Bradicardia sinusale negli adulti: cause, segni, trattamento


Le persone attive e fisicamente sane, in particolare i rappresentanti delle professioni legate allo sport, possono avere una frequenza cardiaca bassa. Raggiunge i 50 e anche i 40 battiti al minuto.

In altri casi, la bradicardia sinusale dà i primi segnali e indica i sintomi di una frequenza cardiaca anormale. Questa patologia si verifica nel 10-15% di tutte le malattie che riguardano il cuore e i vasi sanguigni. E queste cifre crescono ogni anno..

Cause di bradicardia negli adulti

La maggior parte dei pazienti dei centri di cardiologia sa quanto possa essere pericolosa l'aritmia. Succede abbastanza spesso sotto forma di tachicardia. Ma cos'è la bradicardia sinusale del cuore e come trattare questo disturbo è noto solo alle persone con questa diagnosi.

Quali sono le principali cause della bassa frequenza cardiaca negli adulti?.

Prima di tutto, un fallimento del ritmo provoca una violazione della conduzione cardiaca, che è fornita dal nodo del seno.

Si trova alla base dell'atrio destro e produce gli impulsi elettrici necessari che dirigono la capacità contrattile o regolano il ritmo del cuore. Tali funzioni conduttive possono essere svolte anche da altre aree in caso di danneggiamento o indebolimento delle fibre muscolari, ma l'impulso inviato è debole e, quindi, il polso.

Le malattie hanno un effetto sulla bassa frequenza cardiaca: miocardite, in cui è presente un caratteristico processo infiammatorio nel muscolo cardiaco, aterosclerosi, che interrompe il flusso sanguigno attraverso i vasi.

Spesso, a causa della mancanza di informazioni, le persone confondono le condizioni patologiche e dal concetto di bradicardia sinusale del cuore intendono che si tratta di una malattia come la sindrome da disfunzione del nodo del seno debole. Ma non è così.

In effetti, la bradicardia è una conseguenza della SSS e non una violazione indipendente separata..

I disturbi del sistema nervoso e i traumi craniocerebrali sono una fonte di trasmissione impropria degli impulsi da parte dei neuroni, che porterà a disturbi funzionali di organi e sistemi, inclusi cuore e vasi sanguigni..

Anche alcuni potenti farmaci per il cuore che abbassano la frequenza cardiaca svolgono un ruolo negativo..

Il mancato rispetto del dosaggio indicato e delle raccomandazioni del medico può provocare un forte calo della pressione sanguigna.

Nella normale vita quotidiana, il sonno o l'ipotermia prolungata, un'attività fisica intensa e lo stress possono ridurre la frequenza cardiaca. Cattive abitudini che influenzano il lavoro dei vasi sanguigni: fumo, bevande alcoliche, sostanze proibite psicotrope.

Gradi e segni di bradicardia sinusale

L'origine della malattia è un fattore da cui dipendono ulteriori sintomi e tipi di bradicardia.

La natura fisiologica del decorso è causata dalle caratteristiche dell'organismo, non è avvertita dai pazienti. La diagnosi e il trattamento sono necessari per la bradicardia patologica, i cui segni sono associati al decorso di un'altra malattia più grave.

In termini di gravità, se la frequenza cardiaca scende a 50 battiti al minuto, si distingue una lieve bradicardia. È accompagnato, come fisiologico, da debolezza minore, vertigini leggeri, stanchezza rapida.

Se il polso è leggermente superiore a 40 battiti, viene confermata la diagnosi di bradicardia sinusale moderata, che è più comune nelle persone anziane..

I pazienti sono preoccupati per una sensazione di disagio, picchi di pressione sanguigna, svenimenti, respiro accelerato, mancanza di respiro e spremitura al petto, inizia la fame di ossigeno. D'altra parte, un tale cambiamento nella frequenza cardiaca non è una patologia negli atleti professionisti e dilettanti..

Le complicazioni e le conseguenze più pericolose e provocanti è una pronunciata bradicardia sinusale.

Un polso debole scende a 30 battiti o non si sente affatto, la pressione sanguigna scende a livelli critici. C'è confusione, deterioramento dei recettori visivi e uditivi, la pelle diventa pallida, la respirazione è rapida e intermittente.

L'incoscienza è combinata con convulsioni e crisi epilettiche, che si sviluppano principalmente sullo sfondo della sindrome di Morgagni-Adams-Stokes. E questo indica già una completa violazione della conduzione di un impulso elettrico, tachicardia parossistica, malfunzionamento dei ventricoli del cuore.

L'incoscienza prolungata del paziente spesso porta all'ipossia.

La fame prolungata di ossigeno per più di 4 minuti è la causa di danni irreversibili alle arterie del cervello e alterata funzione contrattile del miocardio. La respirazione può interrompersi, può verificarsi la morte.

Diagnostica bradicardia

Come tipo di aritmia, sarà necessario un esame approfondito per confermare la diagnosi di bradicardia sinusale. È obbligatoria una prima visita a un aritmologo o cardiologo.

Durante l'esame verrà eseguita l'auscultazione o l'ascolto del torace. I segni caratteristici che il seno presenta, provocati da aree situate più in basso del nodo seno-atriale, bradicardia saranno espressi da un polso debole e da un aumento della pressione sistolica.

Successivamente, lo specialista è obbligato ad avvertire il paziente di cosa è e di come i sintomi e il trattamento della bradicardia cardiaca sono correlati tra loro, di quanto sia pericolosa questa malattia con le sue complicanze.

Elettrocardiografia, come il modo principale per valutare le capacità del muscolo cardiaco, l'eccitabilità, la conduzione, l'automatismo miocardico, per trovare i motivi per cui una persona ha un polso basso. La bradicardia sinusoidale è determinata sull'ECG solo da indicatori di bassa frequenza cardiaca, che sono espressi nell'intervallo di 40-60 battiti sullo sfondo del ritmo sinusale corretto.

È possibile il monitoraggio sincrono di entrambi gli elettrocardiogrammi e il monitoraggio quotidiano della pressione sanguigna. In questo caso, utilizzando un dispositivo portatile appositamente attaccato al corpo del paziente, vengono valutate la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. La durata dipende dalla necessità di ricevere i dati.

Come trattare la bradicardia sinusale

Una chiara implementazione delle raccomandazioni e dei consigli di un cardiologo aiuterà a superare la patologia e ripristinare la frequenza cardiaca. Per la bradicardia sinusale da lieve a moderata, il trattamento è generalmente limitato ai farmaci.

"Euphyllin". Promuove la saturazione di ossigeno nel sangue durante l'ipossia, riduce il tono dei vasi sanguigni, abbassa la pressione nella circolazione polmonare. Il dosaggio è di 100-200 mg. Numero di appuntamenti al giorno - 3 volte.

"Belloid". Aumenta la frequenza cardiaca, calma, riduce la sudorazione, allevia gli spasmi. Il farmaco è efficace nella sindrome di Meniere. La tariffa giornaliera è di 1-2 compresse 2 volte.

Le gocce di zelenina forniscono anche un effetto a lungo termine. Aumentano la contrattilità del muscolo cardiaco, alleviano gli spasmi, dilatano i vasi coronarici. La dose giornaliera non deve superare le 30 gocce. Numero di ricevimenti - 3-4 volte.

Nel 5% dei casi, una diagnosi complicata di bradicardia sinusale richiede un trattamento solo attraverso un'operazione con l'installazione di un elettrodo pacemaker sotto il muscolo pettorale.

L'impianto ti consentirà di regolare la frequenza degli impulsi se è impossibile e inefficace influenzare il lavoro del cuore della terapia preliminare farmacologica.

Trattamento alternativo della bradicardia sinusale

Un errore comune nell'auto-selezione dei metodi di trattamento è l'uso di alcol per dilatare i vasi sanguigni e aumentare la frequenza cardiaca. La conseguenza di questa procedura può essere un forte calo della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca..

Esistono altri rimedi popolari, più efficaci e più sicuri, come trattare e aumentare il polso con la bradicardia.

L'aglio regolare ha un effetto benefico sul sistema cardiovascolare. Si consiglia di utilizzare 3 chiodi di garofano al giorno. È meglio bere molta acqua per evitare danni alla mucosa gastrica.

Una miscela di 4 limoni, mezzo chilogrammo di noci, 250 grammi di zucchero e 150 grammi di olio di sesamo può essere utilizzata per aumentare la frequenza cardiaca. Versare i componenti tritati con un litro di acqua bollente. Prendi un cucchiaio. Preferibilmente prima dei pasti. Non più di 3-4 volte al giorno.

La tintura di radice di valeriana combina effetti sedativi e normalizzanti del polso. Puoi acquistarlo in farmacia. Per un bicchiere di acqua bollente, saranno sufficienti 3-4 cucchiaini di radice. Dopo 12 ore, puoi iniziare a prendere un cucchiaio di brodo curativo 3-4 volte al giorno.

Bradicardia sinusale

La bradicardia sinusale è una frequenza cardiaca anormale in cui l'atrio batte meno di sessanta volte al minuto. Questo disturbo non ha restrizioni sul sesso o sull'età..

Spesso il verificarsi di un tale tipo di aritmia è causato dal decorso di malattie cardiache, ma i fattori predisponenti patologici non sono sempre la fonte..

La presenza e la gravità dei sintomi dipendono direttamente dallo stadio della gravità del decorso della malattia. Ad esempio, con un decorso lieve, le manifestazioni cliniche possono essere completamente assenti e con una grave bradicardia del cuore appariranno segni non specifici..

La diagnosi viene stabilita sulla base dei dati ottenuti durante gli esami strumentali del paziente. Tuttavia, possono essere integrati da test di laboratorio e manipolazioni eseguite personalmente da un cardiologo..

Molto spesso la bradicardia sinusale può essere curata con metodi conservativi, ma a volte può essere necessario un intervento chirurgico.

La classificazione internazionale delle malattie classifica tale patologia nella categoria delle altre aritmie cardiache, motivo per cui il codice ICD-10 sarà I 49. Va inoltre tenuto conto che la bradicardia sinusale non specificata ha un valore di R 00.1.

Eziologia

Normalmente, la frequenza cardiaca dovrebbe variare da sessanta a cento battiti al minuto e tutti i valori inferiori a quanto sopra sono classificati come bradicardia. Una condizione patologica è quando la frequenza cardiaca non raggiunge i sessanta battiti al minuto e non aumenta in risposta all'attività fisica. Il pericolo di un tale disturbo è che può essere completamente asintomatico..

Tuttavia, ci sono un gran numero di ragioni che portano a un rallentamento della frequenza cardiaca e quasi tutte sono associate al decorso dell'uno o dell'altro disturbo. È per questo che i fattori patologici sono solitamente suddivisi in diverse categorie..

Le cause della bradicardia sinusale dovuta a disturbi cardiaci sono:

  • ischemia;
  • infarto miocardico;
  • insufficienza cardiaca;
  • una vasta gamma di cardiomiopatie sono malattie cardiache, che sono caratterizzate da danni al muscolo cardiaco;
  • difetti cardiaci, che possono essere sia primari che secondari;
  • miocardite: in questo caso, c'è un processo infiammatorio nei muscoli cardiaci.

Fonti di tali aritmie sinusali non cardiache:

  • VSD;
  • anemia o anemia;
  • malattie dell'apparato respiratorio, in particolare bronchite o asma bronchiale, in cui il corpo riceve una quantità insufficiente di ossigeno;
  • aumento della pressione intracranica - questo può verificarsi sullo sfondo della formazione di neoplasie, emorragie o gonfiore del cervello;
  • il corso di malattie di origine infettiva, per esempio, febbre tifoide o ittero, difterite o meningite;
  • disfunzione del sistema endocrino, che si osserva con il decorso del diabete mellito, nonché con danni alla ghiandola tiroidea o alle ghiandole surrenali.

Inoltre, quanto segue può influenzare lo sviluppo di un tale disturbo:

  • uso indiscriminato di farmaci, come stimolanti cardiaci, diuretici o farmaci antiaritmici;
  • digiuno prolungato;
  • avvelenamento del corpo con sostanze tossiche;
  • dipendenza da cattive abitudini;
  • mancanza o, al contrario, aumento della concentrazione nell'organismo di sostanze come potassio, magnesio o sodio.

Vale anche la pena evidenziare quelle situazioni in cui la bradicardia sinusale nei bambini e negli adulti è abbastanza normale:

  • l'effetto del freddo sul corpo;
  • sonno notturno: al mattino quasi tutte le persone hanno una diminuzione della frequenza cardiaca;
  • sport professionistici - questo è dovuto al fatto che le persone coinvolte nello sport hanno caratteristiche di regolazione neurovegetativa della gittata cardiaca;
  • cambiamenti ormonali nel corpo del bambino durante l'adolescenza.

Inoltre, l'influenza dell'ereditarietà gravata non è esclusa: l'aritmia sinusale può essere osservata in diversi membri della stessa famiglia.

Classificazione

A seconda del fattore eziologico determinante, ci sono i seguenti tipi di bradicardia sinusale nei bambini e negli adulti:

  • organico - direttamente correlato alle patologie del sistema cardiovascolare;
  • extracardiaco - si sviluppa sullo sfondo di un'elevata pressione intracranica;
  • tossico: le fonti possono essere sepsi e altre malattie infettive;
  • ipossico;
  • medicinale;
  • endocrino;
  • bradicardia sinusale negli atleti.

Man mano che la malattia progredisce, attraversa tre fasi di sviluppo:

  • lieve bradicardia sinusale - è completamente asintomatica e non necessita di trattamento. In questo caso, la frequenza della contrazione miocardica varia da cinquanta a sessanta ulari al minuto;
  • bradicardia sinusale moderata - inoltre non causa preoccupazione, poiché i sintomi sono scarsamente espressi e possono essere facilmente bloccati con metodi conservativi di terapia;
  • La bradicardia sinusale grave è tale se la frequenza cardiaca non raggiunge i 49 battiti al minuto. Questa condizione è pericolosa per la vita del paziente, motivo per cui richiede cure mediche immediate..

Va notato che la comparsa di bradicardia sinusale durante la gravidanza è insolita: un diverso tipo di aritmia si osserva nelle rappresentanti femminili durante il periodo di gravidanza - tachicardia sinusale.

Sintomi

La bradicardia sinusale lieve procede senza l'espressione di alcuna sintomatologia, motivo per cui una persona non sospetta nemmeno lo sviluppo di una tale patologia in se stessa. Inoltre, praticamente nessun cambiamento sarà osservato anche sull'ECG. Questo tipo di malattia può essere rilevato solo con l'aiuto della ricerca intracardiaca..

L'aritmia sinusale può anche essere una sorpresa diagnostica, poiché i sintomi sono scarsamente espressi e spesso vengono semplicemente ignorati. In questi casi, i sintomi possono includere:

  • lieve capogiro;
  • affaticamento veloce;
  • mancanza di respiro durante uno sforzo fisico intenso.

Una grave debolezza del ritmo sinusale avrà, oltre ai suddetti sintomi, i seguenti segni clinici:

  • debolezza senza causa;
  • attacchi di perdita di coscienza;
  • sensazione di fiato corto;
  • mancanza di respiro anche a riposo;
  • ansia e panico irragionevoli, sensazione di paura e paura di morire;
  • aumento della produzione di sudorazione fredda;
  • disturbi del sonno.

La bradicardia sinusale in un bambino e un adulto è irta dello sviluppo di insufficienza cardiaca, la cui unione può essere evidenziata dai seguenti sintomi:

  • grave gonfiore degli arti inferiori;
  • l'epatomegalia è un ingrossamento del fegato, mentre l'organo colpito può essere facilmente palpato da solo;
  • diminuzione delle prestazioni;
  • mancanza di respiro durante le attività quotidiane.

I pazienti devono tenere conto del fatto che i suddetti sintomi di bradicardia sinusale costituiscono la base del quadro clinico e possono essere integrati da segni della patologia contro la quale si è formato tale disturbo.

Diagnostica

Sullo sfondo del fatto che la bradicardia sinusale del cuore in un bambino e un adulto ha sintomi non specifici, al fine di fare una diagnosi corretta, sarà necessario un complesso di misure diagnostiche.

La prima fase della diagnosi si basa sulle seguenti manipolazioni eseguite da un cardiologo:

  • studio della storia medica e della storia della vita del paziente - a volte ciò consentirà di scoprire la causa di una tale aritmia in una determinata persona;
  • esame fisico approfondito - finalizzato allo studio delle condizioni della pelle, alla valutazione della funzione respiratoria e all'ascolto di una persona che utilizza un fonendoscopio;
  • un'indagine dettagliata del paziente o dei suoi genitori - per scoprire quali sintomi di bradicardia sinusale sono presenti nel paziente e con quale intensità sono espressi. Ciò aiuterà a determinare la gravità della malattia..

La seconda fase della diagnosi è la ricerca di laboratorio, tra cui:

  • analisi del sangue clinico generale;
  • analisi generale delle urine;
  • biochimica del sangue;
  • test ormonali.

Il passaggio finale per stabilire la diagnosi corretta prevede l'esecuzione di tali esami strumentali:

    L'ECG è il metodo principale che conferma la presenza di cambiamenti caratteristici di tale patologia;

Dopo aver esaminato i risultati di tutte le misure diagnostiche, il medico determinerà come trattare la bradicardia sinusale..

Trattamento

L'eliminazione dell'aritmia sinusale consiste nell'uso dei seguenti metodi terapeutici:

  • assunzione di farmaci: il trattamento farmacologico è di natura puramente individuale;
  • aderenza a una dieta parsimoniosa: la dieta si basa su un completo rifiuto dei cibi grassi e sull'arricchimento del menu con frutta e verdura fresca;
  • l'uso di metodi di medicina tradizionale;
  • Intervento chirurgico.

La terapia farmacologica ha lo scopo di risolvere diversi problemi:

  • eliminazione della malattia che ha causato la comparsa di debolezza del ritmo sinusale;
  • diminuzione della manifestazione dei sintomi;
  • rimozione di sostanze tossiche dal corpo.

Puoi anche sbarazzarti della bradicardia sinusale con rimedi popolari, ma questo può essere fatto solo dopo aver consultato il tuo medico.

I più efficaci sono:

  • ribes nero e ortica;
  • radici di biancospino e dente di leone;
  • rosa canina e rosa tea;
  • camomilla e achillea;
  • radice di calamo e cenere di montagna.

Il trattamento chirurgico della bradicardia sinusale prevede il posizionamento di un pacemaker che genererà una frequenza cardiaca normale.

Possibili complicazioni

L'elenco di ciò che è pericoloso per la bradicardia sinusale, in assenza di terapia, include:

  • arresto cardiaco improvviso;
  • lesioni subite durante lo svenimento;
  • insufficienza cardiaca;
  • accidente cerebrovascolare acuto.

Complicazioni simili sono comuni sia per il bambino che per l'adulto..

Prevenzione e prognosi

Per evitare lo sviluppo della bradicardia sinusale in donne in gravidanza, bambini o adulti, è necessario solo:

  • abbandonare completamente le cattive abitudini;
  • mangiare correttamente;
  • condurre uno stile di vita moderatamente attivo. Molti pazienti fanno la domanda: è possibile praticare sport con la bradicardia? La risposta è positiva, ma a condizione che si eviti un eccessivo affaticamento fisico;
  • trattare tempestivamente le malattie che possono portare ad aritmie;
  • assumere i medicinali prescritti dal medico curante, rispettando rigorosamente il dosaggio e la durata della somministrazione;
  • sottoporsi regolarmente a esami preventivi in ​​un istituto medico.

Con la bradicardia sinusale, è possibile ottenere una cura completa, ma soggetta a tutte le raccomandazioni del cardiologo. Tuttavia, se il disturbo è stato provocato da altre patologie, non dimenticare che hanno anche le loro complicazioni..

Bradicardia sinusale

La bradicardia sinusale è uno dei tipi di aritmia, che porta allo sviluppo di una violazione della capacità del nodo seno-atriale di generare impulsi elettrici con una frequenza superiore a 60 al minuto.

Le manifestazioni cliniche di questo tipo di aritmia dipendono dalla frequenza cardiaca. La bradicardia sinusale moderata non è accompagnata da disturbi emodinamici. Se la frequenza cardiaca scende a 40 battiti al minuto o meno, il paziente può sviluppare un attacco di Morgagni-Adams-Stokes (svenimento causato da ischemia cerebrale), insufficienza cardiaca.

La bradicardia sinusale è fisiologica e patologica.

Nelle persone attivamente coinvolte nello sport si osserva una bassa frequenza cardiaca senza segni di alcuna patologia. Inoltre, circa il 25% degli uomini di età inferiore ai 30 anni ha una frequenza cardiaca normale di 50-60 battiti al minuto. Durante il sonno profondo, tutte le persone sperimentano una diminuzione della frequenza cardiaca di circa il 30% rispetto al basale. I tipi elencati si riferiscono alla bradicardia sinusale fisiologica..

La bradicardia sinusale patologica è una delle manifestazioni di malattie del sistema cardiovascolare, nervoso o intossicazione. A sua volta, la bradicardia sinusale patologica è divisa in acuta (il ritmo cardiaco viene ripristinato dopo la cura della malattia sottostante) e cronica.

A seconda delle ragioni alla base del disturbo del ritmo cardiaco, si distinguono i seguenti tipi di bradicardia sinusale:

  • organico;
  • neurogeno (extracardiaco);
  • medicinale;
  • tossico.

Nei casi in cui la causa di una bassa frequenza cardiaca rimane sconosciuta, si parla di una forma idiopatica di bradicardia sinusale..

Se la frequenza cardiaca scende a 40 battiti al minuto o meno, il paziente può sviluppare un attacco di Morgagni-Adams-Stokes (svenimento, innescato da ischemia cerebrale), insufficienza cardiaca.

Le ragioni

Diversi tipi di bradicardia sinusale sono causati da diversi motivi:

  • neurogeno o extracardiaco. È causato da un aumento della pressione intracranica (a seguito di edema cerebrale, emorragia subaracnoidea, contusione cerebrale, meningite), riflesso di Ashner (pressione sui bulbi oculari), massaggio del seno carotideo, sindrome di Meniere, ulcera gastrica e ulcera duodenale, intubazione tracheale ruvida, mixedema;
  • organico. Si sviluppa sullo sfondo di miocardite, infarto miocardico, aterosclerosi dei vasi coronarici, nonché cambiamenti fibrosi e degenerativi nel nodo del seno;
  • medicinale. È una complicazione della terapia farmacologica con glicosidi cardiaci (Digossina, Strofantin, Korglucon), calcio-antagonisti (Nifedipina, Verapamil), farmaci simpaticolitici (Reserpina), β-bloccanti (Anaprilina), analgesici narcotici (Morfina).
  • tossico. Può essere causato da intossicazione da composti organofosforici, nonché da uremia, ittero, sepsi, febbre tifoide, grave iperkaliemia, ipercalcemia;
  • bradicardia sinusale degli atleti. Nelle persone impegnate in lavori fisici pesanti o professionalmente impegnate nello sport, la regolazione neurovegetativa della gittata cardiaca cambia gradualmente, a seguito della quale la frequenza cardiaca scende a 40-55 battiti al minuto, anche durante la veglia. Allo stesso tempo, non vengono rilevati segni di disturbo emodinamico.

Segni

La bradicardia sinusale moderata non è accompagnata dallo sviluppo di sintomi clinici, poiché porta a disturbi circolatori significativi.

Di solito, i segni di bradicardia sinusale compaiono quando la frequenza cardiaca scende sotto i 40 al minuto. Questi includono:

  • vertigini;
  • svenimento o svenimento;
  • grave debolezza generale, grave affaticamento;
  • dolore al petto;
  • sensazione di fiato corto;
  • pressione sanguigna instabile;
  • compromissione della memoria e capacità di concentrazione;
  • disturbi transitori della circolazione cerebrale;
  • disabilità visiva transitoria.

Durante il sonno profondo, tutte le persone sperimentano una diminuzione della frequenza cardiaca di circa il 30% rispetto al basale.

Diagnostica

La diagnosi di bradicardia sinusale viene effettuata in base alle lamentele caratteristiche del paziente e ai dati di un esame obiettivo, durante il quale vengono determinati un raro polso con il ritmo corretto, la normale sonorità dei toni cardiaci, nonché i segni di aritmia respiratoria.

I risultati dell'elettrocardiografia confermano la presenza di bradicardia sinusale:

  • diminuzione della frequenza cardiaca a 60 al minuto o meno;
  • ogni onda P corrisponde a un complesso QRS.

Se durante la normale registrazione di un elettrocardiogramma non è stato registrato un attacco di bradicardia, può essere prescritto un monitoraggio ECG giornaliero..

Se si sospetta una forma organica di bradicardia sinusale, si consiglia un'ecografia del cuore, che consente di determinare con precisione le dimensioni del cuore e delle sue camere, le caratteristiche della funzione contrattile e identificare possibili aree di alterazioni degenerative e sclerotiche nello spessore del miocardio.

In alcuni casi, è consigliabile eseguire una radiografia del torace per rilevare la congestione venosa nei polmoni.

La veloergometria da esercizio aiuta a studiare le caratteristiche dei cambiamenti nel ritmo delle contrazioni cardiache sotto l'influenza di un'attività fisica dosata.

Circa il 25% degli uomini di età inferiore ai 30 anni ha una frequenza cardiaca normale di 50-60 battiti al minuto.

La bradicardia sinusale richiede una diagnosi differenziale con le seguenti condizioni:

  • ritmo dal nodo atrioventricolare;
  • blocco atrioventricolare (violazione del passaggio di un impulso elettrico dal nodo del seno lungo le vie del cuore) II o III grado;
  • blocco sinatriale II grado.

Caratteristiche della bradicardia sinusale nei bambini

La bradicardia sinusale nei bambini è considerata una violazione del ritmo cardiaco, in cui la frequenza cardiaca è inferiore al limite inferiore della norma di età. Pertanto, nei neonati è possibile parlare dello sviluppo della bradicardia sinusale quando la frequenza del polso non supera i 100 battiti al minuto e nei bambini in età prescolare - 70-80 battiti al minuto.

Nell'infanzia, la bradicardia sinusale, sia congenita che acquisita, è una patologia frequente, al primo posto nella struttura complessiva di tutte le aritmie.

Le ragioni per lo sviluppo della bradicardia sinusale nei bambini sono:

  • malattie congenite del sistema cardiovascolare;
  • malattie del sistema endocrino (mixedema, obesità);
  • malattie del sistema nervoso (nevrosi, meningite, formazioni volumetriche del cervello, che portano ad un aumento della pressione intracranica);
  • sovradosaggio di alcuni farmaci, ad esempio glicosidi cardiaci;
  • intossicazione acuta o cronica del corpo (avvelenamento con nicotina, sali di metalli pesanti);
  • convalescenza dopo influenza o scarlattina.

Durante il periodo neonatale, la bradicardia sinusale si sviluppa sotto l'influenza dell'ipossia cerebrale o di una bassa concentrazione di ormoni tiroidei.

Negli adolescenti, la bradicardia sinusale si verifica spesso sullo sfondo di una maggiore crescita degli organi interni, compreso il cuore. Un altro motivo per lo sviluppo dell'aritmia a questa età sono i cambiamenti ormonali nel corpo e disturbi metabolici ad esso associati, nevrosi, ecc..

La bradicardia sinusale moderata nei bambini di solito si verifica senza alcun segno clinico e viene rilevata per caso durante un esame di routine. Con un decorso più grave della patologia, il bambino lamenta vertigini, debolezza, dolore al petto, deterioramento delle condizioni generali dopo uno sforzo fisico. In alcuni casi, possono verificarsi svenimenti. La grave bradicardia sinusale è accompagnata da una diminuzione della gittata cardiaca, che porta a un deterioramento dell'afflusso di sangue al cervello. Di conseguenza, la memoria del bambino si deteriora, la concentrazione dell'attenzione diminuisce..

Trattamento bradicardia sinusale

La bradicardia sinusale moderata, che non è accompagnata dalla comparsa di alcun sintomo clinico, nonché dalla forma fisiologica di questa condizione, non richiede terapia.

Con la forma di dosaggio della bradicardia sinusale, è necessario rivedere la terapia in corso (ritiro del farmaco che ha causato la violazione del ritmo cardiaco, modificandone la dose o la frequenza di somministrazione).

In caso di forma extracardiaca, organica o tossica di bradicardia sinusale, il trattamento è diretto alla patologia sottostante che ha causato il disturbo del ritmo cardiaco.

La bradicardia sinusale pronunciata persistente può causare disabilità nei pazienti.

Nei casi in cui una lieve bradicardia sinusale è accompagnata da vertigini e / o debolezza generale, si raccomandano preparazioni di belladonna (Bellaspon, Bellataminal, gocce di Zelenin), caffeina, efedrina, estratto di eleuterococco o tintura di radice di ginseng.

La combinazione di bradicardia sinusale con angina pectoris, aritmia ventricolare, insufficienza cardiaca, ipotensione arteriosa e sincope è un'indicazione per la terapia attiva (somministrazione endovenosa di atropina o izadrina). Con la sua inefficacia, oltre alla ripetuta comparsa di attacchi di Morgagni - Adams - Stokes nel paziente, si decide la questione della stimolazione cardiaca temporanea o permanente, cioè l'impianto di un pacemaker artificiale (pacemaker). Una volta inserito, il pacemaker assume la funzione sinusale e genera impulsi elettrici ad una frequenza predeterminata. Di conseguenza, la frequenza cardiaca viene adattata ai parametri fisiologici e le condizioni del paziente sono notevolmente migliorate..

Conseguenze e complicazioni

Con una grave bradicardia sinusale, c'è una diminuzione della gittata cardiaca, che a sua volta riduce l'afflusso di sangue a organi e tessuti, l'apporto di ossigeno e sostanze nutritive a loro. Le più sensibili a tali disturbi circolatori sono le cellule cerebrali. L'insufficienza del loro apporto di sangue porta allo sviluppo di cambiamenti ipossici e provoca lo sviluppo di attacchi di Morgagni - Adams - Stokes, i cui principali segni sono la perdita di coscienza e convulsioni convulsive generalizzate, che durano da alcuni secondi a diversi minuti. Sullo sfondo di un attacco, il paziente può interrompere la respirazione e l'attività cardiaca.

La combinazione di bradicardia sinusale con aritmie ectopiche, il cui sviluppo è dovuto alla presenza di focolai di eccitazione aggiuntivi nello spessore del miocardio, ciascuno dei quali funziona indipendentemente dagli altri, aumenta significativamente il rischio del paziente di complicanze tromboemboliche.

La bradicardia sinusale pronunciata persistente può causare disabilità nei pazienti.

Prevenzione

La prevenzione della bradicardia sinusale consiste nelle seguenti misure:

  • rilevamento ed eliminazione tempestivi della patologia extracardiaca e delle cardiopatie organiche;
  • prevenzione dell'avvelenamento e dell'intossicazione che possono avere un effetto tossico sul miocardio;
  • terapia farmacologica con farmaci che influenzano l'attività contrattile del miocardio solo come indicato e sotto la supervisione di un medico.

Bradicardia sinusale del cuore

Informazione Generale. Bradicardia del cuore, che cos'è?

La bradicardia sinusale del cuore è un ritmo cardiaco regolare con una frequenza cardiaca inferiore a 60 battiti al minuto. Per i bambini, le norme sono leggermente diverse: 70-90. Codice icb-10: R00.1. In questo articolo imparerai: bradicardia sinusale del cuore, cos'è, cosa è pericoloso, come viene trattato e qual è la prognosi.

Patogenesi

I meccanismi di sviluppo della bradicardia sono diversi e la maggior parte di essi è associata alla patologia del nodo del seno, il principale driver del ritmo. Il principale generatore di impulsi cardiaci si trova nell'atrio destro. La bradicardia può essere considerata un'opzione normale negli atleti e solo nelle persone che esercitano regolarmente.

La bradicardia patologica può formarsi sullo sfondo di un lavoro anormale del nodo del seno o come risultato di cambiamenti nel sistema di conduzione del cuore. Nel primo caso, la ragione risiede nella generazione errata di impulsi dal nodo del seno e nel secondo, dopo la normale generazione di impulsi, sono distribuiti in modo errato in tutto il cuore, il che si riflette nella forma di un rallentamento della contrazione degli atri e dei ventricoli.

Classificazione

Per localizzazione delle violazioni, ci sono:

  • Bradicardia sinusale. Una diminuzione della frequenza cardiaca è associata a violazioni dell'automatismo del pacemaker: il nodo del seno.
  • Bradicardia causata da blocco senoatriale (CA) e blocco atrioventricolare (AV). La ragione del rallentamento dell'impulso risiede nella violazione della sua conduzione dal nodo del seno agli atri e ai ventricoli. Il blocco senoatriale di 2 ° grado è caratterizzato dal problema della formazione degli impulsi. Il blocco senoatriale di 2 ° grado è diviso in 2 tipi: il primo e il secondo. Il blocco intra-atriale è caratterizzato da un alterato passaggio degli impulsi negli atri. Il secondo nome è blocco interatriale.

A causa dello sviluppo, sono classificati:

  • Bradicardia sinusale negli atleti. È considerato una norma fisiologica negli atleti e non richiede un trattamento specifico. È solo necessario osservare e controllare il polso in risposta allo stress. Molto spesso, bradicardia e sport sono strettamente correlati.
  • Bradicardia da farmaci. Dosi inappropriate o l'assunzione di farmaci che rallentano il ritmo troppo a lungo possono causare bradicardia indotta da farmaci reversibile.
  • Bradicardia tossica. Si sviluppa sullo sfondo di avvelenamento, intossicazione e infezioni.
  • Bradicardia organica. Associato a alterazioni patologiche nel cuore (cardiosclerosi, miocardite, infarto miocardico, distrofia miocardica).
  • Bradicardia neurogena o extracardiaca. Associato a nevrosi, distonia neurocircolare, disfunzione autonomica, effetti fisici sui bulbi oculari o sul seno carotideo, mixedema, aumento della pressione intracranica.
  • Bradicardia idiopatica. La causa dello sviluppo è sconosciuta.

Anche la bradicardia si divide in:

  • Fisiologico: una diminuzione della frequenza cardiaca si verifica a livello fisiologico e non richiede un trattamento specifico.
  • Patologico: una diminuzione della frequenza cardiaca può essere acuta o cronica e può essere causata sotto l'influenza di alcuni fattori patologici.

Le ragioni

Molto spesso, la bradicardia si sviluppa sullo sfondo di altre malattie (non solo cardiovascolari, ma anche extracardiache).

Assegna cambiamenti distruttivi nella conduttività degli impulsi elettrici. Questi includono:

  • malattia coronarica;
  • infarto miocardico;
  • miocardite e altre malattie cardiache infiammatorie;
  • cardiomiopatia;
  • angina.

Inoltre, c'è una diminuzione della velocità dell'impulso elettrico. La condizione può essere correlata a:

  • ipertensione;
  • disfunzione della ghiandola tiroidea (attività insufficiente);
  • sindrome del seno malato.

C'è una certa dipendenza di alcuni fattori con la bradicardia:

  • classici cambiamenti legati all'età nel miocardio, che si manifestano per 45-50 anni;
  • sovradosaggio o dose selezionata in modo improprio di farmaci che rallentano la frequenza cardiaca;
  • abuso di bevande alcoliche, presenza di cattive abitudini (fumo di tabacco);
  • raramente, la bradicardia è congenita, i moderni metodi diagnostici consentono di diagnosticare tempestivamente la bradicardia nel feto (in questo caso, la causa può essere l'esposizione intrauterina a fattori sia esterni che interni).

Sintomi di bradicardia

Nella maggior parte dei casi, la bradicardia moderata o fisiologica si verifica senza sintomi pronunciati e non influisce sulla circolazione sanguigna nel corpo. Un quadro clinico definito si forma con una diminuzione della frequenza cardiaca inferiore a 40 battiti al minuto. Sintomi tipici:

  • stanchezza eccessivamente veloce;
  • debolezza generale in tutto il corpo;
  • vertigini;
  • sudorazione;
  • "mosche" lampeggianti davanti agli occhi, oscuramento negli occhi;
  • vertigini e svenimenti.

I sintomi e il trattamento della bradicardia sono strettamente correlati. le tattiche sono determinate in base alla causa che ha portato al raro battito cardiaco.

Analisi e diagnostica

Per scopi diagnostici, i pazienti con un polso raro vengono sottoposti a un esame speciale:

  • ascoltare i suoni del cuore attraverso un fonendoscopio e uno stetoscopio;
  • analisi del film ECG a riposo e dopo l'esercizio;
  • ergometria ciclistica;
  • condurre il monitoraggio ECG Holter quotidiano;
  • ecocardiografia;
  • analisi dei parametri biochimici delle urine e del sangue;
  • analisi delle tossine in caso di sospetto avvelenamento, intossicazione del corpo;
  • esame elettrofisiologico transesofageo del sistema di conduzione cardiaca (utilizzato solo se l'ECG non riesce a registrare determinati cambiamenti, blocchi);
  • analisi batteriologica delle urine e del sangue in caso di sospetta infezione.

Trattamento di bradicardia

La decisione sull'opportunità di trattare la bradicardia viene presa dal medico curante, tenendo conto delle caratteristiche individuali e in base ai risultati dell'esame..

Con una diminuzione fisiologica della frequenza cardiaca e con bradicardia senza disturbi emodinamici, il trattamento non è prescritto. Ai pazienti sono raccomandati esami preventivi da parte di un cardiologo, passeggiate all'aria aperta, monitoraggio del polso e della pressione sanguigna, corretta organizzazione del lavoro e del riposo, limitazione dell'assunzione di sale e grassi.

Con la bradicardia del farmaco, la correzione del trattamento precedentemente prescritto viene eseguita con modifiche dei dosaggi o il ritiro completo del farmaco.

In tutti gli altri casi, si raccomanda il trattamento della malattia sottostante, che ha causato il raro battito cardiaco. Si ricorre al trattamento chirurgico e alla terapia farmacologica nei seguenti casi:

  • svenimenti, vertigini;
  • frequenti attacchi di bradicardia, che portano a disabilità e disagio;
  • diminuzione della frequenza cardiaca inferiore a 40 battiti al minuto;
  • una malattia cronica che causa bradicardia;
  • abbassamento della pressione sanguigna, ipotensione.

I dottori

Zhukova Olga Valentinovna

Domracheva Ekaterina Vladimirovna

Trushina Maria Sergeevna

Medicinali

Trattamento della bradicardia con farmaci, farmaci prescritti per la bradicardia, accompagnati da vertigini e grave debolezza:

  • Atropina;
  • Izadrin;
  • Caffeina;
  • Euphyllin;
  • Isoprenalina;
  • preparati a base di Eleuterococco, belladonna e radice di ginseng;
  • Zelenin scende.

I farmaci di cui sopra possono essere prescritti solo dal medico curante. Il trattamento medico della bradicardia può essere applicato in base alla situazione - con attacchi di un battito cardiaco raro o in corsi (settimane, mesi). Molte persone assumono erroneamente Panangin, che contiene potassio e magnesio. Il farmaco è efficace per aritmie e tachicardia e con la bradicardia può ridurre ulteriormente la frequenza cardiaca.

Inoltre, i farmaci sono necessariamente prescritti per il trattamento della malattia di base, che ha provocato un rallentamento della frequenza cardiaca (ormoni tiroidei, antibiotici, farmaci per il trattamento dell'angina pectoris, ecc.).

Il trattamento della bradicardia sinusale viene effettuato solo dopo un esame completo, scoprendone la causa. Non importa che tipo di bradiaritmia sinusale sia - moderata o grave, solo il medico curante ti dirà quali pillole possono e devono essere prese nel tuo caso.

Procedure e operazioni

In alcuni casi, per curare la bradicardia, è necessario ricorrere al trattamento chirurgico:

  • rimozione di tumori e neoplasie del mediastino;
  • impianto di un pacemaker.

Le principali indicazioni per l'impianto di un pacemaker:

  • fibrillazione atriale e flutter atriale con un polso inferiore a 50 battiti al minuto;
  • sindrome del seno malato con insufficienza circolatoria di grado III-IV o episodi di attacchi di Morgagni-Adams-Stokes;
  • Blocco AV IIb-III grado, non suscettibile di correzione e insorgente 3-4 settimane dopo l'infarto del miocardio;
  • blocco AV acquisito di IIB-III grado con episodi di attacchi di Morgagni-Adams-Stokes o insufficienza circolatoria di III-IV grado.

Indicazioni relative all'impianto di pacemaker:

  • blocco bi- e trifascicolare cronico;
  • blocco AV completo congenito negli adulti con insufficienza circolatoria di grado 3;
  • blocco AV congenito con insufficienza circolatoria di grado 3-4 o SSU con episodi di attacchi di Morgagni-Adams-Stokes;
  • un aumento della larghezza del complesso QRS sull'ECG per più di 0,8 se un'estensione dell'intervallo di frequenza cardiaca per più di 100 ms.

Il pacemaker viene selezionato individualmente in base al grado di disturbo emodinamico e ai motivi che li hanno causati.

Trattamento della bradicardia con rimedi popolari

Come trattare la bradicardia a casa? Il principale regime di trattamento prescritto dal medico può essere integrato con metodi di medicina tradizionale:

  • decotto di rosa canina;
  • tintura di germogli di pino;
  • aglio con succo di limone;
  • ravanello con miele;
  • decotto di achillea;
  • noci con olio di sesamo;
  • brodo di tartaro;
  • tintura di citronella cinese;
  • decotto di achillea;
  • infuso di fiori di immortelle.

Il trattamento con rimedi popolari deve essere concordato con il proprio medico per tenere conto di possibili controindicazioni ed escludere intolleranze individuali ai componenti della ricetta.

Primo soccorso

Se la pressione sanguigna scende bruscamente e il battito cardiaco diminuisce, potresti sentirti stordito o svenire. Primo soccorso:

  • adagiare il paziente sulla schiena, sollevare le gambe, mettere un cuscino o un rullo e chiamare un'ambulanza;
  • rimuovere gli indumenti che ostacolano la respirazione;
  • garantire condizioni di temperatura ottimali e fornitura di aria fresca;
  • strofinare i padiglioni auricolari, spruzzare acqua fresca sul viso o tamponare le guance per svegliare il paziente;
  • se inefficace, somministrare un batuffolo di cotone imbevuto di ammoniaca o aceto; per evitare un broncospasmo acuto, il cotone idrofilo deve essere portato con attenzione nelle vie aeree;
  • se il paziente si sveglia, prova a misurare il polso e la pressione sanguigna, quindi dai da bere caffè o tè con zucchero; scoprire se il paziente ha dei farmaci con sé;
  • dopo l'arrivo della squadra dell'ambulanza, informa il medico di tutte le circostanze e parla delle manipolazioni eseguite.

Prevenzione, come aumentare il polso con la bradicardia

Puoi evitare lo sviluppo della bradicardia se aderisci a determinate regole:

  • rifiuto di utilizzare bevande alcoliche e sigarette;
  • mangiare cibo sano e cibo fresco;
  • monitorare i livelli di colesterolo nel sangue;
  • non mangiare troppo;
  • visitare un medico, sottoporsi a visita medica e esami preventivi;
  • dormire a sufficienza e organizzare un buon riposo;
  • ridurre l'assunzione di sale;
  • evitare la depressione e le situazioni stressanti.

Solo con un atteggiamento attento verso il tuo corpo puoi evitare lo sviluppo della patologia cardiaca. Se ritieni che un battito cardiaco raro peggiori la qualità della tua vita, dovresti contattare un terapeuta e un cardiologo che ti aiuteranno a condurre gli esami e prescriverti un trattamento tempestivo adeguato. Ricorda che in assenza di una terapia adeguata, la bradiaritmia sinusale può non solo peggiorare la salute generale, ma anche portare a conseguenze negative come trombosi, insufficienza cardiaca, ecc..

Bradicardia nei bambini

Nei bambini, la frequenza cardiaca dipende dall'età:

  • bambini - 120 colpi;
  • bambini sotto i tre anni di età - 110 colpi;
  • bambini 3-9 anni - 90-100 colpi;
  • 9-12 anni - 80-85 colpi;
  • adolescenti - 70-75 colpi.

Un segno di bradicardia nei bambini è una diminuzione della frequenza cardiaca di 20 unità dalla norma. Vengono prese in considerazione le caratteristiche soggettive del ritmo, tenendo conto del temperamento del bambino, della sua carnagione e del suo peso.

I motivi per cui possono svilupparsi cambiamenti negativi nel sistema di conduzione del cuore:

  • ipossia fetale;
  • eredità;
  • funzionamento difettoso della ghiandola tiroidea;
  • alterata circolazione cerebrale nei neonati;
  • reazioni allergiche ai farmaci;
  • precedente infezione, che è accompagnata da cambiamenti nella composizione elettrolitica dell'acqua del sangue e disidratazione;
  • processi infiammatori nel muscolo cardiaco (miocardite, endocardite);
  • difetti cardiaci acquisiti (cardiopatia reumatica) o congeniti (difetti del setto, stenosi, tetrade di Fallot);
  • aumento della pressione intracranica;
  • avvelenamento con nicotina e piombo;
  • overdose di droga;
  • ipotermia.

La bradicardia sinusale del cuore nei bambini può essere di natura fisiologica e manifestarsi come risultato di una crescita troppo rapida del bambino durante la pubertà. Gli adolescenti durante questo periodo sono inclini a stress, sbalzi d'umore e nevrosi. Il sistema endocrino è in ritardo nello sviluppo rispetto ad altri organi e sistemi. Le interruzioni nei processi metabolici metabolici portano allo sviluppo di aritmie.

La bradicardia in un bambino di 5 anni viene spesso rilevata durante una visita medica (se non è stata rilevata alcuna patologia d'organo da parte del sistema cardiovascolare prima dei 5 anni, allora, molto probabilmente, un polso raro è una caratteristica fisiologica). Deviazioni a cui prestare attenzione:

  • letargia, sonnolenza, debolezza;
  • grave mancanza di respiro dopo aver corso e giocato;
  • instabilità della pressione sanguigna;
  • gonfiore, cianosi e pallore del triangolo naso-labiale;
  • dolore al petto;
  • disattenzione, distrazione e disturbi della memoria;
  • perdita di appetito;
  • attacchi di debolezza accompagnati da una corsa di sudore.

Quali pillole bere e quale esame aggiuntivo è necessario sottoporsi, verrà detto solo dal medico locale, dal pediatra e dal cardiologo. Non auto-medicare tuo figlio.

Bradiaritmia sinusale. Cos'è nei bambini?

La bradiaritmia nei bambini è più spesso associata a un tono patologicamente alto del nervo vago. Il problema può verificarsi con malattie infettive, distonia vascolare, con predisposizione genetica, malattie della ghiandola tiroidea. La bradiaritmia nei bambini di età inferiore a 1 anno è associata a disturbi nello sviluppo della termoregolazione. Ecco perché quando la temperatura ambiente scende, cambia anche la frequenza cardiaca. Negli adolescenti, i disturbi del ritmo sono associati all'influenza del nervo vago sulla produzione di contrazioni dell'impulso da parte del nodo del seno.

Bradicardia nel feto durante la gravidanza

Nel corso di un esame di routine, può essere rilevata bradicardia nel feto. Se il numero di battiti cardiaci dell'embrione è inferiore a 110 battiti al minuto, questa è considerata una patologia. Un numero insufficiente di contrazioni cardiache influisce negativamente sulla circolazione sanguigna del feto e, di conseguenza, sulla sua crescita e sviluppo. Il cuore dell'embrione inizia a svilupparsi dalla seconda settimana di gravidanza.

Con le camere del cuore completamente formate, la bradicardia può essere diagnosticata a 6-8 settimane. La bradicardia fetale durante la gravidanza di 6 settimane è un concetto relativo, perché non ci sono standard chiari per questi periodi. Nelle prime fasi dello sviluppo, il cuore dell'embrione batte a una velocità di 40 battiti. Man mano che si formano vene, aorta e vasi sanguigni, la frequenza inizia ad aumentare. Entro la fine della nona settimana, la frequenza cardiaca raggiunge i 175 battiti al minuto.

Bradicardia in un neonato

Per i bambini, 100 battiti al minuto sono considerati la norma. Le cause della bradicardia nei neonati risiedono nei processi patologici che si verificano nel muscolo cardiaco e nel miocardio. Molto spesso, la ragione risiede anche nell'ipertonicità del nervo vago. Ad alcuni neonati viene diagnosticata bradicardia assoluta, una condizione in cui il ritmo è costantemente rallentato e non dipende da alcun motivo.

Con una forma relativa di bradicardia, il ritmo rallenta sotto l'influenza di alcuni fattori, ad esempio con l'ipertermia. La bradicardia moderata in un neonato è considerata comune ed è caratterizzata da un rallentamento della frequenza cardiaca durante l'espirazione, che è particolarmente pronunciata con l'ipotermia. La patologia può essere congenita e acquisita..

Conseguenze e complicazioni. Perché la bradicardia del cuore è pericolosa??

Con la bradicardia, possono svilupparsi complicazioni:

  • ictus ischemico;
  • embolia polmonare;
  • tachicardia ventricolare parossistica;
  • infarto miocardico.

La complicanza più formidabile è l'asistolia, la cessazione dell'attività cardiaca. La bradicardia è pericolosa perché con una mancanza a lungo termine di un'adeguata circolazione sanguigna, si formano cambiamenti ischemici nel cervello, che possono portare alla morte..

Previsione

Con la bradicardia, la prognosi è generalmente favorevole se è uguale a fisiologica o procede in una forma piuttosto lieve. Se, oltre a un battito cardiaco raro, al paziente vengono diagnosticate altre malattie cardiache, viene selezionato un regime di trattamento adeguato. Se è inefficace, viene impiantato un pacemaker.

Elenco delle fonti

  • Bradicardia nei bambini. Diagnostica, tattiche di gestione. "Medicina e assistenza sanitaria" Nagornaya N.V., Pshenichnaya E.V., Bordyugova E.V., Chetverik N.A., Usenko N.A..
  • Diagnostica, valutazione clinica, gestione delle bradiaritmie in pediatria. VA-N29 dal 15/12/2002 Zarubin F.E., Penkova E.A..
  • Risultati della valutazione clinica e funzionale della bradicardia. "Uomo" Andrianov A.V., Pushkareva I.A. 2008

Istruzione: Laureato in Medicina Generale presso la Bashkir State Medical University. Nel 2011 ha conseguito un diploma e un attestato nella specialità "Terapia". Nel 2012 ha ricevuto 2 attestati e un diploma nelle specialità "Diagnostica funzionale" e "Cardiologia". Nel 2013 ha seguito corsi su "Temi di attualità dell'otorinolaringoiatria in terapia". Nel 2014 ha seguito corsi di alta formazione nella specialità "Ecocardiografia clinica" e corsi nella specialità "Riabilitazione medica". Nel 2017 ha completato i corsi di alta formazione nella specialità "Ecografia vascolare".

Esperienze lavorative: Dal 2011 al 2014 ha lavorato come terapista e cardiologa presso il Policlinico MBUZ n. 33 di Ufa. Dal 2014 lavora come cardiologa e dottore in diagnostica funzionale presso il Policlinico MBUZ n. 33 di Ufa. Dal 2016 lavora come cardiologo presso il Policlinico n. 50 di Ufa. Membro della Società Russa di Cardiologia.


Articolo Successivo
Aumento degli eosinofili nel sangue