I nostri esperti


La rivista è stata creata per aiutarti nei momenti difficili in cui tu oi tuoi cari vi trovate di fronte a qualche tipo di problema di salute!
Allegology.ru può diventare il tuo assistente principale sulla strada per la salute e il buon umore! Articoli utili ti aiuteranno a risolvere problemi di pelle, obesità, raffreddori, ti diranno cosa fare con problemi alle articolazioni, alle vene e alla vista. Negli articoli troverai i segreti su come preservare la bellezza e la giovinezza a qualsiasi età! Ma neanche gli uomini sono passati inosservati! C'è un'intera sezione per loro dove possono trovare molti consigli e consigli utili sulla parte maschile e non solo!
Tutte le informazioni sul sito sono aggiornate e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Gli articoli sono costantemente aggiornati e revisionati da esperti in campo medico. Ma in ogni caso, ricorda sempre, non dovresti mai auto-medicare, è meglio contattare il tuo medico!

Caratteristiche dettagliate della malattia maschile e opzioni di trattamento

Ogni anno, gli urologi diagnosticano il varicocele negli uomini. Sebbene la malattia non sia fatale, richiede comunque un trattamento serio. Dopotutto, la disfunzione degli organi genitali colpisce sia il sistema riproduttivo che quello urinario. Spesso i sintomi della malattia sono percepiti come patologie in via di sviluppo indipendente, come adenoma, prostatite, problemi di erezione. Per stabilire una diagnosi accurata, è necessario un approccio competente..

Tutto quello che devi sapere sul varicocele

Sebbene il varicocele negli uomini non sia raro, solo pochi sanno cos'è e quale pericolo porta con sé questa patologia. La malattia viene diagnosticata sia negli adolescenti che negli adulti e diventa una causa comune di infertilità. Di solito, il disturbo non si manifesta in alcun modo, ma viene riconosciuto durante un esame di routine. Pochi pazienti con sforzo fisico sviluppano un dolore sordo nella parte sinistra dello scroto. In alcuni casi, puoi notare visivamente la differenza nelle dimensioni di un testicolo da un altro.

Decifrare il concetto

La malattia è caratterizzata da vene varicose nel cordone spermatico. Il plesso venoso a sinistra è spesso colpito, il che è spiegato dalle caratteristiche anatomiche del sistema genito-urinario degli uomini. Il principio della comparsa della patologia è molto simile alle vene varicose degli arti inferiori, poiché si sviluppa sullo sfondo di una violazione della deformazione dei vasi sanguigni.

Nell'ICD 10, a questa patologia è stato assegnato un codice - 186.1. Il numero di pazienti tra adulti e bambini aumenta ogni anno. La malattia in sé non è pericolosa. Ma le sue conseguenze possono influenzare molti aspetti della vita..

Varietà di patologia

In medicina, è consuetudine suddividere la malattia in sottospecie. Ciò facilita il processo di diagnosi e trattamento. La classificazione più comune è, a seconda della posizione del gonfiore:

  1. Sinistra.
  2. Sulla destra.
  3. Doppia faccia.

La manifestazione della malattia può essere di natura diversa. È classificato in base ai sintomi, tenendo conto dei disturbi circolatori, secondo l'OMS. In alcuni casi, danno una tregua dall'esercito, a seconda della complessità del quadro clinico..

I centri medici spesso trattano la malattia in base alla sua eziologia. A questo proposito, si distinguono due caratteristiche:

  1. Primario (le vene varicose si sviluppano da sole).
  2. Sintomatico (agisce come conseguenza di altri disturbi).

Il varicocele primario non ha quasi sintomi. Successivamente, non vengono trovati solo segni, ma anche complicazioni.

Stadi e sintomi di sviluppo

Nella maggior parte dei casi, il varicocele si sviluppa a sinistra. È estremamente raro che la patologia si trovi a destra. Il problema spesso ricade sulla maggior parte dei ragazzi durante la pubertà attiva.

A seconda del grado di ingrandimento delle vene testicolari, la malattia ha quattro fasi. Ognuno di loro ha caratteristiche e sintomi distintivi:

PalcoscenicoIdentificare i cambiamentiSintomi
Il primoNon sentito al tatto. Viene studiato solo con l'aiuto degli ultrasuoni, Doppler.Nessuna. Raramente ci sono lamentele di una sensazione di pesantezza all'inguine.
Il secondoIn posizione eretta o dopo un aumento dell'attività fisica, è facile palpare.Allungamento dello scroto sul lato sinistro. A volte il dolore appare mentre si cammina. Sudorazione eccessiva.
TerzoVisibile in qualsiasi posizione del paziente.Spasmi costanti nella zona intima, che si irradiano alla parte bassa della schiena. I genitali si rimodellano.
Il quartoGli ingrossamenti venosi sono facili da vedere ad occhio nudo.I segni sono pronunciati. Porta gradualmente allo sviluppo dell'infertilità.

Oggi è consuetudine utilizzare la classificazione di N. A. Lopatkin. La tecnica è considerata la più semplice. A differenza di altri, tiene conto solo della gravità della malattia e della modificazione del testicolo. All'esame visivo, l'urologo rileva l'allargamento venoso. Se necessario, consiglia una diagnostica aggiuntiva.

La malattia raggiunge un certo grado e non progredisce in un altro. Di solito il lato sinistro è interessato e ci sono eccezioni in cui entrambi i lati sono interessati. I sintomi del varicocele negli uomini sono i seguenti:

  1. Disegnare dolore nella zona inguinale, aumentando dallo sforzo fisico.
  2. La capacità di concepire è persa.
  3. Lo scroto è deformato.

Elenco delle possibili cause del varicocele

Il principale presupposto per l'insorgenza della patologia è un aumento della pressione sanguigna nello scroto. Di conseguenza, i vasi si deformano e si sviluppano vene varicose. Altri fattori provocatori includono:

  1. Malattie che causano pressione intra-addominale.
  2. Trombosi.
  3. Cancro ai reni.
  4. Lesioni sportive.
  5. Anomalie congenite.
  6. Cibo malsano.
  7. Sviluppo di un'ernia all'inguine.
  8. Attività fisica intensa e lunga.
  9. Problemi psicologici.

L'aspetto della malattia è causato da fattori meccanici. Nella maggior parte dei casi, le vene varicose vengono ereditate.

Conseguenze dell'inazione

Se il problema non viene curato, la fertilità è persa. Ciò è dovuto a una violazione della morfologia e della motilità dello sperma. La produzione di ormoni maschili come il testosterone è ridotta. Di conseguenza, si verifica l'impotenza, fino all'incapacità di eseguire rapporti sessuali, atrofia testicolare.

Metodi per rilevare le vene varicose negli uomini

La diagnostica inizia con l'intervista al paziente. Dopo che il medico esamina e determina lo spessore, la consistenza del plesso uviforme del testicolo, mentre i muscoli addominali sono rilassati. Durante un esame visivo, viene utilizzato il test Valsalva. Il suo principio è che in posizione eretta un uomo sollecita la parete addominale anteriore. Grazie a questo, puoi vedere quanto si sono espanse le vene del funicolo spermatico..

Se necessario, il medico fornisce un rinvio per ulteriori esami.

In molti ospedali moderni sono disponibili i seguenti metodi diagnostici:

  1. Test funzionali.
  2. Ecografia dello scroto.
  3. MRI.
  4. Studio di contrasto a raggi X..
  5. Spermogramma.

Questi metodi confermano la diagnosi, identificano la localizzazione e la natura della malattia. In base ai risultati dell'esame, il medico seleziona un regime di trattamento.

Principali misure terapeutiche

Oggi, i medici dicono all'unanimità che è possibile sbarazzarsi completamente di questo disturbo con l'aiuto di un'operazione. Il suo principio è rimuovere o bendare le vene gonfie del funicolo spermatico. È particolarmente difficile risolvere il problema solo con i farmaci, se il processo è in rovina. Ma i prodotti farmaceutici sono una buona aggiunta al corso di trattamento principale..

Approccio farmacologico

Sebbene gli specialisti ricorrano spesso alla chirurgia, in alcuni casi sono consentiti metodi conservativi. Questo è appropriato nella fase iniziale della patologia. La terapia farmacologica viene eseguita quando, per qualche motivo, è impossibile operare sul paziente. Il trattamento con questo metodo è molto efficace per il bambino. Il medico di solito prescrive farmaci per facilitare la riabilitazione dopo procedure radicali.

Quando prescrive farmaci, il medico tiene conto del quadro clinico e dello stato di salute generale del paziente. Urologi e chirurghi consigliano di utilizzare i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Antiossidanti (Triovit).
  2. Venoprotettori e venotonici (compresse Detralex; pomata Troxevasin).
  3. Agenti antipiastrinici ("pentossifillina").
  4. Vitamine.
  5. Ormoni.

L'azione di questi farmaci è volta a migliorare il drenaggio linfatico. Impediscono la formazione di coaguli di sangue ed edema e aumentano il tono dei vasi sanguigni. Buoni risultati si osservano in quei pazienti che hanno assunto i farmaci nei corsi. Il trattamento è lungo e può variare da 2-3 mesi a un anno..

La terapia medica può essere integrata con procedure mediche. Ciò accelererà il processo di recupero del corpo. Le tattiche di tali eventi sono le seguenti:

  1. Massaggio testicolare (consentito nella fase iniziale della malattia).
  2. Terapia della sanguisuga.
  3. Aromaterapia.
  4. L'uso di rimedi omeopatici.
  5. Bere decotti di erbe e piante medicinali.

La maggior parte dei pazienti preferisce trattare il varicocele senza intervento chirurgico. Questo approccio non richiede molti investimenti ed è considerato conveniente a casa. Ma il ricorso a metodi alternativi di terapia è necessario solo dopo aver consultato un medico.

Terapia operativa

Le indicazioni per l'operazione non sono influenzate dal dolore dei vasi e dal grado di gonfiore delle vene. Il criterio chiave è l'incapacità di avere figli. A volte la procedura viene eseguita nei ragazzi adolescenti per prevenire la progressione della patologia in futuro. Secondo le recensioni dei pazienti, la salute migliora dopo l'intervento chirurgico e la fertilità ritorna.

In molte cliniche, i medici usano altri metodi di intervento chirurgico. La loro efficienza è piuttosto elevata, ma il costo è diverso. L'arsenale dell'urologia moderna include i seguenti metodi:

  1. Operazione su Ivanissevich.
  2. Embolizzazione della vena seminale (microoperazione).
  3. Laparoscopia.
  4. Scleroterapia.
  5. Varicocelectomia.
  6. Rivascolarizzazione testicolare microchirurgica.

Non ci sono criteri differenziali e chiare indicazioni per il trattamento chirurgico. Pertanto, in ogni caso, lo specialista seleziona la terapia più efficace. Allo stesso tempo, tiene conto di quanto sia avanzata la malattia e delle ragioni del suo verificarsi. La chirurgia ha i suoi vantaggi e svantaggi. Ma il principio di questi metodi è lo stesso: interrompere il flusso sanguigno patologico..

Dopo aver eseguito i principali tipi di operazioni, vengono effettuate analisi comparative. Spesso mostrano che i pazienti hanno un'alta probabilità di ricaduta. Si sviluppano complicazioni come lividi sottocutanei, idropisia del testicolo, linfostasi. Maggiore è il costo della procedura chirurgica, maggiori sono le possibilità di un completo recupero..

Proiezioni di trattamento e misure preventive

Non esistono metodi speciali per la prevenzione. Ma è più facile ridurre la probabilità di sviluppare un disturbo quando si comprende la sua causa principale: il ristagno del sangue venoso. Pertanto, è possibile prevenire il problema attenendosi alle seguenti raccomandazioni:

  1. Arricchisci la tua dieta con frutta e verdura.
  2. Combatti l'eccesso di peso.
  3. Rinuncia all'abuso di alcol.
  4. Indossa biancheria intima larga.
  5. Tratta la stitichezza.
  6. Dormire a sufficienza.
  7. Avere una vita sessuale attiva.
  8. Esercitati regolarmente per le gambe.
  9. Sottoponiti a una visita medica.

È importante condurre uno stile di vita attivo e sano. Tali eventi aiutano a rallentare lo sviluppo della malattia ed evitare effetti negativi sul corpo..

Per la maggior parte dei pazienti, le vene varicose non sono una frase, la prognosi per la salute è favorevole. Il periodo di riabilitazione dopo l'operazione passa rapidamente. Le ricadute sono rare.

L'allargamento del testicolo varicoso richiede un trattamento di emergenza. Anche il decorso asintomatico della malattia non può essere ignorato. Altrimenti, diventa la causa dell'infertilità. È possibile recuperare completamente da BPV chirurgicamente.

Diagnostica e trattamento delle malattie del sistema genito-urinario

Rotov Anton Evgenievich, medico della massima categoria, K.M.N., urologo

Generale
urologia

Uomini
malattia

Da donna
malattia

Andrologia chirurgica

Sono un urologo operante

Sono un urologo operatorio esperto con più di 18 anni di esperienza in grandi ospedali multidisciplinari (compreso il capo del dipartimento di urologia). La mia esperienza mi permette di risolvere la maggior parte dei problemi dei miei pazienti con un minimo disagio e in poco tempo. Suggerisco ai miei pazienti:

  • Piano di trattamento individuale
  • Moderno
    attrezzature
  • Massima riservatezza
  • Trattamento
    nell'ambito della polizza di assicurazione medica obbligatoria
  • Consulenza
  • Condizioni speciali per i pazienti fuori città

Dove vedo i pazienti?

Base clinica moderna

Gli appuntamenti e le visite ambulatoriali si svolgono nell'ufficio medico della clinica Kramara (metro Kitay-gorod, Mosca, Maly Ivanovskiy pereulok, 11/6, edificio 1). La clinica è dotata di tutte le attrezzature necessarie.

Il trattamento ospedaliero e chirurgico viene effettuato presso l'ospedale clinico Tsentrosoyuz. È un noto istituto medico con oltre 40 anni di storia. Attualmente è un moderno centro medico multidisciplinare situato nel centro di Mosca, a pochi passi dalla stazione della metropolitana Prospekt Mira. L'ospedale dispone di camere singole-doppie dotate di tutti i comfort (bagno, TV). Il trattamento è fornito a tutti i cittadini russi, secondo la polizza VHI, l'assicurazione medica obbligatoria e su base commerciale.

Chi posso aiutare?

Le principali direzioni del mio lavoro

  • Urologia generale
  • Malattie maschili
  • Malattie delle donne
  • Andrologia
  • Malattia da urolitiasi

Urologia generale

I principali problemi che vengono risolti nell'ambito delle operazioni urologiche generali:

Malattie maschili

Trattamento delle principali malattie maschili.

Malattie delle donne

Trattamento delle principali malattie femminili.

Andrologia chirurgica

Trattamento di malattie nel campo dell'andrologia.

Malattia da urolitiasi

Trattamento di malattie nel campo dell'andrologia.

Trattamento in Germania!

Sono lieto di offrire ai miei pazienti cure in Germania con i miei amici, nella clinica di urologia PUR / R (Mülheim an der Ruhr, Germania Ovest) a prezzi clinici, senza commissioni e interessi.

Licenze e certificati

Cosa pensano i miei pazienti

Ho chiamato il dottore a casa. Il piacere, ovviamente, non è economico, ma ne è valsa la pena. Arrivato abbastanza velocemente. Attento alle piccole cose, ha ascoltato tutte le mie lamentele, esaminato, fatto una diagnosi preliminare, aiutato. Un paio di giorni dopo ho avuto modo di vederlo, avevano già determinato tutto esattamente e hanno iniziato il trattamento. Mi raccomando, ottimo dottore.

Medico professionista. L'appuntamento è stato facile. Il medico mi ha spiegato tutto in modo accessibile per ulteriori trattamenti e test prescritti. Andrò da lui per un secondo appuntamento.

Anton Evgenievich mi è stato consigliato come uno degli urologi più esperti di Mosca. I dolori sono iniziati nella zona dell'inguine, all'inizio pensavo di tirare o qualcosa del genere, ma poi non è andato via, e naturalmente mi sono preoccupato. Sono andato dal dottor Rotov, mi ha ascoltato con molta attenzione, mi ha esaminato, ha fatto domande, in generale, un vero benvenuto, non mi ha solo guardato e mandato. Si è scoperto che avevo il varicocele ed era desiderabile rimuoverlo chirurgicamente. Certo, sono d'accordo, se il dottore dice che è necessario, allora è necessario. L'operazione Marmara è andata alla perfezione, non ha avvertito né dolore né fastidio, se non che un po 'dopo è dolorante. Ma ora va tutto bene.

Un ottimo specialista, mi sono rivolto a lui nel settembre di quest'anno a causa della cistite postcoitale, mi ha appena aiutato. Ho eseguito un'operazione di trasposizione dell'uretra e ora è il terzo mese ormai, mi sento bene. Grazie mille per il tuo atteggiamento gentile nei confronti dei pazienti e per l'approccio professionale al trattamento.!

Ho avuto una consulenza, è andata anche meglio di quanto mi aspettassi. Anton Evgenievich è un bravo specialista e professionale con tatto.

Ho scoperto di avere il varicocele solo quando sono stato testato per l'infertilità - uno spermogramma lo ha dimostrato. La malattia non si manifestava chiaramente, nulla faceva male e non diceva che mi dava molto fastidio, solo una sensazione dolorosa e tirante di tanto in tanto era. Per questo motivo non volevo fare nessuna operazione, sembrava che semplicemente non ci fosse bisogno di andare sotto i ferri in tali situazioni, si è scoperto che mi sbagliavo. Sono stato osservato su questo tema con il dottor Anton Evgenievich Rotov, è stato in grado di convincermi della necessità, in particolare, secondo il metodo Marmar, lo hanno fatto a me. Ad essere onesti, sono rimasto sorpreso, i sintomi sembravano piuttosto innocui, ma in realtà si è scoperto che la malattia può anche portare all'atrofia e i farmaci non funzionano particolarmente contro di essa. Mi è piaciuto lavorare con Anton Evgenievich. Se hai davvero bisogno di rivolgerti a qualcuno in tali situazioni, allora, mi sembra, solo a lui: è stato molto sensibile alla mia salute durante tutto il trattamento, ha condotto consultazioni molto chiare e ha spiegato ogni piccola cosa. Ha eseguito l'operazione stessa nel modo più professionale possibile, l'effetto è evidente. Mi è stata somministrata l'anestesia generale, anche se potevo chiederne una locale. Non ci sono state complicazioni e la possibilità di ricaduta, per quanto mi è stato detto, è generalmente bassa. Dopo l'operazione, non si è ripreso a lungo, anche questo è un enorme vantaggio, e anche la cicatrice dopo era quasi invisibile

Grazie al Dr. Rotov per essersi preso cura dei suoi pazienti. All'inizio di settembre ho avuto un attacco di cistite senza precedenti. È stato così brutto e doloroso come mai prima d'ora. Non ero nemmeno sicuro che fosse cistite, ma non avevo assolutamente la forza di andare in ospedale in uno stato simile. Fortunatamente, il marito [...] di Anton Evgenievich ha anche scoperto che lavora, anche con una visita a casa, con un ecografo portatile. Il medico è arrivato in fretta, appena mezz'ora dopo la chiamata, mi ha trattato con molta attenzione e gentilezza. Ho confermato la diagnosi e le medicine prescritte per il rapido sollievo dal mio tormento. Ebbene, con lui è stato effettuato anche un ulteriore trattamento più approfondito! Ora, spero che questo problema non mi infastidisca presto.

Liberarsi delle pietre senza chirurgia ad ultrasuoni, è solo una sorta di fantasia, spazio, nessun dolore, in generale, grazie al dottor Anton Evgenievich Rotov, un medico meraviglioso, armato di attrezzature moderne, fa miracoli, le pietre sono davvero in polvere, come promesso, scusa, urinato e persino non l'ho sentito. Grazie a Best Clinic, ne vale la pena. E in generale, non portare alle pietre, questi sono dolori infernali.

Vene varicose del trattamento del cordone spermatico

Il varicocele è una vene varicose del funicolo spermatico. Si osserva principalmente negli uomini di età compresa tra 17 e 30 anni, ma può essere osservato anche in età precoce: a 10 anni si riscontra nel 6% dei ragazzi, e nell'adolescenza colpisce fino al 16%.

È più comune a sinistra (fino al 50-90%), il varicocele bilaterale fino a 17 anni si osserva nel 10%, oltre i 17 - nel 48% dei casi e il varicocele unilaterale a destra è di circa il 2%. Questa caratteristica è spiegata dal fatto che è a sinistra che la vena spermatica è diretta nella vena renale quasi perpendicolarmente. Il varicocele del lato destro si sviluppa più spesso a causa della comparsa di un tumore o di qualche altra formazione volumetrica che interrompe il deflusso venoso dal testicolo.

Di norma, il varicocele è combinato con altre manifestazioni di vene varicose: la presenza di emorroidi, vene varicose degli arti inferiori.

Riferimento storico

In generale, il varicocele è noto fin dall'antichità: ad esempio Ippocrate lo descrisse come "un accumulo di sangue denso e annoiato".

A poco a poco, il mondo medico arriva a capire che senza un trattamento adeguato, il varicocele può portare alla sterilità, il che rende urgente la ricerca del trattamento più efficace.

Nell'antichità, come trattamento, le vene seminali venivano schiacciate direttamente attraverso la pelle dello scroto con una pinza, cauterizzate con un ferro arroventato, oppure il paziente veniva castrato. Attualmente sono noti circa 120 tipi di procedure chirurgiche più popolari per il varicocele. Inoltre, nelle fasi iniziali della malattia, il trattamento conservativo è ampiamente praticato..

Tipi di varicocele (classificazione)

Sebbene ci siano molte classificazioni del varicocele, ci concentreremo sulle più comuni.

Primario e secondario

Le vene varicose del cordone possono manifestarsi da sole (essere primarie, idiopatiche) o essere il risultato di qualsiasi altra malattia (varicocele secondario).

Il varicocele primario è solitamente quasi asintomatico fino a un certo punto, ma nella maggior parte dei casi è la principale causa di infertilità maschile in tutto il mondo..

Gradi di varicocele secondo Lopatkin

Questa classificazione è stata proposta nel 1978 ed è utilizzata da molti urologi fino ad oggi, poiché è abbastanza semplice e facile da capire:

  1. I grado - le vene varicose vengono rilevate solo sentendo il cordone spermatico (palpazione) quando si tende il paziente in posizione eretta.
  2. II grado: le vene varicose sono visibili, ma le dimensioni e la consistenza del testicolo non cambiano.
  3. III grado - c'è una diminuzione del testicolo, le vene del plesso aciniforme sono notevolmente ingrandite, la consistenza del testicolo è cambiata.

Classificazione del varicocele basata sui disturbi circolatori

Nel 1980, Coolsaet propose di classificare il varicocele tenendo conto dei disturbi circolatori nel sistema venoso del testicolo (emodinamica):

  1. Tipo 1: il reflusso di sangue nel testicolo avviene dalla vena renale.
  2. Tipo 2: il sangue viene iniettato nella vena testicolare dall'iliaca.
  3. Tipo 3 - combinazione dei tipi n. 1 e n. 2.

Classificazione del varicocele secondo l'OMS

Grado I - le vene varicose non sono visibili, le vene non sono palpabili nello stato normale, ma sono determinate durante lo sforzo.

II grado - le vene dilatate non sono visibili, ma sono ben palpate.

III grado: le vene sono dilatate, i loro plessi sono facilmente palpabili e chiaramente visibili attraverso lo scroto.

Classificazione del varicocele in base ai sintomi

Tenendo conto dei sintomi clinici, si distingue il decorso del varicocele:

2.Con i seguenti sintomi:

  • doloroso,
  • disturbi della spermatogenesi,
  • varicocele ricorrente,
  • infertilità,
  • varie complicazioni.

Le cause del varicocele

Sebbene il varicocele sia noto sin dai tempi antichi, gli esperti trovano ancora difficile nominare le ragioni esatte della sua comparsa. Con lo sviluppo della scienza e l'emergere di nuove opportunità per metodi di ricerca non invasivi, sono stati ottenuti nuovi dati che consentono una comprensione più approfondita di alcuni punti nello sviluppo del varicocele, tuttavia, in generale, la questione rimane aperta.

Fattori meccanici

Molti ricercatori moderni, tra i principali fattori predisponenti e cause dello sviluppo del varicocele, notano un aumento della pressione nelle vene del funicolo spermatico dovuto a:

  • compressione delle vene del midollo con un sacco erniario, un tumore traboccante di feci del retto (con stitichezza cronica);
  • aumento della pressione intra-addominale nella diarrea cronica, tensione prolungata dei muscoli addominali (in questo caso, il deflusso nella vena cava inferiore diventa difficile e si forma una congestione);
  • spostamento verso il basso del testicolo sinistro in combinazione con insufficiente funzione cremastere;
  • ciclismo lungo, passeggiate a cavallo;
  • lunga permanenza in posizione eretta;
  • lesioni scrotali;
  • compressione parziale della vena renale da parte dell'aorta e dell'arteria mesenterica superiore (la cosiddetta "pinza");
  • violazione della vena renale a sinistra dal suo tronco aggiuntivo;
  • altri fattori meccanici.

Fattori anatomici

I fattori predisponenti più significativi nello sviluppo del varicocele sono i seguenti:

  • angolo retto di confluenza delle vene testicolari e renali a sinistra;
  • insufficienza di valvole o loro assenza nella vena testicolare sinistra;
  • vena testicolare più lunga a sinistra che a destra.

Predisposizione genetica

Lo sviluppo del varicocele è facilitato da:

  • debolezza congenita della parete vascolare,
  • la presenza di vene varicose degli arti inferiori,
  • piedi piatti,
  • difetti delle valvole cardiache,
  • fimosi,
  • fenomeni di insufficienza generale del tessuto connettivo.

Altri fattori

Un certo ruolo è svolto da:

  • masturbazione con iperemia costante degli organi genitali maschili,
  • disturbi autonomici,
  • gonorrea,
  • altre malattie sessualmente trasmissibili,
  • condizioni e malattie che portano a una diminuzione dei livelli di testosterone.

Sintomi del varicocele

Decorso asintomatico

Per un periodo piuttosto lungo, il varicocele può essere completamente asintomatico, sviluppandosi gradualmente e lentamente. In questo caso, viene rivelato durante l'esame da un urologo per un altro motivo (ad esempio, durante una visita medica). Di norma, si osserva un decorso asintomatico nelle fasi iniziali della malattia..

Sintomi tipici del varicocele

Primo stadio

Sebbene il più delle volte non ci siano reclami in questa fase, alcuni pazienti potrebbero essere preoccupati per:

  • disagio nello scroto,
  • tirando dolore ai testicoli, inguine con aumento dello sforzo fisico, deambulazione, eccitazione sessuale e scomparsa in posizione supina.

Fase due

Si osservano tutti i sintomi del primo stadio, che sono più pronunciati. A loro si aggiungono:

  • aumento del dolore con irradiazione lungo l'addome durante lo sforzo fisico,
  • la comparsa di dolore nell'area dei reni,
  • sviluppo della nevralgia n. spermatici,
  • diminuzione della funzione sessuale.

Terza tappa

I sintomi principali sono aggravati, i dolori danno fastidio anche a riposo. È in questa fase che spesso si sviluppa l'infertilità..

Negli adolescenti vengono in primo piano le lamentele sui cambiamenti nelle dimensioni dello scroto e sulla sua asimmetria.

Altri sintomi del varicocele

Di norma, i pazienti si lamentano di:

  • cedimento dello scroto, aggravato dal camminare nella stagione calda,
  • una sensazione di pesantezza all'inguine e allo scroto,
  • dolore sordo, tirante, lancinante o sensazione di bruciore del cordone spermatico, che si irradia alla regione lombare, al perineo, al pene, al basso addome e alla coscia.

Poiché questi fenomeni aumentano in posizione eretta o camminando, e si indeboliscono in posizione orizzontale o nel caso in cui lo scroto sia sollevato, molti pazienti abbassano la mano nella tasca dei pantaloni e cercano di mantenere discretamente lo scroto in uno stato elevato, preferendo anche il costume da bagno.

  • debolezza sessuale,
  • cambiamento delle dimensioni del testicolo sul lato interessato,
  • scroto pruriginoso,
  • incontinenza notturna,
  • aumento della minzione.

In casi gravi, potrebbero esserci:

  • debolezza generale,
  • perdita di appetito,
  • pianto,
  • irritabilità,
  • perdita di peso,
  • infertilità,
  • cambiamenti caratteristici nello spermogramma,
  • fenomeni di depressione.

Diagnostica

Durante la conversazione, il medico chiarisce i reclami, la storia della malattia, conduce un esame urologico e, se necessario, prescrive un esame aggiuntivo.

Reclami e anamnesi

  • Presenza / assenza di dolore, disagio o pesantezza nello scroto.
  • Se c'è un aumento del dolore durante la posizione prolungata, la camminata, l'attività fisica intensa, l'eccitazione sessuale e il loro indebolimento a riposo o quando si solleva lo scroto.
  • Con attività sessuale regolare: la durata dell'assenza di gravidanza del partner senza contraccezione appropriata.
  • Quanto tempo fa esisteva il varicocele.
  • Malattie passate: uretrite, prostatite, malattie sessualmente trasmissibili, parotiti, lesioni del perineo e dello scroto, operazioni precedenti, ecc..
  • La presenza di intossicazione cronica.
  • Caratteristiche dello sviluppo sessuale e della vita sessuale (l'inizio della vita sessuale, l'età delle prime emissioni, gli eccessi sessuali, l'ora della comparsa dei peli pubici, la crescita della barba, i cambiamenti di voce, in particolare il primo anno di convivenza con un partner, ecc.).
  • Rischi professionali e presenza di fattori che provocano o predispongono allo sviluppo del varicocele: ad esempio, radiazioni radioattive, contatto con disolfuro di carbonio, insetticidi, esposizione a microonde.

Secondo vari autori, lo sviluppo del varicocele in molti casi è stato preceduto da gonorrea, lesioni meccaniche (sportive, lavorative o di trasporto), ipotermia o surriscaldamento..

Sintomi all'esame obiettivo

1. Espansione delle vene in posizione eretta, così come quando si tende. Attualmente, a questo scopo viene utilizzato un test di Valsava modificato: al paziente viene chiesto di inspirare e sforzare. Le vene dilatate vengono rilevate alla palpazione o visibili ad occhio nudo.

2. Alla palpazione: la presenza di piccole aree compattate di vene obliterate, variazione delle dimensioni del testicolo, a seconda dello stadio.

3. Test Segond positivo: in posizione supina, l'anello esterno viene schiacciato nell'inguine, quindi viene chiesto di sollevarsi - con il varicocele, le vene si riempiranno di nuovo.

Inoltre, il medico può identificare i segni di alcune altre malattie che hanno portato all'insorgenza o al concomitante varicocele: ad esempio, un'ernia inguinale, tumori.

Metodi diagnostici di laboratorio e strumentali

1. Ultrasuoni del testicolo. È il metodo più informativo per determinarne le dimensioni e identificare varie patologie di questo organo. Molto spesso, questo studio viene eseguito in combinazione con un attacco Doppler, che consente di visualizzare i vasi dello scroto e rivelare il reflusso inverso del sangue venoso (il cosiddetto reflusso), un aumento del diametro delle vene durante il test di Valsava, nonché la loro pronunciata tortuosità.

2. Flebografia delle vene seminali. Con l'aiuto di questo tipo di studio, è possibile distinguere il varicocele primario da quello sintomatico, tuttavia, attualmente non è praticamente utilizzato (di regola, l'ecografia è sufficiente).

3. Spermogramma. Se nelle fasi iniziali del varicocele praticamente non differisce dalla norma, si possono successivamente osservare i seguenti cambiamenti:

  • diminuzione del numero di spermatozoi attivi,
  • una diminuzione del numero o la completa assenza di sperma nello sperma,
  • mancanza di sperma,
  • la presenza di molti spermatozoi morti.

4. Calcolo del tasso di fertilità di Farris, che normalmente dovrebbe essere superiore a 200. Per questo, il volume di eiaculato viene moltiplicato per il numero di spermatozoi (mln / ml) e per la percentuale di sperma mobile.

5. Studio del livello degli ormoni sessuali: testosterone, FGS, prolattina, estradiolo, ormone luteinizzante. Utilizzato in caso di diagnosi differenziale di infertilità maschile con varicocele.

6. Urografia. Aiuta a identificare le malattie concomitanti: prolasso renale, idronefrosi, anomalie nella struttura del sistema urinario.

7. Nefroscintigrafia dinamica o angiografia isotopica indiretta, scintigrafia testicolare. Questi studi radioisotopici aiutano a studiare lo stato funzionale dei reni, dei testicoli prima e dopo l'intervento chirurgico, nonché l'emodinamica nei vasi del plesso uviforme.

Trattamento conservativo del varicocele

È più di interesse storico, poiché nella maggior parte dei casi risulta inefficace. Tuttavia, gli urologi nel grado iniziale della malattia e con un decorso asintomatico possono prescrivere:

  • Eliminazione dell'attività fisica di un certo tipo: camminata lunga, sollevamento pesi, danza, equitazione, ciclismo.
  • Prevenzione dell'aumento della pressione intra-addominale: lotta alla stitichezza, flatulenza.
  • Nomina di farmaci venotonici, vasocostrittori.
  • Regolazione della funzione sessuale.
  • Bagnare regolarmente lo scroto con acqua fredda per migliorare la funzione cremasterica.
  • Indossare un sospensore speciale (molti pazienti non lo sopportano a causa del disagio).
  • Fisioterapia tonificante.
  • Evitare l'alcol.
  • Nuoto sistematico, anche in acque libere, sport invernali.

Trattamento chirurgico del varicocele

Oggi sono i metodi chirurgici di trattamento del varicocele a essere i più efficaci..

Indicazioni e controindicazioni

Indicazioni per la chirurgia:

  • Nelle prime fasi del varicocele in assenza dell'efficacia del trattamento conservativo.
  • Indipendentemente dallo stadio della malattia: la presenza di dolore costante.
  • Cambiamenti nella densità e nella struttura del testicolo.
  • Diminuzione della funzione sessuale.
  • Cambiamenti nello spermogramma.
  • Infertilità.
  • Disabilità dovuta al varicocele.
  • Dilatazione delle vene, che è una controindicazione per il servizio militare.
  • Con un forte effetto del varicocele sulla psiche del paziente.

Controindicazioni

Sono relativamente arbitrari, poiché possono variare a seconda del metodo specifico di intervento chirurgico. Spesso le controindicazioni per la chirurgia sono le seguenti:

  • decorso asintomatico nel primo grado della malattia;
  • varicocele secondario dovuto a neoplasie o processi infiammatori di altri organi;
  • condizione generale grave del corpo.

Chirurgia moderna

L'obiettivo principale di qualsiasi intervento chirurgico per il varicocele è l'intersezione delle vene dilatate che si dirigono verso il plesso uviforme e partecipano al flusso inverso del sangue.

Oggi esistono quattro tipi principali di operazioni per il varicocele:

  1. Legatura e successiva escissione dei vasi testicolari: operazioni di Ivanissevich, Kondakov, Palomo, Bernardi, nonché tecniche retroperitoneoscopiche e laparoscopiche.
  2. Raggi X endovascolari: embolizzazione, scleroterapia, coagulazione endovascolare.
  3. L'imposizione di varie anastomosi vascolari: testicolare prossimale, spermaticoepigastrico, testicolosfenico.
  4. Tecniche microchirurgiche che utilizzano tecniche ottiche ed eseguite dall'accesso all'inguine.

Operazione Palomo

Durante questa operazione, le arterie e le vene seminali vengono esposte, quindi ligate e sezionate. Modifica: mantenimento della pervietà dei vasi linfatici, che riduce significativamente la probabilità di complicanze postoperatorie: epididimite, idrocele ed edema scrotale.

Le operazioni di Ivanissevich e Bernardi

L'operazione Ivanissevich è un classico della chirurgia tradizionale, utilizzata nella pratica pediatrica e per adulti. La sua essenza è la legatura nella sezione retroperitoneale della vena testicolare. Il tasso di recidiva negli adulti è di circa il 25% e nella pratica pediatrica fino al 40%. L'operazione di Bernardi viene eseguita quasi allo stesso modo, tuttavia, con legatura dell'arteria testicolare e leggermente inferiore (le complicazioni tipiche sono atrofia testicolare, idrocele).

Occlusione della vena testicolare endovascolare

Innanzitutto, la vena femorale viene perforata a destra, viene inserito un conduttore metallico flessibile e un catetere viene inserito lungo di essa, dirigendo quest'ultimo sequenzialmente nella vena cava inferiore e quindi nella vena surrenale sinistra. Inoltre, la flebografia selettiva e la successiva occlusione del vaso vengono eseguite al di sotto dello scarico dei collaterali che vanno alla colonna vertebrale, ai reni e allo spazio retroperitoneale. Quindi, come controllo, i raggi X vengono ripresi con un mezzo di contrasto..

A seconda del tipo di agente utilizzato per bloccare il lume della vena, ci sono:

  • Embolizzazione meccanica con bobine Gianturco-Andersen-Wallas, palloncino in silicone, riempimento di ivalone, cianoacrilati, occlusori metallici.
  • Scleroterapia retrograda transfemorale con un agente sclerosante (p. Es., Trombovar, varicocide, etossisclerolo, soluzione di glucosio ipertonico con monoetanolamide).
  • Embolizzazione combinata: occlusione con palloncino o spirale con scleroterapia.
  • Occlusione utilizzando soluzioni fisiche.
  • Elettrocoagulazione con elettrodo monopolare.
  • Introduzione del contrasto caldo.

La scleroterapia e l'embolizzazione venosa sono spesso accompagnate da una recidiva relativamente frequente di varicocele (fino al 20%).

Anastomosi microchirurgiche

Esistono operazioni per la formazione di anastomosi:

  • spermatoepigastrico,
  • testicolosfenico,
  • testicolare-iliaca.

L'essenza di questi interventi chirurgici si riduce al fatto che un nuovo vaso viene effettivamente creato per normalizzare la circolazione sanguigna e le vene varicose vengono ligate. Quasi tutte queste tecniche comportano uno speciale microscopio chirurgico, con l'aiuto del quale il chirurgo applica una sutura vascolare.

Tecniche laparoscopiche

Queste tecniche sono utilizzate come alternativa ai consueti metodi classici di operazioni per il varicocele. In questo caso, le clip vengono applicate alla vena spermatica o viene fasciata. Può essere utilizzata anche la coagulazione laparoscopica.

  • malattie purulente acute,
  • tumori,
  • precedenti laparoscopie (a seconda dei casi).
  • infertilità,
  • dolore scrotale,
  • ricaduta,
  • violazione della spermatogenesi.

Complicazioni postoperatorie

Di regola, le complicazioni sono relativamente rare. Le complicanze specifiche associate all'embolizzazione o alla legatura della vena spermatica sono molto rare quando vengono utilizzate tecniche laparoscopiche e microchirurgiche..

Linfostasi scrotale

Questa è una complicanza precoce dopo l'intervento chirurgico, quando la metà sinistra dello scroto inizia a gonfiarsi. Nella maggior parte dei casi, scompare gradualmente e si verifica in molti pazienti operati per varicocele. La prevenzione della linfostasi è facilitata indossando uno speciale sospensore che sostiene lo scroto durante i primi 5 giorni dopo l'intervento.

Atrofia testicolare o ipotrofia

L'atrofia è la complicanza più formidabile di questa operazione e può essere osservata dopo alcuni tipi di scleroterapia e operazioni classiche. È piuttosto raro, tuttavia, che operazioni di questo tipo non possano essere utilizzate durante l'infanzia e nei giovani, poiché una tale complicazione può diventare una tragedia per un giovane per il resto della sua vita..

Ripresa della sindrome del dolore

I dolori sordi, persistenti e doloranti dopo l'intervento chirurgico riguardano circa il 5% dei pazienti per lungo tempo. Sono in parte dovute alla linfostasi latente, all'assenza di un plesso uviforme espanso, che svolgeva il ruolo di cuscino ammortizzante, e alla prostatite, all'orchite, che non sono state diagnosticate in tempo e sono peggiorate dopo l'intervento chirurgico, e così via. Di solito, questo dolore scompare dopo aver assunto una terapia antinfiammatoria e antibiotica..

Hydrocele

Immediatamente dopo l'operazione, è piuttosto raro, tuttavia, in un modo o nell'altro, si osserva una ritenzione di liquidi in oltre il 50%. Tuttavia, si tratta solo di 2-3 ml in più, che scompaiono senza lasciare traccia 6 o 12 mesi dopo l'operazione..

Varicocele ricorrente

La recidiva più comune del varicocele si verifica negli adolescenti e nei bambini a causa delle caratteristiche strutturali di questa età. Negli adulti, l'incidenza del varicocele ricorrente è molto più bassa..

Complicazioni dopo tecniche chirurgiche endovascolari

  • Allergia al contrasto iniettato.
  • Sindrome del dolore.
  • Perforazione vascolare.

Complicazioni della laparoscopia

Praticamente non si verificano, ma si verificano quando lo spazio addominale o retroperitoneale è pieno d'aria. Possono verificarsi complicazioni infettive, molto raramente sanguinamento.

Prevenzione del varicocele

A causa del fatto che ci sono ancora discussioni sulle ragioni dello sviluppo del varicocele, non stiamo parlando di una seria prevenzione di questa malattia.

Attualmente, la maggior parte delle raccomandazioni degli esperti si riduce a quanto segue:

  1. All'età di 19-20 anni, sottoporsi a un esame obbligatorio da parte di un urologo per possibile varicocele.
  2. Regolarmente, una volta ogni sei mesi, condurre un esame indipendente e la palpazione dei genitali. In caso di modifiche, è necessario consultare un medico.
  3. Nel caso dei primi segni di varicocele, è necessario rinunciare all'alcol, vivere regolarmente una vita sessuale ed evitare malattie a trasmissione sessuale. Inoltre, è importante eliminare la congestione nella piccola pelvi, trattare tempestivamente prostatite, orchite, epididimite.
  4. Come prevenzione dell'infertilità - chirurgia moderna.

Sintomi e trattamento delle vene varicose del funicolo spermatico

I rappresentanti del sesso più forte devono spesso affrontare una malattia come le vene varicose del cordone spermatico. Questa patologia è altrimenti chiamata varicocele. Questa è una malattia puramente maschile. Nel canale inguinale si trova il cordone spermatico, che comprende il plesso venoso, le arterie, i dotti deferenti, i nervi e i vasi linfatici. Con le vene varicose, il plesso venoso si espande e si forma un nodo.

Lo sviluppo del varicocele negli uomini

Il varicocele è una malattia cronica non infettiva caratterizzata da un anormale ingrossamento delle vene nell'area del plesso aciniforme. Spesso questa patologia è combinata con emorroidi e vene varicose nelle gambe. I vasi si dilatano principalmente sul lato sinistro. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche del testicolo sinistro. Possibile lesione bilaterale.

Il varicocele è primario e secondario. In quest'ultimo caso, le vene si espandono sullo sfondo di un'altra patologia (danno renale con un tumore). Il varicocele in assenza di trattamento chirurgico e decorso prolungato può portare a infertilità. Ciò è dovuto al fatto che la fitta rete venosa interferisce con la formazione dello sperma. La spermatogenesi avviene a una certa temperatura. Quando sale, questo processo si ferma..

In circa un paziente maschio su due, l'esame del liquido seminale rivela violazioni. In età riproduttiva, questa patologia vascolare viene diagnosticata nel 35% degli uomini. Il tasso di incidenza più alto si riscontra negli adolescenti di età compresa tra 14 e 16 anni. A questa età, ogni cinque giovani soffre. La lesione bilaterale viene rilevata solo nel 3-8% dei casi.

Fattori eziologici

Lo sviluppo della malattia si basa sul fallimento della valvola. Questi ultimi si trovano nella zona delle vene e forniscono il movimento del sangue in una direzione. Quando le valvole non si chiudono completamente, il sangue venoso viene pompato indietro. Ciò porta al riempimento eccessivo del vaso e al ristagno di sangue. A poco a poco, le vene perdono la loro precedente elasticità e compattezza, si allungano, si arricciano. Varicocele visibile ad occhio nudo.

Il rapporto di allungamento è diverso. Le vene dilatate avvolgono il testicolo, il che porta a una violazione del suo raffreddamento. L'aumento della pressione nella vena renale non è di poca importanza nello sviluppo della malattia. Ciò promuove il movimento inverso del sangue dai vasi renali alle vene del testicolo. Nello sviluppo della malattia, i seguenti fattori predisponenti giocano un ruolo importante:

  • sovraccarico fisico;
  • sollevamento pesi;
  • costipazione cronica;
  • carico statico continuo.

Più spesso il varicocele si sviluppa in quegli uomini e ragazzi che si trovano a lungo in posizione orizzontale. Questi fattori aumentano la pressione nell'addome, che influisce negativamente sulle vene..

Come si manifestano le vene varicose?

Molto spesso, la malattia si sviluppa durante la pubertà. Una caratteristica del varicocele è che la malattia si sviluppa fino a un certo livello e quindi non progredisce. Un grado della malattia non passa quasi mai a un altro. Le vene varicose possono essere scoperte per caso. Ciò accade spesso durante gli esami medici quando viene arruolato per il servizio militare..

I sintomi possono essere assenti. La sindrome del dolore si verifica solo con vene varicose gravi. Ci sono 4 gradi di questa malattia. Il grado 0 è caratterizzato dall'assenza di qualsiasi cambiamento nell'esame esterno del testicolo e della palpazione. Le vene dilatate si trovano solo durante l'esame strumentale. I più informativi sono l'ecografia e la dopplerografia.

Con 1 grado di vene varicose, i nodi vengono rilevati in posizione eretta. Mentendo non sono determinati. Non ci sono reclami soggettivi. La malattia può essere rilevata eseguendo il test Valsalva. Durante questo, il paziente tende la stampa e trattiene il respiro in diverse posizioni (sdraiato e in piedi). Questo viene fatto uno per uno.

In questo caso, il medico scopre i nodi nell'area dello scroto. Il grado 2 differisce in quanto le vene dilatate vengono rilevate in posizione eretta e sdraiata. Tali pazienti si lamentano spesso di tirare dolore, sensazione di bruciore e funzione sessuale compromessa.

Queste sensazioni spiacevoli si intensificano con il movimento e si placano in posizione supina. Alcuni uomini provano disagio mentre camminano. All'esame, viene determinato il prolasso del testicolo sul lato interessato. Lo scroto diventa asimmetrico. Le più pericolose sono le vene varicose di grado 3. È rivelato da un esame esterno.

Sono presenti i seguenti sintomi:

  • diminuzione del volume testicolare;
  • abbassamento dello scroto su un lato;
  • bruciore;
  • dolore persistente a riposo, durante il movimento e di notte.

È possibile un aumento del volume dello scroto. Se il varicocele di grado 3 viene rilevato in un coscritto, è esonerato dal servizio militare.

Piano di visita del paziente

Il trattamento di tali pazienti viene effettuato solo dopo un esame approfondito. Tali studi sono necessari:

  • palpazione dello scroto;
  • Ecografia vascolare;
  • prendere lo sperma con il suo successivo esame;
  • flebografia (esame a raggi X);
  • termografia (determinazione della temperatura nella zona inguinale).

Inoltre, è possibile eseguire la risonanza magnetica o computerizzata. Questi studi possono rilevare vene ostruite con coaguli di sangue e altre malattie che possono causare varicocele. Per escludere la presenza di tumori, viene eseguita un'ecografia dei reni. Lo sperma è testato per uomini adulti.

Questo determina la proporzione di spermatozoi attivi e il numero totale di cellule germinali maschili. La venografia viene spesso eseguita prima dell'intervento chirurgico. I dati della storia medica sono di non poca importanza. Sarà determinata l'età della comparsa di questa patologia, la presenza di bambini in un uomo. Se il varicocele non si preoccupa per molti anni e l'uomo non ha intenzione di avere figli in futuro, l'operazione potrebbe non essere eseguita.

Come curare i malati

Il principale metodo di trattamento per tali pazienti è chirurgico. L'operazione viene eseguita su richiesta del paziente stesso al fine di prevenire l'infertilità o in presenza delle seguenti indicazioni:

  • dolore intenso;
  • deformazione dello scroto;
  • cessazione della crescita testicolare durante la pubertà;
  • diminuzione della qualità dello sperma.

Nell'infanzia, l'operazione deve essere eseguita senza fallo. Vengono utilizzati vari tipi di intervento chirurgico. Le operazioni più comunemente utilizzate sono:

  • Aperto;
  • con mini accesso;
  • endoscopico;
  • rivascolarizzazione testicolare.

Nel processo di trattamento chirurgico, è possibile eseguire le seguenti manipolazioni:

  • alzando il testicolo;
  • escissione di una vena allargata;
  • occlusione (embolizzazione) di una nave.

La più famosa è l'operazione aperta di Ivanissevich. Durante questo intervento, le vene dilatate vengono ligate e sezionate. È necessaria l'anestesia generale.

Gli svantaggi della chirurgia radicale includono la necessità di utilizzare l'anestesia, la presenza di una cicatrice postoperatoria, la possibilità di ricaduta.

Il trattamento minimamente invasivo è ampiamente utilizzato. Ciò include l'embolizzazione dei vasi. Questa manipolazione viene eseguita in anestesia locale. Una speciale sostanza o spirale sclerosante viene iniettata nella vena. Ciò porta all'adesione delle pareti della vena dilatata, alla cessazione del flusso sanguigno attraverso di essa e all'arresto del vaso dalla circolazione.

Tale trattamento dura non più di 1 ora. L'embolizzazione viene spesso eseguita in caso di recidiva dopo un intervento chirurgico a cielo aperto. In questa situazione non vengono praticate incisioni, ma viene inserito solo un catetere. Molto spesso, quando viene rilevato un varicocele, viene eseguita un'operazione microchirurgica. Ha un piccolo taglio.

L'incisione è lunga solo 2 cm, le complicanze e le recidive sono meno comuni. Durante l'operazione, viene estratto il cordone spermatico con vene dilatate, dopo di che i vasi interessati vengono asportati. Recentemente, il trattamento laparoscopico è stato sempre più utilizzato. Con esso, non viene praticata un'incisione nel peritoneo, ma una puntura.

La prevenzione del varicocele comporta la prevenzione dello sviluppo della stitichezza, uno stile di vita attivo, il razionamento dell'attività fisica, il mantenimento di una vita sessuale regolare. Pertanto, il varicocele si verifica in quasi un uomo su tre e spesso diventa la causa dell'infertilità. Devi consultare un medico il prima possibile.


Articolo Successivo
Quanto tempo impiega il sangue a bypassare l'intero corpo?