Tachicardia nei bambini


I disturbi del ritmo cardiaco sono abbastanza comuni durante l'infanzia. Tra questi, la tachicardia viene rilevata più spesso nei bambini. Pertanto, tutti i genitori devono sapere come si manifesta e viene diagnosticato un tale problema, nonché come aiutare un bambino con tachicardia..

Che cos'è

La tachicardia nei bambini è chiamata aumento della frequenza cardiaca. Allo stesso tempo, la sua caratteristica è la dipendenza degli indicatori della frequenza cardiaca dall'età del bambino, poiché le norme sulla frequenza cardiaca per bambini di età diverse differiscono. Ad esempio, nei bambini di 1 anno, la norma dei battiti cardiaci al minuto è di 94-154 contrazioni, nei bambini di 4-6 anni, la frequenza cardiaca normale è di 86-126 battiti e oltre i 10 anni, il cuore normalmente batte 60-100 volte al minuto. Un eccesso di tali indicatori del 10-20% ci consente di parlare di tachicardia.

Le ragioni

Nei bambini, un aumento del numero di battiti cardiaci può essere dovuto sia all'influenza di fattori fisiologici che allo sviluppo della malattia. La tachicardia minore può essere causata da motivi non pericolosi come trovarsi in una stanza soffocante, sbalzi di temperatura nella stanza, attività fisica, ansia, paura o ansia.

Inoltre, un aumento della frequenza cardiaca si verifica con febbre, eccesso di peso, disidratazione e assunzione di determinati farmaci. In un neonato, a causa dell'elevata attività del nodo del seno, è possibile un aumento della frequenza cardiaca anche durante l'esame delle briciole e delle fasce. Negli adolescenti, gli attacchi di tachicardia sono spesso associati a una crescita attiva e a cambiamenti nel funzionamento del sistema nervoso..

Tra le cause patologiche della tachicardia vi sono quella cardiaca (difetti congeniti, miocardite, cardiomiopatia, traumi, insufficienza cardiaca, cardiochirurgia) ed extracardiaca (danni al sistema nervoso, malattie delle ghiandole endocrine, anemia, infiammazioni respiratorie, malattie sistemiche e altre). La frequenza cardiaca può anche aumentare con lo squilibrio elettrolitico o l'ipoglicemia.

Sintomi

In molti casi, la tachicardia in un bambino, soprattutto causata da ragioni fisiologiche, non ha manifestazioni speciali. I bambini molto piccoli possono comportarsi irrequieti, rifiutare il cibo, essere capricciosi.

I bambini più grandi, ad esempio, all'età di 7 anni, quando si verifica la tachicardia, possono lamentarsi di provare palpitazioni, disagio o dolori al petto, debolezza, vertigini o nausea. Sviluppano pallore, sudorazione e mancanza di respiro e possono svenire..

Nell'infanzia vengono diagnosticati i seguenti tipi di tachicardia:

  1. Seno. Questo è il nome della variante della tachicardia in cui il ritmo rimane sinusale (controllato dal lavoro del nodo del seno). Nella maggior parte dei casi di tachicardia nei bambini, è il tipo di seno che viene diagnosticato. Tale tachicardia è moderata (la frequenza cardiaca aumenta del 10-20%), moderata (con un aumento della frequenza cardiaca del 20-40%) e grave (il numero di battiti cardiaci supera la norma del 40-60%). Molto spesso, questo disturbo del ritmo non rappresenta un pericolo e gli attacchi di tale tachicardia scompaiono da soli. La tachicardia sinusale a lungo termine, che può causare insufficienza cardiaca, è pericolosa per i bambini.
  2. Parossistica. Questa è una variante più pericolosa della tachicardia nei bambini, che si manifesta in attacchi improvvisi (sono chiamati parossismi). A seconda dell'area interessata, tale tachicardia è divisa in ventricolare (è causata da danno miocardico) e sopraventricolare (è spesso provocata da problemi non cardiaci). La tachicardia parossistica nei neonati è piuttosto pericolosa, poiché i suoi attacchi possono causare arresto cardiaco.

Diagnostica

Notando le palpitazioni cardiache di un bambino o rivelandole durante un esame di routine da parte di un medico, è importante esaminare il piccolo in modo più dettagliato, iniziando con un ECG, un esame del sangue e un'ecografia del cuore. In alcuni casi, il bambino viene inviato per una radiografia del torace, un'analisi del livello ormonale e un consulto con un neurologo.

Trattamento

La tattica del medico quando si rileva la tachicardia nei bambini è determinata dalla causa dell'aumento della frequenza cardiaca. Se l'attacco è causato da una causa fisiologica e, dopo la sua eliminazione, la frequenza cardiaca ritorna normale, non è necessario alcun trattamento.

Per le malattie non legate al cuore, uno specialista specializzato si occupa del trattamento della tachicardia, ad esempio un endocrinologo tratterà problemi alla tiroide. Se la tachicardia è causata da una malattia cardiaca, un cardiologo pediatrico dovrebbe prescrivere un trattamento per il bambino..

Se il bambino ha un attacco di tachicardia, prima che arrivi il medico, è importante che i genitori forniscano al bambino l'accesso all'aria rimuovendo gli indumenti stretti e aprendo la finestra, e applicando anche un panno umido imbevuto di acqua fredda sulla fronte. Puoi anche chiedere a tuo figlio di fare un respiro profondo mentre trattiene il respiro..

Per prevenire attacchi di tachicardia in un bambino, è importante:

  • Bilancia la dieta del tuo bambino.
  • Impedisci a tuo figlio di ingrassare.
  • Limita lo stress.
  • Semplifica la routine quotidiana, prestando attenzione al corretto sonno e riposo.
  • Incoraggia un esercizio moderato.
  • Secondo le indicazioni, assumere vitamina e sedativi.

Nel prossimo video, il pediatra parlerà in modo più dettagliato della tachicardia, delle sue cause e dei metodi per curare un bambino da una malattia.

Tachicardia nei bambini

Il contenuto dell'articolo

  • Cosa significa tachicardia in un bambino?
  • Varietà di disturbi del ritmo cardiaco
  • Cause della malattia
  • Neonati e bambini in età prescolare
  • Bambini in età scolare
  • Adolescenti
  • Sintomi di tachicardia nei bambini
  • Metodi diagnostici
  • Trattamento della malattia
  • Cosa fare se un bambino ha un attacco di tachicardia prima dell'arrivo dei medici?
  • Prevenzione delle malattie

La tachicardia è una violazione del ritmo cardiaco in un bambino, un battito cardiaco accelerato. I bambini di età diverse hanno norme diverse per il numero di battiti cardiaci al minuto:

  • neonati - 110-170;
  • 1 anno - fino a 162;
  • 1-2 anni - 154;
  • 2-4 anni - 140;
  • 4-6 anni - 126;
  • 6-8 anni - 118;
  • 9-10 anni - 108.

Cosa significa tachicardia in un bambino?

I cardiologi pediatrici considerano una malattia quando il numero di battiti cardiaci al minuto supera la norma di 20-30.

In una nota! Nel nodo del seno nell'atrio destro, sorge un impulso che si propaga agli atri e li fa contrarre. L'impulso viene brevemente ritardato nel nodo atrioventricolare tra i ventricoli e gli atri e viene trasmesso ai ventricoli, provocandone la contrazione. Il nodo del seno crea autonomamente impulsi al suo interno con una certa frequenza. Questo è chiamato "ritmo sinusale".

La tachicardia non è una malattia indipendente, ma un segno di qualche altra patologia. Tuttavia, c'è la tachicardia fisiologica, che si verifica durante lo sforzo fisico, l'eccitazione emotiva, mentre si mangia, quando la temperatura corporea aumenta. Questa condizione è completamente innocua e non minaccia la vita del bambino. La tachicardia può verificarsi anche in un neonato se ride, cerca di fare nuovi movimenti per lui, ecc..

Varietà di disturbi del ritmo cardiaco

La tachicardia si divide in tre tipi principali:

  • Il seno è il più comune. Con esso, aumenta la frequenza cardiaca nel nodo del seno. Il più delle volte appare durante lo sforzo fisico. Tuttavia, può essere il primo segno di distonia vegetativo-vascolare di tipo ipertensivo e altre malattie del sistema cardiovascolare.
  • Parossistico (ectopico): un forte aumento del numero di contrazioni cardiache di due o tre volte. Manifestato da mancanza di respiro, dolore addominale, cianosi della pelle e delle mucose. Fonte:
    E.L. Bockeria Tachicardia atriale ectopica nei bambini: quadro clinico, diagnosi e trattamento // Annals of arhythmology, 2006, No.3, pp.16-19
  • Cronico: una condizione in cui la pressione sanguigna del bambino diminuisce, ci sono convulsioni, soffocamento, dolore al petto. Il trattamento è solitamente un cambiamento dello stile di vita. I genitori dovrebbero proteggere il bambino dallo stress psico-emotivo e fisico, monitorare la sua routine quotidiana, garantire una corretta alimentazione e l'indurimento generale del corpo.

Cause della malattia

Consideriamo separatamente le cause della patologia nei neonati e nei bambini in età prescolare, negli scolari, negli adolescenti.

Neonati e bambini in età prescolare

Nei neonati, la tachicardia grave è considerata una frequenza cardiaca superiore a 200 al minuto. Nei bambini in età prescolare, a seconda dell'età, più di:

  • sei mesi - 185;
  • 1 anno - 160;
  • 2 anni - 150;
  • 3 anni - 140;
  • 4 anni - 135;
  • 5 anni - 120;
  • 6 anni - 115.

Le ragioni possono essere:

  • ipossia fetale durante il parto;
  • anemia;
  • disidratazione del corpo;
  • febbre;
  • surriscaldare;
  • raffreddori;
  • difetti cardiaci congeniti che vengono diagnosticati anche prima della nascita e richiedono un monitoraggio costante. Fonte:
    A.I. Safina, I. Ya. Lutfullin, Z.A. Gainullina Disturbi del ritmo cardiaco nei neonati // Medicina pratica, novembre 2010, n. 6 (45), pp.75-79

Spesso i bambini in età prescolare non vogliono fare un ECG e generalmente vanno dal medico, sono capricciosi, preoccupati, piangono. In tali condizioni, un elettrocardiogramma mostrerà sicuramente che il bambino ha la tachicardia. Pertanto, lo studio è meglio farlo durante il sonno o dopo il massimo rilassamento..

Bambini in età prescolare

Gli indicatori di tachicardia grave sono i seguenti (più di battiti al minuto):

  • 7 anni - 110;
  • 8-10 anni - 105;
  • 11 anni - 104;
  • 12 anni - 102.

Le ragioni principali per un aumento della frequenza cardiaca a questa età sono lo stress emotivo e fisico. Tuttavia, ci sono una serie di malattie che danno tali sintomi in questa fascia di età:

  • miocardite;
  • febbre reumatica della forma primaria;
  • sindrome dell'intervallo Q-T lungo;
  • Sindrome di Wolff-Parkinson-White.

Nelle ultime due sindromi, la tachicardia non è sinusale. Nella sindrome di Wolff-Parkinson-White, è sopraventricolare e la frequenza cardiaca sale a oltre 140 battiti al minuto. Con un intervallo Q-T prolungato, compaiono parossismi (intensificazione) della tachicardia ventricolare, mentre possono verificarsi svenimenti e la frequenza cardiaca aumenta a più di 140 al minuto. Fonte:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6595346/ Ranjit I.Kylat e Ricardo A. Samson Tachicardia reciprocante giunzionale permanente nei neonati e nei bambini // J Aritmo. 2019 Jun; 35 (3): 494-498

Adolescenti

Si dice che la tachicardia grave a questa età sia quando il polso diventa maggiore di (battiti al minuto):

  • 13 anni - 100;
  • 14-15 anni - 98.

Le ragioni principali per un aumento dei valori della frequenza cardiaca in un adolescente:

  • rapida crescita che causa anemia da carenza di ferro;
  • passione per le diete;
  • stanchezza psicofisica;
  • cattive abitudini;
  • scarsa forma fisica;
  • produzione eccessiva di ormoni tiroidei;
  • ipertensione;
  • patologie croniche del cuore e dei polmoni.

Sintomi di tachicardia nei bambini

I sintomi e la gravità variano a seconda del tipo di malattia e della sua durata..

Principali manifestazioni:

  • vago disagio nella regione del cuore;
  • palpitazioni, battito del cuore nelle orecchie;
  • mancanza di respiro, mancanza di respiro;
  • pallore o scolorimento blu della pelle e delle mucose (nei casi gravi);
  • debolezza, affaticamento, suzione lenta nei neonati;
  • nausea sullo sfondo di vertigini;
  • pianto, ansia;
  • eccitazione emotiva;
  • stordimento, perdita di coscienza;
  • sudorazione.

Metodi diagnostici

  1. Elettrocardiografia (ECG). Esaminando la stampa, il medico può già determinare il tipo di tachicardia e vedere, ad esempio, insufficienza cardiaca..
  2. Monitoraggio Holter giornaliero - progettato per rilevare la tachicardia parossistica. Gli elettrodi sono applicati alla pelle del bambino e collegati a un dispositivo compatto che effettua letture 24 ore su 24. Succede che ci vuole più di un giorno.
  3. Ultrasuoni del cuore (Echo-KG): consente di vedere la struttura del cuore, una violazione della struttura, visualizzare grandi vasi e valvole cardiache e camere, lo spessore delle pareti dell'organo e valutare la sua funzione contrattile. L'ecografia ti consente di vedere i difetti cardiaci.
  4. Un esame del sangue clinico volto a rilevare l'anemia. Con esso, si verifica un'accelerazione compensatoria della frequenza cardiaca.
  5. Analisi del sangue biochimica per il livello di glucosio e la composizione degli elettroliti.
  6. Analisi del sangue per gli ormoni tiroidei.
  7. Elettroencefalografia (EEG).
  8. Risonanza magnetica del cuore - in rari casi.
  9. Esame elettrofisiologico (EPI) del cuore: è necessario valutare l'attività elettrica e trovare la fonte degli impulsi nel tipo parossistico di tachicardia.

Trattamento della malattia

Come trattare la tachicardia sarà chiaro dopo che la causa del bambino sarà stata identificata. Il trattamento di tale patologia viene eseguito da un cardiologo e altri specialisti di profilo stretto, a seconda dei risultati dell'esame. Ad esempio, in caso di problemi con la tiroide, sarà un endocrinologo.

Importante! Se trovi la tachicardia in un bambino, prima di consultare un medico, escludi eventuali stimolanti dalla sua dieta: tè, caffè, cioccolato, proteggilo il più possibile dallo stress.

La terapia viene selezionata individualmente, tenendo conto della malattia sottostante che ha causato la tachicardia. Se il bambino ha una disfunzione del sistema nervoso centrale, il neurologo prescriverà sedativi. Per le patologie cardiache, la terapia viene eseguita da un cardiologo. Allo stesso tempo, ci sono molte malattie cardiache, quindi gli approcci al trattamento differiscono. Quindi, se l'infezione ha provocato la miocardite, allora dovrai prendere un antibiotico. Per le malattie autoimmuni che portano ad aritmie, vengono prescritti citostatici e glucocorticosteroidi. Inoltre, per qualsiasi malattia che abbia causato tachicardia, il cardiologo può comunque prescrivere un farmaco che renderà meno frequente la frequenza cardiaca in modo da alleggerire il cuore.

Cosa fare se un bambino ha un attacco di tachicardia prima dell'arrivo dei medici?

Fino all'arrivo dell'ambulanza, ci sono diversi modi per alleviare le condizioni del bambino:

La cosa più importante è calmare il bambino, aprire una finestra o una finestra in modo che l'aria fresca possa entrare nella stanza. Quindi puoi eseguire le seguenti azioni:

  • Pulisci il viso del bambino con acqua fredda, quindi metti un panno imbevuto di acqua fredda sul viso.
  • Lascia che il bambino chiuda gli occhi, dopodiché premi delicatamente i suoi bulbi oculari per alcuni secondi. Ciò provocherà un riflesso in cui la frequenza cardiaca diminuisce..
  • Eseguire un test di Valsalva: il bambino dovrebbe chiudere bene la bocca e il naso e sforzarsi, come se volesse espirare.
  • Massaggia il seno carotideo, cioè il punto in cui l'arteria carotide si divide in due rami: esterno e interno. Questo posto si trova approssimativamente dove la cartilagine tiroidea su entrambi i lati del collo. È facile sentire la cartilagine tiroidea, negli uomini si chiama "pomo d'Adamo". Dopodiché, fai scorrere leggermente le dita verso il basso e immediatamente sotto il pomo d'Adamo sentirai il seno carotideo dalla pulsazione caratteristica. Premerlo e massaggiare per qualche minuto. Fonte:
    LA. Balykova, I.S. Nazarova, A.N. Trattamento del silenzio delle aritmie cardiache nei bambini // Medicina pratica, settembre 2011, n. (53), pp.30-37

Prevenzione delle malattie

Affinché non solo il cuore, ma l'intero corpo sia forte e sano, è necessario prima di tutto normalizzare la dieta. Evita tutte le bevande contenenti caffeina, così come il cioccolato, i cibi fritti e riduci lo zucchero. La migliore dieta è verdura e latticini. I succhi di frutta, le verdure fresche sono utili. I complessi vitaminici aiuteranno a rafforzare l'effetto della dieta. Il bambino deve assolutamente assumere magnesio e potassio, che normalizzano la frequenza cardiaca. Consulta prima il tuo medico. E assicurati di includere un'attività fisica moderata nella routine quotidiana di tuo figlio, come gli esercizi mattutini. Stimola il cuore e aumenta la sua resistenza al rilascio di quantità eccessive di adrenalina. Di conseguenza, l'irritabilità diminuisce, lo sfondo emotivo si normalizza. Allo stesso tempo, non dovresti sforzarti troppo, qualsiasi esercizio dovrebbe essere moderato. Molto utile, come il nuoto.

Tachicardia in un bambino di 7 anni, causa e trattamento

I bambini sono la cosa più preziosa nella vita di ogni genitore. E quando il bambino inizia a soffrire, i genitori non trovano un posto per se stessi. La tachicardia nei bambini e negli adolescenti si verifica almeno con la stessa frequenza degli adulti.

La tachicardia è un battito cardiaco accelerato, più di 20 battiti al di sopra dei numeri consentiti. Per diagnosticare la tachicardia infantile, è necessario conoscere le norme della frequenza cardiaca per ciascuna fascia di età:

  • Neonati: la norma è di 140 battiti al minuto, i limiti sono 110-170
  • 1-12 mesi: norma - 132 battiti al minuto, limiti - 102-162
  • 1-2 anni: la norma è di 124 battiti al minuto, i limiti sono 94-154
  • 2-4 anni: norma - 115 battiti al minuto, bordi - 90-140
  • 4-6 anni: la norma è di 106 battiti al minuto, i limiti sono 86-126
  • 6-8 anni: norma - 98 battiti al minuto, limiti - 78-118
  • 8-10 anni: norma - 88 battiti al minuto, limiti - 68-108
  • 10-14 anni: la norma è di 80 battiti al minuto, i limiti sono 60-100

Tipi di tachicardia nei bambini e sue cause

La tachicardia in un bambino può essere di due tipi: sinusale e parossistica. La tachicardia sinusale si divide in fisiologica e patologica (extracardiaca e cardiaca).

Tachicardia sinusale

La tachicardia fisiologica può manifestarsi con stress emotivo, passaggio da una posizione sdraiata a una posizione eretta, cambiamenti del microclima, paura, abbondante assunzione di cibo e liquidi. Le cause della tachicardia nei neonati possono essere dovute a una violazione dell'automatismo del nodo del seno, è il pacemaker - invia un impulso e imposta la frequenza con cui il muscolo cardiaco si contrae. In un adolescente, la causa può essere la crescita accelerata del corpo, il superlavoro, la mancanza cronica di sonno, i cambiamenti endocrini.

Tale tachicardia si risolve quando viene escluso il fattore che ha avviato l'inizio dell'attacco.

La tachicardia extracardiaca patologica si verifica con cambiamenti nel corpo: aumento della temperatura corporea, tossicosi dovuta ad agenti infettivi, basso livello di zucchero nel sangue, ipossiemia (mancanza di ossigeno nel sangue), che si manifesta in anemia, insufficienza respiratoria. Il motivo potrebbe essere l'acidosi: quando si assumono determinati farmaci, sostanze chimiche, avvelenamento, vomito indomabile. Disturbi endocrini - tireotossicosi, feocromocitoma, processi tumorali nell'ipotalamo spesso causano questo disturbo.

La tachicardia cardiaca appare come un segnale di danno organico al nodo del seno. Questo è il primo segno nei processi infiammatori del tessuto cardiaco - miocardite, endocardite e pericardite, processi ischemici - malattia coronarica, infarto miocardico, alterazioni degenerative-sclerotiche - distrofia miocardica, miocardosclerosi. Questo tipo di battito cardiaco accelerato è caratterizzato da un aumento costante della frequenza cardiaca a riposo, non dipende dallo stato del corpo e dall'ambiente.

Tachicardia parossistica

Questo tipo di patologia può ferire sia un bambino di un anno che un adolescente di 14 anni. Si verifica ugualmente spesso in diversi gruppi di bambini. Più spesso di altri, la tachicardia parossistica viene diagnosticata nei bambini di 7 anni.

La tachicardia cardiaca è caratterizzata da un inizio improvviso e dalla stessa interruzione improvvisa. La ragione di ciò è la comparsa di un nuovo impulso oltre al nodo del seno..

Le cause della tachicardia parossistica sono:

  • Sindrome di WPW
  • Distonia vegeto-vascolare con crisi simpatico-adreane
  • Neurosi sullo sfondo di danni al sistema nervoso centrale
  • Disturbi organici (vedi tachicardia cardiaca)

I sintomi e il trattamento della tachicardia nei bambini di età diverse sono leggermente diversi e dipendono dal suo tipo, che può essere spiegato da cambiamenti fisiologici nel corpo che sono caratteristici di ciascuna fascia di età.

Come si manifesta la malattia

Le manifestazioni cliniche della patologia dipendono dalla gravità del processo, dalla durata e dal motivo principale del suo esordio..

I sintomi della tachicardia sinusale possono essere palpitazioni, sensazione di pesantezza al petto e disagio. Con una forma più pronunciata a causa della mancanza di ossigeno ai tessuti del cervello, la tachicardia può manifestarsi come disturbi del sonno, cambiamenti di umore, sonnolenza e affaticamento. Può anche manifestarsi come una sensazione di mancanza d'aria, mancanza di respiro e vertigini. Con un danno organico al miocardio, un aumento della frequenza degli attacchi e della loro durata aumenta la probabilità di un attacco di angina pectoris (con lesioni aterosclerotiche).

In presenza di patologia vascolare, si osservano convulsioni, disturbi focali. A causa della ridotta gittata cardiaca, poiché il cuore non può pompare abbastanza sangue in un periodo di tempo più breve per scaricarlo nell'aorta, c'è una diminuzione della produzione di urina in un bambino, estremità fredde e una diminuzione della pressione sanguigna.

Con la tachicardia parossistica, l'inizio di un attacco è improvviso, in questo momento il bambino avverte un senso di paura della morte, vertigini, debolezza generale e nausea. Nota oggettivamente:

  • Pelle pallida
  • Minzione aumentata
  • Sudorazione eccessiva
  • I suoni del cuore che battono forte
  • Differenza nella frequenza cardiaca sulle arterie carotidee e radiali
  • Gonfiore delle vene del collo

Un decorso prolungato di un attacco può portare a insufficienza cardiaca acuta e fibrillazione dei ventricoli o degli atri (a seconda del focus dell'impulso patologico).

Diagnosi della malattia

Prima di tutto, non auto-medicare. Il gruppo di malattie a cui appartiene questa patologia è trattato da un cardiologo.

Per diagnosticare la causa della comparsa della tachicardia, vengono utilizzati i seguenti metodi di ricerca:

  1. ECG
  2. Echo-KG
  3. Monitoraggio Holter
  4. Studio elettrofisiologico (EPI)
  5. Altri metodi di ricerca che determinano la causa della patologia al di fuori del cuore

L'ECG mostrerà una violazione del ritmo, un focus patologico, se il nodo del seno non è l'unico che imposta la frequenza del cuore per la sua contrazione e il rilascio di sangue. Questo è il primo metodo di esame che spingerà il medico a una diagnosi preliminare e determinerà ulteriori metodi di ricerca per confermare la causa della malattia..

Se non vengono rilevate anomalie sull'ECG e le convulsioni continuano e crescono in forza e durata, il bambino deve mettere un sensore speciale per 24 ore, che eseguirà un elettrocardiogramma in condizioni di normale attività corporea. Questa procedura è assolutamente indolore e sicura, mentre è abbastanza istruttiva..

Echo-KG o ultrasuoni del cuore ti mostrerà danni organici al muscolo cardiaco e alle valvole, una possibile causa di tachicardia.

EFI aiuterà a tracciare il polso dall'inizio della generazione - il nodo del seno, fino alla fine - delle fibre di Purkinje. Questo metodo rileverà anche disturbi minimi del ritmo.

Se non si riscontra alcuna patologia nel cuore, vengono eseguiti altri metodi di ricerca che hanno lo scopo di identificare malattie legate alla comparsa e alla progressione della tachicardia.

Trattamento della tachicardia e pronto soccorso per un attacco

Se il bambino ha un attacco improvvisamente, è necessario eseguire urgentemente i seguenti passaggi:

  • Porta il bambino all'aria aperta
  • Metti un asciugamano umido sulla fronte
  • Chiami un dottore

Le cure di emergenza per la tachicardia parossistica dipendono dal sito della fonte della generazione dell'impulso patologico. Quando si trova negli atri, è necessario eseguire movimenti che stimolino in modo riflessivo l'attività del vago, il nervo vago.

Cosa fare per innescare un riflesso

Per i bambini di 3-4 anni, è necessario eseguire i seguenti movimenti:

  • Test di Valsalva: chiudi il naso e spingi verso l'alto per circa 10 secondi
  • Massaggia l'arteria carotide alternativamente su ciascun lato per 5 secondi
  • Facendo clic sulla radice della lingua
  • Asciugare il corpo con un asciugamano freddo e umido
  • Deglutizione lenta e profonda

Le cure di emergenza per un focus di un impulso nei ventricoli vengono eseguite clinicamente:

  1. Iniettato per via endovenosa lentamente 1-1,5 mg / kg di lidocaina 1%. In assenza dell'effetto desiderato, la procedura viene ripetuta a metà dosaggio..
  2. Se inefficace, una soluzione al 2,5% di aymalin (giluritmal) viene iniettata in 10,0-20,0 ml di soluzione di NaCl allo 0,9% alla dose di 1 mg / kg.
  3. Con la continuazione dell'attacco, viene iniettata per via endovenosa una soluzione al 5% di amiodarone con glucosio al 5% - 10 ml.
  4. Ultima risorsa: stimolazione transesofagea.

Con una terapia complessa, devi seguire tutte le raccomandazioni del medico.

È importante aderire alla terapia non farmacologica: sonno profondo, sforzo fisico ridotto, stabilità emotiva, passeggiate sistematiche all'aria aperta. Si consiglia di seguire una dieta ricca di magnesio, potassio, vitamine. Potassio e magnesio sono ricchi di frutta secca e patate al forno. Rimuovi cioccolato, caffè e tè dalla dieta.

Terapia farmacologica

Il medico prescrive la sedazione. Dai 7 anni, puoi già usare droghe di origine chimica: seduxen, luminal. Per i bambini sotto i 6 anni di età, il medico consiglia di utilizzare medicinali omeopatici - valeriana, motherwort, biancospino.

Devi prendere una fonte di potassio - asparkam. Il dosaggio è determinato in base all'età del bambino..

Se tale terapia non aiuta, devono essere trattati farmaci antiaritmici. Per questo vengono utilizzati verapamil, amiodarone, ATP, digossina. L'automedicazione è controindicata, poiché solo il medico, osservando la dinamica dell'effetto della terapia, determina la sequenza dei farmaci elencati.

La tachicardia negli adolescenti e nei bambini è imprevedibile e talvolta difficile da affrontare. Il processo sarà sempre più favorevole se cerchi aiuto in tempo e segui rigorosamente le istruzioni del medico.

La tachicardia in un bambino è un aumento del numero di battiti cardiaci. Questa patologia di solito procede bene nei bambini di età diverse. Per determinare la diagnosi, è necessario misurare la frequenza cardiaca del bambino e confrontare i dati ottenuti con determinate norme di età. Per i bambini nel periodo neonatale (i primi 2-3 giorni dopo la nascita), la norma è di 159 battiti cardiaci al minuto. Tuttavia, la frequenza cardiaca è normale nei bambini di età compresa tra 2 anni è 73-125 battiti.

Una lieve tachicardia in un bambino, proprio come in un adulto, può essere innescata da un aumento significativo della temperatura corporea o da stress nervoso. In questo caso, gli indicatori dovrebbero normalizzarsi dopo l'eliminazione del fattore che ha provocato questo cambiamento. I bambini, di regola, in questo momento non si lamentano del loro benessere, rimangono mobili e attivi. Va notato che la tachicardia fisiologica non richiede una terapia speciale..

Esistono due forme di tachicardia: ventricolare e sopraventricolare. Il sopraventricolare nasce dall'amplificazione degli impulsi elettrici dal nodo del seno. La tachicardia ventricolare si verifica raramente nei bambini, ma dovrebbe essere considerata pericolosa. È abbastanza difficile e, in assenza del trattamento necessario, può causare conseguenze irreversibili..

È possibile diagnosticare una tachicardia grave se gli indicatori della frequenza cardiaca si discostano dalla norma verso l'alto di 20-30 unità.

Normalmente, gli impulsi di contrazione del cuore sono generati dal nodo del seno situato nell'atrio, vicino al suo orecchio.

Tipi di malattia

Spesso ai bambini vengono diagnosticati due tipi di tachicardia: parossistica (ventricolare o sopraventricolare) e seno. Con la tachicardia sinusale, la direzione dell'onda del battito cardiaco è normale, ma la frequenza cardiaca aumenta. Questo tipo di malattia è più comune nei neonati. Non è isolato come una malattia separata, non è richiesto un trattamento speciale, gli indicatori si normalizzano entro 1 anno dalla vita del bambino a causa di una diminuzione dell'automatismo del nodo del seno. Una tachicardia moderata è normale nei bambini sotto i 7 anni.

Immediatamente dopo la nascita, il tono del sistema simpatico prevale sul tono del sistema parasimpatico, quindi c'è una tachicardia fisiologica.

La tachicardia sinusale nei bambini più grandi può essere scatenata da una serie di fattori indesiderati:

  • fatica;
  • superlavoro emotivo;
  • crescita attiva del corpo;
  • malfunzionamenti del sistema endocrino;
  • problemi con il sistema cardiovascolare.

Per la tachicardia parossistica, è caratteristico un forte aumento della frequenza cardiaca. Vale la pena notare che un tale attacco può avvenire spontaneamente, nei bambini di età compresa tra 10 anni. Inoltre finisce rapidamente, dopo 15-20 minuti, le condizioni del bambino tornano alla normalità. La debolezza e le vertigini scompaiono.

La fonte dell'impulso nella tachicardia parossistica è qualsiasi altra parte del cuore, ad eccezione del pacemaker normale.

Tachicardia sinusale

La tachicardia sinusale in un bambino è una malattia direttamente correlata a un forte aumento della frequenza cardiaca. Va notato che la tachicardia non è considerata patologica se si manifesta nei bambini di età compresa tra 6-7 anni. Se le manifestazioni della malattia non infastidiscono il bambino, il trattamento non è richiesto. Ma se un aumento della frequenza cardiaca è accompagnato da sintomi negativi, il bambino deve essere mostrato a un medico che determinerà l'adeguatezza del trattamento..

I medici dicono che la tachicardia sinusale si verifica spesso nei bambini per i seguenti motivi:

  1. insufficienza cardiaca congenita;
  2. ipoglicemia;
  3. deviazioni nel funzionamento del sistema nervoso centrale;
  4. anemia;
  5. miocardite, ecc..

Nei bambini di età superiore ai 10 anni, la manifestazione della malattia è provocata dai seguenti motivi:

  • situazioni stressanti;
  • malattia della tiroide;
  • attività fisica sproporzionata;
  • malattie del sistema cardiovascolare e nervoso centrale.

La tachicardia sinusale nei bambini è chiaramente visibile sull'ECG. I denti e la distanza tra loro consentono al cardiologo di fare una diagnosi accurata. La tachicardia sinusale è caratterizzata dalla comparsa dei seguenti sintomi clinici:

  1. debolezza, aumento della fatica;
  2. dolore senza una chiara localizzazione nell'area del cuore;
  3. vertigini, perdita di coscienza;
  4. oscuramento negli occhi.

Questa sintomatologia è associata a un insufficiente arricchimento di ossigeno dei tessuti sullo sfondo di una frequenza cardiaca accelerata..

Va tenuto presente che la tachicardia si manifesta spesso con vari sintomi e il trattamento, a seconda di ciò, sarà diverso. È vietato selezionare da soli un farmaco per la terapia; nella migliore delle ipotesi, il farmaco non sarà benefico, nel peggiore dei casi causerà danni.

Tachicardia parossistica

La tachicardia parossistica è una condizione in cui la frequenza cardiaca di un bambino aumenta, un tale attacco può terminare dopo poche ore o diversi minuti. In un bambino di 1 anno, il polso durante questo periodo di tempo può raggiungere i 200 battiti al minuto. Al momento del sequestro, l'ECG monitora i cambiamenti specifici.

Esistono due forme di tachicardia parossistica:

  1. ventricolare;
  2. sopraventricolare.

Un attacco di natura sopraventricolare è caratterizzato da un inizio improvviso. Il bambino avverte un battito cardiaco accelerato e debolezza e possono essere presenti anche i seguenti sintomi:

  • pallore della pelle;
  • sudorazione eccessiva;
  • poliuria (aumento della produzione di urina);
  • gonfiore delle vene del collo;
  • nausea.

Le convulsioni a lungo termine sono accompagnate da una significativa diminuzione della pressione sanguigna.

La tachicardia ventricolare è più pericolosa. È abbastanza difficile stabilire il momento dell'inizio di un attacco. In questo momento, il bambino è in gravi condizioni, le vene sul collo pulsano più deboli delle vene sul polso. La tachicardia ventricolare cronica causa disturbi emodinamici. Questa condizione può essere definita pericolosa per la vita. Possibile fibrillazione ventricolare e insufficienza circolatoria.

Va notato che indipendentemente dal tipo di tachicardia nei bambini, è necessario consultare un medico in tutti i casi. Solo uno specialista che ha valutato lo stato del cuore del bambino sulla base dei risultati dell'ECG sarà in grado di determinare la necessità di un'ulteriore terapia, oltre a scegliere un farmaco davvero efficace.

Cause di tachicardia

La frequenza cardiaca nei bambini è significativamente diversa dai valori normali per gli adulti. Ciò è dovuto al fatto che il metabolismo nei bambini è più veloce e le cellule degli organi hanno bisogno di più ossigeno. La tachicardia da bambini non è sempre patologica, spesso la tachicardia in un bambino di 5 anni si sviluppa a causa dell'iperreattività dei suoi sistemi. Ma dovrebbero essere evidenziati anche altri motivi più pericolosi che provocano questa deviazione:

  • anemia;
  • disidratazione;
  • difetti cardiaci;
  • tireotossicosi;
  • malattie infettive;
  • cardiopatia, ecc..

Va notato che la frequenza cardiaca può cambiare a causa dell'azione di alcuni fattori e stimoli esterni. In tal caso, è abbastanza semplice ridurre la probabilità di manifestazione di patologia, è sufficiente limitare il loro effetto sul corpo del bambino.

Sintomi

Nonostante il fatto che i segni di tachicardia nei bambini differiscano poco dalle manifestazioni della stessa malattia negli adulti, la sua diagnosi è significativamente complicata. I bambini piccoli non possono descrivere in modo indipendente i loro sentimenti, quindi, prima di tutto, i genitori dovrebbero notare il primo campanello d'allarme. Ad esempio, un bambino irrequieto di 3 anni può improvvisamente diventare letargico e inattivo.

I bambini di età superiore ai quattro anni possono descrivere i loro sentimenti ei genitori dovrebbero ascoltare attentamente ciò che sta dicendo il bambino. Può lamentare dolore al cuore, mal di testa, vertigini, nausea. Spesso sono presenti i seguenti segni che un genitore potrebbe notare:

  1. dispnea;
  2. sbiancamento della pelle di tutto il corpo;
  3. sudorazione;
  4. nausea, a volte vomito;
  5. perdita di conoscenza.

È importante capire che se ci sono diversi segni, è necessario contattare un cardiologo e sottoporsi a un esame completo. La tachicardia parossistica si verifica spesso nei bambini di 5 anni, è caratterizzata da attacchi improvvisi di.

Nel decorso cronico della malattia, non ci sono convulsioni pronunciate nei bambini; sull'ECG, questo si manifesta sotto forma di un normale ritmo sinusale.

La malattia cronica è pericolosa perché il più delle volte procede in una forma latente ed è possibile diagnosticare solo quando i bambini sviluppano lo stadio iniziale della cardiopatia. Questo è un danno cardiaco organico sullo sfondo della sua eccessiva stimolazione (tachicardia).

Trattamento farmacologico

La salute del bambino in caso di manifestazione della malattia dipende direttamente dalla velocità di risposta dei genitori. Solo un medico può distinguere le manifestazioni pericolose di tachicardia in un bambino da quelle sicure, quindi, se ci sono sintomi allarmanti, dovresti andare con il tuo bambino per un consulto con un cardiologo pediatrico.

In alcune situazioni, il farmaco non è richiesto. Per normalizzare la frequenza cardiaca, è sufficiente solo migliorare la situazione in casa, per appianare eventuali conflitti con il bambino. Ma in alcuni casi, è impossibile fare a meno di assumere farmaci, perché la pressione sanguigna e altri sintomi e meccanismi devono essere regolati.

L'esito del trattamento della malattia dipende direttamente dai genitori. Devono seguire tutte le prescrizioni del medico e monitorare costantemente le condizioni del bambino..

Pronto soccorso in caso di attacco

Se il bambino ha i primi sintomi di tachicardia, deve essere mostrato al cardiologo e al pediatra. In alcuni casi è necessaria una consultazione con un neurologo. La terapia è prescritta a seconda dei motivi che hanno provocato la comparsa di patologia nel bambino. È vietato selezionare farmaci per curare un bambino da soli e fermare un attacco con loro, in caso di emergenza puoi fare quanto segue:

  • Fornire un flusso d'aria fresca se è possibile spostare il bambino all'esterno.
  • Applicare un impacco umido immerso in acqua a temperatura ambiente sul collo e sulla fronte del bambino.
  • Chiama urgentemente un'ambulanza.

Non dovresti dare a tuo figlio pillole o farmaci da solo. Questo può peggiorare le sue condizioni e portare alla morte. Il dosaggio del farmaco deve essere selezionato dal medico, in base alle condizioni e all'età del paziente..

Se questa malattia nei bambini viene diagnosticata in tempo, i cardiologi prevedono un esito positivo. Dopo aver completato il corso del trattamento, il bambino sarà in grado di tornare alla sua vita abituale. In assenza del trattamento necessario, la malattia provoca alcune complicazioni, quindi è estremamente importante diagnosticare la tachicardia in un bambino in una fase precoce. La tachicardia del cuore è un'indicazione obbligatoria per contattare un cardiologo.

Il battito cardiaco accelerato in un bambino si osserva spesso come negli adulti. La particolarità dello sviluppo del sistema cardiovascolare dei bambini è che la normale frequenza delle contrazioni dipende direttamente dall'età del bambino. Gli indicatori superano gli adulti quasi due volte. Nella maggior parte dei casi, negli adolescenti, la frequenza cardiaca si uniforma e raggiunge gli 80-85 battiti al minuto..

La frequenza cardiaca è normale nei bambini:

  • 0-1 anni: 132-162 bpm;
  • 1-2 anni: 120-150 bpm;
  • 2-4 anni: 115-135 bpm;
  • 4-6 anni: 80-133 battiti / min.;
  • 6–8 anni: 75–130 bpm;
  • 8-11 anni: 70-110 bpm;
  • 11-15 anni: 70-80 bpm.

Un aumento dei valori della norma di 20-30 u / m può indicare lo sviluppo della patologia.

Le ragioni del battito cardiaco frequente nei bambini risiedono nelle peculiarità della struttura anatomica del cuore a questa età. Ha ancora un piccolo volume, i grandi vasi sono anche di piccolo diametro, ma i bisogni di un organismo in rapida crescita per l'afflusso di sangue sono piuttosto alti. La reazione a questo è un battito cardiaco accelerato.

Cause e tipi di tachicardia

Tuttavia, oltre alle caratteristiche legate all'età, un bambino può sperimentare attacchi di una frequenza cardiaca accelerata di natura patologica..

Cause di tachicardia nei bambini:

  • anomalie nello sviluppo del sistema cardiovascolare;
  • disturbi endocrini;
  • complicazioni dopo le malattie infettive e infiammatorie trasferite;
  • stress da esercizio;
  • fatica;
  • effetto collaterale durante l'assunzione di farmaci.

I bambini hanno due tipi di tachicardia: sinusale e parossistica.

Il seno si verifica a seguito di esercizio o malattie cardiovascolari. Il cambiamento della frequenza cardiaca avviene gradualmente e anche gradualmente si attenua. Di regola, il fenomeno si verifica in connessione con la crescita attiva e procede come reazione del corpo a questo processo. I sintomi sono generalmente lievi. I farmaci vengono prescritti secondo necessità e quando viene stabilita la causa del fenomeno.

Inoltre, la tachicardia sinusale differisce nella natura del decorso: adeguata e inadeguata. La particolarità è inadeguata: mantenere un ritmo rapido a riposo.

La tachicardia parossistica è caratterizzata da un inizio acuto e dalla stessa improvvisa cessazione dell'attacco. L'impulso che fa battere frequentemente il cuore è concentrato negli atri e nei ventricoli. Questo tipo di tachicardia provoca danni organici al cuore e patologia del suo sviluppo. Il trattamento consiste in glicosidi, beta-bloccanti e farmaci di mantenimento.

Oltre a questi tipi, la tachicardia può essere cronica. La sua comparsa è associata ad anomalie e patologie cardiache congenite. In questo caso, i genitori non dovrebbero solo seguire le raccomandazioni del medico per il trattamento, ma anche adottare misure per prevenire le esacerbazioni del processo. È necessario controllare la routine quotidiana del bambino, assicurarsi che dorma a sufficienza, riceva un'attività fisica moderata. I pasti devono essere equilibrati e includere cibi che fanno bene al cuore: frutta, verdura, cereali, legumi, noci.

Sintomi

I sintomi della tachicardia nei bambini non differiscono da quelli osservati negli adulti. Tuttavia, va notato che a causa dell'età, il bambino non può formulare i suoi sentimenti e le cause dell'ansia. Considerando che la tachicardia può svilupparsi in età molto precoce, anche nei neonati, la diagnosi non si basa sui reclami di un piccolo paziente, ma sui risultati di esami e ricerche.

Ascolta attentamente le lamentele del bambino (se riesce a dar loro voce).

Presta attenzione alle manifestazioni della tachicardia.

Le palpitazioni cardiache sono accompagnate da:

  • fiato corto;
  • sudorazione;
  • pallore;
  • vertigini;
  • nausea;
  • dolore al petto.

A seconda della gravità del decorso e delle cause della patologia, le condizioni del bambino possono essere svenute e semi-deboli. I neonati hanno sonnolenza, mancanza di respiro, malumore, ansia. Secondo le statistiche, il disturbo del ritmo è spesso notato per la prima volta all'età di 4-5 anni..

Pronto soccorso e cure

La tattica del trattamento della tachicardia nei bambini dipende dalle cause del suo verificarsi. Se le palpitazioni cardiache non sono patologiche e non sono associate a malattie del cuore e dei vasi sanguigni, è possibile evitare l'uso di farmaci.

Ai primi segni di tachicardia, dovresti:

  1. Fornire al bambino riposo e riposo a letto fino a quando la condizione non migliora.
  2. Ventilare la stanza, fornire accesso all'aria.
  3. Risciacqua il viso del tuo bambino con acqua fredda.
  4. Fai qualche respiro con tuo figlio.
  5. Suggerire, dopo un respiro profondo, di espirare con la bocca e le narici chiuse (test di Valsalva).
  6. Massaggia i bulbi oculari.
  7. Calma il bambino, poiché lo stress è uno dei fattori nello sviluppo della tachicardia.
  8. Consultare un medico.

Il trattamento della patologia è prescritto in base ai risultati dell'esame, all'esame di un cardiologo e pediatra e all'istituzione delle cause della tachicardia. Un aumento della frequenza cardiaca può essere una conseguenza delle malattie, ma i medici notano una prognosi favorevole se vengono seguite le raccomandazioni.

Perché il ritmo cardiaco accelera nei bambini??

Normalmente, un battito cardiaco accelerato in un bambino è associato a un aumento del metabolismo e ad una maggiore necessità di ossigeno per il corpo di un bambino in crescita. Ma a volte la tachicardia si verifica sullo sfondo di un processo patologico. L'aumento del ritmo cardiaco può essere innescato sia da problemi cardiaci che da disturbi extracardiaci.

Le cause cardiache includono:

  • difetti cardiaci congeniti e acquisiti;
  • ischemia miocardica acuta e cronica;
  • cardiosclerosi, cardiomiopatia, alterazioni distrofiche del miocardio nel miocardio;
  • infiammazione del muscolo cardiaco di natura infettiva e non infettiva.

Tra le cause extracardiache di tachicardia ci sono:

  • sindrome da intossicazione con aumento della temperatura corporea generale;
  • acidosi;
  • abbassando i livelli di glucosio nel sangue;
  • violazione della composizione elettrolitica del sangue (ipopotassiemia e ipomagnesiemia);
  • disturbi endocrini (ipertiroidismo, iperfunzione della corteccia surrenale);
  • neurotossicosi;
  • tonsillite e condizioni che si verificano dopo la tonsillite;
  • effetto collaterale dell'assunzione di determinati farmaci.

Le principali forme di malattia

Tachicardia sinusale

La tachicardia sinusale si sviluppa sullo sfondo di una maggiore attività del nodo del seno. Questa condizione patologica è accompagnata da un aumento della frequenza delle contrazioni cardiache del 10-60%, a seconda del grado di complessità della malattia. Di regola, gli attacchi di tale tachicardia sono temporanei, ma se dura più di 24 ore, può causare lo sviluppo di insufficienza cardiaca.

In pratica, la tachicardia sinusale si manifesta con i seguenti sintomi:

  • vertigini;
  • dolore nella regione del cuore;
  • debolezza generale e malessere generale;
  • pallore della pelle;
  • dispnea;
  • sudorazione eccessiva.

Tachicardia parossistica

Questo tipo di disturbo del ritmo è sopraventricolare e ventricolare (ventricolare), che dipende dal livello di danno al sistema di cablaggio del cuore. Per i parossismi sono caratteristici un inizio acuto, un rapido sviluppo dei sintomi e la stessa improvvisa cessazione dei sintomi..

La tachicardia sopraventricolare nei bambini, di regola, si sviluppa a seguito di traumi alla nascita, intossicazione, complessi processi infettivi degli organi interni, situazioni stressanti, tensione nervosa, nonché difetti cardiaci e cambiamenti nel miocardio. Nei pazienti giovani si notano forti capogiri con svenimento, che si verifica al culmine del dolore cardiaco. I bambini spesso lamentano nausea, tosse, problemi respiratori e mancanza di respiro. Questi bambini hanno un aspetto malaticcio, pelle pallida, dormono male e sono costantemente cattivi. La tachicardia sopraventricolare nei neonati si manifesta come convulsioni poco frequenti, rifiuto del cibo e sonno agitato.

La tachicardia ventricolare è rara nei bambini. L'accelerazione ventricolare del ritmo viene diagnosticata principalmente nei bambini più grandi. Tale tachicardia negli adolescenti può verificarsi sullo sfondo dell'assunzione di glicosidi cardiaci, dopo un intervento chirurgico al cuore, a seguito di infiammazione miocardica o in un processo reumatoide. Con attacchi di accelerazione ventricolare del ritmo, i giovani pazienti lamentano dolore toracico, palpitazioni, paura della morte e debolezza generale. La frequenza cardiaca sale a 250 battiti al minuto.

Fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale si riferisce a un'emergenza, poiché si manifesta con la fibrillazione ventricolare (aumento della frequenza cardiaca fino a 200-500 battiti al minuto) e il loro flutter (il numero di frequenza cardiaca non supera i 300-350 al minuto). La fibrillazione atriale praticamente non si verifica durante l'infanzia, ma è un processo molto serio che contribuisce all'arresto cardiaco.

Funzionalità diagnostiche

Se sospetti una violazione del ritmo cardiaco in un bambino, contatta immediatamente uno specialista. Durante l'esame, il medico sarà in grado di registrare un battito cardiaco accelerato, dopodiché il bambino verrà indirizzato per un ulteriore esame fisico. I metodi più informativi e popolari per diagnosticare la tachicardia includono:

  • elettrocardiografia, che registra la frequenza, il ritmo e la correttezza dell'attività cardiaca, che consente di giudicare la presenza di tachicardia, per determinarne il tipo e la gravità;
  • metodi di esame elettrofisico per rilevare la natura della conduzione delle onde pulsate nel miocardio;
  • esame ecografico del cuore, durante il quale è possibile determinare la possibile causa del processo patologico.

Approcci moderni al trattamento

La tattica del trattamento della tachicardia nei bambini dipende dalla causa sottostante che ha causato la comparsa di sintomi patologici. La terapia dei disturbi del ritmo è curata da un cardiologo o pediatra, quando si tratta di tachicardia di origine extracardiaca. In pratica, il processo di eliminazione delle manifestazioni di ansia può essere implementato con l'aiuto di un trattamento conservativo, nonché di fisioterapia e tecniche chirurgiche..

Un attacco improvviso di tachicardia richiede il primo soccorso, che consiste nel seguente:

  • il bambino deve essere portato all'aria aperta o assicurarne l'afflusso nella stanza aprendo le finestre;
  • un impacco freddo e umido dovrebbe essere applicato sulla fronte;
  • chiamare immediatamente l'équipe medica.

Il trattamento conservativo delle palpitazioni consiste in una serie di misure terapeutiche volte ad eliminare i sintomi patologici ed eliminare le cause che li hanno causati. Nel corso del trattamento possono essere coinvolti farmaci antiaritmici, glicosidi cardiaci, vitamine e farmaci minerali. In caso di tachicardia di origine neurogena, il medico prescrive farmaci sedativi per i bambini di età superiore a 6 anni, ad esempio seduxen. Per i bambini in età prescolare, ovviamente, questi farmaci sono controindicati, quindi gli esperti raccomandano l'uso di rimedi omeopatici e preparati a base di erbe in relazione a loro..

I metodi operativi per correggere la tachicardia sono rilevanti nel caso dello sviluppo di forme gravi del processo patologico, frequenti episodi di fibrillazione atriale, che possono provocare un arresto cardiaco improvviso. Le indicazioni per il trattamento chirurgico sono tachicardia associata a difetti cardiaci o grave cardiomiopatia con dilatazione della camera.

Naturalmente è sempre più facile prevenire una malattia che curarla in seguito. Pertanto, i medici raccomandano ai genitori di assumere un atteggiamento più attento e responsabile nei confronti della salute dei loro bambini e di cercare immediatamente un aiuto specializzato ai primi segnali di allarme. È importante ricordare che la tachicardia infantile è una condizione molto grave che può avere conseguenze disastrose. Ignorare e lasciare un disturbo senza un trattamento adeguato è un enorme errore di molti adulti, che può costare la salute di un bambino e, a volte, la vita..

Tipi di tachicardia nei bambini e sue cause

La tachicardia in un bambino può essere di due tipi: sinusale e parossistica. La tachicardia sinusale si divide in fisiologica e patologica (extracardiaca e cardiaca).

Tachicardia sinusale

La tachicardia fisiologica può manifestarsi con stress emotivo, passaggio da una posizione sdraiata a una posizione eretta, cambiamenti del microclima, paura, abbondante assunzione di cibo e liquidi. Le cause della tachicardia nei neonati possono essere dovute a una violazione dell'automatismo del nodo del seno, è il pacemaker - invia un impulso e imposta la frequenza con cui il muscolo cardiaco si contrae. In un adolescente, la causa può essere la crescita accelerata del corpo, il superlavoro, la mancanza cronica di sonno, i cambiamenti endocrini.

Tale tachicardia si risolve quando viene escluso il fattore che ha avviato l'inizio dell'attacco.

La tachicardia extracardiaca patologica si verifica con cambiamenti nel corpo: aumento della temperatura corporea, tossicosi dovuta ad agenti infettivi, basso livello di zucchero nel sangue, ipossiemia (mancanza di ossigeno nel sangue), che si manifesta in anemia, insufficienza respiratoria. Il motivo potrebbe essere l'acidosi: quando si assumono determinati farmaci, sostanze chimiche, avvelenamento, vomito indomabile. Disturbi endocrini - tireotossicosi, feocromocitoma, processi tumorali nell'ipotalamo spesso causano questo disturbo.

La tachicardia cardiaca appare come un segnale di danno organico al nodo del seno. Questo è il primo segno nei processi infiammatori del tessuto cardiaco - miocardite, endocardite e pericardite, processi ischemici - malattia coronarica, infarto miocardico, alterazioni degenerative-sclerotiche - distrofia miocardica, miocardosclerosi. Questo tipo di battito cardiaco accelerato è caratterizzato da un aumento costante della frequenza cardiaca a riposo, non dipende dallo stato del corpo e dall'ambiente.

Tachicardia parossistica

Questo tipo di patologia può ferire sia un bambino di un anno che un adolescente di 14 anni. Si verifica ugualmente spesso in diversi gruppi di bambini. Più spesso di altri, la tachicardia parossistica viene diagnosticata nei bambini di 7 anni.

La tachicardia cardiaca è caratterizzata da un inizio improvviso e dalla stessa interruzione improvvisa. La ragione di ciò è la comparsa di un nuovo impulso oltre al nodo del seno..

Le cause della tachicardia parossistica sono:

  • Sindrome di WPW
  • Distonia vegeto-vascolare con crisi simpatico-adreane
  • Neurosi sullo sfondo di danni al sistema nervoso centrale
  • Disturbi organici (vedi tachicardia cardiaca)

I sintomi e il trattamento della tachicardia nei bambini di età diverse sono leggermente diversi e dipendono dal suo tipo, che può essere spiegato da cambiamenti fisiologici nel corpo che sono caratteristici di ciascuna fascia di età.

Come si manifesta la malattia

Le manifestazioni cliniche della patologia dipendono dalla gravità del processo, dalla durata e dal motivo principale del suo esordio..

I sintomi della tachicardia sinusale possono essere palpitazioni, sensazione di pesantezza al petto e disagio. Con una forma più pronunciata a causa della mancanza di ossigeno ai tessuti del cervello, la tachicardia può manifestarsi come disturbi del sonno, cambiamenti di umore, sonnolenza e affaticamento. Può anche manifestarsi come una sensazione di mancanza d'aria, mancanza di respiro e vertigini. Con un danno organico al miocardio, un aumento della frequenza degli attacchi e della loro durata aumenta la probabilità di un attacco di angina pectoris (con lesioni aterosclerotiche).

In presenza di patologia vascolare, si osservano convulsioni, disturbi focali. A causa della ridotta gittata cardiaca, poiché il cuore non può pompare abbastanza sangue in un periodo di tempo più breve per scaricarlo nell'aorta, c'è una diminuzione della produzione di urina in un bambino, estremità fredde e una diminuzione della pressione sanguigna.

Con la tachicardia parossistica, l'inizio di un attacco è improvviso, in questo momento il bambino avverte un senso di paura della morte, vertigini, debolezza generale e nausea. Nota oggettivamente:

  • Pelle pallida
  • Minzione aumentata
  • Sudorazione eccessiva
  • I suoni del cuore che battono forte
  • Differenza nella frequenza cardiaca sulle arterie carotidee e radiali
  • Gonfiore delle vene del collo

Un decorso prolungato di un attacco può portare a insufficienza cardiaca acuta e fibrillazione dei ventricoli o degli atri (a seconda del focus dell'impulso patologico).

Diagnosi della malattia

Prima di tutto, non auto-medicare. Il gruppo di malattie a cui appartiene questa patologia è trattato da un cardiologo.

Per diagnosticare la causa della comparsa della tachicardia, vengono utilizzati i seguenti metodi di ricerca:

  1. ECG
  2. Echo-KG
  3. Monitoraggio Holter
  4. Studio elettrofisiologico (EPI)
  5. Altri metodi di ricerca che determinano la causa della patologia al di fuori del cuore

L'ECG mostrerà una violazione del ritmo, un focus patologico, se il nodo del seno non è l'unico che imposta la frequenza del cuore per la sua contrazione e il rilascio di sangue. Questo è il primo metodo di esame che spingerà il medico a una diagnosi preliminare e determinerà ulteriori metodi di ricerca per confermare la causa della malattia..

Se non vengono rilevate anomalie sull'ECG e le convulsioni continuano e crescono in forza e durata, il bambino deve mettere un sensore speciale per 24 ore, che eseguirà un elettrocardiogramma in condizioni di normale attività corporea. Questa procedura è assolutamente indolore e sicura, mentre è abbastanza istruttiva..

Echo-KG o ultrasuoni del cuore ti mostrerà danni organici al muscolo cardiaco e alle valvole, una possibile causa di tachicardia.

EFI aiuterà a tracciare il polso dall'inizio della generazione - il nodo del seno, fino alla fine - delle fibre di Purkinje. Questo metodo rileverà anche disturbi minimi del ritmo.

Se non si riscontra alcuna patologia nel cuore, vengono eseguiti altri metodi di ricerca che hanno lo scopo di identificare malattie legate alla comparsa e alla progressione della tachicardia.

Trattamento della tachicardia e pronto soccorso per un attacco

Se il bambino ha un attacco improvvisamente, è necessario eseguire urgentemente i seguenti passaggi:

  • Porta il bambino all'aria aperta
  • Metti un asciugamano umido sulla fronte
  • Chiami un dottore

Le cure di emergenza per la tachicardia parossistica dipendono dal sito della fonte della generazione dell'impulso patologico. Quando si trova negli atri, è necessario eseguire movimenti che stimolino in modo riflessivo l'attività del vago, il nervo vago.

Cosa fare per innescare un riflesso

Per i bambini di 3-4 anni, è necessario eseguire i seguenti movimenti:

  • Test di Valsalva: chiudi il naso e spingi verso l'alto per circa 10 secondi
  • Massaggia l'arteria carotide alternativamente su ciascun lato per 5 secondi
  • Facendo clic sulla radice della lingua
  • Asciugare il corpo con un asciugamano freddo e umido
  • Deglutizione lenta e profonda

Le cure di emergenza per un focus di un impulso nei ventricoli vengono eseguite clinicamente:

  1. Iniettato per via endovenosa lentamente 1-1,5 mg / kg di lidocaina 1%. In assenza dell'effetto desiderato, la procedura viene ripetuta a metà dosaggio..
  2. Se inefficace, una soluzione al 2,5% di aymalin (giluritmal) viene iniettata in 10,0-20,0 ml di soluzione di NaCl allo 0,9% alla dose di 1 mg / kg.
  3. Con la continuazione dell'attacco, viene iniettata per via endovenosa una soluzione al 5% di amiodarone con glucosio al 5% - 10 ml.
  4. Ultima risorsa: stimolazione transesofagea.

Con una terapia complessa, devi seguire tutte le raccomandazioni del medico.

È importante aderire alla terapia non farmacologica: sonno profondo, sforzo fisico ridotto, stabilità emotiva, passeggiate sistematiche all'aria aperta. Si consiglia di seguire una dieta ricca di magnesio, potassio, vitamine. Potassio e magnesio sono ricchi di frutta secca e patate al forno. Rimuovi cioccolato, caffè e tè dalla dieta.

Terapia farmacologica

Il medico prescrive la sedazione. Dai 7 anni, puoi già usare droghe di origine chimica: seduxen, luminal. Per i bambini sotto i 6 anni di età, il medico consiglia di utilizzare medicinali omeopatici - valeriana, motherwort, biancospino.

Devi prendere una fonte di potassio - asparkam. Il dosaggio è determinato in base all'età del bambino..

Se tale terapia non aiuta, devono essere trattati farmaci antiaritmici. Per questo vengono utilizzati verapamil, amiodarone, ATP, digossina. L'automedicazione è controindicata, poiché solo il medico, osservando la dinamica dell'effetto della terapia, determina la sequenza dei farmaci elencati.

La tachicardia negli adolescenti e nei bambini è imprevedibile e talvolta difficile da affrontare. Il processo sarà sempre più favorevole se cerchi aiuto in tempo e segui rigorosamente le istruzioni del medico.

Cos'è

La tachicardia è una condizione in cui la frequenza cardiaca aumenta. Con una forma del seno, l'indicatore aumenta del 10-60% al di sopra della norma di età.

Ci sono tre gradi di tachicardia sinusale in un bambino: lieve (moderata), moderata e grave.

EnergiaDeviazione dalla norma (%)
Io, o moderato10-20
II, o medio21-40
III, espresso41-60

Ogni fascia di età ha la propria frequenza cardiaca o frequenza cardiaca.

Età, anniFrequenza cardiaca (battiti al minuto)
neonati140-160
6 mesi130-135
1120-125
2110-115
3105-110
cinque100-105
otto90-100
dieci80–85
dopo 1270-75

Prevalenza

Fino all'età di 16 anni, il corpo subisce grandi cambiamenti. Nel corso degli anni, il cuore si ingrandisce 10 volte o più. La crescita più intensa si verifica nel primo anno di vita e da 13 a 16 anni. Di conseguenza, si verifica l'ipertensione, che è causata dall'immaturità dei vasi sanguigni con un volume crescente del cuore..

È pericoloso

La tachicardia sinusale nei bambini e negli adolescenti non è una malattia indipendente, ma un sintomo. Un aumento della frequenza cardiaca spesso indica malattie: insufficienza cardiaca, disfunzione ventricolare sinistra, nonché anemia, ipoglicemia, tumori, disturbi del sistema nervoso centrale, ecc..

Una tale violazione a volte porta a distonia vegetativa-vascolare di tipo ipertensivo, patologie cardiache. Pertanto, i bambini con tachicardia sinusale necessitano di supervisione..

Le ragioni

Dividere la tachicardia sinusale fisiologica e patologica (cardiaca, extracardiaca).

La tachicardia extracardiaca fisiologica e patologica si verifica come reazione del cuore a stimoli extracardiaci.

Le cause della tachicardia fisiologica:

  • stress fisico, psico-emotivo;
  • paura;
  • un aumento della temperatura dell'ambiente in cui una persona risiede;
  • abbondante assunzione di cibo, bevande;
  • mancanza di ossigeno nella stanza;
  • ipossia ad alta quota causata dalla mancanza di ossigeno a causa della bassa pressione parziale di ossigeno nell'aria.

La tachicardia patologica extracardica è provocata da fattori interni: aumento della temperatura corporea, calo del glucosio, ossigeno nel sangue con anemia, malattie polmonari, tireotossicosi, feocromocitoma (malattia tumorale), assunzione e sovradosaggio di alcuni farmaci.

Tale tachicardia procede di tipo moderato a riposo ed è caratterizzata da un forte aumento della frequenza cardiaca durante il normale stress fisico e psico-emotivo. Il disturbo di solito colpisce le ragazze di età compresa tra 7 e 12 anni.

La tachicardia sinusale cardiaca è associata a malattie cardiache - infiammatorie (pericardite del cuore, miocardite nei bambini, endocardite), ischemico-necrotiche (infarto miocardico, malattia ischemica), processi degenerativi, distrofici-sclerotici nell'organo. Si verifica anche con una mancanza o un eccesso di potassio, basso contenuto di magnesio.

Le cause comuni di tachicardia in età scolare sono:

  • esperienze;
  • esercizio fisico;
  • pubertà e relativi cambiamenti nel corpo;
  • Anemia da carenza di ferro.

Fasce, surriscaldamento, pianto forte possono causare un battito cardiaco accelerato in un bambino.

Scopri di più sulla tachicardia infantile dal video:

Sintomi e segni

Il sintomo principale della tachicardia sono le palpitazioni, che possono essere accompagnate da vertigini, debolezza e affaticamento. In alcuni bambini, la tachicardia si verifica senza alcuna manifestazione esterna..

Se ai suddetti sintomi si aggiungono mancanza di respiro, dolore o sensazione di spremitura al petto, oscuramento degli occhi, svenimento, è necessaria una visita da un medico e un esame. Altri fattori di rischio: durata dell'attacco superiore a 5 minuti, presenza di malattie cardiache.

Sondaggio

La diagnostica include le seguenti attività:

  • analisi del sangue generale: determina la composizione del sangue e consente di identificare la leucemia, l'anemia e altre patologie pericolose;
  • analisi del sangue per ormoni stimolatori della tiroide - mostra anomalie nel lavoro della ghiandola tiroidea;
  • analisi delle urine per l'adrenalina - esclude o conferma la natura ormonale del sintomo;
  • ECG o elettrocardiogramma: in base alla frequenza e al ritmo delle contrazioni cardiache, si riscontrano cambiamenti caratteristici di vari disturbi cardiaci;
  • Holter ECG (osservazione 24 ore su 24) - mostra come funziona il cuore sotto carichi diversi (a riposo, in movimento, nel sonno);
  • veloergometria: uno studio del lavoro del cuore durante l'esercizio;
  • Ecocardiografia del cuore o ecografia: rivela la patologia del nodo del seno;
  • ricerca elettrofisiologica - rileva disturbi della conduzione;
  • elettroencefalografia (EEG) del cervello - rileva disturbi del sistema nervoso centrale.

Ecco come appare la tachicardia sinusale nei bambini su un ECG:

Trattamento

Con un battito cardiaco accelerato, il bambino riceve il primo soccorso:

  1. Liberano il collo e il petto dai vestiti: sbottonano il colletto, si tolgono il maglione, la sciarpa, ecc..
  2. Ai presenti nella stanza viene chiesto di uscire, fornire un afflusso di aria fresca, portare il bambino in strada.
  3. Dà un rapido sorso di acqua frizzante.
  4. Se il bambino ha più di due anni, applica un impacco freddo sulla fronte e sul collo. Questa misura è controindicata nei neonati.!

Un metodo efficace per ripristinare la frequenza cardiaca è chiedere al paziente di respirare aria, stringere i muscoli addominali e non respirare quanto può (test di Valsalva).

In caso di un secondo attacco, viene chiamata un'équipe medica. Potrebbe essere necessario somministrare farmaci per stabilizzare la condizione.

Il trattamento della tachicardia pediatrica consiste principalmente nella prescrizione di sedativi, integratori alimentari a base di valeriana, preparati vitaminici selezionati dal medico.

Se la causa sono i cambiamenti nel lavoro del cuore, sono indicati i glicosidi cardiaci. Per l'anemia da carenza di ferro, vengono prescritti integratori di ferro.

Se la tachicardia è stata causata da una malattia, il sintomo scompare dopo che la causa principale è stata eliminata. Ad esempio, con un aumento della frequenza cardiaca dovuto alla febbre, la condizione torna alla normalità dopo che la temperatura scende..

In alcuni casi, è necessario un intervento chirurgico. La ragione di ciò è la tireotossicosi e il feocromocitoma. Quindi viene rimossa una parte della ghiandola che produce ormoni in eccesso. Vengono eseguite operazioni per alcune patologie cardiache.

Previsione

La prognosi nella maggior parte dei casi è favorevole. Molto spesso, gli attacchi di tachicardia passano senza intervento medico..

Prevenzione

Per una salute normale, si raccomandano le seguenti misure:

  • mantenere un peso sano: i chili in più caricano il cuore;
  • sport regolari;
  • consumo limitato di prodotti contenenti caffeina;
  • una dieta sana, con quantità limitate di grassi e carboidrati veloci;
  • atmosfera tranquilla nell'istituto scolastico ea casa;
  • rifiuto di cattive abitudini - fumo, alcol, che aumentano le manifestazioni di tachicardia.

Come puoi vedere, la salute del bambino dipende dall'attenzione dei genitori e da un trattamento adeguato e tempestivo. Pertanto, con frequenti attacchi di tachicardia, il bambino dovrebbe essere mostrato al medico. Quindi aumentano le possibilità di un recupero completo..

I disturbi del ritmo cardiaco sono abbastanza comuni durante l'infanzia. Tra questi, la tachicardia viene rilevata più spesso nei bambini. Pertanto, tutti i genitori devono sapere come si manifesta e viene diagnosticato un tale problema, nonché come aiutare un bambino con tachicardia..

La tachicardia nei bambini è chiamata aumento della frequenza cardiaca. Allo stesso tempo, la sua caratteristica è la dipendenza degli indicatori della frequenza cardiaca dall'età del bambino, poiché le norme sulla frequenza cardiaca per bambini di età diverse differiscono. Ad esempio, nei bambini di 1 anno, la norma dei battiti cardiaci al minuto è di 94-154 contrazioni, nei bambini di 4-6 anni, la frequenza cardiaca normale è di 86-126 battiti e oltre i 10 anni, il cuore normalmente batte 60-100 volte al minuto. Un eccesso di tali indicatori del 10-20% ci consente di parlare di tachicardia.

La tachicardia è un battito cardiaco accelerato che può essere causato da varie cause.

Nei bambini, un aumento del numero di battiti cardiaci può essere dovuto sia all'influenza di fattori fisiologici che allo sviluppo della malattia. La tachicardia minore può essere causata da motivi non pericolosi come trovarsi in una stanza soffocante, sbalzi di temperatura nella stanza, attività fisica, ansia, paura o ansia.

Inoltre, un aumento della frequenza cardiaca si verifica con febbre, eccesso di peso, disidratazione e assunzione di determinati farmaci. In un neonato, a causa dell'elevata attività del nodo del seno, è possibile un aumento della frequenza cardiaca anche durante l'esame delle briciole e delle fasce. Negli adolescenti, gli attacchi di tachicardia sono spesso associati a una crescita attiva e a cambiamenti nel funzionamento del sistema nervoso..

Tra le cause patologiche della tachicardia vi sono quella cardiaca (difetti congeniti, miocardite, cardiomiopatia, traumi, insufficienza cardiaca, cardiochirurgia) ed extracardiaca (danni al sistema nervoso, malattie delle ghiandole endocrine, anemia, infiammazioni respiratorie, malattie sistemiche e altre). La frequenza cardiaca può anche aumentare con lo squilibrio elettrolitico o l'ipoglicemia.

In molti casi, la tachicardia in un bambino, soprattutto causata da ragioni fisiologiche, non ha manifestazioni speciali. I bambini molto piccoli possono comportarsi irrequieti, rifiutare il cibo, essere capricciosi.

La tachicardia può essere completamente asintomatica

I bambini più grandi, ad esempio, all'età di 7 anni, quando si verifica la tachicardia, possono lamentarsi di provare palpitazioni, disagio o dolori al petto, debolezza, vertigini o nausea. Sviluppano pallore, sudorazione e mancanza di respiro e possono svenire..

Nell'infanzia vengono diagnosticati i seguenti tipi di tachicardia:

  1. Seno. Questo è il nome della variante della tachicardia in cui il ritmo rimane sinusale (controllato dal lavoro del nodo del seno). Nella maggior parte dei casi di tachicardia nei bambini, è il tipo di seno che viene diagnosticato. Tale tachicardia è moderata (la frequenza cardiaca aumenta del 10-20%), moderata (con un aumento della frequenza cardiaca del 20-40%) e grave (il numero di battiti cardiaci supera la norma del 40-60%). Molto spesso, questo disturbo del ritmo non rappresenta un pericolo e gli attacchi di tale tachicardia scompaiono da soli. La tachicardia sinusale a lungo termine, che può causare insufficienza cardiaca, è pericolosa per i bambini.
  2. Parossistica. Questa è una variante più pericolosa della tachicardia nei bambini, che si manifesta in attacchi improvvisi (sono chiamati parossismi). A seconda dell'area interessata, tale tachicardia è divisa in ventricolare (è causata da danno miocardico) e sopraventricolare (è spesso provocata da problemi non cardiaci). La tachicardia parossistica nei neonati è piuttosto pericolosa, poiché i suoi attacchi possono causare arresto cardiaco.

Notando le palpitazioni cardiache di un bambino o rivelandole durante un esame di routine da parte di un medico, è importante esaminare il piccolo in modo più dettagliato, iniziando con un ECG, un esame del sangue e un'ecografia del cuore. In alcuni casi, il bambino viene inviato per una radiografia del torace, un'analisi del livello ormonale e un consulto con un neurologo.

Un bambino con un battito cardiaco accelerato viene inviato per ulteriori esami. Trattamento

La tattica del medico quando si rileva la tachicardia nei bambini è determinata dalla causa dell'aumento della frequenza cardiaca. Se l'attacco è causato da una causa fisiologica e, dopo la sua eliminazione, la frequenza cardiaca ritorna normale, non è necessario alcun trattamento.

Per le malattie non legate al cuore, uno specialista specializzato si occupa del trattamento della tachicardia, ad esempio un endocrinologo tratterà problemi alla tiroide. Se la tachicardia è causata da una malattia cardiaca, un cardiologo pediatrico dovrebbe prescrivere un trattamento per il bambino..

Prima di prescrivere un trattamento per il bambino, il medico deve comprendere le ragioni che hanno causato la tachicardia.

Se il bambino ha un attacco di tachicardia, prima che arrivi il medico, è importante che i genitori forniscano al bambino l'accesso all'aria rimuovendo gli indumenti stretti e aprendo la finestra, e applicando anche un panno umido imbevuto di acqua fredda sulla fronte. Puoi anche chiedere a tuo figlio di fare un respiro profondo mentre trattiene il respiro..

Per prevenire attacchi di tachicardia in un bambino, è importante:

  • Bilancia la dieta del tuo bambino.
  • Impedisci a tuo figlio di ingrassare.
  • Limita lo stress.
  • Semplifica la routine quotidiana, prestando attenzione al corretto sonno e riposo.
  • Incoraggia un esercizio moderato.
  • Secondo le indicazioni, assumere vitamina e sedativi.

Nel prossimo video, il pediatra parlerà in modo più dettagliato della tachicardia, delle sue cause e dei metodi per curare un bambino da una malattia.


Articolo Successivo
Pronto soccorso per emorragia polmonare