Quali erbe possono abbassare i livelli di colesterolo nel sangue


Livelli di colesterolo moderatamente elevati possono essere normalizzati con l'aiuto di infusi monocomponenti, decotti di piante medicinali. Per scegliere un regime terapeutico, vale la pena capire quali erbe abbassano i livelli di colesterolo nel sangue.

Le erbe per il colesterolo possono essere utilizzate da persone che hanno controindicazioni all'assunzione di farmaci da farmacia.

  • fiori di calendula;
  • semi di lino;
  • chicchi d'avena;
  • rizomi dioscorea;
  • fiori di tiglio;
  • semi di piantaggine;
  • foglie di carciofo;
  • semi di cardo mariano;
  • radice di liquirizia;
  • fiori di trifoglio;
  • foglie, steli di baffi d'oro;
  • radice di Dente di leone;
  • succo di erba medica.

Calendula

I carotenoidi hanno una struttura simile al colesterolo. I glicosidi completano l'azione dei carotenoidi: stimolano la produzione di bile, rimuovono le sostanze tossiche dal corpo, rinforzano le pareti vascolari.

Il trattamento alla calendula è estremamente semplice:

  1. I fiori secchi della pianta vengono versati con acqua bollente.
  2. Freddo, filtra.
  3. Assumere 1 cucchiaio 3 volte al giorno prima dei pasti.

In farmacia è possibile acquistare una tintura di erbe alcolica, eseguono il trattamento per un mese, usandolo tre volte al giorno, 30 gocce.

Semi di lino

La fibra di lino accelera la scomposizione dei grassi. Gli intenditori della medicina tradizionale affermano che l'uso di 3 cucchiai di semi di lino al giorno può abbassare il colesterolo a livelli normali. Il prodotto può essere utilizzato come additivo per vari piatti: insalate, contorni, prodotti a base di latte fermentato. A poco a poco, sullo sfondo della pulizia dei vasi sanguigni, la pressione sanguigna tornerà alla normalità, il lavoro del tratto gastrointestinale sarà ottimizzato e le riserve di vitamine saranno reintegrate.

Le infusioni di lino non sono meno efficaci:

  1. Versare un cucchiaio di semi interi o schiacciati con un bicchiere di acqua bollente. Insisti due ore.
  2. Senza sforzare, aggiungere 0,5 cucchiai di succo di aloe all'infuso.
  3. Assumere due volte al giorno: la mattina subito dopo il risveglio, la sera prima di coricarsi, non prima di 3 ore dopo cena. L'aloe può essere eliminata dalla ricetta.

Il corso del trattamento è lungo - da 30 a 90 giorni.

L'olio di lino è di particolare pregio. Bere un sorso di olio prima dei pasti gioverà al tuo corpo.

Gli infusi di avena rimuovono sostanze nocive, sali, sabbia dal corpo, donano freschezza alla pelle, curano le malattie dell'apparato digerente e del sistema nervoso. I poliprofinoli migliorano il flusso sanguigno, impediscono al colesterolo di depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni.

La bevanda di avena curativa viene preparata secondo la seguente ricetta:

  1. Lavare 250 g di avena, versare in un thermos, versare 1 litro di acqua bollente.
  2. Lascia in infusione per una notte.
  3. Filtra la mattina.

Prendi un'infusione da 200 ml, sempre a stomaco vuoto, 10 giorni.

Dioscorea

Dioscorea Caucasian ha un pronunciato effetto anticolesterolo. I rizomi dell'erba sono stati utilizzati per produrre la Polisponina, un farmaco che abbassa il colesterolo e la pressione sanguigna. Il farmaco è stato interrotto, ma il suo principio attivo - i rizomi di dioscorea - può essere acquistato in farmacia.

  1. Le materie prime della pianta vengono macinate in polvere.
  2. Mescola 1 cucchiaino con la stessa quantità di miele.
  3. Prendi la miscela risultante 4 volte al giorno dopo i pasti per 10 giorni.
  4. Dopo una pausa di cinque giorni, il trattamento viene ripreso allo stesso modo..
  5. Corso terapeutico - almeno 4 mesi.

I glicosidi steroidei si legano, rimuovono il colesterolo. Si consiglia di assumere la polvere per la profilassi nelle fasi iniziali dell'aterosclerosi, con ipertensione arteriosa, nonché ipercolesterolemia grave o moderata.

Fiori di tiglio

A causa del contenuto di oli essenziali, decotti, infusi di tiglio riducono il rischio di aterosclerosi, riducono il peso corporeo, migliorano l'aspetto, il benessere, purificano le pareti dei vasi sanguigni dalle placche di colesterolo.

Decotto di tiglio:

  1. Infiorescenze di tiglio tritate essiccate (1 cucchiaio) versare 200 ml di acqua bollente.
  2. Mettere su un piccolo fuoco, cuocere per 10 minuti.
  3. Filtrare con un setaccio o una garza, prendere 1 bicchiere 3 volte al giorno.
  4. Il corso del trattamento è di 14 giorni.

Terapia infusionale di tiglio:

  1. Mettere 2 cucchiai di infiorescenze di tiglio essiccate in un thermos o in un altro contenitore che trattiene il calore, versare 500 ml di acqua bollente.
  2. Puoi aggiungere un pizzico di foglie di menta, melissa o fiori di camomilla.
  3. Il tè al tiglio viene infuso per 10 minuti, quindi filtrato.
  4. Prendi 150 ml 3 volte al giorno.

Schema di trattamento con farina di fiori di tiglio:

  1. Le infiorescenze di tiglio secco vengono frantumate allo stato di farina.
  2. La polvere risultante viene presa 3 volte / giorno, 1 cucchiaino, lavata con acqua tiepida.
  3. Il trattamento viene effettuato per 30 giorni, dopo una pausa di due settimane, il corso viene ripetuto.

Si consiglia di bere decotti di erbe coleretiche 14 giorni prima di assumere la polvere di tiglio: stimmi di mais, foglie di tanaceto, cardo mariano, erbe immortelle.

Piantaggine

L'effetto anticolesterolo della piantaggine si realizza attraverso l'azione delle saponine, acidi grassi. Nel tratto gastrointestinale, i semi di erba si gonfiano, formando una massa mucosa che assorbe sostanze tossiche, acidi biliari, rimuove il colesterolo dal corpo.

Il trattamento della piantaggine include l'assunzione di un decotto, semi di erba secca. I semi di piantaggine (circa 10 g) vengono presi 3 volte al giorno con 250 ml di acqua. L'infusione viene preparata come segue:

  1. Un cucchiaio da dessert di materie prime viene versato con 200 ml di acqua bollente. Lasciare in posa per 20 minuti.
  2. Prendi 1 cucchiaio ogni due ore per due settimane.
  3. Fai una pausa di 10 giorni, ripeti il ​​corso.

Soggetto a un uso regolare, i semi di piantaggine riducono la probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari, aterosclerosi, riducono il rischio di formazione di trombi, i livelli di colesterolo e normalizzano il metabolismo dei lipidi.

Carciofo

Il carciofo elimina il colesterolo grazie alla sua azione coleretica e diuretica. La pianta è consigliabile da utilizzare per pazienti con aterosclerosi, epatite, costipazione, malattie della pelle, urolitiasi. Studi di scienziati britannici confermano che l'estratto di carciofo in 12 settimane riduce il livello di sterolo (soggetto al suo aumento non critico) ai valori normativi.

In farmacia è possibile acquistare bustine di tè a base di carciofo:

  1. Per la preparazione, prendi 250 ml di acqua bollente, 1 bustina di tè (o un cucchiaino e mezzo di materie prime sfuse).
  2. La bevanda viene lasciata per 5 minuti, quindi consumata prima, durante o subito dopo i pasti 3 volte al giorno.

L'amarezza, può essere eliminata aggiungendo un po 'di miele o zucchero.

Cardo mariano

Il cardo mariano, o cardo mariano, ha un effetto simile al carciofo..

Preparare l'infuso di cardo mariano è semplice:

  1. Un cucchiaio di semi viene versato con 200 ml di acqua bollente, insistito per 6 ore.
  2. Bere 50-70 ml 30 minuti prima dei pasti tre volte al giorno.

Con il colesterolo alto, sarà utile anche una tintura alcolica della pianta:

  1. Circa 50 g di materie prime vengono versati con 500 ml di vodka, insistiti per 2 settimane.
  2. Assumere 3 volte al giorno, 20 gocce mezz'ora prima dei pasti.

Liquirizia

La radice di liquirizia è una fonte di composti triterpenici, flavonoidi, oli essenziali. Grazie alla sua ricca composizione, la liquirizia restituisce elasticità alle pareti vascolari, elimina il colesterolo, ha un effetto calmante e antispasmodico.

Per il trattamento, viene utilizzata la radice essiccata della pianta:

  1. Circa 2 cucchiai di materie prime schiacciate vengono versati con mezzo litro di acqua bollente.
  2. Tenere a fuoco basso per 15 minuti.
  3. Il brodo viene raffreddato, filtrato.
  4. Prendi 70 ml 3 volte al giorno per due settimane. Dopo un mese di interruzione, il trattamento viene ripreso allo stesso modo..

trifoglio rosso

Gli isoflavonoidi rafforzano i vasi sanguigni, aumentano l'elasticità delle loro pareti. La pianta accelera il metabolismo, rimuove i composti nocivi, il colesterolo in eccesso dal corpo. Per il trattamento viene utilizzata un'infusione di fiori secchi di trifoglio rosso:

  1. Un cucchiaio di materie prime viene versato con 200 ml di acqua bollente.
  2. Coprire la nave con un coperchio, lasciare agire per 30 minuti..
  3. Filtra, prendi 3 volte / giorno, 2 cucchiai.

Ci vorranno due mesi di trattamento per normalizzare il metabolismo dei lipidi. Il trifoglio è efficace anche con livelli di colesterolo alto a lungo termine.

Baffi d'oro

I baffi d'oro normalizzano il metabolismo, rafforzano l'immunità, accelera la rimozione di sostanze tossiche dal corpo e hanno un effetto antiossidante. Per il trattamento viene utilizzato il succo di baffi d'oro e ravanello nero:

  1. Tritate finemente le foglie dei baffi dorati, spremete il succo per fare 3 cucchiai.
  2. Il ravanello nero (300 g) viene grattugiato, mescolato con il succo preparato.
  3. La miscela viene coperta con un coperchio e lasciata per un giorno..
  4. Dopo 24 ore, la massa viene strizzata.
  5. Il succo risultante viene consumato tre volte / giorno, 1 cucchiaio, ogni volta diluendo con 50 ml di acqua bollita, per 7 giorni.

Un infuso di baffi d'oro ha un effetto simile:

  1. I gambi della pianta appena tagliati vengono tritati finemente, gettati in un thermos, viene versato 1 litro di acqua bollente.
  2. Prendi 1 cucchiaio mezz'ora prima dei pasti tre volte al giorno.

Il corso del trattamento è lungo - 90 giorni. Si consiglia di riprendere la ricezione dopo una pausa di tre mesi. Durante l'assunzione dell'infuso, il livello di zucchero e colesterolo diminuisce.

Dente di leone

La radice di tarassaco contiene saponine che legano e rimuovono il colesterolo. Il trattamento prevede l'assunzione giornaliera di un cucchiaio di materie prime tritate 30 minuti prima dei pasti..

L'insalata di tarassaco ha un effetto simile. In primavera, le foglie fresche della pianta vengono raccolte, messe a bagno per 2 ore, schiacciate, mescolate con cetrioli. Con l'uso regolare, i livelli di colesterolo tornano alla normalità entro l'estate..

Erba medica

Le sostanze biologicamente attive dell'erba hanno un effetto positivo complesso sul corpo con osteoporosi, artrite, stimolano il sistema immunitario, migliorano le condizioni di capelli, unghie, rallentano i cambiamenti aterosclerotici nelle pareti vascolari, normalizzano la pressione.

Il succo di erba medica fresca viene utilizzato per scopi medicinali. Spremere il succo dalle foglie, bere 2 cucchiai 3 volte al giorno per un mese. Puoi solo mangiare foglie di erba fresca.

Ricette a base di erbe multicomponente

Quando si sceglie un metodo di trattamento "a base di erbe", non è sufficiente sapere quali erbe rimuovono il colesterolo, per usarle secondo la ricetta. Raggiungere un obiettivo richiede una certa dose di pazienza e fede..

Ricetta numero 1. Infuso anticolesterolo a base di achillea

  • steli di achillea - 50 g;
  • infiorescenze di biancospino - 25 g;
  • foglie di vischio - 25 g;
  • piccoli germogli di pervinca - 25 g;
  • gambi di equiseto - 25 g.

Le erbe vengono mescolate, conservate in un luogo buio e fresco. L'infuso viene preparato ogni giorno secondo il seguente schema:

  1. 1 cucchiaio di materie prime secche viene versato in 200 ml di acqua bollente.
  2. La miscela viene infusa per 1 ora.
  3. Filtrare, dividere in tre parti, bere 60 minuti prima dei pasti 3 volte al giorno.

Dopo due mesi di trattamento, prenditi una pausa di tre mesi.

Ricetta numero 2. Collezione multicomponente per la pulizia dei vasi sanguigni

  • bacche di sorbo - 30 g;
  • frutti di biancospino - 30 g;
  • corteccia di joster - 20 g;
  • infiorescenze di camomilla - 10 g;
  • gambo della corda - 10 g;
  • foglie di mirtillo rosso - 10 g;
  • seta di mais - 10 g.

Le materie prime secche vengono mescolate, poste in un luogo buio fino alla fine del trattamento. Per preparare l'infuso:

  1. Un cucchiaio di erbe viene versato con 200 ml di acqua bollente.
  2. Tenere a bagnomaria per 20 minuti.
  3. Filtrare l'infuso, bere 60-70 ml tre volte al giorno.

Viene utilizzato per abbassare i livelli di colesterolo, purificare i vasi sanguigni.

Ricetta numero 3. Preparato epatoprotettivo a base di erbe per accelerare il metabolismo

  • Erba di erba di San Giovanni - 1 cucchiaio;
  • steli di achillea - 1 cucchiaio;
  • fiori di arnica di montagna - 0,5 cucchiaini.

La sequenza di preparazione, lo schema di utilizzo:

  1. Un cucchiaio di materie prime viene versato con 200 ml di acqua bollente.
  2. Lasciare in posa 30 minuti, filtrare.
  3. Diviso in tre porzioni uguali, bevuto mezz'ora prima dei pasti 3 volte al giorno.

La terapia viene eseguita per tre mesi, quindi, dopo la stessa interruzione, il trattamento viene ripreso.

Ricetta numero 4. Tisana di salute generale per pazienti con aterosclerosi

  • boccioli di betulla - 100 g;
  • erba immortelle - 100 g;
  • Erba di erba di San Giovanni - 100 g;
  • fiori di camomilla - 100 g.

Schema di cottura, trattamento:

  1. Un cucchiaio (25 g) della miscela viene versato con 500 ml di acqua bollente, lasciato per mezz'ora.
  2. L'infuso viene filtrato attraverso una garza o un setaccio, diviso in due porzioni uguali.
  3. Aggiungi 1 cucchiaio di miele a ciascuno di essi.
  4. Consumato la mattina, prima di andare a letto la sera, preriscaldando.

La durata dell'assunzione è determinata dalla quantità della miscela di erbe. Il corso del trattamento si considera concluso non appena termina.

Prodotti a base di erbe per abbassare il colesterolo

La dieta umana dovrebbe contenere: aglio, miele, fagioli, pesce, olio d'oliva, noci, ciliegie, mirtilli, pomodoro, succhi di carote, erbe aromatiche.

L'aglio rallenta l'assorbimento dei grassi, riduce il rischio di aterosclerosi. La tintura all'aglio purifica i vasi sanguigni, rimuove il colesterolo. Per la sua preparazione, 350 g di aglio vengono schiacciati con un frullatore, vengono versati 200 ml di alcol. Insisti per 10 giorni. Usa 10 gocce 1 volta al giorno con il latte. Il trattamento dura un mese e mezzo.

Una ricetta universale per pulire i vasi sanguigni e il sangue dal colesterolo: macinare 10 limoni, aggiungere 10 teste d'aglio tritate, versare tutto 1 kg di miele. Mescolato, parti per una settimana. Quindi la miscela viene posta in frigorifero, presa 1 cucchiaino 4 volte durante il giorno.

I fagioli, altri alimenti ricchi di fibre, sono in grado di eliminare il colesterolo dal sangue. Secondo gli scienziati americani, il consumo di 300 g di fagioli al giorno per 3 settimane può rimuovere il 30% delle lipoproteine ​​dannose dal corpo..

Un pesce. Gli acidi grassi omega-3, presenti nel salmone, sardine, sgombri, tonno e altre varietà di pesce azzurro, inibiscono la sintesi degli steroli, normalizzano la pressione sanguigna e riducono il rischio di coaguli di sangue.

Noci. Un prodotto abbastanza ipercalorico, tuttavia, è necessario. Lo iodio e gli acidi grassi della noce possono normalizzare i livelli di colesterolo.

Mirtilli, ciliegie, altre bacche rosse, viola, blu e succhi di esse. Stimola il metabolismo dei lipidi, purifica i vasi sanguigni.

Le 15 migliori erbe per abbassare il colesterolo nel sangue + i costi delle ricette

Medico terapista naturale, fitoterapista

I livelli elevati di colesterolo e la conseguente aterosclerosi sono problemi globali che provocano diverse centinaia di milioni di vite ogni anno..

Per combattere la deviazione, viene prestata sempre maggiore attenzione ai rimedi erboristici. La medicina domestica ha utilizzato le piante medicinali per diversi millenni, ma le principali ricerche scientifiche sono iniziate solo all'inizio del 21 ° secolo..

Qualche parola sull'efficacia della fitoterapia

I rimedi erboristici possono effettivamente ridurre il livello di varie lipoproteine ​​nel sangue. L'azione è fornita da un gran numero di meccanismi. Inoltre, sono individuali per ogni pianta e sono dovuti esclusivamente ai componenti della composizione.

In una delle principali revisioni di studi scientifici condotti da scienziati iraniani, vengono considerati in dettaglio tutti gli schemi dell'effetto delle piante sul profilo lipidico..

Ecco alcuni esempi:

  • soppressione dell'ossidazione lipidica e sintesi degli acidi grassi (basilico);
  • aumento del catabolismo esclusivamente dai triacilgliceridi (mirtilli);
  • inibizione della differenziazione del tessuto adiposo (dente di leone);
  • attivazione dei complessi tirosin-chinasi nel fegato (aglio);
  • inibizione dell'acetilcolinesterasi e inibizione della perossidazione lipidica (zenzero).

Terapista, cardiologo. Dottore di altissima categoria.

In generale, si possono distinguere più di cento diverse varianti dell'interazione degli estratti vegetali con le cellule del corpo umano. La cosa principale è che queste reazioni funzionano davvero e normalizzano i livelli di colesterolo, aiutando a prevenire non solo l'aterosclerosi, ma anche tutti i componenti della sindrome metabolica (ipertensione arteriosa, obesità, ridotta tolleranza al glucosio, ecc.).

La complessa influenza delle piante porta al fatto che il livello dei colesteroli aterogenici (LDL, VLDL, TAG, colesterolo totale) è significativamente ridotto, la sensibilità dei recettori dell'insulina all'insulina aumenta e viene attivato l'utilizzo del glucosio da parte dei muscoli e delle cellule adipose..

Inoltre, vengono migliorate le proprietà reologiche del plasma e l'attività funzionale degli elementi formati, il che, insieme alla crescente stabilità della parete vascolare, porta alla prevenzione dello sviluppo dell'ipertensione arteriosa in tenera età..

Pertanto, l'uso della fitoterapia aiuta a ridurre il rischio di sviluppare tali malattie in una persona:

  • aterosclerosi;
  • diabete mellito di tipo II;
  • obesità;
  • gotta;
  • malattia coronarica;
  • infarto miocardico;
  • ictus.

Le 15 migliori piante per abbassare il colesterolo

Di seguito sono riportate alcune erbe che abbassano efficacemente il colesterolo nel sangue, oltre a purificare i vasi sanguigni dai coaguli di sangue circolanti. I medicinali possono essere preparati e bevuti da queste piante..

1. Fiori di tiglio

Il tiglio contiene un'enorme quantità di sostanze utili (flavonoidi, sponine, fitosteroli, carotene, acido ascorbico, oli essenziali, talicina, antiossidanti, ecc.).

È grazie a queste sostanze che il tiglio riduce i livelli di colesterolo, aiuta ad aumentare la forza delle pareti interne e medie dei vasi sanguigni, ad abbassare la pressione sanguigna ed eliminare l'edema..

È stato dimostrato che l'effetto si realizza a causa di una diminuzione del numero di lipoproteine ​​"dannose" (più - TAG, meno - LDL) e di un aumento di particelle con un alto peso specifico. I fiori di tiglio aumentano anche la sensibilità dei recettori dell'insulina situati sulle cellule adipose e aumentano l'utilizzo del glucosio.

2. Semi di lino

Il lino può ridurre il colesterolo totale nel corpo dell'11% e il colesterolo "cattivo" (LDL) del 15%. I semi della pianta sono perfettamente combinati con una varietà di farmaci volti a normalizzare i livelli di lipidi e prevenire l'aterosclerosi (è stata dimostrata l'interazione positiva con statine e fibrati).

Ulteriori effetti includono: una diminuzione della viscosità del sangue dovuta all'inibizione della coagulazione e dell'aggregazione piastrinica e all'accelerazione dell'utilizzo del glucosio, normalizzazione della pressione sanguigna. Un bagaglio significativo di qualità utili è fornito a causa di tali elementi nella composizione come:

  • acidi grassi omega-3;
  • vitamine (B, E, F, A);
  • fibre vegetali;
  • potassio;
  • magnesio;
  • lingans.

3. Limone

I più apprezzati sono il succo di limone e la buccia. Con un uso prolungato, si verifica una diminuzione dei lipidi aterogenici e un aumento delle lipoproteine ​​ad alta densità.

Il frutto è in grado di sopprimere l'attività dei fattori della coagulazione e ridurre la concentrazione di fibrinogeno nel plasma, che ha un effetto benefico sulle proprietà di coagulazione del sangue ed è il principale fattore nella prevenzione delle complicanze cardiovascolari fatali anche nell'aterosclerosi grave.

Studi scientifici hanno dimostrato che il limone è meglio combinato con l'aglio. L'uso di questa combinazione di fondi aiuta a ridurre il colesterolo del 18%, LDL - del 31%, TAG - del 27%. Lo studio ha anche rivelato che il fibrinogeno diminuisce di oltre 2 volte!

I limoni riducono la pressione sanguigna, aumentano la resistenza delle pareti vascolari. L'elenco delle proprietà utili è dovuto a sostanze come: vitamine (P, A, B1, B2, D), sodio e potassio, acido malico e citrico, flavonoidi, oli essenziali (geranile acetato, citrico).

4. Curcuma

La curcuma è una delle poche spezie che può vantarsi di essere:

  • migliora il metabolismo dei lipidi;
  • abbassa i livelli di glucosio nel sangue;
  • riduce la coagulazione e l'aggregazione piastrinica;
  • rimuove le placche di colesterolo dalla parete interna (intima) dei vasi sanguigni e aiuta a prevenire la trombosi venosa grossolana.

L'effetto ipolipemizzante è realizzato a causa dell'effetto sull'apparato enzimatico del fegato, durante il quale diminuisce la velocità di sintesi degli acidi biliari. La curcumina, il principale ingrediente attivo della curcuma, ha dimostrato di abbassare il "colesterolo pericoloso" di circa il 51%.

5. Avena

L'avena è ricca di un gruppo speciale di polisaccaridi - beta-glucani, che, secondo una serie di studi, aiutano a ridurre le LDL - dell'8,6%, il colesterolo totale - del 4%. Per ottenere l'effetto, è sufficiente mangiare almeno 3 g della componente a base di erbe al giorno.

L'avena contribuisce a un calo della pressione sanguigna e del peso corporeo, previene la formazione di depositi aterosclerotici sul rivestimento interno dei grandi vasi e causa la regressione dei cambiamenti patologici.

L'assunzione regolare di avena riduce il rischio di malattia coronarica di 2,5 volte. Un'ulteriore proprietà utile per il sistema sanguigno è l'attivazione della sintesi dell'eme, che fa parte dell'emoglobina, l'unico vettore di atomi di ossigeno nel corpo umano.

Il prodotto è ricco di numerose vitamine (B1, B2, B6, E, PP K), oligoelementi (ferro, fosforo, iodio, potassio, zinco), antiossidanti, composti grassi insaturi, fenoli e flavonoidi. Va notato che l'avena contiene un numero di aminoacidi essenziali: lisina e triptofano.

6. trifoglio

Il trifoglio è un vero magazzino di vitamine, oli essenziali, tocoferolo e tripolirizina. Ha una vasta gamma di effetti benefici per il cuore e i vasi sanguigni:

  • normalizzazione degli indicatori del profilo lipidico;
  • diminuzione della coagulazione del sangue;
  • miglioramento del microcircolo;
  • un ostacolo alla formazione di trombi;
  • maggiore utilizzo degli zuccheri da parte delle cellule;
  • diminuzione della gravità dell'edema nell'insufficienza cardiaca congestizia.

L'effetto sul metabolismo lipidico si realizza grazie al contenuto di un'elevata quantità di fitoestrogeni, che non solo abbassano il colesterolo, ma normalizzano anche i livelli ormonali (soprattutto nelle donne), riducendo il rischio di trasformazioni fibrose e benigne negli organi riproduttivi.

7. Zenzero

C'è molto gingerolo nella radice di zenzero, che attiva direttamente l'apparato enzimatico tirosin chinasi del fegato e innesca una cascata di reazioni che portano alla trasformazione di LDL, VLDL e TAG in HDL.

E il colesterolo in eccesso, che non può essere trasformato, viene rimosso attraverso il tratto gastrointestinale. È importante notare che le lipoproteine ​​rilasciate dal corpo non vengono riassorbite. Ciò è stato dimostrato da numerosi esperimenti scientifici..

Un prodotto naturale ricco di calcio, fosforo e magnesio. Gli ioni normalizzano il metabolismo minerale-fosforo, riducono il riassorbimento osseo, aiutano a prevenire l'osteoporosi e aumentano la capacità di adattamento del miocardio.

8. Aglio

La sostanza più importante contenuta nell'aglio è l'allicina. Sono state condotte diverse dozzine di ampi studi randomizzati, molti articoli scientifici sono stati scritti riguardo al complesso effetto positivo di questo componente sul corpo..

L'aglio è in grado di abbassare il colesterolo totale del 30%, i lipidi aterogenici del 40%, nonché aumentare il numero di frazione altamente necessaria - lipoproteine ​​ad alta densità (del 10%).

Terapista, cardiologo. Dottore di altissima categoria.

Con il consumo regolare di aglio, anche sullo sfondo di una grave dislipidemia, il rischio di sviluppare aterosclerosi diminuisce di quasi il 20%.

L'uso a lungo termine nella dieta quotidiana aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e migliorare la microcircolazione. Di conseguenza, il cuore lavora in modo più calmo e gli organi ricevono più ossigeno. Queste caratteristiche sono importanti per gli anziani, nei quali l'encefalopatia discircolatoria è estremamente comune..

9. Tarassaco

Foglie di tarassaco e fiori secchi sono ricchi di flavonoidi e una serie di fitoestrogeni, che non solo hanno un effetto benefico sul profilo lipidico, ma contribuiscono anche molto bene alla prevenzione dell'obesità e dell'ipertensione.

Le persone che aggiungono il dente di leone alle insalate ogni stagione estiva hanno il 20% in meno di pressione alta e aterosclerosi dell'aorta toracica e addominale - del 19%.

10. Noci

Le noci hanno un effetto positivo sullo scambio delle frazioni di colesterolo.

A seconda della varietà specifica, l'effetto può essere ottenuto in diversi modi:

  • attivazione degli enzimi epatici;
  • stabilizzazione delle membrane degli epatociti;
  • inibizione del riassorbimento delle lipoproteine ​​nel lume del tubo digerente;
  • accelerazione dell'evacuazione dei composti alifatici dal corpo.

Le proprietà descritte sono associate alla presenza di grandi quantità di vitamina E, flavonoidi e antiossidanti.

11. Semina di erba medica

Per normalizzare lo sfondo del colesterolo, sono efficaci solo le materie prime vegetali fresche. La medicina tradizionale utilizza più comunemente il succo di erba medica appena spremuto.

L'agente riduce le frazioni "nocive" del colesterolo (LDL - del 10-15%, TAG - dell'11%) e praticamente non ha effetto sulle lipoproteine, che hanno un peso specifico elevato. Ha proprietà fluidificanti del sangue e riduce il rischio di tromboembolia nel corpo sullo sfondo della stasi venosa negli arti inferiori.

12. Biancospino

Il biancospino è raccomandato per le persone con tutte le manifestazioni della sindrome metabolica (ipertensione arteriosa, ridotta tolleranza al glucosio, obesità, dislipidemia).

Agendo immediatamente sui collegamenti chiave della patogenesi di questa deviazione, migliora la qualità e la durata della vita, riduce la frequenza di morte per complicazioni del sistema cardiovascolare.

I frutti di biancospino sono ricchi di molte vitamine (A, C, E, K, B), minerali essenziali, olii grassi ed essenziali, glicosidi, flavonoidi e saponine.

13. Viburno rosso

I frutti, la corteccia e le foglie del viburno contengono alte concentrazioni di acidi ascorbico, citrico, malico e valerico.

Le sostanze elencate sopprimono la suscettibilità delle pareti arteriose ai cristalli di colesterolo e al glucosio, riducono la viscosità del sangue inibendo la coagulazione e l'aggregazione piastrinica e normalizzano la pressione sanguigna..

L'effetto diretto sullo spettro lipidico non è stato studiato, ma è noto in modo affidabile che con l'uso sistematico l'aterosclerosi è meno comune.

14. Lampone

I lamponi contengono un gran numero di strutture proteiche estremamente utili, acidi organici (salicilico, malico, citrico e tartarico), vitamine (A, C, gruppo B) e catechine.

I componenti della composizione hanno un ampio effetto sul sistema sanguigno: aumentando l'utilizzo del colesterolo "nocivo" espellendolo insieme alla bile, sopprimendo i meccanismi di coagulazione, riducendo gli zuccheri circolanti.

Nella medicina popolare i lamponi trovano largo impiego anche per ridurre l'intossicazione da infezioni virali delle vie respiratorie, intossicazioni alimentari dovute ad effetti diaforetici e diuretici.

15. Callisia fragrante

La Callisia è una delle piante medicinali più comuni.

La linfa della pianta contiene un'enorme quantità di kaempferolo e quercetina, beta-sitosterolo, che provocano lo sviluppo inverso di sovrapposizioni aterosclerotiche nelle fasi iniziali, aumentano la trasformazione dei composti alifatici nel fegato, portando il colesterolo ai valori normativi.

Tuttavia, la base di prove scientifiche per la pianta erbacea è completamente assente, ma ciò non impedisce ai guaritori naturali di promuoverla ampiamente..

3 ricette a base di erbe

Di seguito forniamo un elenco di preparati erboristici efficaci per abbassare il colesterolo e curare altre malattie cardiovascolari..

1. Infuso a base di achillea

  • 50 g di steli di achillea;
  • 25 g di infiorescenze di biancospino (se non disponibili, puoi prendere dei frutti tritati);
  • 25 grammi di foglie di vischio;
  • 25 g di piccoli germogli di pervinca;
  • 25 g di foglie di tarassaco.

Le erbe devono essere essiccate e mescolate accuratamente. Per preparare l'infuso, prendi 1 cucchiaio. l. miscela e versare 200 ml di acqua bollente. È necessario lasciarlo fermentare per 1 ora. Consumare 1 bicchiere fino a 3 volte al giorno. La durata massima della terapia non deve superare i 2 mesi..

2. Raccolta multicomponente

Gli ingredienti della ricetta sono i seguenti:

  • 30 g di bacche di sorbo;
  • 30 g di frutta biancospino;
  • 10 g di infiorescenze di camomilla;
  • 20 g di corteccia di joster;
  • 10 g di foglie di mirtillo rosso;
  • 10 g di seta di mais;
  • 10 g di gambi di corda.

Le sostanze naturali sono mescolate. Per preparare la soluzione, devi versare 1-1,5 cucchiai. l. mescolare 200 ml di acqua bollente e lasciare fermentare per circa 20-25 minuti. Prendi 1 bicchiere tre volte al giorno. Il corso del trattamento - fino a 2 settimane.

3. Composizione del benessere

Ne occorrono 100 g ciascuno: boccioli di betulla, erbe aromatiche immortelle ed erba di San Giovanni, fiori di camomilla. Tutte le erbe sono mescolate. Prima dell'uso occorrono 25 g (1 cucchiaio. L.) di materie prime e versate 0,5 litri di acqua bollente, lasciate raffreddare per 30 minuti.

Quindi filtrare la soluzione e aggiungere 2 cucchiai. l. miele naturale. Assumere 50 ml 3 volte al giorno (mattina, prima di pranzo, 30 minuti prima di coricarsi). Si consiglia di riscaldare la bevanda prima dell'uso. Il corso del trattamento è di 7 giorni.

Revisione di 4 preparati farmaceutici

La moderna industria farmaceutica produce integratori alimentari a base di erbe che aiutano a combattere il colesterolo alto. Tali componenti hanno un'efficacia pronunciata in base ai dati di ricerca..

Le opzioni più efficaci sono descritte di seguito:

  1. Atheroclefit BIO. Contiene estratto di trifoglio, ascorbico e niacina, fiori e foglie di biancospino, rutina e stearato di calcio. Il farmaco aiuta a normalizzare il metabolismo del colesterolo, aumentare l'attività funzionale delle arterie e mantenere le proprietà reologiche del sangue al giusto livello. Si consiglia di utilizzare 1 capsula due volte al giorno durante i pasti. Durata del trattamento - 30 giorni.
  2. TAURINA CardioActive. L'elemento principale del farmaco - la taurina è di origine vegetale. Migliora i processi metabolici nel muscolo cardiaco, riduce la resistenza vascolare periferica totale e la concentrazione di TAG nel sangue, protegge gli occhi dalla retinopatia diabetica e ipertensiva. Assumere 1 capsula (0,5 g) una volta al giorno.
  3. Curcumina. Il principale ingrediente attivo è l'estratto di curcuma. Favorisce l'eliminazione del colesterolo "patogeno" dall'organismo, rafforzando il sistema immunitario, sopprimendo eventuali processi infiammatori. Schema d'uso: 1 capsula durante i pasti 3 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 1 mese.
  4. Revight Garlic Pearls. L'azione del rimedio si basa sugli effetti dell'aglio (in particolare l'allicina) e degli oli di arachidi. Riduce LDL e TAG, aumenta l'HDL, inibisce i meccanismi di aterogenesi del letto vascolare. È necessario prendere 2 capsule 3 volte al giorno. Durata della terapia - non più di 42 giorni.

Controindicazioni e precauzioni

Dovrebbe essere chiaro che la fitoterapia non può essere sicura in tutte le applicazioni. Molto spesso si sviluppano vari effetti collaterali, tra cui:

  1. Reazioni allergiche. Possono procedere con qualsiasi meccanismo: da una banale orticaria o prurito della pelle a una condizione mortale - shock anafilattico, quando i secondi contano alla rovescia.
  2. Effetti distruttivi sul feto durante la gravidanza. Molti componenti penetrano facilmente nella barriera fetale-placentare e hanno un effetto teratogeno o addirittura mutageno su un bambino in via di sviluppo, provocando lo sviluppo di una vasta gamma di anomalie e deformità.

La maggior parte dei farmaci sono in grado di abbassare la pressione sanguigna e i livelli di zucchero, "liquefare" il plasma con elementi uniformi, inibire l'efficacia della barriera bicarbonata della mucosa gastrica. Pertanto, il numero di controindicazioni assolute dovrebbe includere condizioni come:

  1. Ipotensione di qualsiasi tipo (inclusa ortostatica).
  2. Condizioni ipoglicemiche (le piante non devono essere prese in caso di reazioni parziali inadeguate alla somministrazione di insulina).
  3. Gravi disturbi del fegato e dei reni, in cui viene rallentata l'escrezione di prodotti metabolici tossici.
  4. Malattie infiammatorie acute (o esacerbazioni di croniche) di qualsiasi parte del tratto gastrointestinale.
  5. Ulcera peptica dello stomaco e del duodeno.
  6. Colecistite calcarea, anche in remissione.
  7. Ipersensibilità individuale ai singoli elementi vegetali.
  8. Condizioni accompagnate da un cambiamento nelle proprietà reologiche del plasma con elementi sagomati dal tipo di ipocoagulazione. Il gruppo comprende: leucemia, sindrome emorragica.

Altre importanti raccomandazioni

Al momento, nessuna comunità medica osa raccomandare rimedi naturali come unico trattamento. Ci vorranno molti altri (forse anche decine) anni prima che i dati dell'osservazione clinica siano saldamente incorporati nei sistemi sanitari di vari paesi. Al momento, il regime di trattamento per la dislipidemia non può fare a meno dei farmaci e si presenta come segue:

  1. Cambiamenti nello stile di vita. Si tratta di passeggiate regolari all'aria aperta (parchi, boschi di conifere). La frequenza giornaliera raccomandata è di 8.000 (come stimato dall'Organizzazione mondiale della sanità).
  2. Abbandonare le cattive abitudini (alcol, fumo, droghe).
  3. Controllo del peso corporeo. Con una perdita di peso di 10 kg, il rischio di mortalità vascolare improvvisa diminuisce del 20%, in presenza di diabete - del 30%. Una diminuzione del peso corporeo di 15 kg ha un effetto pronunciato sulla pressione sanguigna sistolica e diastolica - una diminuzione di 10 mm. rt. Arte. e 20 mm. rt. Arte. rispettivamente.
  4. Prescrizione di farmaci (fibrati, statine, sequestranti degli acidi biliari, preparati di vitamina PP).
  5. Rispetto di una dieta con restrizione di cibi grassi, piccanti, salati e dolci.
  6. Con grave dislipidemia - prevenzione delle complicanze ("Aspirina", "Xarelta", ecc.).

Conclusione

La fitoterapia è quindi una direzione progressiva e ha tutte le possibilità per influenzare efficacemente il profilo lipidico al fine di correggerlo. È necessario avvicinarsi con competenza al trattamento (consultazione di uno specialista, studio attento di controindicazioni e indicazioni) al fine di ottenere il successo ed evitare manifestazioni indesiderate.

Erbe per abbassare il colesterolo nel sangue: ricette e restrizioni all'assunzione

Livelli pericolosi di colesterolo possono essere ridotti non solo con farmaci farmacologici. Per le persone con malattie vascolari causate da colesterolo alto, i medici raccomandano di prestare attenzione alla qualità della nutrizione e di introdurre le erbe nella dieta. Le erbe per il colesterolo normalizzano il metabolismo dei lipidi, prevengono l'aterosclerosi.

Vedi l'elenco attuale e più recente - dove sono tutte le migliori erbe per il colesterolo.

Qual è il valore degli ingredienti a base di erbe

Qualsiasi rimedio, a base di erbe o medicinali, dovrebbe essere assunto a lungo per normalizzare la condizione. I farmaci sintetici hanno un ampio elenco di effetti collaterali. Mentre le piante che abbassano il colesterolo, purificano delicatamente i vasi sanguigni e hanno un effetto benefico sul lavoro degli organi interni.

Il valore di qualsiasi componente del farmaco risiede nella sua capacità di ridurre o invertire il processo patologico. Le erbe che contengono determinate sostanze benefiche possono aiutare a bilanciare i livelli di colesterolo..

Le placche aterosclerotiche nei vasi possono sciogliere elementi bioattivi che bloccano l'assorbimento dei grassi dal cibo, riducono la produzione di lipoproteine ​​nel fegato.

Queste sostanze contribuiscono a:

  • Rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • Rimozione di composti nocivi dal corpo;
  • Diradamento del sangue;
  • Prevenzione dei coaguli di sangue;
  • Accelerazione del metabolismo dei grassi;
  • Pressione sanguigna bassa.

Nelle erbe medicinali, tutte le parti vengono utilizzate per abbassare il colesterolo nel sangue: foglie, gambo, rizoma, fiori.

Vitamine

Le vitamine possono pulire efficacemente i vasi sanguigni e abbassare i livelli di colesterolo. Le proprietà antiossidanti delle vitamine A e C prevengono l'ossidazione di proteine ​​complesse, aumentano l'elasticità delle pareti dei vasi e riducono la possibilità di formazione di trombi. Le vitamine C ed E hanno un effetto benefico sul cuore, rafforzano il muscolo. Queste vitamine si trovano in rosa canina, viburno, ribes, avena, noci, girasoli.

La vitamina F fornisce al corpo acidi polinsaturi: linoleico, linolenico, arachidonico. Purificano i vasi sanguigni dalle placche sclerotiche, abbassano la concentrazione di colesterolo e promuovono una migliore circolazione sanguigna. La vitamina F è ricca di legumi, semi di lino, chicchi di grano.

La vitamina B8 è un ottimo antispasmodico e sedativo. Normalizza la circolazione cerebrale, previene la formazione di placche sclerotiche. Contenuto in bacche di bosco e giardino, arance, cereali.

Tutte le vitamine del gruppo B (biotina) si trovano nella farina d'avena. La biotina è responsabile del normale metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, migliora l'attività del muscolo cardiaco.

Traccia elementi

Sono necessari affinché i vasi mantengano l'elasticità, il normale svolgimento delle funzioni e prevengano la formazione di coaguli di sangue. Le erbe per abbassare il colesterolo contengono iodio, calcio, magnesio. Molto calcio in crescione, semi di papavero, piantaggine, sesamo, ortica, rosa canina, amaranto.

Lo iodio contiene barbabietole, aglio, cereali e legumi. Il magnesio è ricco di soia, piselli, fagioli, verdure e radice di prezzemolo, pomodori, noci.

Pectine

Le sostanze pectiniche hanno un effetto benefico sul deflusso della bile, sulla funzione intestinale. Legano e rimuovono le tossine, purificano il flusso sanguigno e i vasi sanguigni. Quando si sceglie quali erbe possono abbassare il colesterolo nel sangue, dare la preferenza a quelle che contengono la più alta percentuale di pectine. Le pectine lasciano il corpo invariato e per intero, mentre attirano tutti i componenti tossici.

Le pectine isolate dalle piante sono utilizzate attivamente nell'industria alimentare come addensanti e formatori di strutture..

Quali erbe abbassano il colesterolo nel sangue

Le piante oggi sono ben studiate. Sono usati in prodotti farmaceutici e nella medicina tradizionale per trattare varie condizioni patologiche, incluso il colesterolo alto..

Un ottimo risultato è dato dalle erbe per il colesterolo, combinando tutti i componenti elencati (vitamine, minerali, pectina):

  1. Kalina. Nel viburno si usano foglie, corteccia, frutti. Contiene acidi in alta concentrazione: malico, ascorbico, citrico, valeriana. Ha un effetto antisclerotico, favorisce il deflusso della bile, esibisce proprietà abbronzanti, antinfiammatorie, battericide. I flavonoidi del viburno rendono i vasi sanguigni più elastici, rafforzano il muscolo cardiaco;
  2. Lampone. Ha una composizione e proprietà simili al viburno. I frutti contengono acidi organici, potassio, manganese, pectina. Il lampone previene la formazione di placche sclerotiche;
  3. Avena. Una delle migliori erbe per abbassare il colesterolo nel sangue. L'erba e i chicchi di avena contengono uno spettro di vitamine del gruppo B, calcio, magnesio. La pianta purifica il fegato, migliora il metabolismo dei grassi;
  4. Dente di leone. La radice della pianta purifica i vasi sanguigni, neutralizza le tossine, rimuove la bile;
  5. Erba medica. Particolarmente utile per le persone con diabete. Riduce i livelli di glucosio e rimuove il colesterolo cattivo dal corpo. L'erba medica contiene molte vitamine e minerali facilmente assimilabili;
  6. Fiori di tiglio. Influenzano la composizione biochimica del sangue, rimuove le tossine. L'eliminazione del colesterolo in eccesso è dovuta al contenuto di saponine. Il colore del tiglio normalizza i livelli di colesterolo, migliora le condizioni dell'apparato respiratorio e circolatorio;
  7. Calendula. Contiene carotenoidi e flavonoidi. È usato come agente coleretico, antinfiammatorio e antisclerotico. Il muco protegge l'epitelio dei polmoni, migliora l'immunità;
  8. Liquirizia. La radice viene utilizzata sotto forma di decotto. Con l'uso a lungo termine, abbassa efficacemente il colesterolo;
  9. Semi di lino. Uno strumento eccellente per mantenere i vasi sanguigni. Con l'aiuto di semi in polvere o inzuppati, migliorano il funzionamento del cuore, dello stomaco, dell'intestino.

Quando scegli quali erbe bere dal colesterolo, ricorda che non solo le materie prime essiccate e frantumate sono efficaci, ma anche i succhi spremuti da piante e frutti freschi. Tuttavia, molti di loro contengono una grande percentuale di acidi e amarezza che possono cambiare drasticamente altri indicatori del lavoro del corpo. Pertanto, è meglio coordinare l'appuntamento con il medico..

Erbe per il colesterolo, ricette

Le erbe medicinali che abbassano il colesterolo possono essere bevute come parte della raccolta. Sono riconosciute come efficaci le seguenti combinazioni:

  • Erba aromatica di menta, motherwort, timo, rosa canina e biancospino;
  • Fiori di camomilla, immortelle, achillea, boccioli di betulla;
  • Fiori di immortelle, biancospino, corteccia di olivello spinoso, orthosiphon, rosa canina;
  • Equiseto, erba di grano, radici di tarassaco, foglie di betulla, achillea e fiori, frutti di aronia.

Puoi usare ricette popolari collaudate per abbassare il colesterolo..

  • I fiori di tiglio essiccati e le foglie di piantaggine possono essere consumati tutto l'anno. Le materie prime devono essere macinate in farina e mescolate, consumate un cucchiaino prima dei pasti tre volte al giorno. Per comodità, mescola la polvere in un po 'd'acqua e mangia la pappa. In 2 settimane, i livelli di colesterolo sono normalizzati, la pressione e il peso diminuiscono, il corpo viene purificato dalle tossine.
  • La farina d'avena con l'aggiunta di mele tritate e albicocche secche non solo darà forza per la giornata, ma aiuterà anche a normalizzare i livelli di colesterolo. Prendi nota della ricetta per la colazione giusta.
  • Cinorrodi e biancospini contengono una grande quantità di vitamina C. I frutti vengono utilizzati per preparare composte acide e bevande alla frutta, piacevoli al gusto. Le bevande rinfrescanti fanno bene a tutta la famiglia. Preparali regolarmente per la tabella comune per prendersi cura dell'immunità dei parenti e regolare il proprio livello di colesterolo.
  • La tintura all'aglio è in grado di neutralizzare e rimuovere il colesterolo in eccesso dal corpo. Versare 300 g di chiodi di garofano tritati con un bicchiere di vodka. Tenere in un luogo buio per 7 giorni. Iniziare a prendere con 2 gocce, aggiungendo 1 goccia ogni giorno, portando il loro numero a 20. Quindi ridurre il numero di gocce prese gradualmente, portandolo a 2.
  • I baffi d'oro stimolano i processi biologici nel corpo, hanno un effetto positivo sul metabolismo dei lipidi. Versare acqua bollente sulle foglie tritate e lasciare riposare finché non si raffreddano. Prendi un cucchiaio prima di ogni pasto. Il brodo viene preso a lungo, fino a 3 mesi. Ma i livelli di colesterolo possono essere ridotti con grande efficienza..

Tutte le piante che hanno un effetto coleretico hanno un effetto positivo sulla riduzione della concentrazione di colesterolo nel sangue. Puoi acquistare una collezione di colagogo in farmacia e prenderla secondo le raccomandazioni sulla confezione.

Restrizioni sull'assunzione di erbe

Se chiamiamo piante medicinali, allora potrebbero avere controindicazioni. Prima di iniziare a prendere l'erba per abbassare il colesterolo, consultare il medico. Consiglierà il miglior rimedio in base alle malattie esistenti.

Le piante possono provocare effetti allergici e intolleranze. Alcuni di loro devono essere presi in dosaggio rigoroso. Una corretta ricezione conferisce un complesso effetto curativo al corpo..

Quando decidi di usare le erbe, non aspettarti risultati immediati. La specificità di tale terapia sta in un effetto benefico lento e costante su organi e sistemi..

Controlla regolarmente i parametri biochimici del sangue, non interrompere il regime terapeutico. Allora sarai in grado non solo di normalizzare il colesterolo, ma anche di rimanere resistente ad altre malattie e stress..

Erbe e tasse per il colesterolo alto. Ricette provate della medicina tradizionale

Il colesterolo alto è una piaga del nostro tempo e una seria minaccia per la salute umana, quindi l'approccio al suo trattamento deve essere completo. Oltre a farmaci e dieta speciali, il medico potrebbe consigliarti di assumere alcune erbe per il colesterolo..

La fitoterapia ha una lunga storia e si è affermata come un modo efficace per trattare e prevenire molte malattie. Includere le erbe purifica bene i vasi sanguigni dal colesterolo e normalizza il metabolismo dei lipidi nel corpo, riducendo così il rischio di sviluppare aterosclerosi.

Effetti delle erbe sul colesterolo

Il vantaggio principale delle erbe che abbassano il colesterolo nel sangue è il loro costo relativamente basso e l'assenza di effetti collaterali, di cui esistono molti farmaci sintetici. Le erbe che abbassano il colesterolo e la pulizia dei vasi di solito richiedono un lungo ciclo di ammissione, ma hanno un effetto più delicato sugli organi interni. L'uso regolare di erbe e infusi di erbe porta cambiamenti come:

  • Diradamento del sangue.
  • Rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.
  • Ridurre la pressione.
  • Ridurre l'assorbimento del colesterolo dagli alimenti.
  • Ridurre la produzione di colesterolo nel corpo.
  • Ridurre la probabilità di coaguli di sangue.

Questo effetto sul corpo si ottiene grazie ai seguenti componenti nella composizione delle erbe medicinali.

  • Bioflavonoidi. Concentrazione di colesterolo leggermente inferiore, riducendo così la formazione di placche di colesterolo e il rischio di aterosclerosi, abbassando anche la pressione sanguigna e migliorando il benessere generale.
  • Fitosteroli. Gli alcoli naturali, presenti in numerose erbe, dissolvono singole particelle di colesterolo e intere placche.
  • Pectina. Questa è una fibra solubile che entra immediatamente nel flusso sanguigno, grazie alla quale si ottiene un effetto terapeutico più sorprendente sotto forma di diminuzione dell'assorbimento del colesterolo ottenuto dal cibo, eliminazione delle tossine e pulizia del flusso sanguigno.
  • Vitamine A, C, E, F. Vitamine essenziali che combattono la crescita del colesterolo nel sangue. La vitamina C pulisce il sistema circolatorio, convertendo il colesterolo in acidi biliari, la vitamina F normalizza il metabolismo dei lipidi, elimina le aritmie, la vitamina E scompone i coaguli di sangue, favorisce la crescita del colesterolo "buono", cioè l'HDL. La vitamina A previene l'ossidazione delle proteine ​​e la formazione di coaguli di sangue, aumenta l'elasticità dei vasi sanguigni.
  • Inositolo. Pulisce i vasi sanguigni dal colesterolo, normalizza il lavoro dei muscoli cardiaci. L'effetto massimo si ottiene se combinato con la vitamina E..
  • Biotina. Oppure vitamine del gruppo B, necessarie per il corretto metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, elimina gli spasmi, lenisce, normalizza la circolazione sanguigna nel cervello.
  • Calcio, magnesio, iodio. Aiuta a ridurre le LDL, rafforza il muscolo cardiaco.
  • Lecitina. Previene la formazione di placche di colesterolo.

Prima di passare alla questione di quale erba abbassa il colesterolo nel sangue, vale la pena notare che tutte le parti della pianta possono essere utilizzate per preparare il medicinale. Può essere essiccato e grattugiato foglie, gambo, rizoma, bacche e persino succo fresco. Tuttavia, va ricordato che le erbe hanno effetti estesi e influenzano diversi organi e sistemi di organi contemporaneamente. Pertanto, possono essere trattati solo dopo aver consultato un medico..

Quali erbe abbassano il colesterolo

L'elenco delle erbe per il colesterolo, aumentato da una dieta malsana e dallo stile di vita in generale, è piuttosto ampio. Tuttavia, per trarne il massimo beneficio, è necessario conoscere le caratteristiche dell'uso di ciascuna erba specifica, poiché i componenti medicinali utili in piante diverse sono contenuti in parti diverse di esse..

Per anni, la medicina popolare e tradizionale hanno reintegrato la loro conoscenza degli effetti delle erbe su tutto il corpo e in particolare per purificare i vasi sanguigni dal colesterolo. Tutte queste informazioni aiutano a scegliere il tipo ottimale di erbe medicinali o tasse per una persona specifica al fine di evitare effetti collaterali..

Cardo mariano

Un rimedio popolare per il colesterolo alto dai semi di cardo mariano richiede preparazioni preliminari. Per fare questo versare 50 grammi di semi in un contenitore opaco con una bottiglia di vodka e lasciare in infusione per 14 giorni in un luogo inaccessibile alla luce solare.

La tintura finita viene presa entro un mese 4 volte al giorno, 20 gocce 30 minuti prima dei pasti. Dopo un ciclo completo, i livelli di trigliceridi dovrebbero diminuire del 25%.

Liquirizia

Per pulire i vasi sanguigni dal colesterolo, è la radice di questa erba che viene utilizzata. La sua particolarità sta nel fatto che la radice di liquirizia, a differenza di altre piante, agisce sulle LDL, e non sul colesterolo totale..

Per preparare un brodo medicinale, è necessario prendere una radice tritata nella quantità di 2 cucchiai, versare 500 ml di acqua bollente e cuocere a bagnomaria per 10 minuti. Dopodiché, lascia riposare per un'altra mezz'ora. Quindi il brodo va filtrato e assunto quattro volte al giorno, 50 grammi a fine pasto. Il corso del trattamento è di 21 giorni, quindi è necessario fare una pausa per un mese e ripetere di nuovo il corso.

Calendula

La calendula, o comunemente calendula, a causa del suo alto contenuto di carotenoidi e flavonoidi, è un eccellente agente anti-sclerotico, quindi questa erba è spesso usata per pulire e rafforzare i vasi sanguigni. La calendula può essere preparata indipendentemente, per questo i suoi fiori vengono raccolti e asciugati in un luogo ben ventilato. Un decotto di fiori di calendula viene preso 20-30 grammi tre volte al giorno.

Per coloro che non hanno il desiderio o la capacità di raccogliere autonomamente la calendula e preparare un decotto da essa, è possibile acquistare tinture già pronte in comode bottiglie con un distributore nelle farmacie. Si consiglia di prendere una tale tintura 30 gocce 2-3 volte al giorno per 4 settimane..

Un'altra cura miracolosa, che, inoltre, non ha praticamente controindicazioni, è il fiore di tiglio. Non solo impedisce l'assorbimento del colesterolo in eccesso a livello intestinale, ma è anche in grado di rallentare la formazione di nuove placche di colesterolo nelle fasi iniziali e abbattere quelle esistenti. Inoltre, il tiglio aiuta a rimuovere le tossine e altri detriti dal corpo, normalizza il background ormonale ed emotivo..

È necessario raccogliere i fiori di tiglio durante la sua fioritura, strappando l'intero fiore insieme alle foglie. Il tè viene preparato con fiori secchi infornando un cucchiaio di fiori di tiglio secco in un bicchiere di acqua bollente e insistendo caldo per mezz'ora. Il tè pronto viene bevuto 2-3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti per un mese. Poi segue una pausa.

Puoi anche macinare i fiori di tiglio essiccati in polvere e prenderlo 1 cucchiaino tre volte al giorno con acqua pulita. Il corso del trattamento è di 30 giorni, seguito da una pausa di 14 giorni. Dopo la pausa, il corso può essere nuovamente bevuto.

Piantaggine

L'erba di piantaggine è familiare a tutti fin dall'infanzia, ma poche persone sanno che oltre alla capacità di alleviare l'infiammazione, la piantaggine pulisce efficacemente anche i vasi sanguigni, normalizza il metabolismo dei lipidi e la funzionalità epatica.

Per abbassare il colesterolo, i semi di piantaggine devono essere raccolti alla fine della stagione di fioritura. Versate un cucchiaio di semi con un bicchiere di acqua bollente, lasciate fermentare finché non si raffredda, quindi filtrate e bevete 20-30 ml un paio di volte al giorno, questo è circa un cucchiaio. Dopo un mese di tale trattamento, prenditi una pausa per un altro mese, quindi il corso può essere ripetuto.

Tanaceto

Oltre alla capacità di abbassare il colesterolo, il tanaceto ha anche un effetto diuretico e coleretico, quindi l'assunzione di questo rimedio popolare deve essere prima concordata con un medico.

Per la preparazione del brodo si possono utilizzare tutte le parti del tanaceto, cioè le foglie, i fiori, il gambo e la radice delle piante secche o fresche, tuttavia, i fiori sono più spesso presi. Per preparare la medicina, è necessario versare un cucchiaio di fiori con un bicchiere di acqua bollente. Lasciare il brodo per 30 minuti e filtrare. Si consiglia di assumere 1 misurino al giorno 15 minuti prima dei pasti.

Ittero

Da questa erba, le persone nei villaggi preparano il kvas, che non solo elimina bene la sete nella stagione calda, ma è anche in grado di combattere la crescita del colesterolo nel sangue..

Per preparare il kvas, versare 50 grammi di ittero essiccato in un sacchetto di lino e abbassarlo in un contenitore riempito con 3 litri di acqua fredda, aggiungere 1 cucchiaino di panna acida e 1 bicchiere di zucchero all'acqua. La borsa deve essere completamente immersa nell'acqua. Questa struttura viene rimossa in un luogo caldo e buio e mescolata regolarmente..

Prima dell'uso, il prodotto viene infuso per 14 giorni. Quando il kvas è pronto, è necessario utilizzarlo 100 grammi tre volte al giorno prima dei pasti, aggiungendo ogni volta la quantità di liquido bevuto nel contenitore e aggiungendo un cucchiaino di zucchero. Il corso del trattamento è di 30 giorni.

Blu cianosi

La parte più efficace di questa erba per abbassare il colesterolo cattivo è la radice. Per preparare il brodo, sono necessari 20 grammi di radice di cianosi tritata secca, versare 200 grammi di acqua bollente, cuocere a fuoco lento per 30 minuti, raffreddare e prendere un cucchiaio dopo i pasti fino a 4 volte al giorno, anche prima di coricarsi.

Oltre alle proprietà anti-sclerotiche, un tale rimedio ha la capacità di ridurre i livelli di stress, che ha anche un effetto positivo sui livelli di colesterolo nel sangue..

camomilla farmaceutica

Un decotto di fiori di camomilla facile da preparare ha un leggero effetto coleretico, normalizza il metabolismo dei lipidi e riduce la concentrazione di colesterolo.

Prendete 2 cucchiai di fiori secchi, versate 200 grammi di acqua bollente, lasciate in infusione per 5 ore. Assumere 50 grammi tre volte al giorno prima dei pasti.

Dente di leone

Un'altra erba miracolosa, le cui proprietà medicinali sono presenti in tutte le sue parti - dalla radice ai fiori, ma il più delle volte in molte ricette è il rizoma che viene utilizzato..

Per preparare il brodo, deve essere accuratamente risciacquato e asciugato. Quindi la radice deve essere macinata in polvere. Puoi usare un macinacaffè per questo. La polvere già pronta deve essere presa in un cucchiaino tre volte al giorno prima dei pasti..

La seconda opzione per il trattamento del dente di leone è l'aggiunta di fiori freschi a piatti che non richiedono un trattamento termico, come le insalate. Tale trattamento non solo normalizza i livelli di colesterolo, ma aiuta anche a stabilire il corretto funzionamento del tratto gastrointestinale..

Semina di erba medica

Solo una pianta fresca viene utilizzata come rimedio. Puoi spremere il succo e berlo un paio di cucchiai prima dei pasti, oppure aggiungere fiori e foglie di erba medica ai piatti freschi. Per comodità, l'erba medica può essere coltivata direttamente in casa, quindi puoi pizzicare e masticare una foglia fresca ogni volta che passi la pentola, normalizzando così la composizione del sangue.

Per coloro che non vogliono masticare erbe crude, è possibile acquistare in farmacia un estratto di questa pianta in capsule chiamato Alfalfa Anticholesterolo. Le recensioni su questo strumento sono per lo più positive..

Callisia fragrante

La Callisia, o alla maniera popolare "baffi d'oro", è probabilmente una delle erbe più efficaci non solo per abbassare il colesterolo, ma in generale per curare tutto il corpo. Per preparare il brodo prendere una sfoglia fresca di collisione lunga circa 20 cm, tagliarla e metterla in un contenitore di vetro. Versare acqua bollente sulle foglie nella quantità di un litro. Avvolgilo in una coperta calda e mettilo in un luogo buio per un giorno. Il medicinale finito viene bevuto un cucchiaio tre volte al giorno prima dei pasti per tre mesi.

A giudicare dalle recensioni, anche senza rigide restrizioni dietetiche durante questo periodo, c'è una significativa diminuzione della concentrazione di colesterolo.

Biancospino

L'infuso di biancospino non solo normalizza i livelli di colesterolo, ma elimina anche mancanza di respiro, problemi di sonno, vertigini e migliora la frequenza cardiaca.

Per cucinare, prendere 2 cucchiai di fiori secchi, versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare agire per 20 minuti. Quindi prenda un misurino 4 volte al giorno prima dei pasti.

Dioscorea caucasica

La radice di dioscorea, come la radice di tarassaco, viene macinata in uno stato polveroso e assunta con miele 4 volte al giorno dopo i pasti per 10 giorni, poi c'è una pausa di cinque giorni.

Tali cicli devono essere ripetuti per 4 mesi..

Sophora giapponese

Si ritiene che il miglior risultato si possa ottenere se si aggiungono foglie di vischio al frutto della sophora per preparare il medicinale. Per la preparazione, prendi 100 grammi di sophora e vischio e 1 litro di vodka. Le piante intere o in forma schiacciata vengono poste in contenitori di vetro e versate con la vodka. Quindi insisti in un luogo buio per 21 giorni.

La tintura finita viene bevuta un cucchiaino tre volte al giorno prima dei pasti. La ricezione di questo rimedio non è limitata nel tempo, quindi può essere utilizzata fino alla fine.

Preparati erboristici per il colesterolo

È molto più efficace utilizzare preparati a base di erbe piuttosto che singole erbe per normalizzare i livelli di colesterolo "cattivo" e "buono". In una raccolta ben scelta di erbe, migliorano l'azione reciproca, hanno un effetto terapeutico più delicato e più lungo e, in generale, hanno un effetto positivo sul lavoro dell'intero organismo..

Il colesterolo alto viene efficacemente ridotto dalle erbe che hanno proprietà coleretiche, quindi l'opzione più semplice è acquistare una collezione di coleretici in farmacia. Anche un ottimo rimedio per il colesterolo alto è Golden Altai, una collezione che comprende molte delle erbe descritte, ovvero i frutti di biancospino, cenere di montagna rossa e sophora giapponese, radici di tarassaco e liquirizia, equiseto e vischio bianco, oltre a semi di lino e fiori di ibisco.

Controindicazioni

Sebbene la fitoterapia sia considerata la più sicura possibile, le erbe per abbassare il colesterolo nel sangue possono avere le loro controindicazioni. Questo vale principalmente per le donne in gravidanza e in allattamento. È anche probabile che si sviluppi una reazione allergica a una determinata pianta, nel qual caso è meglio rifiutarla e sostituirla con un'altra. Non per niente queste piante vengono chiamate erbe medicinali. Hanno un certo effetto sull'organismo, il che significa che la loro assunzione e dosaggio è consigliato da concordare con il medico, tenendo conto della presenza di malattie concomitanti e di altre caratteristiche del proprio corpo.

Il trattamento con erbe ed erbe per il colesterolo alto è stato a lungo riconosciuto dalla medicina tradizionale e nelle prime fasi della malattia è ampiamente raccomandato dagli specialisti ai loro pazienti. Vale la pena ricordare che l'effetto duraturo della fitoterapia può essere visto solo dopo un lungo ciclo di trattamento, mentre si aderisce a una dieta ricca di verdure, frutta e bacche, si cammina di più all'aria aperta e si mantiene uno stile di vita sano. Tuttavia, il risultato finale non è in alcun modo inferiore al risultato della terapia farmacologica..


Articolo Successivo
Distonia vegetovascolare: trattamento, sintomi e cause