GuruTest


La nostra memoria è incredibile, ricordiamo qualcosa grazie alle associazioni che creiamo con nuove informazioni. Ma, probabilmente, una situazione del genere è accaduta a tutti quando hai dimenticato una parola, un nome, un nome, una designazione. La cosa più irritante è che la frase "gira sulla lingua", ma qualche blocco mentale o di memoria ti impedisce di ricordarlo. Per non fare una lunga pausa, ricorriamo all'ausilio di parole sostitutive: "com'è", "per così dire", "uguale". Nel mondo della scienza, questo concetto è chiamato letologia. Questa è l'incapacità di trovare costantemente, lungo la catena, una parola nella memoria.

Puoi affrontare la tua dimenticanza? È solo distrazione o un evidente problema di salute? Estet-portal.com te ne parlerà.

Le parole sono dimenticate: perché la memoria fallisce

Le principali ragioni psicologiche della dimenticanza sono il momento in cui si verificano situazioni stressanti nella vita di una persona, una persona non va d'accordo con se stessa, la vita gli sembra una prova difficile e invalicabile.

Iscriviti alla nostra pagina Instagram!

Esistono diverse teorie secondo cui il nostro cervello dimentica parole e informazioni:

• i ricordi si sovrappongono gli uni agli altri nella memoria, quando arriva una nuova informazione, quella vecchia viene soppiantata, o viceversa - il precedente indirizzo di casa farà uscire a lungo quella nuova dalla tua memoria;

• scomparsa delle informazioni dalla memoria a lungo termine: secondo i ricercatori, il nostro cervello si libera da solo delle informazioni non necessarie;

• un'altra teoria, al contrario, dice che non dimentichiamo nulla, ma semplicemente non estraiamo le informazioni necessarie, la memoria ha bisogno di un suggerimento per estrarre informazioni, e può essere gusto, olfatto, luogo, persone;

• esiste una teoria secondo la quale la velocità con cui richiamiamo una parola dipende da quanto velocemente abbiamo trovato un'associazione con altre informazioni nella nostra memoria.

È necessario distinguere la semplice dimenticanza a parole da gravi problemi di memoria. La dimenticanza comune e la distrazione sono molto probabilmente causate da stress, depressione o esperienze recenti. Se non ricordi il nome del tuo cantante preferito, ma quando senti il ​​suo nome, lo ricordi immediatamente, quindi non dovresti preoccuparti: la compromissione della memoria è di natura sistemica. Ma se le violazioni sono di natura più diffusa: dimentichi dove sei, non ricordi i nomi dei parenti o cosa hai fatto 5 minuti fa, allora questo è un motivo serio per rivolgerti agli specialisti.

Dimenticare le parole: i principali segni di insufficienza di memoria

Molte persone si preoccupano quando dimenticano le parole, le informazioni. Questo è corretto, perché la compromissione della memoria è uno dei tratti distintivi della malattia di Alzheimer. Questo elenco ti darà un suggerimento quando l'oblio è solo il tuo segno distintivo e quando suonare l'allarme:

• La memoria potrebbe essere compromessa a causa dell'età. I processi di invecchiamento sono inevitabili ea 60 anni non ricordi tutto così come a 20, questo è ovvio. Pertanto, se nella vecchiaia non riesci a ricordare il nome di qualcuno, molto probabilmente devi solo ricordarlo;

• a volte, a causa del carico di lavoro fisico e mentale, potresti dimenticarti, ad esempio, di andare al negozio dopo il lavoro. È impossibile tenere tutto sotto controllo, quindi rallenta un po 'e riposa;

• La mancanza cronica di sonno influisce anche sulla nostra memoria. La mancanza di sonno porta a cambiamenti nella parte del cervello che è responsabile della memoria, dell'attenzione e della capacità di ricordare;

• le nostre azioni abituali sono così portate all'automatismo che semplicemente dimentichiamo se abbiamo spento la stufa o il ferro, chiuso la porta di casa o dato da mangiare al gatto. È così che il nostro cervello conserva l'energia;

• potresti assumere farmaci che tendono ad agire sulla memoria, leggi attentamente le istruzioni;

• Bere quantità eccessive di alcol ti toglie anche la memoria, alcuni dei suoi segmenti e forse interi episodi. Più alcol hai bevuto, meno è probabile che tu ricordi qualcosa;

• interruzioni nel lavoro della memoria possono verificarsi in relazione a lesioni in cui si è verificato un effetto sul cervello. Se sbatti seriamente la testa, è meglio consultare un medico;

• ci sono stati casi di demenza nella tua famiglia - La malattia di Alzheimer si manifesta più spesso dopo i 65 anni, ma nel 10% si manifesta in età precoce. Se noti vuoti di memoria, disorientamento nello spazio, perdita di tempo, dovresti contattare uno specialista. Se la malattia viene rilevata in una fase iniziale, sarà più facile affrontarla e conviverci. Ogni giorno in tutto il mondo gli scienziati scoprono nuovi trattamenti;

• gravi disturbi della memoria si verificano anche a causa di emorragie, oncologia. Ma allo stesso tempo, non solo la memoria soffre, ma tutta una serie di abilità.

Se, passando da una persona familiare, non ti ricordi il suo nome o ti sei dimenticato di ritirare il cappotto dal lavaggio a secco, allora non dovresti correre dal dottore, forse hai solo bisogno di una vacanza. Se si dimentica qualcosa ed è impossibile ricordarlo, è già motivo di preoccupazione ed è meglio consultare uno specialista.

I primi segni di Alzheimer o semplicemente dimenticanza?

Qual è il confine tra la normale dimenticanza e i primi allarmanti sintomi della malattia di Alzheimer??

Ognuno di noi almeno una volta si è posto la domanda su come l'intelligenza e la memoria cambiano con la vecchiaia, è possibile riconoscere i primi segni del loro deterioramento nei propri cari e cosa è necessario fare per ritardare il loro deterioramento.

Ti dimentichi dove hai messo le chiavi, non riesci a ricordare perché sei entrato nella stanza e il nome giusto ti cade improvvisamente dalla memoria? Chiunque può dimenticare qualcosa a causa della grande quantità di informazioni, stress, lavoro eccessivo e esaurimento del sistema nervoso. In una situazione del genere, sono possibili distrazioni dell'attenzione e rari "vuoti di memoria" per eventi, nomi e titoli. Ma dopo il riposo, le vacanze, il ricordo di una persona sana viene ripristinato. Se, dopo il riposo, non noti alcun miglioramento o i sintomi progrediscono, questo è un motivo per consultare un medico..

Molto spesso questa malattia si manifesta negli anziani dopo i 60 anni, ma si manifesta anche nei giovani.

È possibile ridurre il rischio di malattia di Alzheimer??

Il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer si riduce con uno stile di vita sano. Dovresti evitare il superlavoro, lo stress, non dimenticare il riposo, l'esercizio fisico, passare più tempo all'aria aperta, osservare una dieta equilibrata.

Molti credono che con la pensione e al raggiungimento della vecchiaia, il declino dell'attenzione e della memoria nelle persone anziane sia un processo naturale. In generale, è così, soprattutto se non vengono prese misure per prevenirli. Pertanto, molto spesso, anche notando i primi segni di disturbi della memoria, capacità motorie e attenzione nei nonni, i loro parenti non hanno fretta di chiedere aiuto agli specialisti, rischiando di perdere i sintomi di una malattia così formidabile come l'Alzheimer, di conseguenza, arrivando dal medico in una fase successiva. sviluppo della malattia.

Segni di Alzheimer

Quindi, a cosa devi prestare attenzione se hai parenti anziani o, forse, tu stesso hai già cambiato i tuoi anni Sessanta:

1. Diminuzione della memoria a breve termine. Le persone con una funzione di memoria a breve termine ridotta trovano sempre più difficile ricordare alcuni momenti attuali. Ad esempio, spegni l'acqua o la luce, oltre a eseguire azioni per lo più automatizzate: i soliti rituali di lavarsi le mani, i piatti, pulire il letto.Una persona del genere non ricorda se l'ha fatto di recente o meno. Ma può intuire di aver dimenticato qualcosa, ad esempio, quando ha visto la luce accesa nel corridoio o ha trovato il sapone in bagno asciutto, poiché la capacità di creare lunghe catene logiche in questa fase non è persa.

2. Deterioramento della concentrazione. Diventa sempre più difficile mantenere l'attenzione a lungo, soprattutto se si tratta di un'attività intellettuale. Ad esempio, concentrati sulla lettura di un libro o sulle istruzioni per un dispositivo. Per cogliere l'essenza bisogna rileggere più volte di seguito /.

3. Difficoltà a percepire nuove informazioni e compromissione delle capacità di apprendimento. Abbiamo tutti ripetutamente osservato come i nonni tentano goffamente di padroneggiare la tecnologia moderna, memorizzare parole "alla moda". Anche l'acquisizione di nuove capacità motorie, ad esempio, quando si eseguono esercizi di terapia fisica, è difficile. Nel caso della malattia di Alzheimer, questo processo diventa ancora più difficile e richiede tempo, e talvolta persino impossibile. È molto difficile per questi pazienti insegnare qualcosa di nuovo, anche semplice, ad esempio utilizzando un telefono cellulare. Ciò si verifica sia a causa di una diminuzione della memoria sia a causa di un deterioramento della concentrazione..

4. Perdita di abilità acquisite in precedenza. Ciò che prima era facile e semplice si sta ora trasformando in un processo complesso e doloroso. Ad esempio, il paziente può ricordare dolorosamente come preparare una frittata per la colazione o come caricare il bucato nella lavatrice. Può confondere la sequenza di azioni e saltarne alcune del tutto..

5. Esaurimento delle emozioni e del vocabolario. La parola diventa meno ricca ed emotivamente carica. Il paziente sostituisce concetti ed espressioni complesse con concetti semplici e sostituisce frasi lunghe con frasi brevi. Allo stesso tempo, la capacità di espressione espressiva delle emozioni diminuisce, le espressioni facciali diventano scarse e il viso può assomigliare a una maschera. Anche la velocità del discorso diminuisce e le singole parole cadono completamente fuori dalla memoria. In questo caso, il paziente può provare a descrivere un concetto o un oggetto di cui ha dimenticato il nome. Ad esempio, se stiamo parlando di un tonometro: "Un tale oggetto con cui viene misurata la pressione". ricorda lo scopo del dispositivo, ma non è in grado di ricordare la parola stessa.

6. Un segno molto importante è una violazione delle capacità motorie-spaziali, vale a dire una diminuzione della capacità di navigare sul terreno, di eseguire alcune semplici azioni che richiedono la partecipazione di capacità motorie fini, rallentando il ritmo. I pazienti possono perdersi facilmente anche in un luogo ben noto, non trovare il pavimento e l'appartamento e iniziare lentamente a vestirsi e svestirsi. Il processo di fissaggio di bottoni, cerniere è notevolmente allungato. Spesso le cose risultano essere abbottonate in modo errato o indossate al rovescio. Avendo parzialmente perso la percezione spaziale, è difficile per i pazienti determinare la distanza dagli oggetti, l'altezza, la profondità. L'andatura diventa esitante, lenta e il movimento rigido.

Cosa fare?

Se noti i segni di cui sopra in te stesso o nei tuoi cari, non rimandare una visita dal medico. Potrebbe essere un neurologo, un terapista, uno psichiatra o un geriatra, uno specialista che si occupa di malattie associate alla vecchiaia. Al paziente verrà chiesto di sottoporsi a test cognitivi, è possibile anche la risonanza magnetica. Solo allora il medico potrà fare una diagnosi definitiva..

Kirill Arkhangelsky, medico esperto, vice capo medico per la parte medica, "CM-Clinic"

Dimenticanza

L'oblio è un fenomeno che è stato a lungo non raro nelle moderne realtà della vita. In precedenza, si riteneva che l'oblio fosse principalmente influenzato dagli anziani. Ma oggi questo fenomeno si osserva anche tra i più giovani rappresentanti della società. Il lavoro del cervello è ampio e sorprendente nella sua stessa diversità. Dopotutto, le "celle grigie" ogni secondo hanno bisogno di svolgere molti compiti: controllare, ordinare, analizzare, sistematizzare, elaborare enormi flussi di informazioni, filtrare inutili e ricordare il necessario, memorizzare in celle di memoria profonda inutili ora, ma possibilmente necessarie in un lontano futuro informazioni.

Il flusso di eventi e la fontana di informazioni sono inesauribili, quindi le cellule della memoria traboccano, a causa delle quali il cervello ha bisogno di riposo. In assenza di una tregua tempestiva, si verifica l'oblio.

Ragioni per l'oblio

Una fonte frequente di questo fenomeno è considerata la mancanza di sonno. L'attuale ritmo della vita non contribuisce al pieno riposo quotidiano del cervello, il che si traduce in scarsa memoria e dimenticanza. La maggior parte delle persone del nostro tempo, al fine di ottenere di più, migliorare la propria vita, il benessere finanziario, soddisfare le proprie ambizioni, provvedere ai figli, fare straordinari, di notte, portare a casa non fatto in un giorno. Inoltre, a causa della totale mancanza di tempo dovuta al carico di lavoro professionale, le persone che lavorano spesso risolvono le faccende domestiche di notte e preferiscono programmi di intrattenimento, film, la rete al riposo completo..

Inoltre, spesso ci vuole più di un'ora per raggiungere il luogo di lavoro. Tutto quanto sopra semplicemente "ruba" a una persona il tempo destinato a un buon riposo, il che porta alla costante permanenza dei bambini del 21 ° secolo in un'atmosfera di stress. Se questa situazione persiste per un lungo periodo, le cellule cerebrali soffrono di una mancanza cronica di riposo. Influisce negativamente sui processi cognitivi..

Pertanto, scarsa memoria, dimenticanza negli adulti è direttamente proporzionale al modo di essere. Questa connessione è stata dimostrata da molti studi, che hanno chiaramente dimostrato che la regolare mancanza di sonno per tutta la settimana porta a disturbi della memoria e difficoltà a ricordare nei giovani sani. Una tale reazione cerebrale da parte dei medici è considerata normale e facilmente corretta con l'aiuto di un buon sonno..

Il sonno a lungo termine non solo non "ruba" il tempo necessario, ma promuove anche un funzionamento cerebrale più efficiente, che consentirà a una persona di svolgere più compiti mentali in un periodo di tempo più breve mantenendo la salute e aumentando la resistenza allo stress.

Altre cause comuni di dimenticanza includono una violazione del regime idrico. Quando c'è una mancanza di liquidi nel corpo, il cervello soffre prima di tutto. Le prestazioni del cervello si riducono anche con una minima mancanza di liquidi. La violazione del regime idrico si verifica spesso a causa del fatto che durante il giorno l'individuo, assorbendo innumerevoli quantità di caffè, soda, crede erroneamente di reintegrare la necessaria assunzione di liquidi giornaliera. In realtà, non è affatto così. Per il normale funzionamento dei sistemi corporei è necessaria acqua pulita non gassata, calcolata in base al peso di una persona e al modo di vivere.

Inoltre, la dimenticanza negli adulti è spesso il risultato di fattori di stress persistenti. Ciò è dovuto a un sovraccarico del cervello e alla perdita di sostanze utili da parte delle cellule nervose, che sembrano essere bruciate, per cui le cellule non hanno dove prendere energia per funzionare.

Il desiderio persistente di dimagrire il corpo con l'aiuto delle diete può spesso portare anche alla dimenticanza, poiché l'equilibrio nutrizionale è disturbato. In effetti, molto spesso, le giovani donne che peccano con rigide restrizioni dietetiche riducono drasticamente il consumo di carboidrati e grassi, portando così le cellule cerebrali in uno stato di "shock", per il quale gli acidi grassi e il glucosio sono una fonte di energia.

Il consumo di liquidi contenenti alcol e il fumo possono anche causare l'oblio, poiché avvelenano la materia grigia, provocano spasmi dei capillari, inibiscono l'attività mentale, riducono la velocità di percezione.

Oltre a questi fattori, la dimenticanza può causare alcune condizioni patologiche: intossicazione cronica, processi tumorali nel cervello, depressione, sindrome da stanchezza cronica, traumi cerebrali, aterosclerosi vascolare, varie infezioni e processi infiammatori. Se la deviazione descritta è causata da uno dei suddetti disturbi, dopo la cura del disturbo principale, l'oblio scomparirà.

Separatamente, vale la pena soffermarsi sul morbo di Alzheimer, che oggi è considerato una malattia incurabile. Molto spesso le persone anziane soffrono di questo disturbo, ma a volte il disturbo colpisce anche le persone di mezza età (dai quarant'anni in su). Il sintomo principale della malattia descritta è il crescente indebolimento della memoria e il deterioramento del funzionamento del sistema nervoso centrale. Gli scienziati non sono stati in grado di stabilire in modo affidabile i fattori che influenzano l'insorgenza della malattia. Tuttavia, ritengono che l'estinzione delle prestazioni neuronali sia innescata da una diminuzione della concentrazione di neurotrasmettitori, sostanze responsabili del trasporto di informazioni. I neurotrasmettitori sono prodotti dagli amminoacidi nel cervello.

Pertanto, i processi cognitivi, che includono la memoria, dipendono direttamente dal corretto metabolismo, dalla vita sana e dall'alimentazione..

Cosa fare se la dimenticanza ha superato

Al fine di determinare una possibile strategia correttiva, se la memoria improvvisamente debole e l'oblio sono diventati compagni costanti della vita quotidiana, è necessario prima stabilire il fattore che ha provocato questa condizione.

A tal fine, si consiglia di raccogliere maggiori informazioni sulla propria salute, di escludere disturbi esistenti da possibili cause che danno origine a dimenticanza (ad esempio, demenza, trauma cerebrale, alcolismo, insufficienza cerebrovascolare), di sottoporsi a un esame di laboratorio, per identificare le connessioni (se presenti) tra disturbi precedenti e diminuzione della funzione cognitiva.

Esistono anche numerosi farmaci farmacopea in grado di alterare i processi cognitivi, ad esempio i farmaci della classe delle benzodiazepine. Ecco perché, prima di procedere con la correzione dell'oblio, è opportuno escludere i suddetti fattori, altrimenti tutte le azioni potrebbero essere vane o addirittura dannose. Dopotutto, gli effetti collaterali generati dall'assunzione di farmaci sono reversibili e il deterioramento delle funzioni cognitive causato da alcuni processi patologici viene eliminato se si elimina il disturbo sottostante.

Inoltre, nel processo di indagini diagnostiche, le analisi biochimiche sono considerate estremamente necessarie, in grado di rilevare squilibri ormonali, squilibri metabolici, mancanza di oligoelementi e carenza di vitamine. Se, come risultato dell'analisi, non vengono rilevate gravi violazioni, in questo caso non sarà necessario il trattamento dell'oblio..

In quale altro modo puoi affrontare l'oblio? Per sbarazzarsi della deviazione in questione, che non è causata da gravi patologie, è necessario ricaricarsi di buon umore. Gli studi hanno dimostrato che le persone che sono costantemente di cattivo umore hanno maggiori probabilità di soffrire di dimenticanza rispetto alle personalità positive..

Per ottimizzare la circolazione cerebrale, che eliminerà la distrazione e migliorerà la memoria, lo sport aiuterà ad eliminare la tensione e regolare la nutrizione cellulare.

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che le persone che praticano sistematicamente esercizi cardio sin dalla giovane età, dalla mezza età, possono vantare una memoria migliore rispetto a chi trascura lo sport. È l'attività fisica che consente alle persone di evitare un declino dei processi cognitivi in ​​futuro, poiché contribuiscono ad un aumento della frequenza delle contrazioni miocardiche e un aumento del flusso ai globuli grigi, che fornisce loro i prodotti necessari per la vita.

Oltre allo sport, una dieta equilibrata oggi è anche il "trattamento della dimenticanza" più efficace, poiché le prestazioni cerebrali dipendono direttamente dai processi metabolici cellulari.

Si raccomanda di includere sistematicamente nella dieta sostanze che provocano sensazioni positive e hanno un effetto rinforzante sul sistema nervoso centrale. Gli antidepressivi naturali che eliminano la tensione nervosa e migliorano l'umore includono: cachi, uva, mele cotogne, banane, formaggio, pomodori, basilico, sedano.

Anche in assenza di una sensazione di fame, non è consigliabile saltare i pasti. Meglio mangiare frutta fresca, noci, verdure o tè. Uno spuntino leggero aiuta a ripristinare i livelli di zucchero nel sangue, che influenzano direttamente le prestazioni intellettuali.

Sarà utile assumere complessi vitaminici contenenti vitamine del gruppo B (ad esempio, B1 è in grado di attivare l'attività nervosa, eliminare l'apatia e l'irritabilità, aumentare l'attenzione e B6 fornisce alle cellule nervose glucosio, che aumenta la loro disponibilità a resistere all'oblio e alla fatica) e acido ascorbico, aumentando l'efficienza, riducendo la tensione nervosa, aumentando l'immunità.

Le persone avvertono stanchezza, leggera sonnolenza e distrazione a causa della disidratazione. Pertanto, a volte per "ottimizzare" la propria memoria, è sufficiente aumentare l'assunzione giornaliera di acqua..

Per alcune persone, l'immersione nel regno morfeano aiuta a far fronte ai problemi di memoria, poiché l'oblio può essere innescato dalla normale mancanza di sonno. Pertanto, per queste persone, la ricetta è banale: devi solo andare a letto prima del solito. Gli individui hanno un problema non con l'orario di partenza per il regno morfeano, ma con l'addormentarsi. Per migliorare questo processo, si consiglia di evitare l'uso di caffeina e liquidi contenenti alcol prima di andare a letto e di non guardare i programmi TV due ore prima di coricarsi. L'ideale sarebbe una passeggiata un paio d'ore prima dell'immersione nel regno dei sogni, della meditazione o di un altro tipo di relax.

Per ricordare meglio le informazioni necessarie, si consiglia di approfondirle, in modo che sembri "impresso" sulla sottocorteccia.

Puoi anche usare la memoria associativa, ovvero collegare le informazioni tra loro o metterle in una forma poetica.

Soprattutto, gli eventi che suscitano un vivo interesse, cioè una risposta emotiva, vengono ricordati, quindi è necessario ricorrere alle emozioni quando è necessario memorizzare determinate informazioni..

Autore: Psiconeurologo N.N. Hartman.

Medico del Centro Medico e Psicologico "PsychoMed"

È solo dimenticanza, non una malattia. 5 segni!

Nel nostro articolo imparerai come distinguere la semplice dimenticanza dalla perdita di memoria..

Quando dimentichiamo qualcosa, ci sentiamo sempre a disagio. Data l'alta prevalenza dell'Alzheimer, i blackout sono intimidatori. Tuttavia, in molti casi, ciò che consideriamo per i disturbi della memoria si rivela essere una normale dimenticanza. Come distinguere la norma dalla malattia? Di seguito sono riportati 5 esempi di declino fisiologico della memoria correlato all'età. “Se sei preoccupato per le tue condizioni, consulta il tuo medico. L'esame consentirà di escludere possibili cause di disturbi della memoria ", afferma lo psichiatra Harry Small, autore di diversi libri sulla memoria e sulla cognizione..

Questo non è grave: l'oblio non interferisce con la vita di tutti i giorni.

Di tanto in tanto soffriamo tutti del fatto che dimentichiamo cose semplici: il nome del film, il nome di qualcuno, una data importante, il motivo per entrare nella stanza. Un rallentamento così periodico nell'estrazione di informazioni dalle viscere del nostro cervello è un fenomeno del tutto normale associato ai processi di invecchiamento e allo stile di vita..

Tuttavia, quando i disturbi della memoria interferiscono con la vita quotidiana, questo è un motivo per consultare un medico. Le attività che svolgiamo ogni giorno richiedono abilità di base che un cervello sano non dimenticherà mai. Se continui a lavorare, cucinare, vestirti, fare le tue cose preferite e leggere libri nonostante l'oblio, allora stai bene..

Non è grave: il "brain training" migliora

Attualmente, ci sono molti modi per "allenare il cervello" (programmi per computer, terapia cognitiva, ausili speciali), che mira a migliorare la condizione delle sinapsi e la funzione cerebrale. Gli esperti ritengono che "allenare il cervello" non permetta di recuperare la memoria nella malattia di Alzheimer. Tuttavia, la questione dell'effetto dell '"esercizio" sul cervello di una persona sana rimane aperta. "Il nostro cervello compensa la perdita di memoria e noi possiamo aiutarla. Se fai gli "esercizi" e vedi i risultati, questo è un buon segno. La demenza è un disturbo in cui la capacità di ricordare nuove informazioni è compromessa. Se sei ancora in grado di ricevere nuove informazioni, puoi ricordarle..

Non è grave: hai iniziato a prendere un nuovo farmaco

Prima di farti prendere dal panico per i disturbi della memoria, pensa a quali cambiamenti sono avvenuti nella tua vita e come potrebbero aver influenzato il tuo cervello. Gli effetti collaterali dei farmaci sono spesso la causa della perdita di memoria. Molte persone anziane assumono un gran numero di farmaci contemporaneamente, il che aumenta il rischio di interazioni tra di loro. Pertanto, alcuni medici ritengono che qualsiasi nuovo sintomo debba essere considerato un effetto collaterale, salvo prova contraria. I farmaci che influenzano la memoria a breve termine includono: sedativi, farmaci contro il bruciore di stomaco, farmaci per l'incontinenza urinaria, statine e antidepressivi.

Non è grave: nessuno si accorge della tua dimenticanza.

“Le persone intorno a te potrebbero notare la tua dimenticanza, ma non te lo dicono, per non offenderti. Tuttavia, in famiglia sorgeranno sicuramente situazioni di conflitto associate a disturbi della memoria. Tali conflitti indicano la presenza di una malattia, in particolare la demenza ", afferma lo psichiatra Ken Robbins dell'Università del Wisconsin (USA). Così, i parenti sono i primi a "diagnosticare", e spesso hanno ragione. Parenti e amici sono più bravi a rilevare i primi sintomi della malattia di Alzheimer rispetto ai metodi di screening tradizionali e ad alta tecnologia, secondo uno studio del 2010 presso l'Università di Washington. I primi sintomi includono la ripetizione di storie o domande, ritiro sociale e interruzione della vita quotidiana.

Ma se i tuoi cari non ti parlano della tua dimenticanza, molto probabilmente va tutto bene..

Questo non è grave: l'oblio si manifesta con stress, mancanza di sonno e carico di lavoro

Prima di incolpare te stesso, pensa a quanto lavoro stai facendo. I nostri cervelli non sono progettati per affrontare più domande contemporaneamente. Sposti la tua attenzione da un problema all'altro e, quando sei impegnato in un problema, non presti attenzione agli altri, il che porta alla perdita di memoria a breve termine. Il compito diventa ancora più difficile se usi la stessa parte del cervello, ad esempio, i centri vocali per parlare al telefono, leggere le informazioni dallo schermo e digitare. La privazione del sonno è un altro fattore stressante per il cervello, poiché l'elaborazione e l'organizzazione delle informazioni ricevute avviene durante il sonno. Infine, anche le situazioni stressanti influiscono negativamente sulla funzione cerebrale..

Le persone con demenza reale dimenticano, indipendentemente da quanto sonno, lavoro o stress..

Se sei preoccupato per la tua memoria - soprattutto per te, il nostro progetto speciale "Come preservare la tua memoria".

"Ho cominciato a dimenticare le parole più comuni"

24 domande per mantenere la mente e la memoria chiare

Recentemente ho notato che i nomi delle persone, i nomi delle strade e... le parole più comuni che ho usato ogni giorno per molti anni hanno cominciato a uscire dalla mia memoria. Mi chiedo quale possa essere la causa di tali cambiamenti e come ripristinare la piena funzionalità cerebrale?

Tutti sanno che le nostre funzioni cognitive diminuiscono con l'età. E a volte può accadere inaspettatamente. Suggeriamo di porsi 24 domande di prova, le cui risposte aiuteranno a determinare la causa del deterioramento della memoria. Dopotutto, come sai, una domanda corretta è già metà della soluzione al problema..

Dale Bredesen, un rinomato scienziato, neuroscienziato e neurologo, autore di The Ageless Brain, ritiene che non molto tempo fa siano apparsi test di laboratorio affidabili per identificare fattori biochimici e genetici che contribuiscono al deterioramento delle funzioni cognitive. Ma ne riparleremo più avanti. E prima, scopriamo i motivi che possono influenzare la compromissione della memoria..

24 domande per mantenere la mente e la memoria chiare

La storia della tua vita ti dirà cosa ha causato il tuo deterioramento della memoria, quindi è importante sapere quanto segue.

  1. Sei stato ferito? (Sei mai svenuto? Hai avuto un incidente d'auto? Hai praticato sport di contatto?)
  2. Hai ricevuto l'anestesia generale (anestesia) e quante volte? L'anestesia può influire negativamente sul funzionamento del cervello, poiché combina la tossicità degli anestetici e quella che viene chiamata scarsa ossigenazione - ipossia.
  3. Hai / hai avuto delle otturazioni in amalgama che sono una fonte di mercurio inorganico?
  4. Hai mangiato pesce contaminato da mercurio, che è una fonte di mercurio organico??
  5. Hai preso alcuni farmaci? Soprattutto quelli che colpiscono il cervello, come le benzodiazepine: Valium, antidepressivi, pillole per la pressione, statine, inibitori della pompa protonica o antistaminici.
  6. Hai usato droghe?
  7. Hai consumato alcol (e quanto)?
  8. Hai fumato sigarette?
  9. Mantieni l'igiene orale? La scarsa igiene provoca l'infiammazione.
  10. Hai impianti come un'articolazione artificiale dell'anca o protesi mammarie?
  11. Hai / hai avuto malattie al fegato, ai reni, ai polmoni o al cuore?
  12. Russi? Russare può essere un segno di apnea notturna.
  13. Usi oli pressati a caldo (come l'olio di palma)? Gli oli vegetali perdono vitamina E se riscaldati, quindi possono danneggiare il cervello.
  14. Mangi cibi ricchi di grassi trans e carboidrati semplici? Sono pericolosi per la salute e, tra le altre cose, causano danni vascolari e resistenza all'insulina..
  15. Hai malattie croniche del seno? In tal caso, potresti essere esposto a muffe e altre micotossine?
  16. Hai problemi gastrointestinali come gonfiore o diarrea ricorrente? Questo potrebbe essere un segno di sindrome dell'intestino permeabile..
  17. Hai notato la muffa nel tuo appartamento, macchina o posto di lavoro? Molte persone non sospettano nemmeno che tale esposizione sia un fattore di rischio per lo sviluppo della demenza..
  18. Mangi cibi industriali o non biologici? Sono la fonte di effetti tossici e la causa della resistenza all'insulina.
  19. Ti ha morso una zecca? Le zecche trasportano più di 70 diversi agenti patogeni, come la Borrelia, che causa la malattia di Lyme. L'infiammazione innescata da questi agenti patogeni può causare deterioramento cognitivo.
  20. Stai assumendo inibitori della pompa protonica per il reflusso gastroesofageo? Riducono il livello di acido necessario per la digestione, interferendo così con l'assorbimento dei nutrienti, tra cui zinco e vitamina B12..
  21. Usi cosmetici, lacche per capelli e antitraspiranti? Tutte queste sono fonti di effetti tossici.
  22. Suda un po '? La sudorazione aiuta a purificare il corpo dalle tossine.
  23. Sei stitico? Il movimento intestinale è un altro modo per sbarazzarsi delle tossine.
  24. Bere un po 'd'acqua normale? Le tossine vengono escrete nelle urine.

Eccoli qui: potenziali colpevoli del declino cognitivo. Quando il tuo tetto ha 36 fori - 36 fattori che spostano il delicato equilibrio verso la distruzione delle sinapsi - devi decidere prima su cosa concentrarti. Lo stile di vita e la storia medica, insieme ai test di laboratorio, ti aiuteranno a farlo..

Test di nuova generazione per valutare il declino cognitivo

Ora diamo uno sguardo più da vicino ai test moderni che il neuroscienziato Dale Bredesen stima sono i più efficaci. Ha descritto questi test in dettaglio nel suo nuovo libro "The Ageless Brain".

1. Exosomes di neuroni

Gli esosomi di neuroni - minuscoli frammenti di cellule e materiale cellulare - hanno compiuto un passo verso la creazione di una nuova generazione di test volti a rilevare la malattia di Alzheimer, il suo rischio di sviluppo e la risposta al trattamento. È una sorta di sacro graal neurologico: un modo semplice per valutare la chimica del cervello e la segnalazione neurale utilizzando un esame del sangue.

Come può essere questo? In che modo un esame del sangue può dirti della segnalazione cerebrale? Immagina di essere un investigatore privato e di dover scoprire cosa sta succedendo in una villa inespugnabile. Non c'è modo di entrare. Cosa fare? Vai a controllare i bidoni della spazzatura, quindi?

Si scopre che il cervello - il palazzo molto inaccessibile sotto il cranio - “butta fuori” gli esosomi dei neuroni: frammenti e secrezioni delle cellule che entrano nel sangue. Il diametro di questi minuscoli frammenti cellulari e materiali è circa un settimo del diametro di un globulo rosso. Per ogni grammo di sangue, ci sono miliardi di esosomi! Risulta essere un'ottima cosa: prendi un campione di sangue, isola gli esosomi e rivela i parametri più importanti della chimica del cervello - esattamente ciò che rende possibile determinare il rischio di sviluppare la demenza.

Il professor Edward Goatzl, insieme ai colleghi dell'Università della California, di San Francisco e del National Institutes of Health, sono stati in grado di identificare i marcatori di Alzheimer negli esosomi neuronali, così come le tracce di resistenza all'insulina nei malati di Alzheimer, scoprendo che possono verificarsi dieci anni prima della diagnosi. A quanto pare, questa è solo la punta dell'iceberg..

2. Scansione della retina

Le scansioni retiniche sono un altro metodo straordinario per la diagnosi precoce del rischio di sviluppare demenza. Una scansione PET con amiloide ci dà l'opportunità di vedere i depositi nel cervello, ma questa è solo una parte dell'immagine..

La parte interna del bulbo oculare, o retina, è un'estensione del cervello, quindi riflette tutto ciò che accade in esso. Il test della retina per l'amiloidosi è un metodo promettente. Pertanto, è possibile identificare molte (spesso centinaia) di placche, stabilire la loro esatta localizzazione e quindi verificare se il trattamento ha portato a una riduzione del loro numero..

Inoltre, il metodo innovativo ci consente di identificare le placche più piccole, che possono fungere da marcatore preciso dell'efficacia del trattamento, oltre ad aiutarci a rispondere alla domanda principale: l'amiloidosi colpisce i vasi sanguigni della retina (e anche il cervello). Questo è estremamente importante poiché a volte i depositi di amiloide nei vasi sanguigni causano emorragia (sanguinamento). In tali casi, il paziente deve evitare agenti fluidificanti del sangue come olio di pesce e aspirina..

3. Test NOR (nuovo riconoscimento di oggetti)

Uno dei test più efficaci per valutare la perdita di memoria nei roditori da laboratorio è il test NOR (New Object Recognition). Immagina di svegliarti la mattina, aprire il garage e trovare un'auto nuova e splendente. Molto probabilmente, lo considererai, lo toccherai, ti siedi al volante, perché qualcosa di completamente nuovo e inaspettato è apparso nel tuo piccolo mondo. Una vecchia macchina difficilmente meriterebbe una simile attenzione..

Tuttavia, in assenza di memoria, è impossibile distinguere il vecchio dal nuovo, nel qual caso sembra assolutamente tutto nuovo. Così è con i roditori. Quelli con una buona memoria dedicano più tempo al nuovo oggetto, mentre quelli con una scarsa memoria no. NOR viene utilizzato per valutare i cambiamenti cerebrali demenziali nei roditori e testare potenziali trattamenti. Ad esempio, la ricerca ha dimostrato che il danno ai lobi temporali mediali del cervello (osservato nelle prime fasi della malattia di Alzheimer) porta a una perdita della capacità di ricordare e riconoscere cose nuove..

La reazione basata sulla memoria a tutto ciò che è nuovo può essere rintracciata negli esseri umani. Nel 2016, Neurotrack ha sviluppato un test visivo online di cinque minuti per valutare le capacità cognitive (Imprint Cognitive Assessment Test), che determina dal movimento degli occhi quali oggetti e altri stimoli una persona percepisce come nuovi. Pertanto, il test rivela interruzioni nel funzionamento dell'ippocampo e delle strutture adiacenti, identificando le persone con disfunzione di queste regioni del cervello e, possibilmente, in una fase iniziale della malattia di Alzheimer..

Ora non puoi solo porti domande importanti, ma anche fare tutto in modo che i motivi negativi non influenzino il tuo cervello. E forse questo è il primo passo che aiuterà a mantenere le capacità cognitive per lungo tempo..

Maggiori informazioni su questo: D. Bredesen, The Ageless Brain. M.: Bombora, 2019.

Dimentico le parole quando parlo di ragioni

Spesso siamo tormentati dal fenomeno psicologico associato al fatto che tendiamo a dimenticare parole e nomi, ma la sensazione che la parola necessaria stia per essere ricordata non se ne va. Questo fenomeno è chiamato la punta della lingua. Spesso diciamo che una parola dimenticata gira sulla lingua e questo stato può causare malcontento e persino frustrazione..

Tuttavia, nonostante l'inconveniente causato, la nostra frequente incapacità di ricordare una parola ben nota può dire molto su come funziona la memoria e su come è interconnessa con i processi nervosi.

Condizione sulla punta della lingua

Quando un processo apparentemente semplice di espressione dei pensieri viene sospeso a causa del fatto che in questo momento non siamo in grado di ricordare proprio la cosa necessaria per continuare la parola, ci troviamo di fronte a un blocco cognitivo. Quando ciò accade, cerchiamo disperatamente di ricordare contemporaneamente una parola o di trovare un sinonimo adatto, un'espressione alternativa e allo stesso tempo giocare per tempo usando espressioni familiari: ecco come, beh, la stessa cosa, accende la lingua, e così via.

Il modo in cui queste espressioni vengono spesso utilizzate parla della tendenza delle persone a dimenticare parole semplici per oggetti, nomi di luoghi e persino nomi di persone che conoscono bene. Una tale dimenticanza è definita da un termine specializzato: la letologia. Tecnicamente in psicologia, questo termine denota un blocco temporale che non consente di ricordare i nomi propri, tuttavia, è sempre più utilizzato per generalizzare lo stato sulla punta della lingua..

Letologia

Come molti altri termini professionali formati relativamente di recente, la parola letologica deriva da due antichi greci. La radice le significa dimenticare, mentre il logos è tradotto come parola. Nell'antica mitologia greca, Lete era uno dei cinque fiumi degli inferi, da cui le anime dei morti bevevano per dimenticare tutti i ricordi terreni..

L'origine del termine è attribuita alla mano di Carl Jung (inizi del XX secolo). Jung ha lavorato con il subconscio e ha prestato particolare attenzione alla memoria e ai suoi processi. Ma nonostante sia passato un secolo da quando il fenomeno ha attirato l'attenzione, gli psicologi ne sanno ancora molto poco..

Studio del fenomeno

Questo perché la letologia non può essere provocata o prevista, quindi il suo studio con metodi di laboratorio è quasi impossibile. Gli scienziati non sono ancora in grado di classificare questo fenomeno come un indebolimento della memoria, così come un indebolimento dell'apparato vocale. La letologia ha somiglianze sia con l'ipomnesia, che è un disturbo della memoria, sia con l'afasia, che è un disturbo del linguaggio..

Sono anche sconosciute le cause del fenomeno sulla punta della lingua. Gli esperti hanno diverse ipotesi, tra le quali due sono le più apprezzate:

  1. Bloccare la parola giusta da parte di altri che si ricordavano prima o mi venivano in mente più velocemente. Questa parola non è sempre direttamente correlata al necessario, piuttosto è associata ad esso..
  2. Debole attivazione della parola o espressione desiderata, soprattutto rispetto ad altre parole simili nel significato e nel suono.

La letologia è molto più comune nelle persone che parlano correntemente due lingue. Tuttavia, grazie ai processi linguistici e mnemonici associati al passaggio da una lingua all'altra, tali persone sono in grado di ricordare rapidamente la parola necessaria o trovarne un sinonimo..

Perché devi pulire il tuo letto ogni mattina?

8 segreti di donne che hanno sempre un bell'aspetto

Questo trucco aiuta a pulire immediatamente l'uovo

Memoria associativa

La memoria umana funziona in modo molto diverso dai computer, nonostante i frequenti confronti. Gli psicologi dicono molto su come la nostra memoria sia sorprendente in quanto è in grado di darci le parole necessarie alla velocità del pensiero. Tuttavia, la memoria risponde al numero di associazioni associate a nuove informazioni, non quanto vogliamo ricordarle. Non c'è da stupirsi che affermino che più chiare sono le informazioni, più facile è ricordarle..

È incredibilmente difficile, a volte persino impossibile, ricordare assolutamente tutte le parole che conosciamo. Secondo l'Oxford Dictionary, ci sono circa 600mila parole in lingua inglese, ma il vocabolario attivo dell'inglese medio adulto è poco più di 50mila. Naturalmente, molte più parole sono immagazzinate nella nostra memoria che comprendiamo, ma non usiamo spesso. Sono queste parole che formano la maggior parte di ciò che gira sulla lingua..

Dimentichiamo ciò che usiamo raramente, e per la maggior parte questi sono nomi propri, abbastanza stranamente. Poiché la memoria umana è costruita sulle associazioni, il blocco di alcune parole e la capacità di ricordarle direttamente dipende da quanto siano forti e ricche queste connessioni associative..

Come sembrare più giovani: i migliori tagli di capelli per chi ha più di 30, 40, 50, 60 Le ragazze sui 20 anni non si preoccupano della forma e della lunghezza delle loro acconciature. Sembra che la giovinezza sia creata per esperimenti sull'aspetto e sui ricci audaci. Tuttavia, già dopo.

Cosa dice la forma del tuo naso sulla tua personalità? Molti esperti ritengono che guardare il naso possa dire molto sulla personalità di una persona. Pertanto, quando ti incontri per la prima volta, presta attenzione al naso del non familiare.

10 donne meravigliose che sono nate come uomini Al giorno d'oggi, sempre più persone stanno cambiando il loro genere per adattarsi alla loro natura e sentirsi naturali. Inoltre, ci sono ancora androgini.

14 modi in cui i gatti ti mostrano il loro amore Non c'è dubbio che i gatti ci amano tanto quanto noi li amiamo. Se non appartieni alla categoria di persone favorevoli a questo.

9 Motivi per cui non piaci alle persone Esistono molti modi per impedire alle persone di voler avere a che fare con te. E la maggior parte di loro non richiede molto sforzo. Dopotutto, secondo.

Non farlo mai in chiesa! Se non sei sicuro di fare o meno la cosa giusta nella chiesa, probabilmente non stai facendo la cosa giusta. Ecco un elenco di terribili.

Cause dell'oblio e trattamento

L'oblio, le cui ragioni possono essere molto diverse, oggi si osserva non solo nelle persone anziane, come accadeva prima, ma anche nelle donne e negli uomini giovanissimi. Inoltre, i medici non sono nemmeno sorpresi che questo problema spesso preoccupi studenti e bambini in età scolare, che, a quanto pare, non dovrebbero preoccuparsi affatto della loro memoria. Questo articolo parlerà del nome della malattia, quando una persona dimentica tutto e quali cause comuni causano problemi di memoria..

Ragioni per l'oblio

Va notato subito che una persona moderna è più suscettibile alla malattia dell'oblio, poiché ogni giorno viene imposta al suo cervello una grande quantità di informazioni provenienti dalla radio, dalla televisione e soprattutto da Internet. In questo stato, il cervello umano può bloccare in modo indipendente la maggior parte delle informazioni non necessarie in modo da non sovraccaricarsi completamente..

Importante! Gli scienziati hanno scoperto che il cervello di persone sane può ordinare almeno un decimo di tutte le informazioni in arrivo e non percepirlo affatto. Ecco perché, in un certo senso, l'oblio è una norma fisiologica che consente a una persona di assimilare correttamente le informazioni e non "intasare" la sua memoria con esse..

I seguenti motivi principali si distinguono per il fatto che la memoria di una persona è compromessa e afferma di dimenticare le parole quando parla, soprattutto se cerca attentamente di ricordare tutto al momento giusto:

  1. Mancanza di sonno.
  2. Ferita alla testa.
  3. Varie malattie del sistema nervoso centrale e disturbi mentali.
  4. Aterosclerosi vascolare.
  5. Diabete.
  6. Il morbo di Alzheimer.
  7. Malattie della tiroide.
  8. Osteocondrosi.
  9. Depressione.
  10. Mancanza di nutrienti.

Diamo uno sguardo più da vicino a ciascuna di queste cause di scarsa memoria..

Leggi perché la perdita di memoria si verifica negli anziani. cause, trattamento.

Disturbi del sonno

Il problema della mancanza di sonno (vedi Cause di insonnia) è oggi molto comune, soprattutto tra i lavoratori che possono lavorare di notte. Inoltre, guardando regolarmente la TV o trascorrendo del tempo su Internet fino a tarda notte, il cervello umano non ha abbastanza tempo per riposare e fallisce sotto forma di compromissione della memoria.

Inoltre, dovresti sapere che il sonno disturbato può riflettere negativamente sullo sfondo psico-emotivo di una persona, rendendolo disperso, interrompendo la velocità di reazione.

In questo stato, non è necessario affrettarsi a prendere le pillole, perché il problema è semplice da risolvere: devi solo normalizzare il tuo sonno, dormire almeno otto ore al giorno. Questo compensa completamente il tempo trascorso a riposare, perché in tal caso il cervello funzionerà molto meglio..

Le lesioni alla testa sono una causa comune di dimenticanza. Inoltre, più complessa è la lesione, più gravi possono essere le conseguenze sotto forma di disturbi della memoria, nausea, debolezza e persino deterioramento della vista. Al fine di prevenire lo sviluppo di complicazioni indesiderabili, immediatamente dopo l'infortunio, è necessario consultare un medico, diagnosticare e trattare.

Problemi mentali

L'oblio, le cui cause e cure sono considerate da un neurologo, si sviluppa spesso a causa di malattie e disturbi mentali. Questo può essere, ad esempio, la sindrome di Korsakov, che comporta una violazione del ricordo di eventi attuali. Questa condizione viene trattata a lungo. A volte richiede una terapia di mantenimento per tutta la vita. In molti modi, il trattamento dipende dalla causa specifica della malattia..

Aterosclerosi

Molti pazienti dimenticano le parole quando parlano (cause, sintomi dipendono dall'incuria della malattia). Ciò può essere dovuto all'aterosclerosi dei vasi cerebrali. in cui la circolazione sanguigna e il flusso sanguigno in diverse parti del tessuto cerebrale sono disturbati. Questo, a sua volta, può facilmente danneggiare la memoria di una persona. Il trattamento di questa condizione è a lungo termine. Richiede l'aderenza più accurata a tutte le prescrizioni mediche..

Diabete

Quando si verifica il diabete in una persona, i vasi sono gravemente colpiti. Ciò porta all'interruzione del flusso sanguigno al cervello. I segni del diabete possono includere sete intensa, affaticamento, mucose secche e minzione frequente. Inoltre, a volte ci sono salti della pressione sanguigna, appetito alterato. Con questi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico..

Il morbo di Alzheimer

Questa malattia è proprio quella patologia in cui la memoria e l'intelletto di una persona sono irreversibilmente compromessi. Molto spesso colpisce le persone anziane di età superiore ai 60 anni. Al primo sospetto di questa malattia, dovresti consultare immediatamente un medico. Con una patologia rilevata tempestivamente, è più facile trattarla e puoi ottenere una progressione più lenta della dimenticanza.

Malattie della tiroide

Con tali malattie, una persona ha una grave carenza della produzione di alcuni ormoni, che influenzano il deterioramento generale del benessere di una persona, nonché una diminuzione della memoria. In questo stato di cose, è necessario contattare un endocrinologo e fare dei test. Il trattamento include l'assunzione di farmaci, l'adesione a una dieta con iodio (mangiare pesce, cachi, noci, alghe e altri alimenti ricchi di questa sostanza utile).

Osteocondrosi

Con questa malattia, la circolazione sanguigna di una persona nel cervello è gravemente disturbata, il che porta a problemi di memoria. Inoltre, a volte l'osteocondrosi porta anche a un ictus, quindi deve essere trattata. I sintomi di questa condizione sono mal di testa, debolezza e intorpidimento delle dita..

La depressione non è solo un disturbo della psiche umana, ma anche una condizione che può alterare la memoria. Per eliminarlo, il paziente dovrebbe assumere antidepressivi che aiuteranno a normalizzare le sue condizioni e normalizzare il background psico-emotivo.

Sai cosa causa la perdita di memoria dopo l'alcol? Il meccanismo di violazione della memorizzazione degli eventi.

Leggi cos'è la demenza da corpi di Lewy e come la patologia influisce sulla memoria.

Mancanza di nutrienti

Con una dieta povera e monotona, una persona non riceve nemmeno la metà della vitamina di cui ha bisogno. Lo stesso vale per le diete frequenti, che portano a una carenza di nutrienti e disturbi della memoria. Per evitare ciò, è importante mangiare in modo corretto ed equilibrato. La dieta dovrebbe essere ricca di vitamine, minerali, calcio e altre sostanze essenziali.

Quindi l'oblio non è un "tratto caratteriale". Se improvvisamente inizi a dimenticare parole, eventi o persone, vale la pena preoccuparsi. Non puoi impegnarti nell'autodiagnosi e ancora di più nell'automedicazione. È meglio contattare immediatamente un neurologo, sottoporsi a un esame. Solo un medico prescrive farmaci dopo aver stabilito la causa.

Spesso dimentico le parole

Oggi è successo di nuovo - non ho dimenticato nemmeno una parola, ma un'intera frase - una parabola in lingue.

Volevo dirti questo:
Oggi per strada per la prima volta mi è stato detto che tua madre non ha bisogno di un genero? Alla fine, ho sentito questa frase, camminare come una parabola in lingue in tutto Internet.

Avrei voluto raccontarla così, ma la frase non mi è venuta in mente, solo l'espressione che all'inizio mi ha fatto male ai denti era nella mia testa. Ma mi sono ricordato in qualche modo.

Che connessione tra le frasi tua madre non ha bisogno di un genero per te? E aggiustare i denti ?

№14 | L'autunno estivo ha scritto:
Non mi sembra nemmeno di provare ansia.

Cosa ti senti?

№19 | Irina Donchenko ha scritto:
Che connessione tra le frasi tua madre non ha bisogno di un genero per te? E aggiustare i denti ?

beh, su Internet, prendono in giro questa frase primitiva per gli appuntamenti) Quindi mi sono imbattuto, finalmente)

# 20 | Luiza Bozhenko ha scritto:
Cosa ti senti?

desiderio di condividere pensieri

Volkov Roman Leonidovich

№0 | L'autunno estivo ha scritto:
O a cosa potrebbe essere collegato?

Associato con una grande quantità di materiale inconscio rimosso in forma attiva e tutte le parole. che sono in grado di evocare il ricordo di questo materiale doloroso attraverso l'associazione. dimenticato. C'è una tale espressione, il pensiero lava via il trauma, cioè tutto ciò che è doloroso è custodito dalla psiche. per non essere nominato.

Grigoriev Mikhail Viktorovich

Psicologo, Master in Psicologia

Sukhum (Abkhazia)

Considero consigliabile sottoporsi a diagnosi psicologica da un neuropsicologo.

№23 | Volkov Roman Leonidovich ha scritto:
tutte le parole. che sono in grado di evocare il ricordo di questo materiale doloroso attraverso l'associazione. dimenticato.

Cercherò di scrivere qui parole che causeranno difficoltà. E situazioni

№24 | Grigoriev Mikhail Viktorovich ha scritto:
Considero consigliabile sottoporsi a diagnosi psicologica da un neuropsicologo.

che tipo di bestia? Fatto. ha cercato su Google quella che sembra una specialità rara.

Volkov Roman Leonidovich

№25 | L'autunno estivo ha scritto:
Proverò a scrivere parole qui

È meglio parlare e ascoltare le tue associazioni associate alla parola dimenticata.

№33 | summer autumn ha scritto:
perché non ho ottenuto tutti i riconoscimenti che volevo

Alla domanda su un bisogno non soddisfatto.

№33 | summer autumn ha scritto:
E le emozioni da cui sono state scritte le poesie hanno cominciato a stancarsi

Alla domanda sulle emozioni di cui sopra.

№33 | L'autunno estivo ha scritto:
E in linea di principio, questa creazione di poesia in qualche modo ha portato delusione nella poesia

Sì, capisco. Lei stessa ha scritto una volta.

№33 | L'autunno estivo ha scritto:
Voglio amori positivi, non non corrisposti

№33 | L'autunno estivo ha scritto:
Penso che la poesia provenga dal cuore, ma la prosa può essere più dalla mente.

№35 | L'autunno estivo ha scritto:
Ora me ne sono dimenticato di nuovo nella conversazione. Si trattava di persone con paralisi cerebrale. Ho dimenticato questa abbreviazione, mi sono solo ricordato che erano chiamati disabili. Associazioni - non posso dirlo. forse me ne sono dimenticato, perché è molto tempo che non ne parliamo.

Può. Anch'io spesso perdo le parole, quindi cerco di ricordare e non ci riesco. E a volte non leggo correttamente le parole e naturalmente ne percepisco il significato completamente diverso. Ad esempio, una tenda di casa è cosa?

№38 | Volkov Roman Leonidovich ha scritto:
La repressione è un meccanismo di difesa della psiche, un meccanismo di difesa dell'ego di una persona e non dipende dal genere di una persona.

E io sto conducendo a questo. Di conseguenza, almeno il fenomeno che ha causato il detto sulla memoria della fanciulla non è descritto dal meccanismo di difesa della rimozione. Perché è insensibile al sesso.

Inoltre non descrivono disturbi della memoria come il porridge nella testa, che è comune durante la gravidanza e il parto. Anche questo non accade negli uomini, ma è molto spesso notato dalle donne. Il cervello delle donne è così preoccupato di coprire bisogni biologici più urgenti che la memoria sta sacrificando.

Cioè, se differenziamo il deterioramento della memoria in base ai motivi dell'occorrenza. quello che resta lì per spostare l'inconscio ?

Se un uomo si lamentava di aver dimenticato la parola paralisi cerebrale o le chiacchiere della città, avrebbe potuto essere represso. E poi, molto probabilmente no, semplicemente non ha bisogno di questa paralisi cerebrale nella vita. Qualsiasi stress quotidiano spingerà tutto questo database inattivo fino in fondo senza alcun traumatismo infantile.

Ci sono anche lesioni alla testa, non necessariamente gravi, quando si instaura anche lo stato d'animo..


Articolo Successivo
20 prodotti più utili per i vasi sanguigni che rafforzano le loro pareti, migliorano le condizioni e aumentano il tono