa il 30% delle situazioni si osserva. Oltre a questo tipo, ci sono quelli di accompagnamento. Indicano direttamente una violazione del normale metabolismo nel miocardio. La fibrillazione e i battiti prematuri ventricolari sono comuni.
  • Dispnea. In uno stato di completo riposo o sullo sfondo di un'intensa attività fisica. Dipende dal processo patologico sottostante.

È anche possibile la cianosi del triangolo naso-labiale, il pallore della pelle come opzione. L'elenco delle manifestazioni è determinato dalla diagnosi principale. La più probabile.

È possibile la completa assenza di segni tipici. Questa è l'opzione clinica più pericolosa.

Diagnostica

L'indagine presenta alcune difficoltà. È condotto sotto la supervisione di un cardiologo. La durata dipende dalla gravità della condizione. In casi non critici, indicato in regime ambulatoriale.

Elenco approssimativo di eventi:

  • Interrogatorio orale del paziente. Nella maggior parte dei casi, non ci sono manifestazioni pronunciate o non sono specifiche, il che non fornisce un'indicazione accurata di una possibile condizione.
  • Prendendo l'anamnesi. Stile di vita, storia familiare, durata del corso e altri momenti, nonché malattie precedenti.
  • Misurazione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. Entrambi gli indicatori vengono modificati, come - dipende dalla causa principale.
  • Monitoraggio giornaliero. Registrazione dei livelli indicati entro 24 ore. Nominato secondo necessità.
  • Elettrocardiografia. La principale tecnica di rilevamento. In realtà, è in base ai risultati dell'ECG che viene determinata la sindrome da ripolarizzazione.
  • Ecocardiografia. Per valutare le anomalie organiche nel cuore.
  • Un esame del sangue generale, biochimico, per gli ormoni. Svolge un ruolo importante nella valutazione. Permette di diagnosticare patologie endocrine e metaboliche.

Come parte della tecnica estesa, ricorrono alla risonanza magnetica.

Segni ECG

La ripolarizzazione precoce, nota anche come "onda J" o "elevazione del punto J", è un'anomalia elettrocardiografica coerente con un aumento della connessione tra la fine del complesso QRS e l'inizio del segmento ST in due derivazioni adiacenti.

Tra le caratteristiche tipiche di una deviazione patologica dalla norma:

  • Allargamento dell'onda T, picco di crescita in altezza.
  • Sposta l'intervallo ST verso l'alto.
  • Seghettato R.
  • Presenza dell'onda J..
  • Alzare il punto J sul contorno.

È anche possibile accelerare o rallentare la frequenza cardiaca. I segni sono abbastanza tipici per una diagnosi (se la condizione descritta si può dire così).

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli sull'ECG ha caratteristiche tipiche. Ma per una decodifica accurata, sono necessarie qualifiche elevate. Inoltre, deviazioni specifiche possono essere combinate con altri risultati..

In isolamento, il fenomeno SRDS non esiste mai. I punti salienti si trovano in uno, due o tutti i lead. Sulla base di questo criterio, parlano di tre tipi di stato.

Un tipoDescrizione
Segni di ripolarizzazione precoce sono stati trovati solo nelle derivazioni ECG laterali del torace. I rischi di complicanze sono minimi.
Tipo 2La presenza di deviazioni nelle derivazioni inferolaterale e inferiore (II, III, aVF). I rischi di morte improvvisa sono aumentati.
Tipo 3Complessi anormali sono presenti in tutte le derivazioni. Il rischio di complicanze cardiovascolari è massimo.

Trattamento

La terapia è conservativa o operativa. La malattia principale è soggetta a eliminazione. Tutto dipende dalla diagnosi primaria. Medicinali:

  • Antiaritmico. Amiodarone o Hindine quanto basta in piccole portate.
  • Cardioprotettori. Mildronate e altri. Sostieni il cuore.

Rimanendo farmaci in ulteriore assistenza.

La terapia chirurgica consiste nell'impianto di un defibrillatore, che riporta il ritmo alla normalità e impedisce l'arresto dell'organo muscolare..

I cambiamenti nello stile di vita giocano un ruolo significativo. In nessun caso si dovrebbe fumare, il consumo di alcol anche a dosi minime è impossibile a causa della probabilità di complicazioni, più è necessario rinunciare ai farmaci.

A volte è impossibile farlo da soli, è necessaria l'assistenza di un narcologo. Ora esiste un sistema sviluppato di aiuto anonimo, quindi non dovresti aver paura dello stigma.

La dieta viene adattata quando possibile. I grassi sono ridotti al minimo, di origine artificiale completamente, naturali - in parte. I carboidrati veloci non sono necessari. Più vitamine e proteine.

La correzione della dieta è mostrata secondo la tabella di trattamento n. 10. Non è necessaria una dieta così rigida, ma puoi prendere il menu indicato come punto di partenza.

L'attività fisica è ridotta al minimo, ma non può essere completamente esclusa. Ciò porterà ad un aggravamento del processo patologico..

Previsione

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli del cuore è pericolosa per la morte prematura che interrompe il lavoro di un organo muscolare. La probabilità di un tale risultato è determinata dalla diagnosi sottostante..

  • I difetti, un precedente infarto, i difetti sullo sfondo della cardiomiopatia portano alla morte con una probabilità maggiore.
  • Condizioni potenzialmente curabili contribuiscono al completo recupero, ma anche con un certo grado di convenzione.
  • Nelle fasi successive sono possibili difetti anatomici, di natura irreversibile..

Conclusione: la migliore prognosi è determinata dall'inizio tempestivo del trattamento.

Riassumiamo

SRPC è un reperto ECG causato da disturbi metabolici nelle strutture cardiache.

Il recupero è indiretto, consiste nell'eliminazione della malattia sottostante sotto la supervisione di uno specialista. È possibile il trattamento ospedaliero. La base è l'uso di medicinali.

La prognosi è generalmente favorevole, in rari casi il paziente può morire per complicazioni. Non rilassarti. Tutto ha il suo tempo.

Sindrome da ripolarizzazione precoce dei ventricoli: cos'è sull'ECG, cause, sintomi, diagnosi, è pericoloso o no, trattamento

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli (VADV) è un segno elettrocardiografico che raramente è accompagnato da manifestazioni cliniche specifiche. Alcuni cardiologi considerano questo processo una variante della norma che non rappresenta una minaccia per la salute e la vita umana. Sostengono che la sindrome sia una caratteristica congenita dell'elettrofisiologia cardiaca che non richiede alcun trattamento. Altri medici sono diffidenti nei confronti della sindrome e la chiamano una malattia. Gli scienziati moderni hanno dimostrato che questo fenomeno aumenta il rischio di condizioni aritmogeniche, lo sviluppo di malattie cardiovascolari e l'insorgenza di morte coronarica improvvisa. In generale, la sindrome da ripolarizzazione precoce ha un decorso benigno e una prognosi favorevole..

La ripolarizzazione ventricolare precoce è chiamata elevazione dell'onda J o del punto J. Questo è un segno elettrocardiografico patognomonico della sindrome. Si basa su un fallimento che si verifica quando il muscolo cardiaco si rilassa: ripolarizzazione. È causato da cambiamenti anormali nella natura delle proteine ​​che compongono i canali ionici del potassio. Il miocardio non si rilassa completamente e non si riprende completamente prima di una nuova contrazione. Ciò è accompagnato da un'interruzione nella trasmissione degli impulsi elettrici lungo i percorsi conduttivi. Una significativa accelerazione dei processi di ripolarizzazione non consente al cuore di riposare normalmente prima della sistole. Allo stesso tempo, i pazienti non hanno segni evidenti di patologia cardiaca..

opzioni per le modifiche sull'ECG con SRPC

La SRDS è diffusa e si verifica nel 20% della popolazione. Questa anomalia si trova in persone di qualsiasi età, indipendentemente dai problemi cardiovascolari associati. Molto spesso, la sindrome è registrata in:

  • Atleti,
  • Persone con distonia neurocircolatoria,
  • Africani neri, asiatici e ispanici,
  • Persone con difetti cardiaci - ipertrofia ventricolare sinistra,
  • Dipendenza da droghe.

La SRDS di solito si sviluppa nei giovani uomini di età compresa tra 20 e 30 anni. Con l'invecchiamento del corpo, la probabilità del processo diminuisce. Nelle persone anziane che hanno superato i 60 anni, la sindrome non si trova affatto. Ciò è dovuto alla comparsa a questa età di altri disturbi cardiaci che hanno segni ECG simili.

La sindrome viene rilevata per caso durante un esame di routine. La sua diagnosi include esame e consultazione con un cardiologo, metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. Sull'elettrocardiogramma, viene registrato un cambiamento nell'onda di ripolarizzazione nel complesso ventricolare. SRRG è un oggetto elettrocardiografico caratterizzato da un aumento del punto J, offuscamento del QRS, incisione del segmento ST con concavità superiore e onde T note. Le persone con questi segni dovrebbero cambiare il loro solito stile di vita, limitando il carico sull'apparato motorio, fornendo pace emotiva e arricchendo la loro dieta con prodotti utili.

SRDS è un reperto ECG accidentale, che fino a poco tempo fa era considerato una condizione misteriosa e tranquilla, innocua e relativamente sicura. In effetti, la minaccia esiste. In determinate condizioni, la sindrome progredisce e provoca un arresto cardiaco. Nonostante l'assenza di reclami e segni clinici, questo disturbo è una manifestazione di una certa disfunzione d'organo. Può portare a infarto miocardico, attacchi di fibrillazione atriale, tachicardia parossistica, extrasistoli, fibrillazione ventricolare, morte.

Le ragioni

I fattori eziologici e i legami patogenetici della sindrome non sono attualmente stabiliti con precisione. Esistono diverse ipotesi che descrivono la fisiopatologia del processo. Il più comune tra loro è la teoria dell'aumentata suscettibilità del corpo all'arresto cardiaco nell'ischemia critica. Questa dottrina si basa sulla sindrome coronarica acuta. Un'altra ipotesi racconta la presenza di una relazione tra disturbi della depolarizzazione locale e anomalie come la sindrome di Brugada. L'ipotesi genetica è allo studio. Forse la causa della sindrome è una mutazione dei geni che codificano la sensibilità del potassio, del sodio e di altri canali. Queste mutazioni accelerano il processo di ripolarizzazione.

Processi patologici e condizioni speciali in cui la sindrome si verifica più spesso:

  • Alta concentrazione di lipidi nel sangue,
  • Prendendo alcuni farmaci adrenergici,
  • Displasia del tessuto connettivo,
  • Ipertrofia miocardica ventricolare sinistra,
  • Miocardite,
  • Predisposizione ereditaria,
  • Violazione della CBS,
  • Anomalie nello sviluppo delle strutture cardiovascolari,
  • Ipotermia sistemica,
  • Sovraccarico fisico,
  • Squilibrio psico-emotivo,
  • Endocrinopatie,
  • Distonia vegetovascolare,
  • Cardiosclerosi,
  • Malattie autoimmuni,
  • Dipendenza da narcotici, nicotina e alcol.

Per sbarazzarsi della sindrome della ripolarizzazione miocardica prematura, è necessario determinare ed eliminare la sua vera causa nel tempo. Questo è estremamente difficile da fare. La diagnosi di patologia è difficile e richiede tempo. Ci vogliono diversi giorni fino a una settimana. Il processo patologico porta spesso allo sviluppo di conseguenze pericolose.

Il gruppo di rischio per questa patologia è:

  • Atleti professionisti;
  • Adolescenti che stanno attraversando la pubertà;
  • Bambini con anomalie cardiache congenite.

La sindrome ha un'origine metabolica dovuta al movimento atipico di ioni potassio, calcio, magnesio dentro e fuori i cardiomiociti. Ciò porta a una deviazione dell'attività elettrica del cuore. A poco a poco, l'attività funzionale del miocardio diminuisce, si sviluppa insufficienza cardiaca.

Sintomi

La sindrome da ripolarizzazione precoce è solitamente asintomatica. La violazione viene rilevata da segni specifici sul cardiogramma: l'aspetto di un'onda J anormale, un aumento della connessione tra il complesso QRS e il segmento ST in due derivazioni adiacenti. Queste sono le principali manifestazioni della sindrome che consentono di diagnosticare.

Altri segni ECG includono:

  • Arrotondamento del segmento ST che si innalza sopra l'isolina,
  • Onda T ampia,
  • Cambiamento dell'onda P.,
  • Notch - "onda di transizione" sul ginocchio dell'onda R verso il basso,
  • Ispessimento della linea nella transizione R al segmento RS - T.

Queste manifestazioni elettrocardiografiche obbligatorie della sindrome possono essere accompagnate da altri cambiamenti e sfumature. Ulteriori percorsi elettricamente conduttivi confermano una violazione. Con uno squilibrio dei meccanismi elettrofisiologici responsabili del cambiamento nella depolarizzazione e ripolarizzazione in diverse aree del miocardio, si sviluppa SRPC. Quando il cuore funziona pienamente, questi processi sono coerenti e coerenti. In presenza di questa violazione, sono nettamente accelerati. Solo un medico qualificato è in grado di decifrare correttamente l'elettrocardiogramma e registrare i cambiamenti nell'attività cardiaca..

Il ciclo di depolarizzazione-ripolarizzazione è normale

Gli individui con anomalie ECG caratteristiche non hanno alcun reclamo e segni esterni di disturbo. I sintomi clinici della patologia sono assenti fino alla comparsa delle prime complicazioni. I pazienti hanno dolore toracico parossistico di varia gravità, mancanza di respiro durante l'esercizio ea riposo, acrocianosi, pallore della pelle. La presenza della sindrome è indirettamente indicata da presincope e aritmie cardiache: fibrillazione, tachiaritmie, extrasistoli. L'elenco dei sintomi dipende dalla diagnosi sottostante. La completa assenza di segni tipici è l'opzione clinica più pericolosa.

Conseguenze della SRRD, pericolose per la salute del paziente:

  • Un improvviso aumento della pressione sanguigna a numeri elevati,
  • Infarto miocardico,
  • Ictus,
  • Debole contrazioni ventricolari,
  • Edema polmonare,
  • Dispnea, mancanza di respiro, soffocamento,
  • Insufficienza cardiaca ventricolare sinistra,
  • Violazione dell'emodinamica centrale.

Le aritmie e altre complicazioni rappresentano una seria minaccia per la vita del paziente e possono causare la morte..

Nelle donne in gravidanza, la sindrome viene scoperta per caso in base ai risultati di uno studio elettrocardiografico pianificato. Sotto forma di una patologia indipendente separata, non ha un effetto negativo sul benessere della futura gestante, sullo stato del feto e sul processo di gestazione stesso. In questo caso, le misure terapeutiche non vengono eseguite. La combinazione della sindrome con gravi patologie cardiache è molto pericolosa. Lo svenimento frequente su uno sfondo di disturbi del ritmo e altri disturbi cardiaci può finire in un fallimento. SRPC complicato da aritmia sopraventricolare e disturbi emodinamici spesso porta a disfunzione cardiaca persistente e morte improvvisa.

La sindrome colpisce neonati, bambini più grandi e adolescenti. Anche la loro patologia non ha manifestazioni cliniche. Se il ritmo cardiaco normale persiste, il fenomeno è considerato una norma correlata all'età. Non richiede cure e va via da solo man mano che il corpo del bambino cresce. Per escludere il decorso asintomatico della disfunzione cardiaca, è necessario esaminare un bambino con questa diagnosi. Il cardiologo, sulla base dei risultati di un'ecografia, determina la presenza di patologia miocardica. I bambini nati con disturbi emodinamici centrali meritano un'attenzione speciale. Tali bambini dovrebbero essere regolarmente esaminati da un cardiologo. I genitori devono monitorare la dieta e il comportamento dei loro figli. Gli esperti consigliano di eliminare qualsiasi stress fisico e mentale, osservando il regime quotidiano e la dieta. A volte è sufficiente correggere lo stile di vita del bambino per eliminare la sindrome.

Procedure diagnostiche

La diagnosi della sindrome inizia con l'intervista al paziente. Poiché non ci sono manifestazioni pronunciate di disfunzione o hanno un carattere non specifico, non è possibile assumere immediatamente una condizione patologica. Durante la raccolta dell'anamnesi, gli specialisti scoprono le peculiarità dello stile di vita, la predisposizione ereditaria e le malattie precedenti. Vengono misurati il ​​polso e la pressione sanguigna del paziente. Di solito vengono cambiati entrambi gli indicatori.

Per fare una diagnosi di SRPC, sono necessari i risultati di una serie di studi:

  • L'elettrocardiografia è la tecnica principale utilizzata per determinare la sindrome da ripolarizzazione. I suoi segni sono: aumento del segmento ST, tacche sull'onda R discendente - la cosiddetta "onda di transizione", ampie onde T, espansione QRS, spostamento dell'elettroasse a sinistra, grande elevazione del punto J, il suo aumento sopra l'isolina. La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli può essere rilevata solo con l'aiuto di un ECG e nient'altro.
  • Il monitoraggio quotidiano dell'elettrocardiogramma consente di rendere più affidabile la diagnosi e scoprire qual è la dinamica della malattia.
  • Bicicletta ergometrica: registrazione ECG con maggiore attività fisica. Le persone con malattie cardiache hanno un maggiore bisogno di ossigeno, ipertensione e tachicardia. Questi cambiamenti vengono registrati sul cardiogramma. Nelle persone sane, il sovraccarico fisico è accompagnato da vasodilatazione compensatoria e da un afflusso di sangue che trasporta ossigeno. I pazienti con malattie cardiache dovute all'ipossia avvertono dolore toracico e l'ECG mostra cambiamenti caratteristici.
  • Il test del potassio è un altro stress test. Per prima cosa, viene eseguito un ECG a riposo, quindi al paziente viene somministrato cloruro di potassio o un altro farmaco contenente potassio solubile e l'ECG viene registrato nuovamente dopo 30, 60 e 80 minuti. Se dopo il test scompaiono modifiche specifiche sull'ECG, allora c'è un disturbo funzionale. Un risultato negativo del test è un segno di una grave malattia cardiaca.
  • Ecocardiografia: valutazione dei processi organici nel cuore, che sono spesso combinati con questa sindrome.
  • Gli esami del sangue di laboratorio per parametri clinici e biochimici generali e ormoni svolgono un ruolo importante nella diagnosi. Aiutano a identificare i processi endocrini e metabolici.
  • In casi diagnosticamente difficili, ricorrono alla risonanza magnetica.

Esistono tre tipi di SRDS in base ai dati dell'elettrocardiografia:

  • Il primo tipo viene diagnosticato in persone che non soffrono di disturbi cardiovascolari. È considerato il più sicuro in termini di complicazioni. I segni grafici si osservano solo nelle derivazioni laterali.
  • Il secondo tipo è caratterizzato da una maggiore probabilità di complicanze, poiché le modifiche sono registrate nelle derivazioni standard.
  • Il terzo tipo è caratterizzato dalla comparsa di segni ECG in tutte le derivazioni e dallo sviluppo di complicanze mortali.

La diagnosi differenziale di SRPC viene eseguita con processi in cui le onde J appaiono sull'ECG. Questi includono: ipotermia, ipercalcemia, iperkaliemia, angina da sforzo, sindrome di Brugada, privazione di ossigeno, acidosi metabolica, embolia polmonare, cardiomiopatia aritmogena, emorragia nello spazio subaracnoideo.

Il processo di guarigione

Le persone con diagnosi di SRAD dovrebbero seguire rigorosamente le raccomandazioni dei cardiologi:

  • Smetti di fumare e di fumare,
  • Non sovraccaricare fisicamente,
  • Proteggi il corpo dallo stress e da gravi shock morali,
  • Arricchisci la dieta con vitamine e minerali.

Queste misure aiuteranno a prevenire lo sviluppo di complicanze della sindrome, che sono mortali..

Se il paziente non ha altre patologie cardiologiche e viene mantenuto un ritmo cardiaco normale, il trattamento farmacologico non viene eseguito. È sufficiente un esame regolare da parte di un cardiologo. A volte i farmaci antiaritmici sono prescritti a scopo profilattico..

Le persone con malattie cardiache concomitanti dovrebbero assumere:

  • Agenti metabolici - "Angiocardil", "Cardionat",
  • complessi minerali - "Panangin", "Asparkam",
  • antiaritmici - "Difenina", "Chinidina",
  • antiipoxants - "Actovegin", "Riboxin",
  • cardioprotettori - "Mildronat", "Preductal",
  • Vitamine del gruppo B..

La terapia energetica è ideale per curare adulti e bambini. Migliora il trofismo miocardico e ti consente di sbarazzarti di possibili deviazioni nel suo lavoro. I farmaci antiaritmici rallentano la ripolarizzazione e i complessi vitaminico-minerali hanno un effetto curativo generale sul cuore.

Per valutare l'efficacia del trattamento, è necessario eseguire un ECG di controllo. Se non ci sono modifiche visibili, procedere a manipolazioni invasive. L'ablazione con radiofrequenza elimina le anomalie aritmiche. Durante la procedura, i percorsi anomali per la conduzione di un segnale elettrico vengono cauterizzati e il fuoco dell'aritmia viene eliminato. L'area trattata del miocardio cessa di essere un conduttore, il ritmo cardiaco è normalizzato.

Nei casi più gravi, quando il rischio di fibrillazione ventricolare è elevato e le condizioni del paziente si stanno rapidamente deteriorando, viene impiantato un defibrillatore nel miocardio. Tale intervento può salvare la vita dei pazienti. Quando il ritmo cardiaco inizia a deviare dalla norma, gli elettrodi creano istantaneamente una scarica elettrica. I metodi radicali di trattamento della sindrome includono anche l'impianto di un pacemaker. L'operazione viene eseguita in presenza di disturbi del ritmo potenzialmente letali, accompagnati da svenimenti. I moderni interventi microchirurgici non richiedono l'apertura del torace e sono ben tollerati dai pazienti.

Avvertimento e previsione

Poiché la causa di SRAD è sconosciuta, non può essere prevenuta. La prognosi della malattia è favorevole. Questo vale per le persone che non hanno malattie cardiache concomitanti. Hanno molte meno probabilità di morire che con l'abuso di alcol o fumo..

In assenza di un monitoraggio medico costante, aumenta il rischio di sviluppare complicazioni pericolose: aritmie, cardiomiopatia ipertrofica, morte improvvisa. La fibrillazione ventricolare spesso provoca l'arresto cardiaco. Le fibre muscolari si contraggono in modo caotico e irregolare, il che senza un aiuto di emergenza porta alla morte del paziente. Il lungo decorso della sindrome è irto della formazione di focolai di ischemia nel miocardio e un blocco che interrompe completamente la conduzione di un impulso elettrico attraverso il sistema di conduzione del cuore.

La sindrome della ripolarizzazione precoce dei ventricoli è causata da disturbi metabolici nelle strutture cardiache. Spesso precede lo sviluppo di patologie mortali. Per prevenire gravi complicazioni, è necessario essere sistematicamente monitorati da un medico e sottoporsi regolarmente a un ECG.


Articolo Successivo
Cause e pronto soccorso per sanguinamento dall'ano