Wagotonia


La vagotonia non è la condizione patologica più comune che si verifica sullo sfondo di un aumento del tono del nervo vago, responsabile del funzionamento degli organi interni, dei vasi sanguigni e delle ghiandole endocrine. Si verifica sia negli adulti che nei bambini.

I provocatori più frequenti della malattia sono traumi craniocerebrali, situazioni stressanti, mancanza di attività fisica, un gran numero di malattie croniche e cambiamenti climatici..

Il sintomo principale della malattia è la predominanza del sistema nervoso parasimpatico sul simpatico, che è espressa esternamente da una varietà di sintomi. Ad esempio, battito cardiaco ridotto e mancanza di respiro, sensazione di mancanza di respiro e attacchi di tosse grave.

La determinazione della corretta diagnosi viene effettuata da un neurologo, il cui giudizio si basa sulle informazioni ottenute durante l'esame obiettivo, e sui dati delle procedure di laboratorio e strumentali.

Nel trattamento della patologia negli adulti e nei bambini prevalgono i metodi conservativi. Con un decorso lieve della malattia, le persone devono solo cambiare il loro stile di vita, ma con una forma grave, è necessario usare i farmaci.

Eziologia

Ad oggi, la causa finale della formazione di una violazione del funzionamento del sistema nervoso autonomo rimane poco chiara..

Spesso diversi fattori avversi sono coinvolti contemporaneamente nello sviluppo della malattia, tra i quali vale la pena evidenziare:

  • aumento della pressione intracranica;
  • trauma cranico, commozione cerebrale e altre lesioni cerebrali traumatiche;
  • esperienze emotive forti ea lungo termine;
  • esaurimento emotivo e fisico;
  • influenza a lungo termine di situazioni stressanti;
  • interruzione del funzionamento dei sistemi digestivo e respiratorio;
  • la presenza nel corpo umano di focolai di processi infettivi cronici;
  • il decorso del diabete mellito;
  • eventuali disturbi metabolici;
  • inattività fisica o mancanza di attività fisica nella vita di una persona;
  • brusco cambiamento climatico.

Oltre a tali fonti predisponenti, la vagotonia si sviluppa spesso sullo sfondo di una predisposizione genetica. I principali gruppi di rischio sono:

  • rappresentanti femminili della categoria di età climaterica;
  • bambini;
  • adolescenti;
  • incinta.

In un bambino, i seguenti fattori fisiologici possono provocare un disturbo:

  • immaturità di alcuni elementi della regolazione nervosa;
  • crescita attiva del corpo;
  • squilibrio ormonale.

Un aumento dell'attività del nervo vago porta alla comparsa di tali cambiamenti:

  • spasmo della muscolatura liscia;
  • aumento della motilità gastrointestinale;
  • battito cardiaco lento.

Classificazione

La sindrome vagotonica varia in gravità da lieve a grave. Sulla base della variante del corso, si distinguono diverse forme di malattia:

  • parossistico, quando i sintomi della malattia compaiono a ondate, cioè nelle convulsioni - nella maggior parte delle situazioni ciò si verifica sullo sfondo di stress e superlavoro, mancanza di sonno ed esacerbazione di processi infettivi cronici;
  • costante;
  • nascosto.

La parasimpaticotonia (il secondo nome di vagotonia) coinvolge vari organi e sistemi interni nel processo patologico, motivo per cui esistono diversi tipi di tale sindrome:

  • generalizzata - parte del VSD, questa condizione è nota come distonia vegetativa-vascolare di tipo vagotonico;
  • sistemico - i reclami clinici sono limitati a uno dei sistemi di organi interni;
  • localizzato - si sviluppa la disfunzione di un solo organo.

Sintomi

La vagotonia è una condizione patologica che influisce negativamente sugli organi interni e sui sistemi, pertanto i segni esterni della malattia sono suddivisi in diverse sindromi.

Il gruppo cardiaco di manifestazioni cliniche comprende:

  • bradicardia o rallentamento della frequenza cardiaca;
  • diminuzione del tono del sangue o ipotensione;
  • dolore e fastidio nella zona del cuore;
  • affondamento del torace.

Sintomi di cambiamenti nella funzione respiratoria:

  • mancanza di respiro simile a quella che inizia durante gli attacchi d'asma;
  • respiro debole;
  • sensazione di soffocamento;
  • attacchi di tosse secca violenta e straziante.

L'interruzione del funzionamento degli organi dell'apparato digerente è indicata da:

  • nodo alla gola;
  • violazione del processo di deglutizione;
  • diminuzione dell'appetito, fino a una completa avversione al cibo;
  • disturbo dell'atto di movimento intestinale;
  • eruttazione e bruciore di stomaco;
  • dolore non localizzato nell'addome e nel torace;
  • la comparsa di un caratteristico brontolio nello stomaco.

I problemi con il lavoro del cervello sono espressi dai seguenti segni:

  • mal di testa intenso;
  • debolezza e prestazioni ridotte;
  • sonnolenza durante il giorno e insonnia di notte;
  • attacchi di panico episodici;
  • scarsa concentrazione di attenzione;
  • diminuzione dell'attività mentale;
  • una tendenza all'apatia, alla depressione e all'ipocondria;
  • sentire che tutto ciò che accade intorno è irreale.

I disturbi vestibolari includono vertigini estremi e svenimenti..

In alcuni casi, i sintomi sono integrati dai seguenti segni:

  • scarsa tolleranza al caldo e al freddo;
  • freddezza;
  • aumento della sudorazione;
  • fluttuazioni negli indicatori di temperatura;
  • forte prurito della pelle;
  • tendenza alle allergie;
  • naso che cola irragionevole;
  • aumento del peso corporeo sullo sfondo di una mancanza di appetito;
  • dipendenza dal tempo.

La vagotonia nei bambini ha i seguenti sintomi:

  • pallore o cianosi delle parti periferiche del corpo;
  • rigonfiamento;
  • frequenti reazioni allergiche;
  • il rilascio di una grande quantità di sudore;
  • problemi con il sonno e il comportamento;
  • mancanza di respiro e freddo;
  • scarso appetito e nausea;
  • spasmi nell'esofago, nella faringe e nell'addome;
  • disturbo dell'atto di defecazione;
  • rigurgito frequente;
  • mal di testa;
  • ansia e disattenzione;
  • obesità.

Diagnostica

I segni della vagotonia sono estremamente diversi, quindi il processo per stabilire la diagnosi corretta dovrebbe includere un'intera gamma di misure diagnostiche:

  • studio della storia medica non solo del paziente, ma anche dei suoi parenti stretti;
  • raccolta e analisi di una storia di vita;
  • un esame fisico approfondito;
  • ascoltare il paziente con un fonendoscopio;
  • misurazione della frequenza cardiaca, del tono sanguigno e degli indicatori di temperatura;
  • valutazione delle condizioni della pelle;
  • un'indagine dettagliata del paziente o dei suoi genitori - per stabilire con quale forza vengono espressi i sintomi della patologia;
  • analisi del sangue generali e biochimiche;
  • elettrocardiografia: sull'ECG si nota l'espansione delle camere cardiache;
  • TC e RM del cervello;
  • Ecografia e radiografia degli organi interni.

Inoltre, potrebbe essere necessario consultare tali specialisti:

  • gastroenterologo;
  • cardiologo;
  • pediatra;
  • endocrinologo;
  • traumatologo.

Trattamento

L'eliminazione della parasimpaticotonia viene effettuata solo con l'aiuto di metodi terapeutici conservativi. Il trattamento si basa su:

  • cambiamento dello stile di vita;
  • prendere farmaci;
  • l'uso di ricette popolari;
  • eliminazione di patologie concomitanti e focolai cronici di infezione.

Il primo punto della terapia prevede:

  • maggiore mobilità;
  • esercizio regolare;
  • passeggiate quotidiane all'aria aperta;
  • aderenza a una dieta moderata;
  • consulenza con uno psicologo;
  • fare un corso di massaggio terapeutico;
  • procedure di fisioterapia.

Il trattamento della vagotonia con farmaci comporta l'assunzione di:

  • sedativi;
  • antidepressivi;
  • tranquillanti;
  • antipsicotici;
  • farmaci nootropici;
  • farmaci per migliorare il metabolismo;
  • diuretici;
  • antiossidanti;
  • complessi vitaminici;
  • preparati di magnesio e calcio.

I rimedi popolari sono molto efficaci: dovresti preparare decotti e infusi a base di erbe e piante medicinali a casa, ma questo può essere fatto solo dopo l'approvazione del medico curante.

Prevenzione e prognosi

Affinché un adulto o un bambino non sia disturbato dai sintomi della vagotonia, vale la pena aderire a tali semplici raccomandazioni preventive:

  • mantenere uno stile di vita sano e moderatamente attivo;
  • alimentazione corretta e sana;
  • garantire un sonno adeguato;
  • prevenzione dell'esaurimento sia mentale che fisico;
  • evitare lesioni cerebrali traumatiche;
  • trattamento completo di eventuali malattie croniche;
  • visite regolari a tutti i medici durante un controllo di routine.

Tale malattia ha spesso una prognosi favorevole, tuttavia, in assenza di terapia, non è esclusa la possibilità di sviluppare complicazioni come angina pectoris, calcoli biliari, ritardo mentale, depressione cronica e ictus..

Vagotonia (VSD vagotonico, disfunzione): che cos'è, cause, segni e manifestazioni, trattamento

© Autore: A. Olesya Valerievna, Ph.D., medico praticante, insegnante di un'università di medicina, in particolare per SosudInfo.ru (sugli autori)

La vagotonia (parasimpaticotonia) è una condizione complessa provocata da un tono eccessivo del nervo vago, che regola l'attività degli organi interni, delle ghiandole endocrine e dei vasi sanguigni. Non è una malattia indipendente e presenta diverse decine di sintomi, il che complica la sua diagnosi, ma la vagotonia accertata è senza dubbio motivo di osservazione e, in molti casi, di trattamento appropriato..

La vagotonia è estremamente comune tra i bambini e gli adolescenti. Secondo le statistiche, più della metà dei bambini con patologia non infettiva viene dal pediatra con questo problema. Anche gli adulti si trovano sempre più ad affrontare la vagotonia. La ragione di ciò è il calo dell'attività fisica della popolazione, uno stile di vita malsano, un alto livello di stress, un eccessivo stress fisico ed emotivo sul lavoro e a casa..

Molti sintomi di vagotonia sono simili a gravi malattie del cuore, dei polmoni, del sistema endocrino, ma sono di natura funzionale, anche se nel tempo e senza un'adeguata correzione minacciano di svilupparsi in patologie somatiche e gravi anomalie mentali, quindi la vagotonia è sempre un motivo per consultare un medico.

Terapisti, neurologi, endocrinologi, gastroenterologi sono coinvolti nella diagnosi e nel trattamento di questa condizione, a seconda della sintomatologia prevalente..

In molti casi, la vagotonia è una diagnosi di esclusione, cioè il paziente è completamente esaminato, non sono stati riscontrati cambiamenti organici nel cuore, nei polmoni o nel cervello, ma i sintomi di bradicardia, ipotensione, disturbi dispeptici continuano a disturbare. In questi casi, non ci sono dubbi sulla presenza di disfunzioni del sistema nervoso autonomo..

La disfunzione vegetativa, o distonia vegetativa-vascolare (VVD) è un concetto più ampio che include un disturbo dell'attività del sistema nervoso autonomo nel suo insieme, e la vagotonia ne è un caso frequente, una delle varietà, quindi, nella diagnosi, il paziente può vedere “VVD per tipo vagotonico”. Ciò significa che la ragione di tutto è il nervo vago, che "funziona" non proprio bene.

Cause di vagotonia

ipertonicità del nervo vago - la causa della vagotonia

Il nervo vago (accoppiato) va dal cervello agli organi del torace e della cavità addominale. Trasporta non solo le fibre motorie e sensoriali, ma anche quelle vegetative, che forniscono impulsi ai polmoni, all'apparato digerente, alle ghiandole, al cuore. Un aumento del suo tono provoca uno spasmo della muscolatura liscia, un aumento dell'attività motoria dell'intestino e dello stomaco, un rallentamento del battito cardiaco, che si osserva con la vagotonia.

Non esiste una singola causa di disturbi vagotonici. Di norma, questo è un intero complesso di fattori sfavorevoli che influenzano una persona contemporaneamente. In un certo numero di casi, si notano una predisposizione ereditaria e caratteristiche costituzionali, che "si riversano" nella vagotonia sotto l'influenza di cause esterne.

Le donne sono inclini alla vagotonia molte volte di più rispetto alla popolazione maschile. Il disturbo può comparire per la prima volta nell'infanzia o nell'adolescenza e all'età di 20-40 anni acquisirà il carattere di un disturbo persistente e pronunciato. Secondo alcuni rapporti, i segni di vagotonia si trovano in più della metà di tutte le persone sul pianeta..

Le cause più probabili della sindrome vagotonica sono:

  • Trauma cranico, commozione cerebrale, ipossia intrauterina e trauma alla nascita;
  • Aumento della pressione intracranica;
  • Sovraccarico emotivo, stress, esperienze forti e prolungate;
  • Disturbi della funzione dell'apparato digerente, respirazione;
  • Ipodynamia;
  • La presenza di focolai cronici di infezione;
  • Disturbi metabolici, diabete mellito;
  • Eredità;
  • Cambiamento delle zone climatiche;
  • Età: bambini, adolescenti, donne in menopausa.

La vagotonia nei bambini è associata alla naturale immaturità di alcuni elementi di regolazione nervosa, rapida crescita fisica e cambiamenti ormonali durante l'adolescenza, e nelle donne è spesso provocata dalla gravidanza e dal parto, l'inizio della menopausa. Queste condizioni non sono una malattia, sono naturali, ma possono manifestarsi in una varietà di disturbi del sistema nervoso autonomo..

Manifestazioni della sindrome vagotonica

La VVD di tipo vagotonico ha una sintomatologia molto diversificata, che porta il paziente a cercare tutti i tipi di cause di disturbi, sospetto di avere una grave patologia organica degli organi interni, disturbi depressivi.

la predominanza del sistema nervoso parasimpatico sul simpatico è una caratteristica del tipo vagotonico di VSD (= parasimpaticotonia)

I segni eterogenei di vagotonia, che non rientrano in un singolo processo patologico, costringono i medici a esaminare ripetutamente i pazienti per escludere la patologia somatica. Alcuni pazienti vengono curati da uno psicoterapeuta, ma continuano a soffrire di disfunzioni dell'apparato digerente, bradicardia, ecc., Altri riescono a liberarsi di alcuni sintomi soggettivi, ma l'apatia e gli attacchi di panico non consentono loro di vivere in pace.

A questo proposito, nei pazienti con probabile ipotensione, tutti i reclami devono essere attentamente valutati, correlandoli con dati oggettivi di esame, al fine di evitare sovradiagnosi di patologia somatica e prescrizioni terapeutiche inappropriate..

La vagotonia può essere di gravità variabile, da lieve a grave. Assegna a valle:

  1. Forma parossistica, quando i sintomi compaiono in attacchi su uno sfondo di stress, esacerbazione di un'infezione cronica, superlavoro o mancanza di sonno;
  2. Costante;
  3. Nascosto.

A seconda dei sistemi coinvolti nel processo patologico, si distingue una forma generalizzata del VVD di tipo vagotonico (disturbi di molti sistemi di organi), sistemica, quando i reclami sono limitati a uno dei sistemi di organi e localizzata (locale) - la disfunzione di un organo è preoccupata.

I sintomi più caratteristici della vagotonia sono:

  • Gruppo cardiaco - contrazioni cardiache rare (bradicardia), tendenza all'abbassamento della pressione sanguigna (ipotensione), dolore e sensazione di costrizione nella regione del cuore, affondamento del torace;
  • Un complesso di disturbi respiratori: mancanza di respiro, simile a quello di un attacco d'asma, aritmia respiratoria, sensazione di mancanza d'aria, attacchi inspiegabili di tosse secca e dolorosa;
  • Disfunzione dell'apparato digerente: sensazione di nodo alla gola, difficoltà a deglutire, perdita di appetito fino alla sua completa assenza, brontolio nell'addome, eruttazione, bruciore di stomaco, nausea, diarrea o costipazione;
  • Disturbi cerebrali - pesantezza e dolore alla testa, debolezza, sonnolenza durante il giorno e insonnia di notte, tendenza all'apatia, depressione, ipocondria, letargia e letargia, scarsa concentrazione, perdita di memoria, episodi di attacchi di panico, sensazione di irrealtà di ciò che sta accadendo;
  • Disturbi vestibolari: vertigini e svenimenti.

Oltre a quanto sopra, i pazienti con VVD di tipo vagotonico manifestano altri sintomi: scarsa tolleranza al caldo e al freddo, freddo, forte sudorazione, fluttuazioni della temperatura corporea verso la sua diminuzione, prurito della pelle e tendenza alle allergie, naso che cola senza una causa infettiva evidente, sovrappeso con diminuzione dell'appetito, dipendenza meteorologica e deterioramento del benessere con improvvisi cambiamenti delle condizioni meteorologiche.

I sintomi più comuni nella sindrome vagotonica sono debolezza, ipotensione, bradicardia, mancanza di respiro, dolore non localizzato all'addome e al torace, vertigini e ridotta resistenza a qualsiasi tipo di stress, affaticamento. La vagotonia è accompagnata da disturbi del sonno: i pazienti hanno difficoltà ad addormentarsi, dormire in modo irrequieto o soffrono di insonnia, ma sono assonnati durante il giorno.

Negli adulti e nei bambini con vagotonia, l'aspetto cambia: la pelle diventa pallida o addirittura cianotica, gli arti sono spesso freddi al tatto, forti preoccupazioni di sudorazione, il peso aumenta con una piccola quantità di cibo consumato.

Un tipico vagotonico è apatico, indeciso, insicuro di se stesso, incline all'auto-scavo, ascolta sensibilmente i sintomi estremamente diversi del VSD e cerca di visitare quanti più medici possibile, spesso cercando di convincerli della presenza di un disturbo terribile e incurabile. Vagotonic descrive le sue lamentele in modo piuttosto colorato, prestando la massima attenzione a ciascuna manifestazione. La paura di una malattia grave e la costante ricerca di essa portano a disturbi depressivi profondi e persino tendenze suicide.

I vagotonici si stancano rapidamente, non hanno iniziativa, sono estremamente sensibili alle critiche dall'esterno, mentre tendono a immergersi in uno stato di sogno ed esperienze interiori puramente personali, che complica ulteriormente il loro adattamento sociale, formazione e attività lavorativa.

Spesso, i cambiamenti nel carattere e nello stato psicoemotivo vengono alla ribalta tra le altre manifestazioni di vagotonia. I pazienti hanno difficoltà a ricordare qualsiasi informazione, specialmente fatti specifici, mentre il pensiero immaginativo rimane abbastanza buono.

Molti trovano difficile lavorare sia mentalmente che fisicamente a causa della costante sensazione di stanchezza e debolezza, sonnolenza durante il giorno. Il disagio soggettivo può portare a gravi nevrosi e nevrastenia, irritabilità, sbalzi d'umore irragionevoli, pianto e incontinenza.

La vagotonia può procedere cronicamente, quando i sintomi sono costantemente disturbanti, ma sono possibili anche crisi con un improvviso e acuto deterioramento del benessere. Una crisi lieve dura circa un quarto d'ora ed è caratterizzata da qualsiasi sintomo: sudorazione, bradicardia, svenimento. Una crisi di moderata gravità è più lunga, richiede fino a 20 minuti ed è accompagnata da varie manifestazioni: vertigini, dolore al cuore, diminuzione della pressione, sbiadimento nel cuore o rallentamento del suo lavoro, dolore addominale, diarrea, ecc. Crisi gravi si verificano con sintomi autonomici pronunciati, che colpisce molti organi, sono possibili convulsioni e perdita di coscienza. Dopo un attacco grave, il paziente si sente debole, debole, apatico per i prossimi giorni.

Nei bambini, si manifesta la disfunzione vagotonica:

  1. Pallore, cianosi delle parti periferiche del corpo;
  2. Aumento della sudorazione e del gonfiore;
  3. Umore allergico;
  4. Freddo e sensibilità ai cambiamenti climatici.

Tra le lamentele dei bambini con VSD di tipo ipotonico, prevalgono mancanza di respiro, sensazione di mancanza d'aria e debolezza. Questi sintomi sono particolarmente pronunciati in presenza di bronchite ostruttiva, frequenti infezioni respiratorie.

I bambini vagotonici soffrono di scarso appetito, nausea, dolori addominali, spasmi nell'esofago, faringe. I bambini del primo anno di vita sono inclini al rigurgito, i primi anni sono preoccupati per la stitichezza e la diarrea senza motivo apparente. Le feci tornano alla normalità con l'età, ma il dolore addominale può persistere fino all'adolescenza.

I pediatri considerano la vagotonia con bassa pressione sanguigna una patologia indipendente, che si manifesta all'età di 8-9 anni di vita di un bambino. Tra le lamentele di questi bambini ci sono dolori alla testa, nella regione del cuore e stanchezza. Sono stati anche notati livelli aumentati di ansia, disattenzione, scarsa memoria e problemi di sonno..

La vagotonia influisce sullo sviluppo generale e intellettuale di un bambino in sovrappeso, non tollera lo sport e quindi non lo pratica. La stanchezza costante e la mancanza di un sonno adeguato rendono difficile l'apprendimento e l'assimilazione delle informazioni, il bambino può rimanere indietro rispetto al programma a scuola e non si parla affatto di frequentare lezioni e sezioni aggiuntive.

La disfunzione vagotonica non ha criteri diagnostici chiari, compresi quelli stabiliti utilizzando metodi di ricerca oggettivi. L'ECG in tali pazienti mostra bradicardia, non sono esclusi i blocchi della conduzione fino a forme gravi. Un esame ecografico può rilevare le camere del cuore ingrandite a causa di una diminuzione del tono. Gli studi generali e biochimici del sangue e dello stato ormonale di solito non mostrano evidenti deviazioni dalla norma.

Modi per combattere la vagotonia

Il trattamento per la vagotonia comprende una serie di misure non farmacologiche che possono aiutare a gestire il disturbo da solo. Se sono inefficaci o hanno una grave disfunzione autonomica, i farmaci vengono prescritti a seconda del sintomo predominante.

Il trattamento della vagotonia deve essere a lungo termine, complesso e selezionato individualmente in base all'età, ai reclami, alla patologia concomitante. Devono essere prese in considerazione le peculiarità della psiche e la componente emotiva del paziente, il tipo di personalità e il grado di sviluppo intellettuale..

Le principali direzioni nella correzione dei disturbi vagotonici sono:

  • Normalizzazione del regime, alimentazione, attività fisica;
  • Supporto per farmaci;
  • Trattamento di patologie concomitanti e focolai di infezione cronici.

La prima cosa che farà il medico è raccomandare di normalizzare il regime: il sonno dovrebbe essere di almeno 10 ore, le passeggiate - 2-3 ore al giorno (particolarmente importante per i bambini), il lavoro e il riposo dovrebbero alternarsi, dovresti limitare la visione della TV, lavorare al computer il più possibile.

L'esercizio fisico è una componente essenziale del trattamento sia per i bambini che per gli adulti. Utili la ginnastica, le cure in acqua, una visita in piscina e anche semplici passeggiate. Per i bambini vagotonici, conifere, bagni di radon, docce, che aumentano il tono vascolare generale, hanno un buon effetto. I medici sconsigliano gli sport di gruppo e traumatici.

La nutrizione dei pazienti con vagotonia dovrebbe essere completa, ricca di vitamine e minerali. Con l'ipotensione non si può limitare la quantità di bevanda, si consigliano tè e caffè, cioccolato, cereali, legumi. I pediatri consigliano ai bambini di dare miele, succhi o composte di uva passa, rosa canina, olivello spinoso, viburno durante la notte.

La psicoterapia è considerata la misura più importante nella correzione della disfunzione autonomica e il lavoro individuale con uno psicologo o psicoterapeuta porta più frutti delle sessioni di gruppo, a causa delle peculiarità della risposta emotiva della vagotonica.

Tra i metodi non farmacologici per normalizzare la funzione autonomica c'è la fisioterapia: elettroforesi con una soluzione di mesatone o caffeina con tendenza all'ipotensione e alla bradicardia. Massaggiare i muscoli del polpaccio, le mani, la schiena e il collo aiuta a combattere la pressione bassa. L'agopuntura dà un buon effetto.

Quando il regime corretto, l'alimentazione, lo sport non portano il risultato desiderato, viene prescritta la terapia farmacologica:

  1. Sedativi - salvia, valeriana, motherwort - sia per i bambini che per gli adulti alternano corsi da tre mesi a un anno con intervalli di 2-4 settimane, inoltre - tè lenitivi;
  2. Antidepressivi, tranquillanti - diazepam per ansia, insonnia, grandaxina, medazepam, noofen per astenia con ipotensione;
  3. In gravi disturbi d'ansia, tic, attacchi di panico, condizioni ipocondriache e depressive, è possibile utilizzare neurolettici - sonapax, frenolone, ecc. (Solo come prescritto da uno psichiatra o psicoterapeuta!);
  4. Nootropici e farmaci che migliorano il metabolismo nel tessuto nervoso: piracetam, encephabol, pantogam, glicina, cerebrolysin;
  5. Con grave ipotensione, astenia, bradicardia, tendenza allo svenimento, caffeina, tintura di ginseng, eleuterococco, che aumentano il tono vascolare e la pressione sanguigna (prescritto per adulti e bambini);
  6. Se la vagotonia è provocata da un'elevata pressione intracranica - diuretici (diacarb), trental, cavinton per migliorare il flusso sanguigno cerebrale;
  7. Vitamine del gruppo B, acido ascorbico, antiossidanti, preparati di magnesio e calcio.

Quando si tratta la vagotonia, è importante che lo schema scelto sia individuale, tenendo conto delle manifestazioni del disturbo in un particolare paziente e delle caratteristiche della sua risposta emotiva. Il sostegno e l'aiuto dei genitori è importante per i bambini, che, a loro volta, devono fidarsi dei loro medici e creare l'ambiente più tranquillo in casa..

La vagotonia non è ancora una malattia, ma in assenza di un'adeguata attenzione, rischia di trasformarsi in una grave patologia: angina pectoris, colelitiasi, depressione e persino un ictus, quindi, tali pazienti non possono essere ignorati. I vagotonisti dovrebbero sapere che nella maggior parte dei casi è sufficiente normalizzare il regime, l'alimentazione e fare sport, eliminando stress e ansia, affinché il tono vegetativo torni alla normalità..

Sintomi e trattamento della vagotonia

Alcune lamentele dei pazienti sulla cattiva salute e una descrizione dei sintomi della malattia non trovano conferma di una specifica patologia durante un esame completo. Ma il disagio interno, la perdita di forza, i picchi di pressione sanguigna, il dolore al petto, i crampi alla testa e altri disturbi continuano a disturbare una persona. Il medico diagnostica la vagotonia che cos'è, richiede un trattamento, vale la pena capirlo.

Wagotonia - che cos'è?

La vagotonia è una forma di distonia vascolare vegetativa, in cui la divisione parasimpatica del sistema nervoso autonomo diventa più attiva e sopprime le funzioni della divisione simpatica. La vagotonia ha un secondo nome: parasimpaticotonia, che è una conferma della disfunzione nel reparto parasimpatico.

Il sistema nervoso autonomo (VNS) regola il funzionamento della maggior parte degli organi e delle parti del corpo.

Se entrambi i reparti lavorano stabilmente, il benessere generale della persona è normale. In una serie di circostanze, il tono di una o di entrambe le parti del sistema vegetativo può aumentare, il che si manifesta con un malfunzionamento nel lavoro di un organo o di una parte del corpo. Ad esempio, l'iperattività della divisione parasimpatica porta ad un maggiore rallentamento della frequenza cardiaca, che si manifesta immediatamente con una diminuzione della frequenza cardiaca, carenza di ossigeno e spasmo doloroso. Il reparto simpatico non ha il tempo di reagire, perché la sua funzionalità è meno attiva di quella del reparto parasimpatico.

I reclami possono diffondersi non solo al cuore, ma anche a frequenti mal di testa, disturbi del tratto gastrointestinale, sudorazione profusa, picchi di pressione sanguigna, più spesso verso l'ipotensione. I sintomi sono così diversi che una persona assume una grave malattia. A volte è difficile capire cosa fa male esattamente, c'è una paura di panico per la tua vita.

La vagotonia è un concetto più ristretto di distonia vegetativa, quando i sintomi indicano un problema nel reparto parasimpatico. La simpaticotonia è un disturbo nella regione simpatica, in cui i reclami del paziente sono opposti ai sintomi della vagotonia.

In una nota! Se il medico indica una diagnosi di tipo vagotonico nella scheda del paziente, la disfunzione si verifica proprio nella sezione parasimpatica del VNS. La terapia ha lo scopo di stabilizzare il lavoro di questo reparto, alleviando l'aumento del tono.

Come capire che si sta sviluppando una malattia?

Il problema della diagnosi della vagotonia è che i sintomi dei disturbi nel lavoro del sistema autonomo parasimpatico sono diversi e possono manifestarsi in modo complesso. Allo stesso tempo, il paziente può lamentare problemi di respirazione, cuore, perdita di forza, nervosismo, disturbi del sonno.

I segni di vagotonia possono essere differenziati in gruppi, tenendo conto dell'area in cui si osservano i principali disturbi:

  • Tipo cardiologico. I disturbi nel lavoro del sistema cardiovascolare si manifestano con un rallentamento del ritmo della contrazione miocardica, una diminuzione della pressione dovuta alla ridotta circolazione sanguigna. Reclami di dolore alla testa, vertigini, che possono essere spiegati da una mancanza di ossigeno nel cervello durante la vagotonia.
  • Distonia polmonare quando non c'è abbastanza aria. Non importa quanto una persona cerchi di respirare, c'è la sensazione che i bronchi non si espandano a piena capacità e non possano spingere attraverso una quantità sufficiente di aria. Sembra un nodo al petto e alla gola, pesantezza. I sintomi di mancanza di respiro e tosse parossistica sono simili all'asma.
  • Disfunzione del tratto gastrointestinale. Dolore addominale, flatulenza, costipazione o diarrea, feci non formate, mancanza di appetito, brontolii, bruciore di stomaco, nausea, vomito. Tali segni di vagotonia sono difficili da distinguere dalla patologia nel campo della gastroenterologia, se non viene eseguita la diagnosi appropriata.
  • Disturbi cerebrali. Reclami di mal di testa di varia intensità, problemi di memoria, quando è difficile ricordare le informazioni o concentrarsi. Mancanza di sonno durante la notte, ma eccessiva sonnolenza durante il giorno. Apatia, irritabilità fino ad attacchi di panico. Disorientamento nello spazio, sensazione di distacco da ciò che sta accadendo.
  • Le patologie nel lavoro dell'apparato vestibolare si manifestano con sintomi di svenimento, forti capogiri, che interferiscono con il normale movimento di una persona. Paura di fare un passo, di rimettersi in piedi.
  • Disturbo metabolico, che si manifesta in aumento di peso in eccesso in assenza di appetito in una persona e l'uso di piccole porzioni.
  • Picchi termici quando la temperatura corporea è superiore o inferiore al normale. Con la vagotonia si nota una diminuzione della temperatura.
  • Cambiamenti nella pelle. Vagotonic si distingue per il pallore, vicino alla marmorizzazione.
  • Brividi, arti freddi.
  • Sudorazione eccessiva, non associata a soffocamento nella stanza o calore.
  • Intolleranza ai cambiamenti climatici, forte dipendenza dal tempo.
  • Segni di raffreddore (naso che cola, lacrimazione), sebbene il background virale o batterico non sia stato confermato.

Tutti i sintomi della vagotonia indicano che l'apporto vegetativo è inadeguato in un'area separata del corpo o contemporaneamente in sistemi diversi. Nella pratica medica, tutti i sintomi della vagotonia vengono combinati in un questionario speciale chiamato tavolo di Wayne. Sulla base dei risultati del questionario, il medico può determinare il grado di vagotonia e l'area di disfunzione autonomica.

Attenzione! La vagotonia richiede un trattamento obbligatorio in modo che i disturbi funzionali del sistema nervoso autonomo non si trasformino in malattie somatiche croniche.

Per eliminare il tipo vagotonico della distonia vascolare vegetativa, è necessario trovare la causa principale. È possibile trattare all'infinito un paziente in base ai sintomi, ma il problema peggiorerà se la fonte della labilità autonomica non viene eliminata.

Perché si verifica la vagotonia

I segni della vagotonia non sono indipendenti, perché non è una malattia somatica, ma funzionale. Le ragioni della vegetazione sono varie e nella maggior parte dei casi complesse. Il nervo vago è un intreccio di fibre, compreso il sistema nervoso autonomo. I suoi impulsi iniziano il lavoro dei polmoni, del cuore, del tratto gastrointestinale, delle ghiandole endocrine. Con un ampio tono di fibre autonome, si verifica uno spasmo nel tessuto muscolare liscio. Con la vagotonia si osserva uno spasmo dovuto al tono delle fibre della sezione parasimpatica, che aumentano l'attività dell'intestino e dello stomaco, rallentano il lavoro del cuore.

Ci sono molti fattori che portano alla vagotonia:

  • Cambiamenti emotivi, condizioni stressanti.
  • Lesioni al cervello o alla colonna cervicale. Il pizzicamento delle vertebre cervicali durante il parto nei bambini porta alla manifestazione di vagotonia nell'adolescenza.
  • Pressione intracranica.
  • Raffreddori, malattie infettive croniche.
  • Eredità. Spesso le madri di ragazze con sintomi di vagotonia hanno nella loro anamnesi una diagnosi di tipo vagotonico.
  • Mancanza di attività - ipodynamia, la causa più comune di vagotonia nei bambini, negli adolescenti e negli adulti moderni.
  • Un cambiamento nella zona climatica è la ragione dello sviluppo della vagotonia, che si manifesta con una reazione al caldo o al freddo eccessivi. L'effetto vagotonico si manifesta in un cambiamento nel tipo di pelle, sudorazione eccessiva, mal di testa.
  • Nei bambini e negli adolescenti, la vagotonia si verifica a causa dell'immaturità di organi o sistemi interni, quando, a causa della rapida crescita del corpo, gli organi interni non hanno il tempo di raggiungere le dimensioni richieste.
  • Nelle donne, i sintomi della vagotonia si verificano durante la menopausa a causa di cambiamenti ormonali.

Attenzione! I sintomi suggestivi di vagotonia nei bambini scompaiono quando i centri del sistema nervoso autonomo raggiungono la maturità funzionale. Il trattamento della vagotonia è necessario se il bambino ha difficoltà di apprendimento e adattamento sociale a causa della disfunzione del sistema autonomo.

È possibile curare la malattia?

Il tono VNS normale è chiamato eutonia (tensione corretta e buona). La vagotonia è un fallimento nell'eutonia del tono VNS, ma la vagotonia non può essere definita una malattia. La vagotonia è solo un sintomo di disfunzione interna, che richiede una diagnosi corretta e la nomina di una terapia complessa.

Diversi specialisti sono coinvolti contemporaneamente nel trattamento della vagotonia, che capiscono cos'è la vagotonia, tenendo conto dei sintomi della vagotonia e delle condizioni del paziente. Non puoi fare a meno di uno psichiatra nel trattamento della vagotonia. Alcune anomalie nel VNS sono causate da disfunzione psicologica. Il trattamento sintomatico del cuore, dei polmoni, del tratto gastrointestinale non elimina la causa della vagotonia.

Sintomi e trattamento della vagotonia negli adulti

Accade spesso che una persona si senta debole, non capendo perché questo sta accadendo. Qualsiasi disturbo di salute è dovuto a ragioni, ma può essere abbastanza difficile stabilirle anche con un esame completo. Uno di questi casi è la vagotonia. Che cos'è e se richiede un trattamento, considereremo ulteriormente nell'articolo.

  1. Cos'è la vagotonia
  2. Cause e fattori che contribuiscono alla comparsa della vagotonia negli adulti
  3. Sintomi della vagotonia
  4. Complicazioni
  5. Diagnostica
  6. Modi per combattere la vagotonia
  7. Rimedi popolari
  8. Previsione e prevenzione

Cos'è la vagotonia

La disfunzione autonomica è un complesso di varie reazioni patologiche del corpo, che si sviluppa a seguito di eventuali deviazioni nell'attività del sistema nervoso autonomo.

La vagotonia negli adulti è una delle forme di distonia vegetativa-vascolare, derivante dall'aumento del tono del nervo vago. Un altro tipo di disfunzione autonomica si esprime nella predominanza della funzionalità della parte simpatica del sistema nervoso.

Il nervo vago si trova nel collo e va dal cervello agli organi, responsabile del loro funzionamento. A causa dello sviluppo della vagotonia, la normale capacità lavorativa corretta degli organi interni e dei vasi sanguigni viene interrotta, il che influisce negativamente sulla condizione umana.

Il tipo vagotonico di disfunzione autonomica è diffuso nell'infanzia e nell'adolescenza, poiché hanno un corpo in crescita, cambiamenti ormonali nel corpo e un sistema nervoso immaturo. Tuttavia, una grande percentuale di coloro che soffrono di vagotonia si trova anche tra la popolazione adulta..

Un ritmo e uno stile di vita complessi sottopongono sempre più le persone a stress, aumento dello stress emotivo, a cui non tutti possono far fronte.

Cause e fattori che contribuiscono alla comparsa della vagotonia negli adulti

La causa specifica dello stato di vagotonia non è stata identificata. Prima di tutto, ci sono diversi fattori sfavorevoli che influenzano contemporaneamente il corpo e causano la condizione dolorosa del paziente..

Nella pratica medica, vengono considerati i seguenti fattori che contribuiscono allo sviluppo della vagotonia:

  • lesione cerebrale traumatica, inclusa commozione cerebrale;
  • Pressione intracranica;
  • lesioni della colonna vertebrale cervicale;
  • stress emotivo prolungato;
  • funzionamento alterato dell'apparato digerente e respiratorio;
  • la presenza di malattie croniche;
  • diabete;
  • mancanza di attività fisica;
  • un brusco cambiamento nelle condizioni climatiche;
  • predisposizione genetica;
  • tendenza congenita in caso di danno al sistema nervoso durante la sua formazione prenatale;
  • il periodo della menopausa nelle donne a seguito di cambiamenti ormonali.

Tali fattori non indicano una probabilità del 100% di vagotonia, ma aumentano significativamente il rischio del suo sviluppo..

Sintomi della vagotonia

La vagotonia è una condizione patologica che influisce negativamente sugli organi interni. Poiché la vagotonia può interessare diversi sistemi del corpo, il paziente può essere disturbato da problemi di respirazione, cuore, perdita di forza, nervosismo, disturbi del sonno.

Sintomi di cambiamenti nella funzione respiratoria:

  • fiato corto;
  • attacchi soffocanti;
  • respiro debole;
  • attacchi di tosse secca e straziante.

Sintomi di vagotonia che indicano disfunzione dell'apparato digerente:

  • diminuzione dell'appetito;
  • la comparsa di eruttazione, bruciore di stomaco;
  • frequenti attacchi di nausea;
  • difficoltà a deglutire;
  • brontolio nell'addome;
  • diarrea;
  • dolore al petto e all'addome.

Segni di un problema al cervello:

  • mal di testa regolare;
  • una tendenza agli attacchi di panico, apatia e depressione;
  • insonnia;
  • mancanza di concentrazione di attenzione;
  • debolezza.

Sintomi di vagotonia associati al funzionamento del sistema cardiovascolare:

  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • battito cardiaco lento;
  • sensazione di oppressione nella zona del torace.

I sintomi della vagotonia possono manifestarsi in modi diversi: possono essere complessi, apparire improvvisamente e avere sintomi lievi. La malattia può svilupparsi e procedere in una forma latente.

Importante! La vagotonia negli adulti non è una malattia indipendente, pertanto, sintomi simili coincidenti si manifestano in molte malattie cliniche, il che complica notevolmente la diagnosi e la diagnosi..

Complicazioni

La disfunzione vegetativa non è uno stato innocuo del corpo: gli attacchi periodici hanno un effetto negativo sul lavoro di molti organi e senza un'adeguata attenzione possono portare allo sviluppo di complicazioni, come:

  • ictus ischemico;
  • ipertensione;
  • asma bronchiale;
  • ulcera allo stomaco;
  • disordine mentale.

La vagotonia senza un trattamento adeguato può trasformarsi in una forma cronica, in cui i sintomi saranno permanenti o si verificheranno esacerbazioni (crisi) con un netto deterioramento del benessere.

Diagnostica

È possibile prescrivere il trattamento corretto solo dopo un esame diagnostico e una diagnosi accurata. La diagnostica include:

  • test di laboratorio;
  • esame del paziente e studio della storia del paziente;
  • ECG;
  • gastroscopia;
  • Scansione TC;
  • ecografia;
  • monitoraggio regolare della pressione sanguigna durante il giorno;
  • fluorografia.

Modi per combattere la vagotonia

Solo un medico può stabilire una diagnosi e scegliere il complesso di trattamento corretto..

Il corso di trattamento è selezionato individualmente, tenendo conto della categoria di età del paziente, dei suoi reclami e della presenza di malattie concomitanti.

Il trattamento della vagotonia negli adulti richiede un approccio integrato che utilizzi la terapia farmacologica e altre tecniche.

È necessario consultare diversi specialisti: un neurologo, un endocrinologo, uno psichiatra e un terapista. In casi frequenti, sono richieste discussioni individuali con uno psicologo.

Un lieve disturbo autonomo di solito non richiede farmaci. In questo caso possono aiutare semplici misure preventive, come una corretta alimentazione, regime del sonno, riposo, attività fisica moderata, eliminare le fonti di stress.

Inoltre, in assenza di controindicazioni, sono utili le procedure fisioterapiche: elettroforesi, terapia laser a infrarossi e altri corsi.

La fisioterapia ha lo scopo di alleviare i morsetti muscolari, migliorare la circolazione sanguigna e il drenaggio linfatico.

Inoltre, le passeggiate quotidiane all'aria aperta, la ginnastica leggera, la visita in piscina, i massaggi e altre procedure rilassanti hanno un effetto benefico sull'alleviare i sintomi della vagotonia.

La terapia farmacologica è prescritta per gli adulti con gravi manifestazioni della malattia. Di regola, nominato:

  • sedativi per il sistema nervoso;
  • antidepressivi;
  • droghe fortificanti;
  • complessi vitaminici, fitopreparati;
  • preparati con magnesio e potassio.

Il corso di somministrazione e il tipo di farmaco devono essere prescritti solo dal medico curante.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale si è dimostrata efficace nel trattamento della vagotonia: infusi di erbe, tè alle erbe hanno un benefico effetto lenitivo sull'organismo:

  • per rafforzare il muscolo cardiaco e migliorare la circolazione sanguigna, i frutti di biancospino aiuteranno;
  • per calmare il sistema nervoso, migliorare i processi metabolici, aumentare il sistema immunitario e ridurre i sintomi della vagotonia, l'uso della tintura di ginseng aiuterà;
  • motherwort, erba di San Giovanni, timo aiuteranno a migliorare il sonno, ridurre l'eccitabilità e normalizzare lo stato emotivo;
  • ridurre il mal di testa, la menta funziona bene come analgesico e sedativo.

Il trattamento ha un decorso di lunga durata. Il sistema nervoso è stato allentato nel corso degli anni e deve essere trattato a fondo.

Previsione e prevenzione

La disfunzione autonomica non è considerata una grave condizione pericolosa per la vita. Tuttavia, un lungo corso di vagotonia può provocare gravi conseguenze, inclusa una forma cronica della malattia. L'accesso tempestivo a un medico e il corretto corso del trattamento per la vagotonia forniscono una prognosi favorevole.

Semplici misure preventive aiuteranno a prevenire lo sviluppo della vagotonia in futuro:

  • osservare un regime di sonno e riposo - normalizzare la routine quotidiana - dormire almeno 8-10 ore al giorno, fare passeggiate regolari all'aria aperta e rilassarsi;
  • impegnarsi in un'attività fisica moderata - esercizi mattutini, nuoto, sci e pattinaggio, yoga sono utili;
  • temperare il corpo - bagnare, sfregare con acqua fredda, doccia di contrasto;
  • osservare la dieta corretta - aderire quotidianamente a una dieta nutriente con una quantità sufficiente di minerali e vitamine, nonché il corretto regime di mangiare e bere a sufficienza;
  • rinunciare a cattive abitudini, cibo spazzatura, passare il tempo davanti a un computer e alla TV;
  • assumere complessi vitaminici in primavera e in autunno;
  • cerca di evitare situazioni stressanti ed essere caricato di emozioni positive - per eliminare il sovraccarico nervoso al lavoro, per normalizzare le relazioni nell'ambiente domestico;
  • impegnarsi in attività intellettuale;
  • prevenire lo sviluppo di forme croniche di malattie - sottoporsi a esami medici in modo tempestivo.

Analizza il tuo stile di vita e, se qualcosa del nostro elenco preventivo non è presente, implementalo. I risultati non ti faranno aspettare!

Vagotonia: tipi, cause, segni, sintomi, trattamento

Vagotonia - una malattia del sistema nervoso

A volte capita che una persona si senta malsana, ma non capisca cosa esattamente gli stia succedendo.

Certo, ogni malattia o disturbo della salute ha le sue cause, ma in alcuni casi non è facile stabilirle. La vagotonia (parasimpaticotonia) è uno di questi casi.

Cos'è la vagotonia

In breve, questo disturbo è una disfunzione del nervo vago. Si trova nel collo e trasmette segnali dal cervello agli organi del corpo umano, così come nella direzione opposta..

La maggior parte delle persone ha sentito dire che gli esseri umani hanno un sistema nervoso centrale e periferico. Insieme a questo, il corpo ha un sistema vegetativo. La sua funzione è controllare il lavoro degli organi interni. È qui che viene controllato il lavoro del cuore, dell'apparato digerente, della respirazione e di tutti gli altri sistemi umani. In effetti, non ce n'è uno, ma due: la parte simpatica e quella parasimpatica. In realtà la parasimpaticotonia è la predominanza dell'attività vitale della sezione parasimpatica su quella simpatica.

La vagotonia è una delle varietà di distonia vegetativa-vascolare. Oltre al tipo di disturbi indicato, può verificarsi anche il contrario, che si esprime nella predominanza dell'attività vitale della parte simpatica del sistema nervoso.

Si ritiene che i disturbi vagotonici costituiscano un intero complesso di ragioni, di cui è difficile individuare le principali. Tuttavia, ci sono fattori che aumentano la probabilità di contrarre la malattia. Prima di tutto, parliamo dell'età.

La malattia colpisce principalmente bambini e adolescenti..

Inoltre, le ragazze corrono un rischio maggiore rispetto ai ragazzi. Ciò è dovuto al fatto che durante il processo di crescita il corpo è ancora immaturo, così come i cambiamenti ormonali e la rapida crescita. Essendosi ammalato a questa età, all'età di quarant'anni, una persona riceve un disturbo di salute chiaramente espresso.

Si ritiene che questa malattia sia molto comune in tutto il pianeta. Gli scienziati suggeriscono che i segni di vagotonia sono presenti in più della metà della popolazione mondiale..

Anche la predisposizione ereditaria alla malattia gioca un ruolo importante..

Insieme a quanto sopra, ci sono anche possibili ragioni specifiche che possono portare alla vagotonia.

  1. Gravi ferite alla testa possono scatenare la malattia. Vale la pena menzionare anche la commozione cerebrale..
  2. Alcune lesioni alla nascita (in particolare l'ipossia alla nascita) sono pericolose a questo proposito.
  3. Se la pressione intracranica è troppo alta, questo può essere un fattore di rischio.
  4. Varie situazioni stressanti. Qui stiamo parlando non solo di emotivo, ma anche di qualsiasi altro sovraccarico (sovraccarico fisico, ipotermia e simili).
  5. Se il sistema respiratorio o digerente funziona male.
  6. Mancanza di attività fisica (inattività fisica).
  7. Le malattie infettive sono molto pericolose, specialmente focolai di infezione a lungo termine.
  8. Vari disturbi metabolici. Un esempio è il diabete..
  9. Spostarsi tra diverse zone climatiche.
  10. Età. Sopra è stato detto della maggiore tendenza a questa malattia nei bambini. A questo si può aggiungere il tempo in cui si verificano i cambiamenti climaterici nel corpo..

Naturalmente, questi motivi non portano alla malattia con il cento per cento di probabilità, tuttavia, aumentano significativamente la sua probabilità..

Esiste una serie di sintomi di base che indicano un'alta probabilità della malattia e dovrebbero far riflettere il paziente sulla sua salute. Solo un medico può fare una diagnosi accurata, ma è necessario conoscere i principali gruppi di sintomi caratteristici.

  1. Segni cardiaci. Stiamo parlando di sintomi associati all'attività del sistema cardiovascolare. Questa pressione sanguigna bassa, battito cardiaco lento, sensazione di oppressione al petto.
  2. Gruppo respiratorio. Mancanza di respiro che assomiglia a quella dei pazienti con asma, aritmia respiratoria, tosse secca e dolorosa, mancanza di respiro.
  3. Sintomi legati al sistema digerente. Questi sono difficoltà a deglutire e sensazione di nodo alla gola, grave perdita di appetito, nausea, bruciore di stomaco e diarrea..
  4. Disturbi del cervello. In questo caso, il paziente può avvertire una pesantezza alla testa o addirittura dolore. A volte possono verificarsi sonnolenza diurna e grave debolezza senza un motivo particolare. Sono possibili apatia, depressione e letargia. Una scarsa concentrazione è comune.
  5. Sono possibili anche vertigini e svenimenti, che possono essere attribuiti a disturbi vestibolari..

I segni della malattia non si limitano a questo. Questi includono scarsa tolleranza ai cambiamenti di temperatura, fluttuazioni di temperatura principalmente verso il basso, aumento del peso e tendenza a vari tipi di allergie..

Allo stesso tempo, la pelle può diventare pallida, le mani ei piedi diventano freddi e c'è una sudorazione profusa..

Il decorso della malattia stessa può verificarsi in modi diversi..

  1. Questi possono essere attacchi violenti di tanto in tanto..
  2. O una forma cronica con sintomi lievi.
  3. Oppure la malattia si sviluppa in una forma latente.

Un'altra malattia è divisa in sistemica o locale. Nel primo caso, l'intero corpo è interessato, nel secondo la malattia colpisce solo alcuni organi.

Poiché la malattia colpisce la parte parasintotica del sistema nervoso autonomo, ci sono molti sintomi diversi. Purtroppo, in pratica, la diagnosi viene fatta in modo negativo: con questi sintomi si escludono progressivamente malattie alternative.

I bambini di solito mostrano i seguenti sintomi:

  1. Pallore o bluastra della pelle.
  2. Aumento della sudorazione, possibilmente edema.
  3. Allergie.
  4. Maggiore sensibilità ai cambiamenti meteorologici.

Di solito viene utilizzata una combinazione di farmaci e altri metodi. Se la malattia non è andata troppo oltre, l'enfasi è sull'utilizzo di uno stile di vita sano. Allo stesso tempo, monitorano la presenza del volume richiesto di attività fisica, stabiliscono una dieta sana, monitorano il rispetto di una routine quotidiana razionale, evitano qualsiasi tipo di circostanza stressante.

Se i sintomi sono acuti, il trattamento medico viene effettuato sotto la supervisione di un medico. In questo caso, gli sforzi principali sono volti a combattere i sintomi più pronunciati. Se ci sono focolai di infezione a lungo termine nel corpo, cercano di curarli.

Complicazioni in condizioni trascurate

Con una malattia avanzata, può trasformarsi in gravi malattie degli organi interni..

Se ci sono segni della malattia negli adulti e nei bambini, è necessario, se possibile, adottare misure per ridurre lo stress nervoso e fisico e garantire il rispetto delle regole di uno stile di vita sano.

Sintomi

Poiché il VSD è un disturbo polisintomatico, colpisce vari organi. Allo stesso tempo, i nervi periferici sentono il massimo effetto del sistema autonomo. Inoltre, anche il miocardio soffre..

Oggi, le persone si trovano sempre più a dover affrontare termini come IRR e attacchi di panico, ma solo poche persone si rendono conto di cosa sono questi disturbi e quali conseguenze possono avere sul corpo. Gli attacchi di panico sono sintomi concomitanti di molti disturbi, ma più spesso si notano con la malattia in questione.

Molte persone soffrono di VSD, spesso senza nemmeno sapere della presenza di un disturbo: tra i sintomi ci sono variazioni relativamente innocue nel tipo di risposta ai cambiamenti meteorologici, salti di pressione o aumento della fatica.

Le persone di solito diventano ansiose e cercano cure mediche solo quando compaiono sintomi più spaventosi, come attacchi di panico.

VSD e attacchi di panico sono due concetti inestricabilmente legati, questo deve essere capito. L'attacco di panico è il risultato di una disfunzione del sistema gangliare.

Inoltre, un sintomo piuttosto tipico del disturbo in questione è la distonia dei capillari cerebrali. Questo disturbo può essere classificato dalle sindromi in sindromi cardialgiche, tachicardiche, bradicardiche e aritmiche..

La sindrome cardialgica si manifesta con algia acuta nell'area del cuore di natura lancinante. Tali algias possono sorgere a riposo o essere provocati da uno sforzo fisico. Il dolore è spesso caratterizzato da durata e frequenza..

La sindrome tachicardica si manifesta principalmente nelle persone della categoria di età. È caratterizzato da un aumento graduale del numero di contrazioni miocardiche, il cui numero medio raggiunge i 90 battiti al minuto. A volte con la sindrome descritta, la frequenza delle contrazioni miocardiche può raggiungere i 160 battiti. Una manifestazione separata della sindrome VSD in esame è la distonia neurocircolatoria, che procede secondo il tipo ipertensivo. Questo sintomo è caratterizzato da un aumento dell'output miocardico attivo mentre si risparmia entro il normale intervallo di resistenza capillare periferica.

La sindrome bradicardica è molto meno comune e si riscontra in una diminuzione dei battiti cardiaci a 60 unità e inferiore. Di conseguenza, gli individui con VSD hanno una maggiore probabilità di svenimenti e vertigini, in particolare, con l'aumento dello sforzo fisico. Le estremità fredde sono una conseguenza diretta di questa sindrome..

I sintomi nevrotici sono inerenti a quasi tutti i tipi di distonia autonomica. Le emozioni negative sono considerate la causa principale. Questi includono: stati d'animo depressivi, risentimento, uno stato prolungato di ansia, paura, rabbia o irritazione costantemente contenuta. Tuttavia, le emozioni positive violente possono anche portare a una disfunzione delle risposte autonome. Pertanto, le emozioni negative a lungo termine e le emozioni violente di orientamento positivo provocano il verificarsi dei seguenti disturbi: disturbi cardiovascolari, gastrointestinali, respiratori e cambiamenti nella termoregolazione.

Inoltre, le crisi sono inerenti a tutte le variazioni della distonia..

Si considerano i principali segni di VSD: algie cardiache, aritmie, manifestazioni vegetative, fluttuazioni del tono capillare, disturbi respiratori, stati simil nevrosi.

Tutti i sintomi inerenti al VSD possono essere combinati in 7 gruppi:

- apatia, debolezza, stanchezza;

- cardialgia o fastidio nella zona miocardica;

- sensazione di mancanza d'aria e conseguenti respiri profondi;

- irritabilità, disturbo dei sogni, ansia, ansia, fissazione dell'attenzione sulla malattia;

- vertigini e mal di testa;

- fluttuazioni di pressione e cambiamenti nel tono capillare.

Tutte le variazioni dell'IRR si formano in condizioni di grave esplosione emotiva, tensione o shock, a seguito del quale il sistema nervoso è indebolito.

Per molti anni ci sono state controversie sulla necessità di classificare il VSD come disturbi o per le peculiarità del sistema nervoso. Inizialmente i medici consideravano questo disturbo una malattia, ma oggi sempre più specialisti, grazie alle osservazioni dei pazienti, sono inclini a pensare che la distonia sia un disturbo funzionale, che colpisce principalmente la vegetazione e la psiche..

Disturbi funzionali e sensazioni spiacevoli soggettive ci costringono a cambiare il modo di esistere, e necessitano anche di un aiuto tempestivo e competente, poiché nel tempo possono trasformarsi in malattia miocardica ischemica, ipertensione, ulcera peptica o diabete.

I sintomi del VSD sono piuttosto diversi e influenzano l'attività della maggior parte degli organi. Pertanto, la diagnosi può richiedere molto tempo. I pazienti, cercando di scoprire la loro malattia, vengono sottoposti a una serie di studi.

Il VSD può essere classificato in base alla prevalenza dei sintomi in: tipo simpaticotonico, parasimpaticotonico e misto. La gravità dei sintomi determina il decorso del disturbo descritto. La prevalenza dei fenomeni di distonia ci permette di suddividerci in forme generalizzate (sono interessati diversi sistemi) e locali (un sistema soffre).

Inoltre, la malattia è sistematizzata lungo il corso. Può essere latente, parossistica o costante. Poiché la sindrome VSD è espressa da molte manifestazioni che sono diverse per origine e intensità, la diagnosi può essere classificata in base a tipi cardiaci, ipotonici, vagotonici, ipertesi e misti. Inoltre, ciascuno dei tipi elencati corrisponde a determinati sintomi..

La diagnosi di VSD è caratterizzata da un decorso lieve, moderato e grave. Le persone che soffrono di un decorso lieve della malattia praticamente non sentono gli effetti dei sintomi su se stesse. Questa forma è spesso caratterizzata da un decorso asintomatico, quindi alcuni pazienti non sono consapevoli della presenza del disturbo in questione nella loro vita. Un grado lieve è spesso accompagnato da algia della testa instabile di carattere breve, irritabilità e dolore ondulatorio non intenso nella regione miocardica, spesso provocato da uno sforzo fisico o da un sovraccarico emotivo. Gli intervalli tra tali manifestazioni sono piuttosto lunghi..

Con una forma media o un decorso grave, i pazienti sperimentano un disagio costante. Hanno problemi con le attività professionali.

Il grado medio è caratterizzato da sintomi più evidenti. I periodi di riacutizzazione possono durare mesi insieme a periodi di remissione più brevi. Inoltre, anche le crisi vegetative sono inerenti a questo grado, che influiscono gravemente sulle prestazioni. Gli individui che soffrono di questa forma del decorso della malattia spesso perdono la metà della loro capacità lavorativa o la perdono completamente.

La forma grave di distonia è considerata il grado più spiacevole. I suoi sintomi sono caratterizzati dalla persistenza. Si manifesta in un'intensa algia causata dal tipo di VSD. La durata delle riacutizzazioni è significativa e talvolta porta a una disabilità transitoria. Spesso può richiedere un trattamento ospedaliero. Le crisi vegetative si verificano spesso quando si considera la gravità.

VSD per tipo ipertensivo

Molte persone hanno familiarità con la condizione quando il cuore inizia improvvisamente a battere e la pressione sanguigna aumenta regolarmente. Alcuni possono convivere con questo per diversi anni, senza prestare attenzione ai sintomi, altri - suonano immediatamente l'allarme e corrono all'esame. Tuttavia, quando, dopo innumerevoli studi e consultazioni, compaiono nella cartella clinica tre incomprensibili lettere "VVD" con il poscritto "tipo ipertensivo", la maggioranza cerca di studiare questa diagnosi più a fondo.

Durante l'esame, gli specialisti possono identificare la tachicardia o l'aritmia, il resto degli indicatori è generalmente normale. Va notato che il disturbo in questione, insieme ad altri fattori patogeni, può provocare lo sviluppo di molti altri disturbi.

L'aumento della pressione sanguigna è la principale manifestazione del tipo ipertensivo di VSD. E il ruolo principale in questo è giocato dall'aumento della pressione sistolica. Tuttavia, la pressione non è sempre aumentata e durante tali periodi l'individuo si sente bene. Si ritiene che il tipo in questione sia più spesso osservato nelle persone che conducono un modo di esistenza ipodinamico..

Dovrebbe essere chiaro che la risposta anormale del corpo ai fattori di stress aumenta il tono dei capillari. Se è costantemente aumentato, nella corteccia cerebrale sorge un epicentro dell'eccitazione, che mantiene gli strumenti responsabili del tono capillare e del funzionamento del miocardio in uno stato di attività stabile, favorendo così un aumento della pressione. La conseguenza di ciò è lo sviluppo della violazione descritta.

Se il paziente ha un tipo ipertensivo di VSD, il trattamento, i farmaci non sono necessari, è sufficiente che la persona si rilassi e riposi. La sintomatologia del disturbo in questione praticamente non differisce in alcun modo dalle manifestazioni iniziali dell'ipertensione. Nel primo turno, il tipo ipertensivo di VSD può diventare l'iniziale nella formazione dell'ipertensione, poiché con la disfunzione del sistema autonomo aumenta il tono dei capillari, che è la ragione principale che causa l'ipertensione.

La diagnosi corretta si basa sulle seguenti caratteristiche. Innanzitutto, non è necessario assumere farmaci antipertensivi per normalizzare la pressione sanguigna; l'esame non deve rivelare altre patologie diverse dai picchi di pressione sanguigna. Allo stesso tempo, la pressione diastolica rimane nel range normale..

A volte il disturbo in questione può essere accompagnato da crisi vegetative derivanti da un'eccessiva attivazione del sistema nervoso, in cui l'eccitazione raggiunge il suo apice, a seguito della quale si verifica una crisi simpato-surrenale. A volte gli indicatori della pressione sanguigna possono raggiungere i 200 mm Hg. st.

Tali crisi esacerbano notevolmente il decorso del disturbo autonomo. Inoltre, si notano in molti pazienti. L'inizio di una crisi simpato-surrenalica è causato dall'influenza della scarica di adrenalina limitante. Il sequestro termina bruscamente, così come l'inizio..

Una crisi vegetativa è più spesso una manifestazione di uno stato simile alla nevrosi. Può durare da 10 minuti a un paio d'ore. Allo stesso tempo, i sintomi del VSD diventano più vividi: ci sono segni di ansia, paura insopportabile e panico, generati dalla paura per la loro esistenza. Le interruzioni nel funzionamento delle formazioni nervose che determinano una risposta emotiva sono considerate prerequisiti per la formazione di una violazione della relazione del sistema autonomo con il sistema vascolare.

Con il tipo ipertensivo, la terapia non è prescritta. La prevenzione implica la riduzione al minimo dei fattori di stress fino alla completa eliminazione, la normalizzazione del ritmo e dello stile di vita. Nella maggior parte degli individui con sindrome VSD, si osserva più spesso un aumento della pressione sanguigna a causa di intenso stress mentale e sforzo fisico..

È importante sapere che con ogni crisi successiva, la gravità dei sintomi della distonia diminuisce, ma altri disturbi iniziano a progredire. E soprattutto cresce l'ansia per il ripetersi delle crisi. Inoltre, allo stesso tempo, può verificarsi uno stato depressivo e svilupparsi disadattamento sociale..

I sintomi del VSD sono piuttosto diversi e sono caratterizzati dalla soggettività. Tuttavia, è possibile individuare i segni caratteristici di accompagnamento del tipo ipertensivo di VSD, vale a dire:

- attacchi di aumento della frequenza cardiaca;

- forti algie della testa: i soggetti che soffrono di questo tipo di disturbo notano dolore costrittivo nell'occipite e algie simili all'emicrania;

- c'è nervosismo, paura e ansia, paura della solitudine;

- una diminuzione o completa perdita di appetito;

- "mosche" tremolanti negli occhi;

- la comparsa di una sensazione di mancanza d'aria, oppressione e pesantezza nella regione del torace;


Articolo Successivo
Vertigini quando si abbassa la testa