Cardiopatia nei bambini e negli adolescenti: cos'è, cause, sintomi e trattamento


La cardiopatia è una patologia del muscolo cardiaco. Con un'attenzione insufficiente alla malattia, si sviluppa in gravi problemi, ad esempio l'insufficienza cardiaca. La cardiopatia pediatrica è associata a uno sviluppo anormale del cuore, ma altre varietà sono sempre più comuni, quindi i genitori dovrebbero pensare seriamente a cosa sia: cardiopatia negli adolescenti e nei bambini?

Esistono due tipi principali di cardiopatia negli adolescenti e nei bambini:

  • Congenita
  • Acquisite.

Esternamente, la differenza tra queste varietà a volte è abbastanza difficile da identificare. Sebbene la cardiomiopatia neonatale possa essere diagnosticata nelle prime due settimane di vita, questa presentazione precoce è ancora rara. Molto spesso, fino a circa 7 anni, il bambino praticamente non si lamenta dei sintomi della cardiopatia congenita. A volte l'osservazione del comportamento del bambino durante i giochi all'aperto può diventare motivo di preoccupazione, tuttavia, nella maggior parte dei casi, il difetto congenito non si fa sentire fino all'età di 7-12 anni.

La stessa età nei bambini coincide con la comparsa della cardiopatia acquisita. La seconda ondata di disturbi del dolore cardiaco di solito si verifica più vicino ai 15 anni, quando l'adolescente entra nella pubertà.

La patologia acquisita può essere suddivisa in molte altre categorie, a seconda delle cause della manifestazione della malattia:

  1. Cardiomiopatia secondaria nei bambini. La patologia si verifica a causa di alcune malattie durante l'infanzia. Sebbene il gruppo di rischio per le malattie associate includa patologie come la miocardite o l'asma, le malattie cardiache possono svilupparsi sullo sfondo di un naso che cola lungo o del comune raffreddore..
  2. Funzionale. Le malattie cardiache in questo caso sono la risposta del corpo a uno sforzo fisico eccessivo. I giochi all'aperto per bambini sono comuni; non causeranno patologie funzionali. Ma le lezioni in varie sezioni sportive possono portare a malattie. Di solito è colpa dell'allenatore o dell'insegnante per aver costretto il bambino a eseguire un carico troppo pesante per la sua età..

Altre varietà possono essere distinte in questa classificazione. Ad esempio, la cardiopatia tonsillogenica si sviluppa spesso anche nei bambini, poiché è associata alla presenza di tonsillite nelle tonsille e nelle adenoidi. E la cardiopatia infettiva-tossica può essere considerata sia un modello secondario che una malattia isolata.

È necessario evidenziare la classificazione della patologia associata a quale tipo di cambiamenti si verificano nel cuore. L'essenza della varietà dilatata è che i muscoli del ventricolo sinistro sono allungati. Infatti le pareti cardiache non cambiano il loro spessore, tuttavia, a causa dell'aumento del volume della zona cardiaca, le contrazioni muscolari non sono acute e abbastanza forti per il normale lavoro. Inoltre, questo tipo può essere definito stagnante, poiché il movimento del sangue è notevolmente rallentato. Sebbene nella maggior parte dei casi la cardiopatia dilatativa sia classificata come una malattia acquisita, la possibilità di un difetto congenito non è esclusa..

La cardiopatia ipertrofica si esprime come ispessimento delle pareti. Tuttavia, perdono anche la loro elasticità, quindi è necessario uno sforzo maggiore dal cuore per il normale flusso sanguigno. La malattia può anche essere congenita e acquisita; la patologia congenita è influenzata dall'ereditarietà e non da problemi con lo sviluppo intrauterino.

Il termine cardiopatia displastica nei bambini è usato solo nel territorio dei paesi post-sovietici. Il suo secondo nome è restrittivo. Si vede raramente durante l'infanzia, sebbene in epoca sovietica i medici di solito assegnassero questa categoria. L'essenza di questo tipo è che il tessuto muscolare è sostituito dal tessuto connettivo.

Le ragioni

La cardiopatia congenita è associata allo sviluppo intrauterino, pertanto, durante la gravidanza, le donne devono essere periodicamente esaminate da un medico, oltre che per monitorare la loro salute. Si consiglia di rinunciare alle cattive abitudini che hanno un impatto sulla formazione del feto..

Purtroppo, anche in questo caso, non vi è alcuna garanzia che il bambino nasca completamente sano. Per la patologia congenita, ereditarietà e problemi cardiaci nei parenti più prossimi giocano un ruolo importante. Molto spesso vengono "ripetuti" nel bambino.

In parte, le cause della cardiopatia acquisita sono state considerate nel paragrafo precedente:

  • Attività fisica eccessiva;
  • Conseguenze di malattie passate.

Questi fattori molto spesso influenzano le condizioni del muscolo cardiaco e portano a cambiamenti. Tuttavia, se la malattia si manifesta nell'adolescenza, i livelli ormonali diventano la causa. Inoltre, gli adolescenti sono spesso influenzati da fattori esterni sotto forma di stress e nevrosi, quindi possono comparire molti sintomi se il bambino è preoccupato. Questo è meno tipico per i bambini piccoli, sebbene siano possibili eccezioni per i bambini piccoli provenienti da famiglie svantaggiate che vivono costantemente sotto stress..

Sintomi

Un bambino con cardiopatia funzionale presenta gli stessi sintomi di una patologia congenita. Prima di tutto, è la stanchezza. I bambini in età prescolare sono molto mobili, quindi puoi notare alcuni sintomi nelle prime fasi durante i giochi all'aperto.

Sebbene un bambino a questa età non sia sempre in grado di descrivere la sua condizione, con un'osservazione costante, c'è un netto rifiuto dei giochi all'aperto per un breve periodo. Ciò è dovuto al fatto che nei momenti di attività il cuore deve pompare il sangue più velocemente, con la cardiopatia ci sono problemi con questo, quindi il bambino sente dolore al cuore. Secondo una specifica serie di sintomi, il medico può localizzare il problema nel cuore..

Ad esempio, con patologia del ventricolo sinistro o dell'atrio, il bambino ha una resistenza molto bassa. Non è in grado di esercitare per molto tempo, si stanca molto rapidamente. Durante il periodo di carico particolarmente attivo, si verificano attacchi di tachicardia. Esternamente, il bambino è molto pallido, questo è particolarmente evidente nel triangolo naso-labiale, dove la pelle, a causa della mancanza di ossigeno, può emanare blu.

Se la malattia colpisce l'atrio o il ventricolo destro, oltre al dolore al cuore, il bambino durante l'attività fisica sentirà non solo debolezza. La sudorazione aumenterà, i bambini spesso hanno edema. La mancanza di respiro accompagna il bambino anche con poco sforzo. Presta attenzione anche alla tosse. In questo caso, non è una conseguenza della malattia, poiché oltre alla tosse e ai sintomi precedentemente elencati, il bambino non si lamenta della sua salute.

I genitori dovrebbero essere più attenti e ascoltare le lamentele dei bambini, oltre a prestare attenzione al loro comportamento. Stanchezza troppo frequente, vertigini e mancanza di respiro sono già un motivo serio per condurre un esame, la diagnostica può facilmente identificare la causa della condizione.

La cardiopatia secondaria nei bambini è più varia in termini di sintomi, poiché la maggior parte di essi non è direttamente correlata a problemi cardiaci. In primo piano sono i segni di una malattia in corso. Poiché il bambino è in trattamento in questo momento, il pediatra stesso deve sospettare la possibilità di sviluppare patologie cardiache e inviarlo al cardiologo, dove è già in corso la diagnosi diretta.

Diagnostica

La cardiopatia è più difficile da diagnosticare nei neonati, quindi i problemi cardiaci vengono solitamente sospettati al momento del parto. Di solito si tratta di asfissia, trauma alla nascita e infezione. La cardiopatia post-ipossica più comunemente diagnosticata nei neonati. Ognuno di questi punti può portare a un monitoraggio più attento del neonato nelle prime settimane di vita..

Per la diagnosi diretta, vengono utilizzati 3 metodi principali:

  • Ultrasuoni del cuore;
  • ECG;
  • Ecocardiografia.

I problemi cardiaci influenzano il suo ritmo e, con l'aiuto di questi metodi, puoi studiare a fondo il battito cardiaco e fare una diagnosi. Ad esempio, per un ECG, gli elettrodi vengono posizionati su aree diverse, che corrispondono a diverse aree del cuore. Il diagramma finito disegna un'immagine per ogni sito, che consente di determinare un tipo specifico di malattia.

In alcuni casi, un cardiologo può ordinare un'ulteriore radiografia del torace. Questa "foto" del muscolo cardiaco permette di vedere quanto è ingrandito il ventricolo. Molto spesso, i raggi X sono prescritti per la cardiopatia dilatativa..

Trattamento

Il trattamento della cardiopatia nei bambini e negli adolescenti è abbastanza efficace. Se aderisci a tutte le raccomandazioni del medico, la malattia rimarrà solo un ricordo d'infanzia. Va notato che il trattamento è solitamente piuttosto lungo e dipende in gran parte dal tipo di patologia..

Il trattamento principale è la terapia farmacologica. Un set di farmaci è prescritto solo da un medico, in base alle caratteristiche individuali del corpo e della malattia. Vengono spesso prescritti verapamil, anaprilina, ACE inibitori e farmaci a base di valeriana. A volte la terapia ormonale viene utilizzata per il trattamento cardinale..

La cardiopatia funzionale nei bambini può essere trattata con trattamenti termali che utilizzano la fisioterapia. Inoltre, come raccomandazione, i genitori sono istruiti a monitorare la routine quotidiana del bambino. Dovrebbe trascorrere più tempo all'aria aperta, impegnarsi in esercizi di fisioterapia. Viene prescritta anche una dieta speciale. La presenza anche di un comune raffreddore con cardiopatia dovrebbe essere la ragione per andare dal medico.

Cardiopatia nei bambini

I bambini sono i fiori della nostra vita. Tutti augurano a suo figlio la migliore salute. Ma a volte non è in potere di amare padri e madri proteggere i propri figli dalle malattie. Un grande cuore genitoriale è pronto a soffrire se stesso, se solo i suoi fiori sono sani.

Prevalenza della malattia

Non è del tutto corretto usare il termine cardiopatia. Dopotutto, la cardiopatia nella sua essenza dovrebbe raccogliere tutte le malattie cardiache. Ciò che ora verrà discusso nel nostro articolo si chiama "cardiomiopatia" (CMP). Questo gruppo è stato originariamente proposto per includere malattie miocardiche di eziologia non chiara (cause) che portano all'espansione delle camere cardiache, insufficienza cardiaca e fine alla morte. Le cardiomiopatie sono malattie non coronariche, ad es. con danno miocardico, i vasi coronarici non sono coinvolti nel processo patologico.

Le più comuni tra tutte le CMP sono le cardiomiopatie dilatate e ipertrofiche. La malattia si verifica 10 volte meno spesso rispetto agli adulti. Più spesso i maschi sono ammalati. Il secondo posto dopo i due indicati è il cosiddetto miocardio "spugnoso" (non compatto). Segue la cardiomiopatia restrittiva, che rappresenta circa il 5% di tutte le cardiomiopatie e, sfortunatamente, come la cardiomiopatia ventricolare destra aritmogena, si verifica più frequentemente nei bambini che negli adulti..

Classificazione

Il più comune tra tutti i KMP

Per le cardiomiopatie nei bambini, non una, ma sono state proposte diverse classificazioni. Tuttavia, non differiscono da quelli utilizzati per la diagnosi nella popolazione adulta. Dal punto di vista fisiopatologico ci sono:

  1. Cardiomiopatia dilatativa. La sua caratteristica principale è lo "stiramento" delle camere cardiache. Aumentano di dimensioni, mentre perdono le loro funzioni..
  2. Cardiomiopatia ipertrofica. La sua caratteristica principale è la predominanza dei processi di ipertrofia (tempra) delle pareti del cuore. In questo caso, la dimensione del cuore potrebbe non essere modificata..
  3. Cardiomiopatia restrittiva. Con questa malattia, il cuore non è in grado di rilassarsi adeguatamente durante la fase di diastole (riempimento).
  4. Cardiomiopatia aritmogena ventricolare destra. Le cellule miocardiche vengono sostituite da tessuto adiposo o fibroso-adiposo e vanno incontro a atrofia. Le pareti della camera diventano più sottili e allungate, la malattia è caratterizzata dal verificarsi di vari disturbi del ritmo.

Secondo un'altra classificazione, tutte le cardiomiopatie sono suddivise in genetiche (ereditarie), non genetiche e miste.

Tutte le cardiomiopatie possono anche essere suddivise in primarie e secondarie.

  1. Il gruppo principale comprende cardiomiopatie, in cui il miocardio è danneggiato in isolamento. La causa della malattia è sconosciuta. Un esempio di cardiomiopatia primaria è la cardiomiopatia congestizia dilatativa, costrittiva ipertrofica, ecc..
  2. Nelle cardiomiopatie secondarie, il danno al muscolo cardiaco si verifica a causa di alcuni processi patologici primari (malattia sistemica, uso di sostanze tossiche, ecc.). In questo caso, la malattia è sintomatica. Un esempio di questo gruppo possono essere le cardiomiopatie associate a gotta, amiloidosi, diabete mellito e altre malattie..

Parliamo di alcune opzioni per la cardiomiopatia nei bambini e negli adolescenti.

Cardiomiopatia secondaria nei bambini

Agenti causali di CMP infettiva

Come accennato in precedenza, la cardiomiopatia secondaria è considerata un danno miocardico con una causa nota. Tale danno è solitamente sistemico. In un altro modo, questo gruppo è chiamato cardiomiopatie specifiche. Comprende i seguenti tipi:

  1. CMP infettivo. Vari agenti patogeni (funghi, virus, batteri, rickettsia, protozoi) possono causare lo sviluppo di una malattia simile.
  2. I CMP endocrini includono danni al muscolo cardiaco in malattie come diabete mellito, feocromocitoma (tumore del midollo surrenale), tireotossicosi, alterato metabolismo dei grassi (obesità), ridotta funzione tiroidea, ecc.
  3. Cardiomiopatie infiltrative e CMP dovute a malattie da accumulo. Infiltrazione in un altro modo significa "ammollo". Come risultato di un metabolismo alterato, le sostanze non necessarie per il corpo "assorbono" il miocardio. Questo gruppo include CMF sullo sfondo di leucemia, sarcoidosi, emocromatosi, amiloidosi, malattia di Pompe, malattia di Gaucher, ecc..

Il quadro clinico è dominato da dolore nella regione del cuore, attacchi di mancanza d'aria, disturbi del ritmo cardiaco (palpitazioni, interruzioni nel lavoro del cuore), svenimenti. Effettuando con attenzione una ricerca diagnostica, il medico può sospettare, sulla base di dati di laboratorio e strumentali, una possibile causa di cardiomiopatia. Il trattamento di tale CMP ha una prognosi più favorevole quando la causa è nota e questo fattore causale può essere influenzato..

Cardiopatia funzionale nei bambini

Cardiopatia funzionale nei bambini

Il concetto di cardiopatia funzionale nei bambini, che implica cambiamenti nel normale funzionamento del cuore, dovrebbe essere distinto dalla cardiomiopatia. Un bambino o un adolescente può lamentarsi di non sentirsi bene. Ma dopo numerosi esami, i genitori hanno improvvisamente l'impressione che il loro amato figlio si rifiuti semplicemente di frequentare il suo istituto scolastico. Il cuore è fantastico! Ma non saltare alle conclusioni. Nella cardiopatia funzionale, la struttura del cuore non viene modificata, ma l'organo non svolge correttamente il suo lavoro nelle condizioni in cui si trova in un dato momento.

Per bambini e adolescenti, tali condizioni possono essere l'inizio dell'anno scolastico, il passaggio alle classi senior, l'ammissione alla palestra, al liceo e ad altre istituzioni educative. Cambiamenti familiari, problemi personali, pubertà. Oltre a questi fattori, la causa della cardiopatia funzionale nei bambini può essere anche malattie della tiroide, cambiamenti ormonali, frequenti infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute, ecc. Una volta in un ambiente di maggiore stress emotivo o fisico, anche il cuore inizia a lavorare sotto stress. Ciò significa che il bambino non inventa reclami per se stesso..

Con la cardiopatia funzionale, i bambini e gli adolescenti possono lamentarsi di affaticamento e debolezza. Possono essere disturbati da mal di testa, disagio nella regione del cuore. Spesso, il dolore al cuore ha un carattere lancinante o dolorante, prolungato, che si manifesta spontaneamente. I pazienti possono lamentare una sensazione di mancanza di respiro, palpitazioni, una sensazione di interruzione del lavoro del cuore. I genitori possono notare una diminuzione dell'interesse del bambino per l'apprendimento o una nuova sezione, ecc..

La cardiopatia funzionale può anche essere chiamata un nome diverso. Sicuramente, molti hanno sentito i termini cardiopatia displastica, cardiopatia secondaria, che sono solo sinonimi. Da non confondere, cardiomiopatia e cardiopatia sono concetti completamente diversi. Questa condizione deve essere differenziata dalle possibili malattie esistenti nel paziente. La diagnosi è un'eccezione, quindi, in assenza di dati per la patologia cardiaca, si verifica la cardiopatia funzionale.

Un punto importante nel trattamento del disturbo è identificare il fattore che è stato la causa di tutti i problemi. Dovrebbero essere seguiti il ​​rispetto del regime di carico e riposo, il rifiuto della sezione "extra", il cambiamento della dieta, l'assunzione dei farmaci necessari e le altre raccomandazioni del medico. Dopotutto, sebbene questi siano solo cambiamenti funzionali, non lasciare che seguano il loro corso. C'è il pericolo di cambiamenti organici nel cuore.

Perché la cardiomiopatia si verifica nei bambini, la sua identificazione e trattamento

La sconfitta del muscolo cardiaco, in cui non è sempre possibile stabilire la causa, accompagnata da insufficienza circolatoria, è chiamata cardiomiopatia. Nei bambini, può essere primaria con disfunzione mitocondriale e secondaria con malattie del cuore e degli organi interni. È necessaria una diagnostica completa per identificarli. Il trattamento è finalizzato a migliorare la funzione contrattile del miocardio, ripristinare il ritmo, prevenire il tromboembolismo.

Ragioni per lo sviluppo della cardiomiopatia nei bambini

La patologia miocardica in un bambino può essere ereditaria o manifestarsi sotto l'influenza di fattori dannosi. Uno dei meccanismi per lo sviluppo della forma primaria è la disfunzione mitocondriale. Nelle cellule cardiache sono interessate le "stazioni" energetiche (mitocondri), il cui ruolo principale è la formazione e l'uso dell'energia per le contrazioni dei cardiomiociti. L'influenza di un'infezione virale (FLU, enterovirus, Coxsackie, herpes) su questo processo non è esclusa.

La comparsa di cardiomiopatia secondaria è preceduta dalle seguenti condizioni:

  • ipossia con ischemia miocardica dei neonati;
  • diabete;
  • ipotiroidismo e tireotossicosi;
  • intossicazione;
  • malattie allergiche e autoimmuni;
  • miocardite;
  • disturbi delle difese immunitarie e della regolazione endocrina dell'organismo.

Tipi, forme e loro caratteristiche

Dilatazione

Con questa forma della malattia, si verifica un allungamento eccessivo di tutte le cavità del cuore, in particolare del ventricolo sinistro. Ciò porta ad una diminuzione della contrattilità miocardica, allo sviluppo di insufficienza circolatoria, che è caratterizzata da resistenza al trattamento, rapido scompenso.

I processi stagnanti vengono prima notati nel tessuto polmonare, quindi nel fegato appare l'edema. Per aumentare la gittata cardiaca, le cellule cardiache si espandono. Il miocardio allungato e ipertrofico è meno ben fornito di sangue, il che provoca ischemia, disturbi del ritmo e la formazione di coaguli di sangue nelle cavità cardiache porta a complicazioni tromboemboliche.

Ipertrofico

La manifestazione principale è un aumento dello spessore del miocardio con una diminuzione della capacità dei ventricoli. Ha due varianti del corso: ostruttiva (asimmetrica, stenosi subaortica) e non ostruttiva (simmetrica).

Nelle ipertrofie ostruttive, il setto interventricolare è più spesso ipertrofico, questo impedisce l'espulsione del sangue dal ventricolo sinistro, interrompe il movimento dei lembi della valvola mitrale.Ipertrofia e quindi espansione, colpisce anche l'atrio sinistro, con scompenso compare l'ipertensione polmonare.

La forma non ostruttiva è caratterizzata da un aumento uniforme e una bassa estensibilità del muscolo cardiaco, che riduce il flusso sanguigno durante la diastole. Molto sangue si accumula nei polmoni, la pressione nei vasi aumenta. A causa della crescita dello strato muscolare, ha un maggiore bisogno di ossigeno e la crescita delle arterie è molto più lenta. Pertanto, si sviluppa l'ischemia miocardica.

Metabolico

Appare nei disturbi metabolici sullo sfondo di patologia del sistema endocrino, malattie renali, assunzione insufficiente di vitamine e proteine ​​o sovraccarico fisico (cuore sportivo patologico). È accompagnato da disfunzione mitocondriale, distrofia miocardica, indebolimento della sua funzione contrattile, instabilità del ritmo.

E qui c'è di più sul difetto del setto interatriale.

Aritmogeno

A causa della distruzione virale o chimica dei miocardiociti, si formano fibre connettive o cellule adipose al posto del tessuto funzionante nel muscolo cardiaco. Questo interrompe la formazione e la conduzione dell'impulso cardiaco. Si verificano disturbi del ritmo di contrazione, molti dei quali possono essere pericolosi per la vita.

Restrittivo

La crescita intensiva del tessuto fibroso, che copre lo strato muscolare, l'apparato valvolare, porta alla compattazione delle pareti di uno o due ventricoli. Questo riduce la loro capacità, la capacità di rilassarsi in diastole.

Allo stesso tempo, un aumento delle dimensioni del cuore è associato all'ipertrofia atriale, accompagnato dapprima da una reazione infiammatoria (eosinofila), quindi si unisce la formazione di coaguli di sangue nelle arterie coronarie..

Primario e secondario

Le malattie primarie nell'infanzia sono spesso di origine congenita. Questi includono le forme ipertrofiche, dilatate, restrittive e aritmogene. L'impulso per il loro sviluppo o progressione può essere l'infezione, l'intossicazione. Le cardiomiopatie secondarie sono anche chiamate distrofia miocardica, sono sempre il risultato di malattie allergiche, autoimmuni, endocrine, disturbi nutrizionali e funzione renale.

Sintomi di patologia

Nei bambini piccoli si notano debolezza e affaticamento, scarso appetito, sonno superficiale e agitato, sudorazione, letargia o aumento del malumore. Per un'età avanzata, reclami su:

  • difficoltà a respirare durante l'attività fisica;
  • vertigini; Il cuore batte a intermittenza
  • palpitazioni;
  • dolore muscolare;
  • interruzioni del ritmo;
  • una sensazione di affondare il cuore.

Il dolore al cuore è lieve, sotto forma di disagio o grave, dolente, punti di sutura, spremitura. Se la parte diaframmatica posteriore del miocardio è interessata, viene aggiunto dolore allo stomaco, nausea e vomito.

Il basso flusso sanguigno nelle arterie della cavità addominale nei bambini è accompagnato da gonfiore, crampi addominali e feci frequenti. A causa del trabocco di sangue nei polmoni, si verifica una tosse, a volte accompagnata dal rilascio di strisce di sangue con espettorato.

Un insufficiente apporto di sangue al cervello porta a mal di testa, vertigini, sindrome convulsiva, svenimento. Il decorso a lungo termine della cardiomiopatia inibisce lo sviluppo fisico e mentale del bambino.

Holter e altri metodi di esame

Durante l'esame obiettivo, le percussioni, l'ascolto del cuore e dei polmoni, puoi trovare:

  • pallore della pelle, disegno marmorizzato, cianosi delle labbra, punta delle dita, gonfiore delle gambe o parte bassa della schiena, viso (con riposo a letto);
  • l'impulso apicale è spostato a sinistra e indebolito;
  • il fegato sporge da sotto l'arco costale;
  • i confini del cuore sono espansi;
  • i toni possono essere sonori nella fase iniziale della malattia, quindi il primo tono è attutito (ad eccezione della forma ipertrofica) e il secondo è migliorato sull'arteria polmonare;
  • rumori di varia intensità e conduttività sono associati alla relativa insufficienza delle valvole durante l'espansione delle cavità cardiache;
  • disturbi del ritmo delle contrazioni cardiache;
  • respiro sibilante congestizio nei polmoni su uno sfondo di respirazione indebolita.

Sono necessarie ulteriori ricerche per fare una diagnosi. Uno dei metodi importanti è il monitoraggio ECG. T

Poiché la maggior parte delle forme di cardiomiopatia porta ad aritmie pericolose per la vita, che non è sempre possibile rilevare con uno studio ECG standard, è necessario registrare un cardiogramma Holter nell'arco della giornata. Questo metodo consente di rilevare il sovraccarico del miocardio e l'ipertrofia, i cambiamenti che si verificano durante lo sforzo fisico. Possibile identificazione:

È possibile ottenere molte informazioni eseguendo l'ecografia del cuore in modalità di scansione duplex:

  • ipertrofia delle pareti; Ipertrofia della parete miocardica
  • ridotta contrattilità;
  • ostacoli all'uscita del sangue;
  • insufficienza di valvole;
  • espansione delle cavità;
  • diminuzione del riempimento dei ventricoli in diastole.

È importante che con la cardiomiopatia possa esserci una normale immagine dell'ecografia, che non rimuove la sua diagnosi. La biopsia è considerata il "gold standard" dell'esame di bambini con questa malattia e viene utilizzata quando è impossibile stabilire una diagnosi con altri metodi..

Ma il suo grande svantaggio è che non è sempre possibile raggiungere il sito del miocardio alterato e il rischio di complicanze è piuttosto alto.

Quando si esegue una ricerca diagnostica, i dati ottenuti da:

  • radiografia - cardiomegalia, congestione nei polmoni, aiuta a escludere la polmonite;
  • Risonanza magnetica del cuore: cambiamenti strutturali nelle pareti, gravità dell'ipertrofia o indurimento, espansione delle cavità;
  • scintigrafia perfusionale - diminuzione diffusa dell'accumulo del radiofarmaco;
  • biochimica del sangue: la crescita di enzimi cardiospecifici;
  • analisi immunologica - informativa per malattie allergiche e autoimmuni.

Trattamento della cardiomiopatia nei bambini

In presenza di grave insufficienza cardiaca il bambino viene ricoverato in ospedale, il trattamento d'urgenza nel reparto di cardiologia è indicato per un attacco di fibrillazione atriale, tachicardia, extrasistole, fibrillazione atriale, tromboembolia, edema polmonare e shock cardiogeno. In casi meno difficili, è possibile un trattamento ambulatoriale da parte di un cardiologo.

Il complesso della terapia per la cardiomiopatia nei bambini comprende vari farmaci a seconda del tipo.

Previsione e prevenzione

Il decorso della cardiomiopatia è determinato dal grado di insufficienza cardiaca. Con la sua aggiunta, la prognosi è sfavorevole, così come con disturbi del ritmo complessi, embolia polmonare. Con la patologia secondaria, possono esserci varianti più lievi della malattia in caso di eliminazione della causa del danno miocardico.

I bambini con cardiomiopatia richiedono una dieta che limiti cibi salati e grassi, fast food, bevande gassate zuccherate e l'inclusione di una quantità sufficiente di proteine ​​(latticini, carne magra, pesce), oli vegetali, noci, verdure fresche e frutta, bacche, farina d'avena e porridge di grano saraceno... L'attività fisica deve essere rigorosamente dosata, con uno stato di salute stabile, vengono mostrate lunghe passeggiate quotidiane all'aria aperta.

E qui c'è di più sul vizio di Fallot.

La cardiomiopatia nei bambini può essere congenita o acquisita, derivante dallo sfondo di un processo infiammatorio, disturbi metabolici e malattie concomitanti degli organi interni. Diverse forme cliniche sono state identificate a seconda del meccanismo di sviluppo..

Le manifestazioni non sono specifiche, il deterioramento delle condizioni del bambino è associato all'aggiunta di insufficienza cardiaca, aritmia. Per la diagnostica, è necessario un esame strumentale, incluso il monitoraggio ECG Holter. La terapia è sintomatica, con scompenso della condizione, è richiesto un ricovero urgente.

Video utile

Guarda il video sul dolore cardiaco nei bambini:

Se la gravidanza deve arrivare e sono stati identificati difetti cardiaci, a volte i medici insistono per l'aborto o l'adozione. Quali complicazioni può avere una madre con difetti congeniti o acquisiti durante la gravidanza??

Un difetto piuttosto grave del tronco arterioso comune viene rilevato anche nel feto. Tuttavia, a causa della vecchia attrezzatura, può essere trovato già nel neonato. È diviso in tipi di VPS. Le ragioni possono essere sia ereditarie che nello stile di vita dei genitori.

Il trattamento chirurgico può essere l'unica possibilità per i pazienti con difetto del setto interatriale. Può essere una malformazione congenita in un neonato, manifestata in bambini e adulti, secondaria. A volte si verifica l'autochiusura.

A volte è difficile scoprire il motivo per cui l'ipertensione polmonare è comparsa nei bambini. È particolarmente difficile inizialmente ascoltarlo nei neonati. In essi, è considerato primario e secondario si pone sullo sfondo della CHD. Il trattamento è raramente completo senza intervento chirurgico..

Normalmente, un bambino ha una finestra ovale aperta fino a due anni. Se non si è chiuso, utilizzando gli ultrasuoni e altri metodi, viene stabilito il suo grado di apertura. Negli adulti e nei bambini, a volte è necessario un intervento chirurgico, ma è possibile senza di esso. È possibile unirsi all'esercito, tuffarsi, volare?

I difetti cardiaci congeniti dei bambini, la cui classificazione include la divisione in blu, bianco e altri, non sono così rari. Le ragioni sono diverse, i segni dovrebbero essere noti a tutti i genitori futuri e presenti. Qual è la diagnosi di difetti valvolari e cardiaci?

Nei moderni centri diagnostici è possibile determinare la cardiopatia mediante ultrasuoni. Nel feto, è visibile da 10-11 settimane. Anche i segni di congenita vengono determinati utilizzando metodi di esame aggiuntivi. Non sono esclusi errori nella determinazione della struttura..

Anche i neonati possono ricevere difetti di Fallot. Tale patologia congenita può essere di diversi tipi: diade, triade, tetrade, pentade. L'unica via d'uscita è un intervento al cuore.

L'anomalia di Ebstein viene diagnosticata anche nel feto. Questa patologia cardiaca della CHD nei bambini si manifesta all'età di un mese. I neonati non mangiano bene, si stancano anche per le urla. Il trattamento sotto forma di intervento chirurgico è l'unica possibilità per vivere fino all'età adulta.

Cardiomiopatia secondaria nei bambini

Cardiopatia: che cos'è, quali sono i suoi tipi e sintomi nei bambini, come viene trattata la patologia?

Recentemente, le malattie cardiache vengono rilevate sempre più durante l'infanzia. La patologia più comune del muscolo cardiaco nei bambini è la cardiopatia, una malattia non infettiva che si manifesta nei cambiamenti nel tessuto cardiaco. Come si manifesta e si cura la cardiopatia nei bambini??

Classificazione della cardiopatia

La cardiopatia viene diagnosticata nei bambini di età diverse. Molto spesso, questa malattia viene rilevata nelle prime 2 settimane di vita di un neonato, a 7-9 anni e nell'adolescenza. Questo modello è spiegato dal fatto che nei primi giorni di vita di un bambino esaminano attentamente.

Particolare attenzione è rivolta a quei bambini che presentano scarsa eredità o precondizioni per patologie congenite.

All'età di 7-9 anni, il bambino diventa abbastanza grande da essere in grado di spiegare cosa lo preoccupa e il rilevamento della malattia negli adolescenti è dovuto a un forte aumento dell'attività ormonale, che porta alla prima o secondaria esacerbazione di patologie latenti. I tipi di cardiopatia sono descritti nella tabella..

Attributo di classificazioneVisualizzaDescrizione
Periodo di rilevamento della patologiaCongenitaAppare a causa di disturbi dello sviluppo intrauterino o predisposizione genetica
AcquisiteNasce come conseguenza degli effetti negativi sull'organismo di vari fattori (malattie, stress, sforzo fisico)
Cause della malattiaFunzionaleSi manifesta con stress e stress fisici sistematici, a cui il corpo del bambino non può far fronte.
SecondarioÈ una conseguenza delle malattie passate di natura acuta e cronica.
Cambiamenti nel muscolo cardiacoDilatazioneSi esprime nello stiramento dei muscoli del ventricolo sinistro. Le pareti del cuore non cambiano di spessore, ma a causa della patologia diminuiscono la velocità del movimento sanguigno e l'elasticità dei tessuti cardiaci.
DisplasticaIn alcuni punti, il tessuto muscolare viene sostituito dal tessuto connettivo, quindi il cuore non può rilassarsi normalmente. Le cause della comparsa della patologia nei bambini sono sconosciute..
IpertroficoLe pareti dei ventricoli del cuore si ispessiscono, il volume della camera cardiaca diminuisce. Rende difficile il flusso del sangue dentro e fuori dal cuore..

Sintomi di patologia nei bambini

Nell'infanzia, i disturbi cardiaci sono difficili da notare. I bambini piccoli non possono spiegare cosa sta causando loro disagio. Puoi sospettare la cardiopatia in un bambino dai seguenti sintomi:

  • con un forte pianto, l'area del triangolo naso-labiale diventa blu;
  • il ritmo del respiro è fuori uso;
  • il bambino si stanca velocemente.

I bambini più grandi hanno sintomi più estesi. Con la cardiopatia, i bambini spesso lamentano dolore nella regione del cuore o del torace. Inoltre, la malattia è accompagnata da:

  • alto affaticamento;
  • fiato corto;
  • vertigini e svenimenti;
  • pallore della pelle;
  • sudorazione eccessiva.

La manifestazione dei sintomi è dovuta al fatto che a causa del malfunzionamento del cuore, la consegna del sangue ad altri organi viene interrotta. In alcuni tipi di malattia, lo stato di salute peggiora anche con un'attività fisica tale che un bambino sano non si sente.

La forma dilatata di cardiopatia in assenza di un trattamento tempestivo porta alla comparsa di un rigonfiamento nella regione del cuore. Ciò è dovuto al fatto che il muscolo cardiaco si espande in modo significativo e provoca lo spostamento dei tessuti vicini..

La caratteristica più evidente della cardiopatia funzionale è il disturbo del ritmo cardiaco. Se l'attività fisica non viene ridotta, porta a un significativo deterioramento delle condizioni del cuore..

La cardiopatia secondaria è accompagnata dagli stessi sintomi inerenti alla malattia sottostante. Per questo motivo, la cardiopatia secondaria è difficile da riconoscere..

Metodi diagnostici

Se un bambino è sospettato di cardiopatia, il medico esegue un esame approfondito e chiede ai genitori della presenza dei sintomi. L'esame primario viene eseguito da un pediatra, ma una diagnosi più approfondita viene eseguita sotto la supervisione di un cardiologo.

La cardiologia pediatrica utilizza i seguenti metodi per diagnosticare le patologie cardiache:

  • Ecocardiografia. Lo studio consiste nell'esaminare il torace utilizzando una macchina ad ultrasuoni. Con il suo aiuto, lo specialista determina i parametri del muscolo cardiaco e dei suoi elementi strutturali. Un altro nome per la procedura è l'ecografia del cuore. La procedura consente di identificare la patologia displastica senza utilizzare altri metodi.
  • ECG. Un elettrocardiogramma registra i segnali elettrici generati dal cuore. Il dispositivo registra la frequenza cardiaca, descrive la condizione fisica del cuore, indica la presenza di movimenti aritmici.
  • Fonocardiografia. Questo metodo è in aggiunta agli ultrasuoni e all'ECG. Ti consente di correggere i rumori che compaiono quando il muscolo cardiaco sta lavorando.

Inoltre, al bambino possono essere prescritti esami del sangue per determinare anomalie genetiche. In alcuni casi, è necessario determinare la causa della patologia. Per fare questo, gli viene dato un rinvio per un esame del sangue generale, TC, risonanza magnetica.

Trattamento della cardiopatia

Il trattamento della cardiopatia nell'infanzia nella maggior parte dei casi ha un esito positivo. La patologia può essere eliminata o ridotta in modo significativo le sue manifestazioni. Tuttavia, è necessaria una terapia a lungo termine.

Il trattamento principale per la cardiopatia è il farmaco. Quando si sceglie un medicinale, il medico si concentra sul tipo di patologia. La terapia mira a normalizzare la funzione cardiaca, migliorare il flusso sanguigno, aumentare l'apporto di ossigeno al corpo e prevenire la formazione di coaguli di sangue.

La cardiopatia secondaria nei bambini viene spesso trattata parallelamente alla malattia sottostante. Allo stesso tempo, i medici si assicurano che i farmaci siano compatibili..

Quando viene rilevata una forma funzionale della malattia, la patologia viene spesso eliminata senza l'uso di farmaci. La cardiopatia funzionale nei bambini viene trattata con un apparato fisioterapico che agisce sul corpo con speciali correnti alternate a frequenza sonora.

Nel corso del trattamento, ai bambini viene prescritta una dieta volta ad arricchire il corpo con vitamine e microelementi. Molta attenzione è dedicata alla routine quotidiana e all'attività fisica.

Il bambino dovrebbe riposarsi e dormire a sufficienza per almeno 10 ore. In caso di patologie cardiache, si consiglia di limitare l'esercizio attivo. Le passeggiate all'aria aperta sono utili.

Si consiglia alla maggior parte dei bambini di attenersi alle regole dell'alimentazione e della routine quotidiana per tutta la vita..

Con la cardiopatia funzionale, i bambini devono abbandonare completamente la maggior parte degli sport. Si consiglia di mantenere la forma fisica con un esercizio leggero. La cardiopatia displastica richiede anche di evitare l'attività fisica..

Cardiopatia nei bambini

In un bambino, la cardiopatia è congenita e acquisita. Nel primo caso, il bambino nasce con una struttura cardiaca deformata a causa di vari difetti. La forma acquisita della malattia si verifica nel tempo, a causa dell'influenza di fattori esterni e interni.

La cardiopatia viene diagnosticata abbastanza spesso nei neonati e negli adolescenti. I medici si riferiscono a questa diagnosi come qualsiasi anomalia non infettiva nella struttura del miocardio. Le seguenti anomalie hanno un impatto sullo sviluppo del processo patologico:

  • Quantità eccessive di filamenti tendinei (masse di tessuto connettivo).
  • Struttura anormale di una o più camere del cuore.
  • Cedimento della valvola mitrale (spingendo la sua valvola verso la cavità atriale sinistra con contrazione del ventricolo sinistro).
  • Ipertrofia (ispessimento) del setto che separa i ventricoli cardiaci.
  • Difetti congeniti della valvola.
  • Cambiamenti patologici in grandi vasi coronarici.

A seconda del fattore che influenza il muscolo cardiaco, la cardiopatia può svilupparsi come segue:

  • Formazione errata del miocardio sotto l'influenza di anomalie congenite.
  • Manifestazione secondaria del processo patologico sullo sfondo dello sviluppo di altre malattie.
  • Cambiamento funzionale nel miocardio dovuto a fattori esterni.

La patologia in via di sviluppo interrompe il normale lavoro del cuore. Il bambino ha:

  • disturbi nel sistema di afflusso di sangue;
  • battito cardiaco irregolare;
  • insufficienza cardiaca e respiratoria.

A causa dei fallimenti che si sono verificati, il bambino soffre di battito cardiaco accelerato, gonfiore degli arti, mancanza di respiro e dolore al petto. La forma congenita della malattia può comparire letteralmente subito dopo la nascita, ma principalmente si sviluppa nei bambini dai 7 ai 12 anni. La gravità della nevrosi cardiaca dipenderà dalla causa. Spesso non viene rilevato immediatamente a causa delle seguenti sfumature:

  • L'incapacità di apprendere tempestivamente i sintomi che infastidiscono il bambino. Non può parlarne o formularlo correttamente, a causa della sua età.
  • Rumori non sempre udibili con uno stetoscopio. Il pediatra durante un esame di routine potrebbe semplicemente non sentirli e dire che il bambino sta bene.

Nei bambini adolescenti inizia la pubertà e si verificano forti picchi ormonali. È possibile sospettare la presenza di una violazione nella struttura del miocardio dal rapido affaticamento del bambino e dalla manifestazione di fallimenti nella parte autonomica del sistema nervoso (disfunzione autonomica).

È possibile discernere i cambiamenti patologici che sono sorti durante il processo che richiede l'attività vigorosa del bambino (giochi, educazione fisica). A differenza dei bambini delle elementari e dei bambini piccoli, gli adolescenti hanno maggiori probabilità di sperimentare aritmie, in particolare attacchi di tachicardia..

La cardiopatia nei bambini è classificata in base alla natura del danno:

  • La forma stagnante si verifica a causa dell'influenza dei reumatismi.
  • La forma ipotrofica è una conseguenza dell'ispessimento della parete del ventricolo cardiaco sinistro.
  • La forma restrittiva si manifesta con debolezza del muscolo cardiaco.
  • La forma ischemica si verifica con un'alimentazione insufficiente del cuore.
  • La forma funzionale è caratteristica dei bambini che spesso sperimentano un forte stress fisico e mentale.
  • La forma secondaria si sviluppa a causa della presenza di un focolaio di infezione, un lungo decorso di raffreddore e, a seguito di patologie degli organi interni.

Quadro clinico

Le manifestazioni della cardiopatia differiscono a seconda della sua forma. La varietà stagnante della malattia è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • sensazioni dolorose di carattere pressante e dolorante al petto, che non possono essere fermate da "Nitroglicerina";
  • la comparsa di segni di cianosi sul viso (pelle blu);
  • deformità del torace dovuta all'ipertrofia del cuore (comparsa di una "gobba cardiaca").

I segni di cardiopatia congestizia progrediscono molto rapidamente. A poco a poco, la malattia porta a una limitazione della capacità di muoversi..

La forma restrittiva della patologia si manifesta con i seguenti sintomi:

  • dolore al cuore;
  • mancanza di respiro con qualsiasi attività fisica;
  • gonfiore del viso;
  • crescita della pancia.

Una varietà restrittiva della malattia viene diagnosticata principalmente ai tropici. L'attività fisica del paziente è significativamente ridotta a causa della condizione aggravante.

Il tipo ipertrofico della malattia ha sintomi pronunciati:

  • dolore toracico acuto;
  • manifestazione di aritmia;
  • mancanza di respiro persistente;
  • perdita di conoscenza;
  • vertigini.

Lo sviluppo graduale dell'insufficienza cardiaca aggrava le condizioni del paziente. Nei casi avanzati, anche con attività fisica leggera, è possibile un esito letale.

Per la cardiopatia ischemica, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • aritmia;
  • dolore al cuore;
  • mancanza di respiro frequente;
  • debolezza generale;
  • mancanza di ossigeno;
  • sudorazione eccessiva;
  • sbiancamento della pelle;
  • perdita di conoscenza.

I sintomi diventano più pronunciati con l'esercizio. L'insufficienza cardiaca dovuta all'ischemia progredisce rapidamente e può portare alla separazione di un coagulo di sangue e alla morte.

La manifestazione del tipo secondario di patologia dipende dalla localizzazione e dalla gravità del processo patologico primario. Molto spesso è espresso dai seguenti sintomi:

  • sudorazione eccessiva;
  • rigonfiamento;
  • una sensazione di spremitura nella regione del cuore;
  • tosse;
  • frequente mancanza di respiro.

La cardiopatia secondaria nei bambini di solito progredisce con il progredire della malattia primaria. Durante la diagnosi, i medici lo vedono come una violazione dell'integrità del miocardio..

La varietà funzionale si manifesta con segni di distonia vascolare vegetativa:

  • stordimento;
  • fiato corto;
  • aritmie (principalmente tachicardia, extrasistoli);
  • sudorazione eccessiva.

Lo sviluppo della malattia dipende dal grado di sovraccarico del bambino. Se il problema non viene identificato in modo tempestivo, non sarà possibile evitare gravi cambiamenti patologici nel miocardio..

È difficile rilevare la cardiopatia sia nei neonati che nei bambini nell'adolescenza. I sintomi inerenti alla malattia sono spesso attribuiti ad altre patologie del sistema cardiovascolare. Il medico può fare una diagnosi accurata solo con l'aiuto di un esame strumentale completo.

Le ragioni

La cardiopatia nei bambini si sviluppa principalmente per i seguenti motivi:

  • Genetica. I cardiomiociti (cellule del cuore) sono costituiti da proteine. Prendono parte a tutti i processi eseguiti dal muscolo cardiaco. Vengono fornite informazioni sulla struttura delle cellule cardiache a livello genetico. Se il bambino ha un gene difettoso, esiste la possibilità di uno sviluppo anormale dell'organo principale. In questo caso, stiamo parlando della forma primaria di cardiopatia..
  • Natura infettiva o tossica. Lo sviluppo della cardiopatia può essere influenzato dalle tossine e dalle infezioni che entrano nel corpo. Non vengono rilevati immediatamente a causa della frequente assenza di sintomi pronunciati. Non vengono rilevate anomalie valvolari o coronariche.
  • Crash autoimmuni. I disturbi del sistema immunitario sono causati principalmente da infezioni, tossine e sbalzi ormonali. Il corpo inizia a distruggere le proprie cellule, causando così patologie secondarie.
  • Fibrosi (cardiosclerosi). La sostituzione del tessuto cardiaco con fibre connettive porta ad una ridotta contrattilità dovuta alla perdita di elasticità. La fibrosi si verifica più spesso dopo un infarto miocardico con esperienza, quindi la sua natura è prevalentemente secondaria..

I casi elencati sono considerati i principali, ma i medici riescono solo a fermare le loro manifestazioni. È praticamente impossibile eliminare le cause a causa della mancanza di un trattamento efficace.

Tra le patologie del sistema cardiovascolare che influenzano lo sviluppo della cardiopatia, si possono distinguere le più basilari:

  • malattia ipertonica;
  • ischemia del cuore;
  • distrofia amiloide (fallimento nel metabolismo delle proteine);
  • disturbi nel sistema endocrino;
  • avvelenamento con tossine;
  • malattie del tessuto connettivo.

Cardiopatia funzionale

Con una valvola mitrale cedevole e un'abbondanza di fili tendinei, il medico diagnostica la cardiopatia funzionale. Tali anomalie nella struttura sono abbreviate in MARS (piccole anomalie nello sviluppo del cuore).

Contribuiscono all'insorgenza di attacchi di aritmia durante l'attività fisica.

Se il bambino continua a sforzarsi eccessivamente (nell'educazione fisica, quando gioca con gli amici, si esercita nella sezione), nel tempo inizierà a svilupparsi l'insufficienza cardiaca.

Se il bambino presenta aritmie persistenti e manifestazioni di rigurgito mitralico (deflusso di sangue inverso) sarà necessario elaborare un regime di trattamento da parte di un cardiologo. Come mezzo di trattamento, il medico prescriverà farmaci a base di magnesio e farmaci antiaritmici. È altrettanto importante creare un programma giornaliero per rimuovere le attività che caricano il cuore..

Quando viene rilevata la cardiopatia funzionale, indipendentemente dalla sua gravità, i genitori dovrebbero proteggere il loro bambino dal sovraccarico fisico e mentale e seguire tutte le raccomandazioni di un cardiologo.

È inaccettabile utilizzare farmaci per correggere il ritmo cardiaco, nonché aumentare o diminuire i dosaggi indicati nel regime di trattamento..

Il muscolo cardiaco del bambino non si è ancora completamente rafforzato e la presenza di cambiamenti patologici nella struttura del miocardio aggrava solo la situazione, quindi solo un medico può prescrivere un corso di terapia e cambiarlo.

Per saturare il cuore con sostanze utili, dovrai cambiare la dieta del bambino. Si consiglia di rimuovere da esso dolci, fast food e altri cibi spazzatura a favore di frutta e verdura ricche di vitamine e microelementi.

Forma secondaria della malattia

La cardiopatia secondaria nei bambini è una conseguenza di un altro processo patologico. Spesso le seguenti condizioni del corpo diventano la causa del suo sviluppo:

  • cambiamenti ormonali;
  • disordini metabolici;
  • avvelenamento con sostanze tossiche.

Il trattamento della forma secondaria di patologia è prescritto dal medico curante dopo l'esame, il cui scopo è determinare la vera causa dello sviluppo. L'essenza della terapia si baserà sulla correzione della nutrizione, riducendo lo stress sul cuore ed eliminando il principale processo patologico..

Previsione

La cardiopatia nei bambini ha una prognosi favorevole solo con la diagnosi precoce. Un processo patologico interrotto tempestivamente consentirà al bambino di vivere fino alla vecchiaia, ma dovrà seguire le raccomandazioni degli specialisti e condurre uno stile di vita sano. Con il rilevamento tardivo della cardiopatia, possono svilupparsi complicazioni che portano a disabilità e morte..

Il trattamento chirurgico (in caso di successo) prolunga la vita del paziente e può eliminare la causa principale della cardiopatia. Lo svantaggio dell'operazione è l'alto rischio di morte. Secondo le statistiche, ogni 6 persone muoiono sul tavolo operatorio durante un intervento al cuore.

La cardiopatia è stata diagnosticata più spesso negli ultimi anni. Gli esperti sostengono che la colpa sia del deterioramento dell'ambiente e dell'uso di prodotti innaturali.

Nell'infanzia, può essere interrotto senza complicazioni fatali per il corpo se il trattamento viene avviato in modo tempestivo. La terapia si basa su farmaci antiaritmici e contenenti magnesio, correzione dello stile di vita.

I casi gravi richiedono un intervento chirurgico.

Cardiomiopatia secondaria nei bambini

La cardiomiopatia è una malattia cronica e talvolta progressiva in cui il muscolo cardiaco (miocardio) è ingrandito in modo anomalo, ispessito o strutturalmente disturbato e le camere del cuore sono eccessivamente ingrandite.

I cambiamenti di solito iniziano nelle pareti delle camere inferiori del cuore (ventricoli) e, nei casi più gravi, si diffondono alle pareti delle camere superiori (atri). Alla fine, il cuore indebolito perde la sua capacità di pompare il sangue in modo efficiente e possono verificarsi insufficienza cardiaca o battiti cardiaci irregolari (aritmie o aritmie)..

Classificazione

La cardiomiopatia è classificata come "ischemica" o "non ischemica". Tutti i casi che coinvolgono bambini e adolescenti sono considerati cardiomiopatia "non ischemica". In alternativa, può essere definita "cardiopatia funzionale nei bambini". È prevalentemente associato a una struttura e funzione cardiaca anormale, piuttosto che a lesioni coronariche e malnutrizione miocardica..

La cardiomiopatia non ischemica può essere suddivisa in:

  • "Cardiomiopatia primaria", in cui il cuore è prevalentemente colpito e la causa può essere causata da agenti infettivi o malattie genetiche;
  • "Cardiomiopatia secondaria" quando il cuore soffre di complicanze di un'altra malattia (HIV, cancro, distrofia muscolare o fibrosi cistica).

A un bambino su 100.000 di età inferiore ai 18 anni viene diagnosticata una cardiomiopatia primaria. Ciò non tiene nemmeno conto dei casi di malattia secondaria, asintomatica e non diagnosticata..

Ci sono molte ragioni per sviluppare la cardiopatia. In alcuni casi, può essere dovuto a una condizione ereditaria o a una malattia genetica.

Inoltre, la causa può essere infezioni virali, malattie autoimmuni durante la gravidanza, depositi di proteine ​​nel muscolo cardiaco (amiloidosi) e ferro in eccesso nel cuore (emocromatosi), contatto con alcune tossine, complicazioni dell'AIDS e l'uso di alcuni farmaci terapeutici (ad esempio, la doxorubicina citostatica) per trattamento per il cancro.

Esistono i principali tipi di cardiomiopatia non ischemica: b - ipertrofica simmetrica; c - ipertrofica asimmetrica; d - dilatazione, e - restrittivo (obliterante); a - il cuore è normale. dato per confronto

Ogni forma è determinata dalla natura del danno muscolare. Puoi leggere di più su di cosa si tratta qui..

Nei bambini e negli adolescenti, la cardiopatia dilatativa è la più comune. Rappresenta il 58% dei casi. È seguito da ipertrofico - 30% e una percentuale molto piccola cade su altre specie.

Cardiopatia dilatativa

La cardiopatia dilatativa nei bambini si verifica quando i cardiomiociti si ingrandiscono o si allungano (dilatano) in una o più camere del cuore. Di solito questo processo inizia nelle sezioni inferiori - il ventricolo sinistro, e poi si diffonde agli atri.

Alla fine, l'intero cuore si ingrandisce a causa dell'allungamento delle sue camere, cercando di compensare il debole rilascio di sangue. A causa dello stretching, sorge anche la principale complicazione: una violazione dell'attività delle valvole cardiache della mitrale e della tricuspide.

L'efficienza del pompaggio del sangue da parte del cuore diminuisce, i sintomi dell'insufficienza cardiaca aumentano - il liquido si accumula nei polmoni, nella cavità addominale, si forma l'edema sulle gambe.

La dilatazione delle camere cardiache è spesso la causa del prolasso della valvola mitrale e dello sviluppo di insufficienza cardiaca congestizia.

La cardiopatia dilatativa è solitamente una condizione acquisita negli adulti, ma nei bambini la maggior parte dei casi è idiopatica (di causa indeterminata).

Cardiomiopatia ipertrofica

Conosciuto anche come cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva, stenosi subaortica ipertrofica idiopatica e ipertrofia settale asimmetrica.

La cardiomiopatia ipertrofica crea le condizioni per la stenosi subaortica, che impedisce l'espulsione del sangue dal ventricolo sinistro. Sintomi: dolore toracico a riposo, svenimenti dopo l'attività fisica, mancanza di respiro a causa di un sovraccarico di sangue nell'atrio sinistro

Questa malattia è caratterizzata da una crescita anormale e dal posizionamento delle fibre muscolari nel cuore, che porta a un eccessivo ispessimento delle pareti cardiache..

Di norma, la parte più massiccia della massa muscolare si trova nella camera di pompaggio principale - il ventricolo sinistro, e può anche influenzare il setto interventricolare (quindi questa condizione è chiamata ipertrofia settale asimmetrica).

L'ispessimento delle pareti muscolari fa sì che la camera cardiaca diventi più rigida e più piccola, rendendo difficile l'infusione efficace del sangue dentro e fuori il cuore. Questa ipertrofia può progredire in gravi problemi con l'ostruzione del flusso sanguigno e il rilassamento del ventricolo sinistro..

I bambini con questa diagnosi sono anche a maggior rischio di aritmie e arresto cardiaco improvviso..

La causa dell'ipertrofia è in gran parte sconosciuta, ma la maggior parte dei casi sembra essere di origine genetica.

Cardiomiopatia restrittiva (displastica)

Letture consigliate: cardiomiopatia dilatativa nei bambini

È particolarmente raro nei bambini. In questa malattia, le pareti dei ventricoli mantengono la loro normale capacità di contrarsi, ma non sono in grado di rilassarsi a sufficienza.

La struttura modificata del muro le rende rigide e anelastiche. Come risultato di questo squilibrio, le camere superiori del cuore - gli atri - aumentano ei ventricoli rimangono di dimensioni normali..

Dopo tutto, il flusso sanguigno al cuore è limitato.

Questa condizione nei bambini è solitamente idiopatica, ma negli adulti di solito deriva da un'altra condizione medica che si verifica in altre parti del corpo..

Le cause note includono accumulo di proteine ​​nel muscolo cardiaco (amiloidosi), eccesso di ferro nel cuore (emocromatosi), cicatrici cardiache dovute a malattie o interventi chirurgici a cuore aperto, radiazioni al torace e malattie del tessuto connettivo.

Complicanze comuni della cardiomiopatia

Molte cardiomiopatie influenzano la normale conduzione degli impulsi elettrici nel cuore. Ciò causa battiti cardiaci irregolari - troppo veloci - tachicardia o troppo lenti - bradicardia. Con un decorso prolungato di tachicardia, si sviluppa fibrillazione atriale e ventricolare, il ritmo cardiaco diventa caotico; il normale flusso sanguigno è impossibile.

Per combattere le aritmie, potrebbe essere necessario inserire un pacemaker per mantenere la frequenza cardiaca a un livello normale

L'aritmia è la complicanza più comune della cardiopatia nei bambini e negli adolescenti, si verifica nel 10% dei casi. Questa condizione richiede un trattamento urgente con farmaci antiaritmici o l'installazione di un pacemaker per prevenire la minaccia mortale di arresto cardiaco improvviso..

Quando i ventricoli sono dilatati, il sangue ristagna in essi, il che crea condizioni favorevoli per la formazione di coaguli di sangue - trombi. Il pericolo è che i coaguli di sangue entrino nella circolazione sistemica e prima o poi possano raggiungere vasi stretti nei polmoni o nel cervello, dove causeranno tromboembolia.

Endocardite

I bambini con cardiomiopatia o quelli che hanno subito un intervento chirurgico al cuore sono più suscettibili all'endocardite. Questa è un'infezione delle pareti del cuore, delle valvole o dei vasi sanguigni causata da batteri che entrano nel flusso sanguigno.

L'infezione di solito si verifica dopo una procedura odontoiatrica o un intervento chirurgico che coinvolge il tratto gastrointestinale o il tratto urinario.

L'infezione può portare a malattie gravi, ulteriori danni al cuore e persino alla morte (in rari casi).

Antibiotici profilattici (amoxicillina, eritromicina) prima di qualsiasi procedura dentale o chirurgica può aiutare a prevenire l'endocardite.

Insufficienza cardiaca cronica

Questa è una caratteristica comune a tutte le cardiomiopatie avanzate, quando i muscoli del cuore diventano troppo deboli per pompare abbastanza sangue nel corpo per funzionare correttamente..

Quando ciò accade, il liquido può accumularsi nei polmoni, nell'addome.

o negli arti inferiori del resto del corpo, causando difficoltà respiratorie, gonfiore, diminuzione dell'appetito, rapido affaticamento.

Morte prematura o improvvisa

La morte improvvisa è meno comune nei bambini con cardiomiopatia dilatativa.

D'altra parte, i bambini con cardiomiopatia ipertrofica o restrittiva sono a maggior rischio di arresto cardiaco.

La morte improvvisa può essere causata da diversi fattori associati ad aritmia (cioè tachicardia ventricolare), ischemia miocardica, ostruzione del deflusso e attività fisica intensa.

Cardiopatia nei bambini e negli adolescenti: cos'è, cause, sintomi e trattamento

La cardiopatia è una patologia del muscolo cardiaco. Con un'attenzione insufficiente alla malattia, si sviluppa in gravi problemi, ad esempio l'insufficienza cardiaca. La cardiopatia pediatrica è associata a uno sviluppo anormale del cuore, ma altre varietà sono sempre più comuni, quindi i genitori dovrebbero pensare seriamente a cosa sia: cardiopatia negli adolescenti e nei bambini?

Esistono due tipi principali di cardiopatia negli adolescenti e nei bambini:

  • Congenita
  • Acquisite.

Esternamente, la differenza tra queste varietà a volte è abbastanza difficile da identificare. Sebbene la cardiomiopatia neonatale possa essere diagnosticata nelle prime due settimane di vita, questo esordio precoce è ancora raro..

Molto spesso, fino a circa 7 anni, il bambino praticamente non si lamenta dei sintomi della cardiopatia congenita.

A volte l'osservazione del comportamento del bambino durante i giochi all'aperto può diventare motivo di preoccupazione, tuttavia, nella maggior parte dei casi, il difetto congenito non si fa sentire fino all'età di 7-12 anni.

La stessa età nei bambini coincide con la comparsa della cardiopatia acquisita. La seconda ondata di disturbi del dolore cardiaco di solito si verifica più vicino ai 15 anni, quando l'adolescente entra nella pubertà.

La patologia acquisita può essere suddivisa in molte altre categorie, a seconda delle cause della manifestazione della malattia:

  1. Cardiomiopatia secondaria nei bambini. La patologia si verifica a causa di alcune malattie durante l'infanzia. Sebbene il gruppo di rischio per le malattie associate includa patologie come la miocardite o l'asma, le malattie cardiache possono svilupparsi sullo sfondo di un naso che cola lungo o del comune raffreddore..
  2. Funzionale. Le malattie cardiache in questo caso sono la risposta del corpo a uno sforzo fisico eccessivo. I giochi all'aperto per bambini sono comuni; non causeranno patologie funzionali. Ma le lezioni in varie sezioni sportive possono portare a malattie. Di solito è colpa dell'allenatore o dell'insegnante per aver costretto il bambino a eseguire un carico troppo pesante per la sua età..

Altre varietà possono essere distinte in questa classificazione. Ad esempio, la cardiopatia tonsillogenica si sviluppa spesso anche nei bambini, poiché è associata alla presenza di tonsillite nelle tonsille e nelle adenoidi. E la cardiopatia infettiva-tossica può essere considerata sia un modello secondario che una malattia isolata.

È necessario evidenziare la classificazione della patologia associata a quale tipo di cambiamenti si verificano nel cuore. L'essenza della varietà dilatata è che i muscoli del ventricolo sinistro sono allungati.

Infatti le pareti cardiache non cambiano il loro spessore, tuttavia, a causa dell'aumento del volume della zona cardiaca, le contrazioni muscolari non sono acute e abbastanza forti per il normale lavoro. Inoltre, questo tipo può essere definito stagnante, poiché il movimento del sangue è notevolmente rallentato..

Sebbene nella maggior parte dei casi la cardiopatia dilatativa sia classificata come una malattia acquisita, la possibilità di un difetto congenito non è esclusa..

La cardiopatia ipertrofica si esprime come ispessimento delle pareti. Tuttavia, perdono anche la loro elasticità, quindi è necessario uno sforzo maggiore dal cuore per il normale flusso sanguigno. La malattia può anche essere congenita e acquisita; la patologia congenita è influenzata dall'ereditarietà e non da problemi con lo sviluppo intrauterino.

Il termine cardiopatia displastica nei bambini è usato solo nel territorio dei paesi post-sovietici. Il suo secondo nome è restrittivo. Si vede raramente durante l'infanzia, sebbene in epoca sovietica i medici di solito assegnassero questa categoria. L'essenza di questo tipo è che il tessuto muscolare è sostituito dal tessuto connettivo.

Sintomi

Un bambino con cardiopatia funzionale presenta gli stessi sintomi di una patologia congenita. Prima di tutto, è la stanchezza. I bambini in età prescolare sono molto mobili, quindi puoi notare alcuni sintomi nelle prime fasi durante i giochi all'aperto.

Sebbene un bambino a questa età non sia sempre in grado di descrivere la sua condizione, con un'osservazione costante, c'è un netto rifiuto dei giochi all'aperto per un breve periodo.

Ciò è dovuto al fatto che nei momenti di attività, il cuore deve pompare il sangue più velocemente, con la cardiopatia ci sono problemi con questo, quindi il bambino sente dolore al cuore.

Secondo una specifica serie di sintomi, il medico può localizzare il problema nel cuore..

Ad esempio, con patologia del ventricolo sinistro o dell'atrio, il bambino ha una resistenza molto bassa. Non è in grado di esercitare per molto tempo, si stanca molto rapidamente. Durante il periodo di carico particolarmente attivo, si verificano attacchi di tachicardia. Esternamente, il bambino è molto pallido, questo è particolarmente evidente nel triangolo naso-labiale, dove la pelle, a causa della mancanza di ossigeno, può emanare blu.

Se la malattia colpisce l'atrio o il ventricolo destro, oltre al dolore al cuore, il bambino durante l'attività fisica sentirà non solo debolezza. La sudorazione aumenterà, i bambini spesso hanno gonfiore.

La mancanza di respiro accompagna il bambino anche con poco sforzo. Fai attenzione anche alla tosse.

In questo caso, non è una conseguenza della malattia, poiché oltre alla tosse e ai sintomi precedentemente elencati, il bambino non si lamenta della sua salute.

I genitori dovrebbero essere più attenti e ascoltare le lamentele dei bambini, oltre a prestare attenzione al loro comportamento. Stanchezza troppo frequente, vertigini e mancanza di respiro sono già un motivo serio per condurre un esame, la diagnostica può facilmente identificare la causa della condizione.

La cardiopatia secondaria nei bambini è più varia in termini di sintomi, poiché la maggior parte di essi non è direttamente correlata a problemi cardiaci. In primo piano sono i segni di una malattia in corso. Poiché il bambino è in trattamento in questo momento, il pediatra stesso deve sospettare la possibilità di sviluppare patologie cardiache e inviarlo al cardiologo, dove è già in corso la diagnosi diretta.

Diagnostica

La cardiopatia è più difficile da diagnosticare nei neonati, quindi i problemi cardiaci vengono solitamente sospettati al momento del parto. Di solito si tratta di asfissia, trauma alla nascita e infezione. La cardiopatia post-ipossica più comunemente diagnosticata nei neonati. Ognuno di questi punti può portare a un monitoraggio più attento del neonato nelle prime settimane di vita..

Per la diagnosi diretta, vengono utilizzati 3 metodi principali:

  • Ultrasuoni del cuore;
  • ECG;
  • Ecocardiografia.

I problemi cardiaci influenzano il suo ritmo e, con l'aiuto di questi metodi, puoi studiare a fondo il battito cardiaco e fare una diagnosi. Ad esempio, per un ECG, gli elettrodi vengono posizionati su aree diverse, che corrispondono a diverse aree del cuore. Il diagramma finito disegna un'immagine per ogni sito, che consente di determinare un tipo specifico di malattia.

In alcuni casi, un cardiologo può ordinare un'ulteriore radiografia del torace. Questa "foto" del muscolo cardiaco permette di vedere quanto è ingrandito il ventricolo. Molto spesso, i raggi X sono prescritti per la cardiopatia dilatativa..

Trattamento

Il trattamento della cardiopatia nei bambini e negli adolescenti è abbastanza efficace. Se aderisci a tutte le raccomandazioni del medico, la malattia rimarrà solo un ricordo d'infanzia. Va notato che il trattamento è solitamente piuttosto lungo e dipende in gran parte dal tipo di patologia..

Il trattamento principale è la terapia farmacologica. Un set di farmaci è prescritto solo da un medico, in base alle caratteristiche individuali del corpo e della malattia. Vengono spesso prescritti verapamil, anaprilina, ACE inibitori e farmaci a base di valeriana. A volte la terapia ormonale viene utilizzata per il trattamento cardinale..

La cardiopatia funzionale nei bambini può essere trattata con trattamenti termali che utilizzano la fisioterapia. Inoltre, come raccomandazione, i genitori sono istruiti a seguire la routine quotidiana del bambino..

Dovrebbe trascorrere più tempo all'aria aperta, impegnarsi in esercizi di fisioterapia. Viene prescritta anche una dieta speciale.

La presenza anche di un comune raffreddore con cardiopatia dovrebbe essere la ragione per andare dal medico.


Articolo Successivo
Orticaria cronica: cause, sintomi e trattamento