Come diventare un donatore di sangue


Una significativa perdita di sangue è pericolosa per la vita e in questo caso è necessaria una trasfusione precoce. Poi un donatore di sangue viene in soccorso, un volontario che dà una parte del proprio per salvare un'altra persona. La parola "donatore" è tradotta dal latino - "dare". La trasfusione è vitale in numerosi casi, come ad esempio:

  • traumi, interventi chirurgici, parto difficile, ustioni gravi, ecc.;
  • anemia;
  • malattie del sangue;
  • forte sanguinamento che non si ferma per molto tempo;
  • malattie settiche purulente;
  • intossicazione acuta;
  • tossicosi grave.

Legge sulle donazioni

Per l'organizzazione della donazione e la risoluzione delle problematiche relative all'approvvigionamento, al trasporto, alla conservazione e all'uso sicuro del sangue è stata emanata la legge “sui donatori di sangue e suoi componenti”. Questo documento determina chi può diventare un donatore di sangue, quali requisiti gli vengono imposti, le responsabilità sono imposte e i diritti sono garantiti. La legge tutela la salute e la tutela dei diritti sia del ricevente che della persona che dona il sangue.

Nel 2013 è entrata in vigore una nuova legge. Le modifiche sono state apportate al fine di abolire le donazioni retribuite, migliorare la qualità del sangue e dei prodotti sanguigni e creare un unico database. In base alla nuova legge, alcuni benefici per i donatori di sangue sono stati annullati. D'ora in poi, il sangue viene donato solo gratuitamente. Vengono forniti solo pasti gratuiti, non compensi monetari. Adesso pagano il sangue solo in caso di trasfusioni complesse. Il donatore onorario (che ha donato sangue almeno 40 volte o plasma almeno 60 volte) ora riceve un pagamento annuale di 1,5 volte di più.

Chi può donare il sangue?

Un cittadino della Federazione Russa che ha compiuto 18 anni, è idoneo per motivi di salute e pesa almeno 50 chilogrammi può diventare un donatore di sangue. Se prima solo un cittadino russo poteva donare il sangue, secondo la nuova legge, anche uno straniero che ha vissuto legalmente nella Federazione Russa per almeno 1 anno può farlo.

Come diventare?

Come posso diventare un donatore di sangue? Devi venire con il passaporto e la carta d'identità militare (per gli uomini) alla stazione di trasfusione e registrarti. Per fare ciò, è necessario compilare un questionario, rispondere onestamente a tutte le domande e sottoporsi a una visita medica, che include un esame del sangue (generale, biochimico, per l'epatite, RW, infezione da HIV) e l'esame di un medico generico. Alla prima visita è possibile donare il sangue solo il giorno successivo alla visita medica e al test di laboratorio.

Regole di consegna

La donazione di sangue è spesso vietata. Gli uomini possono farlo non più di 5 volte all'anno. Per le donne, ci sono requisiti leggermente diversi, un massimo di quattro volte all'anno. In entrambi i casi, l'intervallo tra le procedure per la donazione di sangue intero è di almeno 60 giorni. Il plasma può essere donato due volte al mese, ma solo un mese dopo aver donato l'intero.

Chi non può essere un donatore?

Esistono controindicazioni assolute e temporanee per la donazione. Nel primo caso si tratta di persone che non potranno mai donare sangue per trasfusioni a causa di malattie, indipendentemente da quanto tempo sia passato dalla guarigione. Questi includono persone che hanno o hanno avuto le seguenti malattie:

  • AIDS, trasporto di HIV, oltre ad essere a rischio (tossicodipendenti, prostitute, omosessuali);
  • Epatite virale;
  • tubercolosi;
  • sifilide;
  • tifo;
  • brucellosi;
  • leishmaniosi;
  • toxoplasmosi;
  • tularemia;
  • lebbra;
  • malattie del sangue;
  • tumore maligno;
  • malattie del sistema nervoso centrale, organiche;
  • malattia mentale;
  • completa mancanza di parola e udito;
  • tossicodipendenza, alcolismo;
  • ischemia del cuore, aterosclerosi, ipertensione di 2 e 3 gradi, difetti cardiaci, miocardite, endocardite;
  • tromboflebite;
  • asma bronchiale;
  • enfisema dei polmoni, bronchite ostruttiva;
  • cirrosi epatica;
  • malattia epatica cronica;
  • gastrite achilica;
  • ulcera allo stomaco;
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo;
  • cecità completa;
  • malattie endocrine con gravi disturbi metabolici;
  • malattie della pelle infiammatorie e infettive;
  • un alto grado di miopia;
  • malattie otorinolaringoiatriche acute e croniche gravi;
  • malattia da radiazioni;
  • osteomielite;
  • psoriasi, eczema, sicosi, eritroderma;
  • infezioni fungine della pelle e degli organi interni;
  • trapianto di organi e operazioni di resezione.
  • operazioni, aborto;
  • viaggi d'affari all'estero per più di due mesi;
  • trattamento di agopuntura, tatuaggi;
  • rimanere in paesi con clima tropicale e subtropicale da tre mesi;
  • ARVI, tonsillite, influenza, altre malattie infettive non previste nella sezione sulle controindicazioni assolute;
  • Estrazione di un dente;
  • distonia vascolare vegetativa;
  • malattie infiammatorie di qualsiasi localizzazione (croniche o acute) nella fase acuta;
  • le mestruazioni;
  • gravidanza e allattamento;
  • allergie in aggravamento;
  • vaccinazioni;
  • trattamento con antibiotici, analgesici, salicilati;
  • assunzione di alcol;
  • cambiamenti nella composizione del sangue.

Preparazione per la procedura

Si consiglia al donatore di attenersi alle seguenti regole:

  1. La dieta deve essere seguita entro tre giorni prima del parto. Non puoi mangiare cibi grassi e assumere bevande alcoliche.
  2. Non è consigliabile recarsi al centro trasfusionale la mattina dopo il turno di notte.
  3. Alla vigilia della procedura, dovresti fare una cena leggera; il giorno della consegna sono ammessi solo tè e pane dolci.
  4. Immediatamente dopo aver prelevato il sangue, non devi bere alcolici, impegnarti in lavori fisici o guidare veicoli.

Com'è la procedura?

La procedura viene eseguita su una sedia donatrice. Vengono utilizzati solo strumenti sterili monouso e devono essere distrutti. Prendono 450 grammi di materiale dal donatore, da cui parte viene inviata per l'analisi. Il sangue viene controllato per controindicazioni, gruppo e fattore Rh. Quindi una piccola quantità viene somministrata al destinatario e le sue condizioni vengono monitorate. Se si sente normale, inizia la trasfusione a circa 50 gocce al minuto. La procedura per la donazione di sangue intero dura circa 15 minuti, plasma - circa 30 minuti, piastrine - circa 1,5 ore.

Dopo la procedura, è necessario riposare per circa 15 minuti e bere tè o succo di frutta dolce. In caso di vertigini, consultare un medico. Non fumare per circa un'ora, nessun lavoro fisico durante il giorno.

Privilegi

Il donatore viene rilasciato dal lavoro (un soldato dal servizio) il giorno della procedura e il giorno successivo, pur mantenendo la retribuzione media.

Il giorno della donazione, al donatore vengono forniti pasti gratuiti.

Ulteriori benefici sono previsti per chi ha donato sangue durante l'anno nella misura di due dosi massime:

  • indennità di invalidità temporanea per l'importo della retribuzione intera durante tutto l'anno, indipendentemente dalla malattia e dall'anzianità di servizio;
  • buoni preferenziali per un sanatorio forniti nel luogo di studio o di lavoro;
  • fornitura di integratori di ferro e vitamine gratuiti per prevenire l'anemia;
  • studenti - Supplemento del 25% alla borsa di studio dal bilancio locale per sei mesi.

I seguenti benefici sono previsti per i donatori onorari:

  1. Protesi dentali gratuite nelle istituzioni mediche statali (ad eccezione di metalli preziosi, cermet, porcellana).
  2. Sconto del 50% sui medicinali secondo l'elenco approvato dal governo.
  3. Viaggio gratuito sui mezzi pubblici (eccetto taxi).
  4. Sconto del 50% sulle bollette.
  5. Congedo annuale retribuito in un momento conveniente per il donatore.
  6. Fornitura prioritaria di buoni preferenziali al sanatorio.
  7. Mutui casa agevolati.

La donazione è dannosa

Non tutti decidono di donare il sangue, perché non sanno se la donazione è dannosa o meno. Ci sono molte voci e opinioni diverse su questo argomento..

I medici dicono che essere un donatore non è né dannoso né pericoloso:

  • Il sangue può essere donato solo da persone sane che hanno superato l'esame e la donazione di 450 grammi non è una minaccia per la salute.
  • Gli strumenti sono usati solo per uso singolo, vengono aperti davanti al donatore.
  • La donazione regolare di sangue ha un effetto positivo sulla salute e una persona si abitua rapidamente a perdere sangue e lo tollera facilmente. Dopo due settimane, il suo volume è completamente ripristinato..
  • Tutti i diritti dei donatori sono protetti dalla legge.

Conclusione

La donazione è una causa nobile e necessaria. Quando il sangue è necessario per la trasfusione, spesso è una questione di vita o di morte. Grazie ai volontari che ora non sono pagati, molti saranno salvati, non solo estranei, ma, forse, le persone più vicine..

Ospite - 9 ottobre 2016-16: 08

Sono in sovrappeso. Posso diventare un donatore? Il sovrappeso è causato da un eccessivo consumo di energia

  • rispondere

Maxim - 20 ottobre 2016-21: 28

Ciao, posso donare il sangue a San Pietroburgo, ma è registrato a Len. la zona. L'altitudine del fegato è stata gonfiata e l'infermiera ha detto che non potevano fare altri test. Adesso i test sono normali.

  • rispondere

Ilshat - 22 febbraio 2017-19: 49

Buon giorno Mia zia è una donatrice in un'istituzione non statale, per 2-3 donazioni di sangue viene pagata 2.000 rubli (scrive una domanda di pagamento) se tali importi vengono pagati nel "Servizio del sangue" dello stato?

  • rispondere

Ospite - 9 agosto 2017-16: 41

Tutto dipende dalla regione !

  • rispondere

Ospite - 31 marzo 2017-10: 51

Sono venuto a donare il sangue per la prima volta. Hanno detto che non c'è bisogno, torna tra un mese, potresti averne bisogno. Sono scioccato. Vengono mostrate tante notizie sulla mancanza di sangue e plasma, ed eccole qui! Mari El Republic.

  • rispondere

Shurik! - 9 agosto 2017-16: 38

Un tale casino è ovunque adesso! Ho 130 sanguisughe! Proprio di recente sono venuto in stazione! Sono rimasto in piedi per 4 ore, è improbabile che ne prenda di più!

  • rispondere

ivan s - 26 aprile 2017-20: 27

Sono un uomo di 40 anni che ha iniziato a donare sangue all'età di 32 - 19 volte. All'inizio, l'emoglobina era 145 in due anni, è scesa a meno di 130, è stato necessario fare una pausa più lunga da 90 giorni. Negli uomini, almeno l'emoglobina 130.
Il medico ha detto di mangiare carne - mangiare non aiuta - l'emoglobina è stata ripristinata male. Un altro donatore (donna) ha consigliato di prendere Fenuls - per le donne con mestruazioni abbondanti - contiene ferro. Aiuto di 10 compresse: emoglobina 170 (fuori scala). I primi 5-8 succhiasangue hanno sentito un miglioramento della loro salute nelle prime ore: ogni rianimatore conosce l'ora d'oro. Il corpo ha rilevato una perdita di sangue e si è attivato per un paio d'ore. Due volte mi sono ammalato di raffreddore subito dopo il sanguinamento, il che significa che l'immunità si attiva per un paio d'ore e poi si indebolisce insieme al corpo. Ho chiesto ad altri medici di questi casi nello stato. le cliniche tacciono addosso, e in un cardiologo commerciale di altissima categoria, ha detto che donare il sangue è dannoso - la pressione aumenta - il trattamento è quindi lungo e costoso. Raramente puoi donare il sangue, per conto tuo. La coefficienza recente ha aumentato la pressione da 150 a 95 e la frequenza cardiaca di 105 - kick! poi si è stabilizzato. Fa male guardare i giovani di 20 anni che sono per una miseria -550r. e aiuto all'università. rovina la sua salute. Gli ultimi cinque anni - tutti i giovani donatori sopra i 50 anni sono generalmente rari, penso che siano stati rifiutati in modo particolare. È necessario limitare l'età della perdita di sangue da 30 anni! Anche le sanguisughe mi rifiutano, sangue oleoso o emoglobina 123, guidando per 4 ore e ci sono code ovunque (carne giovane è seduta) - non redditizio e stancante, Zhor mi tormenta ancora fino in fondo. Rinuncerei del tutto, ma non manca molto al donatore onorario, per 10-12 anni lo consegnerò comunque, e al lavoro pagano i certificati di ferie.

  • rispondere

Sergey - 16 luglio 2017-19: 26

Dono anche il sangue e l'ho donato (comprese piastrine, plasma, ecc.) Circa 20 volte. Ho 52 anni, non sono mai stato malato, faccio sport, ho ancora un piccolo bilanciere, mi sento benissimo, anche se l'emoglobina cala davvero, e negli ultimi tempi il dottore mi porta ai trombociti. E quindi sono un piccolo comico e ancora un ardente ortodosso (con post di accompagnamento, ecc.). Forse dal digiuno l'emoglobina cade. In breve, considero la donazione del sangue come una forma per aiutare gli altri. Credimi, la tua salute non dipende dall'alimentazione o dall'emoglobina, ma dalla volontà di Dio. Più dai, più ottieni. Se non in questa vita, così in futuro. E il tuo sangue è oleoso, quindi devi digiunare il giorno prima di arrenderti. Di tanto in tanto, in generale, non mangio il giorno precedente. Anche se non lo consiglio a tutti. Agisci secondo il tuo benessere, secondo la tua comprensione.

Come diventare un donatore di sangue

1. Chi può donare il sangue?

Puoi diventare un donatore di sangue se soddisfi le seguenti condizioni:

  • hai la cittadinanza della Federazione Russa o un permesso di soggiorno in Russia per un periodo di almeno un anno;
  • hai più di 18 anni (o hai acquisito la piena capacità giuridica prima di raggiungere i 18 anni in conformità con la legislazione della Federazione Russa);
  • non hai controindicazioni mediche alla donazione di sangue, sia temporanee che assolute.

Puoi diventare un donatore di piastrine se:

  • sei un donatore personale di quei reparti trasfusionali dove vengono raccolte le piastrine;
  • la conta piastrinica nel sangue durante l'esame prima della donazione è superiore a 210x109 / l;
  • ha confermato la necessità di un concentrato di piastrine di un certo gruppo e appartenenza Rh.

2. Di cosa hai bisogno per diventare un donatore a Mosca?

Per diventare un donatore, iscriviti per una donazione. Questo può essere fatto all'O.K. Gavrilov o presso la più vicina istituzione del servizio sanguigno del Dipartimento della Salute di Mosca.

Nel primo caso, iscriviti per l'afflusso di sangue in uno dei seguenti modi:

  • in linea sul sito web del centro del sangue;
  • per telefono: +7 (495) 945-33-19 (stazione metro Begovaya) o +7 (495) 326-38-40 (stazione metro Tsaritsyno) - tutti i giorni dalle 08:00 alle 15:00, esclusi i giorni festivi.

Nel secondo caso, telefonicamente dall'elenco sul sito web del servizio di sangue.

Organizza telefonicamente l'orario della tua visita.

Alla reception hai bisogno di:

  • compilare un questionario;
  • registrare un donatore nella banca dati di un singolo centro donatore (presentando un documento di identità);
  • ottenere una carta donatore.

Se doni il sangue per la prima o la terza volta in un anno, o sei stato donato in un'altra regione, dovrai sottoporti a una visita medica. La visita medica non è necessaria se hai già donato sangue a Mosca e anche se doni sangue non più di due volte all'anno.

Se sei stato un donatore in un'altra istituzione, si consiglia di ottenere un certificato sul numero di donazioni di sangue e (o) dei suoi componenti nel modulo 448-05 / a dal luogo di donazione precedente. Questo certificato è necessario per registrarsi come donatore a Mosca.

3. Come ottenere una prima visita medica?

Passaggio 1. Dona il sangue per l'analisi. Dopo la registrazione, un potenziale donatore viene inviato al laboratorio per un esame del sangue clinico e di laboratorio primario con il metodo espresso per determinare il gruppo sanguigno, i principali indicatori di sangue periferico, fattore Rh e Kell.

Passaggio 2. Fatti visitare da un transfusiologo. Il sondaggio determina:

  • ritmo e frequenza cardiaca (da 50 a 100 battiti al minuto);
  • pressione sanguigna (pressione sistolica nell'intervallo 90-160 millimetri di mercurio, diastolica - da 60 a 100 millimetri di mercurio);
  • peso e, se necessario, altezza;
  • temperatura corporea (non più di 37 gradi Celsius);
  • condizione della pelle, delle mucose, delle vene;
  • condizioni cardiache e polmonari.

Il medico trasfusionale valuterà anche lo stato neuropsichiatrico del donatore, studierà le informazioni raccolte dal donatore:

  • sulle condizioni di vita;
  • malattie e operazioni passate;
  • lesioni;
  • gravidanze;
  • patologia cronica;
  • reazioni allergiche;
  • eredità.

Passaggio 3. Ottieni l'opinione di un medico. Dopo l'esame, il transfusiologo deciderà se consentire o meno la donazione, determinerà il tipo di donazione, nonché la quantità di sangue o dei suoi componenti prelevati. In caso di dubbio, il donatore verrà inviato per una consulenza alla clinica del luogo di attacco, se la decisione è positiva - al dipartimento di raccolta del sangue e dei suoi componenti.

4. Quante volte e quanto sangue può essere donato?

Il numero massimo consentito di donazioni di sangue per le donne è di 4 volte l'anno, per gli uomini - 5 volte l'anno.

  • donazioni di sangue - 60 giorni;
  • donazione di componenti del sangue (plasma, piastrine) - 14 giorni, all'anno non più di 20 donazioni di plasma e non più di 10 donazioni di piastrine;
  • tra donazioni di eritrociti - da 60 a 180 giorni (a seconda del volume di cellule del sangue prelevate).

5. Cosa è idoneo per donare il sangue?

La donazione di sangue può essere gratuita, a pagamento e con il ricevimento di misure di sostegno sociale sotto forma di pagamento in contanti immediatamente dopo la donazione o quando viene effettuato un certo numero di donazioni durante l'anno donatore.

I donatori dopo la donazione riceveranno un risarcimento per il cibo gratuitamente o con la ricezione di misure di sostegno sociale - 1.128 rubli.

Le donazioni effettuate gratuitamente vengono prese in considerazione quando vengono nominate per l'assegnazione dei badge "Donatore onorario di Mosca" e "Donatore onorario della Russia".

Quando si effettuano donazioni a pagamento, gli importi del pagamento saranno (il risarcimento per i pasti non viene pagato):

  • per donazioni di sangue intero soggette a un raro fenotipo eritrocitario - 1800 rubli;
  • per donazioni di plasma - 3372 rubli;
  • per la donazione di piastrine - 7860 rubli;
  • per donazione di erythrocytes (400ml) - 5616 rubli.

L'importo dei pagamenti per la donazione con la ricezione di misure di sostegno sociale:

  • per donazioni di sangue intero - 5208 (4080 + 1128) rubli o 24000 rubli differiti per 4 donazioni durante l'anno del donatore (+1128 rubli dopo ogni donazione);
  • per donazioni di plasma - 4728 (3600 + 1128) rubli;
  • per le donazioni di piastrine - 6888 (5760 + 1128) rubli o 62.400 rubli per 10 donazioni durante l'anno donatore (+1128 rubli dopo ogni donazione);
  • per donazioni di eritrociti (400 ml) - 7128 (6000 + 1128) rubli o 19.200 rubli per 2 donazioni durante l'anno donatore (+1128 rubli dopo ogni donazione).

Ai donatori vengono inoltre concessi 2 giorni di ferie sul posto di lavoro dietro retribuzione.

Lo Stato fornisce ai donatori altri tipi di sostegno sociale: servizi termali prioritari, vari sconti e vantaggi. L'elenco esatto dipende dalla quantità di sangue donato e dall'esperienza del donatore. Maggiori informazioni in merito possono essere trovate sul sito web di O.K. Gavrilova.

5 giorni dopo la donazione, secondo la tua richiesta, durante una visita personale, ti possono essere forniti i risultati di un esame del sangue: gruppo sanguigno, fattore Rh e fenotipo fattore Rh, ecc.

6. Chi è un donatore di personale?

Un donatore in carriera, o attivo, è una persona che ha donato sangue o suoi componenti tre volte in un anno (365 giorni dalla data dell'ultima donazione) e ha accettato di donare il sangue in qualsiasi momento per una specifica stazione trasfusionale. Di norma, un donatore quadro dona il sangue oi suoi componenti più spesso di 3 volte l'anno, e anche 2 volte l'anno si sottopone a visita medica e fornisce certificati sulla sua salute presso l'istituto del Servizio Sanguigno.

Le informazioni di contatto del personale donatore sono disponibili presso il personale della stazione di trasfusione di sangue a cui è collegato, e possono invitarlo a donare in qualsiasi momento se hanno bisogno di componenti del suo sangue.

Un donatore quadro può donare sangue gratuitamente (con compensazione monetaria per cibo, garanzie sociali e benefici) o donare sangue e suoi componenti per ricompensa monetaria.

7. Come diventare un donatore del personale?

La domanda se sei pronto a diventare un donatore di personale di una specifica SEC viene posta dal medico della stazione. Il tuo consenso indica la tua disponibilità a donare il sangue per questo BHC in qualsiasi momento. Dopodiché, dovresti ricevere una tessera medica per donatore attivo.

Per ottenere una tessera, avrai bisogno dei documenti della clinica nel luogo di sequestro:

  • un estratto della tessera ambulatoriale per l'intero periodo di osservazione per anni, con l'indicazione della data di rilascio della tessera;
  • conclusione di un medico di malattie infettive a contatto con pazienti infettivi negli ultimi 6 mesi;
  • elettrocardiogramma (ECG) con interpretazione;
  • risultati del test delle urine;
  • risultato della fluorografia con numero;
  • conclusione di un ginecologo (per donne).

Tutti gli esami devono essere su moduli separati, certificati dal sigillo e dal timbro della clinica, con la data e la firma del medico.

Se hai donato sangue in un'altra regione, per ricevere la tessera sanitaria di un donatore attivo, devi presentare un certificato del numero di donazioni di sangue e (o) dei suoi componenti nel modulo n. 448-05 / a dal precedente luogo di donazione.

8. Quali sono i requisiti per i donatori di personale?

Oltre ad accettare di donare il sangue in qualsiasi momento, i donatori di sangue attivi devono fornire regolarmente dati sulla loro salute:

  • una volta all'anno - dati da analisi di laboratorio e cliniche delle urine, esame fluoroscopico (o fluorografico) degli organi del torace, elettrocardiografia;
  • per le donne - una volta all'anno, un certificato di stato ginecologico il giorno in cui viene rilasciato il certificato (malattie pregresse, interventi chirurgici, parto, assenza di gravidanza);
  • semestrale - un certificato medico del policlinico del luogo di sequestro con l'indicazione delle malattie trasferite negli ultimi sei mesi;
  • ogni sei mesi - un certificato di non contatto con persone con epatite B o C;
  • ogni 3 mesi - un certificato di non contatto con persone con epatite A;
  • ad ogni contatto per la donazione di sangue - un certificato di non contatto con persone con malattie infettive.

9. Ho ancora delle domande. Dove andare?

In caso di domande, contattare l'O.K. Blood Center. Gavrilov del dipartimento sanitario della città di Mosca chiamando il servizio di riferimento: +7 (495) 945-75-45, tutti i giorni dalle 09:00 alle 15:00, esclusi i giorni festivi.

Donatore di sangue. Requisiti per la consegna, quanto pagano, benefici, base di donatori, controindicazioni

La donazione di sangue volontaria e informata è donazione. Questo liquido naturale è insostituibile. La durata a magazzino è limitata, quindi il componente richiede un rifornimento costante.

Quando si eseguono operazioni complesse, in caso di grandi perdite di sangue, viene spesso utilizzato il sangue del donatore. Ma una persona non può sempre donare questo fluido naturale all'organizzazione. La procedura ha le sue controindicazioni. E ci sono anche alcuni requisiti per la consegna che devono essere presi in considerazione..

Cosa serve per diventare un donatore

La divisione del sangue in gruppi è stata effettuata dallo scienziato austriaco - Karl Landsteiner. Prima di questa scoperta, i tentativi di trasfusione non avevano sempre successo. Il gruppo sanguigno è determinato dagli antigeni di gruppo (ereditati). È consuetudine dividere l'indicatore in 4 gruppi. Alcuni di loro sono i più comuni.

Valutazione del gruppo sanguigno:

  1. I positivo - 37%.
  2. II positivo - 36%.
  3. III positivo - 9%.
  4. IV positivo - 3%.
  5. I negativo - 7%.
  6. II negativo - 6%.
  7. III negativo - 1%.
  8. IV negativo - 1%.

La trasfusione di sangue urgente è necessaria per le seguenti categorie di persone:

  • dopo un incidente o un disastro, in presenza di gravi ustioni, fratture, ferite;
  • eseguire un taglio cesareo per le donne;
  • la necessità di trapianto di organi;
  • la presenza di malattie del sangue;
  • la presenza di ostruzione intestinale;
  • presenza di sepsi infettiva.

Un donatore di sangue (i requisiti per la donazione includono un peso di almeno 50 kg) ha qualità positive e negative. Se l'assunzione di liquido naturale viene eseguita correttamente, non ci saranno danni. Il donatore fa del bene non solo a un'altra persona, ma anche a se stesso.

La donazione del sangue ha diversi vantaggi:

  • attivazione dell'emopoiesi e autorinnovamento del sangue;
  • ridurre il carico sul fegato e sulla milza, poiché questi organi rimuovono gli eritrociti morti;
  • rafforzare il sistema immunitario;
  • prevenzione delle malattie di vari organi: tratto gastrointestinale, cuore, vasi sanguigni e altro.

Le qualità negative possono apparire quando la procedura è stata eseguita in modo errato. Tra gli svantaggi, si nota l'avvelenamento del sangue del donatore. Se la trasfusione è stata diretta appare un'alta probabilità. Tale misura viene utilizzata solo in rari casi. La donazione di sangue è suddivisa in tipologie.

La classificazione è mostrata nella tabella:

NomeDescrizione
Donazione automaticaQuesta è la preparazione del nostro biomateriale. Il metodo viene utilizzato prima di un intervento chirurgico importante. Con l'introduzione del proprio sangue, la probabilità di effetti collaterali diminuisce.
Raccolta di sangue interoIl sangue venoso viene prelevato da una persona, quindi iniettato in altre persone.
PlasmaferesiIl metodo si divide in manuale e automatico. Nel primo caso viene utilizzata una sacca sterile per raccogliere il biomateriale. Inoltre, il sangue è diviso in plasma ed eritrociti. Quindi l'ultima parte viene iniettata di nuovo al donatore.

Nella forma automatica, una persona è collegata a un separatore. Il dispositivo prende il sangue intero e lo separa in elementi e plasma. Quindi la prima parte viene automaticamente restituita al donatore.

TrombocitaferesiL'assunzione di liquidi naturali viene effettuata utilizzando il dispositivo. Innanzitutto, viene prelevato il sangue venoso, le piastrine vengono rilasciate da lì.

Gli elementi sono necessari per le persone con tumori.

GranulocitaferesiIn un altro modo, il metodo si chiama leucocitferesi. Le persone con gravi malattie infettive hanno bisogno di granulociti.

Il campionamento viene eseguito allo stesso modo della trombocitferesi.

Raccolta di plasma immunitarioIl donatore viene immunizzato con uno specifico ceppo di infezione. Il corpo produce quindi anticorpi protettivi. Prendono sangue venoso, secernono plasma immunitario da esso e lo trasfondono a pazienti che non possono far fronte in modo indipendente a un agente eziologico simile della malattia.
EritrocitaferesiGli eritrociti sono necessari nei pazienti con anemia o altre anomalie che richiedono livelli di emoglobina ridotti.

L'eritrocitaferesi viene eseguita manualmente o automaticamente. Il primo metodo è simile alla plasmaferesi. L'unica differenza è che tutto viene restituito al donatore, ad eccezione dei globuli rossi..

Donatore di sangue (i requisiti per la donazione includono la categoria di età) - una persona da cui viene prelevato un biomateriale in sicurezza Come risultato della perdita di liquidi, il corpo si riprende rapidamente.

Non tutte le persone possono diventare donatrici, è necessario soddisfare le seguenti condizioni:

  • Cittadinanza russa o residenza nella Federazione Russa da almeno 12 mesi;
  • categoria di età superiore a 18 anni, ma non superiore a 60 anni;
  • categoria di peso non inferiore a 50 kg;
  • nessuna controindicazione.

Se una persona vuole diventare un donatore, ci sono diversi passaggi da seguire. L'algoritmo per l'invio del biomateriale è indicato nella tabella.

NomeDescrizione
Compilando il questionario del donatorePrima di donare il biomateriale, il donatore deve compilare un questionario e fornire le seguenti informazioni:

  • passaporto o altro documento di identità (carta d'identità militare);
  • malattie infettive trasferite;
  • abuso di sostanze;
  • lavorare in produzioni dannose o pericolose;
  • vaccinazione;
  • intervento chirurgico, eseguito 12 mesi prima della donazione del sangue;
  • la data dell'ultimo periodo mestruale, la presenza o l'assenza di gravidanza (per le donne).
Esame del corpoDopo la registrazione, è necessario sottoporsi a un esame completo del corpo, che identifica possibili controindicazioni. La persona viene visitata da un medico. Di conseguenza, viene rivelato il valore dell'impulso e della pressione. Il sangue viene prelevato da un dito e da una vena per determinare indicatori importanti (eritrociti e così via). Prestano attenzione anche al gruppo, al fattore Rh. Successivamente, il medico deve approvare la donazione.
Donazione di sangueGli uffici hanno sedie speciali che forniscono uno stato reclinabile. Questo riduce la probabilità di vertigini. Algoritmo per il campionamento del biomateriale:

1. Applicazione di un laccio emostatico sull'avambraccio.

2. Sentire il punto previsto in cui verrà inserito l'ago. Per individuare la posizione della vena, l'operatore sanitario chiede al donatore di spremere e aprire le dita più volte..

3. Disinfezione della pelle.

4. Inserimento di un ago in una vena.

6. Rimozione dell'ago dalla vena.

7. Applicare una benda. Dovrà essere rimosso dopo 2-3 ore..

Alcune persone credono che sia possibile contrarre l'infezione donando il sangue. Esiste una tale possibilità, ma è minima, poiché vengono utilizzati strumenti monouso e sterili..

Nella maggior parte dei casi, il prelievo di sangue è indolore. Ma se una persona ha le vertigini, è necessario informarne lo staff..

La durata del prelievo di sangue dipende dalla classificazione. Vale a dire:

  • Biomateriale intero - da 5 a 10 min. Volume di sangue - 450 ml.
  • Plasmaferesi hardware - 40 min. Quantità di plasma - 600 ml.
  • Thrombocytapheresis hardware - da 30 a 90 min.
  • Eritrocitaferesi hardware - da 20 a 30 min. I tempi sono indicati per un volume minimo di 270 ml. Se l'indicatore aumenta, la procedura richiede più tempo..

Con ogni donazione vengono prelevati 20 ml di biomateriale e inviati al laboratorio. Tutto il sangue preparato viene esaminato secondo gli indicatori:

  • la presenza dell'HIV;
  • epatite B o C;
  • sifilide;
  • analisi biochimica;
  • determinazione del fattore Rh e del gruppo sanguigno.

Se i virus elencati sono stati trovati nel sangue, la persona ne viene informata.

Dopo aver preso il biomateriale, è necessario sedersi per circa 10-15 minuti.

MerendaQuesto articolo è richiesto. Non dovresti sovraccaricare il tratto digestivo, è sufficiente prendere il tè dolce con un panino. Grazie al completamento dell'oggetto, la persona si sentirà bene.

Alcune organizzazioni non hanno un buffet, quindi puoi portare questi prodotti con te da casa.

Ottenere aiutoAl donatore viene consegnato un certificato che dà diritto a 2 giorni di riposo. I fine settimana sono pagati in conformità con il Codice del lavoro della Federazione Russa (articolo 186).
Rispetto di alcune regoleDopo aver donato il sangue, devi rispettare alcune regole. Con questo, puoi alleviare rapidamente la condizione. Regole:

  • Puoi guidare l'auto subito. E una moto - dopo 2 ore. Ma se una persona non si sente bene, è meglio tornare a casa in taxi o con i mezzi pubblici.
  • Non fumare per 1 ora dopo aver assunto il biomateriale.
  • Escludere una forte attività fisica durante il giorno.
  • Mangia vigorosamente. La preferenza dovrebbe essere data agli alimenti con proteine. È meglio aggiungere latticini, carne alla dieta.
  • Dopo la consegna del biomateriale per 10 giorni, le vaccinazioni non possono essere effettuate.

Il concetto di donatore universale

Un donatore (i requisiti per la consegna includono la cittadinanza russa) può essere universale: si tratta di una persona il cui sangue e i suoi componenti possono essere trasfusi, indipendentemente dal gruppo che avrà il destinatario del biomateriale. Cioè, è consentito in ogni caso usare liquidi. Il concetto di donatore universale include I gruppo sanguigno positivo.

Quante volte puoi donare il sangue

La donazione ha dei limiti. Cioè, il sangue può essere donato un certo numero di volte all'anno. Per gli uomini, questa cifra è 5, e per le donne - 4. A seconda del tipo di donazione, ci sono intervalli minimi che devono essere rispettati. Sono indicati nella tabella.

Procedura inizialeQuanto tempo può richiedere la procedura successiva (in giorni)
Sangue interoPlasmaferesiTrombocitaferesiLeucocitaferesi
Sangue intero60trenta
Plasmaferesiquattordici
Trombocitaferesi
Leucocitaferesitrentaquattordici

Controindicazioni

La donazione ha controindicazioni. In presenza di determinati fattori, una persona non dovrebbe donare il sangue. Si suddividono in assoluti e temporanei. Il primo tipo include malattie gravi. Le controindicazioni temporanee hanno termini diversi. Cioè, una persona non può diventare un donatore per un certo periodo di tempo. Le controindicazioni sono indicate nella tabella.

Gruppo di controindicazioniDescrizione
AssolutoNon puoi diventare donatore nei seguenti casi:

  • HIV;
  • sifilide;
  • Epatite virale;
  • tubercolosi;
  • malattie del sangue;
  • oncologia;
  • tifo;
  • brucellosi: un'infezione trasmessa da un animale infetto a una persona;
  • malattie del sistema nervoso centrale;
  • mancanza di udito o linguaggio;
  • malattia mentale;
  • abuso di sostanze;
  • alcolismo cronico;
  • ipertensione (1 e 2 gradi);
  • cardiopatia ischemica (CHD);
  • aterosclerosi;
  • cardiopatia;
  • endocardite e miocardite;
  • malattie dell'apparato respiratorio - asma, bronchite ostruttiva;
  • malattie gastrointestinali - gastrite achilica, ulcera;
  • malattia epatica cronica;
  • colecistite;
  • cirrosi;
  • grave danno epatico;
  • malattia da urolitiasi;
  • anomalie endocrine;
  • malattie degli organi ENT (orecchio-naso-gola);
  • malattie degli occhi;
  • malattie della pelle - psoriasi, eczema, foruncolosi;
  • interventi chirurgici - realizzazione di resezione di organi;
  • trapianto d'organo.
TemporaneoLe controindicazioni temporanee includono i seguenti punti:

  • Mestruazioni. Puoi diventare donatore 5 giorni dopo la fine della dimissione.
  • Lavoro, contatto con un paziente con epatite. La donazione del sangue è consentita dopo 1 anno.
  • Periodo di allattamento. È possibile donare il sangue 3 mesi dopo la fine dell'allattamento al seno.
  • Tatuaggi, piercing, trattamenti di agopuntura. La donazione è consentita dopo 1 anno.
  • Un viaggio d'affari all'estero che è durato più di 2 mesi. Una persona sarà in grado di donare il sangue dopo sei mesi.
  • Trovare una persona in Asia, Africa, America per più di 3 mesi. Puoi diventare donatore dopo 3 anni.
  • Malattie allergiche esacerbate. Può diventare donatore 2 mesi dopo il trattamento.
  • Angina, influenza, ARVI. Il sangue può essere donato 1 mese dopo il recupero.
  • Rimozione di un dente. Una persona può donare il sangue 10 giorni dopo la procedura.
  • Aborto - interruzione della gravidanza, che comporta l'astensione dalla donazione per 6 mesi.
  • Vaccinazioni. Quando si somministrano i vaccini, è necessario fare una pausa di 10 giorni. Dopo la vaccinazione con vaccini "vivi", la donazione è consentita dopo 1 mese. Se a una persona è stata iniettata immunoglobulina (dal virus dell'epatite B), è necessaria una pausa di 1 anno. Se sei stato vaccinato contro la rabbia, la donazione è consentita dopo 14 giorni.
  • L'uso di droghe. Gli analgesici richiedono una pausa di 3 giorni. Se una persona sta assumendo antibiotici, la donazione è consentita 14 giorni dopo l'interruzione dell'uso del farmaco.

Cosa non fare prima di arrendersi

Prima del campionamento del biomateriale, è richiesta la conformità alle regole preparatorie:

  • Per 3 giorni, è meglio escludere medicinali che contengono acido acetilsalicilico (aspirina) e analgesici: Nurofen, Ibuprofen, Analgin.
  • Per 2-3 giorni, attenersi a una corretta alimentazione. Si consiglia di mangiare 5 - 6 volte al giorno (le porzioni dovrebbero essere 200 - 300 g) con pause di 3 - 4 ore Gli alimenti salati, affumicati e fritti devono essere eliminati dalla dieta. I prodotti con un alto contenuto di grassi sono meglio sostituiti con quelli a basso contenuto calorico (latte, carne). È necessario escludere cioccolato, farina. Il cibo dovrebbe essere cotto a vapore o nel forno, bollito. Dovresti aggiungere cereali, verdura e frutta alla dieta (ad eccezione delle banane).

Si consiglia di bere almeno 1,5 litri di acqua pulita al giorno.

Sono ammessi succhi di frutta, bevande alla frutta e composta.

  • Evita di fumare e bere alcolici almeno 2 giorni prima.
  • Il giorno prima di donare il sangue, non dovresti sovraccaricare il corpo.
  • La mattina prima della procedura, hai bisogno di una colazione leggera, non puoi sovraccaricare il tratto digestivo.
  • Puoi bere il tè con lo zucchero prima della procedura.

Condizioni per ottenere il titolo di "Donatore Onorario"

Un donatore di sangue (i requisiti per la donazione includono la residenza in Russia per almeno 1 anno) può diventare onorario. Quando una persona ha superato la quantità richiesta di biomateriale, lo specialista dell'istituto informa sulla possibilità di ottenere un titolo. Per fare ciò, è necessario fornire un documento di identità e un certificato dell'istituzione.

È consentito compilare una domanda nell'account personale del portale del servizio statale. Un pacchetto di documenti viene trasferito alla protezione sociale dall'MFC o tramite il portale dei servizi statali. Se i dipendenti non hanno dubbi sul certificato, dopo 1 - 3 mesi è possibile ricevere un certificato e un badge.

Puoi ottenere il titolo di "Donatore Onorario" se una persona ha donato una certa quantità di sangue. I dettagli sono riportati nella tabella.

CittàQuante volte una persona ha bisogno di donare il sangue per ottenere un titolo
Sangue interoPlasmaSangue intero (in grandi quantità) e plasma.Sangue intero (in misura minore) e plasma.
In tutta la Russia4060Più di 25 volte il sangue e il plasma fino a un totale di 40 volte.Meno di 25 volte il sangue, ma integrare con il plasma in modo che il totale sia 60 volte.
Mosca20trentaPiù di 13 volte il sangue e 20 il plasma.Meno di 13 volte il sangue e 30 volte il plasma.
San Pietroburgo20 - 4030 - 6010 volte sangue e plasma fino a un totale di 30-60 volte10 - 25 volte il sangue e il plasma fino alla quantità totale 20 - 40 volte.

Se una persona dona qualsiasi componente (eritrociti e altri), questo è equivalente al sangue intero.

Vantaggi, privilegi e pagamenti in contanti

Un donatore di sangue (i requisiti per la donazione includono almeno 18 anni di età) può beneficiare di vari privilegi.

Dipendono dalla categoria della persona:

  • con lo status di donatore onorario;
  • lavoratore;
  • pensionato.

Onorario

Ci sono i seguenti vantaggi per i donatori onorari:

  • trattamento straordinario nelle istituzioni;
  • la possibilità di una ricevuta straordinaria di un buono gratuito per un sanatorio o per riposare;
  • ferie annuali retribuite ogni volta che il donatore lo desidera;
  • pagamento ogni anno: l'importo nel 2018 era di 13.562,78 rubli ed è anche possibile un pagamento aggiuntivo per la regione;
  • è possibile ricevere agevolazioni regionali, ad esempio uno sconto sui farmaci fino al 50% (non in tutte le regioni).

Ci sono ulteriori vantaggi per Mosca.

Vale a dire:

  • la possibilità di viaggiare gratuitamente con una social card;
  • pagamento per servizi di utilità con uno sconto del 50%;
  • acquisto di medicinali a prezzo scontato;
  • installazione gratuita di protesi.

Lavorando

I donatori che lavorano hanno una serie di privilegi.

Vale a dire:

  • Emissione di un certificato dopo la donazione del sangue, che dà diritto a 2 giorni di ferie. Tutto è pagato, anche se la persona ha avuto un giorno libero secondo il programma. E 'possibile usufruire subito del fine settimana o lasciarlo per prolungare la vacanza. Se, dopo aver donato il sangue, una persona si sente bene, dovresti concordare con la direzione in modo che l'azienda si riposi in un momento diverso. Se viene fornito un certificato dopo ogni donazione riuscita, dopo 10 donazioni puoi praticamente guadagnare una vacanza, che è pari a 20 giorni.

Va ricordato che lo scambio di giorni liberi per pagamenti è impossibile..

  • Emissione di fondi per il cibo. L'importo varia da 500 a 1000 rubli, a seconda della regione.
  • Buoni sconto fuori turno. Se una persona è un donatore, può ottenere un biglietto per le vacanze o un istituto medico dal datore di lavoro. Ma il punto viene eseguito se una persona ha donato sangue più di 2 volte all'anno.
  • Pagamento del datore di lavoro per i giorni in cui il donatore ha donato il sangue (in base allo stipendio medio). Inoltre, sono inclusi nell'esperienza lavorativa totale.

Al momento del pensionamento

Spesso non ci sono benefici aggiuntivi con il pensionamento. Ma le persone anziane possono utilizzare una social card, che offre uno sconto sui trasporti, e l'assistenza del medico è disponibile senza fare la fila. I donatori onorari non possono andare in pensione anticipatamente. Ma rimangono tutti i vantaggi disponibili (assistenza medica, pagamento in contanti).

Procedura per la registrazione delle prestazioni

Affinché il donatore onorario possa ricevere i benefici, è necessario visitare la protezione sociale o l'MFC.

Devi portare con te i documenti:

  • passaporto di un cittadino della Federazione Russa;
  • domanda per l'erogazione di benefici;
  • certificato "Donatore Onorario";
  • il nome dell'account che sarà necessario per trasferire i pagamenti in denaro.

Il processo di donazione del sangue è vantaggioso non solo per la società, ma anche per il cittadino stesso. La procedura ha un gran numero di vantaggi: ridurre il carico su molti organi, rafforzare il sistema immunitario. Ma prima di donare il sangue, è necessario tenere conto di tutti i requisiti. Ad esempio, la categoria di età è superiore a 18 anni, peso superiore a 50 kg e altro. Di conseguenza, il donatore può diventare onorario.

Se una persona dona una certa quantità di sangue (a seconda della regione), riceve un badge e un certificato. Dopo aver ricevuto il titolo, ulteriori vantaggi compaiono sotto forma di un equivalente in denaro, che viene pagato ogni anno, così come altri privilegi.

Design dell'articolo: Vladimir il Grande

Quello che devi sapere sulla donazione di sangue

Questo articolo è per coloro che hanno deciso di diventare donatori, ma hanno dei dubbi. Ovviamente la donazione del sangue è un'attività nobile e volontaria. Ma tutti possono diventare donatori?

  • Quello che dovrebbe sapere una persona che decide di diventare un donatore?
  • Ci sono limiti di età?
  • Quali malattie sono controindicazioni assolute e relative alla donazione di sangue?
  • Quali test devono essere eseguiti per diventare un donatore di sangue?
  • La donazione di sangue è pericolosa e sono giustificati i dubbi delle persone che decidono di diventare donatori di sangue??

Discutiamo insieme alla terapeuta Evgenia Anatolyevna Kuznetsova.

Come diventare un donatore di sangue

C'è donazione di sangue, donazione di plasma e donazione di componenti del sangue. Al giorno d'oggi, il sangue intero viene raramente utilizzato per la trasfusione a causa dell'elevato numero di complicanze, principalmente plasma e componenti del sangue. E se hai già deciso di diventare un donatore, allora devi avere almeno 18 anni e non più di 60 (sebbene il limite di età superiore non sia così rigido, dipende più dallo stato di salute del donatore). Il tuo peso deve essere di almeno 50 chilogrammi.

Quando lo stato di salute soddisfa gli standard richiesti per la donazione del sangue, coloro che desiderano donare il sangue devono presentarsi con passaporto e carta d'identità militare (per uomini) alla stazione trasfusionale e superare un questionario, nonché eseguire esami del sangue: generali, biochimici, per epatite, RW, HIV- infezione e farsi esaminare da un medico generico. Un donatore di sangue può essere non solo un cittadino della Federazione Russa, ma anche un cittadino straniero che ha vissuto nel territorio della Federazione Russa da almeno un anno.

Dove donare il sangue per la donazione

Quindi, per diventare un donatore di sangue, devi contattare una stazione di trasfusione di sangue nella tua città.

Secondo la legge "Sulla donazione del sangue e dei suoi componenti", le organizzazioni mediche private dal 2013 non possono raccogliere il sangue, né procurarlo, immagazzinarlo o trasportarlo. Questa legge è stata adottata al fine di rafforzare le analisi del sangue, la conservazione e la trasfusione, proteggendo così i destinatari da possibili infezioni e complicazioni associate alla trasfusione di sangue..

Per donare il sangue, ad esempio, a Mosca, è sufficiente inserire nel motore di ricerca "Dove posso donare il sangue a Mosca?" Per visualizzare un elenco delle stazioni di trasfusione di sangue a Mosca.

Dall'elenco, puoi scegliere una stazione trasfusionale più vicina a te in termini di posizione territoriale. In questo esempio, puoi facilmente trovare un elenco di stazioni di trasfusione di sangue nella tua città..

Quale donazione di gruppi sanguigni è più richiesta

La donazione di qualsiasi gruppo sanguigno e fattore Rh è necessaria, tuttavia, va notato che il gruppo sanguigno più raro è il quarto negativo, perché è il più difficile da trovare: solo il 7% delle persone sul pianeta ha questo gruppo sanguigno. Il gruppo sanguigno più comune è il primo positivo, ma esiste una legge secondo la quale solo sangue identico può essere trasfuso da un donatore a un ricevente per gruppo e fattore Rh. Tuttavia, poiché questo è il gruppo sanguigno più comune (il 45% della popolazione mondiale ha il primo gruppo sanguigno positivo), più persone ne hanno bisogno. Pertanto, qualunque sangue tu abbia, non esitare: è il tuo sangue che è necessario.

Quante volte puoi donare il sangue

Gli uomini possono donare il sangue non più di cinque volte all'anno, le donne solo quattro. Devono trascorrere almeno sessanta giorni tra due donazioni di sangue. Il plasma può essere donato più spesso - fino a due volte al mese, ma se hai donato sangue intero, puoi donare plasma solo dopo un mese.

Come abbiamo già detto, per diventare un donatore di sangue, devi fare degli esami del sangue:

  • Generale
  • Biochimica
  • HIV
  • RW
  • Per l'epatite

Preparazione per la donazione di sangue

Prima di donare il sangue per la donazione, è necessario astenersi da cibi grassi, piccanti, eccessivamente salati, bere alcolici e fumare per tre giorni. Alla vigilia, la cena dovrebbe essere leggera, al mattino prima della procedura, si consiglia di bere un tè dolce con il pane.

Procedura di donazione

Per comodità del donatore, la procedura stessa si svolge sulla sedia del donatore. Con l'ausilio di strumenti sterili, entro 15 minuti dal donatore vengono prelevati dai 400 ai 500 grammi di sangue, partendo da 50 gocce al minuto. Parte del sangue viene inviata per i test per le infezioni, il gruppo e il fattore Rh. La donazione di plasma dura circa 30 minuti, le piastrine - 1,5 ore.

Immediatamente dopo aver preso il sangue, non puoi impegnarti in lavori fisici, guidare veicoli, assumere alcol.

La donazione è sicura

Sì. La donazione di sangue è assolutamente sicura. Strumenti sterili vengono utilizzati per prelevare il sangue, la sensazione di debolezza e vertigini durante e dopo la procedura scompare rapidamente.

Tuttavia, ci sono controindicazioni relative e assolute per la donazione di sangue..

Controindicazioni assolute per la donazione di sangue

Le controindicazioni assolute alla donazione di sangue sono malattie come:

  • HIV AIDS,
  • Epatite virale
  • Tubercolosi
  • Sifilide
  • Malattie infettive
  • Tumore maligno
  • Malattie del sistema nervoso centrale
  • Malattia mentale

Le controindicazioni temporanee sono controindicazioni relative; queste includono alcune malattie e condizioni in cui la donazione è temporaneamente controindicata. Le controindicazioni relative sono:

  • Operazioni, piccoli interventi chirurgici (estrazione del dente)
  • Gravidanza, allattamento
  • ARVI, tonsillite
  • Mestruazioni
  • Allergia nella fase acuta
  • E così via.

Dopo la donazione di sangue

Dopo la donazione del sangue, c'è una diminuzione del numero di eritrociti e successivamente dell'emoglobina, l'evento più frequente. Se il tuo corpo è incline all'anemia, non puoi diventare un donatore.

Le piastrine possono essere donate non più di una volta ogni tre mesi, perché durante la donazione di piastrine, viene iniettato citrato di sodio, che elimina il calcio dalle ossa. Pertanto, i donatori di piastrine devono utilizzare vitamine contenenti calcio.

Dopo la donazione, potrebbero verificarsi nausea, brividi, debolezza, vertigini, che presto scompariranno. Sono questi sintomi che più spesso spaventano i potenziali donatori, sollevano dubbi sul fatto che la donazione sia sicura per la salute. Ma se, secondo i risultati dei test e dell'esame da parte di un terapeuta, non ci sono controindicazioni assolute e relative, non dovresti preoccuparti: la donazione è assolutamente sicura ei sintomi di debolezza e vertigini scompariranno presto da soli. Tuttavia, va ricordato che dopo aver donato il sangue, devi stare seduto per 15 minuti, oltre a prendere cibo ed escludere il lavoro fisico in questo giorno.

È possibile prendere soldi per la donazione

Non dimenticare che la vita che hai salvato non ha valore, ma dovresti sapere che il donatore ha il diritto di rifiutare il cibo a favore di una ricompensa monetaria. La legislazione prevede per il 2017 450 grammi di sangue per un importo compreso tra l'8 e il 45% del livello di sussistenza, a seconda del gruppo sanguigno e della domanda, un risarcimento in contanti per il cibo nella quantità del 5%, due giorni di riposo con lo stipendio. C'è anche il titolo di "donatore onorario" - per ricevere questo titolo, devi donare sangue intero almeno quaranta volte o plasma almeno sessanta volte. Allo stesso tempo, non è necessario prendere soldi per la donazione. Se ti è stato assegnato questo titolo, per legge riceverai un pagamento annuale di 12.373 rubli (importo per il 2017).

Esiste prestazioni obbligatorie:

  • Pasti caldi gratuiti
  • Due giorni liberi pagati
  • I buoni per le cure termali vengono forniti ai donatori in primo luogo

L'atteggiamento della Chiesa ortodossa nei confronti della donazione di sangue

La Chiesa ortodossa ha un atteggiamento positivo nei confronti della donazione di sangue.

Se decidi di diventare donatore e stai pensando a come farlo o hai ancora domande e dubbi, puoi fare riferimento ai siti ufficiali sulla donazione del sangue:

Miti sulle donazioni

Ci sono miti sulla donazione. Il mito più diffuso è che la donazione sia dannosa. Questo è un mito, perché quando si dona il sangue, il corpo è costretto a produrre sangue, rinnovando così le cellule del sangue, attiva l'immunità, il corpo inizia a lavorare in modalità potenziata, il lavoro degli organi interni viene attivato e "si allena" in caso di perdita di sangue.

C'è un mito diffuso secondo cui un donatore può essere infettato durante la raccolta del sangue. Anche questo è un mito, perché per la raccolta del sangue vengono utilizzati solo strumenti sterili..

È anche importante che la donazione riguardi tutti.

Altri miti sulla donazione qui...

Quindi, possiamo concludere che in assenza di controindicazioni relative e assolute e di uno stato di salute soddisfacente, la donazione del sangue è assolutamente sicura e addirittura benefica per l'organismo, perché porta al rinnovamento delle cellule del sangue. La donazione riduce più volte il rischio di infarto, attiva il sistema dei globuli rossi del midollo osseo e aumenta l'immunità. La donazione aiuta a scaricare il fegato e la milza, che ha un effetto benefico sul corpo. È stato segnalato che la donazione di sangue riduce il rischio di aterosclerosi, coaguli di sangue e malattia coronarica..

Vale la pena separarsi dalla paura di diventare un donatore: è onorevole, sicuro e persino benefico per la salute. Dai la vita - diventa un donatore!


Articolo Successivo
Dispnea espiratoria e inspiratoria con malattia