Come alleviare lo spasmo muscolare della schiena?


Gli spasmi muscolari sono brusche contrazioni delle fibre muscolari. È accompagnato da sensazioni dolorose da sovraccarico muscolare e pizzicamento delle fibre nervose. Dolore estremamente lancinante da uno spasmo che pizzica la fibra nervosa dei nervi sensoriali del midollo spinale.

Come si verifica lo spasmo??

La colonna vertebrale umana è composta da 33-35 vertebre, che formano la colonna dorsale, il principale "perno" del corpo. La colonna vertebrale contiene il midollo spinale, responsabile della trasmissione degli impulsi dal cervello, dei riflessi agli stimoli esterni e del controllo dei sistemi interni del corpo attraverso la vegetazione nervosa. La colonna vertebrale è strettamente circondata da muscoli che uniscono le vertebre, formando uno strato muscolare denso che previene lesioni e tiene insieme la colonna vertebrale.

Ci sono due strati di muscoli della schiena: profondi e superficiali. I muscoli dello strato profondo collegano le vertebre attaccando il muscolo ai processi trasversali delle vertebre vicine. I muscoli trasversali consentono a una persona di piegare il busto in avanti e indietro. Lo strato superficiale è responsabile della rotazione, inclinazione del corpo. Il tessuto muscolare del corpo è diviso in muscolo liscio, striato e cardiaco.

Il tessuto muscolare liscio è al di là del controllo umano. I muscoli lisci sono concentrati negli organi interni: stomaco, intestino, utero, vagina, ecc. Il tessuto muscolare striato è chiamato tessuto scheletrico e circonda ossa e organi. Contraendosi, i muscoli striati consentono il movimento delle parti del corpo nello spazio. Lo scheletro è controllato dalla coscienza umana.

Uno spasmo è una contrazione involontaria di uno o più gruppi di muscoli della schiena. Gli spasmi sono accompagnati da dolore.

La meccanica stessa dello spasmo consiste nella comparsa di un impulso nervoso, che ad alta frequenza colpisce il muscolo. Dopo l'eccitazione del tessuto muscolare, la miosina e l'actina sono coinvolte nel lavoro - gli "ingranaggi" del muscolo, che con il loro lavoro comprimono il muscolo. Normalmente, questo processo porta all'attività motoria - contrazione muscolare, tuttavia, con patologie, la contrazione si sviluppa in un processo doloroso, che è uno spasmo.

Le ragioni

Lo spasmo dei muscoli della schiena può essere approssimativamente suddiviso in avere una natura epilettica e non averla. La differenza nella causa dello spasmo - lo spasmo epilettico si verifica a causa dello sviluppo di un potente impulso di induzione dal gruppo interessato di nuclei nervosi, che contraggono convulsamente il muscolo. Gli spasmi non epilettici si verificano a causa dell'eccitazione di alcune strutture del sistema nervoso centrale, disfunzione dei singoli neuroni, sotto l'influenza di sostanze tossiche, endocrine, elettrolitiche e metaboliche, violazione di alcuni fattori psicogeni.

Inoltre, gli spasmi sono divisi in tonici e clonici. Gli spasmi tonici sono provocati da una tensione prolungata della fibra muscolare, che si contrae e provoca dolore prolungato e prolungato nel paziente. Il muscolo si sentirà alla palpazione, c'è una sensazione di tensione. Gli spasmi clonici sono contrazioni a scatti che si alternano al rilassamento muscolare. Nella gente comune, questo fenomeno è chiamato convulsioni..

Gli spasmi muscolari della schiena si verificano a causa di disturbi interni ed esterni nel normale funzionamento del corpo. Si distinguono i seguenti motivi per lo sviluppo dello spasmo alla schiena:

  • Lesioni;
  • Malattie della colonna vertebrale;
  • Affaticamento muscolare;
  • Fatica;
  • Crisi epilettiche.

Nella maggior parte dei casi, lo spasmo complica il decorso della malattia. La terapia pone uno degli obiettivi per eliminare lo spasmo, alleviare il dolore e alleviare la condizione. La rimozione dello spasmo può essere completa solo con l'esatta conseguenza delle istruzioni per gli antispastici.

Trauma

Il dolore si verificherà inevitabilmente durante il danno a qualsiasi tessuto umano a causa della presenza di tessuti nervosi e recettori lì. In risposta alle sensazioni dolorose, si verificherà una tensione muscolare: il tessuto muscolare tende a isolare l'area ferita del corpo, fermando così l'infiammazione dal tessuto danneggiato. Allo stesso tempo, le contrazioni spastiche sviluppano la compressione delle fibre muscolari e dei vasi sanguigni..

Con spasmi prolungati si sviluppano focolai dolorosi e ipossia tissutale, che minaccia di ulteriori conseguenze: necrosi, apoptosi e morte. Si sviluppa la sindrome trigger.

Inoltre, con una lesione vertebrale, può verificarsi una rottura completa dei legamenti. La vertebra cade dalla sua posizione normale. I muscoli iniziano a tirare la vertebra, si verificano tensione e spasmi.

Malattie della colonna vertebrale

Le contrazioni spastiche sono inestricabilmente associate a malattie della colonna vertebrale. Tali malattie includono:

  • Osteocondrosi;
  • Ernia intervertebrale;
  • Scoliosi, cifosi patologica e lordosi.

L'osteocondrosi è un cambiamento patologico nelle articolazioni della colonna vertebrale. Quando l'articolazione si espande, il nervo viene pizzicato, provocando dolore. Il dolore provoca spasmi muscolari come reazione logica del corpo. Lo spasmo alla schiena aggrava la malattia: con uno spasmo tonico prolungato, la vertebra viene spostata. Questo porta a scoliosi, osteoporosi dei corpi vertebrali e disturbi del midollo spinale..

Un'ernia del disco è una rottura dell'anello fibroso del disco intervertebrale, che funge da ammortizzatore tra le vertebre. Il corpo gelatinoso esce dalla sua posizione normale e porta alla sindrome del dolore a causa della violazione delle radici paravertebrali o del midollo spinale stesso. In questo caso, c'è una contrazione spastica dell'area interessata..

Lo spasmo muscolare nella parte posteriore è esso stesso la causa della scoliosi: quando la stabilità della vertebra è disturbata, la vertebra viene tirata di lato dal muscolo, che viene compresso a causa del dolore al midollo spinale. Gli spasmi muscolari portano ad un aumento della scoliosi nella parte bassa della schiena, del torace o del collo. È necessario alleviare lo spasmo nel tempo per fermare lo sviluppo della malattia.

Gli spasmi con cifosi e lordosi sono della stessa natura: il dolore causato dal pizzicamento del disco, del midollo spinale e delle radici nervose causa una contrazione spastica della massa muscolare, che porta ad una maggiore deformità della vertebra.

Il processo viene ripetuto e porta a conseguenze disastrose: il corpo del paziente è notevolmente deformato. Si verifica la sindrome della curvatura compensativa: un'altra parte della colonna vertebrale è piegata nell'altra direzione, si forma una curvatura a forma di S, che porta a cambiamenti patologici nel midollo spinale e negli organi del tronco. Gli spasmi sono indeboliti, ma persistenti, soprattutto se la scoliosi si sviluppa in età adulta.

Affaticamento muscolare

Con una lunga permanenza in una posizione scomoda, iniziano i processi di inibizione: i muscoli tesi non possono rilassarsi da soli, poiché i centri nervosi responsabili dell'attività muscolare non possono smettere di trasmettere impulsi. Di conseguenza, le fibre rimangono in uno stato compresso, che porta alla sindrome del dolore.

Fatica

Lo stress mobilita tutte le risorse del corpo umano. Lo stress emotivo provoca un aumento della secrezione ormonale degli ormoni tiroidei e porta ad un aumento della tensione nei centri di attività nervosa superiore. Ciò porta ad un aumento dello sviluppo dell'attività convulsiva e spastica della massa muscolare. Gli stress a breve termine non hanno forti conseguenze per il corpo, ma se i fattori di stress continuano ad agire, possono verificarsi cambiamenti nel cervello e nel midollo spinale. L'attività induttiva si verifica nel sistema nervoso autonomo, che provoca la contrazione dei muscoli. Ciò include un tic nervoso, che si sviluppa con frequenti shock nervosi.

Epilessia

L'epilessia è una conseguenza dello sviluppo di una focalizzazione dolorosa nel cervello. I centri di attività muscolare sono danneggiati e le crisi epilettiche si verificano con esaurimento nervoso. Al momento del sequestro, inizia un'attività muscolare incontrollata casuale, che provoca enormi sofferenze al paziente. Spesso ai pazienti con epilessia vengono prescritti, oltre ai farmaci antiepilettici, antispastici, che sono progettati per indebolire i muscoli per prevenire danni.

Trattamento

La terapia nella maggior parte dei casi si riduce all'uso di antispastici, che aiutano il corpo ad alleviare lo spasmo dei muscoli della schiena. Applicare tecniche complementari come la psicoterapia e il massaggio.

Droghe

Il trattamento con farmaci comporta l'alleviamento del dolore con analgesici e il rilassamento dei muscoli con antispastici. Prima dell'uso, devi consultare un farmacista e conoscere le caratteristiche del tuo corpo. In un ambiente ospedaliero, il trattamento consiste in iniezioni di vitamine, blocchi e persino interventi chirurgici. Questo sarà molto più efficace dell'assunzione del farmaco da soli. Consulta quindi un medico, soprattutto se con uno spasmo senti una tensione costante alla colonna vertebrale e un dolore che si irradia agli arti.

Psicoterapia e massaggio

I metodi psicologici si basano sul naturale rilassamento del corpo. Cerca di calmarti: questo aiuterà con le cause psicogene dello spasmo. Hai bisogno di sederti, rilassarti, leggere un libro o bere una tazza di tè o latte caldo, in una parola: fai tutto il possibile per portarti in uno stato rilassato.

Puoi fare un massaggio rilassante da solo. Lentamente, con sforzo, massaggia il muscolo danneggiato. Se lo spasmo si verifica nella parte bassa della schiena o al livello del torace, chiedi ai tuoi cari di massaggiare l'area interessata. Si prega di notare che si può ricorrere all'automassaggio solo con la piena sicurezza che non ci siano fattori più gravi che hanno portato allo spasmo.

Conseguenze degli spasmi

Gli spasmi prolungati possono portare a molte conseguenze negative: aumento della scoliosi, sviluppo di radicolite nella parte bassa della schiena, occlusione delle arterie e necrosi dei tessuti. Gli spasmi tonici dei muscoli del collo possono causare emicranie permanenti, svenimenti dovuti alla compressione delle arterie. Possibile contaminazione tossica dei tessuti a causa del deflusso sanguigno alterato e della secrezione attiva dei metaboliti dell'attività muscolare. Questa condizione può portare a ittero e tossicosi..

Uno stile di vita sedentario porta a osteocondrosi, scoliosi: forti cambiamenti che impediscono a una persona di continuare una vita attiva e appagante. Per prevenire gli spasmi, è necessario impegnarsi in esercizi di fisioterapia. Nuoto, stretching, esercizi aumentano il tono muscolare e sono un'ottima prevenzione delle malattie della schiena.

Autore: Petr Vladimirovich Nikolaev

Chiropratico, traumatologo ortopedico, ozonoterapista. Metodi di trattamento: osteopatia, rilassamento post-isometrico, iniezioni intra-articolari, tecniche manuali morbide, massaggio dei tessuti profondi, tecniche di sollievo dal dolore, cranioterapia, agopuntura, somministrazione di farmaci intra-articolari.

Perché la schiena fa male nella zona dei reni

La schiena fa male dopo l'anestesia epidurale: cosa fare?

Trattamento schiena e colonna vertebrale a casa

Dolore alla cintura allo stomaco e alla schiena

Mal di schiena e spasmi muscolari

Lo spasmo lombare è una causa comune di dolore e rigidità. Molto spesso, uno spasmo dei muscoli della parte bassa della schiena viene diagnosticato in persone giovani e attive che praticano sport e conducono uno stile di vita attivo. Fanno parte del gruppo a rischio anche le persone impegnate in lavori fisici pesanti o costrette a mantenere a lungo i muscoli della schiena in tensione statica nello svolgimento delle proprie mansioni professionali..

Il dolore e gli spasmi nella parte bassa della schiena sono difficili da distinguere dalle manifestazioni di alterazioni distrofiche degenerative nei dischi intervertebrali (osteocondrosi). In effetti, lo spasmo muscolare nella parte bassa della schiena può essere una delle manifestazioni cliniche di questa malattia..

Se si verifica una diminuzione dell'altezza del disco intervertebrale (protrusione) o se cade un'ernia intervertebrale, i muscoli che circondano la colonna vertebrale vengono istruiti a sforzarsi eccessivamente per compensare l'insufficiente capacità di lavoro del disco intervertebrale ed eliminare il rischio di pressione di compressione sul nervo radicolare.

Pertanto, lo spasmo muscolare nella parte bassa della schiena è sempre un motivo, prima di tutto, per escludere patologie della colonna vertebrale, come osteocondrosi, protrusione, estrusione ed ernia del disco, spostamento dei corpi vertebrali, distruzione e deformazione delle articolazioni intervertebrali, ecc..

Uno spasmo dei muscoli della parte bassa della schiena può verificarsi anche in una persona perfettamente sana quando uno sforzo fisico insolito o troppo intenso viene applicato alla struttura muscolare della schiena. Sollevare e trasportare pesi, rimanere a lungo in una posizione statica, posizione del sonno scelta in modo errato: tutto ciò può causare spasmi muscolari nella regione lombare. Questa condizione si manifesta con una grave sindrome del dolore, una sensazione di rigidità e l'incapacità di rilassare autonomamente i muscoli tesi.

Uno spasmo muscolare può interessare un singolo muscolo o un intero grande gruppo di muscoli. Può essere primario - non ha alcun motivo per il suo verificarsi e può essere secondario - ad esempio, sullo sfondo della protrusione del disco intervertebrale.

I muscoli normalmente hanno un alto grado di elasticità. Si irrigidiscono rapidamente e si rilassano. Questo processo è controllato dai tipi sensoriali e motori degli assoni. Attraverso le fibre nervose sensoriali, il cervello riceve informazioni sull'influenza dell'ambiente, sullo stato di una particolare parte del corpo, sulla necessità di compiere un particolare movimento. In risposta, i segnali vengono inviati dal centro cerebrale motore lungo i tipi motori della fibra nervosa che è necessario per stringere o rilassare i muscoli..

Se questo segnale viene interrotto in una determinata area, raggiunge i miociti in forma incompleta. Può verificarsi una situazione in cui alcuni dei miociti si sono già contratti e il secondo è ancora in fase di rilassamento. Il sito di innervazione anormale diventa il punto di innesco. Si contrae e si rilassa sempre stonato con il resto della fibra muscolare. Una condizione simile può causare lo sviluppo della sindrome del tonico fibromialgico. È accompagnato da dolore acuto e spasmo costante dei muscoli interessati..

Il secondo meccanismo comune per lo sviluppo dello spasmo muscolare nella regione lombare è una reazione ischemica in risposta a un restringimento del lume dei vasi sanguigni. Ogni miocita ha il proprio capillare. Assicura un sufficiente apporto di sangue arterioso, arricchito con ossigeno e sostanze nutritive. Se uno spasmo di un vaso sanguigno si verifica a livello di un'arteriola o di un'arteria, ad esempio con edema infiammatorio dei tessuti molli, inizia il processo di rottura del trofismo miocitario. Cominciano a soffrire di ischemia e sviluppano uno spasmo secondario delle fibre muscolari compensatorie..

Se periodicamente avverti crampi muscolari nella parte bassa della schiena, ti consigliamo vivamente di consultare un medico. Potrebbe essere un vertebrologo o un neurologo. Se non è possibile fissare un appuntamento con questi specialisti, puoi visitare un ortopedico o un terapista locale. Ti verrà assegnato un esame completo, a seguito del quale il medico sarà in grado di stabilire la vera causa dello sviluppo dello spasmo muscolare nella regione lombare. È improbabile che tu possa farlo da solo. E senza eliminare la causa, trattare lo spasmo muscolare è assolutamente inutile, poiché è solo un sintomo clinico e non una malattia indipendente..

Cause di gravi crampi lombari

Gravi crampi lombari possono comparire solo se c'è una causa significativa per la tensione muscolare estrema. Può essere un duro lavoro fisico, sollevare pesi o trovarsi in una posizione innaturale scomoda per molto tempo. Inoltre, la parte bassa della schiena fa male e si osserva uno spasmo muscolare con miosite di varia origine. Molto spesso questo è il risultato dell'esposizione a temperature negative o della formazione di molte emorragie di piccole dimensioni nello spessore della fibra muscolare.

Le cause principali dello spasmo lombare sono le seguenti malattie e condizioni:

  • lesioni alla schiena (strappi e distorsioni del legamento e delle fibre tendinee, formazione di ematomi, fratture e crepe nel tessuto osseo, sublussazioni e lussazioni);
  • processi infiammatori causati da irritazione asettica e necrosi o effetti infettivi sui tessuti molli della colonna vertebrale;
  • alterazioni degenerative distrofiche nei tessuti cartilaginei dei dischi intervertebrali e loro complicanze sotto forma di protrusione, estrusione o ernia del disco;
  • instabilità della posizione dei corpi vertebrali, provocata da una diminuzione dell'altezza del disco intervertebrale o dallo stiramento dell'apparato legamentoso;
  • deformità cicatriziale di muscoli, legamenti e tendini;
  • osteofiti sui corpi vertebrali e sui loro processi spinosi;
  • tumori della colonna vertebrale, tessuti circostanti, membrane durali del midollo spinale.
  • Inoltre, lo spasmo muscolare può verificarsi sullo sfondo di patologie somatiche, come:
  • malattia dei calcoli biliari che provoca coliche biliari;
  • urolitiasi che provoca coliche renali;
  • un attacco di pancreatite acuta o necrosi pancreatica;
  • processi infiammatori acuti nella cavità addominale e nella piccola pelvi.

I fattori di rischio per lo sviluppo dello spasmo muscolare nella regione lombare sono il sovrappeso, uno stile di vita sedentario e la mancanza di un'attività fisica regolare esercitata sulla struttura muscolare della schiena. Inoltre, l'abitudine di chinarsi e la curvatura della colonna vertebrale possono svolgere un certo ruolo distruttivo. Di non poca importanza è la corretta organizzazione del posto letto e di lavoro nel rispetto di tutte le regole dell'ergonomia.

Sintomi di spasmo muscolare lombare

Infatti, uno spasmo nella regione lombare è esso stesso un sintomo clinico che indica una patologia che si sviluppa nel muscolo o nei tessuti circostanti. Il principio di base della comparsa della sindrome del dolore è che a causa dello spasmo si verifica una tensione eccessiva. A causa di ciò, il tessuto muscolare blocca il flusso di sangue attraverso i vasi sanguigni e comprime le fibre nervose sufficientemente grandi.

Uno spasmo dei muscoli della parte bassa della schiena è un sintomo di un carico significativo su una certa parte della colonna vertebrale, che i dischi intervertebrali non possono affrontare. Perdono la loro altezza fisiologica e non forniscono protezione ai nervi radicolari che si estendono dal midollo spinale attraverso i forami foraminali nelle superfici laterali dei corpi vertebrali. Un carico di compressione inizia ad apparire sui nervi radicolari, si infiammano e c'è un dolore acuto e lancinante. Questi sono i segni clinici della sciatica.

Per compensare, le strutture cerebrali danno un ordine sullo stress statico eccessivo dei muscoli che circondano l'area interessata della colonna vertebrale. Pertanto, lo spasmo muscolare appare nella parte bassa della schiena e altri sintomi che indicano problemi in questa parte della colonna vertebrale..

Qualsiasi spasmo della schiena e dei muscoli lombari è motivo di cure mediche urgenti. Solo con l'aiuto di un'immagine a raggi X è possibile escludere la possibilità di distruzione del tessuto osseo del corpo vertebrale o del suo processo spinoso. Inoltre, lo spasmo muscolare può svilupparsi con una cattiva postura e curvatura della colonna vertebrale. Ad esempio, la scoliosi nella regione toracica è quasi invisibile in una fase iniziale. Ma dà uno spasmo muscolare compensatorio pronunciato nella regione lombare. Se presti attenzione a questo sintomo clinico in modo tempestivo e conduci un esame completo, puoi correggere facilmente e rapidamente la tua postura e prevenire una forte inclinazione della schiena..

Cosa fare e come alleviare lo spasmo muscolare nella parte bassa della schiena

È abbastanza difficile alleviare lo spasmo lombare senza l'aiuto di un medico. Ma ci sono misure che ti permettono di fornirti il ​​primo soccorso. È importante capire che gli spasmi nella regione lombare sono manifestazioni di patologia. Pertanto, se non si esegue un esame, non si effettua una diagnosi accurata e non si inizia un trattamento efficace, si presenteranno ancora e ancora. Pertanto, dopo aver ripristinato la mobilità ridotta, non posticipare la visita dal medico nel dimenticatoio..

Prima di alleviare lo spasmo dei muscoli della parte bassa della schiena, devi assicurarti che non ci sia stato alcun effetto traumatico. Non sei caduto, non hai sollevato pesi, non hai fatto curve strette del corpo, ecc. Se tutto ciò non è accaduto, allora devi sdraiarti sulla schiena su una superficie dura e piana e provare prima a sforzare ancora di più i muscoli..

Inoltre, prima di alleviare lo spasmo muscolare nella parte bassa della schiena, è necessario soffermarsi per un po 'di tempo nella posizione dei muscoli eccessivamente tesi e iniziare a rilassarli gradualmente. Se non funziona la prima volta, ripetere questa azione 3-5 volte.

In assenza di un effetto positivo, si consiglia di utilizzare il riscaldamento. Ma il calore dovrebbe essere secco, come sale riscaldato o pietre. Puoi anche consigliare di fare un leggero allungamento del midollo spinale. Per fare questo, sdraiati sulla pancia e piega le gambe piegate alle ginocchia sotto di te. Allunga le braccia e cerca di premere il busto il più strettamente possibile, in particolare le spalle sul pavimento. Mantieni questa posizione per alcuni minuti..

Se lo spasmo nella parte bassa della schiena persiste, la prossima cosa da fare è consultare un medico. Non c'è bisogno di provare ad allacciare una cintura di peli di cane di notte, applicare cerotti di senape o strofinare con lo strutto. Tutte queste misure non aiuteranno. Meglio non perdere tempo e consultare un medico. Il medico prescriverà un trattamento efficace e sicuro per la malattia che ha provocato la comparsa di un tale sintomo clinico..

Trattamento degli spasmi muscolari lombari

Qualsiasi trattamento per lo spasmo lombare dovrebbe iniziare con una diagnosi differenziale. Durante l'esame, il medico deve escludere probabili cause e stabilire una diagnosi accurata. Quindi un ciclo di trattamento dello spasmo muscolare nella parte bassa della schiena viene sviluppato nel contesto della patologia rivelata.

Ad esempio, il trattamento degli spasmi muscolari nella parte bassa della schiena causati da una diminuzione dell'altezza del disco intervertebrale (protrusione) inizia con una procedura per la trazione manuale della colonna vertebrale. Durante questa manipolazione medica, i muscoli della schiena e della parte bassa della schiena si rilassano, gli spazi intervertebrali aumentano, l'anello fibroso del disco si raddrizza e la pressione sui nervi radicolari viene rimossa. 3-4 sedute sono sufficienti per eliminare completamente l'effetto dello spasmo muscolare.

Quindi, viene sviluppato un percorso di trattamento individuale, volto a ripristinare il normale stato del disco intervertebrale che ha subito protrusione. Per questo, è necessario ripristinare la nutrizione diffusa dell'annulus fibrosus. Questo può essere fatto con l'osteopatia, la riflessologia e la chinesiterapia..

Puoi alleviare lo spasmo muscolare isolato nella regione lombare con un massaggio rilassante. Ma è importante capire che senza un trattamento aggiuntivo, questa procedura avrà un effetto a breve termine. Letteralmente dopo pochi giorni, tutte le sensazioni spiacevoli potrebbero tornare di nuovo..

Gli spasmi muscolari nella parte posteriore della parte bassa della schiena possono essere alleviati con agopuntura, massaggi, ginnastica correttiva, fisioterapia ed elettromio-stimolazione. Si consiglia di eseguire tale trattamento in una clinica di terapia manuale.

Ci sono controindicazioni, è necessaria una consulenza specialistica.

Puoi usufruire del servizio di appuntamento gratuito del medico di base (neurologo, chiropratico, vertebrologo, osteopata, ortopedico) sul sito web della clinica del Movimento Libero. Alla prima consulenza gratuita, il medico ti esaminerà e ti intervisterà. Se ci sono risultati di risonanza magnetica, ecografia e raggi X, analizzerà le immagini e farà una diagnosi. In caso contrario, scriverà le istruzioni necessarie.

Spasmo dei muscoli della schiena

La maggior parte delle persone percepisce il mal di schiena in modo semplice: è disteso o qualcosa è bloccato nella colonna vertebrale. Ma secondo i medici, nel 75-85% dei casi, il dolore è causato da uno spasmo dei muscoli della schiena. Questa condizione è accompagnata da dolore, foche sulla zona interessata, mobilità limitata, ecc. Lo spasmo muscolare è una contrazione improvvisa di un muscolo o di un intero gruppo. Si accende e si risolve rapidamente, ma alcune persone soffrono di crampi cronici. A volte la patologia è causata da una violazione della funzionalità del sistema nervoso.

È importante identificare la vera causa dello spasmo e fornire un trattamento di qualità. La terapia complessa include la limitazione dell'attività fisica, l'assunzione di farmaci, la fisioterapia, la terapia fisica, i massaggi, ecc. In rari casi, viene eseguita un'operazione. Ma il modo più semplice è prevenire la patologia.

Informazioni di base

In una persona sana, i muscoli sono completamente tesi o rilassati. Normalmente le persone li controllano, motivo per cui possono svolgere qualsiasi azione: dal duro lavoro fisico al lavoro delicato. Una condizione in cui una sezione di un muscolo è costantemente tesa è chiamata spasmo muscolare o blocco. Può interessare un singolo fascio di fibre muscolari o l'intero muscolo..

Riferimento. Molto spesso, c'è uno spasmo dei muscoli delle gambe. Anche il mal di schiena associato a blocchi non è raro..

Maggiore è l'area del muscolo interessata, maggiore è il dolore. Se c'è una piccola area nel blocco, la persona potrebbe non provare disagio. Quando l'intero muscolo ha crampi, appare un forte dolore..

Il dolore con blocco muscolare è causato dalla presenza di zone trigger (tensione nei muscoli). Quando si preme su un punto del genere, si verifica un forte dolore, che può diffondersi ai tessuti circostanti. Questi non compaiono immediatamente, possono essere attivati ​​quando un'area muscolare è spasmodica per lungo tempo, così come durante l'ipotermia, uno sforzo fisico intenso, ecc..

Una delle cause più comuni di blocco muscolare è l'osteocondrosi. Quindi c'è uno spasmo riflesso dei muscoli paravertebrali e distanti. La patologia si manifesta con una tensione posizionale prolungata in questi casi: seduta scorretta al tavolo (lavorando al computer, al banco di scuola), guidando un'auto, dormendo nella postura sbagliata, ecc. Gli spasmi muscolari possono verificarsi dopo la frattura e la rimozione di un gesso, contrazione muscolare regolare cinghie di borse, cinghie dello zaino, bende, corsetti. Dopo l'ipotermia possono verificarsi sensazioni dolorose. Anche un forte stress può causare un blocco. Solo un medico può scoprire la causa esatta del dolore dopo la diagnosi..

Le ragioni

Non tutti i pazienti capiscono perché c'è uno spasmo dei muscoli del collo e della schiena. Più spesso sono colpiti il ​​trapezio, il grande romboidale, il quadrato lombare, il latissimus dorsi, ecc..

I medici identificano i motivi principali della comparsa di crampi muscolari:

  • Osteocondrosi, ernie intervertebrali, radicolite, spondilosi (deformazione delle vertebre dovuta alla crescita del tessuto osseo). I muscoli dello spasmo della colonna vertebrale sullo sfondo di cambiamenti degenerativi-distrofici nei dischi intervertebrali.
  • Rachiocampsis. I muscoli possono spasmi con cifosi patologica, lordosi, scoliosi.
  • Difetti scheletrici come cingolo scapolare stretto, piedi piatti.
  • Lesioni alla colonna vertebrale. Lividi, protuberanze, distorsioni possono causare la contrazione del muscolo.
  • Sforzo fisico a lungo termine e regolare. Con un carico costante su un particolare muscolo, il suo tono aumenta. Ciò accade più spesso quando si è seduti e in piedi per molto tempo, portando borse pesanti su una spalla.
  • Disturbi nervosi. Sotto forte stress, la funzionalità delle ghiandole endocrine viene interrotta, il che aumenta il tono muscolare.
  • Mancanza di potassio, calcio, cobalamina, magnesio.
  • Disidratazione.
  • Infiammazione dei muscoli scheletrici.
  • Mielopatia (compressione del midollo spinale con frammenti ossei delle vertebre, ernie, neoplasie, ematomi).
  • Ipotermia.
  • Alcuni farmaci come albuterolo, estrogeni, statine.

Durante la gravidanza possono verificarsi blocchi muscolari, quindi ci sono dolori muscolari con lombalgia.

I muscoli spasmodici restringono i vasi sanguigni e i fasci nervosi. Ciò porta al fatto che vengono forniti meno nutrienti e ossigeno alle fibre muscolari, si verifica un'infiammazione del tessuto nervoso e il metabolismo della cartilagine e delle ossa della colonna vertebrale peggiora. I morsetti costanti portano a radicolite, artrite delle articolazioni della colonna vertebrale, distrofia dei muscoli scheletrici, curvatura della colonna vertebrale. Inoltre, i muscoli interessati possono pizzicare i nervi, che interrompono il funzionamento degli organi interni..

Sintomi

Lo spasmo dei muscoli della schiena si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Dolore doloroso, pressante, pruriginoso, lancinante o tagliente al collo, al torace o alla parte bassa della schiena.
  • La reazione al dolore si indebolisce gradualmente e poi si intensifica di nuovo, specialmente quando si preme sul muscolo interessato.
  • Il disagio non scompare nemmeno a riposo.
  • A volte il dolore si irradia dalla schiena alla testa, agli occhi, alle braccia.
  • Il paziente non può camminare normalmente, è difficile per lui girare la testa, muovere gli arti superiori.

Questi sono i principali sintomi del bloccaggio muscolare, dopo la comparsa di cui è necessario consultare un medico..

Quando il collo è danneggiato, i muscoli della schiena sono più spesso bloccati, in rari casi, i muscoli laterali o anteriori. Il dolore scompare dopo le procedure termiche, ma poi ritorna rapidamente. A causa della compressione dei muscoli dei vasi cerebrali, si verifica un forte dolore simile all'emicrania, che è difficile da eliminare con gli analgesici.

A causa dello spasmo, i muscoli colpiti si induriscono, non sono in grado di contrarsi normalmente, quindi si verifica uno spasmo e l'attività motoria della schiena viene interrotta. Quindi, se il collo è colpito, si blocca in una posizione ed è difficile per lui girarlo nell'altra direzione. Con la sconfitta della sezione della spalla, il paziente non può muovere normalmente le braccia. Quando il muscolo trapezio viene pizzicato, lo spasmo dura a lungo e si manifesta con sintomi più pronunciati.

Diagnostica

Una persona dovrebbe consultare un medico se lo spasmo muscolare è accompagnato da debolezza improvvisa, compromissione sensoriale, perdita di liquidi a causa di vomito, diarrea o sudorazione eccessiva..

La diagnostica inizia con la raccolta dell'anamnesi. Il medico chiede al paziente da quanto tempo è stato infastidito dai sintomi dello spasmo muscolare, quanto spesso si verificano, dove compaiono, cerca di determinare il fattore provocante, ecc. Lo specialista sta cercando di trovare segni che indichino la causa della patologia:

  • La mancanza di mestruazioni, la violazione del ciclo sono sintomi di blocco muscolare durante la gravidanza..
  • Vomito, diarrea, assunzione di diuretici, troppa attività fisica, sudorazione eccessiva sono segni che indicano perdita di liquidi, squilibrio elettrolitico.
  • Raffreddori gravi, aumento del peso corporeo, ispessimento della pelle - manifestazioni di possibile ipotiroidismo.
  • Debolezza, dolore acuto, intorpidimento, formicolio, bruciore sono segni di ridotta funzionalità del sistema nervoso.

Viene eseguito anche un esame fisico per aiutare a valutare muscoli e riflessi.

Gli esami di laboratorio di solito non vengono eseguiti. Con spasmi diffusi su uno sfondo di riflessi aumentati, il medico determina la concentrazione di glucosio ed elettroliti nel sangue. Viene inoltre assegnato uno studio per controllare la funzionalità renale..

Con debolezza muscolare e spasmi, viene eseguita l'elettromiografia. Questo studio strumentale consente di valutare l'attività elettrica del muscolo in uno stato rilassato e contratto..

Riferimento. Se si sospetta che lo spasmo dei muscoli della schiena sia associato a un malfunzionamento del sistema nervoso, viene eseguita una risonanza magnetica del cervello e del midollo spinale.

Trattare gli spasmi muscolari

Non tutti i pazienti sanno cosa fare in caso di spasmo muscolare. Prima di tutto, devi visitare un medico che scoprirà le cause della patologia. Dopo la ricerca, lo specialista elaborerà un regime terapeutico.

Puoi trattare lo spasmo dei muscoli della schiena a casa secondo il seguente piano:

  • Interrompi qualsiasi attività fisica, come l'esercizio in palestra o il giardinaggio.
  • Cerca di riposare di più in modo che il muscolo colpito non si affanni ancora di più. Ma, in modo che non si "irrigidisca" completamente, con attenzione e poco a poco lo usi, per questo puoi camminare lentamente, fai esercizi di stretching.
  • Usa il caldo e il freddo per rilassare e fermare la contrazione muscolare e il gonfiore.
  • Se sei disidratato, bevi molta acqua e bevande con sodio, potassio, calcio, magnesio. Questi minerali sono essenziali per la normale funzione muscolare.
  • Prendi dei farmaci per alleviare i sintomi dell'infiammazione (arrossamento, gonfiore, dolore). I rilassanti muscolari aiuteranno ad alleviare lo spasmo dei muscoli della schiena.

Si consiglia inoltre di eseguire esercizi di fisioterapia a casa, indossare periodicamente dispositivi ortopedici.

Trattamento farmacologico

Con il blocco muscolare, il trattamento viene effettuato utilizzando farmaci:

  • Analgesici: Analgin, Paracetamol, Pentalgin, Sedalgin, Tramadol, Pivalgin, Ibuklin. Le compresse aiuteranno a fermare rapidamente il dolore moderato.
  • FANS: Nurofen, Aleve, Ketonal, Diclofenac, Ketorol, Naproxen. Questi farmaci sotto forma di compresse, capsule, soluzione iniettabile, unguenti, creme aiutano ad alleviare il dolore e il gonfiore.
  • Rilassanti muscolari: Atracurium-Novo, Atracuria besilat, Notrixum, Redilat-S, Midocalm, Sirdalud, Baklosan. Sono presi con un blocco muscolare moderato o grave per rilassare il sistema nervoso, rilasciare dalla compressione dei vasi circostanti e dei fasci nervosi, alleviare il dolore, normalizzare i processi metabolici.

Importante! Lo spasmo grave dei muscoli spinali viene fermato dalle soluzioni per iniezione. A tale scopo, analgesici (Baralgin), analgesici neurotropici (preparati a base di vitamina B.12), steroidi (prednisolone, betametasone), anestetici (novocaina, lidocaina).

Il trattamento può essere integrato con complessi vitaminici e minerali contenenti tocoferolo, elementi del gruppo B, calcio, magnesio, ecc. Unguenti o creme a base di FANS, ad esempio Voltaren, Dolobene, Fastum, Finalgon, Nise, aiuteranno ad alleviare il dolore.

Qualsiasi farmaco viene assunto solo dopo l'approvazione di un medico, poiché ogni farmaco influenza il paziente in modo diverso. Inoltre, la maggior parte dei farmaci può causare reazioni avverse..

Fisioterapia

La terapia fisica per il blocco muscolare consente di alleviare il dolore, ripristinare i processi metabolici ed evitare la compressione dei nervi. Si consiglia di iniziare l'allenamento nella fase di remissione. Dovresti muoverti senza intoppi, respirare liberamente, osservare un'attività fisica moderata.

Complesso per il dolore al collo:

  • Inclina la testa in avanti cercando di toccare il petto con il mento. Quindi inclina la testa indietro.
  • Gira dolcemente la testa a destra / sinistra, sentendo la tensione dei muscoli.
  • Inclina la testa verso la spalla, cercando di toccarla con l'orecchio, mentre la spalla è immobile. Quindi ripeti nell'altro modo.
  • Metti la mano sulla fronte, quindi prova ad inclinare la testa, resistendo. Correzione per 5 secondi. Quindi metti la mano sulla parte posteriore della testa e ripeti l'esercizio. Inoltre, allo stesso modo, esegui l'elemento a destra / sinistra.
  • Prendi manubri fino a 3 kg, alza / abbassa le spalle.

Per eliminare lo spasmo muscolare nella regione toracica, esegui i seguenti esercizi:

  • Stai con le mani sulla vita. Solleva la spalla destra / sinistra a turno.
  • Mettiti a quattro zampe, porta il mento al petto, cercando di toccarlo. Quindi piega la schiena per renderla rotonda.
  • Sdraiati sulla pancia, metti le mani sotto i fianchi, le gambe distese. Alza i piedi, bloccali per 2 secondi, quindi abbassa.
  • Rimani nella stessa posizione, metti le mani dietro la schiena, stringile nella serratura. Alza la testa, le spalle, i palmi verso i piedi. Bloccare per 2 secondi e abbassare lentamente.
  • Rotola sulla schiena, con le mani porta le ginocchia al petto, abbassa la testa verso di loro. La fase di tensione dura 2-3 secondi, quindi si rilassa.

Quando si blocca nella regione lombare, eseguire i seguenti esercizi:

  • Fai delle mezze flessioni.
  • Rotola sulla schiena, piega le gambe, incrocia le braccia sul petto. Alza la testa e le spalle senza sollevare la parte bassa della schiena e le gambe. Correggi in alto.
  • Rotola sullo stomaco, solleva il braccio e la gamba opposti, blocca per 2 secondi, quindi ripeti per gli altri arti.

Il dolore lombare associato al blocco muscolare aiuta a indebolire il nuoto. Ma fai i tuoi allenamenti in acqua a una temperatura di almeno 36 ° C..

Il complesso per ogni paziente sarà compilato da un medico o da un istruttore. Le lezioni dovrebbero essere svolte 2 - 3 volte al giorno, in media, 20 - 25 minuti.

Fisioterapia

La fisioterapia viene utilizzata dopo l'eliminazione del dolore e dell'infiammazione. Utilizzando varie tecniche, è possibile ripristinare la circolazione sanguigna nell'area danneggiata, eliminare l'infiammazione e normalizzare i processi metabolici.

Tra i metodi più efficaci di fisioterapia per lo spasmo muscolare, ci sono:

  • La terapia laser magnetica aumenta il metabolismo cellulare, accelera il recupero dei tessuti interessati, elimina il dolore.
  • L'elettroterapia che utilizza onde a bassa frequenza che si diffondono sulla zona interessata, allevia completamente il dolore, normalizza il flusso sanguigno.
  • La sonoterapia rilassa i muscoli, ripristina la circolazione sanguigna, il trofismo dei tessuti, allevia il dolore.
  • La termoterapia dei muscoli profondi con onde ad alta frequenza arresta la distruzione dei tessuti a causa dell'eccessiva tensione muscolare, indebolisce la risposta al dolore.
  • Il riscaldamento stimola la circolazione sanguigna, rilassa i muscoli spasmodici, riduce il dolore.
  • La crioterapia allevia il dolore, riduce il gonfiore, gli spasmi muscolari, accelera i processi metabolici.

Inoltre, il trattamento è completato dall'elettroforesi, in cui le soluzioni medicinali penetrano nell'area interessata attraverso la pelle sotto l'influenza di una corrente elettrica. Dopo la procedura, viene somministrato per eliminare il dolore, l'infiammazione, accelerare la guarigione dei tessuti danneggiati.

Massaggio

Per migliorare rapidamente l'afflusso di sangue ai muscoli spasmodici e rilassarlo, viene prescritto il massaggio. Toccare un muscolo dolorante da un medico provoca dolore, che è causato da problemi con l'afflusso di sangue. Ma lo specialista sa come eseguire la procedura, alleviando il più possibile il disagio..

Dopo la prima sessione, la circolazione sanguigna migliora, più nutrienti e ossigeno vengono forniti al muscolo interessato. L'acido lattico, che causa dolore, viene utilizzato più velocemente.

Per migliorare la circolazione sanguigna, puoi usare un massaggio classico. Dopo la procedura, le fibre tese si rilassano, la stanchezza scompare, le prestazioni mentali e fisiche aumentano. Inoltre, viene migliorato il deflusso del fluido linfatico..

Per eliminare lo spasmo muscolare, puoi usare il massaggio linfodrenante. Promuove l'eliminazione degli accumuli dannosi dal tessuto muscolare, riduce il rischio di fibrosi (sostituzione del tessuto cicatriziale sano) dei muscoli, che è particolarmente importante dopo gli infortuni.

Terapia manuale

I movimenti speciali delle mani che alleviano il dolore aiutano a ripristinare il tono muscolare. Tale trattamento aumenta la mobilità, aiuta a rafforzare il corsetto muscolare, migliora la postura, allevia i nervi e i vasi sanguigni dal pizzicamento. La terapia manuale normalizza la circolazione cerebrale, allevia mal di testa, disturbi dell'udito, visione, svenimenti.

Dopo il corso del trattamento, i morsetti muscolari scompaiono, l'afflusso di sangue, il trofismo dei tessuti si normalizzano e l'anatomia della colonna vertebrale viene ripristinata. Questo ti permette di sbarazzarti dei sintomi dell'osteocondrosi, per fermare lo sviluppo di ernie intervertebrali. La terapia manuale non solo normalizza il tono muscolare, ma restituisce anche la postura corretta, la posizione degli organi interni, migliora le condizioni generali del corpo.

Per eliminare gli spasmi muscolari, vengono utilizzate tecniche morbide che migliorano il tono, alleviano il dolore, la tensione. Durante la seduta non ci sono movimenti bruschi. Muscoli e legamenti diventano più elastici e più forti.

Il trattamento può essere completato da agopuntura, digitopressione, rilascio miofasciale (esercizi per rilasciare la fascia), chinesiologia applicata, ecc..

Ausili ortopedici

Per gli spasmi muscolari, i seguenti prodotti ortopedici sono ampiamente utilizzati:

  • Il collare Shants è una benda per il rachide cervicale;
  • corsetto ortopedico per colonna vertebrale toracica e lombare con costole di irrigidimento;
  • cuscini ortopedici.

Il corsetto fissa la schiena, riduce il carico sui muscoli, in modo che si rilassino. Indossare il dispositivo regolarmente riduce il dolore causato dallo spasmo muscolare.

Corsetti, colletti sono usati per esacerbare malattie della colonna vertebrale, che sono accompagnate da un'eccessiva tensione muscolare. Sono anche usati per la prevenzione, poiché riducono il carico sui muscoli, sui dischi intervertebrali e su altre strutture della colonna vertebrale..

Rimedi popolari

Puoi alleviare il dolore a casa con impacchi caldi e umidi 3 giorni dopo l'inizio del gonfiore e dell'infiammazione. Le lozioni calde aiuteranno a migliorare la circolazione sanguigna, rilassare i muscoli. Puoi anche usare una piastra elettrica asciutta o fare un bagno caldo.

Per l'effetto migliore, puoi alternare il termoforo con un impacco freddo. Le alte temperature sono rilassanti, mentre le basse temperature alleviano il gonfiore e il dolore. I primi 2 giorni, puoi applicare un impacco freddo sulla zona interessata per 20-30 minuti ogni 4 ore.

Gli elettrodi riscaldanti possono essere utilizzati prima dell'attività fisica e freddi dopo. Applicare un impacco caldo per 15 minuti con un intervallo di 4 ore fino all'eliminazione dello spasmo e un impacco freddo per 15 minuti ogni 2 ore per i primi 2 giorni.

Si consiglia di eseguire gli esercizi di stretching consigliati dal medico. Inoltre, il paziente deve regolare la nutrizione. Rifornisci la tua dieta con cibi ricchi di potassio, come albicocche secche, fagioli, lenticchie, prugne, banane, ecc..

Il trattamento domiciliare dei morsetti muscolari viene effettuato utilizzando impacchi a base di argilla minerale, miele, aceto, rafano, senape, balsamo "Zvezdochka", ecc..

Eventuali rimedi popolari vengono utilizzati solo dopo l'approvazione di un medico.

Tecniche chirurgiche

Nella maggior parte dei casi, lo spasmo muscolare nella parte posteriore viene trattato in modo conservativo. Ma a volte è necessario ricorrere a metodi chirurgici, ad esempio, quando il midollo spinale è compresso, i dischi intervertebrali vengono spostati o le loro ernie. Il trattamento chirurgico viene eseguito se il mal di schiena persiste entro 3 o 4 mesi. Quindi lo scopo dell'operazione è liberare la radice del nervo dalla compressione. Questa può essere una procedura aperta o una procedura minimamente invasiva come la discectomia endoscopica o la vertebroplastica con puntura. Questi tipi di intervento chirurgico danneggiano meno i tessuti circostanti, la probabilità di complicanze è minima e il paziente si riprende più velocemente.

Con la sindrome del dolore miofasciale, viene eseguito un intervento, durante il quale il neurochirurgo determina il punto trigger. Un ago speciale con un elettrodo viene inserito in quest'area, che distrugge l'area spasmodica. Il dolore scompare quasi immediatamente. La mini-chirurgia viene eseguita in anestesia locale.

Misure preventive

Per prevenire gli spasmi muscolari della schiena, è necessario seguire questi consigli:

  • Bere da 2 litri di acqua al giorno.
  • Normalizza il peso.
  • Condurre uno stile di vita moderatamente attivo: durante il lavoro sedentario, riscaldarsi regolarmente, evitare uno sforzo fisico eccessivo.
  • Rifornire la dieta con cibi ricchi di calcio, potassio, magnesio, assumere complessi vitaminici e minerali, prescritti dal medico.
  • Andare a piedi, in bicicletta, nuotare, fare esercizio con attrezzature cardiovascolari, fare esercizi di stretching.
  • Acquista una sedia con schienale ortopedico o metti un cuscino sotto la schiena.
  • Rafforza i muscoli centrali.
  • Smetti di fumare, alcol, riduci la quantità di caffè.
  • Guarda la tua postura.
  • Non raffreddare troppo.
  • Evitare lo stress.
  • Acquista un materasso e un cuscino ortopedici.

Queste regole ti aiuteranno a evitare il dolore e le complicazioni associate allo spasmo muscolare della schiena..

Il più importante

Gli spasmi muscolari possono verificarsi per vari motivi, ad esempio traumi, ipotermia, uno stile di vita passivo o uno sforzo fisico eccessivo, malattie della colonna vertebrale (osteocondrosi, scoliosi), ecc. La patologia si manifesta con dolore che può irradiarsi ai tessuti circostanti, foche, mobilità limitata, debolezza nelle mani, ridotta sensibilità. Quando compaiono tali sintomi, dovresti visitare un medico e sottoporsi a una diagnosi approfondita per scoprire le cause e redigere un regime di trattamento competente. La terapia dovrebbe essere completa: limitazione dell'attività fisica, assunzione di farmaci, fisioterapia, massaggi, terapia fisica, esposizione manuale, rimedi popolari. L'operazione è prescritta solo per la compressione delle radici nervose del midollo spinale o un forte dolore che non va via per molto tempo. I medici preferiscono tecniche chirurgiche minimamente invasive.

Spasmo dei muscoli della colonna lombare

Spasmo dei muscoli della schiena - trattamento

Per rispondere alla domanda su come alleviare lo spasmo dei muscoli della schiena, si dovrebbe capire la causa del suo verificarsi. Se non sai con certezza cosa abbia provocato il dolore, dovrai essere esaminato e testato, poiché lo stadio avanzato richiede un trattamento complesso e può causare disagio per molto tempo, o anche per tutta la vita.

Se non sai come alleviare uno spasmo muscolare alla schiena che non scompare entro tre giorni, dovrai consultare uno specialista. Esistono trattamenti come:

  • agopuntura;
  • massaggio;
  • trattamento farmacologico;
  • trazione spinale;
  • farmacopuntura;
  • applicare freddo o caldo.

Se hai un forte spasmo ai muscoli della schiena, devi assumere una posizione orizzontale che ti permetta di rilassarti il ​​più possibile e di riposarti. Puoi provare ad applicare un impacco alcolico a base di boccioli di betulla, fiori di papavero, adone o erba madre sul punto dolente. Dovrebbe essere conservato per non più di mezz'ora e ripetuto 2-3 volte al giorno fino a quando non arriva il sollievo..

Compresse per spasmi muscolari della schiena

Un medicinale per gli spasmi dei muscoli della schiena dovrebbe essere prescritto solo da un medico, dopo un esame completo. È molto pericoloso auto-medicare con una tale malattia, perché ogni organismo è individuale e la causa del disagio è diversa per tutti. Lo specialista prescrive principalmente farmaci non steroidei (FANS), che bloccano e prevengono il processo infiammatorio, penetrando in profondità nel fuoco ed eliminando il dolore.

Per alleviare le condizioni del paziente, puoi prendere un medicinale analgesico e antinfiammatorio:

  • Spazmalgon;
  • Ketonal;
  • Diclofenac;
  • Ketorol;
  • Naprossene.

Iniezioni per spasmo dei muscoli della schiena

Per diversi tipi di cervicalgia e fastidio alla schiena, vengono utilizzati miorilassanti per alleviare gli spasmi muscolari. Questo rimedio versatile viene utilizzato in combinazione con condroprotettori per ripristinare il tessuto cartilagineo danneggiato. Le iniezioni vengono somministrate solo quando il paziente non può più tollerare il dolore. Il farmaco, penetrando nel fuoco, rilassa i muscoli e allevia la condizione.

I farmaci più efficaci sono:

  • analgesici (Baralgin, Aspirina);
  • analgesici neurotropici (vitamina B12 e medicinali a base di essa);
  • antispastici miotropici (Baclofen, Sirdalud);
  • corticosteroidi (prednisolone, betametasone);
  • anestetici bloccanti (novocaina, lidocaina).

Unguento per spasmi muscolari della schiena

Se hai uno spasmo ai muscoli della schiena, il trattamento può essere locale. Per fare questo, strofinare unguenti, creme o gel a base di farmaci antinfiammatori non steroidei nel punto dolente:

  • Voltaren;
  • Dolobene;
  • Fastum;
  • Finalgon;
  • Nise.

Questi farmaci hanno effetti collaterali come pelle squamosa, prurito, eruzioni cutanee e arrossamento. Lo spasmo dei muscoli della schiena può essere alleviato da farmaci che hanno un effetto riscaldante, distraente e irritante, nonché da farmaci omeopatici che ripristinano il tessuto cartilagineo. Gli unguenti più efficaci sono:

  • Obiettivo T;
  • Traumeel S.

Massaggio per gli spasmi dei muscoli della schiena

Molto spesso, i pazienti sono interessati a come rimuovere uno spasmo dei muscoli della schiena senza l'uso di farmaci. Se il tuo dolore è tollerabile, puoi fare un corso di massaggio. Questo è un rimedio efficace che aiuta ad alleviare la condizione e normalizzare la circolazione sanguigna nei tessuti pizzicati. Questa procedura deve essere eseguita da un professionista nel rispetto delle regole tecniche per non danneggiare la colonna vertebrale malata..

Esercizi per spasmi muscolari della schiena

Per rilassare la colonna vertebrale, puoi eseguire autonomamente esercizi per alleviare lo spasmo dei muscoli della schiena:

  1. Esegui roll e bridge su fitball.
  2. Appendi qualche minuto sulla barra orizzontale.
  3. Piega le dita dei piedi e i talloni.
  4. Prova ad abbracciare le ginocchia.

Rimedi casalinghi di base per lo spasmo profondo dei muscoli del collo:

  • Non appena avverti tensione o dolore al collo, il primo passo è cambiare la posizione del corpo, spostare il baricentro della testa, raddrizzarti e seguire la postura.
  • I movimenti circolari delle spalle mi aiutano molto: prima in avanti e poi indietro. Facciamo movimenti alla massima ampiezza, in modo che appaia una piacevole fatica alle spalle e al collo. A volte anche l'esercizio di un bambino del genere è sufficiente per alleviare uno spasmo, mal di testa o dolore al collo..
  • La seconda azione consecutiva, ma non per questo meno efficace, è l'applicazione della zona collo-collo con gli applicatori Lyapko o, nel peggiore dei casi, con gli applicatori di Kuznetsov. Ci sdraiamo su spilli e aghi e sopportiamo il dolore da loro finché il dolore dagli aghi non scompare. Lo spasmo dall'azione degli applicatori viene rimosso in 70 casi su 100.
  • Allevia lo spasmo riscaldando i muscoli della parte posteriore del collo. Una borsa dell'acqua calda, un semiguscio con acqua calda è perfetto (avvolgilo con un asciugamano per non scottarti), e ancora meglio, una crema riscaldante è adatta. In nessun caso riscaldiamo il collo dalla parte anteriore, specialmente nell'area della ghiandola tiroidea. Non solo lo spasmo viene rimosso, ma anche i vasi si espandono, il che significa che il mal di testa scompare e la testa si schiarisce.
  • Massaggio a contrasto della zona del collo e del colletto con un forte getto d'acqua della doccia. Allo stesso tempo, le sensazioni sono molto piacevoli, come se una piacevole pelle d'oca iniziasse a correre nella mia testa, la testa si schiarisce.
  • Massaggiamo gli alluci e le mani. Massaggiare con vigorosi movimenti delle dita con una leggera pressione nelle zone dolenti delle dita. Massaggiamo le dita interamente su entrambi i lati dei piedi e del palmo, afferrando il palmo e il piede. Massaggiamo i padiglioni auricolari, partendo dal lobo dell'orecchio verso l'alto.
  • Se nessuno dei precedenti ha aiutato, allora eseguiamo la ricarica automassaggio di cui puoi leggere e persino vedere nei miei post precedenti.

Spasmo muscolare della schiena e del collo. Come alleviare il dolore vertebrale a lungo e senza farmaci

Lo spasmo muscolare (morsetto) è la principale fonte di dolore alla schiena, alla parte bassa della schiena, alla colonna cervicale, al mal di testa. I morsetti muscolari si formano particolarmente spesso in coloro che devono rimanere a lungo in una posizione statica: al computer, alla guida di un'auto o, ad esempio, mentre si cucina in cucina. Gel speciali antidolorifici e antinfiammatori, i miorilassanti alleviano solo temporaneamente i sintomi spiacevoli. Come alleviare veramente la tensione muscolare e il dolore alla colonna vertebrale?

Spasmo muscolare. Ciò che è pericoloso?

Gli spasmi muscolari profondi provocano reazioni infiammatorie che portano alla caratteristica lombalgia acuta (sciatica) e cronica, rigidità e fastidio al collo. L'ipotermia o movimenti improvvisi possono provocare un attacco.

Oltre al dolore, gli spasmi muscolari alla schiena possono portare a disturbi posturali, scoliosi, convulsioni e spasmi al collo a mal di testa cronici e disturbi vascolari, sintomi di distonia vascolare (distonia vegetativa-vascolare).

Spasmo al collo - mal di testa

Molto spesso, si verificano spasmi dei muscoli del collo e del cingolo scapolare (gli impiegati sono particolarmente sensibili a loro). Gli spasmi muscolari in queste aree possono causare mal di testa, a volte emicrania, visione offuscata.

Spasmo alla schiena - disturbi della postura

I muscoli spasmodici nella colonna vertebrale toracica e lombare possono modificare la geometria della colonna vertebrale. In uno stato di stress, i muscoli sono un po 'accorciati, creando gradualmente distorsioni e provocando flessione (tensione dei muscoli pettorali), iperlordosi (un'eccessiva deflessione nella parte bassa della schiena è associata a un sovraccarico dei muscoli della regione lombare e della parte anteriore della coscia), scoliosi (curvatura a forma di S della colonna vertebrale).

Infine, gli spasmi alla schiena sono disturbi nel lavoro degli organi interni. Il tessuto muscolare spasmodico può pizzicare i vasi sanguigni, le terminazioni nervose e, di conseguenza, interrompere l'afflusso di sangue agli organi interni e il lavoro del sistema nervoso.

Ad esempio, il sovraccarico dei muscoli della parte bassa della schiena, del pavimento pelvico e del quardriceps della coscia altera il flusso di sangue al sistema digerente, riproduttivo e urinario..

Come sbarazzarsi dei morsetti muscolari

I modi più efficaci per combattere i morsetti muscolari sono il massaggio terapeutico, la terapia manuale, le procedure di fisioterapia che migliorano la circolazione sanguigna nei tessuti e alleviano l'infiammazione..

Tuttavia, per eliminare una volta per tutte gli spasmi e l'infiammazione, è importante eliminare la causa stessa della loro formazione, vale a dire l'osteocondrosi della colonna vertebrale e le sue complicanze: ernia, protrusione del disco. In questo caso può aiutare solo un movimento terapeutico, finalizzato all'attivazione dei muscoli scheletrici profondi, al miglioramento della nutrizione - circolazione sanguigna e microcircolazione - nella zona dei dischi interessati, alla rigenerazione del tessuto osseo e cartilagineo

Solo allora il dolore non solo si placherà, ma andrà via - per molto tempo o per sempre.

È importante sapere che complessi disturbi sistemici nel corpo che si formano nel corso degli anni portano a mal di schiena, sviluppo di osteocondrosi ed ernia del disco, e qui è importante non solo eliminare temporaneamente il sintomo bevendo una pillola o usando un gel antinfiammatorio. È importante stabilire ed eliminare la vera causa del mal di schiena: malattie del tessuto osseo della colonna vertebrale, dischi intervertebrali e legamenti lungo la colonna vertebrale, midollo spinale e nervi, muscoli della parte bassa della schiena, organi interni della piccola pelvi e della cavità addominale, disturbi del flusso sanguigno, flusso arterioso e venoso, curvatura della colonna vertebrale

È importante stabilire ed eliminare la vera causa del mal di schiena: malattie del tessuto osseo della colonna vertebrale, dischi intervertebrali e legamenti lungo la colonna vertebrale, midollo spinale e nervi, muscoli della parte bassa della schiena, organi interni della piccola pelvi e della cavità addominale, disturbi dell'afflusso di sangue, flusso arterioso e venoso, curvatura della colonna vertebrale... La chiave per il trattamento di successo di una malattia sistemica è precisamente un approccio sistematico, medici esperti e metodi di trattamento moderni e sicuri, che mirano ad eliminare le cause della distruzione dei dischi spinali

La chiave per il trattamento di successo di una malattia sistemica è precisamente un approccio sistematico, medici esperti e metodi di trattamento moderni e sicuri, che mirano ad eliminare le cause della distruzione dei dischi spinali.

Iscriviti per un consulto presso il Kazan Kinesiterapia Center per telefono: (843) 570-55-25. Chiamaci! I nostri esperti saranno felici di rispondere a tutte le tue domande.

Sintomi di spasmi nei muscoli spinali

Il cambiamento più significativo che conferma il danno al tessuto muscolare è il dolore intenso: è quasi impossibile tollerarlo, soprattutto se associato a restrizioni al movimento. In caso di malfunzionamenti, lesioni successive o altri motivi, viene generata una forte tensione, che porta all'isolamento delle aree non interessate dai danni.

In altre parole, ai fini dell'autoconservazione, i vasi sanguigni e le fibre nervose si intersecano, il che porta a forti sensazioni di formicolio e, successivamente, a uno spasmo più intenso..

Di norma, le sensazioni dolorose durante il periodo di danno al tessuto muscolare si verificano istantaneamente. Per fare ciò, è sufficiente sollevare un peso o colpire a seguito di una caduta, poiché lo spasmo ricompare. La manifestazione clinica dello spasmo può essere di natura diversa, che dipende direttamente da quale parte della schiena si manifesta.

Ad esempio, durante il miozima cervicale, la malattia si manifesta come dolore acuto sul lato destro o sinistro del collo. Un decorso grave della malattia può manifestarsi lungo l'intera lunghezza del braccio e causare intorpidimento fino all'incapacità di muovere le dita.

Come alleviare rapidamente lo spasmo dei muscoli del collo e della schiena. video

Se lo spasmo si manifesta nella zona del torace, il dolore si verifica nella parte centrale della schiena o sotto la scapola. Un segnale peculiare è il pizzicamento del nervo intercostale. Nella terminologia professionale, si chiama "nevralgia intercostale".

Spesso ci sono situazioni in cui un nervo schiacciato è accompagnato da dolore sul lato sinistro del torace, quindi può essere confuso con un attacco del sistema cardiovascolare.

Se il paziente assume farmaci per normalizzare il lavoro del cuore, non sentirà alcun miglioramento della sua salute e, come risultato dell'esame ECG, non verranno rilevati problemi con il lavoro del cuore. In una situazione del genere, solo un farmaco antinfiammatorio prescritto da un medico può diventare un coadiuvante..

Se lo spasmo colpisce la regione lombare della schiena, i dolori sono molto gravi, nella terminologia medica sono chiamati lombalgia. Se questa situazione è anche accompagnata da un nervo schiacciato nella coscia, si avvertirà dolore alla gamba (sciatica).

Tuttavia, quando c'è una "lombalgia", il movimento avvertirà il più forte dolore acuto e debolezza alle gambe. Durante un tale periodo, gli arti inferiori possono cedere, il paziente potrebbe anche non resistere e perdere l'equilibrio.

Come alleviare lo spasmo?

Il trattamento per la contrazione muscolare involontaria nella regione toracica è mirato a:

  • alleviare l'infiammazione e il dolore;
  • rilassamento di gruppi muscolari eccessivamente tesi;
  • rafforzamento della colonna vertebrale;
  • maggiore mobilità del torace;
  • ottimizzazione dei processi metabolici.

Vengono eseguiti terapia farmacologica, fisioterapia, massaggi, terapia fisica.

Farmaco

Con lo spasmo della regione toracica, i FANS vengono utilizzati principalmente per alleviare i processi infiammatori ed eliminare le sindromi dolorose:

  • a base di diclofenac;
  • a base di meloxicam.

Sono usati al meglio come gel o unguenti.

  • Diclofenac viene applicato sulla pelle, a partire dall'età di 12 anni, 3-4 volte al giorno in una quantità di circa 4 cm per applicazione, per i bambini di età compresa tra 6 e 12 anni la dose e la frequenza sono ridotte di 2 volte;
  • Voltaren emulgel con lo stesso principio attivo è consigliato solo a persone di età superiore a 12 anni 2 volte al giorno.

L'abuso di tali farmaci può causare varie dermatiti o reazioni di fotosensibilità..

Il miglioramento dei processi metabolici con spasmo della regione toracica si ottiene utilizzando immunomodulatori:

  • Metiluracile: preso 4 volte al giorno in compresse da 500 mg, nei bambini la dose è ridotta di 2 volte;
  • Ribomunil - 1 compressa al mattino a stomaco vuoto o granuli sciolti da 1 bustina.

È inoltre necessario assumere complessi vitaminici e minerali, principalmente quelli contenenti calcio, retinolo, tocoferolo, ascorbico e niacina. Se l'afflusso di sangue ai tessuti è disturbato, gli agenti che migliorano la microcircolazione (Trental, pentossifillina) vengono somministrati per via endovenosa attraverso un contagocce. In presenza di forte dolore, lo spasmo dei muscoli della regione toracica viene rimosso con iniezioni di miorilassanti: Sirdalud (2-4 mg 3 volte al giorno), Midocalm (50-150 mg 2-3 volte al giorno).

Metodi tradizionali

Lo spasmo alla schiena nella regione toracica viene alleviato con l'aiuto della medicina tradizionale:

  1. Agente riscaldante. Da 1 cucchiaino. trementina aggiungere 1 cucchiaio. l. aceto di mele e tuorlo d'uovo, sbattere fino a che liscio e strofinare sul luogo del dolore per tutto il giorno.
  2. Rimedio interno. Tintura di corteccia di betulla e gemme. Questi componenti sono presi nella seguente quantità: 1 cucchiaino. corteccia e 2 cucchiai. reni, vengono versati 200 ml di acqua bollita, dopo di che viene infuso per 60 minuti. La ricezione viene effettuata in 1 cucchiaio. prima dei pasti per 2 settimane.
  3. Applicare ghiaccio, avvolto in un asciugamano morbido, sul sito del dolore per 20 minuti. Il paziente viene posto in posizione supina, ponendo sotto di lui l'impacco rinfrescante preparato. Questo metodo viene applicato secondo necessità ogni 2 ore per 2-3 giorni. Non sovraesporre il ghiaccio, poiché ciò può causare danni ai nervi o congelamento.

Massaggio

Quando lo spasmo della schiena toracica, vengono utilizzati diversi tipi di massaggio:

  • vibrante;
  • impastare;
  • pressione profonda.

È possibile utilizzare il massaggio con ghiaccio. A causa dell'effetto di quest'ultimo sul sito di localizzazione del dolore causato da uno spasmo della regione toracica, da movimenti circolari lenti, i vasi sanguigni prima si restringono e poi si espandono bruscamente, il che contribuisce al raggiungimento dell'effetto del rilassamento muscolare. Successivamente, il ghiaccio viene rimosso e il massaggio viene eseguito con movimenti fluidi, grazie ai quali viene ripristinato l'afflusso di sangue..

A casa, puoi massaggiare usando un fitball a coste, rotolando sulla schiena.

Esercizi

Per rilasciare i nervi schiacciati con lo spasmo, è efficace usare esercizi speciali di terapia fisica. Con l'osteocondrosi toracica, che contribuisce alla comparsa di spasmi dei muscoli della schiena toracica, la serie di esercizi include quanto segue:

  1. I. p. - supporti sui palmi, le mani sono messe da parte. Siediti sui glutei con la testa inclinata all'indietro. Cerca di raddrizzare il più possibile la colonna vertebrale nella regione toracica.
  2. Siediti su una sedia, di fronte al muro. Unisci le mani e poggia la fronte sugli avambracci che, insieme alle ginocchia, poggiano contro il muro. Mentre sei in questa posizione, raddrizza la schiena.
  3. Mettiti in ginocchio e metti i gomiti sul pavimento, inarcando la schiena.
  4. Afferra il corpo con le mani finché le scapole divergono. Fai un respiro profondo trattenendo il respiro.
  5. Sdraiato sulla schiena, piega le ginocchia. Sollevare la parte superiore del corpo con un'inclinazione della testa, assicurandosi che il ginocchio tocchi il naso.

Tutti gli esercizi vengono eseguiti almeno 6 volte. Il paziente assume la posizione iniziale durante l'espirazione, i movimenti vengono eseguiti durante l'inalazione. Le lezioni si interrompono se compaiono vertigini, dolore, palpitazioni. Devono essere concordati con il medico curante ed eseguiti sotto la supervisione di un istruttore..

Le ragioni

Ci sono molti fattori che provocano un tono muscolare anormale. Ognuno di essi interessa sia un'area che diverse:

  • osteocondrosi cervicale, danni ad altre parti;
  • patologia del sistema muscolo-scheletrico, colonna vertebrale;
  • malattie della colonna vertebrale;
  • patologie congenite;
  • trauma;
  • forte dolore;
  • ipotermia;
  • vasospasmo;
  • stress fisico;
  • gravidanza;
  • fatica;
  • avitaminosi;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • avvelenamento.

Le cause dello spasmo dei muscoli della schiena sono estese e non è sempre chiaro quale di esse provocherà un attacco.

Superlavoro e tensione muscolare

Lo stress eccessivo, la staticità dello stare in una posizione, sconvolge l'equilibrio tra tono e rilassamento. Questa situazione può portare a malfunzionamenti dei muscoli e nervi schiacciati. Il sovraccarico è spesso la base dello spasmo toracico.

Assunzione di farmaci

Esistono numerosi farmaci, la cui assunzione è associata a un cambiamento nel metabolismo, un'eliminazione accelerata di alcuni elementi e un ritardo nel corpo di altri. Ciò vale principalmente per i glucocorticosteroidi, la cui azione è dovuta alla ritenzione di sodio, ma all'escrezione di potassio in grandi quantità.

Nevrosi

Lo spasmo muscolare del collo è una reazione comune allo stress mentale. Il dolore di solito si manifesta all'improvviso o dopo un movimento improvviso. La nevrosi provoca un sovraccarico muscolare, sia occasionale che cronico.

Trauma

Il colpo provoca la contrazione, poiché i muscoli situati vicino alla zona interessata "proteggono" gli organi vicini. Inoltre, il trauma interrompe la comunicazione attraverso i neuroni pizzicando i nervi. Molto spesso, la fonte del tono dei muscoli intercostali sono proprio gli effetti meccanici.

Malattie

Le persone che soffrono di patologie alla schiena sono spesso soggette a contrazioni muscolari irragionevoli (spasmo da osteocondrosi). Inoltre, c'è un'alta probabilità di tono nelle malattie neurologiche e nei disturbi degli organi interni. Tra le malattie che provocano convulsioni ci sono:

  • osteocondrosi;
  • scoliosi (cifosi);
  • ernia intervertebrale;
  • osteoporosi;
  • lombodinia;
  • toracalgia;
  • cardiopatia ischemica (CHD);
  • tumori;
  • tubercolosi;
  • patologia degli organi del tratto gastrointestinale (GIT);
  • urolitiasi.

Osteocondrosi

Un post condiviso da MASSAGE e SPA per le donne incinte (@massage_spaodintsovo) il 25 febbraio 2019 alle 3:06 PST

Lesioni della colonna vertebrale di varia localizzazione, dovute alla non corretta distribuzione del carico sul telaio muscolo-scheletrico. Le lesioni coinvolgono la schiena e il collo. Lo spasmo con osteocondrosi è comune tra le persone che conducono uno stile di vita sedentario. La contrazione muscolare in questo caso provoca un forte dolore pulsante nella parte della schiena dove si trova il fuoco.

Fatica

La tensione nervosa, lo shock, la frustrazione portano l'intero corpo in uno stato di agitazione. In una persona si verifica un'intensa produzione di adrenalina, si osserva un battito cardiaco accelerato, la pressione sanguigna può aumentare ei muscoli si tonificano. Uno stress frequente e prolungato può innescare una contrazione irragionevole dei tessuti, poiché la loro normale funzione è interrotta..

Epilessia

Una malattia grave caratterizzata da contrazione incontrollata dei muscoli di diversi gruppi. Gli spasmi colpiscono la schiena, il collo, la regione occipitale, le braccia, le gambe, l'addome, il tessuto facciale e la laringe.

Motivi aggiuntivi

Quelli aggiuntivi includono tutto ciò che non è indicato sopra. Di solito includono fattori che non dipendono da patologie, ma influenzano direttamente il corpo:

  • movimenti improvvisi (dopo il sonno o il riposo) quando i muscoli sono rilassati;
  • ipotermia, che porta a processi infiammatori;
  • consumo eccessivo di bevande contenenti caffeina;
  • disidratazione;
  • allungamento.

Eliminazione del farmaco del sintomo

I crampi muscolari sono un sintomo associato ad alcune condizioni mediche. Vari farmaci sono usati per trattarlo in medicina..

L'uso di miorilassanti

Allevia la tensione dai muscoli scheletrici e rallenta la conduzione degli impulsi nervosi:

  1. Mydocalm (tolperisone) è prescritto per l'osteocondrosi, l'artrosi, la sclerosi, dopo l'intervento chirurgico, per la mialgia e per la rimozione degli spasmi; aiuta a rallentare la conduzione degli impulsi nervosi, alleviando così dolori muscolari, crampi, tensioni, vertigini.
  2. Sirdalud (tinadizin) è un miorilassante del tipo di azione centrale: è in grado non solo di alleviare lo spasmo dai muscoli, ma ha anche un marcato effetto analgesico.
  3. Baclofen è un rilassante muscolare che non ha praticamente alcun effetto sulla tensione neuromuscolare e non causa debolezza come Mydocalm e Sirdalud.
  4. Sibazon è un farmaco con un pronunciato effetto sedativo sul sistema nervoso centrale, appartiene a tranquillanti, derivati ​​delle benzodiazepine, ma ha anche proprietà miorilassanti: è usato per lesioni complesse, artrosi, miosite.

Uso di antispastici

Farmaci antispastici (No-shpa, Papaverina, Mebeverin), rimuovendo lo spasmo dai muscoli del tratto gastrointestinale, coliche epatiche e renali.

FANS e sedativi

Antifiammatori non steroidei. In farmacia viene utilizzato il seguente elenco di farmaci:

  • Xefocam (lornoxicam);
  • Celebrex (celecoxib);
  • Nise, Nimesil (nimesulide);
  • Movalis, Movasin (meloxicam).

I farmaci FANS bloccano gli enzimi COX1 e COX2, responsabili della produzione di mediatori dell'infiammazione. A causa di ciò, alleviano l'infiammazione, lo spasmo, riducono il dolore e il gonfiore.

I sedativi favoriscono il rilassamento, alleviano lo stress e riducono la conduzione degli impulsi nervosi attraverso le fibre. Sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • origine vegetale (Novo-Passite, Persen);
  • natura chimica (Afobazol);
  • combinato (Corvalol, Valoserdin, Valemidin).

Vitamine, micro e macroelementi contribuiscono alla normalizzazione della circolazione sanguigna, all'emopoiesi, migliorano il trofismo dei tessuti, mantengono l'equilibrio idrico ed elettrolitico. I seguenti farmaci sono usati in neurologia:

  1. Vitamine del gruppo B (Combilipen, Milgamma, Neuromultivitis) iniezioni e compresse: migliorano la circolazione sanguigna, l'emopoiesi, la conduzione degli impulsi lungo le fibre nervose.
  2. I preparati di magnesio (Magnelis B6, Magne B6, Magnerot, Magnesium plus) sono necessariamente utilizzati per alleviare gli spasmi muscolari: alleviano i crampi, gli spasmi muscolari, migliorano la contrattilità miocardica, aumentano l'umore e le prestazioni, alleviano la flatulenza (gonfiore).
  3. I multivitaminici (Supradin, Multi-tabs, Centrum, Complivit, Vitrum) migliorano i processi metabolici del corpo.

Articolo Successivo
Ipercolesterolemia