RISULTATI DI REG, EEG E UEG: CHE COSA SIGNIFICA


Reoencefalogramma.
Afflusso di sangue a impulsi nei sistemi delle arterie carotidi interne, nel sistema vertebro-basilare in volume sufficiente.
Le proprietà elastiche dei vasi sanguigni corrispondono all'età. Sullo sfondo di segni moderati di instabilità vasotonica, si osservano segni moderati di diminuzione del tono di vasi di medio, piccolo calibro, arteriole e venule. Il deflusso venoso è difficile in tutte le regioni vascolari con predominanza nel sistema vertebro-basilare.
Durante un test con attività fisica, l'afflusso di sangue aumenta, il tono vascolare diminuisce ancora di più. In generale, l'apporto emodinamico del cervello su FN tende a deteriorarsi.
Indicatori di reowave selezionate | РМс1 | GMB | 0ms1 | OMB |
| Ampl. onda sistolica [Ohm] I 0,2291 0,217 | 0,1501 0,137 |
| Frequenza cardiaca abbr. [bpm] 1 ma | 110 | 110 | 110 |
I Massima comp arteriosa. [Ohm] | 0,2241 0,21C 0,1451 0,134 |
1 | [0,10-0,18] | [0,09-0,14] |
| Deflusso venoso [%] 1 41,11 67,7 | 43,6 1 39,8 |
1 I [0,00-25,00] | [0,00-25,00] |
I Modulo di elasticità [%] 1 16,9 | 18. 4 | 13.1 | 15.3 |
1 | [11.00-18.00] | [11.00-18. 00] |
Indice idicrotico [%] I 27,2 | 28.7 | 23.2 | 30.7 |
1 I [45,00- 60,00] | [45,00- 60,00] |
| Indice diastolico [%] 1 35-8 I 34,2 | 52,5 | 58.3 |
1 | [50,00- 75,00] | [50.00- 75.00] I
Indice periferico. resistenza [%] I 40,0 | 45.3 | 29.4 | 44.7 |

Indicatori UEG 66 mm


Esame elettroencefalografico.
L'EEG ha rivelato luce, sull'orlo di cambiamenti moderati e diffusi nell'attività bioelettrica del cervello: ritmo alfa polimorfico irregolare, poliritmico alternato ad attività beta di media e bassa frequenza, attività theta diffusa di bassa ampiezza con predominanza nell'emisfero sinistro, nella proiezione del frontale regione parietale, singole onde acute, attività bilateralmente sincrona dell'intervallo alfa e theta affilato (50-60 μV). Le differenze di zona vengono preservate. La reazione di orientamento è indebolita.
Il test con fotostimolazione provoca una reazione di riarrangiamento del ritmo, un gruppo di onde acute e polifasiche nell'emisfero sinistro.
Un test con iperventilazione provoca un aumento dell'ampiezza dei gruppi di onde appuntite nella proiezione dei lobi frontale e parieto-occipitale con predominanza del periodo a sinistra, generalizzazione dell'attività bilateralmente sincrona nello stesso intervallo.
I cambiamenti EEG rivelati indicano indirettamente la neurodisfunzione dei sistemi a livello medio del tronco cerebrale, con una predominanza dell'attività impulsiva delle formazioni nella regione diencefalica sullo sfondo di lievi cambiamenti diffusi con predominanza dell'irritazione della regione fronto-parietale-occipitale a> 0. Nessuna attività epilettiforme registrata.

Ueg cos'è

Fonte: www.industrial-russia.ru/industria/ssfktrsr/esffzwrk/

Dizionario di abbreviazioni e abbreviazioni. Accademico. 2015.

  • RMEG
  • NKREG

Guarda cos'è "UEG" in altri dizionari:

Mostransgaz - Gazprom transgaz Moscow LLC Fondata nel 1946 Figure chiave Alexey Golubnichy (Direttore generale) Tipo Società a responsabilità limitata Ubicazione... Wikipedia

Gazprom transgaz Mosca - Questo articolo o sezione ha un carattere pubblicitario pronunciato. Questo è contro le linee guida di Wikipedia. Puoi aiutare il progetto correggendo il testo... Wikipedia

Cos'è la reencefalografia dei vasi cerebrali: l'ordine dello studio e l'interpretazione dei risultati

Con frequenti mal di testa, vertigini, pressione sanguigna costantemente alta o bassa, viene prescritto il REG dei vasi cerebrali.

I disturbi nel funzionamento del cervello portano all'immobilità, alla disabilità e a una significativa diminuzione della qualità della vita. Per questo motivo, è necessario identificare la patologia il prima possibile e iniziare il suo trattamento..

Caratteristica

Il dottore scrive una misteriosa sigla nella direzione e, senza entrare troppo nei dettagli, manda a casa un paziente che si è dimenticato di chiedere cosa sia - REG.

REG, reoencefalografia, è un tipo di esame non invasivo dei vasi sanguigni del cervello, che si basa sulla misurazione della resistenza elettrica dei tessuti nel momento in cui un debole impulso ad alta frequenza li attraversa. Il sangue è un conduttore di corrente elettrica e, riempiendo i vasi, riduce la loro resistenza, che si può vedere sul reencefalogramma.

Si distingue la reografia clinica, che consente di mostrare l'afflusso di sangue cerebrale. Un altro tipo di ricerca, integrale, è finalizzata direttamente alla valutazione della resistenza vascolare.

Le informazioni ottenute durante il REG consentono di vedere:

  • tono della parete vascolare;
  • tempo di cambiamento della loro resistenza;
  • elasticità;
  • condizione di arterie e vene;
  • volume del sangue;
  • viscosità;
  • velocità dell'onda di polso.

Sul reencefalogramma sono visibili segni di alterazione del flusso sanguigno, ma questo non è sufficiente per dire in modo affidabile della presenza di una particolare patologia e, inoltre, per distinguere tra malattie. A questo proposito, ultimamente ci sono state molte polemiche sull'opportunità di condurre REG e sostituirlo con metodi di ricerca più informativi. Quindi, se il REG registra un indebolimento del flusso sanguigno e un aumento della resistenza, la risonanza magnetica consente di vedere la posizione esatta di un coagulo di sangue o di una sezione danneggiata del vaso.

Tuttavia, la reoencefalografia è troppo presto per essere cancellata. È indispensabile nei casi in cui la risonanza magnetica e la TC sono controindicate: durante la gravidanza, l'allattamento, la presenza di pacemaker o altri impianti, l'obesità, la claustrofobia, l'intolleranza al mezzo di contrasto, la necessità di evitare le radiazioni. A volte l'ecoencefalografia completa questa procedura per chiarire la diagnosi..

Il REG viene spesso confuso con l'EEG. Per condurre questi studi, gli elettrodi vengono posizionati sulla testa. La principale differenza di scopo: l'elettroencefalografia esamina l'attività cerebrale e REG esamina lo stato dei vasi sanguigni.

Vantaggi REG

Il metodo di esame reencefalografico è assolutamente sicuro e può essere eseguito su pazienti di tutte le età, anche bambini piccoli. È indolore, non richiede intervento chirurgico e non rappresenta un rischio per la salute del paziente. La procedura richiede alcuni minuti e il risultato può essere ottenuto quasi immediatamente dopo il suo completamento. REG fornisce informazioni accurate sulle condizioni delle arterie e delle vene del cervello.

Un fattore importante è la disponibilità di REG. Il sondaggio non ha solo un basso costo. Le attrezzature per la sua implementazione sono generalmente disponibili in tutti i policlinici e centri paramedici..

Indicazioni

Normalmente, i vasi umani sono elastici, lisci, senza formazioni, placche. Trasmettono bene il sangue, non interferiscono con il suo movimento e forniscono un'alimentazione adeguata al cervello. Tuttavia, a volte la loro forma cambia, le pareti perdono elasticità e gli ostacoli appaiono nel percorso del flusso sanguigno. A causa di questi cambiamenti, si verificano frequenti mal di testa, vertigini, perdita di coscienza, traumi, disturbi irragionevoli della vista, dell'udito, della parola, della coordinazione dei movimenti e lo stato di salute peggiora quando il tempo cambia. La comparsa di rumore nelle orecchie è possibile, le "mosche" volano davanti agli occhi.

In presenza di questi sintomi, il medico fornisce un rinvio per la reencefalografia. Questo studio è anche prescritto come metodo complementare nella diagnosi delle seguenti malattie:

  • ipertensione arteriosa;
  • distonia vascolare vegetativa;
  • ictus;
  • osteocondrosi cervicale;
  • diabete;
  • aterosclerosi;
  • ischemia del cervello;
  • morbo di Parkinson.

REG mostra la dinamica dei cambiamenti nel periodo postoperatorio o post-ictus.

Come preparare

L'eccitazione, lo stress emotivo influisce sui risultati dell'esame, aumentando il tono vascolare. Questo è un processo riflesso ed è difficile da regolare. Pertanto, la regola di base è cercare di non essere nervoso e calmarsi. Non c'è niente di sbagliato nella procedura pianificata. Evitare sforzi fisici pesanti. Per andare alla ricerca in anticipo, non correre e non avere fretta. Pianifica l'orario di arrivo in modo da avere 15 minuti per recuperare. È meglio riposare prima dell'esame in una stanza ventilata, dove ci sono poche persone e rumore.

Leggi anche sull'argomento

Il giorno prima dello studio, il paziente deve interrompere l'assunzione di farmaci che influenzano lo stato dei vasi sanguigni. Non fumare la sera. Devi dormire almeno 8 ore prima dell'esame.

Il giorno dell'esame, non bere caffè, tè, bevande energetiche, alcol, non mangiare prodotti contenenti caffeina (cioccolato).

È meglio lavare i capelli prima della procedura, non usare vernici, schiume per lo styling. Le donne per rimuovere i capelli, in modo che non interferiscano. Puoi portare con te un tovagliolo o un asciugamano durante la procedura per rimuovere il gel rimanente dopo la procedura.

REG

La reoencefalografia dei vasi cerebrali viene eseguita in una stanza speciale, protetta dal rumore e dalla luce intensa. Per la ricerca viene utilizzato un dispositivo reografo, costituito da un generatore di corrente elettrica, elettrodi (sensori), un rilevatore per il riconoscimento dei segnali e un dispositivo di scrittura. Il dispositivo dispone da 2 a 6 canali in base al numero di aree da controllare. A volte usano polirografi. I dispositivi moderni sono collegati a un computer.

Il paziente viene posto su un divano o seduto su una sedia. È importante che stia bene. La pressione sanguigna viene misurata prima di iniziare. Un nastro elastico che fissa gli elettrodi accoppiati viene posizionato sulla testa in modo che passi sulla parte posteriore della testa, sopra le orecchie e le sopracciglia. Invece, a volte viene utilizzato un cappuccio con elettrodi installati. I sensori conducono corrente e sono generalmente realizzati in acciaio, nichel o alluminio. Uno speciale gel o pasta viene applicato sotto gli elettrodi per facilitare il contatto con il cuoio capelluto. Durante la procedura, si consiglia di sedersi o sdraiarsi con gli occhi chiusi, non è possibile muoversi.

L'infermiera o il medico accende il reografo. Uno degli elettrodi fornisce un segnale che, dopo essere passato attraverso il tessuto cerebrale, viene registrato dal sensore opposto. Successivamente, i dati vengono elaborati da un reografo e trasferiti a un monitor o nastro di carta sotto forma di una curva. Il grafico risultante, reoencefalogramma, mostra le caratteristiche della conduttività elettrica dei tessuti.

Gli elettrodi vengono posizionati sulla testa a seconda dell'area da esaminare. Sul ponte del naso e nell'area dei processi mastoidi, sono attaccati per diagnosticare le arterie carotidi interne. Alle tempie - per esaminare l'arteria carotide esterna. Sulla parte posteriore della testa e sui processi mastoideo - per esaminare i vasi vertebrali, sulla fronte - per esaminare il flusso sanguigno dell'arteria cerebrale media.

REG con test funzionali

In alcuni casi, durante la registrazione di un reencefalogramma, vengono eseguiti test funzionali:

  1. Test della nitroglicerina. Il farmaco dilata i vasi sanguigni, quindi l'ampiezza sul reogramma aumenta e si riprende presto. Se questo accade, si parla di menomazione funzionale. Cambiamenti minori o la loro assenza indicano una deviazione organica, ad esempio lesioni vascolari sclerotiche.
  2. Test dell'anidride carbonica. Il paziente inala una miscela al 5% di ossigeno e anidride carbonica per 5 minuti. Riduce il tono, dilata i vasi sanguigni, migliora la circolazione sanguigna, riduce la resistenza vascolare periferica.
  3. Ricerca con bloccaggio di qualsiasi nave principale. Il rapido ripristino dell'ampiezza della curva sul grafico è un segno delle possibilità intatte di flusso sanguigno rotatorio (collaterale)..
  4. Test di iperventilazione. Al paziente viene chiesto di respirare profondamente per 3-5 minuti. Se in questo momento ci sono cambiamenti pronunciati nell'ampiezza della curva sul grafico, si parla di alta reattività. Cambiamenti minori indicano una ridotta reattività.
  5. Prova con il movimento. Il paziente cambia postura, eventualmente alzandosi o sedendosi da una posizione sdraiata. La variazione dell'ampiezza sul reogramma testimonia a favore di un disturbo funzionale..
  6. Test di rotazione della testa. All'esaminato viene chiesto di girare la testa in una direzione per 5 minuti, quindi nell'altra. L'asimmetria delle curve è un segno di stenosi o altri cambiamenti irreversibili nell'arteria vertebrale.

La realizzazione di tempo - 10-15 minuti. Ulteriori campioni possono aumentare.

Trascrizione del sondaggio Weg. Come viene eseguita la reoencefalografia cerebrovascolare? REG ed EEG: due facce della stessa medaglia

Uno dei metodi diagnostici per rilevare la patologia della circolazione cerebrale è la reencefalografia (REG). Si basa sul fatto che le fluttuazioni del polso nel riempimento sanguigno dei vasi influenzano la resistenza elettrica. Questa differenza di valori viene registrata dal dispositivo e visualizzata sotto forma di grafico. REG fornisce informazioni indirette sullo stato dei vasi cerebrali, deflusso venoso, quindi la reoencefalografia è prescritta per alcune indicazioni.

Cos'è la reoencefalografia

Una parte significativa del volume totale di sangue (15%) scorre attraverso il cervello umano. Inoltre, la velocità del flusso sanguigno in esso è molto più intensa che in tutti gli altri organi. Ciò è dovuto al fatto che ha bisogno di una quantità colossale di ossigeno per il lavoro completo. La patologia della circolazione cerebrale porta a gravi conseguenze (disabilità, morte del paziente), quindi è molto importante identificare lo sviluppo di anomalie nel tempo. E la reencefalografia aiuta in questo.

Il sangue ha la più alta conduttività elettrica rispetto ad altri tessuti. Ecco perché, con un riempimento sistolico dei tessuti con sangue, la resistenza elettrica diminuisce e con una diminuzione diastolica del riempimento sanguigno, aumenta. Sul reencefalogramma, tutti questi cambiamenti sono presentati sotto forma di una curva sincrona con il polso. Nell'analizzarlo, si presta attenzione a:

  • forma d'onda;
  • l'ampiezza massima dell'onda che riflette il riempimento sanguigno dei tessuti;
  • la gravità e la posizione di vari segmenti e punti sulla curva;
  • presenza di onde aggiuntive.

Lo studio di tali parametri aiuta a identificare la presenza di patologie vascolari. È prescritto quando un paziente viene dal medico con lamentele di mal di testa, vertigini, cambiamenti della pressione sanguigna. Per identificare le cause di tali sintomi, lo specialista indirizza il paziente alla reencefalografia.

Quando è necessario REG

La reoencefalografia è un metodo affidabile e senza sangue per studiare i cambiamenti nell'emodinamica del cervello. Con il suo aiuto studiano:

  • il tono e l'elasticità delle pareti vascolari;
  • deflusso venoso;
  • l'intensità del riempimento del sangue;
  • velocità del flusso sanguigno nei vasi cerebrali.
  • blocco o stenosi dell'arteria carotide interna;
  • patologia nel sistema e nelle arterie principali;
  • crisi ipertensiva;
  • epilessia;
  • emicrania;
  • emorragia nel cervello.

Rivelare alcuni cambiamenti nel REG e con i tumori cerebrali, ma in questo caso, una diagnosi chiarificatrice dovrebbe essere eseguita utilizzando.

Affinché la reencefalografia dia il risultato più accurato, è necessario eseguirla correttamente.

Tecnica REG

Prima dello studio, il paziente deve astenersi dall'uso di sostanze che influenzano la circolazione sanguigna. Se il medico ha prescritto farmaci che influiscono sul tono vascolare (nitroglicerina, farmaci antipertensivi, ecc.), È imperativo scoprire se devono essere assunti prima dell'esame, poiché possono avere un effetto significativo sul risultato.

Prima di entrare nell'aula di diagnostica funzionale, si consiglia di calmarsi e rilassarsi. Si consiglia di sedersi per 15 minuti.

La reoencefalografia viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale. Gli elettrodi sono attaccati alla testa del paziente:

  1. Per cominciare, la pelle in cui verrà posizionato il sensore viene pulita con alcol. L'elettrodo viene lubrificato con pasta conduttiva o una garza imbevuta di soluzione salina o viene applicata una soluzione salina ipertonica. Questo è necessario per ridurre la resistenza elettrica della pelle, per garantire un migliore contatto.
  2. Utilizzando un elastico con fori, gli elettrodi vengono fissati. È necessario escludere la possibilità del loro spostamento per ottenere il risultato più accurato..

REG può essere eseguito in diverse posizioni:

  • sdraiarsi;
  • seduta;
  • con un test funzionale (dovrai alzarti in piedi o inclinare la testa).

I cambiamenti nella posizione del corpo influenzano in modo significativo le prestazioni dello studio. Questo è il motivo per cui viene prescritto un test funzionale per chiarire la diagnosi se si sospetta un flusso sanguigno cerebrale alterato nell'osteocondrosi cervicale o nell'ipotensione ortostatica. Ad esempio, quando la testa viene abbassata a 30 0 (posizione Trendelenburg), sul REG compare un'onda venosa che consente di giudicare lo stato di reattività del letto venoso. Nei pazienti con ipotensione ortostatica, alzarsi in piedi riduce l'ampiezza del REG.

L'influenza del cuore sullo stato dei vasi cerebrali viene studiata conducendo un test farmacologico. Prima della procedura, il paziente deve inserire medicinali che dilatano i vasi:

  • papaverina;
  • aminofillina;
  • nitrito di amile;
  • nitroglicerina;
  • un acido nicotinico.

Con l'aiuto di vasodilatatori, viene scoperta la natura dei cambiamenti che sono sorti, siano essi funzionali o organici. Ciò è necessario per determinare ulteriori tattiche di trattamento. Se, dopo aver assunto farmaci vasodilatatori, l'immagine grafica mostra la normalizzazione della forma della curva, la patologia vascolare è di natura funzionale..

Durante lo studio, tutti i cambiamenti nella resistenza vascolare vengono registrati sotto forma di un'immagine grafica. Quindi il dottore della diagnostica funzionale elabora e decifra i valori ottenuti. Molti uffici sono dotati di dispositivi moderni, pertanto l'elaborazione dei dati viene eseguita utilizzando programmi speciali. Tuttavia, il medico deve tenere conto della presenza di artefatti che possono influenzare in modo significativo il risultato dello studio:

  • interferenza dell'elettrodo
  • impostazione errata del reografo;
  • movimenti volontari o violenti del paziente.

Sul reencefalogramma, il medico, attraverso i cambiamenti nell'ampiezza dell'onda, nella curvatura, vede esattamente quali cambiamenti si verificano nella circolazione cerebrale, siano essi associati a lesioni organiche o funzionali.

Conclusione

REG è un metodo abbastanza accurato per studiare la circolazione cerebrale, ma da solo non è sufficiente per stabilire una diagnosi accurata. La patologia vascolare viene rilevata studiando i riflessi, la presenza di nistagmo visivo. Lo studio del fondo completa il quadro clinico. Ecco perché, oltre a REG, il neuropatologo invia per consultazione a un oftalmologo. Un oftalmologo, esaminando il fondo, se c'è una patologia della circolazione sanguigna, noterà l'angiopatia, una violazione del deflusso venoso. Il medico può raccomandare una TC o una RM per chiarire la diagnosi..

Reoencefalografia è una parola di diverse radici, dal greco antico sta per "ῥέος" - "flusso", "ἐνκέφαλος" - "cervello" e "γράφω" - "Scrivo, rappresento".

Cioè, il REG dei vasi cerebrali mostra un'immagine dell'intero sistema dei vasi sanguigni nella nostra testa, la loro pervietà e possibili lesioni e problemi.

Il REG viene eseguito (basta non allarmarsi!) Quando il cervello è esposto a una corrente elettrica utilizzando degli elettrodi. Se hai mai fatto REG - questo è un tale "cappello" con fili, viene fornita una carica elettrica appena percettibile con una frequenza di 16-300 kHz.

I nostri tessuti, che costituiscono il cervello, i vasi sanguigni e simili, reagiscono in un certo modo alla corrente. A questo punto, il computer acquisisce e registra tutte le modifiche. Sulla base di ciò, viene creata una mappa del lavoro dell'organo in esame, quando viene decodificata la presenza o l'assenza di qualsiasi malattia.

Questa procedura è completamente indolore. E i pazienti non sono a disagio. La cosa principale è non aver paura, perché sotto l'influenza di paure e preoccupazioni inutili, le letture del dispositivo potrebbero risultare distorte.

Spesso è REG che non solo fornisce i dati più accurati sulla pervietà dei vasi sanguigni, sul loro blocco o rottura, ma aiuta anche a scegliere tattiche per un'ulteriore prevenzione di gravi problemi di salute.

A cosa è assegnato e cosa mostra

Lo scopo principale di questo dispositivo è scoprire quali processi stanno accadendo nella nostra testa in questo momento. Il test viene eseguito dopo un forte colpo alla testa per prevenire l'emorragia.

Il secondo effetto utile di REG è che determina il flusso sanguigno attraverso i vasi principali, principali e la circolazione collaterale, cioè il movimento delle correnti sanguigne che bypassano i vasi principali, se per qualche motivo non affrontano il loro lavoro.

Prima dell'invenzione della reoencefalografia, disturbi come la distonia neurocircolatoria e l'emicrania non erano considerati malattie. Provarli da un punto di vista medico è quasi impossibile. La persona è considerata sana. Gli organi funzionano normalmente, il che significa che è probabile che una persona che si contorce per il mal di testa (e anche gli uomini soffrano di emicrania!). Dopotutto, una cosa incredibile, solo quei prodotti che contengono caffeina aiutano queste persone dal mal di testa..

E solo lo studio REG ha messo tutto al suo posto. Ha dimostrato la loro presenza in pochi minuti e le persone che soffrivano del più violento mal di testa non erano più accusate di finzione e inoltre hanno trovato una soluzione adeguata ai loro problemi..

È stato solo grazie a questo studio che l'emicrania è stata inclusa nell'elenco delle malattie per le quali alle persone viene assegnato un gruppo di disabilità. Perché in alcuni casi, a causa di un attacco di dolore, una persona perde completamente la sua capacità giuridica.

Cosa mostra lo studio:

  • tutto ciò che accade nel nostro cranio;
  • afflusso di sangue al cervello;
  • il lavoro delle singole navi;
  • stato di tono;
  • elasticità dei vasi sanguigni;
  • velocità di deflusso del sangue.

Indicazioni e controindicazioni per la reencefalografia

  • malattia cerebrovascolare,
  • distonia,
  • stenosi,
  • emicrania,
  • disturbi circolatori acuti e / o cronici,
  • aterosclerosi,
  • monitorare l'effetto dei singoli farmaci e del trattamento prescritto,
  • identificare gli effetti vertebrogenici sulle arterie vertebrali in caso di osteocondrosi, spondilite, conseguenze di traumi e simili.

Indicazioni dirette:

  • ferita alla testa,
  • mal di testa,
  • distonia vegetativa-vascolare,
  • mal di testa cronico,
  • vertigini,
  • deterioramento della vista, dell'udito, della memoria,
  • emicrania,
  • disturbi circolatori
  • altre malattie.

Controindicazioni a REG:

  • preferibilmente non per l'uso da parte dei neonati,
  • se sono presenti ferite e abrasioni nelle zone da esaminare.

Regole per la preparazione della procedura

  • Non preoccuparti. Questa procedura non è invasiva, cioè non richiede penetrazione, iniezioni o incisioni (non + lat. Invasio - penetrazione, penetrazione). Inoltre, nessun danno al corpo! È consentito anche ai neonati.
  • Porta con te un asciugamano. Tornerà utile dopo la procedura. Per pulire il gel speciale.
  • Non pensare al male e non ingannare te stesso. Questo è particolarmente vero per le donne. Anche se alcuni uomini non riescono a calmarsi.

Avanzamento dell'esame della testa

Molto spesso negli ospedali è possibile trovare un reografo a 2-6 canali. Più canali, maggiore sarà l'area di interesse. Esistono anche polireogreografie.

Passo dopo passo su come fare REG:

  1. il paziente si siede su una sedia comoda;
  2. i punti sul cuoio capelluto sono lubrificati con un gel speciale in modo che non ci siano irritazioni della pelle;
  3. un cappuccio con elettrodi è posto sulla testa, queste possono essere piastre metalliche separate, attaccate con un nastro di gomma solo nei punti rilevati,
  4. il medico ti chiederà di chiudere gli occhi per non essere esposto a stimoli esterni.

Adesso su posti specifici e cosa esattamente la reoencefalografia del computer determina da loro.

Il risultato dell'esame REG dei vasi della testa e del collo è un nastro di carta, simile a un cardiogramma, utilizzato per la diagnosi.

Norme e principi per la decodifica dei risultati

Quando si decodifica REG, l'età del paziente è inizialmente importante. Il tono e l'elasticità dei vasi sanguigni si deteriorano nel corso degli anni. Pertanto, le norme di un bambino e di un adulto saranno molto diverse..

L'essenza della reoencefalografia è registrare i dati sulle onde che mostrano il riempimento del cervello con il sangue e tracciare la reazione dei vasi sanguigni per riempirli di sangue.

  • La linea che sale è più nitida.
  • Avanti - arrotondamento regolare.
  • E la linea che scende dovrebbe essere più liscia.
  • Se dividi mentalmente la distanza tra i picchi superiore e inferiore, otterrai un "dente" aggiuntivo nel mezzo.
  • Da esso, la linea discendente continua il suo movimento regolare.
  • Lo schema viene ripetuto.

Considerando i dati, il medico valuta:

  1. regolarità delle onde;
  2. la natura dell'arrotondamento superiore;
  3. il tipo e le condizioni delle linee ascendenti e discendenti;
  4. luogo dell'incisura, dente dicrotico;
  5. presenza di onde aggiuntive.

Deviazioni dalla norma e possibile diagnosi

Diagnosi presuntivaDescrizione dell'immagine della reoencefalografia
  • REG più liscia,
  • le cime sono più piatte,
  • senza onde aggiuntive
aterosclerosi gravele onde assomigliano a cupola e arco
diminuzione del tono arterioso
  • ampia ampiezza d'onda,
  • salita più ripida,
  • cima tagliente,
  • dente aggiuntivo spostato e ingrandito,
  • linea ascendente più corta
aumento del tono arterioso
  • ampiezza delle onde piccole,
  • risalita più dolce,
  • lunga linea ascendente,
  • vertice offset,
  • cicatrice aggiuntiva non pronunciata,
  • onde aggiuntive sulla linea ascendente
distonia vascolare
  • differisce in "denti fluttuanti",
  • onde aggiuntive sulla linea discendente
deflusso venoso ostruito
  • allungamento e rigonfiamento sulla linea discendente,
  • lunghezza d'onda multipla della sezione della curva prima del successivo ciclo REG
vasospasmopiano arrotondato
malattia ipertonicamodificando l'ampiezza e la forma della curva

La possibile aterosclerosi sarà simile a questa:

Prezzi medi per le procedure in Russia e all'estero

I prezzi REG in Russia vanno da 1.500 a 3.500 rubli. Tutto dipende dalla clinica e dalle sue attrezzature. Inoltre, il prezzo è influenzato dalla possibilità di consultare diversi specialisti. Poiché il consiglio dei medici raramente si sbaglia. Come si suol dire, una testa è buona, ma due o più sono migliori..

È possibile completare la procedura gratuitamente in Russia secondo la politica, è necessario un rinvio dal medico curante.

C'è anche la possibilità di tornare a casa con il dispositivo. Ma poi il costo della ricerca aumenterà automaticamente di dieci volte..

In Ucraina, il prezzo per REG varia da 90 a 150 grivna.

In Bielorussia, la reoencefalografia costa da 6600 a 106,400 rubli bielorussi.

In Kazakistan, lo stesso studio costerà da 1100 tenge e più.

Il prezzo all'estero dipende anche dalle capacità del dispositivo, dal numero di specialisti che lavorano con te e dalla disponibilità della cittadinanza di un determinato paese. Naturalmente, sarà molto più economico esaminare i cittadini dei loro paesi..

Reoencefalografia: ha dato all'umanità l'opportunità di guardare nelle profondità del cranio senza possibili interferenze con la struttura del tessuto.

Nelle prime fasi, questa ricerca può aiutare a evitare molti problemi di salute. Anche così, è assolutamente sicuro e indolore..

A volte è meglio pagare ed essere fiduciosi. Che avere paura della ricerca, dei dottori e simili, e prima o poi ancora finire in ospedale, solo questa volta come un "cliente" abituale.

Il cervello è uno degli organi più importanti del corpo umano. Il funzionamento di tutti gli altri sistemi dipende da questo e garantire il suo normale funzionamento è determinato dalla qualità dell'afflusso di sangue. Nella valutazione di quest'ultimo, la reoencefalografia vascolare cerebrale (REG) viene in soccorso.

REG di vasi cerebrali - reoencefalografia

La reoencefalografia o REG è un metodo semplice, economico e allo stesso tempo altamente informativo per diagnosticare anomalie nello stato dei vasi sanguigni. Si basa sulla valutazione del loro tono, della completezza del riempimento del sangue, della velocità di propagazione dell'onda del polso, ecc. In ogni parte del cervello.

Il metodo si basa sulla determinazione della resistenza elettrica, che è diversa per sangue venoso, arterioso e tessuti. Quando viene trasmessa una corrente di alta frequenza, ma bassa intensità, la variazione del valore di resistenza viene registrata dai sensori fissati sulla testa e visualizzata sotto forma di curve.

Il grande vantaggio e la principale differenza tra REG del cervello e MRI è la rapida ricezione dei risultati della ricerca, poiché la coda per superare quest'ultima può essere attesa per mesi. Sebbene alcuni diagnostici siano sicuri che il REG sia irrimediabilmente obsoleto e abbia una precisione molto inferiore alla risonanza magnetica.

Vantaggi e svantaggi

La reoencefalografia ha molti aspetti positivi. Esso:

  • sicurezza assoluta;
  • velocità di esecuzione;
  • economicità;
  • ottenere indicatori del lavoro di arterie e vene separatamente;
  • completa indolore.

Il REG viene spesso effettuato a scopo preventivo per la sua totale innocuità per la salute..

L'intera procedura è priva di inconvenienti, poiché può essere eseguita per tutte le categorie di pazienti senza eccezioni. L'unica cosa che può essere attribuita al numero dei suoi difetti è la minore precisione dei dati rispetto alla risonanza magnetica. Tuttavia, la sua disponibilità e la possibilità di combinarsi con altri metodi diagnostici neutralizza completamente questo aspetto negativo..

Indicazioni e controindicazioni

La reoencefalografia è prescritta per diagnosticare:

  • aterosclerosi;
  • condizioni pre-corsa;
  • le conseguenze del trauma e della chirurgia cerebrale;
  • ipertensione;
  • circolazione collaterale, cioè il flusso di sangue ai tessuti attraverso i vasi periferici, bypassando quelli principali;
  • cause di distonia vascolare vegetativa e sindrome da distonia vegetativa.

Lo studio ha anche dimostrato di valutare lo stato del cervello con:

  • encefalopatia (emicrania e mal di testa senza causa);
  • adenoma ipofisario;
  • ictus recente;
  • malattia ischemica.

Pertanto, poiché la procedura è assolutamente sicura e fornisce molte informazioni sul funzionamento del cervello, potrebbe essere consigliabile sottoporla se:

  • mal di testa e vertigini;
  • trauma cranico;
  • lesioni al rachide cervicale;
  • distonia vegetativa;
  • dipendenza dal tempo;
  • tinnito;
  • perdita irragionevole dell'udito, della memoria o della vista;
  • parenti stretti con patologia vascolare.

REG è assolutamente sicuro, non influisce in alcun modo sullo stato dei tessuti e degli organi, quindi non ha controindicazioni ed effetti collaterali. Può essere prescritto per qualsiasi malattia e anche per categorie speciali di pazienti come donne incinte e neonati. Ma il medico si rifiuterà di eseguire uno studio per le malattie infettive del cuoio capelluto.

Disturbi della circolazione cerebrale - video

Caratteristiche di

La procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale - reografo a 2-6 o più canali, che prende e registra i dati. In media, non ci vogliono più di 10 minuti, anche se in rari casi può richiedere mezz'ora. Un giorno prima dell'orario stabilito, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci che influenzano la circolazione sanguigna, in particolare l'aspirina, e rifiutare le bevande contenenti caffeina.

Il paziente assume una posizione comoda, sdraiato o seduto. Sul cuoio capelluto (dietro le orecchie, sopra le sopracciglia e sulla parte posteriore della testa), precedentemente sgrassato con alcool, sono attaccati degli elettrodi, fissati nella posizione corretta con elastici. A volte, per aumentare la sensibilità dei sensori, sono rivestiti con un gel conduttivo..

Più canali ha il reografo, più accurato è lo studio.

Al paziente viene chiesto di chiudere gli occhi per escludere l'influenza di stimoli esterni. Le letture dirette della resistenza del tessuto vengono effettuate facendo passare deboli impulsi elettrici attraverso gli elettrodi. Questo non dà al paziente alcun dolore. L'unica cosa che può causare un lieve disagio è la presenza di pasta di contatto.

La principale difficoltà dello studio è che il paziente può diventare nervoso a causa di manipolazioni insolite. Ciò può distorcere i risultati, poiché i vasi tendono a restringersi in risposta allo stress..

Durante la lettura, il medico può chiedere al paziente di girarsi, fare qualsiasi movimento, pizzicare l'arteria carotide, trattenere il respiro o, al contrario, fare alcuni respiri acuti. Ciò è necessario per valutare la reazione dei vasi sanguigni al movimento, il che aiuta a chiarire la diagnosi..

Durante la procedura viene valutato quanto segue:

  • tono vascolare;
  • viscosità del sangue;
  • velocità di propagazione delle onde impulsive;
  • livello di riempimento del sangue vascolare;
  • velocità del flusso sanguigno;
  • gravità della reazione vascolare.

Se è necessario condurre REG per i bambini, si consiglia ai genitori di preparare mentalmente il bambino in anticipo per le imminenti manipolazioni in modo che il bambino sia pronto a rimanere completamente immobile durante la procedura.

Per migliorare l'accuratezza dello studio, è possibile eseguire ulteriori test funzionali per differenziare i disturbi organici e funzionali. Vengono eseguiti con:

  • gomma alla nicotina;
  • caffeina;
  • nitroglicerina;
  • papaverina;
  • eufillina.

Questo è l'aspetto dei risultati del test della nitroglicerina.

Se, dopo aver assunto il farmaco, l'ampiezza delle onde aumenta più volte, ciò indica disturbi organici, cioè la presenza di cambiamenti nella struttura dei tessuti o dei vasi sanguigni. Spesso, oltre alla reoencefalografia, viene prescritta un'ecografia con un Doppler. Un tale complesso di studi fornisce informazioni complete sullo stato dei vasi sanguigni, la cui completezza è paragonabile alla risonanza magnetica.

La decrittazione dovrebbe essere gestita da uno specialista

Risultati della decodifica - tabella

IndiceDati
A 1, A 1 / AOnda diastolica tardiva a metà della distanza tra la sommità A e la fine della reowave e la sua relazione con l'ampiezza della reowave Indicatore di resistenza periferica al deflusso da piccole vene nel mezzo. Un aumento dell'indicatore indica un aumento di questa resistenza..
A, a / TLa durata della parte ascendente della curva è anacrot. Riflette la capacità delle grandi arterie del cervello di allungarsi durante il flusso sanguigno sistolico. L'indicatore aumenta con un aumento dell'elasticità (diminuzione del tono) dei vasi.
Ab, ab / TLa posizione dell'onda diastolica in relazione all'onda principale. Riflette il tono dei piccoli vasi dell'area studiata. Un aumento dell'indice indica una maggiore elasticità (diminuzione del tono) delle piccole arterie e vene.

La patologia del cervello non risparmia né adulti né bambini. Una malattia diagnosticata tempestivamente, così come un trattamento competente, eviterà gravi complicazioni, preserverà la qualità della vita del paziente e persino la vita stessa.

La diagnostica che utilizza REG di vasi cerebrali o reoencelografia è uno dei metodi più informativi e testati nel tempo. Grazie a lui, aumenta la possibilità di assistenza tempestiva al paziente e diminuisce la probabilità di sviluppare complicanze della malattia sottostante..

Lo studio dello stato dei vasi di altre parti del corpo ha un altro nome:

  • reepatografia: diagnostica le condizioni del fegato;
  • reovasografia: vasi delle estremità;
  • reocardiografia: funziona con lo stato del cuore;
  • reopolmonografia: caratterizza la condizione dei polmoni.

Esistono altri tipi di reografia. Per studiare l'afflusso di sangue al cervello durante la reencefalografia, viene utilizzata un'attrezzatura speciale (un apparecchio chiamato reografo). Di solito è un allegato ad altre apparecchiature multicanale: dispositivi ECG, poligrafo. Il suo "cuore" è un generatore di alta frequenza. Il reografo consente di registrare un reogramma (visualizzazione grafica dei dati ricevuti). L'interazione con le aree del corpo esaminate avviene attraverso elettrodi metallici: vengono posizionati su un'area di pelle nuda precedentemente sgrassata con una soluzione alcolica. Un contatto migliore si ottiene utilizzando un tampone inumidito con soluzione salina. Per studiare il flusso sanguigno di un singolo sito, vengono utilizzati due elettrodi: il primo è posizionato all'inizio del sito, il secondo alla fine.

La procedura REG è simile all'EEG: gli elettrodi sono anche attaccati alla testa del paziente, che leggono i dati sul volume del sangue del cervello

REG come metodo di ricerca

La reoencefalografia, come metodo per studiare l'afflusso di sangue alle strutture cerebrali, è un modo sicuro e non invasivo per ottenere informazioni sull'elasticità e il tono della parete vascolare dei vasi che riforniscono il cervello. REG del cervello consente anche di determinare il riempimento di sangue delle singole strutture del cervello. In presenza di una lesione vascolare, vengono identificate la sua posizione e dimensione.

Con l'aiuto della reoencefalografia, è possibile ottenere dati significativi in ​​presenza di malattie vascolari in un paziente; questo metodo è molto informativo in relazione all'aterosclerosi cerebrale, ictus, insufficienza vertebro-basilare. Lo studio dello stato della rete vascolare mediante REG consente di stabilire la vera causa dell'encefalopatia (mal di testa).

Il contenuto informativo di REG può essere incrementato effettuando test funzionali. I test più comuni sono nitroglicerina e nicotina. Ti permettono di valutare la forma del danno cerebrale:

  • funzionale;
  • organico.

Se, dopo aver assunto nitroglicerina, l'ampiezza dell'onda REG non è sufficientemente aumentata, ciò indica "organico". Per valutare lo stato delle arterie vertebrali vengono utilizzati test funzionali, che comportano un cambiamento nella posizione della testa..

Oltre a eseguire esami medici, al paziente può essere chiesto di riposizionare la testa per controllare le arterie vertebrali

REG di navi e ultrasuoni si completano perfettamente a vicenda. A seconda della situazione, la preferenza viene data all'uno o all'altro. La diagnostica tramite REG consente di valutare lo stato di vasi grandi e piccoli. Ma in molti casi, REG è solo un metodo di esame aggiuntivo. Ad esempio, questo modo di studiare lo stato del cervello è spesso associato all'EEG. Inoltre, l'EEG rimane il principale metodo diagnostico. Cos'è l'EEG e perché REG è solo un "metodo di recupero"?

REG ed EEG: due facce della stessa medaglia

In alcuni casi, l'EEG è preferito per rilevare la patologia cerebrale, ad esempio nell'epilessia. Oppure usano questo metodo di studio come principale, integrandolo con studi che consentono di studiare lo stato delle navi. L'EEG è in grado di rilevare più patologie rispetto alla reencefalografia. Un EEG è una registrazione dell'attività elettrica del cervello. L'attività neuronale viene registrata per mezzo di elettrodi attaccati alla testa del paziente.

I motivi per eseguire un EEG sono perdita spontanea di coscienza, mal di testa che non può essere alleviato con farmaci, problemi di sonno, vestibolopatia e stanchezza eccessiva, sospetto di ritardo mentale nei bambini ed epilessia. Questo studio consente anche di monitorare la terapia in corso. La domanda su quale procedura diagnostica è migliore non è del tutto corretta da porre.

I metodi diagnostici sono selezionati in base al sospetto di un particolare processo patologico. Spesso i metodi diagnostici si completano a vicenda e il loro uso complesso consente di stabilire rapidamente e correttamente la causa della sofferenza.

Come si fa la ricerca

La procedura di ricerca non è molto complicata, ma per il successo e l'obiettività della ricerca devono essere osservate diverse regole. Innanzitutto, il paziente deve essere calmo. Ha bisogno di prendere una posizione seduta o sdraiarsi, chiudere gli occhi e cercare di rilassarsi non solo fisicamente, ma anche mentalmente. La calma deve essere osservata durante tutta la procedura reoencefalografica. Prima della procedura, dovresti trascorrere 15-30 minuti in uno stato di calma e se il paziente soffre di fumo di tabacco, dovresti astenersi dal fumare per almeno 2 ore per la procedura. Anche eventuali farmaci che possono influenzare il tono vascolare non devono essere assunti prima dell'esame reoencefalografico..

Il corso stesso della ricerca è semplice fino alla banalità. Le aree del cuoio capelluto vengono sgrassate con alcol, quindi gli elettrodi vengono fissati su di esse. Durante l'esame, il diagnostico può chiedere al paziente di eseguire movimenti della testa o modificare la posizione del corpo.

Affinché il risultato dello studio non venga distorto, il paziente deve essere di umore calmo, rilassarsi

Indicazioni e controindicazioni

La gamma di malattie in cui può essere prescritta la reoencefalografia è piuttosto ampia. Il REG dei vasi cerebrali è prescritto:

  • con lesioni (contusioni, commozioni cerebrali, lesioni cerebrali traumatiche);
  • encefalopatie;
  • ischemia;
  • vestibolopatie;
  • meteosensibilità;
  • emicranie e condizioni simili all'emicrania;
  • sindrome dell'arteria vertebrale;
  • con sospetto di microangiopatia diabetica;
  • con problemi di udito;
  • VSD, NDC;
  • ipertensione;
  • con un aumento della pressione intracranica;
  • Morbo di Parkinson;
  • tumori ipofisari;
  • decadimento cognitivo;
  • e una serie di altri cambiamenti vascolari patologici.

La procedura può essere prescritta come misura preventiva quando una persona raggiunge la vecchiaia, al fine di notare l'insorgenza della patologia nel tempo, poiché l'elasticità dei vasi sanguigni diminuisce con l'età. REG è una procedura non traumatica, appartiene alla categoria delle forme più sicure di diagnostica.

Lo studio dell'afflusso di sangue alla testa mediante REG è una procedura facile da eseguire, ma decifrarne i risultati richiede un'istruzione e competenze speciali. Pertanto, solo uno specialista può diagnosticare e correlare i cambiamenti nel reogramma con possibili patologie del sistema vascolare. Nel processo di analisi dei dati ottenuti, il diagnostico esamina le deviazioni nell'ampiezza delle onde dalla norma, la reazione dell'onda REG ai test funzionali e conclude sulla norma o sulla patologia dei vasi che forniscono sangue al cervello. Le onde REG hanno diversi tipi. I tipi comuni sono:

  • tipo ipertensivo - caratterizzato da ipertonicità persistente della parete vascolare dei vasi che forniscono sangue al cervello e una violazione del deflusso di sangue venoso dalle strutture cerebrali;
  • tipo distonico - una violazione del tono vascolare, che è caratterizzata da cambiamenti regolari - ad esempio, può predominare l'ipertonicità, combinata con una bassa pressione del polso, si può osservare congestione venosa;
  • angiodystonic è vicino alla versione precedente, una differenza caratteristica è la presenza di un difetto nella parete vascolare, che porta a una diminuzione dell'elasticità e una violazione dell'afflusso di sangue delle singole strutture cerebrali.

Il tipo di reencefalogramma non è una diagnosi. Il grafico della curva mostra solo le modifiche a cui è soggetto il flusso sanguigno. E come differisce dalla norma. Sulla base della decodifica di queste modifiche e dei dati di altre procedure diagnostiche, il medico può stabilire la causa della sofferenza e fare una diagnosi.

Il risultato dello studio mostra deviazioni dalla norma dell'afflusso di sangue al cervello, cioè condizioni patologiche dei vasi

Dove puoi partecipare a un sondaggio?

Dove posso ottenere il REG? Puoi fare un esame in molte cliniche private specializzate in patologia vascolare o malattie delle strutture cerebrali. Anche le istituzioni mediche statali sono dotate di reografi. La medicina oggi è ambigua su questo metodo diagnostico di esame: alcuni esperti sono pieni di scetticismo, altri considerano il REG come quasi l'unico modo per scoprire la causa della sofferenza di una persona in determinate malattie.

Il REG dei vasi cerebrali è uno degli studi più convenienti in termini di costi, con l'aiuto del quale vengono rilevate anomalie nel lavoro del cervello. Nonostante il fatto che la reoencefalografia vascolare sia considerata un metodo obsoleto, non si può parlare della sua inutilità: un tale esame spesso diventa decisivo per stabilire una diagnosi finale, che salva la vita di molti pazienti.

L'essenza della tecnica e le sue caratteristiche

REG è un metodo di studio della circolazione cerebrale basato sull'uso di un reografo, uno speciale dispositivo di registrazione. L'evento si basa sulla determinazione del tono vascolare e del livello di riempimento del sangue in una determinata area in base a parametri quali la viscosità del sangue, la velocità delle onde del polso, la velocità del flusso sanguigno e la gravità della reazione vascolare. Per tutti questi indicatori, esiste una certa norma, una violazione degli indicatori di cui indica la presenza di patologie.

La reoencefalografia è uno studio non invasivo, con l'aiuto del quale si ottengono dati sulla presenza di patologie vascolari in un paziente. L'indolore e la sicurezza del metodo ne consentono l'utilizzo per pazienti di qualsiasi età, anche per i neonati.

L'essenza della procedura consiste nel far passare una corrente a bassa frequenza attraverso le strutture cerebrali e visualizzare sullo schermo le informazioni sulla resistenza elettrica dei tessuti degli organi. Questo viene fatto utilizzando attrezzature speciali, che hanno diversi canali (da 2 a 6), grazie alle quali è possibile ottenere dati sullo stato di più parti del cervello contemporaneamente..

La durata del REG dei vasi cerebrali non è superiore a mezz'ora, mentre l'effettiva ricezione delle informazioni tramite i sensori richiede circa 10 minuti. Durante questo periodo, lo specialista riceve un'immagine abbastanza informativa dello stato e della qualità del flusso sanguigno nei vasi principali, nonché della circolazione collaterale.

Questa procedura determina lo stato dei vasi cerebrali, che, sotto l'influenza di fattori esterni sfavorevoli o patologie interne, si consumano e non possono svolgere appieno le loro funzioni. REG mostra deviazioni nella diagnosi:

  • Commozione cerebrale;
  • Colpi;
  • Ematomi;
  • Aterosclerosi dei vasi sanguigni;
  • Ischemia cerebrale;
  • Coaguli di sangue;
  • Distonia vegetovascolare;
  • Adenomi ipofisari;
  • Morbo di Parkinson;
  • Problema uditivo;
  • Insufficienza vertebro-basilare.

Una misura diagnostica è indicata nei casi in cui il paziente ha i seguenti reclami:

  1. Meteosensibilità aumentata;
  2. Emicranie frequenti;
  3. Insonnia;
  4. Condizioni di svenimento;
  5. Deterioramento o perdita di memoria;
  6. Rumore nelle orecchie;
  7. Perdita di orientamento con un brusco cambiamento nella posizione del corpo.

Il REG del cervello può anche essere prescritto come studio aggiuntivo dopo la risonanza magnetica.

L'esecuzione della reoencefalografia nei bambini è più preferibile rispetto alla procedura di tomografia: in quest'ultimo caso, richiede il posizionamento nell'apparato e la necessità di una lunga permanenza in posizione supina. Per REG, il bambino dovrebbe assumere una posizione seduta o sdraiata e attendere un po ', senza essere solo, come nel caso di posizionarlo all'interno del tomografo.

Non è richiesta una preparazione speciale per questa misura diagnostica: è sufficiente passare circa 30 minuti davanti a lui in uno stato calmo e smettere di fumare poche ore prima dell'inizio. Inoltre, dovresti interrompere temporaneamente l'assunzione di farmaci che influenzano il tono vascolare..

Durante l'esame di REG, il paziente deve essere calmo. Per fare ciò, si consiglia di chiudere gli occhi in modo che gli stimoli esterni non influiscano sul risultato finale..

Al paziente viene offerto di prendere una posizione comoda per lui: può sdraiarsi o sedersi. Successivamente, il medico sgrassa la pelle con alcool, copre gli elettrodi dell'apparato con un gel che funge da conduttore, li applica e li fissa su determinati punti della testa, a seconda di quali parti del cervello devono essere esaminate. Quindi, se uno specialista valuta le caratteristiche del bacino dell'arteria carotide interna, gli elettrodi vengono fissati nella regione del ponte del naso, se gli oggetti di studio sono le arterie vertebrali - nella regione del processo mastoideo e dei tubercoli occipitali.

Durante la procedura, una debole corrente viene fatta passare attraverso gli elettrodi. Nel processo, lo specialista può chiedere al soggetto di fare movimenti della testa in modo che il collo sia inclinato, inspirare profondamente e trattenere il respiro. Si tratta di un test funzionale necessario per confrontare i dati ottenuti in uno stato di riposo e attività, per distinguere tra cambiamenti funzionali e organici. Per determinare lo sviluppo della circolazione collaterale, le arterie carotide o vertebrali vengono alternativamente schiacciate.

Come test, al paziente può essere offerto di prendere mezza o un'intera compressa di nitroglicerina, ma solo se non ha sensibilità individuale a questo farmaco, glaucoma e anche se la pressione sanguigna non è abbassata.

Durante il REG vengono registrate le letture della resistenza dei tessuti cerebrali. Pertanto, lo specialista riceve informazioni sullo stato del tono vascolare, sull'elasticità delle pareti arteriose, sulla reattività vascolare sotto l'influenza di fattori che modificano la circolazione sanguigna, nonché sull'intensità del riempimento del sangue cerebrale..

La reoencefalografia dei vasi cerebrali riflette i disturbi venosi esistenti, la ridotta pervietà delle arterie principali, consente di riconoscere l'aterosclerosi e rivelare il grado della sua gravità.

Benefici della procedura

La manipolazione diagnostica di REG, nonostante sia sempre più preferita dai metodi USDG, CT e MRI, presenta una serie di vantaggi:

  • La procedura è sicura per la salute e le condizioni del soggetto, pertanto, può essere eseguita a scopo di prevenzione, senza timore di conseguenze;
  • Il REG non richiede molto tempo;
  • La tecnica di ricerca prevede la rimozione delle indicazioni individuali dello stato delle vene e delle arterie, il che semplifica la diagnosi nelle varie fasi della malattia;
  • Il costo di REG non è troppo alto rispetto ad altri metodi di studio della circolazione cerebrale, quindi è disponibile per la categoria di persone che ne hanno bisogno relativamente frequente - gli anziani;
  • La capacità di esaminare lo stato dei vasi sanguigni su base regolare nel periodo postoperatorio;
  • Non è richiesta alcuna preparazione specifica per la procedura.

Nonostante il fatto che esistano metodi diagnostici più moderni e avanzati, non rifiutano di eseguire REG. Le recensioni degli esperti indicano che questo metodo di ricerca è utile non solo come misura diagnostica indipendente, ma anche come metodo aggiuntivo che consente di ottenere un quadro completo che rifletta lo stato dei vasi del paziente.

Interpretazione dei risultati

Durante la decodifica del REG, lo specialista studia l'ampiezza delle onde che caratterizzano il riempimento di sangue di alcune parti del cervello, determinando in che misura vengono violati i normali indicatori. Inoltre, per fare una diagnosi, è necessario studiare la reazione dell'onda REG ai test funzionali.

La decodifica consente a uno specialista di trarre una conclusione, che determina il tipo di comportamento della nave. Esistono tre tipi di questo tipo:

  1. Distonico. In questo caso, si nota un cambiamento costante del tono vascolare e prevale un riempimento del polso ridotto. In tali condizioni, il deflusso venoso è difficile;
  2. Angiodistonic. Questo tipo ha caratteristiche simili a quelle descritte sopra. È anche caratteristica la violazione del tono vascolare, che è associata a difetti nella struttura della parete vascolare;
  3. Ipertensivo. In questo caso prevale l'ipertonicità persistente delle pareti delle arterie che erogano il sangue alle strutture cerebrali, c'è una violazione del deflusso di sangue venoso dal cervello.

Determinare il tipo di comportamento vascolare consente di identificare i cambiamenti a cui è stato sottoposto il flusso sanguigno e le deviazioni dagli indicatori normali. Pertanto, gli indicatori REG servono come linea guida per determinare la patologia esistente..

Quando lavora sui dati grafici ottenuti, il medico tiene conto del fatto che il tasso dei loro indicatori dipende dall'età del paziente.

Il risultato dello studio determinerà se il paziente ha:

  • Formazioni di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni, che le rendono meno elastiche;
  • Coaguli di sangue, il cui pericolo risiede nella probabilità della loro separazione e conseguente blocco di un'arteria importante;
  • Emorragia nel tessuto cerebrale;
  • Disturbi del flusso sanguigno;
  • Aumento della pressione intracranica.

Conclusione REG consente di identificare patologie che interessano le arterie cerebrali e di determinare al più presto la direzione appropriata del trattamento. Puoi capirlo molto rapidamente, in un solo giorno..

Differenze tra REG e altri metodi diagnostici

Il REG viene spesso confuso con una misura diagnostica come l'elettroencefalografia. Ma c'è una differenza significativa tra questi due metodi: il primo viene utilizzato per analizzare lo stato dei vasi cerebrali e valutare la circolazione sanguigna nell'organo, il secondo - per studiare l'attività neurale delle singole aree del cervello.

C'è anche il metodo Echo Eg - l'ecoencefalografia. Inoltre si differenzia da quelli sopra descritti e consente di valutare lo stato delle strutture cerebrali. EchoEg è caratterizzato dal fatto che durante la procedura, l'onda del segnale ultrasonoro viene riflessa ai confini di aree con densità differenti.

Maggiori dettagli sul metodo diagnostico EchoEg sono descritti dal candidato di scienze mediche Sergey Aleksandrovich Trukhanov:

Tutte le attività descritte si completano a vicenda, ma non si sostituiscono.

Il costo della procedura REG è basso: da 1000 a 3500 rubli. È anche possibile eseguire questo tipo di diagnosi a casa, ma in questo caso il prezzo sarà di circa 12.000 rubli.

Un atteggiamento scettico nei confronti del metodo REG non è giustificato: una tale manipolazione diagnostica consente di ottenere un risultato affidabile e allo stesso tempo costa meno di altri metodi di esame moderni. Tuttavia, la scelta della tecnica più appropriata è determinata dal medico in base alle condizioni del paziente e alla necessità di indagare su alcuni cambiamenti che si verificano nelle arterie del cervello. Non dimenticare che REG non ha controindicazioni ed effetti negativi sul corpo, quindi non dovresti trascurarlo come metodo per prevenire le malattie di importanti arterie del cervello.

Qual è la tecnica

REG del cervello è uno dei metodi per diagnosticare lo stato dei vasi sanguigni, con l'aiuto del quale è possibile valutare il funzionamento delle vene e delle arterie della testa e della regione cervicale..

Questo studio viene effettuato registrando i cambiamenti nella resistenza elettrica dei tessuti dopo averli attraversati con una debole corrente elettrica. Poiché il sangue è un elettrolita (una sostanza che conduce una corrente elettrica), quando i vasi sono pieni di sangue, la resistenza elettrica in essi diminuisce e ciò viene rilevato utilizzando REG. Tenendo conto della velocità e del tempo di variazione della resistenza, il medico trae conclusioni sulla salute del paziente..

Utilizzando questo metodo è possibile valutare la pulsazione del flusso sanguigno nelle arterie della testa, determinare il grado di deflusso venoso dal cranio, studiare il tono e l'elasticità delle pareti dei vasi. REG è un test non invasivo.

La risonanza magnetica (MRI), a differenza della reoencefalografia, è più istruttiva e può indicare la posizione esatta di un vaso danneggiato, un coagulo di sangue o qualsiasi altra anomalia nel sistema vascolare.

Vantaggi e svantaggi diagnostici

Tra i vantaggi di questa tecnica ci sono:

  • facilità di ricerca;
  • non invasività;
  • la capacità di condurre REG per qualsiasi tempo richiesto;
  • ottenere risultati separati sulla condizione di arterie e vene;
  • costo abbastanza contenuto;
  • la capacità di studiare la circolazione collaterale, la velocità del flusso sanguigno;
  • minima influenza di fattori esterni sui risultati della ricerca.

Gli svantaggi includono i seguenti fattori:

  • studio dello stato funzionale dei vasi sanguigni, sulla base del quale è impossibile fare una diagnosi;
  • basso contenuto di informazioni dei risultati che richiedono ulteriori ricerche.

Indicazioni e controindicazioni

Le indicazioni per la reencefalografia sono:

  • patologie vascolari di varia origine;
  • colpi;
  • trauma cranico;
  • aumento della pressione intracranica;
  • condizioni postoperatorie del cervello;
  • possibili disturbi circolatori alla testa;
  • disturbi liquorodinamici;
  • aterosclerosi vascolare;
  • emicrania;
  • ricerca sugli effetti del trattamento;
  • vertigini;
  • rumore e ronzio nelle orecchie;
  • svenimento;
  • diminuzione delle funzioni degli analizzatori (compromissione della vista o dell'udito);
  • compromissione della memoria o perdita completa;
  • aumento della sensibilità del paziente ai cambiamenti meteorologici (meteosensibilità);
  • osteocondrosi;
  • diabete;
  • disordini del sonno;
  • storia di malattia vascolare ereditaria.

La reoencefalografia non è considerata un metodo di ricerca traumatico o pericoloso, quindi viene utilizzata per esaminare qualsiasi gruppo di pazienti. Tuttavia, se ci sono ferite, funghi e altre lesioni sulla testa del paziente, vale la pena posticipare la diagnosi fino al ripristino della pelle.

Qual è la differenza tra la preparazione per un sondaggio

Non è richiesta alcuna formazione specialistica speciale prima di eseguire il REG. Tuttavia, i medici raccomandano di interrompere l'uso di caffè, sigarette, alcol e qualsiasi farmaco e stimolante un giorno prima dello studio, poiché influenzano fortemente il sistema nervoso e circolatorio ei risultati ottenuti non saranno affidabili. Devi anche dormire a sufficienza, evitare situazioni stressanti e aumentare lo stress..

È molto importante informare il medico di tutti i farmaci con cui il paziente è in cura. Prima del test, alcuni di essi dovrebbero essere sospesi, poiché c'è il rischio di ottenere risultati errati. Poco prima della procedura stessa, vale la pena rilassarsi per 15 minuti in silenzio, in una stanza ventilata.

Come viene effettuata la diagnosi?

La diagnostica viene eseguita utilizzando uno speciale dispositivo reografo. Ha da due a sei canali che consentono lo studio di più aree del cervello contemporaneamente. Molto spesso, le letture vengono effettuate utilizzando elettrodi attaccati al cuoio capelluto con speciali elastici. Hanno un diametro compreso tra 5 e 30 mm, sono di forma rotonda e sono realizzati in metallo. Per migliorare la conduttività del segnale, è necessario utilizzare un gel speciale che viene applicato agli elettrodi. Al paziente viene chiesto di assumere una posizione comoda (seduto o sdraiato sul divano), rilassarsi il più possibile e chiudere gli occhi. Nel processo di diagnostica, i dati ottenuti vengono visualizzati sullo schermo del computer o stampati immediatamente su carta.

Gli elettrodi vengono posizionati a seconda di quale parte del cervello deve essere esaminata:

  • quando si valuta l'arteria carotide esterna, gli elettrodi vengono posizionati sopra l'arcata sopracciliare e davanti alle orecchie;
  • studiare l'arteria carotide interna - sul ponte del naso e sotto i lobi delle orecchie;
  • per esaminare il bacino delle arterie vertebrali, viene selezionata l'area del processo mastoideo e dei tubercoli occipitali.

Durante lo studio vengono utilizzati test speciali (chiamati anche carichi), che aiutano a differenziare i cambiamenti funzionali e organici. Ad esempio, dopo aver studiato lo stato dei vasi sanguigni a riposo, al paziente viene somministrata nitroglicerina, gli viene chiesto di girare la testa in una direzione, cambiare la posizione del corpo, trattenere il respiro o viceversa, iniziare a respirare più velocemente. Dopo il carico, la registrazione del reencefalogramma continua. Ciò è necessario per vedere i cambiamenti che si verificano su di esso prima e dopo l'emergere di vari stimoli..

La ricerca viene eseguita da infermieri appositamente formati e il medico è responsabile della decodifica dei dati ottenuti. Tempo diagnostico da dieci minuti a mezz'ora.

Possibili conseguenze

Non ci possono essere conseguenze negative dopo gli studi REG. Ma devi stare attento a coloro che hanno un'intolleranza alla nitroglicerina. In questo caso, è necessario avvertire in anticipo l'operatore sanitario di tale caratteristica del corpo e non utilizzare un campione con questa sostanza durante l'esame..

Decodificare i risultati

Per una corretta valutazione dei dati ottenuti, il medico tiene conto dell'età del paziente, poiché gli indicatori dei giovani e degli anziani saranno molto diversi.

Viene studiato il reencefalogramma risultante, che ha un aspetto ondulato ed è costituito da un anacrot (parte in crescita), catacrota (parte cadente), incisura (piega tra loro) e un dente dicrotico che appare subito dopo di esso.


Secondo le onde del grafico risultante, il medico valuta il lavoro delle navi

Il medico valuta la regolarità delle onde, la natura della costruzione dei loro picchi, l'aspetto dell'anacroto e del catacrota, la posizione dell'incisura e la profondità del dente dicrotico. Viene anche studiata la presenza di onde aggiuntive..

Dopo aver valutato i dati ottenuti, possiamo parlare dei seguenti risultati in base all'aspetto del reogramma:

  • il tipo distonico di REG indica possibili deviazioni ipotoniche, una diminuzione del riempimento del polso e problemi con il deflusso del sangue attraverso le vene;
  • il tipo angiodistonico indica una diminuzione del tono delle pareti dei vasi sanguigni e una diminuzione della velocità del flusso sanguigno;
  • il tipo ipertensivo parla di aumento della pressione e del tono dei vasi attraverso i quali il sangue scorre alla testa e del loro deflusso ostruito.

L'indice del reogramma di ampiezza (APR) indica il riempimento dell'impulso volumetrico:

  • APR inferiore alla norma di non più del 40% indica una moderata diminuzione dell'afflusso di sangue del polso;
  • al 40-60% - una diminuzione significativa;
  • al 60-90% - pronunciato;
  • al 90-100% - critico.

Il coefficiente di asimmetria (KA) è molto importante per lo studio, che indica le differenze nel riempimento del sangue di diverse parti del cervello. A seconda della gravità della CA, si distinguono diversi gradi di asimmetria:

  • meno del 7% - non c'è asimmetria pronunciata;
  • 8-14% - debole asimmetria;
  • 15-25% - asimmetria moderata;
  • più del 26% - asimmetria fortemente pronunciata.

Quali deviazioni mostrano le caratteristiche esterne delle onde - tabella

Quali studi funzionali vengono utilizzati per analizzare lo stato dei vasi cerebrali - video

Recensioni di reoencefalografia

La reoencefalografia del cervello (REG) è stata prescritta più volte al bambino, è stata eseguita nel policlinico come prescritto dal neurologo distrettuale. Ma nel complesso, sono deluso dalla procedura. In effetti, dovrebbe indagare sul riempimento sanguigno dei vasi cerebrali, ma non con metodi diretti, ma piuttosto indiretti. Non importa quanto abbiamo visto le conclusioni, erano in qualche modo vaghe e non hanno aggiunto nulla di utile alla diagnosi e al trattamento. Alcune parole generiche o completamente confuse. Quindi un medico rispettabile ha detto che questo metodo è principalmente di importanza storica (e il vantaggio pratico è minimo).

Buona primavera

http://otzovik.com/review_2887887.html

Sebbene la diagnostica REG sia considerata da molti inutile, questa procedura ci ha aiutato a fare una diagnosi corretta. La procedura consiste in due fasi, la prima è quando il paziente viene posto su un divano e viene indossata una fascia speciale. A questo punto, è necessario rilassarsi il più possibile per ottenere risultati affidabili. La seconda fase, con il programma che riceverai nell'ufficio REG, devi andare dal medico che decifrerà con competenza tutti questi dati. Dopo REG, la testa di mia figlia era davvero imbrattata con un gel speciale, quindi ho dovuto pulirla accuratamente per non andare con la testa bagnata. Dopo aver ricevuto la trascrizione, siamo andati da un neurologo, che, dopo aver letto la conclusione, ha comunque accettato e confermato le mie paure e ha prescritto un ciclo di farmaci che ha migliorato le condizioni di mia figlia. Pertanto, considero questa diagnosi efficace..

http://otzovik.com/review_3210733.html

La reoncefalografia è un metodo studiato a lungo per diagnosticare i vasi cerebrali; può rivelare la presenza di molte malattie. Tuttavia, se i risultati ottenuti si rivelano poco informativi, dovresti ricorrere a ulteriori ricerche..

Che cos'è, applicazione in medicina

Il REG viene eseguito (basta non allarmarsi!) Quando il cervello è esposto a una corrente elettrica utilizzando degli elettrodi. Se hai mai fatto REG - questo è un tale "cappello" con fili, viene fornita una carica elettrica appena percettibile con una frequenza di 16-300 kHz.

I nostri tessuti, che costituiscono il cervello, i vasi sanguigni e simili, reagiscono in un certo modo alla corrente. A questo punto, il computer acquisisce e registra tutte le modifiche. Sulla base di ciò, viene creata una mappa del lavoro dell'organo in esame, quando viene decodificata la presenza o l'assenza di qualsiasi malattia.

Spesso è REG che non solo fornisce i dati più accurati sulla pervietà dei vasi sanguigni, sul loro blocco o rottura, ma aiuta anche a scegliere tattiche per un'ulteriore prevenzione di gravi problemi di salute.

A cosa è assegnato e cosa mostra

Lo scopo principale di questo dispositivo è scoprire quali processi stanno accadendo nella nostra testa in questo momento. Il test viene eseguito dopo un forte colpo alla testa per prevenire l'emorragia.

Il secondo effetto utile di REG è che determina il flusso sanguigno attraverso i vasi principali, principali e la circolazione collaterale, cioè il movimento delle correnti sanguigne che bypassano i vasi principali, se per qualche motivo non affrontano il loro lavoro.

Prima dell'invenzione della reoencefalografia, disturbi come la distonia neurocircolatoria e l'emicrania non erano considerati malattie. Provarli da un punto di vista medico è quasi impossibile. La persona è considerata sana. Gli organi funzionano normalmente, il che significa che è probabile che una persona che si contorce per il mal di testa (e anche gli uomini soffrano di emicrania!). Dopotutto, una cosa incredibile, solo quei prodotti che contengono caffeina aiutano queste persone dal mal di testa..

E solo lo studio REG ha messo tutto al suo posto. Ha dimostrato la loro presenza in pochi minuti e le persone che soffrivano del più violento mal di testa non erano più accusate di finzione e inoltre hanno trovato una soluzione adeguata ai loro problemi..

Cosa mostra lo studio:

  • tutto ciò che accade nel nostro cranio;
  • afflusso di sangue al cervello;
  • il lavoro delle singole navi;
  • stato di tono;
  • elasticità dei vasi sanguigni;
  • velocità di deflusso del sangue.

Indicazioni e controindicazioni per la reencefalografia

  • malattia cerebrovascolare,
  • distonia,
  • stenosi,
  • emicrania,
  • disturbi circolatori acuti e / o cronici,
  • aterosclerosi,
  • ictus,
  • monitorare l'effetto dei singoli farmaci e del trattamento prescritto,
  • identificare gli effetti vertebrogenici sulle arterie vertebrali in caso di osteocondrosi, spondilite, conseguenze di traumi e simili.

Indicazioni dirette:

  • ferita alla testa,
  • mal di testa,
  • distonia vegetativa-vascolare,
  • mal di testa cronico,
  • vertigini,
  • deterioramento della vista, dell'udito, della memoria,
  • emicrania,
  • disturbi circolatori
  • altre malattie.

Controindicazioni a REG:

  • preferibilmente non per l'uso da parte dei neonati,
  • se sono presenti ferite e abrasioni nelle zone da esaminare.

Regole per la preparazione della procedura

  • Non preoccuparti. Questa procedura non è invasiva, cioè non richiede penetrazione, iniezioni o incisioni (non + lat. Invasio - penetrazione, penetrazione). Inoltre, nessun danno al corpo! È consentito anche ai neonati.
  • Porta con te un asciugamano. Tornerà utile dopo la procedura. Per pulire il gel speciale.
  • Non pensare al male e non ingannare te stesso. Questo è particolarmente vero per le donne. Anche se alcuni uomini non riescono a calmarsi.

Molto spesso negli ospedali è possibile trovare un reografo a 2-6 canali. Più canali, maggiore sarà l'area di interesse. Esistono anche polireogreografie.

Passo dopo passo su come fare REG:

  1. il paziente si siede su una sedia comoda;
  2. i punti sul cuoio capelluto sono lubrificati con un gel speciale in modo che non ci siano irritazioni della pelle;
  3. un cappuccio con elettrodi è posto sulla testa, queste possono essere piastre metalliche separate, attaccate con un nastro di gomma solo nei punti rilevati,
  4. il medico ti chiederà di chiudere gli occhi per non essere esposto a stimoli esterni.

Adesso su posti specifici e cosa esattamente la reoencefalografia del computer determina da loro.

Norme e principi per la decodifica dei risultati

Quando si decodifica REG, l'età del paziente è inizialmente importante. Il tono e l'elasticità dei vasi sanguigni si deteriorano nel corso degli anni. Pertanto, le norme di un bambino e di un adulto saranno molto diverse..

L'essenza della reoencefalografia è registrare i dati sulle onde che mostrano il riempimento del cervello con il sangue e tracciare la reazione dei vasi sanguigni per riempirli di sangue.

  • La linea che sale è più nitida.
  • Avanti - arrotondamento regolare.
  • E la linea che scende dovrebbe essere più liscia.
  • Se dividi mentalmente la distanza tra i picchi superiore e inferiore, otterrai un "dente" aggiuntivo nel mezzo.
  • Da esso, la linea discendente continua il suo movimento regolare.
  • Lo schema viene ripetuto.

Considerando i dati, il medico valuta:

  1. regolarità delle onde;
  2. la natura dell'arrotondamento superiore;
  3. il tipo e le condizioni delle linee ascendenti e discendenti;
  4. luogo dell'incisura, dente dicrotico;
  5. presenza di onde aggiuntive.

Deviazioni dalla norma e possibile diagnosi

Diagnosi presuntivaDescrizione dell'immagine della reoencefalografia
Aterosclerosi cerebrale
  • REG più liscia,
  • le cime sono più piatte,
  • senza onde aggiuntive
aterosclerosi gravele onde assomigliano a cupola e arco
diminuzione del tono arterioso
  • ampia ampiezza d'onda,
  • salita più ripida,
  • cima tagliente,
  • dente aggiuntivo spostato e ingrandito,
  • linea ascendente più corta
aumento del tono arterioso
  • ampiezza delle onde piccole,
  • risalita più dolce,
  • lunga linea ascendente,
  • vertice offset,
  • cicatrice aggiuntiva non pronunciata,
  • onde aggiuntive sulla linea ascendente
distonia vascolare
  • differisce in "denti fluttuanti",
  • onde aggiuntive sulla linea discendente
deflusso venoso ostruito
  • allungamento e rigonfiamento sulla linea discendente,
  • lunghezza d'onda multipla della sezione della curva prima del successivo ciclo REG
vasospasmopiano arrotondato
malattia ipertonicamodificando l'ampiezza e la forma della curva

La possibile aterosclerosi sarà simile a questa:

Prezzi medi per le procedure in Russia e all'estero

I prezzi REG in Russia vanno da 1.500 a 3.500 rubli. Tutto dipende dalla clinica e dalle sue attrezzature. Inoltre, il prezzo è influenzato dalla possibilità di consultare diversi specialisti. Poiché il consiglio dei medici raramente si sbaglia. Come si suol dire, una testa è buona, ma due o più sono migliori..

C'è anche la possibilità di tornare a casa con il dispositivo. Ma poi il costo della ricerca aumenterà automaticamente di dieci volte..

In Ucraina, il prezzo per REG varia da 90 a 150 grivna.

In Bielorussia, la reoencefalografia costa da 6600 a 106,400 rubli bielorussi.

In Kazakistan, lo stesso studio costerà da 1100 tenge e più.

Il prezzo all'estero dipende anche dalle capacità del dispositivo, dal numero di specialisti che lavorano con te e dalla disponibilità della cittadinanza di un determinato paese. Naturalmente, sarà molto più economico esaminare i cittadini dei loro paesi..

Reoencefalografia: ha dato all'umanità l'opportunità di guardare nelle profondità del cranio senza possibili interferenze con la struttura del tessuto.

A volte è meglio pagare ed essere fiduciosi. Che avere paura della ricerca, dei dottori e simili, e prima o poi ancora finire in ospedale, solo questa volta come un "cliente" abituale.

Che cos'è la reoencefalografia

Il metodo della reoencefalografia consiste nel far passare una corrente elettrica alternata attraverso il tessuto cerebrale e nel fissare i parametri di resistenza elettrica, che dipende dal volume e dalla viscosità del sangue nei vasi del cervello. Sono gli indicatori di resistenza attuali che consentono di valutare i parametri di cui sopra. Quando i vasi sono a sangue pieno e dilatati, la resistenza della corrente aumenta e, se si restringono, si osserva l'immagine opposta..

Vantaggi e svantaggi della diagnostica vascolare

Attualmente, la reoencefalografia non viene utilizzata più spesso come prima, perché esistono metodi più accurati per diagnosticare le condizioni del cervello e dei suoi vasi, ad esempio l'elettroencefalografia (EEG), la tomografia computerizzata (TC) o la risonanza magnetica (la risonanza magnetica è il metodo diagnostico più accurato ). Dato che non tutti gli ospedali o i policlinici (ad esempio nei centri regionali) possono vantare la disponibilità di attrezzature moderne, REG diventa un meraviglioso assistente nel fare una diagnosi.

Se un istituto medico e profilattico dispone di un tomografo e il medico si rivolge ancora alla reoencefalografia, sorge la domanda: "Perché REG, e non la risonanza magnetica o la tomografia computerizzata, perché il secondo e il terzo metodo sono molto più informativi?".

In primo luogo, questo è il modo più sicuro per diagnosticare la patologia vascolare cerebrale. In secondo luogo, non tutti possono sopportare il rumore e lo spazio chiuso del tomografo (questo è particolarmente importante quando si esaminano i bambini, poiché non tutti i bambini sono in grado di essere in uno stato calmo, specialmente in assenza di una madre). In terzo luogo, la RM e la TC rispetto al REG sono un metodo di esame costoso. Inoltre, il vantaggio della reoencefalografia è che con il suo aiuto sono i vasi che vengono esaminati, senza intaccare le aree "non necessarie e non necessarie". Sulla risonanza magnetica e sulla tomografia computerizzata, sono visibili sia le ossa del cranio che i tessuti molli (molto spesso questi metodi diventano rilevanti se si sospetta una diagnosi seria, ad esempio un processo tumorale e altri).

Uno svantaggio significativo di REG è che qualsiasi eccitazione, esperienza (e, di regola, non esiste una persona simile che non proverebbe tali emozioni prima di sottoporsi a qualsiasi procedura diagnostica), il mancato rispetto delle raccomandazioni per la preparazione della procedura può influenzare i risultati dell'esame.

Indicazioni e controindicazioni per la reencefalografia

Il medico può dare una direzione per sottoporsi a reencefalografia se il paziente ha le seguenti condizioni patologiche:

  • mal di testa di varia intensità, localizzazione e durata;
  • vertigini;
  • ischemia del cervello;
  • colpi;
  • tinnito e comparsa di "mosche" davanti agli occhi;
  • commozioni cerebrali e contusioni del cervello;
  • contusioni e fratture del rachide cervicale e delle ossa del cranio;
  • aumento della pressione intracranica;
  • disturbi circolatori del cervello;
  • ipertensione arteriosa;
  • distonia vascolare vegetativa;
  • ipotensione arteriosa;
  • patologia della regione ipotalamo-ipofisaria (in particolare, formazioni tumorali);
  • encefalopatia;
  • Morbo di Parkinson;
  • svenimenti frequenti;
  • aterosclerosi;
  • osteocondrosi cervicale;
  • disturbi della memoria e del sonno;
  • disturbi visivi e uditivi;
  • dipendenza dal tempo.

La reoencefalografia è considerata un metodo completamente sicuro di diagnostica funzionale; può essere applicata a tutte le categorie della popolazione (dai neonati agli anziani). Lo studio non viene effettuato nei casi in cui il paziente presenti difetti (ferite e abrasioni) e malattie infettive del cuoio capelluto.

Preparazione per l'esame

Non esiste una preparazione speciale per l'esame. Devi solo provare ad aderire ai seguenti consigli:

  • alla vigilia dello studio, non assumere farmaci che potrebbero influire sulle condizioni dei vasi sanguigni;
  • cerca di evitare situazioni stressanti alla vigilia e immediatamente prima dello studio;
  • il giorno dello studio al mattino, non bere caffè e tè forte;
  • non fumare alla vigilia e prima della prova;
  • poco prima dello studio, riposare per 15-20 minuti;
  • preparare in anticipo tovaglioli e un asciugamano in modo da rimuovere il gel in eccesso alla fine della procedura.

Tali misure sono necessarie per la calma del sistema nervoso e per i minimi cambiamenti vascolari (come sapete, qualsiasi eccitazione o l'effetto di alcune sostanze chimiche possono cambiare il quadro vascolare). L'osservanza di regole così semplici aiuterà lo specialista a valutare il più accuratamente possibile lo stato dei vasi cerebrali e fare la diagnosi corretta.

Direttamente nella sala diagnostica funzionale, lo specialista prepara il paziente all'esame sgrassando la cute delle zone da esaminare e applicandovi elettrodi reoencelografici.

Come viene effettuata la diagnosi?

La diagnosi viene eseguita utilizzando uno speciale dispositivo reografo (reoencelografo) collegato a un dispositivo che registra ed emette letture (elettrocardiografo, computer, elettroencefalografo e altri). Durante l'esame, il paziente deve essere in una posizione comoda e rilassata. Molto spesso viene messo su una sedia speciale. Un'infermiera o un medico mette gli elettrodi sulla testa del paziente e li fissa con uno speciale nastro elastico, dopo averli precedentemente lubrificati con pasta o gel. Per comodità, il nastro è posizionato in modo che scorra lungo la circonferenza della testa: sopra la regione delle sopracciglia, sopra le orecchie e lungo la parte posteriore della testa.

Le aree di applicazione degli elettrodi saranno sempre diverse e dipendono dai vasi da esaminare:

  • se è necessario esaminare le arterie vertebrali, gli elettrodi devono essere applicati alla regione dei tubercoli occipitali e ai processi mastoideo;
  • se l'oggetto dello studio sono le arterie carotidi esterne, gli elettrodi devono essere posizionati nella regione temporale;
  • quando si esaminano le arterie carotidi interne, gli elettrodi vengono applicati all'area dei processi mastoidi e al ponte del naso.

Fondamentalmente, tutte le navi vengono esaminate contemporaneamente. L'esame dura in media non più di venti minuti.

Una delle condizioni principali per la reoencefalografia è la calma e il rilassamento del paziente..

Oltre alla tecnica REG standard, esiste uno studio che utilizza i cosiddetti test funzionali. I più comuni sono i test con la testa che gira e si inclina in diverse direzioni, l'assunzione di nitroglicerina (sotto la lingua), il trattenimento del respiro, i respiri profondi e le esalazioni complete, il cambiamento della posizione del corpo, l'attività fisica. Anche tutte le letture vengono registrate e quindi confrontate con quelle effettuate a riposo.

Potenziali conseguenze dopo REG

Come già accennato, la reoencefalografia è un metodo diagnostico sicuro utilizzato per esaminare pazienti di qualsiasi fascia di età. Di norma, non si osservano conseguenze dopo aver eseguito questa procedura diagnostica a riposo..

Durante i test funzionali, possono verificarsi mal di testa (la nitroglicerina ha un tale effetto collaterale) e vertigini (dopo aver girato la testa o uno sforzo fisico).

Decodifica dei risultati ottenuti

Il medico valuta i parametri ottenuti dallo studio. Le moderne tecnologie hanno semplificato la complessa procedura di decrittazione attraverso l'uso di programmi informatici specializzati. Grazie a ciò, il paziente può ricevere i risultati del suo esame entro dieci minuti dalla fine della procedura (e non pochi giorni dopo, come è avvenuto in molte istituzioni mediche). L'età del paziente è di grande importanza, poiché i parametri del reogramma cambiano per ogni fascia di età..

Tutti i dati ottenuti a seguito dell'esame vengono convertiti in un'immagine grafica (grafico), che esternamente è molto simile a un elettrocardiogramma. Il dispositivo li emette su carta o sul monitor di un computer.

L'immagine ondulata (ogni dente del reogramma) è divisa in segmenti speciali che hanno il proprio nome:

  • anacrot (parte ascendente del grafico);
  • parte superiore del grafico;
  • catacrota (parte discendente del grafico);
  • incisura (denti sulla parte discendente del grafico);
  • dikrota o onda dicrotica (parte discendente del grafico, situata dopo l'incisura).

In base ai parametri di questi segmenti, tali valori vengono valutati:

  • rotondità o nitidezza dei vertici del grafico;
  • regolarità delle onde;
  • profondità della natura selvaggia;
  • dove si trova l'incisura;
  • l'aspetto dell'anacrot e del katakrota;
  • presenza o assenza di onde aggiuntive nel catacro.

Va notato che parametri dei denti come l'ampiezza e la pendenza sono ugualmente importanti. Determinano la corrispondenza dei valori ottenuti con l'età del paziente. Ad esempio, i denti sono più pronunciati e più inclinati nei giovani che negli anziani..

Indicatori importanti del reencefalogramma nella tabella

In base ai valori di questi indicatori, viene costruito un quadro generale dello stato dei vasi sanguigni del cervello.

Un esempio di indicatori reoencefalografici è normale

Normalmente, la curva reoencefalografica è caratterizzata da:

  • cime appuntite (con l'età si appiattiscono e si appianano), incisioni chiare e dikrots;
  • il tempo di aumento del dente a 0,1 s, con l'età aumenta a 1,9 s;
  • L'indice ab / T non deve superare il 15%;
  • L'indicatore A1 / A non deve superare il 70%;
  • il rapporto C / A non deve superare il 75%;
  • l'asimmetria della circolazione sanguigna negli emisferi cerebrali non deve superare il 10%.

Articolo Successivo
Ematocrito al di sotto del normale: cosa significa in un adulto?