Aritmia


La cardiopatia è una patologia grave che comporta una serie di deviazioni.

L'aritmia del cuore è una combinazione di anomalie, non una singola malattia.

Una caratteristica della patologia è una deviazione del ritmo cardiaco. Esiste una norma in base alla quale la frequenza cardiaca non dovrebbe essere inferiore a 60 e superiore a 80 battiti al minuto..

Con tassi aumentati, al paziente viene diagnosticata tachicardia, con criteri inferiori: bradicardia.

In alcuni casi, con un numero normale di battiti cardiaci, il paziente manifesta tremori improvvisi o extrasistoli.

Tra tutte le varietà di deviazioni del ritmo cardiaco, la fibrillazione atriale è particolarmente prominente. Le caratteristiche di questa malattia sono un ritmo irregolare, che varia in modo uniforme o brusco dalla norma a un tasso maggiore o una diminuzione.

Cause di occorrenza

Un aumento della frequenza cardiaca durante il giorno è un fenomeno del tutto naturale se una persona è impegnata in un'attività fisica intensa, fa sport o la sua attività lavorativa è associata a un movimento costante.

La maggior parte delle persone non attribuisce importanza ai salti improvvisi del ritmo e fa riferimento al superlavoro abituale o all'affaticamento come risultato dell'attività fisica.

L'aritmia cardiaca ha varie cause della malattia, incluso lo stress psico-emotivo. Ma le anomalie patologiche, il più delle volte, sono provocate dalle attuali malattie (non necessariamente associate al cuore). Spesso le cause delle aritmie cardiache risiedono in una dieta squilibrata..

Tra i fattori provocatori che possono causare aritmia o suoi prerequisiti ci sono:

  1. aumento del consumo di caffè o bevande alcoliche;
  2. abuso di prodotti del tabacco;
  3. cambiamenti nello stato psico-emotivo di una persona, stress frequenti o attacchi di apatia;
  4. aumento dell'attività fisica, sport, ecc.;
  5. disturbi ormonali;
  6. interruzioni del metabolismo;
  7. violazione del ritmo del cuore;
  8. un ictus ischemico passato, distrofia cardiaca, difetti cardiaci, a volte ipertensione;
  9. nelle donne, l'aritmia, oi suoi prerequisiti, possono provocare una deviazione nella ghiandola tiroidea;
  10. malattie infettive o virali, processi infiammatori negli organi vitali;
  11. un altro motivo è la menopausa;
  12. anomalie nel cervello.

Con la progressione delle patologie cardiache aumenta il fattore di rischio per le aritmie cardiache, a condizione che il paziente non effettui diagnosi o cure tempestive. Il cuore si indebolisce e l'aritmia continua a progredire.

Un altro motivo per cui si sviluppa una malattia che vale la pena menzionare è l'abuso di droghe, in particolare la taurina. Questo farmaco agisce come l'adrenalina, ma influisce negativamente sulle prestazioni del muscolo cardiaco. Di conseguenza, un uso eccessivo di questo farmaco porta alla fibrillazione atriale..

Sintomi

Gli insuccessi del ritmo cardiaco possono portare a vari sintomi, poiché i segni caratteristici dipendono direttamente dal quadro clinico e dalla causa che ha provocato la malattia. Ad esempio, uno dei sintomi dell'aritmia è la tachicardia (aumento del numero di battiti cardiaci).

Una malattia chiamata aritmia è spesso asintomatica. Sulla base della pratica medica, i pazienti lamentano battiti cardiaci palpabili, improvvisa sensazione di irrequietezza, aumento della sudorazione, parziale perdita di coordinazione dei movimenti, mancanza di attività mentale a tutti gli effetti.

Con il fenomeno opposto - bradicardia, c'è un rallentamento dei ritmi cardiaci. Tra i sintomi caratteristici, dolori acuti che insorgono nella zona del torace, talvolta avvertiti nel tratto gastrointestinale, emicranie, malessere, pallore del viso (anemia), una condizione prossima allo svenimento.

Nel processo di attività fisica attiva, il paziente può improvvisamente svenire o perdere la coordinazione nello spazio..

L'extrasistole è la manifestazione più frequente dell'aritmia, caratteristica dei turni cardiaci. Con questa patologia, i battiti cardiaci si verificano pochi secondi prima del tempo previsto. Il paziente avverte tremori leggeri (forti) al petto, a volte si ha la sensazione che il battito cardiaco sia completamente assente. Questi sintomi compaiono durante il giorno, ma sono particolarmente evidenti più vicino alla notte..

La durata dell'extrasistole va da 10 a 50 secondi, dopodiché la frequenza cardiaca riprende e il malato può continuare l'attività vigorosa o l'attività fisica precedente.

Il segno più eclatante che indica la presenza di extrasistole è un'improvvisa sensazione di paura della morte, accompagnata da una sudorazione profusa, che si verifica al momento di grave affaticamento o disturbo morale.

La fibrillazione atriale è considerata una forma estrema di patologia grave, che è una grave anomalia cardiaca. I suoi segni caratteristici: malessere, sonnolenza frequente e il criterio principale è oltre 140 battiti al minuto.

Il paziente avverte una forte mancanza di ossigeno, una sensazione di panico, stordimento. I sintomi compaiono in questa sequenza.

Se l'aritmia del cuore è accompagnata da crampi agli arti inferiori o al torace, non ci sono battiti stabili durante la misurazione del polso e il paziente spesso perde conoscenza, questo indica un blocco cardiaco, che è pericoloso perché porta alla morte.

Se si verificano i sintomi di cui sopra, si consiglia di visitare immediatamente una struttura medica per diagnosticare e trattare l'aritmia e i suoi sintomi..

Diagnostica dell'aritmia

L'esame visivo e una serie di esami di laboratorio non possono mostrare aritmia e i suoi segni (ad eccezione della misurazione della pressione sanguigna e del polso). La diagnostica consiste nell'esame hardware e strumentale, ovvero fluoroscopia e cardiogramma. Le cause e il trattamento della malattia sono strettamente correlati.

Sulla base dei risultati ottenuti, il medico diagnostica la forma di aritmia (tachicardia, bradicardia, ecc.). Potrebbe essere necessaria una serie di test di laboratorio se la malattia si sviluppa a seguito di una lesione infettiva acuta.

È importante ricordare: la terapia è prescritta solo dal medico curante. L'autotrattamento e l'uso di farmaci cardiaci comportano gravi conseguenze, fino ad un indebolimento del tono dell'organo sanguigno, che rischia di essere fatale.

Se l'aritmia si verifica nell'insufficienza cardiaca acuta, è necessario un trattamento complesso, poiché il rischio di morte è troppo alto. La medicina tradizionale è vietata.

Trattamento della malattia

L'aritmia viene eliminata attraverso un trattamento complesso. Come sapete, le fonti primarie di deviazioni del ritmo cardiaco sono malattie croniche dell'organo sanguigno, inclusa l'ischemia o l'ipertensione arteriosa, al paziente vengono prescritti numerosi mezzi per stimolare la piena attività.

Tra i farmaci efficaci e popolari che trattano l'aritmia e le sue conseguenze ci sono:

  • Inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (i-ACE). Ripristinano il ritmo cardiaco, eliminano l'aritmia ei suoi sintomi. Sono destinati a un lungo corso terapeutico. I farmaci appartenenti a questo gruppo sono progettati per una singola somministrazione. Il trattamento combinato è severamente vietato;
  • Sartani. Farmaci stimolanti. Eliminano le deviazioni del ritmo cardiaco, sono usati come profilassi per l'ischemia;
  • Bloccanti beta-adrenergici. Potenti farmaci per il cuore che saturano il muscolo sanguigno con nutrienti essenziali, compreso l'ossigeno. Previene la fibrillazione atriale. Sono prescritti per un breve corso, poiché l'uso a lungo termine di droghe può portare a gravi conseguenze;
  • Diuretici. Sono destinati alla profilassi in caso di anomalie nel miocardio.

Il resto dei farmaci per il sistema cardiovascolare viene prescritto individualmente, se necessario o come fattore di rischio per la recidiva della malattia. Il trattamento delle aritmie di tutti i tipi dovrebbe essere completo, poiché la malattia ha gravi conseguenze. I farmaci prescritti, ad eccezione degli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina, vengono utilizzati dal paziente per 2-3 settimane.

Purtroppo non sempre è possibile limitarsi all'assunzione di farmaci, quindi tutti i tipi di aritmie cardiache vengono trattate chirurgicamente..

Chirurgia diretta

La chirurgia d'urgenza è una misura intesa in situazioni critiche, se una persona è a rischio di perdita del tono del muscolo cardiaco o se il trattamento chirurgico non ha dato risultati.

Il primo è impiantare un pacemaker. La scatola elettronica, chiamata pacemaker, è progettata per una lunga durata, fino a 12 anni (a seconda del produttore e della qualità del dispositivo). Una volta installato, il dispositivo invia scosse elettriche quando il cuore ha i crampi. Pertanto, si previene l'insorgenza di aritmie e si escludono disturbi del ritmo cardiaco..

Impianto del defibrillatore. Questo dispositivo è un analogo di un pacemaker, progettato per scaricare il miocardio. L'unica differenza è che le scariche elettriche inviate al miocardio contribuiscono alla naturale rigenerazione delle fibre cardiache, che permette di eliminare le contrazioni irregolari e restituire un polso pieno..

Secondo le statistiche dei professionisti medici, un defibrillatore può prolungare la vita di un paziente di 12-15 anni, a condizione che sia installato correttamente e che vengano seguite le raccomandazioni prescritte. È severamente vietato trattare la patologia cardiaca, con un defibrillatore impiantato con farmaci.

Un'altra misura chirurgica emersa a metà degli anni novanta è l'ablazione con radiofrequenza. La RFA può aiutare a stabilizzare il cuore, ma non è possibile escludere la fibrillazione atriale o il blocco cardiaco.

Il metodo è il seguente: con l'aiuto di un catetere, la pelle viene forata e le aree problematiche del cuore vengono trattate con onde radio.

La procedura è impossibile senza fluoroscopia preliminare e cardiogramma.

Dopo il trattamento medico o chirurgico effettuato, seguono una serie di procedure preventive, volte a consolidare il risultato raggiunto e affinché in futuro non si sviluppino aritmie cardiache..

Prevenzione delle malattie

Le raccomandazioni di un cardiologo sono le seguenti:

  1. ridurre la quantità di caffè consumata a una tazza a settimana;
  2. evitare un'attività fisica intensa, sospendere lo sport per un tempo indefinito;
  3. evitare i farmaci che contengono sostanze potenti o taurina. Se nell'elenco degli effetti collaterali è presente una voce che i fondi possono danneggiare il cuore, si consiglia di scegliere un analogo di questo rimedio;
  4. se ci sono fattori di stress che contribuiscono all'eccitazione, si consiglia di eliminarli;
  5. stabilizzare il regime diurno, dormire almeno 8 ore al giorno, andare a letto entro e non oltre le 23:00;
  6. se l'ansia inizia a sorgere, prendi un sedativo (radice di valeriana);
  7. razionalizzare il menu. Elimina il cibo colesterolo (per eliminare un fattore di rischio per le placche aterosclerotiche, che porta al blocco dei vasi sanguigni e delle arterie), evita i cibi grassi per un po '.

Altrimenti, puoi continuare il solito ritmo di vita. Si consiglia di ventilare la stanza quotidianamente, nonché di fare passeggiate all'aria aperta per saturare il corpo, cuore compreso, con la quantità di ossigeno necessaria.

Le aritmie cardiache hanno sintomi gravi e devono essere trattate immediatamente..

Malattia da aritmia cardiaca

Una delle aree più difficili della cardiologia è l'aritmologia (una disciplina clinica separata che si occupa della correzione di varie aritmie cardiache). Una condizione patologica derivante da malfunzionamenti nel sistema di conduzione del cuore, che garantisce la capacità dell'organo di contrazioni ritmiche, è chiamata aritmia cardiaca. Secondo le statistiche, rappresenta circa il 15% del numero totale di malattie cardiache e spesso, in assenza di misure mediche urgenti, diventa la causa dello sviluppo di insufficienza cardiaca e può persino portare alla morte..

Cos'è l'aritmia?

Le principali funzioni elettrofisiologiche del tessuto cardiaco includono automatismo, conduttività, eccitabilità, contrattilità e rifrazione. In caso di violazione della conduttività (la capacità delle cellule di condurre impulsi elettrici), eccitabilità (la capacità del cuore di essere eccitato sotto l'influenza di impulsi) e automatismo (generazione automatica di segnali di impulso), la frequenza, il ritmo e la corretta sequenza dei battiti cardiaci falliscono, ad es il lavoro coordinato del corpo viene interrotto. Nella pratica clinica, questa condizione patologica, che si manifesta sotto l'influenza di uno o più fattori eziologici, è chiamata aritmia..

Cause di aritmie

Ci sono molte ragioni per lo sviluppo di aritmie cardiache. Sono extracardiaci (non cardiaci), cardiaci e idiopatici..

Fattori extracardiaci

  • Attività fisica eccessiva;
  • Situazioni stressanti;
  • Intossicazione da farmaci (disturbi del ritmo cardiaco causati da diuretici, glicosidi cardiaci, farmaci antiaritmici e psicotropi, adrenomimetici indiretti);
  • Avvelenamento da nicotina o alcol;
  • Intossicazione da caffeina;
  • Patologie endocrine (ipertiroidismo);
  • Lesioni organiche e funzionali del sistema nervoso centrale;
  • Squilibrio elettrolitico (diarrea, vomito, disidratazione);
  • Surriscaldamento o ipotermia del corpo;
  • Disfunzione del sistema nervoso autonomo;
  • PMS (sindrome premestruale);
  • Morsi di insetto;
  • Aumento della temperatura corporea;
  • Feocromocitoma (tumore della ghiandola surrenale);
  • Lesioni elettriche e meccaniche;
  • Fattori genetici (cardiomiopatia ereditaria).

Fattori cardiaci

  • Insufficienza cardiaca;
  • Cardiopatia ischemica (malattia coronarica);
  • Ipertensione arteriosa;
  • Difetti cardiaci congeniti e acquisiti;
  • Miocardite di natura infettiva e non infettiva;
  • Interventi chirurgici e manipolazioni diagnostiche sul cuore.
  • Cambiamenti sclerodegenerativi legati all'età nel miocardio e nel sistema di conduzione cardiaca (sostituzione delle cellule muscolari del muscolo cardiaco con tessuto fibroso).

Il meccanismo di sviluppo dell'aritmia

Il sistema di conduzione del cuore, costituito da cellule specializzate che generano e conducono impulsi elettrici, garantisce il corretto funzionamento dell'organo. Il nodo del seno (pacemaker situato nella parte superiore dell'atrio destro) produce un segnale di impulso che innesca la contrazione del cuore. Quindi si diffonde agli atri e quindi ai ventricoli, rispettivamente, provocandone la contrazione. A causa del fatto che ogni cardiomiocita (cellula del sistema conduttore) ha la capacità di generare periodicamente impulsi elettrici, esiste la possibilità che prevalgano sugli impulsi del pacemaker. Allo stesso tempo, ci sono casi in cui non tutti gli impulsi portano a una contrazione del cuore o un segnale di impulso provoca diverse contrazioni. Tutte queste situazioni causano vari disturbi del ritmo cardiaco..

Forme cliniche di aritmie

  1. Tachicardia (ventricolare e sopraventricolare).
  2. Bradicardia.
  3. Extrasistole.
  4. Violazione della conduzione intraventricolare e atrioventricolare.
  5. Disfunzione del nodo del seno.

Per la natura del decorso clinico, le aritmie cardiache sono permanenti e transitorie, possono essere acute e croniche.

Sintomi di tachiaritmie (tachicardia)

A seconda della localizzazione della fonte delle aritmie cardiache, le tachiaritmie sono suddivise in ventricolari e sopraventricolari.

Segni clinici di fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale, o fibrillazione atriale, è il disturbo più comune caratterizzato da un aumento della frequenza cardiaca fino a 600 battiti al minuto. Può essere persistente, persistente e parossistico. I sintomi più comuni della fibrillazione atriale includono palpitazioni cardiache, mancanza di respiro, fastidio o dolori lancinanti nell'area del cuore, aumento della sudorazione, aumento della minzione e debolezza muscolare. I pazienti lamentano una sensazione di paura irragionevole, spesso si osservano uno stato di panico, vertigini e svenimenti.

Sintomi di tachicardia parossistica

La tachicardia parossistica è una condizione patologica accompagnata da parossismi (palpitazioni) con una frequenza cardiaca di 140-220 battiti al minuto. La violazione improvvisa e improvvisa della pulsazione cardiaca, caratterizzata da un ritmo regolare conservato, può avere una durata diversa (da pochi secondi a diversi giorni).

A seconda del sito di localizzazione del fuoco dell'eccitazione, la tachicardia parossistica è divisa in 3 forme: precardiaca, ventricolare e atrioventricolare. Gli attacchi di aritmia sono accompagnati da vertigini, sensazione di intorpidimento e costrizione al petto, nella regione del cuore e acufene. Alcuni pazienti possono manifestare sintomi neurologici (indebolimento dei movimenti volontari (emiparesi), disturbi del linguaggio). Inoltre, i segni caratteristici della tachicardia parossistica includono un leggero aumento della temperatura corporea, nausea, gas nell'intestino, aumento della sudorazione. Dopo un attacco, il paziente sviluppa poliuria (una grande quantità di urina a bassa densità). Con aritmia sopraventricolare a lungo termine, si nota un calo della pressione sanguigna, si sviluppa una grave debolezza ed è possibile svenire.

Sintomi di bradicardia sinusale

Questo tipo di aritmia è caratterizzata da una frequenza cardiaca non superiore a 60 battiti al minuto. Molto spesso, la bradicardia si sviluppa sullo sfondo di lesioni organiche del cuore. La violazione del ritmo cardiaco (frequenza cardiaca inferiore a 40 battiti al minuto) è accompagnata da debolezza, sudore freddo appiccicoso, dolore al cuore, vertigini, instabilità della pressione sanguigna, possibile perdita a breve termine o confusione di coscienza, compromissione della memoria e concentrazione, disturbi visivi a breve termine. La condizione più pericolosa nella bradicardia sono le convulsioni (attacchi di Morgagni-Adems-Stokes), della durata di circa un minuto. In assenza di cure mediche tempestive, l'attacco può essere prolungato e portare all'arresto respiratorio.

Sintomi di extrasistole

L'extrasistole è un disturbo del ritmo cardiaco caratterizzato dal verificarsi di una o più contrazioni straordinarie del muscolo cardiaco. I sintomi più caratteristici della malattia includono battiti cardiaci gravi, arresto a breve termine e conseguente shock tangibile. Spesso i pazienti lamentano dolori al petto, mancanza di respiro, paura e ansia irragionevole, aumento della sudorazione. A seconda della localizzazione del focus dell'eccitazione, i disturbi del ritmo cardiaco extrasistolico sono atriali, ventricolari e atrioventricolari (atrioventricolari).

Diagnostica dell'aritmia

La prima fase nella diagnosi delle aritmie cardiache comprende la raccolta dell'anamnesi e l'esame obiettivo del paziente.

I metodi diagnostici strumentali includono metodi di ricerca non invasivi e invasivi. Al paziente viene assegnato:

  • ECG (elettrocardiografia) del cuore;
  • Monitoraggio Holter (ECG condotto entro un giorno o diversi giorni);
  • ecocardiografia;
  • Ultrasuoni;
  • esame elettrofisiologico transesofageo (CHpEFI) del cuore;
  • studio elettrofisiologico intracardiaco (VEI);
  • Ultrasuoni della tiroide;
  • test da sforzo (sotto il controllo di ECG, pressione sanguigna, polso e benessere generale del paziente);
  • analisi del sangue generale;
  • analisi del sangue per INR (rapporto internazionale normalizzato);
  • chimica del sangue

Trattamento dell'aritmia

La scelta delle tattiche di trattamento viene effettuata tenendo conto della causa, del tipo di disturbo del ritmo cardiaco e delle condizioni generali del paziente. A volte, per ripristinare il normale funzionamento del cuore, è sufficiente eseguire una correzione medica della malattia sottostante. In altri casi, il paziente può richiedere un trattamento medico o chirurgico, che deve essere eseguito sotto monitoraggio ECG sistematico..

Trattamento farmacologico dell'aritmia

Ad oggi, nella pratica clinica vengono utilizzati farmaci antiaritmici che, in base al loro meccanismo d'azione, sono suddivisi in 4 classi:

  1. Farmaci stabilizzanti di membrana (bloccanti dei canali del sodio).
  2. β-bloccanti (farmaci che riducono la forza e la frequenza cardiaca).
  3. Bloccanti dei canali del potassio (antagonisti del potassio).
  4. Calcio-antagonisti (calcio antagonisti).

Ai pazienti affetti da patologie cardiovascolari croniche (cardiopatia coronarica, insufficienza cardiaca cronica, ipertensione arteriosa), oltre ai farmaci antiaritmici, si raccomanda di assumere inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina, statine, diuretici, farmaci per abbassare la pressione sanguigna, farmaci per terapia combinata, ecc..

Trattamenti chirurgici

  1. EKS (elettrocardiostimolazione).
  2. Impianto di un defibrillatore cardioverter.
  3. Ablazione con radiofrequenza (catetere).

Prevenzione delle aritmie

Al fine di prevenire lo sviluppo di aritmie cardiache, tutte le raccomandazioni mediche riguardanti il ​​trattamento della malattia sottostante (ipertensione, tireotossicosi, cardiopatia ischemica, cardiosclerosi aterosclerotica, difetti cardiaci congeniti e acquisiti, stenosi della valvola mitrale, ecc.) Devono essere rigorosamente osservati..

Al fine di prevenire la fibrillazione atriale, si consiglia ai pazienti di bilanciare la loro dieta, rinunciare a caffè, tè e bevande alcoliche forti. Un fattore importante che previene e inibisce lo sviluppo della malattia è l'attività fisica moderata, camminare all'aria aperta, abbandonare le cattive abitudini, raggiungere la pace interiore (assunzione di sedativi, auto-allenamento), mantenere il peso corporeo in uno stato stabile, monitoraggio costante dei livelli di zucchero nel sangue e colesterolo, buon riposo e sonno.

Aritmia del cuore: trattamento domiciliare, sintomi, cause, tipi

L'aritmia è caratterizzata da una frequenza cardiaca e un ritmo instabili. Questo è un intero spettro di malattie di vario tipo, un indicatore comune per il quale è la presenza di fallimenti nella formazione degli impulsi di eccitazione e la loro conduzione nel muscolo cardiaco, che causa deviazioni dal normale ritmo del battito cardiaco. Le malattie più comuni di questo elenco sono tachicardia, extrasistopia, bradicardia.

I fattori patologici causano il malfunzionamento della funzione conduttiva del cuore, con conseguente eterogeneità elettrica all'interno del miocardio, con conseguente violazione del ritmo del battito cardiaco.

Possibili cause, fattori di rischio

Se consideriamo tutte le patologie cardiologiche esistenti, la proporzione attribuibile a diversi tipi di insufficienza del ritmo cardiaco è impressionante. Circa il 10% delle persone di età superiore ai 60 anni mostra segni di aritmia e la prevalenza di tali malattie tra gli uomini è una volta e mezza superiore rispetto alle donne.

I bambini e gli adolescenti sono meno suscettibili all'influenza di malattie associate a cambiamenti nel ritmo del battito cardiaco: la percentuale di bambini malati è dello 0,6%.

La violazione dei processi del sistema di conduzione miocardico si verifica a causa di una formazione impropria di segnali elettrici o guasti nel processo di conduzione in aree diverse. Di conseguenza, la corrente salta al nodo successivo della catena, quindi il ritmo si perde.

Ragioni per il verificarsi di violazioni

La violazione descritta si verifica a causa della presenza di patologie cardiache o manifestazioni negative di natura interna o esterna.

Le seguenti malattie cardiache causano patologia:

  • Cardiomiopatia,
  • Infarti,
  • Malattia ischemica,
  • Aterosclerosi dei vasi coronarici,
  • Difetti cardiaci (soprattutto nei bambini),
  • Distrofia e altre anomalie miocardiche.

Inoltre, una violazione della frequenza cardiaca può provocare fenomeni come:

  • Malattie interne,
  • Distonia vegetovascolare,
  • Obesità,
  • Squilibrio ormonale,
  • Patologie del sistema nervoso ed endocrino,
  • Avvelenamento, overdose di droga, intossicazione,
  • Forte stress, disagio emotivo,
  • Anemia,
  • Elettro-shock,
  • Narcosi,
  • Operazioni chirurgiche.

Gruppi a rischio

I principali fattori che possono causare vari tipi di cambiamenti patologici nel ritmo delle contrazioni sono:

  • Bere eccessivo,
  • Fumo,
  • Malattie infettive regolari,
  • Stress fisico e mentale,
  • Uso eccessivo di bevande energetiche, caffeina,
  • Farmaco inappropriato,
  • Fattori genetici (ereditarietà),
  • Anziani.

In rari casi, si osserva aritmia spontanea, caratteristica delle persone con un temperamento rapido. Perché questa varietà è pericolosa? Nell'ansia grave, i pazienti lamentano palpitazioni immediatamente dopo che l'eccitazione è passata.

Tipi di aritmia

Per la classificazione, le malattie dovrebbero essere suddivise in diversi gruppi in base al luogo in cui si verificano.

  1. Malfunzionamenti del nodo del seno.
    • La varietà del seno è caratterizzata da un tasso di contrazione irregolare, comune nelle persone sotto i 30 anni, che si verifica spesso durante uno sforzo fisico intenso.
    • La tachicardia sinusale è un battito cardiaco ad alta frequenza.
    • Bradicardia sinusale - battito cardiaco lento.
    • Asistolia atriale: soppressione totale del funzionamento del nodo del seno.
  2. Interruzione della funzione di conduzione miocardica o infiammazione all'interno di quest'area.
    • Blocchi in diversi reparti (rallentamento o arresto della trasmissione degli impulsi).
    • Eccitazione troppo precoce dei ventricoli.
  3. Fallimenti simultanei dei processi di conduzione, automatismo, eccitabilità.
    • Flutter ventricolare o atriale rapido.
    • L'extrasistole è caratterizzata dalla presenza di contrazioni premature.
    • Fibrillazione atriale, fibrillazione ventricolare - battito cardiaco irregolare.

Oltre alle malattie elencate, ci sono altre forme causate dalla combinazione di più fattori patologici contemporaneamente..

I disturbi del ritmo funzionale dovrebbero essere distinti in un gruppo separato, che include:

  • Disturbi di origine neurogena. Il lavoro del cuore è direttamente influenzato dal sistema nervoso, che controlla il funzionamento di tutti gli organi interni. Il sistema nervoso è una rete ramificata di nervi simpatici e parasimpatici che agiscono sul muscolo cardiaco in diverse direzioni. L'aumento del tono del nervo vago (parasimpatico) rallenta il ritmo delle contrazioni e il sistema nervoso simpatico, con un aumento del tono, aumenta la frequenza cardiaca. Le ragioni per l'attivazione del tono simpatico sono stress, emozioni forti, sovraccarico mentale e fisico, fumo frequente, consumo eccessivo di bevande alcoliche, una grande quantità di caffeina al giorno, cibi piccanti e grassi. Inoltre, il tono simpatico aumenta in presenza di malattie della tiroide, così come nell'intossicazione, malattie del sangue. Ci sono aritmie va-dipendenti che si verificano principalmente di notte quando l'attività del sistema parasimpatico aumenta. Le cause dell'aumento del tono possono essere varie malattie del tratto gastrointestinale..
  • Il diselettrolita causa un'alterazione della composizione del sangue o del contenuto di elementi chimici nel muscolo cardiaco (livelli di potassio, magnesio).
  • Le specie iatrogene derivano da un trattamento improprio.
  • I meccanici sono provocati da lesioni dello sterno, cadute da grande altezza, con scosse elettriche.
  • Aritmie idiopatiche è un termine per un battito cardiaco irregolare senza causa nota.

Aritmia infantile

Un argomento a parte sono i disturbi del battito cardiaco nei bambini. Sono congenite e acquisite.

Il primo tipo si verifica anche mentre il bambino è nel grembo materno, quindi il compito dei medici che conducono una gravidanza è ascoltare regolarmente il battito cardiaco fetale. Perché nasce? Il motivo principale è la predisposizione genetica.

I bambini piccoli sono sensibili a qualsiasi evento negativo che causa loro un forte stress emotivo. Frequenti scandali tra i genitori e altri eventi che influenzano la psiche del bambino possono causare lo sviluppo di malattie cardiache.

Sintomi

Poiché si tratta di un complesso di malattie con caratteristiche diverse, anche i loro sintomi differiscono l'uno dall'altro. Considera i sintomi delle manifestazioni più comuni:

  • Con la tachicardia sinusale, c'è un aumento della frequenza cardiaca da 90 battiti / min e oltre. Il paziente segnala mancanza di respiro, aumento della fatica, palpitazioni, sensazione di debolezza in tutto il corpo.
  • Nel caso della tachicardia parossistica, viene tracciato il ritmo corretto, ma allo stesso tempo è più frequente - da 140 battiti al minuto. Un paziente con aritmia lamenta sudorazione profusa, debolezza e minzione frequente. Con un attacco prolungato, il dolore al petto appare fino allo svenimento.
  • La bradicardia sinusale è caratterizzata da una frequenza di contrazioni di 55 battiti al minuto o meno. I sintomi sono pressione sanguigna bassa, sensazione di debolezza, lieve capogiro, dolore "doloroso" nella regione del cuore.
  • I sintomi della varietà del seno sono contrazioni lente durante l'inspirazione e contrazioni rapide durante l'espirazione. Questa condizione è comune tra gli adolescenti e le donne durante la gravidanza..
  • L'extrasistole è difficile da diagnosticare, poiché il paziente di solito non avverte alcun cambiamento nel corpo. Un paziente raro può notare un leggero aumento dell'impulso al muscolo cardiaco, che si blocca immediatamente.
  • Con la fibrillazione atriale, i ventricoli del cuore vengono compressi a una frequenza fino a 150 battiti / min, che è un segno di gravi difetti cardiaci, provoca forti dolori al petto, polso insufficiente rispetto alla frequenza delle contrazioni e un tono cardiaco irregolare.
  • Segni di flutter di diverse parti del cuore o del loro blocco possono essere fenomeni come arresto cardiaco, svenimenti, polso filiforme, convulsioni, interruzioni della respirazione, pupille dilatate.

Come puoi vedere, i sintomi specifici dipendono completamente dalla specie. L'elenco di classificazione dei sintomi è determinato dal tipo di malattia, ma a volte l'aritmia è quasi asintomatica, quindi la prevenzione gioca un ruolo chiave nella lotta contro la malattia.

Consideriamo i sintomi più comuni di diversi tipi in modo più dettagliato.

Ritmo SS aumentato

La frequenza cardiaca è considerata patologicamente alta, superiore a 90 battiti / min. Questo è un segno clinico riconosciuto di un ampio gruppo di tachicardie. Spesso le palpitazioni sono accompagnate da una sensazione di debolezza, forte sudorazione e lieve mancanza di respiro. La frequenza cardiaca più alta è di 180 battiti in 60 secondi: questo è un serio pericolo per la vita del paziente.

Le palpitazioni cardiache di solito causano raffreddore, anemia, ipertensione, esercizio fisico, uso eccessivo di caffeina e fumo frequente.

Se questo indicatore viene rilevato, è necessario superare l'elettrocardiografia e altri metodi di esame. Se c'è un ritmo stabile e frequente sopra i 100 battiti, il medico determina la tachicardia, prescrive un trattamento appropriato.

Ritmo lento SS

Questo sintomo non appartiene ai segni clinici della patologia del cuore, poiché è abbastanza spesso osservato in persone perfettamente sane, specialmente con la vecchiaia. La bradicardia è pericolosa insieme a fenomeni come vertigini, perdita di coscienza, macchie scure davanti agli occhi. Se i disturbi elencati sono assenti, il trattamento non è richiesto.

Dolore al petto

A volte il dolore è dovuto a crampi muscolari causati da eccesso di cibo o esercizio intenso. Tuttavia, il dolore nella regione del cuore, che è accompagnato da un aumento della frequenza cardiaca, che non si ferma per un periodo di tempo sufficientemente lungo, può derivare da una violazione della normale funzione del muscolo cardiaco. Quindi è necessario chiamare un'ambulanza, per fornire al paziente un riposo completo.

Perdita di conoscenza

La diagnosi pratica della causa dello svenimento è impegnativa. Questo sintomo è caratteristico non solo delle aritmie, ma anche di altre patologie: forti shock emotivi, farmaci, problemi al sistema cardiovascolare. Un attacco di tachicardia o bradicardia porta spesso alla perdita di coscienza, poiché questi tipi di battito cardiaco aritmico provocano una diminuzione della gittata cardiaca e un'eccessiva diminuzione della pressione sanguigna.

Lo svenimento è un periodo di perdita di coscienza a breve termine, che si manifesta quando una persona cade a terra. La causa principale dello svenimento è l'interruzione dell'afflusso di sangue al cervello. Prima di svenire, le persone avvertono un aumento della sudorazione, una sensazione di nausea e un forte battito cardiaco. Dovresti essere preoccupato per la frequente ricomparsa di questo sintomo: devi consultare un medico per sottoporsi a un ECG.

Vertigini

Di solito questo segno di aritmia è accompagnato da una sensazione di debolezza muscolare, nausea, sudorazione. Le vertigini possono anche essere causate da osteocondrosi del rachide cervicale, distonia vascolare vegetativa, quindi, per una diagnosi accurata, è necessario sottoporsi a un esame speciale.

Diagnostica

Come è emerso dalla parte precedente dell'articolo, le manifestazioni cliniche della malattia sono piuttosto diverse e numerose, pertanto la diagnosi richiede diversi studi..

Se vengono identificati i segni sopra descritti, è necessario contattare uno specialista in tali malattie: un cardiologo. Il medico effettuerà un esame, prescriverà un esame del cuore e dei vasi sanguigni in base ai reclami del paziente per determinare la causa e fornire previsioni per il prossimo futuro.

I principali metodi per diagnosticare le aritmie sono l'ascolto del battito cardiaco, l'elettrocardiografia, l'ecocardiografia.

  • L'elettrocardiografia consente, attraverso l'utilizzo di elettrodi installati sulla superficie del torace, di ottenere dati sulla frequenza cardiaca, sulla presenza di ischemia e sugli effetti residui di patologie pregresse. La decodifica dell'ECG risultante viene utilizzata per rilevare la fibrillazione atriale.
  • L'ecocardiografia utilizza le proprietà degli ultrasuoni per valutare le condizioni del cuore e come funziona. Il medico sarà in grado di misurare le dimensioni dei reparti, determinare lo spessore del miocardio, identificare varie patologie.

In caso di manifestazioni irregolari dei sintomi, viene utilizzato il monitoraggio Holter, che consiste nel monitoraggio 24 ore su 24 del battito cardiaco mediante sensori, eseguito stazionario. Il compito di monitoraggio è identificare gli attacchi giornalieri di fibrillazione atriale, valutare la correttezza del ripristino del ritmo sinusale e determinare la frequenza cardiaca media.

In situazioni in cui i sintomi della malattia non possono essere rilevati con i metodi elencati, il medico può prescrivere procedure provocatorie:

  • Test di inclinazione. Condotto su una tavola rotante in laboratorio, soggetto a condizioni confortevoli e rigorose misure di sicurezza (sono stati preparati metodi di rianimazione).
  • Il test del tapis roulant è un test speciale con attività fisica (cyclette o tapis roulant), durante il quale viene eseguito un ECG, vengono monitorati il ​​polso, la pressione sanguigna e il benessere generale del paziente. Usato in assenza di crisi epilettiche regolari per correggere il corso del trattamento.
  • Stimolazione attraverso l'esofago.
  • Esame invasivo (elettrofisiologia) con cateteri sottili.

Il medico può anche prescrivere un esame del sangue generale e biochimico, ognuno dei quali svolge funzioni separate. L'analisi generale rivela processi infiammatori e la biochimica rivela iperlipidemia: un aumento del livello di colesterolo, elettroliti o enzimi epatici, che è importante quando si prescrivono farmaci.

Pronto soccorso per un attacco

Cosa fare se tu o la persona che ami avete un attacco?

Se l'attacco si è verificato per la prima volta, è necessario chiamare un'ambulanza, poiché è quasi impossibile determinare da soli il tipo di malattia, è quasi impossibile scegliere un metodo di assistenza.

  • In attesa dell'ambulanza, è necessario sdraiarsi, chiedere ai parenti di ventilare la stanza, tuttavia, se si ha il fiato corto, si consiglia di mantenere una posizione semiseduta. Spesso, cambiare la posizione da seduto a sdraiato e viceversa consente di alleviare manifestazioni di aritmie, insieme a questo, esercizi di respirazione, induzione del vomito possono aiutare.
  • I medici consigliano di assumere 40 gocce di Corvalol, un cucchiaio di valeriana o motherwort.
  • Per sopprimere un attacco di ansia, è necessario ottenere il sostegno dei propri cari.
  • Alcuni pazienti traggono beneficio dalla terapia manuale. Devi chiudere gli occhi, premere leggermente sulle palpebre con le dita ogni tre secondi.

Quando il polso diminuisce, la testa del paziente deve essere ribaltata per aprire le vie aeree, quindi allentare il colletto degli indumenti. In caso di svenimento, è necessario eseguire un massaggio al torace, dare al paziente la respirazione artificiale.

Trattamento domiciliare

Alcuni tipi di aritmie, come la tachicardia ventricolare cronica e la fibrillazione atriale, rappresentano una minaccia per la vita del paziente, quindi richiedono una terapia e un trattamento costanti con rimedi popolari. Sfortunatamente, i metodi esistenti di trattamento farmacologico possono salvare il paziente solo da attacchi di malattia e spesso è necessario un intervento chirurgico per sbarazzarsene completamente..

Farmaco

I farmaci antiaritmici per la malattia descritta sono dispensati dalle farmacie su prescrizione di un cardiologo. A seconda della pillola, il muscolo cardiaco ha un effetto diverso: alcuni allungano il ritmo delle contrazioni, altri lo accelerano.

I farmaci più comuni sono trimecaina, disopramide, chinidina, lidocaina, etacizina, metoprololo, atenololo, amiodarone, verapamil.

  • Con la tachicardia sinusale, i beta-bloccanti vengono prescritti insieme a sedativi, vitamine.
  • La diagnosi di "bradicardia sinusale" richiederà l'assunzione di farmaci vasodilatatori (ad esempio, Actovegin, aminofillina e altri).
  • Con l'extrasistole vengono prescritti farmaci atropina, infusi a base di erbe e spesso vengono prescritti preparati di potassio. Se gli attacchi si verificano regolarmente, il paziente viene ricoverato in ospedale, trattato con un ciclo di lidocaina e altre procedure.
  • Con la fibrillazione atriale, per migliorare le condizioni del paziente, vengono prescritti digossina, trattamento con impulsi elettrici e anticoagulanti insieme a preparati di potassio. La chirurgia è spesso l'unico trattamento..
  • Il flutter ventricolare richiede un'iniezione di lidocaina o cloruro di potassio. Per arresto cardiaco, defibrillazione urgente o intervento chirurgico.

Gli anticoagulanti hanno una serie di controindicazioni, quindi si consiglia a molti pazienti di accettare un intervento chirurgico o l'installazione di un pacemaker.

Rimedi popolari

L'aritmia è uno dei fenomeni in cui i medici raccomandano di ricorrere a ricette popolari, poiché possono integrare e migliorare l'effetto dell'assunzione di farmaci. Come trattare l'aritmia usando ricette popolari?

I componenti principali della maggior parte delle preparazioni e degli infusi a base di erbe sono piante che hanno un effetto sedativo sul corpo: valeriana, erba madre, biancospino.

In presenza di insufficienze del ritmo cardiaco, è necessario prestare attenzione alla malattia sottostante che interrompe il normale funzionamento del cuore: cardiosclerosi, miocardite, nevrosi, ecc..

La medicina tradizionale contiene dozzine di ricette per appianare i sintomi e ripristinare un normale battito cardiaco. Quali sono i più efficaci? Presentiamo un elenco delle opzioni più popolari, il cui utilizzo non solo non è pericoloso, ma, al contrario, è molto utile per i core. Almeno le recensioni positive dei pazienti sui forum parlano da sole.

  • Versare acqua bollente sui fiori di calendula essiccati (un paio di cucchiaini) (mezzo litro), lasciare fermentare per circa due ore. Prendi mezzo bicchiere della soluzione quattro volte al giorno.
  • Raccolta di achillea, coni di luppolo, radice di valeriana, melissa in un rapporto di 2: 2: 3: 3. Versare un cucchiaio di questa miscela con 200 ml di acqua bollente, lasciare agire per 1 ora, quindi filtrare. Consumare quattro volte al giorno, 50 ml.
  • Versare 2 cucchiaini di fiori di fiordaliso secchi con un bicchiere di acqua bollente, lasciare fermentare per 60 minuti. Bere 60-70 ml 4 volte al giorno.
  • Prendi parti uguali di foglie di fragola, erba di trifoglio dolce, rosa canina, frutti di biancospino, fiori di calendula, radice di cicoria, radici di asparagi, menta piperita, mix. L'infuso viene preparato da un cucchiaio della raccolta e 300 ml di acqua bollente durante la notte. Devi assumere 100 ml ogni 4 ore.
  • Il procedimento per la preparazione della precedente infusione è adatto per un impasto in parti uguali di frutti di finocchio, rosa canina, foglie di sogno, orologio, fragola, digitale, rosmarino selvatico.
  • Un'altra infusione utilizzando una tecnologia simile viene preparata da una miscela con i seguenti componenti: trifoglio, achillea, buccia di mela, foglie di guardia, frutti di finocchio, fragole, valeriana (parti uguali).
  • Versare 30 g di erba del lago bianca essiccata con 500 ml di vodka, insistere per due settimane, agitando regolarmente, quindi filtrare il liquido risultante, prendere 30 gocce quattro volte al giorno.
  • Infuso di zyuznik europeo e vodka in un rapporto di 1: 5 (da riposare per 6 giorni), assumere 10 gocce 3 volte al giorno.
  • Versare 120 g di cime di pino con 500 ml di vodka, lasciare in infusione alla luce del giorno per 10 giorni. Assumere 20 gocce 3 volte al giorno, prima dei pasti.
  • Con la pressione alta, dovresti prendere un rimedio da 1 cucchiaio di miele con 100 ml di succo di barbabietola 3 volte al giorno.
  • Se hai un battito cardiaco accelerato, puoi mangiare i fichi..
  • In presenza di aritmie di origine aterosclerotica, è utile fare un'insalata di farinata di cipolla fresca e polpa di mela.

L'aromaterapia può anche aiutarti a combattere le convulsioni a casa. Mescolare quantità uguali di olio di chiodi di garofano, melissa, pino, lavanda, noce moscata, salvia, timo, anice, eucalipto, versare la miscela risultante in una lampada aromatica, inalare dopo un altro attacco.

Infusi di valeriana, biancospino, menta, melissa possono essere aggiunti ai bagni o tisane preparate con queste erbe.

Misure preventive

Poiché vari tipi di aritmie sono pericolose per la vita, possono aumentare il rischio di coaguli di sangue, la prevenzione di tali malattie è indicata per tutti i pazienti, anche con sintomi di natura irregolare..

L'obiettivo principale delle misure preventive è prevenire la morte improvvisa da un attacco. Secondo le statistiche, circa il 40% dei decessi si è verificato in persone che non hanno mai avuto un attacco prima. Pertanto, anche un normale stato di salute, l'assenza di sintomi evidenti non è una garanzia che tu sia una persona assolutamente sana..

Cibo

La chiave per il benessere delle persone con problemi cardiaci è una corretta alimentazione. Quando si pianifica la propria dieta quotidiana, si consiglia di scegliere cibi ricchi di potassio e magnesio, che hanno un effetto positivo sul muscolo cardiaco. Quando si scelgono i prodotti, è necessario tenere presente che alcuni alimenti ricchi di magnesio (semi, noci, cereali) contengono calcio e fosforo, che riducono significativamente l'effetto positivo del magnesio..

Il fabbisogno giornaliero di magnesio e potassio aumenta con uno sforzo fisico intenso e stress, così come con un lavoro intellettuale attivo, con disturbi digestivi.

La prevenzione è una componente obbligatoria in presenza di malattie come diabete mellito, gastrite, ulcere, problemi al pancreas, malattie del sistema endocrino.

Alimenti ricchi di potassio:

  • Verdure (carote, patate, cavoli);
  • Semole (grano saraceno, farina d'avena, miglio);
  • Frutta secca;
  • Noccioline.

Alimenti ricchi di magnesio:

  • Alga marina;
  • Cacao;
  • Crusca;
  • Albicocche secche;
  • Fagioli;
  • Gamberetto;
  • Noccioline;
  • Miele di grano saraceno;
  • Sesamo;
  • Piselli.

Dovresti ridurre l'uso di cibi grassi, concentrarti su verdura, frutta, cereali. Evitare l'eccesso di cibo, soprattutto nel pomeriggio, perché uno stomaco troppo pieno può irritare il nervo parasimpatico e minacciare la normale funzione del nodo del seno.

Da non sottovalutare gli effetti benefici delle vitamine sull'organismo che soffre di aritmie. Poiché una delle cause più comuni di disturbi del ritmo cardiaco è l'indebolimento generale del corpo, le vitamine torneranno utili. Si consiglia di consumare più bacche fresche, frutta e assumere complessi multivitaminici che saturano il corpo con microelementi utili.

Stile di vita

Uno stile di vita sano è la condizione principale per il successo della prevenzione.

Innanzitutto è necessario rifiutare o ridurre al minimo l'assunzione di alcol, caffeina e fumo, poiché tutte queste abitudini influiscono negativamente sul lavoro del cuore a causa della psicoattività indotta.

In secondo luogo, dovresti diversificare le tue giornate lavorative con un esercizio moderato, passeggiate all'aria aperta. A tal fine gli sport più adatti sono il nuoto, gli esercizi per la salute e l'escursionismo. Se il medico consente attività più attive, l'elenco può essere integrato con lo sci, l'esercizio sui simulatori, il jogging.

Terzo, si consiglia di monitorare costantemente il proprio peso. I chili in più causano una violazione del metabolismo dei lipidi e sono anche una causa comune di diabete. Tali conseguenze tendono a provocare disturbi nel lavoro del muscolo cardiaco. Per controllare il peso, è necessario acquistare una bilancia elettronica, provare a mangiare cibi ipocalorici durante il giorno.

In quarto luogo, le persone che soffrono di aritmie devono combattere lo stress con tutte le loro forze. Il ritmo moderno della vita spesso causa nevrosi, sovraccarico, che influisce negativamente sul lavoro dell'intero organismo e il cuore non fa eccezione. Adatte al relax sono meditazione, erboristeria, passeggiate all'aria aperta, aromaterapia.

Le informazioni di cui sopra sono solo indicative. Se vengono rilevati sintomi di aritmia, è necessario contattare immediatamente un centro medico verificato da un cardiologo al fine di effettuare una diagnosi accurata e ottenere consigli qualificati per il trattamento.


Articolo Successivo
La ragione per la comparsa di lividi sul corpo senza lividi. Lividi spontanei sul corpo