Leucociti nel sangue negli uomini


6 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1126

  • Tipi e funzioni dei leucociti
  • Valori normali
  • Motivi di deviazione dalla norma
  • Analisi
  • Decodificare il risultato
  • Ulteriori analisi per deviazioni
  • Conclusione
  • Video collegati

Quando si diagnostica e si sospetta una malattia, la prima cosa che viene assegnata a un paziente è un emocromo completo. Sulla base delle informazioni ricevute, si può giudicare la presenza o l'assenza di un processo patologico.

Nei laboratori, il sangue viene valutato secondo diversi parametri, tra cui un medico che valuta il contenuto dei globuli, uno dei quali sono leucociti. Questi globuli bianchi sono cellule del sistema immunitario. Svolgono una funzione protettiva e mirano a mantenere l'ambiente interno del corpo, distruggendo batteri e microbi patogeni.

Un contenuto aumentato o diminuito di leucociti nel sangue indica la presenza di un processo patologico e richiede un'ulteriore diagnosi. Qual è la norma dei leucociti nel sangue negli uomini e come viene fornita tale analisi?

Tipi e funzioni dei leucociti

I leucociti sono un gruppo di cellule del sangue che non hanno un nucleo o alcun colore. Sono composti da cellule del sangue che differiscono nella struttura:

  • neutrofili (circa il 55%);
  • linfociti (circa 35%);
  • monociti (circa 5%);
  • eosinofili (circa 2,5%);
  • basofili (circa 0,5%).

Il loro compito principale è proteggere il corpo da cellule e microbi patogeni. Se il corpo deve affrontare un virus o un'infezione, i leucociti attaccano le sostanze estranee e le distruggono. Inoltre, anche la maggior parte di loro muore. Ecco perché il sistema immunitario produce costantemente nuovi globuli bianchi per sostituire quelli vecchi..

Nel corpo, i leucociti svolgono le seguenti funzioni:

  • identificazione e distruzione di batteri e microrganismi dannosi (funghi, batteri, virus, infezioni);
  • la formazione dell'immunità;
  • distruzione di microrganismi che causano una reazione allergica.

I leucociti si muovono e si muovono attivamente tra le cellule. È lì che trovano particelle estranee e le distruggono, prevenendo la diffusione di virus e infezioni..

Valori normali

Il livello dei leucociti nel siero del sangue cambia costantemente e dipende dall'età. Qual è la norma dei leucociti in un paziente dipende anche dallo stile di vita, dalla professione e dal livello di attività fisica della persona. Dopo 60 anni, sono consentite deviazioni minori dalla norma e questo non sempre serve come segno di patologia. Tuttavia, una pronunciata deviazione dallo standard può indicare lo sviluppo di una grave malattia..

Nelle tabelle e nelle forme, i conteggi dei leucociti sono abbreviati in WBC (globuli bianchi), che letteralmente si traduce in globuli bianchi. Di seguito sono riportate le norme generalmente accettate per i globuli bianchi nel sangue negli uomini, a seconda dell'età:

EtàIl contenuto di leucociti per 1 litro di sangue
0-12 mesi6-18 x 10 9
1-3 anni5-13 x 10 9
4-15 anni4-12 x 10 9
15-25 anni4-9 x 10 9
26-40 anni4-7 x 10 9
Più di 40 anni3-7 x 10 9

Dopo 15 anni, il numero di globuli bianchi inizia a diminuire lentamente e tornare alla normalità più vicino a 20-21 anni. Dopo questa età, il contenuto di leucociti nel sangue di un uomo adulto praticamente non cambia..

Motivi di deviazione dalla norma

Se un esame del sangue ha mostrato che il conteggio dei leucociti è fortemente anormale, ciò indica la presenza di un processo patologico interno. Per scoprire cosa ha provocato una tale reazione, è necessario superare ulteriori test e diagnosticare. Va tenuto presente che l'aumento e la diminuzione del numero di globuli bianchi è associato a ragioni completamente diverse..

Motivi dell'aumento

Nella maggior parte dei casi, un aumento dei globuli bianchi in un esame del sangue è associato all'azione di vari fattori fisiologici, ad esempio, con recente assunzione di cibo, stress emotivo o fisico e condizioni di temperatura. Ad esempio, la concentrazione di leucociti nel sangue può aumentare se una persona è a lungo nel caldo o in condizioni di elevata umidità..

Per quanto riguarda ragioni patologiche, tali fattori possono provocare un aumento del livello dei leucociti:

  • la presenza di una malattia infettiva e infiammatoria;
  • polmonite di origine batterica;
  • pielonefrite - malattia renale accompagnata da infiammazione;
  • malattie dermatologiche. Molto spesso, si osserva un aumento dei leucociti con lesioni fungine della pelle e delle mucose;
  • infiammazione delle tonsille causata da streptococchi o stafilococchi;
  • appendicite;
  • la formazione di tumori di natura maligna;
  • recente attacco cardiaco o emorragia cerebrale. Entrambe queste patologie sono accompagnate dalla morte di una quantità significativa di tessuto;
  • leucemia;
  • forte sanguinamento;
  • ustioni termiche o chimiche di una vasta area della pelle;
  • avvelenamento con sostanze chimiche, alcol, droghe;
  • intossicazione del corpo;
  • malattie del sistema circolatorio o del cervello rosso.

Se il numero di leucociti si discosta notevolmente dalla norma, al paziente viene diagnosticata leucocitosi. Dovrebbe essere chiaro che un aumento della produzione di leucociti può essere associato a una serie di motivi, poiché il sistema immunitario è il primo a reagire ai minimi cambiamenti nell'ambiente interno del corpo.

Motivi del declino

Una carenza di cellule del sangue sierico è chiamata leucopenia. Questa condizione può essere causata dai seguenti motivi:

  • malattie infettive virali;
  • l'ipersplenismo è una patologia, la cui caratteristica principale è una maggiore attività della milza;
  • ipotiroidismo - una malattia accompagnata da disfunzione tiroidea;
  • infezioni batteriche specifiche come tifo o tifo
  • patologia del sistema endocrino;
  • malattie parassitarie;
  • artrite reumatoide, reumatismi e altre malattie caratterizzate da ridotta attività del sistema immunitario;
  • anemia;
  • uso prolungato di alcuni farmaci;
  • intossicazione con varie sostanze che sopprimono l'attività del midollo osseo rosso;
  • malattia da radiazioni;
  • sottopeso.

Analisi

Se sospetti un aumento o una diminuzione del livello dei leucociti, dovresti consultare immediatamente un medico. Dopo aver raccolto la storia e l'esame fisiologico del paziente, il medico rilascerà un rinvio per un esame del sangue generale, che mostrerà la concentrazione totale di leucociti rispetto ai componenti leucocitari.

Se necessario, il medico può prescrivere ulteriori test per aiutare a rivelare il quadro clinico generale. Per evitare distorsioni e ottenere un risultato affidabile, è necessario prepararsi adeguatamente per l'analisi. 7 giorni prima della consegna del biomateriale, si consiglia di interrompere l'assunzione di eventuali farmaci. Se a un uomo vengono prescritti farmaci su base continuativa, è imperativo informarne il medico..

3-5 giorni prima del test, è necessario ridurre l'attività fisica e rifiutarsi di andare in palestra, è necessario evitare situazioni stressanti ed esperienze emotive. È vietato mangiare e bere prima di assumere il biomateriale, quindi l'analisi viene solitamente eseguita al mattino. Un uomo non dovrebbe fare colazione prima della procedura. L'unico permesso è un bicchiere d'acqua.

È importante tenere presente che l'ultimo pasto deve essere assunto entro e non oltre 8 ore prima dello studio; si raccomanda di astenersi dal fumare 5 ore prima della procedura. La conta dei globuli bianchi viene eseguita durante un emocromo. Per questo, un assistente di laboratorio prende una piccola quantità di sangue da un dito.

Quindi il paziente può tornare a casa e vengono eseguiti ulteriori esami. Per determinare il numero di leucociti, il sangue viene miscelato con una soluzione speciale, che li rende più visibili e consente di calcolare il numero approssimativo.

Decodificare il risultato

Indipendentemente da dove è stata eseguita l'analisi - in una clinica privata o in un ospedale municipale, il modulo con i risultati viene rilasciato entro e non oltre 3 giorni dopo. Solo uno specialista qualificato dovrebbe decifrare il risultato. Vale la pena considerare quanto segue: al fine di identificare il quadro clinico complessivo, il medico valuta non solo la concentrazione di leucociti, ma anche la percentuale di componenti leucocitarie.

Normalmente, il loro contenuto dovrebbe essere il seguente:

  • neutrofili segmentati - 55-65%;
  • linfociti - 25–35%;
  • monociti - 3-8%;
  • eosinofili - 2-4%;
  • pugnalare i neutrofili - 1-5%;
  • basofili - meno dell'1%;
  • neutrofili giovani - meno dell'1%.

Ulteriori analisi per deviazioni

Se un esame del sangue mostra che il livello dei leucociti e di altri componenti del sangue è fortemente deviato dai valori consentiti, il medico prescriverà ulteriori test ed esami al paziente, che aiuteranno a identificare cosa ha causato questa condizione. I seguenti studi sono più spesso prescritti:

  • determinazione dell'ESR (velocità di eritrosedimentazione);
  • lo studio della composizione cellulare del cervello rosso mediante puntura;
  • determinazione dell'attività di vari anticorpi;
  • Radiografia, tomografia computerizzata, risonanza magnetica per immagini.

Conclusione

Un esame del sangue per i leucociti è una procedura accurata ed efficace che mostra un risultato affidabile. Se una persona ha seguito rigorosamente le regole di preparazione, ma l'analisi ha mostrato una deviazione del livello dei globuli bianchi dalla norma, questo non è ancora motivo di preoccupazione, poiché la loro concentrazione può essere aumentata a causa di un'intensa attività fisica o abitudini alimentari. Ma in ogni caso, solo un medico qualificato dovrebbe trarre conclusioni sulle condizioni fisiche del paziente..

WBC nell'analisi del sangue: trascrizione, la norma nelle donne e negli uomini

I globuli bianchi in un esame del sangue è uno dei suoi componenti principali. La determinazione di questo indicatore consente di confermare o, al contrario, escludere varie malattie, nonché monitorare il corso della terapia. L'abbreviazione WBC non è familiare alla maggior parte dei pazienti, quindi la decifreremo in dettaglio.

Che cos'è - WBC in un esame del sangue?

Analisi del sangue generale (clinico): un tipo di studio di laboratorio volto a quantificare le cellule del sangue (leucociti, eritrociti, piastrine), nonché i loro indicatori specifici (ESR, emoglobina), il numero e la percentuale di diversi tipi di leucociti (neutrofili, monociti, linfociti, basofili ed eosinofili).

Gli indicatori di un esame del sangue generale sono generalmente indicati con le seguenti abbreviazioni dalle parole inglesi:

  • RBC (globuli rossi) - il numero di globuli rossi o eritrociti;
  • HGB (emoglobina, Hb) - la concentrazione di emoglobina in un certo volume di sangue intero;
  • MCV - il volume medio di un eritrocita (in precedenza questo indicatore era indicato come normo-, micro- o macrocitosi);
  • HCT (Ht, ematocrito) - il rapporto tra il volume di eritrociti, leucociti e piastrine, cioè elementi formati e il volume del plasma sanguigno;
  • PLT (piastrine) - il numero di piastrine (piastrine);
  • WBC (globuli bianchi) - il numero di globuli bianchi (leucociti).

Pertanto, un esame del sangue WBC significa contare il numero di leucociti.

Analisi del sangue per WBC: trascrizione, la norma nelle donne, uomini e bambini

La funzione principale delle cellule WBC, cioè i leucociti, è quella di proteggere il corpo da microrganismi patogeni (virus, batteri, funghi), nonché da agenti estranei - cellule e proteine. Pertanto, il WBC in un esame del sangue è un indicatore di processi infiammatori, infettivi, allergici e talvolta tumorali. Le principali indicazioni per la sua nomina:

  • malattie di natura infettiva e infiammatoria;
  • aumento persistente della temperatura corporea;
  • mal di testa frequente;
  • dolore persistente alle ossa e alle articolazioni;
  • sospetto di malattie maligne del sistema ematopoietico;
  • disfunzione del sistema immunitario;
  • monitorare l'efficacia della terapia.

I globuli bianchi nel sangue possono essere abbassati sullo sfondo di condizioni depressive a lungo termine, fame.

Nella maggior parte dei casi, viene prescritto un esame del sangue biochimico contemporaneamente a quello generale..

Determinare la quantità di WBC nel sangue ha un importante valore diagnostico e consente di fare una diagnosi corretta nel tempo. Normalmente, negli adulti, sia uomini che donne, 1 litro di sangue contiene 4-8,8x10 9 globuli bianchi. Nei bambini, il numero di leucociti nel sangue è più alto, il che è spiegato dall'immaturità del loro sistema immunitario. La norma dei leucociti per bambini di età diverse è presentata nella tabella:

Il numero di leucociti, x109 / l

Bambini del primo mese di vita

Da 1 a 12 mesi

Da 1 a 6 anni

Dai 13 ai 15 anni

Un aumento dei globuli bianchi in un esame del sangue: cosa significa?

Una condizione in cui un paziente ha un aumento del livello dei leucociti nel sangue è chiamata leucocitosi. La sua identificazione non indica sempre la presenza di alcuna malattia. In alcuni casi, la leucocitosi può essere di natura fisiologica e si verifica sullo sfondo di gravidanza, sforzo fisico, stress psico-emotivo, cibo abbondante, surriscaldamento o ipotermia. Questo è il motivo per cui si consiglia di fare un esame del sangue per i globuli bianchi al mattino, dopo un'intera notte di riposo ea stomaco vuoto..

Un aumento significativo dei globuli bianchi nel sangue può indicare una serie di malattie, il più delle volte causate dalla microflora batterica:

  • infezioni del tratto respiratorio;
  • otite;
  • sinusite;
  • tonsillite;
  • acuto o cronico nella fase di esacerbazione pancreatite, colecistite;
  • ascesso, flemmone;
  • appendicite;
  • peritonite;
  • malattie dei reni e delle vie urinarie (pielonefrite, cistite);
  • malattie ginecologiche infettive e infiammatorie (endometrite, annessite, pelvioperitonite);
  • artrite purulenta;
  • osteomielite;
  • sepsi.

Con un decorso grave del processo patologico, le forme immature di leucociti iniziano ad apparire nel sangue periferico.

Nella maggior parte dei casi, un aumento del livello di GB è combinato con la comparsa di sintomi di intossicazione generale, che includono:

  • debolezza generale;
  • diminuzione dell'appetito;
  • mal di testa;
  • dolore ai muscoli e alle articolazioni;
  • aumento della temperatura corporea.

Un'altra causa di leucocitosi sono le neoplasie maligne. Nelle fasi iniziali dello sviluppo del cancro, il sistema immunitario del paziente cerca di distruggerlo, il che porta ad un aumento del numero di leucociti nel sangue. Tuttavia, in futuro, le riserve del corpo sono esaurite, l'intossicazione da cancro cresce, si verificano metastasi nel midollo osseo. In questa fase, il numero di globuli bianchi nel sangue diminuisce, insorge la leucopenia, una condizione opposta alla leucocitosi.

Cause di bassi livelli di globuli bianchi in un esame del sangue

Una diminuzione del numero di leucociti nel sangue al di sotto dei normali valori fisiologici è chiamata leucopenia. Questa condizione di solito indica una ridotta risposta immunitaria. Le ragioni del suo verificarsi:

  • terapia immunosoppressiva;
  • leucemia;
  • anemia ipoplastica;
  • infezioni virali (epatite virale, rosolia, morbillo, influenza);
  • lupus eritematoso sistemico e altre malattie sistemiche a lungo termine;
  • malattia da radiazioni;
  • intossicazione cronica.

I globuli bianchi nel sangue possono essere abbassati sullo sfondo di condizioni depressive a lungo termine, fame.

Tipi di globuli bianchi in un esame del sangue: norma e significato

Quando si esegue un esame del sangue generale, di solito viene eseguito non solo per contare il numero totale di leucociti, ma anche per determinare la percentuale delle loro sottopopolazioni principali.

La percentuale di diversi tipi di leucociti è chiamata formula dei leucociti. La sua ricerca gioca un ruolo importante nella diagnosi di malattie infiammatorie, infettive ed ematologiche, nella valutazione della gravità delle condizioni del paziente e dell'efficacia della terapia..

Il gruppo più numeroso di WCD sono i neutrofili: rappresentano dal 50 al 75% del numero totale di globuli bianchi.

Per caratteristiche morfologiche e funzionali, si distinguono i seguenti tipi di WBC:

  • neutrofili;
  • linfociti;
  • monociti;
  • eosinofili;
  • basofili;
  • plasmacellule.

Con un decorso grave del processo patologico, le forme immature di leucociti iniziano ad apparire nel sangue periferico (forme di esplosione, promielociti, mielociti, giovani).

Il gruppo più numeroso di WCD sono i neutrofili: rappresentano dal 50 al 75% del numero totale di globuli bianchi. In base alle peculiarità della struttura del nucleo, sono suddivisi in segmentati e pugnalati. La funzione principale dei neutrofili è quella di proteggere il corpo dagli agenti infettivi mediante chemiotassi e fagocitosi. La neutrofilia, cioè un aumento del livello di neutrofili nel sangue, si osserva nelle seguenti condizioni:

  • infezioni batteriche;
  • processi infiammatori (polmonite, otite media, pancreatite, pielonefrite, endometrite);
  • primo periodo postoperatorio;
  • malattie oncologiche nelle prime fasi;
  • necrosi del tessuto ischemico.

Una diminuzione del numero di neutrofili (neutropenia) è causata da:

  • infezione virale;
  • tireotossicosi;
  • terapia con citostatici, alcuni antibiotici.

I linfociti forniscono sorveglianza immunitaria, formano e regolano l'immunità cellulare e umorale, forniscono la memoria immunitaria del corpo. Rappresentano circa il 20-40% del numero totale di WCD. Un aumento del numero di linfociti (linfocitosi) si osserva nelle malattie infettive (infezione da citomegalovirus, epatite virale, mononucleosi infettiva), malattie del sistema sanguigno e terapia con alcuni gruppi di farmaci. Le ragioni di una diminuzione del numero di linfociti (linfocitopenia) possono essere:

  • immunodeficienza;
  • linfogranulomatosi;
  • tubercolosi miliare;
  • Terapia a raggi X..

In alcuni casi, la leucocitosi può essere di natura fisiologica e verificarsi sullo sfondo di gravidanza, sforzo fisico, stress psico-emotivo, pasti pesanti, surriscaldamento o ipotermia.

Gli eosinofili sono coinvolti nello sviluppo di reazioni allergiche. Normalmente, il loro contenuto nel sangue è dell'1–5% del numero totale di leucociti. Un aumento del numero di eosinofili (eosinofilia) si verifica sullo sfondo della sensibilizzazione allergica, che si forma, ad esempio, sullo sfondo dell'invasione elmintica.

Le cellule più grandi tra i leucociti sono i monociti. Hanno la capacità di movimento simile all'ameba, attività fagocitica. Normalmente, i monociti rappresentano il 3-9% del numero totale di leucociti. Molto spesso, la monocitosi è causata da:

  • endocardite acuta e subacuta;
  • Mononucleosi infettiva;
  • brucellosi;
  • sifilide;
  • tubercolosi;
  • malattie del sangue;
  • artrite reumatoide;
  • lupus eritematoso sistemico.

Con l'ipoplasia dei germi ematopoietici, il numero di monociti diminuisce, il che porta allo sviluppo della monocitopenia.

I basofili sono attivamente coinvolti nelle reazioni cellulari infiammatorie e allergiche. Il loro contenuto nel sangue normalmente non supera lo 0,5% del numero totale di globuli bianchi. Si osserva un aumento del numero di basofili nei pazienti con ipotiroidismo, linfogranulomatosi, leucemia mieloide cronica e durante la terapia estrogenica.

Ragioni delle deviazioni dei globuli bianchi nell'analisi del sangue

L'analisi del sangue WBC (un test per i leucociti) si riferisce a un esame del sangue generale. Il suo compito è determinare il numero di leucociti nel siero del sangue. Sulla base dei risultati di questa analisi, il medico valuta le condizioni generali del paziente e lo stato del suo sistema immunitario. Il livello dei leucociti è una delle caratteristiche più importanti del sangue umano..

Cos'è WBC

I leucociti (WBC - globuli bianchi) sono globuli bianchi che svolgono una funzione immunitaria. Queste cellule del sangue si formano nel midollo osseo rosso e nei linfonodi di una persona. La loro funzione principale è proteggere il corpo dalle infezioni patogene: batteri, virus, parassiti. I globuli bianchi nell'analisi del sangue generale sono un importante indicatore diagnostico. Con il suo aiuto, lo specialista determina le principali reazioni del sistema immunitario umano.

Norma

Emocromo dei globuli bianchi:

  • un adulto è 4,0-9,0 × 10 9 / l,
  • in un bambino dai 12 ai 15 anni - 4,3-9,5 × 10 9 / l,
  • da 6 a 12 anni - 4,5–10,0 × 10 9 / l,
  • da un anno di vita a sei anni - 5,0–12,0 × 10 9 / l,
  • da 6 a 12 mesi - 6.0–12.0 × 10 9 / l,
  • per un bambino di un mese - 5,5–12,5 × 10 9 / l.

Valori aumentati

Un aumento del volume dei globuli bianchi nel sangue è chiamato leucocitosi. Distinguere tra leucocitosi fisiologica (si verifica in persone sane in alcune situazioni) e leucocitosi patologica (indica lo sviluppo di malattie).

Possibili ragioni

L'aumento fisiologico dei leucociti nel sangue si verifica nelle seguenti condizioni:

  • poche ore dopo aver mangiato cibo;
  • dopo stress psico-emotivo;
  • dopo uno sforzo fisico eccessivo;
  • dopo aver fatto un bagno freddo o caldo;
  • nelle donne prima delle mestruazioni;
  • nella seconda metà della gravidanza.

A tal proposito, si consiglia di fare un esame del sangue al mattino a stomaco vuoto, evitando significativi stress fisici ed emotivi alla vigilia..

Secondo la trascrizione dell'analisi del sangue WBC, la leucocitosi è un sintomo delle seguenti malattie:

  • infezioni di diversa natura;
  • meningite - un processo infiammatorio delle membrane del cervello e del midollo spinale;
  • erisipela;
  • otite;
  • bronchite, polmonite;
  • infiammazione del tessuto sottocutaneo - ascesso, flemmone, panaritium;
  • infiammazione e suppurazione della cavità addominale - appendicite, peritonite;
  • pancreatite acuta;
  • leucemia (malattie tumorali);
  • coma diabetico;
  • fallimento renale cronico;
  • infarti;
  • danno traumatico ai tessuti;
  • eclampsia;
  • uremia;
  • malattia della tiroide;
  • sanguinamento acuto.

Valori ridotti

Una diminuzione del volume dei leucociti nel sangue è chiamata leucopenia. La leucopenia critica, in cui il contenuto di leucociti nel sangue diminuisce al minimo, è chiamata agranulocitosi. Questa condizione rappresenta un grave pericolo per la vita umana..

La decodifica dell'analisi del sangue WBC indica i seguenti motivi per la diminuzione della concentrazione di leucociti nel sangue:

  • malattie oncologiche in cui si sviluppano metastasi al midollo osseo;
  • patologie ipoplastiche o aplastiche, a seguito delle quali viene ridotta la formazione di leucociti nel midollo osseo;
  • malattie in cui aumenta la funzione della milza: tubercolosi, sifilide, linfogranulomatosi, cirrosi epatica;
  • prime fasi di sviluppo della leucemia;
  • alcune malattie infettive come influenza, morbillo, malaria, rosolia, epatite virale, febbre tifoide, brucellosi;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • anemia che si sviluppa a causa della carenza di vitamina B12;
  • malattia da radiazioni.

Emocromo completo: formula leucocitaria e leucocitaria

Molto spesso, in un esame del sangue generale, il WBC viene determinato con una formula di leucociti. Esistono cinque tipi di leucociti che vengono esaminati in un esame del sangue: neutrofili, eosinofili, basofili, linfociti, monociti. La formula dei leucociti è la percentuale di questi tipi di leucociti.

Neutrofili

Il tipo più numeroso di leucociti, che svolge un ruolo importante nel garantire l'immunità del corpo. Normalmente, il contenuto di neutrofili nel sangue negli adulti è del 60-75% di tutti i leucociti, nei bambini dai 6 ai 12 anni - 30-65%.
Si osserva un aumento del livello dei neutrofili (neutrofilia) nelle malattie infettive (polmonite, bronchite, infezione intestinale, sinusite, tonsillite), artrite, tiroidite, peritonite, pancreatite, osteomielite, cancrena, flemmone, ascesso, tumori cancerosi, uremia, diabete mellito, malattie cardiache.

Livelli ridotti di neutrofili (neutropenia) possono indicare alcune infezioni (rosolia, epatite virale, varicella, influenza, febbre tifoide), leucemia acuta, anemia aplastica, tireotossicosi.

Eosinofili

Partecipano alla protezione del corpo da parassiti, reazioni allergiche. La norma nell'analisi del sangue WBC per gli eosinofili è dell'1–5% del numero di tutti i tipi di leucociti. La ragione dell'aumento del contenuto di questo tipo di leucociti nel sangue sono reazioni allergiche, infezione parassitaria (enterobiasi, ascariasi, giardiasi, echinococcosi, opisthorchiasis), neoplasie maligne, malattie del sistema ematopoietico, sclerodermia, periarterite nodosa, artrite reumatoide.

Una diminuzione degli eosinofili si osserva con sepsi, processi purulenti, intossicazione da metalli pesanti, all'inizio dello sviluppo di processi infiammatori.

Linfociti

Un tipo speciale di leucociti, che è responsabile della formazione dell'immunità specifica del corpo. È interessante notare che questo tipo di leucociti predomina nel sangue dei bambini di età inferiore a 4-6 anni. E solo dopo questa età c'è una graduale predominanza dei neutrofili sui linfociti. Il contenuto normale di linfociti nel sangue degli adulti è del 20-35%.

Un aumento del livello dei linfociti nel sangue può indicare lo sviluppo di infezioni virali (influenza, parainfluenza, adenovirus), tubercolosi, tireotossicosi, asma bronchiale, infezioni infantili (scarlattina, pertosse, rosolia, morbillo). Un aumento significativo dei linfociti si verifica con la leucemia linfocitica, una lesione tumorale del midollo osseo.

Una diminuzione del volume dei leucociti può essere un sintomo di malattie batteriche (polmonite, sepsi), infarto miocardico, linfoma, lupus eritematoso sistemico, infezione da HIV.

Monociti

Cellule del sangue immature che si trasformano in macrofagi quando entrano nei tessuti del corpo. I macrofagi assorbono agenti patogeni, microrganismi estranei, cellule di corpi morti. La decodifica dell'analisi del sangue WBC indica il tasso di contenuto di monociti - 4-10%.
La monocitosi, o un aumento del contenuto di monociti, può essere associata a linfogranulomatosi, linfoma, alcuni tipi di leucemia, endocardite subacuta, tubercolosi, sepsi, brucellosi, malaria, sifilide, mononucleosi, toxoplasmosi.

Una ridotta concentrazione di monociti si verifica con disfunzione o danni al midollo osseo, malattia da radiazioni.

Basofili (mastociti)

Il tipo di globuli bianchi responsabili del rilascio di istamina (un ormone che provoca una reazione allergica nel corpo). Normalmente, il contenuto di basofili è dello 0-1%.

Un aumento dei basofili nel sangue può indicare malattie allergiche, leucemia megacarioide, leucemia mieloide cronica, mastocitosi sistemica, alcune infezioni (influenza, varicella, tubercolosi), malattia di Hodgkin.

Una diminuzione del contenuto di basofili è spesso un sintomo di infezione acuta, ipertiroidismo, shock anafilattico, asma bronchiale.

WBC in un esame del sangue generale: trascrizione, la norma nelle donne e negli uomini

L'analisi del sangue clinica (obsoleta - generale) è un metodo diagnostico di laboratorio più spesso utilizzato nella pratica medica. In base ai risultati di questo studio, è possibile valutare lo stato funzionale del sistema ematopoietico, nonché confermare o escludere alcune diagnosi..

L'analisi del sangue clinico (CAC) determina il numero di elementi formati, nonché il loro rapporto con il plasma. Inoltre, HAK mostra alcuni indicatori specifici (ESR, emoglobina). Un parametro molto importante è la formula dei leucociti. Determina le caratteristiche quantitative di varie forme di leucociti.

Gli indicatori AS sono designati dalle seguenti abbreviazioni:

  • RBC (globuli rossi) - eritrociti;
  • HGB (Hb) - emoglobina;
  • MCV è il volume medio di un eritrocita;
  • HCT (Ht) - ematocrito;
  • PLT (piastrine) - piastrine;
  • WBC (globuli bianchi) - leucociti;
  • EO (eozynofile) - eosinofili;
  • BA (basofile) - basofili;
  • LYMP (linfociti) - linfociti.

Dopo la decodifica, diventa chiaro cosa si tratta di WBC in un esame del sangue. L'abbreviazione WBC per leucociti è stata utilizzata sin dall'introduzione degli standard internazionali in tutti i laboratori. I moderni analizzatori di ematologia emettono moduli con indicatori crittografati.

I monociti producono sostanze biologicamente attive: enzimi, proteine ​​del complemento, fattori di coagulazione.

Lo studio del numero di leucociti gioca un ruolo importante nella diagnosi delle malattie infettive, allergiche e linfoproliferative. Persone sane COME viene mostrato almeno 1 volta all'anno. Questo approccio è dovuto all'elevato valore di screening dello studio..

Analisi del sangue per WBC: indicazioni e norme

La funzione principale delle cellule WBC è quella di proteggere il corpo da microrganismi estranei ed elementi cellulari. Forniscono una protezione immunitaria specifica e aspecifica. Una caratteristica di queste cellule è la capacità di passare attraverso la parete vascolare. Una volta nello spazio intercellulare, assorbono e disattivano le cellule estranee. Questo processo è chiamato fagocitosi..

I leucociti sono un marker di infiammazione, malattie infettive, processi allergici e maligni.

Indicazioni per un esame del sangue per i leucociti:

  • malattie infettive e infiammatorie;
  • allergie non identificate;
  • avvelenamento;
  • tumore maligno;
  • lesioni necrotiche;
  • febbre di origine sconosciuta;
  • mal di testa;
  • dolore alle ossa e alle articolazioni;
  • sospetto di processi linfoproliferativi e mieloproliferativi maligni;
  • disfunzione del sistema immunitario;
  • fame;
  • sindrome depressiva midollare dopo trattamento con citostatici, antidepressivi, farmaci antitiroidei.

La determinazione del numero di leucociti nel sangue svolge un ruolo diagnostico significativo. Lo studio consente di fare una diagnosi in tempo e prescrivere un trattamento. Va tenuto presente quando si decodifica l'analisi sul WBC che il tasso per donne e uomini è lo stesso. Il sangue contiene 4,0-9,0 x 10 9 / l. I bambini hanno una conta leucocitaria più alta. Questo indica l'immaturità della loro immunità..

Tabella delle norme di età dei leucociti per i bambini

EtàValore (10 9 / L)
Fino a 1 anno6.5-12.5
1-3 anni5.0-12.0
3-6 anni4.5-10.0
6-16 anni4.3-9.5

Aumento dei globuli bianchi in un esame del sangue: cosa significa

La leucocitosi è un aumento del livello dei leucociti nel sangue. In alcuni casi, questa condizione non indica patologia. Ad esempio, subito dopo un pasto, il livello di GB sale a 10-12 x 10 9 / L. Inoltre, la leucocitosi fisiologica si osserva dopo l'esercizio, durante la gravidanza, il parto e nel periodo premestruale. A questo proposito, si consiglia di fare i test al mattino, a stomaco vuoto, dopo un buon riposo notturno, e le donne dovrebbero tenere conto anche del giorno del ciclo..

Le cause più comuni di leucocitosi patologica sono:

  • malattie infettive e infiammatorie di qualsiasi localizzazione;
  • infarto di vari organi (miocardio, polmoni, milza, reni);
  • ictus ischemico;
  • neoplasie maligne, comprese malattie del sangue e del sistema ematopoietico (leucemia);
  • ustioni su vasta area;
  • anemia post-emorragica acuta, grado III;
  • mononucleosi infettiva e linfocitosi;
  • uremia;
  • coma diabetico;
  • politrauma;
  • eclampsia;
  • malattia della tiroide;
  • condizione dopo la splenectomia (rimozione della milza).

La gravità della leucocitosi dipende dalla gravità del processo infettivo e dalla reattività del corpo. La sua assenza è un segno sfavorevole, soprattutto se combinato con uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra.

Con un decorso grave della malattia, nel sangue periferico prevalgono giovani forme di leucociti: promielociti, mielociti, metamielociti, neutrofili pugnalati. Uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra significa "ringiovanimento" dei leucociti periferici.

La funzione principale delle cellule WBC è quella di proteggere il corpo da microrganismi estranei ed elementi cellulari. Forniscono una protezione immunitaria specifica e aspecifica.

La leucocitosi è accompagnata da sintomi di intossicazione sistemica, che includono malessere, perdita di appetito, mal di testa, dolori articolari, dolori muscolari. Anche la temperatura corporea aumenta, può raggiungere cifre frenetiche (fino a 40 ° C).

Motivi per abbassare i globuli bianchi in un esame del sangue

La leucopenia è una diminuzione del livello dei leucociti nel sangue. Questa condizione il più delle volte indica una debole reattività della risposta immunitaria..

Le ragioni per lo sviluppo della leucopenia:

  • alcuni tipi di malattie infettive - febbre tifoide, malaria, brucellosi, morbillo, rosolia, influenza, epatite virale;
  • processi ipoplastici e aplastici (anemia aplastica);
  • ipersplenomegalia;
  • anemia megaloblastica;
  • Anemia di Fanconi;
  • intossicazione da benzene;
  • Irradiazione a raggi X;
  • trattamento con sulfonamidi e citostatici;
  • metastasi di tumori al midollo osseo;
  • endocrinopatie - acromegalia, malattie della tiroide.

Per la diagnosi differenziale, viene eseguita la puntura del midollo osseo. Solo un mielogramma consente di escludere la degenerazione maligna del tessuto ematopoietico.

Formula dei leucociti: cos'è e le sue norme

La formula dei leucociti è la differenziazione dei leucociti in 5 sottoclassi. Ogni sottoclasse è responsabile dell'una o dell'altra funzione nel corpo. Questo studio è importante nella diagnosi differenziale di malattie infiammatorie e infettive, ematopatie, nonché per il monitoraggio del trattamento (chemioterapia).

Tabella degli standard della formula dei leucociti negli adulti

IndicatoriPugnala i neutrofiliNeutrofili segmentatiEosinofiliBasofiliLinfocitiMono-cytes
Valori standard1-6%47-72%1-5%0-1%18-37%3-11%

I neutrofili (NEUT) sono la classe più abbondante di leucociti. Determina la difesa primaria dell'organismo contro le infezioni (dalla fagocitosi).

Le ragioni dell'aumento dei neutrofili:

  • leucocitosi generale;
  • leucemia mieloide cronica;
  • reazione leucemoide sullo sfondo di sepsi, tubercolosi, tumori maligni con metastasi al midollo osseo.

Condizioni e / o malattie in cui la conta dei neutrofili è ridotta:

  • infezione virale;
  • terapia citostatica;
  • esposizione alle radiazioni;
  • aplastica e B12-anemia da carenza;
  • agranulocitosi.

La percentuale di eosinofili nelle persone sane nel sangue periferico è insignificante. Ma il loro numero aumenta nei tessuti (sangue compreso) in caso di malattie allergiche, parassitarie e tumorali. Il livello minimo di queste celle si osserva nelle ore mattutine. Il massimo è più vicino a mezzanotte. Sotto stress, il numero di eosinofili diminuisce drasticamente.

I livelli di eosinofili sono elevati nelle seguenti condizioni:

  • reazioni allergiche con febbre da fieno, asma bronchiale, dermatite atopica;
  • elmintiasi;
  • scarlattina;
  • Sindrome di Wiskott-Aldrich;
  • collagenosi sistemica (artrite reumatoide, periarterite nodosa);
  • leucemia mieloide cronica;
  • linfogranulomatosi;
  • l'uso di sulfonamidi, acido paraaminosalicilico;
  • esofagite eosinofila, gastrite, colite nei neonati durante l'alimentazione con latte vaccino.

I basofili contengono granuli di istamina. La loro funzione principale è quella di partecipare a una reazione di ipersensibilità immediata..

Un aumento del numero di basofili può essere una conseguenza delle seguenti condizioni:

  • allergia;
  • leucemia megacarioblastica con sindrome di Down;
  • ematoblastosi;
  • mastocitosi sistemica;
  • leucemia basofila;
  • condizione dopo splenectomia;
  • anemia emolitica cronica;
  • ipofunzione della ghiandola tiroidea.

Un aumento del livello dei basofili in combinazione con un aumento del livello degli eosinofili o al loro livello normale indica un processo mieloproliferativo.

Esistono 3 popolazioni di linfociti: T, B e NK (cellule natural killer). Ciascuna delle popolazioni svolge la propria funzione specifica..

La leucopenia è una diminuzione del livello dei leucociti nel sangue. Questa condizione il più delle volte indica una debole reattività della risposta immunitaria..

I livelli dei linfociti aumentano nelle seguenti condizioni:

  • tubercolosi;
  • pertosse;
  • leucemia linfatica cronica;
  • malattia da radiazioni cronica;
  • tireotossicosi;
  • asma bronchiale;
  • linfoma.

La quantità di LYMP diminuisce con le seguenti patologie:

  • anemia aplastica;
  • alcuni tipi di leucemia;
  • tubercolosi infiltrativa e miliare;
  • terapia con glucocorticosteroidi;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • AIDS;
  • sarcoidosi.

I monociti sono gli elementi dalla forma più grande. Migrano dal sangue al tessuto in risposta alla chemiotassi. I monociti producono sostanze biologicamente attive: enzimi, proteine ​​del complemento, fattori di coagulazione.

Il livello dei monociti aumenta con le seguenti malattie:

  • tubercolosi;
  • sifilide;
  • brucellosi;
  • rosolia;
  • scarlattina;
  • parotite infettiva;
  • mononucleosi;
  • linfogranulomatosi;
  • endocardite infettiva.

Con la mononucleosi, le cellule mononucleate atipiche sono presenti nel sangue periferico in una quantità superiore al 5%.

Un CBC è di fondamentale importanza nel processo di diagnosi. Inizia con esso l'intero complesso diagnostico ulteriore (ricerca biochimica, diagnostica strumentale e specifica).

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Analisi del sangue leucocitaria. Cos'è, la norma e la deviazione nei bambini, nelle donne, negli uomini

La combinazione di parole "globuli bianchi" in inglese suona come globuli bianchi. Da questo nome deriva l'abbreviazione WBC - questo è uno dei parametri dell'analisi clinica, che significa il numero di leucociti nel sangue.

C'è una velocità media: da 4,0 a 9,0 x 10 9 / l. Un valore del parametro superiore o inferiore al normale indica processi patologici che si verificano nel corpo e richiede cure mediche immediate.

Cos'è il punteggio WBC

I globuli bianchi in un esame del sangue sono un valore tale che offre una reale opportunità di rilevare un processo infiammatorio, una malattia infettiva o una reazione allergica nel tempo, a volte aiuta a notare le neoplasie all'inizio del loro sviluppo.

Questo è uno dei valori principali in un esame del sangue generale. Spesso, insieme ad esso, viene determinato il numero di altri globuli e indicatori specifici. L'analisi generale è anche chiamata clinica.

Quando si conduce questo studio, si determina:

  1. Conta dei globuli rossi (eritrociti), abbreviata in RBC.
  2. Concentrazione di emoglobina in un volume sanguigno fisso (HGB o Hb).
  3. Volume medio di una cellula eritrocitaria (MCV).
  4. Il numero di piastrine chiamate piastrine (PLT).
  5. Conta dei globuli bianchi (WBC).
La figura descrive le funzioni dei globuli bianchi e la loro norma nell'analisi del sangue.

I leucociti sono divisi in 5 gruppi e ciascuno di essi è responsabile di un determinato lavoro per neutralizzare i corpi estranei che sono entrati nel flusso sanguigno. Durante la ricerca, viene determinato il numero di ciascuna specie. In un millimetro cubo di sangue, in condizioni normali, ci sono da 6 a 8mila globuli bianchi..

Come e in quali condizioni vengono prodotti i leucociti?

Le cellule del sangue che riconoscono ed eliminano gli elementi estranei sono chiamate leucociti. Questi sono elementi speciali del sistema immunitario che sono responsabili della protezione da batteri e virus patogeni, corpi estranei, qualsiasi oggetto che possa causare danni e purificarlo dalle proprie cellule morte o danneggiate.

Il termine "leucociti" è formato da un gruppo di due parole dell'antica lingua greca: "leukos" (bianco) e "cytos" (ricettacolo, corpo).

Esistono diversi tipi di tali celle:

  1. I neutrofili costituiscono il 55% del totale. La protezione contro le infezioni batteriche e fungine dipende da loro..
  2. I basofili (0,5%) sono cellule scout, trovano persino elementi estranei isolati. Il loro lavoro è aumentare il flusso sanguigno, mobilitare altre cellule al centro dell'infiammazione, combattere gli allergeni.
  3. Gli eosinofili (2,5%) fanno parte del sistema immunitario innato che protegge da allergeni, parassiti, elminti.
  4. I monociti (5%) sono responsabili dell'assorbimento di particelle pericolose e cellule morte.
  5. I linfociti (35%) supportano l'immunità generale, preservano le informazioni ereditarie, regolano il lavoro di altri tipi di elementi del sistema immunitario.

I leucociti sono prodotti dal midollo osseo rosso (ematopoietico). Questo organo si trova nelle cavità interne delle ossa pelviche, nello sterno, nelle sezioni terminali delle ossa tubolari. È anche all'interno delle vertebre, ma in quantità minori..

Il midollo osseo ematopoietico è l'unica fonte di cellule chiamate cellule staminali. Il loro principale vantaggio è che sono simili nella struttura a quelli embrionali. La durata della vita delle cellule leucocitarie va da alcune ore a diversi anni, a seconda del tipo di leucociti.

Alcuni leucociti catturano e digeriscono eventuali microrganismi estranei e cellule morte, alcuni producono anticorpi che distruggono tutti i tipi di agenti patogeni (agenti patogeni) o accelerano il flusso sanguigno nei luoghi necessari. I globuli bianchi sono in grado di accumulare la memoria ereditaria, ovvero i "bambini" conservano le informazioni sulle minacce che i loro "genitori" hanno dovuto affrontare.

Tabella WBC normale

I globuli bianchi in un esame del sangue sono una sorta di descrizione digitale del sistema immunitario. L'età ha la maggiore influenza sul livello dei globuli bianchi. Nella giovinezza, il numero di globuli bianchi nei rappresentanti di sessi diversi è quasi lo stesso..

Nel tempo, l'indicatore diminuisce, poiché l'azione del sistema immunitario si deteriora gradualmente e c'è una differenza nel numero di leucociti nelle donne e negli uomini. In media, la norma è il contenuto di leucociti da 4 a 9,0 x 10 9 / l.

Bambini e adolescenti

Adulti

donne

uomini

EtàTasso (x 10 9 / l)
neonati5.5 - 12.5
fino a 1 anno6.0 - 12.0
da 1 a 6 anni5.0 - 12.0
dai 6 ai 12 anni4.5 - 10.0
dai 12 ai 15 anni4.3 - 9.5
dai 16 ai 21 anni4.5-11.0
dai 40 ai 60 anni circa3.98-10.5
oltre 60 anni3.7-9.0
dai 16 ai 21 anni4.5-11.0
dai 40 ai 60 anni circa4.2-9.0
oltre 60 anni3.9-8.5

I globuli bianchi in gravidanza vengono confrontati con altri valori. Durante questo periodo, il sistema immunitario della donna viene attivato per proteggere non solo lei, ma anche il nascituro. Nel primo trimestre, i valori coincidono con lo standard, quindi il numero di globuli bianchi inizia a crescere e raggiunge i 10-15 miliardi per litro di sangue.

Sintomi di WBC alti e bassi

I globuli bianchi in un esame del sangue sono un numero tale con cui è possibile valutare abbastanza accuratamente il lavoro del sistema immunitario e la salute generale. Alto, al di sopra del limite superiore della norma, il valore è chiamato leucocitosi. Questo è un segnale sui processi infiammatori nel corpo o una diminuzione dell'immunità generale..

La leucocitosi non è necessariamente associata alla malattia. L'aumento dell'indicatore può dipendere anche da un'elevata attività fisica o stress. Un piccolo salto si verifica anche dopo i pasti e nelle donne durante la gestazione..

Sintomi di leucocitosi:

  • stanchezza senza causa, letargia;
  • aumento della temperatura;
  • lividi o lividi, anche con piccoli lividi e talvolta senza motivo;
  • dolore agli arti o all'addome;
  • diminuzione dell'appetito e perdita di peso;
  • respiro affannoso.

Il livello abbassato di leucociti è chiamato leucopenia. Il pericolo di questa condizione è che non presenta sintomi pronunciati. I primi segni di malattia possono essere facilmente confusi con la normale stanchezza.

In una fase successiva, si osserva quanto segue:

  • febbre alta, brividi;
  • impulso accelerato;
  • ansia senza causa;
  • mal di testa;
  • esaurimento del corpo;
  • polmonite, infezione del sangue.

Sono anche possibili ghiandole gonfie, milza ingrossata o tonsille. Se la leucopenia si sviluppa a seguito dell'assunzione di farmaci, l'insorgenza dei sintomi è esplosiva..

Motivi per aumentare e diminuire i globuli bianchi

La leucocitosi si osserva quando:

  • sepsi, processi purulenti;
  • infiammazione acuta;
  • un'infezione causata da virus, batteri, funghi o qualsiasi altro agente patogeno;
  • tumore maligno;
  • attacco di cuore;
  • varie lesioni ai tessuti;
  • nell'ultimo trimestre di gravidanza;
  • dopo il parto, durante l'allattamento;
  • dopo un'intensa attività fisica.

Una diminuzione del parametro WBC può provocare l'assunzione di alcuni antibiotici, farmaci del gruppo sulfamidico, farmaci antinfiammatori non steroidei, farmaci per l'epilessia o per alleviare gli spasmi, farmaci ormonali.

La leucopenia si osserva quando:

  • patologie ereditarie che provocano sottosviluppo di tessuti o organi (ipoplasia del midollo osseo) o in assenza di un organo o di una sua parte (aplasia);
  • malattia da radiazioni;
  • danno al midollo osseo durante l'assunzione di determinati farmaci o altri effetti chimici sull'organo;
  • infezioni intestinali acute (febbre tifoide, febbre paratifoide e altri tipi di febbre tifoide);
  • infezione virale;
  • shock anafilattico;
  • metastasi che interessano il midollo osseo;
  • Morbo di Addison-Birmer (anemia perniciosa o anemia maligna);
  • collagenosi (patologia del tessuto connettivo);
  • mielofibrosi (formazione eccessiva di tessuto connettivo nel midollo osseo, a seguito della quale la sua capacità ematopoietica diminuisce);
  • disfunzione della milza, in cui le cellule del sangue vengono rimosse troppo rapidamente e una serie di malattie che colpiscono l'emopoiesi.

È possibile diagnosticare la leucopenia solo attraverso test di laboratorio. La diminuzione dei globuli bianchi è un segno di una malattia incipiente o preesistente.

Indicazioni per lo studio dell'indicatore WBC

WBC in un esame del sangue è il valore in base al quale vengono valutate le minacce per la salute esistenti o potenziali.

Un esame del sangue per i leucociti è prescritto nei seguenti casi:

  • sospetto di infezione o infiammazione;
  • aumento persistente a lungo termine della temperatura corporea;
  • mal di testa persistenti, frequenti disturbi alle articolazioni o alle ossa;
  • sospetto di una violazione della funzione ematopoietica;
  • monitorare il trattamento in corso.

L'appuntamento per l'analisi è dato dal medico curante. Il primo specialista a cui il paziente si rivolge dovrebbe essere il terapista. Se necessario, questo medico prescrive test di laboratorio o si rivolge a specialisti di un profilo ristretto. Se il paziente ha una malattia cronica, puoi contattare immediatamente uno specialista specializzato.

Come viene determinato il WBC

Il WBC viene calcolato esaminando il sangue venoso o capillare durante un'analisi clinica. L'essenza dello studio è contare i globuli bianchi in un certo volume di fluido biologico, tenendo conto della loro tipologia. Il rapporto tra tutti i tipi di leucociti, espresso in percentuale, è chiamato formula dei leucociti.

In condizioni moderne, i campioni di sangue vengono spesso elaborati su apparecchiature automatiche (analizzatori ematologici), ma è possibile eseguire questo studio utilizzando un microscopio. L'automazione è in grado di testare campioni simultaneamente per diversi parametri (da 5 a 24) e costruire istogrammi (presentazione grafica delle informazioni) per eritrociti, piastrine e leucociti.

Preparazione e conduzione dell'analisi WBC

Il numero di leucociti non è costante, dipende dall'età, dalla dieta, dall'ora del giorno e dallo stato di salute. Per ottenere i dati più accurati, è necessario escludere l'influenza sulla composizione sanguigna di cibi e bevande, stress e farmaci. E anche in questo caso, un esame del sangue per WBC non fornisce sempre informazioni sufficienti, questo potrebbe richiedere controlli aggiuntivi.

Alla vigilia del prelievo di sangue, è necessario astenersi dalla fluoroscopia e dalle procedure fisiologiche. Anche molto stress mentale può influenzare il risultato. Se il paziente sta già ricevendo farmaci, è necessario discutere con il medico il ritiro temporaneo di farmaci o iniezioni. Quando ciò non è possibile, dovresti avvertire dei farmaci presi.

Regole per la preparazione per il prelievo di sangue:

  • limitare qualsiasi carico il giorno prima di effettuare l'analisi;
  • riposo notturno sufficiente;
  • rifiuto di alcol sia il giorno prima che il giorno della raccolta;
  • smettere di fumare prima di arrivare in una struttura medica (è consigliabile non fumare dal momento stesso del risveglio);
  • digiuno per 10-12 ore prima del test;
  • trasferire la colazione o una tazza di caffè mattutina per un po 'dopo aver donato il sangue, puoi bere un tè debole senza zucchero;
  • prima di entrare in ufficio, un breve riposo (10 minuti) per calmarsi e uniformare il respiro.

Se è necessaria una seconda analisi, il prelievo di sangue deve essere eseguito nelle condizioni più simili: nello stesso laboratorio, contemporaneamente e anche il percorso verso la struttura medica, è consigliabile farlo nelle stesse condizioni (a piedi o con il trasporto).

Il sangue per un'analisi generale viene prelevato da una vena o da un dito, solitamente l'anulare. Un esame del sangue da una vena è considerato il "gold standard", ma spesso viene utilizzato il sangue capillare (da un dito). C'è una dispersione nei risultati della ricerca, è abbastanza piccola e quasi non influisce sull'accuratezza della valutazione. Tuttavia, uno specialista dovrebbe decidere il tipo di sangue da testare (venoso o capillare)..

Decodifica dei risultati dell'analisi dell'indicatore WBC

L'autointerpretazione dei risultati della ricerca da parte di un non specialista può dare solo un'idea superficiale dello stato di salute. Questo è sufficiente per le conclusioni preliminari, ma è pericoloso scegliere i farmaci e il regime di trattamento da soli. Il risultato di una decodifica errata dell'indicatore WBC è il rischio di automedicazione errata, che può portare a conseguenze molto disastrose..

Durante l'elaborazione dei valori WBC, considerare il sesso, l'età e le malattie e i farmaci precedenti o esistenti del paziente. È possibile comprendere il quadro dello stato di salute umana nel suo complesso solo con una conoscenza ed esperienza adeguate. E anche in tali condizioni, i medici spesso prescrivono ulteriori studi per chiarire o chiarire alcuni aspetti delle condizioni del paziente..

A quale WBC è necessario vedere un dottore

Il numero di leucociti in condizioni normali oscilla in una gamma abbastanza ampia. Può aumentare durante il giorno, dopo aver mangiato, con surriscaldamento o ipotermia, attività fisica. Questa è la cosiddetta leucocitosi fisiologica, questa condizione non richiede una visita da un medico.

Nelle donne, i confini della norma sono leggermente ampliati, poiché lo sfondo ormonale influisce anche sul valore WBC..

Tuttavia, se l'indicatore è superiore o inferiore al limite fissato per il sesso e l'età del paziente, è necessario rivolgersi a uno specialista. Il primo a vedere un terapista.

Un aumento dei globuli bianchi non è una malattia nel senso letterale della parola, ma solo un segnale di problemi che sono sorti. Saranno necessarie maggiori informazioni per fare una diagnosi accurata. È necessario un attento sondaggio e un esame del paziente, non sono esclusi ulteriori studi.

Come riportare i globuli bianchi alla normalità

I farmaci possono essere utilizzati per abbassare i livelli di globuli bianchi se l'aumento è causato da una malattia. Se l'aumento dell'indicatore è causato da ragioni fisiologiche, nel tempo il valore stesso tornerà alla normalità. L'aumento del numero di leucociti si verifica principalmente a causa della dieta. Le medicine in questo caso agiscono solo come uno strumento ausiliario..

È impossibile aumentare il valore WBC con i soli farmaci. La dieta deve essere prescritta e monitorata dal medico curante. In generale, si raccomanda di aumentare la proporzione di cibi proteici e cibi ricchi di vitamine, soprattutto acido ascorbico e folico. Hai anche bisogno di pasti ricchi di lisina e colina..

Farmaci

I farmaci per abbassare i leucociti sono prescritti a seconda della malattia che ha causato la leucocitosi:

  • per l'infiammazione, farmaci antinfiammatori;
  • le infezioni batteriche sono trattate con antibiotici;
  • i virus reagiscono agli agenti antivirali;
  • l'elmintiasi viene trattata con farmaci antiparassitari;
  • le reazioni allergiche vengono interrotte con gli antistaminici.

Tutti i farmaci hanno le loro controindicazioni ed effetti collaterali, pertanto solo un medico ha il diritto di selezionare i farmaci e calcolare un regime di trattamento, in base alla storia del paziente..

Metodi tradizionali

Per aumentare il livello di WBC utilizzare le seguenti formulazioni:

  1. Polline. Mescola due parti di polline con una parte di miele, lascia per tre giorni. Prendi un cucchiaino, lava con il latte.
  2. Infuso di meliloto (freddo). Aggiungere acqua bollita fredda (2 tazze) a due cucchiaini di erbe essiccate tritate, lasciare agire per quattro ore, scolare. Bere 20-40 minuti prima dei pasti, un terzo di bicchiere tre volte al giorno.
  3. Brodo d'avena Versare l'avena con la buccia (2 cucchiai) con acqua calda (400 ml), far bollire per 15 minuti, filtrare. Bere mezzo bicchiere tre volte al giorno per un mese.

Puoi ridurre i tuoi globuli bianchi utilizzando i seguenti mezzi:

  1. Infuso di infiorescenze di tiglio. Versare un cucchiaio di fiori con acqua calda (200 ml), far bollire per cinque minuti a fuoco basso. Dose giornaliera: da due a tre bicchieri.
  2. Bacche di prugnolo. Versare un chilogrammo di bacche con acqua (400 ml), impastare. Insistere per 24 ore, addolcire a piacere, far bollire a fuoco basso. Attendere che l'infuso si sia raffreddato, quindi filtrare. Prendi 50 gr. prima dei pasti tre volte al giorno.

Altri metodi

Per aumentare il tuo punteggio WBC aiuterà:

  • verdure fresche e bacche, frutta, grano saraceno, erbe aromatiche, avena;
  • frutti di mare, caviale rosso, uova di gallina, noci, vino rosso secco a piccole dosi;
  • un aumento della proporzione di frutta e verdura con un colore rosso, particolarmente consigliato il melograno;
  • il succo di barbabietola aumenta il livello dei leucociti, perfetto per la prevenzione dei tumori maligni;
  • la proporzione di carne, fegato e grassi animali dovrebbe essere ridotta.

L'aumento del livello di WBC associato all'obesità viene corretto da una dieta competente, sviluppata da specialisti. Il digiuno regolare non è considerato una dieta. Il rifiuto incontrollato del cibo può causare gravi danni alla salute.

Possibili complicazioni

La leucocitosi non è pericolosa di per sé, è una sorta di allarme per il corpo. Tuttavia, è impossibile ignorare un aumento dei leucociti che non è associato a ragioni fisiologiche, poiché il tempo per iniziare il trattamento andrà perso. Ciò aumenterà significativamente il rischio di complicanze dalla malattia sottostante..

Un calo dei globuli bianchi significa un'immunità indebolita. Il corpo diventa indifeso contro eventuali infezioni. E più basso è il valore, più pericolosa diventa la malattia. Anche l'ipotermia ordinaria può dare impulso a una malattia grave, provocare gravi complicazioni, in condizioni critiche è possibile un esito letale.

WBC alto o basso non è una malattia. Questo è un segnale che indica che una persona ha un problema di salute. L'indicatore WBC nell'analisi del sangue fornisce informazioni sullo stato di immunità, la presenza di infiammazione o altre malattie. Per riportare la composizione del sangue alla normalità, è necessario identificare e curare la malattia sottostante.

Video interessanti sul WBC, la sua norma e le ragioni del rifiuto

Analisi dell'analisi per leucociti:

La norma degli indicatori nell'analisi del sangue generale:


Articolo Successivo
Benefici e rischi della donazione di sangue: 12 idee sbagliate sulla donazione