Esercizio per le vene varicose croniche - esercizi efficaci per le vene varicose


Quando le vene varicose colpiscono il corpo umano, sembra che nulla possa aiutare, dolore e pesantezza saranno costantemente presenti nelle gambe e il paziente inizia a cadere in uno stato depressivo. La cosa principale è che il paziente inizia a perdere fiducia nel fatto che tutto può essere risolto e rifiuta le misure di trattamento proposte dal medico. Ma non solo i farmaci sono in grado di combattere le vene varicose. Un ruolo enorme è svolto da esercizi di fisioterapia, esercizi per le vene varicose delle gambe e esercizi fisici correttamente selezionati.

Metodi efficaci per il trattamento delle vene varicose

Le vene varicose limitano i movimenti di una persona, a causa del dolore costante e di una sensazione di pesantezza alle gambe. Sono finalizzati al suo trattamento:

  • terapia farmacologica;
  • cibo dietetico complesso;
  • massaggio (come prescritto da un medico);
  • attività fisica moderata;
  • ginnastica.

Nonostante il fatto che una persona abbia dolore agli arti inferiori, ci sono edemi e c'è una sensazione di pesantezza, l'esercizio con le vene varicose delle gambe è estremamente importante, in quanto consente di tonificare vene, capillari e vasi sanguigni.

Vantaggi della ricarica per le vene varicose

Non solo le persone anziane soffrono di vene varicose. Già dopo 30 anni, ogni persona perde l'elasticità dei vasi sanguigni, il processo metabolico rallenta, il tono generale cambia: questi sono i fattori di rischio per lo sviluppo delle vene varicose delle gambe. Per chi è a rischio, ha una predisposizione ereditaria o per chi è già stato diagnosticato vene varicose, è importante prestare particolare attenzione all'attività fisica e alla ginnastica.

Il flebologo curante appositamente per il paziente sviluppa una carica e una serie di esercizi che aiuteranno in una situazione specifica in un certo stadio della malattia ad alleviare la tensione muscolare dagli arti inferiori, migliorare il flusso sanguigno, accelerare il flusso linfatico, rafforzare i muscoli, aiutare ad eliminare gonfiori e dolore.

Il massaggio terapeutico è consentito, ma deve essere eseguito esclusivamente su indicazione di un medico. Il complesso massaggiante sarà di natura generale, finalizzato a migliorare il flusso sanguigno, accelerare il deflusso della linfa e migliorare il metabolismo nel corpo nel suo complesso. Nella fase iniziale delle vene varicose è consentito anche il massaggio ai piedi, in altri casi questa tecnica di trattamento può essere un "disservizio", in quanto può provocare la rottura di un coagulo sanguigno. La tromboflebite si sviluppa con le vene varicose abbastanza spesso, quindi le misure di prevenzione della trombosi non sono meno importanti. La terapia fisica con la ginnastica può aiutare in questo.

Principi generali di fare esercizi per migliorare il tono venoso

L'esercizio per le gambe viene fatto per le vene varicose croniche al mattino e prima di coricarsi. Al mattino aiuta a tonificare i muscoli, ad accelerare il flusso sanguigno delle gambe e alla sera rinforza il sistema vascolare e allevia pesantezza e gonfiore. Se il paziente non si sente bene o ha un dolore molto forte agli arti inferiori, la carica dovrebbe essere interrotta. Tuttavia, la sistematicità è ancora estremamente importante, poiché alcuni riflessi e abitudini si sviluppano nel corpo stesso e, in particolare, nel sistema vascolare. Prima di caricare, ogni volta che devi accovacciarti per 20-30 secondi. Quando il paziente si alza, il flusso sanguigno nelle gambe aumenterà notevolmente.

Dovresti aderire ai principi di base che ti aiuteranno a eseguire correttamente la ginnastica:

  • fare esercizio per le vene varicose in un'area ben ventilata;
  • il tempo di ricarica totale non deve superare i 15-17 minuti;
  • puoi fare esercizi con calzini elastici, calze o biancheria intima speciale;
  • è importante misurare il polso durante la carica (la norma è 115-125 battiti / min);
  • dovresti monitorare rigorosamente la tua respirazione durante lo sforzo fisico, devi respirare in modo uniforme, profondo e senza interruzioni per non esaurire il corpo con l'ossigeno;
  • fare una breve pausa ogni 4-5 minuti per rilassare i muscoli;
  • l'efficacia della ricarica aumenterà la crema per le vene varicose;
  • è necessario iniziare le lezioni con un leggero riscaldamento, aumentando gradualmente il carico;
  • il numero di ripetizioni dovrebbe essere adattato alla tua salute e allo stadio della malattia;
  • al termine della carica è importante mantenere i piedi "in quota", sdraiarsi, adagiarli su un cuscino o un asciugamano in rotolo;
  • con ulcere trofiche, l'attività fisica è vietata.

Complessi di terapia fisica con un elenco di esercizi

Di seguito è riportato un complesso di carica approssimativo per un paziente con vene varicose degli arti inferiori, può essere preso come base, regolando il numero di ripetizioni e la forza del carico. Vengono eseguiti non solo per il trattamento, ma anche per la prevenzione delle vene varicose..

Ricarica che viene eseguita in piedi:

  • metti le gambe in linea retta, raddrizza, solleva le dita dei piedi molto lentamente, quindi abbassa te stesso, ripeti 20-25 volte;
  • la posizione rimane la stessa, solo parte le calze, collega i talloni e si alza lentamente sulle punte, 10-15 volte;
  • la posizione di partenza è la stessa, le dita dei piedi sono unite, i talloni sono separati, un lento aumento delle dita dei piedi, 10-15 volte;
  • camminare sul posto, senza sollevare i calzini dal pavimento;
  • mani sulle cuciture, gambe unite, fai un respiro profondo, rilassati, quindi espira e porta lentamente le spalle indietro e la testa si inclina in avanti, 8-10 volte;
  • la posizione di partenza è la stessa, durante un'espirazione profonda, allarga le spalle molto lentamente, mentre inspiri inclina la testa in avanti;
  • stare in piedi, gambe divaricate alla larghezza delle spalle, fare un respiro profondo con un leggero sollevamento delle braccia e alzarsi sulle punte dei piedi, mentre espiri, torna alla posizione di partenza, ripeti 10-12 volte;
  • esercizio di deglutizione, si consiglia di mantenere la posizione su una gamba per almeno 15 secondi, fare per entrambe le gambe.

Esercizi da fare sdraiati sulla schiena:

  • "Bici", immagina di essere su una bici immaginaria e pedalare su di essa, poi accelerare, poi rallentare, dovresti fare almeno 25 secondi;
  • piegare le gambe alle ginocchia, sollevare i piedi, piegare alternativamente, poi l'arto sinistro, poi l'arto destro;
  • "Betulla", non meno di 15 secondi;
  • piegare le gambe alle ginocchia, appoggiare i piedi su una sedia, ruotare i piedi a destra ea sinistra, senza alzare lo sguardo dal supporto;
  • posizione di partenza - "betulla", rotazione dei piedi alternativamente e insieme, mantenendoli in altezza, almeno 10-12 rotazioni su ciascuna gamba;
  • collega le gambe, alzati sulle scapole, allarga le gambe, agitale alternativamente 3-4 volte, sdraiati di nuovo, ripeti almeno 8 volte;
  • sdraiato sulla schiena, raddrizza le gambe, collega, inspira, tira la gamba sinistra verso il petto, espira, fai lo stesso con la destra, ripeti almeno 18-20 volte;
  • sdraiato sulla schiena, afferrare i fianchi con le mani, piegare le gambe alle ginocchia, tirare la testa al petto, nella posizione massima possibile, tornare alla posizione di partenza;
  • sdraiato sulla schiena, collega le gambe raddrizzate, fai respiri profondi ed espirazioni, spesso e rapidamente, poi profondamente e lentamente.

Esercizi da fare stando sdraiati su un fianco:

  • raddrizza le gambe, poggia sul braccio, piega le gambe alternativamente, portando il ginocchio al petto, tenendo la parte inferiore della gamba con la mano, ripeti prima sul lato destro, poi a sinistra;
  • sdraiato su un fianco, raddrizza le gambe, piega i piedi, tirando le dita il più possibile, ripeti almeno 12 volte;
  • sdraiato su un fianco, raddrizza le gambe, solleva lentamente la gamba, almeno 10 volte.

È importante regolare gli esercizi per te stesso, assicurati di monitorare la tua respirazione e non sovraccaricare se non hai abbastanza forza per eseguire. Puoi iniziare con 5 minuti al giorno, aumentando gradualmente il tempo. Qualsiasi esercizio richiede un'abitudine e gli arti colpiti dalle vene varicose si stancano molto più velocemente. Affinché i muscoli non lavorino eccessivamente il primo giorno di lezione, puoi eseguire un esercizio dal complesso, dimezzando il numero di ripetizioni..

Corsa e ciclismo

Per le vene varicose, i medici possono raccomandare il ciclismo. Dovrebbe essere pattinaggio leggero, misurato, senza accelerazioni e stress sulle gambe. La bici è selezionata e regolata all'altezza del paziente, il sistema di pedalata dovrebbe essere facile da spingere. Andare in bicicletta in un parco o in una foresta svolgerà anche un ruolo emotivo positivo, arricchirà il corpo con l'ossigeno, l'importante è respirare correttamente e profondamente. Se la respirazione inizia a smarrirsi, dovresti fermarti e, dopo aver ripreso fiato, continuare il tuo viaggio. La prima volta che puoi pedalare per non più di 5 minuti, poi ogni giorno aumenta il tempo in modo che i muscoli delle gambe si abituino gradualmente al carico.

Se non è possibile andare nella foresta o nel parco, puoi mettere una cyclette a casa, che calcolerà il chilometraggio, monitorerà il polso. Usandolo, dovresti anche osservare il carico sulle gambe e non superare il tempo di guida consigliato dal medico. Quando ti alleni su una cyclette, puoi accendere candele aromatiche o accendere lampade aromatiche, usare oli di menta, eucalipto e limone. Ciò avrà un effetto benefico sul flusso sanguigno, aiuterà a migliorare il metabolismo e arricchirà il corpo con l'ossigeno..

Terapia fisica per alleviare lo stress dalle gambe

Per coloro che non sono in grado di organizzarsi da soli, le istituzioni mediche dispongono di sale per la terapia fisica, dove un medico phthisiatrician e un trainer speciale conducono corsi di formazione individuali e di gruppo. Con il bel tempo possono essere lezioni allo stadio e in caso di maltempo al chiuso..

La terapia fisica sarà di natura evolutiva generale, questo aiuterà il paziente a rafforzare il tono venoso, rafforzare le pareti vascolari. Ma non dovresti rinunciare alla ginnastica. Le lezioni di fisioterapia possono includere esercizi con cerchi, bastoncini da ginnastica, sedie e fitball. Ma è importante capire che per i pazienti le cui vene varicose sono nelle fasi avanzate, i carichi eccessivi possono solo danneggiare.

Esercizi regolari che non sovraccaricano le gambe possono aiutare con le vene varicose. La serie di esercizi può essere concordata con il medico e, essendo venuto per esercitare la terapia, dì al phthisiatrician che dovrai astenersi da qualsiasi esercizio. Inoltre, dopo 2-3 mesi di allenamento, l'elenco degli esercizi può espandersi, vengono aggiunti nuovi tipi di ginnastica e il processo di implementazione diventa più complicato. In questo caso, il tempo delle lezioni non dovrebbe aumentare e si alterneranno i tipi di terapia fisica.

Il nuoto è spesso un altro modo per affrontare le vene varicose. Dopo aver consultato un medico, il paziente può visitare la piscina, i corpi d'acqua aperti a seconda della stagione, il nuoto è consentito per un periodo di tempo illimitato, riposando periodicamente gambe e braccia.

Quali esercizi sono vietati?

Con vene varicose gravi, è vietato qualsiasi carico sugli arti inferiori. Il paziente non sarà in grado di praticare sport professionistici, ma nella vita di tutti i giorni dovrà attenersi alle seguenti regole:

  • non sollevare più di 4-5 kg;
  • non essere costantemente in una posizione, seduto o in piedi;
  • essere all'aria aperta più spesso;
  • dovresti monitorare costantemente la tua respirazione.
  • le passeggiate dovrebbero essere piacevoli durante l'esercizio;

Nelle fasi successive delle vene varicose, dovrai rinunciare al massaggio, in modo da non provocare la separazione dei coaguli di sangue. Un flebologo può prescrivere un massaggio di drenaggio linfatico, nei casi in cui un paziente sviluppa linfostasi sullo sfondo delle vene varicose. Tali procedure devono essere eseguite da uno specialista autorizzato in modo da non danneggiare ulteriormente le gambe..

Una serie di esercizi di guarigione per le vene varicose degli arti inferiori

Le vene varicose sono una malattia che, a causa delle peculiarità della vita moderna, una persona incontra sempre più spesso. La malattia diventa diffusa e più giovane, questo è dovuto all'era dello sviluppo tecnologico, uno stile di vita sempre più sedentario, tuttavia questo problema ha un altro lato.

Per far fronte alle vene varicose, è molto importante un approccio integrato al trattamento, che include la terapia farmacologica, metodi alternativi di trattamento e talvolta la chirurgia. Ma anche il trattamento è impossibile senza la terapia fisica con un sistema di esercizi accuratamente selezionato..

Le vene varicose e le ragioni del suo sviluppo

Vene: questi vasi svolgono un ruolo vitale nel corpo umano, trasportano il sangue al cuore. Quando si tratta di vene varicose, non è tanto l'espansione che si intende come deformazione dei vasi menzionati, a seguito della quale si allungano anche, le loro pareti si assottigliano e si sviluppa anche un'insufficienza del sistema valvolare, a causa della quale il sangue circola peggio attraverso le vene e ristagna in esse.

Se nelle prime fasi dello sviluppo delle vene varicose una persona avverte solo un leggero disagio a causa dell'aumentato affaticamento delle gambe, l'edema frequente e le manifestazioni esterne sono minime, quindi nelle fasi successive dello sviluppo della patologia, le vene si gonfiano fortemente sulla superficie della pelle, si gonfiano, formano nodi vascolari. Alla fine, la pressione nei vasi aumenta così tanto che non possono resistere, compaiono ematomi sottocutanei, ulcere trofiche e inoltre può svilupparsi trombofilia.

Le ragioni per lo sviluppo delle vene varicose sono molto diverse, elenchiamo solo le più comuni:

  1. Predisposizione ereditaria a debolezza delle valvole precedentemente menzionate o la loro insufficienza congenita.
  2. Carichi eccessivi sulle gambe, principalmente statici, quando una persona deve stare a lungo in piedi (di solito questo è un problema di cuochi, parrucchieri, venditori, ecc.). Ma tiene anche conto della maggiore attività fisica sulle gambe dovuta alla pratica di sport pesanti, causata da un lavoro fisico pesante o addirittura sovrappeso..
  3. Allo stesso tempo, le vene varicose si sviluppano spesso a causa della circolazione ridotta e della mancanza di contrazione muscolare causata da uno stile di vita sedentario e sedentario. È proprio questo il motivo per cui la malattia "ringiovanisce" ogni anno, perché le persone trascorrono sempre più tempo seduti al computer (in ufficio oa casa), davanti alla TV, ecc...
  4. Disturbi ormonali: più spesso questo motivo si applica alle donne. Si tratta della ristrutturazione del background ormonale durante la gravidanza, dei disturbi ormonali dovuti alla menopausa o all'assunzione di forti farmaci ormonali.
  5. Uno dei motivi più pericolosi per lo sviluppo delle vene varicose, con cui una persona può raramente fare qualcosa, sono varie patologie della coagulazione del sangue.
Esercizi terapeutici per le vene varicose a casa

I benefici della ginnastica correttiva

Come si può vedere da quanto sopra, le condizioni fisiche di una persona, così come il grado di attività fisica, giocano un ruolo importante quando si tratta di vene varicose. L'inizio della malattia può essere innescato sia da una mancanza di mobilità che da carichi eccessivi.

Per quanto riguarda la ginnastica correttiva, può e deve essere eseguita non solo per curare le vene varicose, ma anche per prevenire lo sviluppo della malattia. In entrambi i casi, l'effetto positivo della terapia fisica è multiforme:

  1. Migliora la capacità contrattile dei muscoli delle gambe, che assumono aree della circolazione sanguigna. Ciò ha un effetto positivo sul deflusso venoso e linfatico, riducendo così la probabilità di congestione..
  2. Grazie a carichi dosati regolari, il tono delle vene aumenta.
  3. La ginnastica correttiva migliora la circolazione periferica.
  4. Naturalmente, la resistenza delle gambe e di tutto il corpo nel suo insieme aumenta, la salute è rafforzata.
  5. Oltre a migliorare il flusso sanguigno venoso, la terapia fisica ha un effetto benefico sul flusso arterioso, si crea un equilibrio, come dovrebbe essere in un corpo sano..

Allo stesso tempo, l'assenza e l'abbandono della ginnastica terapeutica, specialmente in presenza di una malattia già in via di sviluppo, minaccia la sua progressione, l'aggravamento dell'edema, i processi stagnanti, ecc..

Complessi di esercizio

Al fine di prevenire lo sviluppo di vene varicose nelle gambe, è importante mantenere costantemente la propria forma fisica, nonché monitorare i carichi sugli arti inferiori. Quindi le persone che si siedono molto durante il giorno dovrebbero riscaldarsi ogni ora. Per chi trascorre la maggior parte della giornata in piedi, e mantiene anche una posizione statica, è importante alternare i carichi, oltre a far riposare periodicamente le gambe (sedersi, fare un leggero massaggio).

Inoltre, sia per la prevenzione che per il trattamento delle vene varicose, è importante impegnarsi in esercizi di fisioterapia. Per dosare il carico e sviluppare la serie di esercizi più adatta, è necessario contattare uno specialista. Tuttavia, possiamo individuare le basi generali degli esercizi mostrati per le vene varicose e parliamone:

Esercizio per le vene varicose: bicicletta

  • Per fare il primo esercizio, devi prendere una posizione seduta, una sedia dura è la cosa migliore. Siediti e unisci i piedi davanti a te, quindi, senza alzarti, in piedi alternativamente sulle punte dei piedi e torna sui talloni. Questa facile attività può essere eseguita anche stando seduti al computer al lavoro, senza distrarsi dal processo lavorativo..
  • Esiste anche un esercizio simile con maggiore stress, che deve essere eseguito stando in piedi. Per fare questo, stai dritto con i piedi uniti, alzati in punta di piedi e torna sui talloni. In entrambi i casi, l'esercizio consiste in 20 ripetizioni continue dell'azione descritta, è possibile in diversi approcci.
  • Seduto su una sedia, solleva una gamba e mantienila in peso, ruota il piede, impastando la caviglia. Ripeti 20 rotazioni, prima in una direzione, poi nell'altra, quindi cambia gamba e fai lo stesso.
  • "Ciclista" è un esercizio familiare, e tuttavia descriveremo il processo. Sdraiati su una superficie dura, idealmente sul pavimento, con una coperta o un tappetino da palestra in anticipo. Piega le ginocchia, sollevando i piedi dal pavimento e ruota come se stessi pedalando. Esegui 15-20 rotazioni in 3-4 serie, facendo una pausa, riposando le gambe.
  • "Forbici" è un'altra versione semplice e familiare della ginnastica medica. Prendiamo di nuovo una posizione sdraiata, ma ora le gambe dritte vengono strappate dal pavimento e alternativamente le incrociamo. È più difficile da fare di quanto sembri, quindi vale la pena iniziare con 5-10 ripetizioni in 2-3 serie..
  • Un'altra variante efficace e abbastanza semplice della terapia fisica con una sedia. Posiziona una sedia e sdraiati in modo da mettere i piedi sul suo sedile (non solo i piedi, ma anche parte della parte inferiore della gamba). Quindi, alza alternativamente le gambe, piegandole al ginocchio e tirandole verso il petto, quindi tornando alla loro posizione originale.
  • Ci sediamo di nuovo su una sedia o un letto, i piedi alla larghezza delle spalle sono sul pavimento. Alza i calzini, stando sui talloni e alternativamente allarga e porta i calzini, muovendoti in direzioni diverse.
  • È anche molto utile creare una betulla. Per fare questo, sdraiati sul pavimento e, aiutandoti con le mani, sostenendo la parte bassa della schiena, solleva le gambe verso il soffitto, sollevando il corpo dal pavimento. Raggiungendo il punto più alto, le gambe dovrebbero essere sollevate verticalmente, tese in una corda, mentre ti trovi sulle scapole e sui gomiti, sostenendoti nella regione lombare. Se non puoi fare l'esercizio subito, puoi alzarti con le gambe e poi i glutei contro il muro o chiedere a qualcuno di aiutarti.
Esercizio per le vene varicose: forbici

Importante da ricordare! È importante eseguire tutti gli esercizi con un istruttore almeno la prima volta per fare tutto correttamente e non sforzarti troppo. Inoltre, ogni esercizio prevede una certa frequenza di ripetizioni e approcci. È necessario fare ginnastica medica regolarmente, tutti i giorni, è ancora meglio farlo più volte al giorno, ad esempio al mattino e alla sera.

Trattamenti aggiuntivi

La diagnostica medica per le vene varicose dà i migliori risultati quando si pratica nelle prime fasi della malattia. Tuttavia, è incluso nel complesso del trattamento in tutte le fasi della progressione delle vene varicose. Per migliorare l'effetto terapeutico, puoi diversificare la terapia fisica con altri metodi di trattamento:

  • Massaggi: se ti impegni regolarmente in esercizi di fisioterapia, visiti un massaggiatore, l'effetto aumenterà molte volte. I massaggi aiutano a mantenere in buona forma muscoli e vasi sanguigni, eliminano sensazioni dolorose e spiacevoli, edema e migliorano la circolazione sanguigna. L'importante è eseguire massaggi in un corso di almeno 10 sedute e trovare un massaggiatore esperto qualificato.
  • Sport: oltre alla ginnastica correttiva, puoi anche praticare sport. Meglio scegliere sport leggeri come il nuoto o lo yoga.
  • La dieta è un altro requisito importante per tutti coloro che hanno deciso seriamente di intraprendere il trattamento delle vene varicose. Cerca di eliminare dalla tua dieta cibi grassi, fritti, affumicati, piccanti, salati, acidi e dolci, o almeno ridurne al minimo l'uso. Dare la preferenza a cibi leggeri e ricchi di vitamine, frutta, verdura, cereali, ecc..

Controindicazioni agli esercizi di fisioterapia

Parlando specificamente di vene varicose ed esercizi di fisioterapia, ci può essere solo una controindicazione al suo utilizzo: durante l'esercizio, non dovresti sforzarti troppo e non dovrebbero causare gravi disagi.

Il resto delle controindicazioni può essere attribuito agli sport per questa malattia, in linea di principio:

  1. Non puoi praticare sport professionistici, poiché l'allenamento comporta carichi intensi regolari.
  2. Le attività sportive escludono il sollevamento di carichi pesanti.

Addio vene varicose! Esercizi terapeutici per le vene delle gambe

Le vene varicose degli arti inferiori sono una malattia abbastanza comune, soprattutto tra le donne anziane. Il trattamento delle vene varicose dovrebbe essere completo. Una delle componenti importanti è l'esercizio.

Le vene varicose degli arti inferiori sono una malattia abbastanza comune, soprattutto tra le donne anziane. Il trattamento delle vene varicose dovrebbe essere completo. Uno dei componenti importanti di esso sono gli esercizi per le vene varicose, che devono essere eseguiti secondo tutte le regole. Consideriamoli in modo più dettagliato. Ma prima, devi dire qualcosa sulla malattia stessa: quali sono i suoi sintomi e metodi di trattamento.

Vene varicose degli arti inferiori: sintomi ed esercizi terapeutici

  • Come identificare le vene varicose
  • L'efficacia della ginnastica con le vene varicose
  • Esercizi di Bubnovsky per le vene varicose
  • Ginnastica per le vene varicose nelle gambe: altri complessi
  • Esercizi per alleviare l'affaticamento delle gambe

I sintomi delle vene varicose sono piuttosto luminosi ed è facile da diagnosticare.

I principali segni della malattia sono i seguenti:

  • dolore agli arti inferiori
  • gambe gonfie entro la fine della giornata
  • ispessimento delle vene e loro sporgenza sulla pelle delle gambe
  • ottenere una tinta bluastra sulla pelle delle gambe
  • costante sensazione di pesantezza

Già almeno uno di questi segnali è motivo per dare l'allarme. Le vene varicose provocano disagio non solo alle gambe: possono causare vaste vene varicose, disturbi circolatori, sviluppo di trombosi e tromboflebite. Se non trattati, i vasi sanguigni gonfi possono scoppiare e causare sanguinamento. Ci sono anche casi di morte per sanguinamento in casi particolarmente avanzati di vene varicose..

Di solito, il trattamento dovrebbe essere complesso e includere i seguenti metodi:

  • uso di medicinali
  • unguenti e creme per uso esterno
  • vitamine
  • esercizi speciali per le vene varicose sulle gambe

L'obiettivo principale della terapia è la salute vascolare. I vasi sanguigni sani aiutano a prevenire una serie di problemi associati sia alle vene varicose che a una serie di altre malattie.

L'efficacia della ginnastica con le vene varicose

L'esercizio per le vene varicose degli arti inferiori aiuta a garantire la normale circolazione sanguigna e linfatica. Contribuiscono al fatto che il liquido smette di accumularsi e ristagnare nelle gambe. Questo riduce la pressione sulle vene e normalizza le loro condizioni. Ripristina anche il flusso del sangue arterioso, stimola il tono dei vasi sanguigni negli arti inferiori. Le vene riacquistano l'elasticità perduta e guariscono. La ginnastica per le vene varicose aiuta ad eliminare la rete venosa e gli asterischi dei vasi colpiti sulle gambe.

Migliorare la circolazione periferica aiuta a migliorare la condizione sia degli arti inferiori che del corpo nel suo complesso. Allo stesso tempo, eseguendo esercizi per le vene varicose delle gambe, attenersi a queste raccomandazioni: non dare immediatamente alle gambe un forte carico. Puoi solo peggiorare la situazione se ricorri a correre e camminare per lunghe distanze. Per ottenere il massimo effetto, fai più ripetizioni senza aumentare il ritmo. È importante una serie di esercizi adeguatamente selezionati. Fondamentalmente, la ginnastica per le vene varicose sulle gambe consiste in vari esercizi di rotazione e flessione per le articolazioni. Esercizi come "bicicletta" e "forbici" funzionano bene. Puoi migliorare gli effetti positivi della ginnastica indossando speciali indumenti compressivi. Di solito si tratta di leggings che aiutano a migliorare la circolazione sanguigna..

Esercizi di Bubnovsky per le vene varicose.

Innanzitutto, vale la pena parlare di come il dottor Bubnovsky consiglia di trattare le vene varicose. Ha creato una tecnica unica per il trattamento di varie malattie delle articolazioni, delle vene e della colonna vertebrale chiamata chinesiterapia. Ti permette di sbarazzarti di molte patologie con le quali la terapia convenzionale può far fronte male. Le lezioni secondo il metodo Bubnovsky vengono eseguite su simulatori appositamente progettati per questo.

Durante l'allenamento, non aver paura del sovraccarico, poiché le macchine sono progettate in modo che il carico sia ottimale. Il complesso di classi viene selezionato individualmente in ciascun caso. Il livello di difficoltà dipende maggiormente dall'età del paziente. Gli esercizi più semplici sono consigliati per le persone anziane che per i giovani. Ma la tecnica è comunque efficace. La corretta respirazione gioca un ruolo in questo tipo di terapia. Ti permette di ottenere l'efficacia delle lezioni. Se respiri correttamente, puoi allenarti più a lungo senza stancarti. Se non hai l'opportunità di visitare palestre speciali, la ginnastica per le vene varicose degli arti inferiori secondo Bubnovsky può essere eseguita a casa, senza l'uso di attrezzature aggiuntive.

Gli esercizi saranno i seguenti:

  • Siediti su una sedia, non appoggiandoti alla sua schiena, chiudi le gambe sulle ginocchia. Solleva il piede in avanti, quindi trasferisci il supporto sul retro. Fai 20 ripetizioni.
  • Appoggiati su entrambe le mani. In questa posizione, sollevati sulla parte anteriore del piede e abbassati lentamente sui talloni. Fai anche 20 ripetizioni, prenditi il ​​tuo tempo.
  • Metti le mani sul muro. Alzati in punta di piedi, mentre espiri, abbassati e allo stesso tempo abbassa le braccia. Ripeti 20 volte.
  • Seduto su una sedia, solleva le gambe una per una, piegandole completamente alle ginocchia. Durante il sollevamento, è necessario ruotare il piede in un cerchio, consentendo all'articolazione di riscaldarsi.
  • Dopo aver completato tutti gli esercizi, sdraiati sulla schiena e solleva le gambe, appoggiandole sulla schiena o sul lato del letto. Ciò consentirà di rilassare gli arti e migliorare la circolazione sanguigna nella loro zona..

Questo tipo di ginnastica è abbastanza efficace, ma puoi ottenere risultati positivi più velocemente se combinato con trattamenti tradizionali, così come brevi passeggiate, ciclismo, buon riposo e corretta alimentazione..

Ginnastica per le vene varicose nelle gambe: altri complessi

Puoi iniziare a fare ginnastica con le vene varicose degli arti inferiori senza alzarti dal letto. Esegui i seguenti movimenti morbidi con i piedi:

  • Tira i calzini verso di te, quindi inclinali nella direzione opposta.
  • Fai girare i piedi a sinistra ea destra.
  • Esegui movimenti circolari con i piedi, quindi allunga la punta, ma dirigila verso di te.

Ripeti ogni esercizio più volte. Se stai appena iniziando la ginnastica, il numero ottimale di ripetizioni è 4-5 volte. Successivamente può essere aumentato a dieci. Con un caricatore vascolare così semplice, puoi alzarti in piedi senza disagio. Se questa fase è andata bene, puoi andare direttamente alla ginnastica.

Si consiglia di eseguire esercizi terapeutici dall'alto verso il basso. È importante coinvolgere tutti i gruppi muscolari del corpo, ma fallo gradualmente:

  • Per prima cosa, allunga la colonna vertebrale cervicale inclinando e girando la testa. Non è necessario esagerare e forzare il carico. La ginnastica dovrebbe essere comoda, senza dolore o disagio.
  • Quindi passa agli esercizi per le spalle. Fai oscillazioni e rotazioni con le mani, curve e giri del corpo.
  • Esegui piegamenti in avanti per lavorare la schiena. All'inizio dovrebbero essere inattivi e superficiali, quindi più liberi, puoi inclinarti più in basso.
  • Vari esercizi che comportano l'inarcamento della schiena sono utili per la colonna vertebrale. Inarca la schiena come un gatto, quindi torna alla posizione di partenza.

Dopo gli esercizi generali, la ginnastica per le gambe inizia con le vene varicose degli arti inferiori. Può includere i seguenti esercizi:

  • Squat. Gli squat sono esercizi condizionatamente consentiti per le vene varicose. Devi allargare le gambe alla larghezza delle spalle e accovacciarti dolcemente finché il bacino non è parallelo al pavimento. Esegui l'esercizio più volte. Se questo è difficile per te, interrompi lo sforzo e torna agli squat un po 'più tardi..
  • Machi. Esegui oscillazioni regolari delle gambe in avanti, ai lati e all'indietro. Fallo con attenzione. Cinque oscillazioni in ciascuna direzione sono sufficienti.
  • Movimenti rotatori della gamba in sospensione. Devi tenere il supporto, appoggiarti su una gamba, portare l'altra di lato. Ruota il piede verso l'interno verso l'esterno. Quindi fai lo stesso con l'altra gamba, cinque volte con ciascuna.
  • Rotola dalla punta al tallone. Questo è un esercizio estremamente utile per le vene varicose..

Quindi puoi fare gli esercizi sdraiato sul pavimento. Si consiglia di utilizzare una palla speciale per loro. Sdraiati sul pavimento, lancia gli stinchi sulla palla e ruotala di fronte a te. Questo esercizio aiuterà a ripristinare il tono dei vasi in una forma abbastanza mite. In assenza della palla, possono dare una mano i soliti esercizi "bicicletta" e "forbici". Rotola sullo stomaco ed esegui il sollevamento delle gambe. Puoi farlo con due gambe contemporaneamente o sollevarle alternativamente. Dopo aver completato l'esercizio, allunga un po '. Fallo dolcemente e delicatamente, senza sforzo. Monitora il tuo respiro durante l'intero complesso. Questo è un prerequisito. Tieni presente che ci sono esercizi che non possono essere inclusi nei tuoi allenamenti per le vene varicose..

Questi includono quanto segue:

  • Saltare, in particolare, saltare la corda.
  • Esercizi di forza - Panche, esercizi con manubri e bilanciere.
  • Flessione ed estensione del tronco.
  • Squat troppo veloci e attivi.
  • Intensi esercizi di stretching ginnico.
  • Lunghe distanze e corse veloci.

Esercizi per alleviare l'affaticamento delle gambe

Ci sono anche esercizi che possono aiutare ad alleviare la fatica delle gambe. Ciò è rilevante sia nel trattamento delle vene varicose (poiché questo è un sintomo molto comune) che nella sua prevenzione. Segui queste linee guida:

  • Cerca di evitare di sederti incrociando una gamba sull'altra.
  • Se hai un lavoro sedentario, prova a fare l'esercizio del tallone ogni 40 minuti sotto il tavolo..
  • Puoi camminare sui calzini durante le pause.
  • Se possibile, puoi sederti con i piedi sul tavolo. Aiuterà ad alleviare l'affaticamento delle gambe e migliorare la circolazione sanguigna..
  • La sera a casa, puoi fare un bagno alle erbe fresco per le gambe stanche.
  • Sarà utile anche un leggero massaggio ai piedi dal piede alla coscia..
  • Mentre sei sdraiato, cerca di mantenere i talloni al di sopra del livello dei glutei..
  • Per rilassare le gambe, anche questa attività può essere utile: getta una penna, una matita o un altro oggetto sul pavimento e poi prova ad afferrarlo con le dita dei piedi..

Esercizi eseguiti correttamente per le vene varicose degli arti inferiori a casa aiuteranno a migliorare significativamente le tue condizioni ea dimenticare una serie di problemi. Ti offriamo di guardare un video che mostra complessi efficaci Pubblicato da econet.ru.

P.S. E ricorda, semplicemente cambiando la tua coscienza, insieme stiamo cambiando il mondo! © econet

Ti è piaciuto l'articolo? Scrivi la tua opinione nei commenti.
Iscriviti al nostro FB:

Ricarica per le vene varicose: ginnastica terapeutica secondo Bubnovsky per gli arti inferiori del corpo per belle gambe a casa

Dieta scorretta, sovrappeso, cattive abitudini, stile di vita povero, mancanza di mobilità o, al contrario, carichi eccessivi: tutte queste sono le ragioni per le quali possono comparire le vene varicose. Dopo i trent'anni, sia gli uomini che le donne spesso avvertono pesantezza alle gambe, crampi, notano vene dilatate nelle gambe o vene varicose. La televisione e Internet pubblicizzano meravigliose creme e unguenti che aiuteranno a sbarazzarsi di sintomi spiacevoli in breve tempo. Tuttavia, poche persone sanno che gli esercizi per le vene varicose per le gambe funzioneranno in modo più efficace, non solo alleviando i sintomi, ma eliminando il problema alla radice..

Qual è la terapia fisica per le vene varicose?

La terapia fisica è un insieme di semplici esercizi consigliati dai flebologi per la prevenzione e il trattamento delle vene varicose in una fase precoce. La ginnastica per le vene varicose ha lo scopo di allenare la circolazione sanguigna in un'area specifica.

A rischio: tutti coloro che sono costretti a stare seduti per molto tempo o, al contrario, sono esposti a forti stress sulle gambe.

I benefici della ginnastica correttiva

Si consiglia di fare ginnastica tre volte al giorno. Gli esercizi mattutini per le vene varicose sono importanti per accelerare la circolazione sanguigna dopo il sonno e ricaricarsi di energia, un complesso pranzo che può essere eseguito al lavoro, seduti a un tavolo o in piedi per alleviare la tensione dai muscoli stanchi e rilassarsi. L'esercizio per le vene varicose delle gambe per uomini e donne anziani aiuterà a mantenere il tono muscolare. Questa è un'ottima opzione in quanto non comporta carichi pesanti. Ad esempio, l'esercizio delle forbici è molto semplice ed efficace. Devi sollevare le gambe dal pavimento e alternativamente incrociare. All'inizio, puoi alzare le gambe più in alto, nel tempo, cercando di tenerle più vicine al pavimento..

Cosa è proibito?

Durante le lezioni, non si dovrebbero sollevare pesi pesanti e fare esercizi per le vene varicose troppo rapidamente e intensamente per non danneggiare i vasi, causare ematomi e non ottenere microtraumi. Il trattamento delle vene varicose impone restrizioni che non possono essere trascurate per impedire alla malattia di progredire in uno stadio più grave. Le donne dovrebbero evitare di indossare tacchi alti, jeans attillati e intimo modellante. Bere alcol e fumare provoca anche disturbi circolatori, quindi le cattive abitudini devono essere abbandonate. Le opinioni dei medici concordano su quali esercizi non dovrebbero essere eseguiti con le vene varicose delle gambe. Sicuramente non puoi saltare, correre per lunghe distanze o ad un ritmo troppo veloce, soprattutto se c'è peso in eccesso, sollevare pesi. È anche impossibile partecipare al massaggio anticellulite, è meglio sostituirlo con uno terapeutico..

Esercizi per le gambe per le vene varicose a casa

L'esercizio per le vene varicose è molto importante e dovrebbe essere fatto regolarmente. Non è necessario andare in palestra per le lezioni, è del tutto possibile condurle a casa, questo non richiede attrezzature speciali. Una serie di esercizi per le vene varicose secondo Bubnovsky aiuterà ad alleviare i sintomi per l'intera giornata e, se eseguiti quotidianamente al mattino e alla sera, aiuterà a sbarazzarsi della malattia. È importante che tutti gli esercizi vengano eseguiti senza intoppi, senza dimenticare la corretta respirazione..

L'allenamento non dovrebbe causare disagio, se compaiono sensazioni dolorose, dovresti consultare un medico e concordare un programma di esercizi.

L'essenza della tecnica è che gli esercizi per le vene varicose degli arti inferiori escludono il carico sui vasi. Anche i muscoli addominali stanno lavorando attivamente. Il tempo totale di allenamento non deve superare i 30 minuti.

  1. Alzati in punta di piedi, mantieni la posa per alcuni secondi. Non appena le gambe iniziano a tremare, affonda sui talloni. Esegui 2 minuti.
  2. Allungati, stando in punta di piedi, quindi esegui uno squat superficiale, le gambe non devono piegarsi più di 90 gradi.
  3. Riposa contro il muro con le braccia tese, rotola dal tallone alla punta per 1-2 minuti.
  4. Camminare sul posto senza sollevare i calzini dal pavimento.
  5. Rotolando dal tallone alla punta, seduto sul bordo della sedia. Corri 20 volte.
  6. Seduto con la schiena dritta, strappa i talloni dal pavimento, piegando il corpo in avanti 10-15 volte.
  7. Seduto su una sedia, esegui movimenti circolari con i talloni 10-15 volte in ciascuna direzione, tenendo le calze premute sul pavimento.
  8. Sdraiato sul pavimento, espirando, solleva alternativamente le gambe a un angolo di 90 gradi, abbassandole lentamente mentre inspiri. L'esercizio viene eseguito in 3 serie, 15-20 ripetizioni per ogni gamba.

Fasi delle vene varicose e programma di esercizi

La gravità della malattia determina quali esercizi saranno più utili e quali è meglio escludere. In una fase iniziale, i medici, quando la malattia ha appena iniziato a manifestarsi, consigliano di spostarsi di più, escludendo carichi pesanti. Per la seconda fase, caratterizzata da vene sporgenti, dolore e pesantezza alle gambe, è necessario iniziare a visitare la piscina e fare la terapia fisica prescritta dal medico. Il terzo stadio, quando sono colpite non solo le vene superficiali, ma anche profonde, appare il gonfiore, l'automedicazione non dovrebbe essere consentita, solo un medico dovrebbe selezionare una serie di esercizi, dopo un esame approfondito delle condizioni delle vene e dosando il carico. Le fasi successive richiedono un trattamento medico e chirurgico.

Complesso efficace

La ginnastica quotidiana per le vene varicose è la chiave per una lotta efficace contro il problema. Oltre agli evidenti benefici per le vene, un tale complesso di trattamento promuoverà la perdita di peso, rafforzerà il corpo e ti aiuterà a sentirti meglio in generale. Gli esercizi contro le vene varicose sulle gambe sono efficaci quando le raccomandazioni per la loro attuazione vengono seguite dopo aver consultato un flebologo. Di seguito sono riportati gli esercizi più popolari consigliati dai medici.

Fermata di lavoro

Sdraiati sul pavimento, solleva le gambe a un angolo di 90 gradi, inclina i piedi verso di te, quindi allunga i calzini, ripeti 20-30 volte. Se all'inizio è difficile tenere le gambe sollevate, puoi appoggiarti al muro.

Lavorare con le ginocchia

Alza le gambe di 90 gradi, piega alternativamente le gambe sinistra e destra al ginocchio. Esegui 20 ripetizioni per ciascuna. Non c'è bisogno di affrettarsi, l'esecuzione dovrebbe essere comoda.

Solleva la gamba dritta

Sdraiato sul pavimento, piega la gamba sinistra al ginocchio, solleva leggermente la gamba destra sopra il pavimento. Mentre inspiri, solleva delicatamente la gamba, cercando di avvicinarla il più possibile a te. Esegui 5 volte, quindi cambia gamba.

Torcendo

Sul tappeto, solleva le gambe dritte dal pavimento, piega una gamba al ginocchio, mentre sollevi il collo e le scapole, tira la gamba verso il corpo. All'inizio, per ogni gamba, viene eseguito il numero minimo di ripetizioni, portandolo gradualmente a 30.

Una bici

Stare supini con i piedi imita il ciclismo. È importante non fare movimenti improvvisi, eseguire senza intoppi, aumentando gradualmente il ritmo. Esegui 30-50 giri. È anche un ottimo esercizio per i glutei con vene varicose..

Betulla

Con l'aiuto delle mani, solleva il corpo sopra il tappetino, la testa e il collo dovrebbero essere premuti sul pavimento e il resto del corpo viene sollevato. I muscoli delle cosce, degli addominali e della schiena sono tesi, il peso del corpo è sulle spalle. Quindi abbassa le braccia lungo il busto e abbassati lentamente sul tappetino.

Alza su dita dei piedi e talloni

Alzati con la schiena dritta. In alternativa trasferire il peso corporeo dalla punta al tallone, in piedi su di loro. Esegui 30-50 ripetizioni. Quindi alternare la camminata sul posto: senza sollevare le calze dal pavimento 30-50 volte per ciascuna gamba. Quando lo fai, cerca di allungare con la sommità della testa in alto e non piegare la schiena.

Esercizi di vibrazione

Stai dritto, colpisci il pavimento con il tallone per sentire le vibrazioni nel corpo, ripeti 30 volte per ogni gamba.

Massaggio rilassante

Dopo esercizi terapeutici per le vene varicose, è utile fare un leggero massaggio. Puoi usare creme, olio da massaggio o unguenti medicati. Per cominciare, con movimenti morbidi delle mani, si massaggia ogni punta, poi i piedi, i talloni, muovendosi dolcemente verso le dita dei piedi e le cosce. Il massaggio deve essere eseguito entro 2-5 minuti dopo ogni sessione. Ciò contribuirà ad accelerare il flusso sanguigno e a rilassare i muscoli..

Sport utili e proibiti

Gli sport più benefici per la malattia venosa sono:

  • acquagym;
  • nuoto;
  • a passeggio;
  • Camminata scandinava;
  • yoga.

Ma il sollevamento pesi, il salto da una posizione seduta, la danza sportiva, gli esercizi che utilizzano pesi pesanti, in particolare i pesi delle gambe e gli squat con manubri, la corda per saltare, l'aerobica a gradini vanno meglio. Tali carichi peggioreranno solo la situazione, non contribuendo al recupero..

Sport limitati

  1. Correre. Il jogging è utile se si mantiene un ritmo medio senza accelerazioni e la distanza non è eccessiva. Inoltre, se il peso è superiore a 85 kg, per cominciare è meglio limitarsi alla camminata sportiva..
  2. Squat. Prima di fare squat, dovresti consultare un medico. Lo squat non dovrebbe essere profondo e affilato. È consentito scendere dolcemente, come su una sedia, e alzarsi altrettanto agevolmente.
  3. Fitness. Dovrebbero essere evitati esercizi faticosi come cross-fit o tabata. Saranno utili invece Pilates e stretching..

Precauzioni

Quando si trattano e si prevengono le vene varicose attraverso lo sport, è necessario ricordare che un esercizio eccessivo può fare più male che aiuto. Anche se ti alleni in palestra, pompando i glutei al ritmo e al carico sbagliati. Prima di iniziare gli esercizi, è necessario consultare un medico, se necessario, scegliere biancheria intima a compressione. Allo stesso modo, nessuno degli esercizi dovrebbe essere doloroso. Se ciò accade, dovrebbe essere eseguito in una forma leggera o completamente rimosso dal complesso.

Successo nel trattamento e gambe sane senza edema!

Quali esercizi non possono essere eseguiti con le vene varicose delle gambe e quali saranno utili?

Mantenere il tuo corpo in buona forma fisica è un desiderio naturale. Non è un segreto che per questo è necessario esporre regolarmente il corpo all'attività fisica. Tuttavia, la presenza di vene varicose degli arti inferiori diventa spesso una controindicazione per lo sport. Ciò è dovuto al fatto che alcuni tipi di attività fisica possono peggiorare significativamente il corso del processo patologico. A questo proposito, molti pazienti sono interessati a quali esercizi sono vietati per le vene varicose delle gambe e quali porteranno benefici inestimabili al corpo..

È possibile lavorare sui simulatori

In questo caso, il fattore decisivo è se la persona è venuta per la prima volta nella sala o se la visita da diversi anni. Il fitness non è una controindicazione in presenza di vene varicose solo se tutti gli esercizi vengono eseguiti correttamente. Come dimostra la pratica, i principianti hanno maggiori probabilità di ferirsi e danneggiare il proprio corpo senza osservare rigorosamente l'algoritmo delle azioni.

Se una persona frequenta una palestra da molti anni, conosce a memoria la tecnica degli esercizi. In questo caso, il rischio di lesioni e aggravamento del decorso della malattia è molto inferiore..

Ma cosa dovrebbero fare i principianti? Se hai il desiderio di visitare la palestra, puoi esercitarti in essa. Ma è importante ricordare due regole fondamentali:

  1. Durante l'allenamento sulle gambe, è imperativo indossare calze a compressione. Puoi acquistarlo in farmacie o saloni specializzati nella vendita di prodotti ortopedici. La prescrizione dovrebbe essere scritta da un medico, sulla base dei risultati dei test diagnostici..
  2. Le lezioni dovrebbero essere supervisionate da un personal trainer. Ti dirà quali esercizi sono proibiti per le vene varicose e si assicurerà anche che la tecnica del resto sia eseguita correttamente.

Durante il suo sviluppo, la malattia attraversa 3 fasi. È la gravità della malattia il fattore determinante nella scelta dell'attività fisica..

  1. Primo. In questa fase, non ci sono manifestazioni cliniche pronunciate. I piccoli noduli blu sotto la pelle sono spesso l'unico sintomo. Nella prima fase delle vene varicose, puoi allenarti sui simulatori. Ma devi scegliere quelli su cui gli arti inferiori non ricevono carichi forti. Immediatamente prima di iniziare un allenamento, è necessario dedicare tempo allo stretching di qualità. Questo preparerà il tessuto muscolare allo stress e preverrà lo sviluppo di tromboflebite. È anche importante sapere cosa è impossibile con le vene varicose delle gambe in questa fase. Gli esperti non consigliano di fare su un tapis roulant prima di iniziare un allenamento..
  2. Secondo. In questa fase, i sintomi della malattia diventano più pronunciati. Le vene delle gambe sono molto meglio visibili. Inoltre, la persona soffre di una sensazione di pesantezza agli arti inferiori e di edema serale. Esercizi vietati per le vene varicose del secondo stadio: forza, corsa, esercizio su una cyclette, salto e passo. In questa fase dello sviluppo della malattia, gli esperti non consigliano affatto di visitare la palestra. Consigliano nuoto, acquagym e yoga..
  3. Terzo. È caratterizzato dalla presenza di sintomi pronunciati. I nodi venosi diventano enormi, la pelle nella zona interessata si scurisce, gli arti si gonfiano non solo la sera. In questa fase puoi visitare la palestra. Ma il carico sulle gambe deve essere completamente eliminato. In questo caso, i medici raccomandano di fare aerobica in acqua. Inoltre, camminare è utile..

Pertanto, puoi visitare la palestra in qualsiasi momento. Tuttavia, devi farlo esclusivamente sotto la supervisione di un istruttore, che ti dirà quali esercizi non si possono fare con le vene varicose.

Sai fare gli squat

Non solo aiutano a sbarazzarsi del grasso corporeo in eccesso. Gli squat aiutano a migliorare la forma dei muscoli glutei e degli arti inferiori e aumentano anche il grado di resistenza umana.

Questo esercizio fisico per le vene varicose non è controindicato, ma solo se la malattia è nella prima fase di sviluppo. I flebologi affermano che gli squat sono proibiti in presenza di gravi manifestazioni cliniche..

L'esercizio deve essere eseguito sotto la supervisione di un allenatore. Questo è l'unico modo per evitare lo sviluppo di conseguenze negative, in particolare il peggioramento del decorso delle vene varicose.

Regole dello squat:

  1. Assicurati che la schiena sia sempre dritta.
  2. È necessario piegare lentamente gli arti inferiori alle ginocchia, evitando movimenti bruschi. Questo non solo migliora il processo di circolazione sanguigna, ma aumenta anche l'elasticità delle pareti dei vasi.
  3. I piedi durante gli squat non dovrebbero staccarsi dal pavimento.
  4. L'esercizio dovrebbe essere fatto senza pesi. Ciò può danneggiare i vasi sanguigni già indeboliti..

Si consiglia inoltre di fare squat leggeri per le prime settimane. Dopodiché, puoi passare al profondo.

È possibile saltare la corda

Questa lezione è molto efficace. Questo è il motivo per cui le persone interessate a quali esercizi non possono essere eseguiti con le vene varicose spesso temono che il salto sia proibito..

Le loro preoccupazioni non sono vane: i flebologi non hanno una sola opinione su questo tema. Alcuni sostengono che saltare la corda migliora in modo significativo il funzionamento della maggior parte degli organi interni e aumenta la resistenza senza peggiorare il corso delle vene varicose. Altri sono sicuri che il carico sulle gambe durante l'esercizio sia colossale..

In questo caso, è necessario ottenere il permesso dal proprio medico. Lo specialista analizzerà i risultati della diagnosi e valuterà il rapporto tra rischio e possibile beneficio.

Anche se il medico dà il permesso per le lezioni di salto, devono essere eseguite, osservando le seguenti regole:

  1. I prodotti di compressione dovrebbero essere indossati sulle gambe durante l'allenamento.
  2. Devi abbassarti a terra con tutto il piede. È severamente vietato saltare in punta di piedi.

Dopo aver completato l'allenamento, è necessario fare una doccia di contrasto e trattare la pelle nella zona interessata con venotonic.

È possibile praticare la danza

I flebologi hanno un atteggiamento positivo nei confronti di questo sport. Durante la danza, i processi metabolici migliorano, le pareti dei vasi sanguigni vengono rafforzate, il deflusso del tessuto connettivo fluido e della linfa viene normalizzato e anche i muscoli vengono rafforzati.

I flebologi raccomandano di dare la preferenza a:

  1. Bachat.
  2. Rumba.
  3. salsa.
  4. Balli orientali e da sala.

Ma gli irlandesi con vene varicose degli arti inferiori sono vietati. Ciò è dovuto al fatto che praticare tali balli spesso porta ad un peggioramento del decorso della malattia. Una persona ha nodi blu sempre più sporgenti, si verifica arrossamento. Inoltre, le pareti dei vasi sanguigni diventano ancora più fragili..

Lavoro con pesi liberi

Sia i professionisti che i dilettanti sono interessati a quali esercizi non possono essere eseguiti con le vene varicose delle gambe. I medici vietano il sollevamento pesi in presenza di questa malattia. Gli esperti dicono che è consentito esercitare con un peso non superiore a 5 kg. Purtroppo a volte la presenza di vene varicose ti fa abbandonare il solito tipo di attività fisica..

Cosa succede se una persona ignora il divieto:

  1. Quando si sollevano manubri o bilancieri, la pressione nelle vene aumenterà a livelli critici.
  2. Le valvole vascolari non saranno in grado di far passare abbastanza sangue al muscolo cardiaco.
  3. Il tessuto connettivo liquido inizierà a ristagnare.
  4. Le navi deboli inizieranno a danneggiare in qualsiasi momento, il che rappresenta una seria minaccia per la salute.

Fortunatamente, attualmente esistono molti metodi di trattamento chirurgico delle vene varicose. Di norma, questo è ciò a cui ricorrono gli atleti professionisti..

I medici raccomandano ai dilettanti di rivolgere la loro attenzione al ferro caldo. Questo è un tipo di forma fisica che include molto esercizio fisico. Con le vene varicose degli arti inferiori, il ferro caldo non è controindicato solo in una fase iniziale dello sviluppo della malattia. In un secondo momento, può essere dannoso. Una serie di esercizi dovrebbe essere eseguita da un allenatore, tenendo conto della presenza di un disturbo in una persona. Inoltre, devi esercitarti esclusivamente nella maglieria a compressione..

Per i principianti, gli istruttori esperti spesso si offrono di padroneggiare il bar. Questo non è un esercizio proibito per le vene varicose delle gambe. Allo stesso tempo, anche i muscoli profondi vengono allenati durante il plank, che è una buona alternativa ai carichi di potenza, che sono controindicati in presenza di patologia. Inoltre, l'esercizio ha diverse varianti, grazie alle quali il grado di carico sugli arti inferiori può essere notevolmente ridotto..

Tecniche per eseguire le vene varicose:

  1. Appoggiati al pavimento con le mani e posiziona le gambe su una palla da ginnastica. In questo caso, i muscoli della schiena, delle braccia e della stampa sono ben allenati..
  2. Metti le mani sul pavimento. Piega le gambe alternativamente all'altezza delle ginocchia e tirale verso il petto. Questo esercizio è chiamato tavola dinamica..
  3. Sdraiati dalla tua parte. Piega i gomiti e appoggiali sul pavimento. Sollevare il bacino e le gambe dal pavimento. Solo la parte laterale del piede dovrebbe appoggiarsi contro di essa. Allo stesso tempo, le gambe dovrebbero essere perfettamente dritte..

Pertanto, i flebologi non raccomandano l'esercizio con il peso libero in presenza di vene varicose. In alternativa, puoi considerare il ferro caldo. Ma in questo caso, il peso dell'attrezzatura non dovrebbe essere superiore a 5 kg.

Utili esercizi per le gambe per le vene varicose

I medici consigliano di fare lunghe passeggiate più spesso. Anche la corsa leggera non è vietata. Ma dovrebbe essere moderato, cioè dovrebbe essere caratterizzato da breve durata e ritmo medio. Anche gli arti inferiori dovrebbero essere protetti con prodotti compressivi..

Il jogging è controindicato per le persone che soffrono di obesità e patologie del sistema cardiovascolare. In combinazione con le vene varicose, questi disturbi rappresentano una seria minaccia per la salute. Soprattutto se la malattia è grave.

Ci sono molti esercizi per curare le vene varicose. Prima di eseguirli, devi familiarizzare con le regole di base:

  1. Per evitare sovraccarichi sia dei vasi che degli arti inferiori in generale è sempre necessario esercitarsi nella calzetteria compressiva.
  2. Scegli solo le scarpe giuste e comode. Non deve essere stretto.
  3. Se compaiono segni di affaticamento delle gambe, l'allenamento deve essere completato.
  4. Bere quanta più acqua possibile durante l'esercizio.
  5. Gli esercizi dovrebbero essere eseguiti lentamente, evitando movimenti improvvisi..
  6. È meglio fare alcune serie e riposare a lungo in mezzo piuttosto che fare un piccolo numero di ripetizioni e impedire al corpo di rilassarsi..

Quali esercizi si possono fare con le vene varicose:

  1. Assumi una posizione eretta, mentre i piedi dovrebbero essere paralleli tra loro. Alzati lentamente in punta di piedi, quindi abbassati altrettanto lentamente. Il numero di ripetizioni - 20.
  2. La posizione di partenza è la stessa. Alzati in punta di piedi e camminaci sopra per 5 minuti. Quindi fai lo stesso, ma alle calcagna.
  3. Cammina per 5 minuti senza alzare i piedi dal pavimento. Molte persone associano questo esercizio a un passo con gli sci..
  4. In posizione eretta, metti il ​​piede destro sul piede sinistro. Alzati lentamente in punta di piedi. Quindi cambia gamba. Il numero di ripetizioni: 10 per ogni arto.
  5. Siediti su una sedia. Alza leggermente la gamba destra. Ruotare i piedi prima in senso orario e poi in senso antiorario. Cambia la gamba. Il numero di ripetizioni - 20 per ogni arto.
  6. In posizione seduta, piega le dita dei piedi. Mantieni questa posizione finché non si verifica una forte tensione. Solo allora puoi rilassarti. Il numero di ripetizioni - 10.
  7. Sdraiati supino su una superficie solida e piana. Piega le ginocchia. Gli arti devono simulare il ciclismo. In questo caso, le gambe durante l'esercizio dovrebbero essere completamente raddrizzate. Ciò renderà la lezione più produttiva..
  8. Sdraiarsi sulla schiena. Piegando le ginocchia, portali al petto. Dopodiché, devono essere lentamente raddrizzati e abbassati sul pavimento..
  9. La posizione di partenza è la stessa. Raddrizza le gambe, allunga le braccia lungo il corpo. Sollevare lentamente gli arti inferiori dal pavimento. Esegui croci con loro. Il ritmo dovrebbe essere nella media e la respirazione dovrebbe essere uniforme..
  10. Giacere sul pavimento. Le gambe devono essere piegate all'altezza delle ginocchia e leggermente divaricate. Solleva lentamente i fianchi più in alto possibile. Scendi lentamente. Il numero di ripetizioni - 30.
  11. Assumi una posizione ginocchio-gomito. Raddrizza una gamba. Quindi deve essere piegato al ginocchio in modo che l'arto formi un angolo retto. Allunga lentamente il tallone verso il soffitto. Il numero di ripetizioni - 25 per ogni arto.

Gli esercizi per le gambe per le vene varicose non implicano un intenso lavoro muscolare. Tuttavia, eseguendoli, puoi comunque mantenere una buona forma degli arti..

Non c'è bisogno di esercitarsi con la forza. In caso di condizioni insoddisfacenti, è meglio saltare l'allenamento..

Quali esercizi non possono essere eseguiti con le vene varicose

L'esercizio fisico regolare è un'ottima prevenzione delle malattie. Inoltre, se il corpo è costantemente esposto a uno sforzo fisico moderato, la malattia spesso interrompe il suo sviluppo. Tuttavia, ci sono una serie di esercizi che non sono affatto compatibili con la malattia. Ciò è dovuto al fatto che contribuiscono alla progressione della patologia e, di conseguenza, a un deterioramento della qualità della vita..

Quali esercizi non possono essere eseguiti con le vene varicose delle gambe:

  1. Affondi.
  2. Squat con manubri pesanti o bilancieri, soprattutto squat profondi. Come accennato in precedenza, l'esercizio può essere eseguito in una fase iniziale della malattia, ma senza utilizzare attrezzature aggiuntive..
  3. Tutto ciò che è incluso nel piano di allenamento per il sollevamento pesi.

Inoltre, è inaccettabile arrampicarsi su rocce e giocare a calcio per molto tempo. Questo è un elenco di base e può essere integrato dal medico. È lui che può fornire informazioni su quali esercizi non possono essere eseguiti con le vene varicose delle gambe, sulla base dei risultati di studi di laboratorio e strumentali..

Sport vietati e consentiti

I flebologi notano che in presenza di una malattia, è inaccettabile impegnarsi in:

  1. Powerlifting.
  2. Corsa veloce.
  3. Step aerobica.

Praticare questi sport influisce negativamente sulla condizione delle pareti dei vasi sanguigni. Sullo sfondo della ricezione di carichi ad alta intensità, l'indicatore di pressione aumenta in modo significativo. Di conseguenza, le pareti delle navi vengono allungate. Una conseguenza naturale è la formazione di nuovi nodi.

I flebologi consigliano di prestare attenzione ai seguenti sport:

  1. Aerobica in acqua. Fare esercizio in acqua aiuta a migliorare le condizioni sia della pelle che dei vasi sanguigni. Inoltre, nuotare con un programma serrato può aiutarti a perdere peso in eccesso..
  2. Camminata scandinava. Durante l'esercizio, l'indicatore di pressione nelle vene diminuisce, in modo che i vasi siano in grado di funzionare normalmente.
  3. Yoga. La maggior parte delle asana vengono eseguite con le gambe sollevate. A questo proposito, tutti i flebologi concordano sul fatto che lo yoga è il miglior sport per le vene varicose..
  4. Pilates. Durante l'esercizio, gli arti inferiori non sono praticamente stressati.

Informazioni su cosa non si dovrebbe fare con le vene varicose delle gambe possono essere fornite sia dall'allenatore che dal medico. Tuttavia, è preferibile consultare prima un flebologo. Il medico ti aiuterà a decidere lo sport in base ai risultati dei test diagnostici.

Cosa puoi fare, ma con cura

I pazienti che non hanno altre controindicazioni, ad eccezione delle vene varicose, possono prestare attenzione ai seguenti sport:

  1. Callanetics.
  2. Sciare.
  3. Ciclismo.
  4. Boxe.

Di norma, i medici proibiscono di praticare questi sport solo con vene varicose gravi, gravi patologie del sistema cardiovascolare e tromboflebite.

Cosa è vietato con le vene varicose degli arti inferiori

Accade spesso che una persona sia impegnata solo in sport consentiti e segua tutte le raccomandazioni del medico. Ma la malattia continua a progredire. In questo caso, devi analizzare il tuo stile di vita..

Cosa non è consentito con le vene varicose nelle gambe:

  1. Consenti la comparsa di chili in più. L'obesità è uno dei principali fattori provocatori per lo sviluppo della malattia. La dieta per le vene varicose non è rigorosa, ma deve essere osservata. I seguenti prodotti dovrebbero essere esclusi dalla dieta senza fallo: farina e prodotti dolciari, grassi animali, piatti piccanti e salati, caffè, cicoria, bevande contenenti alcol, sedano.
  2. Conduci uno stile di vita che non implichi attività fisica. In questo caso, non stiamo parlando solo di dipendenti di tutti i tipi di uffici, il cui lavoro è sedentario. Il gruppo a rischio comprende anche le persone che trascorrono la maggior parte della giornata in piedi. Chef e parrucchieri sono ottimi esempi..
  3. Massaggio al miele e coppettazione. Attualmente, queste procedure sono molto efficaci nella lotta contro il grasso corporeo in eccesso. E molti pazienti ricorrono a loro, rifiutandosi di praticare sport proibiti. Tuttavia, durante il massaggio al miele, il rischio di danni alle vene aumenta notevolmente. Ciò è dovuto al fatto che la procedura è associata a un pronunciato effetto meccanico sul tessuto. Il massaggio a coppettazione è controindicato poiché durante la sua attuazione l'indicatore di pressione aumenta in modo significativo.
  4. Prescrivere in modo indipendente contraccettivi orali combinati. Questo vale per le donne. Sullo sfondo dell'assunzione di pillole selezionate in modo errato, il tessuto connettivo liquido inizia ad addensarsi, il che porta ad un aggravamento della situazione.
  5. Effettua impacchi. Nella maggior parte dei casi, la temperatura corporea aumenta localmente durante la procedura. Di conseguenza, le vene si espandono e la pressione in esse aumenta. Una conseguenza naturale è la formazione di nuovi nodi.

Cos'altro non è consentito con le vene varicose nelle gambe? I pazienti devono rinunciare a scarpe scomode. Alle donne è severamente vietato indossare prodotti con tacchi alti..

Quindi, per fermare la progressione della malattia, non è sufficiente scegliere lo sport giusto. È importante apportare modifiche al tuo stile di vita in generale.

Infine

Il termine "vene varicose" si riferisce a una condizione patologica, il cui decorso è caratterizzato da un assottigliamento delle pareti dei vasi sanguigni. Il loro lume aumenta e si formano nodi simili ad aneurismi. I medici sconsigliano che i pazienti con una diagnosi di "vene varicose" espongano il proprio corpo ad attività fisica ad alta intensità. Ciò è dovuto al fatto che l'indicatore di pressione aumenta nei vasi, a causa del quale il decorso della malattia peggiora. Tuttavia, alcuni sport in presenza di questo disturbo non sono affatto controindicati. Informazioni su quali esercizi possono essere eseguiti con le vene varicose possono essere fornite sia da un flebologo che da un allenatore.


Articolo Successivo
Prolasso della valvola tricuspide