Distonia vegetativa-vascolare mista: cos'è e come trattarla


Questa malattia si manifesta molto spesso in improvvisi cambiamenti di pressione entro un giorno. Con VSD di tipo misto, la pressione sanguigna sale al di sopra della norma e quindi scende al di sotto di essa. Se la malattia progredisce, si trasforma in ipertensione (pressione alta). La distonia vegeto-vascolare è abbastanza difficile da diagnosticare: i sintomi sono molto simili a una serie di altre malattie del sistema cardiovascolare e nervoso.

  1. Sintomi della malattia
  2. Le cause della malattia
  3. Gravidanza e VSD
  4. Trattamento

Sintomi della malattia

Se una persona non si sveglia bene al mattino, si sente letargica e non riposata, mentre la pressione è bassa, questi sono segni di un tipo misto di VSD. I principali sintomi che indicano la distonia vegetativa-vascolare:

  • Mal di testa;
  • Vertigini, perdita di coscienza;
  • Variazione del battito cardiaco: il rallentamento è sostituito dall'accelerazione e viceversa;
  • Il cuore fa leggermente male, "fa male";
  • Possono verificarsi tachicardia, aritmia;
  • Difficoltà respiratorie, mancanza di respiro;
  • Davanti agli occhi ci sono punti neri, "mosche";
  • Irritabilità, ansia.

Nelle fasi successive, il paziente può sperimentare una crisi vegetativa, che è caratterizzata da brividi, deterioramento dell'udito e della vista, perdita di coordinazione dei movimenti, rallentamento della parola.

Le cause della malattia

Molto spesso, la malattia viene ereditata. Ci sono casi frequenti in cui il trauma psicologico è la causa dello sviluppo della malattia. Patologie di malattie endocrine, ginecologiche, neurologiche, variazioni dei livelli ormonali, cattive condizioni ambientali, tensione nervosa prolungata sono anche possibili ragioni per la comparsa di distonia mista.

Cosa succede nel corpo con questa malattia? Il cuore e i vasi sanguigni non funzionano bene, c'è discordanza.

Gravidanza e VSD

Come si manifesta la distonia vegetativa-vascolare durante la gravidanza? Se una donna ha sofferto di questa malattia prima della gravidanza, durante i suoi sintomi potrebbe cambiare o diventare più forte. Ad esempio, possono verificarsi intorpidimento delle estremità, sudorazione, picchi di pressione. Le emozioni non rallentano. Hanno bisogno di un controllo speciale, poiché un'eccessiva irritabilità può influire negativamente sulle condizioni fisiche del feto..

Accade così che anche prima della gravidanza, una donna si sia liberata della malattia, ma con la nascita di una nuova vita, lo sfondo ormonale è cambiato in lei e con esso la distonia vegetativa-vascolare dimenticata può tornare.

Il trattamento di una donna incinta differisce dal trattamento abituale di un paziente con VSD. La maggior parte dei farmaci che stabilizzano la pressione sanguigna sono controindicati. Quando compaiono i sintomi della malattia, è necessaria una consultazione con un medico, che prescriverà vitamine e sedativi necessari per il corpo. La cosa principale per una donna durante questo periodo è evitare uno stato di stress emotivo. Anche l'attività fisica dovrebbe essere limitata. Si consiglia di prendere il congedo di maternità il prima possibile, se non c'è la possibilità di lasciare il lavoro - è necessario modificare il programma e ridurre il carico.

Non autodiagnosticare o auto-medicare. Il VSD è facile da confondere con una serie di altre malattie, quindi è necessario consultare un medico per una diagnosi e in nessun caso gli "specialisti" nei forum tematici. Ogni caso è individuale e richiede un esame personale da parte di un medico.

Trattamento

La malattia in sé è relativamente poco pericolosa, non appartiene certo alla categoria dei mortali. Come nella maggior parte dei casi, puoi mantenere la tua salute con le regole ben note:

  1. Passeggiate all'aria aperta. In ogni città, anche la più polverosa e inquinata, c'è un parco o una piazza con panchine e alberi dove passeggiare. Chiedi a un cane di incoraggiarti a camminare e respirare aria pulita. A proposito, in questo modo riceverai anche l'attività fisica come bonus. Il tuo corpo approverà una passeggiata nel parco più che un sonnellino sul divano guardando la TV. Puoi iscriverti a tennis, calcio, ballo. Indipendentemente dal tuo programma di lavoro, prenditi del tempo per fare esercizio.
  2. Cibo. Verdura, frutta, cereali - invece di carne affumicata, birra, patatine e pancetta. Il cibo leggero è una vita facile. È meglio mangiare porridge e insalata cinque volte al giorno che una ciotola di gelatina di manzo una volta. Ci sono focacce e torte grasse al burro.
  3. Stai calmo. Sì, in alcune situazioni non è facile. Ma il panico non ha aiutato nessuno a risolvere il problema. Una mente sobria e lucida in situazioni di stress torna utile molto più di lacrime, capricci e mani tremanti. Forse dovresti provare a padroneggiare l'arte della meditazione. Attraverso uno stato equilibrato, trasmetti un segnale al tuo corpo: "Tutto è in ordine, continua a funzionare correttamente"..
  4. Sogni d'oro. Dona sessioni notturne sui social media per un sonno sano.

Modificando leggermente il tuo stile di vita e seguendo una dieta, migliorerai in modo significativo le condizioni del tuo corpo..

Aiuta a migliorare il benessere e tonici: è necessario prendere una tintura di ginseng, citronella, biancospino. Se ti trovi in ​​una tensione nervosa costante, prova a prendere una tintura di motherwort o radice di valeriana.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata allo stato psico-emotivo di una persona. Anche se non ci sono preoccupazioni e preoccupazioni evidenti, iscriviti comunque a una sessione con uno psicoterapeuta. Forse la radice del tuo problema è nel subconscio, le tue paure ed esperienze sono nascoste anche per te stesso. Non c'è niente di sbagliato nell'andare da uno psicoanalista, è solo un atto di prendersi cura della propria salute.

Un'attività fisica moderata può migliorare le condizioni del corpo con problemi di pressione sanguigna. Grazie ai normali esercizi, il sistema nervoso diventa più forte e più resistente agli stimoli esterni. Una persona reagisce in modo più adeguato alle manifestazioni del mondo circostante.

Le sessioni di massaggio e agopuntura non saranno superflue. Con VSD, si consiglia un massaggio generale di tutto il corpo. Tre regole di massaggio per la distonia vegetativa-vascolare:

Il massaggio dovrebbe iniziare e terminare con una lenta carezza della pelle. Nel processo, dovrebbero esserci impastare, vibrare, spremere, sfregare;
Massaggio dopo una doccia mattutina;
Posizione: sdraiato sulla pancia o sulla schiena.

Puoi anche fare l'automassaggio. Una descrizione dettagliata delle azioni per eseguire l'automassaggio con VSD:

  • Datti una pacca sulla testa: dalla corona fino al collo (parte posteriore della testa);
  • Spremi l'area dalla parte posteriore della testa alla cintura della spalla, non forte;
  • Strofina il rachide cervicale;
  • Strofinare l'osso occipitale in entrambe le direzioni;
  • Massaggiare l'area dall'orecchio alla clavicola;
  • Datti una pacca di nuovo sulla testa, hai finito.

Dopo il massaggio, puoi riposarti un po ', concentrarti sulla respirazione. Prova a immaginare l'aria che ti riempie il petto e fuoriesce. I più importanti provocatori di irritabilità sono i pensieri negativi, di conseguenza, e provocatori della malattia.

Metti da parte almeno un paio di minuti al giorno per uno stato di pulizia nella tua testa, lascia che il suono della risacca, una leggera brezza o il canto degli uccelli lì. Diventerà un'abitudine e le malattie ti dimenticheranno semplicemente come un oggetto completamente poco interessante..

Distonia vegetativa mista

La distonia vascolare vegeto è solitamente chiamata un intero gruppo di manifestazioni cliniche che indicano lo sviluppo di patologie funzionali del sistema nervoso autonomo. In medicina sono note forme ipotoniche e ipertensive del disturbo e spesso si riscontra anche distonia vascolare vegetativa di tipo misto.

Distonia vascolare vegetativa di tipo misto: che cos'è

La sottosezione vegetativa del sistema nervoso nel corpo umano funziona in modo indipendente, controllando il lavoro e l'interazione di tutti i sistemi vitali del corpo: cardiovascolare, digestivo, endocrino. Consiste in una sottosezione dei sistemi simpatico e parasimpatico, la cui violazione del lavoro coordinato causa distonia neurocircolare.

Nei casi in cui si manifestano chiaramente le violazioni di una delle sottosezioni, si può facilmente determinare la forma ipotonica o ipertensiva della distonia vegetativa-vascolare. Se è impossibile distinguere i sintomi prevalenti o compaiono alternativamente, viene diagnosticata la distonia vascolare vegetativa mista.

Interessante! La maggior parte degli esperti europei non considera la VSD come un tipo misto di malattia, designando i fallimenti funzionali come uno stato transitorio che non richiede un trattamento speciale. Per questo motivo, il disturbo non è elencato nella classificazione internazionale delle malattie..

Nella medicina domestica, una tale diagnosi viene presa più seriamente. Tuttavia, l'incapacità di confermarlo con l'aiuto di test di laboratorio porta al fatto che i pazienti stessi negano la presenza della malattia e non ritengono necessario trattarla..

Cause di occorrenza

Una percentuale maggiore di insorgenza di VSD di tipo misto si verifica nelle donne e può manifestarsi a qualsiasi età. Ci vogliono circa sette anni perché il disturbo si sviluppi dall'esordio ai sintomi..

I provocatori della distonia vegetativa-vascolare di tipo misto includono fattori come:

  • predisposizione genetica;
  • la presenza di lesioni alla nascita, violazioni dello sviluppo intrauterino del corpo, compreso lo stress della madre durante la gravidanza;
  • condizioni di vita difficili, stress frequente, stress emotivo;
  • aumento dell'irritabilità nervosa;
  • disturbi ormonali (pubertà, menopausa);
  • patologie di natura cronica nella colonna vertebrale;
  • insufficienza cerebrale;
  • malattie infettive croniche;
  • diminuzione dell'immunità;
  • la presenza di allergie;
  • presenza di cattive abitudini.

A rischio anche le donne che hanno partorito nei primi anni di vita di un bambino - a causa della stanchezza costante, della mancanza di sonno, della tensione nervosa e dell'aumentata ansia della madre.

Spesso il VSD misto è preceduto da vari tipi di nevralgie, disturbi del sistema endocrino, malattie ginecologiche.

Sintomi di patologia

La distonia vegetativa mista combina i sintomi di entrambi i tipi - ipotonica e ipertensiva - e ha fino a un centinaio di manifestazioni cliniche diverse.

Importante! Nelle persone con questo disturbo si possono osservare cadute pressorie istantanee a condizioni critiche: una crisi ipertensiva causata da un forte aumento può essere sostituita da una altrettanto rapida diminuzione che porta allo svenimento.

A questo proposito, il trattamento della patologia è complicato a causa della necessità di combattere contemporaneamente condizioni opposte. In questo caso, i farmaci standard utilizzati solo con pressione sanguigna alta (bassa) non sono considerati adatti a causa della possibile provocazione di un altrettanto brusco salto di pressione nella direzione opposta..

I sintomi evidenti che indicano lo sviluppo di VSD di tipo misto in un paziente sono:

  • bruschi salti della pressione sanguigna che si verificano durante il giorno;
  • dolore nella regione del cuore - lieve, piuttosto tirante, dopo lo stress, una sensazione di "pesantezza" nel cuore;
  • un mal di testa che appare senza motivi evidenti può verificarsi a causa di un sovraccarico emotivo o fisico;
  • aritmia;
  • disturbi intestinali, dolore senza possibilità di determinare il quadro clinico;
  • disturbi delle funzioni vasomotorie - possono manifestarsi come pallore o arrossamento, brividi senza ragioni oggettive;
  • il verificarsi di attacchi di ansia, la comparsa di punti tremolanti davanti agli occhi;
  • variazioni della temperatura corporea senza una buona ragione, indicanti un deterioramento della termoregolazione;
  • sudorazione eccessiva;
  • il verificarsi di disturbi nella sfera sessuale (anorgasmia, problemi di potenza);
  • instabilità emotiva: sbalzi d'umore, aumento della sensibilità, eccitazione prolungata per ciò che sta accadendo;
  • sindrome da astenia: aumento della fatica, debolezza, disturbi del sonno, aumento della soglia del dolore.

Il VSD di tipo misto può manifestarsi come una crisi vegetativa - un improvviso deterioramento del benessere generale. La crisi è accompagnata da una sensazione di debolezza, sudorazione profusa, sonnolenza, problemi di coordinazione dei movimenti, tremori alle mani, nausea, diminuzione dell'acuità visiva e dell'udito. Questa condizione è provocata nella maggior parte dei casi da un sovraccarico emotivo causato da una situazione stressante..

Le persone con questo disturbo provano costantemente un senso di apatia e svolgere le normali mansioni lavorative diventa un compito travolgente. Con improvvisi cambiamenti delle condizioni meteorologiche e sotto la pioggia, la loro salute si deteriora notevolmente.

Diagnosi e trattamento del VSD misto

A causa del fatto che diverse malattie possono provocare lo sviluppo di distonia vegetativa-vascolare di tipo misto, l'esame di un paziente con sintomi simili include il coinvolgimento di medici di specializzazione ristretta - un neuropatologo, ginecologo, gastroenterologo, ecc. Inoltre, se necessario, tali studi possono essere eseguiti come:

  • encefalogrammi;
  • Scansione TC;
  • dopplerografia vascolare, ecc..

Quando viene rilevata una malattia che ha causato un disturbo del sistema nervoso autonomo, viene prescritta una terapia obbligatoria. Oltre all'assunzione di farmaci, la terapia VSD mista richiede la creazione di condizioni favorevoli per la riabilitazione e il normale funzionamento di tutti i sistemi del corpo del paziente..

A seconda delle manifestazioni cliniche predominanti, al paziente possono essere prescritti i seguenti farmaci:

  • sedativi (tranquillanti, antidepressivi);
  • in caso di pressione alta, farmaci che la abbassano e viceversa;
  • mezzi per migliorare l'attività cerebrale (nootropi);
  • con gravità e dolore costanti alla testa, che indicano insufficienza venosa - venotonica;

Le aree di trattamento non farmacologiche per la distonia neurocircolare mista includono:

  • ottimizzazione del rapporto tra lavoro e riposo, eliminazione delle cause di sovraccarico;
  • rifiuto delle cattive abitudini, nonché del cibo dannoso e pesante;
  • sport regolari;
  • eliminazione dei fattori di stress, consulenza psicologica per aumentare la resistenza allo stress (consigliamo lo psicologo Nikita Baturin);
  • fisioterapia;
  • massaggio, agopuntura, terapia manuale.

A causa della relazione diretta tra l'insorgenza del disturbo e la salute psicologica del paziente, uno stile di vita attivo e la formazione di buone abitudini che migliorano il background fisico ed emotivo generale di una persona sono un mezzo eccellente non solo per la terapia, ma anche per la prevenzione del VSD misto..

Conseguenze della malattia

Con il rilevamento e il trattamento tempestivi della disfunzione del sistema autonomo, di solito non si verificano complicazioni. Tuttavia, con presenza prolungata, i disturbi funzionali possono trasformarsi in disturbi organici, provocando ipertensione arteriosa, ulcere allo stomaco, malattie cardiache, nevralgie.

Interessante sapere! La distonia vascolare vegeto non è inclusa nell'elenco dei motivi per dichiarare un coscritto non idoneo al servizio militare. In caso di presenza nel quadro clinico di dolori cardiaci costanti, svenimenti, salti della pressione sanguigna, nonché con dinamiche di trattamento deboli, viene apposta una nota sulla carta militare del coscritto sulla sua temporanea inidoneità al servizio militare.

VSD di tipo misto

Meccanismo di sviluppo

Le reazioni metaboliche nel corpo umano sono regolate dalle divisioni simpatica e parasimpatica dell'ANS. Il primo è responsabile dell'attivazione del lavoro di ciascun sistema corporeo e il secondo dell'accumulo di energia e del suo ulteriore utilizzo.

La distonia vegetovascolare mista è accompagnata da uno squilibrio tra queste strutture, che porta a un'eccessiva stimolazione o inibizione delle funzioni degli organi interni. Per questo motivo, i classici sintomi del VSD progrediscono..

Le cause esatte della patologia non sono state ancora stabilite. Fattori di rischio per lo sviluppo della distonia:

  • dipendenza genetica;
  • trauma con danni al cervello e ANS;
  • stress cronico;
  • labilità della psiche;
  • malattie del sistema nervoso centrale (meningite, encefalite);
  • cambiamenti ormonali nel corpo (pubertà, gravidanza, menopausa);
  • la presenza di cattive abitudini;
  • stile di vita sedentario, dieta malsana;
  • patologia endocrina.

Caratteristiche:

La distonia vegetovascolare, che si sviluppa in un tipo misto, include contemporaneamente le caratteristiche delle forme ipertensive e ipotoniche della malattia.

La patologia è accompagnata da un regolare cambiamento della sintomatologia con polimorfismo delle manifestazioni principali. I pazienti spesso non sono in grado di affrontare il problema da soli a causa della gravità del quadro clinico e della sua progressione.

Caratteristiche di VSD per tipo misto:

  • Una chiara connessione con le emozioni umane. C'è un'esacerbazione della distonia sullo sfondo di esperienze forti (sia positive che negative).
  • Variabilità dei sintomi. Il paziente può lamentarsi costantemente dei segni tipici di VSD, che si verificano in momenti diversi e si manifestano in modi diversi..
  • L'efficacia dei sedativi. La patologia VNS si riferisce alle nevrosi. Calmando i nervi, è possibile ridurre la gravità del quadro clinico.
  • Corso cronico. È impossibile curare la VSD, perché non è una malattia in senso accademico. Si può ottenere solo un lungo periodo di remissione e nessun sintomo. E se una persona si sente bene per tutta la vita, allora, in effetti, che differenza fa: recupero o remissione per tutta la vita?

Sintomi

La distonia mista è una malattia polimorfica che ha molte caratteristiche.

Molto spesso sono colpiti i vasi, il cuore, l'albero tracheobronchiale e il cervello. Sintomi classici di VSD con un tipo misto di sviluppo:

  • Labilità emotiva. Le persone con una diagnosi del genere possono ridere ad alta voce in un momento e piangere di dolore dopo pochi minuti. Sono scontrosi, irritabili, piagnucolosi e aggressivi. Tutto dipende dalla prevalenza di un particolare dipartimento ANS.
  • Fluttuazioni della pressione sanguigna (PA). Le letture del tonometro vanno da troppo basse (ipotensione) a eccessivamente alte (crisi ipertensiva). Tali salti con VSD sono difficili da tollerare.
  • Mal di testa. Un sintomo comune di una forma mista di VSD.
  • Interruzioni nel lavoro del cuore e variabilità delle sue contrazioni. C'è una diminuzione della frequenza cardiaca (bradicardia) o aritmia. Il paziente avverte un battito cardiaco innescato dallo stress.
  • Panico, ansia, paura della morte. Le persone tendono a drammatizzare il proprio stato di salute, il che aggrava ulteriormente il loro benessere..
  • Mancanza di respiro, sensazione di mancanza di respiro. Possono verificarsi tosse secca, senso di costrizione toracica.
  • Dolore nella regione del cuore. Spesso ha un carattere lancinante, pressante, a volte bruciante. È localizzato in un punto o occupa una vasta area. Sullo sfondo del sintomo VSD, la paura della morte il più delle volte progredisce.
  • Disturbi del ritmo del sonno.

Il VSD di tipo misto non è così facile da diagnosticare, poiché i sintomi possono cambiare in misura ampia e persino opposta in un breve periodo di tempo.

ICD 10

Secondo la classificazione internazionale delle malattie della decima revisione, la distonia vegetativa-vascolare (VVD) è uno dei disturbi nel funzionamento del sistema nervoso. I disturbi VNS sono classificati con il codice G90.

Una nosologia separata con una diagnosi di VSD misto non è registrata nel mondo. Questa formulazione è più ristretta e viene utilizzata dai medici per concentrarsi sulle caratteristiche del decorso della distonia.

Le procedure diagnostiche e terapeutiche utilizzate per i disturbi del VNS non differiscono. Questo porta alla loro unificazione in un'unica voce..

Trattamento

Il VSD è un complesso di sintomi che si sviluppano sullo sfondo di un disturbo funzionale dell'ANS. Per far fronte ai sintomi, è necessario un trattamento complesso utilizzando metodi sia medicinali che non medicinali:

  • Eliminazione di fattori irritanti. Cerca di essere meno nervoso, evita situazioni di conflitto.
  • Rispetto del regime di lavoro e riposo. Passa più tempo a dormire, vai sempre a letto alla stessa ora. Dormi 7-9 ore al giorno.
  • Abbandona le cattive abitudini. Alcol, nicotina e farmaci portano alla progressione della malattia.
  • Dieta bilanciata. Non è necessario aderire a una dieta (un'altra prova che il VSD non è una malattia). Il menu dovrebbe essere equilibrato, includere una quantità sufficiente di proteine, grassi, carboidrati, vitamine e minerali.
  • Attività fisica dosata.
  • Fisioterapia.
  • Consulenza psicologica.
  • Trattamento farmacologico.
  • L'uso di rimedi popolari.

Dieta

Le raccomandazioni dietetiche per la distonia vegetativa mista non sono diverse dai principi tradizionali di una buona alimentazione. L'enfasi è sulla stabilizzazione della motilità intestinale e sul consumo di vitamine, fibre e grassi insaturi.

Prestare attenzione alle seguenti considerazioni nutrizionali:

  • Mangia spesso piccoli pasti.
  • Arricchisci la tua dieta con frutta e verdura fresca.
  • Evita cibi piccanti o troppo caldi. Usa spezie, spezie esotiche in piccole quantità e raramente. Provocano un attacco di disturbo VNS.
  • Ridurre al minimo la quantità di semilavorati, cibi fritti e grassi, fast food.

Coloro che sono inclini a VSD devono controllare il proprio peso. Se è impossibile risolvere i problemi con l'obesità da soli, si consiglia di chiedere aiuto a un nutrizionista.

Terapia farmacologica

Il trattamento della distonia è condizionatamente suddiviso nelle seguenti opzioni:

  • radicale, mirato ad eliminare la causa della disfunzione del sistema autonomo;
  • terapia sintomatica dei segni vegetotropici.

Per il trattamento radicale della distonia, vengono utilizzati i seguenti tipi di farmaci:

  • antidepressivi;
  • tranquillanti benzodiazepinici;
  • psicostimolanti.

La terapia sintomatica dei principali segni clinici viene eseguita dai seguenti gruppi di medicinali:

  • bloccanti adrenergici e agonisti adrenergici;
  • antispastici;
  • sedativi;
  • adattogeni;
  • nootropici.

Antidepressivi

In relazione alla distonia, gli antidepressivi che inibiscono la ricaptazione della serotonina (SSRI) hanno mostrato la massima efficienza. C'è una teoria secondo cui i sintomi del processo distonico sono associati a una carenza del sistema istamina-serotonina..

La serotonina è un ormone responsabile della trasmissione degli impulsi nervosi al sistema nervoso autonomo. Colpisce il comportamento emotivo ed è quindi spesso indicato come "l'ormone della felicità". La mancanza di serotonina ha un effetto deprimente sul sistema nervoso centrale.

Gli antidepressivi del gruppo SSRI bloccano la ricaptazione della serotonina e allungano la sua vita nella fessura sinaptica, prolungandone gli effetti.

I seguenti antidepressivi sono comuni:

  • Prozac;
  • Clomiprapina;
  • Paroxetina.

Prozac o Fluoxetine sono usati per la depressione grave. La fluoxetina migliora l'umore, allevia l'ansia e le paure. Il farmaco è efficace nel trattamento del mal di testa cronico con VSD.

La clomipramina è un antidepressivo triciclico che inibisce la ricaptazione della serotonina. Nel corpo, il farmaco agisce con gli effetti di un anticolinergico. La clomipramina provoca secchezza delle fauci, visione offuscata, costipazione, ritenzione urinaria.

La clomipramina deve essere usata con cautela e sotto controllo della pressione sanguigna a causa della possibilità di collasso ortostatico..

La paroxetina produce effetti anti-ansia. Efficace contro gli attacchi di panico. L'uso a lungo termine di paroxetina viene effettuato sotto la supervisione di un medico a causa di possibili effetti collaterali (perdita di peso, disfunzione eiaculatoria).

Gli antidepressivi per VSD sono usati per molto tempo. Il corso medio di terapia è di sei mesi. Le medicine di questo gruppo sono prese sotto la supervisione del medico curante. La sospensione improvvisa degli antidepressivi può causare una "sindrome da astinenza" con aumento dei segni della malattia.

Tranquillanti

I tranquillanti vengono utilizzati in corsi brevi fino a 14 giorni. I farmaci hanno mostrato un effetto clinico nel trattamento degli stati borderline e delle nevrosi. Per la distonia vengono spesso usati tranquillanti benzodiazepinici.

  • Il lorazepam è un tranquillante delle benzodiazepine. Ha un effetto sedativo, miorilassante, centrale. Il lorazepam crea dipendenza. La sindrome da astinenza si sviluppa spesso anche una settimana dopo averlo assunto.
  • Il diazepam ha un effetto sedativo, ansiolitico e rilassante. Il farmaco è anche in grado di potenziare alcuni degli effetti degli antipsicotici. Il diazepam è usato con cautela nelle persone con ridotta funzionalità respiratoria a causa del possibile sviluppo di apnea.

I tranquillanti stanno diventando i farmaci di scelta nel trattamento della distonia. L'uso di tranquillanti benzodiazepinici è giustificato quando è necessario fornire cure di emergenza per attacchi di panico.

Psicostimolanti

Gli psicostimolanti per la distonia sono usati per malattie lievi e moderate. L'effetto psicostimolante sul sistema nervoso centrale ha un debole effetto ipertensivo.

Alcuni psicostimolanti sono di origine vegetale. L'effetto psicostimolante è posseduto da:

  • caffeina,
  • guaranà,
  • tabacco.

Spesso si consiglia alle persone che soffrono di ipotensione mattutina di consumare bevande contenenti caffeina al mattino..

Adrenobloccanti e adrenomimetici

Con la pressione sanguigna alta (superiore a 140/90 mm Hg), si consiglia di assumere bloccanti adrenergici per la sua riduzione sintomatica su raccomandazione del medico curante. Per ridurre gli effetti collaterali del sistema respiratorio, vengono utilizzati bloccanti adrenergici selettivi.

  • L'anaprilina e il propranololo sono beta-bloccanti non selettivi. Oltre a influenzare il sistema cardiovascolare, restringono il lume polmonare dei bronchi, il che porta a disturbi respiratori e sintomi di ostruzione bronchiale.
  • Il metoprololo è un β-bloccante selettivo. La sua azione è volta ad abbassare la pressione sanguigna e ripristinare il normale ritmo cardiaco. Il metoprololo non influisce sull'albero broncopolmonare.

Gli adrenomimetici sono usati per cure mediche di emergenza in caso di un calo critico della pressione sanguigna: collasso e shock. Questa condizione si trova raramente in VSD, in cui il massimo che può essere è lo svenimento. In questi casi, l'adrenalina viene somministrata per via endovenosa sotto il controllo della pressione sanguigna e del polso..

Antispastici

Le sostanze di azione antispasmodica sono utilizzate per gravi spasmi vascolari e muscoli lisci degli organi interni.

  • La papaverina ha un effetto rilassante sul tessuto muscolare liscio e abbassa la pressione sanguigna. Si consiglia di prenderlo la sera per evitare gli effetti collaterali associati all'ipotensione. La papaverina allevia i disturbi respiratori con la distonia.
  • La platifillina ha un effetto neurotropico miorilassante. È usato per gli spasmi della muscolatura liscia del tratto gastrointestinale e dell'albero broncopolmonare, sopprime la secrezione delle ghiandole. La platifillina è usata per alleviare gli attacchi acuti di spasmo nella distonia.

Sedativi

Per normalizzare le funzioni del sistema nervoso autonomo, si consiglia di assumere sedativi come indicato da un medico. L'effetto calmante si ottiene rapidamente, ma per un breve periodo, quindi il loro uso è indicato di notte. Le medicine a base di erbe sono preferite.

Le medicine a base di valeriana, motherwort, menta sono molto diffuse. Gli ingredienti a base di erbe non creano dipendenza e non hanno effetti collaterali. I bromuri sono usati dalle medicine sintetiche.

Per il trattamento della distonia, i sedativi combinati sono più spesso usati:

  • spondilite anchilosante;
  • Valocordin;
  • Corvalol;
  • Validol.

La spondilite anchilosante contiene bromuri con un estratto di adone e codeina. Ha un effetto calmante sul sistema nervoso. La codeina nella pozione agisce come antidolorifico.

Valocordin contiene bromuro di acido valerico a base di alcool etilico, fenobarbital, olio di menta. Valocordin è usato per la cardialgia. L'azione del rimedio si basa su effetti sedativi e analgesici.

Il fenobarbital appartiene ai barbiturici e ha un effetto ipnotico. È spesso usato in combinazione con analgesici e antispastici per trattare le disfunzioni del sistema nervoso autonomo. Corvalol è anche prodotto sulla base di fenobarbital.

Validol è costituito da una soluzione di mentolo e acido isovalerico. Il mentolo ha un effetto vasodilatatore riflesso. L'acido isovalerico produce una lieve sedazione.

Con cardialgia di varia origine funzionale, si assume Validol. Nel caso in cui il paziente abbia un attacco di angina pectoris o ischemia miocardica, allora è indicata l'assunzione di nitroglicerina.

Adattogeni

Gli adattogeni sono usati per trattare la distonia da lieve a moderata con sviluppo di ipotensione. I tonici devono essere usati con cautela nell'ipertensione e nell'insufficienza cardiaca ricorrenti..

Si consiglia di assumere adattogeni al mattino per mantenere il tono generale del corpo. Per la terapia di emergenza a bassa pressione, tali farmaci non sono adatti, poiché l'effetto ipertensivo è lieve e di breve durata..

Gli adattogeni portano ad un aumento delle forze adattative del corpo sotto l'influenza di fattori ambientali esterni. Si consiglia di utilizzare adattogeni in situazioni di stress e in condizioni avverse. Tra questi ci sono componenti vegetali.

  • Il ginseng ha un effetto tonificante, rafforza il sistema immunitario del corpo e aumenta la sua resistenza ai fattori di stress. Ha un effetto vegetotropo positivo.
  • La Rhodiola rosea viene utilizzata sotto forma di una soluzione alcolica per condizioni nevrasteniche. L'estratto di rodiola stimola il sistema nervoso centrale. I medicinali a base di Rhodiola rosea possono essere utilizzati in lunghi corsi.

I vantaggi dell'utilizzo di adattogeni sono effetti collaterali minimi, la possibilità di un uso prolungato di farmaci senza lo sviluppo di dipendenza e la disponibilità generale nella rete di farmacie.

Farmaci nootropici

I nootropi hanno un'attività neurotrofica selettiva. Aumentano il metabolismo nelle cellule nervose, migliorano la loro nutrizione e il metabolismo. L'uso regolare di farmaci nootropici porta a un miglioramento della funzione cerebrale: migliorano la memoria, l'attenzione, la concentrazione.

I nootropi includono:

  • Piracetam,
  • Cerebrolysin,
  • Phenotropil.

Piracetam è un rappresentante dei nootropi. Clinicamente, Piracetam migliora l'attività nervosa aumentando il metabolismo delle cellule nervose. L'uso di nootropi integra il trattamento dei sintomi della distonia. I farmaci nootropici sono in grado di eliminare gli effetti indesiderati della distonia sul corpo e ripristinare il funzionamento del sistema nervoso.

La terapia radicale della distonia vascolare vegetativa è preferibile al trattamento sintomatico, poiché influenza il principale meccanismo di sviluppo della disfunzione autonomica.

È necessario trattare i sintomi clinici versatili con VSD, osservando le precauzioni e tenendo conto delle condizioni del paziente sotto l'influenza del farmaco. La terapia viene selezionata individualmente, a seconda dei periodi di sviluppo dei sintomi clinici della distonia.

La cosa principale è che il trattamento per la distonia mista dovrebbe essere concordato con il medico, poiché esiste il rischio di prescrivere farmaci sbagliati.

  • Dopotutto, i sintomi spesso hanno la direzione opposta e si alternano a seconda delle circostanze, ad esempio l'ora del giorno e i cambiamenti del tempo..
  • L'uso inetto di adattogeni la sera e tranquillanti e sedativi nelle ore mattutine possono solo peggiorare le condizioni del paziente.

Esercizio fisico

L'attività fisica dosata è un metodo conveniente per la stabilizzazione del benessere.

  • Camminare a passo d'uomo. Si consiglia di percorrere una distanza di 3-5 km al giorno.
  • Correndo a passo lento. Un simulatore appropriato viene utilizzato anche per migliorare la condizione con VSD..
  • Nuoto. Carico universale per coinvolgere tutti i muscoli del corpo e stabilizzare l'ANS.
  • Esercizi mattutini. Curve morbide, giri del busto, squat affrontano la correzione del funzionamento dei sistemi cardiovascolare e respiratorio.

Nel trattamento del VSD, lo yoga si è dimostrato positivo. Questo è un complesso di pratiche fisiche e psicologiche progettate per armonizzare il lavoro degli organi interni e migliorare il benessere di una persona, per stabilizzare il suo background emotivo con VSD.

Rimedi popolari

Come metodo ausiliario di terapia per la distonia vegetativa, vengono utilizzate ricette di medicina tradizionale. Vengono utilizzati decotti e tinture di materie prime vegetali.

Erbe popolari per stabilizzare il funzionamento dell'ANS:

  • valeriana;
  • menta;
  • motherwort;
  • biancospino;
  • eucalipto.

La complessa applicazione dei suddetti metodi di terapia consentirà di eliminare in modo rapido e permanente i sintomi tipici del VSD. Nel caso in cui si verifichi una ricaduta di distonia, non dovresti ricominciare a prendere potenti pillole. Hai solo bisogno di valutare cosa potrebbe causare il ritorno di sintomi spiacevoli, trovare questo fattore ed escludere il suo effetto sul corpo.

VSD di tipo misto: cause, sintomi, trattamento

HomeVSD VSD di tipo misto: cause, sintomi, trattamento

L'FDI misto ha caratteristiche comuni con alcune disfunzioni del sistema nervoso autonomo come l'ipotensione ortostatica e la sindrome da tachicardia ortostatica posturale. Queste caratteristiche includono intolleranza ortostatica e sincope vasovagale. La distonia vegeto-vascolare si sovrappone ad altre diagnosi mediche, tra cui disturbo da stress post-traumatico, disturbo d'ansia generalizzato, disturbo depressivo maggiore e disturbo somatoforme.

VSD di tipo misto

La distonia vegetativa mista nel senso stretto di questa definizione non è una malattia. È un termine collettivo che riassume una serie di diversi sintomi (sindromi) associati a una disfunzione del sistema nervoso autonomo. I sintomi includono nervosismo, disturbi del sonno, convulsioni e problemi cardiovascolari.

Il nome "distonia" deriva dalla parola greca "tonos" - tensione (dis- + tensione). Distonia autonomica significa letteralmente "tensione disregolata (distono) del sistema nervoso autonomo" - una violazione dell'interazione tra le divisioni simpatica e parasimpatica. Questo, a sua volta, porta a disturbi fisici estranei a cause organiche..

Il sistema nervoso autonomo (sistema nervoso autonomo), parte del sistema nervoso periferico, supporta le funzioni fisiologiche associate ai sistemi cardiovascolare, respiratorio e gastrointestinale, ma è anche strettamente correlato ai sistemi cerebrali superiori coinvolti negli aspetti emotivi e psicologici della vita umana. Nel cervello maturo, mantiene un livello di funzionamento basale comunicando con le strutture cerebrali limbiche coinvolte nella regolazione dell'umore, dei ricordi e dello stato emotivo.

Comprende tutte le aree coinvolte nel controllo delle funzioni "vegetative", inconsce e involontarie nel contesto dell'omeostasi corporea complessiva:

  • pressione sanguigna;
  • palpitazioni;
  • respiro;
  • attivazione delle ghiandole sudoripare;
  • la composizione del volume del fluido extracellulare;
  • circolazione sanguigna;
  • tasso metabolico;
  • digestione;
  • funzione renale;
  • tono muscolare degli organi interni e così via.

Quando una persona percepisce consapevolmente (ad esempio, decide di muoversi), viene attivato il sistema nervoso somatico. Il più delle volte, entrambi i sistemi lavorano a stretto contatto..

Il sistema nervoso autonomo è suddiviso in due antagonisti funzionali:

  1. Divisione simpatica.
  2. Reparto parasimpatico.

Mentre il simpatico accelera il battito cardiaco e la respirazione e sintonizza l'intero corpo per la risposta di lotta o fuga, il parasimpatico è principalmente responsabile dei processi di rilassamento e rigenerazione. Se l'interazione tra i nervi simpatico e parasimpatico non funziona correttamente, i sintomi possono essere classificati come distonia vegetativa.

I reclami dei pazienti si basano sul fatto che la tensione si sia spostata a favore del simpatico o del parasimpatico: pertanto, le persone con una maggiore attività simpatica (simpaticetotonia) sono soggette a nervosismo, palpitazioni, ipertensione e diarrea. Se, d'altra parte, il parasimpatico (vagotonia) è dominante, può essere dovuto a bassa pressione sanguigna, mani e piedi freddi, letargia e costipazione.

Nonostante non esista un'unica classificazione, i medici suddividono la distonia vegetativa-vascolare in tipi, a seconda dei disturbi del sistema cardiovascolare: tipo ipertensivo, ipotonico, normoteso e misto, che include sintomi caratteristici di uno qualsiasi dei tipi.

Cause di occorrenza

Nella maggior parte dei casi, la distonia vascolare vegetativa non ha una causa chiara e deriva dall'interazione di vari fattori. Se, dopo tutte le necessarie visite mediche, si può escludere una causa puramente fisica dei sintomi corrispondenti, devono essere considerate le cause psicosomatiche. Spesso, lo stress psicologico eccessivo, oltre ad altri fattori (sovrastimolazione, cattiva alimentazione, stress ambientale, tossine, fattori genetici, ormonali), gioca un ruolo significativo. Il VCI misto a volte può causare condizioni spaventose (tachicardia) e rimanere un pesante fardello a lungo termine. Pertanto, i disturbi somatoformi sono altrettanto gravi di quelli con cause fisiche..

Spesso esiste una predisposizione individuale (predisposizione genetica) allo sviluppo dell'una o dell'altra forma di disturbo autonomo. È noto che è incline a sviluppare cefalee di tipo emicranico ad altre forme di disturbo del sistema nervoso autonomo in cui è particolarmente colpita un'area specifica degli organi come il tratto gastrointestinale o il colon o un altro sistema di organi. Pertanto, un valore di soglia individuale può essere raggiunto o, in un caso specifico, superato dall'interazione di vari fattori, e quindi dallo scompenso, e, quindi, l'emergere di un singolo complesso di sintomi può essere spiegato come conseguenza del tipo misto.

I principali sintomi

VSD è una teoria che spiega il verificarsi di un singolo complesso di sintomi e sulla base del quale è possibile comprendere e spiegare la relazione tra condizioni individuali. Pertanto, si può anche affermare che il termine IVD misto è un concetto medico che può spiegare alcune manifestazioni cliniche..

Vari sintomi fisici possono verificarsi con la MH:

  • malessere generale con nausea e vomito;
  • picchi di pressione sanguigna;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • tremore nervoso;
  • aumento o diminuzione della frequenza cardiaca;
  • dispnea;
  • aumento della sudorazione;
  • crampi muscolari (crampi ai polpacci, crampi ai piedi, tremori muscolari, spasmi muscolari);
  • problemi cardiaci (battito cardiaco irregolare, spasmo cardiaco, dolore al cuore, senso di oppressione al petto);
  • mani fredde (causate da spasmi dei vasi sanguigni);
  • nervosismo, ansia, irritabilità;
  • insonnia;
  • perdita del desiderio sessuale e altri sintomi.

I complessi di sintomi di IVD di tipo misto si trovano spesso insieme e talvolta sono considerati malattie indipendenti con una causa sconosciuta. Un esempio è la sindrome cardiaca ipercinetica, che è associata a battiti cardiaci accelerati e grandi fluttuazioni della pressione sanguigna..

Diagnostica

La distonia vegetovascolare non è una diagnosi nel senso di una malattia specifica, sebbene includa una condizione insolita in cui varie funzioni del sistema nervoso autonomo sono compromesse. In genere, il medico curante chiede una storia medica, chiede informazioni sulle condizioni di salute preesistenti, sui farmaci che il paziente sta assumendo, sulla situazione di vita rilevante, compreso l'uso di alcol o droghe, quanto durano i sintomi e in quali situazioni si verificano..

E anche sulla base di determinati disturbi, è impossibile determinare o escludere un tale disturbo. Il medico curante non può oggettivare tale diagnosi e rimane dipendente dall'impressione generale dello stato di salute del paziente. Cioè, crea solo un quadro clinico che mostra i sintomi. Anche i segni vegetativi citati di frequente (sudorazione, mani tremanti, palpebre) possono non essere sempre presenti.

  1. La misurazione della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna è particolarmente utile per i problemi circolatori. Il paziente è in grado di controllare le fluttuazioni durante la giornata con uno sfigmomanometro manuale.
  2. Se ci sono reclami nell'area del cuore, il medico ascolta i suoni del cuore con uno stetoscopio.
  3. Un esame del sangue viene utilizzato per verificare se c'è un'infiammazione nel corpo, se c'è una carenza di nutrienti, un eccesso o una mancanza di ormoni specifici. Pertanto, sono escluse possibili cause fisiche (disfunzione tiroidea o carenza di ferro).
  4. Se non è possibile escludere una malattia fisica ei sintomi persistono a lungo, possono essere eseguiti esami speciali (a seconda dei sintomi). Esempi sono l'elettrocardiogramma, l'esame delle feci o delle urine o procedure di imaging come ultrasuoni e raggi X. Tuttavia, il medico di solito cerca di evitare esami non necessari e possibilmente stressanti..

I problemi che sorgono nella diagnosi del tipo misto di vie aeree complicano la terapia. Bisogna fare attenzione nella scelta della miriade di sedativi dato l'effetto di dipendenza.

Metodi di trattamento

Nella maggior parte dei casi, i farmaci non sono necessari, ma possono essere utilizzati per trattare i sintomi se i pazienti sono gravemente colpiti. Questi includono, ad esempio, antidolorifici, sonniferi, vari antidepressivi. Il medico curante discute la procedura con il paziente e seleziona il farmaco individualmente per ciascun caso. Di norma, vd non è un problema permanente e viene trattato solo temporaneamente con farmaci..

Metodi di cura

Durante il trattamento vengono solitamente prescritti agenti rinforzanti che contengono vitamine, minerali, oligoelementi, integratori a base di erbe, sedativi. Anche:

  1. Farmaci antiossidanti (acido succinico, eltacina).
  2. Additivi biologicamente attivi (elastoina).
  3. Correttori dei disturbi della circolazione cerebrale (vinpocetina, vincamina, cinnarizina).
  4. Anticolinergici (platifillina o farmaci combinati contenenti questo alcaloide).
  5. Vasodilatatori.
  6. Farmaci antipertensivi.
  7. Rimedi omeopatici (Acidum phosphoricum, Acidum picricum, Argentum nitricum, Arsenicum album, Avena sativa, Kokculus, Gelsemium, Kalium phosphoricum).

Inoltre, ci sono i cosiddetti cardiotonici (glicosidi cardiaci). Sono mezzi per rafforzare il cuore, in particolare il muscolo cardiaco, contenenti componenti vegetali (arnica, equiseto, valeriana, aglio, melissa, vischio, biancospino). Ogni ingrediente attivo ha una specifica area di utilizzo, ma se combinato, si dovrebbe osservare un effetto rinforzante sul cuore.

L'elevato consumo di lecitina può anche aiutare a ridurre il danno vascolare, soprattutto nei casi di consumo eccessivo di nicotina, caffeina e alcol.

Metodi non farmacologici

Per il trattamento a lungo termine dei disturbi funzionali, la priorità è data ai metodi fisici che hanno un effetto rinforzante, regolatore e riequilibrante sul sistema nervoso e all'idroterapia. Esso:

  • passeggiate, bagni di sole;
  • nuotare, se possibile in acque naturali;
  • esercizi di respirazione;
  • ginnastica per migliorare la salute (tai chi, yoga);
  • massaggio;
  • training autogeno;
  • bagni con valeriana medicinale, melissa o timo, bagni di pino.

I medici spesso consigliano di aspettare e osservare lo sviluppo dei sintomi: i disturbi somatoformi possono ripresentarsi dopo un po '. Se questo non è il caso, può essere raccomandata la psicoterapia. Alcuni psicoterapeuti sono specializzati in disturbi somatoformi o distonia autonomica.

Complicazioni di VSD

Il funzionamento di un controllo del traffico aereo di tipo misto dipende da varie circostanze. In generale, la previsione è buona. La condizione non limita la durata della vita. Nel 50-75% dei casi, i disturbi somatoformi sono lievi ei sintomi migliorano nel tempo. I pazienti con depressione o disturbi d'ansia hanno una prognosi peggiore. Questo vale anche per lo stress psicosociale grave che è difficile da gestire. Un "corso grave" di CFD mista significa che i sintomi diventano più gravi nel tempo e cronici se non trattati precocemente. Ma questo non significa che persistano solo perché inizialmente non potevano essere curati. C'è sempre una possibilità di regressione.

Prevenzione

La migliore terapia rimane la prevenzione. Questo è generalmente vero per i disturbi psicosomatici e significa, tra le altre cose:

  • esercizio fisico regolare, fitness;
  • passeggiate all'aria aperta;
  • sauna, doccia di contrasto;
  • una dieta sana (evitando le tossine come la nicotina, il consumo eccessivo di alcol);
  • life coaching per una qualità di vita equilibrata in tutti i settori (collaborazione, famiglia, lavoro, tempo libero, ecc.).

Tenendo conto dell'interazione tra corpo, mente e anima, solo un approccio olistico porta al miglioramento o addirittura alla cura dei sintomi. In questo contesto, la terapia corporea mirata e la psicoterapia possono supportare fortemente il corso del recupero..

Distonia vegeto-vascolare: tipo misto

Ecologia del consumo. Salute: il sintomo principale della distonia vegetativa-vascolare mista sono i salti della pressione sanguigna, sia su che giù..

I picchi di pressione sono un sintomo di VSD misto

Il sintomo principale della distonia vegetativa-vascolare di tipo misto sono i salti della pressione sanguigna, sia su che giù. Inoltre, in alcune persone, i cambiamenti di pressione si verificano in modo imprevedibile, in altri si possono trovare regolarità. Ad esempio, al mattino la pressione è bassa e la sera è alta..

Allo stesso modo, con stress, sovraccarico emotivo o fisico: la pressione può raggiungere valori critici, ma in quale direzione dipende dalla massa di fattori aggiuntivi, che a volte rimangono un mistero per il paziente stesso.

Nella moderna letteratura medica seria, non esiste una malattia come quella vegetativa-vascolare (distonia neurocircolatoria) di tipo misto. E questa non è una coincidenza, da allora I sintomi usuali di VSD non sono una malattia di organi o sistemi, caratterizzati dalla loro lesione organica (sebbene molto simili nelle loro caratteristiche), ma un disturbo funzionale - la nevrosi. Quelli. la condizione fisica del cuore, dei vasi sanguigni e degli altri organi è normale, ma i sintomi, tuttavia, sono presenti principalmente a causa di "guasti" nel sistema nervoso, che controlla il lavoro di questi organi.


Anche tra i medici, aderenti alla "vecchia scuola", non c'è accordo sul fatto che i NDC di tipo misto debbano essere individuati in una categoria separata o se i sintomi presentati debbano essere considerati come una sindrome complessa, manifestata nell'alternanza di VVD da ipertensiva e ipotonica.

VSD di tipo misto: che cos'è?

Ci sono diverse classificazioni di NDC nella letteratura degli anni passati. Tuttavia, il più popolare è quello che è stato avanzato, si potrebbe dire, dal padre fondatore della diagnosi di VSD (così come NDC) - il professor V.I. Makolkin. La pietra angolare di questa classificazione è la reazione dei vasi periferici e, quindi, il valore della pressione sanguigna - come principale indicatore obiettivo dello stato del sistema cardiovascolare.

Esistono quindi 3 tipi di distonia vegetativa-vascolare:

1. Il VSD di tipo ipertensivo è accompagnato da un aumento della pressione sanguigna, arrossamento della pelle, una sensazione di calore alla testa, un caratteristico mal di testa, respiro accelerato e battito cardiaco, nonché un aumento della temperatura.

2. Al NDC secondo il tipo ipotonico, tutto accade al contrario. La pressione sanguigna diminuisce, si può osservare bradicardia e molti sintomi spiacevoli sotto forma di debolezza e sensazione di testa vuota, formicolio nel corpo.

3. La distonia mista vegetativo-vascolare, infatti, è una combinazione di due distonie precedenti, i cui sintomi vengono successivamente sostituiti dall'uno all'altro, e talvolta sono presenti contemporaneamente.

Allo stesso tempo, tutte le sottospecie di malattie non trasmissibili sono caratterizzate da una "sindrome da disadattamento generale" sotto forma di aumento della fatica, dipendenza meteorologica, apatia e ridotta capacità lavorativa..

Eppure, nella maggior parte dei casi, i medici hanno a che fare con manifestazioni caratteristiche del tipo misto di VSD. Inoltre, con un ritardo nel contattare uno specialista, i sintomi tendono a peggiorare. Compaiono ulteriori paure, in particolare l'agorafobia: una persona inizia ad aver paura di uscire di casa non accompagnata: "E se diventa brutto e non ci sarà nessuno ad aiutare?" C'è anche una "paura della paura stessa", che aumenta solo lo stress. E peggio di tutto, il solito trattamento farmacologico per il trattamento di malattie comuni non è efficace per il trattamento di questo tipo di disfunzione autonomica..

La distonia neurocircolatoria mista, come abbiamo già detto, è accompagnata da salti della pressione sanguigna, sia verso l'alto che verso il basso. Ci sono anche delle lacune quando la pressione torna alla normalità. Il paziente, sospettando di aver riscontrato manifestazioni di una grave malattia, viene sottoposto a molti test, i cui risultati, tuttavia, non vanno oltre la norma di età. Cuore, vasi sanguigni, ghiandola tiroidea sono sani, sebbene la persona continui a manifestare tutti i sintomi di NCD.

Questa diagnosi ha già acquisito notorietà tra medici e pazienti, in quanto viene fatta ogni volta che non possono determinare la causa di disturbi, o hanno difficoltà a trovare un trattamento efficace che permetta al paziente di ritrovare la salute. E spesso trovano difficile perché lavorano nell'ambito di un paradigma obsoleto che prescrive farmaci per il tipo misto di VSD.

La base per la diagnosi di distonia vegetativa mista (oltre ai problemi di pressione sanguigna) sono anche i seguenti sintomi:

  • debolezza e stanchezza;
  • vertigini, sensazione di irrealtà di ciò che sta accadendo, vertigini, macchie davanti agli occhi;
  • dolore al petto e al cuore - da una seconda "iniezioni" a una sensazione di pressione per diverse ore. In questo caso, il fattore precedente è spesso un sovraccarico neuropsichico o fisico;
  • cambiamenti nella frequenza cardiaca, extrasistoli. Di conseguenza, può verificarsi la paura di arresto cardiaco o infarto / ictus..


Le malattie non trasmissibili miste sono molto simili ai sintomi che accompagnano le malattie cardiache, sebbene non lo siano:

  • mal di testa di carattere moderato, pressante o pulsante, che di solito si verifica dopo stress fisico o emotivo;
  • difficoltà a respirare - dalla sensazione che è impossibile fare un respiro completo, alla mancanza di respiro e alla sensazione di mancanza d'aria;
  • sonno irrequieto e intermittente, è difficile addormentarsi e allo stesso tempo sonnolenza durante il giorno, sensazione di debolezza al risveglio
  • aumento della sensibilità ai cambiamenti meteorologici, aggravamento di tutti i sintomi durante il caldo.


Poiché i risultati del test indicano l'assenza di patologia, altri possono accusare il paziente di "debolezza", pigrizia e talvolta persino accusarlo di tentare di fingere la malattia.

Le relazioni viziate con i propri cari non sono il principale pericolo delle manifestazioni di VSD. Ciò che è particolarmente spiacevole, a causa di costanti disturbi nervosi, aspettative di un attacco di panico, mancanza di sonno e altri sintomi di distonia vegetativa-vascolare mista, alla fine possono comparire veri disturbi somatici, oltre a gravi disturbi mentali, in particolare depressione, DOC e altri.

Quindi cosa fare con VSD misto?


La prima cosa da tenere in considerazione è che la distonia vegetativa-vascolare di tipo misto è raramente suscettibile di trattamento farmacologico. Una varietà di sintomi, picchi di pressione e l'influenza sempre crescente di paure e paure emergenti non consentono di scegliere correttamente il farmaco giusto. Ma anche se fosse possibile, i sintomi ritornano con rinnovato vigore quando si interrompe il trattamento, poiché la "radice della nevrosi" è rimasta intatta..

Il trattamento efficace delle malattie non trasmissibili miste di solito non include la farmacoterapia affatto o solo leggermente. Molto più efficace è una combinazione di esercizi di fisioterapia, massaggi e altre procedure riparative da un lato e capacità di apprendimento per affrontare lo stress, l'autoregolazione, ad es. psicoterapia - dall'altro. pubblicato da econet.ru

Ti è piaciuto l'articolo? Scrivi la tua opinione nei commenti.
Iscriviti al nostro FB:


Articolo Successivo
Perché la vena umana è verde?