Dieta n. 10 (Tabella n. 10): nutrizione per malattie del cuore e dei vasi sanguigni


Dieta n. 10 (tabella n. 10) - un sistema di nutrizione medica utilizzato nel trattamento delle malattie cardiovascolari.

La tabella di trattamento 10 rafforza il muscolo cardiaco (miocardio), aumenta la produzione di urina e riduce il carico sul cuore durante la digestione.

La dieta n. 10 normalizza la circolazione sanguigna e soddisfa pienamente le esigenze di energia e sostanze nutritive del corpo. Questa dieta limita l'assunzione di liquidi e sale da cucina, mentre la dieta rimane completa ed equilibrata..

La composizione chimica della dieta numero 10:

  • proteine ​​80-90 g (60% animali, 40% vegetali);
  • grassi 70 g (30% vegetale, 70% animale);
  • carboidrati 350-400 g;
  • sale 5-7 g (3-4 g per la salatura, 2-3 g per la cottura);
  • liquido 1,2 l (comprese zuppe, composte, tè, gelatine, ecc.).

Peso razione giornaliera: 2-3 kg.

Norma giornaliera della dieta n. 6 (contenuto calorico della dieta): 2300-2600 kcal.

Dieta: 4-6 volte al giorno (ultimo pasto non più tardi di 2 ore prima di coricarsi).

Indicazioni per l'uso della dieta n. 10

  • ipertensione;
  • difetti cardiaci;
  • aterosclerosi;
  • cardiosclerosi;
  • aritmia;
  • rigonfiamento;
  • dispnea;
  • insufficienza cardiaca;
  • nefropatia;
  • reumatismi.

Dieta n. 10 (Tabella n. 10). Cibo

Cosa puoi mangiare con la dieta numero 10:

Zuppe: vegetariane con vari cereali, con patate, verdure, barbabietola, anche latte e zuppe di frutta.

Cereali: qualsiasi, cotti in acqua o latte, si può anche pasta.

Verdure, erbe aromatiche: verdure bollite o al forno, raramente crude: patate, cavolfiori, lattuga, cetrioli, pomodori, carote, barbabietole, zucchine, zucca. Cavolo cappuccio bianco e piselli ristretti. Può essere aggiunto a piatti con aneto, prezzemolo e cipolle verdi.

Carne, pesce: carni magre (manzo, vitello, pollo, tacchino) e pesce. Per cucinare, carne o pesce devono essere bolliti e poi cotti al forno o fritti. Puoi anche preparare l'aspic.

L'uso di salsicce dietetiche è limitato.

Uova: 1 uovo al giorno, a condizione che sia alla coque, una frittata (al vapore, al forno o proteica) o come aggiunta ai pasti.

Frutta fresca e bacche: frutta fresca matura e bacche, anche frutta secca.

Latticini: latte, kefir, ricotta e piatti a base di esso. Panna acida, panna e formaggio - limitato.

Dolci: gelatine, mousse, gelatine, creme, miele, conserve e non cioccolatini.

Prodotti a base di farina: pane integrale di farina di 1 ° e 2 ° grado, prodotti da forno di ieri, pane dietetico senza sale, biscotti e biscotti non dolci.

Grassi: verdura, burro e burro chiarificato.

Bevande: tè debole, bevande al caffè con latte, succhi (frutta e verdura), brodo di rosa canina. Succo d'uva - limitato.

Cosa non puoi mangiare con la dieta numero 10:

  • cibi grassi, salati e fritti;
  • pane fresco, prodotti da forno, pasta sfoglia;
  • piatti di legumi, brodi di carne, pesce e funghi;
  • cibi in scatola, verdure salate, in salamoia e in salamoia;
  • ravanello, ravanello, spinaci, acetosa, aglio, cipolle, funghi;
  • frutti e bacche con fibra grossolana;
  • carni e pesce grassi, strutto, fegato, rognoni, cervella, carni affumicate, insaccati, carne e pesce in scatola, pesce salato e affumicato, caviale;
  • tè forte, caffè naturale, cacao;
  • cioccolato, torte, gelati;
  • bevande alcoliche.

Dieta numero 10 (tabella numero 10): menu della settimana

La dieta n. 10 non è così spaventosa come sembra, è varia e benefica per il corpo. Di seguito è riportato un menu di esempio per una settimana:

Lunedi

Colazione: uovo alla coque, farina d'avena di latte, tè.
Pranzo: mele al forno.
Pranzo: zuppa di verdure con orzo, filetto bollito con verdure, composta.
Spuntino pomeridiano: decotto di rosa canina.
Cena: purè di patate, pesce bollito, kefir.

martedì

Colazione: ricotta con frutta, tè.
Pranzo: yogurt.
Pranzo: borscht vegetariano, patate al forno, manzo alla Stroganoff.
Merenda pomeridiana: gelatina di frutta.
Cena: pilaf (con carne bollita), verdure al forno, composta.

mercoledì

Colazione: zuppa di latte, tè al latte.
Pranzo: mousse.
Pranzo: barbabietola, tortine di pesce al forno, verdure.
Merenda pomeridiana: gelatina di frutta.
Cena: grano saraceno, vitello bollito, verdure al forno, tè.

giovedi

Colazione: casseruola di ricotta e carote, fresca.
Pranzo: frutta.
Pranzo: pasta con salsa di pomodoro e pollo, composta.
Spuntino pomeridiano: kefir.
Cena: semola d'orzo, polpette di manzo, insalata di verdure al forno con olio vegetale, gelatina.

Venerdì

Colazione: pilaf di frutta, succo di frutta.
Pranzo: frutta.
Pranzo: borscht vegetariano, cotolette di pollo e carote, latte.
Spuntino pomeridiano: gelatina.
Cena: purè di patate, pesce bollito con verdure, composta.

Sabato

Colazione: zuppa di latte, succo o composta.
Pranzo: ricotta con frutta.
Pranzo: cotolette di pollo con formaggio, verdure in umido, composta.
Spuntino pomeridiano: succo appena spremuto.
Cena: vinaigrette, orzo, cotolette vegetariane.

Domenica

Colazione: frittata al vapore, tè al latte.
Pranzo: gelatina di frutta.
Pranzo: zuppa di patate con grano saraceno, filetto di pollo con verdure, composta.
Spuntino pomeridiano: decotto di rosa canina.
Cena: cotolette di patate con prugne, verdure, composta.

Importante! Cucinare con moderata dolcezza meccanica. Temperatura normale del cibo.

Tabella dieta 10: cosa è possibile, cosa non lo è (tabella), menu per la settimana

La tabella dieta 10 è indicata per le malattie del sistema cardiovascolare per migliorare la circolazione sanguigna, normalizzare l'equilibrio del sale marino e il metabolismo dei grassi, nonché per reintegrare vitamine e minerali coinvolti nel lavoro del cuore.

Regole di dieta


Per prevenire l'edema, che si forma a causa della disfunzione cardiaca, e migliorare il funzionamento dei sistemi del corpo che colpiscono il cuore (escretore, nervoso e digestivo), è necessario aderire ai principi di base della dieta numero 10:

  • Escludere i prodotti che hanno un effetto eccitante sui sistemi cardiovascolare, nervoso, gastrointestinale ed escretore che possono causare attacchi di ipertensione.
  • Limitare l'assunzione di grassi a 70 grammi al giorno per prevenire l'aterosclerosi, consumando 90-100 grammi di proteine ​​(55% di origine vegetale) e 250-300 grammi di carboidrati (dare la preferenza ai carboidrati lenti).
  • Includere nella dieta cibi ricchi di potassio, magnesio, calcio e altri minerali e vitamine (verdura, frutta, noci), nonché sostanze lipotropiche che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo e abbattere i grassi contenuti nella carne e nei latticini.
  • Riduci la quantità totale di sale nella dieta a 5-7 grammi per ridurre il gonfiore e rimuovere l'acqua in eccesso dal corpo. In alcuni casi (in presenza di malattie renali), il tasso di sale è prescritto individualmente dal medico curante.
  • Osservare il regime di nutrizione frazionata: mangiare cibo 4-5 volte al giorno in piccole porzioni per ridurre il carico sul tratto gastrointestinale e prevenire attacchi di ipertensione.
  • Limita la quantità di liquido (acqua, tè, zuppa) a 1-1,2 litri per prevenire l'edema.
  • Usa metodi dietetici di cottura, elimina i cibi fritti per abbassare il colesterolo.

Tabella dieta 10 - cosa è possibile e cosa no (tabella)


L'elenco degli alimenti consentiti nella dieta della tabella 10 dovrebbe includere verdure, cereali, carne e noci ad alto contenuto di magnesio, potassio e calcio per rafforzare il muscolo cardiaco e migliorare la funzione cardiaca. Gli estratti (brodi) e gli alimenti contenenti molto sale, che possono portare ad un aumento della pressione sanguigna e alla formazione di edema, sono esclusi dalla dieta.

Cosa puoi mangiareQuello che non puoi mangiare
Prodotti da forno
Pane di ieri a base di farina di frumento e segale senza sale, biscotti biscottati, biscottoPane fresco, pasticceria, prodotti da forno freschi, frittelle
Carne e pollame
Manzo, coniglio, tacchino, polloCarne grassa, anatra, oca, salsicce, cibo in scatola, carne affumicata
Pesce e frutti di mare
Tipi di pesce a basso contenuto di grassi: orata, merluzzo, nasello, carpa, merluzzo bianco, carpa, luccio, melù, merluzzo bianco, passera di mareVarietà grasse: storione, salmone, beluga, pesce in scatola, caviale, pesce affumicato e salato
Latticini
Latte magro, ricotta, panna acida, sivki, yogurt, kefir, latte cotto fermentato, formaggio a pasta dura di qualità dieteticaLatticini salati e grassi
Uova
Un uovo al giorno in qualsiasi forma
Grassi
Burro, olio vegetaleStrutto, margarina, grassi trans
Cereali e legumi
Grano saraceno, farina d'avena, orzo perlato, miglio, semole d'orzoLegumi: piselli, lenticchie, ceci, fagioli, fagioli
Salse e condimenti
Panna acida, latte, sughi di pomodoro, brodi vegetali, cannella, chiodi di garofanoSalse con carne, funghi, brodo di funghi, rafano, senape, peperoncino
Verdure
Patate, cavoli (solo cotti), carote, barbabietole, cetrioli, pomodori, cipolle verdi, aneto, prezzemolo, verdure a foglia verdeVerdure in salamoia, sottaceto, salate. Ravanello, acetosa, spinaci, funghi. Cavolo cappuccio bianco crudo
Frutta
Mele, pere, prugne, ciliegie, tutti i tipi di frutti di bosco. AgrumiUva
Noccioline
Tutti i tipi di frutta a guscio sono ammessi nella dietaArachidi, come trattare i legumi
Dolce
Marmellata, miele, marshmallow, marshmallow, caramelloCioccolatini e cioccolatini, dessert ricchi di grassi
Le bevande
Tè debole, brodo di rosa canina, verdura e succhi di fruttaTè forte, caffè, cacao, bevande gassate, alcol

Menu per la settimana


La dieta terapeutica a 10 tavoli assume un menù completo di deliziosi piatti ricchi di nutrienti, macro e microelementi, per soddisfare le esigenze del corpo e il normale funzionamento del cuore e dei vasi sanguigni.

Lunedi

  • Colazione: farina d'avena nel latte con marmellata, tè, biscotti;
  • Pranzo: casseruola di ricotta con frutti di bosco;
  • Pranzo: purè di patate, cotolette al vapore, insalata di cetrioli e cipolle verdi con panna acida;
  • Merenda pomeridiana: yogurt, mela;
  • Cena: pesce in umido con verdure.

martedì

  • Colazione: un panino con prosciutto fatto in casa, composta di frutta secca;
  • Pranzo: insalata di barbabietole con noci, mele al forno con miele;
  • Pranzo: zuppa con polpette, pane, porridge di grano saraceno, insalata;
  • Merenda pomeridiana: syrniki, tisana.
  • Cena: fegato in umido, insalata di barbabietole.

mercoledì

  • Colazione: porridge di latte con miglio, tè;
  • Pranzo: budino di ricotta;
  • Pranzo: pollo al forno con panna acida, grano saraceno, pomodori;
  • Spuntino pomeridiano: involtini di cavolo con riso e manzo, frutta;
  • Cena: torta di carote, kefir.

giovedi

  • Colazione: porridge di grano saraceno, uovo sodo;
  • Pranzo: purea di mele e carote, caffè di cicoria;
  • Pranzo: vellutata di broccoli, ragù di verdure con carne di coniglio;
  • Spuntino pomeridiano: yogurt, 25 grammi di noci;
  • Cena: soufflé di ricotta ai frutti di bosco.

Venerdì

  • Colazione: un panino con pane di ieri con pasta di pesce, composta di frutta secca;
  • Pranzo: soufflé di carne;
  • Pranzo: borscht con panna acida, yogurt, biscotti;
  • Merenda pomeridiana: un bicchiere di frutti di bosco;
  • Cena: gnocchi pigri con ricotta e farina d'avena.

Sabato

  • Colazione: toast di pane nero, ricotta alle erbe;
  • Pranzo: vinaigrette con cetriolo fresco, cicoria con latte;
  • Pranzo: zuppa di orzo perlato, polpette di carne, zucchine in umido;
  • Merenda pomeridiana: yogurt con frutti di bosco;
  • Cena: carpa al forno, insalata.

Domenica

  • Colazione: uovo alla coque, pasta di pesce, pane nero, tè;
  • Pranzo: gelatina di frutti di bosco;
  • Pranzo: bollito di carne, purea di cavolfiore, pane, mandarino;
  • Merenda pomeridiana: insalata di mele, carote e barbabietole (crude);
  • Cena: nasello al vapore con verdure (cipolle, carote, peperoni).

Ricette

Il principio principale con cui viene effettuata la scelta delle ricette per la dieta numero 10 è quello di utilizzare cibi e metodi dietetici di cottura consentiti (cottura al forno, stufatura, bollitura) al fine di preservare vitamine e minerali.

Zuppa di riso con zucchine


Per preparare la zuppa, devi prendere riso (mezzo bicchiere), zucchine (2 piccole da 600-700 grammi), olio vegetale (1-2 cucchiai), erbe (aneto, prezzemolo), condimenti, crostini di segale o di grano ( 150-200 g), aceto qb.

Sciacquate il riso e fatelo cuocere in due litri d'acqua per 10 minuti. Durante questo periodo le zucchine vengono lavate e mondate, tagliate a cubetti e fritte per 5-7 minuti, aggiungendo pepe e sale.

Quindi le zucchine vengono aggiunte alla zuppa, cotte per altri 10 minuti e poi schiacciate con un frullatore. Se necessario, puoi riempire la zuppa con mezzo cucchiaino di aceto e servire con erbe e cracker.

Soufflé di luccioperca


Per preparare il soufflé avrete bisogno di filetto di luccioperca (800 g), latte magro (100 g), burro (50 g), farina (1 cucchiaio), uova (2 pz.).

Per prima cosa, prepara la salsa al latte: friggi la farina in una padella asciutta fino a doratura (1-2 minuti), quindi versa il latte a filo e mescola fino a che liscio. Aggiungere l'olio a fine cottura e, quando il sugo si sarà addensato, togliere la padella dal fuoco..

I filetti di pesce vengono lavati e tagliati a pezzi, quindi attorcigliati in un tritacarne o tritati con un frullatore. La carne macinata risultante viene mescolata con tuorli, salsa di latte e montata fino a renderla soffice.

A parte montare gli albumi fino a farli diventare una schiuma compatta e mescolarli con la carne macinata, che andrà poi scomposta in stampini, tenendo conto che il soufflé crescerà durante la cottura. Il piatto viene cotto per circa 30 minuti a una temperatura di 180 gradi, servito caldo insieme a un'insalata di erbe aromatiche.

Rotolo di patate con carne macinata


Prodotti richiesti: pollo, maiale o qualsiasi altra carne macinata (0,5 kg), patate (1 kg), uova (2 pezzi), farina (3 cucchiai), condimenti, cipolla, formaggio non salato (200 g).

Le patate vengono lavate, sbucciate e bollite finché sono tenere, quindi intrecciate in un tritacarne o grattugiate su una grattugia fine. Dopo aver aggiunto 2 cucchiai di farina e 1 uovo alle patate, impastare e distribuire uniformemente l'impasto su pellicola trasparente.

Aggiungere un uovo, la cipolla tritata, il pepe alla carne macinata, impastare bene e spalmare sulle patate. Quindi, utilizzando la pellicola trasparente, le patate vengono arrotolate in un rotolo, che viene posto su una teglia unta. In alto il rotolo è spalmato di tuorlo e cosparso di formaggio grattugiato.

Il rotolo viene cotto in forno preriscaldato a una temperatura di 180 gradi per 20-30 minuti.

Zucchine al forno


Per preparare il piatto, è necessario utilizzare 2-3 zucchine piccole zucchine, formaggio a pasta dura (150 g), aglio (2 chiodi di garofano), olio d'oliva, pepe nero, paprika in polvere, erbe aromatiche italiane.

Le zucchine vengono lavate e tagliate a spicchi lunghi, che vengono adagiati su una teglia rivestita con carta da forno o pellicola e oliati. Quindi si prepara un condimento: si grattugia il formaggio, si aggiungono aglio e condimenti passati alla pressa. Cospargere le zucchine con il condimento e infornare per 15 minuti (200 gradi) fino a doratura.

Il piatto va servito caldo. Le zucchine possono essere cosparse di erbe tritate finemente. Anche le verdure possono essere mangiate con panna acida o salsa di pomodoro..

Paté di carne dietetico


Per il patè, hai bisogno di manzo (200 g), patate (400 g), carote medie, latte (mezzo bicchiere), burro (1 cucchiaio).

Lessare la carne finché è tenera. Le carote e le patate vengono lessate con la buccia, poi raffreddate e sbucciate. Gli ingredienti preparati vengono fatti scorrere attraverso un tritacarne, dopodiché vengono disposti in una padella con un fondo spesso, il latte viene mescolato e stufato per 5 minuti. Condire il patè caldo con il burro e mescolare bene.

Il paté viene servito con verdure e anche mangiato con pane di segale come panino.

Mele al forno con ricotta


Ingredienti per il dessert: mele fresche (5 pezzi o 1 kg), ricotta (200 g senza grassi o magri), zucchero (50 g), zucchero vanigliato e cannella in polvere a piacere.

La ricotta viene impastata e mescolata con zucchero, vaniglia e cannella. Le mele vengono lavate, private del torsolo e farcite con la ricotta. Preriscalda il forno a 180-200 gradi. Disporre le mele in una pirofila e infornare per circa 20 minuti. Il piatto viene servito freddo.

Dieta 10

La dieta 10 è un sistema nutrizionale equilibrato e completo, il cui compito è normalizzare la circolazione sanguigna e stabilizzare il cuore..

Una dieta sana ed equilibrata è alla base del benessere e dei problemi di salute.

E in alcuni casi, grazie a lui, puoi correggere in modo significativo le tue condizioni: normalizzare la pressione sanguigna, ridurre il carico sul muscolo cardiaco e migliorare il funzionamento del sistema cardiovascolare.

Questo è esattamente l'obiettivo della famosa dieta numero 10..

Caratteristica

Parte di 15 diete di salute medica ben note, è stato sviluppato dal terapeuta e nutrizionista Pevzner ed è nominato cardiologo per disturbi circolatori e muscolari cardiaci..

Principi di base della nutrizione seguendo la dieta numero 10:

  • diminuzione dell'assunzione giornaliera di liquidi;
  • ridurre il contenuto calorico degli alimenti consumati;
  • limitare la quantità di sale;
  • minimizzare il consumo di cibi contenenti colestina, pasti che stimolano il funzionamento del sistema cardiovascolare e nervoso centrale;
  • ridurre l'assunzione di cibi che contribuiscono alla flatulenza;
  • aumento dell'assunzione di potassio e magnesio.

Secondo le raccomandazioni di un cardiologo, pur osservando la tabella 10 della dieta ipolipemizzante, è necessario aderire all'apporto calorico giornaliero non superiore a 3mila kcal.

Allo stesso tempo, il volume dei carboidrati consumati dovrebbe essere compreso tra 300 e 400 grammi, le proteine ​​- fino a 100 grammi e i grassi - non più di 70 grammi, compresi quelli vegetali, dovrebbero essere circa il 30%. La quantità di liquido consumata al giorno è consigliata non superiore a 1,2 litri.

Quando si segue la tabella dietetica n. 10, si consiglia di ridurre le porzioni e aumentare il numero di pasti fino a 4-5 volte al giorno, l'ultima delle quali dovrebbe essere la meno abbondante e avvenire 3 ore prima di coricarsi.

Foto: i pasti sono consigliati allo stesso tempo

Per quali malattie viene utilizzato

Le indicazioni per osservare la tabella 10 della dieta Pevzner sono i seguenti disturbi nel corpo:

  • malattie del sistema cardiovascolare, tra cui cardiosclerosi, difetti cardiaci, post-infarto, malattia ischemica;
  • malattia ipertensiva, che è accompagnata da insufficienza circolatoria;
  • nefropatia.

La dieta terapeutica della dieta 10 ha lo scopo di alleviare le condizioni del paziente, eliminare i sintomi dolorosi, scaricare il sistema digerente senza creare un carico aggiuntivo sui reni, creando condizioni favorevoli per la normalizzazione della circolazione sanguigna.

Integratori

La dieta 10 differisce a seconda della malattia. Allo stesso tempo, l'insieme dei prodotti consentiti rimane praticamente invariato, il contenuto calorico giornaliero, la quantità di sale consumata e il valore nutritivo dei prodotti sono soggetti a modifiche..

Quando nomina una tabella dietetica specifica, il cardiologo si concentra sugli indicatori di salute, sul peso e sullo stile di vita abituale. Ciò influisce sulla selezione del tasso calorico richiesto.

Ci sono le seguenti aggiunte alla tabella dietetica n. 10:

  1. La dieta 10 A è indicata per i pazienti affetti da insufficienza cardiaca cronica di 2 ° e 3 ° grado. Il contenuto calorico giornaliero dei pasti non deve superare le 2600 kcal. La quantità di sale consumata è limitata a 2-3 g al giorno. Si consiglia di ridurre il contenuto calorico dei piatti riducendo la quantità di pane e sostituendolo con i cracker, rifiutando i primi piatti. Sono vietati anche cibi fritti, caldi e freddi. Si consiglia di mangiare piatti bolliti e schiacciati..
  2. Le indicazioni per l'adesione alla dieta 10 B sono i reumatismi senza disturbi circolatori, nonché i reumatismi inattivi e sbiaditi. I principi fondamentali di questa tabella dietetica sono la riduzione del consumo di carboidrati facilmente digeribili, sale ed estratti. La carne e il pesce possono essere bolliti, seguiti da frittura o cottura al forno. Si consiglia di consumare verdure crude o cotte.
    Foto: insalata di verdure fresche
  3. La dieta 10 R è progettata per fornire una dieta equilibrata per l'artrite reumatoide. È caratterizzato dalla limitazione della quantità di grassi ed estratti consumati. È preferibile consumare piatti al forno e bolliti senza aggiungere sale. I piatti troppo caldi e freddi dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Non è consentito utilizzare carni affumicate, pesce ricco e brodi di carne.
  4. La dieta 10 I è prescritta dopo l'infarto del miocardio e mira a migliorare la circolazione sanguigna e ad accelerare il processo di ripristino della membrana cardiaca. La dieta è caratterizzata da una diminuzione del contenuto calorico degli alimenti consumati, limitando la quantità di liquidi, esclusi gli alimenti contenenti colesterolo. A poco a poco, la tabella dietetica si amplia e il paziente viene trasferito a una dieta anti-aterosclerotica.

Dieta 10 tabella, fare e non fare, tabella

Quando si segue la dieta numero 10, il principio fondamentale è quello di escludere dalla dieta cibi ricchi di colesterolo, alimenti che provocano flatulenza e aumentano l'eccitabilità del sistema nervoso.

Pertanto, è possibile distinguere gruppi di prodotti che devono essere inclusi nella dieta quotidiana, nonché quelli il cui uso è vietato:

Categoria di prodottoProdotti consentitiAlimenti vietati
Prodotti da fornoBiscotti, pane senza sale a base di farina dei gradi 1 e 2, cracker, biscotti non cotti.Pane fresco, pasticcini, frittelle, frittelle.
Prodotti a base di carneVarietà a basso contenuto di grassi di pollo, tacchino, manzo e vitello, coniglio - al forno o bollite.Carni grasse, anatra, oca, frattaglie: cervello, fegato, reni; salsicce, carni affumicate.
Un pescePesce magro: luccio, merluzzo, lucioperca, carpa - bollito o leggermente fritto dopo l'ebollizione.Pesce grasso, pesce affumicato e salato, caviale, cibo in scatola.
LatticiniLatte, ricotta a basso contenuto di grassi e piatti a base di esso, bevande a base di latte fermentato, formaggio a basso contenuto di grassi e non salato. La panna e la panna acida dovrebbero essere limitate in quantità.Formaggio grasso e salato.
Zuppe e brodiZuppe vegetali, vegetariane, latte e frutta. Si consiglia di utilizzare zuppe nella quantità di ½ porzione e, in caso di edema grave, escludere completamente.Brodi di carne, funghi e pesce, zuppe di fagioli.
ContorniFarina d'avena, semola e grano saraceno, cotti nel latte o nell'acqua, sotto forma di cereali e budini; pasta di grano duro.
VerdureCarote, cavolfiori, barbabietole, cetrioli, pomodori, lattuga, zucca, zucchine.
Quantità limitate: patate, piselli, cavoli. Si consiglia di bollire o cuocere le verdure.
Ravanello, ravanello, acetosa, aglio, spinaci, funghi, legumi; verdure sottaceto e sottaceto.
GrassiOlio vegetale naturale, una piccola quantità di burro non salato.Cottura e grasso di carne.
UovaNon più di 1 uovo al giorno in omelette al forno e al vapore, uovo alla coque.Uova fritte e sode.
Spezie e salsePomodoro, panna acida, latte, salse di frutta e sughi.Salse di carne e funghi, pepe, senape, rafano.
Le bevandeTè debole, sostituto del caffè, brodo di rosa canina, succhi di frutta e verdura, acqua minerale - con il permesso di un medico.Succhi d'uva e ananas, caffè naturale, cacao, bevande alcoliche e gassate.
DolciMiele, marmellata, marmellata, zucchero fino a 50 g al giorno, gelatine, mousse, gelatina, bacche e frutti maturi, frutta secca.Cioccolato, torte.

Promemoria per la dieta 10: prima di compilare una dieta quotidiana, è necessario consultare il proprio medico per chiarire l'elenco consentito di alimenti, tenendo conto della gravità della malattia.

Caffè al carbone: aiuterà la dieta a risparmiare chili in più. Prodotto naturale al 100% - vedere la descrizione completa nell'articolo Black Latte.

Quali frutti puoi mangiare

La frutta fresca è un magazzino di vitamine e minerali benefici che mancano a un corpo esausto. Pertanto, se segui la dieta terapeutica numero 10, un posto speciale nella dieta deve essere assegnato a frutta e succhi freschi..

Il primo posto tra i frutti consigliati è la mela. Gli acidi che contiene rafforzano i vasi sanguigni e abbassano la pressione sanguigna.

Si consiglia alle persone con aterosclerosi di aggiungere arance, cachi e banane alla loro dieta. Con l'insufficienza cardiaca, dovresti mangiare più albicocche secche e prugne secche.

Foto: frutta e bacche a dieta 10

La dieta 10 per l'ipertensione comporta un aumento del consumo di albicocche e angurie. Le pesche e le banane sono una fonte di potassio, quindi sono necessarie nella dieta delle persone con problemi cardiaci e dei vasi sanguigni.

Ma con l'uva, dovresti stare attento. È vietato a coloro che hanno avuto una storia di ictus o problemi cardiaci..

Menu per la settimana, cosa puoi mangiare

Nonostante la limitata scelta di prodotti quando si segue la dieta della tabella 10, il menu per tutti i giorni può essere abbastanza vario.

Ecco un menu giornaliero approssimativo della dieta terapeutica numero 10:

  1. Lunedi:
    • colazione: farina d'avena di latte, uovo alla coque, tè debole con latte;
    • seconda colazione: 100 g di barbabietole o carote grattugiate, mela fresca;
    • pranzo: mezza porzione di zuppa di carote e riso, un pezzo di manzo cotto al forno con verdure, un bicchiere di composta di frutta secca;
    • merenda pomeridiana: una manciata di prugne ammollate, decotto di rosa canina;
    • Cena: insalata di verdure, budino di ricotta, latte;
    • seconda cena: un bicchiere di yogurt naturale.
  2. Martedì:
    • colazione: porridge di grano saraceno schiacciato 150 g, 75 g di ricotta a basso contenuto di grassi, tè debole con miele;
    • seconda colazione: 2 mele, cotte con miele o zucchero;
    • pranzo: zuppa di orzo perlato, cotoletta al vapore con contorno di cavolfiore al forno, gelatina;
    • merenda pomeridiana: purea di mele e albicocche secche con yogurt naturale;
    • cena: una fetta di pesce al forno con patate lesse, tè debole;
    • seconda cena: un bicchiere di kefir.
  3. Mercoledì:
    • colazione: uova strapazzate al vapore, pane tostato con formaggio non salato, succo di frutta;
    • seconda colazione: frutti di bosco o gelatina di frutta;
    • pranzo: barbabietola rossa, una fetta di filetto di pollo bollito, carote in umido, tè debole;
    • merenda pomeridiana: gelatina di frutti di bosco;
    • cena: manzo con prugne, zucchine in umido, tè;
    • seconda cena: mezzo bicchiere di latte.
  4. Giovedi:
    • colazione: casseruola di ricotta con albicocche secche, sostituto del caffè;
    • seconda colazione: frutta con salsa di latte;
    • pranzo: zuppa di crema di pomodoro con riso, involtini di verza di verdure, composta di frutta secca;
    • merenda pomeridiana: frullato di frutti di bosco;
    • cena: polpette di pesce, verdure in pastella di panna acida, tè;
    • seconda cena: kefir.
    Foto: dolci utili della tabella dietetica 10
  5. Venerdì:
    • colazione: porridge di miglio di latte con burro, tè;
    • seconda colazione: mela al forno con uvetta e miele;
    • pranzo: borscht vegetariano, pollock bollito, composta di frutta;
    • merenda pomeridiana: arancia;
    • cena: vinaigrette, cotolette di pollo al vapore, tè;
    • seconda cena: yogurt.
  6. Sabato:
    • colazione: zuppa di noodle al latte, pane tostato con formaggio, sostituto del caffè;
    • seconda colazione: banana;
    • pranzo: zuppa di verdure condita con panna acida, torte al vapore, spezzatino di verdure, composta;
    • tè pomeridiano: decotto di rosa canina;
    • cena: soufflé di carne bollita, insalata di verdure, tè;
    • seconda cena: kefir.
  7. Domenica:
    • colazione: porridge di grano con burro, uovo alla coque, tè con miele;
    • seconda colazione: soufflé di ricotta;
    • pranzo: zuppa di frutta, riso al limone, pollame bollito, composta;
    • merenda pomeridiana: gelatina di frutta o frutti di bosco;
    • cena: gnocchi di pesce, cavolfiore in pastella, the;
    • seconda cena: yogurt naturale.

Il consumo giornaliero di pane senza sale è di 250 g, lo zucchero è di circa 35 g e il burro di 40 g.

Ricette di piatti

Per cibo dietetico non si intende l'uso di verdure esclusivamente bollite e pasti grattugiati. Ingredienti semplici possono essere utilizzati per preparare una varietà di insalate, zuppe e portate principali.

Ecco alcune ricette che possono diversificare la tavola dietetica.

Insalata con polpa di granchio e verdure

Foto: insalata con polpa di granchio e verdure

I peperoni vengono puliti dai semi e tagliati a cubetti, 2 cetrioli freschi vengono tagliati a strisce, la polpa di granchio viene tagliata a pezzetti.

Si uniscono gli ingredienti, si aggiungono mais in scatola e prezzemolo tritato. L'insalata viene condita con olio e mescolata.

Zuppa e riso alla crema di pomodoro dietetico

Foto: zuppa dietetica di crema di pomodoro e riso

Il riso viene bollito in acqua in eccesso e posto in uno scolapasta, dopodiché viene unito ai pomodori tritati finemente e passato al setaccio.

Si prepara il brodo vegetale: cavolo, patate, carote, sedano rapa vengono tagliati a pezzi grossi e fatti bollire a fuoco basso per 35-40 minuti.

Il brodo viene filtrato e introdotto nel riso grattugiato. Lì viene aggiunta anche la salsa al latte. Per prepararlo si fa asciugare leggermente la farina in una padella, si aggiunge latte caldo e si fa bollire per 10-15 minuti a fuoco basso, senza smettere di mescolare.

La zuppa finita viene portata a ebollizione a fuoco basso, condita con burro e panna acida.

Barbabietola

Lessare 2 barbabietole sbucciate finché sono tenere, raffreddare e sbucciare. Uno di questi viene tagliato a cubetti, il secondo viene strofinato su una grattugia, dopodiché il succo viene spremuto. Il limone viene tagliato a spicchi, il prezzemolo e l'aneto vengono tritati finemente.

Le barbabietole a cubetti sono disposte su un piatto, vengono aggiunte alcune fette di limone, verdure tritate, dopodiché tutto viene versato con succo di barbabietola e kefir.

Il piatto viene mescolato e inviato in frigorifero per infondere, dopodiché è pronto da mangiare.

Soufflé di carne bollita

Foto: soufflé di carne bollita

Il manzo bollito viene montato con un frullatore fino a che liscio. Una salsa di due cucchiai di latte e un cucchiaino di farina secca viene versata nella massa.

Successivamente, l'albume d'uovo montato e 1 tuorlo d'uovo vengono aggiunti alla miscela. La massa accuratamente miscelata viene disposta in una forma unta e cotta a vapore per 25-30 minuti.

Come conformarsi correttamente

Affinché la dieta 10 dia un risultato e influisca positivamente sullo stato del corpo, è necessario attenersi ad alcune semplici regole:

  • seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico in merito ai prodotti consentiti e vietati;
  • mangiare cibo in piccole porzioni 5-6 volte al giorno;
  • calcolare il valore energetico giornaliero consentito dei piatti;
    Foto: calcolo del contenuto calorico dei piatti - la base della dieta 10
    Calcolo delle calorie - Dieta di base 10
  • controlla la quantità di liquidi che bevi;
  • assumere contemporaneamente cibo per facilitare il lavoro del corpo e formare sane abitudini digestive;
  • l'attività fisica è consentita previo consenso del medico curante.

Il rispetto di tutte le regole e i principi della dieta terapeutica numero 10 consente di stabilizzare la frequenza cardiaca, ridurre il carico sul cuore e attivare la circolazione sanguigna.

Inoltre, una dieta equilibrata, selezionata dal medico curante, aiuta a sbarazzarsi del peso in eccesso, mantenere il funzionamento ritmico del fegato, dei reni e del tratto digerente.

Le ricette per i piatti per tutti i giorni con la dieta numero 5 sono fornite nell'articolo: dieta numero 5.

Per gli esercizi di Kegel per uomini, vedere la pagina.

Scopri come aumentare l'immunità con i rimedi popolari negli adulti da queste informazioni.

Dieta (tabella) numero 10

Quando nominato?

Dieta numero 10Dieta n. 10 ADieta numero 10 IDieta n. 10 C.
Forma lieve di ipertensione;

Malattie del sistema cardiovascolare con insufficienza circolatoria di 1 gradoForma grave di ipertensione;

Malattie del sistema cardiovascolare con insufficienza circolatoria di grado 2 o 3Infarto miocardicoAterosclerosi dei vasi coronarici, cerebrali o periferici;

Malattia coronarica;

Malattia ipertensiva sullo sfondo dell'aterosclerosi
L'ipertensione essenziale è un aumento cronico persistente della pressione sanguigna. È considerata una delle malattie più comuni al mondo. Circa il 30% della popolazione adulta del pianeta soffre di questa malattia. La pressione sanguigna normale è 120/80 mm Hg. Arte. Valori superiori a 140/90 mm Hg. Arte. indicano già la presenza di ipertensione. Esistono 3 gradi di gravità di questa malattia:

  • Grado 1 (facile) - 140-159 / 90-99 mm Hg Art.;
  • Grado 2 (moderato) - 160-179 / 100-109 mm Hg. Art.;
  • Grado 3 (grave) - superiore a 180 / superiore a 110 mm Hg. st.
I fattori più comuni che causano un aumento della pressione sanguigna sono la predisposizione genetica, il sovrappeso, il diabete, il fumo e l'abuso di alcol, una dieta ricca di grassi o sale e alcune malattie cardiache, vascolari o renali. Inoltre, l'ipertensione può svilupparsi in persone che si trovano spesso in situazioni di stress o in donne in gravidanza..

Indipendentemente dalla causa, con un forte aumento della pressione sanguigna, le persone di solito si lamentano di mal di testa (specialmente nella parte posteriore della testa), tinnito, disturbi visivi, debolezza, mancanza di respiro, dolore al cuore. In alcune persone l'ipertensione è asintomatica. Tuttavia, una malattia apparentemente innocua è pericolosa con complicazioni come insufficienza cardiaca, danno renale, malattie neurologiche, rottura dei vasi sanguigni con conseguente emorragia in vari organi e tessuti, ecc. Pertanto, è molto importante monitorare la pressione sanguigna e mantenerla entro limiti normali... La dieta in questo caso è un fedele assistente al trattamento farmacologico:

  • Con un lieve grado di ipertensione arteriosa, viene prescritta la dieta n. 10;
  • Con ipertensione di gravità moderata e alta, si consiglia di passare alla dieta n. 10 A;
  • Se l'ipertensione si sviluppa sullo sfondo dell'aterosclerosi, viene prescritta la dieta n. 10 C..
L'aterosclerosi è una malattia vascolare cronica causata da uno squilibrio dei lipidi nel sangue, manifestato dalla deposizione di placche di grasso sul lato interno delle pareti dei vasi. Aumentando di dimensioni, queste placche crescono nel tempo con il tessuto connettivo e chiudono il lume del vaso, portando a gravi disturbi della circolazione sanguigna. Nei paesi sviluppati, l'aterosclerosi è una delle principali cause di morte della popolazione, quindi questa malattia rappresenta un grave pericolo per la popolazione del pianeta..

L'aterosclerosi è solitamente causata da una dieta malsana contenente una grande quantità di grassi malsani, soprattutto in combinazione con uno stile di vita sedentario e sovrappeso. Altri fattori di rischio sono la predisposizione ereditaria, il diabete mellito, le malattie che interrompono il metabolismo dei grassi nel corpo, il fumo, l'ipertensione, lo stress, ecc..

Le manifestazioni dell'aterosclerosi sono piuttosto diverse. Dipendono dalla nave in cui si sono formati i depositi di grasso. Quando i vasi degli arti sono bloccati, compaiono sintomi come dolore, ridotta sensibilità e attività motoria, formazione di ulcere trofiche e, infine, la morte dell'arto. Il più pericoloso è il danno ai vasi sanguigni del cuore, del cervello o di altri organi vitali. Portano a gravi disfunzioni di questi organi e più spesso di altri finiscono con la morte..

La dieta per l'aterosclerosi è un fattore chiave nel trattamento di questa malattia. Ha lo scopo di normalizzare il livello di colesterolo e trigliceridi nel sangue, rallentando la progressione della malattia e mitigandone le manifestazioni..

L'infarto miocardico è la morte di un'area del muscolo cardiaco causata da un insufficiente afflusso di sangue ai tessuti in quest'area. La mancanza di circolazione sanguigna è più spesso causata dalla chiusura del lume vascolare derivante da trombosi, embolia, spasmo o aterosclerosi. L'infarto miocardico è causato da obesità, fumo e abuso di alcol, ipertensione, dieta ricca di grassi, aumento dei livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, stress costante e molti altri fattori.

La manifestazione più comune dell'infarto miocardico è il dolore acuto nella regione del cuore, che può arrivare alla mascella, al braccio sinistro, alla scapola sinistra o lungo il lato sinistro del corpo. Molte persone possono anche sentirsi a corto di fiato prima di un attacco, una forte sensazione di ansia o paura, vertigini o debolezza.
Il trattamento dei pazienti che hanno subito un infarto miocardico è spesso molto complesso e sempre complesso. La dieta in questo caso viene seguita rigorosamente secondo le raccomandazioni, poiché il suo obiettivo principale è creare le condizioni più favorevoli per la guarigione del muscolo cardiaco e il ripristino della capacità funzionale del cuore. Per ogni periodo della malattia, esiste un'opzione dietetica specifica numero 10 I:

  • Opzione 1 - periodo acuto di infarto miocardico (prima settimana);
  • Opzione 2 - periodo subacuto di infarto del miocardio (2 e 3 settimane);
  • Opzione 3 - periodo di cicatrizzazione (a partire da 4 settimane).

Qual è lo scopo di questa dieta?

  • Limitare il consumo di grassi malsani e sale da cucina - una delle cause più comuni di malattie cardiovascolari è una dieta che contiene un eccesso di grassi malsani o sale. Un aumento del livello di colesterolo e trigliceridi nel sangue può provocare lo sviluppo di malattie come l'aterosclerosi, l'ipertensione, ecc. Ai primi segni di queste malattie è necessario limitare il consumo di cibi grassi e salati e arricchire la propria dieta con cibi ricchi di fibre e acidi grassi polinsaturi.
  • Nutrizione ricca di vitamine e minerali - la dieta dei pazienti con vari disturbi cardiovascolari dovrebbe essere arricchita con vitamine che normalizzano il metabolismo, rafforzano le pareti dei vasi sanguigni e bilanciano il contenuto lipidico nel sangue. Dovresti anche aumentare l'assunzione di ioni magnesio, iodio, manganese e cobalto. Hanno un effetto positivo sul metabolismo dei grassi nel corpo e abbassano anche i livelli di colesterolo nel sangue..
  • Limitare il valore energetico della dieta - l'obesità è uno dei fattori di rischio più comuni per lo sviluppo di malattie del sistema cardiovascolare. Le persone in sovrappeso hanno maggiori probabilità di soffrire di ipertensione, aterosclerosi o insufficienza cardiaca. Pertanto, è molto importante monitorare il proprio peso e mantenerlo entro limiti normali. La restrizione calorica della dieta aiuta a ridurre il peso, il che allevia significativamente il carico sul muscolo cardiaco e riduce anche il rischio di sviluppare aterosclerosi.

Dieta in numeri

IndiceDieta numero 10Dieta n. 10 ADieta numero 10 IDieta n. 10 C.
Proteina70g60g40-90 g90-100 g
Grassi60g50g30-70 g70-80 g
Carboidrati400g300 grammi200-350 g300-350 g
Liquido1,2LFino a 1 litro0,8-1,2 l1L
sale5-7gEscludere1.5-5g (nei prodotti)3,5-5 g
Contenuto calorico2300 kcal1900 kcal1230-2200 kcal2200 kcal

Modalità pasto

Quando si segue la dieta numero 10, si consiglia di seguire una dieta frazionata, in cui il cibo viene consumato in porzioni uguali 5-6 volte al giorno. Il primo pasto non dovrebbe essere troppo pesante e l'ultimo pasto dovrebbe essere preso 2-3 ore prima di coricarsi. Non bere troppi liquidi gratuiti al giorno, poiché questo aumenta lo stress sul cuore..

L'eccesso di cibo, l'abuso di sale o cibi grassi è rigorosamente controindicato! Inoltre, non dovresti usare molte spezie piccanti. Le bevande gassate o alcoliche sono escluse dalla dieta. Si consiglia di arricchire il cibo con vitamine e microelementi.

Quali cibi e piatti sono consigliati?

Zuppe: per tutti i sottogruppi della dieta, le zuppe sono ammesse in un brodo vegetale debole con purè di verdure o fiocchi d'uovo. Se segui una dieta a 10 ° C, alle zuppe di verdure vengono aggiunte zuppe di frutta, latticini e cereali. Se segui la dieta numero 10, le zuppe possono essere condite con panna acida, acido citrico, erbe.

Per la dieta numero 10, la porzione giornaliera della zuppa è di 250-400 g. Per l'opzione 1 della dieta n. 10 E la porzione giornaliera non supera i 200 g, per le opzioni 2 e 3 è di circa 300 g.

Soggetto alla dieta n. 10 A, le zuppe sono escluse dalla dieta.
Escludere:

zuppe con brodo di carne, pesce o funghi, sottaceti, zuppa di cavoli, zuppe con aggiunta di legumi.

Piatti di carne e pesce: sono ammesse solo varietà a basso contenuto di grassi di manzo, vitello, pollame (pollo, tacchino) e pesce (lucioperca, merluzzo). Si consiglia di bollire o cuocere la carne, a pezzi o in forma tritata. Prima della cottura, la carne deve essere pulita da fascia, tendini, pelle e strati di grasso.
Soggetto alla dieta n. 10 Ed è meglio cucinare piatti usando carne macinata o pesce (cotolette al vapore, gnocchi, polpette), la porzione giornaliera di carne in questo caso non supera i 60 g.
Escludere: qualsiasi carne grassa, pollame (oca, anatra) o pesce, frattaglie (cervello, fegato, rognoni), carne affumicata, carne e pesce in scatola, pesce salato, caviale, salsicce. Si sconsiglia inoltre di mangiare piatti di carne fritta..

Prodotti a base di farina: per tutti i sottogruppi della dieta, sono ammessi pane di grano macinato grossolanamente, pane cotto o essiccato di ieri, nonché cracker da esso. Se segui la dieta n. 10 o n. 10 C, puoi aggiungere pane croccante, biscotti secchi crudi e pasticcini scomodi con l'aggiunta di ricotta, carne o pesce.
La porzione giornaliera di prodotti a base di pane, soggetti alla dieta n. 10 I, è di 50 g per l'opzione 1, 100 g per l'opzione 2 e 250 g per l'opzione 3.
È importante che tutti i prodotti a base di farina siano preparati senza l'aggiunta di sale.!
Escludere: qualsiasi prodotto a base di burro e pasta sfoglia, frittelle, frittelle, biscotti, torte, pasticceria dolce. Evita anche di mangiare pane o biscotti freschi..

Verdura e frutta: si consigliano qualsiasi piatto a base di cavoli, barbabietole e carote (bollite, schiacciate, schiacciate), così come frutta matura e bacche crude, al forno, schiacciate o schiacciate. Soggetto alle diete n. 10, n. 10 A e n. 10 C, è consentito anche l'uso di cetrioli, zucchine, patate, piselli, pomodori, zucca.
Escludere: qualsiasi altra verdura e frutta (specialmente con fibre grossolane: ravanelli, ravanelli, spinaci, acetosa), verdure in scatola, verdure in salamoia, sottaceto o sottaceto, uva, funghi, cipolle, aglio.

Cereali: i cereali di avena, grano saraceno, semolino, riso e miglio sono consigliati sotto forma di purea di cereali preparati senza aggiunta di sale in acqua o latte.
Fatte salve le diete n. 10 e n. 10 A, è consentito mangiare anche primi piatti in quantità limitate. I piatti a base di cereali possono essere preparati come casseruole, soufflé o cereali friabili.
Soggetto alla dieta n. 10 C, si consiglia di escludere riso e semolino dalla dieta.
La porzione giornaliera di cereali per la dieta n. 10 I è: Opzione 1 - 100 g, Opzione 2 - 150 ge Opzione 3 - 200 g.
Escludere: farina e pasta, legumi, orzo e orzo perlato.

Uova e latticini: Si consiglia di consumare fino a 2-3 uova a settimana sotto forma di frittata proteica al forno o alla coque. Dai latticini, sono ammessi latte, ricotta a basso contenuto di grassi, kefir, yogurt, acidophilus, tipi di formaggio a basso contenuto di grassi e non salati. La panna acida è consentita solo come condimento per i piatti.
Escludere: ricotta grassa, panna e panna acida, formaggi grassi o salati, uova fritte o sode, tuorlo d'uovo.

Piatti dolci: in caso di patologie dell'apparato cardiocircolatorio, si consiglia di limitare il più possibile il consumo di dolci, soprattutto quelli contenenti creme grasse o gelato. Si consigliano vari dolci a base di frutta e bacche (gelatina, mousse, gelatina, composta). In quantità limitate sono ammessi miele, marmellata, caramelle non al cioccolato, marshmallow. La quantità di zucchero consumata non deve superare i 50 g al giorno.
Escludere: cioccolato, dessert alla crema, gelati, pasticceria ricca, torte, pasticcini.

Salse, spezie, erbe: cotte con brodo vegetale o latticini. Sono ammessi frutta e sughi adeguati. Sono ammessi anche vanillina, cannella, acido citrico.
Per l'opzione 1 della dieta numero 10 E le salse e le spezie dovrebbero essere escluse dalla dieta.
Fatte salve le diete n. 10 e n. 10 A, oltre a quelle elencate, sono ammessi anche panna acida e salse di pomodoro, salsa di cipolla, alloro ed erbe.
Escludere:

eventuali sughi a base di carne, pesce o brodo di funghi, salse grasse, piccanti o salate, rafano, aglio, senape, maionese, pepe, sale.

Bevande: tè o caffè deboli, puoi aggiungere latte, succhi di frutta e verdura, un decotto di rosa selvatica e crusca di frumento, limitato - kvas.
Soggetto alla dieta n. 10 e tè debole con limone, bevande al caffè, decotto di rosa canina, succhi di carota e barbabietola e infuso di prugne sono consentiti.
Escludere: bevande dolci, gassate o alcoliche, tè o caffè forti, cacao, succo d'uva.


Articolo Successivo
Come si possono controllare i vasi di tutto il corpo?