Angina pectoris da sforzo: classificazione e sintomi, pronto soccorso e trattamento


La tenocardia da sforzo è una forma di malattia coronarica (CHD). Caratterizzato dal restringimento delle arterie coronarie che alimentano il cuore.

Un attacco è innescato da un'intensa attività fisica o emotiva (ad esempio, "stress"). Ogni episodio porta alla morte di una parte dello strato muscolare.

Tuttavia, nel tempo, la malattia si trasforma in un'altra forma che non è associata al fattore determinante (un attacco si verifica anche a riposo). Ciò aggrava significativamente il trattamento e il decorso generale della patologia. Le previsioni sono molto peggiori.

L'eliminazione efficace della deviazione è possibile solo nella prima fase (FC 1), quando inizia la malattia. Durata dell'esposizione - 2-4 mesi.

Poi devi occuparti delle indagini, la questione non è fondamentalmente risolta. Specialista - cardiologo.

Come si sviluppa la malattia

Il cuore viene normalmente rifornito di sangue attraverso le arterie coronarie. Un adeguato trofismo è considerato una garanzia dell'attività funzionale dei tessuti muscolari..

L'angina pectoris da sforzo si sviluppa a causa di una doppia influenza.

  • Il sistema nervoso provoca un restringimento delle strutture di afflusso di sangue. La quantità di ossigeno in entrata e composti nutritivi scende a livelli critici in un momento. Questo è irto di un attacco ischemico. In situazioni avanzate, è probabile la morte delle strutture cardiache, cicatrici di aree (infarto e conseguente sclerosi).
  • Un altro meccanismo patogenetico riguarda il rilascio di grandi quantità di cortisolo e adrenalina (ormoni della corteccia surrenale). Causano anche stenosi delle arterie coronarie e alterazione del flusso sanguigno locale..

Di conseguenza, nell'ambito del trattamento, viene mostrata una soluzione a due problemi: una diminuzione della concentrazione di corticosteroidi e una correzione del sistema nervoso centrale..

Le indicazioni sono implementate da diversi specialisti. Cardiologo come primario.

Classificazione per forma

La tipizzazione del processo patologico viene effettuata secondo un gruppo di criteri. La base è la suddivisione in forme.

Stabile

È caratterizzato da un corso lento e lento. Il periodo di sviluppo è lungo. Trascorre più di un anno dal momento in cui inizia il processo patologico alla comparsa di sintomi pronunciati.

La caratteristica principale della condizione in esame è il tasso minimo di progressione o la completa assenza di esso..

Pertanto, una forma stabile è considerata meno pericolosa e più facile in termini di correzione. Ci sono anche buone prospettive di cura.

Varietà instabile

Ha la tendenza a progredire. Il modo in cui si svolgerà lo sviluppo, in modo irregolare o regolare, dipende da una massa di fattori: età, peso, dati fisiologici di accompagnamento, in particolare i cambiamenti cardiaci.

I pazienti con un gruppo di momenti negativi sono a maggior rischio. Il loro stato finale si verifica in futuro, il trattamento porta un minimo di effetto.

L'angina da sforzo stabile è meno comune (30% contro 70%). Il principale contingente di pazienti è costituito da uomini di mezza età (45 anni e oltre). I giovani si ammalano di rado.

Classi funzionali (FC)

Può essere considerato come una fase nello sviluppo di un processo patologico. In totale, nella classificazione si distinguono 4 classi funzionali:

  • FC1. Questo è il grado iniziale di angina pectoris. La provocazione del sequestro è relativamente difficile. La formazione di un episodio è possibile solo con un'attività fisica intensa. La natura dell'attività meccanica sufficiente per l'insorgenza dei sintomi varia. Tutto dipende dalla preparazione individuale di un particolare paziente. I momenti stessi hanno una durata minima, il tempo approssimativo è di 2-5 minuti. La manifestazione principale è un intenso dolore al petto. Anche la frequenza non è eccezionale. Circa 1-2 volte al mese.
  • FC2. Molto spesso, l'angina viene diagnosticata in questa fase. C'è una limitazione della vita. Un'attività fisica moderata e abituale porta ad attacchi prolungati. Il sintomo principale è il dolore, integrato da mancanza di respiro, alterazione della coscienza, durata - 5-10 minuti o leggermente inferiore. Il recupero con metodi cardinali è impossibile; è necessaria una terapia di mantenimento per tutta la vita sotto la supervisione di un cardiologo. Ci sono possibilità di mettere la condizione in remissione, specialmente con una forma stabile.
  • FC3. La terza classe funzionale rende una persona disabile. Il rischio di morte e lo sviluppo di disturbi circolatori acuti nel miocardio aumenta in modo significativo. Per provocare un attacco è sufficiente una leggera attività fisica. Arrampicare 2-3 piani, fare jogging, nuotare e altri di natura simile.
  • FC4. Fase terminale. Basta una passeggiata per iniziare l'episodio. L'attività fisica è, in linea di principio, impossibile e viene data al paziente con grande difficoltà. La probabilità di morte è massima, non sarà più possibile aiutare. Non c'è possibilità di cura. Sviluppo anche a riposo.
È importante tenere a mente:

Un attacco standard di angina pectoris, anche nei casi più gravi, dura non più di 20 minuti. Tutto ciò che viene dall'alto è molto probabilmente un infarto. Quindi ha senso chiamare i medici.

Le ragioni

Come segue dal nome della malattia, il fattore principale nello sviluppo del processo è lo stress. Fisico e psicologico.

Un elenco approssimativo di provocatori è il seguente:

  • Rabbia. Espressa emozione negativa. Provoca un episodio di dolore cardiaco particolarmente spesso.
  • Stress di qualsiasi tipo. Di solito accompagnato da eccitazione, paura. Può causare disturbi del ritmo e altre condizioni.
  • Eccessivo stress meccanico. Correre, camminare a ritmo sostenuto, salire le scale, trasportare carichi pesanti e altro.
  • Ipotermia. Considerata un'eccezione dall'elenco specificato.

A rigor di termini, i motivi citati provocano l'attacco dell'angina pectoris stessa, ma non influenzano l'origine del processo..

Quali sono i principali momenti patogenetici?

Vasculite

Danno infiammatorio alle pareti dei vasi sanguigni. Di solito di natura virale o autoimmune. Può essere parte di altre condizioni, come il lupus eritematoso e altri.

Il trattamento è urgente. Nella fase attiva, c'è una violazione del normale flusso sanguigno a causa della stenosi delle arterie coronarie.

Inoltre, se la terapia è analfabeta o del tutto assente, la patologia va in remissione spontanea. Sono possibili formazione di adesione, congestione vascolare e ischemia stabile delle strutture cardiache.

Queste sono complicazioni pericolose di natura anatomica. Il recupero è solitamente chirurgico. Consiste nell'asportazione delle corde o nell'espansione artificiale del lume (stenting).

Anomalie della struttura delle arterie coronarie

Sono di natura congenita. Cause di mutazione genetica spontanea o disturbi della crescita intrauterina.

Trattamento chirurgico, volto a ripristinare la forma anatomica dei vasi o delle protesi, creando deviazioni.

Ridimensionare il cuore

Si sviluppa come risultato dell'influenza di uno di un gruppo di fattori. Cardiomegalia o proliferazione spontanea dei tessuti, ipertrofia della camera (ispessimento del miocardio), cicatrici dopo necrosi (cardiosclerosi) e altre condizioni come opzione.

In tutti i casi, c'è compressione delle arterie coronarie da parte dei tessuti patologicamente alterati. Ciò porta a una riduzione del flusso sanguigno.

Malattie endocrine

Ipertiroidismo (quantità eccessiva di ormoni tiroidei), sintesi eccessiva di cortisolo e altri. Compreso il diabete mellito colpisce. Il fattore principale nello sviluppo dell'angina pectoris è il vasospasmo.

Aterosclerosi delle arterie coronarie

La ragione principale per la formazione dello stato. Frazione di massa - 90% o più, secondo alcune stime 95-96%.

La linea di fondo è la deposizione di colesterolo sulle loro pareti.

Le formazioni lipidiche possono essere eliminate in modo conservativo solo nelle prime fasi..

Con il progredire della progressione, è necessario un trattamento chirurgico. Quando la placca calcifica e si indurisce.

L'angina pectoris da sforzo FC-1 è la fase più favorevole per il trattamento. Tutto parte da questa fase, indipendentemente dal momento determinante.

Fattori di rischio

Oltre a questi, ci sono anche i cosiddetti fattori di rischio.

  • Consumo di caffè in grandi quantità. Sistematicamente. Anche altre bevande toniche come il tè e bevande energetiche specializzate.
  • Fumo. Esiste una relazione diretta tra la quantità di tabacco consumata al giorno, l'anzianità di servizio e la probabilità di malattia coronarica sotto forma di angina da sforzo.
  • Inattività fisica. Costretto, a seguito di prolungata immobilizzazione o per peculiarità dell'attività professionale.
  • Ipertrofia dei ventricoli o atri. Di solito sintomatica piuttosto che una malattia indipendente.
  • Persone inclini a emozioni negative. Irascibile.
  • Pazienti con disturbi del metabolismo lipidico. Esteriormente manifestato dall'obesità.
  • Diabetici, pazienti ipertesi, persone affette da patologie della tiroide, ghiandole surrenali.
  • Rappresentanti maschili. Il rapporto tra loro e le donne è definito come 3-4: 1 secondo varie stime.
  • Dai 45 anni in su.

Molti di questi fattori possono essere corretti da soli, senza l'aiuto di un medico. Il cambiamento dello stile di vita è un elemento nell'elenco delle misure di trattamento e allo stesso tempo una misura preventiva.

Sintomi

Le manifestazioni in pieno compaiono solo nel periodo acuto, quando si sviluppa un attacco. Poi tutto svanisce fino al momento successivo.

Gli episodi sono accompagnati dai seguenti segni:

  • Dolore al petto. Sono significativamente diversi da altri tipi di disagio in altre malattie. Dura fino a 20-30 minuti. Si sviluppa bruscamente, spontaneamente, l'intensità è media, pronunciata è caratteristica di un attacco di cuore in misura maggiore. Stringe, preme, brucia. Dà alla scapola sinistra, mano. La forza della manifestazione non devia durante l'inalazione, cambiando la posizione del corpo, il che esclude la connessione con la nevralgia intercostale o le condizioni polmonari. Fermato con nitroglicerina. Queste caratteristiche sono patognomoniche.
  • Dispnea. In un momento critico, è impossibile fare un passo. Il sintomo aumenta in modo significativo.
  • Cianosi del triangolo naso-labiale. Scolorimento blu intorno alla bocca.
  • Disturbi della coscienza fino a svenimenti gravi e profondi.
  • Frequenza cardiaca più veloce.

I sintomi dell'angina da sforzo cessano di esistere alla fine dell'attacco. Il quadro clinico nelle prime fasi è incompleto.

Il principale sintomo specifico è il dolore al petto.

Non dovresti fare affidamento sul tuo istinto. Se si verifica una manifestazione, è meglio chiamare un'ambulanza per escludere un infarto. Spesso si traveste da angina.

Pronto soccorso per un attacco

Da soli, è necessario stabilizzare la situazione prima dell'arrivo della brigata. Pertanto, il primo passo è chiamare l'ambulanza con una spiegazione delle manifestazioni tipiche. Inoltre, l'algoritmo è il seguente:

  • Misurazione della pressione sanguigna, frequenza cardiaca. Consente di valutare indicatori oggettivi. Sullo sfondo di un attacco, entrambi sono aumentati.
  • Prendi una compressa di nitroglicerina (1). Uno. Per alleviare il dolore intenso.
  • Con grave tachicardia, è consentito assumere Anaprilina (1 compressa). È meglio non toccare la pressione sanguigna se non è a livelli criticamente alti. Altrimenti si consiglia Captopril (1/4 di compressa).
  • Aprire una presa d'aria o una finestra per fornire aria fresca alla stanza.
  • Rimuovere i gioielli a pressione dal collo, allentare il collare per normalizzare il flusso sanguigno al cervello e prevenire disturbi riflessi del ritmo cardiaco.
  • Sdraiati, calmati. Muoviti il ​​meno possibile.

È possibile che l'episodio di angina da sforzo finisca da solo. All'arrivo, i medici parlano della condizione. Risolvi il problema del ricovero in ospedale.

Se hai la tendenza a svenire, è meglio avere qualcuno vicino.

Cosa non fare

  • Violare le regole per l'assunzione di farmaci sopra indicate. È probabile che una sovrabbondanza di farmaci antiaritmici, beta-bloccanti e antipertensivi porti a un'emergenza come infarto, ictus o arresto cardiaco.
  • Non puoi fare il bagno, lavarti, usare la doccia. L'acqua, sia calda che fredda, porterà a un ulteriore vasospasmo. È probabile una morte improvvisa.
  • Muoviti attivamente. Dovrebbe mentire. Altrimenti c'è il rischio di infarto o ictus..
  • È vietato usare rimedi popolari. Non tutti sono innocui. Pertanto, la cenere di montagna nera ampiamente raccomandata provoca un forte calo della pressione sanguigna. Le tinture alcoliche aggravano lo spasmo. Pertanto, è meglio mettere le ricette della "nonna" nell'angolo più lontano.
  • Mangiare bere. È possibile la perdita di coscienza. Se prima non c'era la sincope, è ingenuo credere che tutto continuerà così. In caso di svenimento, è probabile il vomito. In uno stato di impotenza, il paziente non è in grado di aiutare se stesso.
  • Niente panico. Lo stress aumenta la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna.

Aderendo alle raccomandazioni, il paziente ha buone possibilità di salvare salute e vita.

Diagnostica

Viene eseguito sotto la supervisione di un cardiologo. Il chiarimento dell'origine del processo patologico richiede la "connessione" di specialisti di terze parti, a discrezione del medico curante.

  • Interrogatorio orale del paziente, raccolta di dati anamnestichesky. Il primo passo per identificare il problema.
  • Misurazione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. Come routine e valutazione dei segni vitali.
  • Monitoraggio giornaliero da parte di Holter. Registra gli stessi livelli per 24 ore. Viene utilizzato uno speciale tonometro programmabile. Potrebbero non esserci crisi in un giorno. Quindi viene mostrato un riesame.
  • Elettrocardiografia. L'insufficienza coronarica sotto forma di angina da sforzo non dà manifestazioni tipiche. Ma possono essere rilevati disturbi funzionali (aritmie).
  • Ecocardiografia. Tecnica visiva. Inoltre non garantisce una diagnosi precoce.

Gli stress test sono appropriati solo nella prima fase, quando il quadro clinico non è abbastanza chiaro e non ci sono ancora difetti organici su ECHO.

Nell'ambito della diagnostica estesa, dopo aver stabilito il fatto, si consiglia di sottoporsi a esami del sangue, curva glicemica, valutazione dello stato neurologico, EEG.

Risonanza magnetica se indicata se vi è un sospetto di malformazione delle arterie coronarie o aterosclerosi avanzata.

Metodi di trattamento

Conservativa dei fanghi operativi, dipende dall'origine del processo e dallo stadio di sviluppo.

L'esposizione al farmaco viene effettuata secondo lo schema ABCDE (in più fasi).

  • Ripristino delle proprietà reologiche del sangue, prevenzione dei coaguli di sangue. Aspirina-Cardio.
  • Eliminazione della stenosi delle arterie coronarie con beta-bloccanti. Carvedilolo. Inoltre, viene utilizzata la nitroglicerina.
  • Combattere i depositi di colesterolo con le statine. Atoris come farmaco principale.
  • Nutrizione appropriata. Minimo contenuto di grassi e carboidrati veloci.
  • Normalizzazione dello stato del miocardio. Sono prescritti agenti di potassio e magnesio.

Normalmente, il trattamento dovrebbe portare a un miglioramento almeno parziale dalla fase B. Questa è approssimativamente la seconda settimana di terapia.

La base per l'operazione è l'inefficienza dello schema presentato..

Metodi chirurgici:

  • Sostituzione del sito arterioso.
  • Stent, palloncino per ripristinare il lume vascolare.
  • Bypass. Un'opzione estrema, la più traumatica e radicale.

Il trattamento dell'angina pectoris viene effettuato in un ospedale, quindi è indicata l'osservazione ambulatoriale.

Previsione

Determinato dallo stadio del processo patologico.

  • Nella prima fase, il tasso di sopravvivenza è dell'85-90%. Ritiro dall'attività fisica, necessità di rivedere l'alimentazione. Trattamento per 4 mesi. Consultazioni regolari con un cardiologo. Corsi preventivi 1-2 metri all'anno o due.
  • La seconda fase è associata al 65-70%. Una cura completa non arriva, perché i cambiamenti sono persistenti. La terapia è lunga, per sei mesi. Cura ripetuta ripetuta entro 12 mesi
  • L'angina pectoris di 3 FC è associata a un tasso di sopravvivenza del 30-40%. Letalità espressa.
  • Quarta fase. 10-15%. Raramente di più.

Inoltre, molto dipende dal tipo di processo: è stabile o no.

Complicazioni

Determinato da un trattamento di scarsa qualità o da una forma pericolosa.

Un elenco approssimativo è il seguente:

  • Insufficienza cardiaca.
  • Attacco di cuore. Ospite particolarmente frequente di pazienti con la diagnosi indicata. La probabilità varia dal 25 all'80%. Ha un'origine e manifestazioni cliniche simili. La linea di fondo è una valanga e non una morte graduale delle cellule dei miociti.
  • Ictus.
  • Perdita di coscienza e lesioni incompatibili con la vita.
  • Shock cardiogeno con un forte calo della produzione di sangue e contrattilità delle fibre muscolari.

Infine

L'angina pectoris è un tipo di malattia coronarica (CHD) o insufficienza coronarica.

Il tipo specificato di processo patologico si sviluppa a causa del sovraccarico del corpo. Non necessariamente fisico. Anche lo stress psico-emotivo gioca un ruolo importante..

Il trattamento è efficace solo nella fase 1, quindi la prognosi peggiora costantemente.

Angina pectoris 1 FC cos'è

Cos'è l'angina da sforzo

Il cuore è l'organo principale del corpo umano; la vita di ogni creatura dipende dal suo funzionamento. Sfortunatamente, nel mondo moderno, le malattie cardiache occupano una posizione di leadership. Uno dei problemi cardiovascolari più comuni è l'angina.

Angina da sforzo

La malattia è caratterizzata da attacchi periodici di ischemia miocardica. Appaiono dopo un aumento dello stress fisico o emotivo. In questo momento, il bisogno di ossigeno del cuore aumenta..

In effetti, l'angina pectoris è una forma di ischemia, durante l'esercizio compaiono segni vividi. Il riposo aiuta ad alleviare il dolore, in caso di attacchi acuti prendere una compressa "Nitroglicerina".

La malattia è considerata correlata all'età, si sviluppa principalmente nelle persone di età superiore ai 45 anni. Allo stesso tempo, fino a 54 anni, viene diagnosticato solo l'1% delle donne e il 5% degli uomini. Nella maggior parte dei casi, il problema colpisce gli uomini dopo i 55 anni di età..

Malattia dell'angina da esercizio: cause

La malattia è principalmente causata dalla malattia arteriosa aterosclerotica. Quando le placche di colesterolo si depositano sulle pareti dei canali venosi, il loro lume diminuisce. Pertanto, non sono in grado di svolgere completamente le loro funzioni..

Di conseguenza, il muscolo cardiaco non riceve abbastanza ossigeno. La conseguenza è la comparsa di attacchi di angina. I provocatori secondari includono:

  • danno miocardico, cardiomiopatia ipertrofica;
  • ipertensione polmonare e arteriosa;
  • spasmo dei vasi coronarici;
  • stenosi, insufficienza aortica;
  • malattia coronarica congenita.

A volte la trombosi può anche causare angina da sforzo, ma nella maggior parte dei casi provoca un infarto. Il gruppo a rischio comprende persone:

  • Dopo 45;
  • Persone che fumano;
  • Con una predisposizione ereditaria;
  • Condurre uno stile di vita sedentario;
  • Con molto sovrappeso e diabete mellito;
  • Donne in menopausa.

Va notato che l'anemia grave e l'ipossia esacerbano i sintomi della malattia. I provocatori dell'attacco sono un forte stress fisico, mentale, un'eccessiva assunzione di cibo. Anche sbalzi di temperatura improvvisi possono causare dolore..

Stabile angina da sforzo

La cardiologia classifica 3 forme di malattia:

  1. prima emergente,
  2. stabile,
  3. progressivo.

La prima forma fondamentalmente si trasforma nella seconda, cioè stabile. È un presagio di un attacco di cuore.

La forma stabile è caratterizzata da un decorso lungo, cioè stabile della malattia. Si manifesta in una risposta prevedibile e identica del paziente a un certo carico. La malattia dura diversi anni senza modifiche e passa alla fase successiva.

Il tipo progressivo è caratterizzato da una maggiore frequenza, complessità, durata degli attacchi. Il dolore in questo caso sorge anche a causa di carichi familiari a una certa persona..

Cos'è l'angina da sforzo?

In realtà, questa è una delle forme di malattia coronarica che si verifica dopo un certo sforzo. Esistono 4 classi funzionali (FC), in relazione alla percezione del carico, questo tipo di angina pectoris:

FC 1 - il carico tradizionale non causa disagio. Un attacco appare solo con maggiori effetti gravi sul corpo. Ad esempio, quando una persona è costretta a camminare velocemente, salire le scale per molto tempo e simili.

FC 2: questa classe limita la resistenza dell'attività fisica. Camminata semplice, oltre 500 m, salita anche al 2 ° piano, tensione nervosa, clima umido e freddo provocano un attacco di angina pectoris.

FC 3 - il carico con l'uso di sforzi fisici è molto limitato. La manifestazione della malattia si verifica dopo aver superato una distanza di passo misurata di 100 m.

FC 4 - l'attività del paziente in questa forma ha forti limitazioni. I segni di un problema compaiono con il minimo sforzo fisico. Abbastanza spesso, anche in uno stato calmo.

Sintomi di malessere

I principali segni di angina pectoris sono: una sensazione incomprensibile e scomoda nella zona del torace, che si trasforma in un forte dolore al cuore. Questo generalmente dura al massimo 5 minuti. Non appena una persona si calma o assume "nitroglicerina", i sintomi scompaiono.

Il dolore, di diversa natura, sia pressante che bruciante, può irradiarsi al collo, alla mascella, alla scapola o al braccio. Fondamentalmente, è accompagnato dai seguenti sintomi:

  1. Debolezza generale, grave;
  2. Difficoltà respiratorie, mancanza di respiro;
  3. Palpitazioni;
  4. Aritmia;
  5. Cambiamenti negli indicatori della pressione sanguigna (ipotensione e ipertensione).

In assenza di convulsioni, la persona si sente abbastanza normale. A volte possono comparire segni aspecifici, ad esempio pallore della pelle, sete e frequente passaggio di urina. Se l'attacco è atipico, ci sono disturbi nel lavoro del tratto gastrointestinale, caratterizzati da nausea, vomito, ecc..

Diagnosi della malattia

Solo uno specialista qualificato è in grado di stabilire una diagnosi accurata. In questo caso, il cardiologo tiene conto dei reclami del paziente, dei risultati degli studi di laboratorio e strumentali. Un quadro completo del problema è dato da un elettrocardiogramma eseguito durante la manifestazione della malattia. L'analisi del sangue biochimica, la coronografia consente di determinare lo stato dei vasi.

La cardiopatia ischemica (malattia coronarica) viene facilmente rilevata utilizzando la tomografia a emissione di positroni. Inoltre, i dati del sondaggio consentono di distinguere l'angina pectoris da malattie cardiache, fibrillazione atriale, ecc..

Dopo una diagnosi accurata, il paziente deve sottoporsi a un ciclo di trattamento selezionato da uno specialista.

Trattamento della malattia

Prima di tutto, è necessario eliminare completamente tutti i fattori che provocano un attacco. Una persona ha bisogno di pace completa, nessuna preoccupazione, superlavoro, ipotermia. Se il dolore appare sotto la lingua, metti una compressa di "nitroglicerina".

Per ridurre il rischio di un attacco, vengono prescritti diversi gruppi di medicinali. Nitrati ad azione prolungata, ad esempio cerotto alla nitroglicerina, pomata.

Farmaci che riducono il rischio di coaguli di sangue "Aspirina". Beta-adenoblocker, ad esempio "Atenolol" e simili, nonché calcio-antagonisti.

Se la terapia conservativa non ha portato i risultati desiderati, viene presa una decisione sull'opportunità di una correzione chirurgica. Questo approccio viene applicato anche in caso di aumento del rischio di morte..

Il medico sceglie il metodo di intervento chirurgico volto ad eliminare il problema su base individuale. Può trattarsi di angioplastica endovascolare, stent arterioso o innesto di bypass. Questo approccio è abbastanza efficace, ma può portare a complicazioni sotto forma di restenosi, infarto miocardico..

Prevenzione delle malattie

L'angina pectoris è una malattia grave e pericolosa, ma può essere evitata o il rischio di insorgenza può essere notevolmente ridotto. Per fare questo, devi solo prendere misure preventive. Loro includono:

  • Rifiuto completo delle cattive abitudini, incluso il fumo;
  • Rispetto di una dieta mirata alla perdita di peso e al rischio di aterosclerosi;
  • Riportare la pressione sanguigna alla normalità;
  • Assunzione dei farmaci consigliati per la prevenzione.

Non dimenticare l'importanza dei controlli annuali. Ciò è particolarmente vero per le persone di età superiore ai 45 anni, che soffrono di varie malattie del sistema cardiovascolare..

Tutti conoscono l'importanza della prevenzione delle malattie. Se l'angina stabile è prevedibile, l'angina instabile può avere gravi conseguenze. Soprattutto se ci sono fattori aggravanti, ad esempio infarto miocardico, cardiosclerosi e malattie simili.

Angina pectoris

Il Centro di Patologia del Sistema Circolatorio fornisce una gamma completa di servizi medici qualificati relativi alla prevenzione, diagnosi e trattamento dell'angina pectoris di varia complessità.

Angina pectoris: informazioni generali

Se con l'età inizi a notare che dopo uno sforzo fisico ci sono dolori al cuore, non esitare a contattare un cardiologo. È più probabile che sviluppi una condizione cardiaca chiamata angina pectoris 2 FC. Gli attacchi di dolore scompaiono, quindi molte persone tendono a ignorarli. Tuttavia, il risultato e la conseguenza diretta è l'infarto del miocardio. Peggio ancora: arresto cardiaco improvviso. Non esporsi a rischi mortali: fatti visitare con apparecchiature diagnostiche professionali ai primi sintomi di angina pectoris! Ora hai un'opportunità unica di sottoporsi a una consulenza specialistica gratuita e una serie di esami preparatori quando ti iscrivi a un corso di contropulsazione esterna potenziata o terapia ad onde d'urto del cuore:

Affrettati a lasciare una richiesta, il periodo di validità della promozione è limitato.

Cos'è l'angina pectoris?

La malattia è la forma più comune di malattia coronarica. Il suo pericolo non deve essere sottovalutato, perché l'insufficienza cardiaca si sviluppa piuttosto rapidamente sullo sfondo. Non lontano dall'infarto!

La malattia si sviluppa negli uomini dopo 55 anni, nelle donne - dopo 64. Il motivo è il restringimento parziale (50-70%) delle arterie coronarie che forniscono sangue al tessuto cardiaco. Il restringimento si verifica a causa della deposizione di placche aterosclerotiche sulle pareti dei vasi sanguigni, la formazione di coaguli di sangue. Impediscono la circolazione sanguigna, il cuore manca di ossigeno e sostanze nutritive. Soprattutto durante lo stress fisico ed emotivo, quando il muscolo cardiaco lavora attivamente e richiede più ossigeno. Le arterie non sono in grado di soddisfare il suo bisogno. È allora che provi attacchi di dolore.

Come si sviluppa la malattia?

È in questi momenti che compaiono segni comuni di angina pectoris nelle donne e negli uomini: senti mancanza d'aria, aritmia. In questo momento, si verificano cambiamenti chimici nel miocardio associati a disturbi metabolici, diminuzione della sintesi di sostanze e accumulo di acidi. Le funzioni del miocardio vengono gradualmente interrotte, il metabolismo cambia.

Cosa causa questa malattia? Ci sono alcuni fattori:

  • colesterolo alto;
  • obesità quando si consumano quantità eccessive di grassi, carboidrati;
  • l'ipodynamia viola il volume lipidico;
  • il fumo provoca carenza di ossigeno nelle cellule e spasmi arteriosi;
  • l'ipertensione arteriosa provoca tensione nel miocardio;
  • anemia, intossicazione contribuiscono alla carenza di ossigeno;
  • il diabete mellito aumenta il rischio di ischemia;
  • l'aumento della viscosità del sangue è un rischio diretto di coaguli di sangue;
  • gli stress psicoemotivi (soprattutto nelle donne) peggiorano la nutrizione miocardica.

Tipi di angina pectoris

I medici distinguono diversi tipi principali di malattia. A seconda della causa dell'evento: angina pectoris di riposo e tensione. A seconda della natura del corso: angina stabile e instabile.

Angina stabile (sforzo): segni e sintomi

Se gli attacchi periodici derivanti dallo sforzo durano più di 1 mese, i medici diagnosticano "angina stabile". Il dolore è alleviato dopo l'assunzione di nitroglicerina.

A seconda di quanto forti carichi possono causare un attacco in un paziente, si distinguono le classi funzionali della malattia..

L'angina pectoris 1 FC è caratterizzata da una buona tolleranza e i segni di angina pectoris negli uomini e nelle donne sono evidenti solo con uno sforzo eccessivo.

L'angina pectoris 2 FC si manifesta con qualche limitazione nella normale attività: l'attacco inizia camminando per più di 500 m, salendo al 1 ° piano, eccitazione emotiva. Con la cardiopatia ischemica e l'angina pectoris 2 FC, le prime ore dopo il risveglio sono difficili da sopportare. Anche il freddo influisce negativamente.

L'angina pectoris 3 FC è già una grave limitazione della normale attività fisica ed emotiva. Segni evidenti compaiono durante la normale camminata a una distanza di 150-200 m su terreno pianeggiante, salita al 1 ° piano. Anche l'angina pectoris di 3 FC si sviluppa a causa di disordini.

L'angina pectoris 4 FC stabile si verifica dopo uno stress minimo. Il paziente non è in grado di eseguire semplici azioni fisiche. Questa classe è strettamente correlata all'angina a riposo, ad es. uno che non è associato ai carichi.

Questa classificazione consente al medico di agire in modo più accurato quando prescrive farmaci e trattamenti..

Angina a riposo: segni e sintomi

È caratterizzato dalla manifestazione di sintomi caratteristici in uno stato calmo - di notte e specialmente al mattino dopo il risveglio. L'angina a riposo viene solitamente diagnosticata mediante monitoraggio di 24 ore. Molto spesso, le convulsioni sono causate da un aumento della pressione e dallo stress psicoemotivo. Sfortunatamente, eventuali problemi sul lavoro e litigi familiari possono provocare un attacco. E a volte è sufficiente cambiare la posizione del corpo.

Questo tipo include angina pectoris vasospastica, la cui causa è uno spasmo improvviso dei vasi coronarici. E anche post-infarto - si manifesta 10-14 giorni dopo un infarto.

Angina instabile: segni e sintomi

A differenza dell'angina da sforzo stabile, questo tipo di malattia cambia il suo comportamento, quindi è importante essere costantemente sotto la supervisione di un medico nei primi due mesi dopo il primo attacco. Sintomi evidenti di angina pectoris instabile: frequenza variabile, durata, intensità degli attacchi. Possono iniziare di notte.

A sua volta, l'angina instabile è divisa:

in classi a seconda della natura e della gravità (stadi iniziale, subacuto e acuto);

in gruppi in base alle condizioni di insorgenza (primaria, secondaria, postinfarto);

in gruppi sullo sfondo della terapia (la malattia si sviluppa durante le procedure, i farmaci, il trattamento intensivo).

Variante (angina di Prinzmetal): segni

Questo tipo di cardiopatia ischemica è piuttosto raro. In questo caso, i sintomi della malattia sono convulsioni cicliche che si verificano a intervalli regolari e allo stesso tempo. Molto spesso 2-5 attacchi si susseguono al mattino per 15-45 minuti. L'angina di Prinzmetal si manifesta spesso in vari tipi di aritmie, ad esempio sotto forma di tachicardia ventricolare. E anche le persone sotto i 40 anni sono suscettibili alla malattia.

Sintomi di angina pectoris nelle donne e negli uomini

La maggior parte dei pazienti nota i seguenti sintomi di un attacco di angina. Prima di tutto, tagliando, premendo il dolore al petto. Molti si lamentano che il loro cuore brucia o che la loro gola è schiacciata. Allo stesso tempo, istintivamente, vuoi premere la mano o il pugno sul petto. Spesso il dolore migra alla spalla sinistra, al collo, al braccio, alla scapola. Può crescere o scomparire all'improvviso. I sintomi si manifestano chiaramente e distintamente durante l'esercizio, quando al paziente viene diagnosticata una malattia coronarica angina FC 2.

Il dolore può verificarsi dopo uno sforzo fisico, stress, sullo sfondo dell'ipertensione, con l'eccesso di cibo. Di notte - a causa del soffocamento o della bassa temperatura dell'aria. Spesso l'attacco è accompagnato da aritmia.

Sintomi esterni e segni di angina pectoris

Determinare un attacco in base alle sue manifestazioni esterne è abbastanza semplice. Presta attenzione ai seguenti segni di angina pectoris: la persona diventa pallida, il sudore appare sulla fronte, il suo viso esprime sofferenza; le dita perdono sensibilità, le mani si raffreddano; il paziente respira in modo intermittente e raramente; l'inizio di un attacco è accompagnato da un polso rapido.

Sintomi di angina pectoris nelle donne

È interessante notare che nelle donne, a differenza degli uomini, la malattia si manifesta con sintomi aggiuntivi: mal di stomaco, nausea, mancanza di respiro e vertigini. Molti pazienti riferiscono bruciore di stomaco, tosse, sensazione di debolezza.

Cosa può essere confuso con la malattia?

Per quanto riguarda le malattie non legate al sistema cardiovascolare, quindi, in base ai sintomi e ai segni, l'angina pectoris può essere scambiata per:

  • osteocondrosi del rachide cervicale o toracico;
  • distonia vegetativa;
  • malattie del tratto gastrointestinale (ernia diaframmatica dell'apertura esofagea);
  • pleurite, embolia polmonare;
  • nervi schiacciati.

Di solito questa malattia viene confusa con l'insorgenza di infarto miocardico. I segni sono davvero molto simili. La differenza principale è che un attacco di angina pectoris viene alleviato dall'assunzione di nitroglicerina. In caso di infarto, il medicinale non funziona o allevia il dolore leggermente e per un po '.

Dove farsi diagnosticare e curare?

Assicurati che il tuo cuore non sia in pericolo! Ai primi sintomi e segni di angina pectoris, consultare un medico qualificato. I cardiologi del CBCP Center for Circulatory Pathology sono pronti ad aiutarti. La clinica offrirà consulenza professionale e moderne tipologie di diagnostica, attraverso le quali il medico riceverà informazioni oggettive, dettagliate e accurate sulla malattia.

Se trovi gravi violazioni, non disperare! Il livello di medicina al CBCP ti consente di trattare efficacemente malattie cardiovascolari complesse con farmaci e metodi non chirurgici.

Angina da sforzo: classi funzionali

Definizione

Le classi funzionali di angina da sforzo sono la divisione della malattia in base alla tolleranza all'esercizio del paziente. Le classi funzionali (FC) di angina pectoris si distinguono in base alla classificazione proposta dalla Cardiology Association of Canada.

L'angina pectoris si verifica a causa di un insufficiente afflusso di sangue al muscolo cardiaco durante il lavoro. Con l'esercizio, lo stress e l'eccitazione aumenta il bisogno di ossigeno del cuore, motivo per cui gli attacchi di angina pectoris sono associati a qualsiasi tipo di stress. Esistono quattro classi funzionali di angina pectoris: I-III si riferiscono all'angina pectoris stabile, IV - alla forma instabile. Più alta è la classe, meno il paziente è in grado di svolgere liberamente attività fisiche.

Angina pectoris 1 FC

Con 1 FC di angina da sforzo, il paziente affronta il solito stress quotidiano. Azioni come camminare intensamente e salire le scale non provocano al paziente un attacco di angina. Abbastanza raramente, le persone con questa classe funzionale vengono indirizzate a un ospedale, poiché una persona potrebbe non essere nemmeno a conoscenza della presenza della malattia. Di norma, i sintomi dell'angina pectoris compaiono quando si eseguono esercizi abbastanza intensi, molto veloci e di lunga durata, carichi insoliti per una persona normale. Per diagnosticare l'angina pectoris FC1, è necessario applicare il metodo del test ergometrico della bicicletta.

Angina pectoris 2 FC

L'angina da sforzo FC 2 suggerisce minori restrizioni sull'attività fisica. Un attacco può verificarsi quando:

  • camminare più di 200 m;
  • salire le scale velocemente;
  • forte sovraeccitazione emotiva;
  • camminare controvento;
  • fumare;
  • eccesso di cibo.

Se il paziente evita questi fattori, l'angina pectoris potrebbe non manifestarsi per un periodo piuttosto lungo. La sindrome del dolore di solito si interrompe subito dopo l'assunzione di nitroglicerina oa riposo. Tuttavia, nel tempo, i sintomi possono iniziare ad apparire con meno sforzo. In questo caso, l'angina è spesso un sintomo di malattia coronarica..

L'angina pectoris 2 FC stabile suggerisce alcune restrizioni nell'attività fisica del paziente, così come il trattamento farmacologico. Di solito, al paziente vengono prescritti farmaci che fermano l'attacco, normalizzano la pressione sanguigna e migliorano la qualità del sangue. Allo stesso tempo, la prevenzione non è meno importante, in particolare: smettere di fumare, dieta sana, attività fisica entro la tolleranza del medico..

Angina pectoris 3 FC

L'angina pectoris da sforzo FC 3, in contrasto con le classi funzionali 1 e 2, presuppone restrizioni significative sull'attività fisica, poiché in questa fase può verificarsi un attacco quando ci si muove a un ritmo normale o quando si salgono le scale per un solo volo. A volte l'ipotermia o l'eccessiva assunzione di cibo o il fumo possono provocare un attacco. Molto raramente, con questa classe funzionale, l'angina pectoris si verifica a riposo, che si verifica quando si è sdraiati o in forte eccitazione.

In questo caso, il trattamento dell'angina pectoris viene effettuato come parte del trattamento della malattia coronarica. Include l'assunzione di farmaci che abbassano il colesterolo e fluidificano il sangue. Inoltre, al paziente vengono prescritti farmaci che alleviano il dolore e normalizzano la pressione sanguigna. Tuttavia, se l'angina pectoris 3 FC diventa instabile, le sindromi dolorose diventano più frequenti e più lunghe, viene presa una decisione sull'intervento chirurgico.

Angina pectoris 4 FC

FC 4 dell'angina pectoris è il più difficile, perché un attacco doloroso in questo caso si verifica spesso senza ovvi motivi (angina a riposo). Qualsiasi carico insignificante può provocare un attacco. In questa classe funzionale, la storia medica del paziente può già includere infarto miocardico o insufficienza cardiovascolare. Sullo sfondo di un infarto recentemente subito, gli attacchi sono particolarmente pericolosi: con angina pectoris postinfarto precoce, si verificano spontaneamente e possono portare a un secondo attacco di cuore.

Se è difficile per una persona camminare, appare mancanza di respiro, dolore allo sterno che non scompare entro 15 minuti, è necessario chiamare urgentemente il servizio di ambulanza, perché in questo caso possiamo parlare di sindrome coronarica acuta e il paziente ha bisogno di cure e osservazione in ospedale.

Quando vedere un dottore?

La gravità, la durata e la forma dell'angina pectoris possono variare. È importante determinare se il dolore al petto sta cambiando o se si stanno sviluppando nuove sensazioni. Una forma più pericolosa di angina pectoris instabile o infarto (infarto del miocardio) può essere segnalata dalla comparsa di nuovi sintomi o da un cambiamento di quelli esistenti..

Se noti che gli attacchi di angina hanno iniziato a ripresentarsi più spesso, la loro natura e intensità sono cambiate, questo è il motivo per pensare a un esame cardiaco il prima possibile. Puoi fissare un appuntamento con uno specialista nella nostra clinica o ottenere risposte alle tue domande utilizzando un servizio come la consultazione online di un cardiologo - è disponibile sul nostro sito Web in qualsiasi momento.

Angina da sforzo

Secondo i dati clinici, l'angina pectoris è una delle malattie più comuni tra le patologie cardiovascolari. Secondo le statistiche, ci sono circa 40mila pazienti con una diagnosi simile ogni 1 milione di persone. La malattia è colpita principalmente dagli uomini, soprattutto dagli anziani. La percentuale di pazienti (tra gli uomini di età superiore ai 50 anni) è compresa tra il 2 e il 5%. Tra la parte femminile della popolazione, questo indicatore varia entro l'1%. Con l'età, l'incidenza della patologia aumenta più volte e, pertanto, la malattia richiede un trattamento e il monitoraggio delle dinamiche di sviluppo.


È possibile ottenere una diagnosi per determinare i segni di angina pectoris o ottenere il consiglio di uno specialista sulla terapia nella nostra istituzione medica "ABC Clinic". Forniamo vari tipi di diagnostica eseguita utilizzando attrezzature moderne e metodi di trattamento efficaci con un approccio individuale a ciascun paziente..

Descrizione della malattia

L'angina pectoris è un processo patologico correlato a disturbi cardiovascolari e caratterizzato da un insufficiente apporto di ossigeno al muscolo cardiaco. La condizione si manifesta sullo sfondo di vari disturbi nella regione del cuore: restringimento dei lumi nei vasi, formazione di placche vascolari.

La presenza della sindrome del dolore durante lo sviluppo della patologia è dovuta all'aumento del flusso sanguigno e, di conseguenza, a un aumento della pressione. Il processo è associato a uno sforzo fisico eccessivo, motivo per cui la malattia è stata chiamata angina da sforzo stabile. In assenza di misure terapeutiche, le condizioni del paziente peggiorano in modo significativo e successivamente portano ad un infarto.

Secondo la classificazione dell'Organizzazione mondiale della sanità, la patologia è divisa in 2 tipi principali: tensione e riposo..

Il primo tipo di malattia è anche classificato in diversi tipi:

  • una malattia che si è manifestata per la prima volta o primaria - ha un breve periodo di azione, nella maggior parte dei casi va via da sola;
  • l'angina da sforzo stabile è l'angina da sforzo che si manifesta sullo sfondo dello stesso tipo di attività fisica;
  • angina progressiva, una condizione potenzialmente pericolosa che alla fine porta ad attacco di cuore o arresto cardiaco improvviso.

Inoltre, la malattia è divisa in classi secondo il principio di funzionalità..

  1. FC 1. I segni della malattia si osservano solo con un aumento dello sforzo fisico.
  2. Seconda classe. La condizione è caratterizzata dallo sviluppo di dolore nella regione del cuore quando si salgono le scale sopra il 2 ° piano o quando si percorrono lunghe distanze - più di 1 km.
  3. Terza classe. Le sensazioni dolorose si sviluppano camminando per brevi distanze. In questo caso, i movimenti sono limitati involontariamente.
  4. FC 4. In questa fase, si verifica un forte dolore nell'area del cuore anche con poca attività o movimento.

I primi 2 tipi di malattia non rappresentano un serio pericolo per la salute del paziente. Tuttavia, se si avverte dolore o fastidio nella zona del torace, si consiglia di consultare uno specialista.

Cause di occorrenza

I fattori principali nello sviluppo della condizione è l'attività fisica eccessiva (aumentata). Tuttavia, ci sono una serie di segni aggiuntivi che contribuiscono allo sviluppo dell'angina pectoris..

  • aterosclerosi: provoca il blocco del lume dei vasi sanguigni;
  • trombosi - può portare a un forte restringimento dei vasi sanguigni;
  • bassa pressione;
  • iperattività spasmodica delle arterie coronarie; un aumento acuto e doloroso del miocardio;
  • crisi ipertensiva; tachicardia, aritmia; sovraccarico psico-emotivo;
  • la presenza di pietre nella cistifellea o nella vescica;
  • eccesso di peso (obesità);
  • abuso di alcol, fumo.

La patologia è inoltre suddivisa in base a fattori evolutivi: fisiologico - associato alle caratteristiche del corpo del paziente, secondario - causato da cambiamenti legati all'età, fattori psicologici o cattive abitudini.

Sintomi

I principali sintomi dell'angina da sforzo sono sensazioni dolorose nella regione del cuore. Il grado di sindrome del dolore dipende dalle caratteristiche individuali del corpo umano, nonché dai fattori che hanno provocato lo sviluppo della malattia.

La maggior parte dei pazienti riferisce attacchi di dolore acuti e acuti, accompagnati da una sensazione di spremitura e perforazione. A volte la natura del dolore sta tirando o bruciando.

Nella maggior parte dei casi, la localizzazione del dolore si nota dietro lo sterno o nell'area della scapola sinistra. In rari casi, i sintomi dell'angina da sforzo compaiono nella parte bassa della schiena o nella gamba sinistra.

Tuttavia, i sintomi e il trattamento dell'angina da sforzo sono indipendenti dai fattori sottostanti. Spesso la patologia è accompagnata da mancanza di respiro, comparsa di sudore freddo e umido, pallore della pelle, polso rapido e palpitazioni. In rare occasioni, i pazienti avvertono il bisogno di urinare.

Diagnostica

La malattia può essere diagnosticata in base ai sintomi e ai reclami del paziente. Tuttavia, il metodo più efficace per determinare la patologia è un ECG (elettrocardiogramma). Inoltre, vari studi possono essere assegnati per registrare il lavoro del cuore durante il periodo di rilassamento, stress, sonno, riposo. Uno di questi metodi diagnostici è il montaggio quotidiano o l'ECG Holter.

  • Ecografia cardiaca.
  • Analisi del sangue generale e biochimica.
  • Angiografia coronarica (raggi X).

In rari casi, viene prescritto un metodo diagnostico specifico: la scintigrafia miocardica. La procedura consente di determinare il grado di danno alle arterie coronarie.

Come viene trattata

Lo specialista curante (cardiologo) dovrebbe consigliare su come trattare l'angina pectoris.

Molto spesso viene prescritto un trattamento farmacologico, che include l'assunzione di farmaci antianginosi: nitroglicerina, dinitrato, verapamil. Come farmaci aggiuntivi, vengono prescritti farmaci con effetto anti-sclerotico: simvastatina, pravastatina.

La complessa terapia comprende anche farmaci che promuovono il diradamento del sangue - l'aspirina - e farmaci che aumentano il metabolismo - la trimetazidina.

L'efficacia del trattamento dipende dal rispetto di tutte le misure preventive e dall'eliminazione dei fattori provocatori, come il controllo del peso, il rifiuto delle cattive abitudini.

Nei casi gravi e avanzati, l'intervento chirurgico può essere prescritto sotto forma di plastica delle arterie coronarie o innesto di bypass delle arterie coronarie..

Convulsioni. Primo soccorso

In caso di attacchi della malattia, è necessario interrompere qualsiasi attività fisica e fornire alla vittima uno stato di riposo. In questo caso, dovresti prendere o dare al paziente 1 compressa di nitroglicerina e aiutarlo a farlo sedere su una superficie piana..

È inoltre necessario fornire accesso all'aria aperta e, se necessario, chiamare la squadra dell'ambulanza..

Conseguenze e prevenzione

Le conseguenze dell'angina pectoris possono rappresentare una seria minaccia per la salute e la vita del paziente. Le più pericolose sono condizioni come aritmia, attacco cardiaco acuto o arresto cardiaco improvviso, nonché lo sviluppo di insufficienza cardiaca cronica.

  • Rigetto parziale o completo di cibi grassi. Allo stesso tempo, si consiglia di sostituire i prodotti animali con alimenti vegetali..
  • Mangiare frutta e verdura fresca.
  • Perdita di peso, dieta.
  • Smettere di alcol e fumare.
  • Visita sistematica a uno specialista - esame preventivo, consultazione con un medico su cos'è l'angina pectoris e come prevenirla.

Fatta salva la prevenzione e le raccomandazioni di uno specialista, i rischi di esacerbazioni sono minimi.

Uno stile di vita sano

Condurre uno stile di vita sano significa rinunciare alle cattive abitudini e svolgere un'attività fisica moderata. In questo caso, si consiglia di praticare sport come lo sci, il nuoto, la danza.

Gli allenamenti dovrebbero iniziare con carichi minimi e un breve periodo di tempo - non più di 20 minuti al giorno, aumentando gradualmente l'indicatore a 40 minuti.

La nostra "Clinica ABC" non solo aiuta a diagnosticare o consigliare come trattare l'angina pectoris, ma sviluppa anche metodi speciali di adattamento e allenamento dopo una malattia. I regimi terapeutici individuali consentono di affrontare in modo completo ed efficace la patologia e di tornare rapidamente alla vita normale.

Per fissare un appuntamento con un cardiologo, è necessario contattare i numeri di telefono specificati.

Angina pectoris 1 fc che cos'è

Cos'è l'angina da sforzo

Il cuore è l'organo principale del corpo umano; la vita di ogni creatura dipende dal suo funzionamento. Sfortunatamente, nel mondo moderno, le malattie cardiache occupano una posizione di leadership. Uno dei problemi cardiovascolari più comuni è l'angina.

Angina da sforzo

La malattia è caratterizzata da attacchi periodici di ischemia miocardica. Appaiono dopo un aumento dello stress fisico o emotivo. In questo momento, il bisogno di ossigeno del cuore aumenta..

In effetti, l'angina pectoris è una forma di ischemia, durante l'esercizio compaiono segni vividi. Il riposo aiuta ad alleviare il dolore, in caso di attacchi acuti prendere una compressa "Nitroglicerina".

La malattia è considerata correlata all'età, si sviluppa principalmente nelle persone di età superiore ai 45 anni. Allo stesso tempo, fino a 54 anni, viene diagnosticato solo l'1% delle donne e il 5% degli uomini. Nella maggior parte dei casi, il problema colpisce gli uomini dopo i 55 anni di età..

Malattia dell'angina da esercizio: cause

La malattia è principalmente causata dalla malattia arteriosa aterosclerotica. Quando le placche di colesterolo si depositano sulle pareti dei canali venosi, il loro lume diminuisce. Pertanto, non sono in grado di svolgere completamente le loro funzioni..

Di conseguenza, il muscolo cardiaco non riceve abbastanza ossigeno. La conseguenza è la comparsa di attacchi di angina. I provocatori secondari includono:

  • danno miocardico, cardiomiopatia ipertrofica;
  • ipertensione polmonare e arteriosa;
  • spasmo dei vasi coronarici;
  • stenosi, insufficienza aortica;
  • malattia coronarica congenita.

A volte la trombosi può anche causare angina da sforzo, ma nella maggior parte dei casi provoca un infarto. Il gruppo a rischio comprende persone:

  • Dopo 45;
  • Persone che fumano;
  • Con una predisposizione ereditaria;
  • Condurre uno stile di vita sedentario;
  • Con molto sovrappeso e diabete mellito;
  • Donne in menopausa.

Va notato che l'anemia grave e l'ipossia esacerbano i sintomi della malattia. I provocatori dell'attacco sono un forte stress fisico, mentale, un'eccessiva assunzione di cibo. Anche sbalzi di temperatura improvvisi possono causare dolore..

Stabile angina da sforzo

La cardiologia classifica 3 forme di malattia:

  1. prima emergente,
  2. stabile,
  3. progressivo.

La prima forma fondamentalmente si trasforma nella seconda, cioè stabile. È un presagio di un attacco di cuore.

La forma stabile è caratterizzata da un decorso lungo, cioè stabile della malattia. Si manifesta in una risposta prevedibile e identica del paziente a un certo carico. La malattia dura diversi anni senza modifiche e passa alla fase successiva.

Il tipo progressivo è caratterizzato da una maggiore frequenza, complessità, durata degli attacchi. Il dolore in questo caso sorge anche a causa di carichi familiari a una certa persona..

Cos'è l'angina da sforzo?

In realtà, questa è una delle forme di malattia coronarica che si verifica dopo un certo sforzo. Esistono 4 classi funzionali (FC), in relazione alla percezione del carico, questo tipo di angina pectoris:

FC 1 - il carico tradizionale non causa disagio. Un attacco appare solo con maggiori effetti gravi sul corpo. Ad esempio, quando una persona è costretta a camminare velocemente, salire le scale per molto tempo e simili.

FC 2: questa classe limita la resistenza dell'attività fisica. Camminata semplice, oltre 500 m, salita anche al 2 ° piano, tensione nervosa, clima umido e freddo provocano un attacco di angina pectoris.

FC 3 - il carico con l'uso di sforzi fisici è molto limitato. La manifestazione della malattia si verifica dopo aver superato una distanza di passo misurata di 100 m.

FC 4 - l'attività del paziente in questa forma ha forti limitazioni. I segni di un problema compaiono con il minimo sforzo fisico. Abbastanza spesso, anche in uno stato calmo.

Sintomi di malessere

I principali segni di angina pectoris sono: una sensazione incomprensibile e scomoda nella zona del torace, che si trasforma in un forte dolore al cuore. Questo generalmente dura al massimo 5 minuti. Non appena una persona si calma o assume "nitroglicerina", i sintomi scompaiono.

Il dolore, di diversa natura, sia pressante che bruciante, può irradiarsi al collo, alla mascella, alla scapola o al braccio. Fondamentalmente, è accompagnato dai seguenti sintomi:

  1. Debolezza generale, grave;
  2. Difficoltà respiratorie, mancanza di respiro;
  3. Palpitazioni;
  4. Aritmia;
  5. Cambiamenti negli indicatori della pressione sanguigna (ipotensione e ipertensione).

In assenza di convulsioni, la persona si sente abbastanza normale. A volte possono comparire segni aspecifici, ad esempio pallore della pelle, sete e frequente passaggio di urina. Se l'attacco è atipico, ci sono disturbi nel lavoro del tratto gastrointestinale, caratterizzati da nausea, vomito, ecc..

Diagnosi della malattia

Solo uno specialista qualificato è in grado di stabilire una diagnosi accurata. In questo caso, il cardiologo tiene conto dei reclami del paziente, dei risultati degli studi di laboratorio e strumentali. Un quadro completo del problema è dato da un elettrocardiogramma eseguito durante la manifestazione della malattia. L'analisi del sangue biochimica, la coronografia consente di determinare lo stato dei vasi.

La cardiopatia ischemica (malattia coronarica) viene facilmente rilevata utilizzando la tomografia a emissione di positroni. Inoltre, i dati del sondaggio consentono di distinguere l'angina pectoris da malattie cardiache, fibrillazione atriale, ecc..

Dopo una diagnosi accurata, il paziente deve sottoporsi a un ciclo di trattamento selezionato da uno specialista.

Trattamento della malattia

Prima di tutto, è necessario eliminare completamente tutti i fattori che provocano un attacco. Una persona ha bisogno di pace completa, nessuna preoccupazione, superlavoro, ipotermia. Se il dolore appare sotto la lingua, metti una compressa di "nitroglicerina".

Per ridurre il rischio di un attacco, vengono prescritti diversi gruppi di medicinali. Nitrati ad azione prolungata, ad esempio cerotto alla nitroglicerina, pomata.

Farmaci che riducono il rischio di coaguli di sangue "Aspirina". Beta-adenoblocker, ad esempio "Atenolol" e simili, nonché calcio-antagonisti.

Se la terapia conservativa non ha portato i risultati desiderati, viene presa una decisione sull'opportunità di una correzione chirurgica. Questo approccio viene applicato anche in caso di aumento del rischio di morte..

Il medico sceglie il metodo di intervento chirurgico volto ad eliminare il problema su base individuale. Può trattarsi di angioplastica endovascolare, stent arterioso o innesto di bypass. Questo approccio è abbastanza efficace, ma può portare a complicazioni sotto forma di restenosi, infarto miocardico..

Prevenzione delle malattie

L'angina pectoris è una malattia grave e pericolosa, ma può essere evitata o il rischio di insorgenza può essere notevolmente ridotto. Per fare questo, devi solo prendere misure preventive. Loro includono:

  • Rifiuto completo delle cattive abitudini, incluso il fumo;
  • Rispetto di una dieta mirata alla perdita di peso e al rischio di aterosclerosi;
  • Riportare la pressione sanguigna alla normalità;
  • Assunzione dei farmaci consigliati per la prevenzione.

Non dimenticare l'importanza dei controlli annuali. Ciò è particolarmente vero per le persone di età superiore ai 45 anni, che soffrono di varie malattie del sistema cardiovascolare..

Tutti conoscono l'importanza della prevenzione delle malattie. Se l'angina stabile è prevedibile, l'angina instabile può avere gravi conseguenze. Soprattutto se ci sono fattori aggravanti, ad esempio infarto miocardico, cardiosclerosi e malattie simili.

Angina pectoris 1 FC - cause, sintomi, trattamento

Lo stress fisico ed emotivo porta ad un aumento del bisogno di ossigeno del cuore. Se, per determinati motivi, è impossibile aumentare l'apporto di ossigeno al miocardio, si sviluppa l'ischemia.

Questa condizione è accompagnata da dolore al cuore, sensazione di mancanza d'aria e altre manifestazioni. Una delle condizioni che spesso accompagnano l'ischemia è l'angina da sforzo.

Vari fattori possono portare allo sviluppo di un attacco di angina.

  • Tutte le informazioni sul sito sono solo a scopo informativo e NON SONO una guida all'azione!
  • Solo un MEDICO può fornire una DIAGNOSI ESATTA!
  • Chiediamo gentilmente di NON auto-medicare, ma di fissare un appuntamento con uno specialista!
  • Salute a te e ai tuoi cari!

L'aumento del carico sul cuore può essere dovuto ai seguenti motivi:

Aumento della frequenza cardiacaSe il ritmo di un organo diventa due volte più veloce, anche la sua richiesta di ossigeno raddoppia.
Aumento della pressionePiù alto è questo indicatore, maggiore è l'energia necessaria al cuore per rimuovere il sangue nell'aorta durante la sistole..
Aumento della quantità di sangue circolanteCiò provoca un trabocco dell'organo di sangue al momento della diastole. Di conseguenza, il cuore richiede più energia per espellere il sangue durante la sistole..

I seguenti fattori possono portare allo sviluppo di un attacco di angina pectoris:

Esercizio fisico
  • La richiesta di ossigeno muscolare aumenta con qualsiasi tipo di attività..
  • In questo caso, il processo di escrezione dei prodotti metabolici viene accelerato. Questo viene fatto aumentando la frequenza cardiaca.
  • Con lo sforzo fisico, la pressione aumenta quasi sempre, il che aumenta ulteriormente il carico sull'organo.
Situazioni stressanti
  • Con qualsiasi forte emozione, le sostanze ormonali chiamate catecolamine entrano nel flusso sanguigno. Questi includono l'adrenalina e la norepinefrina..
  • Il loro compito principale è adattare il corpo allo stress. Ciò si manifesta sotto forma di vasocostrizione nella pelle e nei muscoli e un aumento della pressione..
  • Inoltre, le catecolamine sono in grado di attivare il miocardio, portando ad un aumento della forza e della frequenza cardiaca. Di conseguenza, il fabbisogno di ossigeno dell'organo aumenta..
Esposizione a basse temperatureIn questo caso, c'è uno spasmo dei vasi periferici, il più delle volte la pelle. Di conseguenza, c'è una diminuzione del trasferimento di calore dal corpo. Un effetto collaterale di questa reazione è un aumento della pressione..
FumoL'impatto della nicotina sul corpo umano porta all'attivazione del cuore e ad un aumento della frequenza delle sue contrazioni. Inoltre, l'azione di questa sostanza è associata all'attivazione del sistema nervoso e alla produzione di norepinefrina. Questi processi aumentano anche la frequenza e la forza delle contrazioni cardiache e aumentano la pressione sanguigna..
Assunzione di cibo abbondante
  • L'eccesso di cibo provoca la compressione dei polmoni, che causa insufficienza respiratoria e rende difficile per l'ossigeno raggiungere il cuore. Inoltre, dopo un pasto, la quantità massima di sangue entra negli organi più attivi in ​​quel momento. Questi includono l'intestino, lo stomaco, il fegato, il pancreas..
  • Ciò porta allo sviluppo del cosiddetto fenomeno di furto miocardico, caratterizzato da un flusso sanguigno insufficiente al cuore. Questa condizione è più comune nelle persone anziane. È anche comune nei pazienti con grave disidratazione..
Modifica della posizione del bustoQuando ci si sposta rapidamente da una posizione verticale a una posizione orizzontale, il sangue dalle vene delle gambe al cuore è notevolmente facilitato. Questo processo porta a un trabocco delle camere di destra dell'organo e quindi di quelle di sinistra. Di conseguenza, il suo fabbisogno di ossigeno aumenta..

Inoltre, in posizione supina, gli organi interni sono spostati verso l'alto, il che porta alla compressione del cuore e dei polmoni.

Si osserva spesso una riduzione del numero di crisi epilettiche quando l'esercizio è limitato o compare il flusso sanguigno collaterale nel miocardio, in cui sorgono ulteriori percorsi per l'afflusso di sangue

Il sintomo principale dell'angina pectoris è la comparsa di dolore dietro lo sterno a causa di un aumento dello stress fisico o emotivo. Questo sintomo può avere diversi gradi di gravità, dal lieve disagio al dolore ad alta intensità..

I principali sintomi di un attacco di angina includono quanto segue:

  • Le sensazioni dolorose compaiono all'improvviso e hanno un chiaro inizio. Ciò significa che non ci sono presagi. Inoltre, il verificarsi di disagio è dovuto all'influenza di fattori provocatori.
  • Il dolore non si avverte nella proiezione del cuore: è localizzato dietro lo sterno. Inoltre, il disagio è di natura diffusa, non ha confini chiari..
  • Il dolore è pressante e bruciante in natura, mentre non è acuto.
  • Il disagio può essere dato agli arti sinistri, al collo e alla scapola. Se l'angina pectoris ha un decorso atipico, si avverte dolore anche nell'addome..
  • Oltre al dolore, i pazienti lamentano spesso debolezza, mancanza di respiro, sudorazione eccessiva e palpitazioni cardiache. Possono anche avere la pressione sanguigna alta o bassa..
  • L'attacco non dura molto a lungo, di solito circa 5-15 minuti. Dopo aver rimosso il carico o applicato la nitroglicerina, il dolore scompare rapidamente. Se i sintomi sono presenti per meno di 1 minuto, ciò indica una natura non cardiaca del dolore.

Se le manifestazioni di un attacco persistono per più di un quarto d'ora, c'è un'alta minaccia di infarto miocardico. In questo caso, la persona necessita di cure mediche urgenti..

I pazienti di solito si sentono normali al di fuori di un attacco. La frequenza di insorgenza dei sintomi della malattia può essere diversa: possono verificarsi più volte durante il giorno o allungarsi per mesi.

In alcuni casi, il numero di attacchi rimane stabile per un lungo periodo di tempo. Il loro numero può aumentare o diminuire gradualmente..

Caratteristica dell'angina pectoris 1 FC

L'angina pectoris è solitamente suddivisa in diverse classi funzionali. Sono determinati in base al grado di stress richiesto per l'insorgenza dei sintomi della malattia..

L'angina pectoris 1 FC è caratterizzata da un raro verificarsi di attacchi. Di solito, i sintomi della malattia compaiono esclusivamente con un intenso sforzo fisico o un forte stress.

La durata di un attacco di solito non supera i 2-3 minuti. Allo stesso tempo, la malattia non influisce in alcun modo sulle attività quotidiane di una persona..

Misure diagnostiche

Per fare una diagnosi accurata, il medico analizza i reclami del paziente e prescrive anche studi di laboratorio e strumentali. Uno dei metodi più informativi è registrare un ECG durante un attacco..

Per una diagnosi completa, i sintomi dell'angina pectoris possono essere causati artificialmente da uno sforzo fisico, un test del freddo o l'uso di determinati farmaci. Questa malattia è accompagnata da uno spostamento della zona ST sopra l'isolina.

Quando si esegue un esame del sangue biochimico, è possibile rilevare un aumento del contenuto di colesterolo, nonché singole frazioni di lipoproteine. Questi cambiamenti indicano un danno vascolare da aterosclerosi..

Un metodo diagnostico aggiuntivo è l'ecografia del cuore. Dallo stato funzionale delle valvole, si può giudicare la violazione della contrattilità miocardica e lo sviluppo della malattia ischemica..

L'angiografia coronarica viene eseguita per valutare le condizioni dei vasi del cuore e determinare la posizione dei loro siti di restringimento. Invece di questo esame, può essere eseguita anche la tomografia computerizzata..

La diagnosi differenziale gioca un ruolo importante. In questo caso, è necessario escludere malattie con sintomi simili. Si raccomanda di distinguere l'angina pectoris da ulcere gastriche, tromboembolia polmonare, fibrillazione atriale, nevralgia intercostale, reflusso gastroesofageo, pericardite.

Cosa fare

Ci sono una serie di fattori da considerare per trovare il trattamento giusto..

Questi includono quanto segue:

  • identificazione e trattamento di malattie che possono aggravare il decorso dell'angina pectoris e il suo quadro clinico;
  • eliminazione di fattori che possono aumentare la minaccia di sviluppo di aterosclerosi;
  • attuazione di misure che contribuiranno a migliorare la prognosi e prevenire lo sviluppo di complicazioni come infarto o morte;
  • riducendo la frequenza degli attacchi e riducendo la loro intensità per migliorare la qualità della vita umana.

A tale scopo, vengono implementate diverse direzioni principali della terapia:

  • trattamento non farmacologico, che comporta la correzione dello stile di vita;
  • l'uso di droghe;
  • rivascolarizzazione miocardica.

Per trovare le giuste tattiche di trattamento, viene valutata la risposta clinica che appare dopo la terapia farmacologica iniziale. In alcuni casi, i medici raccomandano di eseguire immediatamente la rivascolarizzazione coronarica per ridurre al minimo tutti i possibili rischi.

Farmaco

Il trattamento farmacologico prevede l'uso di farmaci che aiutano a migliorare la prognosi.

Questi includono quanto segue:

Farmaci antipiastrinici
  • Questa categoria di farmaci previene l'aggregazione piastrinica nella fase iniziale della formazione di trombi. L'uso a lungo termine di acido acetilsalicilico per l'angina pectoris può ridurre il rischio di sviluppare un attacco di cuore fino al 30%.
  • Il principale svantaggio dell'utilizzo dell'aspirina è l'elevata probabilità di effetti collaterali dal sistema digestivo. Questi includono la comparsa di gastrite, bruciore di stomaco, dolore allo stomaco.
  • Pertanto, gli esperti consigliano di prendere il medicinale in un guscio che si dissolve nell'intestino. La durata dell'uso è determinata dal medico.
Beta-bloccantiTali rimedi eliminano gli effetti degli ormoni dello stress sul cuore. Inoltre, riducono la richiesta di ossigeno del miocardio, il che porta alla normalizzazione dell'equilibrio. Questi farmaci includono bisoprololo, metoprololo.
NitratiGrazie al loro utilizzo, è possibile espandere le vene, il che porta ad una diminuzione del carico sul cuore riducendo la necessità di ossigeno. Questi farmaci includono la nitroglicerina. In questa categoria è incluso anche l'isosorbide mononitrato.
Calcio antagonistiLa loro attività è volta a ridurre il consumo di ossigeno del miocardio. Questi farmaci includono Verapamil, Diltiazem. Non possono essere utilizzati per problemi di conduzione atrioventricolare. Un'altra controindicazione è la debolezza del nodo del seno..

L'angina pectoris da sforzo 1 FC è un disturbo abbastanza comune che praticamente non influisce sull'attività quotidiana di una persona.

Tuttavia, in nessun caso dovrebbe essere lasciato incustodito, poiché sotto l'influenza di fattori sfavorevoli, la malattia può peggiorare. Per evitare che ciò accada, se si verifica dolore al petto, consultare immediatamente uno specialista.

Angina pectoris da sforzo FC: caratteristiche della malattia, trattamento

Istruzione aggiuntiva:

"Cardiologia d'urgenza"

1990 - Ryazan Medical Institute prende il nome dall'accademico I.P. Pavlova

L'angina pectoris da sforzo della prima classe funzionale (o 1 fc) è una delle manifestazioni ischemiche, che, nonostante la sua insignificanza esterna, rappresenta un grave pericolo per la salute.

Con questa forma di patologia, il paziente può affrontare con successo lo stress fisico e psicologico, che sono caratteristici delle normali condizioni di esistenza, sperimentando sensazioni dolorose nell'area del cuore solo dopo un forte stress fisico.

L'ischemia è un apporto inadeguato di ossigeno e altri nutrienti ai tessuti del corpo. La causa principale di questo processo patologico è la stenosi (restringimento) e il blocco (occlusione) dei vasi sanguigni..

Di conseguenza, nelle aree dei tessuti interessate dal processo patologico, si sviluppa la necrosi del materiale cellulare..

Una tale manifestazione di ischemia come angina da sforzo di 1 fc si osserva con cambiamenti minimi nelle arterie coronarie che forniscono lo strato muscolare medio del cuore, chiamato miocardio.

Lo sviluppo incontrollato di un tale processo patologico porta al fatto che la prima classe funzionale viene gradualmente trasformata, c'è un deterioramento dell'afflusso di sangue e necrosi delle aree delle cellule muscolari.

La mancanza di un normale flusso sanguigno crea il rischio di sviluppare un attacco di cuore, di conseguenza - l'inizio di morte prematura.

Allo stesso tempo, solo l'angina pectoris della fc di 1 ° grado, nel caso di fornire un effetto terapeutico tempestivo, può essere trattata con successo.

Segni dello sviluppo di un processo patologico

La malattia si sviluppa a seguito di una mancata corrispondenza tra la necessità di flusso sanguigno e la capacità di fornire l'apporto di sangue necessario.

Il sintomo principale è una sensazione di disagio e dolore nella regione del cuore dopo aver sperimentato uno sforzo fisico significativo.

Va notato che l'angina pectoris appartiene alla forma stabile del processo patologico e allo sviluppo dell'insufficienza cardiaca acuta della circolazione coronarica..

Di norma, i pazienti con sintomi di disagio e dolore a breve termine non si rivolgono mai a uno specialista specializzato, poiché non lo ritengono necessario: il disagio diminuisce e scompare nel tempo. I sintomi si verificano in diverse fasce d'età e sono spesso osservati in persone che hanno fatto esercizi di nuoto o gare di lunga distanza senza un precedente allenamento..

Si possono anche osservare sensazioni dolorose:

  • dopo un pasto pesante;
  • quando si verifica uno stress emotivo significativo;
  • con sovraccarico psicofisico.

I dolori sono il carattere pressante e costrittivo, e meno spesso bruciante. Possono essere sentiti non solo nell'area del cuore, ma anche "dare" all'area della scapola sinistra, del collo o della mascella inferiore. Spesso tali sensazioni dolorose sono attribuite alle conseguenze dell'osteocondrosi della colonna cervicale o toracica..

Le ragioni per lo sviluppo della patologia

Le ragioni dello sviluppo sono nascoste nell'interruzione del normale processo di circolazione sanguigna, che si osserva quando:

  • danno alle arterie da processo aterosclerotico;
  • sedimentazione sulle pareti dei vasi sanguigni delle placche di colesterolo;
  • blocco dei vasi sanguigni (arterie);
  • vasospasmo (arterie);
  • insufficienza dell'aorta;
  • malformazione congenita dei vasi sanguigni (aorta);
  • ipertensione polmonare e arteriosa.

Il gruppo di rischio per lo sviluppo della patologia comprende persone che soddisfano almeno uno dei numerosi semplici requisiti:

  • hanno compiuto 45 anni;
  • abuso di alcol;
  • Fumo;
  • avere una predisposizione ereditaria allo sviluppo di malattie vascolari;
  • condurre uno stile di vita sedentario;
  • sono in sovrappeso;
  • soggiorno di una donna nel periodo della menopausa.

Un attacco di sensazioni dolorose è sempre provocato da una prova di forte sforzo fisico o sovraccarico psico-emotivo. In caso di fastidio nell'area del torace, contattare immediatamente uno specialista specializzato per una diagnosi.

Misure diagnostiche di base

La patologia, nonostante la complessità della diagnosi, è riconosciuta con successo da specialisti specializzati in una fase iniziale di sviluppo. È altamente sconsigliato diagnosticare e cercare di curare la patologia da soli. Cambiamenti minimi nelle arterie coronarie sono difficili da riconoscere, tuttavia, utilizzando una serie di misure diagnostiche, questo può essere fatto..

Per stabilire lo stadio e le caratteristiche dello sviluppo della malattia, utilizzare:

  • esami del sangue clinici;
  • chimica del sangue;
  • valutazione della glicemia, nonché i risultati della determinazione dei marcatori biochimici che indicano danno miocardico;
  • i risultati degli studi elettrocardiografici degli indicatori del muscolo cardiaco a riposo e dopo aver testato lo sforzo fisico;
  • monitoraggio Holter quotidiano;
  • ecocardiografia;
  • scintigrafia;
  • coronografia.

L'esecuzione di studi sullo stato dei vasi coronarici (coronografia) è associata alla possibilità di sviluppare varie complicanze dopo questa procedura diagnostica. Tuttavia, questo metodo è raccomandato per i pazienti che hanno subito un arresto cardiaco, prima della rivascolarizzazione miocardica, nonché nei casi in cui la diagnosi non può essere confermata con altri metodi diagnostici..

Metodi di trattamento di base

L'effetto terapeutico dell'angina da sforzo della prima classe funzionale è finalizzato a ridurre ed eliminare i sintomi patologici, nonché a migliorare la prognosi dello sviluppo del processo patogeno. Le principali misure terapeutiche includono:

  • cambiamenti dello stile di vita, smettere di fumare, moderato esercizio fisico, perdita di peso;
  • aderenza a una dieta consigliata da uno specialista specializzato, limitando il consumo di grassi saturi e sale;
  • l'uso di agenti antipiastrinici, principalmente acido acetilsalicilico o clopidogrel;
  • l'uso di β-bloccanti;
  • uso di bloccanti dei canali del calcio (rapidi);
  • l'uso di medicinali contenenti nitrati;
  • l'uso di farmaci antianginosi;

Recentemente, un metodo di terapia con cellule staminali ha trovato un uso frequente nel trattamento della patologia. Questo metodo promettente, nonostante sia negli studi clinici, si è dimostrato efficace e dimostra dinamiche positive nel raggiungimento del successo..

L'intervento chirurgico è un metodo esclusivo di influenza terapeutica..

Caratteristiche dell'intervento chirurgico

L'operazione è consentita solo nei casi in cui altri mezzi e metodi di trattamento dell'angina pectoris non sono stati efficaci e l'ulteriore sviluppo della patologia rappresenta una seria minaccia per la salute e la vita del paziente..

Fortunatamente, tali condizioni non si osservano nell'angina da sforzo di classe funzionale I..

Tuttavia, con lo sviluppo incontrollato della patologia, potrebbe essere necessario eseguire l'innesto di bypass dell'arteria coronaria o l'angioplastica..


Articolo Successivo
Cambiamenti gliali nel cervello