Tachicardia sinusale


Primo innamoramento, esami finali, conflitto con il datore di lavoro: tutte queste situazioni fanno battere forte il nostro cuore, questo è dovuto alle emozioni positive o negative che proviamo.

Questo non è pericoloso, questa è una reazione fisiologica a breve termine: quando lo sfondo emotivo si stabilizza, il battito cardiaco torna alla normalità. Ma non sempre un battito cardiaco accelerato può essere fisiologico, spesso accompagna varie malattie e condizioni patologiche.

Cosa fa battere il cuore?

Sistema di conduzione cardiaca

Il cuore è un organo unico in grado di contrarsi in modo autonomo, indipendentemente da altri organi e sistemi. Il fatto è che il cuore ha un sistema di conduzione - cellule speciali che sono in grado di generare un impulso e distribuirlo attraverso il tessuto muscolare del cuore, portando così il cuore in uno stato di contrazione.

Le celle del sistema di conduzione sono raccolte in centri di automatismo. Il centro più importante è il nodo del seno, si trova nell'atrio destro, la frequenza degli impulsi che produce dipende dalla frequenza con cui il cuore si contrarrà. La frequenza cardiaca normale è compresa tra 60 e 90 battiti al minuto.

Cause di tachicardia sinusale

Ma in varie condizioni, il nodo del seno inizia a produrre un numero maggiore di impulsi al minuto, si verifica un aumento del suo automatismo. Un tale aumento del lavoro del nodo senoatriale porta ad un aumento della frequenza cardiaca, si sviluppa la tachicardia sinusale. La tachicardia sinusale è un aumento della frequenza cardiaca da 90 a 160 battiti al minuto mantenendo il ritmo sinusale corretto.

Le ragioni che portano ad un aumento dell'attività del centro del seno e ad un'accelerazione della frequenza cardiaca sono fisiologiche e patologiche. Le ragioni fisiologiche includono l'attivazione della divisione simpatica del sistema nervoso autonomo durante stress psico-emotivo, attività fisica, abuso di caffè o tè. Dopo la cessazione dell'effetto del fattore che contribuisce allo sviluppo della tachicardia fisiologica, la frequenza cardiaca ritorna normale. Le cause patologiche dell'aumento della frequenza cardiaca sono suddivise in cardiache e non cardiache.

Principali cause cardiache:

  • infarto miocardico,
  • angina instabile,
  • miocardite,
  • cardiomiopatia,
  • difetti cardiaci,
  • ipossia.

La tachicardia sinusale dovuta a cause non cardiache si verifica quando:

  • ipertiroidismo,
  • febbre,
  • prendendo alcuni farmaci (caffeina, atropina, aminofillina),
  • intossicazioni di varia origine (fumo, alcolismo),
  • sindrome tachicardica con distonia vascolare vegetativa,
  • anemie di varia origine,
  • disturbi elettrolitici.

Quadro clinico

Il cuore "salta fuori dal petto"

Nei pazienti con diagnosi di tachicardia sinusale, i sintomi sono vari. I disturbi più comuni sono le palpitazioni, la sensazione che il cuore "salti fuori dal petto", "batte". Ci sono frequenti lamentele di debolezza generale, affaticamento, dolore, pesantezza nella regione del cuore, sensazione di mancanza d'aria. La clinica è in gran parte dovuta alla malattia sottostante.

Se la tachicardia sinusale si è manifestata sullo sfondo della distonia vascolare vegetativa, i disturbi saranno diversi, dalla scarsa tolleranza al calore all'aumento della sudorazione dei piedi e delle gambe. Se la tachicardia sinusale accompagna la patologia cardiaca, la patologia cardiaca verrà alla ribalta nel quadro clinico. Durante una visita medica, il polso sarà ritmico, rapido sulle arterie radiali. Quando si ascolta il cuore con uno stetoscopio I, il tono all'apice del cuore sarà migliorato, la frequenza cardiaca entro 90-160 al minuto.

Diagnosi di tachicardia

Oltre ai reclami e alla visita medica, l'elettrocardiografia è ampiamente utilizzata nella diagnostica. Segni ECG di tachicardia sinusale:

  • un aumento del numero di contrazioni cardiache fino a 90-160 al minuto;
  • ritmo sinusale corretto: l'onda P si trova davanti al QRS, gli intervalli R-R sono gli stessi, ma accorciati;
  • l'asse elettrico del cuore è spesso deviato a destra;
  • aumento di ampiezza, nitidezza dell'onda P;
  • diminuzione dell'ampiezza dell'onda T;
  • l'avvicinamento dell'onda P all'onda T;
  • spostamento verso il basso del segmento P-Q, spostamento obliquo ascendente del segmento S-T verso il basso dall'isoline.

Quando si stabilisce la tachicardia sinusale, è necessario scoprire la causa che l'ha causata. È necessario condurre il monitoraggio quotidiano dell'ECG da parte di Holter, EchoCG, ecografia della ghiandola tiroidea, eseguire esami del sangue clinici generali, urine, esami del sangue biochimici, sangue per gli ormoni tiroidei, le donne devono visitare un ginecologo. È necessario condurre una diagnosi approfondita e stabilire la causa della tachicardia. Infatti, il trattamento prescritto e l'ulteriore benessere del paziente dipendono dalla correttezza della diagnosi..

Trattamento della tachicardia sinusale

Trattamento della tachicardia sinusale

Nella medicina tradizionale le principali misure terapeutiche sono:

  1. Trattamento della malattia sottostante. Quando la causa dell'aumento della frequenza cardiaca è stabilita e la causa principale è trattata adeguatamente, una condizione come la tachicardia sinusale può scomparire del tutto oi suoi sintomi si indeboliranno;
  2. L'uso di farmaci come i beta-bloccanti riduce la frequenza cardiaca. Se i beta-bloccanti sono controindicati, utilizzare analidina, falipamina - farmaci che agiscono selettivamente sul nodo del seno, riducendo la frequenza cardiaca;
  3. Prescrivere sedativi, soprattutto se la tachicardia è dovuta a VSD;
  4. Smettere di fumare;
  5. Interrompere l'uso di tè forte, caffè, alcol, droghe e palpitazioni cardiache (caffeina, efedrina);
  6. Se il paziente ha una grave insufficienza cardiaca, è indicata la nomina di glicosidi cardiaci, diuretici, vasodilatatori periferici.

Metodi tradizionali di trattamento

Su Internet, i metodi per trattare questo disturbo con rimedi popolari sono molto diffusi. Tra i medici e le persone con un'educazione medica, i metodi popolari sono percepiti con scetticismo. Dopotutto, vale la pena ricordare che il trattamento con rimedi popolari, senza tener conto degli effetti collaterali, del dosaggio e di un'accurata comprensione del meccanismo d'azione, può essere pericoloso per la salute.

Se tuttavia decidi di curare la tachicardia con rimedi popolari, assicurati di discutere quali farmaci intendi assumere, consulta il medico per il loro dosaggio, effetti collaterali, controindicazioni.

Per il trattamento della tachicardia sinusale con rimedi popolari, vengono utilizzati i seguenti preparati a base di erbe: elecampane, adonis, valeriana, biancospino, motherwort, asparagi medicinali, fiordaliso blu, menta. I medicinali sono sedativi e contengono diverse concentrazioni di glicosidi cardiaci. È possibile utilizzare combinazioni di queste erbe, tinture o decotti. Le tinture alcoliche sono più efficaci, ma hanno più controindicazioni per l'uso..

Va notato che il trattamento con rimedi popolari è giustificato solo come terapia complessa, nonché dopo il coordinamento dei metodi della medicina tradizionale con il medico curante. Non auto-medicare! Ricorda che questo può danneggiare il tuo corpo..

Prevenzione della tachicardia sinusale

Escursioni prima di andare a letto

Le misure preventive si riducono al seguire uno stile di vita sano, rinunciando alle cattive abitudini (consumo di alcol e nicotina). Non abusare di caffè e tè forte, oltre a varie bevande energetiche, che oggi sono facilmente disponibili per ogni cliente nel reparto drogheria. Il cioccolato è un altro rimedio che può aumentare la frequenza cardiaca. È necessario escluderne l'uso o ridurre al minimo l'uso del cioccolato per le persone che soffrono di tachicardia.

È necessario sottoporsi ogni anno a un esame del dispensario, per poter determinare da soli il polso. Assicurati di seguire una dieta con un contenuto sufficiente di potassio e magnesio negli alimenti, a basso contenuto di sale, grassi animali. Viene mostrata l'attività fisica dosata, camminando prima di coricarsi. È auspicabile limitare le situazioni stressanti, creare conforto psico-emotivo.

Tachicardia sinusale

Tachicardia sinusale: cause, sintomi, diagnosi e terapia

La tachicardia sinusale è un'aritmia caratterizzata da un aumento della frequenza e della velocità del ritmo sinusale, cioè il battito cardiaco sovrapposto dal nodo del seno atriale. La tachicardia sinusale è la forma più comune di tachicardia e spesso non è un episodio di disturbo. Infatti queste manifestazioni aritmiche possono essere una normale conseguenza dell'esercizio o di forti emozioni, eventi fisiologici al termine dei quali la frequenza cardiaca torna alla normalità. Pertanto, non sono richiesti trattamenti speciali. Gli episodi di tachicardia sinusale sono comuni con la febbre ma scompaiono a temperatura corporea normale. Ben diverso è il caso della tachicardia sinusale dovuta a condizioni mediche stabili e gravi come malattie cardiache o anemia.

Cos'è la tachicardia sinusale ?

La tachicardia sinusale (dal greco velocità, cuore) è un'aritmia caratterizzata da un aumento della frequenza e della velocità della normale frequenza cardiaca. Il termine "seno" si riferisce al nodo del seno atriale come sede del disturbo aritmico..

Quando si verifica la tachicardia sinusale, la frequenza cardiaca raggiunge i 180 battiti al minuto, che supera la soglia massima relativa alla norma di 100 battiti al minuto. L'inizio e la cessazione della tachicardia si verificano gradualmente.

La tachicardia sinusale è la forma aritmica più comune e di solito non è un episodio allarmante. In effetti, è comunemente visto durante l'infanzia, l'adolescenza e in risposta a situazioni transitorie che richiedono una maggiore richiesta di ossigeno nei tessuti, come esercizio fisico, emozioni, gravidanza e persino febbre. Per soddisfare la massima richiesta di ossigeno, è necessaria una gittata cardiaca (flusso sanguigno) superiore. Per aumentare la gittata cardiaca, il corpo aumenta la frequenza cardiaca, dando origine alla tachicardia.

Quindi ecco un breve riassunto di ciò che accade durante la tachicardia sinusale:

• maggiore richiesta di ossigeno;

• aumento della frequenza cardiaca (tachicardia);

• aumento della gittata cardiaca;

• sangue più ossigenato nei tessuti

Cause di tachicardia sinusale

Le cause oi fattori della tachicardia sinusale sono diversi. Differiscono a seconda della gravità e della breve durata delle condizioni che richiedono più ossigeno..
Le circostanze transitorie non gravi che possono causare la tachicardia sinusale differiscono negli stimoli fisiologici e fisiopatologici.

Cause fisiologiche

Stimoli fisiopatologici della tachicardia

Cause patologiche non transitorie della tachicardia

2. Ipotensione arteriosa.

3. Shock nervoso.

4. Embolia polmonare.

5. Ischemia miocardica.

6. Insufficienza cardiaca.

Queste sono circostanze patologiche diverse, ma si basano su due sintomi generali:

1. Diminuzione dell'ossigenazione dei tessuti.

2. Diminuzione della gittata cardiaca.

Per compensare questa diminuzione, il cuore risponde con un aumento della frequenza cardiaca, provocando episodi di tachicardia. Questo assomiglia al meccanismo causato da stimoli fisiologici (esercizio) e fisiopatologici (febbrili), ma c'è una differenza significativa: la natura transitoria delle condizioni in cui il paziente si trova.

Infatti, in caso di febbre, la tachicardia scompare spontaneamente al termine della febbre. Pertanto, il trattamento antiaritmico non è richiesto. Lo stesso vale per l'emozione e l'esercizio: al termine di questo ritmo, riprende il normale ritmo sinusale. L'ischemia miocardica, invece, è una condizione patologica molto più grave e stabile, tanto che le complicanze che provoca richiedono un intervento farmacologico e chirurgico di una certa importanza. Solo dopo il successo del trattamento il problema della tachicardia sinusale viene risolto.

l'effetto del caffè sulla tachicardia

Effetto degli stimolanti

Le sostanze responsabili di questo:

• Farmaci (come atropina e catecolamine).

Sintomi di tachicardia

I sintomi sono tanto più critici ed espressi nelle loro manifestazioni, tanto più allarmanti e progressive le condizioni patologiche di una persona che soffre di tachicardia. Ecco un elenco dei principali sintomi, dal meno grave (ma sempre presente) al più grave:

1. Palpitazioni. Questa è una conseguenza naturale di un aumento della frequenza cardiaca. Questo si osserva in tutti i soggetti con tachicardia sinusale, sia sani che cardiopatici..

2. Ansia. È associato a un battito cardiaco.

3. Mancanza di respiro. È difficile respirare. Il meccanismo di occorrenza è una dimostrazione della connessione tra il sistema respiratorio e il sistema circolatorio. Infatti, l'elevata richiesta di ossigeno nei tessuti, sia in condizioni transitorie che severe e stabili, costringe una persona ad aumentare il numero di respiri per aumentare la gittata cardiaca. Tuttavia, soprattutto in condizioni patologiche gravi, questa risposta non compensa la necessità di ossigeno, che porta a una sensazione di mancanza di respiro e respiro sibilante..

4. Dolore al petto sotto lo sterno. È associato a malattie cardiache.

Diagnosi di tachicardia sinusale

Una diagnosi accurata richiede un esame cardiaco.

Le procedure tradizionali valide per la valutazione di qualsiasi episodio aritmico e tachicardico includono:

Misurazione del polso. Il medico può estrarre le informazioni di base dalla valutazione:

1. Polso arterioso. Informa sulla frequenza cardiaca e sulla regolarità.

2. Impulso venoso giugulare. Il suo punteggio riflette l'attività atriale. In generale, è utile comprendere il tipo di tachicardia presente..

Si tratta di un esame strumentale progettato per valutare lo sviluppo dell'attività elettrica del cuore. Sulla base dei dati ottenuti, il medico può valutare il grado e la gravità della tachicardia sinusale..

Si tratta di un normale ECG con la differenza molto vantaggiosa che il monitoraggio richiede 24-48 ore senza interferire con le normali attività quotidiane del paziente. Ciò è utile se gli episodi di tachicardia sono sporadici e imprevedibili.

Trattamento della tachicardia

L'approccio terapeutico si basa sulle cause alla base della tachicardia sinusale. Infatti, se è dovuto a determinati disturbi cardiaci o altre patologie, la terapia utilizzata è sia farmacologica che chirurgica. I farmaci più adatti per la tachicardia sono:

1. Antiaritmico. Sono usati per normalizzare la frequenza cardiaca.

2. Beta bloccanti. Sono usati per rallentare la frequenza cardiaca.

3. Blockers di canali calcic. Sono usati per rallentare la frequenza cardiaca.

Via di somministrazione - sia orale che parenterale.

La chirurgia dipende dalla cardiopatia specifica associata all'episodio di tachicardia.
Va notato che in queste circostanze la tachicardia è un sintomo di malattie cardiache; pertanto, la chirurgia è rivolta principalmente al trattamento delle malattie cardiache e, di conseguenza, anche dei disturbi aritmici associati. Infatti, se fosse utilizzata solo la terapia farmacologica contro la tachicardia, questa non sarebbe sufficiente per risolvere il problema..

D'altra parte, se la tachicardia sinusale si manifesta in persone sane senza problemi cardiaci e si manifesta come un episodio episodico dopo una corsa o un'emozione intensa, non sono richieste precauzioni terapeutiche specifiche. Questa aritmia si risolve virtualmente da sola e la sua insorgenza graduale, piuttosto che improvvisa, è meno preoccupante della tachicardia parossistica. A volte, se la causa della tachicardia sinusale è correlata al consumo eccessivo di caffeina, gli aggiustamenti della dose possono essere sufficienti per correggere il disturbo.

Cause e trattamento della tachicardia sinusale

Il cuore batte sotto l'azione degli impulsi prodotti dal nodo del seno. Se, sotto l'influenza di determinati motivi, inizia a produrre impulsi con una maggiore velocità, si verifica la tachicardia sinusale. Rappresenta un aumento significativo della frequenza cardiaca (in un adulto - più di 90 battiti al minuto, in un bambino - 10% in più rispetto alla norma di età) mantenendo un ritmo normale. La tachicardia fisiologicamente causata non è pericolosa ed è considerata una variante della norma, patologica - indica una malattia grave e richiede un trattamento.

  1. Perché si verifica la malattia
  2. Fattori intracardici
  3. Fattori extracardiaci
  4. Come si manifesta la malattia
  5. Diagnostica
  6. Metodi di trattamento
  7. Cure ospedaliere
  8. Metodi di medicina tradizionale
  9. Tintura su valeriana e motherwort
  10. Tintura alcolica su melissa

Perché si verifica la malattia

La tachicardia sinusoidale può manifestarsi a qualsiasi età, ma è leggermente più comune nelle donne che negli uomini. Un aumento del ritmo sinusale dovuto all'attività fisica è una normale reazione del corpo allo stress, a causa della necessità di un flusso sanguigno aggiuntivo agli organi interni per fornire loro ossigeno. È tipico per i bambini sotto i 7 anni e gli atleti e può anche apparire dopo aver bevuto caffè, alcol, alcuni farmaci o con un brusco cambiamento nella posizione del corpo.

Un segnale allarmante è una tachicardia patologica pronunciata. Si sviluppa in uno stato calmo o diventa una complicazione di alcune malattie, quindi richiede un'attenta diagnosi.

Fattori intracardici

Le cause intracardiche della tachicardia sinusale sono direttamente correlate ad anomalie nel lavoro del cuore. Nella maggior parte dei casi, la malattia si sviluppa a causa della patologia ventricolare sinistra, in cui il miocardio inizia a contrarsi a un ritmo accelerato. In tali condizioni, le cavità cardiache non hanno il tempo di riempirsi di sangue durante la diastole e il rilascio di sangue nel flusso sanguigno diminuisce..

Altri fattori intracardiaci che portano alla tachicardia sinusale includono:

  • insufficienza cardiaca cronica;
  • infarto miocardico;
  • ischemia con gravi attacchi di angina pectoris;
  • cardiomiopatia;
  • endocardite batterica;
  • miocardite;
  • cardiosclerosi;
  • difetti cardiaci;
  • pericardite adesiva.

Fattori extracardiaci

Diverse patologie che si sviluppano al di fuori delle cavità cardiache portano anche al verificarsi di tachicardia sinusale. Nelle donne (meno spesso negli uomini), questa malattia può provocare disturbi endocrini, tra cui:

  • anemia;
  • colica renale;
  • tireotossicosi;
  • ipossiemia;
  • feocromocitoma.

La tachicardia neurogena, che è più suscettibile a ragazzi e ragazze con un sistema nervoso instabile, si distingue come un tipo separato. Questa patologia è causata da nevrosi, distonia neurocircolatoria, psicosi di tipo affettivo..

Spesso la tachicardia sinusale è provocata da malattie infettive e infiammatorie:

  • angina;
  • tubercolosi;
  • polmonite;
  • sepsi.

In questi casi, il ritmo sinusale diventa più frequente a seguito di un aumento della temperatura. In caso di diagnosi e trattamento tardivi, la tachicardia diventa cronica e diventa irreversibile.

Come si manifesta la malattia

Il quadro clinico della tachicardia sinusale è determinato da molti fattori. Tra questi - la natura della malattia sottostante, la durata e l'intensità dei sintomi. Con un decorso moderato di tachicardia sinusale, la frequenza cardiaca raggiunge 90-120 battiti al minuto. Questa condizione non minaccia la salute e indica che si è attivato un normale meccanismo fisiologico per superare il sovraccarico emotivo o l'aumento dello sforzo fisico. I sintomi sono generalmente lievi o assenti..

Se il polso accelera fino a 150-180 battiti al minuto, viene diagnosticata una grave tachicardia. È accompagnato dai seguenti sintomi:

  • dolore e pesantezza al petto;
  • disagio nella regione del cuore;
  • debolezza generale;
  • dispnea;
  • fiato corto;
  • problemi di sonno;
  • vertigini;
  • diminuzione della capacità lavorativa;
  • mancanza di appetito;
  • arti freddi;
  • aumento dell'ansia;
  • irritabilità;
  • convulsioni (molto raro).

Ci sono anche tachicardie sinusali inadeguate e adeguate. Gli attacchi in entrambi i casi sono accompagnati da sintomi simili. Tuttavia, con una tachicardia inadeguata, il polso rapido non diminuisce nemmeno a riposo e dopo l'assunzione di farmaci.

Se una persona ha una malattia cardiaca concomitante, inclusa l'aterosclerosi delle arterie coronarie, le palpitazioni cardiache possono aggravare i segni di insufficienza cardiaca o causare un attacco di angina.

Nella patologia grave, le vertigini sono talvolta seguite da svenimenti, che indicano una violazione della consegna del sangue agli organi a causa di una ridotta gittata cardiaca. In caso di danni ai vasi cerebrali, sono possibili disturbi neurologici focali. Se la tachicardia si protrae, c'è un graduale calo della pressione, si sviluppa ipotensione arteriosa. Allo stesso tempo, la minzione è difficile, le gambe e le braccia si congelano.

Diagnostica

Se sospetti una tachicardia sinusale, solo un cardiologo può fare la diagnosi corretta. In primo luogo, il medico condurrà un colloquio approfondito con il paziente. Quindi gli assegnerà studi di laboratorio e clinici:

  1. Emocromo completo (la tachicardia sinusale può essere scatenata da leucemia o anemia).
  2. Esami del sangue e delle urine per gli ormoni tiroidei.
  3. ECG (analisi del ritmo e della frequenza cardiaca per escludere la tachicardia ventricolare, il cui trattamento è leggermente diverso).
  4. Ultrasuoni del cuore (la valutazione delle funzioni delle valvole e del miocardio consente di identificare ipertensione, ischemia dei vasi cardiaci, difetti cardiaci).
  5. Monitoraggio ECG Holter (monitoraggio dei parametri miocardici 24 ore su 24 per analizzarne il lavoro in modalità sonno e veglia).

Sull'ECG, la tachicardia sinusale apparirà in un certo modo:

  • negli adulti, i denti praticamente non differiscono dalla norma; nei bambini appare un'onda T levigata o negativa;
  • gli intervalli R-R, Q-T e T-P si accorciano notevolmente (l'onda P in alcuni casi è stratificata su T dal complesso passato);
  • con tachicardia grave, il segmento ST è spostato al di sotto dell'isolina.

Metodi di trattamento

Il trattamento della tachicardia sinusale deve essere prescritto da un medico in base ai risultati del test. Molto probabilmente, prescriverà farmaci e raccomanderà anche al paziente di escludere fattori che provocano un aumento della frequenza cardiaca:

  • tè e caffè forti;
  • alcol;
  • fumare;
  • piatti piccanti;
  • cioccolato;
  • esercizio fisico;
  • stress psico-emotivo.

Oltre alle pillole, a volte vengono usati rimedi popolari. Tuttavia, questo è possibile solo se concordato con il medico curante..

Cure ospedaliere

Il metodo principale per trattare la tachicardia sinusale è il farmaco, volto ad eliminare la causa principale dell'aritmia, cioè la malattia sottostante. Il paziente è gestito da un cardiologo, ma a volte sono necessarie anche le consultazioni di altri specialisti, tra cui un neurologo ed endocrinologo.

I pazienti vengono mostrati mentre assumono i seguenti farmaci:

  • sedativi;
  • beta-bloccanti;
  • calcioantagonisti.

Se la terapia conservativa non dà il risultato atteso, al paziente viene prescritta la RFA transvenosa del cuore. Questa procedura è una cauterizzazione dell'area interessata del cuore, grazie alla quale la frequenza cardiaca è normalizzata. In un decorso grave della malattia, al paziente viene impiantato un pacemaker come pacemaker artificiale.

Metodi di medicina tradizionale

Nell'arsenale della medicina tradizionale per ripristinare il normale ritmo sinusale, ci sono una varietà di tinture e decotti a base di preparati a base di erbe. Tuttavia, il paziente deve ricordare che l'automedicazione in questo caso è inaccettabile. I rimedi casalinghi possono essere utilizzati solo in combinazione con i principali metodi di terapia e solo con il permesso di un medico..

Tintura su valeriana e motherwort

Per preparare una raccolta medicinale, prendi 200 g di motherwort essiccata e radici di valeriana, oltre a 100 g di achillea e anice. Mescola gli ingredienti. 1 cucchiaio. l. Versare le erbe con un bicchiere di acqua bollente, lasciare in infusione per mezz'ora. Bere in parti uguali per tutto il giorno.

Tintura alcolica su melissa

Melissa calma e uniforma il sottofondo emotivo, quindi è stata a lungo utilizzata dai guaritori tradizionali per trattare la tachicardia sinusale. Versare 100 g di erbe essiccate con un bicchiere di alcool, lasciare in infusione sotto un coperchio ermetico per 10 giorni. Quindi filtrare e bere 4 volte al giorno, 1 cucchiaio. diluito in 50 ml di acqua.

I segni di tachicardia sinusale si riscontrano più spesso nelle persone sane quando praticano sport, fumano una sigaretta, bevono alcolici o caffè forte. Pertanto, al fine di prevenire la malattia, è necessario combattere le cattive abitudini e monitorare il volume dell'attività fisica. Se la tachicardia sinusale è causata da alcune malattie, è importante sottoporsi a una diagnosi medica in tempo. Nella maggior parte dei casi, i farmaci aiutano a normalizzare il benessere..

Tachicardia sinusale

La tachicardia sinusale è caratterizzata da un battito cardiaco accelerato e si verifica in quasi tutte le fasce d'età. È spesso determinato durante gli esami di routine negli adolescenti e anche nei bambini piccoli. Perché la tachicardia sinusale è pericolosa e cosa offre la medicina moderna per curare la malattia?

Con l'eccitazione, lo sforzo fisico, lo stress emotivo, si sperimenta un battito cardiaco frequente. Alcuni hanno riportato palpitazioni dopo una cena abbondante o un caffè forte. Tutti questi fattori sono infatti in grado di provocare la tachicardia sinusale, che normalmente si risolve nel tempo. Ciò è dovuto al fatto che un cuore sano può far fronte al carico testato, mentre la circolazione sanguigna in altri organi e sistemi non è disturbata..

La tachicardia è una reazione del corpo sana causata da vari fattori. È necessario per compensare l'aumento del lavoro di organi e sistemi che richiedono un costante apporto di sangue..

In alcuni casi, la tachicardia è una condizione patologica che causa alcune manifestazioni cliniche. Può essere sia una malattia indipendente che associata ad altri organi: cervello, pancreas o tiroide, polmoni, intestino. In questi casi, una diagnosi corretta e un trattamento prescritto tempestivamente eviteranno complicazioni direttamente correlate alla tachicardia..

Descrizione della tachicardia sinusale


È una forma di aritmia con localizzazione sopraventricolare (negli atri). La caratteristica principale della manifestazione è un ritmo sinusale accelerato, che mantiene la sua regolarità ed equilibrio nel lavoro dei ventricoli e degli atri. La frequenza cardiaca media per la tachicardia sinusale è di 115 battiti al minuto, anche se a volte raggiunge 220 battiti al minuto.

Negli adulti, la tachicardia è considerata una frequenza cardiaca rapida da 100 battiti al minuto, nei bambini - da 120 battiti al minuto.

Sintomi di tachicardia sinusale

Le sensazioni soggettive potrebbero non essere notate se lo stato del cuore, delle valvole e dei vasi sanguigni è vicino alla normalità. Inoltre, segni come lieve fastidio al torace, dolori cardiaci rari che non causano affaticamento, debolezza che non influiscono sulle prestazioni non sono allarmanti..

Vale la pena considerare se la tachicardia sinusale è pericolosa se si verificano i seguenti sintomi:

  • il battito cardiaco è definito come pronunciato e frequente;
  • in uno stato di calma, si avverte mancanza di respiro e si ha una sensazione di mancanza d'aria;
  • la debolezza non ti consente di lavorare normalmente;
  • è possibile la perdita di coscienza;
  • apparvero irritabilità, ansia, ansia e paura;
  • i dolori cardiaci appaiono in uno stato calmo e non vanno via per molto tempo.

Oltre ai segni soggettivi, per un attacco prolungato di tachicardia sinusale, sono caratteristiche manifestazioni oggettive: pallore della pelle, lieve eccitabilità. Scarsa produzione di urina, bassa pressione sanguigna.

Cause di tachicardia sinusale

Esistono due tipi di tachicardia: fisiologica e patologica. La prima forma si verifica più spesso a causa di fattori esterni, che possono essere rappresentati da lavoro fisico, sovraccarico psico-emotivo, uso di sostanze toniche (caffeina, alcol, bevande energetiche). Al termine dell'impatto dei fattori che hanno causato la tachicardia, la condizione generale è normalizzata.

La tachicardia sinusale patologica è di importanza clinica, poiché i sintomi della manifestazione della malattia non scompaiono in uno stato di calma. Una persona non può riposare e lavorare completamente, quindi è necessario un intervento medico. Diversi gruppi di cause giocano un ruolo importante qui, suddivisi condizionatamente in extracardiaci e cardiaci. Il primo gruppo include i seguenti fattori di impatto:

  • Disturbi neurogeni che contribuiscono allo sviluppo della cosiddetta aritmia vagale, tachicardia vegetativa vascolare e intercostale.
  • Disturbi endocrini, che, a causa dello squilibrio ormonale, portano ad un lavoro accelerato del cuore. Questo è particolarmente comune con la tireotossicosi, i tumori surrenali. Il diabete mellito può anche causare aritmie pancreatiche.
  • Altre cause extracardiache sono: traumi con grave perdita di sangue, febbre prolungata, ipossia, anemia di varia origine, assunzione di farmaci (caffeina, simpaticomimetici).

Le cause cardiache sono associate alla rottura del sistema cardiovascolare. Di questi, i principali sono:

  • Cardiomiopatia.
  • Malattia miocardica infiammatoria.
  • Insufficienza cardiaca, il più delle volte cronica.
  • Tutte le forme di malattia coronarica.
  • Difetti cardiaci (acquisiti e congeniti).

Tipi di tachicardia sinusale

I bambini in condizioni normali hanno un battito cardiaco accelerato. L'insorgenza della tachicardia sinusale nell'infanzia può essere associata a febbre, processi infettivi acuti e disturbi del sistema nervoso. Lo stato del polso dipende principalmente dall'età del bambino, quindi è necessario controllare la tabella della frequenza cardiaca, calcolata per età:

Tabella: Limiti dei valori normali della tachicardia sinusale

EtàLimiti dei valori normali (bpm)
neonati (fino a 1 mese di età)110-170
da 1 mese a 1 anno100-160
da 1 a 2 anni95-155
2-4 anni90-140
4-6 anni85-125
6-8 anni78-118
8-10 anni70-110
10-12 anni60-100
12-15 anni55-95
15-50 anni60-80
50-60 anni65-85
60-80 anni70-90

Video - tachicardia sinusale nei bambini

Negli adolescenti, si incontra più spesso la tachicardia funzionale, che si sviluppa sullo sfondo della labilità emotiva ed è caratterizzata da disturbi neurogeni. Si manifesta con aumento della stanchezza, debolezza, irritabilità, ci sono segni di uno squilibrio del sistema vegetativo-vascolare - sudorazione, vertigini, tremore, minzione frequente.

Nelle donne in gravidanza si osservano spesso palpitazioni, che si verificano anche in coloro che non l'hanno mai sentito prima. Ciò è dovuto ad un aumento del volume del sangue nel corpo di una donna, un aumento del carico sul muscolo cardiaco, un cambiamento nello stato ormonale nel corpo. Inoltre, un utero allargato contribuisce ad aumentare la pressione nella cavità addominale, che contribuisce anche allo sviluppo di attacchi di cuore. Per evitare complicazioni sotto forma di gestosi, le cliniche prenatali monitorano da vicino il corso della gravidanza.

Video - tachicardia sinusale durante la gravidanza

Nelle persone anziane, a causa dell'indebolimento di molti processi nel corpo, aumenta il rischio di sviluppare l'angina sinusale. Di regola, a questa età ci sono già molte malattie che più o meno provocano il suo sviluppo.

Complicazioni e conseguenze della forma patologica della tachicardia sinusale

Può essere complicato dal ristagno del sistema circolatorio, espresso nell'insufficienza cardiaca acuta e cronica. Se la tachicardia si è sviluppata sullo sfondo di altre malattie cardiache, si osserva il loro decorso più complesso. Ad esempio, l'angina pectoris diventa più grave ed è possibile un infarto miocardico ricorrente. La violazione del ritmo coinvolge altri organi interni nel processo patologico. Possono svilupparsi edema polmonare o ridotto afflusso di sangue al cervello.

Diagnosi di tachicardia sinusale

L'esame del paziente inizia con il suo interrogatorio, un esame obiettivo. Successivamente, vengono prescritti studi di laboratorio e strumentali: vengono determinati elettrocardiografia, ecocardiografia, ecografia del cuore, biochimica del sangue, analisi delle urine, indicatori ormonali.

L'elettrocardiografia è il metodo principale per diagnosticare la tachicardia sinusale, disponibile a qualsiasi livello di cura del paziente. I segni chiave dell'ECG sono:

  • viene mantenuto il ritmo sinusale corretto;
  • La frequenza cardiaca è superiore a 90 al minuto;
  • l'onda P è definita positiva in tutte le derivazioni principali;
  • si osserva una distanza più breve (spaziatura) tra le onde P;
  • l'onda T può essere aumentata o diminuita.

Prevenzione della tachicardia sinusale patologica

Consiste nell'organizzazione di uno stile di vita sano e di una corretta alimentazione. Vale principalmente:

  • Non abusare di alcol o fumo;
  • Fai sport e trascorri ogni giorno il più attivamente possibile;
  • Assumere il cibo lentamente e in piccole porzioni;
  • Il sonno dovrebbe essere pieno e rassicurante;
  • Mantieni uno stato d'animo positivo in te stesso e negli altri;
  • Non lavorare troppo al lavoro e alternare carico di lavoro e riposo.

Trattamento della tachicardia sinusale patologica

Compilato sulla base dei reclami raccolti, esame obiettivo, ricerca strumentale e di laboratorio. Valutazione delle violazioni del sistema cardiovascolare e di altri organi.

La tachicardia sinusale fisiologica non richiede un trattamento specifico. Se una persona sperimenta un battito cardiaco periodico, che non causa disagio e va via da solo, allora è sufficiente effettuare una prevenzione di base della malattia.

La forma patologica è considerata principalmente nel contesto della malattia sottostante. Innanzitutto, viene prescritto un trattamento farmacologico. Se si tratta di disturbi endocrini, il trattamento della tachicardia sinusale viene eseguito dall'endocrinologo presente. Il trattamento delle palpitazioni in combinazione con malattie cardiovascolari viene effettuato da un cardiologo, tenendo conto dei farmaci accettabili per l'assunzione. I disturbi neurogenici che causano attacchi di cuore dovrebbero essere corretti da un neurologo.

Esistono trattamenti non farmacologici per la tachicardia sinusale. Prima di tutto, è la fisioterapia. Inoltre possono essere nominati trattamenti dell'acqua sotto forma di una piscina e bagni rilassanti e massaggi. Con aritmie neurogene, le consultazioni con uno psicoterapeuta aiutano, poiché è importante che i pazienti affrontino le loro paure ed esperienze.

Droghe

Questi sono principalmente farmaci antiaritmici. Alcuni di essi migliorano l'innervazione del cuore (solfato di magnesio, preparati di potassio, stabilizzatori di membrana, antagonisti degli ioni di calcio), altri influenzano direttamente il muscolo cardiaco (simpaticomimetici, β-bloccanti e -adrenomimetici). Esistono anche farmaci combinati, come i glicosidi cardiaci, che agiscono sull'innervazione del cuore e del miocardio allo stesso tempo..

Articoli simili

Con un aumento della frequenza cardiaca, viene spesso diagnosticata la tachicardia sinusale. Cosa può significare, soprattutto se il disturbo è determinato in bambini di età diverse? Molto spesso, il cambiamento del ritmo non rappresenta un pericolo particolare, ma è anche necessario sapere quando può essere necessaria l'assistenza medica.

Il principale pacemaker del cuore, il nodo del seno, ha una storia interessante di scoperte e una serie di caratteristiche sorprendenti nella struttura e nel funzionamento. L'attività complessiva dell'intero organo dipende dalla coerenza del lavoro di questa parte del cuore, quindi, con la disfunzione del nodo del seno, il trattamento è obbligatorio, altrimenti la morte è minacciata.

Esistono vari tipi di trattamenti che ti aiutano a rimanere in salute. La medicina tradizionale è uno dei metodi più comunemente usati, poiché consente a una persona di scegliere autonomamente ciò che gli si addice. In particolare, ci sono molte ricette e metodi per il trattamento di rimedi popolari per aritmia e tachicardia. Tali patologie sono comuni oggi e il trattamento farmacologico non viene sempre effettuato..


Articolo Successivo
Come puoi rafforzare i vasi delle gambe