Tempo di coagulazione del sangue: metodi, indicazioni, norma


La pratica medica utilizza vari metodi di diagnostica di laboratorio, che consentono di determinare la presenza o l'assenza di determinate condizioni patologiche..

Uno dei metodi diagnostici è un esame del sangue per il livello di coagulazione secondo Sukharev. La norma (secondo Sukharev) consente di valutare lo stato del sistema di coagulazione del sangue, nonché il rischio di formazione di trombi. Questo metodo fa parte di uno studio così completo come un coagulogramma.

Caratteristiche del metodo

Il processo di coagulazione si ottiene attraverso il contenuto di una speciale proteina chiamata fibrinogeno. Quando viene attivato il meccanismo di coagulazione del sangue, il fibrinogeno si trasforma in fili di fibrina, che ostruiscono strettamente il vaso danneggiato.

La funzione di questa proteina è quella di formare coaguli di sangue e aumentare la viscosità del sangue. Questo processo fisiologico è molto importante per il corpo umano, poiché se è disturbato, una persona è a rischio di sanguinamento..

Con gravi deviazioni dalla norma, una persona corre il rischio di affrontare complicazioni come sanguinamento abbondante o trombosi di grandi vasi.

Per determinare il tempo di coagulazione del sangue secondo Sukharev, i campioni di sangue capillare vengono prelevati da un dito. Durante l'analisi, il personale di laboratorio determina il livello di concentrazione degli enzimi che regolano il processo di coagulazione.

La valutazione del tasso di coagulazione del sangue secondo Sukharev consente di identificare il potenziale di autodifesa del corpo nelle lesioni traumatiche e di identificare il grado di rischio di emorragia interna.

La velocità e la qualità della coagulazione dipendono direttamente dalla consistenza dei sistemi nervoso ed endocrino umano, nonché dal funzionamento del fegato. Quando si ricevono risultati deludenti dei test, i medici specialisti hanno motivo di sospettare deviazioni nel lavoro di alcuni organi e sistemi..

La pratica diagnostica medica utilizza due dei metodi più efficaci per determinare le caratteristiche del sistema di coagulazione del sangue.

Queste tecniche includono:

  1. Il metodo di Lee White. Per l'analisi, è richiesto un campione di sangue da una vena,
  2. Il metodo di Sukharev. Per misurare il tempo di coagulazione del sangue, il sangue capillare viene prelevato da un dito.

Indicazioni

Questa tecnica diagnostica è assegnata a persone in tali situazioni:

  • Prima di eseguire interventi chirurgici programmati per prevenire emorragie massicce,
  • Per malattie epatiche acute e croniche,
  • Quando si verifica sanguinamento di vario tipo, che non si ferma a lungo,
  • Prima del tuo taglio cesareo,
  • Se si verificano sintomi che indicano una diminuzione della capacità di coagulazione del sangue,
  • Se sospetti un'eccessiva viscosità del sangue.

Questo studio di laboratorio è di particolare rilevanza per le donne in gravidanza che necessitano di un monitoraggio costante della velocità di coagulazione del sangue. Questa misura diagnostica è una delle componenti di una consegna di successo..

Preparazione preliminare

Per ottenere un risultato affidabile del test di laboratorio, si consiglia a ciascun paziente di attenersi alle raccomandazioni mediche relative alla preparazione per l'analisi.

L'elenco delle raccomandazioni preparatorie contiene i seguenti punti:

  1. Almeno 2 giorni prima, si consiglia di astenersi dal bere alcolici e dal fumo,
  2. Per diversi giorni, si consiglia di eliminare completamente l'uso di carni affumicate, cibi fritti e grassi,
  3. 12 ore prima del prelievo di materiale biologico, non devi mangiare,
  4. Alla vigilia del giorno dell'analisi, si raccomanda di astenersi da uno stress fisico ed emotivo eccessivo.

Importante! 10 minuti prima del test di laboratorio, il paziente può bere un bicchiere di acqua pulita. Successivamente, la persona deve assumere una posizione seduta per normalizzare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. Se il sangue viene prelevato dai bambini, i genitori devono fare ogni sforzo per calmare il bambino.

Tempo di coagulazione del sangue

Se parliamo degli indicatori medi che corrispondono alla variante fisiologica, sia nelle donne che negli uomini, il tasso di coagulazione del sangue di Sukharev è compreso tra 2 e 5 minuti.

Il periodo di tempo iniziale per la coagulazione del sangue fisiologica dura da 30 secondi a 2 minuti. Per la coagulazione del sangue finale, la norma temporale è di 2-3 minuti. Questi risultati indicano il normale funzionamento del corpo umano in generale e del sistema di coagulazione in particolare..

I cambiamenti negli indicatori indicano varie malattie che sono indicazioni per l'assunzione di anticoagulanti come, ad esempio, il warfarin.

Il tempo di coagulazione fisiologico dei campioni di sangue in un bambino normale di età diverse può variare. Durante il primo anno di vita, il fegato del bambino non ha una capacità sufficiente per produrre vitamina K, che a sua volta stimola la coagulazione del sangue. Nell'intervallo da 2 a 10 anni, nel corpo del bambino c'è una maggiore produzione di sostanze biologiche che garantiscono la coagulazione del sangue.

Avanzamento della procedura

Per eseguire questo tipo di studio di laboratorio, viene prelevata una piccola quantità di sangue capillare dall'anulare del paziente.

Dopo l'introduzione dello scarificatore (puntura), la prima goccia di sangue viene rimossa, poiché può contenere elementi di fluido tissutale e microrganismi patogeni.

La goccia successiva è il materiale per la ricerca, che si trova nel cosiddetto apparato di Panchenkov.

Durante lo studio, un campione di sangue capillare viene posto in un capillare di vetro, che poi si inclina a sinistra ea destra. Parallelamente a questa azione, l'assistente di laboratorio segna il tempo che verrà impiegato per la formazione di un coagulo di sangue.

L'inizio di questo processo non è difficile da determinare, poiché il sangue nel capillare di vetro inizia a coagulare e smette di muoversi.

In termini semplici, possiamo dire che la tecnica di Sukharev è volta a valutare l'intervallo tra il prelievo di un campione di sangue e l'inizio della formazione di coaguli di fibrina..

Motivi individuali di non conformità

Un cambiamento nel tasso di coagulazione fisiologica del sangue secondo Sukharev non indica sempre lo sviluppo di una particolare condizione patologica. Stiamo parlando di persone per le quali un aumento o una diminuzione di questi numeri è una norma fisiologica che non causa disagio. Questa categoria include le seguenti persone:

  • Persone che devono costantemente affrontare lesioni traumatiche ai tessuti molli (appassionati di attività ricreative estreme e atleti),
  • Donne durante il periodo di gestazione o durante le mestruazioni,
  • Persone che sono carenti di vitamina K nel corpo,
  • Persone anziane, nel cui corpo si verificano cambiamenti legati all'età nella capacità di coagulazione del sangue.

Prima di eseguire l'analisi, il medico specialista chiede al paziente i fattori elencati..

Cambiamenti patologici nella norma

Una diminuzione e un aumento del tasso di coagulazione del sangue è pericoloso per una persona a qualsiasi età. Tempo di coagulazione ridotto secondo Sukharev, accompagnato da una formazione prolungata di un coagulo di sangue e da un aumento della durata del sanguinamento.

Tali fattori possono provocare questa condizione:

  • Funzione epatica insufficiente causata da malattia acuta o cronica,
  • Patologie ereditarie (emofilia),
  • Carenza di plasma nel corpo,
  • Leucemia,
  • Diminuzione dei livelli di emoglobina,
  • Sviluppo di DIC - sindrome (coagulazione intravascolare disseminata)
  • Carenza di vitamina K e calcio nel corpo.

Importante! Il pericolo di una bassa capacità di coagulazione del sangue è che anche piccoli danni ai tessuti molli o al parenchima degli organi interni possono portare alla formazione di sanguinamento prolungato e massiccio.

La condizione opposta è l'ipercoagulabilità, caratterizzata da una coagulazione del sangue accelerata e dalla formazione di coaguli di sangue. In assenza di un trattamento tempestivo, questa condizione minaccia una transizione alla trombosi arteriosa e venosa..

Tali fattori possono provocare ipercoagulabilità:

  1. Varie intossicazioni alimentari e infezioni intestinali,
  2. Uso a lungo termine di contraccettivi ormonali,
  3. Aumento della produzione di piastrine,
  4. Emorragia prolungata e massiccia nel periodo postpartum e postoperatorio,
  5. La fase iniziale della sindrome DIC,
  6. Malattie acute e croniche degli organi interni.

Analisi come la coagulazione del sangue secondo Sukharev e il coagulogramma vengono eseguite esclusivamente nelle condizioni di istituti e laboratori di diagnostica medica.

La decodifica dei risultati VSK finiti viene eseguita dal medico curante, la cui competenza include la nomina della terapia appropriata in base ai risultati della norma o della patologia. Per decifrare il tempo di coagulazione normale o patologico, viene utilizzata una tabella speciale.

conclusioni

Un test di coagulazione del sangue è un prerequisito per la rilevazione tempestiva della patologia della coagulazione del sangue (disturbi dell'emostasi). Ciò è particolarmente vero durante gli esami preventivi, così come in preparazione per gli interventi chirurgici pianificati..

Prima di iniziare a determinare i risultati ottenuti, è necessario tenere conto dei seguenti fattori:

  • Una diminuzione della durata della coagulazione del sangue è una conseguenza comune di un sanguinamento massiccio.,
  • La normale coagulazione è solitamente direttamente correlata all'età del paziente. Le persone anziane tendono a coagulare più a lungo,
  • Gli indicatori di coagulazione nel corpo femminile sono soggetti a cambiamenti costanti, dovuti all'influenza del ciclo mestruale sullo stato funzionale del corpo.

Coagulogramma

Un coagulogramma (sin. Hemostasiogram) è uno studio speciale che mostra quanto bene o male avvenga la coagulazione del principale fluido biologico del corpo umano. In effetti, tale analisi indica il momento esatto della coagulazione del sangue. Tale test è importante per determinare lo stato della salute umana e determina la violazione della coagulazione del sangue.

Un tale studio del sangue mostra vari fattori del sistema ematopoietico, che possono differire dalla norma su o giù. In ogni caso le ragioni saranno diverse, ma hanno quasi sempre una base patologica..

Le deviazioni dai valori normali non hanno le loro manifestazioni cliniche, motivo per cui una persona non può scoprire in modo indipendente di avere un processo di coagulazione del sangue interrotto. I sintomi includono solo segni di una malattia provocatoria.

Un test di coagulazione del sangue prevede lo studio di materiale biologico prelevato da una vena. Il processo di assunzione del fluido stesso non richiede molto tempo e la decodifica dei risultati, in cui è impegnato l'ematologo, richiede solo pochi giorni.

Vale anche la pena notare che il paziente deve prepararsi in anticipo affinché il medico riceva le informazioni più accurate. Ci sono poche misure preparatorie che richiede un coagulogramma e sono tutte semplici.

L'essenza e le indicazioni del coagulogramma

Un coagulogramma del sangue è un'analisi specifica che mostra il momento della sua coagulazione. Di per sé, un tale processo indica la possibilità di proteggere il corpo umano dalle emorragie..

La coagulazione avviene grazie alle speciali cellule del fluido biologico principale, chiamate piastrine. Sono questi elementi sagomati che corrono verso la ferita e formano un coagulo di sangue. Tuttavia, in alcune situazioni, possono comportarsi in modo ostile, in particolare, formano inutilmente coaguli di sangue. Questo disturbo è chiamato trombosi..

Tale analisi occupa un posto importante nel determinare lo stato di una persona. Gli indicatori del coagulogramma consentono di prevedere:

  • il risultato della chirurgia;
  • la capacità di fermare il sanguinamento;
  • fine del lavoro.

Il sistema di coagulazione del sangue o emostasi è influenzato dai sistemi nervoso ed endocrino. Affinché il sangue possa svolgere pienamente tutte le sue funzioni necessarie, deve avere una normale fluidità, che è anche chiamata proprietà reologiche..

Il coagulogramma può normalmente essere diminuito o aumentato:

  • nel primo caso, i medici parlano di ipocoagulazione, che può causare un'estesa perdita di sangue che minaccia la vita umana;
  • nella seconda situazione si sviluppa l'ipercoagulazione, contro la quale si verifica la formazione di coaguli di sangue, bloccando i lumi dei vasi vitali. Di conseguenza, una persona può sviluppare un infarto o un ictus..

I componenti principali dell'emostasi sono:

  • piastrine;
  • cellule endoteliali contenute nella parete vascolare;
  • fattori plasmatici.

Una caratteristica dei componenti della coagulazione è che quasi tutti si formano nel fegato, così come con la partecipazione della vitamina K.Un processo simile è anche controllato da sistemi fibrinolitici e anticoagulanti, la cui funzione principale è quella di prevenire la formazione spontanea di trombi.

Tutti gli indicatori che compongono il coagulogramma sono approssimativi. Per una valutazione completa dell'emostasi, è necessario studiare tutti i fattori della coagulazione. Ce ne sono circa 30, ma romperli è un problema.

Un esame del sangue per un coagulogramma ha le seguenti indicazioni:

  • valutazione dello stato generale del sistema emostatico: ciò significa che tale studio di laboratorio deve essere eseguito a scopo preventivo;
  • esame programmato prima dell'intervento medico;
  • inizio spontaneo del travaglio nelle donne o taglio cesareo;
  • grave decorso della gestosi durante il trasporto di un bambino;
  • controllo del trattamento in cui sono stati prescritti anticoagulanti (ad esempio, "Aspirina", "Trental" o "Warfarin") o farmaci contenenti eparina;
  • diagnosi di malattie emorragiche, comprese emofilia, trombocitopatia, trombocitopenia e malattia di von Willebrand;
  • malattie epatiche croniche come cirrosi o epatite;
  • identificazione della coagulazione intravascolare disseminata;
  • Vene varicose;
  • l'uso di contraccettivi orali, steroidi anabolizzanti o glucocorticosteroidi;
  • il corso dei processi infiammatori acuti;
  • diagnosi di varie trombosi, vale a dire tromboembolia dell'arteria polmonare, vasi delle gambe, intestino o ictus ischemico.

Indicatori e norme del coagulogramma

Un test di coagulazione del sangue può essere eseguito utilizzando varie tecniche (ad esempio, Lee-White, Mas-Magro). Normalmente, la velocità di coagulazione del sangue approssimativa può variare da 5-10 a 8-12 minuti. La durata del sanguinamento varia a seconda della tecnica scelta:

  • Duke - 2-4 minuti;
  • secondo Ivy - non più di 8 minuti;
  • su Shitikova - non più di 4 minuti.

La valutazione della conformità dei risultati dovrebbe essere effettuata sia per ciascun fattore separatamente che per la loro combinazione, e confrontata con gli standard generalmente accettati. Pertanto, il coagulogramma ha la seguente norma:

Coagulazione del sangue e durata del sanguinamento

La coagulazione del sangue è dovuta a una proteina chiamata fibrina. Crea coaguli di sangue e ispessisce il sangue. Questo processo è importante per il pieno funzionamento dell'intero organismo. Aiuta a evitare molte perdite di sangue a causa di varie lesioni. Se i valori di emocromo sono tutt'altro che normali, ciò può portare a gravi conseguenze, fino alla morte inclusa. Pertanto, è importante monitorare le condizioni del sangue e monitorare l'integrità delle pareti dei vasi. Il tasso di coagulazione del sangue in una persona sana è di 2-3 minuti dopo aver eseguito l'analisi.

Perché controllare la coagulazione del sangue

Un esame del sangue di laboratorio viene eseguito in diverse circostanze, ad esempio:

preparazione al parto;

La coagulazione ridotta crea il rischio di sanguinamento prolungato durante l'intervento chirurgico o come conseguenza di altre lesioni. Una grande perdita di sangue è pericolosa per il corpo. Le donne sono a rischio durante il parto o le mestruazioni. Gli uomini possono sviluppare una malattia ereditaria chiamata emofilia. Si tratta di un'assenza totale o parziale di proteine ​​responsabili della coagulazione del sangue. Le donne sono solo portatrici della malattia. Quasi la metà dei bambini con emofilia non vive fino all'età adulta. La riduzione della coagulazione del sangue si verifica sullo sfondo del diabete mellito oa causa dell'assunzione di anticoagulanti.

Può sembrare che la deviazione della coagulazione dalla norma nella direzione di aumento sia buona. Ma non è affatto così. Una tale patologia è irta di conseguenze pericolose. Il paziente è a rischio di ictus, poiché il sangue troppo denso circola male in tutto il corpo. Non porta abbastanza ossigeno e altre sostanze essenziali al cervello. Come risultato dell'elevata coagulazione, si sviluppano vene varicose, emorroidi e altre anomalie. Questa patologia si sviluppa a causa della disidratazione, con violazioni del fegato, dei reni e della vescica. Nelle donne si osserva un'alta coagulazione durante l'assunzione di contraccettivi.

Metodo di coagulazione del sangue Duque

Una procedura simile secondo il metodo citato, così come le due precedenti, dovrebbe essere eseguita al mattino a stomaco vuoto..

Il paziente viene perforato dal cosiddetto ago di Frank. Ogni 15-20 secondi, una carta speciale viene applicata al sito di puntura. Quando non ci sono più macchie di sangue su di esso, lo studio è considerato completo. Il limite inferiore del tempo di coagulazione normale è di 60 secondi, il limite superiore è di 180 secondi.

Tempo di coagulazione del sangue secondo Sukharev

L'analisi viene effettuata con il metodo Sukharev a stomaco vuoto o almeno tre ore dopo un pasto. Il sangue viene prelevato da un dito. Non è necessaria alcuna preparazione speciale per l'analisi. Una caratteristica di questo metodo è che viene esaminato solo il sangue capillare..

La prima goccia di sangue del paziente viene rimossa con un tampone. Il resto della porzione viene posto in una fiaschetta speciale che oscilla in entrambe le direzioni. Il momento in cui il sangue smette di essere liquido è il momento della coagulazione. Secondo il metodo di Sukharev, dovrebbe essere compreso tra 30 e 120 secondi. Il periodo dall'inizio della formazione di fibrina alla fine del processo di coagulazione non deve superare i cinque minuti.

Il tempo di coagulazione del sangue secondo il metodo Sukharev è un'opportunità per determinare lo stadio in cui il fibrinogeno, solubile in un mezzo normale, assume una forma insolubile.

Metodo Moravitz

Questo metodo è ancora ampiamente utilizzato in medicina. Questo è uno dei modi più semplici per determinare quando si coagula. Vediamo come viene eseguita l'analisi di Moravitz.

Non mangiare prima di fare il test. L'alcol dovrebbe essere escluso due o tre giorni prima del coagulogramma. Non fumare o bere caffè immediatamente prima del prelievo di sangue. Gli esperti raccomandano di bere un bicchiere di acqua naturale a stomaco vuoto. Ciò aumenterà l'efficienza della ricerca..

Il sangue del paziente prelevato da un dito o dal lobo dell'orecchio viene applicato su un bicchiere da laboratorio. Il tempo viene contato con un cronometro. Ogni mezzo minuto uno speciale tubo di vetro sottile viene immerso nel sangue. Non appena il primo filo di fibrina lo raggiunge, il tempo si ferma. Questo è il momento della coagulazione del sangue secondo il metodo Moravitz. La norma va da tre a cinque minuti.

Coagulazione del sangue - tabella delle norme di età per donne, uomini e bambini

La coagulazione del sangue può indicare la salute di una persona.

Con la normale coagulazione, il sangue circolerà liberamente attraverso le vene e le arterie, fornendo così agli organi sostanze utili. Anche se una persona danneggia la pelle fino alle piccole arterie, con una normale coagulazione del sangue, la ferita guarirà rapidamente.

Ma con plasma troppo denso o liquido, iniziano i problemi di salute, che a volte rappresentano una minaccia per la vita..

Un'analisi per rilevare la coagulazione del plasma è chiamata coagulogramma o emostasiogramma..

Cos'è e cosa influisce?

È molto importante sapere quanto è sottile o denso il sangue di una persona..

Attenzione! La coagulazione è un importante indicatore di salute. Questa è principalmente una funzione protettiva del corpo. È così che non si verifica la perdita di sangue, il suo volume viene preservato.

Il meccanismo di coagulazione dipende dalle azioni fisico-chimiche nel sistema molecolare del plasma:

  • Il posto principale è occupato in questo da una proteina chiamata fibrinogeno.
  • Lui, durante le reazioni in atto, si trasforma in fibrina (che non è in grado di dissolversi), che cade sotto forma di fili sottili.
  • Questi filamenti possono formare una fitta rete con piccole cellule che trattengono gli elementi sagomati..
  • Questi cambiamenti portano alla formazione di un coagulo di sangue. Così com'è, la sua base si compatta, i bordi della ferita si stringono e si verifica la guarigione.
  • Un tale coagulo, mentre si stringe, forma un liquido giallastro, che si chiama siero..

Le piastrine plasmatiche influenzano l'ispessimento del coagulo sanguigno.

Per usare un confronto primitivo, il processo di coagulazione del sangue assomiglia al processo di conversione del latte in cagliata, quando la caseina (proteina del latte) viene cagliata e il siero di latte viene rilasciato. Nel tempo, la ferita si dissolve e il coagulo di fibrina si dissolve.

Un test di coagulazione del plasma viene utilizzato quando si sospetta la presenza di tali malattie:

  • patologia dell'organo epatico,
  • disturbi del sistema immunitario,
  • vene varicose.

Inoltre, gli esperti inviano i pazienti a uno studio sull'emostasi prima dell'intervento chirurgico, durante il trasporto di un bambino, con possibile grande perdita di sangue.

Il video descrive come funziona il sistema di coagulazione del sangue:

Norma di età (tabella)

In media, ci sono fino a 30 tipi di test di coagulazione del sangue. Molto spesso si tratta di test di laboratorio. Il sangue viene prelevato da un dito o da una vena.

Per vari tipi di analisi, sarà necessario sangue capillare o venoso, che consente di identificare l'emostasi (coagulabilità) nei singoli collegamenti del plasma.

Negli uomini e nelle donne adulti, i bambini, gli indicatori della norma saranno diversi e ogni analisi separata rivelerà i propri calcoli.

Attenzione! Le piastrine svolgono un ruolo importante nella composizione del sangue, il loro aumento o diminuzione influisce sull'emostasi. Normalmente, negli adulti, la quantità di questi elementi è 150-400 g / l, nei bambini questa cifra è leggermente inferiore da 150 a 350 g / l.

Più in dettaglio, tutti i risultati della norma sono indicati nelle tabelle seguenti..

Tipo di testNormaTipo di plasma
Determinazione delle piastrineAdulti 150-400 g / lCapillare (dal dito)
Nell'infanzia 150-350 g / l
Tempo di coagulazioneSecondo Sukharev: inizio - 30-120 sec; completamento - tra 3 e 5 min.Capillare
Indicatore Lee-White 5-10 minutiSangue deossigenato
Rivelando la durata dell'emorragia secondo DukeNon più di 4 minutiSangue capillare prelevato da un dito
Indice di protrombina
(PTI)
Sangue capillare 93-107%Prendendo dal dito
90-105% di sangue da una venaPrendendo dalla vena
Tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT)L'indicatore non è determinato dall'età e dal sesso, il risultato è lo stesso per tutti: 35-50 secondiVenoso
FibrinogenoPazienti adulti 2-4 g / l; nei bambini dei primi giorni di vita 1,25-3,0 g / lDalla vena

Sopra è una tabella incompleta di tutte le analisi. Alcuni di loro verranno presentati di seguito..

Un'altra analisi per età è chiamata Test rapido..

EtàTest rapido per la coagulazione,%
Nei bambini dalla nascita ai 6 anni80 - 100
6-12 anni79-102
12-18 anni78 - 110
18 - 25 anni82 - 115
25-45 anni78 - 135
45-65 anni78 - 142

Test di controllo del tempo

Il tempo di coagulazione è incluso nei parametri dell'emostasi. Ci sono circostanze in cui è necessario conoscere questo indicatore, ad esempio, durante un certo periodo di vita o durante la malattia di una persona. Molto spesso, gli studi vengono effettuati con la presa di parte del sangue.

Il periodo di coagulazione è suddiviso in due fasi:

  1. Emostasi primaria. In questo momento, per fermare la perdita di sangue, si verifica la vasocostrizione e si forma meccanicamente un trombo per impedire il flusso sanguigno nel sito di danno piastrinico.
  2. Emostasi secondaria - coagulazione.

Le raccomandazioni generali per tutti i test includono:

  1. Quasi tutti i test vengono effettuati nella prima metà della giornata, poiché nelle ore successive gli indicatori possono cambiare a seconda della dieta, dell'attività fisica, ecc..
  2. Durante il giorno prima del parto, il cibo dovrebbe essere leggero e 12 ore prima di andare in laboratorio è completamente vietato mangiare..
  3. Non bere bevande zuccherate in questo momento. È meglio bere acqua bollita normale..
  4. Assicurati di avvertire il medico circa l'assunzione di farmaci..

È molto importante sapere durante quale periodo dovrebbero normalmente verificarsi queste due fasi. Per questo, vengono eseguite analisi speciali..

Il video racconta come determinare la coagulazione del sangue da un'analisi generale ea casa:

Secondo Sukharev

Per questa analisi, non è necessario donare il sangue da una vena. Il campionamento viene effettuato dal dito, poiché c'è abbastanza fluido biologico capillare. Questa analisi esamina la quantità di enzimi.

Attenzione! Grazie allo studio del sangue secondo Sukharev, i medici possono conoscere la capacità del corpo di resistere a gravi perdite di sangue o altri disturbi dell'emostasi.

Parallelamente, l'analisi fornisce un quadro generale dello stato dei sistemi nervoso ed endocrino.

Come viene eseguita l'analisi:

  1. La mattina prima dell'analisi, non puoi mangiare nulla, lo studio stesso prevede il prelievo di sangue proprio al mattino.
  2. È consentito bere acqua naturale, ma senza gas.
  3. Innanzitutto, usando un ago scarificatore, viene praticata una puntura nel dito, la quantità richiesta di plasma viene estratta da esso.
  4. Per controllare la densità del sangue, l'assistente di laboratorio inizia a far oscillare la provetta in modo che il liquido scorra lungo le pareti, il risultato viene registrato in base al tempo di drenaggio. Cioè, il tempo viene registrato dall'inizio del drenaggio del sangue alla formazione di un coagulo..

Quali risultati offre il metodo di Sukharev:

  1. Se il tempo di coagulazione è normale, ciò indica l'assenza di malattie associate all'emostasi..
  2. Se la coagulazione si verifica in breve tempo, c'è il rischio che si formino coaguli di sangue. Un'eccezione può essere la gravidanza, quando la rapida coagulazione del sangue è dovuta alle funzioni protettive del corpo. Un fenomeno simile può verificarsi dopo l'assunzione di farmaci anticoncezionali. Si osserva anche dopo il parto, operazioni precedenti, abbondante perdita di sangue, ustioni estese, alcune malattie passate.
  3. Se la coagulazione non si verifica per molto tempo, una persona perde molto sangue, il che influisce sul suo benessere e può essere pericoloso per la vita. Ciò accade a causa di varie patologie o durante l'assunzione di determinati farmaci.

L'indicatore normale dell'analisi è il tempo di coagulazione in una persona sana da 3 a 5 minuti.

Nell'infanzia, questo indicatore è leggermente ridotto ed è di 2-5 minuti.

Nelle persone anziane, secondo le indicazioni sulla salute e alcuni cambiamenti nel corpo del piano fisiologico, il tempo di coagulazione si riduce a 1,5-2 minuti, poiché il liquido diventa più denso.

Gli stessi indicatori durante la gravidanza (1,5-2 minuti). Ciò è dovuto al fatto che il corpo sviluppa meccanismi di difesa per proteggere il feto in crescita.

Come viene determinata la coagulazione del sangue utilizzando l'analisi Sukharev è descritto nel video:

Secondo Morawitz

Questa tecnica viene utilizzata abbastanza spesso, poiché fornisce dati affidabili e allo stesso tempo non richiede molti costi, sia denaro che tempo..

Come tutti i test, il campione di sangue Moravitz viene prelevato al mattino a stomaco vuoto. Il divieto principale durante lo studio è smettere di bere alcolici 2-3 giorni prima di donare il sangue. Si consiglia di rinunciare alle sigarette e al consumo di caffè il giorno prima dello studio.

Importante! Ma l'acqua normale è necessaria, aumenta l'efficacia del test. Molti medici consigliano di bere un bicchiere d'acqua immediatamente prima del test..

Come viene eseguita l'analisi:

  1. Il sangue viene prelevato da un dito e quindi trasferito su un vetrino.
  2. Da questo momento parte il cronometro, ogni 30 secondi viene posto il sangue in una provetta di vetro.
  3. Non appena il tecnico vede il filo di fibrina, lo studio si interrompe. Il tempo risultante viene registrato.

Se tutto è in ordine in un paziente con coagulazione, il risultato sarà di 3-5 minuti.

Di Duque

Un altro metodo per rilevare l'emostasi è chiamato analisi Duke. Il sangue viene anche prelevato a stomaco vuoto. Questo di solito viene fatto al mattino..

Quando si analizza Duka, viene praticata una puntura nell'area del lobo dell'orecchio, per questo è necessario l'ago di Frank. Quindi ogni 15 secondi viene applicato un pezzo di carta sul sito della ferita, sul quale saranno presenti tracce di sangue. Non appena la superficie della carta rimane pulita, possiamo parlare di interrompere lo studio..

Non appena si formano filamenti di fibrina e si forma un coagulo di trombo, l'emorragia si interrompe, normalmente questa condizione si verifica in 1-3 minuti.

Riferimento! Se parliamo della norma in secondi, allora 60-180 secondi sono un tale indicatore di coagulazione..

Motivi di deviazione dalla norma

Se gli indicatori del tempo di coagulazione non indicano la norma, allora possiamo parlare della presenza di varie malattie. Una deviazione è considerata come un processo rallentato di coagulazione e indicatori accelerati.

Velocità aumentata

Con un sistema di emostasi aumentato, i motivi sono i seguenti:

  1. Malattie associate all'organo epatico. Ad esempio, questo è uno stadio scompensato di cirrosi, epatite e tumori cancerosi. In questo caso, il parenchima epatico viene valutato come incompetente..
  2. Mancanza di fattori di coagulazione o loro inferiorità. Molto spesso, questo processo è influenzato dalla mancanza delle proteine ​​necessarie nel sangue. Pertanto, non si verifica una coagulazione normale..
  3. Stadi terminali della sindrome da coagulazione intravascolare disseminata (DIC).
  4. Il periodo in cui il corpo soffre di intossicazione.
  5. Aterosclerosi.
  6. Presenza di infezioni.
  7. Anomalie genetiche congenite.

Riferimento! Qualche volta fattori esterni influenzano la coagulazione. Ad esempio, l'assunzione di alcuni farmaci - anticoagulanti e antiaggreganti piastrinici, nonché con la terapia con eparina. Tali pazienti dovrebbero essere testati più spesso di altri per la coagulazione del sangue..

Quindi, quando prendi vafarin, avrai bisogno del controllo INR mensile.

Ciò che può portare ad un aumento della coagulazione del sangue è descritto nel video:

Velocità ridotta

Se gli indicatori dell'emostasi sono ridotti, ciò potrebbe indicare tali fattori:

  1. Ipercoagulazione. È caratterizzato dallo stadio iniziale della sindrome da coagulazione intravascolare disseminata.
  2. Malattie con un aumentato rischio di trombosi. Si tratta di ipertensione arteriosa, aterosclerosi, dislipidemia, in cui vi è un alto livello di colesterolo nel sangue. La trombosi, la tromboflebite e le vene varicose possono essere incluse nello stesso intervallo..
  3. Se una donna assume da molto tempo contraccettivi ormonali orali.
  4. Influenzano il tasso di coagulazione, soprattutto per un lungo periodo, l'assunzione di bevande alcoliche e il fumo di tabacco.
  5. In caso di disidratazione.
  6. Assunzione di corticosteroidi a lungo. Vale la pena notare che l'assunzione di questi farmaci influisce sul lavoro di tutto il corpo..

Quando è necessaria un'analisi?

In alcune situazioni, il medico può consigliare vivamente di eseguire un test di coagulazione del sangue..

Questi possono essere i seguenti motivi:

  1. Se una giovane coppia ha intenzione di sposarsi e successivamente concepire un figlio. In questo caso, è particolarmente importante condurre un'analisi per emosindrome o VSC.
  2. Quando il paziente ha malattie sistemiche autoimmuni.
  3. Se il fegato non funziona correttamente.
  4. Malattie del cuore e dei vasi sanguigni.
  5. Prima dell'intervento, durante un esame di routine, viene eseguito un test di coagulazione del plasma. Inoltre, l'analisi sarà necessaria dopo l'operazione..
  6. Se diagnosticata con trombofilia. Questa è una tendenza a formare rapidamente coaguli di sangue..
  7. Vene varicose.
  8. Se una persona trova spesso lividi sul suo corpo.
  9. Se una persona ha un sanguinamento prolungato dopo l'estrazione del dente, un intervento chirurgico o altre lesioni.
  10. Con naso prolungato, sanguinamento uterino o emorroidario.
  11. Se le ragioni della diminuzione dell'immunità negli esseri umani non sono determinate.
  12. In presenza di infiammazione acuta nel corpo.

Attenzione! Inoltre, viene mostrato un coagulogramma per neonati (per escludere patologie emostatiche congenite), donne durante il periodo di entrata in menopausa, donne in gravidanza, tutte le persone dopo 40 anni.

Caratteristiche nelle donne in gravidanza

Quando una donna aspetta un bambino, molti cambiamenti avvengono nel suo corpo. Dirige tutte le sue forze per mantenere la gravidanza e per portare un bambino normalmente..

Prima di tutto cambia l'orientamento ormonale del sistema femminile, che in un certo modo influisce sul lavoro di molti organi interni.

La quantità di sangue aumenta, la sua circolazione è accelerata, il che significa che la composizione del plasma cambia. Man mano che il sangue aumenta e la circolazione sanguigna accelera, gli indicatori della coagulazione del fluido umano cambiano..

Importante! Il sangue di una donna incinta si ispessisce dopo il 2 ° e il 3 ° trimestre. Il corpo si sta preparando per il parto ed è molto importante che l'emostasi avvenga più velocemente dopo che l'emorragia si è aperta in modo che il paziente non perda molto sangue.

Il corso della gravidanza dipende dalla normale emostasi e il rischio di complicanze durante il parto diminuisce. Pertanto, si consiglia a una donna durante questo periodo di eseguire un test di coagulazione del sangue tre volte entro 9 mesi dalla gestazione.

Di solito il medico consiglia i seguenti periodi per la donazione del sangue:

  1. Nei primi giorni dopo la donna si iscrive alla clinica prenatale.
  2. Tra 22 e 24 settimane.
  3. Tra 34-36 settimane.

Il livello di coagulazione durante la gravidanza mostra un tasso elevato rispetto alle condizioni usuali di una donna. Solo il medico curante può determinare i parametri di analisi, la loro norma o deviazione.

Se c'è una deviazione dalla norma, ciò può minacciare tutti i tipi di conseguenze negative..

Quindi, con un'elevata coagulabilità, può formarsi un coagulo di sangue nel vaso, che limiterà l'accesso di ossigeno e sostanze nutritive non solo agli organi, ma anche all'embrione. E questo minaccia con un ritardo nello sviluppo fetale, la comparsa di vari difetti in esso e persino un aborto spontaneo..

Per evitare che questa condizione si verifichi, il medico consiglia di rivedere la dieta di una donna incinta. Introdurre più frutta e verdura liquide e fresche nella dieta, ma ridurre il consumo di cibi grassi e fritti.

Se questo non aiuta, vengono prescritti anticoagulanti che fluidificano il sangue..

Riferimento! Una bassa coagulazione può portare a distacco prematuro della placenta o grave sanguinamento durante il travaglio.

Questa condizione può essere osservata con ridotta immunità di una donna incinta..

Nei primi tre mesi di gestazione, il sangue liquido può essere la norma, ma in seguito questa condizione richiederà ulteriori test per scoprire la causa.

Attenzione! Se il trattamento successivo non viene eseguito, il feto si svilupperà con varie anomalie o potrebbe morire del tutto..

Nella sua dieta, una donna dovrebbe escludere varie spezie e spezie, bevande alcoliche e sigarette. Il regime alimentare è ridotto.

I test di coagulazione sono necessari principalmente per determinare l'indice generale di emostasi. Per la maggior parte, determinano il tempo dall'inizio del sanguinamento alla comparsa di un trombo (coagulo denso), che indica la norma o la deviazione della coagulazione. La decifrazione dei risultati dell'analisi dovrebbe essere eseguita da un medico qualificato..

Per non soffrire in futuro di varie malattie associate all'emostasi, tale analisi viene eseguita regolarmente.

La sua frequenza è determinata dal medico in base alla presenza di varie malattie, all'assunzione di determinati farmaci o ad altre indicazioni.

Indici e anomalie della coagulazione del sangue normali

La capacità del sangue di coagulare è protettiva. Senza questa capacità, la vita di una persona sarebbe soggetta a una minaccia costante. Ma ci sono spesso casi in cui si verificano vari guasti nel corpo, che influenzano negativamente questa caratteristica. Quindi, è necessario eseguire un test di coagulazione del sangue e altri test di laboratorio per identificare la causa di ciò che è successo.

Come determinare un normale livello di coagulazione del sangue.

Cos'è la coagulazione del sangue

Innanzitutto, dovresti familiarizzare con come il sangue si trasforma in un coagulo denso. Con qualsiasi danno alle pareti dei vasi sanguigni, vengono rilasciate alcune proteine, chiamate fibrine, e sono loro che sono responsabili della funzione protettiva. Le piastrine, che sono più vicine al sito della lesione, iniziano a cambiare forma. Diventano come palline con processi speciali che consentono di tenere insieme le cellule. Pertanto, c'è un blocco del sito di rottura del tessuto, che impedisce al sangue di lasciare i vasi. Il sangue stesso acquista una consistenza di formaggio, cessa di essere fibroso. Inoltre, questo meccanismo impedisce alle sostanze nocive di entrare nella ferita. Si può concludere che il compito della coagulazione del sangue è prevenire la perdita del fluido corporeo principale. In medicina, questo processo è chiamato emostasi. Ma una scarsa coagulazione del sangue non offre la massima protezione al corpo, il che è molto pericoloso. L'aumento della coagulazione del sangue comporta anche un rischio per la salute umana, poiché possono formarsi coaguli di sangue.

Quando è necessaria l'analisi

Si consiglia di verificare un guasto del meccanismo di emostasi se:

  • Violazioni nel funzionamento degli organi ematopoietici (patologia del midollo osseo, problemi al fegato);
  • Vene varicose, tendenza alla trombosi;
  • Malattie del sistema cardiovascolare;
  • Carenza di vitamine;
  • Malfunzionamento del sistema immunitario.

Inoltre, le analisi sono consigliate per la terapia con determinati farmaci (antibiotici, aspirina, citostatici), nonché durante la pianificazione di una gravidanza, prima di eseguire varie operazioni. Alcune persone si chiedono come si chiami l'incapacità ereditaria del sangue di coagulare. Si tratta di emofilia. Questa malattia genetica viene trasmessa solo al sesso maschile e le donne possono agire solo come portatrici di questo gene. Con l'identificazione tempestiva del problema di coagulazione, puoi proteggerti da conseguenze irreparabili, quindi è molto importante condurre test di laboratorio speciali in tempo.

Indicatori normali

Per capire se ci sono problemi, devi sapere qual è il tasso di coagulazione del sangue:

  • Tempo di sanguinamento: viene indagato dal momento in cui il dito viene perforato. Si ritiene che il tempo di coagulazione del sangue sia normale se l'emorragia termina dopo 2-3 minuti dall'inizio della procedura;
  • Aggregazione: viene studiata la connettività dei trombociti, un indicatore a livello dello 0-20% è considerato la norma;
  • Adesione: questo indicatore è responsabile dell'adesione delle piastrine alle pareti dei vasi sanguigni che sono stati danneggiati. Il suo livello naturale è del 20-50%;
  • Coagulazione all'esterno del corpo: il conto alla rovescia inizia dal prelievo di sangue e termina dopo che si è solidificato in un contenitore medico o in un bicchiere. Per il sangue capillare e venoso sono sufficienti rispettivamente 3-5 e 5-10 minuti;
  • Indice di protrombina - è determinato tra il tempo di coagulazione in un paziente e una persona sana. La norma è del 90-107%. Nelle donne alla fine della gravidanza, il tasso di PTI può essere leggermente aumentato;
  • Fibrinogeno: negli uomini e nelle donne, se sono sani, l'indicatore è al livello di 2-4 g / l;
  • Tempo di trombina: il fibrinogeno deve essere convertito in fibrina in 14-18 secondi;
  • APTT, che sta per tempo di tromboplastina parziale attivata, ha una velocità di 30-40 secondi.

Metodi di ricerca

La coagulazione del sangue può essere determinata solo in condizioni di laboratorio. Tali studi sono effettuati da professionisti medici qualificati. Esistono molti tipi di tali analisi, tra quelle comuni è necessario evidenziare:

  • Secondo il metodo di Sukharev. Viene utilizzato plasma capillare, prelevato da un dito in un volume di 30 mm. Successivamente, lo specialista scuote il contenitore e segna il momento in cui il campione inizia ad addensarsi;
  • Secondo Moravic. Viene utilizzato sangue capillare, viene posto su un bicchiere speciale e viene acceso un cronometro per determinare la coagulazione. Ogni mezzo minuto, il campione viene controllato utilizzando un tubo di vetro, e il tempo di comparsa del filo di fibrina sarà il risultato dell'analisi;
  • Secondo il metodo Duque. Il paziente viene trafitto la pelle sul lobo dell'orecchio. Questo viene fatto con un ago speciale (Frank). Il sito di puntura è impregnato di carta speciale, che viene eseguita ogni 15 secondi. Il risultato dello studio sarà il momento in cui le macchie di sangue cesseranno di rimanere sulla carta..

Devi prepararti con cura per la diagnosi. Per fare ciò, è sufficiente aderire alle seguenti regole stabilite:

  • Non mangiare 8 ore prima dell'analisi;
  • Non bere alcolici per 24 ore;
  • Non fumare 3 ore prima del test;
  • Un paio d'ore prima del prelievo di sangue, non caricare il corpo con attività fisica;

Se non si seguono le raccomandazioni di cui sopra, l'analisi fornisce risultati errati..

Analisi del sangue capillare

Esaminando il sangue capillare, puoi fare riferimento ai seguenti test:

  • Analisi per il livello delle piastrine;
  • Indice di protrombina (PTI);
  • Tempo di coagulazione secondo Duka, Sukharev.

Analisi del sangue venoso

Durante la donazione di sangue venoso, il paziente può contare sui seguenti studi:

  • Tempo di coagulazione secondo Lee-White;
  • Tempo di trombina;
  • Indice di protrombina;
  • Fibrinogeno.

Decodificare i risultati

Decifrare i risultati del test è molto importante per intraprendere ulteriori azioni. Dovresti considerare il tasso di conta piastrinica per età:

  • Due settimane di età: donne 144-449 mila / μl, uomini 218-419 mila / μl;
  • Fino a 4,3 settimane: 279-571 e 248-586 mila / μl rispettivamente nelle donne e negli uomini;
  • Fino a 8,6 settimane - nelle donne al livello di 331-597 mila / μl e negli uomini 229-562 mila / μl;
  • Fino a 6 mesi: nelle donne e negli uomini, l'indicatore è normale a 247-580 e 244-529 mila / μl, rispettivamente;
  • Fino a due anni di età - nelle donne 214-459 mila / μl, uomini 206-445 mila / μl;
  • Fino a 6 anni: 189-394 e 202-403 mila / μl rispettivamente nelle donne e negli uomini;
  • Per più di 6 anni, un indicatore di 150-400 è considerato la norma, indipendentemente dal sesso.

Deviazione dei valori nell'analisi

Se gli studi hanno dimostrato che un paziente ha una scarsa coagulazione del sangue, dovrebbe comprendere questo problema in modo più dettagliato. Vale a dire, cosa potrebbe aver influenzato le deviazioni:

  • Il sanguinamento prolungato dopo un piercing al dito indica una carenza di vitamina C, gli effetti negativi di vari farmaci e la trombocitopenia;
  • Se l'indice di aggregazione è superiore allo 0-20%, indica la presenza di diabete mellito, trombosi, infarto miocardico, aterosclerosi;
  • Un livello ridotto di adesività indica il verificarsi nel corpo di malattie così gravi come la leucemia acuta, insufficienza renale;
  • Con un aumento del tasso di coagulazione all'esterno del corpo, si presume una malattia del fegato o il paziente sta usando un anticoagulante;
  • Una diminuzione del PTI è caratterizzata da una mancanza di vitamine appartenenti al gruppo K. Può anche parlare di disbiosi, enterocolite;
  • La proteina fibrinogeno indica anche problemi di salute. Quindi, se è abbassato, è possibile che il paziente abbia cirrosi, epatite, un basso livello di vitamina B12 e se è aumentato, varie infiammazioni, polmonite, infarto del miocardio;
  • Un aumento del tempo di trombina è un segno di malattia renale, ridotta immunità;
  • Diminuzione dell'APTT - si sviluppa l'emofilia e un aumento - non c'è abbastanza vitamina K nel corpo, ci sono disturbi renali.

Cause di scarsa coagulazione del sangue

Le ragioni precedentemente menzionate per le deviazioni in questa funzione protettiva del corpo devono includere anche l'ultimo stadio della sindrome DIC, che appare come un effetto collaterale della sepsi e dell'ascesso dei tessuti molli. In caso di scarsa coagulazione del sangue durante la gravidanza, è possibile ridurre i rischi per la salute del bambino e della madre assumendo speciali farmaci "delicati".

Sintomi di scarsa coagulazione

Tra i principali sintomi che indicano un fallimento del meccanismo protettivo ci sono:

  • Casi frequenti di ematomi sottocutanei, nonostante ciò si verifichi dopo un impatto fisico minore;
  • Sanguinamento dal naso, i globuli rossi possono essere escreti nelle urine;
  • Sangue sullo spazzolino da denti
  • Aspetto irragionevole di crepe microscopiche, ferite sulla pelle;
  • Anemia, manifestata da debolezza, perdita di capelli, unghie fragili, vertigini, costipazione, diarrea.

Trattamento della scarsa coagulazione

Dopo aver ricevuto i risultati dello studio, puoi iniziare a cercare una soluzione su come aumentare la coagulazione del sangue. Tali raccomandazioni sono fornite solo dal medico curante e non da un vicino o dal primo utente di Internet. Solo un professionista medico può confermare con precisione le deviazioni dalla norma. Il fatto è che ci sono alcune sfumature. Ad esempio, durante la gravidanza, le mestruazioni, l'assunzione di farmaci ormonali, l'allattamento, alcuni indicatori possono cambiare e non essere normali. Lo stesso si osserva con l'uso dell'olio di pesce nei bambini e negli uomini..

Anche la disidratazione, le infezioni e l'infiammazione hanno un impatto significativo sul risultato del test. Pertanto, solo un medico, facendo riferimento a questi punti, indicherà la necessità di un trattamento o meno. Il trattamento del disturbo è specifico e non specifico. Quest'ultimo include l'esclusione dei motivi che provocano una cattiva coagulazione. I medici ripetono instancabilmente la necessità di un trattamento tempestivo delle malattie, la normalizzazione della dieta. Per la terapia, i medici prescrivono farmaci speciali, che devono essere presi rigorosamente sotto la supervisione di uno specialista. Questi farmaci includono:

  • Per aumentare la proteina fibrinogeno - Acido Contrikal, aminocaproico e tranexamico somministrato per via endovenosa;
  • Vikasol, così come altri coagulanti, caratterizzati da un meccanismo d'azione indiretto;
  • Fibrine che i pazienti ricevono attraverso il sangue donato;
  • In caso di scarsa coagulazione dopo l'uso di eparina o agenti antipiastrinici, viene prescritto il solfato di protamina;
  • Vitamina K;
  • Nella malattia di Willenbrand, l'emofilia, il crioprecipitato, il plasma antiemofilico viene iniettato in una vena;
  • I problemi con le piastrine vengono risolti con l'aiuto del farmaco Oprelvekin e dell'idrossiurea.

Il trattamento deve essere integrato con una dieta speciale, che aiuterà a ottenere il risultato desiderato più velocemente. Quindi, il paziente dovrebbe aggiungere al suo menu cibi che contengono grandi quantità di calcio, acido folico, aminoacidi e vicasol. Può essere ricotta, formaggio, kefir. Un ruolo importante nella fase di recupero è svolto dal consumo di carne, pesce, broccoli, spinaci, cipolle verdi, carote, cavoli, legumi e cereali. È buono da aggiungere alla dieta e arancia, rosa canina, mele cotogne, crespino, anguria, more, ribes, mele, fragole, viburno, ciliegie e altro.

Nella medicina popolare vengono preparati decotti e infusi delle seguenti piante ed erbe per combattere questo problema:

  1. Aronia, che oltre ad aumentare la coagulazione, rinforza i vasi sanguigni. In presenza di ipotensione, deve essere usato con cautela, poiché influisce sull'abbassamento della pressione sanguigna;
  2. Pungendo ortica e poligono, influenzano lo zucchero, abbassandolo e aumentano anche l'emoglobina;
  3. Millennial, che ha un effetto dilatante sui vasi sanguigni, fermando il sanguinamento e riducendo l'infiammazione.

Sapendo come aumentare o ridurre la coagulazione del sangue, puoi evitare effetti negativi sulla salute. È importante fare tutto in tempo!


Articolo Successivo
Dispnea inspiratoria: cause, gradi, trattamento