Quali patologie possono provocare una sensazione di bruciore nell'area del cuore?


Data di pubblicazione dell'articolo: 27.09.2018

Data di aggiornamento dell'articolo: 1.06.2019

Una sensazione di bruciore nel cuore è un segnale allarmante. Può parlare non solo di malattie circolatorie, ma anche di danni al sistema nervoso, disturbi ormonali e problemi del tratto gastrointestinale..

Malattie del cuore e dei vasi sanguigni

La causa più comune di questo sintomo sono le malattie del sistema cardiovascolare:

  • IHD (angina da sforzo, attacco di cuore).
  • Insufficienza ventricolare sinistra acuta.
  • Pericardite.
  • Aneurisma da dissezione aortica.

Angina pectoris

Secondo le statistiche, la causa più comune di lieve sensazione di bruciore è l'angina pectoris, o "angina pectoris". Questa sindrome clinica è associata a un insufficiente apporto di sangue al miocardio. Si verifica nel 15% degli adulti sopra i 65 anni.

La patologia si manifesta sotto forma di convulsioni. Sono provocati da attività fisica insolita, ipertensione, stress, eccesso di cibo, ipotermia o surriscaldamento.

L'angina pectoris è caratterizzata da:

  • dolori sordi, pressanti, doloranti, brucianti dietro lo sterno a sinistra (come se un fuoco bruciasse, bruciasse, diventasse molto caldo o cuocesse nella regione del cuore);
  • diffusione al collo, spalla sinistra, braccio;
  • sensazione di oppressione al petto.

La durata di ogni attacco è in media da 1 a 15 minuti. Facilita le condizioni del paziente assumendo nitrati e farmaci simili ai nitrati (nitroglicerina, Isoket. Nitromint).

Attacco di cuore

L'infarto miocardico è una condizione acuta causata dalla necrosi di una parte del muscolo cardiaco.

  • dolore intenso della stessa localizzazione dell'angina pectoris. A volte, oltre al lato sinistro, il dolore si irradia alla spalla e al braccio destro, alla schiena tra le scapole, alla parte superiore dell'addome;
  • una sensazione di forte spremitura, pesantezza, bruciore, calore nel cuore;
  • grave debolezza, eccitazione, ansia, paura della morte;
  • mancanza d'aria;
  • tachicardia, polso rapido;
  • salti di pressione sanguigna - fluttuazioni da alta a bassa pressione e viceversa;
  • aritmia, interruzioni del battito cardiaco;
  • pallore acuto della pelle, sudore freddo e appiccicoso;
  • a volte - nausea e vomito;
  • raramente - un aumento della temperatura a 38-38,5 gradi.

I pazienti descrivono le loro sensazioni in modi diversi: "caldo, bruciore al petto", "qualcosa preme e brucia nella regione del cuore", "è difficile respirare". Sintomi simili possono verificarsi sia dopo un sovraccarico (fisico, emotivo), sia a riposo. A differenza dell'angina pectoris, con un infarto, i nitrati non hanno la giusta efficacia e il benessere del paziente si deteriora rapidamente. Questa condizione richiede una chiamata immediata a un'ambulanza (ogni minuto conta!) E il ricovero della vittima in ospedale.

Patologie della colonna vertebrale

Oltre alle malattie cardiache, può verificarsi anche una sensazione di bruciore nella regione del cuore con problemi alla colonna vertebrale..

Osteocondrosi

L'osteocondrosi è una malattia basata su alterazioni degenerative-distrofiche nei dischi intervertebrali (IVD). Con la progressione della malattia, i dischi iniziano a sporgere, si formano osteofiti patologici. Si verifica la compressione dei vasi sanguigni e delle terminazioni nervose, che provoca lo sviluppo di sintomi negativi.

Brucia, fa male, formicolio e formicolio, forno, colite, solletico intorno al cuore, sembra che prude all'interno, appare prurito - di solito proprio quando è colpita l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica.

Inoltre, con questa patologia, si sente:

  • diminuzione della sensibilità, intorpidimento delle mani;
  • parestesia (si avverte formicolio, "pelle d'oca" strisciante sulla pelle);
  • dolore al centro tra le scapole;
  • disturbi respiratori (difficoltà a respirare), a volte mancanza di respiro;
  • rigidità dei movimenti nella regione toracica;
  • spasmo, tensione dolorosa dei muscoli della schiena.

Le manifestazioni si intensificano durante l'attività fisica (piegarsi, girare il busto), i movimenti respiratori. A volte un attacco di dolore si verifica a riposo (più spesso di notte).

Nervo schiacciato

Una sintomatologia simile si osserva quando un nervo viene pizzicato a livello di 1-12 vertebre toraciche..

Assomiglia a una cardiopatia ischemica: una persona si lamenta, preme, brucia, a volte punge nella parte sinistra del petto. Quando provi a fare un respiro profondo o ti giri bruscamente, il disagio aumenta. Di solito, tali dolori sono costantemente fastidiosi e sono scarsamente controllati da analgesici "standard", ma possono anche essere periodici, come gli attacchi.

Inoltre, il paziente lamenta violazioni della sfera motoria o sensoriale, spesso la sua mano diventa insensibile o la mano sul lato affetto viene portata via.

Nevralgia intercostale

Questa patologia è caratterizzata da infiammazione asettica (non infettiva) dei nervi periferici che corrono lungo la costola. Il più delle volte si sviluppa sotto l'influenza dell'ipotermia locale.

Con questa malattia, si verificano anche bruciore acuto unilaterale, formicolio, formicolio al petto (se i nervi sono colpiti a sinistra, i pazienti spesso li caratterizzano come una sensazione di bruciore nel cuore).

Tuttavia, a differenza dell'angina pectoris:

  • il disagio si estende solo lungo l'arco intercostale;
  • non c'è irradiazione alla spalla, al braccio;
  • il dolore aumenta con la respirazione, i movimenti nella colonna vertebrale;
  • il disagio è ben controllato assumendo FANS (ibuprofene, Ketanov).

Distonia vegeto-vascolare

Spesso brucia il cuore e con disturbi neurologici, in particolare VSD.

In questo caso, le sensazioni spiacevoli sono accompagnate da:

  • fluttuazioni di pressione;
  • un cambiamento nella frequenza cardiaca sia su che giù;
  • mal di testa;
  • debolezza, affaticamento;
  • intolleranza al freddo e al caldo.

Inoltre, il disagio si verifica spesso con nevrosi, grave stress.

Squilibrio ormonale

I disturbi endocrini sono un'altra causa comune di patologia. Prima di tutto, questo sintomo è caratteristico dell'ipertiroidismo: aumento dell'attività ormonale della ghiandola tiroidea..

Oltre al dolore al petto, i pazienti con un tale disturbo sono preoccupati per:

  • tachicardia;
  • improvvisa perdita di peso sullo sfondo di un aumento dell'appetito;
  • irritabilità, ansia;
  • sudorazione eccessiva;
  • mani tremanti;
  • disturbi delle feci, diarrea;
  • occhi sporgenti, gonfiore delle palpebre;
  • fragilità di unghie, capelli;
  • nelle donne - disturbi del ciclo, negli uomini - impotenza.

Una sensazione di bruciore dietro lo sterno è uno dei segni di uno squilibrio ormonale durante la menopausa.

Anche nelle donne in fase di premenopausa spesso:

  • mal di testa e vertigini;
  • ci sono vampate di calore e forte sudorazione;
  • preoccupato per irritabilità, pianto;
  • il sonno peggiora;
  • la pelle prude (prude), il numero di rughe aumenta;
  • la punta delle dita diventa insensibile;
  • il livello del desiderio sessuale diminuisce;
  • il peso corporeo aumenta.

Ernia paraesofagea

Poiché la maggior parte dello stomaco è localizzata topograficamente nell'epigastrio, i problemi con il sistema digestivo spesso imitano la cardialgia..

I dolori brucianti si osservano con un'ernia paraesofagea - uno spostamento patologico della parte cardiaca dello stomaco nella cavità toracica. Questa condizione è accompagnata da bruciore di stomaco, difficoltà a deglutire e singhiozzo. Inoltre, i pazienti si sentono male dopo un pasto pesante..

Metodi di diagnosi differenziale

Se si verificano dolori al petto in fiamme, è necessario sottoporsi a un esame per scoprire la causa. Sulla base dell'esame clinico e dei dati dell'esame, lo specialista sarà in grado di stabilire una diagnosi accurata e prescrivere il trattamento appropriato.

In questo caso, viene effettuata una diagnosi differenziale tra tutte le malattie sopra descritte:

La natura del doloreSintomi aggiuntiviDati dell'esame clinicoDati dell'indagine
Malattie del cuore e dei vasi sanguigniDolore, bruciore, che si irradia alla spalla e al braccio sinistro
  • dispnea;
  • fluttuazioni della pressione sanguigna;
  • tachicardia;
  • disturbi vegetativi (pallore della pelle, sudore freddo).
  • ipertensione arteriosa / ipotensione;
  • suoni cardiaci attutiti all'auscultazione;
  • aumento della frequenza cardiaca.
  • segni di ischemia / necrosi miocardica all'ECG;
  • segni di restringimento / blocco delle arterie coronarie all'angiografia coronarica.
Patologie della colonna vertebraleSparo, bruciore, aggravato dalla respirazione e dal movimento nella colonna vertebrale
  • violazioni della sensibilità periferica;
  • dolore lungo la colonna vertebrale;
  • spasmo muscolare scheletrico.
Tenerezza alla palpazione della colonna vertebrale.Segni di alterazioni degenerative-distrofiche nell'IVD della regione toracica.
Nevralgia intercostaleFormicolio, lungo lo spazio intercostaleAssenteTenerezza alla palpazione lungo lo spazio intercostale.
VSDVago (da lieve a intenso), schiacciante, a volte bruciante
  • fluttuazioni della pressione sanguigna;
  • mal di testa;
  • disturbi autonomici.
La diagnosi specifica è difficile e consiste nell'esclusione della patologia organica.
Disturbi ormonaliPeriodico, non associato ad attività fisica e movimenti respiratoriCambiamenti patologici in tutti gli organi e sistemi.Disturbi ormonali.

  • aumento del T3;
  • aumento del T4;
  • abbassato il TSH,
  • estradiolo.
Ernia paraesofageaPiù spesso persistente, moderata o di bassa intensità
  • bruciore di stomaco;
  • eruttazione acida;
  • nausea.
Aumento del dolore alla palpazione dell'addome nell'epigastrio.Rilevazione di ernia alla radiografia, FGDS.

Cosa fare e come essere trattati?

Cosa puoi fare per sbarazzarti del dolore per sempre? Il trattamento di una sensazione di bruciore nell'area del cuore inizia solo dopo che è stata stabilita la causa sottostante del sintomo.

Tecniche di primo soccorso

Le misure di primo soccorso sono determinate in base al quadro clinico:

  1. Con l'angina pectoris, dovresti interrompere l'attività fisica e bere 1-2 dosi di nitroglicerina o suoi analoghi. Questi farmaci dilatano le arterie coronarie e riducono la richiesta di ossigeno del miocardio..
  2. Se il dolore persiste e la vittima ha segni di infarto, è necessario chiamare l'ambulanza. Mentre i medici sono in viaggio, il paziente deve cercare di non preoccuparsi, assumere una posizione sdraiata con un'estremità della testa sollevata, fornire libero accesso all'aria fresca.
  3. Il disagio causato da malattie della colonna vertebrale e nevralgia intercostale viene eliminato con l'aiuto di pillole antinfiammatorie e analgesiche (Movalis, Ketanov).
  4. Si può tentare di fermare un attacco di dolore con VSD assumendo un sedativo (Deprim, Novopassit).
  5. Bruciore di stomaco e bruciore, provocati da un'ernia diaframmatica, sono ridotti dai farmaci del gruppo antiacido (Rennie, Almagel).

Trattamento di patologie provocanti

Indipendentemente dall'intensità dei sintomi, se una persona era dolorosa e spiacevole, vale la pena consultare un medico.

  • terapista;
  • cardiologo;
  • neuropatologo (vertebrologo);
  • endocrinologo;
  • ginecologo;
  • gastroenterologo.

Le malattie del sistema circolatorio sono trattate principalmente in modo conservativo, con l'aiuto della correzione dello stile di vita, il rifiuto di alcol e fumo, un set selezionato di farmaci: nitrati, farmaci antipertensivi, agenti antipiastrinici per fluidificare il sangue. Un attacco di cuore richiede cure intensive nel reparto di terapia intensiva e, se indicato, intervento chirurgico (stent, bypass aortocoronarico).

Con patologie della schiena, viene prescritta un'adeguata attività fisica (ad esempio, è meglio eseguire la terapia fisica), massaggi, fisioterapia e in caso di esacerbazione - brevi cicli di farmaci con azione antinfiammatoria.

Con VSD, una correzione dello stile di vita, è necessaria l'attività fisica. Se il disturbo si basa sulla psicosomatica, saranno utili pratiche spirituali, yoga, aromaterapia.

I disturbi endocrini vengono eliminati correggendo i livelli ormonali. Farmaci di scelta - tireostatici (Mercazolil, Tyrozol) con sindrome da ipertiroidismo e TOS con menopausa.

La stretta aderenza alla dieta aiuta nel trattamento dell'ernia diaframmatica. A volte è necessario un intervento chirurgico.

È difficile capire in modo indipendente cosa significhi una sensazione di bruciore al petto. Pertanto, questo sintomo non dovrebbe essere ignorato. Una visita tempestiva a un medico ti consentirà di sbarazzarti del disagio ed evitare lo sviluppo di gravi complicazioni.

Sensazione di bruciore nella regione del cuore: i motivi, quali malattie possono causarlo e con quali mezzi trattare?

I pazienti spesso vengono da medici che lamentano una sensazione di bruciore al cuore. Vogliono sapere le ragioni e cosa fare al riguardo. I medici in questo caso capiscono che si può parlare di una grave malattia cardiaca che minaccia la salute e la vita del paziente. Anche se questo non riguarda sempre il cuore, perché a volte può essere causato da problemi alla colonna vertebrale o al tratto gastrointestinale. Ci sono anche casi in cui brucia sul lato sinistro nella regione del cuore in una persona completamente sana che è oberata di lavoro o ha subito uno stress emotivo eccessivo. Pertanto, il medico deve prima capire perché brucia nell'area del cuore e solo allora pensare a come affrontare questo problema.

Problemi cardiovascolari

Come già accennato, le cause del bruciore nell'area del cuore possono essere diverse, tuttavia, circa un terzo di esse sono dovute a malattie cardiovascolari..

Infarto miocardico

Quando una persona soffre di bruciore nella regione del cuore, allora in lui lampeggia immediatamente il pensiero che si tratta di un infarto miocardico. Ci sono motivi per questo, poiché tali sensazioni sono uno dei sintomi tipici di questo disturbo pericoloso, in cui, a causa dell'ischemia, una certa area del muscolo cardiaco subisce la necrosi.

Inoltre, tale dolore non è alleviato dalla nitroglicerina..

Il dolore al cuore durante un attacco di cuore può essere dato al braccio sinistro, al collo, inoltre, inizia una sudorazione profusa, pallore e cianosi della pelle e possono verificarsi svenimenti. Una persona ha una sensazione di bruciore al cuore ed è difficile respirare, gli arti e la mascella inferiore possono diventare insensibili, vertigini e brividi. Questa condizione richiede un ricovero urgente..

Angina pectoris

Per l'angina pectoris, anche questo attacco di bruciore al cuore è un sintomo tipico. Una situazione stressante o un'attività fisica eccessiva può portare a un attacco di angina pectoris. Ma in questo caso, devi prendere tali pillole per una sensazione di bruciore al cuore, come la nitroglicerina: sarà la più efficace, migliorando rapidamente la condizione.

Anche se dopo la prima assunzione del farmaco nitro non c'è stato alcun miglioramento, dopo pochi minuti può essere ripreso (ma non di più), chiamando contemporaneamente un'ambulanza.

Questa condizione può essere considerata come preinfarto. Una sensazione di bruciore a sinistra nella regione del cuore in questo caso si avverte dietro lo sterno e il dolore può essere dato alla scapola sinistra, al collo o al braccio. Se una persona continua ad essere fisicamente attiva, il disagio aumenterà. A causa del dolore, una persona tende ad assumere la posizione più comoda in cui il dolore si sentirebbe più debole.

Insufficienza cardiaca acuta

In una condizione così pericolosa, che è l'insufficienza cardiaca acuta, c'è una sensazione di bruciore al petto nella regione del cuore, così come la compressione nel petto, l'asma cardiaco e la cianosi. In casi estremi, questa condizione può portare ad arresto cardiaco e morte, e anche l'assistenza medica in molti casi è inefficace..

Pericardite

La pericardite è spesso infettiva perché è causata da batteri e virus anomali. L'infiammazione del pericardio, il rivestimento esterno del cuore, può anche causare una leggera sensazione di bruciore nell'area del cuore e l'intossicazione e uno stato febbrile indicano la presenza di intossicazione. La pericardite differisce da altre malattie cardiache in quanto il dolore da essa dipende dalla posizione del corpo, la respirazione, la tosse aumenta questo dolore. Il medico rileva i mormorii all'auscultazione.

Aneurisma da dissezione aortica

Questa condizione è anche direttamente pericolosa per la vita e dà un tasso di mortalità molto alto. Con un aneurisma, la sensazione di bruciore nell'area del cuore inizia improvvisamente e diventa immediatamente intensa, senza un periodo di crescita - il dolore si diffonde allo sterno, alla schiena, alle braccia. Allo stesso tempo, non c'è polso sulle arterie radiali e il dolore non è alleviato nemmeno dai farmaci anestetici.

Questi sono i principali problemi al cuore, i sintomi di una sensazione di bruciore in cui il paziente si sente distintamente. Tutti sono molto pericolosi, quindi, se il paziente lamenta una sensazione di bruciore al petto, deve eseguire immediatamente un ECG.

Problemi gastrointestinali

Quando brucia nella regione del cuore, può anche essere causato da disturbi di stomaco. Ad esempio, se il succo gastrico viene gettato nell'esofago inferiore, una persona lo avverte esattamente come una sensazione di bruciore al petto.

Con uno spasmo del diaframma e un'ernia all'apertura dell'esofago, si può anche avvertire un disagio simile. Una persona con un'ernia del diaframma alimentare avverte un aumento del dolore quando si piega. Mangiare cibi piccanti o fare esercizio fisico può anche causare bruciore di stomaco, una sensazione di bruciore che può essere completata da nausea e vomito..

Quando il paziente si lamenta di pugnalare e bruciare nella regione del cuore, può essere nevralgia, che è anche accompagnata da dolore acuto durante la palpazione delle costole e rigidità dei movimenti.

Cambiamenti ormonali

Lo squilibrio ormonale può portare a sensazioni dolorose vicino al cuore nelle donne. Durante la menopausa, c'è una significativa ristrutturazione del corpo, a seguito della quale si verificano vari fallimenti. Durante la "marea" e c'è una sensazione di bruciore al petto. È accompagnato da una maggiore sudorazione e si diffonde a tutto il corpo..

Tali sintomi causati da cambiamenti ormonali spesso compaiono a riposo e, al contrario, scompaiono con il passaggio all'attività fisica. In menopausa, alle donne vengono mostrate pillole ormonali e sedative.

Malattie del sistema muscolo-scheletrico

Un problema comune della colonna vertebrale: l'osteocondrosi può anche causare una sensazione di bruciore al petto nella regione del cuore. Il disagio qui è causato dalla compressione delle terminazioni nervose da parte del tessuto cartilagineo della colonna vertebrale, che è cresciuto a causa del processo degenerativo.

Con l'osteocondrosi, il dolore nella regione toracica porta a rigidità dei movimenti, dolore alle braccia e alle costole, spesso assomiglia a un attacco di angina, ma in questo caso viene esacerbato girando il corpo ed esercitando stress. Sensazioni simili, simili all'angina pectoris, possono essere provate quando i dischi intervertebrali vengono spostati..

Ma a differenza della vera angina pectoris, il dolore causato dall'esercizio fisico non si ferma quando viene rimosso..

Herpes zoster

In questa malattia virale, la pelle è colpita, su cui si formano eruzioni cutanee e la persona avverte un forte prurito e bruciore. Anche prima della comparsa di eruzioni cutanee sul tronco, sulla schiena, sul petto lungo i tronchi nervosi c'è una sensazione di bruciore, mostrando, prurito - sintomi di nevralgia. Quando compare un'eruzione cutanea, diventa abbastanza semplice determinare il tipo di malattia. Molto spesso, con l'herpes zoster, c'è una lesione unilaterale localizzata su un lato del corpo.

Una leggera sensazione di bruciore nell'area del cuore può anche manifestarsi da altre malattie virali. In questo caso, alla sensazione di bruciore si aggiungono debolezza, nausea, febbre alta..

Nevralgia intercostale

Quando si elencano quali altre malattie nell'area del cuore possono causare bruciore, non bisogna dimenticare la nevralgia intercostale. I medici giovani e inesperti spesso lo confondono con disturbi cardiaci, poiché in realtà hanno sintomi simili, sebbene ci siano differenze. Con la nevralgia intercostale, le radici nervose nello spazio intercostale o lungo la colonna vertebrale vengono violate o infiammate, il dolore si irradia e brucia nella regione del cuore. Le ragioni di ciò possono essere traumi, osteocondrosi, ipotermia, precedente infezione, sovraccarico fisico. La compressione, l'infiammazione della radice nervosa o lo spasmo dei muscoli circostanti sono espressi da sensazioni di dolore localizzate nel petto.

Come distinguere il dolore nevralgico dal dolore al cuore? Con la nevralgia intercostale, si osserva quanto segue:

  • Con respiri profondi, starnuti, tosse, piegando e girando il busto, la sensazione di bruciore si intensifica.
  • Se inizi a palpare gli spazi intercostali e lo sterno in luoghi che il paziente indicherà come punti dolenti, molto probabilmente griderà per il dolore, poiché durante la palpazione l'effetto tattile è direttamente sul nervo infiammato.
  • Anche se i primi due punti indicano nevralgie, il paziente deve comunque eseguire un elettrocardiogramma per essere sicuro di escludere la patologia cardiaca. Se l'ECG risulta essere normale, puoi tranquillamente spazzare via i problemi cardiologici e considerare le cause del dolore come nevralgiche.

Distonia vegetovascolare

Anche una sensazione di bruciore al cuore con VSD è considerata un fenomeno tipico. I pazienti con distonia vegetativa-vascolare spesso amano dipingere in modo colorato e per lungo tempo i loro sentimenti, aggiungendo loro vari epiteti. Il medico, quando elabora un'anamnesi, cerca di stabilire una connessione tra la sensazione di bruciore al cuore e l'eccitazione e lo stress subito un po 'prima..

È inutile che le persone con VSD assumano analgesici e nitroglicerina, un rimedio sicuro per il bruciore al cuore in questo caso è un sedativo.

Questo sintomo nella distonia vegetativa-vascolare non è affatto associato ad un aumento dell'attività fisica, al contrario, un aumento dell'attività fisica porta ad una diminuzione del dolore o addirittura alla sua scomparsa. Ma il medico può diagnosticare la VSD solo escludendo alcune altre patologie organiche con sintomi simili, per le quali deve consultare colleghi di altre aree della medicina.

Opzioni di sondaggio

Anche quando il medico è quasi completamente sicuro, quando il cuore del paziente brucia, che questo non significhi un problema cardiologico, anche in questo caso, per totale sicurezza, deve prescrivere al paziente di fare un ECG. In effetti, dietro questo sintomo, si può nascondere l'infarto del miocardio o l'insufficienza cardiaca, che può portare rapidamente il paziente nella tomba..

Se l'ECG mostra la norma, la diagnosi può essere eseguita nell'altra direzione. Quando si lamenta che si avverte dolore e bruciore nella regione del cuore, una persona dovrà visitare non solo un cardiologo, ma anche un neurologo, un gastroenterologo e uno specialista in malattie infettive e le donne in menopausa devono vedere un ginecologo. Al paziente possono essere assegnati i seguenti studi:

  • ecocardiografia del torace;
  • radiografia del torace;
  • Risonanza magnetica della colonna vertebrale;
  • studio del succo gastrico per l'acidità.

Le opzioni di ricerca vengono selezionate in base ai sintomi della persona. Il trattamento si concentrerà sull'affrontare la causa sottostante. Pertanto, se brucia nella parte sinistra dove si trova il cuore, verrà utilizzata la terapia sintomatica. Ma non puoi auto-medicare. Se vengono confermati segni di insufficienza cardiaca o infarto, è necessario il ricovero immediato del paziente.

Cosa fare se il cuore brucia con il fuoco?

Se, oltre a un forte dolore toracico, il paziente mostra anche altri segni di infarto miocardico, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza per cure cardiache, somministrando al paziente allo stesso tempo nitroglicerina sotto la lingua. Cosa fare se il cuore brucia con il fuoco e la ragione di ciò era una malattia cardiaca, la terapia sarà determinata dalla gravità di questa malattia. Nella migliore delle ipotesi, puoi limitarti a prendere pillole, tinture e gocce. Nel peggiore dei casi, solo un intervento chirurgico d'urgenza può salvare il paziente..

Nei casi in cui la sensazione di bruciore nella regione del cuore è causata da disturbi non legati al sistema cardiovascolare, viene mostrato quanto segue:

  • In caso di bruciore di stomaco, sono sufficienti dieta e terapia farmacologica. Con una maggiore acidità nello stomaco, i farmaci hanno dimostrato di neutralizzare l'acido cloridrico. Tuttavia, un'ernia vicino al diaframma alimentare può essere rimossa solo chirurgicamente..
  • Con l'osteocondrosi sono indicati farmaci, fisioterapia e dieta. Inoltre, si consiglia al paziente di trovare una posizione del corpo in cui il dolore non sia sentito così tanto.
  • Alle donne in menopausa vengono mostrati farmaci con estrogeni e sedativi.
  • Con VSD, al paziente verranno prescritti sedativi.

Hai già sentito una sensazione di bruciore nella zona del cuore sinistro? Cosa è stato fatto in questo caso e potresti trovare la causa della malattia? Scrivilo nei commenti, forse la tua storia aiuterà altri lettori.

Ustioni e ustioni nella zona del cuore: cosa può essere, possibili cause, trattamento

Una sensazione di bruciore al petto è un sintomo comune che indica varie condizioni patologiche. Le sensazioni dolorose possono apparire sia sul lato sinistro che destro dello sterno e al centro.

Un bruciore al petto può essere il primo segno di patologie cardiovascolari. Non di rado, questo sintomo indica un malfunzionamento nel lavoro di altri organi interni..

  1. Cause di bruciore nel cuore
  2. Ulteriori cause di bruciore nella zona del cuore
  3. Metodi diagnostici: a quali esami è necessario sottoporsi?
  4. Come e come trattare questo sintomo
  5. Prevenzione e raccomandazioni

Cause di bruciore nel cuore

L'organo principale situato nello sterno è il muscolo cardiaco, è responsabile della circolazione sanguigna in tutto il corpo.

Il cuore nel petto si trova con un leggero spostamento a sinistra. Pertanto, si notano sensazioni dolorose al centro dello sterno e non sul lato sinistro, poiché si presume erroneamente la maggior parte di coloro che non lo sanno.

  • Attacco di cuore. La presenza di questa condizione pericolosa è indicata da un attacco di angina pectoris, che non passa per molto tempo e non viene rimosso con l'aiuto di farmaci. La principale sintomatologia clinica che indica l'infarto del miocardio è il dolore e il bruciore nell'area del cuore. In questa condizione, è necessaria un'assistenza medica urgente, è necessario andare in un'ambulanza o portare il paziente in ospedale da soli.
  • La malattia di Tietze. Le patologie delle articolazioni toraciche e cartilaginee causano arrossamento e gonfiore delle articolazioni cartilaginee, che si trovano sullo sterno. Sensazioni di bruciore e dolore nella regione del cuore si verificano durante il movimento del torace durante il lavoro fisico attivo. Il dolore dura a lungo, scompare dopo aver usato analgesici.
  • Angina pectoris (angina pectoris). Sensazioni dolorose e sensazione di bruciore al petto: questo può essere il primo sintomo dello sviluppo dell'angina pectoris. La sensazione di disagio e di spremitura allo sterno, di regola, appare dopo un eccessivo stress psicologico o fisico, questa condizione tende a progredire e scompare se ci si calma o si completa il lavoro fisico. Molto spesso, la durata dell'attacco non supera i 15 minuti..
  • Miocardite. La causa dello sviluppo della malattia può essere un danno al muscolo cardiaco, ad esempio, dopo un'infezione batterica, a causa di una reazione allergica o patologie autoimmuni. Se brucia e brucia nell'area del cuore, ciò potrebbe indicare la comparsa di questa condizione patologica.
  • Aneurisma aortico. La malattia è molto pericolosa per la vita e spesso fatale. Durante la comparsa di questa patologia, una sensazione di bruciore al petto si sviluppa inaspettatamente e progredisce istantaneamente senza aumentare: le sensazioni dolorose vengono date agli arti, alla schiena, al peritoneo. Il polso non può essere sentito sulle vene radiali e il dolore non viene fermato nemmeno con l'aiuto di forti antidolorifici narcotici. Tutti i sintomi di questa malattia sono piuttosto pericolosi, quindi, se una persona si lamenta di questa condizione, è urgentemente necessario un ECG.
  • Tromboembolia dei polmoni. La causa dello sviluppo della malattia è la trombosi venosa degli arti inferiori. Il trombo si stacca dall'arteria sanguigna e inizia a migrare in tutto il corpo. C'è una grande possibilità che questa condizione possa provocare un blocco dell'arteria, che a sua volta causerà l'ischemia del tessuto danneggiato. La sintomatologia principale, oltre al dolore nella regione del cuore, che si intensifica durante la respirazione, è una tosse con rilascio di espettorato sanguigno, mancanza di respiro. Il tromboembolismo è un'emergenza medica che può essere fatale.
  • Herpes zoster. Durante questa malattia della pelle di natura virale, appare un'eruzione cutanea, prurito. Prima della comparsa di un'eruzione cutanea sul corpo, si notano i sintomi della nevralgia. Molto spesso, con questa patologia, si verifica una lesione unilaterale. Una leggera sensazione di bruciore al petto appare da altre patologie virali simili. Inoltre, potrebbero esserci debolezza, vomito, mal di testa.
  • Difetti cardiaci. Durante la struttura anormale dell'aorta, un cuore sovraccarico inizia a battere più velocemente, questo è dovuto ad un aumento della richiesta di ossigeno del muscolo cardiaco. Ad un certo momento, a causa del lavoro attivo, inizia un malfunzionamento, che si esprime con bruciore e dolore lancinante allo sterno, si verificano anche picchi di pressione, appare un alto affaticamento, gonfiore delle gambe, debolezza generale.
  • Cardioneurosi (nevrosi cardiaca). La ragione per lo sviluppo di questa malattia è lo stress mentale costante e lo stress regolare. Spesso lo sviluppo della patologia è evidenziato da dolorose sensazioni di bruciore che si manifestano nella parte destra del torace, ma possono comparire anche altri sintomi spiacevoli. Il dolore durante una nevrosi del cuore dura per un tempo piuttosto lungo, non è causato da un sovraccarico fisico, ma è alleviato dall'uso di farmaci sedativi.
  • Pericardite. La malattia ha spesso un'eziologia di origine infettiva, poiché le cause della patologia sono batteri nocivi. Il processo infiammatorio della membrana cardiaca provoca anche una sensazione di bruciore al petto e uno stato di febbre indica la comparsa di intossicazione. La pericardite differisce da altre malattie cardiache in quanto il dolore dipende dalla postura del corpo. Allo stesso tempo, la tosse e la respirazione rapida aumentano il dolore. Il dottore ascolta un soffio al cuore durante l'auscultazione.
  • Reumatismi. Questa patologia colpisce il muscolo cardiaco e le sue membrane, pertanto le sensazioni dolorose e altri sintomi sono considerati lo stadio iniziale delle complicanze dei reumatismi.

Ulteriori cause di bruciore nella zona del cuore

Inoltre, una sensazione di bruciore può essere provocata da altri motivi. I più comuni sono i seguenti:

  • tosse secca grave;
  • carichi eccessivi;
  • sterno contuso;
  • costola rotta;
  • ulcera allo stomaco;
  • bruciore di stomaco;
  • ernia dell'esofago;
  • malattia da urolitiasi;
  • scoliosi;
  • processo infiammatorio nell'esofago;
  • miosite;
  • meningite;
  • malattie nevralgiche.

Durante il bruciore di stomaco, di regola, c'è una sensazione di bruciore e dolore nell'esofago. La sensazione di disagio può continuare per un periodo piuttosto lungo ed è accompagnata da eruttazione. Puoi sbarazzarti di questa condizione bevendo un bicchiere d'acqua e soda. Se il disagio sotto forma di sensazione di bruciore nell'esofago appare regolarmente, è necessario consultare un gastroenterologo.

Tra le altre patologie del tratto gastrointestinale, la causa del bruciore è il reflusso dell'esofagite, un processo infiammatorio nell'esofago. La malattia è espressa dal fatto che il succo gastrico viene gettato nell'esofago e inizia a corrodere la sua membrana mucosa. Il dolore si nota sotto lo sterno e dura a lungo.

Inoltre, una sensazione di bruciore è provocata da patologie dell'apparato respiratorio:

Le malattie infettive, che sono accompagnate da aumento della tosse e della febbre, sono la causa principale del dolore al cuore. Il disagio può essere permanente o manifestarsi esclusivamente durante la tosse, essere somministrato al centro dello sterno o muoversi in una direzione. Con la pleurite, i sintomi dolorosi sotto forma di sensazione di bruciore sono localizzati in tutta l'area del torace.

Inoltre, le malattie infettive includono anche sintomi spiacevoli in quest'area. Possono anche verificarsi febbre, fastidio durante la deglutizione, tosse secca, sensazione di bruciore.

La causa del dolore nella regione del cuore può essere un forte stress e disturbi emotivi. Spesso i pazienti notano questa condizione, sebbene il loro corpo sia fisicamente abbastanza sano. Inoltre, la sensazione sotto forma di sensazione di bruciore è permanente e non scompare quando si usano farmaci o cambiamenti nella postura del corpo.

Importante! Questi dolori nella regione del cuore portano a scarso appetito, aumento della stanchezza, distrazione. In questo caso, devi contattare uno psicologo..

Metodi diagnostici: a quali esami è necessario sottoporsi?

La diagnosi differenziale consiste non solo nel determinare i sintomi clinici della malattia, ma anche in vari metodi di esame.

Se c'è una sensazione di bruciore e ustioni nell'area del cuore, il paziente viene prima inviato a un ECG. Questo esame può escludere la sindrome coronarica. Se l'ECG determina lo stato normale, la diagnosi viene eseguita nell'altra direzione.

Con sintomi di dolore al cuore, il paziente dovrebbe anche consultare un reumatologo, gastroenterologo ed endocrinologo; le donne durante la menopausa devono essere esaminate da un ginecologo. Al paziente vengono assegnati i seguenti esami:

  • Cardiografia ECHO;
  • radiografia dello sterno;
  • Risonanza magnetica;
  • analisi del sangue.

I metodi di esame vengono selezionati tenendo conto dei sintomi clinici specifici del paziente. La terapia ha lo scopo di eliminare la causa che ha causato la sensazione di bruciore. Il trattamento sintomatico è quello più comunemente usato. Se la diagnosi di infarto è confermata, sarà richiesto un ricovero urgente della persona..

La scelta dei metodi diagnostici strumentali dipenderà anche dalla manifestazione della gravità della malattia. La TC o la risonanza magnetica vengono eseguite per determinare con precisione la malattia, se sorgono dubbi dopo aver eseguito altri metodi diagnostici.

Come e come trattare questo sintomo

La terapia non mira a sbarazzarsi di sintomi spiacevoli, ma a trattare direttamente la causa che ha causato questa condizione. Il regime di trattamento viene sviluppato dal medico dopo la diagnosi:

  • Durante la miocardite e le malattie reumatiche, viene prescritto un trattamento antivirale e antibatterico. Inoltre, vengono prescritti antistaminici, farmaci immunosoppressori e antinfiammatori..
  • Il trattamento delle malattie del sistema cardiovascolare viene effettuato in condizioni stazionarie. La terapia sintomatica prevede l'uso di Valocordin e nitroglicerina.
  • Durante le patologie dell'apparato digerente vengono utilizzati farmaci antispastici e antiacidi. Se appare una sensazione di bruciore dopo aver mangiato, vengono prescritti farmaci antiulcera: Famotidina, Omez. Questi medicinali possono aiutare ad alleviare i sintomi.
  • Per ripristinare il normale funzionamento del cuore, vengono utilizzati farmaci cardiotrofici: fosfadeno, carnitina.
  • Durante l'osteocondrosi vengono utilizzati farmaci antinfiammatori non steroidei: Nimesulide, Meloxicam. Per alleviare sensazioni dolorose, spasmi muscolari, vengono prescritti miorilassanti: Tolperisone, Mydocalm.
  • Per le patologie dell'apparato respiratorio vengono utilizzati agenti antibatterici. Per alleviare i sintomi spiacevoli, viene utilizzato il trattamento inalatorio con soluzione salina.

Se, oltre al dolore nella regione del cuore, compaiono altri sintomi della malattia che non sono associati al sistema cardiovascolare, utilizzare quanto segue:

  • Durante l'osteocondrosi, è richiesta l'osservanza della dieta, viene prescritta la fisioterapia e vengono utilizzati i farmaci. Inoltre, si consiglia al paziente di scegliere una certa postura in cui il dolore non è così pronunciato..
  • Per il bruciore di stomaco, si raccomanda una corretta alimentazione e farmaci. Durante un aumento del livello di acidità nel tratto gastrointestinale, vengono prescritti farmaci che neutralizzano l'acido cloridrico. Ma un'ernia dell'esofago può essere rimossa solo chirurgicamente..
  • Durante il VSD, al paziente vengono prescritti sedativi.
  • I farmaci a base di estrogeni sono usati per le donne in menopausa.

L'automedicazione è vietata, poiché possono essere causate gravi complicazioni, ciò porterà a conseguenze negative.

Prevenzione e raccomandazioni

Se la sensazione di bruciore si verifica regolarmente, puoi prevenire questa condizione se segui alcune regole:

  • dormire per almeno 8 ore;
  • escludere fast food, cibi grassi e affumicati, alcol dal menu del giorno. La dieta quotidiana deve essere equilibrata e frazionata con una grande quantità di frutta fresca, cereali, prodotti a base di latte fermentato;
  • seguire uno stile di vita sano;
  • fare passeggiate quotidiane;
  • effettuare esami preventivi;
  • trattare varie patologie nel tempo.

La sensazione di bruciore nella zona del torace è un sintomo abbastanza comune che indica malfunzionamenti nel tratto gastrointestinale, nel muscolo cardiaco, negli organi respiratori e nel sistema nervoso centrale. Affinché il processo di trattamento proceda molto più velocemente, non ignorare questi sintomi, ma consultare urgentemente il medico appropriato.

Brucia nel cuore: ragioni, cosa significa e cosa fare

Una sensazione di bruciore nella regione del cuore è un sintomo tipico di un gruppo di malattie del profilo cardiologico: dall'insufficienza coronarica di varia gravità a difetti e altri disturbi. Ma questo è un sintomo estremamente fuorviante..

La quota di patologie del cuore e dei vasi sanguigni rappresenta non più del 30% del numero totale di visite dal medico.

Il resto delle situazioni sono associate ad anomalie endocrine, sindromi dolorose sullo sfondo di disturbi del sistema muscolo-scheletrico, altre condizioni che non sono correlate ad anomalie organiche dal cuore.

Il punto della domanda è posto dalla diagnostica strumentale. Si presume principalmente patologie delle strutture cardiache.

Il costo di un errore sarà troppo alto: tempo perso, salute e talvolta anche vita. Solo allora altri disturbi possono essere diagnosticati per esclusione..

In via prioritaria, si rivolgono a un cardiologo. Dopo aver superato l'elenco minimo richiesto di studi, i rinvii vengono rilasciati ad altri specialisti e così via fino a quando non viene trovato un provocatore di disagio.

Le ragioni

I fattori di sviluppo sono molteplici. La maggior parte non ha nulla a che fare con il cuore, il che è paradossale, data la localizzazione della sensazione spiacevole.

Ma questo è solo a prima vista. Tutto è nel quadro della logica. Tra i problemi reali con l'organo muscolare.

Angina pectoris

Forma comune di insufficienza coronarica.

È una violazione della nutrizione dei tessuti a causa dell'aterosclerosi, del mancato rispetto prolungato di uno stile di vita sano (il fumo, l'abuso di alcol ha un effetto estremamente negativo). Pertanto, la malattia è molto spesso secondaria a un fattore di terze parti.

La prevalenza dell'angina pectoris è dal 2 al 20%. C'è una chiara connessione con l'età del paziente. Più è anziano, maggiore è la probabilità di sviluppare disfunzioni. Entro i 70 anni quasi un quarto delle persone è ammalato e negli 80 circa la metà.

La linea di fondo è una circolazione sanguigna insufficiente nel miocardio. Perché il sangue con grande resistenza viene trasportato lentamente attraverso le arterie coronarie.

In futuro, un certo tempo, la condizione passa in una fase critica e termina con la morte completa dei tessuti cardiaci - un attacco di cuore.

La patologia procede in convulsioni. Ciascuno di questi episodi è accompagnato da sintomi tipici:

  • Dolore al petto di varia intensità. Di solito è estremamente forte. Bruciando, premendo, scoppiando. Il disagio è spesso molteplice allo stesso tempo. Durata: da pochi minuti a mezz'ora al massimo.
  • Fiato corto. Incapacità di aspirare aria come risultato di un processo riflesso. Inoltre, è possibile un temporaneo calo della contrattilità miocardica. Quindi il tratto assume un'origine organica. C'è ristagno di sangue nel piccolo cerchio polmonare. Da qui la manifestazione.
  • Tachicardia. Un aumento della frequenza cardiaca. Si trova quasi sempre. La frequenza cardiaca sale a 90 battiti al minuto o più.
  • Sensazione di paura, panico. Il sintomo è presente nella metà dei pazienti.
  • Sudorazione eccessiva. Anche a riposo si sviluppa l'iperidrosi..
  • Pallore della pelle.
  • Sensazione di debolezza o, al contrario, agitazione psicomotoria. Una persona non può sedersi in un posto.

I segni si attenuano alla fine dell'attacco. Una sensazione di bruciore nell'area del cuore è considerata un segno distintivo dell'insufficienza coronarica, incluso il tipo indicato.

Maggiori informazioni sull'angina pectoris, su cosa fare con gli attacchi e sui metodi del suo trattamento, leggi qui.

Infarto miocardico

È un'emergenza medica. Accompagnato dalla morte dei tessuti delle strutture cardiache.

Comporta un enorme pericolo per la vita del paziente, il ricovero urgente in un reparto specializzato, sono necessarie misure di rianimazione.

Un attacco di cuore è considerato una forma più grave di insufficienza coronarica. L'angina può essere definita una "prova" di questa emergenza.

I sintomi sono approssimativamente gli stessi del disturbo precedente, solo molto più pronunciati:

  • I dolori sono molto più forti e durano più di mezz'ora. Questa è una caratteristica chiave del processo patologico. Distingue la necrosi del tessuto miocardico da altri disturbi.

Una forte sensazione di bruciore nel cuore è il principale tipo di disagio. C'è un ritorno di una sensazione spiacevole alla scapola, al braccio sinistro, all'addome. I pazienti lamentano compressione nel peritoneo e nel torace.

  • Dispnea a riposo. Fino all'asfissia. Il sintomo può causare la morte.
  • Sudorazione eccessiva.
  • Pallore della pelle. Possibile cianosi del triangolo naso-labiale.
  • Scolorimento blu intorno alla bocca.
  • Tremore. Dita e mani tremanti.
  • Debolezza, sonnolenza. Letargia. Apatia. La persona assume una posizione seduta
  • o sdraiato, risponde a malapena agli stimoli ambientali.
    Disturbi della coscienza. Svenimenti o condizioni precedenti.

È necessario un aiuto urgente. Altrimenti, il rischio di morte è alto. L'attacco cardiaco non va via da solo. Nessuna possibilità senza terapia.

I sintomi di un attacco di cuore nelle donne sono descritti in dettaglio qui, negli uomini - qui. L'algoritmo per il primo soccorso è descritto in questo articolo..

Cardialgia di origine neurologica

Disturbo controverso. La sua caratteristica fondamentale è la completa assenza di cambiamenti organici e strutturali nei tessuti..

Febbre nel cuore, forti dolori, insopportabili, assomigliano a quelli con angina pectoris, ma non ci sono segni oggettivi di una violazione, quindi puoi descrivere l'essenza della condizione.

Tuttavia, non ci sono sempre altri sintomi. Spesso si fa sentire solo una sensazione spiacevole al petto.

Perché questa condizione si sviluppa non è noto esattamente. Presumibilmente, il motivo è una violazione dell'innervazione del cuore. C'è un disturbo psicosomatico.

Ma prima di trarre conclusioni, è necessario esaminare attentamente il paziente. Forse qualche punto è stato trascurato.

Oltre a una sensazione di bruciore nella regione del cuore, c'è nausea, debolezza, vomito, aumento della sudorazione, vertigini, pallore della pelle.

Il grilletto (provocatore) di un episodio di cardialgia è una situazione stressante, un cambiamento delle condizioni meteorologiche. Altri fattori simili. Ciò che rende la malattia correlata all'angina pectoris.

Ci sono alcune regolarità riguardanti lo stato. Quindi, i medici hanno notato che si trova più spesso in persone con un tipo debole di sistema nervoso, persone vulnerabili, impressionabili, con bassa resistenza allo stress. Particolarmente comune nelle donne.

Non è richiesto alcun trattamento speciale. È indicata la psicoterapia, in casi estremi vengono prescritti antidepressivi, tranquillanti a corsi brevi.

È importante padroneggiare i metodi di rilassamento, se possibile, per evitare il sovraccarico mentale ed emotivo. Non è così facile da fare.

Insufficienza cardiaca

La malattia è generalmente cronica. È possibile una condizione acuta, ma in questo caso tutto è già ovvio.

Il quadro clinico non è specifico. C'è un gruppo di disturbi del benessere:

  • Grave mancanza di respiro. A riposo. E se il paziente è fisicamente attivo, il sintomo peggiora..

Man mano che la disfunzione progredisce, il sintomo diventa più distinto e insegue costantemente il paziente..

In fasi estreme, una persona non può nemmeno alzarsi dal letto. Per non parlare di alcuna attività. Leggi di più sul sintomo e sui metodi per affrontarlo qui.

  • Tolleranza all'attività fisica, la loro tolleranza diminuisce inesorabilmente.
  • Tachicardia. Un aumento del numero di battiti cardiaci al minuto. Sorge anche su base continuativa. A poco a poco, il paziente si abitua così tanto alla violazione che non sente alcun disagio.
  • Sudorazione.
  • Debolezza, sonnolenza costante. Una persona non può fare il solito lavoro. L'attività sociale, l'attività professionale soffre. Il motivo è una nutrizione inadeguata del cervello.
  • Per quanto riguarda il disagio. Il dolore bruciante è lieve, periodico, l'intensità è minima. Questo distingue l'insufficienza cardiaca dall'angina pectoris e ancora più infarto..

Leggi di più su altri sintomi di insufficienza cardiaca e su come riconoscerlo nelle prime fasi nelle donne in questo articolo e negli uomini in questo.

La terapia prevede l'assunzione costante di un gruppo di farmaci. Compreso per la normalizzazione della contrattilità miocardica (glicosidi) e altri.

La questione è decisa a discrezione di uno specialista. La correzione rapida non ha senso, quindi non è richiesta.

Difetti cardiaci congeniti e acquisiti

Ce ne sono molti. Dalle violazioni della struttura delle valvole aortica, mitrale, tricuspide a meno evidenti. Molti provocano bruciore al petto.

L'identificazione delle patologie viene effettuata con metodi strumentali.

Alcuni disturbi non mostrano altri segni clinici, rendendo difficile, se non impossibile, la diagnosi precoce.

Oltre alla sindrome del dolore stessa, si riscontrano spesso altri sintomi. Ad esempio, momenti defititari neurologici, deviazioni nel lavoro delle strutture respiratorie. Quindi, la tosse è possibile, si verifica anche l'emottisi.

La domanda è complessa e sfaccettata. Avendo collegato la cattiva salute con i vizi, è necessario un trattamento urgente. Di solito chirurgico.

Alcuni non sono sufficientemente scompensati per intraprendere un intervento radicale. Quindi è sufficiente usare i farmaci a lungo termine..

Ad esempio, se è presente un accordo in più, una finestra ovale e altre violazioni simili. Sono chiamate anomalie minori..

Cardiomegalia

Disturbo congenito o, più comunemente, acquisito. Si tratta di cambiamenti strutturali nel cuore.

C'è un aumento dello spessore del miocardio, strato muscolare e / o espansione delle camere (cosiddetta dilatazione).

Le manifestazioni del processo patologico sono diverse. Esiste una gamma completa di segni di disfunzione cardiaca con un calo della capacità di pompaggio e distrofia di tutti i tessuti e sistemi (maggiori dettagli qui).

Spesso si unisce anche l'insufficienza coronarica, sono proprio i suoi pazienti a descriverla, dicendo che fa caldo nella regione del cuore.

Come accennato in precedenza, le patologie cardiache vere e proprie come principali provocatori del dolore bruciante si trovano solo nel 30% dei casi. Più o meno. La parte del leone è fuori dalla lista descritta..

Ci sono molte ragioni per il piano non cuore..

Patologia del sistema muscolo-scheletrico

Questo è un ampio gruppo di violazioni. Tra questi ci sono l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica e un fenomeno più grave - estrusione (ernia).

Entrambe le condizioni portano a pizzicamento locale delle fibre nervose e grave disagio..

Allo stesso tempo, la sindrome del dolore è intensa, difficile da tollerare e praticamente non si ferma agli analgesici.

Inoltre, puoi trovare molti altri sintomi:

  • Mobilità ridotta della colonna vertebrale.
  • Incapacità di ottenere un'adeguata attività fisica.
  • Aumento della temperatura corporea (non sempre).
  • Debolezza dei muscoli della schiena. Da qui l'astenia dei muscoli degli arti.
  • Con la sconfitta della colonna vertebrale toracica, ci sono disturbi respiratori, aritmie di vario tipo.
    Ma il sintomo principale è ancora il dolore..

Terapia farmacologica. In casi estremi, chirurgica. La domanda è decisa in base alla testimonianza.

Disturbi endocrini

Sono principalmente rappresentati da patologie della tiroide. La sconfitta di questo piccolo organo porta a disturbi del benessere.

Stiamo parlando di diagnosi come ipertiroidismo (produzione eccessiva di ormoni specifici), autoimmune, meno spesso un processo infiammatorio infettivo (ad esempio, tiroidite di Hashimoto), cancro, che in questa localizzazione procede così lentamente e lentamente che è difficile notarlo.

Oltre al dolore al petto, si osservano altri sintomi:

  • Un brusco cambiamento nel peso corporeo. Aumento o perdita di peso. A condizione che la natura della dieta non sia cambiata.
  • Bassa temperatura corporea o viceversa, gli indicatori sono più alti del normale.
  • Debolezza, sonnolenza.
  • Tachicardia persistente.
  • Irregolarità mestruali nelle donne. Impotenza sessuale negli uomini. Cadere nel desiderio sessuale.
  • Irritabilità, aggressività, pianto. Instabilità del background emotivo. Inoltre, se non è inerente al paziente. Tali cambiamenti drastici indicano quasi sempre uno squilibrio ormonale..
  • Possibile cambiamento nella forma del collo (con gozzo, una speciale proliferazione del tessuto tiroideo di natura benigna), occhi sporgenti.

Tutte le patologie di questo tipo hanno una prognosi grave. Riduci la qualità della vita.

Malattie dell'apparato digerente

Deviazioni nella condizione dello stomaco, le sezioni iniziali dell'intestino sono causa di bruciore nel cuore in circa il 15-20% dei casi.

Le principali diagnosi sono gastrite, ulcere, ernia dell'esofago, estremamente raramente morbo di Crohn (un processo infiammatorio autoimmune delle mucose).

Non è difficile trovare la causa. Ci sono molti sintomi caratteristici solo per tali patologie.

Cuoci nella regione del cuore, oltre a questo, si osservano eruttazione, bruciore di stomaco, nausea, vomito. Anche singhiozzo. Sono possibili diarrea e costipazione. Disturbi delle feci alternati.

La terapia è per lo più conservativa. Se ci sono cambiamenti strutturali, come un'ernia dell'esofago, l'intervento chirurgico è indispensabile.

Lo stesso vale per la debolezza dello sfintere, che copre l'uscita dallo stomaco, e anche allora non sempre.

Disordini neurologici

Tra questi si distingue la distonia vegetativa-vascolare. Ci sono diversi segnali di accompagnamento:

  • Fatica. Una persona non è in grado di svolgere il lavoro abituale.
  • Debolezza.
  • Nausea.
  • Vertigini.
  • Dolore al collo.
  • Incapacità di stare in stanze soffocanti.
  • Tendenza a svenire.
  • Tachicardia.
  • Sudorazione.

Paradossalmente, il VSD non è una diagnosi. Questo è solo un complesso sintomatico sullo sfondo di altre malattie..

Ad esempio, encefalopatia, idrocefalo, malnutrizione cerebrale e altri processi. Almeno è necessaria una diagnostica estesa sotto la supervisione di un neurologo.

Ci sono molte malattie. Vengono nominati solo i gruppi principali. Se li specifichi, puoi contare più di una dozzina di disturbi.

Come distinguere un mal di cuore da un altro

Esistono diversi criteri efficaci per distinguere tra i tipi di dolore..

  • Il disagio cardiaco è indipendente dalla posizione del corpo. È stabile.
  • Non c'è connessione con la profondità dell'inalazione, l'ora del giorno.
  • Inoltre, quando si palpa lo sterno, la forza del disagio non cambia in alcun modo..
  • L'uso della nitroglicerina, invece, può ridurre l'intensità del disagio. E questo parla a favore dell'origine del dolore nel cuore. Ma gli analgesici e gli effetti antinfiammatori non danno.

Questi sono criteri affidabili, ma non dovrebbero essere presi come verità assoluta. Le situazioni non sono uguali, le eccezioni sono sempre possibili.

Il punto in questione è la diagnostica estesa sotto la supervisione di un gruppo di medici. Si consiglia di iniziare sotto la supervisione di un cardiologo.

Quali esami sono necessari

L'elenco minimo comprende le seguenti attività:

  • Interrogatorio orale del paziente per reclami. È importante organizzare i sintomi. La valutazione del complesso, l'elaborazione di un quadro clinico chiaro offre l'opportunità di determinare le ipotesi, escluderle una per una. Ciò consente di impostare un vettore per ulteriori diagnosi.
  • Prendendo l'anamnesi. Malattie precedenti, patologie attuali, stile di vita, schemi dietetici, attività professionali, cattive abitudini, storia familiare e altri punti.

È necessario rispondere a queste domande, anche se possono sembrare astratte dall'argomento principale. Questo non è vero.

Il medico, grazie a un'indagine dettagliata, fa ipotesi sull'origine della patologia. Senza conoscere i motivi, non è possibile eseguire un trattamento di alta qualità in futuro.

  • Auscultazione. Ascoltando il suono del cuore.
  • Misurazione della pressione sanguigna e della frequenza delle contrazioni di un organo muscolare.
  • Monitoraggio giornaliero se necessario. Se hai dei sospetti. Corregge le stesse letture, ma automaticamente per 24 ore.
  • Ecocardiografia. Visualizza le strutture cardiache. Necessario per rilevare difetti e modifiche.
  • Elettrocardiografia. Permette di identificare i disturbi funzionali. Aritmie e altri. Traccia conclusioni sullo stato dell'organo muscolare.
  • RM se necessario.
  • Radiografia del torace, colonna vertebrale.
  • Ultrasuoni della cavità addominale, ghiandola tiroidea.
  • EGD, se c'è una tale necessità ed è impossibile chiarire la condizione senza endoscopia.
  • Analisi del sangue generale, biochimica, per ormoni tiroidei, corteccia surrenale.

L'elenco è incompleto. La scelta spetta alle spalle di uno specialista in malattie del cuore o del sistema nervoso. Potrebbe anche essere necessario consultare un endocrinologo. La domanda è difficile.

Una sensazione di bruciore sul lato sinistro, nella regione del cuore, è un sintomo non specifico. È presente non solo in caso di presunte malattie, ma anche sullo sfondo di cambiamenti strutturali nella colonna vertebrale, nel tratto digestivo.

Ci sono molte opzioni, quindi è necessario un esame completo. Solo che pone fine alla domanda.


Articolo Successivo
Leucociti nell'analisi del sangue