I miei occhi sono gonfi, cosa devo fare? Consiglio del dottore


Il gonfiore delle palpebre è considerato abbastanza comune. Può essere caratterizzato come un aumento anormale di liquido nel tessuto delle palpebre. Il principale contingente di età di questo disturbo sono le persone dopo i 30 anni, ma anche i bambini piccoli sono soggetti a un tale disastro. Il gonfiore raro delle palpebre non ha conseguenze gravi. Porta solo disagio alla persona che deve affrontarlo.

Le ragioni

Le palpebre non si gonfiano solo, se è successo, allora c'era una ragione. A volte la stanchezza contribuisce a questo, e talvolta un sintomo simile è una sorta di segnale dal corpo di gravi problemi..

Allergia

Se gli occhi di una persona sono gonfi, ciò potrebbe indicare una reazione allergica, chiamata anche "edema di Quincke". In questo caso, le palpebre si gonfiano molto rapidamente e il gonfiore scompare alla stessa velocità. Tale edema non può essere trascurato, ma il disagio in tali circostanze si verifica abbastanza raramente. Qualsiasi allergene, come latticini o agrumi, varie bacche o piante, nonché pesce e altri alimenti, può influenzare questa reazione. In caso di reazione allergica, le palpebre superiori sono principalmente gonfie.

Un morso di un insetto

Un morso di moscerino può anche causare gonfiore agli occhi. Se un adulto o un bambino ha gli occhi gonfi a causa di una puntura d'insetto, questo è molto spesso immediatamente evidente. L'edema in questo caso fornisce non solo disagio, ma anche sensazioni dolorose, è possibile anche formicolio. L'aumento del dolore è il modo in cui il moscerino morde. Dopotutto, lei, a differenza di una zanzara, non perfora la pelle, ma morde la carne. È pericoloso non solo per l'edema a lungo termine, ma anche per l'infezione da alcune malattie. Prima di andare nella natura, dovresti scoprire in anticipo come e come aiutare con un morso di moscerino, in modo che in seguito non corri nel panico e non chiedere agli altri come rimuovere il gonfiore sotto l'occhio.

Altri motivi

Il gonfiore delle palpebre può provocare varie patologie sistemiche. Questi includono tiroide, reni e malattie cardiache. Inoltre, gli occhi possono gonfiarsi dopo un infortunio. In questo caso, non è necessario cercare a lungo la causa dell'edema, non è difficile ricordarlo. Spesso una persona nota che i suoi occhi sono gonfi dopo aver dovuto lavorare duramente nel processo. La mancanza di sonno è una delle ragioni del gonfiore persistente delle palpebre..

Ragioni più serie

Le palpebre gonfie possono segnalare gravi problemi del corpo. Quindi, questo sintomo può essere provocato da un flusso linfatico disturbato o da una perdita di liquido cerebrospinale. Le caratteristiche fisiologiche possono anche influenzare il gonfiore delle palpebre. Ciò può essere facilitato dalla forte estensibilità della pelle, dall'abbondante afflusso di sangue alle palpebre o da una struttura sciolta di fibra, a causa della quale il fluido si accumula nella zona adiposa sotto la pelle..

La natura dell'edema

Se è diventato evidente che gli occhi erano gonfi, è necessario determinare la natura di questo processo. Questo potrebbe essere stato facilitato da qualche tipo di infiammazione, o il motivo non è irto di natura infiammatoria. In caso di infiammazione, la pelle della palpebra diventa rossa, la temperatura corporea può essere elevata e la pressione sulla palpebra può causare dolore. La ragione di questo processo potrebbe essere l'orzo, la foruncolosi, l'erisipela. Quando premi sulla palpebra infiammata con queste malattie, puoi sentire un piccolo sigillo.

Se la causa non è l'infiammazione, la pelle della palpebra acquisisce un'ombra pallida, premendo su di essa, la persona non avverte dolore. In tali circostanze, non solo le palpebre si gonfiano, ma anche altre parti del corpo. Le palpebre gonfie possono essere la causa delle palpebre stesse. La regione superiore dell'occhio può gonfiarsi a causa di un gonfiore delle palpebre, chiamato anche carcinoma a cellule squamose.

Gonfiore degli occhi in un bambino

Cosa fare se gli occhi di un bambino sono gonfi? La causa principale del gonfiore degli occhi in un bambino è una predisposizione genetica. Se i genitori o anche i parenti stretti avevano una patologia simile, è possibile la sua comparsa in un bambino. Inoltre, le palpebre dei bambini spesso si gonfiano a causa della mancanza di sonno o dell'eccessiva assunzione di sale. Se all'improvviso gli occhi del bambino si gonfiano e il gonfiore persiste a lungo, dovresti assolutamente consultare un medico. Ci sono molte ragioni per lo sviluppo di questo fenomeno e molte di esse sono molto gravi. Le palpebre di un bambino possono gonfiarsi con malattie renali ed epatiche, con malattie cardiovascolari, così come con bassa emoglobina e distonia vascolare. Anche i disturbi del tratto metabolico e delle vie urinarie portano a edema palpebrale. Per evitare un tale fenomeno, è necessario monitorare la routine quotidiana del bambino, fornirgli passeggiate all'aria aperta e limitare l'accesso a un computer e alla TV. Spesso, un bambino può sperimentare gonfiore agli occhi da una puntura di zanzara o moscerino. Il bambino può anche ferire la palpebra durante un gioco o un combattimento. In questo caso, vengono prese misure completamente diverse..

Gli occhi sono gonfi. Cosa fare?

Per curare il gonfiore degli occhi, è necessario conoscere la causa del sintomo. Che si tratti di una malattia degli organi interni, di un processo infettivo o di una reazione allergica, il trattamento sarà diverso. Il trattamento porterà un risultato positivo se il paziente riposa per un periodo di tempo sufficiente, mangia bene e abbandona le cattive abitudini. Inoltre, è necessario eseguire quotidianamente procedure cosmetiche..

Se l'allergia ha provocato edema oculare, il trattamento consisterà in farmaci desensibilizzanti. Se l'occhio è gonfio a causa di infiammazione o infezione, il medico può prescrivere colliri o unguenti. Se la vasodilatazione ha portato a questo disturbo, sarebbe consigliabile assumere un farmaco vasocostrittore.

Se l'edema è in una fase iniziale, il trattamento può essere effettuato con massaggio linfodrenante. Può essere eseguito sia da uno specialista che da un paziente ordinario. Durante questo massaggio, la pelle che circonda gli angoli degli occhi viene massaggiata con movimenti leggeri per due minuti, il massaggio richiede una leggera pressione. Dopodiché, devi toccare con la punta delle dita intorno agli occhi. Affinché questo trattamento sia efficace, è necessario combinarlo con altre tecniche..

Puoi provare a trattare il gonfiore minore a casa con l'aiuto degli strumenti disponibili. Ma allo stesso tempo, devi conoscere una regola principale: non strofinare gli occhi. Questo può solo aggravare una condizione già cattiva. Va inoltre tenuto presente che le lenti a contatto devono essere rimosse durante il trattamento..

A volte un impacco freddo o semplicemente schizzi d'acqua fresca sulle palpebre chiuse possono risolvere un problema improvviso. Ma se i sintomi non scompaiono per molto tempo e inoltre c'è dolore, è necessario consultare un optometrista. Questo aiuterà nelle prime fasi a identificare ed eliminare le terribili cause del gonfiore degli occhi..

Gonfiore degli occhi dopo un morso. Trattamento

Se l'occhio è stato morso da un moscerino, è necessario seguire alcune regole. Prima di tutto, devi sopportare e non strofinare gli occhi, che pruriginosi. Questo elimina il rischio di danni alla mucosa dell'occhio. Secondo i consigli della medicina tradizionale, è necessario applicare uno strato di crema con effetto antinfiammatorio intorno all'occhio. Questo allevierà il prurito e il rischio di sviluppare edema dopo un morso sarà ridotto al minimo. Se il gonfiore è già apparso, può essere rimosso con l'aiuto di un antistaminico. Ad esempio, "Suprastina" o "Claritina". Per rimuovere le tossine dal corpo, è necessario consumare molti liquidi durante il giorno..

Rimedio popolare per il gonfiore degli occhi

Spesso nel momento più inopportuno, una persona può notare che i suoi occhi sono gonfi. E se fosse successo in un luogo lontano dalla farmacia? Anzi, molto spesso il moscerino morde durante un picnic o semplicemente in campagna. In questo caso, le patate verranno in soccorso. In natura ce l'hanno tutti. Per alleviare il gonfiore, è necessario attaccare una fetta di patate crude all'occhio gonfio che è stato morso. Anche la ciliegia o la menta funzionano abbastanza bene, ma è un po 'più difficile da trovare. Se le foglie di queste piante vengono trovate, devono essere lavate, impastate e applicate sull'occhio dolorante. Le foglie di prezzemolo possono anche aiutare se gli occhi sono gonfi (morsi da un moscerino), altrimenti il ​​prezzemolo non funzionerà. Schiaccia le foglie verdi e fai un piccolo impacco sull'occhio.

Prevenire il gonfiore degli occhi

Per non affrontare questo problema, devi rispettare alcune regole. Inizialmente, devi essere esaminato e scoprire se il paziente è allergico a qualcosa che può causare gonfiore agli occhi. Conoscendo la presenza di allergie, si può cercare di evitare allergeni specifici o, in casi estremi, ridurne al minimo l'esposizione..

Le ragazze dovrebbero prestare la dovuta attenzione alla scelta dei cosmetici. Devono essere ipoallergenici. Questo già riduce il rischio di sviluppare allergie. Per scegliere i cosmetici giusti, è necessario eseguire un test preliminare. Per fare ciò, è necessario applicare un nuovo agente al polso (lato interno) e, se non ci sono manifestazioni allergiche durante il giorno, l'agente può essere applicato anche alle palpebre..

Spesso le persone devono usare colliri per trattare gli occhi asciutti o per altri scopi. In questo caso vanno scelti senza conservanti. A volte, naturalmente, i conservanti aiutano a inibire la crescita batterica e talvolta possono essere dannosi. Le persone che indossano lenti a contatto dovrebbero cercare di utilizzare solo i metodi corretti per applicarle. Un uso improprio può causare infezioni agli occhi..

Molto spesso, le persone che hanno sperimentato questo sanno come rimuovere il gonfiore sotto gli occhi. È molto più difficile per i pazienti che incontrano un tale problema per la prima volta. I medici avvertono che è pericoloso auto-medicare, questo può solo portare ad un aggravamento del problema, quindi, se il gonfiore passa gradualmente da minore a grave e porta sempre più disagio, non puoi stare fermo, devi visitare urgentemente un oculista.

Se l'allergia ha provocato edema oculare, il trattamento consisterà in farmaci desensibilizzanti. Se l'occhio è gonfio a causa di infiammazione o infezione, un medico può prescrivere colliri o unguenti..

Gonfiore della palpebra in un occhio: cause e trattamento

Il tessuto adiposo sottocutaneo delle palpebre ha una struttura molto lassa e un gran numero di vasi sanguigni, quindi sono particolarmente inclini al gonfiore. Questo spiacevole sintomo può essere di natura allergica, infiammatoria o non infiammatoria. Se la palpebra di un occhio è gonfia, ciò è associato a una malattia infettiva, ad esempio l'orzo, ma non in tutti i casi. Per far fronte rapidamente all'edema, vale la pena studiare più in dettaglio le sue varietà e le cause dello sviluppo.

Cos'è l'edema palpebrale

Questo è un sintomo che è un eccessivo accumulo di liquido nel tessuto adiposo sottocutaneo delle palpebre, a seguito del quale si sviluppa il loro gonfiore. La causa comune di questa patologia sono varie malattie di natura locale o generale. Il gonfiore della palpebra superiore è più comune, ma a volte si verifica anche con la palpebra inferiore. L'attacco è singolo o ricorrente. L'edema può svilupparsi a qualsiasi età, ma uomini e donne sopra i 30 anni sono più inclini a loro..

In generale, la palpebra è una piega della pelle che protegge gli occhi da possibili pericoli come polvere, bagliori luminosi. Consiste di due strati:

  1. Frontale o superficiale. Questo è lo strato muscolocutaneo che fornisce l'ammiccamento. Il muscolo comprende due parti: palpebrale e orbitale.
  2. Indietro o profondo. Questo è lo strato cartilagineo congiuntivale. La cartilagine delle palpebre è costituita da un denso tessuto connettivo situato sotto i muscoli oculari.

La maggior parte del corpo umano è fluido. Occupa quasi il 70% del volume totale. Una parte del fluido si trova all'interno delle cellule, il resto è nello spazio tra di loro. L'edema della palpebra in un occhio si sviluppa quando la quantità di acqua nella regione intercellulare diventa superiore al valore critico di 1/3 del volume totale. A seconda del motivo, succede:

  • membranogenico - si sviluppa a causa di un aumento della permeabilità delle pareti vascolari per l'acqua e le sostanze molecolari;
  • idrostatico - associato a una diminuzione della pressione con lo stesso nome all'interno dei capillari e dei tessuti;
  • ipoproteinemico - è una conseguenza di una diminuzione della pressione osmotica colloidale.
  • Tachicardia: che cos'è e come trattarla. Cause e sintomi della tachicardia cardiaca e come è pericolosa
  • È possibile praticare sport durante le mestruazioni
  • Quanti grammi ci sono in un cucchiaio: peso dei prodotti

A seconda della localizzazione, l'edema è diviso in due e unilaterale (sull'occhio destro o sinistro). Questi tipi sono praticamente gli stessi. L'edema della palpebra inferiore è meno comune e il gonfiore di quella superiore si verifica più spesso. Nel primo caso, le malattie cardiovascolari possono essere una causa grave. Tenendo conto della causa, l'edema è classificato in:

  1. Infiammatorio. È accompagnato da dolore, arrossamento, arrossamento della pelle. Questo tipo di infiammazione è caratteristico dell'edema palpebrale in un occhio..
  2. Allergico. Chiamato anche angioedema Quincke. La palpebra non fa male, ma prude solo. Non ci sono altri sintomi. Quando un bambino ha la palpebra superiore gonfia, la causa più comune sono le allergie..
  3. Non infiammatorio. Il colore della pelle rimane normale o pallido, il dolore è assente, così come la febbre locale. Il gonfiore di questo tipo è più spesso bilaterale e si verifica principalmente al mattino..
  4. Traumatico. Tipico per lo stato dopo il tatuaggio, in cui il pigmento viene guidato sotto la pelle per creare un effetto trucco. Anche altri traumi alle palpebre, come i microtraumi quando si indossano le lenti a contatto, sono la causa..

Edema infiammatorio

Questo tipo di deviazione è associato a lesioni infettive degli occhi, meno spesso ad altre malattie come ARVI, sinusite, sinusite e altre infiammazioni dei seni nasali. Tali patologie sono accompagnate da:

  • sensazione di bruciore;
  • prurito;
  • sensazione di formicolio;
  • fotofobia;
  • lacrimazione.

Sintomi simili in caso di raffreddore si sviluppano più spesso in entrambi gli occhi. Se la palpebra è gonfia solo su una, la causa probabile sono le patologie infettive degli organi visivi. L'elenco di tali malattie include:

  1. Orzo. Formato dopo che i batteri patogeni, più spesso Staphylococcus aureus, hanno colpito la superficie del bulbo oculare. L'infezione è un'infiammazione del follicolo pilifero delle ciglia. La palpebra diventa rossa, si gonfia, fa male quando viene premuta.
  2. Congiuntivite. L'infiammazione si sviluppa nella mucosa dell'occhio. Appare il suo rossore. Si avverte un corpo estraneo o sabbia negli occhi. Si nota fotofobia, pus o liquido limpido.
  3. Blefarite Questa è una malattia cronica, accompagnata da infiammazione del bordo delle palpebre, che si gonfia.
  4. Dacriocistite. È caratterizzato dall'infiammazione del sacco lacrimale. La dacriocistite è indicata da dolore, arrossamento e gonfiore delle palpebre. I sintomi sono localizzati più vicino al bordo interno dell'occhio.
  5. Malattie infettive e infiammatorie. Questi includono ascesso e flemmone orbitale, che si sviluppano a causa dell'ingresso di batteri nella ferita. In questo caso, la palpebra è molto gonfia e dolorosa. Nei casi più gravi, la temperatura corporea aumenta, compaiono debolezza generale e mal di testa.
  6. Erisipela. Questa è una grave malattia infettiva che causa intossicazione generale del corpo e lesioni cutanee infiammatorie. Può anche causare gonfiore delle palpebre in un occhio..

Edema allergico delle palpebre

Il quadro clinico dell'edema palpebrale allergico in un occhio è diverso da quello infiammatorio. I sintomi si sviluppano all'improvviso. Prurito e gonfiore compaiono sulla palpebra, diventa rossa. Una persona avverte disagio nell'area del bulbo oculare colpito. La natura allergica della malattia è anche indicata da un'eruzione cutanea, congestione nasale e lacrimazione. Questa reazione può essere causata da:

  • prodotti chimici domestici;
  • cosmetici;
  • peli di animali;
  • polline delle piante;
  • aceti di insetti;
  • prodotti alimentari;
  • prodotti per l'igiene.

L'edema allergico è classificato in due tipi in base ai sintomi e alla gravità. Sulla base di questi segni, ci sono:

  1. Dermatite allergica. È accompagnato da gonfiore non molto forte. Prurito e arrossamento sono sintomi tipici..
  2. Edema di Quincke. A differenza del tipo precedente, al contrario, provoca un forte gonfiore, che non consente nemmeno a una persona di aprire gli occhi. Non ci sono altri segni. Questa condizione è pericolosa perché può andare al sistema respiratorio..

Edema traumatico

A causa del tessuto morbido e molto delicato, le palpebre si feriscono facilmente. Il gonfiore può apparire a causa di ustioni, contusioni o altre influenze meccaniche. Non è richiesto alcun trattamento specifico. La terapia ha lo scopo di ridurre i sintomi e prevenire le complicanze purulente. Ciò richiede l'igiene degli occhi. Ci sono altre cause di edema traumatico:

  1. Procedura del tatuaggio. Si tratta di guidare il pigmento sotto la pelle. Il gonfiore si sviluppa a causa di un'esposizione troppo profonda. Se la procedura viene eseguita correttamente, il sintomo scompare dopo un giorno..
  2. Struttura anatomica degli organi visivi. Se la membrana tra lo strato grasso e la pelle è troppo sottile, può gonfiarsi con qualsiasi impatto negativo.
  • Come riavere la tua ragazza
  • Nematodi nell'uomo: sintomi e trattamento. Quali nematodi parassitano nel corpo umano
  • Calcolo della tassa di trasporto

Edema non infiammatorio

Questo tipo di deviazione è più spesso osservato al mattino dopo il risveglio. In questo caso, il gonfiore delle palpebre sopra gli occhi è accompagnato da forte sindrome del dolore, arrossamento e arrossamento della pelle. Allo stesso tempo, esternamente, la pelle appare pallida e fresca. La ragione di questo complesso di sintomi potrebbe essere:

  • malattie oncologiche degli occhi;
  • violazione del deflusso della linfa o della circolazione sanguigna;
  • malattie sistemiche della tiroide, del sistema vascolare, dei reni, dell'apparato digerente;
  • abuso di cibi salati;
  • fumare e bere alcolici;
  • mancanza di sonno;
  • affaticamento degli occhi.

Gonfiore delle palpebre al mattino

Di notte, il fluido riempie gradualmente lo spazio tra le cellule. Ciò è dovuto alla lunga permanenza in posizione orizzontale. Quindi il gonfiore scompare durante il giorno. Le cause principali dell'edema pronunciato dopo il sonno, che si verifica regolarmente, sono:

  • malattie del sistema genito-urinario;
  • abuso alla vigilia di salinità, alcol;
  • primo utilizzo di un nuovo prodotto cosmetico.

Trattamento dell'edema palpebrale

L'obiettivo del trattamento è identificare ed eliminare la causa dello sviluppo del gonfiore. In caso di allergie, scompare al termine del contatto con l'allergene. Se la causa è un danno meccanico, un morso, la condizione dell'occhio viene ripristinata dopo che la ferita è guarita. I seguenti metodi aiutano ad accelerare il processo di guarigione:

  1. Terapia farmacologica. Si assume l'uso di colliri e unguenti. A seconda della causa dell'infiammazione, vengono utilizzati antimicrobici, antistaminici, diuretici o steroidi. Tra gli antibiotici, i fluorochinoloni - Ofloxacin - si sono dimostrati efficaci. Un tale rimedio è usato per l'orzo e la congiuntivite batterica..
  2. Mesoterapia. Questa è una procedura in cui speciali sostanze attive vengono iniettate nella pelle attraverso microiniezioni.
  3. Fisioterapia. I linfonodi sottocutanei vengono stimolati con terapia microcorrente (stimolazione elettrica).
  4. Massaggio. Per normalizzare il lavoro del sistema linfatico, viene utilizzato un rullo a vuoto hardware (dermotonia) o uno manuale convenzionale. Questi tipi di massaggio forniscono il drenaggio linfatico, ad es. rimozione del liquido in eccesso dallo spazio intercellulare.
  5. Cosmetici. Per eliminare gonfiori e infiammazioni, sono utili creme, maschere, sieri, lozioni, bastoncini.
  6. Intervento chirurgico. Questa è una misura estrema in cui viene sollevata la parte esterna della palpebra superiore. L'operazione si chiama blefaroplastica.

Trattamento farmacologico

A seconda della causa accertata dell'infiammazione della palpebra, vengono utilizzati alcuni gruppi di farmaci. La forma più conveniente di rilascio per gli occhi è gocce o unguento. Agiscono direttamente nell'area dell'infiammazione, quindi aiutano ad eliminare il gonfiore in brevi risultati. In generale, i seguenti gruppi di farmaci aiutano a combattere questa deviazione:

  • Antibiotici Sono usati per la natura batterica dell'infiammazione delle palpebre. Le gocce di ofloxacina sono spesso prescritte da questo gruppo. Il farmaco è disponibile anche sotto forma di pomata per gli occhi.
  • Gocce e gel con sostanze steroidee. Prednisolone, Desametasone, Idrocortisone, Celestoderm, Floxal, Vizin. Queste gocce e gel sono usati per iperemia congiuntivale, edema e arrossamento degli occhi con allergie stagionali..
  • Antistaminici e desensibilizzanti. Claritin, Zyrtec, Tavegil, Opatanol, Suprastin, Cromohexal, Lekrolin. Questo gruppo di farmaci è necessario per fermare l'azione dell'allergene..
  • Antisettico. Ad esempio, soluzione di acido borico. È usato per applicare lozioni sulle palpebre..
  • Diuretici. Per accelerare il ritiro del liquido in eccesso. Un esempio sono i farmaci Furosemide e Torasemide.
  • Solfato di sodio 30%. È prescritto sotto forma di gocce per le infezioni agli occhi. Sono usati sullo sfondo di antibiotici intramuscolari.

Se il gonfiore non scompare per molto tempo, dovresti consultare un medico per chiarire la diagnosi. Un adeguato corso terapeutico dovrebbe alleviare l'infiammazione, migliorare la circolazione sanguigna e i processi escretori. Per questo, i seguenti farmaci vengono spesso utilizzati contro l'edema di diversa natura:

  1. Ofloxacina. È un antibiotico del gruppo dei fluorochinoloni. Disponibile sotto forma di collirio e unguenti. Quest'ultimo viene posto nella palpebra 3 volte al giorno. La forma liquida viene instillata con 1-2 gocce negli occhi ogni mezz'ora durante il giorno. Gli effetti collaterali comuni includono diarrea, nausea, flatulenza e vomito. Le controindicazioni dovrebbero essere studiate nelle istruzioni dettagliate per Ofloxacin, perché sono numerose. Il vantaggio di questo prodotto è la sua elevata biodisponibilità..
  2. Vizin. Contiene tetrizolina, un simpaticomimetico che ha un effetto vasocostrittore. Disponibile sotto forma di collirio. Aiutano ad alleviare il gonfiore e il rossore della congiuntiva. Il farmaco viene instillato in 1-2 gocce fino a 2-3 volte al giorno, ma non più di quattro giorni. Dopo la procedura, sono possibili dilatazione della pupilla, formicolio, dolore e bruciore agli occhi. Vizin non deve essere utilizzato al di sotto dei 2 anni di età, con ipertensione arteriosa, glaucoma ad angolo chiuso, distrofia corneale, feocromocitoma. Inoltre nella rapida comparsa dell'effetto pochi minuti dopo l'applicazione.
  3. Suprastin. È un farmaco antistaminico a base di cloropiramina. Il farmaco ha effetti antiallergici e sedativi. Usato per angioedema, congiuntivite. La compressa va assunta durante i pasti. La dose giornaliera è di 75-100 mg. Gli effetti collaterali e le controindicazioni sono numerosi, quindi dovrebbero essere chiariti prima di assumere il farmaco nelle istruzioni dettagliate per esso..

Rimedi popolari

La base di molte ricette per alleviare il gonfiore è il prezzemolo. Vengono utilizzate le sue radici, erbe e semi. Il prezzemolo allevia i liquidi in eccesso grazie alla sua azione antinfiammatoria e diuretica. Cinorrodi, semi di lino e mirtilli rossi mostrano queste proprietà. Di tutti questi prodotti, i seguenti rimedi sono preparati per le palpebre edematose:

  1. Decotto di rosa canina. Le bacche di questa pianta vengono poste in acqua bollente, dopodiché la padella viene tolta dal fuoco. Il rimedio è insistito per 3 ore. È utile utilizzare il brodo esternamente per lozioni. Sono posizionati sopra le palpebre.
  2. Brodo di prezzemolo Per 1 litro d'acqua, prendi 4 radici schiacciate e 2 cucchiai. l. Sahara. Dopo l'ebollizione, cuocere a fuoco lento il prodotto per mezz'ora. Assumere per via orale 100 ml 3 volte al giorno.
  3. Decotto di semi di lino. Prendili nella quantità di 4 cucchiaini. Versare i semi con un litro d'acqua. Fai bollire per 15 minuti. Filtrare prima dell'uso. Bere il prodotto caldo in 0,5 cucchiai. tre volte al giorno.
  4. Mirtillo. Devi bere il succo appena spremuto di questa bacca. Per evitare che sia troppo acida, vale la pena diluire la bevanda con acqua..

Cause e trattamento dell'edema oculare

Se un adulto o un bambino ha un occhio gonfio, potrebbe non essere tanto un fastidio esterno quanto un segno di patologia. Se gli occhi gonfi sono provocati da un eccesso di liquido intercellulare e il gonfiore del viso appare al mattino dopo il sonno, l'uso di farmaci è inappropriato. Se il gonfiore è un grande fastidio e causa disagio, prurito, febbre, è importante chiedere aiuto a un medico. Un oftalmologo può determinare le cause e il trattamento.

  1. Cause di gonfiore agli occhi
  2. Possibili malattie
  3. Sintomi
  4. Cosa fare se i tuoi occhi sono gonfi
  5. Gocce
  6. Unguenti
  7. Maschere
  8. Comprime
  9. Altri modi popolari
  10. Esercizi per gli occhi
  11. Azioni a seconda della causa
  12. Prevenzione

Cause di gonfiore agli occhi

Il mancato rispetto delle norme igieniche e l'uso di cosmetici di bassa qualità sono una piccola parte dei motivi che provocano il gonfiore degli occhi.

Motivi più seri riguardano lo sviluppo di malattie oftalmiche, disturbi nel lavoro di organi e sistemi interni, ad esempio cuore e reni.

Tutte le cause di gonfiore nella zona degli occhi:

  • possibili occhi gonfi dopo aver pianto;
  • durante la gravidanza;
  • con patologie infiammatorie, soprattutto con suppurazione;
  • nella fase delle mestruazioni a causa della ristrutturazione dell'equilibrio ormonale;
  • come reazione allergica a sostanze irritanti esterne, come cosmetici o punture di insetti;
  • con alta pressione sanguigna;
  • a seguito dell'assunzione di diuretici, vasodilatatori o farmaci antiallergici;
  • con un uso impreciso di lenti a contatto;
  • con sovratensione prolungata;
  • con lo sviluppo dell'oncologia;
  • con malattie interne, come reni o cuore;
  • in violazione del flusso linfatico.

Se il problema è provocato da un pianto prolungato, non è necessario consultare un medico per chiedere aiuto..

L'impatto del fumo e del consumo eccessivo di alcol dovrebbe essere sottolineato separatamente. Tra le cattive abitudini, vale anche la pena sottolineare l'uso eccessivo di cibi salati e piccanti che provocano ritenzione di liquidi. Se hai subito lesioni agli occhi o contusioni al viso, è importante consultare un medico. Ciò eviterà complicazioni, in particolare visione offuscata..

Possibili malattie

Se gli occhi sono gonfi con grave arrossamento (iperemia) e aumento della temperatura della pelle, si deve sospettare lo sviluppo di un processo infiammatorio. L'area interessata può anche prudere ed essere dolorosa quando si cerca di palpare. Tra le malattie infiammatorie degli occhi, ci sono:

  • orzo, in cui c'è infiammazione del bulbo delle ciglia, angolo dell'occhio;
  • calazio (una forma cronica di infiammazione del bordo della palpebra);
  • flemmone (infiammazione purulenta dei tessuti connettivi);
  • Edema di Quincke - angioedema;
  • foruncolosi (infiammazione purulento-necrotica).

La causa del problema può essere un comune raffreddore o naso che cola. Con l'infiammazione, il gonfiore di un occhio, la palpebra superiore è più spesso osservata.

  1. Con la malattia renale, la parte inferiore degli occhi è solitamente gonfia. Ciò è particolarmente evidente al mattino. Se il gonfiore è più fastidioso la sera, il medico può sospettare una malattia cardiovascolare. La causa del gonfiore degli occhi può anche essere correlata ad anomalie nella ghiandola tiroidea e nella ghiandola pituitaria. In questi casi, la simmetria dei gonfiori è più spesso osservata, quando l'occhio destro e il sinistro si gonfiano contemporaneamente.
  2. Una reazione allergica può manifestarsi non solo con edema, ma anche con arrossamento della mucosa. Allo stesso tempo, si osservano spesso forti pruriti e una sensazione di "sabbia negli occhi", starnuti, congestione nasale e lacrimazione eccessiva. Ciò può essere dovuto a cosmetici, medicinali o cibo scadenti, esposizione a piante allergeniche. La congiuntivite infettiva (infiammazione del rivestimento degli occhi dovuta a infezione o allergene) può essere trasmessa da goccioline trasportate dall'aria o attraverso.
  3. Il danno meccanico, che provoca il ristagno del fluido intercellulare, è causato da fratture, ustioni, contusioni e morsi. Di regola, un ematoma è possibile nel sito della lesione. Se l'ematoma aumenta per più di 2-3 giorni, è necessaria la consultazione di un medico.

Il trattamento non è pratico se gli occhi sono gonfi a causa della gravidanza, del flusso mestruale (associato a cambiamenti ormonali) e di una predisposizione genetica. Ciò è solitamente dovuto all'eccessiva formazione di tessuto adiposo nella zona delle palpebre..

Durante la gravidanza, è importante osservare periodicamente un medico per prevenire lo sviluppo di patologie renali e idropisia.

Sintomi

La natura dei sintomi che accompagnano il gonfiore degli occhi dipende interamente dalle cause della patologia stessa. Se stiamo parlando di una lesione infettiva, ad esempio blefarite (in cui gli angoli degli occhi sono cronicamente infiammati), allora l'edema sarà accompagnato da grave iperemia (arrossamento) e prurito fastidioso.

Durante la diagnosi di flemmone o congiuntivite, è possibile un netto deterioramento della vista. Se il luogo della ferita fa male e gli occhi stessi pruriscono molto, potrebbe essere una reazione allergica ai cosmetici.

Dopo le ustioni, è possibile la desquamazione della pelle delle palpebre e il rossore della mucosa. Dopo aver sofferto di lividi, di regola, appare un ematoma doloroso o un livido. Nelle lesioni gravi, l'edema può essere accompagnato da intorpidimento temporaneo delle palpebre e dalla manifestazione di una sensazione di veli davanti agli occhi. Il paziente stesso può lamentare aumento della lacrimazione, sensazione di bruciore e perdita delle ciglia. L'area gonfia può ferire di più quando provi a toccarla.

Cosa fare se i tuoi occhi sono gonfi

La diagnosi seguita dalla terapia deve essere eseguita da un oftalmologo. Inoltre, potrebbe essere necessario consultare un allergologo e uno specialista in malattie infettive. Con l'esposizione locale, viene fornito l'uso di unguenti, gocce e gel. Per eliminare l'edema nelle malattie interne, la terapia si basa sull'assunzione di steroidi e antistaminici. Inoltre, possono essere utilizzati farmaci che migliorano il processo di afflusso di sangue. I rimedi casalinghi possono anche aiutare a ridurre il difetto..

Gocce

Se l'occhio è gonfio a causa di un'infezione, si consiglia di sottoporsi a un ciclo di trattamento di 30 giorni con gocce di Sulfacil. Il medicinale viene utilizzato in tre gocce sulle mucose degli occhi destro e sinistro con una ripetizione obbligatoria duplice durante il giorno. Se, dopo l'instillazione, la mucosa cuoce per non più di 10 minuti, questa è considerata una reazione normale..

Se il gonfiore non scompare a lungo da solo, i colliri aiutano a ridurlo..

Allergodil (in caso di reazioni allergiche, può eliminare dolore, prurito e ridurre il gonfiore stesso). Il medicinale può essere utilizzato per bambini di età superiore a 4 anni. Dopo 14 giorni di uso regolare, è necessario fare una pausa di una settimana. Albucid (effetto antibatterico, importante per la congiuntivite, la blefarite e per la diagnosi di cheratite). Con un leggero edema, viene utilizzato 2-3 volte al giorno. Nella fase acuta dello sviluppo della patologia, si consiglia di raddoppiare la frequenza di utilizzo. Floxal (effetto antimicrobico). Dovrebbe essere usato in piccole quantità tre volte durante il giorno. L'intero corso della terapia di solito dura circa 10 giorni.

La nomina delle gocce viene effettuata con la considerazione obbligatoria della possibile intolleranza individuale dei componenti, nonché del grado di diffusione della patologia stessa.

Si consiglia di utilizzare l'unguento in aggiunta alle gocce. In questo caso, il rimedio stesso dovrebbe essere applicato sulla palpebra danneggiata prima di usare gocce e rimedi popolari. Il corso generale della terapia può durare circa 7-28 giorni, a seconda dello stadio di sviluppo della malattia. Dai rimedi raccomandati dal medico per alleviare l'edema, puoi usare tali unguenti.

L'idrocortisone è un farmaco ormonale che consente di eliminare prurito, dolore e gonfiore, arrestando al contempo l'infiammazione stessa. È usato per lesioni oculari meccaniche, ma è controindicato per l'uso nel glaucoma e nella cataratta. L'eparina, che elimina efficacemente le malattie oftalmiche virali ed è considerata il modo migliore per combattere le borse sotto gli occhi. Oxolinic è più spesso prescritto per congiuntivite e cheratite virale. Allo stesso tempo, c'è una diminuzione del rossore della mucosa, eliminazione del dolore e prurito. Si consiglia di utilizzare il prodotto una volta al giorno, nel tardo pomeriggio, ad esempio, prima di coricarsi. L'unguento alla tetraciclina è un agente antinfiammatorio, emostatico, rigenerante e antibatterico.

  • La tetraciclina è un agente antinfiammatorio, emostatico, rigenerante e antibatterico.

Ogni opzione aiuta ad alleviare i sintomi e accelera il recupero della pelle.

Maschere

Tra i prodotti per la casa disponibili che aiutano ad alleviare rapidamente il gonfiore, è importante evidenziare un decotto di camomilla medicinale, succo di aloe, fiocchi di latte, panna acida, alcol borico, permanganato di potassio e tè verde. La maschera preparata deve essere utilizzata immediatamente.

  1. È necessario mescolare la ricotta con panna acida in proporzioni uguali, quindi applicare sulle palpebre chiuse per 10 minuti. Si consiglia di rimuovere la maschera con brodo di camomilla, quindi asciugare delicatamente la pelle. La procedura dovrebbe essere ripetuta ogni giorno per una settimana. Meglio se si tiene la sera.
  2. Aggiungi un cucchiaino di miele al succo di una foglia di aloe e mescola bene. La maschera finita deve essere applicata sulla zona interessata per 15-20 minuti. Dopo il risciacquo, la pelle deve essere idratata con una crema grassa.
  3. Una grossa patata cruda deve essere grattugiata su una grattugia fine e poi mescolata con un decotto di calendula (un cucchiaio di miscela secca per 2-3 cucchiai di acqua bollente). Dopo aver tenuto la maschera finita per circa 15-20 minuti, è necessario lavare delicatamente tutto.
  4. Un mazzetto di prezzemolo fresco deve essere mescolato con panna acida in un rapporto di 2 a 1 e applicato sulle palpebre per 15 minuti. Si consiglia di lavare la maschera con acqua corrente calda..

In alternativa alle maschere, puoi usare la pappa fresca di mele o fragole. Spesso, l'albume aiuta nella lotta contro l'edema..

Comprime

Comprimere dagli occhi gonfi è efficace per blefarite, congiuntivite, cheratite e altre anomalie dermatologiche e oftalmologiche. Molto spesso, per tali scopi vengono utilizzati tè verde, menta, succo di patate e camomilla medicinale..

  1. Il tè verde deve essere preparato in acqua bollente (un cucchiaio per 30 ml di liquido), lasciato raffreddare e quindi lasciato nel congelatore in stampi per il ghiaccio per un giorno. Il prodotto finito viene utilizzato, di regola, al mattino per 1-2 minuti.
  2. Un decotto di camomilla viene preparato e congelato in modo simile (30 cucchiai di miscela secca per 150 ml di acqua), ma si consiglia di usarlo la sera, prima di coricarsi.
  3. Il succo di patate può essere ottenuto grattugiandolo su una grattugia fine e filtrando attraverso diversi strati di garza. Nel liquido finito, è necessario inumidire un batuffolo di cotone pulito o un pezzo di garza, quindi applicarlo sulle palpebre gonfie. La procedura stessa dovrebbe durare almeno 10 minuti.

Al mattino, puoi anche diluire alcune gocce di vitamina E in 10 ml di acqua, quindi applicare un batuffolo di cotone imbevuto nella soluzione sulle palpebre per 10-12 minuti. Le ricette elencate sono considerate universali, ma quando si usano brodi congelati, è importante prevenire l'ipotermia della pelle..

Altri modi popolari

Dalla medicina tradizionale si può consigliare anche la preparazione di un decotto di corteccia di quercia (150 g), che va messo in infusione per almeno 20 minuti, e poi filtrato. La miscela stessa deve essere attorcigliata in un tritacarne, quindi deve essere aggiunto alcol formico (si devono prendere 2 cucchiaini di alcol per un cucchiaio di corteccia di quercia). L'impacco finito viene applicato sulle palpebre per 15 minuti. Dopodiché, devi lavarti accuratamente con acqua tiepida..

Esercizi per gli occhi

Se il gonfiore non è troppo grave, il medico può raccomandare esercizi periodici per gli occhi. Ciò contribuirà a ripristinare la circolazione sanguigna, migliorare l'apporto di ossigeno alle cellule, il che significa che ridurrà il difetto estetico stesso. Questi sono:

  • circa la rotazione delle pupille in senso orario e antiorario 20 volte;
  • di alzare e abbassare gli occhi dal soffitto al battiscopa e viceversa;
  • disegnare quadrati, rettangoli, rombi, ovali e triangoli con le pupille;
  • circa forte avvitamento e apertura degli occhi ogni 15 secondi per 2-3 minuti;
  • su un lampo rapido degli occhi per 30 secondi.

In presenza di gravi patologie oftalmologiche, gli esercizi principali possono essere eseguiti solo previa consultazione con il medico curante.

Azioni a seconda della causa

Se la parte centrale della retina (macula) è gonfia, il medico può sospettare lo sviluppo di uevite, trombosi vascolare retinica e rinopatia diabetica. Un edema simile è possibile anche dopo un intervento chirurgico o un infortunio..

Il trattamento dipende dallo stadio del disturbo e può essere:

  • conservatore (assunzione di farmaci);
  • sotto forma di terapia laser;
  • Intervento chirurgico.

Quando la cornea è gonfia, l'acuità visiva spesso si deteriora, soprattutto la sera. Le ragioni possono essere le ustioni chimiche trasferite, lo sviluppo di glaucoma, l'infezione della membrana e l'aumento della pressione oculare. A seconda della causa della malattia, devono essere utilizzati farmaci antibatterici o antivirali. È importante evitare di usare le lenti durante il trattamento. Oltre al trattamento principale, il medico può prescrivere farmaci con effetto "lacrima artificiale". Ciò è necessario con una maggiore sensibilità e secchezza del guscio. Per il gonfiore grave sotto gli occhi, è possibile utilizzare agenti ormonali con un effetto anti-infiammatorio aggiuntivo per il trattamento.

  • Con l'edema allergico, sono necessari antistaminici. Gli agenti ormonali riducono il gonfiore e alleviano il prurito. Unguenti speciali aiutano a rimuovere la sensazione di bruciore e l'aumento della lacrimazione. Si consiglia di scegliere medicinali con effetto vasocostrittore da colliri..
  • Se c'è l'orzo, nelle fasi iniziali può essere d'aiuto l'applicazione di impacchi caldi e secchi e lozioni da un decotto di calendula. Dopo che l'ascesso è scoppiato, è meglio trattare la ferita con un unguento alla tetraciclina e sciacquare gli occhi con gocce di Albucid. In caso di allergia alla puntura d'insetto, al paziente viene solitamente prescritto Suprastin, Zirtek, Loratadin o Fenistil, tenendo conto del dosaggio dell'età.
  • Se il gonfiore è provocato da un eccesso di sale o da un consumo eccessivo di alcol, per cominciare è importante rinunciare a cibi troppo piccanti e salati, nonché a bevande alcoliche. Gli impacchi di tè freddo ti aiuteranno a riordinare rapidamente il tuo aspetto. Puoi prendere un diuretico dalle compresse, ma il dosaggio dovrebbe essere dimezzato.
  • Con una maggiore pressione, sarà utile utilizzare tè fresco con brodo di limone o rosa canina. I farmaci antipertensivi dovrebbero essere scelti tra i farmaci della farmacia. Durante la gravidanza, è meglio sostituire le bevande con acqua pura o un decotto di rosa canina (con il permesso di un medico, poiché è possibile un carico sul sistema renale).
  • Se si sospetta la congiuntivite, è importante eliminare il pus raccolto. Gli occhi devono essere lavati con furacilina, decotto di calendula, camomilla medicinale o tè appena preparato. Il farmaco è prescritto da un medico e dipende dal tipo di lesione (fungina, batterica o microbica). Con il flemmone, l'automedicazione è controindicata, è necessaria la consultazione di un oftalmologo.

Prevenzione

L'aspetto e l'aspetto sano dipendono dall'osservanza delle regole di uno stile di vita sano. Questo vale anche per il consumo moderato di cibi salati (piccanti) e bevande alcoliche. Per evitare un leggero gonfiore al mattino, è meglio dormire sulla schiena, non sulla pancia o su un fianco. In questo caso, la testa dovrebbe essere leggermente più alta del corpo..

Per le allergie frequenti, è importante evitare le fonti e utilizzare periodicamente gocce o decotti. La protezione completa della pelle delicata intorno agli occhi dagli effetti dannosi delle radiazioni ultraviolette e dai cambiamenti di temperatura deve essere osservata non solo in estate, ma anche nel freddo inverno.

Occhio gonfio: cause e trattamento

Gli occhi gonfi non sono solo un difetto estetico, ma possono anche diventare una manifestazione di malattie degli organi interni. Cosa fare se il tuo occhio è gonfio? Prima di tutto, devi scoprire la causa dell'edema..

Ci sono i seguenti motivi per cui le palpebre possono gonfiarsi.

Patologie degli organi interni

Se il motivo risiede in un malfunzionamento nel lavoro degli organi interni, il gonfiore delle palpebre si verificherà su base continuativa. In questo caso, il gonfiore può essere osservato non solo negli occhi, ma anche sul viso e sugli arti..

Molto spesso, le palpebre gonfie diventano una manifestazione delle seguenti malattie:

  • patologia epatica e renale;
  • infezioni virali e batteriche;
  • sinusite, sinusite, sinusite frontale;
  • ipertensione arteriosa;
  • disfunzione del sistema cardiovascolare;
  • squilibrio ormonale.

Malattie degli occhi

Se il gonfiore è unilaterale, si possono sospettare malattie degli occhi:

  • congiuntivite. Patologia batterica, accompagnata da edema delle palpebre, arrossamento, secrezione purulenta;
  • flemmone. Infiammazione purulenta che colpisce non solo gli organi visivi, ma anche la pelle delle palpebre. È caratterizzato da dolore, arrossamento;
  • orzo. Infiammazione nel follicolo pilifero. Può causare occhi gonfi;
  • blefarite - infiammazione del bordo delle palpebre. Una malattia caratterizzata da arrossamento della pelle, gonfiore, prurito e bruciore agli occhi;
  • demodicosi. Malattia della pelle causata da acari demodex. È accompagnato da gonfiore e arrossamento della pelle, dolore agli occhi, forte prurito.

Inoltre, il nuoto degli organi visivi può essere associato a gravi malattie, tra cui le neoplasie oncologiche..

Altri motivi

Ci sono altri motivi per le palpebre gonfie che non sono associati a patologie. Tra i più comuni ci sono:

  • morsi di insetto. Le sostanze velenose secrete dagli insetti quando vengono morse possono causare un forte gonfiore. Oltre al gonfiore, c'è prurito e lacrimazione pronunciati;
  • danni meccanici al sistema visivo, ustioni o contusioni sono spesso accompagnati da ematomi e contusioni;
  • colpo di un oggetto estraneo. Detriti, granelli o polvere intrappolati nella cavità dell'orbita portano spesso allo sviluppo di processi infiammatori e, di conseguenza, al gonfiore degli occhi;
  • reazioni allergiche. Peli di animali domestici, cibo, polline, cosmetici, prodotti chimici domestici possono provocare allergie. Oltre a gonfiore, arrossamento e prurito possono verificarsi sulle palpebre;
  • bere liquidi o sale prima di andare a letto. Le palpebre possono gonfiarsi a causa dell'accumulo di liquido in eccesso nei tessuti;
  • abuso di bevande alcoliche, soprattutto di notte;
  • superlavoro, insonnia;
  • irradiazione ultravioletta;
  • periodo di gravidanza, mestruazioni;
  • uso incauto delle lenti a contatto;
  • condizioni di stress, forte pianto.

In alcuni casi, le cause del problema possono essere nascoste in una predisposizione genetica al gonfiore degli organi visivi..

Sintomi

I sintomi di accompagnamento degli occhi gonfi dipendono dalle cause del gonfiore:

  • con malattie infettive del sistema visivo, c'è arrossamento delle palpebre, prurito, secrezione purulenta, deterioramento della chiarezza della vista;
  • con reazioni allergiche, di regola, non c'è dolore, mentre il gonfiore provoca forte prurito;
  • per ustioni tissutali, desquamazione della pelle, iperemia, l'aspetto delle bolle sono caratteristici;
  • se l'occhio è gonfio a causa di lesioni e danni, si formano lividi e contusioni sulle palpebre;
  • con malattie degli organi interni, anche altre parti del corpo possono gonfiarsi.

Per motivi innocui per nuotare, ad esempio, la routine quotidiana sbagliata o dopo aver pianto, il gonfiore è di natura breve e scompare da solo dopo un po '.

Trattamento per un occhio gonfio

Cosa fare se l'occhio è gonfio e non si apre? Prima di tutto, devi scoprire il motivo della nuotata. L'edema che non va via per molto tempo richiede una visita obbligatoria a un oftalmologo. A seconda della diagnosi, il medico prescriverà la terapia appropriata.

Se le palpebre galleggiano a causa di patologie degli organi interni, è necessario trattare la malattia sottostante. Per fare ciò, è necessario contattare uno specialista specifico (nefrologo, ORL, endocrinologo, ecc.).

Gocce e unguenti decongestionanti

I farmaci possono aiutare a curare un occhio gonfio.

Rimedi universali

Esistono colliri universali che possono alleviare il gonfiore di varia origine. Tra i più famosi ci sono:

  • Vizin. Farmaco a base di tiotriazolina. Ha un effetto vasocostrittore, l'effetto dura fino a 8 ore.Può essere utilizzato se il gonfiore degli occhi è il risultato di reazioni allergiche, superlavoro, danni meccanici.
  • Okumelit. Contiene nafazolina, difenidramina, solfato di zinco. Ha proprietà antinfiammatorie, vasocostrittrici, disinfettanti. Indicato per congiuntivite e irritazione del sistema visivo.
  • Unguento eparina. Rimedio combinato per palpebre gonfie, edema e cianosi.

Farmaci antibatterici

I farmaci antimicrobici sono utilizzati nel trattamento di patologie infettive (blefarite, congiuntivite, cheratite). Il più comunemente prescritto:

  • Solfato di sodio. Ha un effetto batteriostatico, sopprime efficacemente la riproduzione della microflora patogena.
  • Tsiprolet. Un farmaco dal gruppo dei fluorochinoloni. Può essere utilizzato per le infezioni agli occhi, allevia il gonfiore e l'infiammazione.
  • Tobrex. Farmaco-aminoglicoside con una vasta gamma di effetti. Usato per trattare l'orzo, la congiuntivite e altre infezioni.
  • Levomicetina. Medicina a base di cloramfenicolo. Disponibile in gocce. Può essere utilizzato da adulti e bambini di età superiore a un mese.
  • Eritromicina. Un farmaco del gruppo dei macrolidi. Possiede proprietà battericide, è prodotto sotto forma di un unguento.
  • Tetraciclina. Unguento per gli occhi antinfiammatorio e antibatterico.

Farmaci antinfiammatori non steroidei

Questo gruppo di farmaci ha effetti antinfiammatori e analgesici, allevia non solo il gonfiore delle palpebre, ma anche altri sintomi spiacevoli. Tra i mezzi più famosi ci sono:

  • Diklo-F. Le gocce aiuteranno a eliminare il gonfiore causato da infezioni o lesioni.
  • Indocollir. Farmaco a base di indometacina. Riduce il dolore e l'infiammazione. Può essere utilizzato per prevenire complicazioni postoperatorie.

Medicinali antiallergici

Questi fondi vengono utilizzati come terapia sintomatica e per prevenire reazioni allergiche. Aiuteranno a sbarazzarsi di gonfiore, lacrimazione, arrossamento e prurito. Usato più spesso:

  • Lekrolin. Contiene sodio cromolyn. Le indicazioni includono congiuntivite allergica e cheratite.
  • Opatanol. Contiene olopatadina. Ti permette di sbarazzarti delle manifestazioni di congiuntivite di origine allergica.
  • Allergodil. Gocce di esposizione a lungo termine, utilizzate nel trattamento e nella prevenzione delle allergie stagionali.

In alcuni casi, sarà necessario utilizzare antistaminici all'interno (Suprastin, Diazolin, ecc.).

Agenti ormonali

I farmaci a base di corticosteroidi sono indicati per gravi patologie infettive e malattie autoimmuni. Hanno proprietà antinfiammatorie e analgesiche. I seguenti medicinali sono usati in terapia:

  • Maxidex. Un farmaco a base di desametasone. È indicato per lesioni della congiuntiva e della cornea di origine infettiva e allergica.
  • Betacortal. Gocce che alleviano con successo l'infiammazione degli occhi. Aiuteranno a sbarazzarsi delle allergie, avranno un effetto antiessudativo.
  • Idrocortisone. Unguento ormonale per alleviare gonfiore, arrossamento, infiammazione. Può essere utilizzato per danni all'apparato visivo.

Collirio e pomate devono essere utilizzati secondo le istruzioni, aderendo allo schema consigliato dal medico: solo così si ottiene un risultato positivo.

etnoscienza

La medicina alternativa può aiutare a far fronte agli occhi gonfi solo per motivi innocui di gonfiore:

  • lozioni fredde a base di tè verde o nero aiuteranno ad eliminare il gonfiore dopo l'affaticamento;
  • è possibile ridurre l'infiammazione in caso di patologie oculari con l'ausilio di impacchi a base di infusi di camomilla e calendula;
  • una soluzione di soda aiuterà a sbarazzarsi del disagio dopo una puntura d'insetto: 1 cucchiaino di soda per bicchiere d'acqua. Nella composizione, i tamponi di cotone vengono inumiditi e conservati per 15 minuti;
  • puoi rimuovere il liquido in eccesso con cubetti di ghiaccio o maschere fredde;
  • se l'occhio è gonfio a causa del pianto prolungato, il prezzemolo aiuterà. Le foglie sono schiacciate, unite a panna acida e spalmate di gonfiore;
  • un cetriolo fresco ha un effetto simile. Ridurrà il gonfiore causato dal consumo di alcol;
  • il decotto di rosa canina possiede proprietà diuretiche. Viene utilizzato per patologie renali;
  • il massaggio delle palpebre aiuterà a ridurre la gravità dell'edema. Massaggiare leggermente le palpebre, passando dal ponte del naso alle tempie;
  • ti permetterà di far fronte al gonfiore della ricotta. Deve essere avvolto in una garza e applicato sull'occhio gonfio. La ricotta può essere mescolata con panna acida in proporzioni uguali. La massa viene applicata sulla pelle per 10 minuti;
  • puoi alleviare il gonfiore e l'irritazione con il succo di aloe con il miele. La maschera viene mantenuta sulle palpebre per 15 minuti;
  • le patate vengono grattugiate, mescolate con infuso di calendula e applicate sulla zona interessata;
  • rimuovere bene il liquido in eccesso della maschera da mela, fragola, albume d'uovo.

È pericoloso usare in modo indipendente rimedi popolari per eliminare l'edema, specialmente nei bambini: l'automedicazione può portare a conseguenze spiacevoli.

Prevenzione

Le seguenti misure preventive aiuteranno a prevenire il gonfiore degli occhi:

  • prevenire l'affaticamento degli occhi, eseguire periodicamente esercizi per gli occhi;
  • evitare situazioni stressanti;
  • stabilire una routine del sonno;
  • utilizzare solo cosmetici decorativi di alta qualità;
  • trattare le patologie oculari in tempo;
  • includere nella dieta frutta e verdura fresca ricca di vitamine;
  • controllare la pressione sanguigna, tenere sempre a portata di mano i farmaci necessari;
  • proteggere la pelle intorno agli occhi dai raggi ultravioletti e dalle temperature estreme;
  • con una tendenza alle allergie, evitare potenziali allergeni, assumere antistaminici;
  • se l'occhio si gonfia a causa dell'abuso di cibo salato o alcol, devono essere scartati. Inoltre, è necessario limitare l'assunzione di acqua prima di coricarsi;
  • proteggere l'apparato visivo da possibili lesioni sul lavoro, utilizzando occhiali protettivi.

Nella maggior parte dei casi, gli occhi gonfi si verificano per motivi innocui. In questo caso, l'edema scompare da solo, dopo un po '. Tuttavia, se il trattamento domiciliare non aiuta, può essere necessaria l'assistenza medica: a volte questo sintomo può diventare una manifestazione di gravi patologie.


Articolo Successivo
L'indice aterogenico è aumentato: cosa significa, le ragioni dell'aumento del coefficiente per donne e uomini