Teleangectasie (vene del ragno) - perché si verificano?


Data di pubblicazione dell'articolo: 01.06.2018

Data di aggiornamento dell'articolo: 8.06.2019

Telangiectasia (o teleangectasia) - espansione persistente di capillari, arteriole, venule sulla superficie della pelle.

Questo non è solo un difetto estetico, ma anche un sintomo di molte malattie, comprese quelle piuttosto pericolose..

Viene spesso chiamata "vene del ragno", ecco come appare la forma più comune di questa patologia..

Caratteristiche della malattia e delle foto

In uno stato normale, il diametro dei capillari non supera i venti micrometri, le loro pareti sono costituite da uno strato di cellule, che consente al sangue di fornire ossigeno e sostanze nutritive ai tessuti circostanti.

Un vaso così sottile è invisibile ad occhio nudo..

Se la struttura della parete del vaso è disturbata o il deflusso di sangue da essa diventa difficile, si espande e risplende attraverso la pelle.

La foto mostra la variante più comune della manifestazione esterna di questo sintomo:

Ragioni per la comparsa delle vene dei ragni

Secondo le statistiche, la causa più comune di questa patologia è lo squilibrio ormonale. Donne in gravidanza e in allattamento a rischio.

Anche l'assunzione di farmaci ormonali come corticosteroidi o contraccettivi può causare teleangiectasia..

Le patologie capillari sorgono anche come sintomo di malattie della pelle, tumori maligni, disturbi nel lavoro del sistema cardiovascolare. La rete vascolare sulle gambe accompagna quasi sempre le vene varicose.

Le teleangectasie possono anche manifestarsi sotto l'influenza di fattori ambientali aggressivi: cadute di temperatura, radiazioni ultraviolette in eccesso, attività fisica.

Inoltre, quanto segue può contribuire all'insorgenza della patologia:

  • nutrizione impropria;
  • mancanza o eccesso di vitamine;
  • fumare;
  • consumo eccessivo di alcol.

Se negli adulti le vene del ragno sul corpo possono verificarsi a seguito di uno stile di vita improprio, nei bambini questo è sempre un segno di malattie gravi, spesso ereditarie.

Principali località di localizzazione

I modelli capillari compaiono in diversi punti della superficie corporea, la localizzazione dipende dalla causa della teleangiectasia.

Luogo di apparizioneI motivi più comuni
VisoSul viso, la teleangectasia si manifesta spesso a causa di un'eccessiva esposizione alla luce ultravioletta da esposizione prolungata alla luce solare diretta.
Gabbia toracicaLe patologie vascolari nell'area delle ghiandole mammarie del seno sono uno dei sintomi di un tumore maligno. Situato sotto, sotto il seno, può apparire con cirrosi o altre malattie del fegato.
BracciaSulle mani, così come sul viso, la teleangiectasia si verifica dalla radiazione ultravioletta. A volte nelle donne in gravidanza compaiono modelli capillari sulle mani.
GambeLe patologie capillari degli arti inferiori accompagnano sempre le vene varicose, causate dalla stasi del sangue. Si verifica nella maggior parte delle donne in gravidanza.
StomacoGli asterischi sull'addome possono essere un sintomo di patologia epatica (cirrosi, tumori).
Membrane mucoseLa comparsa di modelli capillari sulle mucose è un sintomo della malattia ereditaria di Randu-Osler. La localizzazione più comune della patologia in questa malattia sono le mucose del naso..

Alcune malattie sono caratterizzate da forme e posizione specifiche della teleangectasia:

  • La dilatazione capillare che porta a un'eccessiva pigmentazione delle unghie è comune nel lupus eritematoso.
  • Le teleangectasie dolorose della punta delle dita indicano la dermatomiosite.
  • Con la sclerodermia si osservano lesioni maculate di forma ovale. Sono raggruppati in lesioni sul viso, sulle mani e sulle mucose..

Possibili forme e tipologie

Le teleangectasie differiscono per origine, forma di manifestazioni esterne di patologia e tipo di vasi sanguigni dilatati..

Per origine, si dividono in primari e secondari.

I primari sono:

  • Ereditario. Con un tale difetto genetico, viene colpita un'area significativa del corpo. Le membrane mucose non sono interessate.
  • Emorragico ereditario. La predisposizione ad esso si trasmette anche dai genitori ai figli. Questa forma della malattia colpisce le mucose del cavo orale e del rinofaringe, sulla pelle appare principalmente sulle superfici dei piedi e dei cuscinetti digitali. In forma grave, appare sulle mucose degli organi interni e nel cervello. A differenza del resto, nella classificazione internazionale delle malattie MKB-10, è assegnata come malattia separata con il codice I78.0.
  • Forma non evitata. Caratterizzato dalla comparsa di piccole stelle, macchie o punti sul collo.
  • Essenziale generalizzato. Appare prima sui piedi, si sviluppa, colpisce le aree sempre più alte della pelle.
  • "Pelle di marmo". Sulla superficie del corpo del neonato c'è una rete rossa, più evidente con un aumento della pressione sanguigna.
  • Atassia teleangectasia (sindrome di Louis-Bar). Inizia nei pazienti giovani, all'età di cinque anni appare nel palato, nel setto nasale, nelle orecchie, nel guscio del bulbo oculare, nelle superfici interne delle articolazioni del ginocchio e del gomito.

Teleangectasie che compaiono quando:

  • Basalioma, una malattia oncologica dello strato esterno della pelle.
  • Cheratosi solare, che si manifesta con l'esposizione prolungata e regolare della pelle ai raggi ultravioletti solari.
  • Disturbi ormonali, eccesso di estrogeni.
  • Mancanza di collagene, una proteina che fornisce la forza della parete vascolare.
  • Trapianto di innesto cutaneo.

In base al tipo di vasi colpiti, sono suddivisi in:

  • Capillare.
  • Arteriose, in cui i vasi più grandi aumentano di diametro, arteriole, che forniscono flusso sanguigno ai capillari.
  • Venoso, che colpisce le venule, vasi sanguigni attraverso i quali il sangue dai capillari scorre nelle vene.

Sotto forma di manifestazioni esterne:

  • Linee sottili a forma di stella che si irradiano verso l'esterno da un centro.
  • Lineare, retta o curva. Appaiono più spesso sulle guance, sono linee singole, blu quando le venule sono danneggiate, rosse quando le arteriole sono dilatate.
  • Come un albero, come alberi ramificati. Tipicamente, queste teleangectasie si verificano sulle gambe..
  • Le teleangectasie macchiate, che sono singole o raggruppate in più punti di colore rosso vivo, coesistono con varie lesioni tissutali.

Cosa dice il loro aspetto e quanto è pericoloso?

Le vene del ragno compaiono in persone di tutte le età. Nei bambini, di regola, si tratta di casi isolati associati a malattie congenite..

Tra gli adulti, fino ai trent'anni, si riscontra questa sindrome - ogni decimo, all'età di quarantacinque anni - ogni terzo, all'età di settant'anni, questo difetto si manifesta in tre persone su quattro.

Inoltre, l'ottanta per cento delle donne che hanno subito una gravidanza affronta questa patologia, negli uomini appare meno spesso..

Le singole teleangectasie sono solo difetti estetici sicuri per la salute..

Ma più eruzioni cutanee indicano già un malfunzionamento nel corpo e richiedono l'attenzione di un medico.

  • Piccoli, 1-2 millimetri di diametro, eruzioni cutanee nell'area delle ghiandole mammarie, indicano il cancro al seno.
  • Noduli rosa perlati vicino a cicatrici e cicatrici indicano una neoplasia maligna dalle cellule dello strato basale della pelle, situata appena sotto l'epidermide.
  • Asterischi che compaiono nei bambini, soprattutto con frequenti epistassi. Questo è un sintomo della teleangiectasia emorragica..

Metodi per sbarazzarsi degli asterischi

Prima di trattare le teleangectasie, devi prima sbarazzarti della causa che ha causato questo sintomo..

La rimozione delle vene del ragno stessa viene eseguita utilizzando metodi minimamente invasivi come parte della chirurgia estetica.

Il metodo di trattamento viene scelto in base alle dimensioni, al tipo e alla localizzazione dei difetti, tenendo conto delle controindicazioni a determinate procedure.

Scleroterapia

La scleroterapia o microscleroterapia è il trattamento più comune per le teleangectasie. Un agente sclerosante che salda le pareti dei vasi viene iniettato nella venula interessata..

Il vaso difettoso viene escluso dal flusso sanguigno e si risolve insieme al materiale iniettato. Il segno sul sito della nave rimane per diversi mesi dopo la procedura.

La scleroterapia è controindicata per:

  • gravidanza o allattamento;
  • trombosi venosa profonda e tromboflebite;
  • allergie a un farmaco sclerosante;
  • infiammazione purulenta delle gambe;
  • disturbi nel lavoro delle grandi valvole venose.

Questa procedura ha diverse varianti popolari:

  • Ecoscleroterapia. Differisce dal fatto che tutte le manipolazioni vengono eseguite sotto controllo ecografico;
  • Schiuma (forma di schiuma). Permette di preservare aree sane del vaso ed evitare la penetrazione della sostanza sclerosante nel flusso sanguigno, per questo è considerato un metodo più sicuro del solito.

Intervento chirurgico

In alcuni casi, è necessaria la rimozione radicale dei vasi colpiti.

Il chirurgo rimuove manualmente le zone dilatate, sostituendole con protesi se necessario, lega o cauterizza i vasi sanguigni che alimentano la patologia.

In alcuni casi, dopo la resezione, ricorrono alla scleroterapia per chiudere quei vasi che non possono essere rimossi per nessun motivo..

Laser ed elettrocoagulazione

Al momento, l'elettrocoagulazione - l'impatto sull'area interessata dalla teleangectasia con una corrente elettrica, è considerata una procedura obsoleta.

Questa tecnica non è selettiva, la corrente elettrica colpisce sia i vasi dilatati che i tessuti adiacenti, a seguito dei quali compaiono cicatrici, l'area di intervento perde pigmento o viceversa, risalta con un colore più luminoso.

Un metodo di terapia molto più delicato è la coagulazione laser.

Il raggio laser colpisce solo il vaso interessato, i tessuti circostanti trasmettono la luce. La temperatura della nave sale a 60-70 °, si attacca e viene danneggiata in modo irreversibile.

Ozonoterapia

Questo metodo di terapia si basa sull'introduzione di una miscela arricchita con ozono nel lume del vaso, che porta all'adesione delle sue pareti.

È un trattamento indolore e non controindicato per la teleangectasia, ma possono essere necessari più di dieci trattamenti per rimuovere le vene dei ragni..

Utilizzo delle onde radio

La chirurgia delle onde radio prevede l'uso di radiazioni ad alta frequenza per coagulare i vasi colpiti.

È un'opzione di trattamento non invasiva, non dannosa e indolore.

Purtroppo la tecnica è efficace solo nel trattamento di singoli capillari piccoli.

Prevenzione

Non esiste una profilassi specifica per l'espansione capillare, ma puoi ridurre il rischio di alcune forme di teleangectasie:

  • dieta bilanciata;
  • smettere di fumare e bere alcolici;
  • l'uso di creme protettive dai raggi ultravioletti;
  • ad eccezione di bruschi cambiamenti di temperatura;
  • uso attento di farmaci ormonali.

Se il difetto tuttavia è apparso e ha iniziato a svilupparsi, è meglio consultare un medico, la patologia può essere un sintomo di malattie pericolose.

Telangiectasia

Le patologie vascolari occupano una posizione di primo piano tra le malattie sistemiche e invecchiano ogni anno. Se prima gli anziani hanno appreso delle vene varicose, nel mondo moderno il disturbo si manifesta in persone di età non superiore ai 35 anni e talvolta colpisce adolescenti e persone sotto i 25 anni..

Le vene varicose sono accompagnate da vene varicose, nella terminologia medica - teleangectasia.

  1. Cos'è
  2. Le ragioni
  3. Classificazione e tipologie
  4. Ciò che è pericoloso
  5. Sintomi
  6. Localizzazione
  7. Quale medico contattare
  8. Diagnostica
  9. Trattamento
  10. Intervento chirurgico
  11. Video utile: teleangectasia o vene del ragno

Cos'è

La telangiectasia è un'espansione di capillari, venule e arteriole visibili ad occhio nudo.

Esternamente, le formazioni sembrano una rete o un intricato asterisco, da cui il nome "asterischi venosi".

La malattia si manifesta a qualsiasi età e talvolta si manifesta anche nei neonati e nei neonati. Anche la localizzazione del processo è diversa, le teleangectasie si verificano sul tronco, sugli arti, sulle mucose e sul viso.

I vasi aumentano di dimensioni, si riempiono di sangue e appaiono nello strato di grasso sottocutaneo.

Allo stesso tempo, il colore cambia da rosso a bluastro-viola e, quando viene premuto, l'area diventa pallida, ma ritorna di nuovo.

Le ragioni

Per molto tempo si è creduto che la teleangectasia fosse associata a patologie vascolari. Tuttavia, nel tempo, sono stati condotti studi che confutano la teoria.

Molti esperti sono convinti delle cause profonde dei cambiamenti vascolari, ma ammettono l'influenza di altri fattori provocatori. Ad esempio, i neonati non hanno vene varicose, ma si forma una rete di capillari, il che significa che ci sono altre cause della malattia..

  1. Le vene varicose sono la principale causa della malattia. Con questa patologia, si verifica il ristagno che impedisce il movimento del sangue attraverso i piccoli vasi..
  2. Squilibrio ormonale: una carenza o un eccesso di alcuni ormoni può causare la formazione di una rete vascolare su gambe, braccia, viso e genitali.
  3. Mastocitosi o proliferazione dei mastociti - sistemica o cutanea.
  4. Predisposizione genetica. Circa il 40% delle figlie eredita un disturbo dalla madre, nei figli la patologia è due volte meno comune.
  5. Dermatite o processi patologici epidermici.
  6. Atassia. Si manifesta particolarmente chiaramente nel periodo toracico e neonatale.
  7. La malattia di Raynaud - una violazione dell'afflusso di sangue ai piedi e alle mani.
  8. Esposizione prolungata ai raggi ultravioletti: prendere il sole o visitare un solarium.
  9. Terapia KS, senza controllo medico o con una particolare reazione allergica.

Un difetto vascolare si verifica nelle persone dipendenti dall'alcol, così come nelle persone con uno stile di vita ipodinamico.

A volte, gli asterischi si sviluppano nelle donne in gravidanza con un aumento di peso estremo oa causa di cambiamenti ormonali.

Classificazione e tipologie

Classificazione per tipo di nave:

  • arterioso;
  • venoso;
  • capillare.

Esistono diversi tipi di forme.

  1. A forma di stella - molti capillari dilatati di colore rosso chiaro.
  2. Macchiato: assomiglia a palline regolari di una tonalità rosso brillante, combinate con altri disturbi della pelle.
  3. Lineare: linee sinuose si formano sulla pelle delicata. Colore dal rosso al viola, localizzazione - guance.
  4. Simile ad un albero: dal nome è chiaro che le teleangectasie esternamente assomigliano a un albero o al suo apparato radicale. Tali formazioni si trovano più spesso sugli arti inferiori, sull'addome. Sono prevalentemente blu-viola.

Secondo la forma della malattia, ci sono tipi primari e secondari. Il primo gruppo principale include i seguenti tipi:

  • nevoid TAE - colpisce la regione anatomica dei nervi cervicali;
  • TAE generalizzata o essenziale: prima i piedi entrano nella zona interessata, quindi il disturbo si diffonde agli arti inferiori;
  • ereditario: gli asterischi sono disposti in modo casuale e asimmetrico, ma non toccano le mucose;
  • TAE emorragica ereditaria - colpisce le mucose, così come l'endotelio degli organi interni, le aree di afflusso sanguigno fisiologicamente difficile (mani, piedi), GM, fegato e organi del tratto digerente;
  • pelle teleangectasica di marmo - il paziente ha una rete sul viso, che appare dopo stress fisico o mentale;
  • atassia-TAE - è considerata una forma infantile, poiché su gambe, ginocchia, orecchie, congiuntiva, palato molle compaiono asterischi di circa 5 anni.

La forma secondaria è combinata con la principale malattia di natura grave:

  • cheratosi solare;
  • Carcinoma delle cellule basali;
  • squilibrio di estrogeni e collagene;
  • una sorta di reazione a un organo donatore trapiantato - un trapianto.

Ciò che è pericoloso

La malattia in sé non è una patologia, ma è un difetto estetico.

L'aspetto di un caratteristico asterisco capillare è un segno di un disturbo e può indicare una certa fase del processo patologico.

I TAE indicano cirrosi epatica o sanguinamento gastrico interno, che compare sulla parete anteriore di una cavità addominale ingrossata. La condizione è pericolosa e richiede un ricovero d'urgenza.

Un processo simile si verifica nei bambini, ma indica l'accumulo di liquido nella cavità addominale - ascite. Esternamente, la rete diverge ai lati, assomigliando alla testa di una medusa.

Sintomi

Manifestazione clinica della malattia negli adulti:

  • maglie o linee tortuose raccolte in mazzi o sparse;
  • l'ombra delle formazioni dal viola al rosso;
  • assenza di dolore, bruciore o altro disagio nel sito di formazione della maglia;
  • un cambiamento periodico dell'ombra, sotto l'influenza del sangue che entra nei vasi dilatati;
  • a volte il luogo del TAE prude, ma in questo caso si può parlare di patologie dermatologiche.

Sintomi nei bambini di età diverse:

  • formazioni di maglie sfocate, principalmente localizzate sul viso;
  • nei neonati, il disturbo si trova spesso nella parte posteriore della testa, ma non scompare di tanto in tanto;
  • non c'è dolore, ma a volte c'è gonfiore o gonfiore.

Per la natura dell'asterisco, uno specialista esperto determina la forma della malattia, il tipo e il tipo di nave. Un ruolo importante è giocato dalla localizzazione del processo patologico.

Le teleangectasie, raccolte in gruppi, possono presentare un evidente difetto estetico se formate sul lato prominente del viso.

Localizzazione

È interessante notare che alcune forme della malattia hanno luoghi preferiti di localizzazione..

  1. Atassia: palato molle, palato inferiore, congiuntiva, ginocchia, gomiti, orecchie.
  2. Emorragico ereditario: cavità orale, mucose, piedi, dita.
  3. Generalizzato: gambe, dita dei piedi, piedi.
  4. Pelle marmorizzata - Pelle del viso, guance, braccia, tronco e gambe.

Il modello capillare viene diagnosticato sul naso e sul ponte del naso, che si trova sulle mani e sull'addome, a volte si verifica nell'area genitale e persino nel perineo.

Quale medico contattare

La patologia viene curata da un medico di chirurgia vascolare e flebologi.

L'assistenza medica è necessaria se si verifica un difetto estetico.

Se la pelle attorno all'asterisco cambia colore e si avvizzisce, si tratta di un processo patologico localizzato nelle vene o nelle arterie profonde.

Diagnostica

Innanzitutto, viene eseguito un esame esterno, sul quale il medico annota parametri come:

  • caratteristiche individuali del paziente;
  • la forma e la natura della teleangectasia;
  • Posizione;
  • tipo di nave.

Solo dopo un esame superficiale vengono assegnati studi diagnostici a profilo ristretto.

  • esame da un ginecologo e consultazione con un endocrinologo;
  • Risonanza magnetica;
  • radiografia;
  • Ultrasuoni degli organi interni;
  • endoscopia;
  • una serie di esami di laboratorio, in particolare, biochimica, analisi generale e determinazione della concentrazione di colesterolo;
  • Test delle urine;
  • monitoraggio quotidiano.

I metodi hardware non vengono spesso utilizzati, poiché a volte è sufficiente che un medico palpare correttamente il paziente, raccogliere l'anamnesi e condurre un pizzico di prova. Vicino alla sezione della rete capillare, pizzica la pelle o applica un laccio emostatico.

Per la natura delle emorragie puntiformi, vengono giudicati il ​​grado di patologia e la possibilità di una forma secondaria della malattia.

Se ci sono dubbi sulla diagnosi, il medico indirizza il paziente a metodi diagnostici aggiuntivi.

Trattamento

La malattia può essere trattata solo con interventi chirurgici minimamente invasivi.

La terapia farmacologica viene utilizzata per prevenire le "stelle", così come durante il periodo di recupero. Farmaci prescritti:

  • farmaci che normalizzano la composizione biochimica del sangue e abbassano il colesterolo;
  • avere un effetto diradante;
  • avendo proprietà immunostimolanti.

È possibile eliminare completamente il difetto utilizzando diverse tecniche operative..

Intervento chirurgico

Il trattamento chirurgico è la principale terapia antiotaleangiettasica. Tali tecniche sono utilizzate come:

  • microscleroterapia;
  • ecoscleroterapia;
  • postoperatorio;
  • Scleroterapia "schiuma-forma".

L'essenza della procedura: una soluzione speciale: lo sclerosante viene iniettato nella nave danneggiata, rilevata dagli ultrasuoni.

La sostanza, una volta nella cavità, ha un effetto cicatrizzante e antiaderente.

Pertanto, l'afflusso di sangue viene ripristinato e, sotto l'azione delle sostanze pigmentarie, il difetto viene eliminato..

L'operazione viene eseguita senza anestesia generale, ma su richiesta del paziente, l'area di iniezione viene intorpidita.

Oltre alla scleroterapia, viene utilizzata la coagulazione laser, ma questa procedura ha molte controindicazioni.

È importante capire che i metodi utilizzati per sbarazzarsi di TAE non eliminano la vera causa della malattia. Solo uno specialista prescriverà il trattamento corretto, nonché il tipo accettabile di intervento chirurgico.

Telangiectasia

La teleangiectasia è un'espansione locale dei capillari sottocutanei, spesso denominata "vene del ragno". Di solito si trovano sulla fronte, sulla parte posteriore della testa e sul ponte del naso. La telangiectasia non richiede cure e di solito scompare da sola da uno a un anno e mezzo.

Teleangectasie - macchie vascolari congenite rossastre-cianotiche sulla parte posteriore del naso, palpebre superiori, sul bordo del cuoio capelluto e sul retro del collo, scompaiono senza trattamento all'età di 1-2 anni.

Teleangectasie: la cosiddetta espansione dei capillari della pelle, i resti dei vasi embrionali. La loro posizione tipica sulla parte posteriore della testa, sul bordo del cuoio capelluto, sulla fronte, sulle palpebre superiori. Sembrano macchie rosse, a volte leggermente cianotiche di varie dimensioni, più spesso di forma irregolare, chiaramente delimitate dalla pelle normale circostante. Se li premi leggermente con il dito, il rossore scompare, ma poi riappare. Con l'età, le macchie scompaiono e possono apparire solo quando il bambino urla e si preoccupa. Quando si calma, le macchie svaniscono. Tali fenomeni possono durare fino a un anno, meno spesso persistono in età avanzata..

Trattamento di vene varicose, emangiomi e altre lesioni cutanee

Le vene del ragno e altre lesioni cutanee sono un problema estetico che non influisce sull'aspettativa di vita, ma può influire sulla sua qualità. Spesso queste lesioni vascolari causano insoddisfazione per il loro aspetto in una persona e talvolta portano anche a esperienze difficili, fino alla depressione.

Trattamento delle lesioni vascolari: "stelle", emangiomi, angiodisplasie, teleangectasie

Lo sviluppo della tecnologia laser medica ha permesso di colpire in modo più efficace e sicuro varie lesioni cutanee vascolari. Oggi la terapia laser è diventata, nella maggior parte dei casi, un metodo incontrastato per curare questa patologia. La coagulazione laser ha mostrato i migliori risultati nel trattamento di emangiomi, angiodisplasie e teleangectasie di varia localizzazione..

La nostra clinica utilizza il laser KTP, che è un rappresentante dell'ultima generazione di dispositivi laser vascolari selettivi. Il suo principio di funzionamento si basa sul fatto che al momento di un lampo di luce laser, si verifica un danno alla parete vascolare, seguito da una diminuzione del lume della nave e dalla sua scomparsa. Allo stesso tempo, i tessuti circostanti rimangono invariati. Dopo il trattamento non rimangono tracce o cicatrici, il che è molto importante, soprattutto quando le lesioni sono localizzate sul viso. Altri vantaggi rispetto ad altri metodi di trattamento includono l'assenza della necessità di alleviare il dolore, la breve durata delle procedure e l'elevata efficienza..

Laser KTP

Il laser KTP è un laser Nd: YAG a frequenza doppia. Questo dispositivo ha una lunghezza d'onda del laser di 532 nm, una durata dell'impulso di 2-50 ms e un diametro dello spot di 1-7 mm. Per comprendere i principi dell'azione della radiazione laser sui vasi sanguigni, è necessario spiegare alcuni principi della foto e della termofisica..

La pelle umana contiene i cosiddetti cromofori, gruppi di atomi che assorbono selettivamente un certo spettro di radiazioni elettromagnetiche. I principali cromofori della pelle sono l'emoglobina, i suoi derivati ​​e la melanina. Il picco di assorbimento dell'emoglobina - 577 nm - si trova nella gamma giallo-verde della luce visibile, a differenza della melanina, il cui picco di assorbimento si trova nello spettro dell'infrarosso profondo. Cioè, i raggi dello spettro giallo-verde saranno assorbiti, per la maggior parte, dai vasi e molto meno dalla melanina..

L'energia luminosa assorbita, essendo convertita in energia termica, provoca danni alla parete vascolare, con conseguente restringimento e quindi completa obliterazione dei vasi. Questa è la teoria della fototermolisi selettiva, proposta da Anderson e Perrish nel 1983..

Scleroterapia

I primi tentativi di trattare le vene dei ragni con la scleroterapia furono intrapresi più di cento anni fa, ma il risultato del trattamento lasciava molto a desiderare. La scleroterapia è stata utilizzata più attivamente dall'inizio degli anni '60. G. Fegan ha giocato un ruolo importante in questo..

La scleroterapia consiste nell'introduzione di una soluzione speciale (sclerosante) nel lume della nave. Dopo l'introduzione dello sclerosante, è necessario creare compressione sui vasi sclerosi utilizzando bende elastiche o calze compressive speciali.

La durata della compressione elastica continua dipende dal diametro dei vasi sclerosi e può variare da 2 a 15 giorni. Sotto l'influenza dello sclerosante, le proteine ​​della parete vascolare vengono denaturate e il vaso viene distrutto.

Oggi esistono molti metodi di scleroterapia. Nella nostra pratica utilizziamo quelli più progressivi, compresa la tecnica della “forma schiuma”, quando lo sclerosante viene introdotto nel vaso in forma schiumosa. Ciò consente di utilizzare efficacemente soluzioni con una concentrazione inferiore e quindi ridurre il rischio di possibili reazioni collaterali. Inoltre, aumenta l'esposizione dello sclerosante nel vaso, il che consente di ottenere i migliori risultati..

Una parte integrante della scleroterapia è la calzetteria compressiva, che di solito viene indossata immediatamente dopo la procedura..

Tipi di lesioni cutanee vascolari

Gli emangiomi sono tumori benigni rappresentati dalla proliferazione focale delle cellule endoteliali (angioblasti). Si verificano nel 2-12% dei neonati. Dominato nelle ragazze in un rapporto di 3-7: 1. La probabilità di emangioma nei neonati a termine è del 10-12% e sale al 20% nei neonati prematuri.

Gli emangiomi attraversano fasi di crescita e regressione. Possono essere assenti alla nascita o di piccole dimensioni e spesso passano inosservati da medici e genitori. Subito dopo la nascita, attraversano una fase proliferativa, caratterizzata da una rapida crescita, che dura diversi mesi. Quindi i tumori entrano nella fase di stabilizzazione. Successivamente, una parte degli emangiomi può regredire indipendentemente e scomparire completamente entro cinque anni, meno spesso entro dieci anni.

L'altra parte può rimanere e persino progredire con l'età, creando notevoli difetti estetici. Inoltre, possono portare a complicazioni come sanguinamento, ulcerazione e infezione secondaria. Grandi emangiomi capillari ed emangiomi misti possono portare alla deposizione di piastrine e trombocitopenia con lo sviluppo della sindrome di Kazabach-Merritt. Gli emangiomi localizzati in profondità, specialmente con la localizzazione sulle mucose, non si dissolvono completamente.

Gli emangiomi possono essere localizzati in qualsiasi punto del corpo, ma più spesso si verificano sulla testa e sul collo (60%), sul tronco (25%) o sugli arti (15%). Il loro aspetto può variare anche a seconda del livello di coinvolgimento del derma, della profondità della lesione, della localizzazione, dello stadio di evoluzione.

Per il trattamento, nella maggior parte dei casi, viene utilizzata la coagulazione con un laser KTP. Il suo uso più efficace è stato osservato nei bambini con emangioma capillare di età inferiore a 1 anno. Se esposto a tumori all'inizio della fase di crescita, di regola, per la completa scomparsa dell'emangioma, sono necessarie 1-3 procedure.

Le angiodisplasie sono correlate a malformazioni vascolari. Sono costituiti da vasi displastici riempiti di endotelio. Le angiodisplasie si verificano nello 0,3-1% dei neonati.

Le malformazioni vascolari sono classificate in base alle dimensioni e al tipo di canali vascolari e alle caratteristiche del flusso di sangue o linfa in essi. Ad esempio, angiodisplasie capillari, venose, linfatiche, ecc...

Le angiodisplasie capillari sono più spesso localizzate sul viso nell'area di innervazione del nervo trigemino. Oltre a un difetto estetico, sono spesso complicati da sanguinamento. Sedersi sulle mucose della bocca, della faringe e della laringe può rendere difficile mangiare e respirare. La localizzazione nella regione paraorbitale può portare a disabilità visiva e cecità..

I difetti vascolari non scompaiono mai spontaneamente e spesso addirittura progrediscono. L'eccezione è il nevo di Unna, che si trova sulla parte posteriore del collo e, di regola, scompare nel corso degli anni. La patologia più comune di questo gruppo è l'angiodisplasia capillare. In letteratura, viene spesso definito un nevo fiammeggiante o una macchia di vino porto. Si trova in circa lo 0,3% dei neonati e si presenta come una macchia rossa o viola irregolare. Con l'età, di solito compaiono papule o noduli, sfigurando ulteriormente il paziente. La dimensione del porto porta a volte raggiunge quasi la metà del corpo.

Per il trattamento delle angiodisplasie capillari, il metodo più ottimale è la coagulazione laser con un laser KTP.

Il termine teleangectasia fu coniato per la prima volta dal signor Von Graf nel 1807, usandolo per descrivere il vaso cutaneo superficiale visibile all'occhio umano. Di regola, si tratta di navi, il cui diametro va da 0,1 a diversi millimetri..

La base per la comparsa delle teleangectasie, se non sono una conseguenza di determinate malattie, è l'ereditarietà. Tuttavia, va notato che alcuni fattori interni ed esterni sono di grande importanza in questo processo, come, ad esempio, disturbi del deflusso nel sistema venoso, radiazione solare, fattori ormonali. L'influenza ormonale nello sviluppo delle teleangectasie è ben nota. L'effetto degli estrogeni è particolarmente grande. È stato stabilito che in un terzo delle donne la vasodilatazione compare per la prima volta durante la gravidanza. A volte alcuni di questi vasi scompaiono da soli in 3-6 settimane dopo il parto. È stata anche stabilita una connessione tra la comparsa di teleangectasie e l'uso di contraccettivi orali..

Le teleangectasie derivano da cappi capillari superficiali. Possono essere di diversi colori: rosso, blu, viola scuro e differiscono anche per il diametro. La dimensione e il colore della teleangectasia sono in gran parte determinati dalla sua origine..

Quindi, teleangectasie sottili rosse che non sporgono sopra la superficie della pelle e il cui diametro di solito non supera 0,2 mm, di regola, si sviluppano da capillari e arteriole.

Le teleangectasie blu, più larghe e spesso sporgenti di solito si formano dalle venule. A volte c'è una trasformazione nell'aspetto delle teleangectasie capillari. Da inizialmente sottili e rossi, diventano blu, che è associato al "trabocco" di sangue in essi dalla parte venosa del ciclo capillare in condizioni di aumento cronico della pressione idrostatica.

Esistono molte classificazioni delle teleangectasie. Nella pratica clinica, è conveniente la classificazione di Redisch e Pelzer, che li divide in 4 tipi:

Semplice o sinusale (lineare);

A forma di stella o aracnoide;

Macchiato o pantiforme.

Per il trattamento delle teleangectasie vengono utilizzate varie tecniche, a seconda della loro localizzazione, tipo e diametro dei vasi. Più spesso è necessario utilizzare un trattamento combinato, che include la coagulazione laser con un laser KTP e la scleroterapia.

Cause e metodi di trattamento della teleangectasia, come appare la malattia nella foto

La telangiectasia è una patologia caratterizzata dall'espansione dei vasi sanguigni superficiali, con la formazione di "stelle" sulla pelle o un'area iperemica focale con rami. Le reti vascolari colpiscono le gambe, il tronco, il collo o il viso in singoli fuochi o in gruppi. Sul viso, punti rossi sono localizzati sulle guance o sulle ali del naso. Quindi quali sono le ragioni per lo sviluppo della teleangectasia, qual è esattamente la base dello sviluppo della patologia? Quale trattamento sarà ottimale per la diagnosi di "teleangectasia" - consideriamo più in dettaglio.

Eziologia della malattia

Studi a lungo termine hanno permesso di studiare in dettaglio i sintomi ei meccanismi di sviluppo di varie forme di teleangectasie. Sulla base dei dati ottenuti, sono state identificate tre ragioni principali per la comparsa della teleangectasia. Uno dei motivi principali è lo squilibrio ormonale con aumento della produzione di estrogeni. Un eccesso di ormone provoca un'espansione del lume delle vene. Il cambiamento nel loro aspetto è chiaramente visibile sui volti, nella foto delle donne durante la gravidanza.

Il motivo successivo delle teleangectasie è considerato una disfunzione del cuore, che riduce l'elasticità delle pareti dei vasi. Di conseguenza, si osserva il loro restringimento ed espansione irregolari. Con i cambiamenti patologici, il sangue non è in grado di circolare normalmente, creando una pressione eccessiva nei capillari superficiali e formando una macchia rossastra.

La terza causa di teleangectasia è una predisposizione genetica. Le macchie rosse sulla pelle sono spiegate dalla speciale sensibilità del sistema circolatorio, che viene trasmessa a livello genico. In questo caso, la teleangectasia emorragica ereditaria si manifesta anche nei neonati e nell'infanzia..

Ciò non significa che con singole manifestazioni dei fattori elencati, le reti vascolari appariranno senza fallo. Fondamentalmente, la patologia si sviluppa dopo un'influenza a lungo termine di alcune malattie stabilite:

  • Dermatite da radiazioni.
  • Mastocitosi: cutanea, sistemica.
  • Xeroderma pigmentato.
  • Flebeurisma.
  • Sindrome di Louis-Bar, nota come atassia teleangectasia.
  • La malattia di Raynaud.
  • Gengivite catarrale.
  • Rosacea e condizioni croniche correlate.

Uno dei motivi per la comparsa della malattia è una violazione delle funzioni del cuore..

La malattia si manifesta anche in persone perfettamente sane sotto l'influenza di alcuni fattori:

  • Esposizione eccessiva al sole, in un solarium.
  • Bere molto alcol.
  • Esposizione a sostanze chimiche e cancerogene.
  • Fumo.
  • Assunzione di farmaci ormonali.
  • Aumento dell'attività fisica.

A seconda dello stato iniziale delle vene, la teleangiectasia può manifestarsi sia sotto l'influenza di una singola causa o del loro gruppo..

Terapie

I sintomi delle teleangectasie di qualsiasi tipo richiedono un sollievo tempestivo. Per questo, viene utilizzato principalmente un trattamento conservativo, che si distingue per la sua variabilità. Per i pazienti, le opzioni sono selezionate in base all'entità della lesione, alla causa e all'area di localizzazione delle "stelle".

Venotonic

Implica l'uso di compresse, unguenti, gel e creme speciali ad azione venotonica. Molto spesso, i farmaci di questa azione sono usati come agenti profilattici. Ma aiutano a sbarazzarsi di singole "stelle" debolmente manifestate e prevengono la comparsa di nuove. La zona rossastra scompare dopo l'uso quotidiano dei prodotti per 2 mesi. Allo stesso tempo, la circolazione sanguigna viene migliorata e la pesantezza alle gambe viene eliminata.

Scleroterapia

È un metodo in cui uno specialista inietta uno sclerosante nella zona interessata utilizzando un ago sottile. Sotto la sua influenza, si forma una corda nei capillari, che si dissolve nel tempo..

Il vantaggio principale della procedura è che non lascia segni visibili..

La scleroterapia delle teleangectasie ha diverse varietà:

  1. Microscleroterapia. Combina la tecnica standard con impacco freddo. È prescritto per ripristinare la vena reticolare. Per ottenere un effetto positivo bastano 2-5 sedute.
  2. Microfoam. A differenza della procedura classica, la schiuma efficace viene utilizzata come sclerosante, distribuita uniformemente sulla sezione alterata dei vasi.
  3. Segmentale. È indicato per l'allargamento varicoso della vena segmentaria. Elimina la teleangiectasia dopo 2-3 sedute, ma ha un effetto collaterale temporaneo: l'iperpigmentazione, che scompare poche settimane dopo il trattamento.
  4. Ecoscleroterapia. Il trattamento della teleangectasia viene effettuato con localizzazione sulle gambe, utilizzando uno scanner di tipo duplex.

Il vantaggio della terapia è che questo effetto non lascia tracce visibili. Ti consente di rimuovere fino al 50% dei vasi patologici in una sessione. Il risultato finale appare un mese dopo l'inizio del corso. L'unico inconveniente della tecnica è nella sua azione superficiale, senza eliminare la causa principale della patologia.

Coagulazione laser

Il laser viene utilizzato per eliminare la teleangectasia sul viso come opzione indipendente o in combinazione con altri metodi di trattamento quando è interessata una vasta area. L'essenza del metodo sta nell'effetto puntuale di un raggio di calore sui vasi patologici, durante i quali le loro pareti vengono distrutte. La tecnica di radiazione viene eseguita una o più volte con un intervallo di 2 mesi.

Il trattamento laser della malattia è indolore e non lascia cicatrici, anche un bambino può tollerarlo facilmente. Nel periodo postoperatorio è consentita la comparsa di un leggero gonfiore, che si manifesta entro pochi giorni. A differenza della scleroterapia, la coagulazione laser non richiede l'uso di biancheria intima compressiva durante il periodo di riabilitazione.

Questo trattamento non lascia cicatrici sulla pelle del paziente.

Elettrocoagulazione

È indicato per la diagnosi della teleangectasia degli arti inferiori. Il principio è stimolare i vasi con corrente alternata ad alta frequenza. Viene introdotto utilizzando speciali aghi sottili. La procedura provoca il loro restringimento e la coagulazione del sangue in loro. Come risultato di questo processo, nel sito della lesione venosa compaiono delle croste, che cadono entro 10 giorni dall'elettrocoagulazione. L'auto-rimozione delle croste provocherà cicatrici visibili.

Crioterapia

La terapia consiste nell'applicare una sostanza congelante al vaso problematico. L'azoto liquido con una temperatura di –150 ° C viene utilizzato come tale sostanza, che è la causa della distruzione delle pareti dei vasi interessati. Potrebbero essere necessarie fino a 10 sessioni per rimuovere completamente la mesh. La crioterapia viene utilizzata come metodo ausiliario per eliminare le restanti piccole "stelle".

Ozonoterapia

Un'altra tecnica alternativa di rimozione della rete è l'ozonoterapia. La tecnica è consigliata per le lesioni vascolari del viso, soprattutto nelle guance. La procedura è l'introduzione di una micro dose di ozono mediante iniezione direttamente nelle vene patologiche. Per iniettare l'agente, vengono utilizzati microcateteri per escludere l'ingresso di ozono nei tessuti circostanti. L'ozono restringe il lume dei capillari e li unisce gradualmente, impedendo il passaggio del flusso sanguigno.

Per eliminare completamente il problema, avrai bisogno da 5 a 15 sessioni.

A seconda della gravità e della portata del problema, potrebbero essere necessarie da 5 a 15 sessioni per eliminarlo completamente, tenute a intervalli di 3-7 giorni. I sintomi della malattia diminuiscono di intensità dopo pochi trattamenti. Il processo terapeutico avviene senza dolore e fastidio grazie alle proprietà analgesiche dell'ozono.

Contemporaneamente all'eliminazione delle conseguenze della teleangectasia, vengono ripristinati i processi metabolici che migliorano le condizioni della pelle. Il vantaggio dell'ozonoterapia è che può essere utilizzata per trattare la teleangectasia nei bambini e nelle donne durante la gravidanza..

Nonostante la variabilità dei metodi di trattamento per varie forme di teleangectasie, ognuna di esse è progettata per alleviare un certo tipo di questa malattia. Pertanto, il medico curante dovrebbe scegliere il metodo, tenendo conto delle caratteristiche della patologia, della causa e del corpo del paziente..

Va ricordato che l'efficacia del trattamento sarà solo in relazione a un difetto estetico, che può ripresentarsi in assenza di terapia per la causa alla radice della malattia..

Telangiectasia

Leggendo adesso

Farmaco dermatotropico antinfiammatorio.

Oggi parleremo dell'unguento all'eritromicina. Che tipo di rimedio funziona sul corpo? Quali sono le indicazioni e le controindicazioni? Come e in quali dosi viene utilizzato? Cosa può essere sostituito? Che tipo di unguento e cosa aiuta L'unguento all'eritromicina si riferisce agli agenti antibatterici e ha un potente effetto batteriostatico sul corpo. Le istruzioni per l'uso informano in dettaglio sulla preparazione dell'unguento all'eritromicina. [...]

Farmaco rigenerativo. Applicazione: ferite, ustioni, piaghe da decubito, ulcere. Prezzo da 111 RUR.

Pubblicità

Leggendo adesso

Medicina igienica emolliente naturale. Applicazione: pelle secca, capezzoli screpolati, dermatiti. Prezzo da 612 RUR Analoghi:

Farmaco antimicrobico antisettico non ormonale.

Farmaco decongestionante angioprotettivo non ormonale.

Pubblicità

Telangiectasia: pelle, piccole macchie che si verificano a seguito di vene varicose, venule. Il loro aspetto ricorda le "vene dei ragni". Tende a manifestarsi a qualsiasi età.

Spesso visto nei neonati e nei neonati. Colpisce il viso, il collo e altre parti del corpo. Colore spot dal rosso al violetto bluastro.

Classificazione basata sul tipo di navi:

  • arterioso;
  • venoso;
  • capillare.

In base alla forma, sono divisi in tipi.

1 a forma di stella. È caratterizzato dall'espansione di un gran numero di capillari, ha un colore rosso indistinto.

2 macchiato. Ha la forma di palline, rosso vivo. Nella maggior parte dei casi, è un segno di malattie di fondo.

3 lineare. Le linee sinuose che interessano la pelle del viso (principalmente le guance) saranno caratteristiche.

4 Ad albero. Sulla base del nome, puoi immaginare una lesione cutanea sotto forma di un albero o di un sistema di radici. Colpisce principalmente la pelle degli arti inferiori e dell'addome.

La patologia in sé non è pericolosa. È caratterizzato come un difetto estetico. Ma il pericolo è che tali lesioni cutanee possano essere un segno di altre malattie..

Le ragioni

Le cause delle teleangectasie vascolari sono spesso associate a malattie e patologie vascolari. Ma questo può essere influenzato da altri fattori provocatori:

  • flebeurisma;
  • disturbi ormonali;
  • dermatite;
  • xeroderma;
  • predisposizione ereditaria;
  • mastocitosi;
  • Malattia di Raynaud;
  • acne rosacea;
  • cirrosi epatica;
  • malattie che provocano atassia;
  • uso a lungo termine di corticosteroidi.

La telangiectasia è una patologia che può verificarsi sotto l'influenza di fattori provocatori:

  • fumo, abuso di alcol;
  • ipodynamia;
  • mancanza di uno stile di vita attivo;
  • esposizione prolungata alla luce solare;
  • frequenti visite al solarium;
  • nutrizione impropria.

È possibile determinare la causa di tali punti solo dopo un esame approfondito. Codice della teleangectasia secondo ICD 10 - 178.0. Nei neonati, può verificarsi a causa di un sistema venoso indebolito o sottosviluppato. Con l'età, tali manifestazioni tendono a scomparire da sole..

Sintomi

La malattia può essere vista ad occhio nudo. Il colore delle macchie è diverso. Sono per lo più rosso vivo. Le macchie si trovano nello strato superficiale del derma.

La loro tonalità tende a cambiare nel tempo. Il medico, tenendo conto di tali caratteristiche, determina la loro eziologia.

La patologia colpisce principalmente la pelle delle guance, il naso. Cominciano a comparire schemi insoliti, a causa dell'espansione dei capillari. Ad esempio, piccole ragnatele, disegni al tratto e stelle caratteristiche. Altri sintomi gravi non compaiono.

La persona non prova dolore o altre sensazioni spiacevoli. Fondamentalmente, tali macchie sono un difetto estetico. Per eliminarlo, vengono utilizzati diversi metodi, tenendo conto dell'età del paziente..

Telangiectasia

Tutti i contenuti di iLive vengono esaminati da esperti medici per garantire che siano il più accurati e concreti possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione delle fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Tieni presente che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono link cliccabili a tali studi.

Se ritieni che uno dei nostri contenuti sia inaccurato, obsoleto o altrimenti discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

  • Codice ICD-10
  • Le ragioni
  • Patogenesi
  • Sintomi
  • Complicazioni e conseguenze
  • Diagnostica
  • Diagnosi differenziale
  • Trattamento
  • Chi contattare?
  • Prevenzione
  • Previsione

L'espansione fissa di piccoli capillari e altri vasi più grandi che non hanno una genesi infiammatoria è chiamata teleangiectasia in medicina. Sulla pelle umana compaiono una maglia fine o singole macchie di una tinta rossa, portando più disagio estetico che fisico.

Codice ICD-10

Cause di teleangectasia

È diffusa la convinzione che il principale catalizzatore della patologia considerata in questo articolo sia un'interruzione nel lavoro del sistema cardiovascolare. Ma questo è solo parzialmente vero. Le cause principali della teleangectasia, come hanno dimostrato gli studi, risiedono nella mancata corrispondenza del background ormonale umano. E ci sono anche una serie di malattie che possono causare proprio una tale reazione del corpo alla sua "invasione". Puoi nominare le seguenti fonti primarie:

  • Dermatite da radiazioni.
  • Predisposizione genetica.
  • Xeroderma: ipersensibilità alle radiazioni ultraviolette.
  • Mastocitosi: l'accumulo e la proliferazione dei mastociti nei tessuti.
  • La malattia di Raynaud - una malattia delle piccole arterie alle estremità.
  • Flebeurisma.
  • La rosacea è una malattia infiammatoria cronica della pelle del viso non infettiva.
  • Cirrosi epatica.
  • Un gruppo di malattie che possono provocare manifestazioni di atassia.
  • Esposizione a lungo termine ad agenti cancerogeni.
  • Corso a lungo termine di farmaci del gruppo di corticosteroidi.

Se la patologia manifestata non ha una natura ereditaria o congenita e la persona è nata con vasi elastici e forti, quindi, la patologia viene acquisita e, oltre a quanto sopra, altri fattori possono influenzare la sua manifestazione:

  • Passione per le bevande alcoliche.
  • Ipodynamia.
  • Nicotina.
  • Stile di vita malsano.
  • Passione per il solarium.
  • Esposizione prolungata alla luce solare diretta.
  • E altri fattori.

Patogenesi

Il meccanismo di insorgenza e sviluppo della malattia, prevalentemente, inizia a manifestarsi già nell'infanzia (se la malattia è ereditaria o congenita). In ogni caso, la patogenesi della teleangectasia inizia con la manifestazione dell'atassia cerebellare, ma, ad oggi, non è stata completamente indagata..

Nel caso della forma acquisita della malattia, i medici presumono che l'ormone estrogeno svolga un ruolo importante nell'espansione dei vasi sanguigni, nella perdita della loro elasticità e forza..

Sintomi di teleangectasia

Questa malattia è difficile da perdere (se il sito di localizzazione si trova sulla superficie aperta della pelle). I sintomi della teleangectasia sono dello stesso tipo e sono formati da anelli capillari situati vicino al derma esterno. Le vene o le macchie del ragno possono avere una tonalità diversa: dal viola - blu al viola. Allo stesso tempo, si è notato che con il passare del tempo il colore può cambiare..

Come mostra il monitoraggio del problema, uno specialista esperto è in grado di prevedere la loro eziologia in modo abbastanza accurato dall'ombra del pattern capillare. Ad esempio, sottili ragnatele rosse, che non si contornano sopra la superficie della pelle, progrediscono da piccoli capillari e arteriole. Mentre i "fasci" blu sporgenti sono formati da venule.

In alcuni casi, nel tempo, la piccola ragnatela rossa si trasforma gradualmente, acquisendo grandi dimensioni e cambiando la tonalità in viola. Ciò è dovuto al fatto che il sangue entra parzialmente nei vasi interessati, fluendo attraverso la sezione venosa del ciclo capillare.

Primi segni

La malattia in questione può svilupparsi su quasi ogni parte della pelle, ma le più "richieste" sono il naso, le gambe e le guance. Non è un problema notare i primi segni di patologia. L'espansione dei vasi intradermici, che è un segnale allarmante del corpo, inizia a manifestarsi come un modello sulla pelle. Può essere: una piccola ragnatela, un modello lineare di capillari, macchiato o simile ad asterischi.

Telangiectasia della pelle

L'espansione dei vasi superficiali, come mostrano le statistiche, oggi soffre dal 25 al 30% della popolazione sotto i 45 anni di età. Allo stesso tempo, la teleangectasia cutanea colpisce di più la bella metà dell'umanità molto più spesso degli uomini. E questo rapporto è abbastanza tangibile. 80% - donne (specialmente quelle che hanno subito un parto), contro il 20% degli uomini.

Prevalentemente la teleangectasia cutanea si sviluppa sulla trasformazione di venule e arteriole.

Allo stesso tempo, secondo le stesse statistiche, prima dei 30 anni, solo il dieci per cento si trova ad affrontare questo problema, entro i 50 - questa cifra è già il quaranta per cento, mentre nelle persone sopra i 70 anni la sconfitta copre il 75% della popolazione.

Ma queste manifestazioni, in casi isolati, possono comparire anche nei neonati o nei bambini più grandi..

Telangiectasia sul viso

I casi più comuni della manifestazione della malattia in questione sul viso. La manifestazione della teleangectasia sul viso (se questo non si applica alla forma congenita della malattia) è principalmente dovuta al fatto che molte persone, per necessità o per desiderio, sono esposte alla luce solare diretta per un tempo sufficiente (hobby per prendere il sole al sole o in un solarium).

È l'effetto delle forti radiazioni che spiega l'aspetto nel tempo sulla faccia di cambiamenti bluastri o rosa-rossi. Per lo più la loro localizzazione cade sulla ventola del naso, del mento e delle guance di una persona..

Teleangectasia degli arti inferiori

Ma la teleangectasia degli arti inferiori ha un'eziologia completamente diversa. Come hanno notato i medici, il più delle volte inizia a svilupparsi in persone che hanno una storia di vene varicose..

L'essenza del problema è che tali pazienti hanno una congestione nel letto venoso, interrompendo così il suo deflusso. Questo fatto porta ad un aumento dell'area di flusso dei piccoli vasi. Sotto l'aumento della pressione del sangue, i vasi non resistono, la loro integrità viene violata, il che porta alla comparsa di un motivo intricato sulla pelle.

Un quadro simile può essere osservato in una donna incinta, ma il punto non è nell'aumento del carico dovuto a un disturbo nel funzionamento del corpo, ma nell'aumento dei volumi di sangue che vengono pompati dal sistema, nonché a causa della ristrutturazione del corpo della donna in un nuovo stato. Gli ormoni portano ad una diminuzione del tono vascolare, che comporta la loro espansione.

Telangiectasia sul petto

Se i modelli di vasi sanguigni iniziano a comparire nell'area del torace umano, allora vale la pena dare l'allarme chiedendo consiglio a uno specialista qualificato. In effetti, la teleangiectasia sul petto può essere un sintomo di una malattia così terribile come la cirrosi epatica. Ma non solo lui.

È del tutto possibile che un tale schema sia stato provocato da una lunga permanenza sotto il sole cocente e che i raggi, cadendo nella zona decollete, abbiano causato un'immagine simile, o il paziente abbia una predisposizione congenita dei vasi a questa patologia. Ma è meglio correre all'appuntamento dal medico che tremare di supposizioni.

Telangiectasia sull'addome

Un sintomo spiacevole per una persona è la comparsa di un intricato schema vascolare nella regione peritoneale. La teleangiectasia sull'addome sotto forma di ragnatele rosse può indicare che i capillari intradermici in quest'area stanno perdendo elasticità. La ragione di questo cambiamento nel lavoro del sistema vascolare può essere la patologia del sanguinamento gastrointestinale acuto..

Se, durante il prossimo esame, una persona trovasse un'immagine simile in se stessa, non sarebbe superfluo consultare uno specialista.

Telangiectasia sulle mani

Abbastanza spesso durante la gravidanza (specialmente nell'ultimo trimestre), una donna scopre ghirlande che sono apparse sulle sue gambe, il che è abbastanza comprensibile fisiologicamente. Molto meno spesso, puoi osservare la manifestazione della teleangectasia sulle mani, ma questi non sono ancora casi isolati..

Nel caso della gravidanza, il catalizzatore di questo processo è lo stesso squilibrio ormonale che appare invariabilmente non appena si verifica il concepimento..

Un'altra fonte di malattia è il sole. Come accennato in precedenza, la sua forte radiazione può causare il deterioramento delle pareti del sistema capillare sottocutaneo. E di conseguenza - teleangectasia sulle mani.

Teleangectasia emorragica

Una delle malattie ereditarie più comunemente diagnosticate che interessano il sistema vascolare è la teleangiectasia emorragica. O come viene anche chiamata: malattia di Randu-Osler.

Questa patologia è caratterizzata da un aumento della sezione di flusso del capillare sanguigno e da un assottigliamento focale delle sue pareti, formando un'emostasi imperfetta locale. Il tipo di trasmissione è autosomica dominante. Si notano varie patologie geniche.

L'eziologia di questa malattia non è ancora chiara. La patogenesi è consona alla displasia vascolare - sottosviluppo vascolare anatomico. In questo caso, una patologia che ha una natura congenita.

L'essenza dell'anomalia è l'inferiorità del mesenchima. L'essenza del problema sta nella riduzione dello spessore delle pareti dei vasi sanguigni, nella loro perdita di elasticità e forza. A causa della patologia nella struttura anatomica e del sottosviluppo dei vasi, inizia a svilupparsi l'aneurisma artero-venoso. In questo caso, anche una lesione minore può portare a una violazione dell'integrità delle pareti del sangue e allo sviluppo di sanguinamento..

Teleangectasie maculate

C'è un'altra manifestazione di questa malattia, che è spesso accompagnata da collagenosi o altre patologie dermatologiche. Stiamo parlando di una patologia che ha un nome: teleangectasie maculate. La loro caratteristica sono le manifestazioni macchiate sul derma di un colore rosso vivo..

Ci sono due luoghi tipici della loro localizzazione:

  1. Sulla parte interna della coscia. Per lo più le striature sono di tipo lineare. Di regola, le loro fonti sono la vena reticolare, che si trova prossimalmente.
  2. Sulla parte esterna della coscia. Il motivo sulla pelle di solito ha una forma simile ad un albero, ad anello. Inoltre, la loro fonte, la vena reticolare, si trova distalmente.

Teleangectasia capillare

La malformazione vascolare, spesso costituita da ingrossamenti a sacco o fusiformi, in medicina ha il termine - teleangectasia capillare. Fondamentalmente, la loro alimentazione e il deflusso del liquido possono essere dilatati senza avere un blocco completo del flusso. In quest'area, principalmente, il numero di capillari sanguigni non è disturbato..

Questo tipo di patologia si trova solitamente sul derma del viso, del collo (zona del décolleté) e della coscia. Meno comunemente, può essere trovato sui vitelli. I motivi della sua comparsa sono già stati annunciati, ma non sarà superfluo ripeterlo:

  • Eredità.
  • Esposizione prolungata al sole.
  • Violazione del processo di circolazione sanguigna.
  • Gravidanza.
  • Flebeurisma.

La patogenesi del problema è diversa, ma l'essenza si esprime in due varianti dello sviluppo del problema:

  • Effetto esterno negativo sui vasi sanguigni, che porta le loro pareti alla perdita di elasticità.
  • Per qualsiasi motivo, qualsiasi passaggio di sangue a parti del corpo, come gli arti, è ostruito. In questo caso, inizia un aumento della pressione nei vasi e, di conseguenza, la vasodilatazione. In definitiva: ristagno di sangue e distruzione dei capillari.

Randu-Osler Telangiectasia

La frequenza della patologia diagnosticata oggi è, secondo alcuni dati, un caso su 50 mila della popolazione, secondo altri - per 16,5 mila. Le teleangectasie di Randu Osler sono malattie congenite che appartengono al gruppo emorragico delle teleangectasie.

Il tipo di manifestazione autosomica dominante è caratterizzato da numerosi focolai della malattia, che colpisce la pelle e le mucose. Allo stesso tempo, la patogenesi di questa patologia non è stata fino ad oggi studiata e compresa a fondo. La versione dominante è la natura congenita della malattia di Randu-Osler, causata da difetti nello sviluppo del mesenchima. Il sottosviluppo di questa parte del sistema è ridotto al fatto che alcuni segmenti delle pareti dei vasi sanguigni mancano di tessuto muscolare (fibre). In tali segmenti, il muro è praticamente composto da un unico endotelio, circondato da strutture connettive sciolte. Una tale clinica porta a un significativo assottigliamento dei capillari e delle venule. In questo caso, i vasi che formano la teleangectasia, sotto l'influenza di alcuni fattori, aumentano la loro area di flusso, espandendosi di diametro. Come conseguenza di questo processo, si verifica anastomosi con arteriole. Questo processo avviene attraverso segmenti capillari. Le anastomosi arteriose - venose stanno iniziando a essere diagnosticate..

Nello studio di tali pazienti, è stato anche rivelato che avevano un allentamento dei tessuti connettivi. Nelle zone patologiche è stato osservato un aumento della concentrazione di istiociti e leucociti. Questa malattia è accompagnata da sottosviluppo delle ghiandole sudoripare, papille del derma e una diminuzione del numero di follicoli piliferi in formazione.

Non è raro che la malattia di Randu-Osler sia il sanguinamento, causato da una maggiore fragilità dei vasi sanguigni, dalla loro perdita di elasticità e forza. In alcuni casi, i medici osservano nei pazienti con questa diagnosi un fallimento nel sistema di produzione delle piastrine, l'attivazione della fibrinolisi. Ma gli ultimi due fatti sono un'eccezione piuttosto rara che una regolarità. Pertanto, non sono percepiti come sintomi della malattia di Randu-Osler..

Telangiectasia Louis-Bar

Un'altra manifestazione della malattia in questione, che non è senza ragione attribuita a patologie ereditarie, è la teleangectasia di Louis bar. Come stabilito dagli scienziati, le principali fonti della sindrome di Louis-Bar (o come viene anche chiamata atassia - teleangectasia) includono:

  • Carenza di T - rifornimento cellulare delle difese del corpo. Questo fattore provoca frequenti raffreddori, malattie respiratorie e infettive nel paziente. Il rischio di contrarre una neoplasia maligna in futuro aumenta.
  • Teleangectasia della pelle e della congiuntiva oculare.
  • Atassia cerebellare.

Per lo più i primi sintomi di questa malattia iniziano a comparire all'età di 3-6 anni. Sebbene sia consentita un'apparizione successiva. Sono noti anche casi isolati di manifestazione della sindrome già nel primo mese di vita di un neonato..

Vale la pena notare che la sintomatologia della teleangiectasia può indicare la presenza di varie malattie, ma in tandem con l'atassia, è la sindrome di Louis-Bar. Inizialmente, la ragnatela del sangue appare sulla congiuntiva, catturando le palpebre e gradualmente l'intero viso. Quindi si diffonde alle pieghe delle articolazioni del gomito e del ginocchio, alle parti interne dei piedi e delle mani. Ci sono stati casi in cui un tale schema è stato trovato sulla mucosa del palato..

Forse l'aspetto iniziale di piccoli granelli color caffè. Sono particolarmente contrastati nei luoghi in cui la luce solare colpisce..

Atassia-teleangectasia

Come descritto nella sottosezione precedente, la combinazione di due sintomi: la manifestazione di atossia (alterata coordinazione dei movimenti, perdita di equilibrio) e teleangectasia (la comparsa di una rete di vasi sanguigni sulla superficie della pelle), indica la presenza di una storia del paziente della sindrome di Louis-Bar. La combinazione di atassia - teleangectasia, riferita a patologie autosomiche recessive, sta gradualmente progredendo. Se non si adottano misure adeguate, possono portare ad un aumento della debolezza muscolare, paralisi e, a volte, alla morte del paziente..

Telangiectasia nei neonati

Con cambiamenti transitori o temporanei nell'epidermide dei neonati, i medici si incontrano abbastanza spesso. La maggior parte di queste manifestazioni sono fisiologicamente giustificate e non richiedono alcun intervento. Come mostrano le statistiche, la teleangectasia nei neonati ha una frequenza abbastanza alta ed è condannata per circa il 70%.

Questi sintomi di solito si risolvono da soli nel tempo. Di norma, ciò si verifica nel periodo fino a un anno, meno spesso in un'età successiva.

Questo fatto non si applica alle manifestazioni di teleangectasia, insieme ai sintomi di atassia. Questa combinazione indica la gravità della situazione e richiede una consulenza specialistica immediata..

Teleangectasia ereditaria

Patologia ereditata in maniera autosomica dominante. Un gene mutato è sufficiente e una persona subisce un sanguinamento eccessivo dei vasi sanguigni. La probabilità di questa mutazione in un bambino (se uno dei genitori ha un gene mutato) è del 50%. Se entrambi i genitori sono malati, non ci sono alternative.

A questo proposito, la teleangectasia ereditaria si manifesta principalmente con frequenti emorragie dalle vie nasali, mentre, spesso, non sempre è possibile spiegare la causa dell'attacco.

Complicazioni e conseguenze

Se prendi misure tempestive e adeguate per fermare il problema, puoi stabilizzare la situazione, proteggendo il paziente da future complicazioni. Se si perde tempo, le conseguenze possono essere non solo gravi, ma anche pericolose per la salute e la vita del paziente..

  • Anemia da carenza di ferro - un calo dei livelli di emoglobina, che comporta carenza di ossigeno nel corpo.
  • La comparsa di sanguinamento abbondante (emorragia):
    • La mucosa dell'apparato digerente.
    • Nel cervello.
    • Nel tessuto polmonare.
  • Possibile paralisi locale o generale del corpo.
  • L'emorragia retinica può causare la perdita della vista.
  • I casi mortali sono rari, ma c'è il rischio del loro sviluppo.
  • Perdita di conoscenza. Il cosiddetto coma anemico.
  • Deterioramento generale delle condizioni di tutti gli organi interni, soprattutto in presenza di malattie croniche.

Diagnosi di teleangectasia

Quando si rileva una patologia, ci sono metodi e strumenti. La diagnosi primaria di teleangectasia inizia con un esame visivo del paziente. Successivamente, il medico si rivolge allo studio dei vasi sanguigni per la loro patologia. Se necessario, è possibile consultare un oftalmologo e un otorinolaringoiatra. Così come:

  • Il medico deve studiare l'anamnesi del paziente, scoprendo se a parenti stretti è stata diagnosticata la teleangectasia.
  • È possibile condurre una risonanza magnetica del cervello.
  • Raggi X dell'area polmonare.
  • Analisi del sangue generale.
  • Analisi delle urine.
  • Viene determinato il livello di colesterolo.
  • Campioni per la valutazione dell'emostasi: il processo di coagulazione.
  • Misurazione della pressione sanguigna.
  • Esame endoscopico degli organi interni.

Analisi

Come già accennato, nella formulazione della diagnosi corretta, gli studi di laboratorio non sono l'ultimo posto. I test che il medico prescrive sono:

  • Analisi delle urine, se vengono rilevati eritrociti, questo fatto indica la presenza di patologia nel corpo.
  • Analisi del sangue generale. Viene determinato il livello di eritrociti, che normalmente dovrebbe essere compreso tra 4,0 e 5,5x109 g / l. Dopo il sanguinamento, si verifica un aumento dei reticolociti delle cellule responsabili della produzione di globuli rossi. Viene determinato il livello di emoglobina, le letture al di sotto della norma (130-160 g / l) indicano un certo grado di carenza di ferro. Il numero di leucociti è solitamente normale - 4-9x109 g / l, con questa patologia il numero di piastrine non si discosta dalla norma (150-400x109 g / l). Se il loro numero diminuisce, questo fatto può essere spiegato direttamente solo dal sanguinamento..
  • Un esame del sangue biochimico consente di ottenere indicatori di colesterolo, glucosio, acido urico, creatinina ed elettroliti. Tale studio aiuterà a identificare la presenza di patologie concomitanti..
  • Valutazione dell'emostasi mediante test:
    • Durata del sanguinamento. Per fare ciò, viene eseguita una puntura di un dito o di un lobo dell'orecchio..
    • Il periodo di coagulazione del sangue (prima della comparsa di un coagulo di sangue).
    • Test di pizzicamento: viene valutato il periodo di manifestazione dell'emorragia sottocutanea.
    • Un test del laccio emostatico: sulla spalla, per cinque minuti, viene applicata una stretta mortale. Questo metodo consente di valutare l'aspetto dell'emorragia nell'avambraccio del paziente..

Diagnostica strumentale

Nella medicina moderna non si può fare a meno di attrezzature innovative. La diagnostica strumentale e questa malattia non hanno aggirato la loro attenzione. Di solito il medico prescrive:

  • La pressione sanguigna viene controllata tramite un tonometro, oltre che un test del bracciale: il dispositivo crea una pressione nel bracciale di circa 100 mm. RT Art. Resistere per cinque minuti ed esaminare la superficie della pelle per le emorragie.
  • La tomografia computerizzata a spirale consente di valutare le condizioni degli organi interni, ricevendo una serie di raggi X. Aiuta a valutare l'entità delle teleangectasie.
  • Una serie di esami endoscopici:
    • Fibroesofagogastroduodenoscopia: esame del tratto digerente.
    • Colonscopia - imaging del colon.
    • Laparoscopia: esame del peritoneo attraverso una puntura.
    • Broncoscopia: esame dell'apparato respiratorio.
    • Cistoscopia: esame del sistema urinario.
  • La risonanza magnetica per immagini (MRI) è l'effetto di un campo magnetico sul corpo del paziente. Consente di ottenere un pacchetto di immagini a raggi X dell'area del corpo investigata e un esame visivo sullo schermo di un computer in un'immagine 3D. Localizzazione e scala delle teleangectasie.

Diagnosi differenziale

C'è un'altra direzione per il riconoscimento della malattia: la diagnosi differenziale. Tramite test e studi speciali vengono analizzate le condizioni del paziente. Dopo aver ricevuto un quadro completo della patologia, lo specialista può dare un'opinione sulla natura della malattia: patologia primaria o secondaria.

Il primario include:

  • Telangiectomia emorragica ereditaria.
  • Telangiectomia ereditaria.
  • Atassia - telangiectomia.
  • Non evitato.
  • Essenziale generalizzato.
  • Pelle di marmo.
  • Alla patologia secondaria:
    • La risposta del corpo a un innesto estraneo.
    • Carcinoma delle cellule basali.
    • Interruzione della produzione di collagene ed estrogeni.
    • Cratere solare.

Esiste una diagnosi differenziale in base al tipo di disegno:

  • Woody.
  • Lineare.
  • A forma di stella.
  • Macchiato.
  • E c'è anche una distinzione in base al coinvolgimento dell'una o dell'altra nave in anomalie patologiche:
    • Area di flusso aumentata delle arteriole - arteriosa.
    • Aumento dell'area di flusso delle venule - venose.
    • Capillare.

La differenza tra emangioma e teleangectasia

Uno specialista inesperto, o una persona lontana dalla medicina, non è in grado di distinguere tra questi due concetti, ma esiste la differenza tra emangioma e teleangectasia.

Gli emangiomi sono una neoplasia benigna. Il tumore è formato da cellule endoteliali che si sviluppano indipendentemente. In questo caso, i primi cambiamenti possono essere visti già nei primi giorni di vita di un neonato. Il loro rapido sviluppo cade nei prossimi sei mesi. Come mostra l'esperienza, la crescita della sua attività diminuisce leggermente e dopo l'inizio dell'anno inizia il suo conto alla rovescia. Durante i primi cinque anni di vita, circa il 50% dei tumori si risolve, dopo sette anni questa cifra si avvicina al 70%. La maggior parte, del restante 30%, coinvolgerà entro i 12 anni.

La telangiectasia è un aumento costante dell'area di flusso dei piccoli vasi sanguigni nella regione sottocutanea: areole, capillari e venule. Questa patologia non ha la natura dell'infiammazione, ha sia genesi congenita che acquisita.

Chi contattare?

Trattamento di teleangectasia

La scelta del metodo per fermare il problema dipende direttamente dalla determinazione della fonte della patologia. Il trattamento della teleangectasia, così come le sue cause, è piuttosto vario. E, a seconda del quadro clinico, della diagnosi e della fonte specifica, il medico sceglie il metodo che, a suo avviso, sarà più efficace..

  • Il trattamento conservativo si riduce all'irrorazione del derma interessato con farmaci speciali di inibitori della fibrinolisi. Smettono di sanguinare impedendo che i coaguli di sangue formati si dissolvano, formando ematomi.
  • La scleroterapia è una procedura mediante la quale un medicinale speciale viene iniettato in un vaso danneggiato, che "incolla" le pareti danneggiate. Ma allo stesso tempo, non bisogna dimenticare la terapia farmacologica concomitante volta ad eliminare la causa stessa della patologia vascolare..
  • L'intervento chirurgico viene utilizzato quando è necessario rimuovere il settore del capillare danneggiato. Oggi esistono tecniche che consentono di sostituire la zona interessata con una protesi. In questo caso, i vasi vengono cauterizzati e ligati, che sono la fonte di sangue per la teleangectasia..
  • Elettrocoagulazione, particolarmente efficace per le epistassi.
  • Crioagulazione: l'uso di basse temperature (sotto forma di azoto liquido) per cauterizzare le aree danneggiate dalle teleangectasie.
  • Trattamento a base di ormoni. Se la causa della malattia è una violazione dello sfondo ormonale del corpo, viene corretta con i farmaci del gruppo suonato.
  • Il trattamento emocomponente è una trasfusione di componenti del sangue al paziente.
    • Trasfusione di plasma fresco congelato. Con perdita di sangue acuta.
    • Trasfusione di piastrine. Da eseguire con una grossa perdita di sangue.
    • Trasfusione di massa eritrocitaria. Prescritto sulla base di esami del sangue di laboratorio (con un basso livello di globuli rossi).

Medicinali

Per il trattamento della teleangectasia, in alcuni casi, viene prescritto un trattamento conservativo. In questo caso, al paziente vengono prescritti farmaci appartenenti al gruppo degli inibitori della fibrinolisi, che inibiscono il processo di dissoluzione di coaguli di sangue e coaguli di sangue mediante inibizione competitiva dell'enzima di attivazione del plasminogeno e inibizione della formazione di plasmina.

Questi farmaci sono: transamcha, policapron, ciclo-F, acido aminocaproico, exacil, acido tranexamico, retioderma, ciclocapron e altri..

I farmaci vengono applicati localmente, sotto forma di spray, tovaglioli e unguenti.

Trattamento alternativo

La medicina alternativa ha le sue proposte per il trattamento della malattia in questione. Offriamo un trattamento alternativo, espresso in diversi metodi.

  • Schiacciare gli acini d'uva (blu) e applicare sul pattern vascolare.
  • L'uva può essere sostituita con ribes rosso o fragole.
  • Anche l'aceto di mele è efficace. Pulisci le aree interessate con un batuffolo di cotone imbevuto di liquido. Quindi metti sopra una foglia di cavolo e fissala con una benda stretta.
  • Lo sfregamento simile può essere fatto con la polpa dei pomodori verdi. Dopo tale procedura, applicare una crema nutriente sul derma..
  • Puoi preparare una crema curativa aggiungendo olio di jojoba a uno normale. Lubrificare i luoghi della patologia.

Trattamento a base di erbe

Con la confluenza di alcuni fattori, il trattamento a base di erbe viene utilizzato anche per fermare la teleangectasia..

I guaritori consigliano di preparare una maschera dalle seguenti erbe: camomilla, fecola di patate, fiori di ippocastano, calendula, achillea ed equiseto. Mescolare tutti gli ingredienti e aggiungere un po 'd'acqua per ottenere un impasto denso. Applicare la composizione sulla zona interessata, coprendola con una garza sopra. Resistere a un quarto d'ora e lavare con un infuso preparato a base di calendula, achillea e camomilla, che si prepara classicamente da un cucchiaio della raccolta e un bicchiere di acqua bollente.

Un altro impacco efficace è costituito dalla raccolta di fiori di ippocastano, calendula, erba di grano, camomilla ed equiseto. Un cucchiaio della raccolta viene versato con un bicchiere di acqua bollente e fatto bollire per circa cinque minuti su una piccola fiamma, filtrato. Utilizzare come una lozione applicata per 10-15 minuti. Se il panno è asciutto, deve essere nuovamente inumidito nel brodo. Dopo la procedura, applicare un po 'di crema alla calendula.

Anche i decotti di queste erbe, assunti per via orale, saranno utili. Qui puoi anche aggiungere ruta, violetta tricolore, fiori di sambuco, estratto di ippocastano o ruta, prese 15-30 gocce, diluite con mezzo bicchiere d'acqua tre volte nell'arco della giornata.

Mirtilli contro la telangoectasia

Migliora la condizione dei vasi sanguigni, ripristinando almeno in parte la loro forza ed elasticità, possibilmente con cibi ricchi di vitamine come C, E e P. I mirtilli si sono particolarmente dimostrati contro la telangoectasia. Può essere consumato sia fresco che trasformato.

Omeopatia

È possibile parlare di terapia completa con farmaci omeopatici solo se assunti per lungo tempo. L'omeopatia, rappresentata da medicinali come lachesi, aurum iodatum, aurum metallicum, abrotanum, consente di ripristinare la circolazione nel letto microvascolare.

Trattamento operativo

Non l'ultimo posto per fermare la malattia è dato a metodi più radicali. Il trattamento chirurgico della patologia è rappresentato da una serie di metodi innovativi:

  1. Coagulazione laser. Per lo più tale moxibustione viene eseguita con difetti capillari sul viso, ma può essere utilizzata su altre parti del corpo. Le alte temperature causano l'adesione dei tessuti.
  2. Elettrocoagulazione: cauterizzazione di navi danneggiate con corrente.
  3. Scleroscopia. L'utilizzo dello sclerosante permette di "sigillare" le zone danneggiate delle pareti dei vasi.
  4. Eloscopia - una tecnologia innovativa ELOS (ELOS), senza ammettere il contatto con la pelle, "incolla" molto efficacemente i vasi sanguigni danneggiati. Questo metodo non ha praticamente controindicazioni e non è traumatico..
  5. L'ozono terapia viene eseguita introducendo un composto ozono - ossigeno con un alto contenuto di ozono nel vaso. È un catalizzatore per i processi di ossidazione, che porta alla distruzione della nave. Questa tecnica viene utilizzata per alleviare la telangoectasia sulle gambe..

Rimozione delle teleangectasie

Ad oggi, sono noti diversi metodi in cui viene eseguita la rimozione delle teleangectasie. Uno di questi è il metodo della chirurgia delle onde radio, utilizzato per rimuovere i modelli capillari dal viso e da altre aree. Il suo vantaggio è l'assenza di contatto, l'assenza di edemi e cicatrici. Gli aspetti negativi includono la possibilità di utilizzarlo per rimuovere piccoli volumi di danni. Per la procedura vengono utilizzate onde radio ad alta frequenza, emesse da un apposito apparato "Surgitron".

Un altro metodo di rimozione è la fotocoagulazione laser. L'essenza della procedura è l'assorbimento dell'energia rilasciata dal raggio dai tessuti dei vasi. Le pareti sono riscaldate, il che provoca la loro saldatura. Il vantaggio della tecnica: elevato effetto cosmetologico grazie al processo senza contatto. Lo svantaggio è che l'area interessata dalla trave è di circa 3 mm, mentre il diametro del capillare non è superiore a 1 mm. Viene utilizzato principalmente con una vasta area della lesione.

Prevenzione

Per prevenire o ridurre il rischio di sviluppare patologie, vale la pena seguire alcune delle raccomandazioni degli specialisti. La prevenzione della teleangectasia include:

  • Protezione della pelle da un'eccessiva esposizione al sole.
  • Se la famiglia ha una predisposizione alla patologia, dovresti usare cosmetici speciali (lavorando sulla vasocostrizione), che saranno consigliati e selezionati da uno specialista.
  • Vale la pena rinunciare alle cattive abitudini e rivedere la propria dieta, privilegiando il cibo sano.
  • La stabilità emotiva e uno stile di vita sano sono essenziali.
  • Se ci sono i prerequisiti, sottoporsi a un consulto medico genetico.
  • Dovresti prenderti cura della tua immunità: indurimento, doccia di contrasto, attività fisica speciale, aria fresca.
  • Selezione di scarpe e abbigliamento fisiologicamente corretti.
  • Normalizzazione del peso.
  • Attività fisica moderata.
  • Trattamento tempestivo delle malattie che colpiscono il sistema cardiovascolare.
  • Terapia adeguata tempestiva per la teleangectasia ereditaria.
  • Esame preventivo regolare.

Previsione

In generale, la prognosi della malattia in esame è favorevole. In alcuni casi la patologia non necessita di alcun trattamento, risolvendosi nel tempo da sola. Alcuni casi richiedono una correzione. Ma in generale, se il paziente ha chiesto aiuto medico, in futuro la malattia non lo disturberà molto..

Solo in casi isolati è possibile un sanguinamento gastrointestinale abbondante. Con una tale immagine, è necessaria assistenza medica di emergenza.

L'eccezione è la sindrome di Louis-Bar, o come viene anche chiamata - atassia - teleangiectasia. Ad oggi, non ci sono modi efficaci per fermare la malattia. La morte si verifica durante l'adolescenza o l'adolescenza e la causa è prevalentemente un'infezione polmonare o una lesione maligna del sistema linforeticolare.

La comparsa di un intricato schema vascolare sulla superficie della pelle dovrebbe indurre una persona a rivolgersi a uno specialista. Dopotutto, la teleangiectasia non è solo un difetto estetico, può essere un sintomo di una patologia molto più grave. Pertanto, non dovresti ignorare il consiglio di uno specialista. Lascia che sia un falso allarme, che tempo perso per il trattamento. Sii più attento a te stesso e al tuo corpo, quindi in futuro non dovrai risolvere problemi di salute.


Articolo Successivo
Conseguenze dello stent dei vasi del collo